Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 358694043 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11168 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
gennaio 2017

Una vergogna chiamata 'school bonus'
di m-nicotra
1615 letture

La Patente e La Giara di Pirandello messe in scena dagli Studenti del Liceo Classico 'Mario Rapisardi' di Paternò
di a-vetro
1109 letture

Convocazione per incarichi a T.D. a.s. 2016/2017
di a-vetro
1069 letture

Decreto Milleproroghe
di a-vetro
874 letture

Procedura per il conferimento di due incarichi dirigenziali
di a-vetro
768 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Ornella D'Angelo
· Christian Citraro
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Provinciale
Ufficio Scolastico Provinciale

·Esami di Stato 2016/17 - Esempi di 2ª prova scritta
·Permessi per il diritto allo studio anno solare 2017 personale Docente II Grado. Elenco esclusi.
·Integrazione graduatorie di Istituto personale docente
·Permessi per il diritto allo studio anno solare 2017. Contingente - Graduatorie definitive personale Docente e ATA
·Olimpiadi di Problem Solving – Seminari regionali - sede di Catania


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Giurisprudenza

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Giuridico-economiche: Dare dell'ignorante al collega è reato
Giurisprudenza
Confermata dalla Cassazione la condanna per diffamazione a carico di un prof che aveva definito così la collega in uno scritto appeso a scuola - Dare dell'ignorante al collega è reato. Lo ha confermato la Cassazione (quinta sezione penale, sentenza n. 50831/2016, qui sotto allegata), confermando la condanna per diffamazione a carico di un professore che aveva affisso ...

StudioCataldi.it
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 05 dicembre 2016 07:00:00 (543 letture)

(Leggi Tutto... | 2746 bytes aggiuntivi | Giuridico-economiche | Voto: 0)

Concorso Docenti: Il TAR del Lazio, per la prima volta, ammette all'orale una candidata non ammessa
Giurisprudenza
Con Decreto Ministeriale del 30 agosto il TAR del Lazio, per la prima volta, ammette all'orale una candidata non ammessa. La vicenda concerne il già tanto discusso concorsone della scuola affrontato per primi, e con tenacia dalle Associazioni ADIDA e MIDA, anche con i ricorsi patrocinati dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia.
Per gli Avvocati Bonetti e Delia: "Ci sono tantissimi posti liberi e non ricoperti. Il Ministero richiedendo, come farà, ai professori bocciati di insegnare come supplenti, metterà in luce la schizofrenia giuridica di questo concorso, pregno di irregolarità strutturali.
adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 07 settembre 2016 07:30:00 (1430 letture)

(Leggi Tutto... | 2566 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Mobilità: Accolti numerosi reclami di Confintesa Scuola
Giurisprudenza
Confintesa Scuola vince le prime conciliazioni. Accolti diversi reclami del giovane sindacato, ciò dimostra che l'algoritmo del Miur non fosse del tutto corretto. Confintesa Scuola aveva sin da subito segnalato le numerose anomalie emerse dai trasferimenti, chiedendo il rifacimento della mobilità. "Il giovane sindacato - dichiara Bartolo Pavone - segretario generale - aveva fornito all'Amministrazione una notevole casistica di errori, segnalati tempestivamente dalle nostre strutture provinciali, regionali e dai diretti interessati. D'altro canto - continua Pavone - avevamo richiesto l'accesso agli atti per conoscere l'algoritmo della mobilità, responsabile di tanto caos e di forti tensioni".

adelesammarro@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 31 agosto 2016 08:30:00 (799 letture)

(Leggi Tutto... | 2447 bytes aggiuntivi | Mobilità | Voto: 0)

Graduatorie: Vinto il ricorso GAE per Trento: considerata un'impresa impossibile
Giurisprudenza
La definivano un'impresa impossibile, considerando la peculiare normativa trentina che gode di una disciplina speciale ad hoc. "Avevamo proposto un ricorso straordinario avverso la Provincia Autonoma di Trento" a parlare sono gli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia patrocinanti dei ricorsi per conto dell'ADIDA. "In modo da includere tutti coloro che erano rimasti fuori dalle GAE nazionali. La Provincia di Trento si è difesa con tutte le Sue forze trasponendo la causa al TAR locale, che in due occasioni ci ha condannato anche a migliaia di euro di spese legali. Oggi il Consiglio di Stato ha finalmente fatto giustizia ed ha eliminato quest'ultima disuguaglianza all'interno della Repubblica".

Avv. Michele Bonetti
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 06 agosto 2016 09:00:00 (908 letture)

(Leggi Tutto... | 2119 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 0)

Precariato: Tribunale Siena, vittoria su Reiterazione contratti a termine
Giurisprudenza
Il Sindacato Cisal FPC – Dipartimento scuola, a darne  notizia è il Segretario Nazionale Emanuele Coppola, ha concluso vittoriosamente la causa contro il Ministero della Pubblica Istruzione presso il Tribunale di Siena, Sezione Lavoro, per l’illegittima reiterazione e abuso di contratti a termine oltre i 36 mesi di servizio della Docente  Riolo Rosina. La sentenza del Tribunale di Siena  n. 47/2016 pubblicata il 30/03/2016 registro n. 993/2015 ha visto soccombente il MIUR sulle ragioni sostenute dagli avvocati della CISAL FPC – Dipartimento Scuola - Stefano Giorgianni e Federico Franchina. Si riporta di seguito quanto deciso dalla Sezione Lavoro del Tribunale di Siena:  ...

Il segretario provinciale
Basilia Emanuele
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 14 giugno 2016 07:00:00 (1002 letture)

(Leggi Tutto... | 3124 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 0)

Graduatorie: Diploma magistrale: il consiglio di stato conferma le sentenze
Giurisprudenza
Oggi una svolta storica: l'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato ha confermato l'inserimento in Graduatoria ad esaurimento dei diplomati magistrali. La prima di una serie di attese pronunce del massimo organo della giustizia amministrativa italiana. Dal 2002, migliaia di docenti diplomati magistrali attendevano una soluzione adeguata al loro profilo professionale. L'unica risposta, invece, la negazione del valore del loro diploma, riconosciuto definitivamente grazie ad un ricorso Adida che ha permesso di estendere tale riconoscimento erga omnes, ovvero a tutti i possessori del titolo. Nessun settore ha visto mai nulla di simile, nessuna modifica nella definizione dei criteri per l'accesso ad una professione ha mai negato e disconosciuto il valore dei titoli precedenti, definiti da precise norme e, anche quando riformulate, mai è stato azzerato il pregresso.

Valeria Bruccola, Coordinatrice Nazionale Adida
adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 29 aprile 2016 07:00:00 (1430 letture)

(Leggi Tutto... | 3825 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 0)

Assunzioni: Adesso tocca al MIUR!
Giurisprudenza
Oltre dieci giorni fa, è arrivata l'ennesima conferma da parte del Consiglio di Stato, l'affermazione del diritto, da parte dei 3.000 docenti diplomati magistrali che hanno seguito la nostra associazione nella battaglia contro il mancato riconoscimento del valore abilitante del loro titolo e contro la conseguente esclusione dalle GAE, di essere inseriti in graduatoria e di poter essere nominati per ricoprire incarichi di docenza anche a tempo indeterminato, già a partire dall'anno scolastico in corso. Nonostante già da marzo fosse stato disposto l'inserimento dei ricorrenti nelle graduatorie ad esaurimento, il MIUR ha fatto orecchio da mercante, ignorando le Ordinanze emesse dal Tribunale e, cosa non meno grave, ha contribuito, con il suo silenzio, inaccettabile da parte di un'Amministrazione pubblica, a generare nuove disparità, sempre a danno dei docenti che prestano servizio sono alle sue dipendenze e stanno garantendo il regolare svolgimento del servizio scolastico statale nella scuola primaria.

Valeria Bruccola
adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 04 dicembre 2015 01:00:00 (1234 letture)

(Leggi Tutto... | 5185 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Assunzioni: Consiglio di Stato sulla questione dei diplomati magistrali: stipuleranno contratti a tempo indeterminato
Giurisprudenza
E’ di poche ore fa l’ordinanza dell’Ecc.mo Consiglio di Stato che ha confermato le nostre ragioni in merito alla richiesta di chiarimenti proposta dal Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca e discussa all’udienza camerale del 10 novembre 2015 relativamente ai giudizi patrocinati dagli Avvocati Michele Bonetti, Santi Delia e Umberto Cantelli per conto delle associazioni ADIDA e La Voce dei Giusti. “Il Consiglio di Stato continua a darci ragione e, difatti, l’ordinanza, di cui avevamo anticipato la particolare complessità, ha ribadito al MIUR la necessità non solo dell’inserimento in GAE (che oramai per i diplomati magistrali è pacifico) ma anche della possibilità di stipulare contratti a tempo determinato e indeterminato per i ricorrenti” spiegano i due legali delle associazioni Bonetti e Delia.

adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 20 novembre 2015 03:30:00 (1661 letture)

(Leggi Tutto... | 5044 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Lavoro: ATP di Cosenza condannato a pagare € 1800 dal Tribunale di Cosenza per attività antisindacale in materia di inamovibilità delle RSU
Giurisprudenza
Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Cosenza con ordinanza n. 3814 del 05-11-/2015, accoglie il ricorso ex art. 28 legge n. 300/70 (Statuto dei Lavoratori) proposto dal sindacato COBAS Scuola Castrovillari rappresentato e difeso in giudizio dall’Avv.to Vincenzo Maradei, del foro di Castrovillari e, per gli effetti, dichiara l’antisindacalità dell’ATP di Cosenza, per l’omessa previa richiesta di nulla osta dell’O.S. ricorrente al momento dell’adozione del decreto prot. n. 6507 del 12/8/2015, con il quale è stato disposto il trasferimento presso l’IPSIA di Montalto Uffugo del Sig. F.G.., eletto RSU  presso l’IPSIA di  Trebisacce e ne ordina la cessazione, disponendo la rimozione degli effetti dei disposti trasferimenti. Condanna il MIUR alla rifusione delle spese di lite, che liquida in euro 1.800,00, oltre IVA, CPA e rimborso spese forfettarie come per legge.

