Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 489022341 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2019

Domenica 6 ottobre Lungomare Fest per l’intera giornata all’insegna della solidarietà.
di a-oliva
711 letture

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra
595 letture

Grazie Nicholas
di a-oliva
529 letture

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva
491 letture

Personale ATA - Elenco definitivo Assistenti Amministrativi disponibili alla copertura dei posti vacanti del profilo di D.S.G.A. – A.S. 2019/2020
di a-oliva
465 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività
·"Autismo: transizioni e sinergie"


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Redazione

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Cultura e spettacolo: Autori in divisa (IV Edizione). Poliziotti scrittori si raccontano a Misterbianco e ad Acireale
Redazione
Ritorna anche quest’anno la manifestazione “Autori in divisa”, giunta alla quarta edizione, promossa dall’Associazione Culturale “Graziella Corso”, di Misterbianco (CT). L’evento prevede due serate: Misterbianco, venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 18.30, presso il Teatro Comunale “A. Camilleri” (via G. Bruno), con la cantante Nicole Santonocito e il cantautore catanese Vincenzo Spampinato; ed Acireale, sabato 19 ottobre 2019, alle ore 18.30, presso la Sala Consiliare di Palazzo di Città (Piazza Duomo), con la partecipazione del tenore Antonio Costa, poliziotto. Nel corso delle serate saranno presentati i libri dei poliziotti-scrittori: “Mediterraneo profondo” dell’Assistente Capo Cristiana Zingarino, in servizio all’ufficio di Gabinetto presso la Questura di Catania; “In bocca al lupo” del Vice Ispettore Vincenzo Tancredi, in servizio all’ufficio Volanti della Questura di Torino; “Mafia e maledizione” del Vice Ispettore Gianluca Granieri, in servizio alla Polizia di Frontiera dell’aeroporto di Catania; “Storia di tutti i giorni” dell’Assistente Capo Coordinatore Francesco Manna, in servizio all’ufficio Volanti della Questura di Catania, fondatore e presidente dell’associazione “Graziella Corso”. Le serate saranno presentate da Agata Sava, vicepresidente dell’Associazione culturale e coautrice del libro “Storie di tutti i giorni”. Modera Gabriella Puleo, giornalista.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Martedì, 15 ottobre 2019 07:00:00 (88 letture)

(Leggi Tutto... | 4607 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Inizia la scuola, e la nave va ...
Redazione
Quando inizia un nuovo anno scolastico è come una nave che salpa per terre lontane. Spiega le vele e va incontro a cieli e a mari nuovi e sconosciuti. Spera di trovare la bonaccia, il mare calmo, il vento favorevole, la rotta sicura, l’equipaggio capace e pacifico, il comandante serio e preparato. Spera di non incontrare la tempesta, l’uragano, la nebbia, gli iceberg, i Lestrigoni o la furia di Nettuno. Spera soprattutto di vivere pienamente e serenamente tutti i giorni del viaggio, con profitto, con giovamento, e anche con gioia, allegria, amicizia. E spera, alla fine, di approdare in un porto sicuro, pieno e ricco dei tesori accumulati nel cammino, di tutte le merci acquistate negli empori, “madreperla, corallo, ebano, ambra”, conoscenza, competenza, capacità, abilità, esperienza, saperi, valori, saggezza. D’attraccare tutti insieme, tutta la classe, stanchi ma felici, più adulti, più maturi, più sicuri, e pronti per una nuova avventura, per il lungo e vero viaggio della vita. Toccare terra, tutti, dirigente, docenti e alunni, soddisfatti, contenti per le tante prove affrontate, a tratti difficili, faticose, ardue, altre volte agevoli, semplici, chiare, ma sempre sostenute con coraggio, con rigore, con serietà.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 09 ottobre 2019 13:00:00 (324 letture)

(Leggi Tutto... | 3718 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

PNSD: Educazione alla cittadinanza digitale
Redazione
L’anno sociale della sezione UCIIM di Catania ha avuto inizio con il convegno sul tema “Educazione Civica e Cittadinanza Digitale” Il prof. Rodolfo Marchisio, Docente di Pedagogia e Informatica a Torino, autore del volume “Il mondo della rete spiegato ai e dai ragazzi” ha illustrato il tema complesso e innovativo per una didattica efficace e coinvolgente che si affaccia al caleidoscopio dei social media e sollecita specifici interventi educativi. La robotica educativa è un modo divertente di usare i robot per stimolare la curiosità e l’uso della logica nei bambini e nei ragazzi. I robot, infatti, coinvolgono molto gli studenti aumentandone attenzione e partecipazione in attività pratiche e stimolanti per ogni disciplina.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 28 settembre 2019 10:00:00 (469 letture)

(Leggi Tutto... | 4763 bytes aggiuntivi | PNSD | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 16 settembre inaugurazione anno scolastico a L’Aquila
Redazione
Dal 2015, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deciso di avviare una nuova e importante tradizione portando la cerimonia nazionale di inaugurazione dell'anno scolastico direttamente sui territori. E' questo un segnale molto significativo di impegno e di vicinanza da parte delle Istituzioni al mondo della scuola. Dopo Napoli, Sondrio, Taranto, lsola d'Elba per l'anno scolastico 2019-2020 è stata scelta la scuola "Mariele Ventre" de L'Aquila, anche come segno di attenzione verso le scuole colpite dal terremoto, nel difficile processo di ripresa e di ricostruzione dopo la tragedia che ha modificato gli assetti sociali del territorio determinando anche una diminuzione di 1600 studenti nella regione Abruzzo. Sarà questa la prima occasione pubblica per il nuovo Ministro dell'Istruzione, Lorenzo Fioramonti, per un messaggio di saluto e di augurio agli studenti e agli operatori scolastici della Nazione, presentando anche la progettualità del nuovo Governo per una migliore qualità della scuola italiana.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 09 settembre 2019 07:54:46 (556 letture)

(Leggi Tutto... | 3514 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Nuovo anno scolastico con l’aria di 'casa'
Redazione
Il nuovo anno scolastico per i bambini dell'Istituto Santa Maria della Mercede ha come tema conduttore il valore "casa" e prosegue l'azione formatrice avviata da Padre Giuliano che è stato ricordato nel primo anniversario della sua dipartita. La scuola è una comunità che prolunga l'aria di famiglia e il senso dello star bene in casa, favorendo una crescita armonica e ben integrata tra contenuti, discipline e competenze. Il Sindaco Nunzio Rubino e la direttrice Lina Di Caro hanno sveltato un artistico quadro con il volto sorridente di Padre Giuliano, collocato all'ingresso dell'Istituto. Il sorriso paterno di Padre Giuliano accoglie i piccoli e trasmette un senso di affettuosa benevolenza alimentando lo spirito di comunità e di famiglia, il calore di casa che connota la scuola dell'Istituto Mercede.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 08 settembre 2019 10:00:00 (694 letture)

(Leggi Tutto... | 3561 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Ambiente: Settimana Europea della Mobilità - Istituto Tecnico Archimede Catania 19 Settembre
Redazione
“Quest’anno la campagna della Settimana Europea della Mobilità punta i riflettori sulla sicurezza del camminare e andare in bicicletta in città e sui vantaggi che può avere per la nostra salute, il nostro ambiente e il nostro conto in banca! Le modalità di trasporto attivo sono prive di emissioni e aiutano a mantenere sani il nostro cuore e il nostro corpo. Anche le città che promuovono la marcia e il ciclismo sono più attraenti, meno congestionate e consentono una migliore qualità della vita. In termini di benefici per la salute individuali, gli studi dimostrano che i ciclisti vivono in media due anni in più rispetto ai non ciclisti e trascorrono il 15% in meno di giorni di lavoro per malattia, mentre 25 minuti di camminata veloce al giorno possono aggiungere fino a sette anni alla vostra vita!” (tratto dal sito http://www.isprambiente.gov.it - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale).

