Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 481511548 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2019

Il saluto alla cara prof.ssa Caterina Ciraulo
di a-battiato
934 letture

#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR
di m-nicotra
737 letture

Il Certamen 'Giustino Fortunato', vinto dal Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania
di a-battiato
681 letture

Manifestazione finale 'Legalità in arte ... Oltre 100 passi...verso la Legalità' all'Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina
di m-nicotra
670 letture

Cosa ne penso della politica. 60 ragazzi sindaci della Sicilia a Maletto per il primo raduno regionale
di g-aderno
646 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Redazione

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Costume e società: Noi siamo insegnanti
Redazione
Il nostro lavoro non è volontariato, non è una missione ma una grande professione, la vera passione per l'insegnamento che coltiviamo ogni giorno tra mille difficoltà ed è al centro della nostra vita. Siamo entrati a scuola per la seconda volta e ci siamo seduti dalla parte della cattedra, abbiamo studiato e superato mille difficoltà, vinto uno e più concorsi, nessuno ci ha regalato nulla, nessuno ci ha regalato punteggi... non abbiamo bussato alla porta delle scuole confessionali, private per comprare punteggi e sottostare a compromessi illegali, non siamo andati all'estero per comprare abilitazioni, noi siamo dei veri insegnanti  professionisti D.O.C.G. della didattica.

Paolo Latella
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 09 giugno 2019 08:00:00 (436 letture)

(Leggi Tutto... | 2226 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 5)

Concorsi: XI Premio Internazionale Navarro 2019 a Sambuca di Sicilia, Borgo dei Borghi
Redazione
Tra i Premiati spiccano i nomi del Medico Siculo- Canadese Goffredo Arena, della giornalista Rai Lidia Tilotta, della poetessa Argentina Antonia Russo, della scrittrice polacca Barbara Serdakowski. Prestigioso momento di cristallina cultura all'interno della sala convegni della Banca Sicana di Sambuca di Sicilia. Il Club Sambuca Belice, guidato eccellentemente dal dinamico Presidente ing. Franco Barbera, ripropone con forza e vigore, l'XI Premio Navarro, ideato e coordinato da Enzo Randazzo, scrittore e socio Lions, in concomitanza con il 4° Convegno di Studi Navarriani, di cui ricorre il Centenario della morte, con la partecipazione di studenti, dirigenti, docenti ed espressioni culturali dell'Interland e con gli interventi di autorevoli studiosi, quali il prof. Carmelo Spalanca (Univ. Palermo), la prof. Angela Campo, lo storico prof. Michele Vaccaro, il curatore scientifico prof. Gisella Mondino, i giornalisti Licia Cardillo (Dir. La Voce) e Joseph Cacioppo (Dir. L'Araldo), il critico lett. Prof. Daniela Rizzuto, la Pres. Amopa, prof. Ida Rampolla del Tindaro, la prof. Daniela Balsano del Liceo Einstein di Palermo, il critico d'arte Anthony Bentivegna, il prof. Giovanni Ruffino, già Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia di Palermo e Pres. del Centro Studi filologici siciliani, il prof. Enzo Castellano, francesista, la dr.ssa Caterina La Rocca, critico psic., la prof. Gabriella Cacioppo, del Liceo Classico Umberto di Palermo, lo storico prof. Michele Vaccaro, la prof. Daniela Bonavia, critico lett., la prof. Rossella Campanale dell'ITC di Sciacca, la prof. Alice Titone dell'ITC di Sciacca, il Preside del Liceo Classico Umberto I di Palermo, Prof. Vito Lo Scrudato.

Lucy Stray
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 08 giugno 2019 07:30:00 (327 letture)

(Leggi Tutto... | 12603 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Costume e società: Insegnare il coraggio
Redazione
Credo fermamente che i Dirigenti Scolastici proprio in quest'ultimi giorni di scuola, accanto alle circolari sugli "Adempimenti di fine anno" e "Scrutini finali", dovrebbero far protocollare e diramare un'altra circolare. Possibilmente breve, sintetica, con poche parole, ma chiare, perentorie, tassative. Con alcune semplici "raccomandazioni": Insegnanti, attenzione a maneggiare con cura la vita dei nostri ragazzi, perché la vita dei ragazzi è sacra. Insegnare è un nostro dovere, ma valutare richiede capacità, cura, responsabilità, attenzione. Istruire è una cosa, insegnare è tutt'altra cosa. Un conto è essere istruttori e un altro è essere educatori. E voi insegnanti siete soprattutto educatori. Non basta "chiedere" in quante parti è divisa la Costituzione, cosa dice il teorema di Euclide, cosa sono i condensatori, cos'è la sovrastruttura di Marx o il mito della caverna di Platone, quando è stata scritta la Divina Commedia, quali sono le opere di Montale, cosa sono i neutrini, chi furono i macchiaioli o i vedutisti, chi ha vinto la battaglia di Filippi, quando è stata invasa l'Unione Sovietica e da chi.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Venerdì, 07 giugno 2019 07:30:00 (313 letture)

(Leggi Tutto... | 3484 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Festa della repubblica. Ragazzi sindaci alla parata
Redazione
Il 2 giugno, in Italia, la tradizionale parata militare per celebrare la festa della Repubblica è avvenuta nel segno dell'"inclusione". «Il tema dell'inclusività, che ha caratterizzato la manifestazione, bene rappresenta i valori scolpiti nella nostra Carta costituzionale, che sancisce che nessun cittadino può sentirsi abbandonato, bensì deve essere garantito nell'effettivo esercizio dei suoi diritti», ha dichiarato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In Via dei Fori Imperiali il primo palco, vicino all'Altare della Patria, ha ospitato la delegazione dei Ragazzi Sindaci di Belpasso, S Agata Li Battiati (Catania); S Giovanni Lupatoto (Verona), Quinzano sull'Oglio (Brescia) con il Sindaco della città, Andrea Soregaroli. Grande l'emozione dei ragazzi nell'incontrare e salutare le massime cariche dello Stato: i presidenti di Senato e Camera, il presidente del Consiglio, il Ministro Bussetti, il sindaco di Roma Virginia Raggi, il Ministro Salvini.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 07 giugno 2019 07:00:00 (451 letture)

(Leggi Tutto... | 4493 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Un anno come un altro
Redazione
Si chiude un anno scolastico di modesta manutenzione; niente del cambiamento che ci si aspettava. Nessuna iniezione di entusiasmo, nessun passo di cambio nei confronti degli insegnanti, che in gran massa avevano dato un generoso tributo di fiducia e di voti ai 5Stelle. Non è per nulla infondato affermare che a guida del ministero ci sono persone di modesta qualità, inadatte a ripensare e a sostenere una prospettiva per il sistema di istruzione e formazione, che soddisfi non solo le richieste di personale adeguato alle profonde trasformazioni della società, ma anche quelle di innalzamento del livello complessivo del capitale culturale circolante, come anche quelle di maggiore equità dei suoi risultati formativi. Il nodo da sciogliere era e rimane il riconoscimento economico e sociale della funzione docente, che non puo' essere priva del rispetto pieno della sua autonomia professionale e culturale, oltreché della tutela contro ogni gli atti di violenza, da chiunque siano compiuti. Il rispetto che si deve agli insegnanti è quello che si deve alla scuola come istituzione pubblica della società. Non mi pare che ci sia stato lo stravolgimento promesso dello stato giuridico disegnato nella cosiddetta Buona Scuola; piccoli passi, soggetti ad interpretazioni capziose.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 06 giugno 2019 08:30:00 (534 letture)

(Leggi Tutto... | 3881 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Al Museo Emilio Greco di Catania la mostra personale di Giovanni Pinzone
Redazione
Dall'8 al 16 giugno 2019 al Museo Emilio Greco di Catania (piazza San Francesco d'Assisi, 3) sarà possibile visitare gratuitamente la mostra personale "Il peso dell'esistenza" dell'artista figurativo siciliano Giovanni Pinzone. Ideata e curata dal noto critico d’arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra propone opere di medio e grande formato di grande impatto visivo. Organizzata dall'Accademia Federiciana, l'esposizione - che è supportata da una brossura a colori con testo critico di Milly Bracciante - rientra tra gli eventi ufficiali promossi per l'8° "Festival siciliano della Cultura". Il focus del lavoro di Giovanni Pinzone è racchiuso, come ha messo in rilievo Fortunato Orazio Signorello alla presentazione alla Stampa, nella sua ricerca espressiva; che racchiude, dando corpo alla simultaneità tra gesto e dinamismo dell’immagine, vitalità ed energia.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 05 giugno 2019 08:30:00 (299 letture)

(Leggi Tutto... | 3591 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Vi racconto ...: Giacomo Leopardi, mio fratello
Redazione
Se ne stava tutto il giorno rintanato in quella fredda stanza. La biblioteca di papà. Piena zeppa di libri, quaderni, fogli, pergamene, con un odore d’antico, di chiuso, di solitudine. Stava seduto in quella scrivania da mattina a sera, estate e inverno, con il freddo, con il caldo, con la pioggia, con il sole, non c’era domenica né giorni festivi, tutti i santi giorni! E non c’era verso di fargli cambiare idea! A quali! E dire che quand’eravamo piccoli giocavamo spesso insieme, nel grande giardino di casa, con i nostri fratellini. Che bei tempi! Poi crescendo, Giacomo cambiò carattere, diventò cupo, triste, solitario. Non era interessato alle feste, alle serate di gala, ai ricevimenti, che pure il papà ogni tanto organizzava nel nostro palazzo. Non andava mai alle scampagnate, alle passeggiate con i suoi coetanei, alle feste di paese. Niente! Amava solo i suoi libri, immerso com’era in uno “studio matto e disperatissimo”.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 02 giugno 2019 09:00:00 (496 letture)

(Leggi Tutto... | 6117 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Cosa ne penso della politica. 60 ragazzi sindaci della Sicilia a Maletto per il primo raduno regionale
Redazione
Una splendida giornata di sole a chiusura di un maggio autunnale ha coronato la gioia di 60 ragazzi sindaci che dalle provincie di Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Enna, Ragusa e Siracusa hanno aderito all'invito del sindaco di Maletto, Giuseppe De Luca e del Coordinatore e fondatore dei CCR in Sicilia, preside Giuseppe Adernò. Dopo i saluti del Sindaco, dell'assessore Gabriella Giangreco, della dirigente Gina Avellina, del piccolo Sindaco di Maletto, Elisa Franco, hanno preso la parola per un saluto, formulando anche puntuali considerazioni sul significato dell'esperienza del CCR che oggi compie 26 anni in Sicilia, avviato a Motta S Anastasia nel 1983, i ragazzi sindaci, i sindaci o assessori delegati, i dirigenti o i docenti accompagnatori. La presenza di circa 120 fasce tricolori nella piazza di Maletto sindaci adulti e sindaci ragazzi, di cui due nativi del Senegal, hanno reso l'evento eccezionale e fantastico. I ragazzi, speranza del domani, carichi di entusiasmo e di voglia di un reale cambiamento nell'indirizzare la politica alla reale ricerca del bene comune, a cominciare dalla "scuola-piccola città", hanno dato una testimonianza di impegno, di partecipazione attiva e responsabile, di vero servizio al bene comune.

