Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 491516823 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2019

IV Edizione “Premio Giacomo Leopardi”. Sede Regionale di svolgimento il Convitto Nazionale “ Mario Cutelli” Catania. SCADENZA 20 DICEMBRE 2019
di a-oliva
558 letture

Consiglio comunale dei ragazzi a San Pietro Clarenza e Camporotondo.
di a-oliva
376 letture

ANDREA GAGLIANO - Secondo Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto Maria Ausiliatrice
di a-oliva
361 letture

Padre Calanna - Imprenditore della carità e dell’inclusione
di a-oliva
335 letture

Approssimandosi le festività di fine anno, il 'Wojtyla' riprende le tradizionali iniziative solidali
di a-oliva
289 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Recensioni
Recensioni

·Kaleidoscopio di Enzo Randazzo alla Fondazione Verga di Catania
·All'Ursino Recupero presentato il volume dell'italianista Maria Valeria Sanfilippo
·Venerdì 7 luglio, alle 17:00, all’Ursino Recupero (via Biblioteca 13), avrà luogo la presentazione del volume “Giuseppe Bonaviri e le Novelle saracene” (ed. Aracne) di Maria Valeria Sanfilippo
·La Madonna dei Bambini a Sant’Agata La Vetere
·Un libro per amico, 'Un milanese a Catania' di Gianluca Granieri


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Dirigenti Scolastici: Un nuovo Dirigente Scolastico alla guida dell'Istituto Comprensivo Vespucci-Capuana Pirandello di Catania.
Istituzioni Scolastiche
vespucci1

Un nuovo Dirigente Scolastico alla guida dell'Istituto Comprensivo Vespucci-Capuana Pirandello di Catania.
La dottoressa Loredana Argentino è il nuovo Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Vespucci-Capuana Pirandello, ricevendo il testimone da Carmela Pittera, che ha concluso con il pensionamento il proprio percorso nella scuola. “Sono felice di intraprendere questa esperienza in una comunità multiculturale, attenta ai bisogni di ogni studente, consapevole che la scuola è una comunità educante che forma le nuove generazioni, i cittadini del domani, in grado di inserirsi positivamente nella società in cui vivono, capaci di affrontare i problemi del quotidiano e di porsi di fronte ad essi in termini critici e responsabili.

Giuseppe Vinci
Postato da Andrea Oliva Martedì, 24 settembre 2019 08:00:00 (2645 letture)

(Leggi Tutto... | 6507 bytes aggiuntivi | Voto: 4)

Dirigenti Scolastici: Parla il preside della scuola più grande d’Italia: ‘Come gestisco 3.900 studenti’
Istituzioni Scolastiche
Vito Pecoraro, dirigente Istituto alberghiero “Pietro Piazza” di Palermo.
 “Non riesco a sentirmi leader educativo al cento per cento, anche se lo faccio con passione: non conosco di persona tutti i miei 320 docenti, anche a causa del turnover dei supplenti. Cerco di incontrarli quanto più possibile, vado in sala professori, entro nelle classi. Consideri che in collegio docenti ho oltre 300 persone davanti a me. E’ brutto dirlo, ma a volte sono ‘un numero’”. A parlare è Vito Pecoraro, il dirigente scolastico recordman italiano e, quasi sicuramente, europeo: da settembre 2018 è a capo dell’istituto con più studenti in Italia, l’alberghiero “Pietro Piazza” di Palermo, 2.840 studenti, e – come se non bastasse – l’anno scorso è stato reggente del comprensivo “Maredolce”, 1.062 studenti in 55 classi. In totale, 175 classi e quasi quattromila studenti (3.902) dai tre ai 18 anni. Di molto sopra la media italiana, già altissima, di 1.194 studenti. Cinquantadue anni, ex insegnante di francese, i primi due anni da dirigente scolastico in Emilia Romagna (ha vinto il concorso del 2006, a 41 anni) e poi il ritorno in Sicilia.

da "Tuttoscuola"
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 20 settembre 2019 08:00:00 (1096 letture)

(Leggi Tutto... | 4734 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici - A.S. 2019/2020
Ufficio Scolastico Provinciale
Per l’anno scolastico 2019/2020,  dal  01/09/2019  e  fino  31/08/2020, salvo che non sussistano motiviper l’adozione di un diverso provvedimento o di revoca dello stesso, ai  dirigenti scolastici di cui all’allegato elenco viene assegnato l’incarico aggiuntivo di reggenza presso le istituzioni scolastiche a fianco di ciascuno indicata.
ct.usr.sicilia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 02 settembre 2019 07:30:00 (1294 letture)

(Leggi Tutto... | 2088 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Provvedimento di assegnazione delle sedi ai Dirigenti scolastici Sicilia neo assunti dal 1/9/2019
Ufficio Scolastico Regionale
Si pubblica il provvedimento di assegnazione delle sedi ai  Dirigenti scolastici neo assunti dal 1/9/2019.
usr.sicilia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 23 agosto 2019 11:00:00 (1065 letture)

(Leggi Tutto... | 1008 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Conferimento nuovi incarichi dirigenziali con decorrenza 1.09.19 – Decreto del Direttore Generale per il personale scolastico n. 1259 del 23 novembre 2017- Convocazione per la sottoscrizione del Contratto
Ufficio Scolastico Regionale
Si comunica che i candidati  inclusi a pieno titolo nella graduatoria generale di merito del concorso per il reclutamento dei dirigenti scolastici indetto con Decreto del Direttore Generale per il personale scolastico n. 1259 del 23 novembre 2017 e assegnati alla regione Calabria, sono convocati, secondo l’ordine  indicato  nell’allegato  elenco,  per  la  sottoscrizione  del  relativo  contratto  individuale  di lavoro, contratto economico e delle dichiarazioni di insussistenza di cause di inconferibilità e di incompatibilità, giorno 27 agosto 2019 a partire dalle ore 11,00 presso la sede dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria sita in Catanzaro alla Via Lungomare, n. 259.
download Calendario
istruzione.calabria.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 23 agosto 2019 10:00:00 (1245 letture)

(Leggi Tutto... | 2310 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Avviso espressione di preferenza delle sedi di dirigenza scolastica
Ufficio Scolastico Regionale
Avviso relativo alla procedura per l’immissione in ruolo dei vincitori del concorso nazionale, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di Dirigenti scolastici presso le Istituzioni scolastiche statali (D.D.G. n. 1259 del 23/11/2017) assegnati alla Sicilia con decorrenza 01/09/2019 – Comunicazioni relative ai destinatari delle sentenze T.A.R. Lazio n. 2559/2019, n. 2764/2019, n. 2761/2019 e n. 2558/2019 – Modalità di espressione di preferenze delle sedi.
usr.sicilia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 14 agosto 2019 10:00:00 (1081 letture)

(Leggi Tutto... | 1778 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
Ministero Istruzione e Università
È stata pubblicata sul sito del MIUR l’assegnazione ai ruoli regionali dei vincitori del concorso per Dirigenti Scolastici indetto con il D.D.G. 1259 del 23 novembre 2017. I vincitori sono stati assegnati alle Regioni sulla base dell’ordine di graduatoria e delle preferenze espresse, nel limite dei posti vacanti e disponibili in ciascun Ufficio Scolastico Regionale per l’anno scolastico 2019/2020. Dei 1.984 vincitori assegnati, 1.147 sono stati destinati alla prima Regione scelta, 262 alla seconda e 146 alla terza.
miur.gov.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 08 agosto 2019 18:00:01 (1289 letture)

(Leggi Tutto... | 1934 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
Ufficio Scolastico Regionale
Si ripubblicano le sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di mobilità dei Dirigenti scolastici a.s. 2019/20. L'elenco allegato annulla e sostituisce il precedente.
usr.sicilia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 03 agosto 2019 07:00:00 (1534 letture)

(Leggi Tutto... | 1176 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
Ministero Istruzione e Università
E’ disponibile, sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici. I candidati utilmente collocati nei primi 1.984 posti della graduatoria potranno indicare l’ordine di preferenza tra le 17 regioni disponibili esclusivamente tramite ‘Polis’ a partire dalle ore 15.00 del 1^ agosto 2019 e fino alle ore 23.59 del 4 agosto 2019.

​​​​​​​- Il decreto del Capo Dipartimento prot. n. 1205 dell'1 agosto 2019
- La graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
- Avviso prot.n. 35372 dell'1 agosto 2019

miur.gov.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 01 agosto 2019 12:00:00 (1024 letture)

(Leggi Tutto... | 2886 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso Dirigenti: Parlando con il Ministro Bussetti
Opinioni
Il Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti incontrando i neodirigenti della CISL ha dichiarato parlando della situazione del concorso a dirigenti scolastici. “Rispettiamo qualsiasi decisione che la Magistratura vorrà prendere in futuro, ma proveremo a vincere anche nel merito”. Ed ha concluso . “Noi abbiamo agito seguendo quelle che erano le procedure che ci consentivano di ricorrere e l’abbiamo fatto al Consiglio di Stato”. Sarà vero che il Ministero ha seguito le procedure corrette per controbattere il ricorso ma credo debba ancor più ammettere i numerosi errori commessi nel rinvio della prova preselettiva della Sardegna; nell’accoglienza di alcuni privilegiati candidati che hanno riportato nella prova preselettiva un punteggio inferiore a quello indicato nel bando; nei criteri “indipendenti” delle singole sottocommissioni, ora molto ristretti nelle ammissioni, ora con votazioni molto generose; nell’aver telecomandato il lavoro delle commissioni circa il numero dei candidati da ammettere alla prova orale ed anche in merito alla prova orale si registrano numerose scorrettezze.

