Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 368869756 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11169 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2017

Gli antichi catanesi di età romana dove andavano a fare shopping? Quali spettacoli preferivano? Usavano le terme, i balnea o i ninfei? E infine che tipo di sepoltura prediligevano?
di m-nicotra
1124 letture

Attivazione indirizzi di studio istituti di istruzione secondaria di II grado a.s. 2017/2018 - rettifica
di a-vetro
1122 letture

La Buona Scuola, in Cdm via libera definitivo ai decreti attuativi
di a-vetro
941 letture

Corsi di formazione INPS - “Valore PA 2017”
di a-vetro
938 letture

Mobilità del personale della scuola 2017/2018
di a-vetro
892 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Dare dell'ignorante al collega è reato
·Il TAR del Lazio, per la prima volta, ammette all'orale una candidata non ammessa
·Accolti numerosi reclami di Confintesa Scuola
·Vinto il ricorso GAE per Trento: considerata un'impresa impossibile
·Tribunale Siena, vittoria su Reiterazione contratti a termine


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Previdenza: Le novità della legge di bilancio in tema previdenziale
Istituzioni
Pubblichiamo alcune schede informative semplificate sulle principali novità in materia previdenziale introdotte dalla legge di Bilancio 2017...

INPS
Postato da Antonia Vetro Domenica, 15 gennaio 2017 08:00:00 (777 letture)

(Leggi Tutto... | 995 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Previdenza complementare: “La mia scelta previdente”
Istituzioni
I Fondi Perseo Sirio e Espero in una recente iniziativa congiunta tenutasi alla Camera dei Deputati hanno presentato la guida informativa “La mia scelta previdente”, iniziativa sostenuta dal Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione. L'obiettivo è di offrire ai dipendenti pubblici l'opportunità di...

ARAN
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 01 dicembre 2016 07:30:00 (494 letture)

(Leggi Tutto... | 1471 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Fondo pensione integrativo per il personale della Scuola
Ministero Istruzione e Università
Nota prot. n° 40234 del 16-12-2015 – Fondo pensione integrativo per il personale della Scuola – Fondo Espero...

M.I.U.R.
Postato da Antonia Vetro Domenica, 20 dicembre 2015 02:00:00 (939 letture)

(Leggi Tutto... | 826 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Esperienza col Fondo Espero
Opinioni
No Fondo EsperoCon la presente voglio raccontare la mia esperienza con il fondo integrativo pensione (statene alla larga!), in particolare con il fantomatico 'Fondo Espero' e lanciare un appello a tutti i colleghi e a tutte le colleghe che intendono aderire o che hanno aderito (specie se lo han fatto da poco!) e dico loro chiaramente e senza troppe mezze misure:
"NON VI FATE FREGARE (come ho fatto io)!!!" NON ADERITE né, appunto, al Fondo Espero e neppure agli altri fondi integrativi pensati per la pensione: Non sarete, infatti, mai padroni dei vostri risparmi.
Eccovi alcune valide motivazioni: ...

Gianluca Mungo
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 21 maggio 2015 03:00:00 (1892 letture)

(Leggi Tutto... | 7601 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Provvidenze a favore di tutto il personale dipendente del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca in servizio, di quello cessato dal servizio e delle loro famiglie - E.F. 2014
Ufficio Scolastico Regionale
Provvidenze a favore di tutto il personale dipendente del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca in servizio, di quello cessato dal servizio e delle loro famiglie - E.F. 2014....

Usr.sicilia.it
Postato da Antonia Vetro Martedì, 18 novembre 2014 09:00:00 (2053 letture)

(Leggi Tutto... | 935 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Provvidenze in favore del personale della scuola e dell'amministrazione - E.F. 2013.
Ufficio Scolastico Regionale
Si trasmettono la nota prot. 18909 del 5.11.2014 e modello di domanda relative all’oggetto...

Ufficio 1° USR Sicilia
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 06 novembre 2014 07:00:00 (1722 letture)

(Leggi Tutto... | 800 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Lettera per i neo-assunti anno scolastico 2014-2015
Istituzioni
allo scopo di fornire alcune informazioni al personale che inizierà un nuovo rapporto di lavoro a tempo determinato o a tempo indeterminato dal prossimo anno scolastico 2014-2015, ho predisposto una lettera,  che prego di diffondere a coloro che saranno chiamati per la sottoscrizione del nuovo contratto di lavoro...

il direttore generale
Roberto Abatecola
Postato da Antonia Vetro Martedì, 19 agosto 2014 06:30:00 (2043 letture)

(Leggi Tutto... | 1942 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Trasmissione Decreto approvazione elenco nominativo graduato in ordine crescente du ubducatore ISE - Anno 2012
Ufficio Scolastico Regionale
Si trasmette la nota prot. 8347 del 16 aprile 2014 relativa all’oggetto...
 
Ufficio 1° USR Sicilia
Postato da Antonia Vetro Sabato, 19 aprile 2014 07:45:00 (1964 letture)

(Leggi Tutto... | 743 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Fondo Espero. Elezioni per il rinnovo dei delegati
Istituzioni
Fondo scuola Espero - Elezioni per il rinnovo dei delegati...

USP di CT
Postato da Antonia Vetro Martedì, 25 marzo 2014 06:00:00 (1773 letture)

(Leggi Tutto... | 633 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Scrima: su scatti di anzianità Governo incoerente e inaffidabile.
Sindacati
Le istruzioni impartite dal Ministero dell’Economia per un graduale recupero degli scatti maturati nel 2012 costituiscono una decisione inaccettabile che va bloccata, una vera e propria provocazione che se attuata non potrà rimanere senza risposta. Da parte del governo si tratterebbe di un atto di palese incoerenza rispetto alle tante affermazioni di voler sostenere e...
Francesco Scrima
Segretario generale Cisl Scuola
Postato da Andrea Oliva Sabato, 28 dicembre 2013 15:33:19 (3475 letture)

(Leggi Tutto... | 2393 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Adesione Fondo Espero
Istituzioni
Campagna di comunicazione adesione Fondo Espero...

Fondo Espero
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 27 novembre 2013 06:00:00 (1655 letture)

(Leggi Tutto... | 702 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Conviene aderire al Fondo Scuola Espero!
Istituzioni
Per te che hai iniziato a lavorare dopo il 1° gennaio 2001, spero che questa lettera possa essere di aiuto a prendere una decisione giusta e vantaggiosa per la tua futura pensione.
Fondo Espero vuole informarti dei vantaggi che ti offre l’adesione. Ti conviene aderire perché:...

Fondoespero.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 11 settembre 2013 08:30:00 (2943 letture)

(Leggi Tutto... | 1096 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Dipendenti a tempo determinato e riscatto
Istituzioni
01/08/2013 - Sei un dipendente a tempo determinato già iscritto e vuoi...

Fondoespero.it
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 05 agosto 2013 05:00:00 (1777 letture)

(Leggi Tutto... | 1004 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Siamo all’esasperazione!! Nemmeno il Presidente della Repubblica può evitare le ingiustizie!! Ieri Sannino ha ricevuto la solita burocratica risposta
Associazioni
Un lungo e dettagliato dossier era stato recapitato il 27 maggio 2013 al Quirinale dal Presidente dell’A.N.I.D.A  Giuseppe Sannino, disabile colpito dal virus della polio alla tenera età di 8 mesi.
La misura è colma e l’esasperazione è tanta!” afferma Sannino. Una vita da disabile in difesa dei disabili, e adesso si trova a sostenere nel silenzio generale una solitaria lotta contro l’INPS ed i suoi soprusi. “In questo paese, se non ti suicidi non fai notizia!.” Afferma con amarezza il leader di uno dei movimenti dei disabili più grandi del Sud e che soprattutto non fa nessuna distinzione tra i disabili, perché tutti hanno gli stessi diritti e le stesse necessità. Ebbene, proprio contro di lui l’INPS ha dichiarato Guerra!!

anidaweb@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 09 giugno 2013 07:00:00 (2559 letture)

(Leggi Tutto... | 5425 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Fondo Scuola ESPERO - Adesione online tramite Portale NoiPA
Istituzioni
Si allega nota prot. AOODPIT n.0001327 del 04/06/2013....

