Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 368902288 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11169 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2017

Gli antichi catanesi di età romana dove andavano a fare shopping? Quali spettacoli preferivano? Usavano le terme, i balnea o i ninfei? E infine che tipo di sepoltura prediligevano?
di m-nicotra
1135 letture

Attivazione indirizzi di studio istituti di istruzione secondaria di II grado a.s. 2017/2018 - rettifica
di a-vetro
1126 letture

Questo contratto scuola non s’ha da fare. parola di Quatriade
di s-indelicato
948 letture

Corsi di formazione INPS - “Valore PA 2017”
di a-vetro
944 letture

La Buona Scuola, in Cdm via libera definitivo ai decreti attuativi
di a-vetro
943 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·Basta precari e via la chiamata diretta. Sinistra italiana presenta la vera buona scuola
·Fedeli, triste notaia della scuola renziana
·Interrogazione USR FVG
·Un modello di scuola profondamente sbagliato. Proseguiremo la mobilitazione
·Dati OSCE scuola. Il divario sociale lo colmava la scuola distrutta dalla riforma di Renzi, non certo la 'Buona scuola'


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Redazione

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Aggiornamento: Richard Matthew Stallman a Catania - Etica e nuvole. La sfida dei valori nel cloud computing
Redazione
5 maggio 2017 alle ore 9.30 presso l'Auditorium Giancarlo De Carlo - Monastero Benedettini di Catania, Richard Matthew Stallman - Etica e nuvole. La sfida dei valori nel cloud computing.
Il discorso del dr. Stallman sarà in inglese e non ci saranno interpreti. Si invitano pertanto le scuole che desiderano partecipare all'evento, di coinvolgere al massimo 20 studenti ognuna selezionate per conoscenza dell'inglese e propensione personale all'informatica e alle problematiche esposte.  La partecipazione è gratuita ma richiede la prenotazione online.
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 27 aprile 2017 20:00:00 (73 letture)

(Leggi Tutto... | 2911 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Costume e società: Populismo
Redazione
Cari intellettuali, politici letterati e filosofi, è inutile che arzigogoliate sul significato del termine "populismo", per dirne tutto il male possibile e immaginabile. Non vorrei che pensaste che tutto ciò che finisce in "ismo" sia da schedare sempre pregiudizialmente come prodotto scaduto e deteriorato. L'"ismo" di cui qui si fa cenno non è letteratura, non è una categoria concettuale! Populismo significa semplicemente questo: il popolo ha sete di giustizia, fame di lavoro e necessità di sicurezza. Finora ha sopportato, ma c'è un limite oltre il quale lecita è la rivolta, come atto maieutico che possa risvegliare e rigenerare valori nuovi per un nuovo ordine, inteso a dare una nuova dignità all'essere sociale.

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Martedì, 25 aprile 2017 07:00:00 (227 letture)

(Leggi Tutto... | 1798 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Didattica: Riconoscere e certificare le competenze / 1
Redazione
"La valorizzazione del sapere acquisito dall'individuo nell'arco di tutta la vita presuppone l'apertura di nuovi modi di riconoscimento delle competenze, al di là del diploma e della formazione iniziale, anzitutto a livello nazionale e locale"(Libro Bianco '95). Spazio comune europeo dell'apprendimento.
La certificazione e il riconoscimento delle competenze sono stati fin dagli anni '90 una preoccupazione costante della Comunità Europea. Col suo impulso ha reso inarrestabile l'ascesa del tema delle certificazioni e delle comparazioni tra le nazioni ai fini della creazione di uno spazio comune dell'apprendimento e del mercato del lavoro. Questo processo di avvicinamento dei sistemi di istruzione e formazione nazionali intende fornire nuove opportunità di mobilità e di formazione, anche al di fuori del proprio paese d'origine e anche al di là dei tempi tradizionalmente previsti, perchè lo spazio comune comune d'apprendimento non puo' non essere quello dell'apprendimento permanente. La Comunità Europea ne ha fatto un obiettivo centrale delle sue politiche di sviluppo delle risorse umane e un contenitore strategico per essere all'avanguardia come società della conoscenza. (G. Allulli)

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 22 aprile 2017 08:00:00 (287 letture)

(Leggi Tutto... | 12206 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Strumenti didattici: Al Museo Emilio Greco di Catania dal 22 al 30 aprile la Rassegna d'arte visiva 'Vitalismi stilistici' - Esposte le opere di 44 artisti contemporanei
Redazione
Dal 22 al 30 aprile al Museo Emilio Greco di Catania (piazza San Francesco D'Assisi 3) è visitabile la Rassegna d'arte visiva "Vitalismi stilistici". Organizzata dall’Accademia Federiciana nell'ambito del sesto Festival siciliano della Cultura e curata dal critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra propone opere eseguite da Marlena Justyna Banbura, Marisa Cacciola, Cettina Cannella, Sebastiano Cantarella, Eleonora Catania, Alberto Correnti, Rosaria Dattero (Roda), Anna Di Mauro, Guglielmo Donzella, Nelly D'Urso, Giuseppe Ferrato, Adriana Garozzo, Fili Giarratana, Angela Giglio, Nicolò Grasso, Rossana Grasso, Domenico Guzzetta, Pinella Insabella, Giovanna Isaia, Anna Maria La Torre, Francesco Lotti, Eliana Manitta, Salvatore Milazzo, ...

accademiafedericiana@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 21 aprile 2017 07:30:00 (332 letture)

(Leggi Tutto... | 3010 bytes aggiuntivi | Strumenti didattici | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Seminario di studio promosso dall’U.O.N.P.I.A. dell’A.S.P.3 Catania e dall’I.I.S.S. 'Carlo Gemmellaro'
Redazione
Nell'ambito della Settimana della Cultura Scientifica, martedì 4 aprile 2017, si è tenuto il primo seminario di studio sull'"Apprendimento in età adolescenziale", in memoria del Dott. Nino Emmi. Promosso dall'U.N.O.P.I.A. dell'A.S.P.3 Catania e dall'I.I.S.S. "Carlo Gemmellaro" di Catania. La prof.ssa Vincenza Pulvirenti, Funzione Strumentale Docenti dell'Istituto Gemmellaro, delegata dal Dirigente scolastico dott. Pasquale Levi, impegnato in altro compito istituzionale, ha porto i saluti ai convenuti ringraziando i relatori e quanti numerosi hanno preso parte all'evento. La prof.ssa Pulvirenti ha ringraziato, per l'impegno profuso, il Dirigente scolastico, coordinatore del comitato organizzatore, e i componenti dott. Giovanni Pampanini, prof.ssa Angela Cerri e dott. Antonino Prestipino. Il seminario costituisce un confronto e un approfondimento per definire il Piano Educativo Individualizzato e vuole essere un momento di ricordo del dott. Nino Emmi, uomo di grandi doti umane e professionali.

cerri.angela@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 20 aprile 2017 08:00:00 (438 letture)

(Leggi Tutto... | 5822 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Strumenti didattici: Campi estivi Mani Tese 2017. #partiamocarichi... di solidarietà
Redazione
Una vacanza per condividere con altri ragazzi e ragazze (fra i 18 e i 35 anni) un impegno di solidarietà e giustizia. I campi di Mani Tese propongono attività di formazione, lavoro e animazione su temi quali povertà, guerra, schiavitù moderne e crisi ambientali. Offrono percorsi di volontariato in cui potersi mettere in gioco. Sostengono concretamente le comunità che lottano contro la fame e l’esclusione sociale e consentono di sperimentare buone pratiche per rendere sostenibili i propri stili di vita. Sperimentare stili di vita sostenibili, vivere un’esperienza di lavoro e di studio all’insegna della condivisione. ecco i nostri campi 2017: trova la proposta che fa per te! i campi di volontariato in Italia.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 13 aprile 2017 07:30:00 (373 letture)

(Leggi Tutto... | 2710 bytes aggiuntivi | Strumenti didattici | Voto: 0)

Costume e società: Una noterella. Dico, e mi contraddico
Redazione
Ama il prossimo tuo come te stesso. Così il vangelo. Il comando è sublime. Ma:
Non mi pare molto convincente, né chiaro, codesto comandamento. Mettiamo che uno si ami, ami, cioè, se stesso, ma, ahinoi!, lo fa ma-la-men-te, in un modo sbagliato, ovverosia , si ama, sì, ama se stesso, ma egoisticamente; e di conseguenza, fa cose che sono propriamente giuste, buone , sacrosante, ma solo per lui, perché tornano comode a lui, al suo personale tornaconto. Ebbene, possiamo, di uno che coltiva un così discutibile, moralmente, amore di sé, fidarci tanto, da farlo specchiare - il suo amore - esemplarmente davanti al nostro prossimo? Io diffiderei financo della prossimità fisica di un uomo di tal fatta! Eh, già! Non credo che costui conosca che cosa significhi essere veramente amante del proprio prossimo, come da vangelo!

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Martedì, 11 aprile 2017 07:00:00 (378 letture)

(Leggi Tutto... | 2074 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Una giornata di festa per il Lions Day a Catania
Redazione
Nella cornice degli edifici settecenteschi di Via Etnea, a Catania, le amiche e gli amici Lions insieme ai giovani Leo hanno percorso il tragitto tra P.zza Stesicoro e P.zza Università per festeggiare la Giornata Nazionale del Lionismo. Durante il Lions Day, svoltosi il 25 marzo 2017 nella città di Catania, il lionismo italiano ha presentato alla cittadinanza le iniziative di solidarietà umanitarie che contraddistinguono lo spirito dell'associazionismo. L'atmosfera gioiosa e l'aria tiepida primaverile hanno accompagnato la passeggiata con la piacevole consapevolezza di tutti che le profonde relazioni di amicizia e stima sono il vero motore che anima l'attività di servizio e di partecipazione all'impegno sociale nella comunità nazionale e internazionale.