Un docente ricorrente
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 26 luglio 2019 10:00:00 (699 letture)

(Leggi Tutto... | 3510 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Le petizioni per la regionalizzazione ed i paventati ricorsi degli aspiranti Ds con riserva
Opinioni
Nelle ultime ore si assiste all'incessante diffusione di comunicati e di petizioni da parte dei Ds idonei "con riserva", i quali richiedono a gran voce la regionalizzazione della scelta della sede, allo scopo di non subire "l'angoscia" di allontanarsi dai propri luoghi di residenza anagrafica. Per sfuggire alla sanzione del depennamento dalla tanto attesa (ma precaria) graduatoria di merito, che a giorni verrà pubblicata, ed in spregio al disposto del bando concorsuale, che prevede l'attribuzione di sedi a livello nazionale, è stata elaborata dagli aspiranti Ds una petizione diretta a concedere la possibilità, a ciascun candidato utilmente collocato nella graduatoria di merito, di indicare, ai fini della nomina, una o più regioni in ordine di preferenza; al termine di tali operazioni dovrebbero essere costituiti degli elenchi regionali degli aspiranti, ordinati in base al punteggio finale di merito conseguito da ciascun candidato, che abbia espresso una preferenza per tale Regione. Ciascun candidato posto negli elenchi regionali sarebbe chiamato per l'immissione nei ruoli della dirigenza compatibilmente con i posti disponibili in ciascuna regione.

Avv. Enza Pamela Nastasi
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 23 luglio 2019 11:00:00 (1067 letture)

(Leggi Tutto... | 5261 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Concorso Ds 2017.Verso l’impugnazione della graduatoria. Il Tar sospende i giudizi,in attesa del Cds
Opinioni
Il 16.07.2019 si è celebrata innanzi al Tar Lazio, Sezione Terza bis, l'udienza per l'esame di alcuni ricorsi proposti dai candidati non ammessi alla prova orale.
Si è trattato della prima udienza a seguito dell'emissione delle ordinanze cautelari gemelle, con le quali il Consiglio di Stato, sezione VI, ha sospeso l'efficacia delle sentenze del Tar n. 8655/2019, n. 8670/2019, che hanno disposto l'annullamento del concorso per dirigenti scolastici 2017. Un'udienza molto attesa quella del 16.07.2019, dalla quale si facevano discendere scenari tendenzialmente volti verso una possibile sentenza, che, sulla scia dei provvedimenti emessi a seguito del 2 luglio 2019, dichiarasse i ricorsi improcedibili per sopravvenuta carenza di interesse.

Avv. Enza Pamela Nastasi
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 20 luglio 2019 09:00:00 (2080 letture)

(Leggi Tutto... | 5025 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Sicilia - Operazioni di attribuzione degli incarichi dei Dirigenti scolastici: conferme, mutamenti, mobilità interregionale con decorrenza 01/09/2019
Ufficio Scolastico Regionale
Si pubblica il decreto prot. 19287 del 18/07/2019 relativo ai mutamenti di incarico dei Dirigenti scolastici decorrenti dal 1/9/2019.
usr.sicilia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 18 luglio 2019 18:00:00 (902 letture)

(Leggi Tutto... | 2180 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
Opinioni
A seguito delle ordinanze cautelari gemelle, emesse il 12.06.2019 dal Consiglio di Stato, sezione VI, giuste istanze cautelari avanzate con gli appelli proposti dal Miur, avverso le sentenze del Tar n. 8655/2019, n. 8670/2019, con le quali è stato disposto l'annullamento del concorso per dirigenti scolastici 2017, in qualità di ricorrente, perché esclusa dalla prova orale, ma, ancor più, in quanto avvocato, reputo indispensabile esporre quanto di seguito. La concessione di una mera sospensiva, fondata sulle sole ragioni di interesse pubblico, non può in alcun modo destituire di fondamento le doglianze espresse nel merito dei ricorsi e ritenute meritevoli di accoglimento da parte del Tar, con sentenze coraggiose, storiche ed epocali. Lampante è che il Consiglio di Stato non abbia speso una sola argomentazione sul merito delle censure, demandando all'udienza di discussione del 17.10.2019 ogni valutazione.

Avv. Enza Pamela Nastasi
(il cui elaborato della prova scritta è stato corretto dalla sottocommissione n. 28, con numero di ammessi all'orale prossimo al 10%)
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 17 luglio 2019 19:00:00 (2750 letture)

(Leggi Tutto... | 5988 bytes aggiuntivi | Voto: 4.98)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti
Redazione
Con la pubblicazione della graduatoria prima provvisoria e poi definitiva dei vincitori del Concorsi per dirigenti scolastici si metterà il primo punto fermo alle controversie del contestato e disorganizzato concorso, annullato dalla III sezione del TAR del Lazio con la sentenzan. 8655del 2 luglio 2019. Secondo gli auspici e le direttive del Ministero, i vincitori del concorso dal primo settembre occuperanno le sedi vacanti e svolgeranno la funzione dirigenziale all'inizio "con riserva", fino all'espletamento delle procedure del ricorso e in attesa dellasentenza definitiva del Consiglio di Stato. Sono numerose le contestazioni e le irregolarità del concorso per dirigenti e non solo per la composizione delle commissioni, ma anche per lo svolgimento, le procedure autonome, arbitrarie e indipendenti delle singole sottocommissioni che hanno agito senza una guida unitaria, come meriterebbe un"concorso nazionale".

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 16 luglio 2019 13:58:39 (1358 letture)

(Leggi Tutto... | 5420 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
Redazione
E la storia si ripete perché non è la prima volta e forse non sarà nemmeno l’ultima. Tutti i concorsi a dirigente scolastico dal 2004 sono stati attaccati e regolarmente demoliti o ammaccati dai soliti giudici amministrativi che di cavilli per distruggere ne trovano sempre tra le pieghe di una macchina ministeriale che scassata lo è già di suo. Questa volta l’iniziativa l’ha presa la prof.ssa Maria Petrilli che da bocciata allo scritto si è rivolta all’avv. Guido Marone, con  domicilio  presso il suo studio in Napoli, via Luca Giordano, 15, per attaccare la procedura concorsuale e ottenere la riammissione all’orale. L’anomalia anzi l’aberrazione giuridica italiana è quella che invece di dare ragione alla singola ricorrente ingiungendo al ministero il rifacimento della prova o della valutazione per la singola candidata ricorrente , estende ERGA OMNES un deliberato pazzesco e cioè quello di annullare in toto tutto. Che la sentenza del TAR sia di natura politica lo attesta il fatto che il settimanale di inchiesta di sinistra, l’Espresso, abbia già sbandierato e preannunciato la decisione con numerosi reportages in cui si attaccava “ il rosario di presunte anomalie documentate da l'Espresso: dono dell'ubiquità per i membri delle commissioni, fughe di notizie, software impazziti. E ancora: schede di valutazione create prime della correzione delle prove scritte”.

Salvatore Indelicato
Postato da Salvatore Indelicato Martedì, 16 luglio 2019 11:13:16 (1682 letture)

(Leggi Tutto... | 17129 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso per presidi va avanti, il Consiglio di Stato accoglie l’appello del Miur. Bussetti: 'Ora le assunzioni'
Rassegna stampa
Sospesa la sentenza del due luglio scorso del Tar del Lazio che aveva accolto il ricorso di alcuni candidati per incompatibilità di tre componenti delle sottocommissioni incaricate della valutazione delle prove scritte.
"Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) accoglie le istanze cautelari proposte nell’ambito dei ricorsi principali (Ricorsi numero: 5742/2019 e n. 5764/2019, tra di loro riuniti) e, per l’effetto, sospende l’esecutività della statuizione di accoglimento contenuta nella sentenza impugnata; fissa l’udienza pubblica per la discussione dei ricorsi nel merito al 17 ottobre 2019; dichiara le spese della presente fase cautelare interamente compensate tra le parti."
Download Ordinanza
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 12 luglio 2019 13:00:00 (843 letture)

(Leggi Tutto... | 2212 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
Sindacati
Come si intrecciano il rigore della giustizia amministrativa e la ragion di Stato? In nessun modo, verrebbe da dire, eppure si è fatto un gran parlare, in questi giorni, del salvataggio del concorso a dirigente scolastico da parte del TAR Lazio prima e del Consiglio di Stato poi. Alcuni giorni fa il primo grado di giudizio ha annullato tutte le prove scritte, ma c’è qualcosa che è rimasto sottaciuto. Il concorso, si sa, è stato segnato da una serie di episodi che hanno scatenato più e più ricorsi. Come qualcuno autorevolmente ha scritto i candidati, non potendo impugnarlo nel merito, si sono appigliati agli aspetti formali e il TAR Lazio, contro ogni mediatica aspettativa, ha dato loro ragione. Da un punto di vista giuridico, non si può che plaudire alla correttezza dell’operato del principale organo di giustizia amministrativa, e allora perché da più parti si pensa che ciò che è uscito dalla porta possa agevolmente rientrare dalla finestra con una sospensiva ad hoc? Davvero ha ragione il Ministero dell’istruzione quando sostiene che le motivazioni addotte in sentenza sono infondate?

agetoscana@age.it - 328 8424375
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 07 luglio 2019 08:00:00 (5099 letture)

(Leggi Tutto... | 7497 bytes aggiuntivi | Voto: 4.87)

Dirigenti Scolastici: Il TAR del Lazio annulla il Concorso per DS. Unico perdente è il sistema scolastico italiano!
Sindacati
L’Associazione Nazionale Collaboratori dei Dirigenti Scolastici nell’apprendere la notizia dell’annullamento da parte del TAR del Lazio della procedura concorsuale per Dirigente Scolastico si dichiara delusa ma non sorpresa per l’odierna sentenza e si augura che una tempestiva soluzione venga ricercata per consentire a circa 2500 scuole italiane di avere un DS titolare nel prossimo anno scolastico. Esprime, altresì, sincera vicinanza ai tanti colleghi che hanno brillantemente superato tutte le prove e che oggi si ritrovano a subire una decisione del TAR che condiziona pesantemente una prospettiva di carriera nell’area dirigenziale. Prende, però, atto che il TAR ha riconosciuto fondati i ricorsi proposti evidenziando di fatto che si è avuta una incapacità di sistema a garantire un sereno e regolare iter concorsuale. Noi rispettiamo senza se e senza ma la sentenza di primo grado ed auspichiamo una ragionevole soluzione giuridica che dia alle scuole un DS titolare dal prossimo due settembre.

ANCODIS
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 05 luglio 2019 06:42:36 (956 letture)

(Leggi Tutto... | 5101 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta
Attività parlamentare
La decisione del TAR sul concorso nazionale per dirigenti scolastici rende non più tollerabile la permanenza del ministro Bussetti al dicastero dell’istruzione. Il ministro non può che assumersi la responsabilità del disastro e dimettersi. Non si può non rilevare che l’incapacità di garantire procedure concorsuali legittime, trasparenti e razionali ha conseguenze devastanti: viene dissipata una notevole quantità di denaro pubblico e si fa ancor più grave una situazione gestionale del sistema scolastico, che già registra gravi difficoltà. Un numero notevole di istituti è infatti gestito precariamente da presidi in reggenza che non possono garantire continuità ed efficacia a scuole sempre più complesse, anche per le discutibili scelte del “dimensionamento”. Questa situazione, alla luce del pronunciamento del TAR, è destinata ad aggravarsi nei prossimi mesi.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 04 luglio 2019 07:00:00 (974 letture)

(Leggi Tutto... | 2761 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso presidi, Tar del Lazio annulla lo scritto
Rassegna stampa
Il Tar del Lazio ha annullato lo scritto dell’ultimo concorso per i presidi. Da quanto si apprende da fonti Miur, il ministero con l’Avvocatura dello Stato intende presentare ricorso al Consiglio di Stato. Il tribunale, in particolare, ha accolto il ricorso sulla base di una censura giudicata infondata dai tecnici del ministero: non sussistevano, secondo il dicastero, i presupposti per la ritenuta incompatibilità di alcuni commissari. L’obiettivo del Miur a quanto si apprende è arrivare ad una sospensiva in via d’urgenza con la speranza di portare in salvo il concorso.  Al concorso hanno partecipato 15 mila persone, 9600 hanno superato le prove preselettive, 3800 gli scritti, gli orali erano in via di conclusione. I posti sono 2900 circa.

ilfattoquotidiano.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 03 luglio 2019 08:00:00 (928 letture)

(Leggi Tutto... | 3327 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Invito gratuito scuola estiva Udir - Il mio primo mese da dirigente
Sindacati
Caro/a Dirigente, vincitore di concorso
in occasione della vicina immissione nel ruolo di Dirigente Scolastico, UDIR, associazione nazionale dei Dirigenti Scolastici, delle professionalità dell’area dell’istruzione e della ricerca, sempre attenta ai problemi che i ddss devono affrontare, rinnovando il suo impegno di supporto di guida ai Dirigenti che il 1 settembre prenderanno servizio nel nuovo profilo, organizza La scuola estiva: “Governare la scuola: il mio primo mese da Dirigente
La suddetta si terrà il 12-13-14 luglio 2019 presso Grand Hotel Duca D’Este, via Nazionale Tiburtina, 330 Tivoli Terme (RM).
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 18 giugno 2019 10:00:00 (934 letture)

(Leggi Tutto... | 6193 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione
Comunicati
Al Presidente del Senato della Repubblica On. le Maria Elisabetta Alberti Casellati

Onorevole Presidente,
Ci rivolgiamo a Lei convinti che sia necessario non tralasciare alcuna occasione per motivare adeguatamente la nostra convinzione secondo la quale il Parlamento italiano compirebbe un gravissimo errore - sia sul piano strettamente giuridico, sia sotto l'aspetto dell'apprezzamento di tutto l'impiego pubblico in generale e in particolare della funzione dei dirigenti - se pervenisse alla definitiva approvazione delle disposizioni inerenti alla rilevazione biometrica delle presenze degli impiegati pubblici previste dall'articolo 2 del disegno di legge governativo A. Senato n. 920 -B, ora interza lettura al Senato della Repubblica. Come a Lei noto, tale articolo dispone l'introduzione nella generalità delle pubbliche amministrazioni (con l'eccezione dei dipendenti di cui all'articolo 3 del d.lgs n. 165/2001) di "sistemi di verifica biometrica dell'identità e di videosorveglianza degli accessi, in sostituzione dei diversi sistemi di rilevazione automatica".

Giorgio Rembado - Presidente ANP
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 12 maggio 2019 09:00:00 (1391 letture)

(Leggi Tutto... | 18637 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Sì ai controlli biometrici dei dirigenti scolastici
Opinioni
Non condivido la battaglia portata avanti da alcuni interessati, rispetto alla norma contenuta nel decreto "concretezza", che prevede il controllo biometrico di presenza sul posto di lavoro per tutto il personale pubblico, inclusi i dirigenti scolastici. Anche quest'ultimi infatti sono impiegati dello Stato con un orario di lavoro in presenza stabilito contrattualmente, da rispettare al pari di tutto il restante personale della scuola, sottoposto da sempre a controlli di legge. Tra l'altro pure gli insegnanti svolgono diverse attività al di fuori del proprio orario scolastico, come, solo per esemplificare, la correzione  dei compiti scritti, ma ciò non pertanto devono garantire la loro presenza a scuola, attestata dalle firme su registri di vario genere. Nella mia lunghissima attività di docente nelle scuole pubbliche ho avuto modo di riscontrare l'importanza della presenza fisica del dirigente scolastico all'interno della scuola, tanto più oggi per le delicate quanto complesse funzioni che gli competono dal ruolo, funzioni che non possono certo essere delegate a docenti collaboratori dello stesso dirigente.

Gennaro Capodanno
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 22 aprile 2019 09:30:00 (3416 letture)

(Leggi Tutto... | 3344 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Decreto concretezza: Timbratura in entrata e in uscita dalla scuola per i 'Presidi' attraverso il rilevamento delle impronte digitali
Rassegna stampa
Nel Decreto concretezza in aula alla Camera passa la norma che prevede la timbratura in entrata e in uscita dalla scuola per i “Presidi” attraverso il rilevamento delle impronte digitali. Nello spesso provvedimento si escludono invece i docenti da questa forca caudina. Nonostante emendamenti oppositivi presentati anche da esponenti della stessa maggioranza la norma passa alla Camera e ora verrà votata al Senato. Si tratta di una prova eloquente di mancanza di conoscenza dei meccanismi di funzionamento delle istituzioni scolastiche. Passi per i Deputati ma…..il Ministro della pubblica istruzione che fa, tace? La questione è molto delicata e rischia di paralizzare o burocratizzare in modo inspiegabile e grottesco il funzionamento organizzativo, didattico, strutturale delle istituzioni scolastiche. Il Preside (da tempo in realtà "dirigente scolastico") avendo la rappresentanza legale dell’istituto è investito da una pluralità di funzioni: assicura il regolare andamento dell’attività scolastica, controlla l’ordinato svolgersi delle lezioni, presiede gli organi collegiali di istituto, è unico titolare del mantenimento delle relazioni istituzionali esterne, anzi il suo compito rappresentativo è quello di assicurare l’interfaccia con gli enti del territorio.

Francesco Provinciali
www.tgcom24.mediaset.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 12 aprile 2019 19:36:53 (1154 letture)

(Leggi Tutto... | 5562 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: La carenza dei medici figlia di una politica assurda
Attività parlamentare
La carenza dei medici, come è annunciato da anni, sta diventando un problema ingestibile. L’apprendista stregone dell’autonomia differenziata Zaia ricorre per colmare i vuoti della celebrata Sanità veneta al brillante provvedimento di reclutare medici pensionati. Un anestesista di 85 anni (caso incredibile ma vero salito giustamente agli onori delle cronache nazionali) o un medico ultrasettantantenne la notte al pronto soccorso diventeranno le credenziali di un servizio sanitario nazionale, che la Lega vuole definitivamente rendere particolaristico. Non più rassicurante appare l’incipiente esplosione del precariato, con contratti di pochi giorni e paradossali ma inevitabili sono i viaggi dei governatori leghisti per reclutare medici stranieri! Tutto si fa tranne che affrontare le cause reali del problema che si chiamano tagli all’istruzione ed alla Sanità e numero chiuso all’Università. Il cuore delle politiche liberiste. Il ministro Bussetti promette un ridicolo ampliamento di posti. E comunque non c’è da fidarsi vista la surreale discussione di qualche mese fa (in sequenza: abolizione del numero chiuso annunciata dalla ministra grillina, appoggio di Salvini, protesta dei Rettori, dichiarazione di Bussetti di non saperne niente, nulla di fatto e tutto come prima).

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 29 marzo 2019 07:30:00 (5099 letture)

(Leggi Tutto... | 3452 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: L'Istruzione non ha la stessa 'attrattiva' della salute?
Opinioni
Gent.ssimi
mi incuriosisce la notizia della regione Veneto che, a causa della mancanza di medici, recupera i pensionati per rispondere al bisogno di cure in crisi per mancanza di nuovi laureati. Un problema simile accadde nell’agosto 2013 per i presidi delle scuole statali: allora una legge assurda e imbrogliona mandò un anno prima in pensione oltre 300 dirigenti scolastici statali. E così negli anni successivi. Assurda perché a solo un mese dall’inizio delle lezioni lasciò centinaia di scuole senza direzione scolastica, nel momento delicato in cui si doveva preparare l’avvio del nuovo anno di scuola. Imbrogliona perché lo faceva per “dare spazio ai giovani”: ma a tutt’oggi, dopo quasi sei anni quasi 3000 scuole statali su 8000 sono senza preside titolare e un povero concorso per nuovi dirigenti scolastici iniziato tre anni fa (con tre anni di ritardo) non riesce ancora e finire e, nonostante le promesse, non ci saranno nuovo presidi neppure per settembre 2019.