El Hadji Diop
Baby Sindaco del Comune di Palazzolo Acreide
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 01 giugno 2019 08:00:00 (646 letture)

(Leggi Tutto... | 8241 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: 'L' infinito' ai tempi di facebook
Redazione
Fredda, e meccanica, la "facebookiana" scrittura di fumo, leggera e sincopata, non pretende di dovere per forza, significar qualcosa.
Ma sedendo e digitando, io nel pensier mi fingo interminati deliri di parole gentili, e sovrumani conversari, e mi sovvien, cliccando, l'amico lontano a me vicino, e "mi piace", allora, il naufragar dolce nel mare del virtuale aereo comunicare.

Antonino Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Venerdì, 31 maggio 2019 07:00:00 (446 letture)

(Leggi Tutto... | 1130 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: A Maletto 60 ragazzi sindaci da tutta la Sicilia
Redazione
Grande attesa a Maletto per il Primo Raduno dei Baby Sindaci della Sicilia che si svolgerà giovedì 30 maggio i baby sindaci della Sicilia, accompagnati dai loro Sindaci, Docenti e Dirigenti Scolastici si incontrano per la prima volta da quando è stato avviato il progetto del Consiglio Comunale dei Ragazzi a Motta S Anastasia nel 1983 per iniziativa del preside Giuseppe Adernò che svolge adesso il compito di Coordinatore provinciale. La generosa collaborazione del Sindaco di Maletto, Giuseppe De Luca e dell'assessore Gabriella Giangreco ha reso possibile la realizzazione di un evento eccezionale per il piccolo centro etneo.
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 28 maggio 2019 07:30:00 (409 letture)

(Leggi Tutto... | 4220 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Concorsi: Racconti nella Rete 2019 / Ultimi giorni per partecipare al premio letterario
Redazione
C'è tempo fino al 31 maggio per partecipare alla XVIII edizione del premio letterario Racconti nella Rete. Nel sito www.raccontinellarete.it si possono inserire racconti brevi inediti, con una sezione dedicata ai racconti per bambini ed ai soggetti per cortometraggi. Sarà assegnato il Premio Buduàr al migliore racconto umoristico. Nel mese di giugno la giuria indicherà i venticinque racconti che saranno pubblicati ad ottobre in una antologia edita da Castelvecchi. In copertina un disegno del celebre disegnatore e fumettista Bruno Cannucciari.

info@raccontinellarete.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 25 maggio 2019 07:30:00 (455 letture)

(Leggi Tutto... | 3652 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Didattica: Scendere tra i banchi
Redazione
Non c'è deduzione tra finalità educative e procedure didattiche, ma ci sono tentativi e percorsi di avvicinamento. Le finalità si possono incarnare in pratiche differenti,adattabili a contesti diversi, a diversi alunni e a diversi contenuti dell'apprendimento. Questo non significa che si è liberi da qualsiasi vincolo di coerenza, ma che bisogna con discernimento orientarsi verso quei modelli didattici ritenuti più adeguati alle situazioni date, sapendo in partenza che a-priori non ci sono metodi universalmente buoni e sempre efficaci. Il problema, allora, non è quale pratica adottare, ma quali apprendimenti si devono conseguire e misurare su questi la pertinenza dei mezzi e delle procedure usati, tenendo presente che una pratica non può essere separata dalle intenzioni che la sorreggono e dal modo in cui viene messa in atto.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 22 maggio 2019 19:00:00 (422 letture)

(Leggi Tutto... | 6669 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Concorsi: Premio Internazionale 'La poesia siamo noi', dell’Associazione Culturando
Redazione
La scuola è anche poesia, desiderio di esprimere emozioni, sentimenti, sogni. La scuola è libertà di comunicare, di dialogare e di essere ascoltati, con attenzione e rispetto. La scuola è libero pensiero educativo al servizio della società. Partendo dai più piccoli, soprattutto. Questo è il messaggio che molte brave insegnanti delle nostre scuole riescono a trasmettere ai loro alunni. Ed è da questi insegnamenti che nasce la volontà dei ragazzi di partecipare alle tante iniziative didattiche e culturali che offre il territorio, come il Premio Internazionale "La poesia siamo noi", indetto dall'Associazione "Culturaldo", di Roma, giunto quest'anno all'undicesima edizione e rivolto ai ragazzi dalle scuole primarie e secondarie di primo grado. E su oltre 2000 elaborati pervenuti all'associazione, provenienti da tutto il territorio nazionale ed europeo, la nostra Martina Maria Folisi, del Circolo Didattico "Teresa di Calcutta", di Tremestieri Etneo (Catania), con la sua poesia "L'Integrazione" è stata prescelta tra i 27 finalisti ed è stata convocata per la cerimonia di premiazione che si è tenuta lo scorso 11 Maggio a Pagani (SA).

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 20 maggio 2019 20:00:00 (501 letture)

(Leggi Tutto... | 4143 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Costume e società: Papa Francesco abbraccia i Ragazzi Sindaci di Catania
Redazione
La delegazione dei Ragazzi Sindaci di Catania composta dagli studenti della scuola "Gabelli" di Misterbianco; "D'Annunzio" di Motta S Anastasia; "Don Milani" di Paterno; "De Amicis" di Tremestieri Etneo e "Dante Alighieri" di Francofonte ha partecipato alla visita istituzionale a Roma che, articolata in tre giorni, ha consentito a ragazzi di fare un percorso didattico che ingloba la Roma imperiale ( con la visita al Campidoglio, alla sala dei Cesari, e delle bandiere, ai Musei Capitolini, al Foro Romano e al Colosseo); la Roma istituzionale: con la visita al Palazzo del Quirinale, sede del Capo dello Stato, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna e nel pomeriggio visita a Palazzo Montecitorio nel corso della quale i ragazzi hanno assistito dalle tribune ai lavori d'aula.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 19 maggio 2019 09:00:00 (549 letture)

(Leggi Tutto... | 3649 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: Presentazione del volume 'Storia mondiale della Sicilia' del prof. Giuseppe Barone - 16 maggio 2019
Redazione
L'Associazione ex Allievi del Convitto "Mario Cutelli" in Via Vittorio Emanuele, 56 Catania, presso l'Aula Magna del Convitto per oggi giorno 16 maggio 2019 alle ore 11:00, organizza la presentazione del volume "Storia mondiale della Sicilia" del prof. Giuseppe Barone. Interverranno oltre all'autore del libro il prof Angelo Granata e la prof.ssa Alessia Facinero dell'Università di Catania.
Saluterà gli intervenuti il presidente dell'Associazione prof. Filippo Galatà e concluderà il Dirigente Scolastico del Convitto prof. Stefano Raciti.
download Locandina
prof. Andrea Oliva
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 16 maggio 2019 08:00:00 (447 letture)

(Leggi Tutto... | 1856 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 5)

Costume e società: Il Leviatano sparito
Redazione
Casal Bruciato oggi: le immagini, la violenza, ciò e chi l'ha riempita, alimentata, fatta esplodere sembrano quasi indicibili, non rappresentabili,ma sono lì come tentacoli ed artigli minacciosi su di noi. Il ministro dell'Interno ha un'altra idea di ordine e sicurezza e nel recinto Italia c'è posto per pochissimi.
L'aspetto giuridico di un diritto che non può essere conculcato, quello di un assegnatario di una casa, che viene invece assalito e minacciato, si mescola mostruosamente a quello istintuale del rancore incontenibile, della sopraffazione, direi della ferinità... di un quartiere in rivolta, sobillato, urlante. Secoli fa Hobbes ci soccorse col Leviatano, l'autorità superiore e riconosciuta, che, in cambio di protezione dalla ferinità e violenza degli uomini gli uni contro gli altri, esigeva la devoluzione da parte della società di alcune funzioni e poteri ad esso, quindi il sottomettersi a regole che garantissero il convivere fra gli individui situati ed organizzati in società.

Sara Gentile
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 12 maggio 2019 08:00:00 (610 letture)

(Leggi Tutto... | 3224 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Naufragare tra questa immensità
Redazione
Non c'è nulla che delimiti o circoscriva le immagini che Leonardo crea. Se Piero della Francesca con il Cristo alla Colonna costruisce per noi uno spazio perfettamente strutturato con "esprit de geometrie", dove ad ogni punto, si direbbe, l'autore ha mentalmente associato una terna di coordinate cartesiane, Leonardo - che conosce non meno bene di Piero la teoria della prospettiva - non contiene le sue visioni in una gabbia prospettica, ma apre verso l'infinito. Non ci sono linee di fuga che convergendo, determinino i limiti della visione e quindi, in un certo senso, anche dello spazio. No. Lo spazio di Leonardo non si chiude. Come una tumultuosa opera musicale, nella quale da una cellula melodica germinano in continuazione nuovi temi e quando questi sembra che stiano per esaurirsi altri si impongono all'ascolto (non saprei trovare miglior riferimento dei concerti brandeburghesi di Bach), lo spazio che Leonardo crea è senza limiti; sembra che abbia un limite nelle rocce che parzialmente chiudono come una skené il gruppo delle figure in primo piano, ma si tratta di un limite che nega sé stesso.

Maurizio Ternullo
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 09 maggio 2019 19:00:00 (347 letture)

(Leggi Tutto... | 3656 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Branco confuso
Redazione
Ordine, sicurezza, tutti in fila per due e poi armi a braccio, città recintate, paesi fortificati, bambini tutti autoctoni di origine controllata, per il ministro dei travestimenti e delle maldestre imitazioni, Salvini. E poi le donne che stiano attente a non alzare la voce, anzi a non emetterla, e l'anima a non tirarla furi perché non ce l'hanno. E poi tutti coloro che non sono italiani di razza che non credono, che non applaudono, per questi non c'è posto, strada, casa, non c'è spazio, non c'è diritto. E poi a scuola tutti con grembiule per la disciplina, tutti in divisa, completamente masse. Ogni tanto il branco viene sciolto e portato a pascolare, scorazzare nei grandi spazi senza tempo, né volto, spazi allettanti dove c'è tutto, merci-cibo-loisirs, i circhi che si chiamano ipermercati, casermoni vestiti a festa, tutti uguali con percorso obbligato. Lì si può consumare tutto soprattutto se stessi, a patto di onorare le mille finzioni che la "distruttività creatrice" del capitalismo attuale mette in bella mostra.

prof.ssa Sara Gentile
(Studiosa dei fenomeni politici contemporanei)
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 09 maggio 2019 08:30:00 (563 letture)

(Leggi Tutto... | 3183 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: Presentazione del Romanzo 'Domani' al Palazzo delle Cultura di Catania
Redazione
Il tanto atteso romanzo “Domani”, sarà presentato in anteprima il 17 Maggio alle ore 16:30 all’auditorium “C. Marchesi” del Palazzo della Cultura del Comune di Catania in Via Vittorio Emanuele n. 121, nel corsodella manifestazione nazionale "Maggio dei Libri". Oltre all’autore interverranno il giornalista Rai, Nino Amante che intervisterà l’autore cogliendone l’aspetto narrativo e letterario, e l’attore Enrico Pappalardo che leggerà e commenterà alcuni brani del thriller. Durante l’incontro del 17 maggio, sarà proiettato il booktrailer realizzato in collaborazione con gli allievi del Corso di Cinematografia e dell’Associazione Cine Teatro Ambrosiana, con la regia di Salvatore Foresta e la direzione tecnica di Giovanni Cutuli. Tra gli interpreti Davide Gullotta, Mary Fichera e Silvia Principato.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 07 maggio 2019 08:00:00 (449 letture)

(Leggi Tutto... | 2956 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Una vita donata al Liceo Gulli e Pennisi di Acireale. Il Preside Alfonso Sciacca compie 80 anni
Redazione
Il genetliaco di un preside del Liceo classico merita particolare attenzione e l'hanno testimoniato i numerosi ex alunni, colleghi e docenti che hanno avuto la fortuna di incontrare nel loro cammino professionale il preside Alfonso Sciacca. L'evento celebrativo ha avuto come titolo: "Insegnare è toccare una vita per sempre" e le numerose testimonianze hanno descritto una vita donata alla scuola, all'insegnamento delle discipline classiche nel nobile "Liceo "Gulli e Pennisi", il più antico e il più moderno della città dei cento campanili. Della storia dei 120 anni del liceo il Preside Sciacca ne ha vissuto circa 60 come studente prima, poi docente e quindi preside di quella scuola statale laica, sorta in competizione con gli storici collegi religiosi della Città.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 06 maggio 2019 08:00:00 (479 letture)

(Leggi Tutto... | 4988 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Integrazione sociale: L'esilio Sahrawi. Storie di incontri e di accoglienza. 11 maggio 2019 a Catania
Redazione
Sabato 11 maggio 2019, ore 19 presso la parrocchia Santi Pietro e Paolo, via Siena 1 Catania presentazione del libro "L'esilio Sahrawi. Storie di incontri e di accoglienza". Saranno presenti gli autori: V. Pezzino e S. Lagdaf, introduce avv. Rosario D'Agata. L'incontro diretto e l'accoglienza reciproca tra le persone supera le differenze, scavalca gli ostacoli, apre a una feconda conoscenza. Dietro le differenze  sociali, culturali, etniche, siamo un po' tutti cittadini del mondo, con lo stesso tipo di sentimenti e la voglia di star bene insieme.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 05 maggio 2019 09:00:00 (523 letture)

(Leggi Tutto... | 1648 bytes aggiuntivi | Integrazione sociale | Voto: 0)

Concorsi: Borse di studio 31 studenti siciliani premiati dalla Fondazione Onlus Turrisi Colonna
Redazione
Nella Sala Consiliare del Palazzo degli Elefanti  la ONLUS Turrisi Colonna nell’ambito del progetto “ValorizziAmo le eccellenze” ha celebrato  per la quarta volta  la cerimonia di consegna delle borse di studio a studenti eccellenti delle scuole siciliane. Alla presenza del Sindaco on. Salvo Pogliese, del Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Castiglione e del Vicepresidente Lanfranco Zappalà, che hanno avuto parole di elogio nei confronti dell'iniziativa e degli studenti presenti in sala,, ringraziando anche la sensibilità civica dei sostenitori della Onlus:  dirigenti scolastici, docenti, genitori, soci.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 05 maggio 2019 08:00:00 (635 letture)

(Leggi Tutto... | 3560 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Percorsi didattici: SCIENZAPERTA per mostrare i luoghi della ricerca scientifica - 6 al 14 maggio 2019
Redazione
Come negli anni precedenti, l’Osservatorio Etneo, sezione catanese dell’INGV, partecipa all’iniziativa nazionale di SCIENZAPERTA per mostrare i luoghi della ricerca scientifica, offrendo eventi, percorsi e visite guidate. In collaborazione con il gruppo di lavoro “Informazione e Divulgazione" sezione INGV di Catania. La manifestazione ScienzAperta - incontri con il Pianeta Terra si svolgerà dal 6 al 14 maggio, dal lunedì al venerdì.
Le visite guidate dedicate alle scuole sono previste tutte le mattine con inizio alle ore 10.00. I seminari inizieranno, secondo il calendario, tutti i giorni alle ore 17.30 www.ingv.it - Ingresso gratuito. Per info e prenotazioni (obbligatoria per scuola e gruppi)
www.ct.ingv.it
INGV | Sezione di Catania - Osservatorio Etneo
Piazza Roma, 2 | 95125 Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 01 maggio 2019 08:00:00 (600 letture)

(Leggi Tutto... | 2340 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Aggiornamento: La festa di sant’Agata e le trasformazioni della città di Catania dal Cinquecento ad oggi - 14 maggio 2019 al Teatro Antico di Catania
Redazione
Martedì 14 maggio 2019, alle ore 18.00 Teatro antico di Catania, sala dell’esedra - Via teatro greco 7, conferenza sul libro di Salvatore Maria Calogero "La festa di sant’Agata e le trasformazioni della città di Catania dal Cinquecento ad oggi" - editoriale Agorà. Interviene Mons. Gaetano Zito (Vicario per la Cultura dell’Arcidiocesi di Catania), modera dott.ssa Giulia Falco (Polo Regionale di Catania per i siti culturali).

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 30 aprile 2019 08:00:00 (623 letture)

(Leggi Tutto... | 1714 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Aggiornamento: Altri confini. Il PCI contro l'europeismo (1941-1957) - 30 Aprile al Salone camera del lavoro di Catania
Redazione
Presentazione a Catania del libro "ALTRI CONFINI. Il PCI contro l'europeismo (1941-1957)" di Luca Cangemi, martedì 30 Aprile, ore 18:30 Salone camera del lavoro ( via Crociferi, 40), ne discutono con l'autore: Alessio Grancagnolo (studente), Giovanni Messina (Università di Napoli)
La crisi d'egemonia dell'Unione Europea può consentire di guardare a una storia rimossa: l'opposizione comunista ai progetti d'integrazione europea negli anni Quaranta e Cinquanta. Si possono decostruire le narrazioni dominanti, come quella fiorita intorno alla figura di Altiero Spinelli, e comprenderne il ruolo nell'affermazione di una sinistra subalterna che ha avuto grandi responsabilità in questi anni

La presentazione è organizzata dall'associazione culturale Laboratorio Pasolini.

lucangemi@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 30 aprile 2019 07:30:00 (638 letture)

(Leggi Tutto... | 2106 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Aggiornamento: Mutamenti urbanistici della città prima e dopo l’eruzione del 1669 - Monastero Benedettino di San Nicolò l’Arena, Catania
Redazione
Sabato 18 maggio 2019 ore 10.00 presso le Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero" Refettorio piccolo Monastero benedettino di San Nicolò l’Arena - via Biblioteca 13 Catania, l’ing. Salvatore Maria Calogero terrà una conferenza dal titolo: Mutamenti urbanistici della città prima e dopo l’eruzione del 1669", modera Rita Angela Carbonaro (Direttrice Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero”)
Il Maggio dei Libri si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco. Collaborano all'organizzazione della campagna, oltre ai partner istituzionali, tutti i soggetti strategici impegnati nella promozione della lettura.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 29 aprile 2019 10:00:00 (678 letture)

(Leggi Tutto... | 1962 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Dispersione scolastica: Nessuno resti indietro
Redazione
Quando si irride il valore della cultura e del sapere, ma anche quando se ne fa base per reclamare privilegi e per segnare distanze sociali, di mezzo ci va sempre la scuola perché il lavoro che vi si deve svolgere diventa sempre più difficile per il sospetto e il discredito che lo insidiano. Se la scuola è periferica, marginale nel sistema di informazione, è invece ancora imprescindibile nel compito di trasmissione delle conoscenze e dei valori che costituiscono il patrimonio della società. La sfida lanciata con violenza e volgarità ai saperi e alla competenza ,a scuola va raccolta con fermezza perché ne va della ragione della sua stessa esistenza. Sarà cura e compito degli insegnanti dare un senso a quello che si insegna mentre si insegna; a dare una giustificazione e una motivazione alla fatica di apprendere. In questo momento altro non c'è per la scuola, perché i suoi compiti non possono essere concepiti nel vuoto sociologico, voltando le spalle alle emergenze che premono alla sua porta. La scuola ha un dovere di educazione nei confronti di ogni singolo alunno, per emanciparlo da ogni forma di condizionamento e per svilupparne le capacità razionali. Per renderlo libero e autonomo.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 29 aprile 2019 09:00:00 (1169 letture)

(Leggi Tutto... | 3944 bytes aggiuntivi | Dispersione scolastica | Voto: 0)

Riforma: Bentornata Educazione Civica. Il 29 aprile si vota alla Camera dei Deputati
Redazione
Il 29 aprile alla Camera dei Deputati sarà discusso e votato il testo unificato di legge del 17 aprile che reintroduce con voto l'Educazione Civica. Il nuovo testo di legge, frutto di accordi e di sintesi di circa 15 proposte di legge d'iniziativa parlamentare e di una proposta di legge d'iniziativa popolare che ha coinvolto tanti cittadini che hanno firmato il documento proposto dall'ANCI, superando le 100 mila firme, scandisce in 12 articoli, l'importanza dell'Educazione Civica, per la formazione di "cittadini responsabili e attivi" per la crescita sociale e culturale della Nazione, ma non ci sarà un'ora in più di scuola, si svolgerà per 33 ore nell'arco dell'anno, quale" insegnamento trasversale", per sviluppare "le conoscenze e la comprensione delle strutture e dei profili sociali, economici, giuridici, civici e ambientali della società". Secondo il comma 4 dell'art.2 l'insegnamento dell'Educazione Civica è affidato ai docenti di classe, utilizzando le risorse dell'organico dell'autonomia e "ai docenti abilitati all'insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche, ove disponibili nell'ambito dell'organico dell'autonomia".

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 28 aprile 2019 10:30:00 (493 letture)

(Leggi Tutto... | 7490 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Settimana europea dei giovani: La democrazia è nostra. La democrazia sei tu
Redazione
Dal 29 aprile al 5 maggio si celebra la Settimana europea dei giovani ed un fitto programma intreccia manifestazioni, appuntamenti, convegni, cortei. Il tema di quest'anno recita: "La democrazia è un valore che possiamo dare per scontato, ma in Europa l'abbiamo coltivata e fatta crescere per anni. È nostra. Sei tu". Saranno i giovani al centro dell'Europa tra il 29 aprile e il 5 maggio: è la Settimana europea dei giovani. L' evento che si svolge ogni due anni mira "a celebrare e promuovere le attività giovanili" con iniziative organizzate in tutti i Paesi che partecipano al programma Erasmus+, in collaborazione con le Agenzie nazionali per i giovani. "Io e la democrazia" il tema che accomunerà tutti i giovani d'Europa, in vista delle prossime elezioni di maggio e nei cartelli preparati si legge: "noi possiamo influenzare le decisioni che influenzano la nostra vita". Le finalità della settimana tendono a far conoscere ciò che fa l'Ue per i giovani, coinvolgerli e sensibilizzarli al senso della partecipazione democratica e al voto.

Giad
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 27 aprile 2019 09:00:00 (439 letture)

(Leggi Tutto... | 6858 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: Homo sapiens
Redazione
Il re del creato è sufficientemente stupido perché riesca a spodestarsi da sé stesso. A fronte di un elevato livello di competenze scientifico-tecnologiche, sta la sua incapacità di emanciparsi dai comportamenti istintuali che lo porterà fatalmente all'estinzione. Con una decina e più di stati che posseggono l'arma nucleare, c'è una probabilità "consistente" che entro un lasso di tempo non lunghissimo (parliamo di pochi secoli) in uno di questi stati salga al potere un personaggio irresponsabile che decida di usarla, o che una di queste armi cada in mano di gruppi terroristici. Dando per acquisito che una guerra nucleare comporti la scomparsa dell'umanità, credo che l'apparizione sulla scena del mondo della scimmia antropomorfa autonominatasi "Homo sapiens" debba essere considerato come un accidente di breve durata, devastante per la sopravvivenza delle altre specie e dell'ambiente, ma al quale porrà riparo lo stesso "sapiens", autodefenestrandosi da questo mondo.

Maurizio Ternullo
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 27 aprile 2019 08:00:00 (684 letture)

(Leggi Tutto... | 4732 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 1)

Percorsi didattici: Renato Foresti 1900-1973. Firenze, sabato 4 maggio 2019
Redazione
Dal 5 al 30 maggio 2019 nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in via Ricasoli n.68 (angolo Piazza San Marco) a Firenze, è visitabile con ingresso gratuito la mostra “Renato Foresti 1900-1973”, a cura di Domenico Viggiano e Enrico Sartoni. A quasi cinquant’anni dalla morte del pittore Renato Foresti e in occasione del sessantesimo anniversario della mostra a lui dedicata nel 1958 all’Accademia delle Arti del Disegno per volontà di Giovanni Colacicchi, l’attuale esposizione, realizzata con il patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana, intende riordinare il corpus dei dipinti, dei disegni e dei documenti riconducibili alla sua attività e restituirne i valori artistici, umani e ideali alla luce di una rinnovata prospettiva interpretativa e valutazione critica correlata ai fenomeni artistici del dopoguerra a Firenze.

Anna Balzani
renatoforesti.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 26 aprile 2019 08:30:00 (397 letture)

(Leggi Tutto... | 6015 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Costume e società: Catania, al Teatro Bellini celebrato il 167° anniversario della Polizia di Stato: festa della memoria. 'Esserci sempre'
Redazione
Compleanno della Polizia di Stato che ha spento 167 candeline, grande giornata di riconoscimenti: "la questura di Catania è la sesta per risultati e quindi per importanza nel nostro Paese", encomio altamente gradito che giunge in diretta da Roma. La prestigiosa ed eccezionale cornice del Teatro "Bellini" ospita una sobria cerimonia, equilibrata tra spettacolo, considerazioni e premiazioni in cui il questore di Catania Alberto Francini ha voluto fortemente celebrare la Festa della Polizia, per rendere omaggio alla cultura locale. Affiancato dal prefetto Vittorio Rizzi, vicecapo della Polizia, per testimoniare la sua presenza, insieme al capo della Polizia Franco Gabrielli "alla nostra città, alla nostra questura, ai poliziotti catanesi e alla società civile" sottolinea il Questore con il famoso claim "Esserci sempre". Festeggiato l'impegno, il sacrificio e l'incessante lavoro dei poliziotti, alla presenza del prefetto Claudio Sammartino, il Sindaco Salvo Pogliese, le massime Autorità civili, militari e religiose, i tanti poliziotti e i loro congiunti. Un sentito ringraziamento del Questore all'Istituto Alberghiero "Karol Wojtyla" per l'esecuzione con maestria ed eleganza della magnifica torta artistica omaggiata alla Polizia di Stato, ammirata e gustata nel foyer del "Bellini" da tutti gli ospiti presenti.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 24 aprile 2019 09:00:00 (708 letture)

(Leggi Tutto... | 12041 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: Passaggio di testimone: la memoria della Shoah dai sopravvissuti alle pratiche scolastiche
Redazione
E' stato molto apprezzato l'intervento del prof. Carmelo Salvatore Benfante Picogna, docente a supporto dell'autonomia scolastica in servizio presso l'ufficio scolastico di Caltanissetta/Enna, diretto dal dott. Luca Girardi, nell'ambito della prima edizione del seminario nazionale di formazione sulle tematiche relative alla Shoah, intitolato "Passaggio di testimone: la memoria della Shoah dai sopravvissuti alle pratiche scolastiche", svoltosi il 15 e 16 aprile a Milano presso il Memoriale della Shoah della stazione centrale del capoluogo lombardo. All'evento, organizzato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dall'Unione delle comunità ebraiche italiane (UCEI), con l'obiettivo di promuove iniziative e progetti didattici finalizzati a tramandare e rafforzare nei giovani la conoscenza e la consapevolezza della Shoah, renderne sempre vivo il ricordo e tributare il doveroso omaggio alle vittime dello sterminio nazista, erano presenti docenti ed esperti di tutta Italia.

salben(at)alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 21 aprile 2019 22:00:00 (531 letture)

(Leggi Tutto... | 5919 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Ambiente: Greta: un'aliena? forse, ma non c'erano più umani
Redazione
Greta è un simbolo col suo viso pulito, semplice, a volte quasi inespressivo come in un'estasi moderna, sembra quasi un'aliena venuta a ricordarci chi siamo, fuori dai cliché compiacenti, dal chiasso, dal superfluo, una icona forse casuale, suo malgrado, ma intensa che ha covato nel suo silenzio le parole che servono, poche... e giuste. Certo l'uomo è nell'ambiente e l'ambiente è prima di tutto Natura, quella che ci siamo illusi di dominare, piegare, perché senza di essa nessun artefatto può farci respirare, pensare e vivere. Natura siamo noi che abbiamo usato il fuoco di Prometeo rubato agli dei... ma ne abbiamo fatto non sempre un buon uso.., confondendo, eccedendo per avidità, bruciando il nostro pensiero al suo calore incontrollato. Greta vuol dire osare, non rimanere nello stagno, immaginare l'impossibile come per tutte le cose, idee, utopie, visioni che hanno fatto la nostra storia...

Sara Gentile
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 21 aprile 2019 08:00:00 (683 letture)

(Leggi Tutto... | 2482 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Didattica: Bisogna volere imparare; non basta desiderare di sapere
Redazione
Il tempo scolastico non puo’ essere ampliato a piacimento nel tentativo di consentire alla scuola di adeguarsi alla crescita esponenziale delle conoscenze: è insormontabile lo scarto tra il loro sviluppo e ciò che è possibile insegnare. Ragione per cui dalla fase storica del riformismo scolastico segnato dal costante ampliamento delle discipline e dei contenuti si deve passare a quella della loro selezione, altrimenti la scuola rischia di soffocare per ingordigia. Se nessuno è in grado di prevedere che ne sarà di questa prodigiosa accumulazione di saperi e quali saranno i futuri scenari della società, chiaramente si impone sulla base di questi dati la necessità di ripensare il mondo dell’istruzione e della formazione. In questo processo di riorganizzazione culturale della scuola più che a nuovi ed estesi contenuti bisognerebbe dare maggiore spazio alla capacità di apprendere e di comprendere, a quella di sapere oltrepassare ciò che è abituale e familiare; bisognerebbe educare ad appropriarsi delle tecniche di investigazione, a problematizzare e ad analizzare i dati della realtà.

Raimondo Rosario Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 19 aprile 2019 10:00:00 (434 letture)

(Leggi Tutto... | 7451 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: L’Elogio della Biodiversità
Redazione
Ho conosciuto una storia, tanto tempo fa. L’ho appresa in una città lontanissima, in un tempo indefinito, quasi alla fine del mondo. Me l’ha narrata un amico che l’aveva sentita da un altro, e poi da un altro ancora… Un Uomo soleva girare per le vie del mondo a piedi, percorreva, ogni giorno, chilometri e chilometri, senza stancarsi, senza mai lamentarsi, anzi, esultava, si rallegrava a “girovagare”, ad incontrare tante persone ed a parlare con tutti; amava, soprattutto, visitare i villaggi, i paesini di montagna, le periferie delle città, dove c’erano i “piccoli”, la “gente vera”, come diceva lui.
Si fermava un giorno, a volte due, il tempo giusto di conoscere e di farsi riconoscere, di raccontare, dialogare con tutti, parlare con i poveri, visitare gli infermi, intrattenersi con i bambini; mangiava poco, dove capitava, dove veniva invitato, poi ripartiva, per altri luoghi, altri paesi, altre genti. Di notte dormiva dove poteva, in una capanna, in un rifugio, in una grotta, non dava molta importanza al luogo. Non temeva il freddo, né i ladri. Ripeteva spesso: “Osservate gli uccelli del cielo: essi non seminano, non mietono e non raccolgono in granai; eppure il Padre li nutre”.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Venerdì, 19 aprile 2019 09:00:00 (647 letture)

(Leggi Tutto... | 8130 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Riforma: Bentornata Educazione Civica. Ai Dirigenti è assegnato il compito di ‘cucire il vestito per la piccola Cenerentola’
Redazione
A partire dal prossimo settembre, in tutte le classi, dalla prima elementare alla quinta superiore: non ci sarà un'ora in più di scuola, ma il voto in pagella. Bentornata Educazione Civica e ancora una volta, come la piccola "Cenerentola", dovrà indossare i vecchi abiti e si dovrà adeguare alle variegate esigenze di organico dei singoli Istituti. Ai Dirigenti è assegnato il compito di ingegnarsi a trovare il vestito per la piccola Cenerentola. Non ci sarà, infatti, un'ora in più di scuola, ma il voto in pagella sì. Lo scrive Gianna Fregonara sul Corriere della Sera di ieri precisando che è stato raggiunto un compromesso in commissione Cultura alla Camera su un testo che sarà votato in Aula a partire dal 29 aprile e potrebbe essere approvato prima delle elezioni europee.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 19 aprile 2019 08:00:00 (563 letture)

(Leggi Tutto... | 4793 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Costume e società: Dalle cudduredde ai panareddi: quando la cucina si fa arte
Redazione
Per rendere solenni eventi festivi e cerimoniali, il pasto condiviso con la famiglia, con gli amici e con il vicinato, ha da sempre rappresentato un evento irrinunciabile tanto che lo storico Fernand Braudel affermava che mangiare e bere non erano soltanto necessità, o al caso lussi sociali, ma veri e propri giuochi comunitari, rapporti fra l’uomo e la società, fra l’uomo e il mondo materiale, fra l’uomo e l’universo soprannaturale. Natale e Pasqua nella società contadina tipica del nostro territorio sono da sempre due appuntamenti che segnano la scansione temporale dell’esistenza materiale e spirituale della popolazione e il cibo preparato e consumato collettivamente, con la sua ritualità e la frugale ostentazione, contribuiva ad attenuare l’insicurezza e la precarietà del vivere quotidiano. L’IPSSEOA dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Cucuzza Euclide” di Caltagirone, si è fatto carico di tramandare le tradizioni locali delle “cudduredde” e dei ”panareddi” tenendo due laboratori sulla preparazione di questi dolci tipici calatini. I laboratori rientrano in un ciclo di seminari dal titolo “Storia, origini e tradizioni culinarie”, e in sintonia e supporto della Società Filosofica Italiana sezione Iblea, l’Istituto alberghiero ha proposto per quest’anno scolastico 2018/2019 il recupero e la condivisione delle tradizioni locali permettendo di cogliere per pochi istanti ‘un tempo che non è perduto ma soltanto passato’.

Stefania Sinardo e Sebastiano Russo
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 18 aprile 2019 09:00:00 (440 letture)

(Leggi Tutto... | 8082 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 5)

Voce alla Scuola: I Ragazzi Sindaci consegnano la Costituzione al Sindaco della Città Metropolitana di Catania
Redazione
12 aprile: giornata speciale per il Comune di Catania all'insegna del progetto "Valori e Simboli della Repubblica", l'artistica Aula consiliare del Palazzo degli Elefanti si riempie delle delegazioni dei Ragazzi Sindaci della Provincia etnea con la partecipazione degli Insigniti dell'Ordine al Merito della Repubblica (ANCRI). Accolti dal presidente del Consiglio, Giuseppe Castiglione, viene salutato con un applauso il Sindaco, Salvo Pogliese, e al canto dell'Inno d'Italia, eseguito dal coro interscolastico di voci bianche "Vincenzo Bellini", entra solennemente in aula la Bandiera Tricolore ed una copia elegante della Costituzione, che al termine della manifestazione sarà donata al Sindaco della Città metropolitana, in applicazione della XVIII norma transitoria nella quale si legge che «Il testo dalla Costituzione è depositato nella sala comunale di ciascun Comune della Repubblica, per rimanervi esposto, durante tutto l'anno 1948, affinchè ogni cittadino possa prenderne cognizione.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 18 aprile 2019 08:00:00 (494 letture)

(Leggi Tutto... | 3936 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Progetti: Secondo torneo intercontinentale di scacchi, iniziativa del Polo Catanese di Educazione Interculturale
Redazione
Si è svolto lunedì 15 aprile 2019, presso il Civico Zero di Save the Children di Catania, il secondo torneo intercontinentale di scacchi, iniziativa del Polo Catanese di Educazione Interculturale - rete di scuole di ogni ordine e grado, ONG, associazioni culturali, comunità che ospitano minori stranieri non accompagnati, Università, di cui è capofila l’Istituto comprensivo Fontanarossa, di cui la dirigente è la dott.ssa Concetta Tumminia- e dell’Accademia scacchistica Don Pietro Carrera. L’iniziativa è stata promossa dal dr. Giovanni Pampanini, dirigente sanitario dell’Az. Sanitaria Provinciale ed è stata presentata dalla coordinatrice del Polo, Melita Cristaldi. L’organizzazione del torneo è stata curata dagli esperi dell’Accademia Carrera, Daniele Leonardi, Andrea Aceto e Simonpietro Spina. Gli studenti sono stati accolti dalla coordinatrice del Civico Zero, Lisa Bjelogrlic, e dalla sua equipe.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 17 aprile 2019 07:00:00 (570 letture)

(Leggi Tutto... | 4273 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'GeoNight sotto l’Etna' iniziativa a Catania accolta con successo per la Notte europea della Geografia, che cambia volto
Redazione
Diffondere e sensibilizzare alla cultura geografica e ambientale, coinvolgere accademici e società civile sui temi della ricerca geografica e migliorare la visibilità e l'incisività della geografia e dei geografi nei confronti del grande pubblico e presentare il territorio nella sua complessità: elementi fondamentali per la cultura europea.  Questi gli obiettivi della Notte europea della Geografia, connessa alla terza mission dell'umanità, l'università entra in sinergia e si apre alla società, attraverso una serata dal titolo "GeoNight sotto l'Etna", nella prestigiosa location del Monastero dei Benedettini, per fare acquisire la consapevolezza di una geografia attiva, lontana da sterili analisi descrittive di luoghi e toponimi, ma invero, di una disciplina che non è solo veicolo di una corretta presa di coscienza del territorio in cui si vive.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 aprile 2019 09:00:00 (634 letture)

(Leggi Tutto... | 10599 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 5)

Percorsi didattici: La prima piazza dei brevetti della ricerca e dell'innovazione tecnologica italiana
Redazione
Dal 6 all’8 maggio 2019 Milano diventa capitale dell’innovazione con InnovAgorà, la ‘piazza’ dei brevetti della ricerca italiana, l’evento nazionale che ha l’obiettivo di far conoscere e valorizzare brevetti e tecnologie nati nel mondo della ricerca pubblica e metterli a disposizione dello sviluppo economico-sociale del Paese. L’iniziativa è stata presentata oggi in una conferenza stampa ospitata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, sede dell’evento, a cui hanno partecipato il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Massimo Inguscio, il Responsabile Dipartimento Università del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca Giuseppe Valditara, il Direttore Generale del Museo Fiorenzo Marco Galli e Alessandro Bompieri, Direttore Generale News Italy RCS.Promosso dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, l’evento è organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e realizzato in collaborazione con Il Corriere della Sera: protagoniste saranno171 ‘innovazioni’ messe a punto da ricercatori e team di ricerca provenienti da 48 Università italiane e 13 Enti di ricerca di tutta Italia, suddivise in 7 aree tematiche che rispecchiano temi oggi prioritari per l’economia:...

www.innovagora.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 12 aprile 2019 12:00:00 (472 letture)

(Leggi Tutto... | 7066 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Costume e società: il riso di Giglio
Redazione
«Chi ha il coraggio di ridere è padrone degli altri, come chi ha il coraggio di morire», scriveva Giacomo Leopardi. E mi sovviene, questo pensiero dell'immenso poeta, mentre rivedo il riso (che si scioglie in sorriso, sotto gli occhi vivacissimi e sbarazzini) di G., di quel ragazzino quasi novantacinquenne della cui amicizia ho la fortuna di godere, e che citavo in un post di qualche giorno fa. Ha sempre riso e sorriso, G., anche davanti alla guerra, e alle abiezioni più terribili: come nel corso di quei giorni tremendi in cui rischiò persino di morire, pur di non precipitare nel buio di un campo di concentramento nazista. Ma questa è un'altra storia, che forse un giorno troverà la sua pagina. Qui ed ora vorrei invece dire del ridere, del riso, del sorriso ...

Giuseppe Giglio
Postato da Nuccio Palumbo Martedì, 09 aprile 2019 12:00:00 (457 letture)

(Leggi Tutto... | 2520 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Concorsi: Premio Letterario 'Società Dante Alighieri' per le Scuole Superiori di Catania
Redazione
La sezione didattica della "Società Dante Alighieri", nell'ambito della valorizzazione delle eccellenze e nella prospettiva di promozione delle competenze di scrittura da parte degli studenti, indice l'edizione 2019 del Premio Letterario "Società Dante Alighieri" (SDA-CT) sul tema Paesaggi siciliani: luoghi del cuore, di cultura, di memoria. La partecipazione al concorso è riservata ai discenti del triennio conclusivo della Scuola secondaria di secondo grado di Catania e provincia. Il tema scelto per quest'edizione del premio si pone in linea col ciclo di conferenze su La Sicilia, le soglie, gli attraversamenti, organizzato per il presente anno sociale dal comitato catanese SDA di cui è presidente il prof. Dario Stazzone, e mira a dar voce alle riflessioni degli studenti intorno al paesaggio che li circonda secondo una prospettiva ampia, affidata esclusivamente alle preferenze dei partecipanti.

La segreteria del Premio SDA 2019
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 09 aprile 2019 07:00:00 (759 letture)

(Leggi Tutto... | 4085 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Costume e società: Dei fatti di Torre Maura e dell'intervento di un 15enne
Redazione
Credo che chiunque sappia quanto tengo alla correttezza formale, sintattica, ortografica, alla precisione dello stile. Lo sanno davvero molto bene i miei alunni i cui compiti scritti sono irti di correzioni in rosso e i cui voti in italiano sono sempre sottesi ad un controllo rigorosissimo della loro espressione, così come dei contenuti che argomentano. Trovo tuttavia incondivisibile la posizione della scrittrice Stancanelli che, criticandone la competenza linguistica, in una battuta liquida l'intervento di un 15enne che si esprime contro alcune prese di posizione di Casa Pound. Personalmente sto con Simone che ha avuto la prontezza di adattare lessico, linguaggio, registro e stile al contesto e all'uditorio. Si chiama consapevolezza della realtà che hai davanti, si chiama intelligenza. Adattare il linguaggio al contesto: lo abbiamo fatto tutti quelli che non siamo entrati in servizio direttamente al liceo classico, ma abbiamo avuto la grandissima fortuna di fare la gavetta delle scuole a rischio, di frontiera, di periferia, di ogni ordine e grado.

