Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 371448680 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11169 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2017

Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. – NUOVO CODICE DEI CONTRATTI
di a-vetro
27581 letture

L’intesa spuria tra Carlini (CGIL) e Fedeli (Governo) emargina Rembado dell’ANP
di s-indelicato
2063 letture

Assunzioni nella scuola. Il governo gioca al ribasso. A settembre sarà emergenza
di m-nicotra
1800 letture

Dotazioni organiche personale docente a.s. 2017-2018
di a-vetro
775 letture

Coraggio sempre!
di a-battiato
768 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Indagini statistiche: Studenti italiani campioni di ansia e di internet, ma abbastanza felici della scuola
Rassegna stampa
Gli studenti sono sufficientemente soddisfatti della loro vita scolastica, ma sono rosi da un’ansia di prestazione decisamente superiore alla media e sono forti consumatori di internet. Entrambi questi fattori non favoriscono l’apprendimento e la motivazione nella carriera scolastica, secondo quanto sottolinea il...

Pierangelo Soldavini
Il sole 24 ore
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 24 aprile 2017 08:00:00 (441 letture)

(Leggi Tutto... | 6962 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Indagini statistiche: ITS, il 79,1% delle diplomate e dei diplomati trova lavoro entro 12 mesi
Ministero Istruzione e Università
Al Miur presentato Monitoraggio Nazionale 2017 Toccafondi: “Crediamo fortemente nel sistema degli ITS. Risultati sono eccellenti, ma lavoriamo per eliminare zone d’ombra” - Sono 2.374 le studentesse e gli studenti iscritti ai percorsi degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) monitorati nel corso del 2017 a due anni dal diploma. Si tratta di ragazze e ragazzi che hanno seguito i corsi che si sono conclusi entro dicembre 2015.
In 1.767 hanno conseguito il diploma. Il 79,1% delle diplomate e dei diplomati (pari a 1.398 ragazze e ragazzi) ha trovato un lavoro entro un anno dalla fine del percorso, impiego che nell’87,5% dei casi era coerente con il diploma conseguito...

Miur
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 12 aprile 2017 07:00:00 (478 letture)

(Leggi Tutto... | 5554 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Indagini statistiche: Dati Ocse su istruzione, Anief: è solo un punto di partenza perché la dispersione rimane altissima, i disabili non sono integrati e dopo gli studi è un dramma
Sindacati
Per il giovane sindacato occorre andare oltre i facili entusiasmi: i dati forniti oggi dall’organizzazione internazionale dicono anche che 'le differenze socio-economiche di partenza pesano meno, ma ritornano a farsi sentire dopo l'uscita dalla scuola'. In troppe aree della nostra Penisola i giovani appena usciti dal sistema formativo non hanno opportunità: li riassorbe la povertà del territorio, fino a sottrargli le possibilità di sviluppo personale e professionale.
Marcello Pacifico (Cisal-Anief): bisogna incentivare gli sforzi sul fronte della dispersione che in alcune province della Sicilia supera il...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 03 aprile 2017 07:00:00 (362 letture)

(Leggi Tutto... | 6694 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: La pagella dei 15enni: «sei» in matematica, male in scienze e italiano
Rassegna stampa
La scuola italiana rimane indietro per efficacia dell’insegnamento nelle materie scientifiche e nella lettura, ma recupera terreno nella matematica. Il tutto in una situazione in cui si va ampliando il divario a livello geografico tra un Nord che arriva a confrontarsi con i Paesi più virtuosi e un Sud decisamente più arretrato , come anche a livello di genere. Sono questi i risultati presentati ieri dal rapporto Pisa, la rilevazione triennale dell’Ocse che misura la qualità e l’efficienza dei sistemi scolastici dei paesi membri con una indagine a tappeto sugli studenti quindicenni.
Matematica
Per quanto riguarda la matematica gli studenti italiani hanno infatti raggiunto un punteggio di....

Pierangelo Soldavini
Il Sole 24 Ore
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 09 dicembre 2016 08:00:00 (1040 letture)

(Leggi Tutto... | 7231 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Osservatorio sulla certificazione delle malattie – i dati del 2015
Istituzioni
L’Inps ha pubblicato, in data 1° dicembre 2016, i dati relativi alle certificazioni di malattia dei lavoratori dipendenti privati e pubblici per l’anno 2015.
Nel 2015 sono stati trasmessi 12.01 milioni di certificati medici per il settore privato e 6.03 milioni per la pubblica amministrazione...

INPS
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 05 dicembre 2016 08:00:00 (659 letture)

(Leggi Tutto... | 1539 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Allarme bullismo, dalle aule ai social network: ne è vittima un adolescente su tre
Rassegna stampa
Mappe. L’avvento della Rete ha delineato un nuovo territorio per un fenomeno che, rivela il sondaggio Demos, preoccupa una parte sempre più larga della popolazione
Il bullismo è un fenomeno serio e odioso. Ma solo da pochi anni ha ottenuto un’attenzione pubblica adeguata. Anche se ha una storia lunga. Narrata dal cinema e dalla letteratura. Oggi, però, è oggetto di preoccupazione diffusa...

Ilvo Diamanti
Repubblica
Postato da Antonia Vetro Martedì, 29 novembre 2016 09:00:00 (441 letture)

(Leggi Tutto... | 6692 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Raddoppia il numero di liceali all’estero
Rassegna stampa
II rapporto Ipsos sull’internazionalizzazione delle scuole: sempre più esperienze e sempre più lontane - Non soltanto Stati Uniti. Benvenute Asia e America Latina. I Paesi scelti dagli studenti liceali per trascorrere un periodo di studio all’estero sono sempre più lontani dall’Italia. A dirlo è l’ottavo rapporto sull’internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca, realizzato da Ipsos e presentato a Milano ieri durante la manifestazione «L’esperienza che mi ha cambiato la vita», organizzata da Fondazione Intercultura. I dati emersi dal report 2016 fotografano il cambiamento di interessi da parte dei giovani italiani....

Camilla Colombo
Lastampa.it
Postato da Antonia Vetro Sabato, 15 ottobre 2016 07:00:00 (597 letture)

(Leggi Tutto... | 5365 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Certificazione delle competenze
Ministero Istruzione e Università
Rapporto di  monitoraggio secondo anno di sperimentazione dei modelli di  certificazione delle competenze per il primo ciclo di istruzione - Si è appena concluso il secondo anno di sperimentazione dei modelli di certificazione delle competenze nelle scuole del primo ciclo di istruzione avviato con la CM 3 del 2015 dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale d’Istruzione, con la supervisione del Comitato scientifico nazionale per le Indicazioni 2012.
Sono stati due anni di...