European Mobility Week
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 07 settembre 2019 10:00:00 (556 letture)

(Leggi Tutto... | 6752 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Borse di studio. Lodevoli esempio da imitare
Redazione
"Le borse di studio sono un finanziamento agli studi che viene concesso a studenti che non dispongano di adeguato sostegno economico". Concesse dalle Università prevedono particolari requisiti, come un buon rendimento scolastico a fronte di una insufficienza nel sostentamento economico familiare, come premio per particolari risultati conseguiti e come quelle emanate dallo Stato e dalle fondazioni pubbliche come agevolazioni nell'esercizio del diritto allo studio, anche come "buono libri". Le borse di studio istituzionali in Italia vengono erogate dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dalle Regioni. I benefici delle borse di studio che hanno accompagnato gli studi universitari di tanti studenti, sono stati offerti anche per gli studenti dopo gli esami di maturità.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 05 settembre 2019 07:00:00 (631 letture)

(Leggi Tutto... | 4319 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Scuola. Anno nuovo e problemi vecchi
Redazione
1984 non è una data storica da ricordare, ma il numero dei nuovi dirigenti e delle scuole italiane che da quest’anno avranno un dirigente, dopo anni di reggenza, vincitore di un concorso che ancora attende il prossimo 17 ottobre la sentenza definitiva del Consiglio di Stato in merito al contenzioso che per mesi ne ha insidiato la regolarità, a seguito dei molteplici ricorsi che, ormai per prassi, accompagnano le procedure concorsuali del Ministero. Oltre il 55% dei nuovi Dirigenti ha ottenuto una sede in una regione diversa da quella di residenza e sicuramente nei prossimi anni cercherà, anche in via contrattuale, di ottenere l’avvicinamento a casa e si riproporrà il problema della continuità didattica e organizzativa. Anno nuovo e problemi vecchi. Si va avanti, adagio, ma sempre con difficoltà e mille emergenze anche a causa della complessa macchina burocratica che rallenta le procedure e i percorsi.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 04 settembre 2019 10:00:00 (635 letture)

(Leggi Tutto... | 4949 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Cesarina Checcacci. Presidente nazionale Uciim
Redazione
Serenamente la notte di S. Alessandro la prof.ssa Cesarina Checcacci,  cofondatrice e per vent’anni presidente nazionale dell’UCIIM, all’età di 98 anni, ha raggiunto il paradiso. Cesarina Checcacci, nata a Firenze il 26 aprile 1921, laureata in lettere classiche all’Università di Firenze, ha partecipato con Gesualdo Nosengo alla fondazione dell’UCIIM, condividendo l’impegno di ricostruzione della scuola e della sua riforma in prospettiva personalistica e comunitaria. Insegnante nella scuola media, di questa associazione è stata, con Nosengo, segretaria centrale dall’inizio degli anni ’50 al 1968; vicepresidente con Aldo Agazzi, fino al 1974 e Presidente nazionale, dal 1974 al 1997. Sono stati gli anni d’oro della scuola italiana. Sua è la premessa ai nuovi programmi della scuola media (legge n. 1959), come pure i programmi dell’Educazione Civica che adesso ritorna come disciplina scolastica “trasversale”, ma con il voto finale e destinata a tutti gli alunni di tutte le classi.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 27 agosto 2019 12:00:00 (679 letture)

(Leggi Tutto... | 7215 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Prove tecniche di Educazione Civica. Compiti e funzioni del Coordinatore
Redazione
I nostri nonni dicevano: "Vai a scola ca t'insignanu adducazione". La parola "adducazione" con la doppia "d" della pronuncia dialettale siciliana significava tutto quello che oggi si chiama "istruzione e formazione", "contenuti e competenze", buon comportamento, galateo che a scuola corrisponde alla "condotta", significa anche orientamento e successo formativo, in quanto la scuola è utile e indispensabile, essendo orientata non alla semplice trasmissione di nozioni, bensì alla formazione integrale dell'uomo e del cittadino. Tutto ciò in parte la scuola l'ha fatto, ma non sempre in maniera sistematica e organica.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 25 agosto 2019 14:00:00 (1057 letture)

(Leggi Tutto... | 20338 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Cosa fanno d’estate i presidi?
Redazione
E i Presidi!? Cosa fanno d’estate i Dirigenti Scolastici!? Come passano il loro tempo durante le vacanze estive? Dove vanno, dopo aver fermato il vapore e riposto in bell’ordine il timone della nave? Alcuni, per la verità, non abbandonano mai la nave, neppure d’estate, con le aule al buio e i corridoi sommersi di silenzio, come stanchi barconi in attesa del risveglio, non lasciano mai la plancia di comando, neppure per un attimo, non staccano mai la spina, che il veliero ha costante bisogno di governo anche con la bonaccia d’agosto, anche con la crisi al ministero. Come il mio preside che, proprio alla vigilia di ferragosto, lo trovi nel suo ufficio a lavorare, a leggere decreti e a progettare, o a cercare nuovi spazi, nuove aule e, se è il caso, a guardare negli occhi “quei ragazzi” per infondere coraggio e ripartire.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 25 agosto 2019 07:00:00 (1388 letture)

(Leggi Tutto... | 3981 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Profumo di mandorle sotto il cielo dell’Etna
Redazione
Nel cuore dell’estate capita di sentire profumi delicatissimi, come il profumo di mandorle selvatiche sotto il cielo dell’Etna, verso sera, tra viottoli fitti d’ombra e di silenzi, mentre ascolto storie di ragazze e di ragazzi che sembrano uscite da un’edizione “aggiornata e corretta” del libro “Cuore”. Ragazzi che crescono insieme e si rincorrono, tra i corridoi e i laboratori della scuola, a volte sorridono, si divertono, spesso si innamorano, altre volte piangono e si aiutano l’un l’altro, come possono, come solo loro sanno fare. Non ho sentito, però (ahimè!), la presenza d’un insegnante saggio, maturo, che sappia comprenderli, che sappia guardarli negli occhi, che sappia ascoltare il loro cuore.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 18 agosto 2019 08:00:00 (874 letture)

(Leggi Tutto... | 3150 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Aggiornamento: XI Edizione della Summer School Storia del paesaggio agrario italiano 27 - 31 agosto 2019
Redazione
Da oltre dieci anni questa Scuola di Paesaggio, che si svolge nella significativa cornice di Casa Cervi nella pianura emiliana, costituisce un punto d'incontro fra università, scuola e governo del territorio. Con una impostazione pluridisciplinare, la Scuola è rivolta a coloro che sono impegnati nei diversi campi dell'istruzione e della formazione, della ricerca, dell'amministrazione pubblica, delle professioni, dei musei e dell'associazionismo. L'edizione di quest'anno, dedicata ai "Paesaggi dell'acqua" si pone l'obiettivo di esaminare le dinamiche del paesaggio collegate alla presenza e all'uso dell'acqua, considerata come risorsa ambientale e come fattore generatore di paesaggio, in particolare nei territori rurali.
istitutocervi.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 13 agosto 2019 08:30:00 (524 letture)

(Leggi Tutto... | 5471 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Ambiente: Il punto sul Mobility Manager Scolastico
Redazione
A tre anni e mezzo dall’entrata in vigore della legge n.221 del 28 dicembre 2015 che istituisce, all’art.5 comma 6, la figura del mobility manager scolastico, pochissime sono le scuole di ogni ordine e grado che hanno adempiuto a tale obbligo. Ravenna, Verona, Roma, Bologna Reggio Calabria sono alcune delle città che già da tempo hanno cominciato a formare i “mobility manager scolastici” nell’ambito dei Piani di Spostamento Casa Scuola (PSCS) e Casa Lavoro (PSCL). Il decreto direttoriale n. 417 del 21 dicembre 2018 della Direzione Generale per il Clima e l’Energia aveva avviato per quest’anno il “Programma di Incentivazione della Mobilità Urbana Sostenibile (PrIMUS)”, finalizzato al finanziamento di progetti di mobilità sostenibile nei Comuni con popolazione non inferiore a 50.000 abitanti.
 
Giuseppe Gullotta
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 10 agosto 2019 09:00:00 (846 letture)

(Leggi Tutto... | 5350 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Un festival per raccontare la montagna - Happennino 2019
Redazione
Nell'entroterra marchigiano, precisamente in provincia di Pesaro-Urbino, è nato un Festival che punta a raccontare i luoghi, i paesaggi, la cultura e l'armonia del vivere in mezzo all'Appennino, quel luogo troppo spesso dimenticato e quasi mai valorizzato che però “tiene insieme” l'Italia, facendogli da spina dorsale. Qui, sotto le montagne dell'Alpe della Luna, è giunto alla seconda edizione Happennino – Festival dell'Entroterra che unisce il verbo inglese to happen con quell'Appennino che fa da confine ma anche da rampa di lancio a questi territori: chi ha detto insomma che non sia possibile far succedere qualcosa anche in Appennino? Per il secondo anno consecutivo, nei Comuni di Peglio, Borgo Pace, Mercatello sul Metauro e Sant'Angelo in Vado, via ad un evento diffuso che ha lo scopo di promuovere tutto il territorio con grandi ospiti pronti a portare le loro testimonianze e la loro arte e a contaminarle con le esperienze e la cultura locale di chi da sempre vive in simbiosi con le colline e le montagne appenniniche. Tra abbazie millenarie, piccoli borghi che resistono orgogliosamente allo spopolamento, castelli che hanno lasciato un grande segno nella Storia ed altri tesori nascosti tutti da scoprire, il 6 settembre prende il via la seconda edizione del festival Happennino. Già lo scorso anno Franco Arminio, Nada, Maria Antonietta e Matteo Giardini avevano lasciato una traccia importante sulla prima edizione, ma questo 2019 prevede un programma decisamente ricco.

happennino@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 05 agosto 2019 09:35:22 (722 letture)