Comunicazioni Scuole
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 06 giugno 2013 07:00:00 (2059 letture)

(Leggi Tutto... | 744 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Mercoledì 5 giugno presso l’Ateneo di Bari la Cgil lancia la campagna per la regolarizzazione contributiva
Sindacati
A rischio le posizioni contributive di centinaia di lavoratori pugliesi iscritti alla Gestione separata INPS. La Cgil lancia la campagna per la regolarizzazione contributiva. Mercoledì 5 giugno infopoint presso l’Ateneo di Bari.
Il problema dei periodi contributivi mancanti o incompleti sembra interessare in particolare coloro che a vario titolo (collaboratori, assegnisti di ricerca, dottorandi di ricerca) lavorano presso le Università e gli Istituti di ricerca pubblici e i collaboratori della Pubblica Amministrazione (ministeri, agenzie, comuni).
Il possibile danno subito dai lavoratori è particolarmente rilevante in quanto il mancato accredito effettivo di tutti, o di parte, dei contributi non dà accesso alle prestazioni temporanee e sociali (maternità, malattia, congedo parentale, da ultimo l'una tantum co.pro).

Claudio Menga
bari@flcgil.it
Postato da Redazione Giovedì, 06 giugno 2013 04:00:00 (1480 letture)

(Leggi Tutto... | 3021 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
Normativa Utile
Solo per i colleghi (docenti e ATA) assunti in ruolo dopo il 31/12/2000.
Il modello allegato riguarda solo i colleghi (docenti e ATA) immessi in ruolo successivamente al  1° gennaio 2001, a regime TFR, e può riguardare sia il servizio  di ruolo che pre- ruolo.

lagana.filippo@email.it
Postato da Filippo Laganà Lunedì, 13 maggio 2013 04:00:00 (14158 letture)

(Leggi Tutto... | 2288 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Previdenza: Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
Normativa Utile
modello dichiarazione TFR,
liquidazione TFR scuola, informativa disoccupazione ordinaria,
dichiarazione sostitutiva di disponibilità al lavoro,
domanda di disoccupazione ordinaria, ecc...

lagana.filippo@email.it
Postato da Filippo Laganà Domenica, 12 maggio 2013 04:00:00 (9805 letture)

(Leggi Tutto... | 4244 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Previdenza: M.E.F./NoiPA – Messaggio n° 65 del 09/05/2013 – Portale NoiPA – Servizio Self Service
Istituzioni
M.E.F./NoiPA – Messaggio n° 65 del 09/05/2013 – Portale NoiPA – Servizio Self Service – Adesione fondi di Previdenza complementare per i dipendenti gestiti...
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 10 maggio 2013 16:15:30 (3055 letture)

(Leggi Tutto... | 697 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Avviso: recupero indebite trattenute su TFR...
Rassegna stampa
La questione riguarda tutto il personale che si trova in regime di TFR e cioè:
1-     assunto a tempo indeterminato con rapporto contrattualizzato entro il 31 dicembre 2000, ma che hanno esercitato il diritto di opzione previsto dall’art.59, comma 56, della legge n.449/1997, per il trattamento di fine rapporto presso Fondi di previdenza integrativa (cfr. Fondo Espero) o complementari;
2-     assunto a tempo indeterminato con rapporto contrattualizzato dopo il 31 dicembre 2000;

lagana.filippo@email.it
Postato da Filippo Laganà Domenica, 21 aprile 2013 02:00:00 (3314 letture)

(Leggi Tutto... | 2002 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Previdenza: Tassse scolastiche 2013/2014
Ministero Istruzione e Università

Limiti di reddito per l’esonero dal pagamento delle tasse scolastiche per l’anno scolastico 2013/2014.L'art. 21, comma 9, della legge 11-3-1988, n. 67 (legge finanziaria 1988) stabilisce che i limiti di reddito previsti dall'art.28, comma 4, della legge 28-2-1986, n.41 (legge finanziaria 1986) sono rivalutati, a decorrere dall'anno 1988,in ragione del tasso d'inflazione annuo programmato.Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro – Direzione I- Analisi Economica e Finanziaria ha comunicato in data 8 gennaio 2013 che il tasso d'inflazione programmato per il 2013 il è pari all’1,5 per cento.

da MIUR

Postato da Daniele La Delia Mercoledì, 16 gennaio 2013 17:24:26 (2131 letture)

(Leggi Tutto... | 1845 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: INPS – Circolare n° 131 del 19/11/2012
Istituzioni
INPS – Circolare n° 131 del 19/11/2012 – Gestione ex Inpdap - Presentazione e consultazione telematica in via esclusiva delle istanze per prestazioni pensionistiche previdenziali e posizione assicurativa in attuazione della Determinazione Presidenziale n. 95 del 30 maggio 2012...
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 21 novembre 2012 17:00:00 (3658 letture)

(Leggi Tutto... | 981 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: INPS – Messaggio n° 18296 del 09/11/2012
Istituzioni
INPS – Messaggio n° 18296 del 09/11/2012 – Decreto legge 29 ottobre 2012, n. 185, recante l’abrogazione dell’art. 12, comma 10, del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, ai fini dell’attuazione della sentenza della Corte costituzionale n. 223 del 2012 in tema di trattamenti di fine servizio dei dipendenti pubblici – Prime istruzioni operative...
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 12 novembre 2012 07:41:34 (2498 letture)

(Leggi Tutto... | 1186 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Governo – D.L. n° 185 del 29/10/2012 – Disposizioni urgenti in materia di trattamento di fine servizio dei dipendenti pubblici
Istituzioni
Governo -  D.L. n° 185 del 29/10/2012 – Disposizioni urgenti in materia di trattamento di fine servizio dei dipendenti pubblici
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 02 novembre 2012 05:30:00 (3185 letture)

(Leggi Tutto... | 594 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Aumenta l'età media della pensione - L'Italia si avvicina alla Germania
Rassegna stampa
Secondo le statistiche dell'Inps nel nostro Paese si smette di lavorare a 61,3 anni (nel 2011 erano 60,4). Superati i francesi (59,3), i tedeschi sono a 61,7
www3.lastampa.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 29 luglio 2012 08:00:00 (1971 letture)

(Leggi Tutto... | 3973 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Provvidenze a favore di tutto il personale dipendente del MIUR in servizio, di quello cessato dal servizio e delle loro famiglie - Es. Fin. 2010
Ufficio Scolastico Regionale
Con preghiera di diffusione tra il personale dipendente interessato e di pubblicazione agli albi e siti istituzionali di pertinenza, si trasmette il provvedimento con il quale è stato approvato l’elenco dei beneficiari per l’assegnazione dei sussidi in oggetto (anno finanziario 2010)
Manlio Garlisi
Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – Direzione Generale
Ufficio I° - Risorse Umane
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 26 luglio 2012 14:11:24 (2746 letture)

(Leggi Tutto... | 1689 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Indicazioni operative in materia pensionistica, pagamento dei trattamenti di fine servizio e di fine rapporto del personale ex INPDAP
Normativa Utile

Abbiamo raccolto in un unico testo coordinato le ultime disposizioni emanate dall’INPS che riguardano gli adempimenti pensionistici riguardanti il personale della scuola prima appartenente alla gestione INPDAP.
Si tratta degli effetti pensionistici connessi al collocamento a riposo per raggiunti limiti di età (limite ordinamentale); delle      Cessazioni dal servizio a partire dal 1° gennaio 2012 con una anzianità contributiva superiore a 40 anni; dei Termini di pagamento dei Tfs e dei Tfr per rapporti di lavoro con cessazione a partire dal 13/08/2011 dei Trattamento di quiescenza del personale del comparto scuola e delle Cessazioni dal 1° settembre 2012 - trasmissione dei dati necessari alla determinazione ed al pagamento delle pensioni attraverso flusso informatico.