Prof. Leonardo Genovese
Cobas scuola Castrovillari
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 14 novembre 2015 01:30:00 (1273 letture)

(Leggi Tutto... | 3232 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Precariato: Scatti stipendiali ai docenti, vittoria anche in Corte d’Appello di Salerno
Giurisprudenza
Ancora una vittoria presso la Corte salernitana, dopo una lunga battaglia giudiziaria durata diversi anni. La storia di questo docente come quella di altri parte da lontano, quando da pochissimo era iniziata la lotta in favore degli insegnati precari a tutela dei loro emolumenti economici, più nello specifico per il riconoscimento della progressione stipendiale. Orbene, nel 2010 presso il Tribunale di Nocera Inferiore sez Lavoro il docente aveva ottenuto un Decreto Ingiuntivo con cui si ingiungeva al MIUR il pagamento degli scatti stipendiali mai percepiti, a seguito della notifica del Decreto Ingiuntivo il Ministero proponeva opposizione, per cui si instaurava un giudizio a cognizione piena innanzi al Tribunale medesimo. Il giudizio terminava nel 2012 con una sentenza che rigettava l’opposizione del MIUR e riconosceva la progressione stipendiale in favore del docente. IL MIUR, però, non demordeva e quindi proponeva appello nei confronti della decisione e dopo alcuni anni, finalmente, la Corte di Salerno confermando un orientamento già intrapreso l’anno precedente accoglie in pieno le richieste del docente.

avv. Angelo Tuozzo
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 13 novembre 2015 03:00:00 (1653 letture)

(Leggi Tutto... | 5655 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 5)

Lavoro: Il Tribunale di Paola condanna il comportamento antisindacale dell’ATP di Cosenza che dovrà pagare anche 4.000 euro circa di spese in materia d’inamovibilità delle RSU
Giurisprudenza
Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Paola con ordinanza n. 988/2015 del 5/11/2015, accoglie il ricorso ex art. 28 legge n. 300/70 (Statuto dei Lavoratori) proposto dal sindacato SAB tramite il segretario generale prof. Francesco Sola, difeso in giudizio dagli avv.ti Domenico Lo Polito e Rosangela L’Avena del foro di Castrovillari e, per gli effetti, dichiara l’antisindacalità del comportamento dell’ATP di Cosenza, per l’omessa previa richiesta di nulla osta dell’O.S. ricorrente al momento dell’adozione dei provvedimenti con i quali si è provveduto al trasferimento del prof. A.B. eletto RSU c/o l’IPSIA-Liceo Scientifico di Amantea e del prof. F.M. eletto RSU c/o l’I.C. di Tortora. Le spese seguono la soccombenza, anche in considerazione del fatto che la parte resistente ha reiterato nei confronti del prof. A.B. condotta identica a quella già dichiarata illegittima dallo stesso Giudice con provvedimento indicato dalla parte ricorrente, cui peraltro l’Amministrazione si era conformata, per cui condanna parte resistente al pagamento delle spese di lite a favore dei procuratori antistatari di parte ricorrente, che liquida in euro 3.645,00 oltre il 15% rimb. forf, CA e IVA.

F.to Prof. Francesco Sola - Segretario Generale SAB
www.sindacatosab.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 09 novembre 2015 03:00:00 (1236 letture)

(Leggi Tutto... | 6190 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Lavoro: Una sanzione disciplinare scritta deve essere sempre preceduta da contraddittorio con termini di difesa
Giurisprudenza
L'art. 93 comma 2 del CCNL vigente del 29/11/2007 prevede che "L'Amministrazione, salvo il caso di rimprovero verbale, non può adottare alcun provvedimento disciplinare nei confronti del dipendente senza previa contestazione scritta dell'addebito - da effettuarsi entro 20 gg da quando il soggetto competente per la contestazione, di cui al successivo art. 94, è venuto a conoscenza del fatto - e senza averlo sentito a sua difesa con l'eventuale assistenza di un procuratore ovvero di un rappresentante dell'associazione sindacale cui aderisce o conferisce mandato". In seguito al contratto è intervenuto il D. L.vo n. 150 del 15/11/2009 che, all'art. 69, dopo l'art. 55 ha inserito quello bis il quale, oltre a confermare la procedura contrattuale richiamata sopra, ha previsto che "La violazione dei termini stabiliti nel presente comma comporta, per l'amministrazione, la decadenza dall'azione disciplinare ovvero, per il dipendente, dall'esercizio del diritto di difesa".

F.to Prof. Francesco Sola
Segretario Generale SAB
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 06 novembre 2015 02:30:00 (1044 letture)

(Leggi Tutto... | 5404 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Lavoro: Il Tribunale di Cosenza annulla sanzione disciplinare irrogata dal precedente dirigente scolastico a collaboratore scolastico IC Montalto Uffugo Centro
Giurisprudenza
Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Cosenza, con sentenza n. 1781/2015, accoglie il ricorso presentato dal collaboratore scolastico O.P. rappresentato e difeso in giudizio dall’avv. Domenico Lo Polito del foro di Castrovillari e, per gli effetti, annulla la sanzione disciplinare del richiamo scritto irrogato dall’ex dirigente scolastico I.B. dell’I.C. di Montalto Uffugo Centro e condanna l’Amministrazione a liquidare per intero le spese di lite in complessivi euro 1.500,00, compensandole per la metà e ponendo la restante metà a carico della parte ricorrente con distrazione. Il sindacato SAB tramite il segretario generale prof. Francesco Sola esprime grande soddisfazione per tale decisione che ripristina uno stato di legittimità reiteratamente violato dall’ex dirigente scolastico per aver sanzionato i collaboratori scolastici che avevano aderito allo sciopero breve territoriale indetto dal SAB con RSU in maggioranza presso la predetta istituzione scolastica.

prof. Francesco Sola - segretario Generale SAB
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 26 ottobre 2015 00:30:00 (753 letture)

(Leggi Tutto... | 4348 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Lavoro: Per bocciare un alunno, il consiglio di classe deve essere perfetto con la presenza di tutti i suoi componenti; conferma del TAR Calabria
Giurisprudenza
Al fine di dare informativa fra i docenti che scrutinano gli alunni per l’ammissione alla classe successiva, il sindacato SAB tramite il segretario generale prof. Francesco Sola, porta a conoscenza che il TAR Calabria, sez. di Catanzaro, con sentenza del 9/10/2015, ha confermato che, per bocciare un alunno, il consiglio di classe deve essere organo collegiale perfetto con la presenza di tutti i suoi componenti. Ai sensi del combinato disposto degli artt. 5 e 193 del D. L.vo n. 297/94 (Testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione) e, per giurisprudenza consolidata, il Consiglio di Classe riunito per la valutazione finale, alla presenza dei soli docenti, deve risultare organo collegiale perfetto con la conseguenza che è illegittimo lo scrutinio finale adottato con l’assenza anche di un solo docente, non sostituito.

F.to Prof. Francesco Sola
Segretario Generale SAB
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 15 ottobre 2015 02:30:00 (976 letture)

(Leggi Tutto... | 3519 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Graduatorie: Sentenze positive inserimento in Gae degli abilitati Magistrali - Pas - Scienze Formazione Primaria - Tfa
Giurisprudenza
Il CONITP con grande soddisfazione comunica di aver ottenuto una serie di ordinanze storiche per l'accesso in GAE dei docenti abilitati, che cambiano la giurisprudenza Italiana, in quanto fino ad oggi l'orientamento della giustizia amministrativa era contrario all'ingresso nelle GAE degli abilitati pas, sfp, tfa etc.. Il CONITP ha ottenuto l'ordinanza di accoglimento, per circa 400 diplomati magistrali, numero ordinanza 4334/2015. In riferimento al magistrale visto il forte contrasto, tra consiglio di stato e TAR, ha definito senza rinvio al TAR la questione.

prof. Guastaferro Crescenzo - Presidente del CONITP
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 26 settembre 2015 02:00:00 (2200 letture)

(Leggi Tutto... | 4049 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 0)

Graduatorie: Primi ingressi in GAE con decreto monocratico
Giurisprudenza
Con decreto del 21 luglio il Consiglio di Stato ha disposto l’ammissione nelle GAE per un gruppo di ricorrenti facenti parte dello stesso contenzioso per oltre tremila ricorrenti. Il Consiglio di Stato con decreto monocratico ha accolto l’istanza del ricorso patrocinato dagli Avvocato Michele Bonetti, Santi Delia e Umberto Cantelli per conto delle associazioni Adida e La Voce dei Giusti, censurando il comportamento del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca che non dava seguito all’ammissione nelle GAE per oltre tremila ricorrenti costringendoli a rimanere "congelati" in graduatoria senza possibilità di ottenere incarichi a tempo determinato e indeterminato e che ora, grazie a questo decreto, saranno stabilizzati. Ora 3000 ricorrenti potranno entrare in ruolo.

valeriabruccola@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 27 luglio 2015 01:30:00 (1941 letture)

(Leggi Tutto... | 2733 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 0)

TFA e PAS: Tribunale accoglie ricorso di un abilitato Tfa: sarà tra assunzioni piano Renzi. 'Vittoria clamorosa'
Giurisprudenza
Un abilitato Tfa inserito nelle Graduatorie ad Esaurimento. Uno dei precari esclusi dalla riforma della scuola riammesso di diritto nel piano straordinario di assunzioni. La notizia che arriva dal tribunale del lavoro di Cremona può essere un terremoto per il mondo della scuola e in particolare per il Ministero che si appresta ad attuare la riforma Renzi-Giannini da poco approvata dal Parlamento. È la prima volta in assoluto, infatti, che le porte delle GaE (le liste che assegnano posti a tempo indeterminato e che ora il governo si appresta a svuotare con le 100mila immissioni in ruolo) si aprono a pieno titolo per i nuovi abilitati del Tirocinio Formativo Attivo. Il Tfa, istituito dall’ex ministro Gelmini, è attualmente l’unico canale di abilitazione all’insegnamento in Italia, con due cicli già svolti (l’ultimo si è appena concluso, presto potrebbe esserne arrivato un terzo, in attesa della possibile riforma dell’abilitazione anticipata da ilfattoquotidiano.it).

Lorenzo Vendemiale - Ilfattoquotidiano.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 20 luglio 2015 01:30:00 (2410 letture)

(Leggi Tutto... | 4854 bytes aggiuntivi | TFA e PAS | Voto: 0)

Lavoro: Cassazione: licenziamento per il lavoratore che durante la malattia lavora
Giurisprudenza
Con sentenza n. 13955 del 7 luglio 2015, la Corte di Cassazione ha riaffermato la legittimità del licenziamento comminato al dipendente che durante il periodo di malattia svolge altri lavori manuali pesanti pregiudicanti la sua guarigione...

Dottrinalavoro.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 12 luglio 2015 02:00:00 (1575 letture)

(Leggi Tutto... | 1306 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Lavoro: Linea dura della Cassazione contro gli abusi dei permessi ex L.104/92
Giurisprudenza
L’uso improprio del permesso per l’assistenza di cui all’art. 33 della Legge 104/92 giustifica il licenziamento per giusta causa. A confermarlo è la Cassazione che, con Sentenza n. 8784 del 30/04/2015, ha dichiarato legittimo il licenziamento di un dipendente il quale, mentre fruiva del permesso per assistere la madre disabile grave, aveva partecipato ad una serata danzante. La sentenza ovviamente crea un “precedente giurisprudenziale” di rilievo per diverse ragioni.
Per prima cosa va sottolineato che il “precedente giurisprudenziale” vale per tutte le categorie di lavoratori interessati all’applicabilità della norma, quindi anche per i dipendenti della scuola (docenti ed ATA)...

Agata Scarafilo
Scuola&Amministrazione
Postato da Antonia Vetro Domenica, 05 luglio 2015 01:00:00 (1848 letture)

(Leggi Tutto... | 2366 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Graduatorie: Graduatorie ad esaurimento: il Miur depenna, il giudice reinserisce
Giurisprudenza
Con Ordinanza ex art.700 il Tribunale di Salerno,ha reinserito nelle graduatorie ad esaurimento un docente che era stato illegittimamente cancellato in via definitiva. Orbene il ricorrente, in quanto iscritto al corso di laurea in scienze della formazione primaria risultava già inserito nelle GAE, fino all’anno 2011, di seguito non era stato informato della necessità di presentare domanda di aggiornamento e pertanto l’Ufficio Scolastico aveva provveduto ai sensi del d.m. del 2009 e del d.m. del 2014 alla sua cancellazione. Il Giudice del Lavoro ha rilevato che legge n. l43�4 nel disporre che dall'a.s. 2005�6 la mancata presentazione della domanda diretta alla permanenza nella relativa graduatoria comporta la cancellazione del docente dalla stessa per gli anni successivi ha, tuttavia, fatto salva la presentazione della domanda per il reinserimento nella graduatoria "con il recupero del punteggio maturato all'atto della cancellazione”. Pertanto, nella perdurante vigenza della disposizione legislativa non può che disapplicarsi il d.m. nella parte in cui, risulta in contrasto con tale norma di legge.

avv. Angelo Tuozzo
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 21 giugno 2015 02:00:00 (1918 letture)

(Leggi Tutto... | 3941 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 5)

Riforma: Il liceo breve è legittimo: valido il diploma in 4 anni. Il Consiglio di Stato ribalta la decisione del Tar Lazio
Giurisprudenza
Il 17 settembre 2014 il TAR Lazio aveva accolto il ricorso della CGIL - Lavoratori della Conoscenza ed aveva dichiarato illegittima la sperimentazione introdotta dal MIUR sul liceo breve il cui corso di studi dura solo quattro anni. A seguito dell’appello dell’Avvocatura di Stato il Consiglio di Stato con la sentenza n.832/15 depositata oggi  ha ribaltato tale pronuncia e ha dichiarato legittimo il decreto ministeriale di istituzione di tali corsi. Pertanto le quattro scuole in Italia che avevano a settembre avviato tali corsi possono proseguire tranquillamente nella sperimentazione. In particolare i Giudici di Palazzo Spada hanno evidenziato che: “l’articolazione dei richiamati moduli sperimentali risulta nel complesso omogenea e adeguata, anche in considerazione del fatto che alla riduzione di un anno nella durata del corso di studi secondario di secondo grado fanno da contraltare:
...

massimovernola@tiscali.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 19 febbraio 2015 08:15:00 (2821 letture)

(Leggi Tutto... | 5105 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Precariato: Sentenze immissione in ruolo per docente e due del personale ATA precari
Giurisprudenza
Il sindacato comunica che con le sentenze nn. 1411/2015 e 1415/2015 del 10/02/2015 i giudici del lavoro hanno accolto i ricorsi patrocinati dall’avv. Sarnacchiaro Giovanna, dopo un’altra sentenza di qualche giorno prima di un ITP, relativi a docente e due del personale ATA precari e hanno riconosciuto loro il diritto al ruolo e al trattamento stipendiale che avrebbero percepito qualora fossero state inquadrate a tempo indeterminato tenuto conto degli scatti di anzianità previsti dalla normativa contrattuale di comparto e conseguente condanna del Ministero al pagamento dell'incremento retributivo determinato sulla base di un'anzianità di servizio calcolata a partire dalla prima assunzione e cumulando tra loro i diversi periodi lavorativi e condanna al pagamento delle spese processuali.

conitp@conitp.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 16 febbraio 2015 07:45:00 (4799 letture)

(Leggi Tutto... | 5083 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 0)

Precariato: Riconosciuto Congedo Straordinario Retribuito per Dottorato di Ricerca all’estero a docente precario
Giurisprudenza
Con l’Ordinanza del Tribunale di Caltagirone (CT) emessa in data 17/12/2014 il Giudice del Lavoro Alessandro Gasparini, ha accolto totalmente il ricorso ex art. 700 c.p.c. da parte di un docente con contratto a tempo determinato, precario e regolarmente inserito nelle prime posizioni classi di concorso A043/AD00/A050/AD02 delle Graduatorie permanenti ad esaurimento dal 2003, per la disapplicazione del provvedimento del Dirigente Scolastico di un Istituto Comprensivo Statale nella quale si concedeva il suddetto permesso straordinario per Dottorato di Ricerca, ma senza retribuzione secondo quanto indicato ed interpretato “erroneamente” dalla circolare Miur n. 15/2011.
giovanni.savia@istruzione.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 21 dicembre 2014 07:45:00 (3880 letture)

(Leggi Tutto... | 7362 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 5)

Lavoro: Il Tribunale di Taranto rende giustizia a docente sanzionata illegittimamente dall’ex dirigente scolastico della scuola media di Scalea
Giurisprudenza
Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Taranto, con sentenza n. 12581/14, accoglie il ricorso presentato dalla prof.ssa G.M. rappresentata e difesa in giudizio dall’avv. Angelica Iannitelli del foro di Paola, annulla la sanzione disciplinare del rimprovero scritto irrogato dall’ex dirigente scolastico della scuola media di Scalea condannato a pagare anche 1200 euro di spese oltre al rimborso delle spese forfetarie, all’eventuale contributo unificato, all’I.V.A. e al contributo integrativo, da distrarsi in favore dell’avvocato.
 Il SAB non può che esprimere soddisfazione per tale decisione in quanto, il segretario generale prof. Francesco Sola, già in fase di audizione per il contraddittorio c/o la predetta scuola, delegato dalla prof.ssa G.M. aveva contestato al dirigente scolastico il proprio modo di operare in violazione delle nuove norme in materia di sanzioni disciplinari; il dirigente scolastico non curante delle osservazioni a difesa manifestate dal SAB procedeva, comunque, a infliggere l’avvertimento scritto.
F.to prof. Francesco Sola
Segretario Generale SAB
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 23 maggio 2014 06:30:00 (4999 letture)

(Leggi Tutto... | 8327 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Diversamente abili: La crociata dell’Inps contro i falsi invalidi cela persecuzioni e accanimenti contro i veri disabili
Giurisprudenza
"Siamo alle solite!" afferma Giuseppe Sannino, Presidente dell’A.N.I.D.A. - l’associazione che da anni si batte per i diritti dei disabili - “Sui vari mezzi di informazione si da grande spazio ai falsi invalidi, ma mai nulla viene scritto sui problemi reali dei milioni di Diversamente Abili italiani, che, in virtù di questa violenta campagna denigratoria, si sono visti restringere i propri diritti ed hanno subito vere e proprie vessazioni.” Infatti, negli ultimi anni in nome della lotta ai falsi invalidi è stata messa in atto una verifica generale dei disabili, per controllare se permanevano le condizioni per l’erogazioni dei trattamenti assistenziali previsti per legge. Più di un milione di disabili si è dovuto sottoporre di nuovo a visita di controllo medico, dovendo passare per una trafila spesso mortificante, fatta di attese e controlli fiscali.
Giuseppe Sannino Presidente A.N.I.D.A.
anidanu27@gmail.com
Postato da Redazione Martedì, 22 aprile 2014 07:45:00 (6189 letture)

(Leggi Tutto... | 8247 bytes aggiuntivi | Diversamente abili | Voto: 0)

Precariato: Prof. precari a Parigi, Francia condanna Farnesina. Che non applica la sentenza
Giurisprudenza
Nel 2011 il Tribunale transalpino obbliga l'Italia a reintegrare gli insegnanti licenziati dall'Istituto italiano di Cultura e a risarcire i contributi di dieci anni di precariato illegittimo. Ma gli Affari esteri continuano a non dare esecuzione al pronunciamento nonostante le sollecitazioni dei colleghi del Quai d'Orsay.