(Leggi Tutto... | 5314 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Vi racconto ...: Il cacciatore di sogni
Redazione
Ne ho viste cose quest’estate che voi insegnanti non potreste neanche immaginarle! Navi e astronavi in fiamme al largo dei bastioni di Orione, il sole albeggiare di notte, la luna spuntare dal monte e ricoprirsi di gloria, il mare valicare i confini dell’ignoto, la Montagna sputare fuoco e i sogni galoppare a perdifiato fino al nuovo giorno. E ho visto spose bellissime, vestite d’un sorriso giovane e meraviglioso, sotto antichi archi di pietra nera, e madri felici e compiaciute, e padri sereni e appagati, e tutt’intorno l’Etna e da lontano il mare. E ho visto il sole sorgere all’orizzonte e annunciare il bel viaggio, e mattine d’estate, ed empori fenici con madreperle, coralli, ebano e ambra, tutta roba finissima, e cammelli, tanti cammelli, quaranta cammelli in cambio d’una sicula fanciulla inspirata.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 04 agosto 2019 08:00:00 (1039 letture)

(Leggi Tutto... | 3357 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Sì alla legge per il ritorno dell'Educazione civica a scuola da settembre 2020
Redazione
“Il primo agosto del 2019 diventa “giornata storica” per la scuola italiana”. L’ha detto il Ministro  dell’Istruzione, Università e Ricerca, Marco Bussetti subito dopo l’approvazione del Ddl n1264: “Finalmente ritorna l’educazione civica come materia obbligatoria nelle scuole. Un traguardo necessario per le giovani generazioni perché sono i valori indicati nella Costituzione a tenere unito il nostro Paese. Grazie all’impegno della Lega-Salvini Premier un’altra promessa è stata mantenuta”. “Il compito della scuola - ha aggiunto il Ministro - è di educare alla cittadinanza attiva, al rispetto delle regole, all’accoglienza e all’inclusione, valori alla base di ogni democrazia. Torneremo a formare cittadini responsabili e attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità. #dalleparoleaifatti”.
Nonostante le critiche, un nuovo tassello viene conseguito e si colma quel vuoto educativo anche mediante l’insegnamento necessario e indispensabile alla formazione culturale del cittadino, che aiuta “pulire il futuro dei giovani”.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 02 agosto 2019 08:00:00 (776 letture)

(Leggi Tutto... | 5451 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Sicurezza: Laggiù in mezzo al mar ... (I Parte)
Redazione
Laggiù, in mezzo al mare c’è un barcone di medie dimensioni, occupato da brava gente, timorata di dio, con mille pensieri e molte cose da fare. Di tanto in tanto s’avvicina qualche piccola imbarcazione, con povera gente venuta d’oltremare che chiede aiuto e prontamente viene accolta e assistita dagli occupanti del barcone. All’inizio solo poche barche di fortuna, con donne, bambini e qualche uomo. Poi altre barche con soli uomini. Poi ancora barche piene di naufraghi. E poi ancora, e ancora e ancora e ancora, fino all’inverosimile. Fino a non vedere più il mare, fino a vedere solo barche e poi altre barche e poi altre barche ancora. Piene zeppe d’uomini, a perdita di vista. Il barcone prende tutti i naufraghi che vengono sistemati nella stiva, vengono rifocillati, accuditi, curati, vestiti. Ma poi la barca si riempie in ogni posto, in ogni dove, viene occupato ogni spazio, ogni angolo, fino al limite, fino all’estremo confine, e anche oltre. Ma poi non c’è più spazio, non c’è più posto, non c’è più superficie, non c’è più area, non c’è più territorio. Non c’è più niente. E la quantità subissa la qualità, la cifra annulla la misura, la massa cancella l’identità. Non c’è più virtù, pregi, doti, conoscenze, credenze. Tutto si annulla. La vita stessa vacilla.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 28 luglio 2019 12:00:00 (615 letture)

(Leggi Tutto... | 3535 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

INVALSI: Degli esami e dell'Invalsi
Redazione
E' difficile sperare che della scuola nei media si possa parlare con giudizio e razionalità sulla base di una profonda e adeguata conoscenza della sua realtà, dei suoi meccanismi, della sua cultura, delle sue finalità e anche del suo personale. Se ne parla come di un mondo modesto e bizzarro in balia di se stesso, sempre pronto a scandalizzare per quello che vi succede platee affollate di immancabili censori ora per l'incuria delle sue strutture, ora per la supposta imperizia dei docenti, ora per l'incorreggibilità degli studenti, ora per l'arretratezza dei curricoli, ora per l'avversione al mondo aziendale. Non poteva sfuggire per questo genere di letteratura l'occasione offerta dalla stridente differenza tra i dati emersi nell'ultima indagine INVALSI e quelli riscontrati negli esami di maturità appena conclusi. Nelle regioni del Sud, nelle quali gli studenti dell'ultimo anno nell'indagine INVALSI avevano denunciato preoccupanti carenze in discipline come Inglese, Matematica e Italiano, si è avuta agli Esami di Stato la maggioranza dei voti alti (cento e lode e cento) ottenuti in tutta Italia. ll dato in sé muove a sorriso, pensando al fatto che la nuova versione degli esami era stata pensata proprio per evitare che puntualmente la maggior parte dei voti alti venisse dalle scuole meridionali... E allora quali dati sono affidabili sulla preparazione degli studenti?

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 26 luglio 2019 09:00:00 (559 letture)

(Leggi Tutto... | 4280 bytes aggiuntivi | INVALSI | Voto: 0)

Costume e società: A spasso sulla Luna
Redazione
Che luna malandrina quella notte! Enorme, immensa come non l’abbiamo mai più vista. Con il suo enorme volto bianco argento, sembrava vicinissima, fino a sfiorarla con gli occhi, fino a toccarla con un dito, fino a sentirla nostra. Pareva disegnata, come nei presepi della nostra infanzia, imperlata di cotone e di carta velina, su d’un cielo incartapecorito, nerissimo e invitante; galleggiava quasi, tra i nostri sogni e la perduta innocenza d’un mondo che da allora cambiò per sempre.
Solo la luna quella notte. La nostra amata luna. A pensarci bene, sembravamo tanti piccoli Ciàula che “scoprivamo la luna” quella notte.
“Grande, placida, come in un fresco luminoso oceano di silenzio, gli stava di faccia la Luna. Eccola, C’era la Luna! la Luna!”.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Sabato, 20 luglio 2019 08:00:00 (621 letture)

(Leggi Tutto... | 4297 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti
Redazione
Con la pubblicazione della graduatoria prima provvisoria e poi definitiva dei vincitori del Concorsi per dirigenti scolastici si metterà il primo punto fermo alle controversie del contestato e disorganizzato concorso, annullato dalla III sezione del TAR del Lazio con la sentenzan. 8655del 2 luglio 2019. Secondo gli auspici e le direttive del Ministero, i vincitori del concorso dal primo settembre occuperanno le sedi vacanti e svolgeranno la funzione dirigenziale all'inizio "con riserva", fino all'espletamento delle procedure del ricorso e in attesa dellasentenza definitiva del Consiglio di Stato. Sono numerose le contestazioni e le irregolarità del concorso per dirigenti e non solo per la composizione delle commissioni, ma anche per lo svolgimento, le procedure autonome, arbitrarie e indipendenti delle singole sottocommissioni che hanno agito senza una guida unitaria, come meriterebbe un"concorso nazionale".

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 16 luglio 2019 13:58:39 (1262 letture)

(Leggi Tutto... | 5420 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 5)

Dirigenti Scolastici: Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
Redazione
E la storia si ripete perché non è la prima volta e forse non sarà nemmeno l’ultima. Tutti i concorsi a dirigente scolastico dal 2004 sono stati attaccati e regolarmente demoliti o ammaccati dai soliti giudici amministrativi che di cavilli per distruggere ne trovano sempre tra le pieghe di una macchina ministeriale che scassata lo è già di suo. Questa volta l’iniziativa l’ha presa la prof.ssa Maria Petrilli che da bocciata allo scritto si è rivolta all’avv. Guido Marone, con  domicilio  presso il suo studio in Napoli, via Luca Giordano, 15, per attaccare la procedura concorsuale e ottenere la riammissione all’orale. L’anomalia anzi l’aberrazione giuridica italiana è quella che invece di dare ragione alla singola ricorrente ingiungendo al ministero il rifacimento della prova o della valutazione per la singola candidata ricorrente , estende ERGA OMNES un deliberato pazzesco e cioè quello di annullare in toto tutto. Che la sentenza del TAR sia di natura politica lo attesta il fatto che il settimanale di inchiesta di sinistra, l’Espresso, abbia già sbandierato e preannunciato la decisione con numerosi reportages in cui si attaccava “ il rosario di presunte anomalie documentate da l'Espresso: dono dell'ubiquità per i membri delle commissioni, fughe di notizie, software impazziti. E ancora: schede di valutazione create prime della correzione delle prove scritte”.