Roberto Pellegatta
… preside in pensione
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 28 marzo 2019 08:00:00 (5154 letture)

(Leggi Tutto... | 3387 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti. Consigli per la prova orale
Redazione
La pubblicazione dei nomi dei 3,795 ammessi alla prova orale del concorso per Dirigente ha emozionato il 40,47% dei docenti concorrenti ed ha lasciato nello sconforto il restante 60% e molti sono arrabbiati e pronti ad usare le armi del ricorso. Non doveva essere così lo svolgimento del concorso, essendo stato bandito un concorso per essere ammessi al Corso di formazione per Dirigenti; il decreto di semplificazione e l'urgenza dei posti vuoti ha prevalso. Le scuole hanno bisogno di dirigenti di qualità, capaci di guidare le Comunità scolastiche e di manifestare una leadership educativa e un'adeguata competenza amministrativa e manageriale dell'istituzione scolastica. La prova orale che prende spunto da un caso da risolvere, con gli opportuni riferimenti a norme e disposizioni, dovrebbe consentire alla Commissione di verificare le competenze del futuro dirigente, il quale dovrà dimostrare di essere capace di coniugare le conoscenze teoriche ad una prassi e ad uno stile di relazione all'interno della Comunità scolastica.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 28 marzo 2019 07:00:00 (5424 letture)

(Leggi Tutto... | 7888 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti scolastici, pubblicato l’elenco degli ammessi alla prova orale
Ministero Istruzione e Università
È stato pubblicato sul sito del Miur il decreto contenente l’elenco degli ammessi alla prova orale del Concorso per il reclutamento di Dirigenti Scolastici da immettere nei ruoli regionali presso le istituzioni scolastiche statali, inclusi i centri provinciali per l’istruzione degli adulti. Le operazioni di scioglimento dell’anonimato sono avvenute il 25 e 26 marzo. La prova scritta, che richiedeva il conseguimento di un punteggio minimo di 70 punti, è stata superata da 3.795 candidati. La prova orale sarà finalizzata ad accertare la preparazione professionale degli aspiranti dirigenti anche attraverso la risoluzione di un caso pratico. Saranno testate anche le conoscenze informatiche e di lingua straniera. In allegato, il decreto.
miur.gov.it
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 27 marzo 2019 19:00:00 (5585 letture)

(Leggi Tutto... | 2980 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: ANCoDiS: contratto di mobilità del personale per il triennio 2019/2022. Perché si continua a discriminare i docenti Collaboratori dei DS?
Sindacati
E’ di questi giorni la notizia dell’accordo tra MIUR ed OO.SS. relativo al contratto di mobilità del personale della scuola per il triennio 2019-2022. Apprendiamo quale novità che per la prima volta le parti sottoscrivono un accordo con validità triennale con la possibilità per il personale di poter presentare ogni anno la domanda di mobilità. Altra novità riguarda la sottoscrizione da parte delle OO.SS. (Cgil, Cisl, UIL, Snals e Gilda) sedute al tavolo della contrattazione. Dalla lettura dei comunicati stampa emerge una unanime soddisfazione per il risultato raggiunto che sembra fare giustizia agli errori della legge 107/2015; in particolare, si rilevano le novità relative a titolarità su scuola, al blocco triennale solo per alcune categorie di docenti, all’accantonamento dei posti per i docenti FIT con supplenza annuale, alla pubblicazione nello stesso giorno e per tutti gli ordini di scuola degli esiti della mobilità.

prof. Rosolino Cicero
Presidente ANCODIS Palermo
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 24 dicembre 2018 18:00:00 (1103 letture)

(Leggi Tutto... | 8548 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Maxi-aumento ai dirigenti, nulla per docenti ed ATA. Una scuola sempre più ingiusta
Attività parlamentare
L’accordo che assegna un aumento di centinaia di euro mensili agli stipendi dei dirigenti scolastici rende ancor più insopportabile la già gravissima ingiustizia retributiva che caratterizza la scuola italiana. Le retribuzioni dei docenti e del personale tecnico amministrativo della scuola italiana sono da tempo a livelli inaccettabilmente bassi. I lavoratori e le lavoratrici della scuola hanno ricevuto colpi durissimi sul piano delle retribuzioni come su quello pensionistico e delle condizioni di lavoro. In perfetta continuità con il passato berlusconiano e renziano l’attuale governo non stanzia risorse neanche per iniziare ad affrontare questo problema. Si trovano invece le risorse per un maxi-aumento ai dirigenti scolastici. Che i presidi sommeranno agli introiti (per loro automatici) del progettificio permanente a cui, alcuni di essi, si dedicano molto più che al funzionamento didattico e organizzativo degli istituti.

Dichiarazione di Luca Cangemi
responsabile nazionale Scuola del Partito Comunista Italiano
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 18 dicembre 2018 13:00:00 (1203 letture)

(Leggi Tutto... | 3409 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Decreto semplificazione: l'aumento dei posti deve partire dalla preselettiva per non aumentare le già troppe iniquità
Comunicati
Concorso DS: aumento dei posti a partire dalla preselettiva per eliminare le iniquità. Il Comitato Ricorrenti Prova Preselettiva del Concorso DS, in merito allo svolgimento del Concorso bandito con Decreto Direttoriale pubblicato sulla GU n. 90 del 24/11/2017 espone quanto segue: il Ministero, a seguito dell’espletamento della Prova Preselettiva svoltasi in data 23/7/2018 ha determinato  un numero di 8736 idonei a partecipare alla Prova scritta del suddetto Concorso, tale numero non è scaturito da una soglia valutativa ( che non era prevista dal bando per la preselettiva ) bensì dal numero dei posti disponibili , moltiplicato per 3 e maggiorato del 20%. Il numero dei posti disponibili dichiarato dal Miur al momento della pubblicazione della graduatoria degli idonei allo scritto  era di 2425.

Comitato Ricorrenti Prova Preselettiva del Concorso per DS
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 07 dicembre 2018 08:30:00 (1504 letture)

(Leggi Tutto... | 3470 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Incontro del 3 dicembre tra le delegazioni delle due associazioni Ancodis ed ANP
Sindacati
Lunedi 3 dicembre una delegazione deIl'Ancodis guidata dai Presidenti territoriali di Palermo e Roma, Rosolino Cicero e Carla Federica Spoleti, ha incontrato nella sede romana dell'Anp una delegazione costituita dalla Vicepresidente con delega alle alte professionalità, Prof.ssa Mafalda Pollidori, e dalla Prof.ssa Federica Sleiter, componente dello staff nazionale, con l'intento di aprire un confronto sul tema del riconoscimento del ruolo dei Collaboratori del dirigente scolastico nella scuola italiana. È stata l'occasione per presentare una proposta che guarda ad una evoluzione normativa che preveda la meritata attenzione a coloro che al fianco dei DS collaborano nella gestione amministrativa ed organizzativa di ciascuna autonoma Istituzione scolastica.

ins. Kelia Modica, responsabile comunicazione ANCODIS
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 05 dicembre 2018 19:00:00 (764 letture)

(Leggi Tutto... | 4264 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
Giurisprudenza
Ha dell'incredibile - ma è tutta vera - la storia della nostra iscritta che si è trovata nel lontano 2013 destinataria del provvedimento d'irro- gazione della sanzione disciplinare della sospensione dall'insegnamento per tre giorni da parte del Dirigente Scolastico di un I.C. di Castel- franco Emilia nel Modenese. Sembrava tutto finito, quando il giudice del lavoro del Tribunale di Modena in data 12/08/2013, in accoglimento del ricorso della nostra assistita, ha dichiarato la nullità del provvedimento d'irrogazione della sospensione dall'insegnamento per tre giorni, in quanto emesso dal Dirigente Scolastico, anziché dall'ufficio scolastico competente (il Provveditorato). E invece niente affatto: il Miur, il giorno 05/06/2017, rappresentato e difeso dall'avvocatura dello Stato, (immagino dopo segnalazione da parte del suo ufficio scolastico competente della nostra Provincia) quattro anni dopo, avverso tale sentenza del Tribunale di Modena e contro la nostra iscritta, promosse causa alla Corte D'Appello di Bologna.
download Sentenza
Per la Politeia
prof. Lioumis Ioannis
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 03 dicembre 2018 08:30:00 (1587 letture)

(Leggi Tutto... | 4732 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Un concorso dalle duemila ingiustizie
Opinioni
Il concorso per il reclutamento dei 2416 Dirigenti Scolastici bandito con decreto Direttoriale pubblicato nella Gazzetta ufficiale n° 90 del 24/11/2017, si sta svolgendo nel caos più totale. Anche se da un'analisi più approfondita si potrebbe arrivare a concludere che è incostituzionale, poiché non prevede una soglia minima per il superamento della prova preselettiva ma si "affida ad un calcolo senza criterio di logica (il triplo dei posti messi a disposizione)" per la definizione della soglia minima di ammissione alla prova scritta. La data individuata dal MIUR, il 23 Luglio, inoltre è risultata per molti candidati una data non propria adeguata in quanto non consentiva idonea preparazione per mancanza di tempo, in quanto molti docenti erano impegnati fino a qualche giorno prima nelle commissioni  degli esami di stato, una petizione indirizzata al Ministro dell'istruzione firmata da circa 17.000 candidati che ne chiedeva il rinvio è rimasta inascoltata.

sebastianolatorre@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 03 dicembre 2018 08:00:00 (1011 letture)

(Leggi Tutto... | 6026 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Bocciato in Commissione Bilancio l’emendamento che prevede l’esonero per il 1° Collaboratore del DS nelle scuole in regime di reggenza
Sindacati
Un colpo alla scuola italiana che non ammette giustificazioni. Senza parole...
In merito alla bocciatura dell'emendamento che prevede l'esonero del 1° Collaboratore nelle scuole in reggenza, siamo fortemente indignati per una scelta che NON consente alle scuole di funzionare bene e meglio. Proviamo prima a fare il punto sulla situazione al precedente A.S.: - le scuole affidate a reggenza (sottodimensionate e normodimensionate) erano ben 1.748 (fonte ANP). In queste condizioni, la metà delle scuole italiane ha avuto un dirigente scolastico responsabile in almeno due scuole; - in considerazione dei pensionamenti/aspettative/altri incarichi (utilizzati all'estero, distaccati al MIUR o negli URS con incarichi temporanei di dirigente tecnico o amministrativo, con esonero parlamentare, amministrativo o sindacale) la previsione è che per il prossimo a.s. le scuole senza DS arriveranno a circa 2500 (fonte UDIR); - per rappresentare in modo sicuramente parziale il fenomeno si riportano i dati relativi al numero delle reggenze in alcune regioni nell'a.s. 2017-2018 (fonte ANCODIS): ...

prof. Rosolino Cicero, Presidente ANCODIS Palermo
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 02 dicembre 2018 07:30:00 (972 letture)

(Leggi Tutto... | 10541 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Cronaca di un Concorso per Dirigente Scolastico
Comunicati
Le irregolarità relative al Concorso per Dirigente Scolastico bandito nel 2017 e in fase di effettivo svolgimento dal luglio 2018 partono da lontano. Tralasciando ogni considerazione sul bando (inadeguato ab imis perché distante da un pur superficiale accertamento di quelle competenze che rappresentano l’architrave del funzionamento della scuola) proveremo con la presente a far luce sulla procedura concorsuale, sfrondando il campo da tecnicismi, solo cronaca dei fatti. Prova Preselettiva - caratterizzata da numerose falle del sistema informatico ( lo stato dei computer di molte scuole è per noi docenti cosa nota ), a seguito della Prova Preselettiva i concorrenti che hanno avuto problemi col sistema informatico ( i problemi sono stati di differente natura ) si sono rivolti agli Studi legali per procedere col ricorso al Tar Lazio, unitamente ai ricorsi per problemi tecnici gli Studi Legali hanno fatto presente a quei ricorrenti che avevano comunque raggiunto la valutazione di 60 punti, che avrebbero potuto presentare ricorso sulla base del punteggio di sufficienza comunque conseguito.