Il Direttore Generale
Carmela Palumbo
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 13 ottobre 2016 09:00:00 (644 letture)

(Leggi Tutto... | 3441 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Gli strani record di una scuola invecchiata
Rassegna stampa
Nei 28 Paesi della Ue, le donne sono l’84,7% degli insegnanti nell’istruzione primaria e il 64% in quella secondaria. In Italia, però, gli insegnanti delle elementari sono per il 95,9% femminili - Si sa che in Italia l’età media delle e degli insegnanti della scuola media primaria e secondaria è alta. E che in maggioranza si tratta di donne è pure qualcosa che tutti vedono regolarmente. È il risultato di quella che un tempo era spesso considerata un’attività non particolarmente importante e comunque non attraente. È vero un po’ in tutta Europa. Ma in Italia in misura eccezionale: in assoluto più che in ogni altro Paese della Ue, e di gran lunga — rivelano le statistiche appena pubblicate da Eurostat. Le quali, a ben guardarle, suggeriscono anche che la scuola italiana ha in fondo tratti un po’ «socialisti», o almeno si trascina un’eredità del genere.
Nella scuola ...

Danili Taino
Corriere della sera
Postato da Antonia Vetro Martedì, 11 ottobre 2016 07:00:00 (436 letture)

(Leggi Tutto... | 4169 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Scuola, individuazione dei docenti per competenze - curriculum infanzia e primaria
Ministero Istruzione e Università
Scuola, individuazione dei docenti per competenze il 92% degli insegnanti di infanzia e primaria ha inserito il proprio curriculum sul sistema MIUR Giannini: "Alta adesione a vera e propria rivoluzione culturale"...

Miur
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 08 agosto 2016 07:00:00 (1299 letture)

(Leggi Tutto... | 2800 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Il Miur conosce la sua mission?
Opinioni
L'Istituto Nazionale Di Innovazione Ricerca Educativa ha fatto il rendiconto sull'impiego dei fondi europei destinati al contrasto alla dispersione scolastica. Un'azione che ha coinvolto 828 scuole e 51.116 studenti. Gli esiti sono contrastanti: al 94,5% che non ha interrotto la frequenza scolastica e all'88% che è stato promosso, si contrappone l'inefficacia dell'intervento sulle competenze di base degli studenti. Un'analisi corretta avrebbe giudicato negativamente la sperimentazione perché il sistema scolastico è finalizzato allo sviluppo di capacità e di competenze. L'indire, focalizzato i soli indicatori d'adesione all'esistente, ha valutato positivamente l'iniziativa, proponendone la disseminazione: ha elencato le dieci azioni che garantiscono il successo scolastico. Una scelta che banalizza il concetto"dispersione". In rete "All'origine della dispersione scolastica" attribuisce alle parole il giusto significato. L'errata analisi deriva dalla parziale esplorazione del campo del problema: la comunicazione educativa fluisce tra due soggetti, l'emittente e il destinatario. L'Indire ha concentrato la sua attenzione sul solo destinatario!

Enrico Maranzana
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 30 maggio 2016 07:30:00 (675 letture)

(Leggi Tutto... | 2712 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Oms: troppa pressione scolastica, gli studenti italiani sono tra i più stressati d'Europa
Rassegna stampa
Gli adolescenti italiani sono stressati dal carico di lavoro degli studi e hanno un pessimo rapporto con la scuola. È quanto emerge dal rapporto quadriennale sulla salute e il benessere dei giovani pubblicato dall'ufficio europeo dell'Oms, che contiene dati raccolti nel 2013-2014 su ragazze e ragazzi di 11, 13 e 15 anni. Secondo lo studio solo il 26% delle undicenni e il 17% dei colleghi maschi dichiara che la scuola "piace un sacco", un dato che scende a 15 anni rispettivamente al 10% e 8%. Meno entusiasti degli italiani sono solo estoni, greci e belgi, mentre al primo posto ci sono gli adolescenti armeni (68% e 48%).

Repubblica.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 30 marzo 2016 02:30:00 (826 letture)

(Leggi Tutto... | 2867 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Consultazione pubblica 'Lo Stato e le prospettive dell’Unione Europea'
Ufficio Scolastico Regionale
Si pubblica nota della Direzione Generale per lo Sudente, l’Integrazione e la Partecipazione del MIUR prot. n. 1464 del 24/02/2016....

USR Sicilia
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 16 marzo 2016 04:00:00 (770 letture)

(Leggi Tutto... | 829 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Maturità, migliorano i voti dei diplomati
Ministero Istruzione e Università
Roma, 28 gennaio 2016  - Pubblicato il Focus completo sull'Esame del 2015 Perfomance superiori per le studentesse
Il 99,3% degli studenti ammessi lo scorso giugno agli esami di Stato del II ciclo ha conseguito il diploma di maturità per l'anno scolastico 2014/2015. Un tasso che risulta omogeneo in tutte le Regioni italiane che si differenziano, invece, per i tassi di ammissione che variano dal 90,4% della Sardegna al 97,7% della Valle d'Aosta...

Miur
Postato da Antonia Vetro Sabato, 30 gennaio 2016 02:00:00 (799 letture)

(Leggi Tutto... | 3600 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Analisi di alcuni dati del conto annuale
Istituzioni
Rapporto annuale pubblicato dalla Ragioneria generale dello Stato...

Mef
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 18 gennaio 2016 02:00:00 (775 letture)

(Leggi Tutto... | 601 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Eurostat, solo il 53% dei laureati lavora a 3 anni dal titolo
Rassegna stampa
Italia penultima nell'Ue dopo la Grecia, i diplomati solo il 30,5% - Poco più di metà dei laureati italiani (52,9%) risulta occupato entro tre anni dalla laurea, il dato peggiore nell'Unione europea dopo la Grecia: è quanto risulta da statistiche Eurostat secondo le quali la media dell'Ue a 28 nel 2014 è dell'80,5%. Per i diplomati la situazione è peggiore con solo il 30,5% che risulta occupato a 3 anni dal titolo (40,2% nei diplomi professionali). 
Nel complesso le persone tra i 20 e i 34 anni uscite dal percorso formativo... 

Ansa
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 07 gennaio 2016 08:30:54 (843 letture)

(Leggi Tutto... | 3448 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Scuole secondarie, pubblicati i dati sugli esiti degli scrutini
Ministero Istruzione e Università
Roma, 22 dicembre 2015 - Al II grado 89,4% di ammessi, il 1° anno si conferma il più selettivo. Migliorano le performance dei ragazzi, anche nei tecnici e nei professionali. Ma Matematica si conferma la materia più ostica. All’Esame finale del I grado sale il voto medio nella Prova Nazionale Invalsi. Chi prende voti alti si iscrive in un liceo.
66% di ammessi all’anno successivo, con il 25% circa di ragazzi con giudizio sospeso. Questi gli esiti degli scrutini di giugno per la scuola secondaria di II grado. Risultati che a settembre sono migliorati, con un 89,4% di ammessi totali all’anno successivo e un 10,6% di bocciati...