Marta Aiello
Postato da Nuccio Palumbo Lunedì, 08 aprile 2019 07:30:00 (468 letture)

(Leggi Tutto... | 3644 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ricordo della preside di Francofonte Antonella Frazzetto
Redazione
Lunedi 8 aprile presso la Chiesa Madre di Francofonte la comunità scolastica e cittadina porge l'estremo saluto alla prof.ssa Antonella Frazzetto una delle più giovani dell'ultimo concorso, dirigente dell'Istituto comprensivo di Francofonte, figlia dei presidi Giuseppe Frazzetto e Salvina Ragaglia che hanno diretto negli anni la scuola di Francofonte. Al termine di questa celebrazione, liturgia eucaristica condivisa nel segno del ringraziamento, della lode, della preghiera di suffragio per la nostra

Nel ricordo della cara Antonella, donna, madre, educatrice, dirigente scolastica e testimone di valori umani e cristiani, pubblichiamo un messaggio del preside Giuseppe Adernò, formulando sentite condoglianze ai familiari e alla comunità scolastica di Francofonte.
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 07 aprile 2019 11:00:00 (1257 letture)

(Leggi Tutto... | 5200 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'Njura Cirasa. Canti e Storie di Siciliani alla Grande Guerra' di Carlo Muratori ad Acireale
Redazione
Sabato 30 marzo si è tenuto ad Acireale lo spettacolo "Njura Cirasa. Canti e Storie di Siciliani alla Grande Guerra" tenuto da Carlo Muratori, autorevole studioso siracusano e performer di tradizioni popolari siciliane, già fondatore del gruppo musicale "I Cilliri". Organizzato dalla Fondazione Teatro Bellini e dal Comune di Acireale, il concerto si è inscritto nell'ambito di "L'altra faccia della medaglia. La Sicilia e la Grande Guerra", evento articolato in cinque giornate di incontri e conferenze, nella proiezione del film "La Grande Guerra", capolavoro assoluto di Mario Monicelli e concluso con l'inaugurazione del Muro della Pace lungo il percorso naturalistico delle Chiazzette. Muratori ha proposto un suggestivo percorso narrativo-musicale, frutto di ricerche condotte in diverse zone dell'isola, dal quale è emerso un racconto appassionato e dolente di uomini costretti a lasciare la propria terra e gli affetti più cari per una guerra lontana, oscura, odiata.

Katya Musmeci
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 04 aprile 2019 07:00:00 (1634 letture)

(Leggi Tutto... | 3962 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Didattica: L'alunno non è un recipiente da riempire
Redazione
"Apprendere è mettersi in discussione; è confrontarsi con la realtà; è argomentare; è mettersi in rete. Apprendere non è aggiungere informazioni le une alle altre,ma cambiare livello di organizzazione delle informazioni" (A. Giordan). L'apprendimento si dà, se l’alunno impiega le sue risorse intellettuali per cercare di rispondere agli stimoli offerti dalla realtà e ai problemi che gli vengono posti ed è valido se riorganizza l’insieme delle sue conoscenze e le stesse modalità d’approccio nell’apprendimento. Non è con tutta evidenza un processo non lineare ed in esso intervengono simultaneamente la storia di chi apprende, le sue precedenti nozioni, il suo ambiente sociale e culturale e il desiderio di guadagnare nuove conoscenze. "Vi è un apprendimento autentico quando l'allievo è in grado di costruire il processo di apprendimento tramite scoperta, conquista e attribuzione di senso e di utilità al sapere acquisito" (M. Pellerey). L'insegnante nel processo di apprendimento dell’alunno non puo’ farsi da parte e deve svolgere il proprio ruolo di guida perché l'apprendimento dell'alunno sia stabile, significativo e fruibile. La sua funzione si colloca prima, accanto e dopo l'apprendimento e non è sensato ridimensionare il suo ruolo. Certamente l'alunno apprende da sè e nessuno può farlo al suo posto, ma appoggiandosi sul sostegno e l'esperienza altrui e soprattutto su quella dell'insegnante. Per apprendere l'alunno ha bisogno di essere collocato in situazioni di comunicazione, di scambio e di confronto con chi ha esperienza e conoscenza.

Raimondo Rosario Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Lunedì, 01 aprile 2019 07:00:00 (2133 letture)

(Leggi Tutto... | 5195 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Percorsi didattici: Mercoledì 3 aprile appuntamento alla Fondazione Golinelli per la Children's Book Fair 2019
Redazione
Il 3 Aprile dalle 18 alle 19.30, in occasione della Children's Book Fair 2019, Fondazione Golinelli propone in Opificio (via Paolo Nanni Costa 14, Bologna) laboratori, attività e incontri dedicati alla scrittura e all'editoria per l'infanzia e l'adolescenza. Le attività sono gratuite ma per partecipare è necessario prenotare sul sito della Fondazione https://www.fondazionegolinelli.it/it/events/17.

Per ulteriori informazioni alleghiamo il comunicato stampa dell'iniziativa.

Ufficio stampa Fondazione Golinelli
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 31 marzo 2019 09:00:00 (2017 letture)

(Leggi Tutto... | 3676 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Concorsi: Campionati italiani della Geografia a Carrara sbancano gli indigeni apuani
Redazione
Si è svolta stamani all'I.I.S. "D.Zaccagna" di Carrara la seconda edizione dei Campionati Italiani della Geografia, dedicati alle classi terze della scuola secondaria di secondo grado. 120 studenti organizzati in 30 squadre provenienti da 18 scuole di tutta Italia, da Lamezia Terme a Padova, da L'Aquila a Brescia, si sono sfidati a suon di puzzles geografici, cartine mute, foto di località, coordinate geografiche e giochi al computer. I vincitori sono stati i seguenti: Gara a squadre: 1a classificata la squadra denominata "Romania" del Liceo Scientifico "G. Marconi" di Carrara composta da Cavalieri Nicola, Furlan Sebastian, Falossi Giacomo e Gigli Valentina; 2a classificata la squadra "Montenegro" del Liceo Classico "P. Rossi" di Massa formata da Montagnani Nicole,Torre Matteo, Pizzulo Alessio e Righetti Sara; 3a classificata la squadra "Norvegia" dell'ITSCT "Einaudi Gramsci" di Padova composta da Piccin Romanin Sebastiano, Semian R.Pedro, Ragazzo Alessio ed Ermanno Roeper.

SOS Geografia , I.I.S. "D. Zaccagna", A.I.IG.
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 31 marzo 2019 08:00:00 (1907 letture)

(Leggi Tutto... | 4911 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Costume e società: Degna di essere vissuta
Redazione
Poco alla volta e quasi senza accorgercene sta passando nella sensibilità comune l’idea che non tutte le vite umane sono degne di essere vissute e rispettate. Si è dentro un preoccupante, scivoloso tracollo della nostra civiltà e della nostra umanità dal quale dobbiamo risalire ad ogni costo. Non si puo’ fare della prevaricazione, della violenza e del disprezzo degli altri le abituali presenze della nostra quotidianità. Ogni vita umana deve essere rispettata e difesa, a maggiore ragione se è la vita di poveri sventurati. Su questo principio si costruiscono gli spazi di libertà della morale rispetto alla politica, si fonda la dignità inviolabile della persona rispetto alle decisioni dello Stato, la sua insopprimibile autonomia e alterità.

Raimondo Rosario Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 28 marzo 2019 20:00:00 (3834 letture)

(Leggi Tutto... | 3130 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti. Consigli per la prova orale
Redazione
La pubblicazione dei nomi dei 3,795 ammessi alla prova orale del concorso per Dirigente ha emozionato il 40,47% dei docenti concorrenti ed ha lasciato nello sconforto il restante 60% e molti sono arrabbiati e pronti ad usare le armi del ricorso. Non doveva essere così lo svolgimento del concorso, essendo stato bandito un concorso per essere ammessi al Corso di formazione per Dirigenti; il decreto di semplificazione e l'urgenza dei posti vuoti ha prevalso. Le scuole hanno bisogno di dirigenti di qualità, capaci di guidare le Comunità scolastiche e di manifestare una leadership educativa e un'adeguata competenza amministrativa e manageriale dell'istituzione scolastica. La prova orale che prende spunto da un caso da risolvere, con gli opportuni riferimenti a norme e disposizioni, dovrebbe consentire alla Commissione di verificare le competenze del futuro dirigente, il quale dovrà dimostrare di essere capace di coniugare le conoscenze teoriche ad una prassi e ad uno stile di relazione all'interno della Comunità scolastica.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 28 marzo 2019 07:00:00 (2147 letture)

(Leggi Tutto... | 7888 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Concorsi: Campionati italiani della Geografia, vince la 'Calvino' di Sanremo, con la benedizione, guarda caso, di Francesco Gabbani, premiata da rifugiati
Redazione
Si è svolta stamani all'I.I.S. "D.Zaccagna" di Carrara la quarta edizione dei Campionati Italiani della Geografia, dedicati alle classi terze della scuola secondaria di primo grado. 128 studenti organizzati in 32 squadre provenienti da 19 scuole di tutta Italia, da Messina a Rovereto, da Vietri sul mare a Brescia, si sono sfidati a suon di puzzles geografici, cartine mute, foto di località, coordinate geografiche e giochi al computer . I vincitori sono stati i seguenti: Gara a squadre:
1a classificata la squadra denominata "Russia" dell'I.C. "Calvino " di Sanremo (Im*) composta da Pietro Frassoni, Leonardo Pulito,Almerighi Paola e Milena ZInatullina ;
2a classificata la squadra "Macedonia" della S.M. "Taliercio" di Carrara;
3a classificata la squadra "Portogallo" della S.M. "Mazzini" di Livorno.

