Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 407245001 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2017

Prima giornata dedicata ai Laboratori Didattici presso l'Istituto Majorana Meucci di Acireale
di m-nicotra
544 letture

VI edizione Concorso letterario di poesie in memoria della prof.ssa Giusy Santonocito. Scadenza iscrizione: 28 febbraio 2018
di m-nicotra
529 letture

'La leggenda del pianista sull’oceano' inaugura la seconda stagione del Teatro Mobile per la prima volta in Sicilia tra applausi e commozione
di m-nicotra
518 letture

I° expo delle innovazioni didattiche delle scuole del comprensorio ionico-etneo
di m-nicotra
453 letture

Premio alla Bontà 'Hazel Marie Cole' allo studente Francesco Simonte
di c-citraro
442 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Redazione

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Concorsi: IX^ edizione concorso Gianni Rodari e XIV^ edizione del concorso 'Insieme per suonare cantare danzare'
Redazione
L'Associazione Culturale "Arte" con il patrocinio della Provincia del Verbano Cusio Ossola, le amministrazioni comunali di Omegna, Casale Corte Cerro e Verbania, organizzerà in aprile 2018 la XIV^ edizione del concorso "Insieme per suonare cantare danzare" e la IX^ edizione del concorso di composizione "Gianni Rodari" rivolti a bambini e ragazzi. Le nuove edizioni dei concorsi "Insieme per suonare cantare e danzare" e "Gianni Rodari" si terranno dal 23 al 29 aprile 2018 presso il "Teatro Forum" del comune di Omegna, teatro polivalente "Il cerro" del comune di Casale Corte Cerro e presso il grande Teatro "Il Maggiore" del comune di Verbania, nella provincia del Verbano Cusio Ossola. Si potrà partecipare ai concorsi: ...
download Concorso 2018
Il Presidente
Giuseppe Macaluso
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 08 dicembre 2017 08:30:00 (230 letture)

(Leggi Tutto... | 3778 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Didattica: All'angolo!
Redazione
Riassunto.
Scopo di questo piccolo lavoro è sottolineare le problematicità e le incongruenze legate al concetto di angolo. In particolare quelli dovuti all‟introduzione dell‟angolo come “parte di piano” o come intersezione o unione di semipiani chiusi, e nel prospettarne una possibile rimozione. Il concetto di angolo è senza dubbio quello che solleva le maggiori difficoltà nell‟insegnamento della geometria. Esse sono dovute, in parte a una terminologia imprecisa, in parte a un miscuglio confuso di varie nozioni matematiche, a esempio alla confusione tra angolo e sua misura, e anche all‟autentica difficoltà della questione. Vediamo di fare un po‟ di chiarezza, poiché sembra che anche noi insegnanti abbiamo le idee un...tantino confuse e i libri adottati presentano sugli angoli diverse contraddizioni. Per Euclide: «Angolo piano è l‟inclinazione reciproca di due linee rette sul piano, le quali s‟incontrino e non giacciano in linea retta». (Questa più che una definizione è un descrizione). Gli studiosi di Euclide sostengono che questa nozione di angolo è verosimilmente legata all‟apparente rotazione del Sole. Osservo che l‟angolo è pensato in sostanza come rotazione.
Alfio Grasso
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 08 dicembre 2017 08:00:00 (219 letture)

(Leggi Tutto... | 8395 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Didattica: La difficile scommessa dell’istruzione professionale / 6 - L’assetto didattico
Redazione
Metodologia
I testi normativi di riferimento, ( la Relazione di accompagnamento allo schema del Decreto Legislativo, il Decreto legislativo n. 61, il Pecup) sono disseminati di prescrizioni didattiche, a dir la verità tra di loro coerenti nel disegnare il nuovo volto dell'istruzione professionale e tutte in qualche modo correlate al modello dell'istruzione per adulti. Per mantenere fede alle intenzioni proclamate nelle disposizioni di legge gli istituti professionali sono autorizzati a disporre di un'ampia libertà nell'organizzazione dell'attività didattica. -Nel biennio, che normativamente è unico e non la somma di due diversi anni scolastici, si esprime innanzi tutto nella gestione dei tempi di lavoro delle attività didattiche. Non ci dovrebbero essere più trimestri o quadrimestri, ma periodi didattici determinati dalle dimensioni delle unità di apprendimento, che potrebbero oltrepassare un anno scolastico e agganciarsi a quello seguente, in funzione dei gruppi di livello venutisi a costituire dopo il bilancio delle competenze, sulla base del quale viene in seguito formulato il Progetto Formativo Individuale di ogni studente, che si iscrive al primo anno.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Venerdì, 08 dicembre 2017 07:30:00 (264 letture)

(Leggi Tutto... | 14338 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Didattica: La difficile scommessa dell’istruzione professionale / 5 - L’assetto didattico
Redazione
La personalizzazione
Nell'organizzazione didattica va cercata l'identità della nuova istruzione professionale più che nei curricoli dei suoi indirizzi. Il Decreto Legislativo n. 61 del 2017 ridisegna l'intero impianto dell'attività didattica, instaurando principi e regole che dovrebbero fare dei percorsi dell'Istruzione Professionale qualcosa di molto diverso da quello che sono i percorsi dell'Istruzione Tecnica, ma anche da quello che erano i propri percorsi tradizionali. La personalizzazione è uno dei tratti distintivi della rielaborazione dell'Istruzione Professionale. Se ne è sempre parlato, ma mai si era arrivati a definirla in termini organizzativi e in modalità procedurali. La personalizzazione deve animare il modello didattico(meglio forse pedagogico... ) e deve orientare lo studente nell'elaborazione del proprio progetto di vita e di lavoro. Affermazione risoluta, impegnativa, ma francamente eccedente le capacità della scuola e il suo diritto di orientare nel progetto di vita uno studente.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 07 dicembre 2017 07:00:00 (304 letture)

(Leggi Tutto... | 9605 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Un problema cristiano
Redazione
A tanto sta portando il pregiudizio anticomunista e il principio della sacralizzazione del dolore, quel principio di origine barbarica che vuole che non ci possa essere salvezza se non a prezzo della sofferenza, a causa del quale principio è invalsa una cultura che ha negato fino a tempi recenti terapie antidolore alle partorienti e perfino al malato terminale: che malgrado il papa, il papa in persona abbia appena ribadito la condanna (già espressa da Pio XII) dell'accanimento terapeutico, per quei casi dolorosissimi per i quali non è prevedibile alcuna speranza di guarigione, o di riduzione delle sofferenze, ma c'è solo la certezza di una continua, irreversibile perdita di ogni facoltà vitale, si deve ancora leggere di "eutanasia omissiva" su quello che una volta era il giornale dei vescovi italiani, e che ora sembra essere la spelonca degli oltranzisti, dei più papisti del papa. Se Pietro Grasso riuscirà a fare uscire la legge sul fine vita prima che il Parlamento venga sciolto, sarà stata comunque una buona legislatura.

 prof. Maurizio Ternullo
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 06 dicembre 2017 19:00:00 (261 letture)

(Leggi Tutto... | 2572 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Concorsi: VI edizione Concorso letterario di poesie in memoria della prof.ssa Giusy Santonocito. Scadenza iscrizione: 28 febbraio 2018
Redazione
Concorso letterario di poesie in memoria della prof.ssa Giusy Santonocito VI Edizione. Scadenza iscrizione: 28 Febbraio 2018. Organizzato dalla sorella prof.ssa Maria Santonocito, indirizzo Mompeluso 10 95030 Nicolosi. E-mail: santonocito_maria@libero.it Telefono: 095/7914245 /Cellulare: 3401599389. Indirizzo spedizione degli elaborati: Maria Santonocito - Via Mompeluso 10 - 95030 Nicolosi (Catania)

santonocito_maria@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 05 dicembre 2017 07:30:00 (529 letture)

(Leggi Tutto... | 5837 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'La leggenda del pianista sull’oceano' inaugura la seconda stagione del Teatro Mobile per la prima volta in Sicilia tra applausi e commozione
Redazione
Si apre con successo il sipario della II stagione di Teatro Mobile di Catania, nata da un'idea di Francesca Ferro e Francesco Maria Attardi, con "La leggenda del pianista sull'oceano" spettacolo ospite diretto da Luca Cicolella prodotto da Igor Chierici e dalla Fondazione Garaventa di Genova, rappresentato per la prima volta in Sicilia. Igor Chierici, autore dell'adattamento teatrale del monologo "Novecento" di Alessandro Baricco, sul palco del Teatro Abc, nelle vesti del trombettista Max ha raccontato con grande capacità empatica, sfiorando le corde più intime dell'anima, la vita di Denny Boodman T.D. Lemon Novecento, il più grande pianista esistito che sin dalla sua nascita non ha mai abbandonato la nave Virginian.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 03 dicembre 2017 07:30:00 (518 letture)

(Leggi Tutto... | 3851 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Progetti: Settimana della saggia ecologia dal 21 al 29 novembre
Redazione
Nella "Settimana dello Sviluppo sostenibile", e della "Saggia ecologia", su invito del Ministero, e della Fondazione Sorella Natura nelle scuole d'Italia vengono messi a dimora degli alberi. A simbolo della Saggia ecologia è stato assunto l'albero di noce, che ricorda la tradizione francescana e le noci sono un cibo povero, prezioso e salubre. Piantando un albero di noce italica si effettua un'operazione di salvaguardia della biodiversità. Come giornata della Saggia ecologia è stata scelta la data del 29 novembre che ricorda il 38° anniversario della proclamazione di San Francesco d'Assisi, patrono dell'ecologia. E' stato Papa Giovanni Paolo II che nel 1979 designò San Francesco, già Patrono d'Italia, nominato da Pio XII nel 1939, "celeste patrono dei cultori dell'ecologia", perché si è distinto tra i Santi e gli uomini illustri che hanno avuto un singolare culto per la natura, quale magnifico dono fatto da Dio all'umanità, come si legge nel Cantico delle Creature.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 30 novembre 2017 07:00:00 (377 letture)

(Leggi Tutto... | 4358 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Didattica: La difficile scommessa dell’istruzione professionale / 4 - Il saper fare di qualità
Redazione
Le questioni irrisolte
L'Istruzione Professionale uscita dalla riforma del 2010 non è molto lontana da quella Tecnica (salvo per 3/4 ore di laboratorio), ragione per cui l'obiettivo di rafforzarne l'identità non è stato raggiunto . Come non bastasse con la struttura dei curricoli 2+2+1 dei suoi indirizzi, simili a quella dei Tecnici e dei Licei, l'Istruzione Professionale veniva a perdere l'uscita intermedia al terzo anno, suo tratto distintivo tradizionale anche dal punto di vista sociale e modo efficace per realizzare la sussidiarietà dell'Istruzione e Formazione Professionale Regionale per la concessione della qualifica di primo livello.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Mercoledì, 29 novembre 2017 07:30:00 (403 letture)