Miur
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 23 dicembre 2015 05:00:00 (771 letture)

(Leggi Tutto... | 6032 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Il Rapporto annuale dell’OCSE 'Education at a glance' che analizza i sistemi di istruzione del 34 Paesi membri
Ministero Istruzione e Università
Roma, 24 novembre 2015 - “Ogni anno la pubblicazione del Rapporto “Education at a glance” costituisce un momento importante. Gli indicatori prodotti sono una guida essenziale per chi fa politiche in questo campo”, ha dichiarato il Ministro Stefania Giannini nel saluto inviato per l’occasione. Numerose delle sfide che il Rapporto propone all’Italia “sono state raccolte attraverso le innovazioni messe in campo con la legge 107, la legge Buona Scuola, approvata questa estate e ora in piena fase di attuazione – ha sottolineato il Ministro - La valutazione di dirigenti e docenti diventa strutturale da quest’anno...

Miur
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 25 novembre 2015 01:00:00 (1024 letture)

(Leggi Tutto... | 4869 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Alunni con cittadinanza non italiana, on line il notiziario statistico Sono 805.800, il 9,2%, della popolazione studentesca
Ministero Istruzione e Università
Dopo anni di continua crescita sembra essersi stabilizzato il numero degli studenti con cittadinanza non italiana. E' quanto emerge dall'indagine statistica su Gli Alunni stranieri nel sistema scolastico italiano del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e ora ...

Miur
Postato da Antonia Vetro Martedì, 24 novembre 2015 02:30:00 (822 letture)

(Leggi Tutto... | 4643 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Indagine Eurostudent sulle condizioni di vita e di studio degli studenti universitari nel periodo 2012 – 2015''
Ministero Istruzione e Università
Presentata la "Settima indagine Eurostudent sulle condizioni di vita e di studio degli studenti universitari nel periodo 2012 – 2015"...

Miur
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 09 novembre 2015 02:00:00 (880 letture)

(Leggi Tutto... | 769 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Pubblicate nuove FAQ - Sistema Nazionale di Valutazione
Ministero Istruzione e Università
Si informa che sono state pubblicate nuove FAQ nella sezione “Docenti - FAQ “ nel sito del Sistema Nazionale di Valutazione...

Miur
Postato da Antonia Vetro Domenica, 25 ottobre 2015 01:30:00 (800 letture)

(Leggi Tutto... | 906 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Online la nuova edizione di Italia in cifre
Istituzioni
L'opuscolo, organizzato in sezioni tematiche per offrire una sintesi dei principali aspetti del nostro Paese, contiene approfondimenti, glossari, brevi note metodologiche e un'infografica sul tema "Over65". Italia in cifre 2015 è scaricabile in versione pdf...

Istat.it
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 28 settembre 2015 01:30:00 (850 letture)

(Leggi Tutto... | 1086 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Privacy dei bambini: pesanti violazioni da siti e app
Istituzioni
Resi noti i risultati dell'indagine svolta dal Garante della privacy italiano in collaborazione con le altre Autorità internazionali - Le app e i siti internet più utilizzati dai bambini italiani non tutelano adeguatamente la privacy dei piccoli utenti. Tra i 35 casi analizzati dal Garante della privacy ben 21 hanno evidenziato gravi profili di rischio e 8 di questi richiederanno specifiche attività ispettive.
Sono questi gli esiti principali dell'indagine svolta dall'Autorità italiana, in collaborazione con altre ventotto Autorità internazionali del Global Privacy Enforcement Network (GPEN), in occasione del "Privacy Sweep 2015" dedicato alla protezione in rete dei bambini tra gli 8 e i 13 anni...

Garanteprivacy.it
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 17 settembre 2015 01:00:00 (1308 letture)

(Leggi Tutto... | 8172 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Autovalutazione, luci e ombre (ministeriali) di una bella novità
Rassegna stampa
Con il 31 luglio si chiude il processo di redazione del Rapporto di autovalutazione (Rav) delle scuole, realizzato nell'ambito del nuovo sistema nazionale di valutazione (Snv) di cui al DPR 80/2013. La redazione del Rav è il primo step di un processo ben più articolato che prevede anche la realizzazione di visite di valutazione esterna (coordinate dal Miur) e l'avvio di piani di miglioramento che ciascuna scuola dovrà realizzare per poi, al termine, rendicontare all'esterno i risultati ottenuti (rispetto agli obiettivi prefissati). Il nuovo processo di valutazione ha, certamente, tre elementi positivi ed innovativi che devono essere adeguatamente valorizzati. Anzitutto, si tratta del primo processo valutativo che coinvolge, obbligatoriamente, tutte le istituzioni scolastiche. Aldilà dell'opinione che ciascuno può legittimamente avere, in relazione alla opportunità di una valutazione "terza" piuttosto che di una autovalutazione, occorre prendere atto che tutte le scuole sono oggi impegnate in un processo che ha l'esplicito obiettivo di pervenire a un giudizio (valutazione) sui risultati da ciascuna ottenuti.

Tommaso Agasisti - Ilsussidiario.net
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 31 luglio 2015 02:00:00 (1308 letture)

(Leggi Tutto... | 4806 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Stili di vita dei bambini in Italia: Save the Children
Istituzioni
1 minore su 5 non fa attività motorie nel tempo libero, nel 27% dei casi per difficoltà economiche; 4 ragazzi su 10 si muovono in auto - Quasi un bambino su cinque (17%) in Italia non fa sport nel tempo libero e per il 27% di loro la motivazione deve essere ricercata nella mancanza di possibilità economiche delle famiglie di affrontare questa spesa.  Circa un minore su dieci, invece, non pratica attività motorie neppure a scuola (11%), per mancanza di spazi attrezzati o per l’assenza di attività nel programma scolastico...

Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Save the Children Italia
Tel 06. 48070023-63-71
ufficiostampa@savethechildren.org
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 20 luglio 2015 02:30:00 (1324 letture)

(Leggi Tutto... | 20387 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Invalsi, il boicottaggio del Sud Il test rifiutato da due licei su treInvalsi, il boicottaggio del Sud Il test rifiutato da due licei su tre
Rassegna stampa
Tra gli istituti tecnici in Sicilia solo uno su 10 ha svolto la prova. Il rischio di non poter usare i dati per la valutazione. Ajello: non è stata solo protesta politica - Sarà come una carta di identità senza la fotografia. Chi la potrebbe considerare valida? Le scuole italiane del Centrosud si sono rifiutate in grandissima parte di farsi fotografare dall’Invalsi lo scorso maggio. E la prima carta di identità delle scuole, quel rapporto di autovalutazione (Rav) che avrebbe dovuto essere pronto a luglio ed è già slittato a settembre, in queste regioni resterà fortemente incompleto, insomma per molte scuole inattendibile...

Gianna Fregonara
Corriere.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 19 luglio 2015 08:43:14 (1390 letture)

(Leggi Tutto... | 6448 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Scuola, Invalsi: l’Italia è ancora un Paese a due velocità
Rassegna stampa
L'Italia continua a marciare a velocità diverse: gli studenti del Centro-Nord mostrano risultati migliori rispetto ai compagni del Centro-Sud. La conferma arriva dal Rapporto sulle Rilevazioni nazionali degli apprendimenti 2014-2015 presentato oggi dall'Invalsi nella sede del ministero dell'Istruzione. Anche nel 2015, soprattutto per l'italiano, si osserva la tendenza positiva delle regioni del Nord e delle Marche, il peggioramento dei risultati del Centro (Marche escluse) nella scuola secondaria di secondo grado; per la matematica i risultati di quest'anno tendono a rafforzare il trend giàemerso negli anni passati, ossia la polarizzazione delle differenze negli esiti a tutto vantaggio delle regioni settentrionali e delle Marche e a svantaggio di quelle meridionali. Inoltre nel Mezzogiorno la variabilità dei risultati e molto elevata anche tra scuole e tra classi: ciò si registra già nel primo ciclo d'istruzione, con un impatto preoccupante sull'equitàdel sistema educativo di queste aree del Paese....

