Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 545773204 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2022

6 Maggio 2022, Maggio dei libri. Gli studenti del Liceo Lombardo Radice di Catania e il prof.re Giuseppe Messina dialogano sulla misteriosa morte del re Minosse
di a-oliva
4356 letture

Il 3 maggio Giornata mondiale della libertà di stampa“Diamo voce alle buone notizie”
di a-oliva
2609 letture

Concorso straordinario per il ruolo I e II grado 2020. Pubblicazione decreto di rettifica e graduatoria di merito con esiti prova suppletiva classe A060 – Tecnologia nella scuola secondaria di I grado
di a-oliva
2539 letture

Avviso – Concorso Ordinario DD. 499/2020 e DD. 23/2022 – A012 – Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado – Comunicazione data estrazione lettera per inizio prove orali
di a-oliva
2536 letture

Organico dei posti di sostegno della provincia di Catania per l’anno scolastico 2021/2022
di a-oliva
1902 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Redazione

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Voce alla Scuola: Convitto Cutelli. XX Convegno Licei Classici Europei 17-18-19 maggio - “A ottant’anni dal Manifesto di Ventotene: quali prospettive per l’Europa?”
Redazione
20_05_01
Si è appena concluso a Catania il XX Convegno dei Licei Classici Europei, al quale hanno preso parte ben quindici delegazioni da tutta l’Italia. La splendida Aula Magna, da poco restaurata, del Convitto Nazionale Mario Cutelli, ha fatto da cornice alla manifestazione organizzata dall’ANIES Associazione delle Istituzioni Educative Statali.
Dopo i rinvii degli anni scorsi legati alla pandemia, è ripresa la tradizione che ha visto, come di consueto, Rettori, docenti, educatori e alunni dei Convitti ed Educandati Statali che accolgono l’indirizzo del Liceo Classico Europeo, sviluppare analisi e riflessioni sul tema che li accomuna, l’Europa, essendo esse stesse Istituzioni che educano alla cittadinanza europea.
Il Rettore del Convitto Cutelli, prof. Stefano Raciti ha inaugurato l’evento accogliendo la Presidente dell’ANIES dott.ssa Anna Maria Zilli, Rettrice dell’Educandato “Uccellis” di Udine, e ricevendo le Autorità che per l’occasione hanno onorato la manifestazione: dapprima l’Assessore uscente alla Pubblica Istruzione, Attività e Beni Culturali, Pari Opportunità, Grandi Eventi e Politiche giovanili del Comune di Catania, dott.ssa Barbara Mirabella, e in tarda mattinata il Presidente della Regione Nello Musumeci, che è stato accolto calorosamente nella corte del Vaccarini, tra gli applausi degli alunni che hanno colto l’attimo per circondarlo, fare domande e strappare una foto ricordo con lui.

Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 20 maggio 2022 08:10:00 (1034 letture)

(Leggi Tutto... | 9179 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Convitto Cutelli protagonista del concorso ''Come mi vedo''
Redazione
20_05_03
Sabato 14 maggio 2022, tre alunne del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania sono state le protagoniste della cerimonia che si è tenuta nella splendida cornice di Palazzo D’Amico, ad Acireale, in occasione della serata di premiazione del concorso Come mi vedo, organizzato dal Lions e Leo Club Catania Nord e Catania Host.
Il tema della competizione era la percezione del proprio corpo e, in particolare, la rappresentazione del rapporto tra la propria immagine riflessa allo specchio e quella interiore, tema attualissimo e sempre più esacerbato dal confronto e dall’enormità di immagini, filtrate e non, che affollano i social.
L’obiettivo era quello di incoraggiare i giovani ad acquisire una maggiore consapevolezza di sé. Il mondo dei social, infatti, perpetuando ed esasperando i canoni estetici della moda, rischia di imprigionare, soprattutto le giovani menti dei ragazzi, in un'idea di perfezione irraggiungibile.
Il concorso è stato un’occasione per sviluppare un momento di riflessione a scuola su questo argomento, dando spunti e stimoli per scandagliare i dubbi interiori degli alunni, per esprimere le proprie emozioni e per esternare la propria idea sul valore dell’immagine di sé stessi e degli altri.


Prof.ssa Giusy Gattuso


Postato da Andrea Oliva Venerdì, 20 maggio 2022 08:05:00 (1051 letture)

(Leggi Tutto... | 7428 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Erasmus+: “36 Ambasciatori Scuola per la Sicilia”
Redazione
Dal 5 al 12 maggio 2022 si è svolto a Firenze Il Festival d’Europa promosso dall’INDIRE per i 35 anni del programma Erasmus con convegni, manifestazioni, concerti, flash mob, mostre, dibattiti ed uno stand promozionale permanente in piazza della Repubblica.
Il Festival ha avuto il patrocinio del Comune di Firenze in collaborazione con Regione Toscana, Città metropolitana di Firenze, Istituto Universitario Europeo, Università di Firenze, Camera di Commercio di Firenze e Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.
In questa cornice di festa ha trovato collocazione il coordinamento nazionale degli ambasciatori scuola tenutosi al palazzo dei Congressi dal 10 all’11 maggio.
Sono in tutto 267 i nuovi ambasciatori scuola italiani che hanno ricevuto l’investitura nel corso del coordinamento e subito dopo iniziato l’iter di formazione sull’attività che li porterà a svolgere sul territorio un’azione programmatica con un vero e proprio action plan che annovera promozione e disseminazione con l’obiettivo di diffondere quanto più possibile l’internazionalizzazione e la progettualità europea Erasmus/eTwinning in un’ottica inclusiva che arrivi in quelle realtà scolastiche che ancora non sono state coinvolte pienamente in progetti Europei)

 
Prof. Lorenzo Bordonaro
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 19 maggio 2022 16:11:53 (1390 letture)

(Leggi Tutto... | 73452 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

News: CATANIA - Ostensione straordinaria del Busto reliquario di Sant’Agata il 21 maggio
Redazione
La tradizionale e solenne festa di Sant’Agata e patrona della città di Catania da due anni a causa della diffusione del Covid è stata limitata e contratta dalle rigorose disposizioni di prevenzione per la pandemia.
Il 5 febbraio, solennità liturgica della Santa Martire catanese, la celebrazione della Messa si è svolta a porte chiuse, con la diretta streaming e i numerosi fedeli hanno lasciato i fazzoletti e i guanti bianchi, come segno di devozione al cancello della Cattedrale.
L’arcivescovo Mons Salvatore Gristina ha promesso ai fedeli un’esposizione straordinaria delle Reliquie per consentire un tanto desiderato abbraccio con la Santa Patrona, non appena la situazione pandemica tende al miglioramento.
Il nuovo Arcivescovo Mons. Luigi Renna, in collaborazione con la Prefettura, le Forze dell’Ordine, il Comitato dei festeggiamenti agatini, ha fissato la data di sabato 21 maggio, quando sarà esposto in Cattedrale per l’intera giornata il prezioso Busto reliquario della Vergine Agata, così da consentire ai fedeli un momento speciale di  “sosta orante” ed il tanto atteso incontro con il volto sorridente e benedicente della Santa Patrona.
Nel messaggio di comunicazione dell’evento straordinario Mons. Renna, a quasi cento giorni della presa in carico dell’Arcidiocesi di Catania, ha evidenziato il particolare e delicato momento storico che sollecita una fervida preghiera “per la pace tra Ucraina e Russia, per il superamento delle tante precarietà, soprattutto nell’ambito del lavoro, della cultura della legalità, della cura delle nuove generazioni”
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 19 maggio 2022 08:00:00 (1055 letture)

(Leggi Tutto... | 5818 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: FESTA DELLA MAMMA ALL’ISTITUTO “JOHN DEWEY”. Segno concreto del “learning by doing”, giunge a casa il profumo della scuola
Redazione
Con un originale dono preparato dai bambini è stata preparata la prima “festa della mamma” all’Istituto “John Dewey”
Essendo un istituto green che adotta l’outdoor education, il biglietto augurale, con la cornice disegnata da ogni singolo bambino, e stato corredato da un fiore vero, raccolto nel giardino, dove i bambini esercitano attività di seminagione, giardinaggio e cura delle piante messe a dimora da loro stessi.
All’interno del biglietto la letterina scritta con le espressioni semplici di un bambino di prima classe, ma segno  dell’affetto per la Mamma e documento delle abilità di scrittura acquisite nel corso dell’anno con la guida della Maestra Federica.
Nel laboratorio di creatività artistica, coordinato dalla Maestra Alessandra, come piccoli pittori, ciascuno ha realizzato un originale ritratto della mamma che è stato incorniciato e presentato con un fiore, nei cui petali sono scritte in inglese, in tedesco e in spagnolo le espressioni di affetto e di auguri alle mamme.
Hanno collaborato le maestre Ruth, Veronica, Karina e la signora Barbara, collaboratrice scolastica.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 09 maggio 2022 08:50:41 (711 letture)

(Leggi Tutto... | 6801 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 6 Maggio 2022, Maggio dei libri. Gli studenti del Liceo Lombardo Radice di Catania e il prof.re Giuseppe Messina dialogano sulla misteriosa morte del re Minosse
Redazione
Anche quest’anno in tutta Italia  la lettura diviene protagonista assoluta accendendo, anzi infuocando  i più giovani. Il nostro liceo ha celebrato l’iniziativa “Maggio dei libri”  con una conferenza web dal titolo “Leggere per comprendere il passato,” che ha previsto la lettura del libro “MINOSSE L’oscura morte di un re” dello scrittore Prof.re Giuseppe Messina.
Si tratta di un avvincente giallo che vede protagonisti Soter e Karpos, due abili soldati cretesi, inviati in missione per scoprire la verità sulla morte del re cretese, avvenuta in circostanze misteriose in terra di Sicania. Emerge il dettagliato ritratto di una Sicilia antica che con i suoi intensi colori e profumi diviene teatro delle avventure dei due astuti “agenti” e ci riconnette alle radici culturali di una storia intessuta di mito e leggenda di cui noi siciliani siamo gelosi eredi.
Ha introdotto i lavori il Dirigente scolastico Prof.ssa Concetta Mosca, seguita dall’intervento della Dott.ssa Barbara Mirabella, Assessore alla Cultura del Comune di Catania.
Prof.ssa Giusi Torre
Postato da Andrea Oliva Sabato, 07 maggio 2022 08:00:00 (4356 letture)

(Leggi Tutto... | 12458 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Sicurezza: Il 3 maggio Giornata mondiale della libertà di stampa“Diamo voce alle buone notizie”
Redazione
Ogni anno il 3 maggio si celebra la Giornata Mondiale della Libertà di Stampa per riaffermare questa libertà come diritto fondamentale, per difendere i media dagli attacchi alla loro indipendenza e per ricordare tutti i giornalisti uccisi nell’esercizio della loro professione.
La Giornata è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre  1993  a seguito della Raccomandazione adottata dalla Conferenza Generale dell’UNESCO nel 1991, che aveva risposto all’appello dei giornalisti africani e alla  storica Dichiarazione di Windhoek sul pluralismo e l’indipendenza dell’informazione.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 03 maggio 2022 08:00:00 (2609 letture)

(Leggi Tutto... | 11786 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Belpasso- Clara Messina sindaco dei ragazzi della scuola Martoglio
Redazione
27_04_01
L’aula del Consiglio Comunale di Belpasso si è riempita di studenti e genitori per assistere alla solenne cerimonia di giuramento del Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto “Nino Martoglio” e del rinnovato Consiglio Comunale dei Ragazzi.
 La cerimonia ha avuto inizio con l’Inno d’Italia, l’ingresso della bandiera tricolore e del testo della Costituzione.
Il sindaco uscente, Ginevra Ferlito ha presentato le attività realizzate dal CCR, la visita in Prefettura e al nuovo Arcivescovo di Catania, la marcia della pace dell’8 marzo, purtroppo condizionate dalla pandemia, ha ringraziato i ragazzi del consiglio e della giunta, per la generosa e attiva collaborazione, quindi, commossa, ha deposto la fascia tricolore.
La neo eletta sindaco, Clara Messina, alunna della classe II B, con grande emozione ha recitato la formula di giuramento “Giuro di essere fedele alla Repubblica ….  Mi impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile e della Comunità scolastica” quindi ha baciato la bandiera, firmato la pergamena del giuramento ed ha indossato la fascia tricolore, ricevuta dal Sindaco Daniele Motta, alla presenza del presidente del Consiglio Comunale, Patrizia Vinci, dell’assessore all’istruzione Fiorella Vadalà e della dirigente scolastica Anna Spampinato.
Hanno quindi giurato gli Assessori, il presidente del Consiglio, Ferdinando Grasso al quale è stato consegnato il campanello d’argento e poi tutti i consiglieri.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 27 aprile 2022 15:00:00 (2162 letture)

(Leggi Tutto... | 13051 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: 25 aprile: Liberazione, Memoria, Appello di Pace
Redazione
La giornata del 25 aprile ha avuto inizio presso il Sacrario dei Caduti nella Basilica di San Nicolò – Monastero dei Benedettini – con la partecipazione  dell’Arcivesovo  Mons Luigi Renna, del Prefetto di Catania, Maria Carmela Librizzi,  del Contrammiraglio Giancarlo Russo, dell’assessore Andrea Barresi, in  rappresentanza del Sindaco con la fascia tricolore, delle Autorità militari della Città, dei rappesentanti dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani)  e dell’ANCRI, (Associazione degli Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica)
Una cerimonia sobria, ma ricca di valenza simbolica di attenzione agli eventi della storia di ieri e di oggi.
Le 33 lapidi in marmo  con i nomi dei 2300 Caduti catanesi costituiscono un segno di particolare attenzione, secondo di progetto del Ten. Col. Vito Pavone e nel messaggio introduttivo alla benedizione dei Caduti di tutte le guerre, Mons. Renna ha evidenziato come il ricordo e la memoria delle vittime innocenti  di tutte le guerre che oggi vengono onorate con omaggio di corone d’alloro, in questo particolare momento storico  diventa fervida invocazione del dono della Pace  che si unisce alla preghiera di suffragio per i Caduti di tutte le guerre.
Il fragore delle armi nella vicina Ucraina e la innumerevoli vittime dei bombardamenti russi rende il 25 aprile di quest’anno particolarmente vivo  e non solo come  ricordo degli eventi di 77 anni fa, ma   l’avanzare della  nube nera della guerra in Europa, suscita sgomento, allarme,indignazione.
L’invocazione di Pace diventa corale desiderio che accomuna i popoli e le Nazioni, il “ripudio della guerra”, come recita l’at. 11 della Costituzione, aggrega il comune sentimento di armonia e di benessere.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 26 aprile 2022 14:00:00 (1571 letture)