Lorenzo Galeazzi e Thomas Mackinson
ilfattoquotidiano.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 17 aprile 2014 07:30:00 (4386 letture)

(Leggi Tutto... | 7060 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 0)

Diversamente abili: SFIDA: per le famiglie di alunni con disabilità della provincia di Messina giustizia a metà...
Giurisprudenza
Il Sindacato SFIDA, comunica che i giudici della Seconda Sezione del TAR di Catania hanno accolto i ricorsi, patrocinati dall'avv. Nuccia TORRE, di due famiglie di alunni con disabilità della provincia di Messina. Con sentenza definitiva, sono state reintegrate le ore di sostegno scolastico e l'Amministrazione è stata condannata al pagamento delle spese. I giudici hanno però rigettato la richiesta di risarcimento danno, avanzata dall'avv. Torre, non sulla base di un diritto leso, bensì per la "carenza di risorse finanziarie". Con queste due Sentenze i due alunni potranno proseguire in maniera più adeguata il loro processo di apprendimento scolastico.

Prof.ssa Maria Vitale Merlo - Segretario Provinciale
infosfidamessina@tiscali.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 24 febbraio 2014 07:30:00 (4811 letture)

(Leggi Tutto... | 3052 bytes aggiuntivi | Diversamente abili | Voto: 0)

Personale ATA: Corte Europea dei diritti dell’uomo – Sentenza Montalto del 14 gennaio 2014
Giurisprudenza
Lo Stato Italiano non può più ignorare ciò che è accaduto a 70.000 lavoratori italiani della scuola, gli ATA-ITP che nel lontano gennaio 2000 transitarono allo Stato, a malincuore, perché costretti dalla l. 124/99 che all’art, 8  prometteva di riconoscere loro tutta l’anzianità maturata nell’Ente Locale di provenienza, garantendo,  quindi, ad essi l’equiparazione ai colleghi dello Stato, rispetto ai quali avevano, comunque e da sempre svolto le stesse mansioni e compiti anche se alle dipendenze di due Amministrazioni Pubbliche diverse.

Comitatonazionaleataitpexentilocali.wordpress.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 10 febbraio 2014 08:30:00 (6259 letture)

(Leggi Tutto... | 7850 bytes aggiuntivi | Personale ATA | Voto: 0)

Diversamente abili: T.A.R. Sicilia. Risultati positivi dei ricorsi collettivi per il diritto al sostegno scolastico
Giurisprudenza
Primi importanti successi ottenuti con le sentenze relative ai ricorsi collettivi di ben 74 famiglie, assistite dalle avv. Rosaria Capo e Chiara Garacci, contro la negazione del diritto al sostegno per gli alunni diversamente abili (ricorsi-ore-sostegno). Il T.A.R. Sicilia ha infatti riconosciuto il diritto ad avere sin da subito le ore negate nel corrente anno scolastico per 74 alunni diversamente abili di Agrigento, Palermo e Trapani, confermando in maniera inequivocabile che il diritto all'integrazione - mediante le ore di sostegno dei disabili - è un diritto soggettivo assoluto non condizionabile da vincoli economici o di organico.

Cobas Scuola Sicilia
cobas.comitati.di.base.scuola@gmail.com
Postato da Redazione Lunedì, 10 febbraio 2014 06:30:00 (2757 letture)

(Leggi Tutto... | 2944 bytes aggiuntivi | Diversamente abili | Voto: 0)

Precariato: Sentenza choc della Cassazione: 'Il contratto a termine è illegittimo, il lavoratore va risarcito'
Giurisprudenza
Ancora non è finita. Ma in attesa della sentenza della Corte di Giustizia Ue, prevista tra luglio e settembre 2014, un principio è stato assodato, il contratto a termine non è legittimo e il lavoratore precario va risarcito. "Finalmente una disposizione che ripristina la legalità" afferma il Segretario Generale di Federistruzone, Antonio Scarpellino a Retenews24. E’ recente, infatti, la sentenza della Corte di Cassazione, (n. 26951 del 2 dicembre 2013), che cancella le due precedenti (392/2012 e 10127/2012), riconoscendo ai precari ai sensi dell’art.36 del dlgs 165/2001 il diritto al risarcimento del danno per illegittimità e abuso dei contratti a termine. Questa sentenza della Suprema Corte dovrebbe anticipare di qualche mese quella della Corte di Giustizia europea sul medesimo tema.
La Cassazione sembrerebbe accogliere, quindi, le disposizioni della Commissione europea nei confronti dell’Italia per "utilizzo abusivo del personale precario", inizialmente intrapresa solo per il personale non docente della scuola, ...

Adriana Costanzo - Retenews24.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 30 gennaio 2014 08:00:00 (3566 letture)

(Leggi Tutto... | 3432 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 5)

Lavoro: La Cub Scuola vince contro il Comune di Torino in una causa nel merito della graduatoria per l'accesso alle supplenze nella scuola dell'infanzia
Giurisprudenza
Il TAR Piemonte riconosce il diritto dei diplomati magistrali e di scuola dell'infanzia all'inserimento in graduatoria per le supplenze al pari dei colleghi laureati presso Scienze della Formazione Primaria.
Ancora una volta la magistratura ribadisce che il diploma è un'abilitazione in tutto e per tutto ai sensi dell'art 15 comma 7 DPR 323 del 98 e che le amministrazioni pubbliche devono rispettare il principio secondo il quale un titolo di studio che da accesso alla possibilità di svolgere un lavoro non può perdere il suo valore sulla base di decisioni arbitrarie.
Cosimo Scarinzi - CUB Scuola Università Ricerca
cubscuolaromalazio@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 22 gennaio 2014 08:15:00 (2259 letture)

(Leggi Tutto... | 2757 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Lavoro: Tribunale di Cosenza condanna nuovamente comportamento antisindacale dell’ATP di Cosenza sull’inamovibilità delle RSU del sindacato SAB
Giurisprudenza
Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Cosenza, con ordinanza n. 4533/13, accoglie il ricorso ex art. 28 Statuto dei Lavoratori presentato dal sindacato SAB rappresentato e difeso in giudizio dagli avv.ti Domenico Lo Polito e Rosangela L’Avena del foro di Castrovillari e, per gli effetti, dichiara l’antisindacalità dell’Amministrazione convenuta, per l’omessa previa richiesta di nulla osta dell’organizzazione sindacale ricorrente al momento dell’adozione del provvedimento del 3/9/13, con il quale si è provveduto al trasferimento dell’assistente amministrativa sig.ra T.D.R., eletta RSU per la predetta O.S. c/o l’I.C. di Rende Centro, e ne ordina la cessazione, disponendo la rimozione degli effetti del disposto trasferimento.

F.to Prof. Francesco Sola - segretario Generale SAB
sindacatosab@sabcs.it
Postato da Redazione Giovedì, 02 gennaio 2014 07:30:00 (1906 letture)

(Leggi Tutto... | 4924 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Lavoro: A scuola non si perquisisce piu' per furti, lo dice la Cassazione
Giurisprudenza
Roma, 27 nov. - Di fronte a un furto a scuola, un insegnante puo', per smascherare il responsabile, arrivare a perquisire zaini e tasche degli alunni, ma va incontro a una condanna se decide addirittura di costringerli a spogliarsi. Per questo la quinta sezione penale della Cassazione ha confermato la condanna per il reato di "perquisizione e ispezione personale arbitraria" contestato a una maestra elementare. Il fatto, avvenuto in una scuola ligure, era scaturito dalla scoperta di un furto di denaro ai danni di una collaboratrice scolastica: per trovare il responsabile, erano stati perquisiti zaini e tasche dei bambini, i quali erano stati poi costretti a spogliarsi, fino a restare in slip e canottiera.

Agi.it
Postato da Filippo Laganà Giovedì, 26 dicembre 2013 19:51:18 (2061 letture)

(Leggi Tutto... | 2974 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Concorso Docenti: Tar Lazio – Sentenza n. 11078 del 21 dicembre 2013
Giurisprudenza
Concorso Docenti: illegittimo l’articolo 2 del Bando che non consentiva la partecipazione anche ai candidati che, dopo l’anno accademico 2002-2003 ed entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso, avessero acquisito un titolo di laurea valido per l’accesso all’insegnamento nelle classi di concorso della scuola dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di I e II grado.

Ildirittoscolastico.it
Postato da Filippo Laganà Giovedì, 26 dicembre 2013 19:42:41 (2545 letture)

(Leggi Tutto... | 9318 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Sostegno: Sentenza/ MIUR deve risarcire: in 30 scuole non si garantiva il sostegno
Giurisprudenza
Il Tar: Ministero ed Ufficio scolastico regionale devono adottare misure più adeguate a colmare i ritardi di apprendimento. La sentenza riguarda 16 istituti della provincia di Palermo, 9 di Agrigento, 4 di Trapani e una di Caltanissetta. L’amministrazione pagherà alle famiglie degli alunni 2.500 euro come risarcimento e altri mille euro per ogni mese in cui il servizio di sostegno non è stato attuato. Ancora una sentenza che ribadisce la necessità di affiancare il docente di sostegno ai ragazzi disabili, che quando sono “certificati” hanno pieno diritto ad essere seguiti da un insegnante specializzato per il numero di ore necessario a superare i ritardi di apprendimento.