F.C. Addetto Stampa Distretto Lions
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 07 aprile 2017 07:00:00 (416 letture)

(Leggi Tutto... | 6443 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: I ragazzi Sindaci incontrano il nuovo Prefetto e festeggiano i 25 anni del progetto 'Scuola piccola città'
Redazione
Nel salone delle feste della Prefettura al Palazzo Minoriti i ragazzi sindaci e le delegazioni dei Consigli Comunali dei Ragazzi delle scuole: Brancati" di Catania di S.Agata li Battiati, Santa Venerina, Paternò, Licodia Eubea, Grammichele, Ramacca Gravina, "accompagnati dai docenti e genitori martedi 4 aprile hanno incontrato il nuovo Prefetto di Catania, per lo scambio degli auguri pasquali. La dott.ssa Silvana Riccio ha accolto con positiva ammirazione i giovani piccoli sindaci e dalle parole del coordinatore provinciale, preside Giuseppe Adernò, si è resa conto del valore di una così originale esperienza educativa che quest'anno compie 25 anni.

Coordinatore provinciale
Giuseppe Adernò
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 06 aprile 2017 07:00:00 (406 letture)

(Leggi Tutto... | 3584 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

PNSD: Coding in your Classroom, Live!
Redazione
Martedì 28 marzo, presso il teatro Metropolitan di Catania, si è tenuto l’atteso Live: Coding in your classroom now. L’evento promosso dal C.D. Edmondo De Amicis di Catania, dall’I.C. San Giovanni Bosco di Catania è stato condotto in modo originale e coinvolgente dal professor Alessandro Bogliolo docente dell’Università di Urbino, rappresentante dell’Italia per l’Agenda Digitale Europea e Italian Ambassador nella Europe Code Week (manifestazione di respiro internazionale). Il pubblico, circa 1800 fra alunni e docenti, fisicamente coinvolto nelle diverse attività, è stato il vero protagonista dell’evento, fatto di giochi interattivi e animazioni che hanno accompagnato la platea in un continuo scambio dal reale al virtuale. Per due ore e mezza, il pubblico è stato coinvolto in esperimenti di coding immersivo alla scoperta di un modo nuovo di giocare con la tecnologia mettendola al servizio della propria creatività.

I Dirigenti Scolastici
dott.ssa Maria Marino e dott.ssa Valeria Pappalardo
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 05 aprile 2017 07:30:00 (386 letture)

(Leggi Tutto... | 4021 bytes aggiuntivi | PNSD | Voto: 0)

Alternanza Scuola Lavoro: Alternanza scuola lavoro. Seminario di studio per i docenti referenti - Istituto 'Pugliatti' di Taormina
Redazione
Le difficoltà incontrate nell'applicazione delle norme ministeriali sullo svolgimento dell'alternanza scuola-lavoro, indicate dalla legge 107, dopo un anno di esperienza cominciano a trovare organica soluzione, ma resta pur sempre una non ben consolidata mentalità tra i docenti di operare questa indispensabile sinergia tra scuola e mondo del lavoro, dovendo la scuola svolgere molteplici attività curriculari connesse al programma. Anche per le Istituzioni scolastiche che tradizionalmente lavoravano con il mondo produttivo e le aziende del territorio si sono prospettati adempimenti e opportunità innestati su percorsi già sperimentati e il progetto "alternanza" non sempre riesce ad essere inserito e connesso con le molteplici attività della scuola.

g.aderno@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 04 aprile 2017 20:00:00 (436 letture)

(Leggi Tutto... | 3903 bytes aggiuntivi | Alternanza Scuola Lavoro | Voto: 0)

Erasmus+: Giarre chiama Atene: scambio culturale
Redazione
Il liceo “Michele Amari” di Giarre, tra le iniziative progettate in occasione delle celebrazioni dei 130 anni della fondazione dell’Istituto,   organizza uno scambio culturale con il Ralleio high school for girls del Pireo-Atene. Studenti di Giarre e di Atene visiteranno insieme il Castagno dei Cento Cavalli di San’Alfio, il bosco delle betulle nane e il rifugio Citelli, luoghi nei quali raccoglieranno dati per studiare  il territorio etneo, le bellezze paesaggistiche da salvaguardare e valorizzare, le risorse ambientali presenti in vista di uno sviluppo turistico sostenibile.

catorrisi@gmail.com
Postato da Carmelo Torrisi Domenica, 26 marzo 2017 22:24:42 (369 letture)

(Leggi Tutto... | 2705 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

Didattica: Attualità di un classico. Sobrietà, vigilanza, e libero arbitrio
Redazione
Perché attuale la ‘Commedia’ di Dante? Perché l’etica su cui si incardina la sua opera è quella neotestamentaria che, sostanzialmente, si richiama al senso della sobrietà e della vigilanza , al senso del dovere e della responsabilità dei nostri atti. Codesto richiamo, oggi, a mio avviso, non è certo di poco conto; è, anzi, di una attualità cogente, considerato che la nostra società, postmoderna, fluida, permissiva, percorsa da una precarietà che la rende insicura, caratterizzata dal pensiero cosiddetto debole, risulta essere parecchio disorientata dalla eteronomia dei riferimenti etici, e facilmente attratta da mode fatue e inconsistenti e da modelli culturali fuorvianti. A prova della attualità del messaggio della poesia di Dante, un richiamo della dolorosa storia d’amore di Paolo e Francesca, condannati all'inferno, nel cerchio dei lussuriosi.

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 26 marzo 2017 07:30:00 (393 letture)

(Leggi Tutto... | 3209 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Giornate FAI di Primavera 2017
Redazione
Torna, anche quest’anno, l’appuntamento dedicato ai beni culturali che, grazie alle Giornate FAI di Primavera 2017, aprirà al pubblico, il 25 e il 26 marzo, oltre mille siti d’arte sparsi in tutta Italia. L’istituto P. Gobetti aderisce  anche quest’anno con i suoi “apprendisti Ciceroni” della scuola secondaria di I grado, guidati dalla prof.ssa Montemagno Gesualda e dai docenti Spadaro, Di Grande, Franceschini, Ferro, Paci, Vespo, Castiglione, Vitale. La storica manifestazione promossa dal Fondo Ambiente Italiano, consente di scoprire alcuni dei luoghi culturali di casa nostra solitamente chiusi al pubblico: chiese, monumenti, aree archeologiche, palazzi, ville e giardini, un patrimonio storico-artistico immenso che sarà a disposizione dei visitatori.

Chiara Di Grande
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 25 marzo 2017 09:00:00 (375 letture)

(Leggi Tutto... | 2649 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Umanistiche: Presentazione del libro di Massimo Frasca 'Città dei Greci in Sicilia'
Redazione
Il Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali, ospita martedì 28 marzo alle ore 17,30 nella Sala dell’Esedra in Via Teatro Greco la presentazione del volume del prof. Massimo Frasca, Città greche di Sicilia, edito da Edizioni di Storia e Studi Sociali. Alla presentazione saranno presenti: Maria Costanza Lentini direttore del Polo Regionale di Catania per i siti culturali, Massimo Frasca autore del libro e docente di archeologia classica all'Università di Catania, Fabio Caruso ricercatore dell’IBAM-CNR, Fabrizio Nicoletti archeologo del Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali.
download invito
poloregionalect.segreteria@regione.sicilia.it
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 25 marzo 2017 08:30:00 (468 letture)

(Leggi Tutto... | 4826 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Aggiornamento: Presentazione del libro 'Diario (quasi segreto) di un Prof' di Marco Pappalardo
Redazione
Si intitola «Diario (quasi segreto) di un prof» ed è pubblicato dalle Edizioni San Paolo il nuovo libro nel quale Marco Pappalardo raccoglie sogni e quotidianità, fatica e bellezza della sua vita di insegnante. Dal volume - introdotto da una prefazione di Diego Fusaro - pubblichiamo una pagina tratta dal capitolo introduttivo.
«Prof., quando scriverà un libro su di noi?», hanno chiesto e chiedono gli alunni. Eccolo! Questo libro non ha una dedica, poiché ogni pagina è una dedica ai "miei" studenti di ieri, oggi e domani. Ogni pagina è allo stesso tempo dedicata ai Colleghi e a tutti i Docenti "generatori di futuro", sempre alla ricerca di un "di più" nella scuola, che tiri fuori dall'"inferno" e dia spazio a ciò che non lo è per riempire di paradiso il senso di vuoto della vita. Coraggio, state sereni e siate felici!


redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 23 marzo 2017 08:30:00 (459 letture)

(Leggi Tutto... | 3971 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 5)

Percorsi didattici: Riapriamo le porte di una delle chiese più belle di Catania San Benedetto di via Crociferi
Redazione
La Chiesa di San Benedetto di Via Crociferi, il tripudio dei colori del tardo barocco siciliano.
Da marzo 2017 è possibile visitare la Chiesa di San Benedetto, famosa per i suoi splendidi affreschi realizzati da Giovanni Tuccari. Officine Culturali ha infatti siglato un accordo con le Monache Benedettini del Ss Sacramento per la gestione dei servizi educativi destinati anche alle scuole di ogni ordine e grado. Per svolgere le visite guidate con la propria classe è necessaria la prenotazione ai numeri 0957102767 - 3349242464. Il costo della visita è di 2,00 per studente (gratuito per i docenti accompagnatori). Per saperne di più
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 23 marzo 2017 07:30:00 (330 letture)

(Leggi Tutto... | 1830 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Costume e società: La ricetta di Dante per una società più efficiente
Redazione
Le disfunzioni del sistema-società, le sue discrasie, dipendono molto spesso da una nostra errata valutazione della realtà delle cose; dal fatto che noi prendiamo decisioni e provvedimenti non ponderati abbastanza, magari per ragioni di convenienza e di interesse, per ottenere vantaggi di parte. E capita così che scegliamo per il posto giusto le persone sbagliate, dimenticando che:
Sempre natura, se fortuna trova
discorde a sé, com'ogne altra semente
fuor di sua region, fa mala prova.( Paradiso C.VIII)

In ordine all'idea di un progetto di società più efficiente e funzionale, Dante ha, a tutt'oggi, da darci suggerimenti - a mio avviso - degni di grande considerazione, come quelli che ci richiamano ad essere vigilanti, ...