Gruppo ricorrenti Preselettiva Concorso DS 2018
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 28 novembre 2018 07:00:00 (1174 letture)

(Leggi Tutto... | 8407 bytes aggiuntivi | Voto: 4.25)

Dirigenti Scolastici: A scuola si entra per ricorso
Redazione
Cambiare le lettere di una parola e modificarne il significato non è soltanto un gioco, ma oggi è una realtà pesante. Si diceva una volta: "A scuola si entra per concorso" oggi la dizione vigente va corretta nella formula in adozione: "A scuola si entra per ricorso", ha il medesimo effetto sonoro, ma la sostanza e la forma cambiano parecchio. La mancanza di regole certe e ben definite, nonostante i regolamenti e le complesse burocrazie da seguire, crea disordine, confusione e favoriscono gli avvocati ad accendere per ogni errore un ricorso che produce ammissione con riserva, ulteriori contenzioso e quindi dopo la lungaggine di udienze e sentenze si arriva alla soluzione positiva, creando malessere e sconforto in coloro che hanno operato correttamente ed hanno rispettato il regolamento degli esami.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 25 ottobre 2018 08:00:00 (817 letture)

(Leggi Tutto... | 6114 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Per una scuola di qualità. Seminario formativo per i futuri dirigenti
Redazione
UCIIM - Per accompagnare i docenti che si preparano al Concorso per Dirigenti scolastici la sezione UCIIM di Catania ha promosso un secondo seminario formativo. Sabato 6 ottobre presso l'Istituto Maria Ausiliatrice - Ingresso Via Canfora, 15/A prof.ssa Aurora Fumo, dirigente dell'Istituto "Cruillas" di Palermo interverrà sul tema "Per una scuola di qualità” Introdurrà i lavori alle ore  9.00 il presidente dell’Associazione Nazionale Presidi il prof. Egidio Pagano, dirigente dell’Istituto “Marconi” di Catania. Conclude il seminario il preside Giuseppe Adernò. Ai partecipanti sarà rilasciato l'attestato di frequenza valido per la formazione docenti ai sensi della Direttiva n.170/2016.
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 01 ottobre 2018 01:00:00 (1027 letture)

(Leggi Tutto... | 2080 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Vicari si .... Vicari no ....Vicari ma .... questo è il PROBLEMA della governance del sistema scolastico italiano
Sindacati
In questi giorni di inizio anno scolastico continuiamo ad aspettare che si concretizzi quanto detto dal Ministro Bussetti e richiesto dalle Associazione dei Presidi in merito al tema della  governance delle scuole. In particolare, ci aspettiamo una chiarezza di intenti e di posizioni che ad oggi ci appaiono confuse e cristallizzate ancora in un sistema che riteniamo vecchio e superato. Ci riferiamo, in particolare, a due interventi che sottoponiamo alle riflessioni di quanti si occupano di scuola e che chiedono urgenti risposte:
a) Esonero del Collaboratore principale (denominazione ANP), Collaboratore Vicario (denominazione MIUR), Vicepreside 1° Collaboratore (denominazione comunemente riconosciuta) nelle scuole con DS reggente o titolare. Siamo ancora in attesa di un intervento che consenta al DS di poter contare su un Collaboratore a tempo pieno per la gestione e l’organizzazione della scuola in modo adeguato, moderno e pienamente corrispondente alle necessità dell’Istituzione scolastica.

Rosolino Cicero, Presidente ANCODIS Palermo
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 30 settembre 2018 08:00:00 (1156 letture)

(Leggi Tutto... | 9538 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Quale Dirigenza per la scuola di oggi. Seminario formativo 29 settembre
Sindacati
UCIIM - Per accompagnare i docenti che si preparano al Concorso per Dirigenti scolastici la sezione UCIIM di Catania ha promosso due seminari formativi. Il primo si svolgerà sabato 29 settembre 2018, presso l'Istituto Maria Ausiliatrice - Ingresso Via Canfora, 15 con la guida della dirigente Antonia Carlini, formatrice esperta a autrice di volumi della Tecnodid Editrice, sul tema "Quale dirigenza per la scuola di oggi". I lavori inizieranno alle ore 8,30.
Il secondo seminario si svolgerà sabato 6 ottobre nella stessa sede, con la guida della Prof. Aurora Fumo, dirigente dell'Istituto "Cruillas" di Palermo. Ai partecipanti sarà rilasciato l'attestato di frequenza valido per la formazione docenti ai sensi della Direttiva n.170 /2016.
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 25 settembre 2018 06:00:00 (790 letture)

(Leggi Tutto... | 2054 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Restituire dignità alla direzione delle scuole
Sindacati
E' apparsa sul quotidiano "La Repubblica" del 18.09.2018 la lettera di una dirigente scolastica veneta nella quale annuncia di aver fatto ricorso al giudice del lavoro nei confronti della Amministrazione scolastica rispetto all'assegnazione di un'altra scuola in reggenza, a circa 60 km rispetto alla sua principale sede di titolarità.  Che un dirigente scolastico, oltre a presentare ricorso in merito all'assegnazione di una reggenza in dissenso con l'Amministrazione, esponendosi alle conseguenze di un giudizio, renda nota pubblicamente la sua posizione è indice della gravità della condizione di lavoro dei dirigenti scolastici.  La collega con coraggio si espone rispetto alla comune condizione  di altri 1748 dirigenti scolastici impegnati in questo a.s. in una o due scuole in reggenza oltre quella di titolarità: una situazione che, su circa 8290 scuole statali, vede quasi la metà delle scuole italiane rette, oggi, da un preside 'condiviso'. Colpisce della lettera la ragione che è a fondamento del ricorso: non tanto le distanze tra le scuole, il numero dei plessi, la fatica connessa al doppio incarico, ma la tutela della propria dignità, umana e professionale, ...

Ufficio stampa DiSAL
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 24 settembre 2018 09:00:00 (887 letture)

(Leggi Tutto... | 4820 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Ecco le prossime tappe del concorso per Dirigenti Scolastici
Ministero Istruzione e Università
Ecco le prossime tappe del concorso per Dirigenti Scolastici
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 16 settembre 2018 07:00:00 (1143 letture)

(Leggi Tutto... | 904 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici e D.S.G.A.- A.S. 2018/2019
Ufficio Scolastico Provinciale
Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici e D.S.G.A.- A.S. 2018/2019
Download Dirigenti e Dsga
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 01 settembre 2018 07:00:00 (2031 letture)

(Leggi Tutto... | 818 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Rettifica elenco esclusi dalle graduatorie di conferma incarico di presidenza a.s. 2018/19
Ufficio Scolastico Regionale
Si ripubblica l’elenco degli esclusi dalle graduatorie degli aspiranti alla conferma dell’incarico di presidenza a.s. 2018/2019.

Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 21 agosto 2018 07:00:00 (1559 letture)

(Leggi Tutto... | 902 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Elenco posti di dirigenza disponibili - a.s. 2018/19
Ufficio Scolastico Regionale
Pubblicazione dell'elenco dei posti di dirigenza disponibili per l'a.s. 2018/19.

Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 19 agosto 2018 12:00:00 (1743 letture)

(Leggi Tutto... | 740 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Premiare i presidi che non fanno bocciare. Denuncia della Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza
Sindacati
Nel nostro territorio i dirigenti scolastici, per essere valutati positivamente, devono fare in modo che i docenti non boccino gli alunni che hanno poca voglia studiare. Non è una boutade estiva, lo hanno messo nero su bianco i gestori dell'Ufficio Scolastico regionale dell'Emilia Romagna in un decreto dirigenziale emesso nei giorni scorsi, si tratta del "Piano Regionale di Valutazione dei dirigenti scolastici" (lo alleghiamo affinché ognuno possa verificare). Non bocciare gli studenti sfaticati è l'obiettivo principale, infatti è il primo nell'elenco dei "risultati" che i dirigenti scolastici devono perseguire per avere una buona valutazione.

Gilda Parma e Piacenza
gilda.insegnantiparma@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 18 agosto 2018 08:00:00 (1253 letture)

(Leggi Tutto... | 3365 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Al fianco di super presidi reggenti (riconosciuti) troviamo dei super Collaboratori (NON riconosciuti). Un altro anno di lavoro “non ordinario” ci attende nella faticosa (per chi?) gestione delle scuole in reggenza
Sindacati
Ed alla fine - come accade ormai da oltre un decennio - è arrivata l'attesa Circolare estiva!
Gli USR hanno inviato ai DS "l'invito" a presentare la disponibilità ad assumere un incarico di reggenza nelle scuole prive di DS, indicando le sedi sulla base di alcuni criteri generali. E' la nota che nessun DS, a parole, dichiara di voler ricevere poichè si troverà di fronte ad un "dovere" al quale non potrà sottrarsi ai sensi dell'Art. 19 comma 1 lettera b CCNL Area V. E quindi, piuttosto che rischiare una reggenza d'ufficio NON gradita, un DS si rende disponibile ad una reggenza GRADITA nell'auspicio di trovare una Istituzione scolastica senza grandi elementi di complessità e di criticità, con uno staff ben strutturato e competente, magari nello stesso comune, magari con un numero limitato di plessi! Nuove responsabilità per i DS sicuramente, più lavoro anche!