(Leggi Tutto... | 9567 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: XXII Festival International de Théâtre Francophone di Catania. Il “Wojtyla” ha portato in scena lo spettacolo tratto dal romanzo di Daniel Pennac, ‘Chagrin d’école’
Redazione
26_04_01
Il 21 e il 22 aprile 2022, l’IPSSEOA “Karol Wojtyla” ha partecipato al XXII Festival International de Théâtre Francophone di Catania che riprende vita quest’anno dopo due anni di silenzio dovuti alla pandemia. La dirigente del “Karol Wojtyla” di Catania, Dott.ssa Daniela Di Piazza, ha fortemente voluto la ripresa di questo progetto didattico, che dal 2009 non aveva mai avuto battute d’arresto grazie al lavoro della prof.ssa Alessandra Costarella, docente di Lingua Francese e responsabile di progetto in collaborazione con il Dipartimento di Lingua Francese dell’Istituto, diretto dalla prof.ssa Claudia Cardone.
Negli anni, infatti, il progetto dello studio della lingua francese attraverso le pratiche teatrali e la conseguente partecipazione a tutti i Festival della rete internazionale che hanno portato gli studenti del “Wojtyla” a rappresentare i loro spettacoli in giro per il mondo, si è dimostrato fortemente motivante nello studio delle lingue straniere, ma anche complementare alle attività professionalizzanti del “Wojtyla” in quanto aiuta, in poco tempo e in modo divertente,  quasi per gioco, a rafforzare molti obiettivi trasversali come la padronanza della parola, del gesto, del movimento, la scoperta del sé e l’importanza fondamentale del lavoro d’équipe.

 Lella Battiato Majorana
Postato da Andrea Oliva Martedì, 26 aprile 2022 13:00:00 (2427 letture)

(Leggi Tutto... | 12972 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: 22 aprile: Giornata Mondiale della Terra. Maratona Multimediale#OnePeopleOnePlanet
Redazione
21_04_01 Il 22 aprile 2022 si terranno le Celebrazioni italiane della 52a Giornata Mondiale della Terra, il più grande evento di sensibilizzazione alla tutela del Pianeta, che coinvolge ogni anno le scuole e i giovani.
La manifestazione nasce nel 1970 per sensibilizzare il mondo all'importanza della conservazione delle risorse naturali della terra e la salvaguardia dell'ambiente. Fu istituita negli Stati Uniti grazie al senatore Gaylord Nelson,
La Maratona Multimediale prodotta Earth Day Italia sarà un intreccio di storie e di progetti su scienza, ambiente, innovazione, sport, arte e scuola.
 Una staffetta di voci da tutto il mondo! 13 ore interamente dedicate alla Terra e agli obiettivi dell’Agenda 2030.
   
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 21 aprile 2022 08:00:00 (1940 letture)

(Leggi Tutto... | 11869 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: Centenario di Giovanni Verga 1922-2022. VERGA arte, musica e letteratura
Redazione
Le armoniose note dell’intermezzo de “La Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni, eseguite dal quintetto d’archi, del Liceo musicale “Turrisi Colonna”, diretto dal M° Fabio Raciti, hanno introdotto il convegno sul tema: “La Natura nelle opere del Verga”, promosso dalla Fondazione “Sorella Natura” per celebrare il centenario della morte di Giovanni Verga, 1922-2022
La terra, il mare, il clima, l’energia sono temi che nella narrazione verista del Verga emergono dalle parole semplici dei racconti che hanno come protagonisti gli umili, i contadini di Vizzini, i pescatori di Acitrezza, le donne del popolo, madri e figlie di operai, che si definiscono “vinti” dalla forza del destino o dalla marea che distrugge la barca denominata “Provvidenza”.
L’artistica scultura in pietra lavica realizzata dal Antonino Valenziano Santangelo esposta per l’occasione, ha reso visibile il dramma dei pescatori di Acitrezza che Verga rende vivi e presenti nell’opera dei Malavoglia con la ricchezza di immagini, di suoni, parole e lezioni di vita.
Come il Verga, anche l’artista Valenziano faceva parlare le pietre, dava vita e immagine al segreto che la pietra lavica custodiva nella sua conformazione naturale e con piccoli interventi manuali venivano fuori personaggi verghiani come Padron Ntoni, Compare Alfio, Mastro don Gesualdo, Santuzza, le donne di Acitrezza, che hanno popolato la preziosa collezione del museo di sculture in pietra lavica.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 20 aprile 2022 14:00:00 (1702 letture)

(Leggi Tutto... | 12179 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Vi racconto ...: 40 anni di giornalismo Don Giuseppe Costa si racconta. La scuola educa alla pace
Redazione
Una raccolta antologica di articoli racconta e documenta la vocazione alla comunicazione del salesiano Don Giuseppe Costa, giornalista, originario di Gela, responsabile dell’editoria scolastica SEI e religiosa  LDC, per diversi anni direttore della LEV – Libreria Editrice Vaticana.
Pubblicato a Nemapress edizioni, il corposo volume di circa 300 pagine “Girovagando tra cronache ed eventi – Quarant’anni di giornalismo”,  documenta il carisma salesiano, presentando gli articoli su “San Giovanni Bosco, santo dei giovani”, pubblicati nel 1988 da “Il Popolo” e dall’Osservatore Romano, ricordando la Pasqua del 1934, quando a conclusione dell’Anno Santo   Don Bosco fu dichiarato Santo e la sua statua domina in alto vicino all’artistico bronzo che raffigura San Pietro in cattedra nella grande basilica romana.
Negli articoli che fanno riferimento anche a presentazione di libri sul Fondatore dei Salesiani, si esalta la funzione dell’oratorio, archetipo e centro di irradiazione del “laboratorio pedagogico” che consacra il metodo preventivo e l’arte educativa di Don Bosco,
In diversi articoli, pubblicati su Avvenire nel 1991 e su L’Osservatore Romano negli anni 2000- 2002, Don Giuseppe Costa presenta i tanti volti di Cristoforo Colombo, l’impresa della scoperta dell’America e le vicende che hanno segnato la storia ed in particolare l’attentato dell’11 settembre 2001 ed il crollo delle Twin Towers.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 20 aprile 2022 08:00:00 (2444 letture)

(Leggi Tutto... | 12771 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Vi racconto ...: Aspettando il mattino di PASQUA (la dispersione scolastica una priorità da risolvere)
Redazione
Quest’anno celebriamo la Pasqua non al suono gioioso di campane, ma con il rumore sinistro di bombe ed esplosioni devastanti.
È stato consacrato il crisma della pace, sono state elevate le profezie di fraternità, sono stati illuminati segni di concordia tra russi e ucraini nel portare insieme la croce della Via Crucis, ma la triste realtà della guerra non cambia e si prevede ancora lunga e dolorosa.
Come si può festeggiare la gioia della Pasqua  mentre ancora predomina la geografia  della guerra?.
Pasqua vuol dire passaggio: che “passaggio” potrà essere se non cambiano i cuori, gli stili di vita,  se non  si realizza il verbo “cambiare” del testo biblico  cambiate le vostre lance in falci, le vostre spade in aratri e i vostri missili in fabbriche e case”?
Il messaggio di Pace che l’Arcivescovo di Catania,  Mons. Luigi Renna ha inviato alla Comunità diocesana prende in esame il ventaglio variegato della realtà locale, dando precedenza ai  luoghi di pena, dove uomini, donne e ragazzi si stanno riconciliando con la vita e con il futuro”; alle aule dei  Consigli comunali, dove si organizza con fatica il bene comune”; ai quartieri “dove non risuonano voci di festa tra le strade, ma si muovono sinistri venditori di morte, che forse spareranno fuochi d’artificio perché un altro carico di droga è arrivato, ignorando che stanno festeggiando la loro sconfitta di fronte alla vita”.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Domenica, 17 aprile 2022 09:00:00 (2569 letture)

(Leggi Tutto... | 7849 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Voce alla Scuola: PASQUA DELLO STUDENTE “Siate luce non solo scintille”
Redazione
Accogliendo l’invito di Mons. Luigi Renna,  gli studenti delle scuole superiori dell’arcidiocesi di Catania  hanno riempito la navata della Cattedrale in preparazione alla Santa Pasqua.
E’ stato il primo incontro con il nuovo Arcivescovo che li ha accolti con gioia e ha risposto alle numerose e variegate domande.
L’incontro, “Pasqua dello studente”, promosso dall’Ufficio di Pastorale scolastica, condotto da don Salvo Gulisano, ha coinvolto gli insegnanti di Religione, i docenti dell’Uciim ,gli scout e l’Azione Cattolica studenti.
Mons. Renna nel dialogo aperto con i giovani ha veicolato messaggi, suggerimenti, consigli, proposte operative e da vero Maestro e Guida ha tracciato le linee di un percorso da seguire per dare valenza alla testimonianza cristiana che intreccia la preghiera, il servizio, e l’attenzione verso gli altri.
Alla domanda degli studenti  dell’Istituto “Branchina“ di Adrano: ”Cosa spinge l’uomo a fare la guerra?. Perché Dio non interviene?” con saggezza l’Arcivescovo ha spiegato le motivazioni della guerra che scaturiscono da interessi politici  ed economici e  nel ribadire che non esiste una “guerra giusta”, viene giustificata la “legittima difesa” che non dovrebbe produrre nuovi armamenti, bensì  favorire l’esercizio e l’arte del dialogo.
Tra i problemi sociali che ha incontrato in diocesi Mons Renna ha evidenziato il grave fenomeno della dispersione scolastica con tutte le conseguenze che ne seguono ed ha sollecitato i giovani ad essere veri imprenditori, capaci di dare vitalità e creatività alle innovative prospettive di lavoro in una società in costante trasformazione.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 14 aprile 2022 08:00:00 (1743 letture)

(Leggi Tutto... | 10524 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Premiati i Ragazzi Sindaci “Custodi del creato” Alle Ciminiere progetto “Outdoor education”dell’Istitito “John Dewey”
Redazione
Nell’ambito del Green Expo del Mediterraneo 15 Consigli Comunali dei Ragazzi della provincia di Catania sono stati premiati come “Custodi del Creato”.
 A ritirare la targa ricordo: i ragazzi sindaci di Motta S Anastasia, Misterbianco, Paternò, S Pietro Clarenza, Maletto, S Agata Li Battiati, Tremestieri etneo, Mascalucia, Nicolosi, Mazzarrone, Licodia Eubea e dell’Istituto “Deledda” e “San Giovanni Bosco” di Catania.
La manifestazione, promossa dalla Fondazione Sorella Natura, in collaborazione con il Lions Club Catania Brancati, l’Ancri e Futurlab, ha avuto luogo tra gli eventi di “Ecomed Progetto comfort” alle Ciminiere, dove sono stati premiati 167 Comuni siciliani che si sono distinti per i traguardi conseguiti nella raccolta differenziata che in Sicilia è passata dal 19% e 50%,
I Ragazzi sindaci a scuola hanno realizzato progetti di educazione ambientale, di valorizzazione del territorio, metodologie e tecniche per il risparmio energetico, il consumo dell’acqua ,hanno aderito ai progetti di Plastic free e Friday for future, ed hanno approfondito i temi della siccità in Sicilia e della desertificazione.
Sono intervenuti all’incontro il Sindaco di Mascalucia, Vincenzo Antonio Magra, il quale ha premiato i ragazzi delle scuole “Giuseppe Fava” e “Leonardo da Vinci” di Mascalucia  ed il giovane assessore di San Giovanni La Punta, Piermaria Capuana, il quale ha presentato insieme a Giorgio  Peci il progetto “Cambiamento ambiente. Radici per il futuro”

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:15:00 (2901 letture)

(Leggi Tutto... | 7934 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 1° C. D. “G. L. Radice” Paternò (Catania) 1° Incontro transazionale Erasmus+ KA229 Cannes – Francia dal 07 al 11 Marzo 2022
Redazione
Come da progetto Erasmus+ Plus KA229 “The wolf or life in the woods” si è svolto il primo  incontro transnazionale con studenti  dei paesi partners (Belgio, Francia, Italia,  Romania, Turchia) nei giorni dal 07 al 11 Marzo 2022. Il 1° C.D. “G. Lombardo Radice” di Paternò ha partecipato  a questo primo incontro transazionale tenutosi nella scuola “Gèrard Philipe di Cannes (Francia).
Il 07 marzo ad attenderci nel college “Gèrard Philipe di Cannes c’erano Sylvie, Charlotte e  la Dirigente che ci aspettavano con tanto entusiasmo. Oltre allo staff dirigenziale  ad attenderci c’erano studenti e docenti che con un caloroso saluto ci hanno dato il benvenuto. Tutti noi docenti ma soprattutto gli alunni eravamo eccitati e felici di intraprendere questa nuova avventura.
Dopo il benvenuto  tutti gli studenti coinvolti nel progetto si sono riuniti per  svolgere le attività programmate (workshop) dalla scuola ospitante.
Dopo un’ intensa giornata di workshop, socializzazioni e  riunioni siamo ritornati in hotel stanchi ma felici e soddisfatti della prima giornata trascorsa al college.
Il secondo giorno abbiamo fatto  un’escursione nel parco delle PréAlpes d'Azur, naturalmente il tema trattato riguardava il lupo. Appena arrivati su in montagna  ad attenderci c’erano le guide.
Tra una tappa e l’altra le guide hanno descritto il territorio, dato informazioni sui diversi esemplari di lupi, e hanno spiegato come riconoscere le tracce, le abitudini, e come i pastori, grazie ad una razza specifica di cani i “Patou”, riescono a tenere lontani i lupi dal proprio gregge.