Claudio Tucci
Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 10 luglio 2015 00:30:00 (1130 letture)

(Leggi Tutto... | 4719 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Relazione sull'attività 2014
Istituzioni
Sintesi per la stampa - L'Autorità Garante per la protezione dei dati personali, composta da Antonello Soro, Augusta Iannini, Giovanna Bianchi Clerici, Licia Califano, presenta oggi la Relazione sul diciottesimo anno di attività e sullo stato di attuazione della normativa sulla privacy.
La Relazione sull'attività 2014 traccia il bilancio del lavoro svolto dall'Autorità e indica le prospettive di azione verso le quali intende muoversi nell'obiettivo di costruire una autentica ed effettiva protezione dei dati personali, in particolare in presenza di tecnologie di raccolta e uso dei dati personali sempre più invasive.
Gli interventi più rilevanti...

Garanteprivacy.it
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 25 giugno 2015 00:30:00 (1765 letture)

(Leggi Tutto... | 9778 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Focus ''Gli immatricolati nell'anno accademico 2014/2015''
Ministero Istruzione e Università
Analisi delle immatricolazioni all’a.a. 2014/2015, un’analisi sulle scelte effettuate dai giovani diplomati nel luglio 2014 per la immediata prosecuzione degli studi in ambito universitario...

Miur
Postato da Antonia Vetro Domenica, 21 giugno 2015 00:30:00 (1295 letture)

(Leggi Tutto... | 882 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: 2° monitoraggio Istituti Tecnici Superiori
Ministero Istruzione e Università
Istituti Tecnici Superiori, 42 i percorsi premiati - Alla IV Conferenza dei Servizi sugli ITS presentati gli esiti del 2° monitoraggio - Il 78,3% degli studenti risulta occupato a un anno dal diploma - Toccafondi: “ITS strategici per dare risposta a disoccupazione giovanile”
Oggi a Firenze, nell’Auditorium del complesso di Santa Apollonia, nel corso della IV Conferenza dei Servizi “Gli Istituti Tecnici Superiori per lo sviluppo del Paese”, sono stati presentati gli esiti del monitoraggio e della valutazione dei percorsi ITS, con la pubblicazione della graduatoria sul sito www.indire.it/its. Per la prima volta, una quota dei contributi statali destinati agli ITS, pari al 10%, viene assegnata grazie a un criterio di premialità che mette al centro, fra l’altro, il numero di diplomati, il loro esito nel mondo del lavoro, la qualità della didattica e degli stage effettuati. Su 63 percorsi valutati 42 riceveranno questo contributo...

Miur
Postato da Antonia Vetro Sabato, 30 maggio 2015 09:21:01 (1564 letture)

(Leggi Tutto... | 7619 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Monitoraggio Alternanza Scuola Lavoro a.s.2014/2015
Ministero Istruzione e Università
A partire dal 4 maggio 2015 p.v., sul portale SIDI Area Alunni - Gestione Alunni è disponibile la nuova funzione "Alt...

Miur
Postato da Antonia Vetro Martedì, 05 maggio 2015 07:00:00 (1469 letture)

(Leggi Tutto... | 720 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Incontro del Coordinamento Provinciale CISL Scuola IRC
Sindacati
Giorno 23 gennaio si è riunito il gruppo di coordinamento provinciale CISL Suola IRC di Catania, presieduto dal Segretario Generale Provinciale Pippo Denaro. L'incontro è iniziato con l'analisi dei dati di rilevazione sugli alunni avvalentisi dell'insegnamento di Religione Cattolica da poco pervenuto tramite il Servizio Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana di cui riportiamo i risultati:
Su quanti studenti è stata fatta la rilevazione?

Prof. Manuli Sergio
Prof. Mirisola Carmelo
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 03 febbraio 2015 07:00:00 (2010 letture)

(Leggi Tutto... | 11988 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Pubblica amministrazione: solo il 3% dei travet è under30
Rassegna stampa
Conto annuale della Ragioneria regionale dello Stato, in 2013 l'età media sfiora i 50 anni - Sono appena sopra i centomila, precisamente 108.011, i dipendenti pubblici under30. Tradotto in percentuali si tratta del 3,3% su un totale di 3,2 milioni. A dirlo i dati del conto annuale della Ragioneria Generale dello Stato per il 2013.D'altra parte, sottolinea l'Rgs nell'analisi, "solo nell'ultimo anno l'età media dei dipendenti pubblici è aumentata di 7 mesi, sfiorando ormai i 50 anni". Nel complesso è infatti pari al 48,71, guardando solo al personale stabile sale al 49,31...

Ansa.it
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 02 febbraio 2015 07:54:51 (1408 letture)

(Leggi Tutto... | 2370 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Invio del questionario 'Le scuole della Sicilia per Expo 2015'
Ufficio Scolastico Regionale
Si trasmette per il seguito di competenza la nota dell’ USR per la Sicilia n. 1298 del 28/01/2015...
 
Nola Veronica
Assistente Amministrativo-Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 30 gennaio 2015 07:00:00 (2271 letture)

(Leggi Tutto... | 1077 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Gli studenti lasciamoli studiare, i prof lasciateli insegnare! Rispetto please!
Comunicati
L’Ocse bacchetta gli studenti italiani. L’indagine promossa realizzata per l’Italia dall’Isfol sono desolanti: gli alunni italiani, in una scala che va da zero a 500, nelle abilità alfabetiche fondamentali per vivere e lavorare, hanno un punteggio di 250, contro una media Ocse di 273 mentre ai primi posti c’è il Giappone e la Finlandia. Quanti studenti italiani dei licei, istituti tecnici e professionali sono in grado di interpretare correttamente un testo? La maggior parte studia mediamente una - due ore al giorno, la loro attenzione durante una lezione dura massimo 15*20 minuti. Gli studenti li conosciamo, sono opportunisti, simpatici ma un po' paraculi.
Proprio oggi ho iniziato l’ultimo giro di interrogazioni del quadrimestre sui progetti informatici. La valutazione è stata per quasi tutti negativa (hanno tempo ancora 10 giorni).

Paolo Latella - Membro dell'Esecutivo Nazionale del sindacato Unicobas Scuola
paolo.latella@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 23 gennaio 2015 08:30:00 (2798 letture)

(Leggi Tutto... | 7113 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Indagini statistiche: Dati ISTAT su istruzione e formazione
Istituzioni
Nell’anno scolastico 2012/2013 gli studenti iscritti nelle scuole di diverso grado e ordine sono quasi nove milioni, circa 17.500 in meno rispetto al precedente anno. Gli alunni stranieri, in continua crescita, costituiscono poco meno del 9 per cento del totale degli iscritti. La quasi totalità degli studenti ammessi supera gli esami di stato: nell’a.s. 2012/2013 si tratta del 99,7 per cento per la scuola secondaria di primo grado e del 98,8 per cento per la scuola secondaria di secondo grado. I migliori risultati si registrano nei licei classici e scientifici. Le studentesse ottengono tassi di successo più...

Istat.it
Postato da Antonia Vetro Martedì, 30 dicembre 2014 07:00:00 (1606 letture)

(Leggi Tutto... | 3085 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Aggiornamento Anagrafe Nazionale degli Studenti
Ministero Istruzione e Università
Anagrafe nazionale degli studenti - Avvio a.s. 2014/2015 - Dal 29 settembre 2014 disponibili le funzioni per l'aggiornamento per le scuole statali e non statali...

Miur
Postato da Antonia Vetro Sabato, 27 settembre 2014 08:45:00 (1706 letture)

(Leggi Tutto... | 811 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Uno sguardo sull'Istruzione 2014
Ministero Istruzione e Università
Il rapporto dell’OCSE intitolato Education at a Glance: OECD Indicators è una fonte autorevole d’informazioni accurate e pertinenti sullo stato dell’istruzione nel mondo. Il rapporto presenta dati sulla struttura, le finanze e i risultati dei sistemi d’istruzione di 34 Paesi membri dell’OCSE e di un certo numero di Paesi G20 e partner dell’OCSE...

Miur
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 12 settembre 2014 08:00:00 (1423 letture)

(Leggi Tutto... | 1318 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: E se vi chiedessero di portarvi il lavoro in vacanza?
Rassegna stampa
Cosa fareste se vi chiedessero di portare il lavoro in vacanza e di sbrigarlo nel periodo delle ferie estive? Nel caso in cui il datore di lavoro se ne uscisse fuori con una richiesta di questo tipo, il 13% degli americani spegnerebbe il telefonino e farebbe finta di non aver sentito, il 22% direbbe decisamente di no, il 34% accetterebbe ma controvoglia. A dirlo è lo studio Work/Life Balance Index effettuato dalla società TeamViewer su un campione di 2000 lavoratori negli Stati Uniti.
Però c’è anche un 14% di persone che sarebbe felice di portarsi il lavoro in vacanza e stando al sondaggio lo farà anche se non richiesto, una percentuale che sale nella fascia della cosiddetta generazione Y, quella tra i 18 e i 34 anni, statisticamente la più pedisposta a lavorare in vacanza e dove è forte il bisogno (79%) di disporre di almeno un device per il lavoro da remoto (smartphone, pc, tablet…) anche in ferie....

Michele Ciceri
Ideegreen.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 17 agosto 2014 09:00:00 (1588 letture)

(Leggi Tutto... | 3878 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Rapporto AlmaDiploma 2014
Istituzioni
Rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore ad uno, tre e cinque anni dal diploma...

Almadiploma.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 10 agosto 2014 07:45:00 (1679 letture)

(Leggi Tutto... | 1328 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Asili nido, niente soldi alle città che non li hanno. Le proteste del Sud
Rassegna stampa
Con il nuovo meccanismo di distribuzione dei fondi a Reggio Calabria risorse venti volte inferiori rispetto a Modena - Più che un gap, sembra una voragine: i bambini tra o e due anni che usufruiscono di asili nido comunali o finanziati da Comuni sono il 17,5% al centro Italia, il 17,3% al Nord-est, ma solo il 3,6% al Sud. E non è semplicisticamente una questione di nonni, rileva l’Istat che ha...

Valentina Santarpia
Corriere.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 03 agosto 2014 08:30:00 (1876 letture)

(Leggi Tutto... | 7128 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Valutazione, a settembre arriva la carta d’identità delle scuole
Rassegna stampa
Il piano nazionale di valutazione delle scuole parte a settembre, con un format unico per delineare i punti forti e quelli deboli di ogni istituzione scolastica
Non solo il «quizzone», come superficialmente viene definito il test Invalsi a cui vengono sottoposti ogni anno gli studenti di II e V elementare, III media e II superiore. La valutazione scolastica è molto di più, e da settembre proverà a dimostrarlo...

Valentina Santarpia
Corriere.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 03 agosto 2014 07:00:00 (1958 letture)

(Leggi Tutto... | 4542 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: L’offerta comunale di asili nido e altri servizi socio-educativi per la prima infanzia
Istituzioni
Nell'anno scolastico 2012/2013 sono 152.849 i bambini di età tra zero e due anni iscritti agli asili nido comunali; altri 45.856 usufruiscono di asili nido privati convenzionati o con contributi da parte dei Comuni. Ammontano così a 198.705 gli utenti dell'offerta pubblica complessiva....

Istat.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 30 luglio 2014 08:15:00 (1644 letture)

(Leggi Tutto... | 3205 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Maturità 2014, promosso il 99,2% dei candidati
Ministero Istruzione e Università
Lodi in leggero aumento, più ‘secchioni’ i ragazzi dei Licei - In terza media passa il 99,7% degli ammessi all’esame - Scrutini superiori, diminuiscono i bocciati...

Miur
Postato da Antonia Vetro Martedì, 29 luglio 2014 09:00:00 (2300 letture)

(Leggi Tutto... | 3900 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: L’Italia nei dati OCSE-TALIS 2013
Ministero Istruzione e Università
Risultati chiave dall’Indagine Internazionale sull’Insegnamento e Apprendimento (TALIS) - Gli insegnanti in ITALIA sono soddisfatti del loro lavoro...

Miur
Postato da Antonia Vetro Martedì, 15 luglio 2014 07:45:00 (1401 letture)

(Leggi Tutto... | 8810 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Né a scuola né al lavoro, in Italia sono 2,4 mln (+7% dal 2007). Giovani ''Neet'' a rischio depressione
Rassegna stampa
Non sono né al lavoro né sui banchi di scuola, e nel 2013 hanno raggiunto quota 2,4 milioni, il 26% dei giovani italiani tra i 15 e i 29 anni, +7% dal 2007 (meglio solo di Grecia e Bulgaria). Per loro, un problema in più: il rischio depressione...

Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 04 luglio 2014 07:45:00 (1432 letture)

(Leggi Tutto... | 2590 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: L’Italia nei dati OCSE-TALIS 2013
Ministero Istruzione e Università
Risultati chiave dall’Indagine Internazionale sull’Insegnamento e Apprendimento (TALIS)
Gli insegnanti in ITALIA sono soddisfatti del loro lavoro e sentono di riuscire a motivare gli studenti anche nei contesti più difficili. Pensano tuttavia che l’insegnamento non sia valorizzato nella società
L’87 % dei docenti Italiani di secondaria di I grado ha fiducia nelle proprie capacità di saper motivare gli studenti che hanno scarso interesse per le attività scolastiche (70% Paesi TALIS, 71% Paesi UE); il 98% sente di saper portare gli studenti a credere nelle loro capacità di raggiungere buoni risultati (86% Paesi TALIS). La grande maggioranza degli insegnanti italiani (94%) afferma che tutto sommato è soddisfatta del proprio lavoro (91% media Paesi TALIS)...

