Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 495685149 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2020

Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina
di m-nicotra
3850 letture

'Agata, Vergine e Martire' di Pino Pesce al Teatro Sangiorgi di Catania. Una sacra rappresentazione multimediale fra medievalità e contemporaneità
di m-nicotra
1383 letture

Cara Lucia Azzolina, prima che diventassi ministro, eri d’accordo su tutto quello che ho scritto in questo articolo. Oggi lo sei ancora?
di m-nicotra
1369 letture

Francesco Paratore Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto 'Gabelli' di Misterbianco. I Commissari: lodevole iniziativa che dovrà coinvolgere tutte le scuole.
di a-oliva
1339 letture

Io non sono così cattivo. Questo personaggio mi fa stare male. Non mi piace anche se lo interpreto. La banalità del male!
di m-nicotra
1284 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·La Ministra Azzolina annuncia le materie per gli esami di stato 2019-20
·Esame di Stato conclusivo dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado a.s. 2019/2020 – indicazioni
·Esame di Stato, Fioramonti: Via lo stress delle buste
·Concorso nazionale 'Globalizz@re il rispetto': premiato a Roma l’I.I.S. Enrico De Nicola
·30 anni dalla caduta del Muro di Berlino. 9 novembre 1989 - 9 novembre 2019


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Costume e società: Il romanzo di Davide Pappalardo, Milano Pastis, Nerocromo 2015

Recensioni
Milano PastisPrimi anni sessanta del secolo scorso: otto uomini assaltano un'oreficeria di Milano. Dalle auto, quattro Alfa Romeo Giulia che bloccano gli accessi alla strada, scendono in cinque col volto coperto e le armi in pugno. Uno si piazza in mezzo alla strada col mitra. Gli altri si dirigono verso il negozio per la rapina che passerà alla storia come la "rapina di Via Montenapoleone": una rapina spettacolare che colpisce il salotto buono della città. E' il 15 aprile 1964 e il clan dei marsigliesi è sbarcato in grande stile in Italia.

Milano pastis, romanzo di Davide Pappalardo - giornalista siciliano che vive a Bologna, da tempo attento al problema della criminalità organizzata in Italia ed ai suoi intrecci con la vicenda politica e sociale del paese - prende spunto da questo fatto di cronaca per scrivere una storia "nera" che ci riporta ai primi anni sessanta, fra due grandi città: Parigi, sede organizzativa della rapina, e Milano, luogo della spettacolare azione criminale . Seguendo i protagonisti della vicenda sia prima della rapina che dopo attraversiamo luoghi e atmosfere tipica del noir d'oltralpe (il racconto delle dure vicende di vita delle bande criminali ha la durezza e la tenerezza di Jean Paul Izzo ) e seguiamo le disincantate indagini della polizia italiana e francese, che ci fanno pensare alla grande lezione di Carlo Emilio Gadda e al suo "pasticciaccio" .

A proposito, il pastis del titolo è il nome di un famoso liquore marsigliese, profumato all'anice e con un'alta gradazione alcolica.Il suo nome viene dall'occitano pastís, che significa "pasticcio" o "miscela" .
Il termine quindi può richiamare in italiano anche i "pasticci", gli imbrogli, i "grovigli" di cui appunto parlava Gadda. E tanti sono i "pasticci" italiani , vicende ancora poco chiare, alle quali si addice il noir, il colore di questo romanzo. Il 1964 infatti non è solo l'anno della rapina di Via Montenapoleone, è anche l'anno del Piano Solo, il tentativo - fallito - di un colpo di Stato da compiersi ad opera della "sola" arma dei carabinieri contro le preoccupanti aperture del centrosinistra.
Come hanno dimostrato poi diverse inchieste su questa vicenda e su altri simili misteri italiani, tanti sono i punti di contatto fra criminalità organizzata, destra neofascista e servizi segreti. Il romanzo allude a questi intrecci, ma va oltre.

Nell'incontro fra la realtà ( i dati dell'inchiesta da cui l'autore è partito) e l'invenzione, i personaggi assumono via via spessore e umanità e ci raccontano non solo la vicenda che li vede protagonisti, ma anche le loro storie. Storie difficili, vite ai margini della società, rese con un linguaggio duro, sferzante, attento allo slang dei diversi ambienti, ma anche alle parlate dialettali.
Una prova impegnativa e interessante, quella di Davide Pappalardo, una strada sicuramente da percorrere, magari per rievocare altri "pasticci" della nostra storia recente.

Luca Cangemi
lucangemi@libero.it








Postato il Mercoledì, 29 luglio 2015 ore 00:30:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi