Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 382924322 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2017

Secondaria di II Grado a.s. 2017/18 Pubblicazione Organico e disponibilità prima dei movimenti
di a-vetro
2530 letture

Scuola secondaria di II grado a.s. 2017/18 - Movimenti
di a-vetro
2520 letture

Scuola secondaria di I grado a.s. 2017/18 - Movimenti
di a-vetro
2445 letture

Attribuzione degli incarichi dei Dirigenti scolastici con decorrenza 1/9/2017: conferme, mutamenti e mobilità interregionale
di a-vetro
2152 letture

Dirigenti scolastici – Conferma e mutamento incarichi dirigenziali
di a-vetro
2100 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·Edilizia scolastica, a Palazzo Chigi conferenza sugli investimenti 2014-2017. Fedeli: 'Sui finanziamenti c’è stata svolta. Oltre 2,6 miliardi per le prossime 10 azioni'
·Dirigenti scolastici – Conferma e mutamento incarichi dirigenziali
·Organici scuola 2017/2018: personale ATA, il Miur pubblica la circolare e la bozza di Decreto Interministeriale con annesse tabelle
·Scuola, assegnati 26 milioni per laboratori musicali, coreutici e sportivi: 270 i progetti finanziati. Pubblicata la graduatoria dell’Avviso PON
·Scuola, Fedeli: “Al lavoro per un avvio ordinato del prossimo anno: assunzioni entro il 14 agosto, docenti in cattedra dal primo giorno” Oggi la conferenza al Miur su cronoprogramma, scadenze e novità


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Recensioni

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Incontri: Venerdì 7 luglio, alle 17:00, all’Ursino Recupero (via Biblioteca 13), avrà luogo la presentazione del volume “Giuseppe Bonaviri e le Novelle saracene” (ed. Aracne) di Maria Valeria Sanfilippo
Recensioni
Saluti introduttivi di Rita Angela Carbonaro. Intervengono: Rosaria Sardo e Sergio Sciacca. Coordina Sarah Zappulla Muscarà. Letture a cura di Agostino Zumbo.
Edito per i tipi di Aracne, con una intrigante prefazione a firma Sarah Zappulla Muscarà e in copertina un dipinto di Antonino Cammarata, il volume analizza la ricca e multiforme produzione di Giuseppe Bonaviri, alla luce di una bibliografia corposa e aggiornata. Ne scaturisce un panorama critico-letterario, arricchito di indagini intra e inter-testuali, lettere inedite, interviste all’autore, materiale documentario di vario genere.
download: La locandina
Postato da Andrea Oliva Sabato, 01 luglio 2017 08:15:00 (548 letture)

(Leggi Tutto... | 4862 bytes aggiuntivi | Incontri | Voto: 0)

Costume e società: La Madonna dei Bambini a Sant’Agata La Vetere
Recensioni
Cento bambini dell'Istituto San Vincenzo e De Roberto rinnovano l'antica tradizione della carità. Sabato 2 febbraio ricorre la festa della Madonna dei Bambini che si celebra nella primaziale Chiesa di S. Agata la Vetere, e l'occasione nella prossimità della festa rende l'evento particolarmente significativo e meta di pellegrinaggi da parte dei bambini della scuola dell'infanzia e primaria. Nella Chiesa primaziale di Sant'Agata La Vetere s'ammira la pala d'altare dipinta da Giuseppe Sciuti ed inaugurata il 31 gennaio 1899 sotto il rettorato del sac. Giuseppe Caff ,fratello del più noto mons. Antonino Caff, vescovo ausiliare del beato Dusmet, il quale fondò l'Opera della Madonna dei Bambini. Da questa chiesa, fino agli anni Sessanta del Novecento, all'alba del 2 febbraio uscivano festosamente, salutate da un prolungato scampanio, dallo sparo della moschetteria e dall'allegro suono delle bande musicali, le candelore ivi custodite durante l'anno, per recarsi a passo svelto nei mercati cittadini per i festeggiamenti popolari.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 01 febbraio 2017 08:30:00 (762 letture)

(Leggi Tutto... | 5321 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Un libro per amico, 'Un milanese a Catania' di Gianluca Granieri
Recensioni
Da qualche anno mi piace leggere libri di persone che conosco, libri di scrittori alle loro prime esperienze, conterranei soprattutto. E mi piace poi commentare direttamente con loro, come ho già fatto con Canticu di’ Cantici di Angelo Battiato o con Gilgames nel giardino degli Dei di Salvatore Mazzola, autori di Misterbianco e ovviamente altri sempre del nostro territorio. Sentire parlare poi gli stessi autori sul libro che ho letto o chiedere loro il perché di alcune scelte o sentirmi svelati alcuni dietro scena, aumenta le mie conoscenze e mi procura un forte senso di appagamento. Come, per esempio, il libro del catanese Gianluca Granieri, “Un milanese a Catania”. Ma tanto più chiaro è il titolo, tanto più mi incuriosisce come si svolgerà il racconto. E soprattutto come verrà sviluppato da un uomo di cui so solamente che è un poliziotto.

Anna Maria Gazzana
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 05 ottobre 2016 07:00:00 (1038 letture)

(Leggi Tutto... | 11127 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 5)

Didattica: Il romanzo 'Maria la rossa' di Maria Marino, da leggere liberamente in formato digitale
Recensioni
‹‹Sarina, sangu miu, tu si tantu spetta quantu bbabba›› mi riprendeva benevolmente. ‹‹Assettiti e stammi a sentire. I masculi sono cocciuti come i picciriddi e quando s’impuntano su una cosa non sentono ragioni. Allora la fimmina deve essere scaltra, stare zitta e aspettare il momento giusto per dire la sua e fargli cambiare pinseri. Tuo padre è come tutti gli altri uomini. Prima farà fuoco e fiamme per dimostrare che chi porta i causi in casa è lui, ma poi calerà testa e farà quello che dice tua madre››. Un libro, e voglio dire un romanzo, e penso a un romanzo che non si fermi alla superficie dell’accadimento possibile, non è quasi mai solo un fatto estetico. Nel senso di un’operazione di scrittura che risponda all’esigenza di venire incontro al bisogno di compiuto che ci portiamo dentro, più o meno soddisfatto dentro i parametri dello stile. Quasi sempre è anche un fatto etico, perché difficilmente lo scrittore rinunzia a proporre una sua visione delle cose, a prendere posizione nel grande arengo della vita. In questo secondo libro di Maria Marino, dove la bambina che gli dà il titolo, Maria la rossa, occupa un ruolo all’apparenza defilato, in realtà centrale come il perno d’una ruota che gira su se stessa, ...

prof. Alfio Siracusano
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 07 agosto 2015 02:00:00 (2551 letture)

(Leggi Tutto... | 5409 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Il romanzo di Davide Pappalardo, Milano Pastis, Nerocromo 2015
Recensioni
Milano PastisPrimi anni sessanta del secolo scorso: otto uomini assaltano un'oreficeria di Milano. Dalle auto, quattro Alfa Romeo Giulia che bloccano gli accessi alla strada, scendono in cinque col volto coperto e le armi in pugno. Uno si piazza in mezzo alla strada col mitra. Gli altri si dirigono verso il negozio per la rapina che passerà alla storia come la "rapina di Via Montenapoleone": una rapina spettacolare che colpisce il salotto buono della città. E' il 15 aprile 1964 e il clan dei marsigliesi è sbarcato in grande stile in Italia. Milano pastis, romanzo di Davide Pappalardo - giornalista siciliano che vive a Bologna, da tempo attento al problema della criminalità organizzata in Italia ed ai suoi intrecci con la vicenda politica e sociale del paese - prende spunto da questo fatto di cronaca per scrivere una storia "nera" che ci riporta ai primi anni sessanta, fra due grandi città: ...

Luca Cangemi
lucangemi@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 29 luglio 2015 00:30:00 (2478 letture)

(Leggi Tutto... | 4323 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Umanistiche: Torna parrinu e ciuscia...!!!
Recensioni
Torna parrinu e ciusciaÈ un libro che è costato oltre un decennio di lavoro ed in cui sono elencati ben 266 detti siciliani descritti in dettaglio con precisione da filologo e riferi- menti alle origini ed ai vari significati. Secondo la definizione trascritta nella quarta di copertina: "Questo libro si prefigge l'obiettivo di illustrare l'origine di certe espressioni verbali di cui è particolarmente ricca la nostra lingua di Sicilia. Una selezione di locuzioni verbali, ... , con relative ascendenze." tratta dalla presentazione dello stesso autore. Chi non ha ancora superato i sessant'anni avrà difficoltà a credere che negli anni '40 e forse fino alla prima metà dei successivi anni '50 del XX secolo, tutti i discorsi di noi siciliani erano sempre infiocchettati da proverbi e modi di dire tipici del nostro dialetto. Quand'ero bambino non avevo molta voglia di studiare: ne fui poi folgorato nell'adolescenza. Durante la guerra mia madre aveva incontrato per caso una sua antica compagna di scuola che era venuta ad abitare a pochi metri da casa nostra e la sera ...
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 06 giugno 2015 01:30:00 (2973 letture)

(Leggi Tutto... | 4204 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Umanistiche: Pubblicato 'Il verismo svelato', di Ignazio Burgio
Recensioni
Il verismo svelatoIl verismo svelato, un saggio diverso dal solito, questo, che con l'ausilio della Scienza della comunicazione ricostruisce innanzi - tutto l'ambiente sociale e culturale tra Otto e Novecento - quello della Europa e dell'Italia post-unitaria, ma anche della Catania "belle epoque" - al fine di sottolinearne i fattori che più hanno condizionato la nascita e lo sviluppo della nuova letteratura sociale, naturalista e verista: l'alfabetizzazione di massa e l'espansione del numero dei lettori specie nei centri urbani, anche nell'universo femminile e fra i ceti operai; la produzione e distribuzione a livello industriale, grazie a nuove tecnologie, di quotidiani e riviste; la sostituzione dello stile del discorso orale e personale, con lo stile del discorso scritto impersonale, come nei saggi scientifici e letterari; l'innovazione nel teatro del buio in sala e del concetto di "quarta parete"; la nascita e lo sviluppo dei nuovi mass- media visivi, la fotografia ed il cinema. È un libro inoltre che soffermandosi sui rapporti tra gli autori ed i mezzi di trasmissione della loro arte e letteratura - lingua, dialetto, libri, giornali, teatro e cinema - svela anche ...