I.I.S. “D. Zaccagna” , A.I.IG.
www.sosgeografia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 24 marzo 2019 08:30:00 (2449 letture)

(Leggi Tutto... | 5752 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Riforma: Autonomia scolastica e regionalismo differenziato
Redazione
L' autonomia scolastica, che ha già 20 anni di vita, deve fare i conti con gli enti locali e per sventura di tanti anche con le Regioni che vogliono la gestione del servizio scolastico dopo essersi assicurato quello dell'istruzione e formazione professionale. Purtroppo un'autonomia che prescindesse da questo rapporto, diventerebbe la soluzione di un mero problema di gestione amministrativa di una unità scolastica. Non avrebbe alcun respiro culturale e politico. E' anche vero, però, che non è accettabile da molti punti di vista che la scuola diventi una semplice emanazione degli enti locali, perchè ai difetti del localismo dell'istituto si aggiungerebbero quelli nefasti e provati del localismo politico (lentezza, clientelismo, distorsione delle risorse, invadenza etc).

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 22 marzo 2019 09:00:00 (1845 letture)

(Leggi Tutto... | 7192 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 5)

Costume e società: Consegna della Carta Costituzionale al sindaco di Adrano
Redazione
Nell'ambito del progetto "Viaggio tra i valori e i simboli della Repubblica" promosso dall'ANCRI (Associazione degli Insigniti dell'Ordine al Merito della Repubblica) la Sezione di Catania per celebrare la "Giornata dell'Unità nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera" ha scelto il Comune di Adrano. Venerdi 22 marzo presso il Comune di Adrano alle ore 9,30 si svolgerà la cerimonia di consegna della Costituzione al Sindaco di Adrano, Angelo D'agate. La manifestazione promossa e coordinata del Cav. Nicolò Moschitta, presidente della Pro Loco, prevede: L'alzabandiera; l'esecuzione dell'Inno d'Italia da parte dei bambini del 2° Circolo Didattico; la relazione sulla storia del Tricolore presentata dal presidente della Sezione ANCRI di Catania, Gr Uff. Giuseppe Adernò e la relazione sulla nascita della Carta Costituzionale a cura dell'avv. Enzo Caldarella. Seguiranno gli interventi programmati degli studenti, rappresentanti di tutte le scuole del Comune di Adrano, i quali si sono preparati all'incontro studiando la Costituzione e i simboli della Repubblica.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 21 marzo 2019 07:00:00 (1929 letture)

(Leggi Tutto... | 3885 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Didattica: Anarchia
Redazione
C'è molta ignoranza, oggi, sul tema "anarchia". Si continua a impersonarla nei regicidi dell'Ottocento, o peggio nei black-block e nella guerriglia urbana. Si continua a intenderla come caos e distruzione mentre, viceversa, è sogno di armonia e di giustizia. E si ignora la profonda trasformazione che (e non da ora) ha modificato le idealità e perfino l'antropologia dell'anarchismo e dell'anarchico. Abbandonata ogni anacronistica idea insurrezionalista, di rivolta immediata e violenta, abbandonata l'idea ottocentesca e oggi inservibile d'un Potere incarnato in una figura dispotica o in un governo, e sempre avversando la concezione comunista della rivoluzione, oligarchico-burocratica e dagli esiti inevitabilmente tirannici, l'anarchia (che da Proudhon e Bakunin a Cafiero e Malatesta, da Tolstoj a Gandhi, da Emma Goldman a Landauer, da Kropotkin a Berneri, da Simone Weil a Chomsky e a Colin Ward, si è evoluta a ridosso delle profonde trasformazioni succedutesi in due secoli di storia) si va sempre più trasformando in un'occupazione pacifica e laboriosa dei gangli e degli interstizi del consorzio umano e del "mondo offeso" per instaurarvi liberi esperimenti di autogestione, di cooperazione, di economia condivisa e non asservita al mercato, di pedagogia antiautoritaria, di sperimentazione creativa, di armoniosa convivenza.

Antonio Klidas Di Grado
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 17 marzo 2019 08:00:00 (2393 letture)

(Leggi Tutto... | 4075 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Attacco in due moschee in Nuova Zelanda: 49 morti - Se questo è un uomo
Redazione
Che uomo è uno che va a sparare contro persone inermi che pregano pacificamente il loro dio, con la sola motivazione che l'assassino ne prega un altro (49 morti) ? Eppure è un cristiano, come era cristiano Breivik, il norvegese che uccise 77 giovani in odio ai musulmani che minacciavano di alterare la purezza razziale e religiosa della Norvegia. Come lo è quel Traini di Macerata che si mise a sparare contro chiunque avesse la pelle scura, per simili ragioni. Come lo era quel Graziani che sterminò migliaia di etiopi con i gas, facendo da solo più vittime innocenti di quante ne abbiano fatte i nazisti - che erano cristiani anch'essi, ovviamente - a Marzabotto, Boves, S. Anna di Stazzena e alle Fosse Ardeatine. Come lo era quel Cadorna, cattolico praticante, padre di due figlie monache, che ordinò la decimazione dei soldati che avessero dimostrato poco senso dell'onore militare (cioè, che non avevano voglia di sparare su degli esseri umani). Come lo era quel generale Cialdini che diede fuoco ai paesi di Casalduni e Pontelandolfo con tutti i loro abitanti, ma non prima che i suoi bersaglieri avessero fatto incetta di pollastri, pane, vino e capponi.

Maurizio Ternullo
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 16 marzo 2019 08:30:00 (1839 letture)

(Leggi Tutto... | 3468 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: Lectio magistralis su Leonardo Sciascia dello scrittore Enzo Randazzo
Redazione
In occasione della mostra di Leonardo Sciascia dal titolo “Quasi vedendosi in uno specchio” che sarà inaugurata venerdì 15 marzo nello spazio espositivo del MAG , (Meeting di Pietro Consagra) di Gibellina,  l'Assessorato alla Cultura e l'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Gibellina organizzano per il giorno successivo, sabato 16 marzo alle ore 10:30, sempre nello  Spazio Mag, una lectio magistralis su Leonardo Sciascia, per i ragazzi della Scuola Media, che sarà tenuta dallo scrittore Prof. Enzo Randazzo.

Daniela Pirrello
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 15 marzo 2019 09:00:00 (1902 letture)

(Leggi Tutto... | 1516 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Costume e società: Polizia, 60 anni di donne in divisa, una festa corale al Comune di Catania per celebrare l’anniversario di fondazione della Polizia femminile
Redazione
Sotto il comandante della Polizia di Stato dell’epoca, Giovanni Calcaterra, nel 1959 venne istituito il “Corpo di polizia italiano femminile ad ordinamento civile”, composto dal personale femminile dedicato alla protezione della donna e tutela dei minori; in esso vennero inglobati gli ex agenti del corpo di polizia femminile di Trieste, retaggio dell’amministrazione militare anglo-americana del territorio libero di Trieste, istallata in quei territori dalla fine della Guerra Mondiale al 1954. Tale corpo, dipendente dall’amministrazione della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, con regolamento autonomo rispetto all’ordinamento militare della Polizia di allora; la legge 121 del 1981 di riforma dell’ordinamento che smilitarizzò la Polizia di Stato, dispose lo scioglimento del corpo femminile, integrando il personale nel corpo della Polizia di Stato.

Carlo Majorana Gravina
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 14 marzo 2019 08:00:00 (1959 letture)

(Leggi Tutto... | 7574 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Didattica: Viva la nostalgia
Redazione
Non è un caso se il romanzo, oggi, è diviso tra visioni distopiche (il futuro come inevitabile apocalisse, il trionfo della tecnologia come controllo tirannico e soppressione delle libertà, l'omologazione come trionfo della mediocrità acritica) e nostalgie regressive (ritorni alla terra, saghe familiari, arcadie contadine e utopie libertarie). Escludo, ovviamente, i romanzi intimisti, che non mi interessano, e l'inflazione di gialli da consumo. Nei romanzi di qualche interesse il presente è schiacciato tra quel futuro da temere e quel passato da rimpiangere: letteratura a favore della "decrescita"?

Antonio Di Grado
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 13 marzo 2019 09:30:00 (1801 letture)

(Leggi Tutto... | 3470 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 5)

Previdenza: Riflessione spassionata sul reddito di cittadinanza
Redazione
Ora, si dà il caso che, in seguito alla chiusura di un'Azienda, di una Impresa, ecc. ecc., per motivi vari, - per es., per dichiarato presunto falso vero fallimento, - un lavoratore, una persona "perbene", un onesto padre di famiglia, inaspettatamente perda il lavoro e venga licenziato. Cosa possa succedere è facile immaginarlo: se ha un'età tale che non può definirsi più né giovane, ma nemmeno ancora vecchio, insomma, se ha poco più di trenta-quaranta anni, ma meno di sessanta, il povero sfortunato lavoratore non trova più offerta nel mondo del lavoro, né pubblica né privata; nessuno lo vuole. E si riduce al lastrico, perché , specialmente in tempi calamitosi come il nostro, nessuno è disposto ad assumerlo regolarmente; Io spettro della disoccupazione e dell'impoverimento, e la vergogna del degrado sociale, lento ma progressivo, allora assume per il malcapitato i contorni di una vera e propria tragedia. E' tragedia!

Antonino Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Venerdì, 08 marzo 2019 09:00:00 (1817 letture)

(Leggi Tutto... | 4316 bytes aggiuntivi | Previdenza | Voto: 0)

Natura e Co-Scienza: Le Piante e la Coscienza - Parte II
Redazione
“Niente riflette l’ostinata e miracolosa insensatezza della vita
meglio dell’atto sessuale.
Pensiamo al giudizio che ne darebbe una pianta”.

Mario Andrea Rigoni
Si ritiene, sbagliando, che la Coscienza sia una caratteristica peculiare dell’uomo o del regno animale, mentre le piante vengono di solito considerate come degli organismi inermi, privi di intelligenza e di qualsiasi altra caratteristica cognitiva, emozionale e coscienziale. Dire ad una persona vegetale è sinonimo di scarso valore. Il fatto è che l’apparenza inganna e che in realtà le piante sono degli organismi con un livello superiore di Coscienza.
La Coscienza è Amore.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 03 marzo 2019 08:30:00 (774 letture)

(Leggi Tutto... | 17821 bytes aggiuntivi | Natura e Co-Scienza | Voto: 0)

Costume e società: Premio Nazionale 'Essenza Donna 2019' (XIX Edizione), al Castello Normanno di Motta Sant'Anastasia
Redazione
L’Accademia d’Arte Etrusca con il Patrocinio e la collaborazione del Comune di Motta Sant’Anastasia organizzano il Premio Nazionale “Essenza Donna 2019” (XIX Edizione), che si terrà venerdì 8 marzo 2019, alle ore 17.00, presso il Castello Normanno di Motta Sant’Anastasia. Dopo i saluti del dott. Anastasio Carrà, Sindaco di Motta Sant’Anastasia, del dott. Antonio Bellia, Vice Sindaco, e del dott. Tommaso Alessandro Distefano, Assessore alla Cultura, interverranno: Carmen Arena, Presidente dell’Accademia d’Arte Etrusca, don Salvatore Petrolo, Parroco della Chiesa Madre, il prof. Giuseppe Adernò, Preside e Giornalista, il Colonnello Massimo Lucca, Comandante del Centro Documentale Esercito Catania, e il Generale Ettore Mastrojeni, Associazione Nazionale Carabinieri Catania. Madrina della serata sarà l’avv. Angela Chimento, con la partecipazione dell’Ammiraglio Rinaldo Veri.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Sabato, 02 marzo 2019 07:30:00 (737 letture)

(Leggi Tutto... | 3419 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Natura e Co-Scienza: Le Piante e la Coscienza - Parte I
Redazione
piante e coscienza"Se le piante sono sicure che la primavera verrà, perché noi,
esseri umani, non crediamo
che un giorno saremo capaci di raggiungere
e ottenere tutto ciò che vogliamo ?"