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Mercoledì, 22 marzo 2017 08:30:00 (344 letture)

(Leggi Tutto... | 3131 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Modelli per i giovani. Ma quali? Guardiamoci attorno
Redazione
Guardiamoci attorno (quanti adolescenti allo sballo che si prostituiscono per gioco o per imitazione, quanto sesso e droga da certa cinematografia, quanta mercificazione del bel corpo, quanta pornografia subliminale da certa pubblicità televisiva e non, quanti, cattivi maestri di amori e divorzi da copertina, amori ingannevoli, capricci dei sensi che finiscono spesso nel sangue, in atti di violenza inconsulta ecc,). Guardiamoci attorno.
E' anacronistico atteggiamento padreternale dire che oggi a molti giovani mancano dei modelli positivi di riferimento? Non credo!
Sentite cosa scriveva P. P. Pasolini nel suo incompiuto romanzo Petrolio, datato 1975: ...

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Martedì, 21 marzo 2017 08:00:00 (363 letture)

(Leggi Tutto... | 2817 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Progetti: I Ragazzi Sindaci della Provincia di Catania a Roma
Redazione
Con un intenso programma di visite istituzionali i ragazzi sindaci della provincia di Catania  delle scuole: “Pluchinotta” di  Sant’Agata li Battiati , “Don Milani”Paternò,  “Gabelli” di Misterbianco, Mazzarrone, Licodia Eubea, Santa Venerina,  hanno avuto l’opportunità di “incontrare” le Istituzioni nei palazzi romani e conoscere da vicino la complessità della macchina burocratica dell’amministrazione dello Stato. Accompagnati dai docenti referenti del progetto  didattico “Consiglio Comunale dei Ragazzi – CCR- i 60 ragazzi catanesi e 10 adulti hanno visitato il Quirinale,  il Senato, il  Ministero dell’Interno, Palazzo Chigi, il Campidoglio e i musei capitolini, la caserma dei Corazzieri,  il tesoro di San Giovanni in Laterano in Vaticano. La visita al  Senato è stato il momento più esaltante ed i ragazzi seduti nei banchi dei Senatori, hanno sentito forte il senso dello Stato e la responsabilità delle Istituzioni.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 20 marzo 2017 07:30:00 (391 letture)

(Leggi Tutto... | 4392 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Progetti: Liceo sportivo internazionale ad Amatrice. Due studenti siciliani del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Mazzarrone aderiscono
Redazione
L'Istituto omnicomprensivo "Romolo Capranica", di Amatrice, grazie alla collaborazione tra il CONI e il MIUR, dal prossimo settembre e per un quinquennio attiverà un progetto di innovazione metodologica nel nuovo liceo scientifico ad indirizzo sportivo a carattere internazionale, totalmente gratuito, che prevede la possibilità diorientarsi sull'opzione sport e turismo, per potersi qualificare come atleti o tecnici. A questo proposito il CONI invierà periodicamente allenatori e professionisti di vario tipo per il supporto specifico degli studenti. Gli iscritti potranno sviluppare tutte le discipline, con la possibilità di avere un respiro internazionale grazie allo studio di due lingue straniere (inglese, spagnolo o francese) e a varie esperienze all'estero. La scuola con convitto ospiterà gli studenti provenienti da tutta Italia e una didattica digitale per fare anche la possibilità, a chi appunto sarà protagonista di esperienze all'estero, di stare al passo con gli studi della propria classe.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 19 marzo 2017 14:00:00 (400 letture)

(Leggi Tutto... | 4641 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Didattica: Una valutazione sensata
Redazione
Per fare della buona valutazione ci vuole una certa dose di pragmatismo e la consapevolezza della sua funzione strumentale al raggiungimento delle finalità educative. Si fa valutazione per educare ed istruire meglio di quanto non si possa fare andando avanti senza fermarsi per vedere l'effetto che fa. Importante, necessaria la valutazione nel processo di formazione, ma senza indebite pretese di primato e senza farne la costante, assillante attività di ogni insegnante. C'è da preoccuparsi se a scuola manca la cultura della valutazione, ma molto di più ci si dovrebbe preoccupare del disorientamento culturale e pedagogico che rende casuale e insoddisfacente l'attività di formazione. Diverse sono le funzioni della valutazione e non sempre si riesce a comporle unitariamente, ad evitare i contrasti che possono renderla inefficace dal punto di vista educativo o poco credibile.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Martedì, 14 marzo 2017 08:00:00 (387 letture)

(Leggi Tutto... | 6750 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 4)

Umanistiche: La severa lezione storiografica di Benedetto Croce. La Storia d’Italia dal 1871 al 1915
Redazione
Maestri sono coloro che rimangono nella memoria dei posteri e che costituiscono punti importanti di riferimento per i tempi futuri. La crisi conoscitiva e culturale, però, ne ha ridimensionato la funzione e il valore, poiché essa si è presentata con il vigore distruttivo dei nostri Padri Spirituali, sulle cui pagine a nessuno piace studiare. E ciascuno oggi preferisce con arroganza andare a ruota libera nei concetti e nel linguaggio per dimostrare autonomia e autorevolezza, senza tener conto del fatto che ogni progresso negli studi e nella ricerca disciplinare presuppone il possesso di conoscenze elaborate e acquisite precedentemente con grande fatica. Esistono quindi i veri Maestri e sono gli Spiriti Magni, i più creativi e costruttivi, coloro che hanno compiuto le autentiche rivoluzioni metodologiche, stilistiche e contenutistiche. Essi sono pochissimi nell’Italia del Novecento e bisogna rispettarli per il bene che si deve a noi stessi e alla comunità alla quale apparteniamo. Nel loro numero molto limitato rientra certamente Benedetto Croce (1866-1952), nonostante il giudizio malefico di Ludovico Geymonat.

prof. Salvatore Ragonesi
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 14 marzo 2017 07:30:00 (423 letture)

(Leggi Tutto... | 9466 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Didattica: Il Pensiero Scientifico. Dalle origini alla nascita della scienza moderna
Redazione
Unitarietà della cultura e “umanità” della scienza
Umanesimo e Scienza sono due facce complementari di una stessa medaglia: la Cultura. Da Parmenide - V secolo a.C. fino a Leibniz (1646-1716) - essa è stata, con le sue diverse articolazioni, la più alta espressione della mente umana. Poi, nel Romanticismo, una puerile disputa per il predominio dell’uno sull’altra, iniziata dal polemico inglese Blake, cui rispose per le rime Darwin, ha originato l’insensata separazione che dura in parte tutt’oggi e che ha relegato la scienza a figlia di un Dio minore. In relazione all’unitarietà della Cultura, una riflessione su Parmenide e Leibniz. Essi vi sono noti come filosofi. Il primo fu anche poeta e scienziato: scrisse in esametri, alcuni dei quali ispirati, alla maniera di Omero ed Esiodo, intuì le fasi della luna e identificò Ἓσπερος con  Φώσφορος.

Alfio Grasso
email grassoalfino@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 13 marzo 2017 07:30:00 (474 letture)

(Leggi Tutto... | 44335 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Nuove Tecnologie: Il troppo stroppia. Tecnologia digitale, sì! ma con misura
Redazione
Attenzione allo stress digitale e alla Rete! Siamo tutti sotto assedio, e intossicati da squilli, sms, mail, tweet. La droga del terzo millennio è la "digital addiction"! Siamo sottoposti a un costante bombardamento di suoni vibranti, che bippeggiano, notificano, lampeggiano, interagiscono, e si accavallano come luci psichedeliche nel nostro cervello, a tal punto che se non ci attrezziamo alla difesa in tempo, finiremo per perdere la testa, travolti da un pauroso istupidimento collettivo, e da un vergognoso imbarbarimento culturale! Attenzione, dunque. La regola sia: Nulla di troppo. L'oltranza del digitale tecnologico può produrre disturbi mentali irreversibili! E dipendenze fatali. In America, secondo dati di Google, l'85% di possessori di uno smartphone non esce mai di casa lasciandoselo alle spalle! Si ha paura di non esistere se si è disconnessi ...

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 11 marzo 2017 08:30:00 (408 letture)

(Leggi Tutto... | 2824 bytes aggiuntivi | Nuove Tecnologie | Voto: 0)

Costume e società: Giornata della donna, no agli stereotipi. Io, tu, ... noi
Redazione
Per ogni donna stanca di fingere debolezza. esiste un uomo stanco di dover dimostrare la sua forza.
Si avvicina a grandi passi la data dell’otto marzo, e come il solito tutte le pagine del social network e dei vari giornali parleranno di donne, mimose e cioccolatini, per una settimana le donne saranno protagoniste assolute, poi nuovamente l’oblio. Anch’io parlerò delle donne, della loro ricerca di libertà, dell’emancipazione e del loro desiderio di pari opportunità ma, lo farò soffermando la mia attenzione sulla fragilità e la crisi d’identità dei maschi, crisi dovute in parte all’emancipazione femminile. Insegno da sedici anni in un Istituto Tecnico Industriale della provincia di Catania frequentato prevalentemente da ragazzi, ...

prof.ssa Angela Giardinaro
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 08 marzo 2017 07:30:00 (455 letture)

(Leggi Tutto... | 9006 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Comunicare la donna
Redazione
In preparazione alla giornata della donna, sono numerose le manifestazioni e gli incontri culturali e di dibattito sul ruolo della donna e la centralità nella società di oggi. Cesti e mazzolini di mimose gialle adornano le vie, i tavoli di lavoro negli uffici, e a casa si respira un'aia di festa. L'8 marzo, giornata della donna, è considerato come un'occasione per "parlare" delle donne e del riscatto sociale. Molte sono le problematiche pertinenti al tema e la donna viene considerata nel ruolo di madre, di sposa, di educatrice ed oggi l'attenzione sociale è puntata sui "femminicidi", termine non riconosciuto da alcun codice civile o penale, ma indicativo di un fenomeno che si diffonde sempre più di donne uccise dal marito, compagno, fidanzato. Nel dare voce ad una specifica azione del "comunicare la donna" s'intende trasmettere il"valore donna" nella sua essenzialità presentando il caleidoscopio della società resa più umana dalla presenza attiva delle donne, oggi significativamente presenti anche nei ruoli istituzionali, dai quali nei tempi passati erano esclusi.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 07 marzo 2017 21:00:00 (328 letture)

(Leggi Tutto... | 7709 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Le tre “R” della dirigenza scolastica: ruolo, responsabilità e retribuzione. Incontro interprovinciale dei dirigenti a Catania
Redazione

E’ questo il titolo del  meeting formativo che  si svolgerà a Catania presso l’Hotel Plaza il 14  marzo con inizio alle ore 9,00.
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 06 marzo 2017 08:00:00 (800 letture)

(Leggi Tutto... | 3457 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Umanistiche: Un omaggio a un intellettuale coraggioso che scrisse e si contraddisse
Redazione
Gli "eroici furori" di Elio Vittorini, scrittore magico e realista, né rosso, né nero. Né con Croce, né con Lukacs. NO alla cultura politicizzata, no al sovietismo zdanoviano. Sì , a una politica culturale liberale, aperta alle suggestioni della complessità della società capitalista, e , "proletaria" , insieme, emancipatrice delle classi più umili e disperate. Spirito polemico, intellettuale inquieto, moderno, e antico, rondista, e illuminista impenitente sempre; tanto realista e prammatico, quanto utopista inquieto, di inesausta ancestrale "tensione messianica", Vittorini scrisse, e si contraddisse, senza mai tradire la sua ...