Miur
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 25 giugno 2014 11:29:54 (1575 letture)

(Leggi Tutto... | 8932 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Blocco del sistema SIDI
Ministero Istruzione e Università
Si allega la nota Prot. 1538 del 10.06.2014 relativa all’oggetto....
 
D.G. Studi Statistica e Sistemi Informativi
Miur
Postato da Antonia Vetro Martedì, 10 giugno 2014 16:53:09 (2083 letture)

(Leggi Tutto... | 876 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: WhatsApp-mania, uso anche 12 volte l'ora Studio pubblicato su 'The Social Science Journal'
Rassegna stampa
WhatsApp è una mania che può dare dipendenza, tanto da essere usata fino a 12 volte l'ora: secondo uno studio pubblicato sul 'The Social Science Journal' oltre la metà degli utilizzatori della popolare chat, ma anche di servizi simili, si dichiara dipendente da queste app o comunque non esclude di esserlo....

Ansa.it
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 16 maggio 2014 07:00:00 (1584 letture)

(Leggi Tutto... | 1891 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Gioco d'azzardo, passatempo per oltre un milione di under 18. L'appello dei medici: niente spot in tv
Rassegna stampa
Il problema è di quelli seri. Per i minorenni il gioco è sempre più un'abitudine: 1,2 milioni di ragazzi sotto i 18 anni gioca d'azzardo o quanto meno "investe" la paghetta tra lotterie e bingo. Tra i 7 e i 9anni sono contagiati - seppur in forme più lievi - 400mila ragazzini, ossia uno su quattro. Tra i 10 e 17 anni aumenta il numero e il livello delle giocate e il fenomeno ben 800mila adolescenti: uno su cinque. Numeri choc che già basterebbero a far scattare un allarme sociale. A questo si aggiunge un ulteriore dato: un genitore su tre non è al corrente...

Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 28 aprile 2014 07:00:00 (1742 letture)

(Leggi Tutto... | 3941 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Fasce di complessità delle istituzioni scolastiche della Sicilia a.s. 2013-2014
Ufficio Scolastico Regionale
Classificazione delle Istituzioni scolastiche della regione in termini di complessità delle funzioni dirigenziali con decorrenza 1 settembre 2013...

Usr.sicilia.it
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 24 aprile 2014 07:55:55 (2897 letture)

(Leggi Tutto... | 925 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Primo rapporto di Save the Children sulla povertà minorile in Europa
Istituzioni
27 milioni di bambini a rischio povertà (28%), 1 milione in più dal 2008, a causa della crisi e della mancata ridistribuzione delle risorse - Diffusi oggi, in vista delle elezioni europee, i dati del rapporto di Save the Children “Povertà ed esclusione sociale minorile in Europa – in gioco i diritti dei bambini”. In Italia, al via il prossimo 12 maggio “Illuminiamo il futuro”, una grande campagna di Save the Children per far conoscere e affrontare l’altra faccia della povertà, la povertà educativa, che sta privando i bambini e gli adolescenti, nei quartieri svantaggiati di molte città italiane, di tutte le opportunità di crescita formativa e culturale.

Save the Children Italia
press@savethechildren.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 16 aprile 2014 08:15:00 (1924 letture)

(Leggi Tutto... | 14316 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Appello ai colleghi di Palermo o Catania (e rispettive province)
Redazione
Sono Mila Spicola, qualcuno di voi mi conosce, qualcuno no. Per il mio dottorato sto compiendo un’indagine sui docenti. Cerco colleghi o colleghe di italiano o matematica del ciclo primario (primaria o secondaria di primo grado), di Catania o Palermo e rispettive province, disposti a compilare un breve e veloce questionario on line. E’ anonimo e ha solo risposte chiuse. Il tema è l’impatto delle prove Invalsi. Siccome è indagine di ente terzo (cioè non Invalsi, né Miur, ma un istituto universitario) è l’occasione per offrire uno sguardo neutro e "dalla nostra prospettiva" sulle prove.
Chiedetemi via mail il link per compilarlo: archmilaspicola@gmail.com
Grazie a tutti e a tutte

Mila Spicola
archmilaspicola@gmail.com
Postato da Redazione Martedì, 01 aprile 2014 08:15:00 (1607 letture)

(Leggi Tutto... | 2344 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Esami e scrutini del 2012/2013, disponibili tutti i dati
Ministero Istruzione e Università
Aumentano gli ammessi e i diplomati, i voti maggiori di 80 e anche (seppur lievemente) i 100 e lode.  Questi alcuni dei risultati relativi agli esami di Stato dell’anno scolastico 2012/2013, contenuti nel Focus ‘Esiti degli scrutini e degli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione’ reso disponibile dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
A giugno il 95,5% degli scrutinati dell’ultimo anno di corso è stato ammesso agli esami superati poi dal 99,1% dei candidati. Rispetto all’anno precedente si registra un lieve...
 
Miur
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 16 gennaio 2014 11:00:00 (1606 letture)

(Leggi Tutto... | 4565 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: In Italia i prof più vecchi del mondo. L'Ocse: record per l'età media dei docenti
Rassegna stampa
Nel nostro paese il 62% degli insegnanti ha più di 50 anni. Colpa anche del rialzo dei limiti d'anzianità per ottenera la pensione e la mancanza di un ricambio generazionale.  Solo 27 docenti su mille hanno meno di 30 anni...

Salvo Intravaia
Repubblica.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 01 gennaio 2014 07:00:00 (1692 letture)

(Leggi Tutto... | 4897 bytes aggiuntivi | Voto: 2.33)

Indagini statistiche: Sedicimila Ingegneri in eccesso rispetto alla domanda del sistema produttivo in Italia
Rassegna stampa
12/12/2013 - Sono quasi sedicimila i laureati in ingegneria in eccesso rispetto alla domanda del sistema produttivo in Italia del 2012. In sostanza sedicimila nuovi disoccupati nel sistema lavorativo italiano. Questo è il dato che emerge dal quaderno n. 140/2013 Occupazione e remunerazione degli ingegneri in Italia - Anno 2012 pubblicato dal Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

lagana.filipppo@email.it
Postato da Filippo Laganà Giovedì, 12 dicembre 2013 17:43:49 (1711 letture)

(Leggi Tutto... | 3533 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: A scuola si predica bene ma si razzola male. L’esempio, la testimonianza è il più incisivo strumento educativo
Opinioni
Le rilevazioni sull’efficacia dell’insegnamento impartito nelle scuole italiane hanno messo in luce gravi carenze: in particolare le carenze matematiche. Quali interventi adottare per riqualificare il servizio? Una prima strategia agisce sulle abilità: l’oggetto sondato dai test. E’ un intervento di breve periodo in quanto le abilità focalizzano  uno solo degli stati che caratterizzano la dinamica dei processi d’apprendimento.  E’ un’azione tendente al superamento delle prove, a ben figuare. Al solo docente di matematica è affidato il recupero. Una seconda strategia, che mira a dotare lo studente di quanto gli sarà necessario per inserirsi positivamente nella società contemporanea, riguarda la promozione delle capacità che sono il presupposto dell’attività matematica.
 Si tratta dell’attuazione dell’indicazione che il legislatore,  inascoltato, ha insistentemente formulato negli ultimi decenni: la progettazione educativa  deve essere il fondamento dell’organizzazione scolastica.