Postato da Salvatore Indelicato Sabato, 26 maggio 2012 13:43:35 (3535 letture)

(Leggi Tutto... | 26543 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Le denunce contro l'applicazione discriminatoria della riforma Fornero. Troppa discrezionalità
Rassegna stampa
Italia Oggi dell’ 8.5.2012 di Nicola Mondelli
Prende piede la protesta delle lavoratrici della scuola contro le ultime novità della riforma Fornero.
Due circolari emanate rispettivamente dal Dipartimento della funzione pubblica, la n. 2 dell'8 marzo 2012, e dall'Inps, la n. 37 del 14 marzo 2012, offrono l'occasione per fare il punto sullo stato di applicazione delle norme in materia previdenziale in vigore dal 1° gennaio 2012 con particolare riferimento ai  nuovi requisiti per l'accesso al trattamento pensionistico ordinario o anticipato previsti dal decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011 e soprattutto ai presupposti che rendono possibile un pensionamento coatto.

Il ministro Fornero
Postato da Salvatore Indelicato Mercoledì, 09 maggio 2012 14:46:00 (1868 letture)

(Leggi Tutto... | 3573 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Personale docente e ATA in Sicilia; istanze di mantenimento in servizio; condizioni per il loro accoglimento da parte dei presidi
Comunicati

In relazione ai quesiti formulati per le vie brevi in ordine alle istanze di mantenimento in servizio presentate in applicazione della C.M. n. 23 del 12/2/2012 e della direttiva 94 del 4/12/2009, si ribadisce che il trattenimento in servizio del personale docente ed ATA oltre il 65° anno di età è condizionato alla sussistenza di due presupposti:

Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 03 maggio 2012 20:22:05 (2292 letture)

(Leggi Tutto... | 1192 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Espero – Nota prot. n° 3036 del 03/04/2012
Istituzioni
Nota prot. n° 3036 del 03/04/2012 – Associati al Fondo Espero – Comunicazione periodica agli iscritti – Anno 2011
download 3036 Espero
redazione@aetnanet.org
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 09 aprile 2012 09:00:00 (2921 letture)

(Leggi Tutto... | 884 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Il Fondo Espero ha richiesto alla COVIP la proroga al 30 aprile
Istituzioni
Si informa che in data odierna il Fondo Espero ha richiesto alla COVIP (Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione) la proroga al 30 aprile per l'invio della comunicazione periodica agli iscritti per l'anno 2011. Detta proroga e' necessaria a causa dell'esigenza di informare gli associati , le istituzioni scolastiche e i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali sul nuovo progetto di dematerializzazione della suddetta comunicazione che, dall'anno in corso, sara' resa disponibile ai dipendenti pubblici esclusivamente in modalita' on line, accedendo al portale Stipendi PA tramite la procedura di autenticazione prevista dal Ministero dell'Economia e delle Finanze - Service Personale Tesoro - per l'accesso ai documenti stipendiali (cedolino, Cud e modello 730).

www.fondoespero.it
Roma, 19 marzo 2012
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 28 marzo 2012 18:12:22 (1856 letture)

(Leggi Tutto... | 1887 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Visite mediche domiciliari. Precisazioni
Istituzioni
Il messaggio n. 4344 del 12 marzo 2012 fornisce ulteriori chiarimenti sulle modalità di richiesta e di effettuazione delle visite di controllo domiciliari a cura dell’Inps.
www.inps.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 14 marzo 2012 05:12:01 (2127 letture)

(Leggi Tutto... | 2164 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Il pensionamento coatto nella scuola; preavvisi dagli USR senza riferimenti certi
Ufficio Scolastico Regionale
Pietro Perziani Per quanto riguarda le pensioni, finora ci siamo occupati della possibilità di andare in pensione da parte di chi vuole andarci, a seguito delle pesanti modifiche alla legislazione previgente apportate dalla Legge 214/2011.
Adesso sta esplodendo la questione opposta: il “pensionamento coatto” di coloro che hanno maturato i requisiti per l’accesso alla pensione, ma che in pensione non ci vogliono andare.
In questi giorni, diversi USR hanno inviato le lettere di preavviso di rescissione del rapporto ai dirigenti scolastici, invitandoli a fare altrettanto nei confronti del personale docente ed ATA delle loro scuole.

Pietro Perziani
www.governarelascuola.it
Postato da Redazione Giovedì, 01 marzo 2012 21:46:04 (5319 letture)

(Leggi Tutto... | 7394 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Previdenza: Cgil-Cisl-Uil: Correzioni decreto Milleproroghe in materia previdenziale
Sindacati
CGIL CISLUIL
Sen. Carlo Vizzini  Presidente Commissione Affari Costituzionali
Sen. Antonio Azzollini Presidente Commissione Bilancio
Sen. Pasquale Giuliano Presidente Commissione Lavoro, previdenza sociale
Ai Presidenti dei Gruppi Parlamentari Senato della Repubblica
Oggetto: correzioni decreto Milleproroghe in materia previdenziale
Egregio Presidente,
abbiamo considerato positivo che in Parlamento si sia riaperta la discussione  sulle pensioni in particolare su alcuni punti che consideriamo tra i più delicati e  socialmente insostenibili. Così come giudichiamo apprezzabile ogni avanzamento che si è realizzato. Il testo, però, che la Camera ha approvato con il voto di fiducia non risolve diversi problemi. In primo luogo quello dei lavoratori in esodo volontario o collettivo dal momento che potranno usufruire delle deroghe alle nuove norme sul pensionamento 1 solo coloro che hanno risolto il rapporto di lavoro entro il  31/12/2011. Ciò fa si che per quegli accordi siglati entro il 31/12/2011, ma i cui effetti si hanno in una data successiva, non sono valide le deroghe previste rispetto alla nuova normativa. In secondo luogo la data di riferimento opportunamente spostata al 31/12/2011 per i lavoratori in esodo (individuale e collettivo) deve valere anche per tutte le altre casistiche previste dal comma 14 dell'articolo 24 del decreto 201 convertito in legge il 22/12/2011, naturalmente non in relazione alla risoluzione del rapporto di lavoro ma alla  sottoscrizione di accordi.
I SEGRETARI CONFEDERALI
CGIL  Vera Lamonica  UISL  Maurizio Petriccioli  UIL  Domenico Proietti
Postato da Redazione Martedì, 31 gennaio 2012 08:57:35 (2235 letture)

(Leggi Tutto... | 6121 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Previdenza: Vivalascuola. Non facciamo la “scuola dei nonni”
Rassegna stampa
Gli insegnanti sono più esposti a patologie psichiatriche (ed a suicidio) e oncologiche in seguito allo stress-lavoro-correlato della loro helping profession. Il prepensionamento rappresentava per alcuni l’ultima via di fuga per scampare a un destino tutt’altro che felice, e ora non c’è più. (Vittorio Lodolo D’Oria)
Un bambino piccolo ha il diritto ad avere un’insegnante affettuosa e capace, ma piena di energia fisica, di pazienza, che abbia la voglia e la forza di giocare, di sperimentare e di “abbassarsi” al suo livello, di permettergli di crescere. (Franca Valentini)
Un ordine del giorno riapre la partita sulla “riforma delle pensioni“. L’iter della legge non si è ancora concluso: dovrà essere discussa al Senato ed è possibile che il decreto, in scadenza il 27 febbraio, subisca ulteriori modifiche e debba tornare a Montecitorio.
http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2012/01/30/vivalascuola-102/

redazione@aetnanet.org
Postato da Redazione Lunedì, 30 gennaio 2012 21:12:03 (1925 letture)