(Leggi Tutto... | 15249 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Riforma: La corresponsabilità educativa tra scuola e famiglia
Redazione
A dieci anni dall'emanazione del primo 'Patto educativo di corresponsabilità' voluto il 21 novembre 2007 dall'allora Ministro dell'Istruzione Giuseppe Fioroni, è stata costituita una commissione di studio con la partecipazione dell'ex ministro e dell'attuale ministra Valeria Fedeli, "per innovare e rinnovare il testo, coerentemente con i cambiamenti in atto nella società contemporanea". La scuola, luogo privilegiato di educazione e d'istruzione, a volte fa prevalere la seconda dimensione e trascura alcuni passaggi, gesti e atteggiamenti che sono indispensabili per favorire la modifica dei comportamenti nella logica dei valori del rispetto, della dignità della persona, delle libertà personali. Le manifestazioni di questi giorni che hanno gli studenti vicini ai temi della sicurezza, della cultura di genere, della violenza contro le donne sono indicative di un cambio di marcia, rivelano, infatti, un saper guardare "al di là della finestra" della scuola, un voler meglio conoscere la vita sociale e civile, nella quale la stessa scuola è inserita come istituzione che offre servizi.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 28 novembre 2017 09:00:00 (308 letture)

(Leggi Tutto... | 6504 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Percorsi didattici: Al Museo Emilio Greco di Catania la mostra d'arte Art today
Redazione
Al Museo Emilio Greco di Catania fino al 3 dicembre sarà possibile visitare la mostra d'arte contemporanea "Art today".
Organizzata dall’Accademia Federiciana e curata dal noto critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra propone opere eseguite da 43 artisti noti ed emergenti: Marlena Justyna Banbura, Cettina Cannella, Sebastiano Cantarella, Eleonora Catania, Marisa Cacciola, Alberto Correnti, Rosaria Dattero (Roda), Anna Di Mauro, Guglielmo Donzella, Nelly D'Urso, Giuseppe Ferrato, Adriana Garozzo, Angela Giglio, Nicolò Grasso, Rossana Grasso, Domenico Guzzetta, Pinella Insabella, Giovanna Isaia, Anna Maria La Torre, Francesco Lotti, Eliana Manitta, Salvatore Milazzo, Angelo Moncada, Ciro Mozzillo, Salvatore Morgante, Celestina Pace, Ida Pace, Letizia Pace, Giuseppe Persia, Gabriella Puliatti, Silvano Raiti, Vittorio Ribaudo, Elio Ruffo, Loredana Ruffo, Graziella Russo, Antonella Serratore, Fortunato Orazio Signorello (è anche un apprezzato pittore figurativo), Giuseppe Spinoso, Rosa Maria Taffaro, Simona Toscano, Pietro Alessandro Trovato, Luisa Turinese e da Angela Maria Viscuso.

accademiafedericiana@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 27 novembre 2017 07:00:00 (429 letture)

(Leggi Tutto... | 3309 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Umanistiche: Un ricordo di Sciascia
Redazione
«Ce ne ricorderemo, di questo pianeta». Quante volte le ho accarezzate con gli occhi (queste parole dello scrittore francese ottocentesco Villiers de l’Isle-Adam), sulla tomba di Leonardo Sciascia, a Racalmuto! Incise sul bianco e nudo marmo, insieme al nome ed alle date di nascita e di morte, così come Leonardo aveva fermamente voluto. «Ce ne ricorderemo, di questo pianeta»: un’iscrizione che, dice Gesualdo Bufalino, «non conta tanto come pezza d’appoggio d’una ipotesi di sopravvivenza, ma ribadisce un sentimento di distacco ironico e dolente insieme. Questo pianeta, cioè, con le sue abiezioni e dolcezze, quanto dovrà apparirci estraneo, da una remota nuvola, e tuttavia oggetto d’una insopprimibile volontà di memoria…». Ecco, la volontà di memoria, il pensare, il voltarci indietro: è questo l’ineludibile richiamo che ci resta, dopo un incontro con la pagina di Leonardo, sia essa di un romanzo, di un saggio, di un articolo di giornale. E da quella pagina sempre balzano la gioia, la felicità dello scrivere: ...

Giuseppe Giglio
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 26 novembre 2017 09:00:00 (423 letture)

(Leggi Tutto... | 5012 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 5)

Concorsi: A scuola di Costituzione 2017 – 2018 (Quattordicesima Edizione)
Redazione
Il Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti, d'intesa con l'Associazione Nazionale Magistrati e con la Fondazione Lelio e Lisli Basso Onlus, per il quattordicesimo anno consecutivo propone alle scuole di ogni ordine e grado il concorso "A scuola di Costituzione 2017 - 2018" (Quattordicesima Edizione). Da molti anni il Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti, in collaborazione con l'Associazione Nazionale Magistrati e con la Fondazione Lelio e Lisli Basso Onlus, promuove il concorso "A Scuola di Costituzione". Lo scopo è di coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado in attività curricolari che abbiano al centro la Costituzione italiana. Il concorso del Cidi dà particolare importanza alle attività didattiche che sviluppano i principi della Costituzione, intesa come terreno di incontro e confronto democratico, per rispondere al bisogno formativo di cittadinanza di tutti gli studenti, dai più piccoli ai più grandi, tenendo conto del vissuto di ciascuno.
Marcella Labruna addetto stampa e direttivo Cidi di Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 26 novembre 2017 08:00:00 (620 letture)

(Leggi Tutto... | 4182 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 5)

Umanistiche: Nefas – Certo che Leopardi è pessimista
Redazione
Nefas. - Certo che Leopardi è pessimista. Di più: a parere di chi scrive egli è un pessimista senza redenzione alcuna, un nichilista che non soltanto nega qualunque postulazione di trascendenza - "superbe fole" e "pargoleggiar" vari permettendo - ma che descrive come vera natura del mondo "il solido nulla", tanto per metterci l'anima in pace. Pensatore che il nichilismo ha robustamente concettualizzato sul versante linguistico, assiologico ed ontologico, come è agevole constatare dalla lettura dello Zibaldone. Tuttavia, il guaio dei nostri tempi consiste nel non attribuire sovente a questo nichilismo - dico in sede didattica, non solo eminentemente speculativa - tutta la fecondità delle riflessioni e delle tematiche che lo pregnano e supportano, che lo arricchiscono e vivificano, che lo rendono dinamico; e al contrario ridurlo ad una categoria interpretativa schematica e bolsa, data una volta per tutte e che non necessita di alcuna ricognizione gnoseologica, etica, e soprattutto filologica. Bizzarro destino per l'ultimo dei poeti-filologi cui finanche Nietzsche si inchinò deferente.

F. Martorana, Atlantide, Circospezioni e fantasticherie al tempo di Facebook
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 26 novembre 2017 07:30:00 (552 letture)

(Leggi Tutto... | 6998 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Ragazzi Sindaci in Prefettura dialogando sui temi della Costituzione
Redazione
La Cittadinanza si acquisisce attraverso una serie di esperienze formative che tracciano una vera scuola di “Cittadinanza Attiva”. Fà proprio questo l’assunto di base che racchiude gli snodi formativi e fondamentali che danno valore all’esperienza del Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR). Le delegazioni dei Ragazzi sindaci della Provincia, guidate dal Preside Giuseppe Adernò, hanno vissuto un’originale esperienza, partecipando ad una “lectio magistralis” di Educazione Civica, in Prefettura, conversando con S.E. il Prefetto di Catania, Silvana Riccio. Il patto fondativo della Carta Costituzionale, della quale si celebrano i 70 anni, ingloba diritti e doveri e sancisce le regole fondamentali della convivenza civile. Con dettagliata attenzione sono stati spiegati i compiti della Corte Costituzionale che garantisce i principi inviolabili dello Stato. Alcuni riferimenti all’ordinamento delle Città metropolitane in Sicilia sono stati molto preziosi per meglio comprendere la situazione attuale della provincia etnea.

Francesca  Di Prima
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 24 novembre 2017 07:00:00 (483 letture)

(Leggi Tutto... | 4520 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Didattica: La difficile scommessa dell’istruzione professionale / 3 - Un rientro complicato
Redazione
Un rientro complicato
Il rientro dell'Istruzione Professionale nelle competenze dello Stato , deciso con la legge n. 40 del 2007, è stata una soluzione pragmatica, ma in qualche modo violava il dettato costituzionale, che affida alle regioni l'intera filiera professionalizzante dell'istruzione. E' stata una scelta dettata dal buon senso e da un certo grado realismo ; lo si puo' dedurre dal fatto che, ritornate al governo, le forze che a suo tempo decisero la regionalizzazione dell'istruzione professionale e il suo accorpamento con l'istruzione tecnica non hanno riportato indietro le lancette dell'orologio, ma si sono adoperate per fare funzionare l'assetto che si era venuto a determinare con la legge n. 40 del 2007. In questo nuovo assetto l'Istruzione Professionale torna allo Stato, ma le Regioni gestiscono e possono sviluppare i percorsi triennali per la qualifica e quelli quadriennali per il diploma professionale. Un quadro d'insieme tutt'altro che semplice e semplificato.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 23 novembre 2017 19:00:00 (389 letture)

(Leggi Tutto... | 13000 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Costruiamo la Città. Tredicesima Giornata Sociale, promossa dall’Arcidiocesi
Redazione
Promossa dall'Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, si è svolta a Catania la XIII Giornata Sociale diocesana sul tema: Costruiamo insieme la città-comunità. Un cammino di democrazia partecipata. Sulla scia delle Settimane sociali nazionali l'Arcivescovo di Catania, Mons. Salvatore Gristina, ha introdotto i lavori del "laboratorio di formazione all'impegno socio-politico nella città dell'uomo" e Don Piero Sapienza, direttore dell'ufficio diocesano ha ripercorso il cammino avviato il 19 novembre 2005 registrando i positivi successi degli "osservatori socio-politici" nei vicariati della diocesi, spazio di aggregazione del laicato impegnato nell'esercizio della democrazia partecipativa, filo conduttore del percorso realizzato con la cooperazione e la vigile presenza nel contesto sociale. Le Encicliche sociali, afferma don Sapienza, vedono il cristiano depositario d'iniziative coraggiose e d'avanguardia e lo rendono protagonista di una socialità avanzata, superando la tentazione dell'accidia politica.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 20 novembre 2017 06:30:00 (271 letture)

(Leggi Tutto... | 5483 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: La didattica della religione cattolica potenziata dal digitale - Sabato 25 novembre all’Istituto Gemmellaro di Catania
Redazione
Gli insegnanti di Religione cattolica parteciperanno sabato 25 novembre ad un seminario formativo sul tema "La normativa e la didattica potenziata dal digitale nell'IRC". L'incontro che avrà inizio alle ore 9.00, promosso dalla DeA scuola, (De Agostini scuola) Ente accreditato per la formazione dei docenti, in collaborazione con la CISL scuola, si svolgerà nell'aula magna dell'Istituto "Carlo Gemmellaro" al Corso Indipendenza.
Come si progetta una didattica inclusiva ed efficace? Risponderanno alla domanda i relatori: preside Giuseppe Adernò, Carmelo Mirisola, docente di Religione al Liceo "Cutelli" e Tommaso Cera, docente di Religione presso l'Istituto Aeronautico di Milano, autore di testi per la scuola secondaria.
redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 20 novembre 2017 06:00:00 (397 letture)