Ins. Ciaramella Anna
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:10:00 (2960 letture)

(Leggi Tutto... | 11556 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Voce alla Scuola: I primi 50 anni del Liceo Galileo Galilei - Catania
Redazione
Una grande festa ha coinvolti i duemila e 70 studenti del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania che ha celebrato i suoi primi 50 anni, essendo stato istituito nel 1972 e dopo aver cambiato diverse sedi ha una prestigiosa sede centrale ed un’altrettanta sede distaccata presso l’ex Leonardo da Vinci.
Con grande emozione e manifesta soddisfazione la dirigente Gabriella Chisari ha presentato alle autorità scolastiche regionali e provinciali la vivacità culturale e formativa del liceo che ha seguito da sempre la via della sperimentazione e dell’innovazione
Offrendo un’articolata e ricca “offerta formativa” nel settore scientifico e matematico; nel settore linguistico (Esabac- teatro francofono), il progetto “diplomatici” all’ONU; nell’ambito sociale con la “scuola in ospedale”, integrando il diritto allo studio con il diritto alla salute; con gli scambi culturali che hanno reso i ragazzi del Liceo protagonisti di esperienze di apprendimento in Argentina, Finlandia, Polonia, Olanda, Germania,  Inghilterra, anche grazie ai progetti Erasmus , Comenius e Socrates.
In linea di continuità con l’impostazione organizzativa data dal preside Leone Calambrogio, la qualità del servizio ha connotato le molteplici attività didattiche e culturali che il Liceo ha promosso e lo confermano i meritati riconoscimenti nei concorsi nazionali, nelle gare olimpiche, nei campus universitari, nei certamen con gli studenti degli altri licei,  dove i ragazzi hanno conseguito eccellenti risultati e lo confermano i numerosi  premi e la folta schiera di ex alunni che oggi occupano posti di rilievo nelle professioni, come il Rettore dell’Università di Catania, Prof. Francesco Priolo, il quale ha tenuto una lectio magistralis sul cammino evolutivo della scienza da Galileo ai nostri giorni, passando in rassegna i prestigiosi Premi Nobel della Scienza con particolare attenzione al siciliano Ettore Maiorana e alle donne che si sono affermate nel campo della scienza.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:05:00 (2669 letture)

(Leggi Tutto... | 9636 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Voce alla Scuola: La scuola catanese marcia per la pace
Redazione
Al grido ritmato “Facciamo la pace, la guerra non ci piace” gli studenti delle scuole di Catania, hanno dato vita alla “marcia della Pace”, promossa dall’Assessorato alle politiche scolastiche e partendo da Villa Bellini, ha gremito la via Etnea.
Ad aprire il corteo i bambini  della scuola dell’infanzia comunale  e poi i quattro ragazzi sindaci, con l’assessore Barbara Mirabella  ed il presidente del Consiglio Giuseppe Castiglione, i bambini della scuola primaria, i ragazzi e gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Camminando insieme: dirigenti, docenti, genitori, accomunati dal forte desiderio di pace, da Catania  si è elevato un corale grido, un sentito e forte auspicio di benessere e di armonia tra le Nazioni.
Cartellini colorati, bandierine, stendardi delle scuole e poi mille letterine, pensieri dei ragazzi elaborati a scuola in preparazione all’evento, hanno animato via Etnea in un caldo mattino di aprile.

Giuseppe Adernò

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:00:00 (2580 letture)

(Leggi Tutto... | 8020 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: Ragazzi sindaci “glocali”. L’Arcivescovo Mons Renna incontra i Ragazzi Sindaci della Diocesi
Redazione
Nel salone dell’Arcivescovado la delegazione dei Consigli Comunali dei Ragazzi  dell’arcidiocesi di Catania è stata accolta dal nuovo Arcivescovo Mons Luigi Renna
In prima fila i piccoli sindaci  (e numerose le ragazze) con la fascia tricolore di Motta S Anastasia, Misterbianco (Gabelli e Pitagora) Belpasso (Martoglio e Calcutta), Paternò (L. Radice, S Agata Li Battiati (Pluchinotta e Mercede)  Tremestieri (De Amicis),  Mascalucia  (G.Fava) e degli Istituti “Deledda”, “Brancati” e “ San Giovanni Bosco” di Catania, i quali hanno   presentato all’Arcivescovo le iniziative di legalità, di solidarietà  e di educazione alla pace  realizzate a scuola ed inoltre hanno illustrato i progetti di educazione ambientale: riciclaggio e raccolta differenziata  attivati nella “scuola-piccola città”.
Mons. Renna ha espresso parole di apprezzamento per la lodevole iniziativa, complimentandosi con il coordinatore, preside Giuseppe Adernò e con tutti i dirigenti, docenti e genitori che collaborano nella realizzazione del progetto di Educazione civica applicata.
Imparate a vivere guardando il futuro, siate sindaci “glocali”, guardando la realtà del territorio con lo sguardo proteso al mondo, alla globalizzazione che sarà efficace se animata di fraternità”.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 08 aprile 2022 08:00:00 (1710 letture)

(Leggi Tutto... | 8056 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: LA SCUOLA EDUCA ALLA PACE. Diecimila bambini ucraini nelle scuole d’Italia
Redazione
“Sono diecimila64 i bambini ucraini ospitati nelle scuole italiane e di questi oltre mille nelle scuole cattoliche” Lo ha dichiarato il Ministro Patrizio Bianchi, intervenendo al webinar del 4 aprile, promosso dall’UCIIM nazionale sul tema “Educare alla Pace per ripudiare la guerra”. È questa una risposta alla gravosa invasione del territorio ucraino da parte dei militari russi. L’educazione alla pace si rende concreta e operativa nell’aiutare i ragazzi a formarsi una “cultura di pace” che non è soltanto pausa dei bombardamenti, ma nella vera accezione del termine shalom vuol dire: rispetto, armonia, progresso, dialogo, collaborazione, sviluppo, solidarietà.
Compito e “mission” della scuola, oltre all’istruzione è quello della formazione morale e spirituale della persona umana, ha detto il Ministro facendo riferimento allo Statuto dell’UCIIM, che è stata istituita appunto alla fine della Seconda guerra mondiale
Nell’ambito dell’Educazione Civica, la riflessione sull’art.2 della Costituzione impegna a dare voce e concretezza alla solidarietà umana, all’uguaglianza, ai principi di pari dignità dell’essere umano.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 06 aprile 2022 08:00:00 (1616 letture)

(Leggi Tutto... | 10656 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Convitto Nazionale M. Cutelli scuola polo per la V Edizione del Premio Giacomo Leopardi. Prova regionale 4 aprile 2022
Redazione
Ritorna quest’anno in modalità in presenza la prova regionale per la V Edizione del Premio Giacomo Leopardi. Anche per questa edizione il Convitto Cutelli di Catania sarà la sede presso la quale si insedierà la commissione per la vigilanza durante le prove e la correzione degli elaborati in quanto scuola polo.
Il Premio bandito dal Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati, si propone di incrementare la conoscenza della figura e dell’opera di Giacomo Leopardi nelle scuole e di sostenere la divulgazione degli aspetti poetici e filosofici della sua esperienza letteraria, in una prospettiva interdisciplinare e nel quadro delle iniziative promosse dal CNSL.
La prova regionale, riservata alle studentesse e agli studenti del triennio conclusivo della Scuola Secondaria di secondo grado, statale e paritaria, vedrà gli alunni partecipanti cimentarsi in una prima parte della durata di un’ora, nella quale si richiede la parafrasi di alcuni versi di Leopardi e la risposta a quesiti di ordine lessicale, metrico e stilistico, e in una seconda parte della durata di tre ore, nella quale si propone di sviluppare liberamente una traccia di riflessione tematica.


Prof.ssa Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Domenica, 03 aprile 2022 14:00:00 (2668 letture)

(Leggi Tutto... | 8684 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ripartono le Convittiadi. Il Convitto Cutelli a Campobasso, 3-10 aprile 2022
Redazione

È proprio così! Non è il reality tv! È realtà vera! Le Convittiadi, olimpiadi dei Convitti Nazionali, sospese da due anni a causa della pandemia, ripartono da Campobasso, grazie all'organizzazione del Convitto Nazionale Mario Pagano; il Convitto Cutelli di Catania non poteva mancare all'appuntamento. Ventisei alunni delle classi seconde del Liceo Classico Europeo, accompagnati dagli educatori, parteciperanno a tornei di calcio, basket, ping pong, atletica, scacchi, ma anche teatro e ufficio stampa. Proprio dall'ufficio stampa arrivano le parole della nostra alunna Chiara Lo Cicero 2A LCE:

"Le Convittiadi sono le Olimpiadi Nazionali Dei Convitti italiani, annualmente organizzate da uno degli Istituti Educativi nazionali aderenti all’ANIES, l’Associazione Nazionale delle Istituzioni Educative. Quest’anno sono state organizzate dal Convitto Nazionale Mario Pagano di Campobasso.
Sono delle competizioni non solo sportive, che coinvolgono ragazzi e ragazze dagli 11 ai 16 anni. I valori condivisi in questo evento sono la lealtà, il confronto, il rispetto e la sana competizione sportiva.
Noi del Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania quest’anno abbiamo avuto il privilegio e la fortuna di partecipare dopo un lungo intervallo di tempo causato dalla pandemia. Sarà un’esperienza che ci formerà e permetterà a noi ragazzi di conoscere nuove realtà come la loro. Siamo fieri di rappresentare la nostra scuola e cercheremo di dare il massimo cercando di vincere, ma soprattutto divertendoci. Le nostre aspettative per questo evento sono alte, in particolare dopo un periodo di chiusura sociale. Sarà piacevole riscoprire l'emozione della condivisione e il ritorno a una normalità"

Già, un privilegio... Tutto ciò mentre noi educatori staremo a guardare la meraviglia nei loro occhi.

(l’immagine è stata realizzata da Morgana Manzitto 2A LCE
in occasione del concorso logo Convittiadi 2022)

https://fb.watch/c1OUn8J7UR/

 Educatrice Cinzia Nigro

Postato da Andrea Oliva Sabato, 02 aprile 2022 12:39:58 (1831 letture)

(Leggi Tutto... | 8360 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: L’identikit del docente della scuola post Covid: tecnico o educatore?
Redazione
Analizzando i tabulati dei docenti ammessi alle prove scritte del concorso ordinario per l’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado e sentendo i commenti di tanti docenti bravi, che non stati ammessi alla prova orale perché non hanno raggiunto  i 70 punti,  non avendo  saputo rispondere alle numerose domande astruse, riferite a  volte a particolari minuzie dei vasti programmi disciplinari, viene da chiedersi: il Ministero dell’Istruzione che tipo di docente seleziona per la scuola di domani?.
Un erudito cultore eclettico, allenato al gioco delle domande del programma televisivo dell’Eredità? Un tecnico specializzato nel settore dotato di eccellente memoria e capacità discriminatoria? Un candidato baciato dalla fortuna che mette le crocette al posto giusto?
I 50 quesiti a risposta chiusa, comprendenti anche i 10 quesiti di accertamento delle competenze linguistiche e informatiche, per diverse classi di concorso sono state una vera “ghigliottina”. Eppure non si può affermare che tutti i partecipanti esclusi fossero impreparati, alcuni sono arrivati a 68 punti.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 01 aprile 2022 18:00:00 (2186 letture)

(Leggi Tutto... | 7583 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Al 3° Circolo Didattico “San Nicolò Politi” di Adrano venerdì 1 aprile serata inaugurale della XV Edizione della Festa del Libro
Redazione
“Se vogliamo conoscere il senso dell’esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, nell’angolo più oscuro del capitolo, c’è una frase scritta apposta per noi” (Pietro Citati)

Nell’ambito delle attività per la promozione ed il sostegno alla lettura, la “Festa del Libro” - finalmente in presenza, seppure nel pieno rispetto delle misure e dei protocolli per la prevenzione del contagio - riprende, giungendo alla XV edizione. L’evento, dopo due anni di pausa causata dall’epidemia di Covid-19, si svolgerà nei giorni dall’1 al 9 aprile 2022.

La “Festa del Libro” nasce da un accordo di rete che coinvolge diverse scuole della provincia di Catania con il “Circolo Didattico di Zafferana Etnea” come scuola polo.
Il 3° Circolo Didattico “San Nicolò Politi” di Adrano ha aderito all’iniziativa diversi anni fa e la settimana della lettura riscuote ogni anno grande successo.


La docente referente del progetto

Maria Lucia Caporlingua
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 01 aprile 2022 08:00:00 (2638 letture)

(Leggi Tutto... | 8170 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Erasmus+: 1° C. D. “G. L. Radice” Paternò CT - 1° Incontro transazionale Erasmus Plus KA229 Togetherwe can ''Theater is an art without borders, it is the art of freedom'' Paternò (CT) – Italia dal 22 al 26 Novembre 2021
Redazione
Come da progetto Erasmus+ Plus KA229 “Togetherwe can…dal 22 al 26 Novembre si è svolto il 1°Meeting  con i docenti coordinatori dei 6 paesi partners:
1° C. D. G. L. Radice Paternò CT (scuola capofila), Altinova Ilkokulu Turchia, Kauno Kazio Griniaus progimnazija Lituania,  Agrupamento de Escolas de Alcochete Portogallo,  I. C. Capraia e Limite  (Toscana) Italia, Upesleju pamatskola  Lettonia.
Hanno partecipato a questo primo incontro transazionale tenutosi presso il 1° C. D. “G. L. Radice”di Paternò, 2 docenti più il  Dirigente Scolastico della Lettonia, della Lituania e della Turchia, tre docenti della Toscana e due docenti del Portogallo.
Giorno 21 Novembre la referente Erasmus+, ins. Ciaramella Anna, è andata a dare il benvenuto,  emozionata e felicissima di incontrare i partners dei 5 Paesi,  dato che fino a quel momento, per più di due anni, avevamo avuto solo contatti virtuali.
Giorno 22 Novembre La coordinatrice del progetto ha accompagnato tutti i partners al proprio Istituto dove ad attenderli e ad accoglierli c’era la Dirigente Prof. Valeria Maria Bombace.
I docenti stranieri sono stati accolti calorosamente dalla  nostra D.S., da tutto lo staff, e da tutto il personale scolastico, compresi gli alunni della primaria e alcuni rappresentanti dei genitori del nostro Istituto, che hanno dato ai partecipanti a questa short mobility  il benvenuto con grande gioia, in un clima ricco di emozioni ed entusiasmo, rivelandosi una continua e festosa manifestazione di sensazioni e sentimenti da ambo le parti. Un'esperienza di certo importante per la nostra scuola, ma anche e soprattutto per il nostro territorio!
In un primo momento gli studenti delle classi quinte hanno salutato tutti i partners, poi hanno cantato gli inni di tutti i Paesi partners compreso il nostro.