Ignazio Burgio
http://digilander.libero.it/ignazio.burgio/libri.htm
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 30 novembre 2014 07:30:00 (4217 letture)

(Leggi Tutto... | 4930 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Elisa Barbaro, scrittrice esordiente siciliana presenterà prossimamente il suo libro 'Il suo nome era Aprile'
Recensioni
Elisa Barbaro, scrittrice siciliana esordiente, la sua passione per la narrativa emerge, quasi, per caso, quando partecipando ad un concorso di narrativa vince il primo premio.  Dopo due anni ripartecipa al concorso donando il suo racconto ad una amica, perché teme che la giuria leggendo il suo nome non voglia far vincere due volte la stessa persona. Ma  anche questa volta vince il premio. Il suo romanzo “Il suo nome era Aprile”, romanzo di formazione, nasce ascoltando i racconti di infanzia, poi i personaggi prendono vita propria e la storia si scrive da sé.

rosita.ansaldi@tin.it
Postato da Rosita Ansaldi Sabato, 08 novembre 2014 18:14:16 (5088 letture)

(Leggi Tutto... | 4321 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Presentati gli emendamenti al Senato sul DDL 1557 e già spuntano i primi cecchini di fuoco amico contro la dirigenza ai 'presidi'
Recensioni
E’ appena iniziato in commissione 1 Affari Costituzionali del Senato la discussione sul DDL 1557 sulla riforma della dirigenza pubblica con la notizia positiva della presentazione dell’emendamento all’art. 10, che escludeva la dirigenza scolastica dal ruolo unico della dirigenza dello Stato, che puntualmente si fanno vivi i primi cecchini pronti a impallinare l’emendamento a favore dei “ presidi “, sollecitato nei mesi scorsi da un ampio fronte che include la CONFEDIR, la DIRIGENTISCUOLA-CONFEDIR, la CIDA, l’ASASI, il consorzio AETNANET, che ha depositato quintali di memorie dove viene spiegato urbi et orbi che i “ presidi “ hanno tutti i requisiti gestionali e professionali per essere inclusi pleno iure nella dirigenza dello Stato con i connessi requisiti retributivi e di stato giuridico.
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 30 ottobre 2014 19:46:40 (4034 letture)

(Leggi Tutto... | 9333 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Presentazione del saggio “Michel Onfray, filosofo neolibertino” di Marianna Garozzo
Recensioni
Sarà presentato il 2 Luglio, alle ore 18.00, presso la libreria Mondadori di Via Umberto,13, Catania, l’edizione del saggio, “Michel Onfray, filosofo neolibertino” (Ed. Inkwell) della scrittrice Marianna Garozzo. Il testo si propone come una riflessione sulla filosofia del piacere attraverso...

Marianna Garozzo
Postato da Antonia Vetro Domenica, 29 giugno 2014 11:36:55 (4387 letture)

(Leggi Tutto... | 1611 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Vi racconto ...: Recensione del libro ''Il Peso della Verità'' di Adriano Di Gregorio
Recensioni

Il Peso della Verità di Adriano Di Gregorio

“Il Peso della verità” di Adriano Di Gregorio è finemente strutturato. L’autore in un primo momento presenta separatamente tutti i vari personaggi e le loro storie, diverse e distanti, che, però, col passare delle pagine si intrecciano in modo tale da consentire il recupero a 360 gradi della straordinaria ed avvincente unica storia.
Come ha affermato l’autore stesso, in sede di presentazione del libro, l’ispirazione è da ricercare all’interno di una novella di Leonardo Sciascia, Western di cose nostre, inserita nella raccolta “Il mare colore del vino” del 1973.
La vicenda trae spunto dall’omicidio di un ragazzo senegalese, Faruq, “che veniva da una di quelle terre dove persino la vita era un lusso”. Partendo da questo omicidio, il commissario Battaglia si ritrova a dover nuovamente indagare – semmai avesse mai smesso – sull’omicidio della madre, avvenuto vent’anni prima, e si ritrova anche ad interrogarsi sul perché proprio in quel momento stessero “venendo fuori dei pezzi di un puzzle che ormai credeva fossero stati per sempre sepolti, quasi a torturarlo e a rinnovargli il dolore”.

redazione@aetnanet.org

Postato da Renato Bonaccorso Giovedì, 05 giugno 2014 00:42:31 (5921 letture)

(Leggi Tutto... | 5220 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Incontri: “Il 49esimo Stato” di Stefano Amato
Recensioni
Giorno 6 marzo 2014 alle ore 18,00, presso la Biblioteca Comunale di Siracusa in via dei Santi Coronati n. 46, si terrà l'incontro con l’autore Stefano Amato e la presentazione del suo  libro “Il 49esimo Stato”, edito dalla casa editrice Feltrinelli nella collana Indies, euro 11,90, 2013. Introduce l’incontro Annamaria Reale.  Discuterà con l’autore Alessio Lo Giudice dell’Università di Catania.

rosita.ansaldi@tin.it
Postato da Rosita Ansaldi Mercoledì, 05 marzo 2014 06:45:00 (4601 letture)

(Leggi Tutto... | 3751 bytes aggiuntivi | Incontri | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Educatore di rete Guida pedagogica di Suor Rosetta Calì FMA
Recensioni
Il progettare è l’arte di mettere in atto un desiderio” e se al centro del desiderio c’è l’educazione ed il vero bene dei giovani, il progetto diventa “educativo e pedagogico “ attraverso l’applicazione di un metodo e di dei percorsi specifici che rendono efficace l’insegnamento ed efficiente il servizio scolastico.
Nel volume pubblicato dall’editrice“PassionEducativa” (gennaio 2014), suor Rosetta Calì. Figlia di Maria Ausiliatrice, trasmette tanta saggezza pedagogica di marchio salesiano, applicando l’amorevolezza di Don Bosco  che ha insegnato ai suoi Figli. “Basta che siate giovani, perché io vi ami”...

Giuseppe Adernò
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 31 gennaio 2014 17:06:12 (4593 letture)

(Leggi Tutto... | 5733 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: La Corte Costituzionale dichiara legittimo il blocco delle retribuzioni nel pubblico impiego: ma qualcuno è più uguale degli altri!
Recensioni
di Francesco G. Nuzzaci, segretario Dirigentiscuola della Puglia.
( Il presente contributo è stato scritto per la rivista Scuola & Amministrazione, numero 1 di gennaio 2014,nel suo nuovo formato telematico. Lo riportiamo qui per volontà dell’autore e con il permesso dell’editore).
La Corte costituzionale.In un prezioso libretto d’una decina di anni fa,scritto a più mani dai suoi stessi protagonisti per gli studenti della scuola secondaria superiore,si dice che la Corte costituzionale è un giudice molto particolare.
Lo è,anzitutto, per la sua composizione: quindici esperti tecnici del diritto,di cui cinque magistrati di carriera,appartenenti alle supreme magistrature e dalle medesime designati(tre espressi dalla Corte di cassazione,uno ciascuno dal Consiglio di Stato e dalla Corte dei conti),dieci professori universitari ordinari e/o avvocati con almeno vent’anni di esercizio,per una metà eletti dal Parlamento,per l’altra nominati dal Presidente della Repubblica,normalmente in funzione di integrazione e di riequilibrio rispetto alle scelte effettuate dalle due Camere in seduta comune.
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 23 gennaio 2014 19:15:25 (6898 letture)

(Leggi Tutto... | 51525 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 5)

Umanistiche: Pedullà ripercorre la letteratura del ‘900
Recensioni
I grandi studiosi di letteratura con le loro opere saggistiche mostrano quanto profondi e indissolubili siano i rapporti tra la letteratura e la storia, tra i linguaggi della cultura e la rappresentazione della realtà. Nel suo saggio vasto e poderoso Walter Pedullà, uno dei maggiori studiosi e critici letterari del nostro Paese, descrive e interpreta nel suo libro, edito dalla Rizzoli ed intitolato “Modelli e Storie della letteratura del XX secolo”, quanto è accaduto nella cultura del Novecento. Il secolo inizia culturalmente con la crisi che sconvolge il panorama letterario nei primi anni del ‘900.

L'opinione.it
Postato da Filippo Laganà Mercoledì, 18 dicembre 2013 07:00:00 (3280 letture)

(Leggi Tutto... | 8784 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Incontri: Presentazione del libro ''Cosa vuoi fare da grande''
Recensioni
Venerdì 8 Novembre alle ore 19:00 al Biblios Café di Siracusa, Via del Consiglio Reginale 11, saranno ospiti Ivan Baio e Angelo Orlando Meloni per presentare il libro Cosa vuoi fare da grande,  Del Vecchio Editore.
 