(Leggi Tutto... | 2793 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Costume e società: Io insegnante in classi multietniche, dico no allo Ius soli
Redazione
Questa è una lettera scritta di getto da una docente, peraltro un tempo simpatizzante di Renzi e del PD, che ogni giorno insegna in una scuola del Nord, in classi multietniche e che tocca con mano cosa significa l’integrazione. E’ una testimonianza non certo di un’estremista ma di una docente equilibrata, che capisce e appena può aiuta i suoi studenti stranieri ma che, pur nella sua evidente umanità, non può negare la realtà, difficilissima, dell’integrazione in Italia. E reclama il rispetto dei valori più profondi e pregnanti della cittadinanza.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 19 novembre 2017 09:00:00 (504 letture)

(Leggi Tutto... | 4411 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Dico e mi contraddico / 2
Redazione
In un carcere-(albergo) è morto un tale. Si chiacchera, si vocifera, si pispiglia, si sussurra, si paventa che con codesta morte si è aperto un vuoto! - Ora, non c'è che aspettarsi il suo successore!
- Chi sarà?
- C'è attesa grande
- Che sia morto un eroe della patria?
- E come fu? Aveva appena 87 anni!
-Tanto, ancora, poteva fare di bene a questo nostro paese, no?
Oibò, viviamo forse in Monarchia? è morto un monarca? c'è un trono vacante, e, quindi, un vuoto di potere in atto, ed io non lo so?
No, No! Nulla di tutto ciò! E' morto, per sopraggiunta mala vecchiaia, un tale, che, imputato di delitti atroci, e, per questo condannato a più ergastoli, stava (finalmente) scontando la sua giusta pena, dopo aver bestialmente vissuto in latitanza dorata 24 anni.

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 19 novembre 2017 08:30:00 (259 letture)

(Leggi Tutto... | 2891 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: I Ragazzi Sindaci parlano della Costituzione con il Prefetto di Catania
Redazione
Mercoledì 22 novembre alle ore 10 il Prefetto di Catania, Silvana Riccio, incontra le delegazioni dei ragazzi sindaci della provincia, guidate dal preside Giuseppe Adernò, per parlare della Costituzione nell'ambito delle celebrazioni del 70° anniversario dell'entrata in vigore della Carta Costituzionale. Interverranno i CCR (Consigli comunali dei Ragazzi) delle scuole; Brancati e San Giovanni Bosco di Catania; Pluchinotta e Mercede di S Agata Li Battiati; Gabelli di Misterbianco; D'Annunzio di Motta S. Anastasia; Tomasi di Lampedusa di Gravina; Manzoni di Santa Venerina. L'incontro prosegue l'iniziativa della visita alla mostra itinerante "Il viaggio della Costituzione", che ha avuto luogo al Castello Ursino il mese scorso.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 19 novembre 2017 07:30:00 (370 letture)

(Leggi Tutto... | 1868 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Didattica: La difficile scommessa dell’istruzione professionale / 2 - Tra manutenzione e grandi progetti
Redazione
Il Cacciavite
Gli istituti professionali e gli istituti tecnici sono stati riportati sotto la direzione del Ministero della P. I e nell'ambito delle competenze dello Stato con una una legge di riconversione di un decreto recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo delle attività economiche e la nascita delle nuove imprese(legge n. 40 del 2007). Che ci stia a fare la scuola in cotanto spazio economico-aziendale non è dato da comprendere; importante è che ad ogni buon conto si sia cercato di trovare una soluzione ragionevole ai problemi della formazione e dell'istruzione professionale. Ragionevole, ma non semplice. Il ministro allora facente funzioni disse che si doveva lavorare col cacciavite per arrivare a qualche risultato accettabile. Era forse l'unico attrezzo disponibile in Viale Trastevere. Risparmio agli eventuali lettori la citazione integrale dell'articolo 13 della legge 40/2007 e dei suoi commi, anche se si tratta di un testo memorabile di burocratese parlamentare/governativo. Ne riporto le decisioni che riguardano l'argomento che si sta trattando:

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 16 novembre 2017 07:30:00 (360 letture)

(Leggi Tutto... | 16581 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Umanistiche: 1917-2017. Centenario della Rivoluzione d’Ottobre. Il treno di Lenin e un sogno chiamato rivoluzione
Redazione
Il treno correva veloce quella notte. Sbuffava e avanzava nella nebbia, lesto, deciso, diretto verso la meta. Squarciava il freddo e i confini, tra il buio della notte e le lande desolate d'Europa, come in un vecchio film in bianco e nero, come in un'immagine dei romanzi di Dostoevskij o di Tolstoj. Un viaggio lungo 2500 Km, dalla Svizzera alla Russia, dal cuore dell'Europa alla Madrepatria, dall'esilio ad un sogno chiamato rivoluzione. Il "treno di Lenin", carico di speranza e di passione, per ridare "terra, pane e pace" ai contadini russi, costretti a vivere in condizioni di povertà e di semischiavitù, in un sistema ancora feudale. E quel treno, diretto a Pietrogrado, viaggiava con ventisette passeggeri a bordo, nel bel mezzo della Prima Guerra Mondiale. Il treno era partito il 9 aprile 1917 dalla stazione di Zurigo, passato il confine svizzero, alla stazione di Gottmadigen, aveva trovato una carrozza speciale con destinazione Sassnitz, poi un traghetto, il Queen Victoria per Trelleborg, in Svezia, da lì era giunto a Malmoe e a Stoccolma, dove era stato accolto dal sindaco socialdemocratico della capitale, alla frontiera di Haparanda-Tornio, poi a Helsinki, l'ultimo tratto prima della meta: Pietrogrado. E ad ogni stazione, in ogni fermata, puntuali ad attendere quel convoglio c'erano sempre guardie, controlli, paure e speranze.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 12 novembre 2017 07:00:00 (514 letture)

(Leggi Tutto... | 12258 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: L'orchestra del 'Taormina opera Stars' pioniera del melodramma alle isole Canarie
Redazione
La "Taormina Opera Stars Orchestra", nello splendido e modernissimo "Palacio de Formacion y Congreso" dell'isola di Fuerteventura, nei giorni scorsi, è andata in scena, portando per la prima volta in assoluto, una messa in scena di "Aida", capolavoro di Giuseppe Verdi. È stato realmente un debutto dell'opera lirica nella splendida isola. Il teatro, realizzato a pochi passi dal mare, ha ospitato, infatti, un’opera finalmente con tutti gli elementi necessari, orchestra compresa. Lo scorso anno il complesso aveva proposto una rappresentazione di "Madama Butterfly", accompagnata solo al piano, che ha avviato il nuovo teatro al mondo operistico. Il direttore artistico, Josè Conception, tenore che ha ottenuto un grandissimo successo, sempre in Aida, già proposta ad agosto scorso al Teatro Antico di Taormina, ha voluto realizzare un sontuoso progetto anche nell'isola.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 10 novembre 2017 08:00:00 (338 letture)

(Leggi Tutto... | 4317 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Didattica: La difficile scommessa dell’istruzione profesionale / 1 - Alla ricerca della propria identità
Redazione
L'unico settore del sistema scolastico riconsiderato e riformulato nei suoi curricoli dai decreti delegati della Legge 107 è quello dell'Istruzione Professionale, peraltro ampiamente rimaneggiato con il Regolamento del 2010(DPR 87/2010). E questo è un elemento di riflessione che non bisogna trascurare. L'Istruzione Professionale in sè è un settore difficile da governare e costituisce una sfida continua per l'amministrazione del nostro sistema di istruzione e formazione, perchè è chiamato a dare risposte pertinenti e rapide alle innovazioni del mondo del lavoro e questo non è per nulla un compito facile e tantomeno, se assolto, valevole per molto tempo. Alla naturale e ricorrente difficoltà di essere vicina e attenta alle innovazioni del mondo del lavoro, si devono aggiungere quelle costituite dalla sua stratificazione territoriale, dalla molteplicità dei suoi indirizzi, ma anche dalla sua incerta identità in conflitto sia con l'Istruzione e Formazione Regionale, sia con l'Istruzione Tecnica.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Venerdì, 10 novembre 2017 07:00:00 (487 letture)

(Leggi Tutto... | 14868 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Viaggiatori stranieri nella Sicilia dell’Ottocento - giovedì 9 novembre alle ore 17,30, al Teatro Antico Catania - Sala dell’Esedra
Redazione
Nell'Ottocento, secolo di impetuosi mutamenti economici, geopolitici e tecnico-scientifici, l'eredità settecentesca del Gran Tour in Sicilia, che poneva in risalto le testimonianze classiche e le risorse naturali dell'isola, restava feconda, mentre il passaggio delle culture romantiche lasciava propri sedimenti che, utilmente e senza traumi, slargavano gli ambiti dell'attenzione attraverso una considerazione più aperta e variegata del retaggio storico. Per una serie di emergenze politiche e sociali, nell'immagine della Sicilia si apriva tuttavia una cesura profonda, in particolare nella seconda metà del secolo, quando il disegno di unificazione dell'Italia veniva portato a compimento. Nelle corrispondenze, nei reportage, nelle inchieste ufficiali e negli studi veniva posta in luce una Sicilia oppressa da questioni sociali di ogni tipo. E percezioni di questo tipo s'imponevano nei resoconti di numerosi viaggiatori.
download invito
Marcella Labruna
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 05 novembre 2017 07:00:00 (1093 letture)

(Leggi Tutto... | 4650 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 5)

Alternanza Scuola Lavoro: Lavoro chiama, scuola risponde
Redazione
"Non scholae, sed vitae discimus" dicevano i latini orientando lo studio e l'apprendimento di nozioni e conoscenze non tanto al sapere scolastico, ma quanto alla vita professionale del domani, allo sviluppo delle competenze che si apprendono sui banchi di scuola per essere in seguito messe in atto nella professione futura. La scuola che tende a formare uomini e cittadini non può trascurare la dimensione del lavoro e la proposta di esperienze didattiche di alternanza scuola-lavoro che la Legge 107/2015 ha messo in atto è orientata, appunto, in questa direzione. L'espressione "alternanza" ha diretto l'attenzione a svolgere qualcosa al posto della scuola e tanti ragazzi assegnano al progetto alternanza la dimensione di "evasione", "distrazione", mentre l'esperienza, inserita nel curricolo scolastico, è vera scuola per la vita, se fatta bene. Nei dibattiti politici, nei convegni, come nella recente 48° Settimana sociale di Cagliari, il tema del lavoro è centrale, ma spesso di tutto ciò restano soltanto le parole, le indagini, le statistiche, mentre non si è ancora riusciti a dare un'efficace svolta ad una così grave emergenza sociale.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 04 novembre 2017 07:00:00 (405 letture)

(Leggi Tutto... | 8167 bytes aggiuntivi | Alternanza Scuola Lavoro | Voto: 0)

Costume e società: Fontana Giorgio La Pira – Ognina
Redazione
In occasione dei “Dialoghi sulla Costituzione”, incontro culturale a chiusura della mostra itinerante della Costituzione, esposta al Castello Ursino dal 5 al 19 ottobre, il Sindaco Enzo Bianco, nella “Sala Bellini”, del Palazzo degli Elefanti, alla presenza delle Autorità cittadine, ha ricordato ed elogiato Giorgio La Pira, siciliano, sindaco di Firenze e Padre Costituente , relatore in commissione costituente dell’articolo 2 della Carta costituzionale, che sancisce i diritti della persona umana e i principi e valori della solidarietà politica, economica e sociale. In occasione del 30° anniversario della morte di Giorgio La Pira,  il Consiglio comunale dei ragazzi dell’Istituto Parini, da me coordinato, ha visitato i luoghi di La Pira  a Firenze e a Pozzallo e con i ragazzi si è ritenuto importante che la città di Catania ricordasse un così illustre grande siciliano, Padre costituente.