Disal.it
Postato da Filippo Laganà Lunedì, 23 dicembre 2013 08:15:00 (2620 letture)

(Leggi Tutto... | 2510 bytes aggiuntivi | Sostegno | Voto: 0)

Organico diritto&fatto: TAR Lazio annulla i tagli ai Tecnici e Professionali
Giurisprudenza
La sentenza definitiva del TAR Lazio che annulla i DPR che producevano i tagli all’orario dei Tecnici e Professionali. Studenti e docenti hanno diritto al reintegro. Speriamo che questa volta le OOSS e i danneggiati si muovano e  non si ripeta la mancata richiesta di applicazione della sentenza di TAR e Cdi Stato sull’illegittimità dei tagli agli organici del 2010/11.
Bruno Moretto
bruno.moretto@fastwebnet.it
Postato da Redazione Giovedì, 12 dicembre 2013 08:00:00 (1868 letture)

(Leggi Tutto... | 1600 bytes aggiuntivi | Organico diritto&fatto | Voto: 0)

Lavoro: Smontata dalla magistratura di Catania, dopo sette anni, la denuncia infondata della C.G.I.L. alla scuola di Valverde.
Giurisprudenza
Giorno 9 Aprile 2013, presso il Tribunale di Acireale, il giudice dott. Roberto Camilleri ha emesso una importante sentenza. Tale sentenza ha assolto, con formula piena, perché il fatto non sussiste, 10 operatori scolastici dell’Istituto Comprensivo “P.G. M. ALLEGRA” di Valverde. Sono stati assolti: il Direttore dei servizi generali ed amministrativi, cinque assistenti amministrativi e quattro collaboratori scolastici. Il giorno 10 giugno 2013, è stata depositata, dallo stesso giudice, la motivazione della sentenza. Oggi, trascorsi i giorni previsti per legge, la sentenza è definitiva, non più appellabile.
La scuola di Valverde può gioire perché è stata, definitivamente, resa giustizia al personale amministrativo, che, da tanti anni, lavora con grande impegno nella scuola. Sono stati pienamente assolti, la direttrice dei servizi generali e amministrativi, Signora Russo Rita; gli assistenti amministrativi Bertolo Nicola Alfio, Carcò Luisa, Giuliano Concetta, Napoli Angela, Ponti Agata; i collaboratori scolastici Fusari Giuseppe, Lizzio Maria Grazia, Mannino Carmelo e Tosto Carmelo.
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 28 novembre 2013 18:27:26 (3198 letture)

(Leggi Tutto... | 16485 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 5)

Giuridico-economiche: C'è causa di servizio per la docente ''pendolare''
Giurisprudenza
All'insegnante che per anni è costretta a fare da pendolare tra una scuola e l'altra deve essere riconosciuta la causa di servizio per le patologie contratte a causa dei continui spostamenti. A dirlo è la Corte di Cassazione...

Sinergiediscuola.it
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 25 novembre 2013 06:30:00 (2054 letture)

(Leggi Tutto... | 4036 bytes aggiuntivi | Giuridico-economiche | Voto: 0)

Lavoro: Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 6 novembre 2013, n. 24989. Legittimo il licenziamento dell’insegnante
Giurisprudenza
Pubblicato il 11 novembre 2013 di Avv. Renato D'Isa - Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 6 novembre 2013, n. 24989. Legittimo il licenziamento dell’insegnante per aver affermato, parlando con alcuni genitori, che l’Istituto presso il quale lavorava era notevolmente inadeguato e che le insegnanti erano didatticamente impreparate sotto ogni profilo, suggerendo anche di iscrivere gli alunni altrove. Tali comportamenti sono stati qualificati come integranti una violazione dei doveri fondamentali ed elementari di fedeltà e correttezza che gravano su un lavoratore in quanto in alcun modo possono essere ricondotti a una legittima critica anche dell’operato del datore di lavoro per la loro offensività e per i termini utilizzati....

Renatodisa.com
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 15 novembre 2013 06:00:00 (3897 letture)

(Leggi Tutto... | 12009 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Contrattazione di istituto. Nuova sentenza del Tribunale di Ancona dopo quella di Napoli. Le materie riferite alle lettere h), i) ed m) dell’art. 6 del CCNL prerogative esclusive
Giurisprudenza
Si consolida la giurisprudenza sulla prerogativa esclusiva che la legge Brunetta assegna al dirigente scolastico nelle materie oggetto precedentemente di contrattazione integrativa di istituto. La sentenza del Tribunale di Ancona RG. N. 1454/2013 depositata il 18.10.2013 contenente il decreto del giudice dott.ssa Arianna Sbano ha respinto il ricorso proposto  da CGIL,Cobas,Cisl,Uil contro l’IC Senigallia Sud-Belardi statuendo che debba ritenersi caducato l’art. 6 co 2° CCNL 2006/2009 nella parte in cui prevede come materie oggetto di contrattazione integrativa quelle di cui alle lett h,i,e m atteso che tali materie rientrano nella “ organizzazione degli uffici”, gestione delle risorse umane nel rispetto del principio di pari opportunità, “ direzione” , “ organizzazione del lavoro nell’ambito degli uffici”, materie tutte ormai riservate alle prerogative dei dirigenti; di conseguenza appaia legittimo il rifiuto della dirigente scolastica di negoziare una materia non più oggetto di contrattazione;
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 14 novembre 2013 19:59:53 (2028 letture)

(Leggi Tutto... | 4202 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 5)

Riforma: Annullata l'attribuzione delle ore della classe A060 Scienze Naturali alla classe A039 Geografia
Giurisprudenza
Il TAR del Lazio annulla le note MIUR che attribuivano le ore della classe A060 Scienze Naturali alla classe A039 Geografia.

sindacato.sab@sabcs.191.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 19 agosto 2013 06:30:00 (3592 letture)

(Leggi Tutto... | 1116 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Sostegno: Il Tribunale di Napoli annulla doppia sanzione disciplinare irrogata a docente di sostegno chiamata a sostituire in classe collaterale
Giurisprudenza
Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Napoli, con sentenza n. 15091 dell’11/7/2013, annulla doppia sanzione disciplinare irrogata dal dirigente scolastico della scuola media annessa al Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Napoli a docente di sostegno W. D’A. rappresentata e difesa in giudizio dall’avv. Giuseppe Marone del Foro di Napoli e condanna il MIUR a pagare anche 800 euro di spese di lite in applicazione della regola di soccombenza.  Nel merito, la predetta docente di sostegno, in violazione delle norme vigenti e delle reiterate note ministeriali e dei vari uffici scolastici regionali d’Italia, che vietano l’utilizzo del docente di sostegno in supplenze brevi per sostituire i colleghi assenti in classi collaterali, era stata utilizzata in altra classe per sostituire una collega assente, norme più volte invocate e richiamate dal SAB.
F.to Prof. Francesco Sola - segretario generale SAB
sindacato.sab@sabcs.191.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 05 agosto 2013 07:45:00 (2842 letture)

(Leggi Tutto... | 6218 bytes aggiuntivi | Sostegno | Voto: 0)

Diversamente abili: Condannato il Miur per scarsa assistenza agli alunni con disabilità
Giurisprudenza
Il tribunale di Milano ha condannato il ministero dell'Istruzione per discriminazione ai danni di studenti con disabilità. La motivazione: "Ha previsto una dotazione di insegnanti di sostegno inferiore a quella necessaria". E' quanto fanno sapere da Ledha, la Lega per i diritti delle persone con disabilità, in un comunicato nel quale parla di "vittoria per le famiglie di 16 ragazzi con disabilbilità che nel corso dell'anno scolastico 2012-2013 si erano visti assegnare un numero di ore di sostegno inferiore alle loro esigenze". La condanna è stata stabilita da giudice della prima sezione civile del tribunale di Milano". Soddisfatto il presidente di Ledha, Franco Bomprezzi,  "per il contenuto di questa sentenza che si inserisce splendidamente nel filone giurisprudenziale del rispetto del principio di non discriminazione".

Milano.repubblica.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 29 luglio 2013 07:00:00 (2490 letture)

(Leggi Tutto... | 3702 bytes aggiuntivi | Diversamente abili | Voto: 0)

Precariato: Tribunale di Roma: il MIUR deve riconoscere la progressione di carriera anche per i futuri contratti a tempo determinato
Giurisprudenza
Il Giudice del Lavoro di Roma continua a dare ragione all'ANIEF sul diritto dei precari alla medesima progressione stipendiale spettante al personale di ruolo e questa volta dà piena ragione non solo per il pregresso, ma anche per il futuro. L'Avv. Salvatore Russo, alla cui professionalità e competenza l'ANIEF ha da sempre affidato la tutela dei propri iscritti sul territorio, ottiene la piena applicazione di quanto previsto dalla clausola 4 dell'Accordo Quadro sul lavoro a tempo determinato allegato alla direttiva 1999/70/CE e la condanna a carico del MIUR non solo di corrispondere quanto precedentemente non percepito dalla nostra iscritta a titolo di anzianità di servizio, ma anche di tener conto, per il futuro, della sua corretta progressione stipendiale anche se destinataria di ulteriori contratti di lavoro a tempo determinato.

Ufficio Stampa Anief
marco.giordano@anief.net
Postato da Redazione Sabato, 27 luglio 2013 08:00:00 (2413 letture)

(Leggi Tutto... | 5080 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 0)

Spazio SSIS: Tribunali di Rimini e Catania: accolti i ricorsi ANIEF sullo spostamento dei 24 punti SSIS
Giurisprudenza
Piena ragione per i ricorrenti ANIEF che avevano richiesto lo spostamento dei 24 punti SSIS da una graduatoria all'altra all'atto dei vari aggiornamenti delle Graduatorie a Esaurimento. Gli Avvocati Fabio Ganci e Walter Miceli ottengono nuovamente ragione in favore dei nostri iscritti e la conferma che la decisione del MIUR di negare la possibilità di modificare la scelta pregressa risulta illegittima per eccesso di potere e contraria alla normativa primaria e regolamentare di riferimento.

marco.giordano@anief.net
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 24 luglio 2013 07:30:00 (2588 letture)

(Leggi Tutto... | 4473 bytes aggiuntivi | Spazio SSIS | Voto: 0)

Precariato: La Corte d'Appello di Bari rigetta il ricorso del MIUR
Giurisprudenza
La Sezione Lavoro della Corte d'Appello di Bari ha rigettato il ricorso proposto dal MIUR avverso la sentenza del Tribunale di Trani ottenuta dall'ANIEF nel 2012 che riconosceva il diritto di una nostra iscritta alla stipula di un contratto di lavoro a tempo indeterminato per palese violazione da parte del MIUR della normativa comunitaria sul divieto di reiterazione dei contratti a termine per più di 36 mesi. Il Giudice del Lavoro di Trani aveva completamente accolto il ricorso patrocinato dall'Avv. Michele Ursini, alla cui competenza e professionalità l'ANIEF ha affidato la tutela dei propri iscritti sul territorio, riconoscendo il diritto di una docente precaria all'immediata stipula di un contratto di lavoro a tempo indeterminato con decorrenza giuridica ed economica retrodatata all'anno scolastico 2005/2006.