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 26 febbraio 2017 08:30:00 (367 letture)

(Leggi Tutto... | 2110 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Sport: Il Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania, ai Campionati Provinciali Studenteschi
Redazione
E' stata una bellissima giornata di sport e di scuola quella vissuta al Boschetto della Playa di Catania, lo scorso 16 febbraio, dai ragazzi del Liceo Artistico Statale "Emilio Greco", di Catania, in occasione dell'annuale edizione dei Campionati provinciali di corsa campestre, organizzati dal nuovo coordinatore provinciale di Scienze Motorie, prof. Antonio Maugeri, in perfetta collaborazione con la FIDAL ed il suo presidente Giuseppe Sciuto. Finalmente nella provincia di Catania sembra essere arrivata una nuova ed attesa svolta nelle attività sportive con una partecipazione massiccia ed entusiastica di molte scuole superiori. Il settore sportivo, finalmente, torna ad essere attività educativa pregnante e promozionale, orientata al benessere psicofisico ed a rafforzare i valori dell'amicizia, della condivisione e del fair play.

prof. Angelo Battiato (Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico "Emilio Greco", Catania)
Postato da Angelo Battiato Venerdì, 24 febbraio 2017 07:30:00 (731 letture)

(Leggi Tutto... | 3822 bytes aggiuntivi | Sport | Voto: 0)

Didattica: Né ragionevoli, né convincenti (nota a margine delle nuove norme sulla valutazione)
Redazione
Nel 2009 si era proceduto  già ad una sistematizzazione delle norme sulla valutazione degli alunni col Regolamento ,emanato con DPR n.122 del 22 Giugno. Evidentemente con il nuovo decreto delegato  si intende  mettere mano su questa materia per introdurvi delle novità.Si spera che  con gli aggiustamenti che possono essere apportati allo schema di decreto n.384 ne venga fuori un codice  coerente, pronto e utile  per i molteplici momenti dell’attività scolastica, quando è necessario ricorrervi. La valutazione è materia incandescente che bisogna sapere trattare con perizia ed è anche  attività con effetti multidirezionali, che non sono esclusivamente interni alla scuola e sui quali è molto alta l’attenzione della società.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 21 febbraio 2017 08:30:00 (453 letture)

(Leggi Tutto... | 14382 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 5)

Costume e società: I segni degli sguardi ... in politica
Redazione
Lo sguardo, come la parola , appartiene alle regioni dell’animo. E così, a seconda dei mutevoli stati d'animo, ci sono sguardi sereni, luminosi, e rassicuranti; altri, che sembrano lucori spaventosi e torbidi, attraversati da lampi forieri di tempeste; altri, ancora, che appaiono punti interrogativi, e scrutanti; infine, ce ne sono, che appaiono proprio insignificanti, e, persi nel vuoto, esprimono semplicemente il nulla! Certi sguardi d uomini i politici, rivolti verso i propri avversari , parlano, come  mute parole, come frasi vere e proprie, non dette, ma che hanno una loro precipua unità di senso compiuto per chi le vuole intendere; sguardi come forme espressive, che, seppur diverse dal sistema verbale, sul quale, di norma, si sostiene l’intelligenza discorsiva, riescono perfettamente a lanciare un messaggio, a trasmettere sentimenti  ed  emozioni, a suggerire umori, sensazioni, stati d’animo, a volte in maniera più efficace, di quanto possa fare un lungo e più articolato discorso.

Nuccio Palumbo
antonino11palumbo@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 21 febbraio 2017 08:00:00 (284 letture)

(Leggi Tutto... | 2430 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: L’educazione civica nella famiglia e nella scuola
Redazione
Mercoledì 22 febbraio 2017 alle ore 18,30 nel salone della Parrocchia S Agata al Borgo (ingresso Via Etnea  n.439) per iniziativa dell’Osservatorio Socio politico interparrocchiale  (Borgo, Cibali,Consolazione)   avrà luogo un incontro sul tema: “L’Educazione Civica  oggi nella famiglia e nella scuola”. Relatore il preside Giuseppe Adernò, presidente dell’Uciim, che ha organizzato il 10 febbraio  scorso,  presso il Castello Ursino, il convegno  “L’Educazione Civica ha 60 anni” nel ricordo del convegno UCIIM del 1957 che ha preparato l’introduzione dell’Educazione Civica nella scuola italiana  dal 1958 a firma del Ministro dell’Istruzione Aldo Moro.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 21 febbraio 2017 07:30:00 (300 letture)

(Leggi Tutto... | 1682 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Concorsi: Premio letterario Un Monte di PoEsIa 2017
Redazione
Patrocinato dall' Amministrazione comunale e Proloco di Abbadia San Salvatore (SI) e dall' Accademia Vittorio Alfieri di Firenze la dodicesima edizione "Un Monte di PoEsIa"
1)Sezione poesia a tema: "La montagna": vita, costumi, folklore, paesaggio.
2)Sezione a tema libero:poesie edite o inedite. 3)Sezione giovani: poesia a tema libero riservata ai giovani che alla data di scadenza non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età (è obbligatoria la fotocopia della carta di identità). Per questa sezione non è richiesto il pagamento della quota di iscrizione. Tutti gli elaborati dovranno essere inviati entro il15 luglio 2017. E' consentita la partecipazione a poeti italiani e stranieri (solo testi scritti in italiano).
Sono ammesse fino ad un massimo di tre poesie per ogni sezione.

tizianacurt1@virgilio.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 19 febbraio 2017 08:30:00 (441 letture)

(Leggi Tutto... | 4807 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Uno strapuntino nella scuola per l'educazione civica, che ha compiuto 60 anni
Redazione
Da mesi si ricorda che il 25 marzo si celebrerà il 60° anniversario dei Trattati di Roma, ma non altrettanto si ricordano i sessant'anni dalla "nascita" dell'educazione civica nella scuola italiana. E' merito della sezione UCIIM di Catania averlo ricordato nei giorni scorsi, con un riuscitissimo convegno nazionale. Si sono riletti gli atti del 36° Convegno di Castello Ursino (CT), tenutosi dal 9 all'11 febbraio 1957, sul tema "L'insegnamento della Costituzione e l'educazione civica dei giovani". Un telegramma del presidente della Repubblica Giovanni Gronchi aveva incoraggiato l'UCIIM a riflettere e a cercare soluzioni didattiche praticabili per questi temi. La relazione di base fu affidata al sen. prof. Domenico Magrì, che sarebbe divenuto dal maggio sottosegretario alla Pubblica Istruzione col ministro Aldo Moro. Un intenso lavoro, affrontato anche nelle aule parlamentari, rese possibile il varo del decreto Moro Gronchi 13.6.1958 sull'educazione civica, che così precisava: "i programmi di insegnamento della storia, in vigore negli istituti e scuole di istruzione secondaria e artistica, con effetto dall'anno scolastico 1958-59, sono integrati da quelli di educazione civica allegati al presente decreto".

Luciano Corradini
presidente emerito dell'UCIIM
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 15 febbraio 2017 08:30:00 (372 letture)

(Leggi Tutto... | 5767 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Didattica: Gli strumenti della valutazione / 2
Redazione
Le rubriche
Nelle operazioni di valutazione si fa sempre più ricorso alle rubriche, che non poche somiglianze hanno con le griglie, dalle quali si distinguono per qualche tratto di diversità. E' una tendenza non trascurabile, anche se ancora non si puo' formulare un giudizio definitivo sulla loro efficacia e affidabilità. "Per rubrica si intende un prospetto sintetico di descrizione di una competenza, utile a identificare ed esplicitare le aspettative specifiche relative ad una data prestazione e a indicare il grado di raggiungimento degli obiettivi prestabiliti"(M. Castoldi). Per J. Mctighe e S. Ferrara la rubrica è "uno strumento generale di valutazione impiegato per valutare la qualità dei prodotti e delle prestazioni:consiste in una scala di punteggi prefissati e in una lista di criteri che descrivono i punteggi della scala". Le rubriche sono dei prospetti in cui verticalmente possono venire indicate le dimensioni di un "oggetto"prese in considerazione, orizzontalmente vengono indicati i livelli di qualità(o scala di punteggi) che si ritiene possibile raggiungere. Ogni livello(o porzione della scala) deve essere debitamente descritto in modo da potere desumere quali siano le operazioni che vanno compiute per inquadrarvi una prestazione.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 15 febbraio 2017 08:00:00 (469 letture)

(Leggi Tutto... | 13911 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 5)