Enrico Maranzana
zanarico@yahoo.it
Postato da Redazione Martedì, 10 dicembre 2013 08:30:00 (1653 letture)

(Leggi Tutto... | 13126 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: La scuola vince se condivide
Rassegna stampa
I recentissimi dati Pisa 2013 sulle competenze degli studenti in matematica, lettura e scienze collocano l'Italia al di sotto della media Ocse, ma in recupero. Le performance al vertice in matematica sono saldamente in mani asiatiche: Cina (Shanghai), Singapore, Hong Kong, Taiwan, Corea, Giappone figurano tra i primi dieci paesi. L'Italia è in 32ima posizione, con un indice di 485, di poco inferiore alla media Ocse di 494, anche se meglio di paesi come Stati Uniti, Svezia e Israele. L'Italia è tra quelli che hanno mostrato il miglioramento più rapido (più di 2,5 punti per anno tra 2003 e 2012). Inoltre ha aumentato la quota dei top performers in matematica e ridotto la quota dei quindicenni con competenze più basse, con un miglioramento annuo che non ha riscontri in altri paesi europei.
Tra le regioni Trento è in testa con un punteggio di 524, seguito da Friuli Venezia Giulia e Veneto, figurando tra le prime in Europa. Trento è l'11ima regione a livello mondiale, la quarta in Europa. La Lombardia fa meglio della Germania e del Massachusetts. Ma la graduatoria ripercorre la spaccatura tra Nord e Sud Italia: quasi cento punti più in basso di Trento, a 430, c'è l'ultima, la Calabria...

Andrea Bonaccorsi
Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Martedì, 10 dicembre 2013 06:00:00 (1212 letture)

(Leggi Tutto... | 5956 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: La scuola migliora anche senza leggi
Redazione
Come anticipato ieri da questo giornale, nei test Ocse-Pisa le competenze degli studenti italiani in matematica, lettura e scienze sono migliorate, anche se ancora restano sotto la media Ocse. È un dato a prima vista sorprendente, che proprio per questo ci costringe a riflettere mettendo da parte certi schematismi cui facciamo spesso ricorso. Ad esempio, quel dato sembra smentire l’opinione corrente secondo la quale per risolvere ogni problema nel campo dell’istruzione (e non solo) basterebbe ottenere più soldi dallo Stato. Non è così, visto che negli stessi anni in cui si verificava il miglioramento registrato dal rapporto Ocse-Pisa l’Italia ha ridotto la propria spesa per l’istruzione. Sembra che la pensi allo stesso modo la maggioranza dei presidi italiani, secondo i quali la carenza di computer o l’assenza di una rete wireless di cui soffrono molti istituti non rappresentano di per sé problemi insormontabili per poter svolgere il proprio compito educativo.
 
Giovanni Belardelli - Corriere della Sera
Postato da Angelo Battiato Giovedì, 05 dicembre 2013 08:00:00 (1246 letture)

(Leggi Tutto... | 5594 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Scuola, presentati al Miur i dati OCSE - Pisa 2012
Ministero Istruzione e Università
Sono stati presentati a Roma al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca i risultati dell'Indagine Ocse Pisa 2012 che misura le competenze dei quindicenni in matematica, scienze e lettura. L'Italia, spiega l'Ocse, ha risultati sotto la media ma è uno dei paesi che registra i più notevoli progressi in matematica e scienze. "Non possiamo trascurare il fatto che l'Italia registri risultati inferiori alla media Ocse, tuttavia l'indagine rivela che siamo uno dei Paesi che ha registrato i maggiori progressi in matematica e scienze e questo deve essere da stimolo per continuare a lavorare per migliorare le performance dei nostri studenti". Ha commentato il Ministro Maria Chiara Carrozza che ha voluto portare la presentazione dei dati al Miur. E' la prima volta che l'Indagine Ocse viene presentata a Roma in contemporanea con il lancio internazionale...

Miur
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 04 dicembre 2013 06:00:00 (1268 letture)

(Leggi Tutto... | 4174 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Alternanza scuola lavoro: +20% di studenti coinvolti, +57% di licei partecipanti
Ministero Istruzione e Università
L’alternanza scuola lavoro fa passi avanti nella scuola secondaria di II grado con un +20% di studenti coinvolti nell’ultimo anno scolastico (il 2012-2013) e un +57% di licei partecipanti. Sono gli esiti del monitoraggio realizzato dall’Indire per conto del Miur da cui risulta...

Miur
Postato da Antonia Vetro Martedì, 26 novembre 2013 07:15:00 (1169 letture)

(Leggi Tutto... | 3977 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Organi Collegiali, la scuola che vorrei: Il sondaggio
Redazione
Trent’anni di tentativi di riforma abortiti e mai che a nessuno sia venuto in mente di sentire il parere degli attori della scuola. Così, in attesa che i decisori politici ci dicano quale sarà il futuro del nostro Paese, l’Associazione genitori A.Ge. Toscana si porta avanti con un sondaggio su uno dei temi più scottanti del nostro panorama scolastico: il futuro degli Organi collegiali. “Si tratta in buona sostanza di trovare un equo bilanciamento fra i capitali esterni, sempre più ambiti, e la partecipazione dei genitori –spiega Rita Manzani Di Goro, presidente di A.Ge. Toscana- Lo scorso anno abbiamo raccolto oltre 5.500 firme per una petizione che si opponeva alla proposta dell’on. Aprea, che a nostro avviso avrebbe recato grave danno alla scuola italiana.

agetoscana@age.it
Postato da Redazione Sabato, 23 novembre 2013 08:30:00 (1793 letture)

(Leggi Tutto... | 4815 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: 800.000 alunni stranieri fra i banchi, in crescita le seconde generazioni
Ministero Istruzione e Università
Sono quasi 800.000 gli alunni stranieri che frequentano la nostra scuola. Un dato in crescita grazie soprattutto all'incremento delle seconde generazioni, i ragazzi con cittadinanza non italiana nati nel nostro Paese. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca mette a disposizione il Focus statistico “Gli alunni stranieri nel sistema scolastico italiano” relativo all'anno scolastico 2012/2013 che racconta il trend della loro presenza fra i banchi e la sempre maggiore integrazione con i compagni di classe italiani...

Miur
Postato da Antonia Vetro Sabato, 16 novembre 2013 06:00:00 (1340 letture)

(Leggi Tutto... | 3712 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Osservatorio Tecnologico - aggiornamento banca dati
Ministero Istruzione e Università
Le funzioni per l'aggiornamento del nuovo Osservatorio Tecnologico saranno disponibili sul SIDI/Rilevazioni a partire dal 5 novembre 2013, ...