Anief.org
Postato da Redazione Venerdì, 12 luglio 2013 07:45:00 (2502 letture)

(Leggi Tutto... | 2845 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Decisione del TAR Calabria su mancato collocamento in quescienza del personale dirigenziale comparto scuola (depositata in data 05/07/2013)
Giurisprudenza
Con ordinanza collegiale della Seconda Sezione del T.A.R. Calabria – Catanzaro n. 320 del 4 luglio 2013, è stata respinta l'istanza di sospensiva presentata da ben dieci vincitori dell'ultimo concorso a dirigente scolastico e volta ad ottenere l'annullamento della decisione adottata dall' USR di non procedere a collocamento coattivo in quescienza di ventisei dirigenti scolastici ancora in servizio effettivo. Nello specifico, il Collegio, peraltro, primo in Italia ad essersi pronunciato espressamente sul punto, accogliendo le eccezioni sollevate dagli avvocati delle parti costituite, ha rigettato la richiesta di misura cautelare presentata dai ricorrenti, significando espressamente: "...atteso, da un lato, il carattere "eccezionale" della facoltà riconosciuta all'Amministrazione ex art. 72, comma 11, D.L. 112/2008 ...

Avv. Vincenzo Pasqua
avv.vipasqua@libero.it
Postato da Redazione Lunedì, 08 luglio 2013 09:00:00 (2220 letture)

(Leggi Tutto... | 3294 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Chiuso un capitolo, concorso a dirigente scolastico 2004
Giurisprudenza
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis) ha pronunciato la presente SENTENZA sul ricorso numero di registro generale 3265 del 2011, proposto da: ...
contro il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca in persona del ministro legale rappresentante p.t., l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia in persona del legale rappresentante p.t., rappresentati e difesi dall’Avvocatura Generale dello Stato presso la cui sede in Roma, Via dei Portoghesi n. 12 domiciliano ex lege;
nei confronti di ...
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis) definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, così dispone: ...
depositato in segreteria il 20/06/2013

Giustizia-amministrativa.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 21 giugno 2013 12:22:50 (4007 letture)

(Leggi Tutto... | 3181 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso a dirigente scolastico. Il TAR Lazio respinge i ricorsi tendenti ad annullare la procedura concorsuale
Giurisprudenza
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis) si è definitivamente pronunciato sul ricorso, sui motivi aggiunti e sulla domanda risarcitoria, con sentenza depositata il 30 aprile 2013, li respinge e compensa tra le parti le spese di lite. Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 18 aprile 2013 con l'intervento dei magistrati: Evasio Speranza, Presidente Paolo Restaino, Consigliere Francesco Brandileone, Consigliere, Estensore
I ricorsi tendevano all’annullamento
a) del provvedimento del MIUR, con il quale è stata costituita un'apposita Commissione di esperti per la redazione della batteria dei quesiti per la prova preselettiva del concorso per esami e titoli per il reclutamento di dirigenti scolastici di cui al Decreto del Direttore Generale del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca del 13 luglio 2011;
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 02 maggio 2013 13:23:44 (5032 letture)

(Leggi Tutto... | 23299 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Il TAR Calabria rigetto il ricorso proposto contro il concorso a dirigente scolastico di quella regione
Giurisprudenza
Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria (Sezione Seconda) definitivamente pronunciando sul ricorso, per l'annullamento
- del decreto dirigenziale prot. n. 12362 del 10/07/2012 con cui è stata approvata la graduatoria di merito del concorso a dirigenti scolastici;
- del decreto dirigenziale prot. n. a00drcal-13719 del 27/07/2012;
- degli elenchi affissi e pubblicati, dopo l'espletamento della prova orale, sulla porta d'ingresso dell'immobile, sede del concorso, nelle date 15/06/2012 e 21/05/2012;
- dei verbali della commissione esaminatrice concernenti la prova orale;
- del decreto dirigenziale prot. n. 18004 del 28/09/2011;
- del verbale della commissione esaminatrice n. 6 del 19/01/2012;
- di ogni altro atto connesso, conseguente e/o presupposto.
lo rigetta. Spese compensate.
Postato da Salvatore Indelicato Domenica, 14 aprile 2013 12:45:24 (3511 letture)

(Leggi Tutto... | 14646 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Giuridico-economiche: Tribunale di Avellino riconosce i punti ssis,ordinanza integrale
Giurisprudenza
Poichè negli ultimi giorni, molti insegnanti hanno chiesto informazioni sul provvedimento dei mesi scorsi del Tribunale di Avellino che ha attribuito i 6 punti SSIS a diversi docenti, si rende necessario pubblicare  integralmente la relativa ordinanza...
Angelo Maurilio Tuozzo
Postato da Antonia Vetro Martedì, 09 aprile 2013 07:50:10 (2529 letture)

(Leggi Tutto... | 1174 bytes aggiuntivi | Giuridico-economiche | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Legittimità della prova preselettiva del concorso per dirigente tecnico, Tar Lazio – Sentenza n. 2253 del 01 marzo 2013
Giurisprudenza
Legittimità della prova preselettiva del concorso per dirigente tecnico.
Anche la prova preselettiva del Concorso a 145 posti di dirigente tecnico (da assegnare agli uffici dell’ amministrazione centrale e periferica del Ministero della Pubblica Istruzione, bandito dal Ministero dell’ istruzione con decreto del Direttore Generale del 30 gennaio. 2008 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 10 del 05.02.2008) è stata ritenuta esente dai numerosi vizi di illegittimità denunciati innanzi all’Autorità Giudiziaria Amministrativa Capitolina dai ricorrenti rimasti esclusi.
Avv. Giuseppe Policaro - Dirittoscolastico.it
Postato da Filippo Laganà Giovedì, 07 marzo 2013 03:00:00 (2495 letture)

(Leggi Tutto... | 2412 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Diversamente abili: Il TAR riconosce il diritto a 100 bambini di aver garantito l’insegnante di sostegno
Giurisprudenza
Nuove Ali di AgrigentoIl T.A.R. Palermo, con una serie di sentenze ha riconosciuto il diritto di circa cento bambini di Agrigento, Raffadali, Favara, Burgio, Villafranca Sicula, Casteltermini, Cianciana, Porto Empedocle, Menfi, Ribera, Cammarata, Licata, Canicatti, Campobello di Licata, Santo Stefano di Quisquina, Palma di Montechiaro, Aragona, San Giovanni Gemini, Alessandria della Rocca, Montevago, Bagheria, Vallelunga Pratameno ad essere assistiti dall’insegnante di sostegno per un numero adeguato ed ha condannato il Ministero dell’Istruzione al rimborso delle spese legali. Il T.A.R. Palermo accogliendo tutti i ricorsi proposti nell’interesse dei genitori dei bambini disabili dall’Avv. Giuseppe Impiduglia, difensore dell’ Associazione “Nuove Ali di Agrigento”, ha, dunque, riconosciuto il diritto dei minori ad essere assistiti in modo continuo secondo il rapporto di un insegnante per ciascun disabile e ciò in deroga al rapporto medio di un insegnante ogni due bambini. Ma il T.A.R Sicilia non si è limitato ad affermare l’obbligo dell’amministrazione scolastica di garantire ai disabili gravi ....

Nada Russotto
nadarussotto@hotmail.it
Postato da Redazione Lunedì, 04 marzo 2013 01:00:00 (2361 letture)

(Leggi Tutto... | 4142 bytes aggiuntivi | Diversamente abili | Voto: 0)

Supplenze: Le precarie del comune di Torino tornano in sezione!
Giurisprudenza
Maria, Simona, Tania,Chiara, Valentina...Sono solo alcuni dei nomi delle 19 iscritte della CUB Scuola Torino ad aver mosso ricorso avverso al Comune di Torino per il mancato rispetto del loro titolo abilitante all'insegnamento, la Scuola e l'Istituto Magistrale. Dopo il pronunciamento favorevole del TAR Piemonte che ha imposto al Comune di inserirle secondo abilitazione e punteggio di servizio in graduatoria a tempo determinato, per queste lavoratrici, si aprira'a breve la possibilita' di rientrare in servizio presso l'ente per il quale hanno investito un decennio di lavoro.
La CUB SUR è quindi lieta di annunciare che per una volta, come si suol dire "tutto è bene quel che finisce bene"

Per la CUB SUR
Giulia Bertelli
precari@cubscuola.it
Postato da Redazione Venerdì, 22 febbraio 2013 06:00:00 (2584 letture)

(Leggi Tutto... | 2486 bytes aggiuntivi | Supplenze | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Il TAR per la Sicilia (Sezione Seconda) respinge la domanda cautelare con ricorso avverso la graduatoria degli ammessi agli orali del concorso a preside
Giurisprudenza
I ricorrenti avevano chiesto  l'annullamento previa sospensione dell'efficacia:
- del Decreto del 7/12/2012 del Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia con il quale è stato pubblicato l'elenco dei candidati risultati idonei a seguito della positiva valutazione delle prove scritte del concorso per esami e titoli per il reclutamento di Dirigenti Scolastici per la scuola primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado e per gli istituti educativi, nella parte in cui tale Decreto e tale Elenco non recano i nominativi dei ricorrenti;
- dei Decreti del Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, del 10/1/2012 e del 7/9/2012, di nomina e integrazione della Commissione esaminatrice del concorso de qua;
- del verbale n. 6 del 10/1/2012 della Commissione Esaminatrice nonché di tutti i verbali della Commissione Esaminatrice e della Sotto Commissione e di tutti gli atti successivi al Bando ed alla prova preselettiva, nessuno escluso, prodromici alla formazione e pubblicazione dell'elenco anzidetto, ivi compresi i verbali che documentano le operazioni delle prove scritte.
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 21 febbraio 2013 18:45:47 (2736 letture)

(Leggi Tutto... | 4856 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Il TAR Sicilia rinvia per competenza al TAR Lazio i ricorsi avverso la procedura di reiterazione del concorso a preside ex lege 202/ 2010
Giurisprudenza
Alcuni ricorrenti siciliani appartenenti al gruppo coinvolto nella ripetizione della procedura concorsuale rinnovata in Sicilia in base alla Legge n. 202/2010, dopo l’intervento del CGA Sicilia che aveva cassato erga omnes il concorso del 2004, esclusi dal corso di formazione previsto all'esito della citata procedura concorsuale aveva chiesto  l'annullamento, previa sospensione:
- delle note del Ministero dell'Istruzione - Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia - Direzione Generale, a firma del Direttore Generale, prot. n. AOODIRSI.REG.UFF.596USC e prot. n. AOODIRSI.REG.UFF.599599USC, entrambe emesse in data 10/1/2013, con cui sono state dettate modalità di svolgimento del concorso per dirigenti scolastici indetto con D.D.G. del 22/11/2004, a seguito della sua disposta rinnovazione, differenti per i vari candidati;
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 21 febbraio 2013 18:42:48 (3224 letture)

(Leggi Tutto... | 8470 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Supplenze: Il ricorso dalla Cub Scuola ottiene lo stop al bando del comune di Torino: non rispetta le abilitazioni e il valore legale dei titoli di studio!
Giurisprudenza
Il bando del comune di Torino mira alla costituzione di una graduatoria per le supplenze temporanee nei nidi e nelle scuole materne ma non rispetta i titoli abilitanti conseguiti con l'esame di Stato di Scuola Magistrale ed Istituto Magistrale entro l'anno 2001/2002; si crea così una discriminazione ai danni di questi lavoratori che vengono posti in posizione sfavorevole, rispetto a coloro che hanno seguito i percorsi di formazione successivi al 2001/2002. Tra l'altro si tratta di una discriminazione che ha maggiore effetto su colleghi e colleghe già in servizio precario presso i servizi educativi del comune di Torino negli anni passati. Il sindacato CUB SUR ha incaricato lo Studio Legale Longhin della difesa  delle lavoratrici e dei lavoratori diplomati sulla base di una tesi semplice ed evidente: i titoli di studio citati sopra sono abilitanti in via permanente e siamo di fronte ad un diritto acquisito.

Giulia Bertelli - CUB SUR
precari@cubscuola.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 17 febbraio 2013 08:00:00 (1981 letture)

(Leggi Tutto... | 3332 bytes aggiuntivi | Supplenze | Voto: 0)

INVALSI: Pronunciamento della magistratura sulle prove INVALSI che sono obbligatorie e non possono essere derogate dal collegio dei docenti
Giurisprudenza
Sentenza del Tribunale di Parma dell’11.12.2012, giudice Giuseppe Coscioni, depositata in cancelleria il 4.1.2013 n. 211/12 R.G., 441/12 R.S. All'udienza dell' ll dicembre 2012, il giudice pronunciava la sentenza, dando immediata lettura del dispositivo in udienza. Le domande dei ricorrenti sono infondate e, pertanto, devono essere respinte.
Postato da Salvatore Indelicato Domenica, 10 febbraio 2013 10:11:29 (7423 letture)

(Leggi Tutto... | 4530 bytes aggiuntivi | INVALSI | Voto: 3)

Dirigenti Scolastici: TAR Calabria e TAR Campania divergono sulle cause di incompatibilità dei commissari nei pubblici concorsi per dirigente scolastico.
Giurisprudenza
Dal sito www.dir-presidi-scuola.org
Assistiamo in questi giorni a due pronunciamenti divergenti da parte dei TAR regionali della Calabria e della Campania sull’interpretazione della normativa riguardante le incompatibilità del presidente e dei componenti della Commissione di concorso, nel senso che la pronuncia del TAR Calabria intervenendo nel merito la esclude, mentre il TAR Campania in sede di cautelare l’accoglie, seppur con l’intenzione di approfondire poi nel merito riconoscendo ad una analisi sommaria l’esistenza del fumus boni iuris.
Siamo ancora una volta in presenza di un “ federalismo “  giudiziario che si esprime nei territori in maniera “ autonoma “ e sganciato spesso da qualsiasi visione unitaria e compatibile che rischia di ingenerare scompiglio specie nelle pubbliche amministrazioni del Sud.
Postato da Salvatore Indelicato Venerdì, 08 febbraio 2013 18:12:39 (2838 letture)

(Leggi Tutto... | 28971 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 3.66)

Università: UDU: sentenza storica del Tar Torino / vanno risarciti agli studenti due milioni di euro
Giurisprudenza
Nella prima serata del 7 febbraio 2013 la Sezione I° del TAR Torino, presieduta dal Dott. Lanfranco Balucani, ha accolto il ricorso dell’Unione degli Universitari patrocinato dallo studio legale Michele Bonetti Avvocato & Partners per il tramite degli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia. Il Tribunale Amministrativo ha condannato l’Amministrazione a rifondere ben due milioni di euro sottratti alle borse di studio degli studenti. “Andranno riviste le graduatorie” riferiscono dall’UdU per il tramite del Coordinatore Nazionale Michele Orezzi e dell’Avvocato dell’UdU Michele Bonetti. “Centinaia di persone che si sono viste negare le borse di studio potranno richiedere ed ottenere in virtù della nostra sentenza tali somme in quanto il TAR ha obbligato alla “riedizione delle graduatorie delle borse di studio” riscontrando una differenza tra l’importo delle borse di studio erogato ed un maggior gettito della tassa regionale richiesta agli studenti. In poche parole prima hanno chiesto agli studenti una tassa regionale e poi di questa tassa regionale quasi due milioni di euro devoluti alle borse di studio degli studenti sono stati illegittimamente sottratti alla loro funzione”.

Elvira Ricotta Adamo -  Esecutivo Nazionale UDU-Unione degli Universitari
elvira.manila@gmail.com
Postato da Redazione Venerdì, 08 febbraio 2013 04:00:00 (1746 letture)

(Leggi Tutto... | 4212 bytes aggiuntivi | Università | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Il TAR Campania con una raffica di 20 Ordinanze cautelari sospende il concorso per dirigenti scolastici in atto, bloccando gli orali del concorso, e rinvia al 3 luglio
Giurisprudenza
Dal sito www.dir-presidi-scuola.org dell'Associazione sindacale Dir-Presidi-Scuola.
Pubblichiamo integralmente le 20 Ordinanze cautelari emanate in data 7.2.2013 che sospendono la procedura concorsuale in corso in Campania arrivata alla fase degli orali. (si possono scaricare dal sito dir-presidi-scuola).
Il Tar Campania avrebbe accertato in via cautelare sussistere il fumus bonis iuris e il periculum in mora in quanto ad un sommario esame, sarebbero ravvisabili le condizioni di cui all’art. 55 cod. proc. amm., appaiono sussistere i profili di incompatibilità ex art. 35, comma 3, del d.lgs. n. 165/2001, denunciati con riguardo alle posizioni di alcuni componenti della commissione giudicatrice;
Postato da Salvatore Indelicato Giovedì, 07 febbraio 2013 18:33:11 (3506 letture)

(Leggi Tutto... | 3606 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Rigetto ricorsi Tar contro il concorso a Dirigenti Scolastici in Calabria
Giurisprudenza
Si porta a conoscenza che in data odierna il TAR CALABRIA , definitivamente pronunciandosi nel merito, ha rigettato tutti i ricorsi, molti dei quali patrocinati dagli avvocati Morcavallo, nei quali si chiedeva l'annullamento della procedura concorsuale per presunta incompatibilità del Presidente della Commissione giudicatrice. Le sentenze sono rinvenibili ai seguenti link: ....

sisan1971@gmail.com
Postato da Redazione Giovedì, 07 febbraio 2013 07:00:00 (2070 letture)

(Leggi Tutto... | 4769 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso Dirigenti Scolastici. Prova preselettiva più che legittima – Sentenze n. 1117 e 1120 dell’01.02.2013 del TAR LAZIO sez. III bis Roma.
Giurisprudenza

Dal sito http://www.dirittoscolastico.it
Con le sentenze  n. 1117 e n. 1120 dell’01.02.2013, sulla scia dei precedenti della sezione il TAR del Lazio sez. III Roma, ha autorevolmente riaffermato che le prove preselettive del concorso per D.S. espletate su tutto il territorio nazionale sono esenti dai variegatissimi vizi di illegittimità denunciati.
Di particolare interesse, appare la Sentenza n. 1117-2013 laddove, al punto 2.13, si richiamano taluni principi che depongono anche per l’infondatezza delle variegate questioni sollevate in punto d’incompatibilità di taluni Presidenti di Commissione di Concorso nominati nelle varie Regioni ed ancora pendenti innanzi ai Tar periferici.
Ed invero, sul punto, può leggersi che: “Con tale censura i ricorrenti fanno valere che alcuni docenti componenti del Comitato di esperti che ha predisposto i quiz hanno curato i corsi di preparazione al concorso per dirigenti scolastici e si trovavano dunque in condizione di incompatibilità con tale incarico.