Rosolino Cicero, Renato Marino, Silvia Zuffanelli, Cristina Picchi, Mara Degiorgis, Antonella D'Agostino, Carla Federica Spoleti
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 12 agosto 2018 12:00:00 (1515 letture)

(Leggi Tutto... | 7077 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Da vicepreside a Collaboratore principale. Una evoluzione semantica che non corrisponde ad una innovazione giuridica. Preferiamo la seconda!
Sindacati
Fino al 2001 c'erano i docenti incaricati di collaborare con il Direttore Didattico o il Preside (i Collaboratori e tra questi il Vicepreside) ai sensi dell'art 7 comma h del D.Lgs 297/94, poi divenuti docenti individuati dal DS (Collaboratori del DS e tra questi il 1° Collaboratore) con il ben noto D.Lgs 165/2001 all'art. 25, comma 5; successivamente si fa riferimento ai Collaboratori del DS all'articolo 1, comma 83, della legge 13 luglio 2015, n. 107 (collaboratori fino al 10% dell'organico dell'autonomia): in tutti i casi si tratta di docenti che coadiuvano il DS in attività di supporto organizzativo e didattico dell'istituzione scolastica. Oggi apprendiamo dell'esistenza tra i Collaboratori di una nuova figura: il "Collaboratore principale" (fonte ANP del 2/8/2018). Chi sarebbe in effetti? L'ex Vicepreside, l'ex 1° Collaboratore, cioè quel docente che in ogni Istituzione scolastica svolge mansioni delegate dal DS di rilevante importanza necessarie all'organizzazione ed alla gestione del servizio scolastico. All'innovazione semantica, purtroppo, ancora oggi NON corrisponde la più importante e cioè l'innovazione dello status giuridico che per noi Collaboratori dei DS è il TEMA preminente per portare il nostro modello di gestione scolastica nei ranghi dei moderni sistemi europei.


Rosolino Cicero, Renato Marino, Silvia Zuffanelli, Cristina Picchi, Mara Degiorgis, Antonella D'Agostino, Carla Federica Spoleti
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 05 agosto 2018 09:30:00 (1959 letture)

(Leggi Tutto... | 10452 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Procedura per l’accesso al ruolo di Dirigente scolastico di cui all’art. 1, commi 87 e ss. della Legge n. 107/2015 - Immissioni in ruolo a.s. 2018-2019
Ufficio Scolastico Regionale
Si pubblica l’elenco delle assegnazioni di sede ai candidati della procedura per l’accesso al ruolo di Dirigente scolastico di cui all’art. 1, commi 87 e ss. della Legge n. 107/2015.

Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 04 agosto 2018 07:00:00 (1708 letture)

(Leggi Tutto... | 898 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti, un cammino di preparazione: 35 ammessi su 38 partecipanti
Redazione
L'UCIIM, (Unione Cattolica degli Insegnanti), che ha accompagnato i docenti che si sono preparati alla prova preselettiva per l'ammissione al corso concorso per dirigenti scolastici ed ha registrato 35 docenti ammessi alla prova scritta dei 38 partecipanti al corso di preparazione. Gli ammessi, di cui tre con 100 punti e 15 con punteggi da 90 e 80, volendo continuare il percorso di accompagnamento hanno richiesto l'attivazione di un corso, esteso anche a quanti sono stati ammessi alla prova scritta prevista per il mese di ottobre. Il corso prevede 10 lezioni in presenza sulle nove aree tematiche previste nel bando e la correzione delle esercitazioni scritte dei quesiti proposti con la guida del preside Giuseppe Adernò.

mabaiamonte_2017@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 03 agosto 2018 09:00:00 (1918 letture)

(Leggi Tutto... | 2101 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: A ogni scuola un preside
Sindacati
Si è conclusa oggi regolarmente la prova preselettiva del Concorso per l'assunzione di dirigenti scolastici delle scuole statali. Il primo concorso dopo sette anni. Obiettivo: la copertura dei posti vacanti e disponibili per il prossimo triennio, 2019-2021, e il superamento del fenomeno delle reggenze. Lo svolgimento regolare della prova potrebbe essere il primo passo per un ritorno alla normalità nella direzione e gestione delle scuole statali. In realtà le cose non stanno del tutto così.  Da una parte c'è l'amara constatazione di come solo il sistema scolastico italiano realizzi questi tempi biblici per l'avvio di un nuovo concorso per reclutare il proprio personale: sette anni per i dirigenti, quindici anni per i direttori amministrativi. "Dall'altra - ha ricordato oggi il presidente nazionale di DiSAL Ezio Delfino -  questo concorso non offre soluzione immediata alla grave urgenza segnalata a giugno da DiSAL all'inizio dell'attuale ministero".

Ufficio stampa DiSAL
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 26 luglio 2018 09:00:00 (1080 letture)

(Leggi Tutto... | 4224 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Attribuzione degli incarichi dei Dirigenti scolastici con decorrenza 1/9/2018: conferme, mutamenti e mobilità interregionale
Ufficio Scolastico Regionale
Sono  pubblicati i mutamenti di incarico dei Dirigenti scolastici decorrenti dal 1/9/2018 come risultanti nell’unito prospetto A, che costituisce parte integrante del presente provvedimento. Il prospetto B, che costituisce anch’esso parte integrante del presente provvedimento, riporta l’elenco dei Dirigenti scolastici in scadenza di incarico al 31/08/2018 confermati nelle sedi di attuale assegnazione. Al  presente  provvedimento,  con  valore  di  notifica  nei  confronti  degli  interessati,  seguiranno  i  singoli provvedimenti di incarico dirigenziale e l’annesso contratto economico. Avverso  il  presente  provvedimento  è  ammesso  ricorso  al  Giudice  Ordinario  in  funzione  di  Giudice  del Lavoro, ai sensi dell’art.63 del D.Lgs.165/01.
Il Direttore Generale
Maria Luisa Altomonte
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 25 luglio 2018 09:00:00 (2127 letture)

(Leggi Tutto... | 3028 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Pubblicato il decreto con gli ammessi alla prova scritta del concorso per dirigenti scolastici
Ministero Istruzione e Università
Sul sito del Miur è disponibile l’elenco dei candidati ammessi alla prova scritta del concorso per dirigenti scolastici. Si tratta di coloro che hanno superato la prova preselettiva, avvenuta ieri in tutta Italia, che ha dato ufficialmente il via alla selezione di 2.425 nuovi capi d’Istituto. Alla prova hanno partecipato 24.082 candidati effettivi sui 34.580 iscritti: 17.279 donne e 6.803 uomini. Gli ammessi allo scritto sono 8.736: gli 8.700 previsti da bando, più 36 candidati che risultano a pari merito con un  punteggio di 71,7.
miur.gov.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 24 luglio 2018 20:00:00 (1867 letture)

(Leggi Tutto... | 2008 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti. Preselezione per 36mila candidati per 2.500 posti
Redazione
Sono 36 mila i candidati alle prove selettive per l'ammissione al Corso concorso per Dirigenti. Un esercito di Docenti che intende cambiare la scuola e proiettarla verso nuovi orizzonti di progresso e di sviluppo, occupando i tanti posti vuoti e colmando il disagio e la stasi di tante comunità scolastiche da anni in reggenza e quindi privi di una guida sicura e continuativa. Inizia lunedì 23 luglio la grande avventura che impegnerà i fortunati vincitori per ulteriori sei prove di esami prima di conseguire il titolo di Dirigente scolastico. Il test, a cui parteciperanno gli aspiranti dirigenti, prevede 100 quesiti a risposta multipla, scelti tra i 4mila quesiti che i 36mila docenti hanno studiato e letto dal 20 giugno. E' questa una prova selettiva per l'accesso alla prima vera prova scritta e non accerta competenze specifiche , ma solo conoscenze e capacità mnesiche dei concorrenti che in 100 minuti dovranno rispondere a cento domande ed alcune di queste sono anche complesse e articolate nella formulazione.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 23 luglio 2018 09:30:00 (1380 letture)

(Leggi Tutto... | 3671 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Il sindaco e l’assessore Mirabella incontrano i dirigenti scolastici
Redazione
Come segno di particolare attenzione il Sindaco Salvo Pogliese ha iniziato la visita agli assessorati comunali cominciando dalla scuola, alla quale riconosce la primaria importanza per l'educazione dei giovani e la formazione dei cittadini. Nel corso dell'incontro presso l'Assessorato alle politiche scolastiche in via Leucatia dopo il saluto del Sindaco, il quale ha tracciato le linee portanti della sua politica per una città da far rivivere e crescere, ha preso la parola il neo assessore Barbara Mirabella, imprenditrice, la quale ha voluto ascoltare le molteplici esigenze della scuola catanese. Apprezzando molto l'operato del Direttore Paolo Italia, dei funzionari dell'assessorato, i quali hanno maturato tante positive esperienze sul campo, prima di procedere alla progettazione delle attività per il nuovo anno ha chiesto la collaborazione dei dirigenti e delle scuole per dare vitalità, immagine ed efficacia educativa alle iniziative formative da realizzare in rete e in sinergia nel corso dell'anno.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 20 luglio 2018 16:00:00 (4218 letture)

(Leggi Tutto... | 4228 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Incarichi, mansioni, servizio e riconoscimento economico dei Collaboratori dei DS nell’anno scolastico 2017-2018
Sindacati
Nel corso dell'anno scolastico 2017-2018, ANCODIS ha proposto due questionari online con lo scopo - attraverso il primo - di rilevare incarichi e mansioni svolte dai Collaboratori su delega dei DS nelle loro I.S. e, con il secondo, di dare una concreta definizione del loro lavoro in relazione alla governance nella scuola di servizio, al tempo dedicato alla collaborazione ed, in ultimo, al riconoscimento economico assegnato in sede di contrattazione di istituto. Il primo è stato proposto nella prima parte dell'anno scolastico e sono state monitorate in modo puntuale le principali azioni nelle quali i Collaboratori hanno dato un diretto contributo sia nella fase programmatica che in quella esecutiva (dalla redazione dei documenti strategici, alla organizzazione del servizio scolastico, alla sicurezza). Una prima osservazione ha riguardato le Mansioni assunte nella redazione dei documenti e nel coordinamento organizzativo attraverso la partecipazione diretta alla stesura dei principali Documenti che ogni I.S. è impegnata a redigere e delle azioni necessarie alla pianificazione e svolgimento del servizio scolastico.
In particolare, il 65% ha dichiarato di aver avuto un ruolo nella progettazione ed organizzazione dei PON, il 78% nella redazione del RAV, il 67% nella elaborazione del PTOF ed il 73% nel Piano di miglioramento.