(Leggi Tutto... | 2440 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Bufera sulle pensioni. Il ministro: "Reddito minimo garantito per i giovani"
Rassegna stampa
Sì al reddito minimo garantito: lo ha detto il ministro del Lavoro Elsa Fornero a margine del consiglio affari sociali, precisando come quella del reddito minimo sia «una direzione verso la quale il governo lavorerà», inserendola in un pacchetto più ampio ancora da congegnare.
L'età media dei pensionati Inps per anzianità nei primi 10 mesi del 2011 è di 58,7 anni in lievissimo aumento sui 58,6 anni del 2010. È quanto dicono gli ultimi dati Inps che l'ANSA ha avuto modo di consultare. L'età media di uscita nel complesso (vecchiaia e anzianità) è stata di 60,2 anni, in calo rispetto ai 60,4 anni del 2010. L'età di uscita per l'anzianità è aumentata solo lievemente rispetto al 2010 quando si era attestata su 58,6 anni. Per i dipendenti è passata dai 58,3 anni in media del 2010 ai 58,5 in media dei primi 10 mesi del 2011 mentre per gli autonomi è addirittura scesa passando da 59,1 anni in media a 59. (da http://www.leggo.it)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 01 dicembre 2011 18:40:42 (2050 letture)

(Leggi Tutto... | 4323 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Pensioni: non sono il salvadanaio dello Stato
Sindacati
Le voci che circolano in questi giorni circa i provvedimenti che il Governo Monti starebbe per prendere sul tema della previdenza, trovano la FLC CGIL in una condizione di massima attenzione. Siamo convinti, è lo abbiamo manifestato più volte, che non si può usare la previdenza pubblica come un salvadanaio a cui attingere nei momenti di difficoltà finanziaria.
L'innalzamento dell'età pensionabile oltre i 40 anni e la dismissione anticipata del sistema delle quote con l'introduzione del sistema degli incentivi e disincentivi a seconda dell'età pensionabile, determinerebbero una perdita di diritti acquisiti. Questi diritti vanno mantenuti, specie nel momento in cui gli stipendi e le pensioni rappresentano l'ammortizzatore sociale per i figli precari, disoccupati, impossibilitati dalla mancanza di lavoro a costruirsi una vita autonoma.
L'innalzamento dell'età pensionabile delle donne oltre i 65 anni, una tragica realtà per quelle del pubblico impiego dal 1 gennaio 2012, non tiene conto della complessità di vita che le donne italiane ancora affrontano negli anni 2000, rispetto a quelle di altri Paesi europei, dove lo Stato Sociale interviene nel lavoro di cura. (da Flc-Cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 01 dicembre 2011 14:07:27 (1650 letture)

(Leggi Tutto... | 3807 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Sisa: mai più di quarant’anni di lavoro
Sindacati
Il SISA dichiara che indirà immediatamente uno sciopero generale della scuola di due giorni, 48 ore consecutive, nel caso in cui il governo compia la decisione del tutto fuori luogo di stabilire lo sfondamento dei 40 anni di lavoro per il diritto alla pensione. Auspichiamo che possa diventare sciopero generale di tutte le categorie. La scuola e qualunque altro settore, dall’edilizia alle fabbriche, non possono vedere i cittadini dare più di 40 anni di lavoro alla collettività.
Prima si stabilisca per tutti i cittadini che devono lavorare 40 anni.
Tenere a scuola docenti e ATA per 41, 42, 43 anni è una offesa a lavoratori onesti e che pagano le tasse e un modo per impedire l’accesso al lavoro per i precari.

 redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 01 dicembre 2011 08:35:49 (1759 letture)

(Leggi Tutto... | 2353 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: In cattedra a settant'anni
Opinioni
L'ultima ricerca della Fondazione Agnelli  (2008/09)  stimava a 50 anni l'età media degli 840mila docenti italiani . Nella primaria l'età media è di 47 anni, nella secondaria di 51 anni.
Oltre i 50 anni è il 55% dei docenti in Italia contro il 28% in Spagna, il 30% in Francia,il 32% nel Regno Unito mentre in Germania  è il 47%.
Il corpo docente è donna all'81% in Italia, al 70% in Germania e Regno Unito, al 67% in Spagna e Francia.
I tagli Gelmini-Tremonti  hanno ridotto di 87.400 gli organici dei docenti nel triennio 09/12.
Nel decennio prossimo venturo la  Fondazione stimava un esodo di 300mila docenti per raggiunti limiti di età.
Ma sarà ancora cosi? (da http://www.scuolaoggi.org di Pippo Frisone)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 28 novembre 2011 14:46:57 (1906 letture)

(Leggi Tutto... | 5873 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Non basta il contributivo per tutti. Occorre cassare l'anzianità per tagliare la spesa pensionistica
Opinioni
In materia di pensioni la novità che circola in questi giorni che contraddistinguono l'insediamento dei ministri del governo Monti è l'estensione immediata e universale del sistema contributivo di calcolo della pensione secondo il criterio pro rata: immediata, perché decorrerà dal 1° gennaio 2012; universale, perché interesserà lavoratori dipendenti, autonomi, liberi professionisti e politici; pro rata, perché si applicherà solo ai periodi di lavoro dal 2012 in poi.
L'estensione interesserà, quindi, il servizio del personale della scuola, anche di quei lavoratori che alla data del 31 dicembre 1995 avevano maturato un'anzianità contributiva di diciotto anni e la cui pensione, quando erogata, sarebbe stata interamente calcolata con il sistema retributivo. Questi lavoratori avranno invece una pensione in parte calcolata con un sistema (le anzianità fino al 31 dicembre 2011) e in parte con l'altro (le anzianità successive), cosiddetto sistema misto. Non si tratta di una novità per gli altri lavoratori della scuola, sia per quelli con meno di diciotto anni di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995, ai quali il criterio pro rata si applica già dal 1° gennaio 1996, sia per quelli assunti dopo, ai quali si applica integralmente il sistema contributivo (così prevede la legge Dini n. 335 del 1995 di riforma delle pensioni). (di Mario D'Adamo da ItaliaOggi)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 22 novembre 2011 07:50:56 (2147 letture)

(Leggi Tutto... | 6577 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Previdenza: Pensioni: cosa cambia per il comparto scuola
Rassegna stampa
L’Inpdap ha emanato la circolare n. 16 del 9/11/2011, con la quale ha illustrato le innovazioni normative che interesseranno anche il personale del comparto scuola e Afam.
Il Decreto legge 13 agosto 2011, n. 138 recante “ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo” convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148 ha introdotto numerose novità in materia previdenziale, aventi riflesso anche sulle prestazioni erogate dall’Inpdap.
Per tale ragione, l’Istituto ha emanato la circolare n. 16 del 9/11/2011, con la quale ha illustrato le innovazioni normative che interesseranno anche il personale del comparto scuola e Afam.
Innanzitutto, sono previste novità in merito alla decorrenza dei trattamenti pensionistici: dal 1° gennaio 2012, infatti, per il personale del comparto scuola che matura il diritto a pensione entro il 31 dicembre di ogni anno, viene prevista la c.d. finestra mobile, con la quale l’accesso al pensionamento avviene dalla data di inizio dell’anno scolastico dell’anno successivo a quello in cui si maturano i requisiti per la pensione. Di conseguenza, per coloro che maturano i requisiti per il diritto a pensione a partire dal 1° gennaio prossimo, l’accesso al trattamento pensionistico avverrà al 1° settembre dell’anno successivo alla maturazione dei requisiti. (di L.L. da Tecnica della Scuola)

 redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 10 novembre 2011 07:30:52 (2700 letture)