Da biblioscafe@virgilio.it
 



Postato da Rosita Ansaldi Giovedì, 07 novembre 2013 08:30:00 (3526 letture)

(Leggi Tutto... | 2616 bytes aggiuntivi | Incontri | Voto: 0)

Costume e società: Nell’era del web diventa portatile anche l’identità
Recensioni
Il libro di due sociologi analizza gli effetti della mobilità globale sulla nostra personalità. Non siamo mai stati tanto in movimento quanto oggi. «Copriamo in media ogni giorno mille volte la distanza che percorrevamo nell’Ottocento. Nel 1800 un americano si spostava in media di 50 metri al giorno, oggi percorre 50 chilometri. E per comprendere l’impatto di questa rivoluzione non bastano più le scienze sociali così come le conosciamo: serve una sociologia mobile». È la tesi che John Urry, sociologo dell’inglese Lancaster University espone nel saggio Vite mobili (Il Mulino, pp. 266, euro 21), scritto insieme a Anthony Elliott, sociologo della Flinders University, in Australia.

Il Venerdì di Repubblica

Postato da Rosita Ansaldi Giovedì, 24 ottobre 2013 07:45:00 (1970 letture)

(Leggi Tutto... | 4310 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Didattica: Una diversa proposta didattica per la geometria per la scuola secondarie superiori
Recensioni
Desideriamo presentare una proposta per una diversa trattazione della geometria, esposta dal professore Alfio Grasso nella lettera allegata, fondata sul Programma di Erlangen di Klein del 1872, che  la comunità scientifica fece proprio:
“Una geometria è lo studio delle proprietà che rimangono invariate quando si sottopone il piano (lo spazio) a un gruppo di trasformazioni”.
Si prendono le mosse dalle isometrie, in particolare dalla simmetria bilaterale, ampiamente presente nella Natura e nell’arte. L’impostazione esibisce solo sette assiomi intuitivi, semplici e forti – tali cioè da consentire sino dall’inizio un rapido accesso a teoremi interessanti e non immediati – ma chiari in quanto traducono proprietà dello spazio che ci circonda, facili a verificarsi.
Alcuni dei vantaggi ch’essa presenta, sono i seguenti:...

Luisa Campagna
Enza Selgi
Nunzia Torre
Nicola Grasso
Postato da Antonia Vetro Domenica, 20 ottobre 2013 06:00:00 (2156 letture)

(Leggi Tutto... | 3756 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Integrazione sociale: Come (non) si diventa razzisti?
Recensioni
Raffaele Mantegazza, professore di Pedagogia interculturale all’Università di Milano (Bicocca), cura un agile e variopinto libretto su uno dei temi più controversi d’ogni tempo: il razzismo. In epigrafe al volume, mette una frase di William Faulkner, “Vivere nel mondo di oggi ed essere contro l’uguaglianza per motivi di razza o di colore è come vivere in Alaska ed essere contro la neve”.

Il libro Come (non) si diventa razzisti? di Vercelli Claudio; Milano M. Teresa; Sommacal Giorgio a cura di Mantegazza R., casa editrice Sonda, 2013, pagg. 126, 12 euro.

Sesamo Didattica Interculturale
Postato da Rosita Ansaldi Venerdì, 23 agosto 2013 06:00:00 (2230 letture)

(Leggi Tutto... | 3646 bytes aggiuntivi | Integrazione sociale | Voto: 0)

Umanistiche: 'Le metafore in Heidegger' di Carmen Valentino
Recensioni
A dieci anni di distanza dal suo primo libro: Essere affascinanti, appunti e spunti di una docente ed. Ricchiari, Palermo, Carmen Valentino ha pubblicato prima il volume  "Culture organizzative e contesti di formazione del dirigente scolastico" un libro che si ispira alla figura del dirigente scolastico così come viene tratteggiato dai Decreti legislativi  e che nasce dall’esperienza di trovarsi in contesti di formazione differenti (Catania, Palermo, Roma, Firenze, Milano, Trento). Recentemente ha pubblicato ha pubblicato  presso le "Edizioni del faro" il volume  "Le metafore in Heidegger" e propone l’analisi critica di alcune metafore in Heidegger: la luce, il Geviert, la brocca, il giro e lo specchio.

redazione@aetnanet.org
Postato da Redazione Giovedì, 18 luglio 2013 07:00:00 (2716 letture)

(Leggi Tutto... | 3840 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 4.25)

Umanistiche: Il vestito cucito addosso - appuntamento per mercoledì 20 marzo alle 18.30 alla Biblioteca ''C. Marchesi'' di Misterbianco
Recensioni
La rassegna con l'autore "Punto. E a capo" accoglie Francesco Russo con "Il vestito cucito addosso" (Inkwell). L'appuntamento è fissato per mercoledì 20 marzo alle 18.30 alla Biblioteca "C. Marchesi" di Misterbianco. Discuteranno con l'autore Antonio Biuso e Giuseppe Condorelli.
Francesco Russo oggi collabora come autore, sceneggiatore, editor e copywriter con diverse agenzie pubblicitarie e case editrici. Tiene corsi di scrittura creativa (l'ultimo presso la libreria Mondadori Diana di Catania).

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 19 marzo 2013 03:00:00 (2486 letture)

(Leggi Tutto... | 2445 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Costume e società: Conversazioni sull'educazione di Zygmunt Bauman
Recensioni
La lettura dei saggi del sociologo polacco Zygmunt Bauman è sempre piacevole, per la capacità di comunicare in modo schietto e chiaro, utilizzando metafore illuminanti, nonché originali. In questo saggio d'occasione, sulla scorta di venti brevi conversazioni-riflessioni con Riccardo Mazzeo, un amico intellettuale italiano, Bauman si occupa del ruolo dell'educazione e degli educatori dell'attuale generazione di giovani. Anche in campo educativo, il ruolo dell'Europa futura ha a che fare con i migranti e l'Autore fa subito notare che la loro presenza, in questo mondo multicentrico e multiculturale, presuppone l'inevitabilità di sviluppare in modo permanente e quotidiano l'arte di vivere con essi, tanto più che le nostre scelte, “i nostri doveri di cittadini … vanno di pari passo con i loro diritti” (pag. 14).

da Strumenti Cres / Manitese
Postato da Rosita Ansaldi Mercoledì, 26 dicembre 2012 18:00:00 (4242 letture)

(Leggi Tutto... | 5676 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: 46° Rapporto CENSIS sulla situazione sociale del Paese/2012
Recensioni
Cnel - Viale David Lubin, 2 – Roma Giunto alla 46ª edizione, il Rapporto Censis interpreta i più significativi fenomeni socio-economici del Paese nella difficile crisi che stiamo attraversando. Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana si è ritrovata inerme, ma è riuscita ad andare oltre la sopravvivenza. Si è verificata una parallela discontinuità, da «separati in casa»: le istituzioni politiche concentrate con rigore sui conti pubblici, i soggetti economici lasciati soli alla ricerca di strategie di riposizionamento. Nella seconda parte, La società italiana al 2012, vengono affrontati i temi di maggiore interesse emersi nel corso dell’anno: i processi di riposizionamento e i rischi della separazione tra élite e popolo. Nella terza e quarta parte si presentano le analisi per settori: la formazione, il lavoro e la rappresentanza, il welfare e la sanità, il territorio e le reti, i soggetti e i processi economici, i media e la comunicazione, il governo pubblico, la sicurezza e la cittadinanza.
Postato da Salvatore Indelicato Venerdì, 07 dicembre 2012 18:37:39 (3558 letture)

(Leggi Tutto... | 8376 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Umanistiche: James Joyce e ‘I gatti di Copenhagen’
Recensioni
Se pensavate che di James Joyce fosse stato detto tutto e anche di più vi sbagliavate. È stato pubblicato per la prima volta in Italia da Giunti una inedita storia per bambini dall’animo anarchico firmata proprio dal grande scrittore irlandese: I gatti di Copenhagen.

Panorama
Postato da Rosita Ansaldi Domenica, 25 novembre 2012 10:57:15 (2816 letture)

(Leggi Tutto... | 4257 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Umanistiche: Presentazione del libro “Albori cristallini” di Graziella Scuderi - 17 novembre 2012
Recensioni
Sabato 17 novembre 2012 a Palazzo Platamone di Catania (via Vittorio Emanuele II, 121) verrà presentato il libro "Albori cristallini", seconda silloge di poesia della poetessa siciliana Graziella Scuderi. Promossa dall'Accademia Federiciana e dalla casa editrice Kritios Edizioni, la presentazione, che avrà inizio alle ore 17,30, rientra tra le iniziative ufficiali promosse per lo "Stupor Mundi Fest" e per il 16° anniversario di fondazione dell'Accademia Federiciana. Edito dalla Kritios Edizioni nella collana "Percorsi", diretta da Fortunato Orazio Signorello, il volume propone liriche scaturite perlopiù, spesso ai limiti dell’amarezza e dell’inquietudine, da ricordi adolescenziali, da fatti di cronaca quotidiana e da esperienze vissute in prima persona. Oltre all'autrice (che declamerà una decina di sue poesie) interverranno Fortunato Orazio Signorello, la dott.ssa Stefania Bonifacio e l'avv. Monica Candrilli.

redazione@aetnanet.org
Postato da Redazione Sabato, 10 novembre 2012 05:00:00 (3865 letture)

(Leggi Tutto... | 3321 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 5)

Progetti: Il programma del M5S di Beppe Grillo sull’Istruzione
Recensioni
Siamo andati direttamente alla fonte sul sito del fondatore del M5S per visionare il programma elettorale per le prossime elezioni politiche nazionali; http://www.beppegrillo.it/
Abbiamo trovato una stringatissima paginetta nel capitolo dedicato all’istruzione con tredici punti concisi e, come dichiarato nel prologo, di estrazione bipartisan cioè fuori dagli schemi e dalle vecchie appartenenze.
Confessiamo di essere rimasti perplessi se non disorientati dalla loro lettura. Vediamoli di commentare sinteticamente.
Postato da Salvatore Indelicato Martedì, 06 novembre 2012 20:31:30 (4547 letture)

(Leggi Tutto... | 5276 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 2.33)