Ins. Ciaramella Anna
Postato da Andrea Oliva Martedì, 29 marzo 2022 14:10:21 (1833 letture)

(Leggi Tutto... | 19020 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

Erasmus+: 1° C. D. “G. L. Radice” Paternò CT - 1° Incontro transazionale Erasmus Plus KA229 Namur – Belgio dal 08 al 12 Novembre 2021
Redazione
29_03_05
Come da progetto Erasmus+ Plus KA229 “The wolf or life in the woods” si è svolto il primo  incontro transnazionale dei docenti  coordinatori dei paesi partners (Belgio, Francia, Italia,  Romania, Turchia) nei giorni dal 08 al 12 Novembre 2021. Le docenti Ciaramella Anna e Isaia Antonino E. hanno partecipato a questo primo incontro transazionale tenutosi nell’Hôtel« LesTanneurs » Rue desTanneries  13B 5000 Namur (Belgio).
Tutto un intenso lavoro precedeva il suddetto appuntamento: l continui contatti tramite email e WhatsApp, grazie ai quali sono stati presi i primi appuntamenti per la mobilità a Namur; la preparazione e predisposizione per tempo di tutto il materiale utile da dibattere nel corso degli incontri del convegno. Michèle, referente del progetto, in questi momenti ci ha sempre sostenuto e guidato mostrandoci la sua piena disponibilità, tant’è che ci ha fornito anche gli ultimi dettagli prima del viaggio.
 
Ins. Ciaramella Anna
Postato da Andrea Oliva Martedì, 29 marzo 2022 14:00:00 (1464 letture)

(Leggi Tutto... | 12254 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

News: Centenario di Giovanni Verga 1922-2022. LA NATURA nelle opere del VERGA. Convegno di studio venerdì 8 aprile
Redazione
Il paesaggio nelle opere del Verga e l’analisi dei personaggi verghiani da “vinti” a “custodi del Creato” sono i temi che la Fondazione “Sorella Natura” ha scelto per celebrare il centenario della morte di Giovanni Verga, 1922-2022.
L’incontro programmato con il Patrocinio del Comune di Catania,  avrà luogo  venerdì 8 aprile  presso l’auditorium del Palazzo della Cultura di Catania  ed offrirà agli studenti partecipanti una chiave di lettura dell’educazione ambientale, elemento connotativo dell’Educazione  Civica e in aderenza agli obiettivi 6,7,12,13,14 dell’Agenda 2030, al fine di promuovere un efficace sviluppo sostenibile.  
La terra, il mare, il clima, l’energia sono temi che nella narrazione verista del Verga emergono dalle parole semplici dei racconti che hanno come protagonisti gli umili, i contadini di Vizzini, i pescatori di Acitrezza, le donne del popolo, madri e figlie di operai, che si definiscono “vinti” dalla forza del destino o dalla marea che distrugge la barca denominata “Provvidenza”.
La descrizione naturalistica che emerge dai testi verghiani, letti da Letizia Tatiana Di Mauro, saranno commentati dalla professoressa Dora Marchese dell’Università di Catania, è visibile nelle opere pittoriche dei Maestri  Giuseppe Mario Frezza, Franco Sciacca e Badò, Domenico Battaglia   e dalle sculture verghiane in pietra lavica del compianto M° Nino Valenziano Santangelo.
Il presidente della Fondazione Sorella Natura, Roberto Leoni, già sindaco di Assisi, guiderà la lettura delle opere del Verga nel sentiero educativo del rispetto della natura, dell’ambiente, del clima che responsabilizza ciascuno ad essere non solo fruitore dei beni naturalisti, bensì “custodi del Creato”, vigili sentinelle per un ambiente pulito e ordinato.



Giuseppe Adernò

Postato da Andrea Oliva Martedì, 29 marzo 2022 08:10:00 (1482 letture)

(Leggi Tutto... | 11842 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: SPECIALE UCRAINA. Numero speciale de “Il Salotto della IIIG” della scuola media Pluchinotta
Redazione
S AGATA LI BATTIATI - I ragazzi della III G della scuola Media “M. Pluchinotta” sono diventati piccoli “inviati e reporter” della guerra Russia-Ucraina.
Nel giornalino di classe, dall’originale titolo “”Il salotto della III G”, laboratorio e palestra di scrittura e di comunicazione verbale e non verbale, coordinato dalla Professoressa. Marilena Taormina, hanno dato visibilità ai pensieri, alle riflessioni, ai commenti e alle considerazioni, anche percepite in famiglia, sull’attualità del momento storico post Covid, sotto la coltre grigia della guerra.
Nell’articolo di spalla “La Costituzione italiana ripudia la guerra” si condensa una lezione di Educazione Civica, mentre la prima pagina è dedicata al reportage della guerra: le donne, i bambini, i soldati, i profughi, titoli e parole accompagnate da eloquenti immagini.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 29 marzo 2022 08:00:00 (2274 letture)

(Leggi Tutto... | 6337 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Cittadinanza digitale. Auguri per la festa del Papà con QR Code
Redazione
La cittadinanza digitale costituisce uno dei tre elementi portanti dell’Educazione Civica che forma l’uomo e il cittadino.
 Con originale creatività la maestra Federica Abate, docente della scuola paritaria ad indirizzo internazionale “John Dewey “ di Catania,  in occasione della festa del Papà ha messo in atto un’azione didattica sorprendente.
Ha spiegato con parole semplici ai bambini della classe prima, nativi digitali,  le caratteristiche del  QR Code, “versione bidimensionale del codice a barre, composto da pattern di pixel in bianco e nero”, che favorisce l'accesso istantaneo alle informazioni nascoste nel Code (codice)” ed ha fatto registrare ad ogni bambino il messaggio verbale o grafico degli auguri per la festa del Papà.
Ecco come Lei stessa racconta le fasi dell’azione e l’attivazione del QR code scanner.
“L’idea di inserire un QR Code all’interno del bigliettino della festa del papà è nata in seguito ad un confronto con la collega di lingua inglese Alessandra Pappalardo.
  
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Sabato, 26 marzo 2022 11:06:58 (1670 letture)

(Leggi Tutto... | 11195 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Erasmus+: Erasmus + Ka229 “Cibo per la mente: un ricettario europeo per l’inclusione dei migranti”
Redazione

Dopo un blocco di tutte le mobilità a causa della pandemia, abbiamo voluto, con molta caparbietà, riprendere spazi di normalità nelle iniziative di internazionalizzazione; dal 13 al 18/19 Marzo una delegazione di 14 studenti e 4 docenti provenienti da due scuole secondarie dei Paesi Baschi in  Spagna e dalla Polonia, è stata accolta dalla nostra istituzione scolastica; gli studenti sono stati ospitati presso famiglie degli studenti del Liceo E. Majorana residenti nei comuni di Scordia, Militello V.C., Palagonia e Ramacca.


Prof. Salvatore Di Stefano


Postato da Andrea Oliva Sabato, 26 marzo 2022 10:38:38 (1744 letture)

(Leggi Tutto... | 9111 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

Voce alla Scuola: LE MURA DI CARLO V. Al De Felice-Olivetti l’Associazione Genius Loci Katane
Redazione
Con la collaborazione della Società di Storia Patria della Sicilia Orientale, l’Associazione Genius Loci Katàne ha stipulato con l’Istituto Superiore “De Felice Giuffrida-Olivetti“ di Catania una convenzione per lo svolgimento di un  PCTO (Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) rivolto alle classi ad indirizzo turistico.
Il primo incontro ha avuto come tema: “Le mura di Carlo V e la difesa della città di Catania”  ed è stata spiegata agli studenti  del De Felice-Olivetti l’evoluzione della città e delle fortificazioni dalle mura Aragonesi agli undici bastioni voluti dall’imperatore Carlo V nel 1553, e realizzate dall’architetto Antonio Ferrmolino per difenderla prevalentemente dalle aggressione dei pirati  turchi e musulmani  nel Mediterraneo per tutto il ‘400 e il ‘600.
L’eruzione del 1669 e il devastante terremoto del 1693,  ha modificato la funzione difensiva delle mura anche  per l’evoluzione delle armi da fuoco.
Il progetto didattico prevede  nei giorni 25 , 28 e 30 marzo  il giro delle mura, la “Porta di Carlo V” detta anche “Porta dei Canali”, unica rimasta delle otto porte della città fortificata,  documentandone i resti  dei bastioni ancora visibili, al fine di realizzare  un  documentato supporto multimediale  da utilizzare come book informativo dell’itinerario turistico da offrire ai visitatori della città di Catania.

Istituto "De Felice" - Catania
Postato da Andrea Oliva Sabato, 26 marzo 2022 08:00:00 (1732 letture)

(Leggi Tutto... | 6150 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Giordana Blandini primo sindaco dei ragazzi della scuola “Grazia Deledda” - Catania
Redazione
Ad otto giorni dall’elezione del primo Consiglio Comunale dei Ragazzi, progetto didattico di Educazione Civica attivato presso l’Istituto comprensivo “Grazia Deledda” di Catania, nei pressi di Piazza Montessori, hanno avuto luogo le elezioni di ballottaggio tra le due candidate in gara per la fascia tricolore: Alice Zappalà e Giordana Maria Blandini , alunne delle classi secondo che non avevano raggiunto il 50% più uno delle preferenze nel corso delle elezioni del Consiglio  Comunale dei Ragazzi,
La settimana scolastica è stata animata dalla campagna elettorale, dalla presentazione dei progetti delle due candidate in tutte le classi ed infine dalla giornata delle elezioni di ballottaggio.
 Al termine delle operazioni di spoglio delle schede, la commissione elettorale, composta dagli alunni delle classi terze e coordinata dalla prof.ssa Michela  Di Giunta,  ha consegnato alla dirigente Franca Branca l’esito delle operazioni di voto:  “260 “elettori”, una scheda bianca, una scheda nulla, 91 preferenze per Alice Zappalà e 167 preferenze per Giordana Blandini “.
La Dirigente ha chiamato in presidenza le due candidate e con soddisfazione ha proclamato Giordana Blandini alunna della classe seconda C “Sindaco dei ragazzi”.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 22 marzo 2022 13:00:00 (2646 letture)

(Leggi Tutto... | 7445 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Eugenio Sambataro sindaco dei ragazzi della scuola Dusmet di Nicolosi
Redazione
Giuro di essere fedele alla Repubblica…. Mi impegno a collaborare per il bene della scuola piccola città e per la crescita sociale e civile della comunità scolastica”.  Con queste parole pronunziate con emozione e sicura convinzione, Eugenio Sambataro,11 anni, alunno della classe prima dell’Istituto comprensivo “Dusmet”, ha giurato nell’aula consiliare del Comune di Nicolosi
La cerimonia è stata introdotta dal presidente del Consiglio Marco Sanfilippo, con la partecipazione del Sindaco Angelo Pulvirenti, della vicesindaco Maria Grazia Torre, della dirigente della scuola, Nuccia Nicolosi, dei genitori dei 12 neo eletti del Consiglio Comunale dei Ragazzi.
 Ha coordinato lo svolgimento della cerimonia il preside Giuseppe Adernò, fondatore e coordinatore dei Consigli Comunali dei Ragazzi Il piccolo sindaco. dopo aver baciato la bandiera e firmato l’atto del giuramento, ha ricevuto dal Sindaco Pulvirenti la fascia tricolor.; quindi ha giurato anche la presidente del Consiglio, Greta Romano, della classe 2B e dopo aver ricevuto il campanello d’argento ha preso posto accanto al Presidente del Consiglio Sanfilippo.
I dodici consiglieri in modo corale hanno recitato la formula del giuramento ed il neo sindaco li ha presentati chiamandoli per nome. Della scuola Primaria sono stati eletti: Leonardo Abbate, Jacopo laudani, Paola Leotta, Martina Azeva; della scuola Secondaria: Alessia Arena, Nadia Asero, Asia Barbagallo, Alice Borzì, Ludovica Galvagna, Angela Gemmellaro, Salvatore La Spina.

redazione@aetnanet.org

 


Postato da Andrea Oliva Lunedì, 21 marzo 2022 17:00:00 (2524 letture)

(Leggi Tutto... | 9999 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: Lezione di legalità e impegno civile. Alle Ciminiere ricordo del Maresciallo Alfredo Agosta a 40 anni dall’uccisione
Redazione
L’auditorium delle Ciminiere, nel giorno della festa dell’Unità d’Italia, Bandiera e Costituzione,  è diventato una grande aula scolastica dove il Prefetto, Magistrati, Carabinieri, Avvocati, docenti Universitari, giornalisti hanno presentato agli studenti delle scuole secondarie di Catania il messaggio-ricordo della prima vittima della mafia catanese, Maresciallo Maggiore Alfredo Agosta, ucciso il 18 marzo 1982.
Il tema del convegno “Le attività di contrasto e di prevenzione alle mafie, prospettive tecnico giuridiche, investigative e di controllo del territorio” ha impegnato gli illustri relatori a declinare i passaggi salienti delle mutazioni che la mafia ha registrato negli anni. Da mafia agricola alle stragi di sangue e di morti ed ora a sotterranee infiltrazione nei poteri forti, nei gangli delle Amministrazioni, nelle gare di appalto, nel commercio della droga.
La testimonianza del figlio Giuseppe Agosta e gli attestati di stima e di ricordo anche per il tramite dell’associazione che negli anni ha mantenuto vivo il ricordo del tragico delitto, come ha dichiarato la presidente Vincenza Bifara,  fa sì che “la memoria di fa impegno” ed ecco il progetto di legalità che incide sulla formazione civica degli studenti, che a scuola di preparano a diventare futuri cittadini.
Una targa e l’intitolazione all’eroico maresciallo Alfredo Agosta della stazione dei Carabinieri nel quartiere di Nesima a Catania è segno di omaggio e di impegno civile.


Giuseppe Adernò


Postato da Andrea Oliva Sabato, 19 marzo 2022 08:05:00 (1696 letture)

(Leggi Tutto... | 9158 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: Papa Francesco consacrerà la Russia al Cuore Immacolato di Maria
Redazione
"Venerdì 25 marzo, durante la Celebrazione della Penitenza che presiederà alle ore 17:00 nella Basilica di San Pietro, Papa Francesco consacrerà all’Immacolato Cuore di Maria la Russia e l’Ucraina. Lo stesso atto, lo stesso giorno, sarà compiuto a Fatima da Sua Eminenza il Cardinale Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità, come inviato del Santo Padre"
Questa notizia ripresa da giornali e televisioni risuona come un campanello di allarme, un raggio di luce e di speranza, che eleva il pensiero verso l’alto, che mette al primo posto non il pensare umano, ma il piano di Dio, Creatore e Datore di ogni bene.
La richiesta della consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria è uno dei messaggi della Vergine ai tre pastorelli nella Cova di Ria a Fatima il 13 luglio 1917 e tale richiesta è stata ribadita il 13 giugno 1929 da suor Lucia, nel monastero di Tuy, suggerendo che questa consacrazione fosse fatta "in unione con tutti i vescovi del mondo".
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 17 marzo 2022 17:00:00 (1639 letture)

(Leggi Tutto... | 9715 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: L’Arcivescovo incontra i docenti dell’UCIIM
Redazione
“Siate luce e sale nella scuola, un sale che condisca e dia sapore e valore alla cultura. Non limitatevi a “pulire la saliera”, ma diffondete con la testimonianza della vita i valori cristiani”. Questo il messaggio che l’Arcivescovo Mons Luigi Renna ha consegnato ai docenti dell’UCIIM, Unione cattolica degli Insegnanti, che ha avuto origine  il 13 novembre 1948, proprio nei saloni dell’Arcivescovado, dalla costola del Movimento Laureati dell’Azione Cattolica,  ed ora  attiva nelle sezioni di Catania, Misterbianco, Belpasso, Adrano, San Giovanni La Punta e Tremestieri.
E’ stato un incontro cordiale nella cappella dell’Arcivescovado e dopo il saluto della presidente della sezione di Catania, Maria Antonietta Baiamonte, Mons Renna ha indirizzato l’attenzione dei presidenti e delegati delle sezioni UCIIM attive nella diocesi verso un impegno di proposte culturali da “laici fedeli ai valori del Vangelo”.
L’organizzazione di convegni culturali su temi di grande respiro aperti a tutti gli operatori della scuola e con il coinvolgimento delle altre associazioni, di concorsi per gli studenti sui temi di attualità e in risposta all’emergenza educativa, sono state le consegne di lavoro affidate ai docenti educatori.
L’educazione civica nella sua trasversalità, l’educazione alle pari opportunità e la cultura di genere potranno essere delle possibili tematiche da approfondire, con il contributo di docenti esperti e la presentazione del magistero della Chiesa.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 16 marzo 2022 08:00:00 (1800 letture)

(Leggi Tutto... | 6422 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: Domani 15 marzo 2022 dalle ore 15:00 alle ore 20:00, l'Associazione "Stella Danzante Onlus", organizza un convegno che si svolgerà presso l'Aula Magna della Torre Biomedica dell'Università di Catania
Redazione
L'associazionea "Stella Danzante onlus", in occasione della XI Giornata Nazionale di sensibilizzazione sui Disturbi dell'Alimentazione, organizza un convegno che si svolgerà presso l'Aula Magna della Torre Biomedica dell'Università di Catania.
L'argomento interessa una vasta platea che va dai professionisti del settore, alle famiglie ed ai docenti, poiché la problematica legata ai DAN (anoressia, bulimia, bing eating e altri) durante la recente pandemia ha avuto un incremento di circa il 40% dei casi che interessano una fascia di popolazione sempre più ampia.
L'evento seguirà un filo conduttore che permetterà ai partecipanti, di approfondire la conoscenza dei disturbi dell'alimentazione e dell'evoluzione che hanno avuto a seguito degli eventi degli ultimi anni (dott. Carmelita Russo), passando attraverso l'esame del disagio giovanile (prof. Salvina Gemmellaro), delle contraddizioni che caratterizzano la personalità dei pazienti (dott. Francesca Pierotti), della necessità di fornire sostegno alle famiglie attraverso incontri di Auto Mutuo Aiuto (dott. Martina Di Stefano, dott. Oriana Licciardello, prof. Claudio Saita, dott. Lucia Zito), dell'esperienza vissuta all'interno del primo Day Hospital per gli adulti nato in Sicilia, presso il Policlinico-San Marco di Catania (dott. Maurizio Consoli, dott. Alessandro De Natale, dott. Salvatore Salerno).
L'evento ha ottenuto il patrocinio di: Università degli Studi di Catania, Comune di Catania, Azienda Universitaria Policliico - San Marco di Catania, ASP di Catania, Società Scientifica SIRIDAP di Todi (PG), IIS GB Vaccarini di Catania.
Il convegno potrà essere seguito in diretta sulla pagina FB dell'associazione.
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 14 marzo 2022 21:47:24 (1936 letture)

(Leggi Tutto... | 10790 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Consiglio Comunale dei ragazzi alla scuola “G. Deledda” - Catania. Ballottaggio per l’elezione del Sindaco dei Ragazzi
Redazione
Dopo un’intensa campagna elettorale, coordinata dalla Prof.ssa Michela Di Giunta, è stato eletto per la prima volta il Consiglio Comunale dei Ragazzi presso l’Istituto comprensivo “Grazia Deledda” nei pressi di Piazza Montessori.
Il progetto, promosso dalla nuova dirigente Franca Branca, anche al fine di dare vitalità educativa alla scuola nel territorio, è stato ben accolto dall’equipe dei docenti delle classi seconde, i quali, con la guida del preside Giuseppe Adernò, fondatore e coordinatore dei CCR, si sono attivati  nel dare concretezza operativa al progetto che  ha coinvolto anche gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria, avviando un processo di apprendimento della democrazia e delle cittadinanza attiva, vera attuazione dell’Educazione civica nella  scuola piccola citta”, attraverso un “imparare facendo”.
La crisi pandemica ha rallentato e rinviato le operazioni della campagna elettorale e venerdì 11 marzo si sono svolte le elezioni del Consiglio dei Ragazzi, operando in tre seggi, coinvolgendo come scrutatori i ragazzi delle classi terze.
In due distinte urne sono state depositate le schede colorate per il Consiglio comunale e le schede bianche per l’elezione del Sindaco.
Lo spoglio delle schede, ha dato vincente con 144 voti la lista n. 1 con il motto “Sii il cambiamento che vuoi vedere” e sono risultati eletti: Antonino Torre, presidente del Consiglio con 46 preferenze, Sofia Famoso, vice presidente 38 preferenze; consiglieri: Aurora Ternullo, Enza Samperi, Aurora Sessa.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Domenica, 13 marzo 2022 08:00:00 (3160 letture)

(Leggi Tutto... | 8305 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: “SALUTE BENE COMUNE” al centro dell’educazione civica. Quattro webinar promossi dall’Ufficio scolastico regionale in collaboraazione con la Rete Civica della Salute e la Conferenza dei Comitati Consultivi
Redazione
Con l’incontro del 9 marzo si sono conclusi i quattro Webinar che hanno impegnato e coinvolto circa 500 docenti in un cammino di formazione e di approfondimento delle tematiche connesse all’Educazione Civica, all’agenda 2030 all’eduzione alla salute.
Il progetto è nato dall’Accordo di collaborazione triennale dell‘Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia (USR) con la Rete Civica della Salute (RCS) e la Conferenza dei Comitati Consultivi delle Aziende sanitarie e ospedaliere (CCA )
Il Bene Comune, focus dell’insegnamento trasversale di Educazione civica, anche alla luce degli obiettivi del Piano Regionale di Prevenzione e di Agenda ONU 2030, è stato il filo conduttore dei quattro incontri on line ed ha consentito ai numerosi docenti partecipanti di “incontrare” eccezionali personalità della cultura, 
professionisti esperti  e competenti nelle diverse tematiche trattate che adesso saranno riproposte a caduta nelle scuole e nelle classi per la formazione civica degli studenti.
I seminari sono stati inaugurati il 14 febbraio, con l’indirizzo di saluto di Bernardo Giorgio Mattarella, del Comitato Tecnico Scientifico per l’Educazione Civica del Ministero dell’Istruzione, e con gli interventi introduttivi di Stefano Suraniti, direttore USR Sicilia, Pieremilio Vasta, coordinatore regionale RCS, Pier Francesco Rizza, presidente Conferenza CCA, e Bernardo Moschella, dirigente USR Sicilia, Ignazio Testoni, docente assegnato all’USR Sicilia sui Progetti Nazionali.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 11 marzo 2022 08:10:00 (1832 letture)

(Leggi Tutto... | 11079 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: I ragazzi della scuola ''Pitagora'' di Misterbianco in Prefettura
Redazione

Accolti da S. E. il Prefetto Maria Carmela Librizzi, i ragazzi del Consiglio Comunale dell’Istituto “Pitagora” di Misterbianco, con a capo la neo sindaco Giulia Montillo, hanno presentato i loro progetti che traducono in azioni concrete i valori dell’Educazione Civica, studiata e applicata attraverso il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR)  che rende la scuola una “piccola città”.
Il Prefetto era stata invitata alla cerimonia
Non avendo potuto partecipare alla cerimonia di giuramento presso l’aula consiliare al palazzo del Senato di Misterbianco  il Prefetto ha invitato i ragazzi in Prefettura dando loro l’opportunità di conoscere  e visitare le sedi delle Istituzioni dello Stato.
Sono intervenuti all’incontro la Dirigente Giusy Licciardello, il Sindaco del comune di Misterbianco Marco Corsaro , il presidente del Consiglio Lorenzo Ceglie,  le professoresse: Letizia Spampinato, Tiziana Marchese, e Giusy Altieri coordinatrici del progetto didattico ed il coordinatore dei Consigli dei Ragazzi, preside Giuseppe Adernò.
Con particolare emozione Giulia Montillo, con la fascia tricolore, ha presentato al Prefetto il presidente del consiglio Yasmine Daris, e poi gli assessori:  Enrico Cordaro, allo sport; Flavia Noce ai Bisogni Educativi Speciali e all’Inclusione; Gloria Aurora  alle infrastrutture, Nicolò Scuto all’ambiente; Giuseppe Scrimizzi alla salute e al benessere; Ilenia Grimaldi agli eventi; Elga Raciti alla cultura; Chiara Pignata all’Enti pubblici e privati; Salvatore Zappalà al bilancio e alla legalità; Federico Aglieri , vice sindaco , assessore al cyberbullismo.

redazione@aetnanet.org


Postato da Andrea Oliva Venerdì, 11 marzo 2022 08:05:00 (1967 letture)

(Leggi Tutto... | 9144 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Centuripe- Catenanuova - “L’Italia ripudia la guerra”
Redazione
La mattina del 24 Febbraio i numeri dei morti e dei feriti in Ucraina presero il posto dei nuovi contagiati e dei vaccinati sulle prime pagine dei giornali, in TV, sui social media.
Le immagini dei bombardamenti prendono il posto dei letti degli ospedali.
Sul bianco dei camici di medici e infermieri   prende il sopravvento il buio della notte di Kiev illuminata dagli spari.
A scuola non si parla più di COVID, di tamponi e di classi in quarantena…ma solo auspici di pace, I volti dei bambini profughi o rifugiati nei bunker o nei sotterranei della metropolitana restano impressi nel cuore di tutti.
Contagiati dal virus inarrestabile della solidarietà, si moltiplicano i piccoli gesti di grande altruismo: cibo, vestiti, coperte, farmaci vengono raccolti in un camion e portati alle frontiere.
Inarrestabile la voglia di abbracciare chi aveva perso tutto: striscioni, balletti, poesie, flashmob.
Irrefrenabile la spinta a mostrare la più importante delle lezioni, quella che anche il COVID aveva spiegato: è la scuola del dialogo, della pace, della fratellanza, della gentilezza, della responsabilità, del rispetto.
La bandiera gialla e azzurra diventa segno e simbolo di unione e vicinanza al popolo ucraino.
L’art. 11 della Costituzione si impara scrivendo e disegnando la parola “Pace”

Ogni bambino, ragazzo, studente, diventa protagonista attivo, custode e artigiano di pace.


Cinzia Giuffrida

Dirigente scolastica IC ”Fermi – Leopardi” Centuripe (EN)
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 11 marzo 2022 08:00:00 (1691 letture)

(Leggi Tutto... | 7286 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Manifestazione per la Pace “Stop the War - The World of Peace” - mercoledì 9 marzo 2022 ore 10 alla Dante Alighieri di Catania
Redazione
Si è svolta mercoledì 9 marzo 2022 alle ore 10 presso la scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri di Catania la manifestazione per la pace “Stop the War - The World of Peace” proposta dalla commissione progettualità europea e fortemente voluta da tutto il collegio docenti, dalla preside Rita Donatella Alloro e da tutto il personale della scuola. La manifestazione ha raccolto i lavori dei ragazzi frutto della loro voglia di manifestare per far sentire il loro “NO” ad una guerra ingiusta e disumana che tanto dolore sta portando in Europa in un’epoca storica già martoriata dalla pandemia di Covid-19. Gli studenti, a turno e rispettando le norme di sicurezza, si sono stretti simbolicamente in un abbraccio all’esterno dell’edificio scolastico attaccando i lavori realizzati lungo la ringhiera per ribadire la loro protesta contro la guerra e lanciare un messaggio di pace e di speranza. All’interno dell’edificio, in cortile, un altro gruppo di studenti, coordinato dalle insegnanti di arte, ha realizzato e colorato il simbolo della pace rendendolo visibile a quanti si affacciano dalla via Sassari. Una selezione di brani musicali inneggianti alla pace veniva diffusa nella scuola rendendo magica e vibrante l’esperienza vissuta dai ragazzi.