Salvatore Indelicato
Postato da Salvatore Indelicato Martedì, 16 luglio 2019 11:13:16 (1521 letture)

(Leggi Tutto... | 17129 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il libro-vademecum contro il business dei titoli di studio patacca 'lauree 30 e frode' mette in guardia sulle trappole dei diplomifici dilaganti
Redazione
C’è la “Standford University” che per assonanza richiama la celebre università di Stanford in California, ma c’è anche l’European Institute of Technology che nulla ha a che fare con l’European Institute of Innovation and Techology (Eit), polo d’eccellenza della Commissione europea. Ma la teoria di istituti fasulli o irregolari non finisce qui. Come non pensare, ad esempio, alla Libera Università degli studi di Formello che millantava diplomi riconosciuti e finanziamenti europei inesistenti, salvo poi cessare la sua attività nel 2004 grazie ad un intervento dell’AGCM. Dalle istituzioni che operano in Italia vantando dubbi accreditamenti internazionali, agli istituti dediti a sfornare finte lauree ad honorem, quello dei diplomifici è un vero e proprio mercato parallelo. Una filiera della truffa a tutti gli effetti: alle istituzioni di formazione superiore false, infatti, rispondono agenzie di accreditamento, altrettanto false, che ne certificano la qualità, cui fanno da corollario centri fasulli di certificazione delle qualifiche. Senza dimenticare i frequenti casi di “visa mills”, ossia enti che offrono corsi col solo scopo di consentire il rilascio di visti di studio per l’ingresso e il soggiorno in un dato Paese.

Ufficio stampa Cimea
Paola Alagia
paolaalagia78(at)gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 luglio 2019 07:30:00 (1034 letture)

(Leggi Tutto... | 7531 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: L’Associazione Centro Servizi Scolastici e Didattici H&G di Catania riceve un prestigioso riconoscimento da Cambridge
Redazione
L’Associazione Centro Servizi Scolastici e didattici H&G di Catania, in collaborazione con il Circolo Didattico “De Amicis” diretto dalla Dott.ssa Maria Marino, è stata premiata durante una cerimonia di gala, tenutasi in un college della prestigiosa Università di Cambridge, per il costante impegno dimostrato negli anni nell’offrire corsi mirati alle certificazioni Cambridge English in Italia. La consegna della targa è stata il culmine di una due giorni di workshop e aggiornamento professionale organizzata dagli esperti nell’apprendimento e certificazione della lingua inglese. L’Associazione H&G, insieme ad altre sette scuole sparse in tutto il territorio nazionale, è stata accompagnata al ritiro del premio da Daniel P. Smith del Centro Cambridge English Examinations Catania IT006, Platinum Centre ufficiale di Cambridge Assessment English, e selezionata da una giuria di esperti della prestigiosa università britannica.

Kasia Woźniak
Global Communications Co-ordinator
Cambridge Assessment English
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 13 luglio 2019 17:30:00 (946 letture)

(Leggi Tutto... | 4208 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Natura e Co-Scienza: L’Anima e il Corpo (Parte II)
Redazione
"Per ottenere la libertà spirituale le forze evoluzionistiche da sole
non sono sufficienti. Gli esseri umani si ritrovano in una situazione
difficile consistente in un'esistenza fisica
in cui ignorarono le loro vere origini,
la loro natura essenziale, il loro destino ultimo;
per liberarsi hanno bisogno d'aiuto,
ma devono anche impegnarsi molto."
Stephan A. Hoeller

Il materialismo o meccanicismo, nato in Grecia dalle idee di Democrito (460 a.C. - 370 a.C.), permane nella difficoltà di spiegare come sia possibile che ogni parte e ogni organismo possano conformarsi nel loro senso specifico, con finalità e scopo, di per se stessi e solo attraverso processi materiali e secondo il caso e la necessità. Di certo tutte queste cose da sole non bastano a determinare l'estrema e stupefacente preordinazione e complessità del mondo fisico. Il mondo fisico, così come è per qualsiasi altra cosa, oltre la materia ha bisogno di un'informazione, di un progetto per strutturarsi in un certo modo. Ed ecco che l'idealismo, nato dalle idee di Platone (427 -347 a.C.), si accosta di più alla vera realtà delle cose, in quanto vede il mondo e ogni sua parte come sgorganti da un'Anima mundi o da un tutt'uno, cioè da un'informazione immensa, mirabile e fantastica, che struttura ogni forma vivente e non vivente.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 12 luglio 2019 08:00:00 (621 letture)

(Leggi Tutto... | 28200 bytes aggiuntivi | Natura e Co-Scienza | Voto: 5)

Ambiente: 'Ocean Night' Tour italiano 'plastic free' a sostegno della campagna #unite4earth
Redazione
L'Associazione Italiana Giovani per l'UNESCO, in collaborazione con One Ocean Foundation, presentano 'Ocean night’: una serie di eventi dedicati al mare "plastic free" in giro per diverse città d’Italia per rilanciare e sostenere la campagna #unite4earth - “uniti per il Pianeta” lanciata all’ UNESCO Youth Forum di Trieste ad aprile 2019. Obiettivo dell’iniziativa: sensibilizzare un sempre maggior numero di persone, in particolare le nuove generazioni, a introdurre nuove abitudini a difesa dell’ambiente, alcune delle quali volte ad evitare la dispersione delle plastiche in mare. Sabato 27 luglio alle 20:00 a Roma il primo aperitivo a impatto zero - che si svolgerà all’Isola Tiberina nell’ambito della prestigiosa kermesse 'L’Isola del Cinema' - aperto a tutti coloro che vorranno condividere il messaggio della campagna, e la salvaguardia del pianeta.

comunicazione@unescogiovani.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 11 luglio 2019 08:30:00 (503 letture)

(Leggi Tutto... | 9021 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Natura e Co-Scienza: L’Anima e il Corpo (Parte I)
Redazione
"Che cos'è l'Anima ? L'Anima è Coscienza e brilla
come la luce dentro al cuore."
Brihadaranyaka Upanishad

Il pensiero è al fondamento del mondo fenomenico, che soverchia e maschera l'Anima. Quando ci risvegliamo dal sonno profondo o dal sogno prendiamo contatto col mondo fisico e col nostro corpo. Ad ogni nostro risveglio dal sonno o dalla "piccola morte", in modo mirabile e non del tutto esplicato per la nostra consapevolezza ordinaria, ogni cosa con gli elementi, gli atomi e le molecole è come se risorgesse e si ricomponesse uguale a come era prima di addormentarci. Ed allora la nascita, la morte e la rinascita sono molto più sottili di quello che pensiamo, di certo non sono fenomeni che sconosciamo e non avvengono solo una volta nella vita, perché invero fanno parte della nostra esperienza quotidiana e noi nel corpo d'abitudine moriamo e rinasciamo o ci rincorporiamo ogni giorno, in ogni età evolutiva e involutiva. La reincarnazione non ci è sconosciuta, poiché essa in realtà è parte del nostro essere e divenire individuale.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 06 luglio 2019 08:00:00 (951 letture)

(Leggi Tutto... | 21466 bytes aggiuntivi | Natura e Co-Scienza | Voto: 5)

Voce alla Scuola: C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
Redazione
E mentre il sole avanza all’orizzonte e accende il giorno, il vento corre a mille all’ora, un vento caldo, docile, deciso, sanguigno, e annuncia la bella estate, come ogni anno; annuncia promesse, attese, mattine di fuoco, notti di luna piena, giorni passati a perdifiato. E gioia, gioia vera, indicibile. E’ l’estate gelida dei professori. Chi si ricorda più le nuvole e le piogge in classe, le ore di supplenza, le ore buche, le verifiche, le interrogazioni, le valutazioni!? Chi si ricorda dei registri e degli scrutini!? Che fine hanno fatto i libri e i professori!? Chi ricorda più del “giudizio ingiusto” su quel ragazzo, il migliore della classe!? C’è vita oltre la scuola?
A me danno pena i professori che nelle mattine d’estate rimangono da soli, ...