Costume e società: I rapporti col mafioso oggi pentito Emanuele Celona: Crocetta, il mafioso e la campagna elettorale
Recensioni
I rapporti col mafioso oggi pentito Emanuele Celona: Crocetta, il mafioso e la campagna elettoraleDal sito www.sudpress.it/
La prima parte della l’inchiesta pubblicata da Sud riguarda i rapporti che Crocetta e Celona (oggi pentito e ieri affiliato alla cosca degli Emmanuello). Il neo Presidente della Regione oggi ha convocato una conferenza stampa e siamo andati a chiedere in che rapporti fosse con il Celona. Prima non risponde, poi minaccia denuncia e poi offende la categoria dei giornalisti definendoli “larve”
Postato da Salvatore Indelicato Martedì, 06 novembre 2012 17:58:43 (3809 letture)

(Leggi Tutto... | 3195 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 3)

Umanistiche: “Sole nero”: un noir fra avventura esotica e ricerca stilistica
Recensioni
Affermato poeta della scena letteraria romana, autore di due sillogi recensite da autorevoli critici, Marco Righetti è alla sua prima opera di narrativa. “Sole nero” – questo il titolo del romanzo – è stato diffuso, in prima istanza, al grande pubblico come allegato al quotidiano “Libero”, per poi approdare al più tradizionale canale della distribuzione libraria. Uscire in allegato ad un noto quotidiano rappresenta certamente un esordio di lusso per un autore ancora estraneo al mondo dei best seller. Ma già dalla lettura delle prime pagine del libro, si può facilmente comprendere che quella di Leone Editore, una giovane casa editrice aperta ai talenti, è stata una scelta attentamente ponderata. È infatti un esordio che non lascia indifferenti, quello di Righetti, improntato com’è ad una originale simbiosi tra letteratura noir, romanzo breve e ricerca stilistica.

Massimo Nardi
Autorionline.net/nardimassimo
Postato da Redazione Martedì, 06 novembre 2012 07:30:00 (1627 letture)

(Leggi Tutto... | 6884 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Lavoro: Orario dei docenti a 24 ore - Il sottosegretario Rossi Doria disponibile a misure alternative purché si salvaguardino i risparmi strutturali di 721 milioni
Recensioni
Dal blog del sottosegretario Rossi Doria http://marcorossidoria.blogspot.it/
Troveremo una soluzione diversa per la legge di stabilità. Perché la scuola, in questo momento, non ha bisogno di perdere posti di lavoro. Anzi, in alcune zone del Paese siamo sottodimensionati di fronte all'aumento di alunni, anche stranieri. E c’è la necessità di un orario più pieno, per coprire almeno una parte del pomeriggio.
Ho spiegato il mio punto di vista sulla proposta contenuta nella legge di stabilità sull'aumento dell’orario dei docenti a 24 ore settimanali in un’intervista su Il Messaggero.
La scuola viene da anni difficili e non ha bisogno di stravolgimenti. Ha bisogno di un giro di boa che la porti fuori dalle secche finanziarie e che stabilizzi progressivamente il personale. E ha tanto bisogno di innovazione. Su questo il Ministro Profumo ha pienamente ragione.
Postato da Salvatore Indelicato Sabato, 20 ottobre 2012 13:25:41 (2635 letture)

(Leggi Tutto... | 11152 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 4.5)

News: Italia reloaded. Ripartire con la cultura di Christian Caliandro e Pier Luigi Sacco
Recensioni
Alcuni giorni fa si è tenuta alla Kennedy School of Government di Harvard una tavola rotonda dedicata al problema della crescente disuguaglianza sociale ed economica, evidente in tutto il mondo e particolarmente negli Stati Uniti. I partecipanti (quasi tutti economisti) sono stati concordi nel denunciare la serietà della situazione ma non hanno offerto soluzioni, ostacolati dall’obbligo di dimostrarsi “realisti”, ossia di accettare la mentalità della gente e gli attuali rapporti di forza come fatti incontrovertibili e sostanzialmente immodificabili. “Se magicamente potessimo…” è la formula da loro usata, più volte, per introdurre con cautela (e di fatto delegittimandole) le poche proposte innovative.

Harvard Diary, Italica, Rai.it
Postato da Rosita Ansaldi Venerdì, 19 ottobre 2012 06:00:00 (2798 letture)

(Leggi Tutto... | 7260 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Decreti: I provvedimenti sulla scuola e l’università contenuti nella legge di stabilità 2013
Recensioni
E’ stata inserita la norma che obbligherà i docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado a 6 ore di lezione in più ogni settimana.
La misura è finalizzata ad adeguare il carico orario degli insegnanti delle scuole medie e superiori a quello dei loro colleghi operanti nelle aule della scuola primaria, cioè delle elementari.
Questi ultimi, infatti, svolgono di norma un totale di 24 ore, suddivise in 22 di lezione “pura” più 2 di programmazione dei moduli, contro le 18 svolte dai docenti di medie e superiori.
A essere coinvolti nella crescita dell’orario di lavoro, saranno anche gli insegnanti di sostegno. L’incremento del carico introdurrà contestualmente un prolungamento delle vacanze estive di circa 15 giorni.
Verranno risparmiati 180 milioni di euro, una parte dei quali sarà destinata al fondo di funzionamento della scuola. Scopo ultimo della riforma sarà quello di coprire una parte dei tagli previsti dalla spending review nel comparto scolastico, calcolati in circa 500 milioni da qui al 2015
Postato da Salvatore Indelicato Venerdì, 12 ottobre 2012 17:51:56 (2866 letture)

(Leggi Tutto... | 41043 bytes aggiuntivi | Decreti | Voto: 1.8)

Didattica: FaceGod 2. Ragazzi ''quotati'' da Dio - nuovo libro-sussidio per preadolescenti della Elledici
Recensioni
FaceGod 2: ragazzi quotati da Dio - di Marco Pappalardo, Carla Monaca, Alfredo Petralia preadolescenti rischiano di essere considerati degli “invisibili” dell’emergenza educativa: per molti sono troppo piccoli per capire certe cose e incapaci di fare scelte autonome. Gli adulti dicono spesso loro che “capiranno quando saranno più grandi” e che “per ora si fa così e basta”. Se è difficile parlare con gli adolescenti ma magari ci si prova, con i preadolescenti neanche si tenta, perché “tanto sono ancora dei bambini”. Ma sarà sempre così?
Se gli educatori non si prendono cura seriamente dei preadolescenti, è naturale che poi sarà complesso farlo con gli adolescenti che già vivono un’età molto particolare. Una pianta non la si innaffia dall’alto, ma dal basso, cioè a partire dalle radici e solo così diverrà grande davvero. Per questo abbiamo voluto provare a scrivere un nuovo sussidio per preadolescenti “FaceGod 2: ragazzi quotati da Dio”, edito dalla ELLEDICI ed in libreria proprio in questi giorni, per aiutare gli educatori a trovare il modo giusto per aprire la porta dei loro cuori senza buttarla giù, di essere presente ma non invadente, fermo ma non rigido, amico ma non complice, propositivo ma non decisionista, un gradino sopra ma non sul piedistallo, giovanile ma non infantile.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 02 ottobre 2012 07:00:00 (1678 letture)

(Leggi Tutto... | 4922 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Aggiornamento: Percorsi conoscitivi del territorio puntese, al Liceo Scientifico “Ettore Majorana” di San Giovanni La Punta
Recensioni
Al Liceo Scientifico Statale Ettore Majorana di San Giovanni La Punta, giovedì 4 ottobre 2012 alle ore 10.30, nell’Aula azzurra dell’Istituto, sarà presentato il libro Percorsi conoscitivi del territorio puntese, Edizioni del Prisma 2012, a cura della prof.ssa Valeria Fiscella. Intervengono il sindaco di San Giovanni La Punta, dott. Andrea Messina, la curatrice del libro, prof.ssa Valeria Fiscella. Saranno presenti le rappresentanze delle Istituzioni. Presiede l’incontro il Dirigente scolastico, prof.re Filippo Virzì.
Questo lavoro intende contribuire all’identità culturale di un territorio vasto e complesso, relativamente giovane, qual è quello di San Giovanni La Punta, al fine di preservare i valori collettivi e accrescere il senso civico tra i cittadini. Oggi il Liceo Scientifico “E. Majorana” costituisce nel territorio un polo culturale di apprezzato valore istruttivo ed educativo e di indiscusso prestigio ed offre con i suoi quattro indirizzi (scientifico, classico, linguistico, Scienze umane) una variegata e composita offerta formativa.
Vogliamo offrire, con questa azione sinergica, direi quasi empatica, una panoramica completa e approfondita degli aspetti geologici, antropologici e culturali che hanno caratterizzato il territorio puntese nell’ultimo mezzo secolo, dall’immediato dopoguerra ai nostri giorni.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 28 settembre 2012 13:00:00 (1926 letture)

(Leggi Tutto... | 7538 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Concorso Docenti: Che cosa significa stare dalla parte degli studenti
Recensioni

SIGNIFICA RECLUTARE GLI INSEGNANTI GUARDANDO SOLO ALLE LORO CAPACITÀ E NON ALLE ANZIANITÀ DI SERVIZIO O DI GRADUATORIA – SIGNIFICA ATTIVARE UN SISTEMA DI VALUTAZIONE INDIPENDENTE DEGLI ISTITUTI E DEI PROFESSORI, RENDENDO PUBBLICHE TUTTE LE VALUTAZIONI
Editoriale di Roger Abravanel pubblicato sul Corriere della Sera del 9 settembre 2012 – L’articolo riassume molto bene le linee di riforma della scuola proposte recentemente su questo sito

Postato da Salvatore Indelicato Lunedì, 10 settembre 2012 00:36:15 (2945 letture)