(Leggi Tutto... | 6128 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Trattamento di quiescenza, riscatti e ricongiunzioni: adeguamento MIUR alla Circolare MEF-INPDAP n. 16/2011
Sindacati
L’Ufficio VII del MIUR con Avviso del 31/10/11 comunica alle Istituzioni scolastiche che sono in linea alcune modifiche delle funzioni delle aree “Trattamento di Quiescenza” e “Riscatti e Ricongiunzioni”, che recepiscono quanto riportato nella Circolare MEF-INPDAP n. 16/2011: le pratiche conseguenti a domande pervenute agli ex-provveditorati prima del 2 settembre 2000 non sono più soggette ai controlli delle Ragionerie territoriali e delle delegazioni regionali della Corte dei Conti.
Il MIUR precisa che i modelli di lettera di notifica e di decreto di riscatto, computo, ricongiunzione e pensione definitiva sono stati adeguati in tal senso. Il MIUR precisa inoltre, nelle istruttorie delle pratiche di riscatto e di ricongiunzione non sarà più possibile acquisire gli estremi di registrazione; gli uffici che, per modificare una pratica, hanno necessità di cancellare gli estremi di registrazione acquisiti in precedenza, dovranno utilizzare l’apposita nuova voce di menu, in luogo della richiesta AOL.  (da CislScuolaSicilia)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 03 novembre 2011 11:51:48 (2786 letture)

(Leggi Tutto... | 2677 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Pensioni, ancora non basta? Il premier Berlusconi preannuncia un nuovo intervento sulla previdenza
Sindacati
Le manovre estive avevano già penalizzato il sistema pensionistico imponendo a molti lavoratori e lavoratrici di rivedere il percorso già programmato verso l’uscita dal lavoro.
L’introduzione della finestra mobile di 12 mesi per tutti i lavoratori di fatto ha aumentato di un anno l’età pensionabile. Inoltre a partire dal 2012 la finestra di 12 mesi cresce di un mese per i pensionandi di anzianità con 40 anni di contributi e l’età minima per la pensione di vecchiaia delle donne del pubblico impiego arriva a 65 anni. Se a tutto questo aggiungiamo l’aumento progressivo dell’età dovuto all’agganciamento "automatico" alle aspettative di vita dal 2013, ci chiediamo con quale coraggio il Governo e la Confindustria continuino a propagandare che il sistema pensionistico attuale prevede l’uscita dal lavoro di persone che hanno 58 anni. (da Flc-Cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 24 ottobre 2011 20:43:55 (1670 letture)

(Leggi Tutto... | 2946 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: I diritti pensionistici non sono merce di scambio
Sindacati
Per la CGIL e la FLC CGIL il sistema pubblico delle pensioni è parte fondamentale dello Stato sociale che deve garantirne la sostenibilità in un quadro normativo definito e i cui cambiamenti devono avvenire di concerto con le parti sociali.
Siamo in campo per difendere il sistema pubblico delle pensioni e sottrarlo all'agone politico dove si scontrano interessi contrapposti che poco hanno a che vedere col destino dei lavoratori e dei loro diritti.
Era passato un mese dall'ultima modifica al sistema previdenziale (Legge 111/11) effettuata dal Governo Berlusconi, che di nuovo per raggiungere il pareggio del Bilancio imposto dall'Europa si introducono con la manovra anticrisi di agosto ulteriori restrizioni ai diritti pensionistici. (da Flc-Cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Venerdì, 30 settembre 2011 19:14:05 (1581 letture)

(Leggi Tutto... | 2835 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Pensioni, si tratta sul contributivo
Rassegna stampa
Rimane impervio il percorso per giungere a un nuovo intervento sulle pensioni, ma nella maggioranza si continua a trattare. Anche perché i tecnici, e non solo quelli del Tesoro, spingono per affrontare rapidamente le anomalie ancora presenti nel sistema previdenziale. Con il trascorrere delle ore, anche alla luce della breccia che si potrebbe aprire attraverso l'aggancio del capitolo pensionistico alla delega assistenziale, il menù delle varie opzioni si arricchisce.
L'ultima, ma solo in ordine cronologico, è quella di abolire la possibilità di beneficiare dei trattamenti con il solo canale retributivo: tutte le pensioni verrebbero calcolate con il "contributivo" nella forma pro-rata. Ma, al di là delle opzioni tecniche, la partita resta politica. E la Lega, pur concedendo qualche piccola apertura, continua a frenare. (di Marco Rogari da IlSole24Ore)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 28 settembre 2011 08:13:22 (1702 letture)

(Leggi Tutto... | 4722 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: UilScuola, il paradosso del decreto sulla ''finestra'' per la scuola
Sindacati
La grave crisi finanziaria in cui versa il paese richiede politiche in grado di garantire tenuta e stabilità dei conti pubblici e un piano di rientro dal debito. Le scelte di politica economica devono avere caratteri di rigore ed equità e devono delinearsi in un clima politico e sociale di coesione. E’ elemento di preoccupazione, rispetto alla tenuta del rapporto tra rappresentanza politica e paese, il deficit di consenso che si registra tra politica, in particolare di governo, e i cittadini. Una politica di bilancio, rigorosa ed equa, deve svilupparsi da un lato nella direzione della riduzione dei costi dello Stato, degli enti locali, del funzionamento della politica, incidendo su sprechi , privilegi, disfunzioni, sovrapposizioni burocratiche, consulenze, consigli di amministrazione. Dall’altro su politiche in grado di favorire crescita, sviluppo, occupazione e un piano di infrastrutture per il Sud. La Uil ritiene urgenti misure di riduzione del carico fiscale sul lavoro dipendente, che con la manovra del Governo vede eroso il proprio potere d’acquisto, riduzione della spesa improduttiva per spostare risorse a favore di innovazione, lavoro, istruzione. (AGENPARL)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Venerdì, 09 settembre 2011 07:36:39 (1956 letture)

(Leggi Tutto... | 5231 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Pensioni: ecco punti fermi, dubbi e ipotesi aperte
Rassegna stampa
La maggioranza sembra aver fatto dietrofront sul blitz d'agosto sulle pensioni di anzianità, almeno per quanto riguarda servizio militare e laurea. A questo punto però quali sono i punti fermi sulle pensioni introdotti dalle due manovre, quella di luglio (decreto legge 98 convertito dalla legge 111) e quella di Ferragosto (decreto legge 138)? Quali quelli cancellati e in discussione?
PROVVEDIMENTI CERTI
Sono quelli della manovra di luglio, convertita dalla legge 111 del 15 luglio 2011. I principali sono:
Perequazione automatica (da IlSole24Ore)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 01 settembre 2011 08:48:38 (2436 letture)

(Leggi Tutto... | 5940 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Previdenza: Scrima e Faverin: no al ritardato pagamento della buonuscita
Sindacati
Il TFS e il TFR non sono un privilegio: sono salario che il lavoratore accantona nel tempo e che ha diritto a percepire quando cessa la sua attività. Non si tratta di cifre iperboliche, ma di un risparmio su cui chi lascia il servizio ha sempre fatto conto per alleviare qualche peso del bilancio familiare, non certo per impossibili fini speculativi.
Ecco perché ritardare fino a due anni il suo pagamento significa un danno non da poco per il lavoratore e per la sua famiglia. Ancora una volta sono i redditi medio bassi ad essere colpiti, solo perché è più facile intervenire sui grandi numeri. (da CislScuola)
Giovanni Faverin, segretario generale Cisl Fp
Francesco Scrima, segretario generale Cisl Scuola

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 29 agosto 2011 19:46:22 (1833 letture)