Miur
Postato da Antonia Vetro Martedì, 05 novembre 2013 06:45:00 (2134 letture)

(Leggi Tutto... | 854 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Avviso – Anagrafe delle prestazioni
Istituzioni
18/10/2013 | AVVISO - A seguito delle modifiche apportate  dalla Legge 190/2012 all’art. 53 del D.lgs. 165/2001 e, conclusasi la raccolta dei dati relativi all’Anagrafe delle Prestazioni per l’anno 2012, il sistema PerlaPA è stato modificato in modo che, a partire dall’anno 2013, la comunicazione da parte delle PP.AA. sia semplificata coerentemente con le suddette modifiche normative...

Perlapa.gov.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 23 ottobre 2013 07:45:00 (1811 letture)

(Leggi Tutto... | 1750 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: OCSE, 'L’Italia ultima per competenze alfabetiche, penultima in matematica'
Redazione
Da un’indagine promossa dall’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), realizzata in 24 paesi europei, l’Italia è risultata ultima per capacità linguistiche ed espressive, e penultima in matematica. Complimenti, è proprio un bel risultato! Anche se il gap con gli altri paesi, rispetto agli anni passati, si è ridotto. Dai primi dati del nuovo studio ISFOL-PIAAC (Programme for the International Assessment of Adult Competencies), per il periodo 2011-2012, emerge che le competenze alfabetiche degli italiani adulti, alla base della crescita individuale, la partecipazione economica e l’inclusione sociale, risultano ben al di sotto della media dei 24 paesi OCSE, ossia di quelli più industrializzati.

Angelo Battiato (inviato speciale a Brescia)
angelo.battiato@istruzione.it
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 09 ottobre 2013 07:00:00 (2223 letture)

(Leggi Tutto... | 3813 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Indagine Ocse-PIAAC, Giovannini-Carrozza: dati allarmanti, ma già avviate azioni per invertire rotta Al via commissione di esperti per definire ulteri
Ministero Istruzione e Università
"I dati dell'Indagine PIAAC (Programme for the International Assessment of Adult Competencies) dell'Ocse sono allarmanti e impongono un'inversione di marcia. Desta particolare preoccupazione la condizione dei cosiddetti Neet, giovani che non studiano né lavorano: l'abbandono precoce dei percorsi di formazione rischia di pregiudicare il loro futuro, i dati Ocse lo dicono chiaramente. Così come è evidente che in Italia c'è un capitale femminile sottoutilizzato sul piano professionale, uno spreco di risorse e talenti che il nostro Paese non può più permettersi"....

Miur
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 09 ottobre 2013 06:00:00 (1713 letture)

(Leggi Tutto... | 5082 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: L’autovalutazione d’istituto: quanta confusione!
Opinioni
L’autovalutazione di istituto è un adempimento il cui contenuto è variegato. In molte scuole il suo significato coincide con customer satisfaction, appagamento soppesato con l’utilizzo di questionari compilati dai soggetti che interagiscono col servizio scolastico.
Un errore da matita blu
Negli scaffali delle librerie sono apparse molte pubblicazioni per orientare le scuole alla messa a punto di procedure che rispondono alle recenti richieste ministeriali in materia di valutazione.  
A titolo esemplificativo si consideri “L’autovalutazione di istituto” edito da Guerini e associati il cui sviluppo evoca quanto avvenne nel 1962 alla sonda Mariner 1: la missione spaziale fallì nonostante le sofisticatissime apparecchiature di cui era dotata; aveva perso l’orientamento.

Enrico Maranzana
zanarico@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 06 ottobre 2013 06:30:00 (1730 letture)

(Leggi Tutto... | 7358 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Scuole, alunni e classi: tutti i numeri del nuovo anno scolastico 2013/2014
Ministero Istruzione e Università
Focus “Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuolastatale A.S. 2013/2014” ...

Miur
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 27 settembre 2013 07:00:00 (1651 letture)

(Leggi Tutto... | 751 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Indagini statistiche: Rilevamento anagrafico dei Sigg. Docenti di Educazione Fisica a.s. 2013/14
Ufficio Scolastico Provinciale
In allegato alla presente si trasmettono n. 2 file riguardanti l'avvio del nuovo anno scolastico e il modulo per il rilevamento anagrafico dei Sigg. Docenti di Educazione Fisica che si prega di reinviare ESCLUSIVAMENTE VIA MAIL entro il 26 settembre prossimo...

il coordinatore di E.F.S.
Sergio Regalbuto
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 19 settembre 2013 15:21:43 (2193 letture)

(Leggi Tutto... | 1422 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

PON, Fedeli: ''Stanziati 50 milioni per l'integrazione
di a-vetro

Fondi Strutturali Europei 2014/2020
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot.n. 3504 del 31/03/2017 per il potenziamento della Cittadinanza europea
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot. AOODGEFID/3340 del 23/03/2017 – Pubblicazione del Manuale Operativo
di a-vetro

PON Scuola, Fedeli: “80 milioni per la Cittadinanza Europea”
di a-vetro

PON 2014-2020 Avviso pubblico ''Competenze di Cittadinanza Globale'' prot. AOODGEFID/3340 del 23-03-2017
di a-vetro

Fondi strutturali e di Investimento Europei (SIE) – Programmazione 2014/2020 e 2007/2013 - Richiamo su adempimenti di Informazione e pubblicità.
di a-vetro

Adempimenti di chiusura Programmazione PON FESR 2007-2013 – Richiesta dichiarazione di funzionalità e destinazione d’uso
di a-vetro

Impegno della somma complessiva di euro 6.368.959,25 sul capitolo di spesa POC 773908 per l’esercizio finanziario 2017
di m-nicotra

Fondi Strutturali Europei – PON – FSE Avviso pubblico per lo sviluppo del pensiero computazionale.
di a-vetro

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Dotazioni organiche personale docente a.s. 2017-2018
di a-vetro
775 letture

Pensionamenti scuola 1° settembre 2017 – Indicazioni operative
di a-vetro
496 letture

#PalermoChiamaItalia
di a-vetro
315 letture

Corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare
di a-vetro
310 letture

Riparte il Cidi a Catania
di m-nicotra
279 letture


Top Video
Video
Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
659 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
1215 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
1211 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
2570 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
4201 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
2877 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
9115 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
9540 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
9235 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
10820 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Maggio, 2017
  Aprile, 2017
  Marzo, 2017
  Febbraio, 2017
  Gennaio, 2017

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: raffagre
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11169

Persone Online:
Visitatori: 102
Iscritti: 0
Totale: 102

Traffico Generato
Anonimi: 102 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:102
Membri:0
Ospiti:102
Ultimi 5 Registrati
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.
daisy
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 15,101
· Visitate ieri 117,470

Media pagine visitate
· Oraria 2,736
· Giornaliera 65,655
· Mensile 1,997,036
· Annuale 23,964,431

Orario Server
· Ora

03:17:49

· Data

23 May 2017

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.59 Secondi