(Leggi Tutto... | 6055 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Leggi: Una recensione dettagliata delle misure riguardanti la scuola nel decreto legge 95/2012
Recensioni
Da www.governarelascuola.it di  Pietro Perziani. Procediamo ad un’analisi “letterale” del Decreto, comma per comma, rimandando ad un alto momento una valutazione più politica; ci rifacciamo al testo del Decreto Legge per la parte riguardante la scuola
ARTICOLO 5
L’art. 5 riguarda tutte le pubbliche amministrazioni, come indicato nella rubrica: “Riduzione di spese delle pubbliche amministrazioni”; le disposizioni applicabili alla scuola sono contenute in tre commi.
Postato da Salvatore Indelicato Lunedì, 09 luglio 2012 14:29:40 (2876 letture)

(Leggi Tutto... | 10864 bytes aggiuntivi | Leggi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il ‘paradosso’ di Roberto Gontero, presidente di AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) – Se si spende di più per la scuola paritaria si risparmia di più
Recensioni
Lo auspica Roberto Gontero, Presidente di AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche), commentando le nuove proposte governative di revisione della spesa pubblica
La “spending review” non deve comportare ulteriori tagli alle paritarie altrimenti cresceranno i costi per lo stato. lo auspica Roberto Gontero, Presidente di AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche), commentando le nuove proposte governative di revisione della spesa pubblica
“Auspichiamo che le nuove proposte governative di revisione della spesa pubblica, la cosiddetta “spending review”, non comportino ulteriori tagli al sistema della scuola non statale. Pensare di risparmiare tagliando i fondi della scuola paritaria significa non conoscere la dinamica dei costi della scuola italiana”.
AGeSC – Associazione Genitori Scuole Cattoliche – Via Aurelia 796 – 00165 Roma
Tel. 06/83085331 – fax 06/83085333 – segreteria.nazionale@agesc.it – www.agesc.it
Postato da Salvatore Indelicato Lunedì, 02 luglio 2012 17:25:41 (2488 letture)

(Leggi Tutto... | 3691 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Leggi: Scuola: verso l'applicazione della Costituzione? Accordo su “Finalità, tempi e modalità di attuazione” del Titolo V della Costituzione in tema di istruzione e formazione
Recensioni
Pietro Perziani, Sabato 23 Giugno, http://www.governarelascuola.it
La recente sentenza della Corte Costituzionale, che ha bocciato le norme sul dimensionamento ed ha invece approvato quelle sulle scuole sottodimensionate, ha suscitato un certo scalpore, ma va detto che essa è perfettamente in linea con le numerose sentenze emesse dalla Corte dal 2003 ad oggi; il fatto è che lo Stato continua a legiferare come se la Riforma del Titolo V non fosse stata mai fatta, eppure sono passati 11 anni.
Questa volta, però, lo Stato si è “fatto furbo”; ben sapendo che le norme sul dimensionamento sarebbero state bocciate dalla Corte, ha adottato una specie di norma di salvaguardia che garantisse in ogni caso la riduzione di spesa: la non assegnazione del dirigente e del Dsga alle scuole sottodimensionate.

Il preside Pietro Perziani
Postato da Salvatore Indelicato Sabato, 23 giugno 2012 13:23:22 (2392 letture)

(Leggi Tutto... | 5861 bytes aggiuntivi | Leggi | Voto: 0)

INVALSI: Ecco perché c'è chi bara nei test INVALSI; si bara di più nelle scuole più in difficoltà. Il fenomeno del cheating alle prove invalsi
Recensioni
di Gerard Ferrer Esteban19.06.2012 www.lavoce.info
Le prove Invalsi sono in alcune aree inaffidabili perché i risultati derivano da comportamenti scorretti. Se nella scuola primaria sono spesso gli insegnanti a dare una mano ai loro allievi, alle medie sono gli studenti che cercano di copiare le risposte dai loro compagni. In entrambi i casi si tratta di fenomeni di compensazione.
Si bara di più nelle scuole con una situazione meno privilegiata o dove si registrano più difficoltà nell'apprendimento della disciplina. Una soluzione potrebbe essere quella di adottare un modello di valutazione basato sul progresso cognitivo.
Postato da Salvatore Indelicato Martedì, 19 giugno 2012 16:37:58 (2841 letture)

(Leggi Tutto... | 19779 bytes aggiuntivi | INVALSI | Voto: 0)

Riforma: Chiamata diretta dei prof in Lombardia, il governo impugna; la Aprea : “Un atto di conservatorismo incomprensibile”
Recensioni
http://www.ilsussidiario.net La doccia fredda è arrivata con il comunicato finale del Consiglio dei ministri di ieri. Il Cdm ha impugnato davanti alla Corte costituzionale la legge “Cresci Lombardia” (n. 7 del 18 aprile 2012 “Misure per la crescita, lo sviluppo e l’occupazione”, ndr), «per violazione dei principi fondamentali in materia di istruzione».
Ovvero, un secco “no” a quel controverso articolo 8 sul reclutamento del personale docente da parte delle istituzioni scolastiche, la cosiddetta “chiamata diretta dei docenti”.
Di fatto, un ceffone a chi sperava nell’iniziativa lombarda per dare più autonomia alle scuole, favorendone una maggiore discrezionalità nella scelta dei docenti.
Postato da Salvatore Indelicato Sabato, 16 giugno 2012 17:02:45 (2260 letture)

(Leggi Tutto... | 6927 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Incontri: Resoconto della riunione nazionale delle associazioni professionali sulle indicazioni per la scuola dell’infanzia e del 1° ciclo d’istruzione
Recensioni
Roma, 6 Giugno 2012: riunione delle Associazioni Professionali - ore 12,00.
Il dott. Paolo Mazzoli apre il dibattito offrendo alcune riflessioni di carattere generale. Chiarisce che, attualmente, coesistono due documenti legislativi che danno alle scuole indicazioni per il curricolo: il D.lgs n. 59/2004 (testo ancora vigente) e le indicazioni nazionali del 2007 (volute dal Ministro Fioroni) introdotte con D.M. del 31/07/2007 e Direttiva n. 68 del 03/08/2007.
Il ministero intende ripartire dalle indicazioni del 2007 e incardinare in esse gli orientamenti europeistici relativi all’acquisizione delle otto competenze chiave.

Il preside Paolo Mazzoli, capo di gabinetto del sottosegretario Rossi Doria
Postato da Salvatore Indelicato Venerdì, 15 giugno 2012 16:06:09 (1945 letture)

(Leggi Tutto... | 5701 bytes aggiuntivi | Incontri | Voto: 0)

Costume e società: Le interviste impossibili da oltre tomba. L’ASASI evoca lo spirito di Jean-Jacques Rousseau
Recensioni
Alla seduta spiritica della Rete ASASi di questa settimana, tenuta presso la Sala delle Lapidi, è apparso Jean-Jacques Rousseau.
Nato da un’umile famiglia ebbe una gioventù difficile ed errabonda, visse e studiò a Torino e svolse diverse professioni, tra cui quella della copia di testi musicali. Le sue relazioni con tutti gli intellettuali illuministi suoi contemporanei, oltre che con le istituzioni della Repubblica di Ginevra, finirono per deteriorarsi a causa di incomprensioni, sospetti e litigi, e Rousseau morì in isolamento quasi completo. Suo padre, Isaac, un artigiano di modeste condizioni ma di una certa cultura, educò il bambino da solo per i primi dieci anni della sua vita, instillandogli un amore per la lettura e un sentimento patriottico per la Repubblica di Ginevra che Jean-Jacques avrebbe conservato per tutta la vita.
Postato da Salvatore Indelicato Venerdì, 15 giugno 2012 15:49:35 (1709 letture)

(Leggi Tutto... | 9066 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Dimensionamento scolastico, Targetti: “Bene la Consulta, ma in Toscana pianificazione condivisa col territorio”
Recensioni
“Prendiamo atto positivamente della sentenza della Corte costituzionale che rimette ordine nelle competenze e riconsegna alle Regioni, come è giusto che sia, il diritto di decidere sulla rete delle istituzioni scolastiche”. Lo afferma la vicepresidente e assessore all’istruzione, Stella Targetti, dopo che la Corte costituzionale ha bocciato le norme statali sul dimensionamento scolastico.

Ass. Targetti Stella
Toscana-notizie.it
Postato da Redazione Mercoledì, 13 giugno 2012 15:09:28 (1679 letture)

(Leggi Tutto... | 2979 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Riforma: Possibile ruolo delle ARSA, Associazioni Regionali delle Scuole Autonome, nel nuovo quadro delineato dall’art. 50 DL 5/2012
Recensioni
dal sito www.governarelascuola.it
1. Quale funzione e quale rappresentatività per le ARSA? Quale rapporto tra reti “territoriali” e ARSA?

  1. Le ARSA sono soggetti autonomi, non coincidenti con le reti territoriali; hanno dimensione regionale (ma possono avere articolazioni sub regiona­li) e la loro funzione è quella della rappresentanza “politica” dell’autono­mia scolastica e dell’interlocuzione con le altre autonomie e istituzioni a livello regionale e sub­regionale; tale funzione deve essere esplicitamente riconosciuta da parte della Conferenza unificata di cui all’art. 8 del D.Lgs. 28 agosto 1997, n. 281
  2. Le Associazioni non devono svolgere una funzione sindacale e non pos­sono essere orientate da logiche politiche.