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Venerdì, 05 luglio 2019 15:00:00 (1847 letture)

(Leggi Tutto... | 4242 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Indagini statistiche: Questionario sull’insegnamento dell’informatica nella scuola
Redazione
La comunità educativa d’Informatica, per gli studenti dall’asilo alla scuola superiore, potrebbe trarre beneficio da una collaborazione internazionale ad hoc, effettuata contemporaneamente in molte nazioni, per confrontare, analizzare e monitorare nel tempo i suddetti studenti. Il fine, per la comunità educativa, è capire la pedagogia, le buone pratiche d’insegnamento, le risorse e le esperienze, dalla prospettiva degli insegnanti che lavorano in classe. C’è, inoltre, l’esigenza di uno strumento convalidato, il questionario, che possa supportare ricerche, confrontabili a livello internazionale, sullo stato della ricerca educativa in Informatica in tutti gli ordini e gradi della scuola nel mondo. Attraverso uno sforzo collaborativo internazionale, il sesto gruppo di lavoro alla ventiquattresima conferenza annuale dell'ACM su “Innovation and Technology in Computer Science Education” (ITICSE 2019) ha sviluppato un questionario per gli insegnanti che utilizzerà per raccogliere dati sull’insegnamento dell’informatica in tutte le classi, dall’asilo alla scuola superiore. Gli insegnanti sono invitati a completare e a diffondere, prima del 12 luglio, attraverso i social media e i contatti personali, il questionario sull’insegnamento dell’informatica nella scuola, che è disponibile ai seguenti indirizzi:

Francesco Maiorana
fmaioran(at)gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 02 luglio 2019 07:00:00 (768 letture)

(Leggi Tutto... | 4261 bytes aggiuntivi | Indagini statistiche | Voto: 0)

Concorsi: Premio letterario un monte di poesia 2019 - quattordicesima edizione
Redazione
Patrocinato dall' Amministrazione comunale, dalla Proloco di Abbadia San Salvatore (SI) e dall' Accademia Vittorio Alfieri di Firenze.
1) Sezione poesia a tema: “La montagna”: vita, costumi, folklore, paesaggio.
2) Sezione a tema libero:poesie edite o inedite.
3) Sezione poesia dialettale: Poesia in vernacolo con traduzione in italiano
4) Sezione giovani: (In questa sezione si può partecipare gratuitamente).
Poesia a tema libero riservata ai giovani da tredici a diciotto anni non compiuti alla data di scadenza.(è obbligatoria la fotocopia della carta di identità e la liberatoria da parte di un genitore).Tutti gli elaborati dovranno essere inviati entro il30 LUGLIO 2019E' consentita la partecipazione a poeti italiani e stranieri (scritti in lingua con traduzione in italiano).
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 23 giugno 2019 08:00:00 (747 letture)

(Leggi Tutto... | 4773 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Costume e società: Presentato al Monastero dei Benedettini di Catania il libro “Né carne, né pesce”, della giovane scrittrice Gaia Sarpietro, che riscuote successo e condivisione evocando il male generazionale: i disturbi del comportamento alimentare
Redazione
I Disturbi del Comportamento Alimentare comprendono un'ampia gamma di patologie fra cui il binge eating (Disturbo da Alimentazione Incontrollata); nella provincia di Catania, da uno studio prospettico, per il 2019 sono attesi oltre 50.000 casi. Problematica affrontata al Monastero dei Benedettini, Coro di Notte, per la presentazione del saggio "Né carne né pesce" di Gaia Sarpietro; moderatore Lella Battiato Majorana. Ha presenziato il questore di Catania Alberto Francini, e ha voluto dare supporto e solidarietà ai problemi legati ai disturbi alimentari. Giuseppina Mendorla, docente di psicologia dello sviluppo Università Catania, ha introdotto in modo efficace la tematica emergente dal libro. Sono intervenuti Maria Olivieri psicoterapeuta che con modalità esaustive fa notare come il cibo protagonista, è un segnale di come non si riesce a gestire il vuoto interiore. L'autrice, testimonial di questo percorso di sofferenza sta per giungere al traguardo della soluzione finale; si mobilita per aiutare le ragazze prigioniere dei DCA.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 22 giugno 2019 08:00:00 (933 letture)

(Leggi Tutto... | 4203 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Contratto: Partita la petizione per l’equiparazione stipendiale dei docenti Infanzia, Primaria e secondaria di primo grado
Redazione
Prosegue con una petizione la vertenza iniziata dal Comitato Funzione Docente contro il MIUR per l’equiparazione stipendiale dei docenti. L’Art. 36 della nostra carta Costituzionale – dice Altadonna portavoce del comitato -  recita: Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro… Tenuto conto che non risulta in alcun modo normata, a ragione, una differenziazione qualitativa, tra docenti di diverso ordine di scuola per quanto permanga, invece, una sperequazione in ordine alla quantità di lavoro svolto ed alla retribuzione percepita, riteniamo sia necessario un intervento legislativo specifico. Chiediamo a parlamentari e senatori – prosegue Altadonna –  di farsi carico delle nostre ragioni e porre rimedio. Non si tratta di regolamentare qualcosa di nuovo, ma di applicare quanto già previsto dalla legge. In particolare l’art. 395 del D.Lgs. 16-4-1994, n. 297 (testo unico) che definisce come UNICA la Funzione Docente, la legge 53/2003 che ha stabilito il titolo d’accesso unico all’insegnamento.

Equiparazione stipendiale docenti Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado
.
Il Comitato Funzione docente
3291016498
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 21 giugno 2019 10:00:00 (854 letture)

(Leggi Tutto... | 4409 bytes aggiuntivi | Contratto | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Quarant’anni senza Aldo Moro
Redazione
Sono trascorsi quarant'anni dal 1979 quando il Presidente della Regione Siciliana Piersanti Mattarella inaugurò l'Associazione Culturale "Aldo Moro" di Giardini Naxos (ACAM), salutata come "un segno dei tempi", "espressione della libera e spontanea iniziativa delle energie sociali". Gli eventi culturali che si sono succeduti dal 1979 al 1993 rappresentano un vissuto considerevole per la Città di Giardini Naxos e per l'intera Regione: per queste motivazioni, l'Amministrazione Comunale di Giardini ha deciso di assumerli nel proprio patrimonio culturale affinché la loro memoria non si perda e diventi in futuro stimolo a ricercare soprattutto nell'educazione civica e culturale dei giovani la premessa reale per il futuro migliore della Comunità. Si deve appunto ad Aldo Moro, Ministro dell'Istruzione nel 1958, l'introduzione dell'Educazione Civica nelle scuole di ogni ordine e grado ed oggi si tende a recuperarla come materia sistematica di studio. Il convegno, che si terrà il 21 giugno presso la sala congressi RF Naxos Hotel di Giardini raccoglierà riflessioni e testimonianze nel ricordo di Aldo Moro con le relazioni di Don Paolo Buttiglieri, Consulente ecclesiastico dell'UCSI sul tema "I Cattolici Democratici tra i Soci fondatori della Repubblica Italiana"; e del direttore del Settimanale "L'Espresso", Marco Damilano, che parlerà su "Aldo Moro e la sua attualità" sarà preceduto dall'inaugurazione della mostra fotografica e documentale dei trentaquattro eventi culturali dell'ACAM ( dal 1979 al 1993)

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 21 giugno 2019 09:00:00 (785 letture)

(Leggi Tutto... | 4817 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Concorsi: La Società delle Belle Arti Casa di Dante organizza la 1° edizione del 'Concorso Internazionale Biennale di Grafica', Firenze
Redazione
In occasione dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo Da Vinci (1452-1519) e traendo ispirazione dalla versatilità del suo impareggiabile “genio”, la Società delle Belle Arti - Circolo Degli Artisti “Casa di Dante” di Firenze, ha deciso di celebrare quest’anniversario organizzando la prima edizione del Concorso Internazionale Biennale di Grafica incentrato sul tema “L’uomo e la macchina”. Ogni partecipante potrà sviluppare ed esplorare questo tema, evidenziandone i molteplici aspetti secondo le seguenti categorie e tecniche di riferimento: Disegno, Illustrazione, Incisione (acquaforte, xilografia, acquatinta, ceramolle, maniera nera, puntasecca, acciaio, litografia), Computer grafica, Fumetto e cartone animato. Una giuria composta da eminenti personalità nell’ambito delle arti selezionerà i lavori migliori per ogni categoria e decreterà il vincitore del premio, curerà l’allestimento delle due mostre che ne deriveranno, ovvero la mostra personale riservata ai vincitori e l’esposizione collettiva degli artisti selezionati, seppur non vincitori.

Anna Balzani
Ordine Nazionale dei Giornalisti, Tessera n. 151382
Ufficio Stampa e Comunicazione
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 20 giugno 2019 07:00:00 (938 letture)

(Leggi Tutto... | 11719 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Riccardo Bentivegna ... emozioni creative - Mostra personale dal 15 al 23 giugno, galleria Katàne a Catania
Redazione
Riccardo Bentivegna ... emozioni creative. Mostra personale dal 15 al 23 giugno, galleria Katàne, via Umberto n. 244 Catania. La mostra sarà visibile tutti i giorni dalle ore 17.30 alle 21.00 - Martedì e giovedì mattina ore 10.30 alle 13.00.
Parlare di Riccardo Bentivegna è un vero piacere nel rivelarne l'entusiasmo e la passione non comune con cui si accosta alla pittura. Artista giovane osa sperimentare nuove tecniche attraverso il colore, con composizioni pittoriche astratte ed informali, scandite da gesti spontanei e immediati, dal forte impatto vitale: con istintiva e poetica capacità di sapere interpretare e realizzare visione uniche e fortemente cromatiche, che balzano smaglianti nei suoi dipinti in un vivo movimento di colori sovrapposti, meraviglia il fruitore dell'opera con un tripudio di rara potenza evocativa e fecondi stati d'animo.

Sarah Angelico
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 18 giugno 2019 08:00:00 (1011 letture)

(Leggi Tutto... | 3652 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Università: Università di Catania: 'Territorio, Legalità, Sviluppo' interessante incontro a Scienze Umanistiche promosso dalla cattedra di Geografia Culturale
Redazione
All'Auditorium del Dipartimento di Scienze Umanistiche di Catania, sito nell'ex Monastero dei Benedettini, ha avuto luogo un seminario dal titolo "Territorio, Legalità, Sviluppo", promosso e organizzato dalla cattedra di Geografia Culturale, titolare prof. Salvatore Cannizzaro. Un'interessante occasione con ospite d'onore Paolo Borrometi, giornalista e autore del libro "Un morto ogni tanto", il quale ha suscitato un acceso interesse verso un'affollata platea di giovani studenti. Libro-inchiesta che focalizza come sottotitolato, "La mia battaglia contro la mafia invisibile". «Ogni tanto unmurticeddu, vedi che serve! Per dare una calmata a tutti!» Nelle intercettazioni l'ordine è chiaro: Cosa Nostra chiede di uccidere il giornalista che indaga sui suoi affari. Ma questo non ferma Paolo Borrometi, che sul suo sito indipendente La Spia.it denuncia ormai da anni gli intrecci tra mafia e politica e gli affari sporchi che fioriscono all'ombra di quelli legali. Dallo sfruttamento e dalla violenza che si nascondono dietro la filiera del pomodorino Pachino Igp alla compravendita di voti, dal traffico di armi e droga alle guerre tra i clan per il controllo del territorio. Le inchieste raccontate in questo libro compongono il quadro chiaro e allarmante di una mafia sempre sottovalutata, quella della Sicilia sud orientale.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 15 giugno 2019 08:00:00 (611 letture)

(Leggi Tutto... | 7491 bytes aggiuntivi | Università | Voto: 0)

Costume e società: Noi siamo insegnanti
Redazione
Il nostro lavoro non è volontariato, non è una missione ma una grande professione, la vera passione per l'insegnamento che coltiviamo ogni giorno tra mille difficoltà ed è al centro della nostra vita. Siamo entrati a scuola per la seconda volta e ci siamo seduti dalla parte della cattedra, abbiamo studiato e superato mille difficoltà, vinto uno e più concorsi, nessuno ci ha regalato nulla, nessuno ci ha regalato punteggi... non abbiamo bussato alla porta delle scuole confessionali, private per comprare punteggi e sottostare a compromessi illegali, non siamo andati all'estero per comprare abilitazioni, noi siamo dei veri insegnanti  professionisti D.O.C.G. della didattica.

Paolo Latella
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 09 giugno 2019 08:00:00 (709 letture)

(Leggi Tutto... | 2226 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 5)

Concorsi: XI Premio Internazionale Navarro 2019 a Sambuca di Sicilia, Borgo dei Borghi
Redazione
Tra i Premiati spiccano i nomi del Medico Siculo- Canadese Goffredo Arena, della giornalista Rai Lidia Tilotta, della poetessa Argentina Antonia Russo, della scrittrice polacca Barbara Serdakowski. Prestigioso momento di cristallina cultura all'interno della sala convegni della Banca Sicana di Sambuca di Sicilia. Il Club Sambuca Belice, guidato eccellentemente dal dinamico Presidente ing. Franco Barbera, ripropone con forza e vigore, l'XI Premio Navarro, ideato e coordinato da Enzo Randazzo, scrittore e socio Lions, in concomitanza con il 4° Convegno di Studi Navarriani, di cui ricorre il Centenario della morte, con la partecipazione di studenti, dirigenti, docenti ed espressioni culturali dell'Interland e con gli interventi di autorevoli studiosi, quali il prof. Carmelo Spalanca (Univ. Palermo), la prof. Angela Campo, lo storico prof. Michele Vaccaro, il curatore scientifico prof. Gisella Mondino, i giornalisti Licia Cardillo (Dir. La Voce) e Joseph Cacioppo (Dir. L'Araldo), il critico lett. Prof. Daniela Rizzuto, la Pres. Amopa, prof. Ida Rampolla del Tindaro, la prof. Daniela Balsano del Liceo Einstein di Palermo, il critico d'arte Anthony Bentivegna, il prof. Giovanni Ruffino, già Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia di Palermo e Pres. del Centro Studi filologici siciliani, il prof. Enzo Castellano, francesista, la dr.ssa Caterina La Rocca, critico psic., la prof. Gabriella Cacioppo, del Liceo Classico Umberto di Palermo, lo storico prof. Michele Vaccaro, la prof. Daniela Bonavia, critico lett., la prof. Rossella Campanale dell'ITC di Sciacca, la prof. Alice Titone dell'ITC di Sciacca, il Preside del Liceo Classico Umberto I di Palermo, Prof. Vito Lo Scrudato.

Lucy Stray
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 08 giugno 2019 07:30:00 (600 letture)

(Leggi Tutto... | 12603 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Costume e società: Insegnare il coraggio
Redazione
Credo fermamente che i Dirigenti Scolastici proprio in quest'ultimi giorni di scuola, accanto alle circolari sugli "Adempimenti di fine anno" e "Scrutini finali", dovrebbero far protocollare e diramare un'altra circolare. Possibilmente breve, sintetica, con poche parole, ma chiare, perentorie, tassative. Con alcune semplici "raccomandazioni": Insegnanti, attenzione a maneggiare con cura la vita dei nostri ragazzi, perché la vita dei ragazzi è sacra. Insegnare è un nostro dovere, ma valutare richiede capacità, cura, responsabilità, attenzione. Istruire è una cosa, insegnare è tutt'altra cosa. Un conto è essere istruttori e un altro è essere educatori. E voi insegnanti siete soprattutto educatori. Non basta "chiedere" in quante parti è divisa la Costituzione, cosa dice il teorema di Euclide, cosa sono i condensatori, cos'è la sovrastruttura di Marx o il mito della caverna di Platone, quando è stata scritta la Divina Commedia, quali sono le opere di Montale, cosa sono i neutrini, chi furono i macchiaioli o i vedutisti, chi ha vinto la battaglia di Filippi, quando è stata invasa l'Unione Sovietica e da chi.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Venerdì, 07 giugno 2019 07:30:00 (543 letture)

(Leggi Tutto... | 3484 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Festa della repubblica. Ragazzi sindaci alla parata
Redazione
Il 2 giugno, in Italia, la tradizionale parata militare per celebrare la festa della Repubblica è avvenuta nel segno dell'"inclusione". «Il tema dell'inclusività, che ha caratterizzato la manifestazione, bene rappresenta i valori scolpiti nella nostra Carta costituzionale, che sancisce che nessun cittadino può sentirsi abbandonato, bensì deve essere garantito nell'effettivo esercizio dei suoi diritti», ha dichiarato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In Via dei Fori Imperiali il primo palco, vicino all'Altare della Patria, ha ospitato la delegazione dei Ragazzi Sindaci di Belpasso, S Agata Li Battiati (Catania); S Giovanni Lupatoto (Verona), Quinzano sull'Oglio (Brescia) con il Sindaco della città, Andrea Soregaroli. Grande l'emozione dei ragazzi nell'incontrare e salutare le massime cariche dello Stato: i presidenti di Senato e Camera, il presidente del Consiglio, il Ministro Bussetti, il sindaco di Roma Virginia Raggi, il Ministro Salvini.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 07 giugno 2019 07:00:00 (688 letture)

(Leggi Tutto... | 4493 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Un anno come un altro
Redazione
Si chiude un anno scolastico di modesta manutenzione; niente del cambiamento che ci si aspettava. Nessuna iniezione di entusiasmo, nessun passo di cambio nei confronti degli insegnanti, che in gran massa avevano dato un generoso tributo di fiducia e di voti ai 5Stelle. Non è per nulla infondato affermare che a guida del ministero ci sono persone di modesta qualità, inadatte a ripensare e a sostenere una prospettiva per il sistema di istruzione e formazione, che soddisfi non solo le richieste di personale adeguato alle profonde trasformazioni della società, ma anche quelle di innalzamento del livello complessivo del capitale culturale circolante, come anche quelle di maggiore equità dei suoi risultati formativi. Il nodo da sciogliere era e rimane il riconoscimento economico e sociale della funzione docente, che non puo' essere priva del rispetto pieno della sua autonomia professionale e culturale, oltreché della tutela contro ogni gli atti di violenza, da chiunque siano compiuti. Il rispetto che si deve agli insegnanti è quello che si deve alla scuola come istituzione pubblica della società. Non mi pare che ci sia stato lo stravolgimento promesso dello stato giuridico disegnato nella cosiddetta Buona Scuola; piccoli passi, soggetti ad interpretazioni capziose.

Raimondo Giunta
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 06 giugno 2019 08:30:00 (3762 letture)

(Leggi Tutto... | 3881 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Al Museo Emilio Greco di Catania la mostra personale di Giovanni Pinzone
Redazione
Dall'8 al 16 giugno 2019 al Museo Emilio Greco di Catania (piazza San Francesco d'Assisi, 3) sarà possibile visitare gratuitamente la mostra personale "Il peso dell'esistenza" dell'artista figurativo siciliano Giovanni Pinzone. Ideata e curata dal noto critico d’arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra propone opere di medio e grande formato di grande impatto visivo. Organizzata dall'Accademia Federiciana, l'esposizione - che è supportata da una brossura a colori con testo critico di Milly Bracciante - rientra tra gli eventi ufficiali promossi per l'8° "Festival siciliano della Cultura". Il focus del lavoro di Giovanni Pinzone è racchiuso, come ha messo in rilievo Fortunato Orazio Signorello alla presentazione alla Stampa, nella sua ricerca espressiva; che racchiude, dando corpo alla simultaneità tra gesto e dinamismo dell’immagine, vitalità ed energia.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 05 giugno 2019 08:30:00 (523 letture)

(Leggi Tutto... | 3591 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Vi racconto ...: Giacomo Leopardi, mio fratello
Redazione
Se ne stava tutto il giorno rintanato in quella fredda stanza. La biblioteca di papà. Piena zeppa di libri, quaderni, fogli, pergamene, con un odore d’antico, di chiuso, di solitudine. Stava seduto in quella scrivania da mattina a sera, estate e inverno, con il freddo, con il caldo, con la pioggia, con il sole, non c’era domenica né giorni festivi, tutti i santi giorni! E non c’era verso di fargli cambiare idea! A quali! E dire che quand’eravamo piccoli giocavamo spesso insieme, nel grande giardino di casa, con i nostri fratellini. Che bei tempi! Poi crescendo, Giacomo cambiò carattere, diventò cupo, triste, solitario. Non era interessato alle feste, alle serate di gala, ai ricevimenti, che pure il papà ogni tanto organizzava nel nostro palazzo. Non andava mai alle scampagnate, alle passeggiate con i suoi coetanei, alle feste di paese. Niente! Amava solo i suoi libri, immerso com’era in uno “studio matto e disperatissimo”.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 02 giugno 2019 09:00:00 (720 letture)

(Leggi Tutto... | 6117 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Cosa ne penso della politica. 60 ragazzi sindaci della Sicilia a Maletto per il primo raduno regionale
Redazione
Una splendida giornata di sole a chiusura di un maggio autunnale ha coronato la gioia di 60 ragazzi sindaci che dalle provincie di Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Enna, Ragusa e Siracusa hanno aderito all'invito del sindaco di Maletto, Giuseppe De Luca e del Coordinatore e fondatore dei CCR in Sicilia, preside Giuseppe Adernò. Dopo i saluti del Sindaco, dell'assessore Gabriella Giangreco, della dirigente Gina Avellina, del piccolo Sindaco di Maletto, Elisa Franco, hanno preso la parola per un saluto, formulando anche puntuali considerazioni sul significato dell'esperienza del CCR che oggi compie 26 anni in Sicilia, avviato a Motta S Anastasia nel 1983, i ragazzi sindaci, i sindaci o assessori delegati, i dirigenti o i docenti accompagnatori. La presenza di circa 120 fasce tricolori nella piazza di Maletto sindaci adulti e sindaci ragazzi, di cui due nativi del Senegal, hanno reso l'evento eccezionale e fantastico. I ragazzi, speranza del domani, carichi di entusiasmo e di voglia di un reale cambiamento nell'indirizzare la politica alla reale ricerca del bene comune, a cominciare dalla "scuola-piccola città", hanno dato una testimonianza di impegno, di partecipazione attiva e responsabile, di vero servizio al bene comune.

El Hadji Diop
Baby Sindaco del Comune di Palazzolo Acreide
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 01 giugno 2019 08:00:00 (909 letture)

(Leggi Tutto... | 8241 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: 'L' infinito' ai tempi di facebook
Redazione
Fredda, e meccanica, la "facebookiana" scrittura di fumo, leggera e sincopata, non pretende di dovere per forza, significar qualcosa.
Ma sedendo e digitando, io nel pensier mi fingo interminati deliri di parole gentili, e sovrumani conversari, e mi sovvien, cliccando, l'amico lontano a me vicino, e "mi piace", allora, il naufragar dolce nel mare del virtuale aereo comunicare.

Antonino Palumbo
Postato da Nuccio Palumbo Venerdì, 31 maggio 2019 07:00:00 (693 letture)

(Leggi Tutto... | 1130 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: A Maletto 60 ragazzi sindaci da tutta la Sicilia
Redazione
Grande attesa a Maletto per il Primo Raduno dei Baby Sindaci della Sicilia che si svolgerà giovedì 30 maggio i baby sindaci della Sicilia, accompagnati dai loro Sindaci, Docenti e Dirigenti Scolastici si incontrano per la prima volta da quando è stato avviato il progetto del Consiglio Comunale dei Ragazzi a Motta S Anastasia nel 1983 per iniziativa del preside Giuseppe Adernò che svolge adesso il compito di Coordinatore provinciale. La generosa collaborazione del Sindaco di Maletto, Giuseppe De Luca e dell'assessore Gabriella Giangreco ha reso possibile la realizzazione di un evento eccezionale per il piccolo centro etneo.
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 28 maggio 2019 07:30:00 (599 letture)

(Leggi Tutto... | 4220 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Concorsi: Racconti nella Rete 2019 / Ultimi giorni per partecipare al premio letterario
Redazione
C'è tempo fino al 31 maggio per partecipare alla XVIII edizione del premio letterario Racconti nella Rete. Nel sito www.raccontinellarete.it si possono inserire racconti brevi inediti, con una sezione dedicata ai racconti per bambini ed ai soggetti per cortometraggi. Sarà assegnato il Premio Buduàr al migliore racconto umoristico. Nel mese di giugno la giuria indicherà i venticinque racconti che saranno pubblicati ad ottobre in una antologia edita da Castelvecchi. In copertina un disegno del celebre disegnatore e fumettista Bruno Cannucciari.

info@raccontinellarete.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 25 maggio 2019 07:30:00 (633 letture)

(Leggi Tutto... | 3652 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Didattica: Scendere tra i banchi
Redazione
Non c'è deduzione tra finalità educative e procedure didattiche, ma ci sono tentativi e percorsi di avvicinamento. Le finalità si possono incarnare in pratiche differenti,adattabili a contesti diversi, a diversi alunni e a diversi contenuti dell'apprendimento. Questo non significa che si è liberi da qualsiasi vincolo di coerenza, ma che bisogna con discernimento orientarsi verso quei modelli didattici ritenuti più adeguati alle situazioni date, sapendo in partenza che a-priori non ci sono metodi universalmente buoni e sempre efficaci. Il problema, allora, non è quale pratica adottare, ma quali apprendimenti si devono conseguire e misurare su questi la pertinenza dei mezzi e delle procedure usati, tenendo presente che una pratica non può essere separata dalle intenzioni che la sorreggono e dal modo in cui viene messa in atto.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 22 maggio 2019 19:00:00 (650 letture)

(Leggi Tutto... | 6669 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Concorsi: Premio Internazionale 'La poesia siamo noi', dell’Associazione Culturando
Redazione
La scuola è anche poesia, desiderio di esprimere emozioni, sentimenti, sogni. La scuola è libertà di comunicare, di dialogare e di essere ascoltati, con attenzione e rispetto. La scuola è libero pensiero educativo al servizio della società. Partendo dai più piccoli, soprattutto. Questo è il messaggio che molte brave insegnanti delle nostre scuole riescono a trasmettere ai loro alunni. Ed è da questi insegnamenti che nasce la volontà dei ragazzi di partecipare alle tante iniziative didattiche e culturali che offre il territorio, come il Premio Internazionale "La poesia siamo noi", indetto dall'Associazione "Culturaldo", di Roma, giunto quest'anno all'undicesima edizione e rivolto ai ragazzi dalle scuole primarie e secondarie di primo grado. E su oltre 2000 elaborati pervenuti all'associazione, provenienti da tutto il territorio nazionale ed europeo, la nostra Martina Maria Folisi, del Circolo Didattico "Teresa di Calcutta", di Tremestieri Etneo (Catania), con la sua poesia "L'Integrazione" è stata prescelta tra i 27 finalisti ed è stata convocata per la cerimonia di premiazione che si è tenuta lo scorso 11 Maggio a Pagani (SA).