(Leggi Tutto... | 2572 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: D'ora in poi anche prof. in pensione 1 anno dopo
Normativa Utile
Nella manovra bis di ferragosto non sono previsti ulteriori tagli al settore istruzione, ma alcune importanti modifiche, peggiorative, che riguardano gli insegnanti ed il personale non docente (amministrativi, tecnici ed ausiliari) che d'ora in poi lasceranno il servizio per entrare nel regime pensionistico.(TMNews)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Domenica, 14 agosto 2011 07:28:37 (3120 letture)

(Leggi Tutto... | 3832 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Previdenza: Manovra finanziaria 2011, ennesima modifica dei parametri di pensionamento
Sindacati
La manovra finanziaria approvata senza indugi dal governo per raggiungere il  pareggio di bilancio entro il 2014 e per rassicurare i mercati finanziari, peserà ancora una volta sui ceti medio bassi che dovranno subire come sempre scelte inique e socialmente ingiuste.
Il paradosso è che il tanto atteso sviluppo del Paese con questa manovra non solo non ci sarà ma rischia di allontanarsi perché anche gli Enti Locali, stremati dai tagli dovranno intervenire pesantemente nelle tasche dei lavoratori. Quelli che pagano le tasse.
I lavoratori dei nostri comparti subiranno sul piano previdenziale l'ennesima modifica dei parametri di pensionamento. Infatti, l'articolo  12 della legge 122/2010 aveva già introdotto un adeguamento automatico dei requisiti anagrafici dal 2015, per il conseguimento della pensione di anzianità e di vecchiaia in ragione dell'incremento della speranza di vita. (da Flc-Cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 01 agosto 2011 21:30:00 (2149 letture)

(Leggi Tutto... | 2886 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Manovra correttiva: adeguamento dei requisiti prescritti per il diritto alla pensione
Comunicati
L’INPDAP ha trasmesso la nota operativa n. 27 del 21 luglio u.s. che illustra le innovazioni introdotte in materia previdenziale con la recente “Manovra correttiva” (D.L. n. 98/2011 convertito con modificazioni, nella legge 15 luglio 2011, n. 111). Alla nota è allegata una utile appendice normativa che riporta lo stralcio delle disposizioni oggetto di analisi.
Le parti della circolare che interessano direttamente i lavoratori della scuola
sono contenute nei paragrafi 3.2 e 3.4 di cui riportiamo di seguito una breve sintesi elaborata dall’Ufficio Legislativo della CISL Scuola. (da CislScuolaSicilia)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 23 luglio 2011 14:32:18 (2461 letture)

(Leggi Tutto... | 10988 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Prorogata l'indennità inps
Rassegna stampa
I precari della scuola che resteranno a casa il prossimo 1° settembre per via dei tagli potranno contare sulla "salva precari", prorogata anche per l'anno scolastico 2011-2012 dal decreto Sviluppo. Una misura a sostegno di reddito e occupazione inaugurata, d'intesa con Inps e Regioni, nel 2009-2010, all'inizio del piano triennale di riduzione di professori e Ata che ha portato alla cancellazione di 125.260 posti, di cui 81.120 cattedre.  (di Claudio Tucci da Il Sole 24 Ore)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 22 giugno 2011 14:38:54 (2369 letture)

(Leggi Tutto... | 4032 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Riscatto della laurea, ancora poche le richieste
Normativa Utile
I tre quarti dei giovani italiani ritengono la pensione un evento improbabile e il 60 per cento non sa che cos’è o come si ottiene il riscatto della laurea. Il dato emerge da un sondaggio, intitolato “Il rapporto tra i giovani italiani e la previdenza“, effettuato da Comunità&Impresa su 600 laureati under 35.
Uno scenario carico di sfiducia sul futuro confermato anche dai numeri relativi all’effettiva richiesta di ricattare ai fini pensionistici il periodo di studi universitari. Nel 2010, infatti, le domande di riscatto sono state circa 20.000, contro una media annua di 300.000 laureati. Nel 2008, anno di entrata in vigore del nuovo sistema, le adesioni erano state 60.000, con un dimezzamento a 30.000 nel 2009. (da  http://www.universita.it)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 19 aprile 2011 22:45:00 (3021 letture)

(Leggi Tutto... | 4414 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Scarsa informazione e gestione poco efficiente dell'INPDAP nella sostituzione delle funzioni dell'ex ENAM
Comunicati
In seguito alla richiesta dei sindacati si è svolto il 29 marzo, l’incontro con il presidente del Comitato di Indirizzo e Vigilanza dell’INPDAP.
Oltre alla FLC erano presenti ANP, SNALS, CISL, UIL, ANDIS, AIMC, il presidente del C.d.A. dell’ex ENAM,  dott.Ciro di Francia.
Obiettivo dell’incontro era quello di tutelare al meglio le legittime aspettative di coloro che avevano già prodotto domanda di assistenza all’ex Enam e di coloro che intendono produrla avendone titolo e diritto in base al fatto che continua ad essere effettuata la trattenuta al personale docente e dirigente della scuola elementare e dell’infanzia.
Il decreto interministeriale che avrebbe dovuto impartire disposizioni circa le modalità del passaggio delle risorse umane e strumentali dall’ente disciolto, Enam, all’INPDAP, tarda ad essere emanato (da Flc-Cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 31 marzo 2011 14:48:43 (1961 letture)

(Leggi Tutto... | 4127 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Gestione conguaglio contributivo e fiscale mediante la procedura PRE1996
Redazione
Con avviso 23 dicembre 2010 il Miur conferma che sono disponibili le procedure informatiche per la trasmissione dei dati relativi al Conguaglio Contributivo e Fiscale per l'anno 2010 al Service Personale Tesoro (SPT). Le scuole potranno procedere all'invio di tutte le competenze accessorie entro il 12 gennaio 2011.
Con avviso 23 dicembre 2010 il Miur conferma che sono disponibili ed invariate rispetto allo scorso anno scolastico le procedure informatiche per la trasmissione dei dati relativi al Conguaglio Contributivo e Fiscale per l'anno 2010 al Service Personale Tesoro (SPT). Le istituzioni scolastiche potranno operare, come stabilito dalla nota MEF del 27 ottobre 2010, prot. 12992, per l’invio, entro il 12 gennaio 2011, di tutte le competenze accessorie, soggette a contribuzione previdenziale e a ritenute fiscali calcolate mediante l’applicativo SISSI. (da Tecnodid)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 30 dicembre 2010 20:00:00 (2292 letture)

(Leggi Tutto... | 4932 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Ricostruzioni di carriera personale docente e Ata
Sindacati
La FLC CGIL sollecita il Ministero ad aprire la funzione per la ricostruzione di carriera del personale “immesso in ruolo dall’a.s. 2008/2009”
Abbiamo nuovamente sollecitato il MIUR per l’attivazione della funzione a SIDI per permettere alle scuole di emanare i decreti di ricostruzione di carriera per il personale nominato in ruolo dall’a.s. 2008/2009. 
Ricordiamo che le scuole devono emanare i decreti di ricostruzione di carriera entro 480 giorni dalla data di assunzione a protocollo della domanda del dipendente per cui l’attivazione del nodo consente al dipendente di esercitare un proprio diritto e alle scuole di evitare il pagamento di onerosi interessi legali. (da Flc-cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 15 dicembre 2010 19:00:00 (3593 letture)

(Leggi Tutto... | 1864 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Liquidazioni più leggere nel pubblico impiego?
Sindacati
L'introduzione di un TFR "falso" dal 1 gennaio 2011 ridurrà le liquidazioni. È possibile controllare gli effetti attraverso un semplice programma di simulazione.
Con la Legge 122/10 i lavoratori pubblici subiranno una decurtazione della liquidazione attraverso un passaggio forzoso da TFS a TFR.
Inoltre, la modalità di applicazione del nuovo TFR è particolarmente penalizzante non basandosi sui normali parametri applicati ai lavoratori assunti dopo il 2000, ma su una base di calcolo inferiore anche del 20%.
La Flc ha effettuato una serie di verifiche ed accertato che l'adesione al Fondo Espero può garantire una liquidazione superiore a quella prevista con le nuove normative.
Naturalmente la valutazione dipende anche dalle specifiche situazioni personali e per questo motivo abbiamo predisposto, in accordo con l'INCA CGIL, un semplice programma di simulazione http://espero.sintel.net/. (da Flc-Cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 08 dicembre 2010 12:00:00 (1994 letture)