prof. Rosolino Cicero, Presidente ANCODIS Palermo
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 08 luglio 2018 09:00:00 (1731 letture)

(Leggi Tutto... | 11387 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Il Tribunale di Mantova archivia una querela per diffamazione presentata da un Preside nei confronti di un sindacalista
Sindacati
Il giorno 05/12/2017 il sindacalista dell’associazione sindacale Politeia Scuola Lioumis Ioannis venne invitato a presentarsi a Mantova, presso la Sezione di Polizia Giudiziaria, in qualità di persona sottoposta alle indagini per il reato di diffamazione. Era accusato dal Dirigente Scolastico di un Ist. Comprensivo Modenese, di aver offeso la sua reputazione. Le frasi incriminate, estrapolate dal articolo di un quotidiano di Modena “Maestra troppo buona, il Preside la sospende” del 16/04/2017, sarebbero queste:
…………………
1) “quello che è accaduto alla maestra ha dell’incredibile ma si inquadra nel disegno della cosiddetta legge della “Buona Scuola”. Con la riforma Renzi gli insegnanti vengono considerati esecutori di ordini e i presidi si comportano da padroni con tutti gli abusi del caso”;
download Querela e Archivizione
prof.re Ioannis Lioumis
Presidente associazione sindacale Politeia Scuola
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 30 giugno 2018 10:00:00 (1487 letture)

(Leggi Tutto... | 4942 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Confintesa L.C. chiede il rinvio del concorso a Dirigente Scolastico e una soluzione per i ricorrenti del 2011
Sindacati
Il giovane sindacato si appella al Ministro dell'istruzione Bussetti per chiedere il rinvio del concorso a dirigente scolastico,  la cui data, per la prova pre selettiva, è fissata al 23 luglio. Fissare la pre selettiva al 23 luglio è una mossa azzardata, dichiara Adele Sammarro, Segretario generale di Confintesa L.C., perché va a penalizzare una intera categoria di docenti che non potranno dedicarsi alla preparazione dei quiz in maniera adeguata, poiché impegnati negli esami di maturità. E' risaputo che prima del 18 solitamente non si finisce, addirittura ci sono commissioni d'esami che terminano intorno al 20 luglio; ragion per cui il lasso di tempo da dedicare allo studio è troppo breve, per non parlare poi, di quei docenti che sono anche impegnati nell'Alternanza Scuola lavoro. Certamente, non si può discriminare in questi termini la categoria dei docenti.

Segretario generale di Confintesa L.C.
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 26 giugno 2018 08:00:00 (1121 letture)

(Leggi Tutto... | 3326 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: I Collaboratori dei DS ricorrono al TAR del Lazio contro la Direttiva MIUR 281/2018
Comunicati
Come anticipato nelle scorse settimane, giovedi 14 giugno i Collaboratori dei DS iscritti ad ANCODIS - rappresentati e difesi dall'Avv. Prof. Salvatore Raimondi del foro di Palermo - hanno deciso di presentare un ricorso al TAR del Lazio sulla legittimità della Direttiva MIUR 281/2018 che, ancora per l'ennesimo anno scolastico, consentirà a quanti già inseriti nella graduatoria degli incarichi di presidenza nell'A.S. 2005/2006 (poche unità) di continuare ad essere nominati nelle scuole senza ds titolare o in aspettativa mentre ESCLUDE - nonostante l'elevato numero delle scuole in condizione di reggenza - nuovi inserimenti per quanti ritengono di avere i titoli culturali e professionali per poter accedervi. Il problema delle I.S. affidate in reggenza presenta ormai i caratteri di una patologia cronica che il MIUR ha voluto affrontare con una scelta illogica ed incomprensibile così come riportato nell'Art. 4 comma 1 della Direttiva MIUR 281/2018 "I posti disponibili non assegnati per conferma ai sensi delle disposizioni contenute nei precedenti articoli sono successivamente conferiti con incarico di reggenza".

Rosolino Cicero, Presidente ANCODIS Palermo
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 15 giugno 2018 08:00:00 (1100 letture)

(Leggi Tutto... | 8375 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Appello a Matteo Salvini dei Ricorrenti del Concorso DS 2011 che da sette anni aspettano giustizia
Comunicati
"Abbiamo partecipato al Concorso Dirigenti scolastici 2011, il Concorso più contestato della storia della scuola italiana che ha visto l'annullamento e la rinnovazione delle procedure concorsuali, il rinvio a giudizio dei membri delle Commissioni giudicatrici e una marea di ricorsi amministrativi. Siamo stati ingiustamente fermati, alcuni alle prove scritte, altri alle prove orali, dopo aver superato la prova preselettiva nazionale, unica prova oggettiva e unica prova ritenuta valida da tutte le sentenze pronunciate da tutti i giudici di tutti i Tribunali. Purtroppo non può dirsi altrettanto delle prove scritte e orali, soggette alla discrezionalità di un sistema di reclutamento per sua natura arbitrario, da parte di Commissioni illegittime che sono state considerate regolari dalla giustizia amministrativa con rocambolesche sentenze, che senza dubbio non hanno lavato le coscienze. Come se non bastasse la L. 13.7.2015 n. 107 ha previsto, ai commi 87 e 88, lo svolgimento di un corso intensivo di formazione volto all'immissione nei ruoli di dirigente scolastico per i soggetti che avevano un ricorso pendente relativo al Concorso 2004/2006, escludendo clamorosamente i ricorrenti del Concorso 2011.

Elisabetta Corvino
Referente del Comitato Nazionale
DIVERSI DAVANTI ALLA LEGGE
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 09 giugno 2018 09:00:00 (1301 letture)

(Leggi Tutto... | 5480 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti
Sindacati
Il magistrale pensiero di Benjamin Franklin riassume perfettamente la sintesi del comunicato di Dirigentiscuola del 25 maggio scorso, allorquando rivendica la piena paternità della sentenza n. 1057 del Giudice di Napoli. L’estensore del comunicato, per dare una connotazione particolarmente colorita, si è letteralmente inventato che altri volessero appropriarsi del risultato della sentenza, dimenticando che è un’altra sentenza di un giusto riconoscimento nel giudizio di primo grado, ma purtroppo le numerose sentenze di primo grado ottenute sul territorio nazionale sono tutte naufragate nel giudizio di appello. Ciò induce ad affermare che, senza ombra di dubbio, a tutt’oggi non ci sono sentenze passate in giudicato che possano costituire almeno orientamento giurisprudenziale.

Alessandro Calbrese
alessandrocalab@libero.it
Postato da Salvatore Indelicato Venerdì, 08 giugno 2018 12:49:17 (1689 letture)

(Leggi Tutto... | 4888 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Organizzare e dirigere le scuole dell'autonomia - I. C. De Roberto, 25 maggio Catania
Sindacati
La DirScuola Soc. Coop. a r.l., ente di formazione per il personale della scuola accreditato dal MIUR, in collaborazione con ANP - sede territoriale di Catania, organizza il corso "Organizzare e dirigere le scuole dell'autonomia". Il corso ha per obiettivo l'acquisizione da parte dei corsisti delle competenze fondamentali per progettare, coordinare, organizzare la gestione delle istituzioni scolastiche autonome. In piena corrispondenza a quanto richiesto dal bando di reclutamento, DirScuola ha elaborato un percorso di formazione sulle competenze fondamentali del dirigente scolastico e dei docenti che ricoprono incarichi di tipo organizzativo. Sono garantiti moduli fruibili on line (video registrazioni con presentazioni di slides, materiali di studio, schede informative, bibliografia, rassegna normativa e sitografia), un servizio di risposte via email ai corsisti su quesiti relativi al percorso formativo. Le videoregistrazioni degli incontri in presenza saranno a disposizione dei corsisti in piattaforma. Verrà rilasciato attestato di partecipazione per un totale di 50 ore composte da: - 16 ore in presenza - 34 ore di studio sulla piattaforma.

segreteria@anp.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 20 maggio 2018 08:00:00 (1280 letture)

(Leggi Tutto... | 4799 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: 'Capire il bilancio delle scuole' Corso gratuito per futuri dirigenti scolastici
Comunicati
Bilancio: una bestia nera per chiunque non s'intenda di contabilità e soprattutto per i docenti che si preparano al Concorso per dirigente. Da anni l'Associazione genitori A.Ge. Toscana spiega segreti, trucchi e retroscena contabili ai genitori eletti nei Consigli d'istituto e adesso ha deciso di offrire un corso gratuito di formazione ai futuri Dirigenti scolastici. "Capire il bilancio delle scuole", appuntamento venerdì 11 maggio dalle 15 alle 18 presso l'I.T.I.S. "Meucci", via del Filarete 17 a Firenze, per scoprire insieme la soddisfazione di muoversi consapevolmente tra numeri e tabelle. L'intento è anche quello di stendere ponti di reciproca comprensione e collaborazione fra le varie componenti scolastiche, come possibile misura preventiva al dilagare di tanta violenza. Occorre un nuovo dialogo fra scuola e famiglia, un dialogo basato sulla fiducia e sulla volontà di collaborare. A questo fine, l’Associazione mette a disposizione dei futuri Dirigenti scolastici la propria esperienza in materia di formazione iniziando con una materia per molti ostica, il bilancio; tutte le informazioni su www.agetoscana.it.

agetoscana@age.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 11 maggio 2018 19:00:00 (1009 letture)

(Leggi Tutto... | 4452 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Altri soldi 'a pioggia' ai dirigenti scolastici emiliani. Loro sono tutti meritevoli!
Sindacati
Lo scorso 4 maggio si è svolto un incontro nella sede dell'Ufficio Scolastico Regionale, al quale hanno partecipato i dirigenti dell'Amministrazione scolastica ed i sindacati che rappresentano la stessa dirigenza (organizzazioni che rappresentano anche i docenti), in quella sede hanno sottoscritto un'integrazione del loro Contratto Integrativo Regionale, già firmato nei mesi scorsi, che  prevede l'erogazione di una somma aggiuntiva alla retribuzione di risultato che tutti i ds già percepiscono "a pioggia". L'unica differenza è la scuola in cui operano. Dirigenti e sindacati dirigenziali hanno convenuto un'integrazione che andrà a tutti loro, varia dai 750 ai 1300 euro. Dice Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda Parma e Piacenza: "Spesso quando si rivolgono a noi parlano di "merito", certi usano spregiudicate e discrezionali "prerogative dirigenziali", come se fosse normale "comandare" senza avere il consenso necessario- contnua l'esponente della Gilda piacenina e parmense - non non chineremo mai la testa nei confronti di una minoranza che pretende di contare più del Collegio dei docenti".