Khalil Gibran

La scienza, non avendo dei riscontri certi, non ammette l'esistenza della Coscienza o dell'Anima ed attribuisce l'origine della vita, dell'Universo, di ogni corpo ed effetto fisico, al caso e alla necessità.
Ovviamente ciò non è sbagliato, in quanto credere ciecamente, senza avere alcun dubbio, non è quasi mai una strada sicura che porta a buon fine. La questione è che sull'Anima o sulla Coscienza trovare dei riscontri non è semplice, poiché in tale ambito siamo nell'interiorità di ogni individuo, di ogni essere, di ogni oggetto, ovvero ci ritroviamo nel soggettivo, non nell'oggettivo e così è molto arduo al riguardo avere delle conferme scientifiche e sperimentali. Ma d'altronde dire o affermare che dietro ogni forma, corpo e il mondo fisico e la sua evoluzione, vi siano il caso e la necessità è privo di validità, addirittura fuorviante, risibile e limitato.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 24 febbraio 2019 08:00:00 (748 letture)

(Leggi Tutto... | 22228 bytes aggiuntivi | Natura e Co-Scienza | Voto: 0)

Costume e società: Comunità e individualismo
Redazione
La consistenza di una persona non dipende solo dai tratti della sua personalità; dipende anche dai suoi legami comunitari. Ma si è fatto vanto che siano stati in gran parte dissolti, iscrivendo questa vicenda nel segno di una maggiore libertà, di una più estesa autonomia delle persone. E' più aderente alla realtà, invece, pensare che questo fenomeno di spoliazione delle tradizioni culturali e politiche delle comunità sia da addebitare alla globalizzazione. Non sarebbe la prima volta che le classi dominanti in nome della modernità e di un pretestuoso sentimento elitario cerchino di avere "ragione" delle resistenze fondate dei ceti subalterni. Lo sfaldamento delle strutture ideali, etiche, politiche sociali e culturali della comunità alla quale si appartiene non ha nulla di rassicurante e provoca smarrimento, inquietudine e anche paura. I beni culturali di cui ci si sta o ci stanno privando non sono facilmente sostituibili come quelli materiali. Perderli, non è per nulla un guadagno, ma un impoverimento.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 23 febbraio 2019 21:47:47 (566 letture)

(Leggi Tutto... | 6097 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Dico e mi contraddico: Per rinfrescarci la memoria
Redazione
Un lascito discutibile, della riforma di Luigi Berlinguer, ministro della Pubblica Istruzione, dal 1996 al 2000. Di che si tratta? Presto detto: a partire dalla fine del secolo scorso, esautorato il potere elettivo del collegio docenti, il collaboratore vicario viene cooptato direttamente, per atto d'imperio, dal Dirigente scolastico. IL prescelto, l'unto, d'allora in poi, diventa l'immagine speculare del suo Capo, o, almeno, fa finta di essere in simbiosi con Lui: ne conosce i tic, asseconda con compiacenza le sue nevrosi, le idiosincrasie; condivide (o fa finta di condividere) le idee, i progetti, le finalità educative che il Capo propone, e, soprattutto, è sempre a sua disposizione; sopperisce, se il caso, alle sue deficienze strutturali, caratteriali, alle sue dimenticanze, alle sue eventuali inadempienze burocratiche ecc. Del resto, lo dice il proverbio nostrano: "nuddu ti pigghia cca nun ti rassumigghia".

Antonino Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 14 febbraio 2019 08:00:00 (632 letture)

(Leggi Tutto... | 3480 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Festival di Sanremo. I testi all’esame del vescovo della Diocesi di Noto
Redazione
Anche quest'anno mons. Antonio Staglianò, vescovo della Diocesi di Noto non manca all'appuntamento sull'analisi delle canzoni che partecipano al Festival di Sanremo. Eccellente analisi testuale e guida educativa per gli studenti per una lettura intelligente del linguaggio giovanile. I docenti ne possano trarre utili esempi per  trasmettere valori educativi che restano impressi.

Giad

"La poesia dello scrittore argentino Jorge Luis Borges "È l'amore" - dice mons. Staglianò - ispira Nek in "Mi farò trovare pronto". Un viaggio nelle favelas brasiliane gli ha fatto "vedere" (gli ha dato, cioè, una visione) quanto è grande donare amore, e come l'amore può riscattare da condizioni di miseria tanti esseri umani. La solidarietà serve la vita delle persone e la onora. L'amore ne fa splendere la bellezza e ne custodisce la dignità. Solo l'amore difende l'umanità. E l'amore non è tuttavia una pianura dove bivaccare, ma piuttosto un cammino in salita da faticare.
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 13 febbraio 2019 17:00:00 (701 letture)

(Leggi Tutto... | 7086 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

La domanda che ci dobbiamo fare
Redazione
I capolavori della letteratura mondiale sono anche, anzi soprattutto racconti di storie private: Flaubert, Woolf, Proust, Mauriac, Kafka e persino Petrarca, ci parlano di cose assai private. (Mi piace citare fra questi grandissimi anche il mio amato ‘professore comisano’ che mi ha fatto piangere ogni volta che ho riletto la storia della sua tisi e di un’avventura sessuale con una ballerina moribonda). La domanda che ci dobbiamo fare è però perché questioni così personali (‘onanismi autobiografici, stucchevoli adulteri, infanzie foruncolose, uggiosi nóstoi al borgo natìo, conflitti tra generazioni altrettanto fallimentari, maldestri amplessi, etc.’), raccontate in molta narrativa contemporanea non riescano più a diventare universali, perché non si sporgono oltre la soglia di privatissime contorsioni emotive. Insomma, che cosa manca? Che cosa è cambiato?

Marta Aiello
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 09 febbraio 2019 08:00:00 (727 letture)

(Leggi Tutto... | 3703 bytes aggiuntivi | Voto: 1.44)

Didattica: 90° anniversario dei Patti Lateranensi
Redazione
A novant’anni dalla firma, dei Patti Lateranensi,  (11 febbraio 1919), documento storico che definisce i confini di diritti e doveri tra lo Stato e la Chiesa nel territorio italiano, la parola “chiave” che resta sempre valida è la “fattiva collaborazione” che consente “sia alla Santa Sede, sia alla Chiesa italiana di intervenire sul piano economico, sociale, culturale e caritativo per far pronte a tutte quelle forme di povertà che purtroppo oggi ancora affliggono il mondo”, come la crisi dei migranti.  Come ha dichiarato Mons. Bernard Ardura, presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche.  “Novant’anni dopo, la cooperazione fattiva tra la Santa Sede e lo Stato italiano ancora oggi, soprattutto in questi anni di precarietà economica e sociale e più recentemente di crisi umanitaria, dimostra la bontà dei Patti Lateranensi”.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 09 febbraio 2019 07:00:00 (694 letture)

(Leggi Tutto... | 5466 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Didattica: Noterella serale: del non ritorno dell’Ulisse dantesco
Redazione
“Considerate la vostra semenza:
fatti non foste  a viver come bruti,
ma per seguir vertute e canoscenza”.
(Inferno XXVI vv.118-120)
“Seguir vertute e canoscenza” significa seguire una conoscenza virtuosa, una conoscenza, sia pure eroica e coraggiosa, ma che si muova comunque dentro un orizzonte di eticità, dentro un limite, che vuol dire senso della misura, saggezza. Se così non fosse, se la conoscenza si risolvesse in pura e semplice “curiositas “, allora sì, che si correrebbe il rischio di fare “un folle volo”, un azzardo di volo, che non può non spegnersi nel gorgo mortale dell’insuccesso, del non ritorno.

Nuccio Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 03 febbraio 2019 20:00:00 (623 letture)

(Leggi Tutto... | 1776 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Avviso per la selezione di Esperti - IC Leonardo da Vinci di Castel di Iudica
di m-nicotra

Avviso di selezione personale esterno madrelingua INGLESE e FRANCESE Progetto 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-185 Competenze di base Scuola Primaria
di m-nicotra

Bando per la selezione esperti esterni madrelingua inglese – I. C. 'G. Rodari' – Acireale
di p-bellia

Bando per la selezione esperti esterni – I. C. 'G. Rodari' – Acireale
di p-bellia

Proroga avviso pubblico per la fornitura pasti – servizio mensa per il Progetto 'Competenze di Base' PON 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-487
di m-nicotra

Avviso pubblico per la fornitura pasti – servizio mensa per il Progetto 'Competenze di Base' PON 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-487
di m-nicotra

Dalla cambusa al piatto - manuale di sicurezza a bordo all'IIS Fermi-Eredia in collaborazione con il Politecnico del mare di Catania
di m-nicotra

Guida enogastronomica nel mercato storico 'A Piscaria' - Istituto Alberghiero Fermi-Eredia
di m-nicotra

Bando di selezione unica - PON FSE Competenze di base - I.S.'Majorana-Arcoleo' Caltagirone
di m-nicotra

Progetto Interagire per Apprendere: sapere, saper fare, saper essere - Guida enogastronomica nel mercato 'a PISCARIA'
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana


Top Video
Video
Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
2723 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
4514 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
5537 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
5177 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
7807 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
8272 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
6307 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
12615 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
13269 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
13342 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Giugno, 2019
  Maggio, 2019
  Aprile, 2019
  Marzo, 2019
  Febbraio, 2019
  Gennaio, 2019

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 98
Iscritti: 0
Totale: 98

Traffico Generato
Anonimi: 98 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:98
Membri:0
Ospiti:98
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 1,985
· Visitate ieri 52,126

Media pagine visitate
· Oraria 3,126
· Giornaliera 75,025
· Mensile 2,282,045
· Annuale 27,384,543

Orario Server
· Ora

01:11:39

· Data

17 Jun 2019

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.28 Secondi