(Leggi Tutto... | 2528 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: I nuovi coefficienti per le pensioni che riguardano il sistema misto e contributivo
Sindacati
Spesso succede che notizie importanti passino sotto silenzio, senza che neanche gli interessati se ne accorgano. E’ il caso delle modifiche attuate nel corso del 2010 ai coefficienti di calcolo delle pensioni con il sistema misto e retributivo che determineranno conseguenze negative sui pensionamenti futuri, con l’esclusione di coloro che, avendo almeno 18 anni di contributi al 31.12.1995 andranno ancora in pensione con il sistema retributivo.
I nuovi coefficienti,infatti, esplicitati nella circolare n. 9/2010 dell’INPDAP e stabiliti ai sensi dell’art. 1 comma 11 della legge 335/96 sulla base delle rilevazioni demografiche (da Uil-Scuola)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Venerdì, 03 dicembre 2010 15:07:06 (3092 letture)

(Leggi Tutto... | 17309 bytes aggiuntivi | Voto: 4)

Previdenza: Fondo Scuola Espero - Con il nuovo Accordo su ''tfr e previdenza complementare'' si può aderire entro il 31.12.2015
Comunicati
Nella mattinata odierna, ARAN ed Organizzazioni Sindacali hanno sottoscritto l'Accordo Nazionale Quadro su "trattamento di fine rapporto e previdenza complementare" con il quale è differita la data entro la quale tutto il personale scolastico può esercitare l'opzione di aderire ad "Espero". Il termine del prossimo 31 dicembre (stabilito dall'Accordo 2.3.2006), infatti, è prorogato al 31.12.2015. (da Cisl)


redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 02 dicembre 2010 07:36:18 (1877 letture)

(Leggi Tutto... | 1126 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Passaggio TFS-TFR prorogato il DPCM del 20 dicembre 1999
Sindacati
Sarà possibile aderire alla previdenza complementare anche dopo il 31 dicembre 2010. Mercoledì 1 dicembre è stato sottoscritto l'accordo all'Aran.
Questa mattina le organizzazioni sindacali hanno sottoscritto all’ARAN l’accordo che proroga per altri 5 anni, cioè fino al 31 dicembre 2015, gli effetti del DPCM 20 dicembre 1999.
Il DPCM in questione è quello che fornisce le indicazioni relative al passaggio dal TFS al TFR per chi aderisce alla previdenza complementare, e quindi stabilisce le norme sulla trasformazione della vecchia buonuscita.
La proroga di questa disposizione, richiesta da tutte le organizzazioni sindacali, consente alle persone di valutare con maggiore attenzione e tempo a disposizione l’opportunità o meno di aderire alla previdenza complementare, senza l’assillo della scadenza del 31 dicembre 2010.
redazione@aetnanet.org

Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 01 dicembre 2010 23:00:00 (2817 letture)

(Leggi Tutto... | 2559 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Scatti per i docenti più giovani
Attività parlamentare
Tornano gli scatti per docenti e ricercatori universitari all'inizio della carriera. A prevederlo è un emendamento presentato ieri dalla relatrice Paola Frassinetti (Pdl). Una mossa indispensabile per vincere le ultime resistenze dei finiani e spianare la strada al ddl Gelmini che dovrebbe essere licenziato domani alla Camera per passare al Senato in terza lettura dove l'esame comincerà il 9 dicembre. Tutto ciò mentre le proteste contro la riforma si susseguono in tutta Italia: gli studenti sono saliti sui tetti delle facoltà e un gruppo di 1.700 docenti ha inviato una lettera al capo dello Stato Giorgio Napolitano per chiedere il ritiro del provvedimento. E oggi si replica con un sit-in già davanti a Montecitorio.
 (da Il Sole 24 ORE di Eugenio Bruno)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 24 novembre 2010 10:00:00 (2233 letture)

(Leggi Tutto... | 4351 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Inps, è ufficiale: i precari saranno senza pensione. Silenzio dei media
Istituzioni
Generazione senza futuro, precari senza pensione: il silenzio imbarazzante dei sindacati (da Il Fatto quotidiano)
Pensioni censurate: precari e partite Iva, l'Inps ruba il futuro in busta paga. Parla Anna Soru (Acta)
La notizia è arrivata e conferma la peggiore delle ipotesi. Rimarrà sotto traccia per ovvi motivi, anche se in Rete possiamo farla circolare. Se siete precari sappiate che non riceverete la pensione. I contributi che state versando servono soltanto a pagare chi la pensione ce l'ha garantita. Perché l'Inps debba nascondere questa verità è evidente: per evitare la rivolta. Ad affermarlo non sono degli analisti rivoluzionari e di sinistra ma lo stesso presidente dell'istituto di previdenza, Antonio Mastrapasqua che, come scrive Agoravox, ha finalmente risposto a chi gli chiedeva perché l'INPS non fornisce ai precari la simulazione della loro pensione futura come fa con gli altri lavoratori: "Se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale".
http://contintasca.blogosfere.it/2010/10/inps-e-ufficiale-i-precari-saranno-senza-pensione-silenzio-dei-media-o-scatta-la-rivolta.html

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 23 novembre 2010 23:40:00 (2448 letture)

(Leggi Tutto... | 5278 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Cisl:Le pensioni del personale della scuola. Incontro al “Parini di Catania”
Sindacati
Cisl Scuola e Patronato Inas Cisl
LE PENSIONI DEL PERSONALE DELLA SCUOLA
Venerdì 26 Novembre 2010 ore 16:00
I.C.  Parini di Catania – Via Villini a Mare (zona Ognina/Scogliera)
Viste le importanti novità in materia pensionistica che investono sia il personale prossimo alla pensione che in servizio,
la CISL-SCUOLA e il Patronato INAS-CISL  organizzano un incontro divulgativo rivolto ai Docenti ed A.T.A. su:
CISL SCUOLA ( G. DENARO )
INAS CISL ( V. SALANITRI )

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 23 novembre 2010 12:13:40 (3442 letture)

(Leggi Tutto... | 2412 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Previdenza complementare, incontro all´Inpdap
Istituzioni
Nella giornata del 18 si è svolto un incontro presso l´Inpdap, presieduto dai massimi vertici dell´istituto previdenziale. 
Durante l´incontro, cui hanno partecipato le OO.SS. della scuola e del pubblico impiego, è stata illustrato il progetto "Un giorno per il futuro" che prevede seminari a tappeto a livello territoriale presso i vari enti che fanno capo all´Inpdap, per formare ed informare in emerito alla previdenza complementare integrativa di quella obbligatoria la cui redditività e copertura previdenziale si riducono progressivamente nei confronti delle leve che sono entrate o entrano più tardi nel mondo del lavoro.
Entrando in argomento, si è focalizzata l´attenzione sulla legge 122/10 che dispone la doppia modalità di calcolo (TFS al 31/12/10 e TFR dal 01/01/11) ai fini pensionistici perfino per coloro che avevano maturato 18 anni di contribuzione entro il 31/12/95. (da Gilda)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 23 novembre 2010 07:47:27 (1903 letture)

(Leggi Tutto... | 4469 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Nuove istruzioni operative per versamenti Inpdap
Comunicati
Dal 1 novembre 2010 sono cambiati modalità e codici di versamento delle ritenute Inpdap (Pensione, Fondo Credito, TFR). Lo ha reso noto l'Inpdap con la circolare 19 ottobre 2010 n. 19, che ha come oggetto il versamento dei contributi previdenziali con il modello F24.
Le nuove istruzioni operative sono disponibili online alla voce "Stipendi" di Abacus  (Allegato 9 aggiornato). (da Tecnodid http://www.notiziedellascuola.it/news/
2010/novembre/nuove-istruzioni-operative-per-versamenti-inpdap)

 redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Venerdì, 12 novembre 2010 13:20:59 (2936 letture)

(Leggi Tutto... | 1496 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Pensioni, decorrenza dei trattamenti e altri interventi a partire dal 2011
Istituzioni
Con la circolare n. 18/2010 dell'INPDAP e n. 126/2010 dell'INPS vengono forniti numerosi chiarimenti sugli effetti degli interventi in materia di pensioni introdotti dal Governo con la Legge122/10 in particolare con gli articoli 9 e 12.
Decorrenza dei trattamenti pensionistici
A partire dal 1/1/2011 l'accesso al pensionamento - salvo le eccezioni indicate di seguito - avviene decorsi 12 mesi dalla maturazione dei requisiti per il pensionamento sia di vecchiaia che di anzianità (40 anni di contributi o quote età+contributi). Nel caso di pensionamento a seguito di totalizzazione l'accesso al pensionamento avviene decorsi 18 mesi dalla maturazione dei requisiti. (da Flc-Cgil)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 26 ottobre 2010 12:00:00 (3570 letture)

(Leggi Tutto... | 3646 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: Congedi parentali: Pd, ''Bene UE, ora parità maternità e paternità anche in Italia''
Eventi
"Una bella notizia dal Parlamento europeo che ha approvato misure più eque a favore della maternità e della paternità: un minimo di 20 settimane per le mamme, un congedo obbligatorio di due settimane per i padri, salario durante il periodo al 100%, maggiori garanzie per il recupero completo delle posizioni precedenti nel rientro al lavoro, promozione di maggiore flessibilità per i neogenitori. Sono misure che corrispondono meglio al principio della genitorialità responsabile e della condivisione del lavoro di cura fra uomini e donne, che si sta facendo strada nei comportamenti delle coppie più giovani, ma che è anche una necessità per consentire la permanenza delle donne nel mercato del lavoro". Così la senatrice del Pd Vittoria Franco in articolo pubblicato oggi da 'Europa' commenta la decisione del Parlamento europeo in merito ai congedi parentali.

redazione@aetnanet.org

Postato da Pasquale Almirante Venerdì, 22 ottobre 2010 18:55:00 (2072 letture)

(Leggi Tutto... | 3784 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Previdenza: In settembre aumentate assenze per malattia insegnanti  
Rassegna stampa
Rispetto a quelli dello stesso mese dell'anno precedente, a settembre i giorni di assenza per malattia del personale della scuola con contratto a tempo indeterminato sono aumentati del 5,9% tra gli insegnanti (315.907 giorni rispetto ai 298.371 di settembre 2009) e del 7,1% tra il personale tecnico amministrativo (163.360 giorni rispetto ai 152.596 di settembre 2009). Al contrario, le assenze superiori ai 10 giorni sono diminuite del -17,8% tra gli insegnanti e del -16,0% tra il personale tecnico amministrativo. Le assenze per altri motivi sono invece aumentate del 3,2% tra gli insegnanti e del 5,0% tra il personale tecnico amministrativo. (ASCA)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Venerdì, 22 ottobre 2010 15:20:46 (1983 letture)

(Leggi Tutto... | 2514 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Previdenza: Pensioni: Inpdap, abolire in p.a. limite 65 anni e 40 contributi  
Redazione
Eliminare definitivamente il limite di 65 anni per la pensione di vecchiaia e il limite dei 40 anni di contributi; favorire l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro anticipatamente rispetto a quanto avviene ora.
E' quanto suggerisce l'Inpdap (l'istituto di previdenza dei pubblici dipendenti) nell'audizione in Commissione lavoro alla Camera sul libro verde Ue sui sistemi pensionistici.
''Per assicurare la sostenibilita' del sistema pensionistico, la soluzione piu' a portata di mano - spiega l'Inpdap - e' quella di aumentare il periodo di attivita', sia prevedendo l'innalzamento dell'eta' pensionabile, sia garantendo ai giovani l'ingresso anticipato al lavoro''.(ASCA)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 18 ottobre 2010 08:01:20 (2563 letture)

(Leggi Tutto... | 2614 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Previdenza: Provincia Catania:pagamento borse di studio anno scolastico 2008/2009
Comunicati
La Provincia Regionale di Catania  avvisa che dal 26 ottobre iniziano, in tutte le filiali del Banco di Sicilia, i pagamenti delle borse di studio per le scuole medie superiori, anno scolastico 2008/2009.
 

 
redazione@aetnanet.org

Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 13 ottobre 2010 14:35:49 (10517 letture)

(Leggi Tutto... | 964 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Conferma degli incarichi di presidenza a.s. 2017/2018
di a-vetro
196 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Fondi Strutturali Europei 2014/2020
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot.n. 3504 del 31/03/2017 per il potenziamento della Cittadinanza europea
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot. AOODGEFID/3340 del 23/03/2017 – Pubblicazione del Manuale Operativo
di a-vetro

PON Scuola, Fedeli: “80 milioni per la Cittadinanza Europea”
di a-vetro

PON 2014-2020 Avviso pubblico ''Competenze di Cittadinanza Globale'' prot. AOODGEFID/3340 del 23-03-2017
di a-vetro

Fondi strutturali e di Investimento Europei (SIE) – Programmazione 2014/2020 e 2007/2013 - Richiamo su adempimenti di Informazione e pubblicità.
di a-vetro

Adempimenti di chiusura Programmazione PON FESR 2007-2013 – Richiesta dichiarazione di funzionalità e destinazione d’uso
di a-vetro

Impegno della somma complessiva di euro 6.368.959,25 sul capitolo di spesa POC 773908 per l’esercizio finanziario 2017
di m-nicotra

Fondi Strutturali Europei – PON – FSE Avviso pubblico per lo sviluppo del pensiero computazionale.
di a-vetro

Integrazione all’autorizzazione dei progetti Avviso 6076 del 04 aprile 2016 per le istituzioni scolastiche individuate come Snodi Formativi Territoriali
di a-vetro

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Questo contratto scuola non s’ha da fare. parola di Quatriade
di s-indelicato
799 letture

Carta del Docente – Apertura funzioni di Gestione delle autocertificazioni
di a-vetro
751 letture

Modello per la messa a disposizione per la nomina in sostituzione del commissario esterno agli esami di stato a.s. 2016/17
di a-vetro
509 letture

Elezioni amministrative 2017 - Trasmissione decreto indizione comizi
di a-vetro
358 letture

Alle insegnanti di scuola primaria e dell’infanzia è negata ogni possibilità di progressione di carriera
di m-nicotra
342 letture


Top Video
Video
Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
549 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
1111 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
1106 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
2360 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
4083 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
2770 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
9012 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
9418 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
9130 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
10661 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Aprile, 2017
  Marzo, 2017
  Febbraio, 2017
  Gennaio, 2017

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: raffagre
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11169

Persone Online:
Visitatori: 233
Iscritti: 0
Totale: 233

Traffico Generato
Anonimi: 233 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:233
Membri:0
Ospiti:233
Ultimi 5 Registrati
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.
daisy
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 41,496
· Visitate ieri 64,937

Media pagine visitate
· Oraria 2,731
· Giornaliera 65,552
· Mensile 1,993,891
· Annuale 23,926,687

Orario Server
· Ora

13:08:29

· Data

27 Apr 2017

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.58 Secondi