Aggiornamento: L’Educazione Civica oggetto di valutazione e quindi disciplina curriculare
Redazione
C'era una volta l'Educazione Civica....Comincia così la storia di una disciplina scolastica, la cenerentola della scuola italiana, nata nella sala dei Parlamenti del Castello Ursino di Catania, ai piedi dell'Etna e sul mare Jonio e che, dopo tanti anni di solitudine e di trascuratezza, forse, potrà indossare l'abito della festa e ritornare a contare come disciplina scolastica ed essere oggetto di valutazione curriculare. Con questi auspici si è concluso il convegno dal titolo "L'Educazione civica ha sessanta anni", celebrato a Catania, il 10 febbraio scorso, presso il Castello Ursino nel ricordo del 36° convegno nazionale dell'UCIIM sul tema: "L'insegnamento della Costituzione e l'Educazione Civica dei giovani" che aveva avuto luogo nel medesimo Castello nei giorni 9,10,11 febbraio del 1957. Come si legge sugli articoli di cronaca, raccolti e documentati in un ricco dossier curato dal preside Giuseppe Adernò, presidente della sezione UCIIM di Catania dopo la prolusione del Sen. Domenico Magrì, già sindaco di Catania, dal titolo "La democrazia italiana e i compiti dell'educazione civica", il prof. Gesualdo Nosengo, fondatore dell'UCIIM, dopo aver letto il messaggio augurale del Presidente della Repubblica, Giovanni Gronchi, ha sviluppato il tema dell'Educazione morale e l'Educazione alla libertà e, quindi, il pedagogista prof. Giovanni Gozzer ha presentato l'Educazione civica come motivo ispiratore e come fattore del rinnovamento della scuola italiana.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 12 febbraio 2017 08:30:00 (424 letture)

(Leggi Tutto... | 10381 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Bullismo: Prevenire Bullismo e Cyber bullismo
Redazione
Dalla graduatoria degli Istituti d’Istruzione selezionati per la realizzazione dei progetti relativi al bando 1055/16 “Piano nazionale per la prevenzione dei fenomeni del bullismo e cyber bullismo” (D.D.n.1055 del 18/10/2016) presentati ai sensi del D.M. prot.663 del 01/09/16 art.11, presentata di recente, emerge che soltanto 32 Istituti in tutta Italia hanno usufruito dei finanziamenti (dai 6.000,00 ai 100.000,00 euro a istituzione scolastica) e di questi solo due sono le scuole siciliane selezionate, collegate in rete con circa 40 istituti, alle quali vanno 80.000,00 e 70.000,00 euro. Data l’attualità della problematica, ci saremmo aspettati numeri diversi, non solo riguardo il numero delle scuole coinvolte, ma anche riguardo l’entità delle risorse finanziarie disponibili. Legittime, dunque, due domande: “Perché così poche scuole? Perché così pochi finanziamenti per un problema così grave?”

prof. Angela Giardinaro
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 11 febbraio 2017 08:30:00 (495 letture)

(Leggi Tutto... | 12289 bytes aggiuntivi | Bullismo | Voto: 0)

Didattica: Gli strumenti della valutazione / 1
Redazione
"La valutazione è una lettura della realtà alla luce di una griglia di riferimento (...). E' un atto di rottura col mondo dell'immediatezza per poterlo pensare, leggere, apprezzare attraverso le idee che ci si è fatti dell'essenza degli oggetti, di ciò per cui valgono e meritano di esistere (Ch. Hadji). "La valutazione consiste in un duplice processo di rappresentazione, il cui punto di partenza è la rappresentazione fattuale di un fenomeno e il punto di arrivo una rappresentazione ideale codificata dello stesso fenomeno" (J. M. Barbier).
Rigore e Affidabilità Le competenze non possono essere valutate con test, siano essi a risposta breve, siano essi a risposta multipla o con prove che non mettono a fuoco la capacità di utilizzazione delle conoscenze. Le competenze possono essere dimostrate solo attraverso una "produzione" complessa e molteplice, che bisogna analizzare da diversi punti di osservazione.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Lunedì, 06 febbraio 2017 08:30:00 (452 letture)

(Leggi Tutto... | 11341 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Il barocco in Cielo
Redazione
I tradizionali festeggiamenti agatini, noti in tutto il mondo per la loro numerosa partecipazione e il loro focoso coinvolgimento, hanno avuto avvio già da qualche giorno nella città alle pendici dell'Etna, "sublimata" dal sacrificio della Martire Agata (a. 251 d.C.). Festa barocca quella di Sant'Agata, festa senza misura. Nel contesto di eventi che, ogni anno, la Curia diocesana e l'Amministrazione comunale promuovono e sponsorizzano, ha preso il via anche quest'anno la Settimana Musicale Agatina, kermesse concertistica ideata dal Coro Lirico Siciliano in collaborazione con l'Arcidiocesi di Catania e che si fregia di blasonati patrocini quali quello del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, e del Pontificio Consiglio della Cultura. Per l'inaugurazione, il M° Francesco Costa, direttore del Coro, ha scelto un esordio davvero straordinario, riportando alla luce gli spartiti della Missa "Ingenua Sum" di Nicolas Couturier, che è stata dunque eseguita per la prima volta.

Fabio Adernò
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 04 febbraio 2017 09:00:00 (353 letture)

(Leggi Tutto... | 7117 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Percorsi didattici: Mese della cultura verghiana. Un viaggio unico al mondo per conoscere Giovanni Verga
Redazione
Il progetto “Mese della Cultura Verghiana” è un’iniziativa didattica che avrà luogo nel mese di aprile e Maggio 2017 presso il paese di Vizzini ed è un viaggio itinerante all’interno del suggestivo Borgo Cunziria, scenario originario della famosa Cavalleria Rusticana. Oggi il posto è diventato un palcoscenico naturale (teatrocunziria.com) utilizzato per le messe in scena di opere veriste come La Lupa, Il Duello (rivisitazione della celebre sfida rusticana), Romanzo Verghiano e l’originale Presepe Verghiano. L’iniziativa didattica lanciata in occasione del Festival Verghiano (www.festivalverghiano.com) presentato in Expo Milano 2015 e realizzato con successo lo scorso settembre 2016,  prevede di portare gli studenti all’interno del luogo e fargli cosi’ scoprire il sentimento verghiano attraverso rappresentazioni di frammenti di alcuni celebri novelle messe in scena tra i vari quartieri.

Dafni Prassa
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 30 gennaio 2017 08:30:00 (654 letture)

(Leggi Tutto... | 3311 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Didattica: Un insegnante perfetto (note a margine di un decreto)
Redazione
La perfezione come modello
Mi ero ripromesso di intervenire sui decreti delegati della 107 a cose fatte, ma col tempo mi sono convinto che questa scelta non ha molto senso, anche se non vedo come li si possa modificare nel breve lasso di tempo che è rimasto prima della loro definitiva approvazione. Speriamo che qualcosa avvenga, perchè c'è molto da ridire e da cambiare a cominciare da quello che riguarda la formazione iniziale e l'accesso ai ruoli di docente (Schema di decreto legislativo n. 377), di cui si intende parlare. Lo schema di decreto per gli sventurati che pensano di fare gli insegnanti prevede un percorso difficile e accidentato, come dovessero concorrere per il premio Nobel: laurea specialistica, concorso per titoli ed esami, percorso formativo triennale con valutazione intermedia e finale, che devono essere sempre positive per andare avanti e, per non guastare il tutto, chiamata in servizio da parte di un dirigente scolastico. Beninteso il buon insegnante non deve essere per gli studenti un evento casuale, una fortuna da contendere, ma il risultato di una scelta seria di selezione del personale che intende svolgere questa meritoria e difficile professione.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 29 gennaio 2017 08:00:00 (419 letture)

(Leggi Tutto... | 10618 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Natura e Co-Scienza: Batata la pianta alimentare dell’America
Redazione
"Mangiare, è incorporare un territorio". Jean Brunhes

Le piante per nutrirsi hanno bisogno di pochi elementi del Cielo e della Terra. Non chiedono molto ma donano tutto ciò che hanno. In questo modo e tramite il Divino, l’Amore e il lavoro infaticabile e prodigioso delle Unità di Coscienza degli Elementali della Natura, elargiscono la vita ad ogni altro vivente. Agli organismi vegetali bastano l’energia radiante del Sole, l’anidride carbonica, l’acqua e i vari soluti del suolo per mantenere ed accrescere i propri tessuti, il proprio corpo e svolgere i loro processi vitali, biologici e metabolici. Ma la straordinarietà delle piante non ferma qui, né tantomeno è limitata e circoscritta, ma si protende e si amplia anche verso l’impensabile, ed è così che hanno una crescità indefinita e una continuata giovinalità, derivate dai meristemi apicali (vegetativo e radicale), che li mette in relazione con ciò che per la nostra ragione è impossibile, ossia con l’Immortalità e l’eterna giovinezza, con l’Infinità.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 28 gennaio 2017 08:00:00 (390 letture)

(Leggi Tutto... | 17483 bytes aggiuntivi | Natura e Co-Scienza | Voto: 0)

Didattica: Valutazione autentica
Redazione
Le caratteristiche
L'insofferenza verso le prevalenti pratiche di valutazione, centrate sulle varie tipologie di test e ispirate al principio della certezza e della verificabilità, negli anni 90' ha portato negli USA alla creazione di un movimento per una valutazione che non si limitasse a sollecitare risposte facili da calcolare, ma che fosse ancorata a prove che richiamassero il tipo di lavoro che le persone concrete fanno. Una valutazione da cui si possa apprendere se gli alunni sono in grado di usare in modo intelligente ciò che hanno appreso in situazioni"che in modo considerevole li avvicinano a situazioni di adulti" (Wiggins). Per questa palese opposizione alle valutazioni tradizionali e standardizzate l'hanno chiamata valutazione autentica, perchè non valuta la riproduzione delle conoscenze, ma lo sviluppo, la costruzione e la capacità d'applicazione delle conoscenze.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Mercoledì, 25 gennaio 2017 07:30:00 (891 letture)

(Leggi Tutto... | 9501 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Festa dei Bambini Sant'Agata - Incontro docenti mercoledi 25
Redazione
Gentile Dirigente
Invio l'invito di Padre Aresco per far vivere ai bambini della scuola dell'Infanzia e Primaria un momento di festa per Sant'Agata. Giovedì 2 febbraio alle ore 10,30 nella Chiesa di Sant'Agata la Vetere si svolgerà un incontro di preghiera e di devozione con canti e doni per la carità.
E' bene far partecipare i bambini che portano dei doni per i poveri. Si potranno visitare i luoghi agatini Carcere - Fornace. Una mattinata tutta per i piccoli. Si offre in tal modo un'occasione di incontro e di valorizzazione del senso della festa religiosa e civile in onore della Santa Patrona.