Giuseppe Adernò
Coordinatore  prov.  dei Consigli Comunali dei Ragazzi
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 03 novembre 2017 08:00:00 (387 letture)

(Leggi Tutto... | 4523 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Umanistiche: Omaggio a Pier Paolo Pasolini
Redazione
Oggi è il 2 novembre, giorno dedicato ai defunti. Come ogni anno si ripete una circostanza triste, commemorativa e simbolica, solo all'apparenza rituale, per tributare un omaggio ai nostri cari defunti. Il mio ricordo più intimo e personale si rivolge in primo luogo ai miei nonni. Non ho altri parenti scomparsi (per fortuna). Avrei anche gli amici d'infanzia e della prima adolescenza, che rimasero sepolti sotto le macerie del terremoto del 23 novembre 1980. Un'altra triste ricorrenza che s'avvicina. Ma il 2 novembre si celebra pure un altro tragico anniversario, cioè la prematura e violenta scomparsa di Pier Paolo Pasolini, il maggiore intellettuale italiano del Novecento. Tale occasione si offre agli avvoltoi e sciacalli della disinformazione, per compiere l'ennesima operazione di strumentalizzazione ideologica e di mistificazione del pensiero di Pasolini.

Lucio Garofalo
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 02 novembre 2017 19:00:00 (314 letture)

(Leggi Tutto... | 4896 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Bullismo e Cyberbullismo: Cyberbullismo e nuove norme: problemi risolti?
Redazione
Di seguito il testo integrale, adattato per la pubblicazione, dell’intervento del nostro collaboratore, avvocato e sociologo, Giuseppe Motta all’evento formativo per Avvocati, tenutosi il 13 ottobre 2017 presso il palazzo del Senato di Misterbianco, sul tema del cyberbullismo. La legge 29 maggio 2017, n. 71, recante “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”, rappresenta il momento giuridico culminante di un’evoluzione sociologica di alcuni comportamenti devianti caratterizzati dall’elemento comune della connessione. La generazione dei nativi digitali è infatti cresciuta in una società nella quale le nuove tecnologie e i social network guidano la loro vita, il modus vivendi di oggi è il “sempre connessi”; il reale si avvicina sempre più al virtuale, fino a confondersi in esso, rendendone difficoltosa la distinzione. Internet è diventata parte fondamentale della vita quotidiana ed ha modificato in maniera piuttosto evidente gli atteggiamenti e le modalità di socializzazione, con la conseguenza che si sono evolute anche le forme di prevaricazione e di sopraffazione tra giovani in un nuovo tipo di devianza giovanile, il cd. Cyberbullismo.

Giuseppe Motta
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 02 novembre 2017 10:00:00 (332 letture)

(Leggi Tutto... | 3781 bytes aggiuntivi | Bullismo e Cyberbullismo | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Menzione speciale a scuola pugliese per innovazione e inclusione
Redazione
Venerdì 27 ottobre si è svolta a Roma, presso il Campidoglio, la cerimonia di chiusura e la finale del concorso internazionale "Global Junior Challenge", una competizione biennale promossa da Fondazione Mondo Digitale allo scopo di scoprire, valorizzare e premiare i migliori progetti che usano le moderne tecnologie per portare innovazione e inclusione nel campo dell'educazione e della formazione dei giovani. Questa ottava edizione del GJC ha previsto anche il Premio Speciale Tullio De Mauro da assegnare a una storia di successo, raccontata da un dirigente o da un docente, che dimostri con efficacia come la scuola di qualità sia anche la scuola per tutti, preziosa lezione che Tullio De Mauro ha lasciato in eredità. A vincere il premio è stata la storia di Irene De Angelis Curtis, dirigente dell'IIS "Leonardo Da Vinci" di Roma.

e20@clio.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 01 novembre 2017 09:00:00 (590 letture)

(Leggi Tutto... | 4886 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Concorsi: Al via la nuova edizione del Premio letterario Racconti nella Rete - XVII edizione/2018
Redazione
Ha preso il via la XVII edizione del Premio Letterario "Racconti nelle Rete". Pubblica il tuo racconto breve o un soggetto registrandoti nel sito e partecipa al premio letterario. Nato da un'idea del giornalista Demetrio Brandi, il Premio Racconti nella Rete è collegato al XXIV Festival letterario LuccAutori. La diciassettesima edizione del premio letterario si sviluppa durante tutto l'anno sul sito www.raccontinellarete.it dove gli scrittori possono pubblicare i loro racconti oltre che leggerli e commentarli. Numerosi sono gli appuntamenti con il premio e gli scrittori fissati nelle più importanti città italiane. Un calendario che trovate nel sito del concorso. Si tratta di una vetrina d'autore. Possono partecipare al Premio tutti coloro che hanno un racconto inedito, oppure un soggetto per la sezione Corti. Racconti nella Rete vuole essere un'opportunità di espressione e confronto fra aspiranti scrittori più o meno giovani. In una sorta di agorà virtuale, tutti trovano infatti lo spazio privilegiato per dar voce alle proprie fantasie, memorie o sogni, per cimentarsi nella scrittura creativa e per saggiare il valore e la qualità del proprio lavoro, incontrando talenti sconosciuti o confrontandosi immediatamente con i diversi stili narrativi, generi e contenuti.

Associazioni Culturale LuccAutori
info@raccontinellarete.it www.raccontinellarete.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 31 ottobre 2017 07:30:00 (449 letture)

(Leggi Tutto... | 5213 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Concorsi: Al via le iscrizioni ai Campionati italiani della Geografia, aperti quest’anno anche alle superiori
Redazione
Novità per i Campionati italiani e interregionali della Geografia che si terranno il prossimo anno, come di consueto , all'I.I.S. "D. Zaccagna" di Carrara. Nella prossima edizione ,per la prima volta, ci sarà una sessione interamente dedicata alla scuola secondaria superiore.
Queste le date:
- Giochi Interregionali (riservati alle province di Massa e Carrara, La Spezia, Genova, Parma, Reggio Emilia, Modena e Lucca) sabato 27 gennaio 2018 . Scadenza iscrizioni 16 dicembre 2017. Possono partecipare le seconde e le terze della scuola secondaria di primo grado.
- Campionati italiani scuola secondaria di primo grado sabato 17 marzo 2018. Scadenza iscrizioni sabato 27 gennaio 2018 . Possono partecipare le terze delle scuole secondarie di primo grado.
- Campionati italiani scuola secondaria di secondo grado sabato 24 marzo 2018. Scadenza iscrizioni sabato 27 gennaio 2018. Possono partecipare tutte le classi di tutti gli istituti di istruzione superiore.

Download locandina
Coordinamento Nazionale SOS Geografia
www.sosgeografia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 30 ottobre 2017 08:00:00 (413 letture)

(Leggi Tutto... | 3685 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Strumenti didattici: L’erbario dei miti, domenica 29 ottobre 2017 - Orto Botanico
Redazione
L'autunno è arrivato e "Labirinti, Castelli e Giardini segreti" - i laboratori ludico didattici a cura di Officine Culturali - continuano anche per i prossimi mesi con tanti appuntamenti che porteranno i partecipanti alla scoperta di luoghi, leggende e nuove storie. "L'erbario dei miti", primo appuntamento autunnale con il nuovo calendario di laboratori, è fissato per domenica 29 ottobre alle ore 10.30 presso l'Orto botanico. L'attività ludico-didattica si concentrerà su alcune delle piante presenti nel "museo verde" dell'Università di Catania e sui miti che esse hanno rappresentato per le popolazioni del passato. L'attività prenderà il via con una passeggiata tra l'ombra e il fresco degli alberi, tra serre e vasche, per andare alla ricerca dei miti e delle leggende che la vegetazione dell'Orto Botanico conserva e preserva.
Officine Culturali
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 28 ottobre 2017 19:30:00 (281 letture)

(Leggi Tutto... | 2675 bytes aggiuntivi | Strumenti didattici | Voto: 0)

Aggiornamento: Violenza di genere ... Una società a rischio
Redazione
UCIIM -  Lunedì 30 ottobre alle ore 16,00 presso l’aula magna dell’Istituto “Marconi” di Catania  - Via Vescovo Maurizio, 82 – si terrà il seminario formativo e informativo sul tema: “Violenza di genere … una società a rischio”,  organizzato dalla Sezione UCIIM di Catania.Dopo i saluti del dirigente del Marconi, Ugo Pirrone  e  della presidente dell’UCIIM, Maria Antonietta Baiamonte, sono previsti gli interventi  del Dirigente Ambito territoriale (Provveditorato di Catania), dott. Emilio Grasso; del dott. Marcello La Bella della Polizia di Stato; dell’Assessore al Welfare del Comune di Catania, dott. Fortunato Parini ; del Magistrato on. Concetta Raia e della pedagogista clinico, presidente del CAD sociale di Catania, prof.ssa Rita Calderone. Moderatrice del seminario, la vice presidente dell’UCIIM, Anna Rita Bonaccorso.
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 27 ottobre 2017 14:30:00 (427 letture)

(Leggi Tutto... | 2388 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Al Palazzo degli Elefanti cerimonia di giuramento del Sindaco e del Consiglio Comunale dei Ragazzi dell’Istituto comprensivo S. Giovanni Bosco
Redazione
"Giuro di essere fedele alla Repubblica...." Con voce commossa e decisa la piccola Miriam Elvira Adamo, alunna della classe seconda media dell'Istituto "San Giovanni Bosco", che ha riportato 265 voti ed è stata eletta primo sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi, ha prestato solenne giuramento d'impegno a svolgere la "missione a servizio della scuola, piccola città". La cerimonia del giuramento del Sindaco dei ragazzi e del nuovo consiglio si è svolta nella sala consiliare del Comune di Catania alla presenza del Prefetto di Catania, Silvana Riccio, del Sindaco Enzo Bianco, del Comandante dei Carabinieri, Col. Raffaele Covetti.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 27 ottobre 2017 14:00:00 (749 letture)

(Leggi Tutto... | 3421 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Riforma: Licei Quadriennali,scuola per ciascuno. Sperimentazione domande fino al 13 novembre
Redazione
La burocrazia lenta e complessa appesantisce ogni spazio d’innovazione e le prospettive di un servizio di qualità capace di venire incontro a quanti sono desiderosi di far meglio e di conseguire prima la tappa della maturità e il percorso universitario. Dinanzi ai bastoni traversi delle organizzazioni sindacali, preoccupate soltanto dei numeri (anni di scuola, posti di lavoro, cattedre, senza poi interessarsi di classi con 13 alunni e classi con 32 studenti); alle perplessità di tanti docenti che hanno paura di imbattersi nel nuovo e scommettersi per una didattica di qualità; sorge spontanea la domanda: Che servizio scolastico si offre agli studenti? Il motto, messaggio e valore della scuola italiana: “Scuola di tutti e scuola per ciascuno” rimane una semplice formula stereotipata se non risponde o tende di rispondere ai bisogni degli studenti ed in questo momento sto pensando ai ragazzi bravi, studiosi, impegnati, creativi che sui banchi di scuola “vivono di rendita”, ...