Prof. Lorenzo Bordonaro
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 10 marzo 2022 08:00:00 (2467 letture)

(Leggi Tutto... | 5507 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: BELPASSO - corteo per la pace nella giornata della donna
Redazione
Uno splendido e vivace corteo ha animato le vie di Belpasso, nella giornata della donna, 8 marzo.
Protagonisti attivi i ragazzi delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado del Comune di Belpasso e della frazione di Piano Tavola
L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale e dall’assessore all’Istruzione Fiorella Vadalà  ha  consentito ai ragazzi di “camminare insieme” e diffondere messaggi di pace, gridando forte “No alla guerra”, sventolando bandierine, esponendo striscioni, cartelli e messaggi con i colori giallo e azzurro della bandiera dell’Ucraina.
Nella manifestazione, dedicata alla Pace sono stati particolarmente attivi i Ragazzi Sindaci: Santo Vitale  e Mariasole Capuana del Circolo Didattico “Teresa di Calcutta“; della scuola Media “Martoglio”: Ginevra Ferlito con il presidente del consiglio Francesco Occhipinti;  dell’Istituto comprensivo “Giovanni Paolo II” di Piano Tavola: Aurora Vassallo e Noemi Salinaro, ambasciatrice della Fraternità e ospite Alessia Lo Faro  in rappresentanza del CCR dell’Istituto “De Amicis” di Tremestieri Etneo.
Hanno partecipato i bambini della scuola paritaria “Insieme” e gli studenti dell’Istituto superiore “Francesco Redi”.
Dopo il saluto del Sindaco di Belpasso, Daniele Motta, sono intervenuti l’assessore Fiorella Vadalà, la presidente del Consiglio Patrizia Vinci, il sindaco di Paternò, Nino Naso, il preside Giuseppe Adernò, coordinatore dei Consigli Comunali dei Ragazzi e quindi hanno preso la parola i ragazzi, i quali con i loro messaggi semplici e diretti hanno ribadito l’impegno per essere “artigiani e costruttori di pace”.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 09 marzo 2022 13:00:00 (2501 letture)

(Leggi Tutto... | 9482 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Verso l’8 marzo - Marcia della pace nella giornata della donna. A Belpasso ragazzi sindaci in prima fila
Redazione
L’8 marzo di quest’anno sarà particolarmente segnato dall’ombra nera della guerra in Ucraina e che coinvolge i Paesi confinanti e l’intera Europa.
La gara di solidarietà per l’aiuto ai profughi e l’accoglienza di quanti fuggono dall’Ucraina per la paura dei bombardamenti è un segno di umanità, di civiltà e di vera dimensione europea comunitaria.
Le immagini trasmesse dalle televisioni e dai social media hanno messo in evidenza che attorno ai tavoli delle trattative tra russi e ucraini non ci sono donne. Nei consigli di guerra che si svolgono a Mosca sono presenti solo uomini ed i giornalisti hanno fatto notare che c’era solo   Elvira Nabiullina, governatrice della Banca centrale russa, sedeva accanto ai ministri e ai consiglieri economici di Putin.
Ci sono però donne tra i combattenti ucraini e tra quelli russi, e abbiamo visto donne e bambine preparare bombe molotov nelle città minacciate per fronteggiare i cannoni nemici, impegnate nella costruzione di barriere, rudimentale contributo alla difesa della Patria.
In questi giorni di guerra abbiamo conosciuto innumerevoli esempi di quell’energia vitale femminile che è l’antitesi dell’energia distruttiva di chi vuole combattere, uccidere e fare prigionieri. L’attaccamento alla dovrebbe ribaltare la logica disumana della violenza.
Nelle immagini che raccontano e documentano questo conflitto anacronistico nei tempi e antico nei modi, si leggono straordinari volti e storie di donne, nell’uno e nell’altro fronte, che combattono l’oltraggio definitivo della guerra a mani nude, solo con la forza dell’amore e l’attaccamento alla vita.
Scorrono spesso sullo schermo volti  belli di donne e di bambini : la mamma che, appena data alla luce il suo bimbo, al suono della sirena  è costretta a rifugiarsi nel bunker e quella piccola creatura porterà sempre impresso il suono di quella sirena di allarme e i suoi primi momenti di vita non hanno una culla, una casa, un sorriso,  ma una coperta a terra nel semibuio di un tunnel sotterraneo, con accano tante persone affrante dal dolore e dalla paura dei bombardamenti.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 07 marzo 2022 12:00:00 (3243 letture)

(Leggi Tutto... | 11526 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: S. AGATA LI BATTIATI - I ragazzi della “Pluchinotta” artigiani della pace
Redazione
05_03_01
Alla luce di ciò che il mondo sta vivendo in questo particolare momento storico, la scuola secondaria di primo grado “M. Pluchinotta” ha promosso tre giornate di riflessione sulla PACE dal 3 al 7  marzo 2022.
Gli alunni di ogni classe sono impegnati a realizzare vari simboli della pace, realizzando striscioni, cartelloni ed anche bandierine realizzate con materiali di riciclo.
Attraverso un learning by doing nasce la consapevolezza dell’importanza della pace come valore universale che non vuol dire soltanto fine della guerra, ma ancor più: benessere, armonia tra i popoli e le nazioni, solidarietà, rispetto della persona e dei valori della democrazia. Con questo spirito i Padri Costituenti hanno redatto l’art. 11 della Costituzione dove si legge che “L’Italia ripudia la guerra”.
Rileggendo la Carta di Firenze che i ragazzi sindaci hanno redatto sulla scia della Carta di Firenze firmata da 60 Vescovi e 60 Sindaci di 20 Paesi del Mediterraneo, gli studenti sono protagonisti di un rimpegno di responsabilità in questo difficile momento storico per essere araldi e messaggi di pace, e come diceva Giorgio La Pira essere come “le rondini che annunciano la Primavera, allontanando l’ombra nera della guerra “.
La collaborazione dell’intera comunità scolastica e dei genitori produrrà un’efficace sensibilizzazione sul tema della pace e dell’eventuale accoglienza di famiglie ucraine, fuggite dalla loro terra di origine. I valori valgono non per quello che dicono, ma per quanto costano!

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Sabato, 05 marzo 2022 18:00:00 (2557 letture)

(Leggi Tutto... | 6762 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: Il 5 marzo,in occasione della Giornata Nazionale di sensibilizzazione sui disturbi alimentari,(anoressia,bulimia,bing eathing etc.) l'Associaz.''Stella Danzante” Onlus installerà un gazebo informativo in Piazza Stesicoro,dalle ore 16:00 alle ore 20:0
Redazione
I disturbi dell'alimentazione e della nutrizione rappresentano una grave patologia che interessa un numero sempre crescente di pazienti.

A causa della recente pandemia si è avuto un incremento dei casi che oscilla intorno al 40%.

Il 5 marzo, nel calendario degli eventi organizzati in occasione della Giornata Nazionale di sensibilizzazione sui disturbi alimentari, (anoressia, bulimia, bing eathing etc.) l'associazione "Stella Danzante” Onlus installerà un gazebo informativo in Piazza Stesicoro, dalle ore 16.00 alle ore 20.00.

Accanto ai volontari, per rispondere alle domande dei pazienti, dei familiari e dei cittadini saranno presenti i medici specialisti  del Reparto di neuropsichiatria infantile dell'Ospedale Santa Marta di Acireale (ASPCT), del Day Hospital per gli adulti dell'azienda Ospedaliera Policlinico - San Marco di Catania e gli psicologi e nutrizionisti  volontari della Stella Danzante.

Considerato l'importanza dell'evento si invita la S.V. a partecipare all'iniziativa.

Postato da Andrea Oliva Giovedì, 03 marzo 2022 08:00:00 (2047 letture)

(Leggi Tutto... | 9010 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Misterbianco - Giulia Montillo, sindaco dei ragazzi della scuola Pitagora
Redazione
25_02_03
L’aula del Consiglio Comunale di Misterbianco, si è riempita di studenti e genitori per assistere alla solenne cerimonia di giuramento del Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto “Pitagora” ove è stato attivato per la prima volta il Consiglio Comunale dei Ragazzi.
 La cerimonia ha avuto inizio con l’Inno d’Italia e l’ingresso della bandiera tricolore e del testo della Costituzione.
Giulia Montillo, alunna della classe seconda media, con grande emozione ha recitato la formula di giuramento “Giuro di essere fedele alla Repubblica ….  Mi impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile e della Comunità scolastica” quindi ha baciato la bandiera, firmato la pergamena del giuramento ed ha indossato la fascia tricolore, ricevuta dal Sindaco Marco Corsaro , alla presenza del presidente del Consiglio Lorenzo Ceglie, dell’assessore all’istruzione  Marina Virgillito,  dell’assessore alle Politiche giovanili Dario Moscato e della Dirigente Giusy Licciardello.
Hanno quindi giurato gli Assessori, la presidente del Consiglio, Daris Yasmine, alla quale è stato consegnato il campanello d’argento e poi tutti i consiglieri.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 25 febbraio 2022 08:05:00 (2185 letture)

(Leggi Tutto... | 10276 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Licodia Eubea - Maria Laura Margarone sindaco dei ragazzi
Redazione
24_02_01

Giuro di essere fedele alla Repubblica…. mi impegno a collaborare per  il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile della comunità scolastica”
Recitando questa formula con la mano sul testo della Costituzione, Maria Laura Margarone alunna della classe seconda della scuola Media “Giovanni Verga ” di Licodia Eubea , è diventata “sindaco" del Consiglio Comunale dei Ragazzi della “scuola piccola città”.
La cerimonia ha avuto luogo nei locali della Badia alla presenza del Sindaco della città, Giovanni Verga, del Presidente del Consiglio, Alessandro Astorino, del Parroco don Fabio Randello, del comandante dei Vigili Urbani e della dirigente scolastica Rita Vitaliti.e del fondatore e coordinatore dei Ragazzi Sindaci, Giuseppe Adernò.
Ospite della cerimonia è stato anche Vincenzo Ingallina, sindaco dei ragazzi di Mazzarrone.
La ragazza Sindaco uscente, Viola Rizza ha ringraziato la sua squadra per la collaborazione, anche se per i condizionamenti del Covid non è stato possibile realizzare tutte le attività programmate, quindi   ha depositato la fascia tricolore, che è stata indossata dalla neo sindaco Maria Laura Margarone.


redazione@aetnanet.org


Postato da Andrea Oliva Venerdì, 25 febbraio 2022 08:00:00 (2190 letture)

(Leggi Tutto... | 17045 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: Chiesa catanese in cammino con la guida del nuovo Pastore, Mons.Luigi Renna
Redazione
“Pellegrino, Fratello, padre Vescovo, Araldo del Vangelo, Cittadino fedele alla Costituzione”, sono queste le caratteristiche del nuovo Arcivescovo di Catania, Mons. Luigi Renna, che giunge dalla fertile terra di Puglia alla città di Catania tra l’Etna e il mare.
Splendide giornate di sole hanno accolto il nuovo Pastore che come primo gesto ha incontrato i giornalisti che “informano” nel dare notizie e “formano” nel trasmettere valori e messaggi, comunicando il suo stato d’animo nell’avvio del nuovo cammino di servizio e di sinodalità.
Mettendo in atto il monito evangelico “Ero carcerato e sei venuto a visitarmi” ha celebrato la sua prima messa catanese presso il carcere Bicocca, incontrando i giovani detenuti, portando loro la carezza e la tenerezza del “buon pastore” misericordioso che pone sulle sue spalle la pecorella smarrita per ricondurla all’ovile, assicurando  un segno di presenza e di particolare attenzione.
 