Gruppo di volontari della Chiesa di Sant'Agata La Vetere
Don Ugo Aresco e la Comunità di Sant'Agata La Vetere
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 24 gennaio 2017 21:00:00 (354 letture)

(Leggi Tutto... | 2468 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Umanistiche: La maga e il talismano dello scrittore catanese, Adriano Di Gregorio
Redazione
Con il romanzo "La maga e il talismano" (Algra editore), lo scrittore catanese, Adriano Di Gregorio, ha continuato la fortunata serie del commissario Battaglia e del suo fidato amico, l'ispettore Spanò.
Le indagini di quest'ultimo caso vengono condotte a ritroso: dalla misteriosa denuncia di un omicidio, del quale però non si scopre il corpo, Battaglia si ritrova dapprima a smascherare un vasto traffico di droga che gira attorno alla tenda di una maga e alla fine è costretto ad "imbattersi nel più atroce crimine che la mente umana abbia mai potuto concepire". Così come era accaduto nel romanzo precedente, il commissario Battaglia, sebbene sia deciso e puntuale nel lavoro, è invece insicuro e fragile nella vita privata, sempre molto movimentata.

Claudia Mandrà
clama10@virgilio.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 24 gennaio 2017 08:00:00 (418 letture)

(Leggi Tutto... | 2837 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Scientifiche: Lettera alla Luna. (21 luglio 1969, giorno dell'allunaggio degli astronauti Collins, Armistromg e Alduin)
Redazione
Graziosa e dolce Luna.
Questa lettera vuol essere l'ultimo atto che ti giunge da parte di tutti gli uomini della terra. Crediamo infatti che da quando Collins, Armstrong e Alduin han fatto la passeggiata sul tuo suolo i nostri rapporti siano cambiati. L'idillio tra te e gli uomini che dura da quando esiste il mondo morirà ora che su di te si è posato un lembo di umanità. Sembravi così lontana, irragiungibile, quasi che lo spazio ci dividesse per sempre. Ma il sogno di Giulio Verne si è compiuto: l'uomo ha annullato la distanza che ci divide e ti ha raggiunto rompendo il secolare rapporto di rispettoso omaggio verso di te, così sola, così malinconica.

Giovanni Palumbo
luglio 1969
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 22 gennaio 2017 08:30:00 (453 letture)

(Leggi Tutto... | 3958 bytes aggiuntivi | Scientifiche | Voto: 0)

Didattica: Valutazione formativa. La valutazione come aiuto
Redazione
La valutazione formativa non ha come oggetto diretto il profitto scolastico, ma la relazione pedagogica del processo formativo, che viene valutata per poterla migliorare in modo che l'alunno sia aiutato a identificare, a superare le sue difficoltà e a progredire. "La valutazione formativa mira a consentire all'alunno di sapere perchè è riuscito in un caso e non in un altro. (.....) L'obiettivo di questo tipo di valutazione è in effetti di confrontare l'alunno con se stesso e di aiutarlo a compensare le difficoltà identificate da lui e per lui" (De Peretti). E' la volontà di favorire e sostenere gli apprendimenti degli alunni a caratterizzare la valutazione formativa. Lo scopo della valutazione formativa è quello di aiutare ciascuno alunno ad apprendere e non quello di rendere conto agli altri del suo rendimento.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Mercoledì, 18 gennaio 2017 07:30:00 (413 letture)

(Leggi Tutto... | 13466 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Didattica: Sviluppo della geometria con l’uso strutturale delle trasformazioni geometriche
Redazione
Nelle giornate del GIMat del 21 e 22 Ottobre scorso ho tenuto un seminario dal titolo sopra scritto. Purtroppo la dilatazione dei tempi precedenti il mio seminario ha dimezzato la durata del mio intervento. Ciò non mi ha consentito di esporre in modo esauriente quanto previsto e non ha permesso le osservazioni dei partecipanti che sarebbero state molto utili per arricchirci reciprocamente. Per ciò ho pensato di fare pubblicare su Aetnanet quanto avevo preparato, per esporre più compiutamente le mie idee.
grassoalfino@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 17 gennaio 2017 06:30:00 (329 letture)

(Leggi Tutto... | 1624 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Aggiornamento: Seminario su utilizzo del software a codice sorgente aperto e norme raccolte nel Codice dell'Amministrazione Digitale
Redazione
Giorno 18 gennaio pv, presso l'aula magna dell'ITS Archimede di Catania, si terrà un convegno sulla importanza dell'utilizzo del software a codice sorgente aperto oltre che per ossequiare le attuali norme che sono raccolte nel Codice dell'Amministrazione Digitale soprattutto perchè esso rappresenta la scelta più Efficiente, Economica ed Etica. Oggi l'utilizzo dell'informatica pervade tutti gli aspetti della nostra vita e sempre più lo farà in futuro. E' ovvio che accanto agli aspetti positivi ne esistono di inquietanti negativi come si legge oggi su tutti i giornali, ma ancor più se è vero che le stesse elezioni del presidente USA ne sono adombrate.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 14 gennaio 2017 07:30:00 (463 letture)

(Leggi Tutto... | 3092 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Natura e Co-Scienza: Ricino la pianta della vita e della morte
Redazione
Ricino - Ricinus communis L. - Euphorbiaceae (Motta S. Anastasia, 2016)"La Vita è un mistero che non finisce con la morte, ma nell'Amore, nel ritorno all'inizio, che ha le chiavi della Vita, dell'Immortalità e dell'Infinità ".
Marcello Castroreale, a mlm.
Il mondo fisico è il frutto di un dualismo mirabile quanto illusorio, perché il suo fondamento è nell'interazione di due metà di un'Unicità (Yin e Yang, Positivo e Negativo, Maschile e Femminile, Luce ed Oscurità, Piacere e Dolore,  Coscienza e Materia, ecc.), in azione vicendevole tra loro, ognuna delle quali è coessenziale, invertibile, rotazionale, coesistente e che in seme ha in sé stessa sempre l'altra sua metà, in quanto ognuna è complementare dell'altra, non opposta. Ne deriva che nell'esperienza terrena sperimentare oltre il piacere anche il dolore e la sofferenza è inevitabile, perché entrambe sono le due metà di una stessa ed unica cosa, in un vicendevole e reciproco svolgimento tra loro, fatte dalla stessa sostanza. Perché ogni metà non è a se stante o separata dall'altra come ci sembra, in quanto se una polarità davvero lo fosse non potrebbe affatto interagire con l'altra, né rispuntare.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 13 gennaio 2017 08:00:00 (510 letture)

(Leggi Tutto... | 28193 bytes aggiuntivi | Natura e Co-Scienza | Voto: 0)

Riforma: Il Preside 'Grande Custode'. Vacanze finite, si torna sui banchi. Depotenziata la riforma
Redazione
L'antica espressione "Avanti, adagio, quasi indietro" ritorna attuale con il cambiamento del Ministro dell'Istruzione e in questa fase di transizione tutto rallenta e come dicevano i latini: "Non progredi, regredi est". L'ambizioso e tanto decantato programma della Buona scuola scricchiola cedendo il passo alle richieste sindacali e legittime istanze dei docenti modificando per il prossimo anno scolastico l'obbligo per neo assunti e docenti trasferiti di restare nella stessa sede per tre anni. Il contratto che regolerà i trasferimenti del personale docente per il 2017/2018 non rispetterà la regola dei tre anni e questo darà anche agli 83mila assunti con la Buona scuola la possibilità del trasferimento. Ecco quanto prevede l'intesa firmata dal nuovo ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli con i sindacati (ad eccezione della Gilda). La positiva e saggia decisione, che alleggerisce il disagio di tanti "deportati" al Nord ed alcuni "titolari al Nord" e utilizzati al Sud, si pone in contrasto con il Piano Triennale dell'Offerta Formativa ...

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 12 gennaio 2017 09:00:00 (443 letture)

(Leggi Tutto... | 5137 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Costume e società: L’insegnamento di un grande Papa
Redazione
Giocare la vita per grandi ideali. Scommettere su cose grandi. Andare oltre. Volere una Chiesa che esca per le strade, a difendersi da tutto ciò che è mondanità, immobilismo, comodità, da ciò che è clericalismo, da tutto quello che è l'essere chiusi in noi stessi. Non "bere la fede" come un 'frullato' perché essa va "bevuta intera". Andare controcorrente. Non pretendere di giudicare gli altri. E ancora, rivolto ai giovani: Non vogliamo giovani smidollati, giovani "del fin qui e non di più, né sì né no". Non vogliamo giovani che si stancano subito e vivono stanchi, con la faccia annoiata. Vogliamo giovani forti. Vogliamo giovani con speranza e con fortezza". Questo, il messaggio di Papa Bergoglio!

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Mercoledì, 11 gennaio 2017 09:00:00 (367 letture)

(Leggi Tutto... | 3081 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Percorsi didattici: Costruisco la mia serra. Domenica 15 gennaio - Orto Botanico
Redazione
Il 2017 all'Orto Botanico di Catania inizia con un laboratorio ludico-didattico tutto nuovo: l'appuntamento per i giovani aspiranti botanici con "Costruisco la mia serra" è fissato per domenica 15 gennaio alle ore 10.00. L'attività prenderà il via con una passeggiata interattiva, a tema botanico, tra l'ombra e il fresco degli alberi, tra serre e vasche, consentendo ai piccoli esploratori di conoscere l'Orto Botanico dell'Università di Catania e di porre l'attenzione sul tema della biodiversità. Si osserveranno da vicino le piante cercando di comprendere e scoprire perché sono importanti e in che modo influiscono sulla vita dell'uomo.