gilda.insegnantiparma@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 10 maggio 2018 08:00:00 (850 letture)

(Leggi Tutto... | 2622 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Emergenza scuole senza Dirigenti - Interviene il Comitato Nazionale Concorso Ds 2011- 'Diversi davanti alla legge'
Comunicati
Scuole nel caos: da settembre 2.500 scuole non avranno un Dirigente e saranno affidate in reggenza a Presidi che saranno costretti a dirigere più scuole e nella maggior parte dei casi con più plessi, a discapito della qualità dei processi e dell'efficienza organizzativa. Sulla questione interviene il Comitato Nazionale "Diversi davanti alla legge" che unisce i docenti di tutte le Regioni d'Italia che hanno partecipato al Concorso Ds 2011, il concorso più contestato della storia della scuola italiana che ha visto il più imponente numero di ricorsi amministrativi e il rinvio a giudizio dei membri delle commissioni esaminatrici, accusati dalla Procura di falso e abuso d'ufficio finalizzato ad agevolare alcuni candidati. Come se non bastasse la Legge 13.7.2015 n. 107, che ha previsto, ai commi 87 e 88 lo svolgimento di un corso intensivo di formazione volto all'immissione nei ruoli di Dirigente scolastico per i soggetti che avevano un ricorso pendente relativo al Concorso 2004/2006, ha escluso i Ricorrenti del Concorso 2011, che non solo possedevano gli stessi identici requisiti dei Ricorrenti del Concorso 2004/2006, ma in più avevano anche superato la prova preselettiva, alcuni, e le prove concorsuali altri.

Comitato Nazionale Concorso Ds 2011 - "Diversi davanti alla legge"
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 10 maggio 2018 10:00:00 (1157 letture)

(Leggi Tutto... | 5272 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Riconoscimento giuridico e caos reggenze. Nel prossimo anno scolastico si ripeterà la stessa musica ... stonata!
Comunicati
Un anno scolastico volge al termine ed ANCODIS vuol porre l’attenzione al prossimo con una amara constatazione: ancora un anno sprecato per la scuola italiana in relazione al grave problema delle scuole affidate a reggenza! Esattamente un anno fa ponevamo il tema delle reggenze ed – oggi - corre l’obbligo di riproporlo alle Istituzioni (MIUR), agli operatori scolastici, ai genitori. Cosa è successo in questo anno scolastico di nuovo? NULLA! Assolutamente nessun passo avanti concreto se non l’indizione del corso-concorso tanto atteso dal 2011 ma ancora alla fase del bando. Anzi è notizia di questi giorni, che la prova preselettiva si svolgerà il 23 luglio 2018 (in piena estate e dopo la conclusione degli Esami di Stato), con buona pace dei candidati – stanchi fisicamente e psicologicamente - che tanta fiducia hanno riposto nel concorso! Le Istituzioni scolastiche restano - per la quotidiana e complessa gestione - nell’incertezza dei tempi senza un DS titolare in grado di essere guida sicura in un mare sempre più tempestoso. Il messaggio che arriva dal MIUR è semplicemente questo: continuate ad andare avanti con un DS reggente che sarà senz’altro in grado di sostenere gli impegni e le responsabilità di un’altra I.S. oltre a quella già affidata (chi ci crede? amara constatazione…).

Per ANCODIS NAZIONALE
Rosolino Cicero, Presidente ANCODIS Palermo
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 29 aprile 2018 09:00:00 (1474 letture)

(Leggi Tutto... | 16097 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Aggiornate le date del concorso per dirigenti scolastici
Ministero Istruzione e Università
Si comunica che la pubblicazione dei quesiti relativi al corso-concorso nazionale, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le istituzioni scolastiche statali, indetto con D.D.G. n. 1259 del 23 novembre 2017 e pubblicato per avviso nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 90 del 24 novembre 2017, prevista per il giorno 8 maggio 2018, e' rinviata al 27 giugno 2018. La prova preselettiva, prevista per il 29 maggio 2018 alle ore 10,00 è quindi rinviata al 23 luglio 2018 alle ore 10,00. Si avvisa, infine, che l'elenco delle sedi della prova preselettiva con la loro esatta ubicazione, con l'indicazione della destinazione dei candidati distribuiti, ove possibile, per esigenze organizzative dell'Amministrazione, nella regione di residenza in ordine alfabetico, e le ulteriori istruzioni operative, sara' comunicato entro il 6 luglio 2018 tramite avviso pubblicato sul sito internet del Ministero. Tale comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti degli interessati.

La notizia in Gazzetta Ufficiale: https://t.co/aOJs03SFU6
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 25 aprile 2018 08:00:00 (1171 letture)

(Leggi Tutto... | 2840 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Generare cambiamento. Dirigere oggi la scuola di domani
Sindacati
Si svolgerà a Torino nei giorni 1 - 2 - 3 marzo 2018 il 31° Convegno nazionale di DiSAL, al quale parteciperanno Dirigenti scolastici, Responsabili di direzione, Figure di Staff, Docenti vicari e Direttori amministrativi delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado, con rappresentanti degli USR, degli AST, Dirigenti Tecnici, nonché a Responsabili istruzione e formazione degli Enti locali. Provenienti da ogni regione e dall'estero, i partecipanti si confronteranno su di un tema ricco o propositivo: "Generare cambiamento. Dirigere oggi la scuola di domani": al centro dell'appuntamento cultura, responsabilità e competenze per una nuova dirigenza. La scuola di oggi opera in un contesto che è investito in pieno dalle trasformazioni culturali di inizio millennio. Sono enormemente aumentati, sotto diversi profili, i sapere e gli strumenti, i mezzi e le facilitazioni a nostra disposizione in campo educativo: appaiono invece sfuggenti e indefiniti, prima ancora che le modalità di esercizio del compito educativo, il suo senso, il suo valore e la stessa desiderabilità del compito educativo, e di conseguenza i vissuti relativi a esso.

Ufficio stampa DiSAL
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 27 febbraio 2018 07:00:00 (1205 letture)

(Leggi Tutto... | 5401 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Quale dirigenza nella scuola dell’autonomia? Tavola rotonda all’Università con la prof.ssa Tomarchio
Redazione
La notizia della "sospensione" dal servizio della preside del Liceo Regina Margherita di Torino, Marianeve Rossi, ha fatto il giro del web ed è stata salutata come vittoria della protesta. "La lotta paga. ha dichiarato Igor Piotto, segretario generale della Flc Scuola Piemonte. L'altissima partecipazione allo sciopero ha dimostrato che la modalità autoritaria di direzione scolastica è incompatibile con un'istituzione educativa". Senza voler entrare in merito al fatto, non conoscendo i particolari dell'evento, rimane ben salda la considerazione sul ruolo del dirigente nella scuola di oggi. La sua funzione intreccia responsabilità amministrative e di "datore di lavoro" senza esserlo, e la dimensione educativa che sollecita ascolto, attenzione, dialogo e positiva relazione all'interno della comunità scolastica. Questi sono stati gli argomenti trattati nel seminario di studio, promosso dal dipartimento di Scienze della formazione dell'Università di Catania, con la guida della Prof.ssa Marinella Tomarchio. In un'affollatissima aula di studenti e docenti che si preparano al concorso per dirigenti si sono alternati i relatori che hanno presentato il modello organizzativo dell'Educational Leadership negli USA (prof. Christopher Tienken) e la dimensione della leadership distribuita che impegna il dirigente scolastico nel dare identità e autonomia alla scuola che dirige.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 10 febbraio 2018 09:00:00 (1516 letture)

(Leggi Tutto... | 6604 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Più letto di Oggi
L’Istituto ‘Giovanni Paolo II’ di Piano Tavola sede dell’ambasciata della fratellanza del parlamento della legalità internazionale
di a-oliva
206 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Da Roma all’Europa: tappe del progetto di Cittadinanza Europea per gli studenti del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
di a-oliva

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Concluso il Pon 10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli 'Maletto, tra arte e natura' e 'Panchine letterarie a Maletto all'IC Galilei di Maletto
di m-nicotra

Progetti PON all'Istituto Comprensivo 'P. A. Coppola': investire nella cultura e nell'apprendimento attivo
di m-nicotra

Avviso per la selezione di Esperti - IC Leonardo da Vinci di Castel di Iudica
di m-nicotra

Avviso di selezione personale esterno madrelingua INGLESE e FRANCESE Progetto 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-185 Competenze di base Scuola Primaria
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

IV Edizione “Premio Giacomo Leopardi”. Sede Regionale di svolgimento il Convitto Nazionale “ Mario Cutelli” Catania. SCADENZA 20 DICEMBRE 2019
di a-oliva
558 letture

Consiglio comunale dei ragazzi a San Pietro Clarenza e Camporotondo.
di a-oliva
376 letture

ANDREA GAGLIANO - Secondo Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto Maria Ausiliatrice
di a-oliva
361 letture

Padre Calanna - Imprenditore della carità e dell’inclusione
di a-oliva
335 letture

Approssimandosi le festività di fine anno, il 'Wojtyla' riprende le tradizionali iniziative solidali
di a-oliva
289 letture


Top Video
Video
L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
1057 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
1055 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
6024 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
7830 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
9131 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
8370 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
11118 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
11442 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
9724 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
15902 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Dicembre, 2019
  Novembre, 2019
  Ottobre, 2019
  Settembre, 2019
  Agosto, 2019
  Luglio, 2019
  Giugno, 2019
  Maggio, 2019
  Aprile, 2019
  Marzo, 2019
  Febbraio, 2019
  Gennaio, 2019

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 285
Iscritti: 0
Totale: 285

Traffico Generato
Anonimi: 285 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:285
Membri:0
Ospiti:285
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 45,842
· Visitate ieri 61,910

Media pagine visitate
· Oraria 3,103
· Giornaliera 74,467
· Mensile 2,265,054
· Annuale 27,180,654

Orario Server
· Ora

17:15:09

· Data

06 Dec 2019

· Zona

+0100

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.27 Secondi