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 22 febbraio 2022 14:00:00 (1950 letture)

(Leggi Tutto... | 11508 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Consiglio Comunale dei Ragazzi a Mazzarrone. Vincenzo Ingallina sindaco
Redazione
21_02_01
L’aula del Consiglio Comunale di Mazzarrone, convocato in seduta straordinario, dal presidente Giovanni Picarella, si è riempita di studenti e genitori per assistere alla solenne cerimonia di giuramento del nuovo Sindaco dei Ragazzi e del rinnovato Consiglio Comunale dei Ragazzi, dopo alcuni anni di stasi.
Vincenzo Ingallina, alunno della classe seconda media, con grande emozione ha recitato la formula di giuramento e di “impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile e della Comunità scolastica
 Alla presenza del Sindaco Giovanni Spata, del presidente del Consiglio Giovanni Picarella, dell’assessore Anna Rita Cutraro e della Dirigente Rita Vitaliti, che ha rilanciato il progetto del Consiglio dei Ragazzi, il neosindaco ha firmato la pergamena del giuramento ed ha indossato la fascia tricolore che era del nonno Nunzio Busacca.
Hanno quindi giurato gli Assessori, i Consiglieri e la presidente del Consiglio, Sofia Bizzini, trovandosi in quarantena, ha recitato la formula da remoto, seguendo  la cerimonia tramite  collegamento on line.
A Giuliana Bellassai, segretaria del Consiglio il sindaco ha consegnato il campanello ed ha donato al Presidente del Consiglio Giovanni Picarella il testo della Costituzione perché, in attuazione della XVIII norma transitoria venga esposto nella sala consiliare.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 21 febbraio 2022 14:00:00 (2854 letture)

(Leggi Tutto... | 9464 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: L’AMBASCIATA DELL’INCLUSIONE. Proposta innovativa di Educazione Civica al CPIA di Giarre
Redazione

Nell’ambito del  Parlamento della Legalità Internazionale, fondato nel 1985 e coordinato inizialmente come “Centro Studi Parlamento della Legalità” da Nicolò Mannino, sono sorte le AMBASCIATE, spazio didattico di democrazia partecipativa che impegna gli studenti a promuovere nel concreto  azioni e  progetti  correlati ai Valori  che danno significato e senso all’agire, in coerenza con i principi e le conoscenze acquisite attraverso lo studio nei diversi ambiti disciplinari.
Il CPIA Catania 2  (Centro Provinciale Istruzione Adulti)  , con sede a Giarre, diretto da Rita Vitaliti,  ha dato avvio alla realizzazione del Progetto e nell’incontro con gli studenti dei corsi serali il coordinatore delle Ambasciate, preside Giuseppe Adernò, ha illustrato le finalità del progetto formativo del Parlamento della Legalità,  che ha come unico obiettivo quello di: “Potenziare le qualità naturali dei giovani al fine di renderli  artefici e protagonisti di un mondo nuovo, impegnandoli nel presente per rendere a colori la vita di chi vive nell’abbandono e nella solitudine”.
La scuola “Palestra di Vita”, in dialogo con la società civile, contribuisce alla formazione integrale del cittadino, potenziando lo sviluppo di sempre nuove competenze, in vista della realizzazione del personale e originale progetto di vita di cui ciascuno è portatore.


redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 18 febbraio 2022 19:00:00 (2110 letture)

(Leggi Tutto... | 8173 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: Ingresso di Mons Luigi Renna nell’Arcidiocesi di Catania. Sabato 19 febbraio ore 16,30 in Cattedrale
Redazione
L’espressione del popolo ebraico che accolse in maniera festosa e solenne l’ingresso di Gesù a Gerusalemme: “Benedetto colui che vien nel nome del Signore” è stata scelta come titolo della   guida della comunità diocesana in preparazione all’incontro solenne del nuovo Arcivescovo Mons Luigi Renna.
Appena resa nota la nomina ha inviato ai catanesi un messaggio nel quale afferma che  giunge a Catania con la “sarcina” semplice e rammendata come quella che i nostri braccianti portavano nei campi e nella quale avevano tutto ciò che serviva al loro sostentamento: nella mia c’è la Parola di Dio, c’è il Pane che genera comunione, ci sono i volti delle persone a cui sono grato e che mi hanno insegnato, nonostante i miei limiti, ad essere almeno un po’ pastore.
 Ecco arriva il nuovo Pastore che succede a Mons. Salvatore Gristina e nel prendere possesso del governo-servizio della Chiesa di Catania, prende sulle spalle e abbraccia la  Comunità diocesana  come la simbolica pecorella  e  comincia il “cammino sinodale” con i concittadini di Agata, nella ripresa e nella resilienza dei valori cristiani della fede, della giustizia, della carità che si fa dono e accoglienza, dando sostegno e conforto a  quanti soffrono nel corpo e nella mancanza di lavoro, di casa e di educazione.
 
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 15 febbraio 2022 18:00:00 (1681 letture)

(Leggi Tutto... | 7786 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: Ottava di Sant’Agata la voce dei devoti portatori delle candelore reportage di due anni senza processione
Redazione
 “Ascoltare con l’orecchio del cuore”, invito di Papa Francesco in occasione della 56ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali,  è stato accolto dal Comitato dei festeggiamenti di Sant’Agata  e la presidente Mariella Gennarino ha invitato i  rappresentanti dei portatori delle candelore ad un incontro nel quale la loro voce e la testimonianza di fede sono state al centro, come primaria motivazione del servizio di devozione nel portare in processione le  pesanti e artistiche candelore, ceri votivi e luce sulla città in onore della Santa giovane Martire.
 Da due anni il loro lavoro-servizio è stato bloccato dalla pandemia e la festa di Sant’Agata è stata “senza Sant’Agata”, senza la processione devozionale con il contorno di folklore, fuochi d’artificio e di immensa partecipazione di popolo.
Le festa mortificata, “a porte chiuse”, ha lasciato tanta amarezza nel cuore dei devoti e dai loro messaggi raccolti in un video intervista, curato da Salvatore Greco, è stata ben evidenziata la carica di fede e di devozione che impegna i comitati delle candelore dei macellai, dei pescivendoli, dei pizzicagnoli, dei panettieri, dei rinoti, espressione storica delle antiche corporazioni sociali,  a frequenti riunioni nel corso dell’anno, a “prendersi cura” delle artistiche candelore,  espressione di un “barocco in movimento”, ora quasi tutte raccolte nella  monumentale Chiesa di San Nicola del monastero dei Benedettini, dove è avvenuta la registrazione dell’intervista .
 
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 14 febbraio 2022 16:00:00 (967 letture)

(Leggi Tutto... | 9198 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ragazzi Sindaci a Firenze con i Vescovi e i Sindaci del “Mediterraneo, frontiera di pace”
Redazione
All’incontro “Mediterraneo frontiera di pace 2022”, che riunirà a Firenze il 26 e 27 febbraio i Vescovi e i Sindaci del Mediterraneo sarà presente una delegazione di Ragazzi Sindaci della Sicilia e del Veneto impegnati nella ricerca dei valori della Pace e dell’armonia tra i popoli.
Vedendo in Giorgio La Pira il modello di “sindaco per la gente” a servizio del bene comune e “ambasciatore di pace”, i Ragazzi Sindaci, accanto ai Sindaci delle città del Mediterraneo, si sentiranno protagonisti di un impegno di responsabilità nella costruzione di una società umana, rispettosa accogliente ed inclusiva.
La delegazione, guidata dal preside Giuseppe Adernò, grazie all’interessamento di Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale e Vicepresidente della CEI,  parteciperà  il 26 febbraio all’incontro  che avrà luogo a Palazzo Vecchio e sarà illustrata  la “Carta di intenti” sul temi di città e cittadinanze nel Mediterraneo, che sarà presentata il giorno dopo  a Papa Francesco, il quale concluderà il convegno con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa di Santa Croce, alla quale interverrà anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Domenica, 13 febbraio 2022 08:00:00 (3010 letture)

(Leggi Tutto... | 7074 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: EUTANASIA LEGALE ? Speriamo di no. Sparare in testa a un ragazzo di 26 anni potrà essere prassi normale in un momento di sconforto
Redazione
La prima domenica di febbraio è stata celebrata la “Giornata della vita” ,un valore che appartiene a tutti, invito a “non dimenticare che l’inviolabilità della vita, di tutta la vita, impone quello sguardo limpido e intenso che sa riconoscere nel figlio concepito, così come nell’adolescente, nel giovane, nell’uomo e nella donna, nell’anziano, solo e sempre “uno di noi”.
Ora si legge che il prossimo 15 febbraio la Corte Costituzionale, presieduta da Giuliano Amato prenderà in esame la richiesta di modifica e di depenalizzazione dell’art. 579 del Codice penale “omicidio del consenziente” che recita : Chiunque cagiona la morte di un uomo, col consenso di lui, è punito con la reclusione da sei a quindici anni”.
Delle ottocentomila firme per legalizzare l’eutanasia presentate in Cassazione ne sono state registrate valide soltanto 543.213 e non un milione, come sbandierato nei social  da Cappato e Fedez.
Sul modulo da firmare   per richiedere “l’eutanasia legale” c’era scritto di voler depenalizzare l’articolo 579.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 11 febbraio 2022 08:05:00 (2099 letture)

(Leggi Tutto... | 8419 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

News: Incontro con Garibaldi, segreti e misteri. Santi Randazzo racconta
Redazione
La scritta riportata nel basamento riprende le parole che Giuseppe Garibaldi pare abbia detto appena arrivato a Catania il 31 maggio 1860 “Trovammo Vulcano di patriottismo, uomini, denaro, vettovaglie per la nuda mia gente. ed è noto l’intervento di Giuseppa Bolognara, detta “Peppa ‘a Cannunera”, la quale nei pressi di Piazza Università fece esplodere un cannone contro i soldati borbonici.
L’episodio è raccontato nel volume con dettagliate e particolari espressioni che testimoniano la tenacia ed il coraggio intraprendente delle donne siciliane.
Nel volume viene altresì pubblicato il “Proclama di Garibaldi alle donne italiane”, centrato sulla libertà “difficile da conquistare e ancor più difficile da conservare”. Emanato da Messina il 3 agosto 1860 il “Proclama” resta un documento di appello all’amor di Patria e al reclutamento dei soldati per la comune causa dell’Unità d’Italia.
Nel racconto delle diverse tappe della “spedizione dei Mille” l’Autore descrive con cura e dovizia di particolari, seguendo anche il filone romanzesco, il soggiorno del generale e dei suoi uomini a Palermo e nei diversi centri dell’Isola prima di arrivare a Catania, dedicando ampio spazio alla sosta di Garibaldi a Motta S. Anastasia, suo paese di residenza.
La descrizione delle giornate trascorse a Motta, prima di entrare a Catania è arricchita di documentate testimonianze costellate da puntuali collegamenti storici su luoghi e personaggi, sulla speciale accoglienza riservatagli e sulla descrizione dei luoghi fatta a Garibaldi da don Alfio Tricomi, nonché l’elencazione delle gustose pietanze preparate da Turiddu, “discendente” del cuoco di corte di Re Martino e della Regina Bianca di Navarra.

Giuseppe Adernò

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 09 febbraio 2022 08:00:00 (2159 letture)

(Leggi Tutto... | 14729 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Da Piano Tavola un messaggio di fratellanza
Redazione
L’Istituto scolastico “Giovanni Paolo II” di Piano Tavola  ha promosso in occasione della Giornata internazionale della Fratellanza umana un incontro al quale hanno partecipato rappresentanti della Libia, Egitto, Kenya e Camerun.
La data del 4 febbraio 2019, ricorda la firma al Documento sulla Fratellanza Umana tra Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad al-Tayyeb ad Abu Dhabi
L’evento ha costituito una pietra miliare non solo nei rapporti tra Cristianesimo e Islam, ma anche tra le diverse religioni nel mondo in nome della pace, della fraternità e l’amicizia sociale
Coordinato dalla Prof.ssa Rosa Maria Falà, l’incontro è stato introdotto da Noemi Salinaro (terza media) ambasciatrice della fratellanza, la quale ha rivolto un messaggio in lingua inglese agli ospiti collegati nel webinar.
L’Istituto, nell’ambito del Consiglio Comunale dei Ragazzi e aderendo al Parlamento Internazionale della Legalità ha istituito nel 2020 l’Ambasciata della fratellanza e sono intervenuti per i saluti iniziali la dirigente Elga Maria Grazia Schembri; l’Assessore all’Istruzione del Comune di Belpasso, Fiorella Vadalà; il prof. Nicolò Mannino, presidente del Parlamento Internazionale della Legalità e  il preside Giuseppe Adernò, coordinatore dei Consigli Comunali dei Ragazzi.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 07 febbraio 2022 11:35:15 (3119 letture)

(Leggi Tutto... | 8753 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: “SALUTE BENE COMUNE” 4 Webinar e master class per docenti del secondo grado
Redazione
04_02_01
Percorso formativo promosso dalla Rete Civica della Salute  (RCS) e dall’Ufficio Scolastico Regionale.
Tra i relatori il sociologo Guido Giarelli, l’economista Stefano Zamagni, Bernardo Giorgio Mattarella del Comitato Tecnico Scientifico per l’Educazione Civica del Ministero dell’Istruzione
 
Il 14 febbraio, con il primo dei quattro Webinar inizia il percorso formativo sulla “Salute come Bene Comune” quale focus dell’insegnamento trasversale di Educazione civica, anche alla luce degli obiettivi del Piano Regionale di Prevenzione e dell’Agenda ONU 2030.
Come si legge nella nota dell‘Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia indirizzata ai 249 Istituti Superiori di II grado della Sicilia, l’Accordo di collaborazione triennale con la Rete Civica della Salute (RCS) e la Conferenza dei Comitati Consultivi delle Aziende sanitarie e ospedaliere (CCA). l prevede una prima fase di preparazione dei formatori con lo svolgimento di 4 webinar formativi regionali.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Giovedì, 03 febbraio 2022 21:23:20 (3300 letture)

(Leggi Tutto... | 11159 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Erasmus+: Oltre 200 studenti pronti a ripartire in direzione dell’Europa
Redazione


Il Liceo “Ettore Majorana” di Scordia è tra i primi istituti scolastici ad essere accreditati per le mobilità riservate agli alunni e al personale scolastico per i prossimi 7 anni, nell’ambito del programma Erasmus+; così come avviene per le università, anche la nostra istituzione scolastica potrà finanziare percorsi individuali di formazione presso una scuola straniera. Abbiamo già ricevuto il primo finanziamento di € 51650,00 da utilizzare nell’ambito delle attività di mobilità riservate agli studenti e al personale scolastico previste dall’AZIONE KA1.

 
Il coordinatore dei progetti internazionali                              Il Dirigente Scolastico
          Prof. Salvatore Di Stefano                                              Prof.ssa Ornella Sipala

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 31 gennaio 2022 08:05:00 (3303 letture)

(Leggi Tutto... | 13950 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Progetto innovativo di integrazione tra i sistemi scolastici di istruzione scolastica, universitaria, tecnico-scientifico e culturale: “La Chimica è per sempre”
Redazione
Con DDS N. 2323 del 20/10/2021, l’ Assessorato dell'istruzione e della formazione professionale Dipartimento dell'istruzione, dell'università e del diritto allo studio, nell’ambito dei “Progetti sperimentali di collaborazione didattico-scientifica con Università o Enti pubblici di ricerca”, ha finanziato al nostro istituto un progetto per l’importo di 25.000,00 euro che include in rete il Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università degli studi di Catania e l’Istituto Superiore Ramacca-Palagonia.
Il progetto, che dovrà concludersi entro la fine di questo anno scolastico, è naturalmente scaturito dalle proficue forme di collaborazione che il nostro istituto ha sollecitato tra le scuole secondarie del territorio e i Dipartimenti di Scienze Naturali, Chimica e Scienze della Terra dell’Università agli studi di Catania.