Officine Culturali
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 11 gennaio 2017 08:30:00 (361 letture)

(Leggi Tutto... | 2732 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 5)

Didattica: Valutare per valorizzare
Redazione
"La valutazione che corrisponde alla pedagogia del futuro non necessita di classificare gli alunni, ma consiste semplicemente nel constatare se ogni alunno ha raggiunto o no l'obiettivo"(J. Cardinet).
La buona valutazione "Valutare consiste nel mettere in evidenza e nel distinguere i valori, nel creare a vantaggio di chi apprende dei riferimenti in rapporto ad un certo numero di canoni, norme, scale. Ciò presuppone implicitamente che bisogna stabilire modalità d'aiuto differenziato per gli individui e per i gruppi, che consentano loro di fare dei progressi, di migliorare le loro prestazioni in rapporto a questi valori e a queste scale. (...) Ciascuno di noi è costruito su dei valori impliciti ed espliciti formulati sia nel mondo familiare, sia in quello delle istituzioni tra le quali la scuola.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 05 gennaio 2017 08:30:00 (424 letture)

(Leggi Tutto... | 9894 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ricominciamo dalle scuole. Raccolta fondi per l'arredo di un'aula scolastica
Redazione
I docenti dell'UCIIM di Catania propongono una raccolta fondi per l'arredo di un'aula scolastica completo dei sussidi didattici. Dopo il grande contributo a sostegno delle raccolte fondi a fronte delle emergenze immediate post sisma la RAI ha deciso, d'intesa con il Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione e in collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile che a tale iniziativa ha destinato il numero solidale 45500 per donare due euro da rete fissa o cellulare. Si intende così offrire un forte segnale di superamento della fase di emergenza e di avvio della ricostruzione, che non può prescindere da un progressivo ritorno alla normalità cominciando , appunto, delle scuole che sono state gravemente danneggiate.

g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 05 gennaio 2017 07:30:00 (438 letture)

(Leggi Tutto... | 3250 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: Dall’oscurità alla natività, nascita e morte in un tempo solo ...
Redazione
Non sappiamo se era giorno o se era notte. Non sappiamo se c'era caldo o se c'era freddo. Non sappiamo se era inverno o se era estate. In fondo, non sappiamo nulla di quell'evento. Non sappiamo neppure se la famosa "mangiatoia" si trovava dentro una grotta o in una vecchia stalla abbandonata. E non sappiamo quanta gente c'era, e neppure quanti hanno capito fino in fondo quello che stava realmente succedendo. Ma questi sono dettagli, solo dettagli. La verità è un'altra. La verità è la nascita di un bambino. Solo questo conta. Il più tenero e il più umano avvenimento che possa accadere nel mondo. Il più gioioso e il più stupendo, ma anche il più misterioso. "Troverete un bambino avvolto in fasce che giace in una mangiatoia...". Chissà quante volte anche noi abbiamo assistito a questa scena, normale, semplice e sorprendente, la venuta al mondo di una nuova creatura. Un bambino con una mamma e un papà.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Sabato, 31 dicembre 2016 07:00:00 (392 letture)

(Leggi Tutto... | 4001 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: La diocesi di Catania senza 'Prospettive'
Redazione
E' stato un triste Natale per la diocesi di Catania che vede spegnersi la luce di Prospettive, storico settimanale diocesano che dell'aprile del 1985 è stato un segno, una voce ed una presenza viva di Chiesa nella comunità catanese. La decisione dell'Arcivescovo e dell'ufficio diocesano per gli affari economici è dettata da motivi di spesa economica e a nulla sono valse le proposte, anche se tardive, di alcuni sacerdoti che si sono dichiarati ad autotassarsi con una quota annua per mantenere in vita il settimanale della diocesi che ha avuto come promotore Mons. Antonio Calanna, il quale mise a disposizione della diocesi le strutture e l'organizzazione dell'ODA per l'avvio del settimanale, con la benedizione dell'allora arcivescovo Mons Picchinenna ed in seguito con Mons. Bommarito, che l'ha valorizzato come "voce della diocesi" sui temi scottanti della morale e della fede.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 29 dicembre 2016 19:30:00 (572 letture)

(Leggi Tutto... | 7647 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Concerto di Natale. Il Coro interscolastico 'Vincenzo Bellini' al Carmine
Redazione
Il coro giovanile interscolastico di voci bianche "V. Bellini", diretto dal M° Daniela Giambra, con la collaborazione del M° Alessandro Vargetto ha eseguito il settimo concerto di Natale nell'artistica Basilica Santuario del Carmine in Piazza Carlo Alberto, gremitissima di genitori e docenti. Nella magica atmosfera del Natale le dolci melodie sono state introdotte dal canto gregoriano che avvia i brani di B. Britten A Ceremony of Carol, seguiti dal musical "Sister Act": Hail Holy Queen, I Will Follow Him e dal Magnificat di M. Frisina con voce solista di Giuliana Marletta.
L'armonioso suono dell'arpa di Ginevra Gilli e le performance di Alesssandro Zerilli alla tastiera, hanno dato eccellenza alle dolci voci dei bambini, ragazzi e giovani del corso interscolastico, fondato nel 2010 dal preside Giuseppe Adernò, come coro scolastico dell'Istituto Parini, oggi composto da studenti dei Licei: "Cutelli", "Spedalieri", "Turrisi Colonna", "Lombardo Radice", "Emilio Greco" . "Don Bosco"di Catania, e "Concetto Marchese"di Mascalucia.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 23 dicembre 2016 09:00:00 (539 letture)

(Leggi Tutto... | 3248 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Progetti: I ragazzi Sindaci incontrano il Prefetto e addobbano l’albero di Natale in prefettura
Redazione
Nel salone delle feste della Prefettura al Palazzo Minoriti i ragazzi sindaci e le delegazioni dei Consigli Comunali dei Ragazzi delle scuole di Misterbianco, S.Agata li Battiati, Santa Venerina, Belpasso, Parini e di Catania, accompagnati dai docenti e genitori hanno incontrato il Prefetto per lo scambio degli auguri natalizi. Le delegazioni dei consigli comunali dei ragazzi, come già negli anni precedenti hanno adornato con festoni, palline colorate, presepi artistici, originali decorazioni realizzare con materiale di riciclo (alberi con forchettone e pigne con cucchiaini di plastica) realizzati dai ragazzi delle diverse scuole della provincia. L'iniziativa promossa dal coordinatore provinciale, preside Giuseppe Adernò, è stata molto gradita dal Prefetto Maria Guia Federico, ed ha molto apprezzato gli interventi dei ragazzi sul vero significato del Natale, al di là del consumismo.

Coordinatore provinciale
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 23 dicembre 2016 08:30:00 (442 letture)

(Leggi Tutto... | 3064 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Didattica: Dagli apprendimenti degli alunni alla valutazione di sistema
Redazione
"La valutazione si dispiega nello spazio aperto tra dubbio e certezza dalla volontà di esercitare un'influenza sul corso delle cose, di gestire dei sistemi in evoluzione. (... ) E' lo strumento utile dell'ambizione tipicamente umana di pesare il presente per pesare sul futuro"(Ch. Hadji).
Rendere conto. La valutazione periodica dei risultati del sistema scolastico è diventata un modus operandi in molte nazioni e risponde all'esigenza dei pubblici poteri di avere una conoscenza accurata del funzionamento dei servizi sociali che vengono erogati per sapere se gli obiettivi pubblicamente proclamati vengono raggiunti; in tempi di risorse limitate e di revisione dello stato sociale è una responsabilità ineludibile dimostrare che quelle investite sono state utilmente impiegate. La scuola nel suo insieme e le sue attività sono un ambito necessario dei processi di valutazione pubblica per i legami che esse hanno col destino dei giovani e con gli interessi generali della società.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Lunedì, 19 dicembre 2016 08:00:00 (483 letture)

(Leggi Tutto... | 22010 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Incontro di Natale dei Presidi in pensione
Redazione
Riuniti in una bella tavolata si sono rivisti, alcuni dopo diversi anni, i presidi in pensione della provincia di Catania con i provveditori Gaetano Ragunì e Raffaele Zanoli. L’iniziativa promossa dal preside Giuseppe Adernò ha avuto  un buon successo e mentre negli altri anni il numero era di 15 partecipanti, la cena di Natale del 2016 ha avuto  ben 40 partecipanti. Ad inizio di serata è stato fatto, come a scuola, l’appello e sono stati letti anche i messaggi di quanti non hanno potuto partecipare per motivi di famiglia o di salute ed è stata ricordata  con particolare commozione la collega Bianca Boemi, recentemente scomparsa,  la quale negli anni precedenti è stata sempre presente.

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 17 dicembre 2016 07:00:00 (776 letture)

(Leggi Tutto... | 3806 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Natura e Co-Scienza: L’incredibile mondo in cui viviamo, ci muoviamo e siamo
Redazione
"L'ignoranza è il fattore più potente per limitare le possibilità della maggioranza dell'umanità, e così i più continuano a vivere la loro piccola vita meschina e tarpata, semplicemente perché non comprendono la vita maggiore cui hanno diritto. ...... Se ci conosciamo solo come uomini, viviamo come tali ed abbiamo soltanto il potere di uomini; ma quando uno realizza il fatto di essere uomo-Dio, allora uno vive come tale e possiede il potere di un uomo-Dio". Ralph Waldo Trine
In generale si crede che è in Natura dove sono le cause all'origine della sofferenza e della complicazione del mondo in cui viviamo, ci muoviamo e siamo, in quanto se da un lato essa è provvida, generosa ed offre tutte le cose buone e necessarie alla vita di ogni vivente, dall'altro pone dolore, ostacoli, avversità, sfide ed enigmi. Gli antichi Egizi simboleggiavano l'ambivalenza della Natura con la Dea Hathor, la "signora di tutto" o "Dea primigenia", che nell'iconografia veniva raffigurata con corna bovine sormontate dal disco solare, perché era sia positiva, benefica e beneaugurante e sia negativa o la vendicatrice divina, apportatrice di avversità e di sventure.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 16 dicembre 2016 07:30:00 (533 letture)

(Leggi Tutto... | 34962 bytes aggiuntivi | Natura e Co-Scienza | Voto: 5)

Riforma: La tela di Penelope nelle mani della tessitrice. Mala tempora currunt nella scuola italiana
Redazione
La nomina della senatrice Valeria Fedeli a Ministro dell'Istruzione ha sorpreso non poco e leggendo i commenti che circolano su Facebook c'è da preoccuparsi. La scuola nella compagine del Governo sembra avere poca attenzione come dimostrano alcuni esempi eclatanti. Nella ripartizione dei Ministeri resta sempre l'ultimo e di accomodo, solo per mettere equilibrio tra le diverse fazioni partitiche. Coma ha scritto Roberto Tripodi, La Gelmini era stata assessore all'agricoltura a Brescia, la Moratti era la moglie di un imprenditore del petrolio, Lombardi era della confindustria, gli altri erano dell'università, come La Giannini. Il Ministro Misasi voleva i Lavori pubblici e quando gli diedero il MPI si sentì offeso. La stessa Falcucci, l'unica che ne capiva di scuola ed era molto preparata, proveniva dalla CISL scuola.