Postato da Salvatore Indelicato Lunedì, 04 febbraio 2013 14:39:01 (2533 letture)

(Leggi Tutto... | 6920 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 2.5)

Concorso Docenti: Ammissione con riserva alle prove scritte del concorso, di un altro gruppo di candidati che avevano conseguito nella prova preselettiva un punteggio i
Giurisprudenza
Dopo l’ordinanza cautelare emessa lo scorso 25 gennaio con cui una ricorrente era stata ammessa con riserva a sostenere le prove scritte del concorso a cattedre indetto con DDG 82/2012, è stato emesso un altro provvedimento, questa volta sotto forma di decreto (n.406/2013), con cui il Presidente della sezione III bis del Tar Lazio-Roma ha disposto l’ammissione con riserva alle prove scritte del concorso, di un gruppo di candidati, assistiti dagli avvocati catanesi Dino Caudullo e Salvatore Spataro, che avevano conseguito nella prova preselettiva un punteggio inferiore alla soglia minima di 35/50 prevista dal bando, ma che avevano comunque raggiunto la soglia di 30/50.
Nel decreto cautelare il Presidente ha fissato l’udienza in camera di consiglio per il prossimo 21 febbraio.

studiocaudullo@gmail.com
Postato da Redazione Venerdì, 01 febbraio 2013 04:00:00 (2560 letture)

(Leggi Tutto... | 1958 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Lavoro: Oggi e' una giornata triste. Il Miur e' stato condannato dal tribunale di Verbania ad applicare l'art. 87 del CCNL
Giurisprudenza
Per me oggi è una triste giornata. Il Tribunale di Verbania ha condannato il MIUR, USR Piemonte, Ust VCO, Liceo Cavalieri, ad attuare l’art 87 del CCNLL (Attività sportiva scolastica) intimandogli di pagarmi gli arretrati dal 1 gennaio 2010 con interessi, per 12 mesi, relativi alle competenze che la triade Gelimini-Zennaro-Felisetti con l’aggiunta del “Padano-barbaro sognante” ci ha tolto, oltre a 3.500 euro di danni e il pagamento delle spese processuali e la restituzione di 112 euro di bolli. E’ una giornata triste perchè dopo 40 anni di servizio, per difendere un “Diritto” ho dovuto ricorre alla Magistratura anche contro le OO.SS.
Mauro Bardaglio
mauro.bardaglio@gmail.com
Postato da Redazione Giovedì, 31 gennaio 2013 07:30:00 (2221 letture)

(Leggi Tutto... | 2720 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 4)

Precariato: Vinto ricorso per la corresponsione degli scatti economici annuali del 2,5% ai docenti precari (in analogia agli insegnanti di religione cattolica)
Giurisprudenza
Dopo due anni da quando il ricorso era stato depositato presso il Tribunale del Lavoro di Roma, è stata emessa la sentenza che riconosce ai precari incaricati annuali ricorrenti il diritto a percepire gli scatti biennali a decorrere dal secondo anno di contratto annuale. Una vittoria importante sancita dal Giudice Paola Giovene di Girasole del Tribunale di Roma che equipara gli insegnanti precari, di qualunque disciplina ed ordine e grado di scuola, ai docenti di religione, fino ad ora gli unici a godere degli automatismi d’anzianità del 2,5%  ogni due anni. Non è del resto questo l’unico privilegio di cui godono. Sono nominati, per impartire la dottrina della Chiesa, dal Vescovo, ma chi li paga è lo Stato. Dal 2003 possono essere assunti a tempo indeterminato anche se per legge insegnano una materia facoltativa, scelta da genitori e studenti all’iscrizione di ogni anno scolastico. Se i 13.880 insegnanti di religione cattolica entrati in ruolo ricevessero il ritiro del nulla osta vescovile, lo Stato continuerebbe comunque a pagarli. A questa serie di privilegi si aggiunge il fatto che, come emerge da documenti ministeriali, sono gli unici per i quali, negli ultimi anni, il fenomeno del precariato è nettamente diminuito.

Stefano d’Errico - Segretario nazionale
unicobas.rm@tiscali.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 21 gennaio 2013 07:30:00 (2120 letture)

(Leggi Tutto... | 4305 bytes aggiuntivi | Precariato | Voto: 0)

Lavoro: Il Consiglio di Stato annulla il dimensionamento scolastico delle scuole del comune di Castrovillari e condanna la regione Calabria a pagare anche 6.8
Giurisprudenza
Al fine di dare massima informativa fra il personale interessato, anche in vista delle scadenze delle domande d’iscrizione degli alunni, della determinazione dei prossimi organici del personale docente ed ATA e dei nuovi trasferimenti e passaggi per l’a.s. 2013/14, il SAB, tramite il segretario generale prof. Francesco Sola, informa che il Consiglio di Stato, con sentenza n. 110/2013, riformando precedente sentenza del TAR Calabria, ha accolto il ricorso presentato da alcuni genitori delle scuole ricadenti nel Comune di Castrovillari rappresentati e difesi in giudizio dall’avv. Antonio Pompilio del foro di Castrovillari, annullando il dimensionamento scolastico a.s. 2012/13 deliberato dalla Regione Calabria condannata anche a 6.800,00 euro di spese complessive e 400 euro per ognuno degli appellanti.  Il SAB esprime viva soddisfazione per tale decisione che annulla il dimensionamento delle scuole dell’infanzia, primarie e medie del comune di Castrovillari trasformante in istituti comprensivi dall’1/9/2012 attraverso lo scambio di classi avvenuto fra le varie istituzioni scolastiche già esistenti nel predetto Comune.
download sentenza
F.to Prof. Francesco Sola - Segretario Generale SAB
sindacato.sab@sabcs.191.it
Postato da Redazione Giovedì, 17 gennaio 2013 06:00:00 (2005 letture)

(Leggi Tutto... | 7967 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Università: Test universitari, i Tar stanno demolendo la meritocrazia
Giurisprudenza
I Tar (tribunali amministrativi) stanno demolendo quel poco di meritocrazia e di concorrenza tra le università che c’è in Italia. I Tar, in varie zone d’Italia, infatti stanno accogliendo i ricorsi di studenti che non hanno superato gli esami di ammissione a corsi universitari a numero chiuso e stanno imponendo ai vari atenei di accogliere l’iscrizione di questi studenti “non meritevoli”.

Sandro Trento
ilfattoquotidiano.it
Postato da Redazione Lunedì, 14 gennaio 2013 08:00:00 (1582 letture)

(Leggi Tutto... | 6110 bytes aggiuntivi | Università | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Il TAR per il Molise accoglie il ricorso contro il concorso ordinario a dirigente scolastico e ne annulla tutti gli atti e i provvedimenti
Giurisprudenza

Nella commissione di concorso risultava incluso il dirigente scolastico Anna Gloria Carlini,  rappresentante sindacale della Flc-Cgil e, in tale veste, risultava persino aver sottoscritto il contratto integrativo 2010 – 2011 per l’area V (dirigenza). In capo ad essa si è determinata l’incompatibilità, senza possibilità di eccezioni o deroghe con violazione dell’art. 35 comma terzo lett. e) del D.Lgs. n. 165/2001.
I ricorrenti, tutti partecipanti in Molise al concorso per titoli ed esami per il reclutamento di dirigenti scolastici, non essendo stati ammessi alla prova orale, insorgono per impugnare i seguenti atti:

Postato da Salvatore Indelicato Domenica, 09 dicembre 2012 17:38:23 (3043 letture)

(Leggi Tutto... | 11554 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 5)

Attenti al lupo: A proposito dei finanziamenti alle private----
Giurisprudenza
"....Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato....".

Costituzione Italiana articolo 33.
Postato da Camillo Bella Mercoledì, 24 ottobre 2012 20:35:21 (2577 letture)

(Leggi Tutto... | 710 bytes aggiuntivi | Attenti al lupo | Voto: 5)

Più letto di Oggi
Negli istituti professionali approda percorso il 3+2
di a-vetro
265 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Candidati individuati in surroga
di a-vetro

Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale Per la Scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento- Pubblicazione manuale utente per la gestione delle rinunce e aggiornamento manuale gestione certificazioni FESR.
di a-vetro

Bando per l’individuazione di n° 1 Docente esperto madrelingua francese o equivalente, a cui affidare n. 1 corso di 30 ore (B1)
di a-oliva

Guida – PON – Trasmissione progetti firmati digitalmente
di a-vetro

FSE–PON “Per la Scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento”- Pubblicazione del Manuale per l’aggiornamento delle iscrizioni animatori digitali, team per l'innovazione, personale docente e personale tecnico-amministrativo coinvolto
di a-vetro

PON, on line il nuovo sito web dedicato ai Fondi Strutturali Europei Per le scuole disponibile anche una guida operativa
di a-vetro

Innoviamoci all'I.C. 'Diaz-Manzoni' di Catania, grazie alla partecipazione al progetto PON FESR 10.8.1.A3.FESRPON-SI-2015-727
di m-nicotra

Bando per reclutamento n.1 Collaudatore esterno degli Spazi alternativi per l’apprendimento – Ambienti multimediali 3.0 per la didattica e l’automazione “ Roboticamente”; Codice Progetto 10.8.1.A3-FESRPON-SI-2015-379 CUP H96J15001530007
di m-nicotra

Bando per l’individuazione di n°1 scuola di lingua inglese, riconosciuta dal MIUR, che si avvalga di esperti madrelingua inglese, o pari madrelingua.
di a-oliva

Proroga per la presentazione dei progetti e chiarimenti per i Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio nonché per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico soprattutto nella aree a rischio e in quelle periferiche
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Negli istituti professionali approda percorso il 3+2
di a-vetro
265 letture

Scuola Aperta all'Istituto Alberghiero 'A. Farnese' di Montalto di Castro
di m-nicotra
194 letture

ITI Cannizzaro di Catania Bando Madrelingua
di a-vetro
160 letture

Maestra batte il Ministero e ritorna al Sud
di m-nicotra
148 letture

Salone dell’Orientamento Scolastico 'Kalat Orienta'
di m-nicotra
113 letture


Top Video
Video
26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
588 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
739 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
1716 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
3588 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
2429 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
8652 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
9048 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
8786 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
10319 letture

A Palazzo Beltrani incontri dedicati alla Prima Guerra Mondiale
13282 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Gennaio, 2017

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gvaccaro
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11168

Persone Online:
Visitatori: 121
Iscritti: 0
Totale: 121

Traffico Generato
Anonimi: 121 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:121
Membri:0
Ospiti:121
Ultimi 5 Registrati
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.
daisy
    Jul 09, 2013.
cinziacam
    Jul 06, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 49,978
· Visitate ieri 65,707

Media pagine visitate
· Oraria 2,700
· Giornaliera 64,794
· Mensile 1,970,846
· Annuale 23,650,157

Orario Server
· Ora

21:19:50

· Data

22 Jan 2017

· Zona

+0100

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.46 Secondi