Prof. Salvatore Di Stefano
 
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 31 gennaio 2022 08:00:00 (3569 letture)

(Leggi Tutto... | 9942 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Anno verghiano. Primo centenario di Giovanni Verga - 27 gennaio 1922/2022
Redazione
“Ogni volta al pigliare la penna in mano io risento tutti gli sgomenti, le esitazioni, il turbamento della prima volta…. E Mastro Don Gesualdo verrà fuori, con dolore o no”.
Queste parole del Verga, stralcio della lettera del Verga all’editore Treves – 18 agosto 1886 - sintetizzano lo stile di approccio alla cultura: “sgomenti, esitazioni, turbamento  come la prima volta”: e questo messaggio del Verga, grande scrittore, è una vera lezione di impegno e di serietà nello studio  che giunge agli studenti ancora una volta in occasione del primo centenario della morte del Padre del Verismo italiano.
L’esclamazione: “Mastro Don Gesualdo verrà fuori, con dolore o no”, è segno  e monito di tenacia, costanza, impegno che comporta  anche  sacrificio e forza di volontà.
Le celebrazioni del Centenario, a causa del perdurare della pandemia Covid-19 e della variante Omicron, non ha avuto i segni esterni di solennità, che la ricorrenza meritava.
Le norme di prevenzione contagi non consentono incontri, convegni, assembramenti.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 28 gennaio 2022 18:00:00 (2509 letture)

(Leggi Tutto... | 12546 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Liceo “Lombardo Radice” ricorda
Redazione
Scrisse Salvatore Quasimodo: "Da quell'inferno aperto da una scritta bianca: 'Il lavoro vi renderà liberi' uscì continuo il fumo"
In quel fumo era stata trasformata l'esistenza di una moltitudine di donne, uomini, bambini.
Mai più. Tutto questo mai più. Per far sì che questa barbaria non si ripeta occorre conoscere, capire e sentire; studiare e vedere i luoghi della memoria.
Storia e memoria sono risorse fondamentali per l'umanità, permettono di utilizzare il passato per capire il presente. La memoria è l'esperienza delvissuto, porta il passato nel presente, impedisce l'oblio.
Il Liceo G. Lombardo Radice di Catania aderisce al Progetto "Narrare e riflettere"
Realizzando cartelloni, video, drammatizzazioni, collage fotografici a cura degli animatori scolastico-culturali dell'Assessorato Pubblica Istruzione del Comune di Catania d'intesa con le Istituzioni Scolastiche presenti nel territorio. Il nostro liceo è presente e ricorda.

Il referente per il giorno della memoria
:
Prof. ssa Marcella Labruna
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 28 gennaio 2022 08:05:00 (3009 letture)

(Leggi Tutto... | 14162 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

News: Ripresa e resilienza nel segno di Sant’Agata Ne parlano i giornalisti UCSI di Catania
Redazione
Come già da otto anni, in preparazione alla festa di Sant’ Agata i giornalisti dell’UCSI (Unione Cattolica Stampa Italiana) si incontrano per riflettere sul significato religioso della festa, ricca di segni di devozione popolare e sul come il giornalista la racconta e comunicando il sacro.
Il tema assegnato all’ottava edizione del progetto “comunicare il sacro” è stato: “Ripresa e resilienza nel segno di S Agata”, che si inserisce nel dibattito del momento storico che vive la società italiana tra le spire della pandemia ed il bisogno di una ripresa economica, sociale e culturale utilizzando al meglio i fondi europei del PNRR.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 28 gennaio 2022 08:00:00 (2378 letture)

(Leggi Tutto... | 9380 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Vi racconto ...: I Ragazzi Sindaci ricordano Giulio Regeni nel sesto anniversario
Redazione
I Ragazzi Sindaci, in occasione del VI anniversario della morte di Giulio  Regeni hanno inviato una lettera ai Genitori ed un messaggio al Presidente del Consiglio Mario Draghi a sostegno dell’impegno di  ricercare la verità sul caso Regeni
Nella lettera viene illustrata la motivazione di vicinanza e di sentito coinvolgimento dei Ragazzi Sindaci, i quali ricordano con particolare emozione la data del 25 gennaio,  in considerazione del fatto che Giulio Regeni nel triennio 2001-2003 è stato Sindaco dei Ragazzi di Fiumicello, in provincia di Udine, e questa esperienza d’impegno civile l’ha formato a quella serietà e coerenza, che hanno caratterizzato il suo operare, fino alla tragica fine, come si evince dalle indagini della Procura di Roma.
Già dal 25 gennaio del 2016, quando si è appresa la notizia della morte di Giulio Regeni, i ragazzi del CCR dell’Istituto “Parini” con la guida delle professoresse Graziella Buscemi, e Loredana Raudino hanno fatto una ricerca su Giulio ed hanno preparato delle riflessioni e messaggi sull’impegno sociale di Giulio, maturato anche grazie all’esperienza  vissuta come  “Sindaco dei Ragazzi”, palestra di democrazia e di partecipazione attiva e responsabile nella costante ricerca del bene comune.
Il suo nome viene ricordato in tutti i convegni dei Consigli dei Ragazzi e nelle celebrazioni del 10 dicembre a ricordo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo, Giulio viene presentato come modello da imitare.
I Ragazzi Sindaci, nel ricordo di Giulio, si sentono coinvolti nella lezione d’impegno civile da seguire, e rinvolgono un messaggio di solidarietà e di vicinanza ai cari Genitori, che da sei anni affrontano con ammirevole coraggio e forza il difficile cammino verso la verità.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 26 gennaio 2022 18:00:00 (3210 letture)

(Leggi Tutto... | 6874 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Vi racconto ...: I ragazzi Sindaci e il Quirinale. Lezione di Educazione Civica
Redazione
Come aiutare gli studenti a comprendere l’evento storico che stiamo vivendo, oggi, in diffusa pandemia Covid-Omicron e renderli attori e protagonisti nella storia? Io ci sono!
Come stanno vivendo i più giovani le giornate che precedono le votazioni che decideranno chi salirà al Colle per il prossimo Settennato?
A queste domande hanno risposto i docenti sensibili e attenti, i quali hanno saputo indirizzare la lezione di Educazione Civica collegandola all’attualità del momento storico, valorizzando anche il prezioso sussidio offerto dal “La Tecnica della Scuola” che ha attivato due Webinar esplicativi con documentazioni, testimonianze e risposte ai quesiti, facendo meglio comprendere le motivazioni, il metodo, la prassi e le procedure dell’elezione del Presidente della Repubblica.
Ha risposto il sindaco di S Agata Li Battiati, Marco Nunzio Rubino, il quale ha inviato una lettera alle scuole del suo Comune invitando gli studenti ad esprimere il proprio pensiero sul tema. ”Il Presidente della Repubblica, compiti, funzioni, come lo vorrei”.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 24 gennaio 2022 08:05:00 (2778 letture)

(Leggi Tutto... | 8899 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Università: Educazione alla cittadinanza democratica. Convegno promosso dalla Facoltà di Scienze Politiche
Redazione
Si è svolto on line il convegno organizzato dal Prof. Alessio Annino, Cattedra di Pedagogia generale e sociale – Dipartimento Scienze Politiche Sociali della Facoltà di Scienze Politiche – Università di Catania - sul tema: “L’educazione alla cittadinanza democratica oggi, un confronto sui cambiamenti e sulle prospettive pratiche.
Il Convegno, fa parte del progetto Starting Grant: “P.L.A.T.O.N.E.” (Patrimonio comune -  Legalità - Alterità e Territorio, quali fondamento per Orientare ad una Nuova Educazione civica) e sono intervenuti la prof.ssa  Nausikaa Schirilla della “Katholische Hochschule” di Freiburg; i docenti universitari Paolina Mulè e Daniela Gulisano; i dirigenti scolastici; Salvo Impellizzeri, Giuseppe Adernò, Viviana Ardica ; i docenti Angela Giardinaro, Francesca Passalacqua e Valentina Maddonni.
Dopo il saluto della Prof.ssa Giuseppa Di Gregorio, Direttore del dipartimento, negli articolati interventi sono state analizzare le problematiche connesse all’attuazione di un efficace insegnamento dell’Educazione Civica nella prospettiva di interdisciplinarità, come prevista dalla Legge 92/2019 e nelle tre macroaree previste dalle Linee guida: Costituzione, Sviluppo sostenibile, Cittadinanza digitale.


Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 24 gennaio 2022 08:00:00 (3126 letture)

(Leggi Tutto... | 9262 bytes aggiuntivi | Università | Voto: 0)

Vi racconto ...: DAVID SASSOLI testimone di valori. Le sue parole profumano di fraternità. Un auspicio per il prossimo 9 maggio Giornata europea
Redazione
L’anno 2022 ha avuto inizio con un solenne funerale per onorare David Sassoli, giornalista e Presidente del Parlamento Europeo. 
Le dichiarazioni di cordoglio e le testimonianze raccolte dai rappresentanti delle Istituzioni, dai colleghi giornalisti, dai giovani scout e dai cittadini hanno messo in luce la ricchezza di umanità, di bontà, di coerenza ai valori della democrazia e dell’Europa unita che hanno caratterizzato la sua seppur breve esperienza di vita.
Giornalista e volto del TG1, Sassoli ha dialogato con tutti gli italiani trasmettendo, attraverso il suo sorriso serenità e armonia.
Educato ai valori cristiani dello scoutismo, che si manifestano nell’attenzione verso gli altri, nella disponibilità, nella cooperazione e amicizia, nella mitezza che pure accompagna la ferma coerenza ai principi di un vero umanesimo, ha saputo trasferire anche nel suo ruolo di Presidente del Parlamento Europeo, una dimensione alta di “dignità, passione e amore”.

 Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 18 gennaio 2022 13:00:00 (3395 letture)

(Leggi Tutto... | 10963 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

News: Covid-19 e bambini. “Ritiro sociale”– senso di smarrimento - depressione – “Bonus psicologo” non accordato
Redazione
Lunedì 17 gennaio anche in Sicilia riapriranno le scuole dopo la prolungata pausa delle festività natalizie, che ha creato non pochi problemi.
Si registra che la variante Omicron provoca effetti e sintomi lievi sui bambini di età inferiore ai 5 anni e secondo lo studio condotto negli Stati Uniti che ha coinvolto circa 80.000 bambini contagiati dal Covid la variante Omicron è "intrinsecamente lieve", con un'infezione che provoca "effetti significativamente meno gravi" rispetto alla variante Delta, Tra i bambini contagiati da Omicron, circa l'1% ha avuto bisogno del ricovero.
Le ansie e le preoccupazioni dei genitori, dei docenti e dei dirigenti che devono organizzare la complessa macchina della ripresa delle lezioni, sono di enorme quantità.
 Molti bambini e adolescenti vivono una fase di crescente incertezza che genera in loro ansia e depressione e spesso anche le preoccupazioni trasmesse dai genitori contribuiscono a far crescere il desiderio di rimanere a casa e sentirsi protetti e “al sicuro”.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Domenica, 16 gennaio 2022 08:00:00 (3023 letture)

(Leggi Tutto... | 8950 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: VESCOVO SEI FORTE! Un dono a Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale
Redazione
06_01_03
Domani, VENERDI' 14 GENNAIO 2022 alle ore 16,30 presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale il presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, Nicolò Mannino, con il vice presidente Salvo Sardisco e gli Amici dell’associazione presenteranno a Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, internazionale il libro: “Vescovo, sei forte!”
Come si legge nel sottotitolo il volume raccoglie lettere, messaggi e dialoghi tra i giovani e Mons. Pennisi, Guida Spirituale del Parlamento della Legalità.
Interverranno all’incontro l’editore “Ex libris”, Carlo Guidotti e il direttore dell’Ufficio catechistico diocesano, don Francesco Di Maggio.
E' un appuntamento culturale ricco di spunti per cooperare insieme a favore di una cultura della vita alla luce del Kerigma della speranza partendo sempre da una testimonianza di servizio verso gli ultimi, sulla scia del carisma del Pastore della Chiesa di Monreale e delegato della CESI per l’Educazione. 
Le testimonianze dei giovani documentano la profonda stima alla luce dell'impegno che li ha resi protagonisti di una cultura di Amore ai veri valori del Viver, che spesso vengono accantonati da una sub /cultura di indifferenza, e che li ha educati a saper dire di “No” a ogni forma d violenza in tutte le sue sfaccettature: mafia, droga, prepotenza, arrivismo.
I giovani del Parlamento della Legalità Internazionale, con le molteplici “Ambasciate”, si preparano a ricordare quest’anno il trentennale della strage di Capaci con il raduno nazionale degli studenti il 20 e 21 maggio.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Giovedì, 13 gennaio 2022 08:00:00 (2482 letture)

(Leggi Tutto... | 6286 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Progetto PON 'Comunicare per crescere'. Ovvero, insegnando s’impara, al Circolo Didattico Teresa di Calcutta, Tremestieri Etneo
di a-battiato

Reiterazione avviso ad evidenza pubblica per la selezione di esperti esterni “madre lingua” francese - PON/FSE: avviso pubblico n. 4396 del 09/03/2018 - FSE - Competenze di base - 2a edizione
di m-nicotra

Bando di selezione n. 3 Esperti esterni madrelingua inglese e n. 3 Esperti esterni madrelingua francese - Scuola Media Castiglione di Bronte
di m-nicotra

I ragazzi del Liceo Cutelli al Processo Simulato del Lavoro a.a. 2019/2020
di m-nicotra

Da Roma all’Europa: tappe del progetto di Cittadinanza Europea per gli studenti del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
di a-oliva

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana


Top Video
Video
Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
3409 letture

25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
5053 letture

Caro virus, non sei simpatico e gentile
5673 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
5253 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
5535 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
25804 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
23719 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
24778 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
23991 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
26795 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Maggio, 2022
  Aprile, 2022
  Marzo, 2022
  Febbraio, 2022
  Gennaio, 2022

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 110
Iscritti: 0
Totale: 110

Traffico Generato
Anonimi: 110 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:110
Membri:0
Ospiti:110
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 14,431
· Visitate ieri 55,723

Media pagine visitate
· Oraria 3,039
· Giornaliera 72,939
· Mensile 2,218,590
· Annuale 26,623,083

Orario Server
· Ora

07:39:14

· Data

23 May 2022

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.60 Secondi