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 14 dicembre 2016 19:00:00 (602 letture)

(Leggi Tutto... | 6767 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Interrogativi ... In attesa della nuova primavera
Redazione
L'esito del referendum rende ancora più amplificati gli effetti degli interrogativi dei giorni precedenti. Ballano tutte le poltrone e i posti dirigenziali dei Ministeri e delle Direzioni Generali, si entra nel vortice dell'incertezza e dell'instabilità.
Per la scuola le cose non dovrebbero cambiare tanto perché la legge 107 è nella fase della sua implementazione sia sul piano normativo, con l'imminente varo dei decreti legislativi, sia su quello amministrativo, con le complesse, ma impellenti misure relative alle questioni riguardanti il personale, dalla mobilità ai concorsi, al nuovo e tanto atteso concorso per dirigenti, così da evitare il vuoto e il danno delle reggenze in numerosi istituti. E'imminente la complessa procedura sulla mobilità e il rinnovo del contratto con la controriforma della legge Brunetta. Per la mobilità si rischia di lasciare tutto nel caos attuale, lo stesso vale per la controriforma Brunetta. Che fine faranno le richieste dei sindacati?

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 10 dicembre 2016 09:30:00 (434 letture)

(Leggi Tutto... | 4999 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Umanistiche: Note a margine di Rita Garofalo Algra Editore
Redazione
Ecco il secondo libro della collana della Collana Fiori blu che Rita Garofalo, medico, specialista in endocrinologia, psicologa e psicoterapeuta, offre ai lettori dopo il successo del delicato, romanzo Controvento, nel qual l'Autrice racconta un'originale esperienza, che può diventare modello ed esempio sul come comportarsi quando si rimane coinvolti nel vortice di un tumore annunciato e s'imbocca il sentiero terapeutico. Il successo del primo volume l'ha indotta a dare sfogo alla creatività fantastica e impulsiva mettendo in dialogo la penna e il pennello, l'immagine dipinta e la pagina letteraria, il messaggio dei grandi pittori e la vita semplice e drammatica di quanti, osservando un'opera d'arte ritrovano consonanza di sentimenti con l'Artista e conforto alla personale esperienza esistenziale.

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 10 dicembre 2016 09:00:00 (494 letture)

(Leggi Tutto... | 4961 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Nessun dolore è malattia se è secondo la volontà di Dio. Giorgio Manganelli
Redazione
"[...]Tra i vivi e i morti non ci può essere rapporto diretto; ogni rapporto tra i vivi e i morti passa attraverso Dio, nella comune preghiera".
[...] Nessun dolore è malattia se è secondo la volontà di Dio. Noi non sappiamo che significhi questa parola antica e terribile, davanti alla quale ci sentiamo trascinati nei momenti più aspri e invalicabili della nostra vita. Solenne e sollecito, inaccessibile e onnipresente, risanatore e confermatore del dolore, possiamo forse pensarlo come un luogo, l'unico luogo nell'universo in cui noi tutti siamo da sempre a sempre: noi, i vivi e i morti, insieme. E' il luogo che valica le dimensioni, che ignora il tempo, che è impossibile affollare e impossibile disertare, e nel quale è impossibile perdersi. Quel luogo potrebbe essere un tappeto, una trama infinita di segni, ciascuno dei quali privo di senso, e che tutti insieme formano quel misterioso disegno, completo e perfetto, al cui completamento attende l'eternità, da sempre a sempre.

antonino11palumbo@gmail.com
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 10 dicembre 2016 07:30:00 (387 letture)

(Leggi Tutto... | 2656 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Burocrazia: C'è ancora bisogno della burocrazia?
Redazione
Il nostro collaboratore Giuseppe Motta, nella sua attività di sociologo del diritto, ha sempre tenuto fede alla sua mission, che è quella di "svelare i trucchi del potere", di qualunque tipo esso sia: il potere della comunicazione, il potere politico, il potere dell'economia, il potere della Rete... Con la sua ultima opera, che recensiamo in anteprima assoluta, si è occupato di analizzare il potere burocratico che governa la vita dell'uomo. Per burocrazia intende sia quella "classica" della pubblica amministrazione, che quella, più subdola e più nuova, delle grandi aziende private detentrici di situazioni di monopolio, o che agiscono in un mercato oligopolistico. E lo fa, come gli è consueto, attraverso le tre direttrici che caratterizzano ogni suo lavoro e che hanno lo scopo di analizzare a fondo i problemi per comprenderli meglio.

Nel blog dell'autore in anteprima l'introduzione del volume (giuseppemotta.it)
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 05 dicembre 2016 07:30:00 (513 letture)

(Leggi Tutto... | 3805 bytes aggiuntivi | Burocrazia | Voto: 0)

Didattica: Perché studiare il Latino e il Greco ... oggi?
Redazione
La Prof.ssa Giuseppina Basta Donzelli ha tenuto una Lectio per gli alunni del Liceo Classico "Pietro Mignosi" di Caltanissetta sul tema :" Perchè studiare il latino e il greco oggi?". La Prof.ssa Basta è stata Docente di Letteratura Latina e Greca presso il Liceo Classico "Ruggero Settimo" di Caltanissetta per 14 anni fino al 1974, quindi Docente Ordinario di Letteratura Greca presso l'Università degli Studi di Catania, dove ha insegnato per più di 25 anni. Annovera tra le sue opere centinaia di scritti pubblicati sulle più prestigiose riviste europee, collabora con l'Accademia dei Lincei , ha curato edizioni critiche di classici greci pubblicati nella Bibliotheca Scriptorum Graecorum et Romanorum Teubneriana, Lipsia, attualmente insegna Lingua e Letteratura Greca presso il Liceo Classico Paritario "Pietro Mignosi" di Caltanissetta.

salvatorevizzini@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 04 dicembre 2016 08:30:00 (613 letture)

(Leggi Tutto... | 5856 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Chiusi dentro le colombaie dei nostri condomini
Redazione
Chiusi dentro le colombaie dei nostri condomini, cinturati alla guida dentro le bombate lamiere delle nostre automobili, stressati dai rumori del traffico, incurvati davanti ai luminosi display dei computer nelle nostre case, e negli uffici; alienati dagli affetti più gratificanti e naturali pel lavoro routinario nelle fabbrica, nei laboratori e nelle banche; resi pallidi dalle luci alogenate dei negozi e dei supermercati, dove di noi si consuma la maggior parte per la gola del superfluo e i richiami insaziabili della pancia, abbiamo dimenticato di guardare il cielo!

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 04 dicembre 2016 08:00:00 (483 letture)

(Leggi Tutto... | 1988 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Conferma degli incarichi di presidenza a.s. 2017/2018
di a-vetro
386 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Fondi Strutturali Europei 2014/2020
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot.n. 3504 del 31/03/2017 per il potenziamento della Cittadinanza europea
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot. AOODGEFID/3340 del 23/03/2017 – Pubblicazione del Manuale Operativo
di a-vetro

PON Scuola, Fedeli: “80 milioni per la Cittadinanza Europea”
di a-vetro

PON 2014-2020 Avviso pubblico ''Competenze di Cittadinanza Globale'' prot. AOODGEFID/3340 del 23-03-2017
di a-vetro

Fondi strutturali e di Investimento Europei (SIE) – Programmazione 2014/2020 e 2007/2013 - Richiamo su adempimenti di Informazione e pubblicità.
di a-vetro

Adempimenti di chiusura Programmazione PON FESR 2007-2013 – Richiesta dichiarazione di funzionalità e destinazione d’uso
di a-vetro

Impegno della somma complessiva di euro 6.368.959,25 sul capitolo di spesa POC 773908 per l’esercizio finanziario 2017
di m-nicotra

Fondi Strutturali Europei – PON – FSE Avviso pubblico per lo sviluppo del pensiero computazionale.
di a-vetro

Integrazione all’autorizzazione dei progetti Avviso 6076 del 04 aprile 2016 per le istituzioni scolastiche individuate come Snodi Formativi Territoriali
di a-vetro

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Questo contratto scuola non s’ha da fare. parola di Quatriade
di s-indelicato
948 letture

Carta del Docente – Apertura funzioni di Gestione delle autocertificazioni
di a-vetro
762 letture

Modello per la messa a disposizione per la nomina in sostituzione del commissario esterno agli esami di stato a.s. 2016/17
di a-vetro
525 letture

Conferma degli incarichi di presidenza a.s. 2017/2018
di a-vetro
386 letture

Elezioni amministrative 2017 - Trasmissione decreto indizione comizi
di a-vetro
370 letture


Top Video
Video
Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
549 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
1113 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
1106 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
2368 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
4085 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
2771 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
9013 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
9420 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
9131 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
10662 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Aprile, 2017
  Marzo, 2017
  Febbraio, 2017
  Gennaio, 2017

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: raffagre
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11169

Persone Online:
Visitatori: 262
Iscritti: 0
Totale: 262

Traffico Generato
Anonimi: 262 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:262
Membri:0
Ospiti:262
Ultimi 5 Registrati
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.
daisy
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 74,029
· Visitate ieri 64,937

Media pagine visitate
· Oraria 2,732
· Giornaliera 65,558
· Mensile 1,994,066
· Annuale 23,928,797

Orario Server
· Ora

22:37:03

· Data

27 Apr 2017

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.49 Secondi