3. le ARSA assicurano al proprio interno, a termini di statuto, la rappresen­tanza e la condivisione delle istanze delle scuole, singole e/o associate in rete, garantendo così una effettiva rappresentatività dell’autonomia scola­stica

Il preside Pietro Perziani
Postato da Redazione Venerdì, 08 giugno 2012 12:53:50 (1962 letture)

(Leggi Tutto... | 5374 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: A rischio la nomina dei vincitori del concorso a dirigente scolastico a causa degli esuberi e del dimensionamento coatto
Recensioni
Da www.governarelascuola.it . In una situazione dove si registrano esuberi dei dirigenti in sevizio, è chiaro che le nomine dei vincitori di concorso sono a rischio, almeno in alcune regioni. Il prossimo primo settembre a livello italiano si potranno effettuare nomine per un 20% dei posti messi a concorso, l’altro 80% dovrebbe rendersi disponibile negli anni seguenti.
Quanti anni ci vorranno per recuperare tutti i posti necessari per la nomina dei vincitori di concorso? Basterà la vigenza triennale delle graduatorie?
Mettiamo a confronto i posti disponibili al 1 settembre 2012 e quelli messi a concorso

Il preside Pietro Perziani
Postato da Redazione Giovedì, 07 giugno 2012 08:50:00 (3270 letture)

(Leggi Tutto... | 23496 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Leggi: Le nuove norme sui licenziamenti il senato approva il ddl Fornero nel testo elaborato dalla commissione spiegate dal sen. Pietro Ichino
Recensioni
Ministro Fornero Leggi in proposito l’intervento del sen Pietro Ichino  svolto in Aula il 24 maggio: Che cosa ci chiede la Costituzione in materia di lavoro e il commento sintetico alla nuova legge contenuto nello schema del mio intervento introduttivo al convegno Aspen di mercoledì.Metto on line le nuove norme in materia di recesso del datore di lavoro (compreso il nuovo articolo 18 dello Statuto dei lavoratori) e di controversie su questa materia, nel testo approvato dal Senato il 30 maggio.
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 31 maggio 2012 17:38:22 (2903 letture)

(Leggi Tutto... | 33578 bytes aggiuntivi | Leggi | Voto: 0)

Leggi: Il DDL FORNERO in aula al Senato; le nuove norme sui licenziamenti negli interventi di Pietro Ichino
Recensioni
La discussione generale è incominciata mercoledì scorso. Leggi gli interventi introduttivi dei tre relatori, Castro e Treu di maggioranza, Carlino di minoranza e il mio intervento svolto giovedì mattina: Che cosa ci chiede la Costituzione in materia di lavoro.
Sono a disposizione sul sito gli articoli 13-21, contenenti le nuove norme in materia di recesso del datore di lavoro (compreso il nuovo articolo 18 dello Statuto dei lavoratori) e di controversie su questa materia, nel testo emendato dalla Commissione, che da mercoledì scorso è in discussione in Aula al Senato.

Il senatore del PD Pietro Ichino
Postato da Salvatore Indelicato Lunedì, 28 maggio 2012 14:48:09 (2029 letture)

(Leggi Tutto... | 99939 bytes aggiuntivi | Leggi | Voto: 0)

Università: L'ANVUR pubblicherà non solo i dati aggregati, ma anche le valutazioni dei lavori di ciascun ricercatore universitario
Recensioni
RICERCA NEGLI ATENEI: SI CAMBIA! ON LINE ANCHE LE VALUTAZIONI INDIVIDUALI http://www.pietroichino.it/
Con una rapidità davvero sorprendente, questa volta l'Autorità indipendente per la Valutazione e la Trasparenza delle Amministrazioni pubbliche ha onorato il proprio nome e la propria missione: una lettera del suo nuovo presidente Romilda Rizzo accoglie la tesi sostenuta nel nostro esposto del 4 maggio circa la necessità che l'ANVUR pubblichi non solo i dati aggregati circa le valutazioni della ricerca, ma anche le valutazioni dei lavori di ciascun ricercatore. Ora attendiamo la risposta del Garante per la Privacy; ma sarebbe ben strano che si pretendesse di proteggere con un diritto di riservatezza il risultato di una prestazione pubblica, oltretutto in violazione di due precise norme legislative (frutto di altrettanti miei emendamenti, rispettivamente alla legge Brunetta del 2009 e al Collegato Lavoro del 2010).
Postato da Salvatore Indelicato Lunedì, 28 maggio 2012 12:41:06 (1805 letture)

(Leggi Tutto... | 24863 bytes aggiuntivi | Università | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: La sostituzione del dirigente scolastico, le competenze nella nomina del sostituto, il pagamento del sostituto, i ricorsi
Recensioni
Al pari della contrattazione di istituto, anche la questione della sostituzione del dirigente sembra ormai un fiume carsico, che a un certo punto s’inabissa, ma poi riappare; questa volta sono stati i sindacati a far risalire il fiume in superficie.
Ci sembra che la confusione vada aumentando, per cui riprendiamo la questione anche noi, tanto più che siamo ormai in vista delle ferie estive; andiamo per punti, cercando di seguire un ordine logico e dando conto man mano delle diverse posizioni.

a cura del preside Pietro Perziani
www.governarelascuola.it
Postato da Salvatore Indelicato Venerdì, 25 maggio 2012 20:54:17 (13658 letture)

(Leggi Tutto... | 12526 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Attenti al lupo: Brindisi, c'è una pista interna alla scuola, una studentessa ferita è nipote di un boss, mentre l’altra è figlia di un malavitoso
Recensioni
L’attentatore di Brindisi resosi colpevole della morte di Melissa Basso e del ferimento di altre cinque ragazze frequentanti la scuola Morvillo-Falcone sarebbe stato ripreso anche da altre telecamere piazzate nel quartiere; è ciò che ha riferito alla stampa il preside della scuola, Angelo Rampino. Le immagini sono state fornite agli investigatori e saranno da loro esaminate.
Secondo il preside un collegamento tra la bomba e la Sacra Corona Unita è da escludersi; tuttavia gli inquirenti stanno battendo tutte le piste, in quanto si è scoperto che, tra le cinque studentesse di
Mesagne rimaste ferite, due fanno parte di famiglie che sono coinvolte con l’organizzazione mafiosa: una è nipote di un boss, mentre l’altra è figlia di un malavitoso.
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 24 maggio 2012 17:58:41 (2337 letture)

(Leggi Tutto... | 6346 bytes aggiuntivi | Attenti al lupo | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ecco le 'non-riforme' che condannano la nostra scuola
Recensioni
Di Giorgio Vittadini sabato 12 maggio 2012 dal sito Il Sussidiario  http://www.ilsussidiario.net
I numeri della dispersione scolastica – Il secondo “Rapporto sulla qualità nella scuola”, pubblicato da Tuttoscuola il 9 maggio 2011 e basato sui dati ufficiali del ministero dell’Istruzione riferiti al percorso negli istituti statali di istruzione secondaria superiore, riporta alcuni numeri riguardo alla cosiddetta dispersione scolastica che sembrano incredibili: sono 195mila all’anno gli abbandoni nelle scuole superiori statali.
Per comprendere a pieno la gravità e il significato di questa situazione è necessario compiere alcune ulteriori osservazioni analitiche.
Postato da Salvatore Indelicato Sabato, 12 maggio 2012 14:18:46 (1830 letture)

(Leggi Tutto... | 27417 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Lettura consigliata senza limiti di età
Recensioni
IL BAMBINO DI VETRO Einaudi ragazzi ha vinto il prestigioso PREMIO ANDERSEN 2012. Un libro da leggere tuttodunfiato! Per diffondere e contagiare, ciò che il bambino di vetro ci sussurra, con determinazione, per ammettere che paure, fragilità e coraggio possono coesistere, in una società che ci vuole a tutti i costi sempre forti e competitivi. Per non respirare invano ''l'odore del sole''.
Postato da Giuseppina Rasà Sabato, 12 maggio 2012 10:11:20 (2127 letture)

(Leggi Tutto... | 2936 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Riforma: Diamo tutta l’istruzione alle Regioni e salveremo il portafoglio
Recensioni
Dal sito http://www.ilsussidiario.net, Marco Campione martedì 8 maggio 2012
Spending review significa revisione della spesa (pubblica, in questo caso). Lo preciso non per un rigurgito di sciovinismo, ma perché sia chiaro che il termine di per sé è neutro. Dall’esame potremmo anche scoprire che in un determinato settore è necessario tagliare, ma anche no. Se questa affermazione vi sembra eccessivamente “veltroniana”, abbiate la pazienza di leggere fino in fondo.
Postato da Salvatore Indelicato Martedì, 08 maggio 2012 13:42:47 (1652 letture)

(Leggi Tutto... | 8467 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Rapporto di lavoro e di contrattazione nella pubblica amministrazione; un quadro sinottico delle problematiche
Recensioni
Un ottimo vademecum a cura di Pietro Perziani, dal sito www.governarelascuola.it .
Recentemente, abbiamo avuto modo di  dire che in modo alquanto anomale il MIUR si occupa di contrattazione d’istituto anche ad aprile, cioè fuori stagione.
Noi non vogliamo fare lo stesso errore; in questo sede non si parlerà di contrattazione di istituto, ci fermeremo alle porte della scuola, analizzeremo la regolamentazione del rapporto di lavoro dipendente nella pubblica amministrazione, ivi comprese le norme che regolano la contrattazione, fermandoci però al livello della contrattazione nazionale e territoriale.

Il preside Pietro Perziani
consulente della DIR-PRESIDI-SCUOLA
Postato da Salvatore Indelicato Domenica, 06 maggio 2012 22:39:46 (2561 letture)

(Leggi Tutto... | 55401 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Costume e società: Dove finiscono le mappe saggio di Attilio Brilli
Recensioni
L’articolo di Corrado Augias sul Venerdì di Repubblica a pag. 115 del 20 aprile 2012 appare, oltre che interessante dal punto di vista storico-giornalistico, anche riflessivo con spunti didattici. Augias fa un commento sull’ultimo saggio di Attilio Brilli dal titolo Dove finiscono le mappe edito da Il Mulino 2012, collana Intersezioni, p. 244, € 16,00. Dice il giornalista che a prima lettura aveva equivocato sul titolo perché l’aveva letto come se fosse: dove vanno a finire le mappe, mentre il senso autentico è ovviamente diverso”. Dove finiscono le mappe richiama i viaggi di esplorazione e di conquista, quelli che marinai arditi, cinici, affascinanti, spietati – secondo i casi – hanno compiuto al di là del mondo descritto nelle mappe e per gli scopi più vari. A volte si è trattato, alla maniera del mitico Ulisse, di puro amore per l’ignoto e per l’avventura; in altre e più numerose occasioni lo scopo era invece la conquista e lo sfruttamento di nuove terre.