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 24 ottobre 2017 21:00:00 (370 letture)

(Leggi Tutto... | 6642 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

PNSD: Il Code Hunting Games a Paternò - 14 ottobre 2017
Redazione
Europe CodeWeek è la settimana europea della programmazione, che quest’anno si è svolta dal 7 al 22 ottobre 2017. Una settimana in cui concentrare una straordinaria quantità di eventi per offrire a tutti l’opportunità di sperimentare la programmazione in modo divertente, intuitivo e immediato. In occasione di CodeWeek 2017, si è organizzato un evento di portata europea, durante il quale si è tenuta una caccia al tesoro in diverse città contemporaneamente, condotte da ambasciatori e rappresentanti di CodeWeek nei diversi paesi europei partecipanti. L’evento Code Hunting Games, la grande caccia al tesoro a squadre, realizzata dal Corso di Laurea in Informatica Applicata dell’Università di Urbino nelle persone del prof.re Alessandro Bogliolo e  Lorenz Cuno Klopfenstein, è stato previso il 14 ottobre  dalle ore 11:00 alle ore 13:00 ed è stata giocata contemporaneamente in 22 città di tutta Europa, tra enigmi di coding e corse alla scoperta di QRcode; Paternò è stata una delle città partecipanti!


F.to Carlo Puglisi e Giovanna Giannone Rendo
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 23 ottobre 2017 07:30:00 (1120 letture)

(Leggi Tutto... | 7965 bytes aggiuntivi | PNSD | Voto: 0)

Aggiornamento: Fall/Winter School per docenti, dal titolo 'I Sud del mondo. I problemi fondamentali per lo studio e per l'insegnamento dei rapporti fra le diseguaglianze dell'età contemporanea'
Redazione
Gentilissimi,
Vi scrivo per darvi comunicazione di una fall/Winter School per docenti, dal titolo "I Sud del mondo. I problemi fondamentali per lo studio e per l'insegnamento dei rapporti fra le diseguaglianze dell'età contemporanea", che si terrà a Catania nei giorni 2, 3 e 4 novembre 2017, organizzata dall'Ateneo catanese con il coordinamento dell'Istituto Ferruccio Parri di Milano (già INSMLI), che vanta una ventennale esperienza nella realizzazione di iniziative rivolte al mondo della scuola. Le lezioni, tenute da insegnanti universitari provenienti da tutta Italia, saranno calibrate sulle esigenze didattiche degli insegnanti, i quali avranno la possibilità di discutere con i relatori, proponendo loro direttamente i problemi che ritengono utili affrontare in classe. Saranno accompagnante da una nutrita serie di proposte di lavoro, in grado di approfondire e mettere a fuoco alcune questioni “scottanti”, fra cui le migrazioni, la geografia dei Paesi “fantasma” (come il Kurdistan o la Palestina), il lavoro schiavile, le periferie urbane, gli stereotipi sull'unificazione italiana, l’agricoltura e lo sviluppo, la questione ambientale.
Alessia Facineroso
Ricercatrice in Storia contemporanea presso l'Università degli Studi di Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 23 ottobre 2017 06:30:00 (424 letture)

(Leggi Tutto... | 4465 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Costume e società: Visita alla mostra 'Il viaggio della Costituzione'. Il piccolo Sindaco dell’I.C. San Giovanni Bosco racconta
Redazione
In qualità di sindaco dell'I.C. "San Giovanni Bosco" di Catania, insieme ai miei assessori Vanessa Allegra , Andrea Sciuto , Giusy Maugeri ,Sofia Ferro, Aurora Emanuele , Giulia D'Ignoti e con il Presidente del Consiglio Comunale dei Ragazzi Alessio Tosto, accompagnati dalle insegnanti Grazia Di Stefano e Francesca Di Prima, siamo andati a visitare la mostra "Il viaggio della Costituzione" allestita al Castello Ursino. Appena arrivati, il preside Giuseppe Adernò, coordinatore provinciale dei C.C.R, ci ha accolti calorosamente e subito mi ha chiesto di indossare la fascia "da sindaco". Con quella fascia addosso mi sono sentita davvero importante ed è stato bellissimo poter camminare con disinvoltura, consapevole di ricoprire un ruolo così importante. Il preside Adernò ha quindi illustrato sinteticamente la nascita e la storia della Costituzione Italiana e siamo entrati al Castello Ursino per visitare la mostra.

Miriam Elvira Adamo
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 23 ottobre 2017 06:00:00 (606 letture)

(Leggi Tutto... | 4753 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 5)

Costume e società: Ragazzi Sindaci della provincia di Catania alla mostra itinerante 'Il viaggio della Costituzione'
Redazione
La delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania, guidata dal coordinatore preside Giuseppe Adernò ha visitato presso la Sala d'Armi del Castello Ursino la mostra itinerante "Il viaggio della Costituzione". I consigli comunali delle scuole "Brancati" e "San Giovanni Bosco" di Catania, della scuola media "Pluchinotta " di S. Agata Li Battiati degli Istituti comprensivi "Macherione" di Giarre, "Gabelli" di Misterbianco, di Trecastagni, Santa Venerina, Licodia Eubea e Mazzarrone, accompagnati dai docenti, hanno avuto l'opportunità di vedere il testo originale della Costituzione e con particolare emozione ed entusiasmo, utilizzando quattro touch screen hanno avuto modo di firmare il testo della Costituzione e riceverne una copia nel telefonino con la propria firma accanto a quella del primo Presidente Enrico De Nicola.

Il Coordinatore provinciale
Giuseppe Adernò
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 20 ottobre 2017 06:30:00 (406 letture)

(Leggi Tutto... | 3216 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 5)

Aggiornamento: L’arte di saper comunicare. Sezione UCSI - Sezione Provinciale di Catania
Redazione
Per iniziativa della Sezione UCSI di Catania, che aggrega i giornalisti cattolici, l'11 ottobre presso il Palazzo ex ESA, sede della Presidenza Regionale a Catania, ha avuto luogo un incontro formativo per i giornalisti sul tema: "Per una comunicazione efficace, l'arte di saper comunicare". L'Ordine Regionale dei Giornalisti ha concesso il patrocinio, assegnando ai partecipanti n. 4 crediti formativi. La relazione introduttiva sulla comunicazione è stata presentata con l'ausilio di slides dal preside Giuseppe Adernò, presidente della sezione provinciale UCSI di Catania, ed in particolare sono stati elencati i riferimenti ai codici deontologici che dal 1990 hanno focalizzato, attraverso le "Carte" di Treviso, di Perugia, di Roma, di Trieste, di Firenze e di Olbia, i doveri dei giornalisti per una comunicazione efficace e rispettosa dei diritti della persona umana, del bambino, del disabile, dell'emigrato e inoltre, come comunicare la tutela dell'ambiente, del territorio; come esporre le calamità naturali ed il trattamento dei dati personali.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 16 ottobre 2017 07:30:00 (432 letture)

(Leggi Tutto... | 4746 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Didattica: Scuola e insegnanti di Religione
Redazione
Nel mese di ottobre la scuola è stata oggetto di particolari attenzioni nel mondo della Chiesa. Il 5 ottobre, Giornata mondiale degli insegnati, in un tweet Papa Francesco ha affermato: “La missione della scuola e degli insegnanti è di sviluppare il senso del vero, del bene e del bello”, invitando i docenti a costruire una relazione educativa con ogni allievo. In vista della 48ma Settimana sociale dei cattolici italiani, che si svolgerà a Cagliari, dal  26 al 29 ottobre, l’Ufficio nazionale per l’educazione, la scuola e l’università  della CEI il 13 ottobre promuove a Roma un momento di riflessione e dialogo su scuola, formazione e lavoro  e a Palermo, Sabato 14 ottobre si svolgerà la X Giornata pedagogica della scuola cattolica sul tema “L’educazione secondo Francesco”, che verrà introdotta dal Segretario Generale della CEI Mons. Nunzio Galantino. Il 18 ottobre a Palermo avrà luogo un convegno regionale degli Insegnanti di Religione sul tema: “L’IRC, una risorsa educativa nella scuola di oggi”. Questi appuntamenti costituiscono le tappe di un cammino che registra il sommerso dell’ordinarietà della vita sociale e scolastica.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 16 ottobre 2017 06:00:00 (553 letture)

(Leggi Tutto... | 6154 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Scuola pubblica e o privata: Scuole paritarie: uguali doveri, minori diritti
Redazione
Il Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli è intervenuta al Convegno "Arte-Formazione-Cultura", svoltosi presso l'Istituto Marcelline di via Quadronno di Milano, dedicato alle scuole paritarie. La Fedeli, intervistata prima della partecipazione al convegno, ha risposto alle diverse tematiche che interessano le scuole paritarie: il costo standard per studenti "argomento da studiare e approfondire"; la libertà di scelta della scuola, il reclutamento dei docenti nella scuola paritaria. Rincalzando l'osservazione di Don Giorgio Zucchelli, direttore de "Il nuovo torrazzo" di Crema, in merito allo svuotamento delle scuole cattoliche perché con le assunzioni statali tanti docenti hanno lasciato l'incarico, la Fedeli, ha sottolineato che sono stati gli insegnanti a scegliere e che il problema essenziale sta nel garantire la qualità dell'offerta formativa anche nelle paritarie e tale garanzia si può avere solo con criteri di reclutamento uguali a quelli previsti per la scuola statale.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 11 ottobre 2017 07:30:00 (409 letture)

(Leggi Tutto... | 5866 bytes aggiuntivi | Scuola pubblica e o privata | Voto: 0)

Ambiente: ANCRI - Il valore della coerenza – Legalità applicata nella testimonianza di Giuseppe Antoci presidente del Parco dei Nebrodi
Redazione
L’ecomafia, neologismo coniato da Legambiente, è diventato tema di discussione per il Cavalieri al Merito della Repubblica, riuniti in occasione dell’avvio delle attività sociali.  Dopo il saluto del presidente, Uff. Francesco Frazzetta e del commissario Alfredo Lieto, il vice presidente Giuseppe Adernò ha introdotto l’argomento, “Legalità nel territorio siciliano. Il valore della coerenza” presentando il Relatore: Cav. Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, nominato Cavaliere della Repubblica per il suo impegno civile a difesa della legalità. L’attento pubblico, nel salone del Centro direzionale della Città  Metropolitana di Catania, in via Nuovaluce, ha seguito con vivo interesse e pieno coinvolgimento la trattazione della tematica, intrecciata con il racconto di fatti e gesti compiuti all’insegna della coerenza.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 10 ottobre 2017 07:00:00 (490 letture)

(Leggi Tutto... | 4389 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Aggiornamento: A Gattatico il secondo appuntamento di 'Fare memoria oggi' - 14 e 15 ottobre
Redazione
Il 14 e 15 ottobre Arci nazionale insieme ad Arci Emilia Romagna, Istituto Cervi e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e di Anpi nazionale, promuoverà il secondo appuntamento di Fare memoria oggi. Il primo incontro, svoltosi nel 2015 a Collegno (in provincia di Torino), fu un momento importante per riannodare i fili tra la rete Arci di chi si occupava di memoria e, in particolar modo, di Resistenza. L’appuntamento di quest’anno ha quindi un taglio diverso; partendo dal tema delle varie esperienze internazionali e locali sull’elaborazione della memoria collettiva, avremo anche l’occasione di ragionare insieme del ritorno dei gruppi fascisti in cerca di legittimità politica.

Istitutocervi.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 08 ottobre 2017 06:30:00 (460 letture)

(Leggi Tutto... | 4224 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Costume e società: 5 ottobre 2013 alle ore 15:00. Dedicata ai morti di Lampedusa
Redazione
Tutto ha inghiottito il mare
Nel buio crocifisso della notte
Si sono infranti i sogni
Ora vi piovono fredde corolle
Sopra l’azzurro e si cullano al sole
A ricordo di chi sognando d’essere
Un giorno un uomo libero per vivere
La libertà ha dovuto morire

Nuccio palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Venerdì, 06 ottobre 2017 19:00:00 (320 letture)

(Leggi Tutto... | 934 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Progetti: La Costituzione visita la città di Catania
Redazione
La Costituzione "arriva" a Catania. In occasione del 70° anniversario della promulgazione della Carta Costituzionale, avvenuta il 27 dicembre 1947, Catania sarà sede della seconda tappa del progetto "Il viaggio della Costituzione", indetto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con l'Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il progetto prevede la "visita" dell'originale copia della Costituzione, promulgata dal Capo Provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, in dodici città italiane, una per ogni mese dell'anno,  con l'utilizzo di sussidi grafici e multimediali, e con l'organizzazione di seminari e convegni, al fine di avvicinare i giovani e i cittadini ai valori fondanti della nostra Repubblica. Il "viaggio" è iniziato lo scorso mese a Milano, con un clamoroso successo di visitatori, di scolaresche e di singoli cittadini, che hanno tributato una calorosa accoglienza alla "Costituzione più bella del mondo".

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 04 ottobre 2017 08:00:00 (577 letture)

(Leggi Tutto... | 4765 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Alternanza Scuola Lavoro: Il sito 'FCA e_discovery' è arrivato!
Redazione
"FCA e_discovery" è un programma ideato e realizzato da FCA Italy per l'Alternanza Scuola-Lavoro rivolto a tutte le scuole italiane secondarie di secondo grado per l'Anno Scolastico 2016-2017. Il programma vuole offrire uno strumento agli studenti per avvicinarsi al mondo del lavoro, sia che intendano provare a "mettersi in proprio" sia che aspirino a entrare a far parte di un'organizzazione pubblica o privata. Il progetto si svilupperà per 30-50 ore.
Il programma è suddiviso in tre fasi:

alternanzafca@fcagroup.com
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 03 ottobre 2017 16:00:00 (455 letture)

(Leggi Tutto... | 2884 bytes aggiuntivi | Alternanza Scuola Lavoro | Voto: 0)

Costume e società: Sicilia senza donazione. In tutta Italia, tranne in Sicilia si celebra la Giornata della Donazione
Redazione
C'era una volta in Sicilia la Giornata della donazione che si celebrava la prima domenica di ottobre, in coincidenza anche con il Premio regionale Nicholas Green e la giornata nazionale del dono del 4 ottobre. Nelle altre Regioni tal evento è celebrato ogni anno e sollecita tra i giovani una significativa sensibilizzazione, grazie anche al contributo dell'Aido e delle altre associazioni, verso la cultura del dono e della donazione degli organi, dei tessuti, del sangue.
Nel ricordo del piccolo americano Nicholas Green, vittima di un agguato nell'autostrada Salerno Reggio Calabria, i cui genitori hanno donato gli organi che hanno dato vita a sette cittadini italiani, fu istituito con l'Art.2 della L.R. 1/3/1995, n.15, il Premio regionale Nicholas Green e, sulla scia dell'effetto Nicholas, ha contributo a formare tra i giovani la cultura della donazione.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 03 ottobre 2017 07:30:00 (382 letture)

(Leggi Tutto... | 4461 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Didattica: L'Educazione civica in Svizzera torna nella scuola ... e in Italia?
Redazione
Nel Canton Ticino, grazie a un referendum popolare promosso da un imprenditore italiano, si legge sul quotidiano Avvenire del 30 settembre, gli studenti delle medie e delle superiori dovranno studiare Educazione civica come materia separata da storia. Il lettore Antonio Bovenzi scrive al direttore di Avvenire: "Forse sarebbe il caso di reintrodurre tale materia anche nell'ordinamento scolastico italiano" ed il direttore Marco Tarquinio così risponde:
Da anni ormai, siamo tra quanti auspicano il ripristino, ma vero e finalmente convinto, dell'insegnamento dell'Educazione civica nella scuola italiana. Anch'io personalmente mi sono speso per questo, e sono grato al professor Luciano Corradini, illustre pedagogista e già presidente del Consiglio superiore della Pubblica istruzione, che più di tutti l'ha fatto e lo fa. Certo, ho pure piena consapevolezza dell'obiezione, a tutt'oggi vincente, di chi ritiene che l'Educazione civica debba essere usata come una sorta di "lievito" nell'impasto dei "pani" di altri fondamentali insegnamenti.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 02 ottobre 2017 06:00:00 (518 letture)

(Leggi Tutto... | 7725 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Aggiornamento: Settimana della dislessia 2017 in provincia di Catania
Redazione
In occasione della Settimana Nazionale della Dislessia 2017 (2 - 8 di ottobre), che quest'anno si propone di mettere in luce le potenzialità dei bambini e dei ragazzi con DSA, la sezione AID di Catania organizza due appuntamenti ad ingresso gratuito:
- DSA? Diverse Strategie di Apprendimento - Conoscerle per fare la differenza giovedì 5 ottobre 2017 - 15.30-19.30. Seminario rivolto a docenti, genitori ed operatori del settore.
- Dislessia: un laboratorio spaziale! Domenica 8 ottobre 2017 - 11.30-14.30 INAF - Osservatorio Astrofisico di Catania, “M.G. Fracastoro" in contrada Serra la Nave - Ragalna (CT).
catania@aiditalia.org
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 01 ottobre 2017 09:00:00 (866 letture)

(Leggi Tutto... | 3403 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ricordo di Lucia Lozupone
Redazione
La notizia della prematura scomparsa di Lucia Lozupone ha raggiunto tutti gli amici docenti e operatori nel settore del sostegno. La professoressa Lucia Lozupone da sempre ha dedicato la sua vita professionale per la qualificazione del docente di sostegno anche tramite i servizi formativi promossi dal CNIS Associazione per il Coordinamento Nazionale degli Insegnanti Specializzati, fondata a Padova nel 1982. Lucia, membro del consiglio nazionale ha promosso a Catania e in Sicilia numerosi e qualificati seminari e convegni per sostenere la qualità professionale dei docenti di sostegno, ha insegnato nei corsi SISSIS ed è stata sempre un punto di riferimento per tutti gli operatori del sostegno, partecipando alle iniziative provinciali del Gruppo Interistituzionale per il Sostegno e l'integrazione dei disabili.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 30 settembre 2017 19:00:00 (480 letture)

(Leggi Tutto... | 3892 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Progetti: I Treni del Vino e del Gusto: Regione Siciliana e Fondazione FS organizzano sei viaggi nell’Isola fino a ottobre tanto pubblico e gradimento
Redazione
Dopo il grandioso successo dei treni storici estivi, che hanno fatto registrare il tutto esaurito a bordo, assessorato regionale al turismo e Fondazione FS Italiane propongono un nuovo programma di convogli d’epoca che interesserà diversi centri dell’isola nei mesi di settembre ed ottobre. Si tratta di un’iniziativa congiunta tra assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, Fondazione FS, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e Trenitalia, che rientra nel progetto di eccellenza “Territori del vino e del gusto, in viaggio alla scoperta del Genius Loci” su carrozze tipo 1959 serie 45000 e locomotiva elettrica d’epoca E646. La giornata clou, promossa dall’assessorato regionale al turismo retto da Antony Barbagallo e dagli altri partner, si è svolta a Caltagirone con il patrocinio del Comune.
download brochure
carlo.majoranagravina@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 30 settembre 2017 08:00:00 (603 letture)

(Leggi Tutto... | 9374 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Aggiornamento: Pubblicati gli atti del seminario di studio: Apprendimento in età adolescenziale
Redazione
Nell'ambito della Settimana della Cultura Scientifica, 4 aprile 2017, si è tenuto il primo seminario di studio sull'"Apprendimento in età adolescenziale", in memoria del dott. Nino Emmi, promosso dall'U.N.O.P.I.A. dell'A.S.P.3 Catania e dall'I.I.S.S. "Carlo Gemmellaro" di Catania. All'incontro-dibattito, nell'aula magna dell'istituto Gemmellaro, hanno preso parte, nella prima fase del seminario, sul tema "Apprendimento e psicopatologia in età adolescenziale", i relatori dott. G. Fichera (direttore del Dipartimento di Salute Mentale Ct), dott.ssa A. Fazio (responsabile dell'U.O.N.P.I.A. dell'A.S.P.3 CT), dott.ssa M. Laudani (pedagogista dell'U.O.N.P.I. 2 Ct), dott. S. Messina (neuropsichiatra dell'U.O.N.P.I. Caltagirone).
Gli atti del seminario sono consultabili e scaricabili, in formato pdf,  dal sito web dell'istituto Gemmellaro, http://www.iis-gemmellaro.gov.it/
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 26 settembre 2017 07:00:00 (513 letture)