Venerdì di Repubblica
Corrado Augias
Postato da Rosita Ansaldi Lunedì, 23 aprile 2012 21:51:52 (2060 letture)

(Leggi Tutto... | 5408 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 1)

Umanistiche: La politica della fede
Recensioni
“Non voglio che si diffonda il cristianesimo che io conosco.
Voglio che si diffonda il Vangelo che io medito, che è un’altra cosa.”

A vent'anni dalla morte esce per Chiarelettere il libro di padre Ernesto Balducci ''SIATE RAGIONEVOLI CHIEDETE L’IMPOSSIBILE'' autore decisivo e, purtroppo dimenticato dalla teologia della liberazione italiana.

Giusi Rasà
Postato da Giuseppina Rasà Venerdì, 13 aprile 2012 18:57:09 (2161 letture)

(Leggi Tutto... | 5899 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Costume e società: Presentazione del libro ''DDIOGGINI'' di Giuseppe Ferrato e Giuseppe Incarbone
Recensioni
Sabato 14 aprile, alle ore 18, alla Biblioteca comunale di Niscemi (via IV Novembre) si terrà, promossa dal Comune di Niscemi e dall'Accademia Federiciana di Catania, la presentazione del libro d'esordio ("Ddióggini" è il titolo) dei niscemesi Giuseppe Ferrato e Giuseppe Incarbone. Pubblicato dalla Kritios Edizioni nella collana "Sikania" diretta da Fortunato Orazio Signorello, il libro comprende - nella prima parte - 26 poesie inedite scritte in dialetto niscemese (con traduzione in italiano) di Giuseppe Ferrato e un saggio di Giuseppe Incarbone inerente alla fonologia siciliana. Oltre agli autori, alla presentazione interverranno, tra gli altri, il sindaco Giovanni Di Martino, l'assessore alla Cultura Nunzio Pardo, Fortunato Orazio Signorello (giornalista e critico), Angelo Manitta (autore della prefazione), Francesca Guttadauro (autrice della postfazione) e Lorena Mangiapane, che coordinerà l'incontro.

Accademia Federiciana
accademiafedericiana@libero.it
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 09 aprile 2012 10:00:00 (2185 letture)

(Leggi Tutto... | 3993 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 1)

Sport: Tutti i chilometri che servono: il secondo libro di Federico Fascetti
Recensioni
Correre per esistere. È questo che pensa Alessio, mentre attraversa campi coperti di brina o mentre scatta sul tartan di uno stadio in disuso. Un padre irraggiungibile, una madre silenziosa, una nuova scuola e nessun amico. Grigio è l’unico a essersi accorto delle potenzialità di quello strano ragazzino, è lui l’unico disposto a concedergli un’occasione. E così Alessio, quasi un incrocio tra lo Smith de La solitudine del maratoneta e il Ballerino di Pugni, comincia ad allenarsi di nascosto seguendo i consigli di Grigio, a divorare chilometri su chilometri in vista di un obiettivo che, come scoprirà ben presto, va ben oltre la semplice vittoria in gara. Un romanzo che parla di sport – quello vero – come vera e propria palestra di preparazione alla vita, e che ci ricorda come, per essere dei vincenti, non sia necessario arrivare primi a tutti i costi.

redazione@aetnanet.org
Postato da Redazione Venerdì, 06 aprile 2012 09:22:41 (2153 letture)

(Leggi Tutto... | 3752 bytes aggiuntivi | Sport | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Quelli che però...siamo tutti uguali
Recensioni
pifferaio Lettura particolarmente consigliata ai docenti e dirigenti, ai settari, agli ignoranti di ogni risma della scuola italiana,  ai componenti di staff di dirigenza che confondono ruoli con abuso del ruolo, ai politicanti della scuola, ai voltavoltagabbana, ai sindacalisti RSU che non tutelano i lavoratori bensì i propri interessi, ai tanti lavoratori della scuola che ogni giorno lavorano onestamente e con impegno ma, che rischiano di diventare una minoranza. Un libro da leggere, per autoeducarsi. Il diario di una giovane insegnante, per continuare con onestà intellettuale, a credere nella scuola di tutti e di ciascuno, per  ritrovarsi, ''eroi per caso e malgrado tutto'', tra le pagine di un bel libro che racconta storie, non solo di scuola.

Giusi Rasà
Postato da Giuseppina Rasà Martedì, 03 aprile 2012 17:40:23 (2695 letture)

(Leggi Tutto... | 15080 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Storie di bambini cattivi
Recensioni
Manuale per educatori e insegnanti di frontiera (e non)
Una storia sulla fatica di crescere: Angelo, il cattivo di turno che la famiglia non vuole più, viene spedito in una comunità di recupero, dove trova altri ragazzi mal in arnese come lui e padre Costantino, il personaggio chiave della vicenda che porta scritto nel nome la cifra del suo essere: paziente, tenace, fermo ma pieno di tenerezza. Manuale per educatori di frontiera e non.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppina Rasà Giovedì, 29 marzo 2012 00:02:22 (2374 letture)

(Leggi Tutto... | 8779 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Precariato: Salone Chiesa Battista via Luigi Capuana, 14 Catania presentazione del libro ''L'Italia che va a scuola''
Recensioni
Venerdì 30 Marzo alle ore 18.30 presso il salone Chiesa Battista via Luigi Capuana, 14 Catania si terrà la presentazione del libro "L'Italia che va a scuola" di Salvo Intravaia. Ne discuteranno con l'autore: Luca Cangemi, coordinamento federazione della sinistra; Santo Molino, dirigente scolastico I.C. Pestalozzi; Graziella Priulla, docente università di Catania; Loredana Smario, docente Itis Ferraris Acireale.
Il libro di Salvo Intravaia, docente e giornalista di Repubblica, racconta la scuola italiana, con fatti, numeri, tabelle. Un'inchiesta a tutto campo su un mondo che coinvolge milioni di persone e il futuro del paese. Un'occasione per discutere del sistema dell'istruzione e delle sue prospettive.

Circolo conoscenza
Olga Benario
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 24 marzo 2012 09:30:00 (2073 letture)

(Leggi Tutto... | 2020 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 0)

Didattica: Quando suona la campanella
Recensioni
Questa antologia di racconti nasce in mezzo ai conflitti e alle sofferenze legati alla controriforma della scuola. In un’altra esperienza editoriale abbiamo provato a smascherare i cambiamenti imposti dal ministro Moratti a partire dal lessico della «nuova» scuola e abbiamo scritto un contro-lessico. Il registro linguistico e lo stile di alcuni interventi ci hanno fatto capire che la «gente» di scuola aveva l’esigenza e il desiderio di raccontare; forse perché narrare una storia è un antidoto all’insensatezza e all’indifferenza, ma anche un modo di elaborare in positivo la fatica dell’insegnare e del continuare ad apprendere.

lagana.filippo@email.it
Postato da Filippo Laganà Martedì, 20 marzo 2012 06:00:00 (1861 letture)

(Leggi Tutto... | 4556 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Tra i fiocchi candidi di una neve di Maria tripoli
Recensioni
Maria Tripoli Dopo la formidabile presentazione degli eventi successi a Roma esposti dal grande isolano Vittorio Frau intervenire sugli argomenti esposti è a dir poco una sfida della migliore gara canora di Sanremo. Personalmente è stata la mia prima esperienza per la rassegna "Viaggio tra le vie dell'arte" e primo battesimo per la presentazione del mio primo romanzo autobiografico "La casa dell'adolescenza rubata", tra i fiocchi candidi di una neve alchemica che è scesa sulla delle previsioni, una suggestiva vacanza/lavoro con una Roma mai vista, uscita dalle migliori fiabe di Andersen.

lagana.filippo@email.it
Postato da Filippo Laganà Giovedì, 15 marzo 2012 00:10:00 (2468 letture)

(Leggi Tutto... | 3320 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Attenti al lupo: Costituente Manageriale: la Camusso scarica sui dirigenti colpe del sindacato e della politica
Recensioni
Accusati di essere la causa dell’esistenza di lavoratori assenteisti e fannulloni, i dirigenti pubblici ribaltano le accuse e dicono di avere le mani legate proprio dal sindacato e dalla politica. Sottolineano poi che la Camusso con la sua affermazione falsa e “infelice” ha di fatto confermato di pensare anche lei che ci siano assenteisti e fannulloni nel pubblico. Ma allora perché sino ad oggi l’ha sempre negato?

redazione@aetnanet.org
Postato da Redazione Giovedì, 23 febbraio 2012 18:17:58 (2202 letture)

(Leggi Tutto... | 4981 bytes aggiuntivi | Attenti al lupo | Voto: 0)

Didattica: L'apprendimento elementare di Fabrizio Bernini
Recensioni
La prodigiosità del quotidiano in un policromo ventaglio visivo. Acquerellare l’odierno con primitivi pennelli, arditezze distillate dall’occhio illibato di un veterano fanciullo. “Ciò che siamo è invulnerabile”. Narrarsi narrando, denudandosi, affrancandosi dall’artica prigionia dell’incomprensione. A principiare dal titolo, “L’apprendimento elementare” (Edizioni Mondadori),  distintamente, emergono due spunti inerenti le liriche di Fabrizio Bernini. Uno tematico, l’apprendimento imprescindibile, l’altro stilistico, l’ironia capillare. Imparare, nel senso primigenio di apprendere coll’intelletto, è tutt’altro che elementare. Il poeta anela l’apertura di un valico, “solitudine immaginaria”, percorre a ritroso il proprio personalissimo tratto temporale delineando, tra amarognole contentezze e malinconiche panacee, particolari, “ho messo le dita nella poca neve che ormai non cade da anni e mi è sembrato di bucare un corpo inutile, come il nostro”, e luoghi dell’anima, “il tetto di casa mia è il tetto della scuola.
 