(Leggi Tutto... | 2641 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Umanistiche: Il conflitto tra capitale e lavoro nella modernità Apuana
Redazione
Beniamino Gemignani ha fatto un'opera notevole di ricostruzione storiografica del conflitto che si è svolto nelle cave marmifere apuane tra operai e imprenditori, lavoro e capitale, e del dolore che ha attraversato la comunità locale in seguito ai lutti, alle mutilazioni e alle lotte necessarie per ottenere un piccolo incremento salariale e un miglioramento delle condizioni lavorative. Lo studioso utilizza tutti gli strumenti utili alla ricerca, rinvenuti negli archivi pubblici e privati, dai diari familiari alle lettere e alle più svariate forme di documentazione, e non si accontenta di ottenere una ricognizione delle vicende narrate, poiché fa intervenire il suo sentimento e le sue emozioni per scavare sempre più in profondità nei rapporti interpersonali e comunitari e dare un'idea più puntuale, elaborata e realistica, delle drammatiche situazioni egregiamente illustrate, come si addice a storici di provata capacità.

prof. Salvatore Ragonesi
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 25 settembre 2017 07:30:00 (374 letture)

(Leggi Tutto... | 6905 bytes aggiuntivi | Umanistiche | Voto: 0)

Strumenti didattici: Cervi Educational - Le proposte di formazione per la scuola e la cittadinanza dell'Istituto Alcide Cervi
Redazione
La nuova geografia del mondo e la nuova storia dell’umanità sono il presente delle nuove generazioni. In esso ha messo radici la libertà. Casa Cervi è un luogo abituato a stare nel presente, ad interpretare le sfide culturali, educative e civili del proprio tempo. Del resto, sono tante le storie dell’Europa e del mondo, le memorie che in questa Casa hanno trovato diritto di cittadinanza. In questa Casa si racconta la libertà, e il suo prezzo. E’ un approccio che si percepisce a partire dalla narrazione museale, ma che si esprime anche nelle proposte didattiche, nei laboratori, nei proget- ti formativi rivolti ad un pubblico senza confini, di età e provenienza. Oggi Casa Cervi è prima di tutto luogo di alfabetizzazione democratica e civile. Al servizio della scuola, del dibattito scientifico, della società. E’ un luogo dove fare storia e costruire una percezione diversa del paesaggio agrario, dunque umano, delle nostre comunità sempre più allargate. E’ un presidio per im- maginare il futuro insieme a tutti i protagonisti del cambiamento in corso, criterio fondamentale di ogni educazione.
download opuscolo
Istitutocervi.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 24 settembre 2017 08:00:00 (595 letture)

(Leggi Tutto... | 6014 bytes aggiuntivi | Strumenti didattici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Nel giorno della breccia di Porta Pia, parte il concorso per i dirigenti
Redazione
Si apre finalmente la "breccia" che apre il percorso del "concorso di ammissione al corso di formazione dirigenziale", e prevede un articolato percorso strutturato in tre fasi. La pubblicazione del "regolamento" sulla Gazzetta Ufficiale costituisce l'avvio di un cammino procedurale articolato e complesso. Non si tratta, quindi, di un vero "concorso per dirigenti", come negli anni passati, ma prevede innanzitutto una prova preselettiva unica a livello nazionale, svolta al computer, strutturata in 100 quiz che saranno estratti da una banca dati resa nota tramite pubblicazione sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell'avvio della prova. Le domande punteranno a verificare le conoscenze di base per l'espletamento delle funzioni dirigenziali. Nei libri di storia leggiamo: "All'alba del 20 settembre 1870, circa 15.000 soldati pontifici, in massima parte zuavi (volontari quasi tutti di provenienza francese, belga o olandese) erano pronti a fronteggiare le mosse degli assedianti, bersaglieri e fanti dell'esercito italiano che aspettavano da giorni la dichiarazione di resa dello Stato pontifici".

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 22 settembre 2017 07:00:00 (448 letture)

(Leggi Tutto... | 8771 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso Dirigenti ??????
Redazione
Notizia: Il bando per il concorso dirigenti scolastici è ormai alle porte. Oggi, venerdì 15 settembre 2017, infatti, il bando verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.
Risposta: "E venne sera, poi venne mattina, questo fu il primo giorno."
Questa citazione tratta dal libro della Genesi cap1,v 5 che descrive la nascita della luce , per la scuola italiana racconta le tenebre. La data tanto attesa del 15 settembre, comunicata dal Ministro Valeria Fedeli, ancora una volta si è rivelata un falso annuncio e nulla si muove, rendendo sempre più opache le prospettive della scuola italiana per altri due anni, nel turbinio delle infruttuose reggenze, che fanno risparmiare le casse dello Stato, ma creano danno ai futuri cittadini, non garantendo un servizio scolastico efficiente e di qualità.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 17 settembre 2017 07:00:00 (675 letture)

(Leggi Tutto... | 2481 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Diversamente abili: Chi pensa ai disabili? I problemi da quarant’anni sempre emergenti
Redazione
All'inizio dell'anno scolastico le difficoltà maggiori le vivranno gli studenti con disabilità. Nonostante le buone intenzioni, espresse a parole dalla Ministra della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli e i diversi impegni assunti pubblicamente, soprattutto nei confronti degli studenti con disabilità, si preannuncia una ripresa delle attività scolastiche con le ormai solite difficoltà. L'aver inserito nell'organico dell'autonomia il ruolo dei docenti di sostegno avrebbe dovuto ridurre la girandola di docenti che crea sempre disagio, specie agli alunni con difficoltà di apprendimento e di adattamento. A fronte di un organico di diritto (docenti di ruolo, stabili, docenti di sostegno, e docenti di potenziamento) continua ancora la procedura della "deroga", che aumenta ogni anno, determinando il conferimento di " incarichi annuali", spesso conferiti a docenti senza titolo specifico.


Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 14 settembre 2017 07:00:00 (436 letture)

(Leggi Tutto... | 5364 bytes aggiuntivi | Diversamente abili | Voto: 0)

Aggiornamento: I 40 anni della Legge 517/77 - Tavola rotonda 27 settembre 2017
Redazione
I 40 anni della Legge 517/77 - L’integrazione dei disabili in cammino verso l’inclusione.
Tavola rotonda, relatori Agata Di Luca, Giuseppe Greco e Carmelo Barcella, coordina Giuseppe Adernò. Mercoledì, 27 settembre ore 16,30 Auditorium Palazzo ex Esa Via Beato Bernardo, Piazza San Domenico.
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 13 settembre 2017 20:00:00 (550 letture)

(Leggi Tutto... | 1310 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Antologia sulla Mafia, libro guida perché i ragazzi comprendano
Redazione
Ci sono tanti libri sulla mafia, ma mancava un libro che tutti i ragazzi possono leggere e capire. E' l'antologia  "Cosa vostra. Mafia e istituzioni in Italia - Percorso storico e antologico attraverso l'opera di Pippo Fava e gli scritti di altri autori" di Fabio Giallombardo,  editrice Autodafè,  che la libreria Mondadori di Piazza Roma ha promosso, presentando il volume nell'auditorium "Preside Salvatore Cuccia" del Liceo classico "N. Spedalieri". L'autore, Fabio Giallombardo, nato a Padova, da genitori siciliani, ha riscritto la storia della mafia, completando una preziosa antologia, con testi di Pippo Fava e altri autori: Sciascia, Salvatore Lupo, Pirandello, Borsellino, perché i ragazzi comprendano e sentano in maniera responsabile il vero senso della legalità, che non si ferma agli slogan, ai cortei, alle manifestazioni di piazza, ma produce una reale modifica dei comportamenti e quindi del modo di pensare, di sentire e di agire e non solo a scuola, ma nella prospettiva di uno stile di vita onesta e rispettosa dei valori.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 13 settembre 2017 08:00:00 (461 letture)

(Leggi Tutto... | 6249 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Nuove Tecnologie: Scuole eccellenti e tecnologiche motore del cambiamento e dell’innovazione
Redazione
Cinque scuole italiane, quattro pubbliche e una paritaria, hanno superato le selezioni internazionali, entrando a far parte per la prima volta della rete globale delle "scuole changemaker" di Ashoka, l'organizzazione non profit che riunisce gli imprenditori sociali di tutto il mondo.  I cinque istituti si sono distinti per metodi didattici innovativi, presentandosi come "modello" per le altre scuole nell'ottica del cambiamento. Come ha scritto Lorenzo Newman, nel libro "Paura e Rischio" «sono le scuole il motore del cambiamento"e la prassi applicata rivela che tanto si può realizzare "Basta volerlo!" Tra i 200 istituti all'avanguardia censiti da Ashoka in oltre 30 Paesi del mondo, sono stati premiati l'Istituto Ettore Majorana di Brindisi, l'Istituto comprensivo San Giorgio di Mantova, il Collegio del Mondo unito dell'Adriatico di Duino, la scuola Città Pestalozzi di Firenze e il Liceo Attilio Bertolucci di Parma.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 12 settembre 2017 07:00:00 (470 letture)

(Leggi Tutto... | 6483 bytes aggiuntivi | Nuove Tecnologie | Voto: 0)

Scuola pubblica e o privata: La cultura delle riforme. Verso una migliore allocazione delle risorse e il costo standard per studente
Redazione
In un appassionato e pungente editoriale del Corriere della Sera (9 settembre) Francesco Giavazzi, dopo l'attenta analisi della situazione socio politica italiana conclude, auspicando "un programma di governo che dovrebbe lasciar da parte le «grandi riforme» e concentrarsi invece su piccole correzioni delle norme che, consentano una migliore allocazione delle risorse", anche attraverso interventi mirati sulle norme del codice civile che regolano alcuni adempimenti. Nella scuola, anziché l'ennesima «grande riforma» si potrebbe sperimentare, seguendo l'esempio degli Stati Uniti, ma anche della Svezia e di altri Paesi, qualche charter school, non scuole private, ma istituti (sia d'istruzione secondaria che professionale) che godono di particolare autonomia, soggetti ad un minor numero di regole, leggi e vincoli statutari e legati a un sistema di finanziamento misto al quale contribuiscono fondi pubblici e privati. Non ne servono mille. Per diffondere il miglioramento ne basterebbero due o tre per regione. Nella proposta del costo standard di sostenibilità per allievo, applicabile ugualmente a tutte le scuole pubbliche, paritarie e statali, della quale Suor Anna Monia Alfieri si è fatta promotrice e attiva sostenitrice, si rende possibile un effettivo risparmio ed un efficace servizio, con positivi vantaggi per la Comunità nazionale.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 11 settembre 2017 20:00:00 (505 letture)