Grazia Calanna - www.lasicilia.it
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 20 febbraio 2012 07:45:00 (2089 letture)

(Leggi Tutto... | 4450 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: In concerto di Carlo Truppi
Recensioni
Carlo Truppi è un architetto sui generis. Preside di Facoltà, ha cercato sempre di coniugare la sua materia con arte e letteratura. Un modo condiviso con James Hillman e Wim Wenders, con i quali ha pubblicato L'anima dei luoghi e Nei luoghi dell'anima. Non solo questi, naturalmente. Ce ne sono ancora una diecina. E fra questi, un paio di romanzi. Sì, avete capito bene: siamo davanti a un narratore che si aggira fra rovine, monumenti, costruzioni e fantasie napoletane. Perché, anche se è nato ad Airola, nel Beneventano, nel 1948, Truppi ha studiato e ha vissuto una quarantina d'anni a Napoli, prima di trasferirsi in Sicilia. E Napoli gli ha lasciato un segno indelebile. Soprattutto un certo barocchismo di modi e di scrittura che, certo, è piacevole, ma che, come tutti i barocchismi, talvolta più che stancare, sfianca. Ma ciò che magari in un'altra persona può assumere una valenza negativa, in lui invece si muta in un colpo di fantasia, di intelligenza creativa. (da Il Corriere Della Sera.it)

redazione@aetnanet.org
Postato da Rosita Ansaldi Sabato, 18 febbraio 2012 08:30:00 (2070 letture)

(Leggi Tutto... | 3525 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Un sistema di formazione professionale in Sicilia improduttivo e insostenibile da rifondare.
Recensioni
La pubblicazione della relazione della commissione “ Panarello” istituita dall’ARS per studiare il fenomeno aberrante della  “Formazione Professionale “ i suoi  sprechi, i docenti senza laurea e le assunzioni pilotate,  in cui  si mette a nudo  il sistema con cui è stata gestita la formazione professionale in Sicilia ha suscitato il solito vespaio.
I giornalisti hanno ripreso e messo a nudo le informazioni tratte dalla relazione della commissione tecnica dell’ARS, istituita a seguito dei contenziosi che hanno confuso il panorama delle responsabilità tra Enti, dirigenti del Dipartimento dell’Assessorato regionale e dipendenti messi “fuori gioco” dal mancato finanziamento dei progetti nel PROF.

Preside Salvatore Indelicato
Pres DIRPRESIDI SICILIA
Postato da Salvatore Indelicato Martedì, 14 febbraio 2012 23:22:40 (1956 letture)

(Leggi Tutto... | 15744 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 3)

Personale ATA: L’on. Valentina Aprea nominata dal Presidente Formigoni Assessore all’Istruzione e alla Cultura della Regione Lombardia
Recensioni
Formigoni riparte con una Giunta a tempo pieno. Il presidente Formigoni con Monica Rizzi, Valentina Aprea e Ombretta Colli
Valentina Aprea, Ombretta Colli e Giuseppe Grechi entrano a far parte della squadra di Governo di Roberto Formigoni. Aprea come assessore all'Istruzione, Formazione e Cultura; Colli come sottosegretario alle Pari Opportunità, Moda e Design; Grechi come delegato alla Trasparenza. Lavoreranno, come tutti i loro colleghi, a tempo pieno. 
E' la nuova regola introdotta dal presidente Formigoni: "Chi fa politica nel Governo della Regione Lombardia - ha spiegato nella conferenza stampa di presentazione del nuovo assetto della Giunta - si impegna a dedicare la propria attività in esclusiva alla Regione Lombardia, al servizio dei suoi cittadini".

redazione@aetnanet.org
Postato da Redazione Giovedì, 09 febbraio 2012 20:20:16 (2122 letture)

(Leggi Tutto... | 7026 bytes aggiuntivi | Personale ATA | Voto: 0)

Università: Il nuovo Statuto dell'Ateneo di Catania terreno di scontro tra poteri forti
Recensioni
Dopo il ricorso al TAR del MIUR contro lo statuto dell’ateneo catanese, fortemente voluto da Recca, lo scontro all’interno dell’ Università ha subito un’ulteriore accelerazione. Il rettore e i docenti a lui più vicini, non ritenendo rilevanti le accuse di illegittimità, hanno deciso di portare velocemente avanti, secondo le nuove regole, il processo di applicazione della riforma.  Al contrario, coloro che avevano contestato il carattere antidemocratico dell’intero processo, rilevando l’illegittimità di molte norme, hanno invitato il rettore, in attesa che il Tar si pronunci almeno sulla sospensiva, a “fermare la corsa”, per evitare un successivo annullamento degli atti, che determinerebbe una situazione di caos, questa sì incompatibile con un futuro positivo dell’ateneo. dal sito http://www.argocatania.org

redazione@aetnanet.org
Postato da Redazione Giovedì, 09 febbraio 2012 17:21:32 (1898 letture)

(Leggi Tutto... | 13528 bytes aggiuntivi | Università | Voto: 0)

INVALSI: Invalsi e Valore Aggiunto: a che punto siamo? L’interesse per l’INVALSI nel decreto semplificazioni
Recensioni
Riportiamo dal sito dell’ADI Associazione Docenti Italiani http://www.adiscuola.it/ una puntuale e precisa recensione sull’art. 51 del decreto legge sulle semplificazioni per come uscito dal consiglio dei ministri del 3 febbraio 2012. L’obiettivo dell’art. 51 è quello di realizzare finalmente un potenziamento o meglio un decollo della valutazione  affidata all’INVALSI e sempre osteggiata da forze non tanto oscure del panorama scolastico a cominciare dai sindacati del personale che temono ripercussioni sulla loro azione di difesa a tappetto di tutto e tutti, senza distinzione e senza riguardo al merito e alla responsabilità.
Questa la recensione dell’ADI ampiamente condivisibile.  
Postato da Redazione Lunedì, 06 febbraio 2012 14:36:05 (1685 letture)

(Leggi Tutto... | 13019 bytes aggiuntivi | INVALSI | Voto: 1)

Spesa pubblica: La scuola: un Giano bifronte tra autonomia funzionale e gerarchia burocratica
Recensioni
In questo articolo ci poniamo il problema di che cosa sia una scuola autonoma, di quale sia la sua natura giuridico/istituzionale.
La situazione è rimasta sostanzialmente immutata dal 2000; la scuola ci appare come un Giano Bifronte, sia nei suoi rapporti con l’esterno, che al suo interno.
La scuola da una parte è autonomia funzionale in campo organizzativo e didattico, dall’altra terminale del MIUR in campo amministrativo; lo stesso possiamo dire se rivolgiamo lo sguardo all’interno dell’istituzione scolastica.

Pietro Perziani, direttore della rivista www.governarelascuola.it
past presidente della FNASA, perziani@libero.it
Postato da Redazione Lunedì, 06 febbraio 2012 07:59:33 (2126 letture)

(Leggi Tutto... | 8022 bytes aggiuntivi | Spesa pubblica | Voto: 4)

Più letto di Oggi
Progetto Erasmus plus Youth Exchanges: 'Youth Summer Olympiad Games'
di m-nicotra
142 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Scuola, assegnati 26 milioni per laboratori musicali, coreutici e sportivi: 270 i progetti finanziati. Pubblicata la graduatoria dell’Avviso PON
di a-vetro

La Scuola al Centro pubblicata la graduatoria finale del bando
di m-nicotra

PON, Fedeli: ''Stanziati 50 milioni per l'integrazione
di a-vetro

Fondi Strutturali Europei 2014/2020
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot.n. 3504 del 31/03/2017 per il potenziamento della Cittadinanza europea
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot. AOODGEFID/3340 del 23/03/2017 – Pubblicazione del Manuale Operativo
di a-vetro

PON Scuola, Fedeli: “80 milioni per la Cittadinanza Europea”
di a-vetro

PON 2014-2020 Avviso pubblico ''Competenze di Cittadinanza Globale'' prot. AOODGEFID/3340 del 23-03-2017
di a-vetro

Fondi strutturali e di Investimento Europei (SIE) – Programmazione 2014/2020 e 2007/2013 - Richiamo su adempimenti di Informazione e pubblicità.
di a-vetro

Adempimenti di chiusura Programmazione PON FESR 2007-2013 – Richiesta dichiarazione di funzionalità e destinazione d’uso
di a-vetro

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Progetto Erasmus plus Youth Exchanges: 'Youth Summer Olympiad Games'
di m-nicotra
142 letture

La Rinuncia di Fabrizio Grasso
di g-aderno
124 letture


Top Video
Video
Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
967 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
1630 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
1538 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
3105 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
4613 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
3152 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
9408 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
9858 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
9517 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
11131 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Luglio, 2017
  Giugno, 2017
  Maggio, 2017
  Aprile, 2017
  Marzo, 2017
  Febbraio, 2017
  Gennaio, 2017

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 190
Iscritti: 0
Totale: 190

Traffico Generato
Anonimi: 190 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:190
Membri:0
Ospiti:190
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 92,020
· Visitate ieri 183,837

Media pagine visitate
· Oraria 2,790
· Giornaliera 66,964
· Mensile 2,036,832
· Annuale 24,441,978

Orario Server
· Ora

12:45:25

· Data

23 Jul 2017

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.53 Secondi