(Leggi Tutto... | 9122 bytes aggiuntivi | Scuola pubblica e o privata | Voto: 0)

Costume e società: 18 settembre inaugurazione anno scolastico a Taranto
Redazione
Dal 2015, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deciso di avviare una nuova e importante tradizione portando la cerimonia nazionale di inaugurazione dell'anno scolastico direttamente sui territori. E' questo un segnale molto significativo di impegno e di vicinanza da parte delle Istituzioni al mondo della scuola. Dopo Napoli e Sondrio, ecco ancora una scuola del Sud, la scuola Pirandello di Taranto, simbolo di resistenza all'illegalità ed espressione di un territorio ferito nella sua integrità e bellezza, ospiterà il 18 settembre la cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico 2017-2018. Il presidente della Repubblica visiterà, gli istituti Pirandello e Falcone nel Quartiere Paolo VI del capoluogo pugliese: due scuole collocate in una zona dove le difficoltà del territorio sono tante e sono state oggetto di raid vandalici. La manifestazione nazionale ha acceso i riflettori sulle scuole di periferia, impegnando l'Amministrazione ad interventi straordinari.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 09 settembre 2017 07:00:00 (532 letture)

(Leggi Tutto... | 3639 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Didattica: Osservazioni sui programmi ministeriali: Houston abbiamo un problema!
Redazione
Houston abbiamo un problema!
L'uomo, dai suoi primordi, ha dovuto affrontare e risolvere problemi per sopravvivere.
Platone, nel Teeteto, dà un saggio dell'arte maieutica di Socrate proponendo un dialogo in cui questi aiuta uno schiavo a trovare la soluzione di un problema. Cartesio, conscio delle difficoltà nella risoluzione dei problemi, ha scritto le Regulae ad directionem ingenii. "Gli insegnanti comincino con punti interrogativi (problemi) piuttosto che con regole fisse" (Dewey). «La convinzione di risolvere ogni problema matematico è un potente incentivo per chi lavora (...). Noi sentiamo dentro di noi l'eterna voce: c'è un problema. Cerca la sua soluzione» (Hilbert). Tutta la vita è risolvere problemi (Popper). Dunque, da Socrate a Dewey, a Hilbert, a Popper, e tutt'ora il problem solving è lo strumento metodologicamente più efficace per l'apprendimento. Appare allora poco comprensibile che le Indicazioni ministeriali «non dettano alcun modello didattico-pedagogico» in nome della libertà d'insegnamento. È come se, dopo la rivoluzione nello studio delle lingue del metodo strutturale di De Saussure (1906), si suggerisse: fate un po' come vi pare!

Alfio Grasso, docente in pensione
grassoalfino@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 07 settembre 2017 07:00:00 (538 letture)

(Leggi Tutto... | 24073 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Quest’anno non faccio niente!
Redazione
Quest'anno non faccio niente! E' questa un'espressione ricorrente che circola tra i corridoi delle scuole, nella sala dei professori, come manifestazione del disagio che si respira a scuola e le difficoltà che singolarmente ogni docente percepisce dentro e manifesta anche attraverso il linguaggio non verbale. Nei giornali di scuola e nei messaggi augurali per il nuovo anno si legge che è necessario caricare la propria professionalità di una forte dose di entusiasmo, dote che i docenti hanno dentro e trasmettono ai propri alunni. Venire a scuola contenti, star bene a scuola, con i colleghi, con i ragazzi, con genitori, costituiscono i presupposti indispensabili per assicurare maggiore efficacia all'azione didattica, che tende al miglior bene di ciascun alunno. L'entusiasmo, definito come "quell'incontenibile spinta ad agire ed operare dando tutto se stessi" comporta e sollecita una convinta e costruttiva partecipazione totale, gioiosa e appassionata.
L'entusiasmo, fra l'altro, non s'insegna, si testimonia, si trasmette, si comunica, occorre averlo dentro per poterlo donare agli altri; solo allora diventa veicolo e momento di relazione educativa.

lettera firmata
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 06 settembre 2017 18:00:00 (664 letture)

(Leggi Tutto... | 6540 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Scuola pubblica e o privata: Per una scuola libera e una società onesta. Il costo standard per studente fa risparmiare due miliardi allo Stato
Redazione
Il sistema scolastico italiano è classista, regionalista e discriminatorio. Classista perché impedisce ai più poveri di scegliere per i propri figli la scuola pubblica non statale, regionalista perché evidenzia risultati molto diversi a seconda delle zone del Paese, e discriminatorio per i docenti che a parità di titoli non possono scegliere dove insegnare, tra scuole pubbliche statali e paritarie, e se chiamati dallo Stato sono di fatto costretti ad accettare per comprensibili motivi di maggiore retribuzione. Di conseguenza l’Italia è al 47mo posto nella classifica mondiale della libertà di scelta educativa, ed è un’eccezione negativa in Europa, dove meritocrazia, libera concorrenza tra privati e stato, valutazione dei docenti e autonomia sono caratteristiche dell’offerta scolastica di quasi tutti i paesi.  Eppure sono decenni che in Italia si discute di parità, ma ben poco si è mosso: resistono vecchie contrapposizioni, rendite di posizione, interessi politici e sindacali. La contrapposizione ideologica non è più forte come un tempo ma ancora latita la volontà politica di risolvere un problema che non ha colore politico, poiché è trasversale rispetto al vero bene del Paese.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 03 settembre 2017 10:00:00 (801 letture)

(Leggi Tutto... | 7821 bytes aggiuntivi | Scuola pubblica e o privata | Voto: 0)

Riforma: Scuola: Anno nuovo problemi vecchi. Verso la sperimentazione del liceo breve, buon cammino!
Redazione
A settembre risuona la campanella per dare inizio al nuovo anno scolastico.
Sono state annunciate diverse novità che dovrebbero far sperare ad un processo di reale innovazione, alla luce della Legge 107/2015, nota come la "legge della buona scuola", ma sarà veramente "buona"? La macchina innovativa procede lentamente e s'intrecciano elementi di confusione e di disordine. Molte scuole sono prive di dirigenti a causa del ritardato bando del concorso a preside e, quindi, vengono assegnate in reggenza, ma, di fatto, restano prive di guida e solo grazie alla buona volontà dei docenti collaboratori si svolge la semplice attività "ordinaria". Le nomine dei nuovi docenti, i vincitori di concorso, s'intrecciano con le attese di tanti docenti meridionali, nominati al Nord e molti di essi, lo scorso anno sono utilizzati al Sud nei posti di sostegno, anche senza titolo. Ora quest'operazione appare impossibile e non si comprende come i posti utilizzati lo scorso anno, adesso non siano più disponibili, eppure gli alunni disabili con BES e DSA aumentano, i titolari dei benefici della Legge 104 incrementano e sono parecchi coloro che, pur non di ritornare al Nord, sfruttano i benefici della legge, chiedendo un anno di "aspettativa" che garantisce stipendio e minori sacrifici.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 30 agosto 2017 09:00:00 (517 letture)

(Leggi Tutto... | 8653 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Il dialetto siciliano, ieri, oggi, domani. Rassegna di poesia a Ragalna
Redazione
E’ giunta alla sua terza edizione la Rassegna di poesia e musica popolare siciliana, nella verde e incantevole cittadina di Ragalna. Merito dell’Amministrazione Comunale del ridente paesino etneo, che ha compreso che l’iniziativa ha tutti gli elementi utili per poter fare, cultura, arte ed intrattenimento, peraltro su un tema attualissimo e inesauribile: la lingua siciliana. La riscoperta del valore del proprio dialetto e la necessità di recuperarlo in tutte le sue sfaccettature. Così, Pippo Pappalardo, appassionato cultore del dialetto siciliano e valido autore di poesie dialettali, ideatore e artefice della pregevole iniziativa, è riuscito abilmente a stilare un format e ad accorpare un gruppo di amici cultori del siciliano che ha funzionato alla perfezione e che ha appassionato un pubblico attento e numeroso.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Giovedì, 24 agosto 2017 08:00:00 (739 letture)

(Leggi Tutto... | 3417 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 5)

Più letto di Oggi
Concerto di Natale - 'Tu scendi dalle stelle...' all'I.C. E. Patti di Trecastagni
di m-nicotra
39 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

E' tempo di crescere insieme. Inclusione sociale e lotta al disagio all'I.S. 'E. Vittorini' di Lentini
di m-nicotra

NUOVO Disciplinare di gara per l’attivazione di un laboratorio tecnico musicale e l’acquisto di strumenti musicali e arredi
di a-oliva

Reclutamento di n° 1 Docente esperto madrelingua spagnola a cui affidare: n. 1 corso di 40 ore (B2) rivolto a un numero di circa 15 alunni
di a-oliva

Disciplinare di gara per l’attivazione di un laboratorio tecnico musicale e l’acquisto di strumenti musicali e arredi
di a-oliva

Pubblicato bando PON da 350 milioni per Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia
di a-vetro

Scuola, assegnati 26 milioni per laboratori musicali, coreutici e sportivi: 270 i progetti finanziati. Pubblicata la graduatoria dell’Avviso PON
di a-vetro

La Scuola al Centro pubblicata la graduatoria finale del bando
di m-nicotra

PON, Fedeli: ''Stanziati 50 milioni per l'integrazione
di a-vetro

Fondi Strutturali Europei 2014/2020
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot.n. 3504 del 31/03/2017 per il potenziamento della Cittadinanza europea
di a-vetro

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

La voce delle Donne #Femminicidio #Stop
di m-nicotra
261 letture

A Francofonte i Cavalieri della Repubblica e il Consiglio Comunale dei Ragazzi: Insieme per la Legalità
di g-aderno
208 letture

Cerimonia di Giuramento del Consiglio Comunale dei Ragazzi dell'I.C. 'G. Parini'
di m-nicotra
194 letture

Concerto di Natale - 'Tu scendi dalle stelle...' all'I.C. E. Patti di Trecastagni
di m-nicotra
39 letture


Top Video
Video
Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
1393 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
2203 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
2130 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
3769 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
5186 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
3537 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
9813 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
10271 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
9948 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
11574 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Dicembre, 2017
  Novembre, 2017
  Ottobre, 2017
  Settembre, 2017
  Agosto, 2017
  Luglio, 2017
  Giugno, 2017
  Maggio, 2017
  Aprile, 2017
  Marzo, 2017
  Febbraio, 2017
  Gennaio, 2017

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 190
Iscritti: 0
Totale: 190

Traffico Generato
Anonimi: 190 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:190
Membri:0
Ospiti:190
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 153,058
· Visitate ieri 206,518

Media pagine visitate
· Oraria 2,890
· Giornaliera 69,372
· Mensile 2,110,078
· Annuale 25,320,933

Orario Server
· Ora

15:50:57

· Data

11 Dec 2017

· Zona

+0100

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 1.38 Secondi