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 20 maggio 2019 20:00:00 (671 letture)

(Leggi Tutto... | 4143 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Costume e società: Papa Francesco abbraccia i Ragazzi Sindaci di Catania
Redazione
La delegazione dei Ragazzi Sindaci di Catania composta dagli studenti della scuola "Gabelli" di Misterbianco; "D'Annunzio" di Motta S Anastasia; "Don Milani" di Paterno; "De Amicis" di Tremestieri Etneo e "Dante Alighieri" di Francofonte ha partecipato alla visita istituzionale a Roma che, articolata in tre giorni, ha consentito a ragazzi di fare un percorso didattico che ingloba la Roma imperiale ( con la visita al Campidoglio, alla sala dei Cesari, e delle bandiere, ai Musei Capitolini, al Foro Romano e al Colosseo); la Roma istituzionale: con la visita al Palazzo del Quirinale, sede del Capo dello Stato, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna e nel pomeriggio visita a Palazzo Montecitorio nel corso della quale i ragazzi hanno assistito dalle tribune ai lavori d'aula.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 19 maggio 2019 09:00:00 (713 letture)

(Leggi Tutto... | 3649 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: Presentazione del volume 'Storia mondiale della Sicilia' del prof. Giuseppe Barone - 16 maggio 2019
Redazione
L'Associazione ex Allievi del Convitto "Mario Cutelli" in Via Vittorio Emanuele, 56 Catania, presso l'Aula Magna del Convitto per oggi giorno 16 maggio 2019 alle ore 11:00, organizza la presentazione del volume "Storia mondiale della Sicilia" del prof. Giuseppe Barone. Interverranno oltre all'autore del libro il prof Angelo Granata e la prof.ssa Alessia Facinero dell'Università di Catania.
Saluterà gli intervenuti il presidente dell'Associazione prof. Filippo Galatà e concluderà il Dirigente Scolastico del Convitto prof. Stefano Raciti.
download Locandina
prof. Andrea Oliva
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 16 maggio 2019 08:00:00 (661 letture)

(Leggi Tutto... | 1856 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 5)

Costume e società: Il Leviatano sparito
Redazione
Casal Bruciato oggi: le immagini, la violenza, ciò e chi l'ha riempita, alimentata, fatta esplodere sembrano quasi indicibili, non rappresentabili,ma sono lì come tentacoli ed artigli minacciosi su di noi. Il ministro dell'Interno ha un'altra idea di ordine e sicurezza e nel recinto Italia c'è posto per pochissimi.
L'aspetto giuridico di un diritto che non può essere conculcato, quello di un assegnatario di una casa, che viene invece assalito e minacciato, si mescola mostruosamente a quello istintuale del rancore incontenibile, della sopraffazione, direi della ferinità... di un quartiere in rivolta, sobillato, urlante. Secoli fa Hobbes ci soccorse col Leviatano, l'autorità superiore e riconosciuta, che, in cambio di protezione dalla ferinità e violenza degli uomini gli uni contro gli altri, esigeva la devoluzione da parte della società di alcune funzioni e poteri ad esso, quindi il sottomettersi a regole che garantissero il convivere fra gli individui situati ed organizzati in società.

Sara Gentile
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 12 maggio 2019 08:00:00 (784 letture)

(Leggi Tutto... | 3224 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Naufragare tra questa immensità
Redazione
Non c'è nulla che delimiti o circoscriva le immagini che Leonardo crea. Se Piero della Francesca con il Cristo alla Colonna costruisce per noi uno spazio perfettamente strutturato con "esprit de geometrie", dove ad ogni punto, si direbbe, l'autore ha mentalmente associato una terna di coordinate cartesiane, Leonardo - che conosce non meno bene di Piero la teoria della prospettiva - non contiene le sue visioni in una gabbia prospettica, ma apre verso l'infinito. Non ci sono linee di fuga che convergendo, determinino i limiti della visione e quindi, in un certo senso, anche dello spazio. No. Lo spazio di Leonardo non si chiude. Come una tumultuosa opera musicale, nella quale da una cellula melodica germinano in continuazione nuovi temi e quando questi sembra che stiano per esaurirsi altri si impongono all'ascolto (non saprei trovare miglior riferimento dei concerti brandeburghesi di Bach), lo spazio che Leonardo crea è senza limiti; sembra che abbia un limite nelle rocce che parzialmente chiudono come una skené il gruppo delle figure in primo piano, ma si tratta di un limite che nega sé stesso.

Maurizio Ternullo
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 09 maggio 2019 19:00:00 (497 letture)

(Leggi Tutto... | 3656 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Branco confuso
Redazione
Ordine, sicurezza, tutti in fila per due e poi armi a braccio, città recintate, paesi fortificati, bambini tutti autoctoni di origine controllata, per il ministro dei travestimenti e delle maldestre imitazioni, Salvini. E poi le donne che stiano attente a non alzare la voce, anzi a non emetterla, e l'anima a non tirarla furi perché non ce l'hanno. E poi tutti coloro che non sono italiani di razza che non credono, che non applaudono, per questi non c'è posto, strada, casa, non c'è spazio, non c'è diritto. E poi a scuola tutti con grembiule per la disciplina, tutti in divisa, completamente masse. Ogni tanto il branco viene sciolto e portato a pascolare, scorazzare nei grandi spazi senza tempo, né volto, spazi allettanti dove c'è tutto, merci-cibo-loisirs, i circhi che si chiamano ipermercati, casermoni vestiti a festa, tutti uguali con percorso obbligato. Lì si può consumare tutto soprattutto se stessi, a patto di onorare le mille finzioni che la "distruttività creatrice" del capitalismo attuale mette in bella mostra.

prof.ssa Sara Gentile
(Studiosa dei fenomeni politici contemporanei)
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 09 maggio 2019 08:30:00 (705 letture)

(Leggi Tutto... | 3183 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: Presentazione del Romanzo 'Domani' al Palazzo delle Cultura di Catania
Redazione
Il tanto atteso romanzo “Domani”, sarà presentato in anteprima il 17 Maggio alle ore 16:30 all’auditorium “C. Marchesi” del Palazzo della Cultura del Comune di Catania in Via Vittorio Emanuele n. 121, nel corsodella manifestazione nazionale "Maggio dei Libri". Oltre all’autore interverranno il giornalista Rai, Nino Amante che intervisterà l’autore cogliendone l’aspetto narrativo e letterario, e l’attore Enrico Pappalardo che leggerà e commenterà alcuni brani del thriller. Durante l’incontro del 17 maggio, sarà proiettato il booktrailer realizzato in collaborazione con gli allievi del Corso di Cinematografia e dell’Associazione Cine Teatro Ambrosiana, con la regia di Salvatore Foresta e la direzione tecnica di Giovanni Cutuli. Tra gli interpreti Davide Gullotta, Mary Fichera e Silvia Principato.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 07 maggio 2019 08:00:00 (631 letture)

(Leggi Tutto... | 2956 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Una vita donata al Liceo Gulli e Pennisi di Acireale. Il Preside Alfonso Sciacca compie 80 anni
Redazione
Il genetliaco di un preside del Liceo classico merita particolare attenzione e l'hanno testimoniato i numerosi ex alunni, colleghi e docenti che hanno avuto la fortuna di incontrare nel loro cammino professionale il preside Alfonso Sciacca. L'evento celebrativo ha avuto come titolo: "Insegnare è toccare una vita per sempre" e le numerose testimonianze hanno descritto una vita donata alla scuola, all'insegnamento delle discipline classiche nel nobile "Liceo "Gulli e Pennisi", il più antico e il più moderno della città dei cento campanili. Della storia dei 120 anni del liceo il Preside Sciacca ne ha vissuto circa 60 come studente prima, poi docente e quindi preside di quella scuola statale laica, sorta in competizione con gli storici collegi religiosi della Città.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 06 maggio 2019 08:00:00 (650 letture)

(Leggi Tutto... | 4988 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Integrazione sociale: L'esilio Sahrawi. Storie di incontri e di accoglienza. 11 maggio 2019 a Catania
Redazione
Sabato 11 maggio 2019, ore 19 presso la parrocchia Santi Pietro e Paolo, via Siena 1 Catania presentazione del libro "L'esilio Sahrawi. Storie di incontri e di accoglienza". Saranno presenti gli autori: V. Pezzino e S. Lagdaf, introduce avv. Rosario D'Agata. L'incontro diretto e l'accoglienza reciproca tra le persone supera le differenze, scavalca gli ostacoli, apre a una feconda conoscenza. Dietro le differenze  sociali, culturali, etniche, siamo un po' tutti cittadini del mondo, con lo stesso tipo di sentimenti e la voglia di star bene insieme.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 05 maggio 2019 09:00:00 (691 letture)

(Leggi Tutto... | 1648 bytes aggiuntivi | Integrazione sociale | Voto: 0)

Concorsi: Borse di studio 31 studenti siciliani premiati dalla Fondazione Onlus Turrisi Colonna
Redazione
Nella Sala Consiliare del Palazzo degli Elefanti  la ONLUS Turrisi Colonna nell’ambito del progetto “ValorizziAmo le eccellenze” ha celebrato  per la quarta volta  la cerimonia di consegna delle borse di studio a studenti eccellenti delle scuole siciliane. Alla presenza del Sindaco on. Salvo Pogliese, del Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Castiglione e del Vicepresidente Lanfranco Zappalà, che hanno avuto parole di elogio nei confronti dell'iniziativa e degli studenti presenti in sala,, ringraziando anche la sensibilità civica dei sostenitori della Onlus:  dirigenti scolastici, docenti, genitori, soci.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 05 maggio 2019 08:00:00 (820 letture)

(Leggi Tutto... | 3560 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Percorsi didattici: SCIENZAPERTA per mostrare i luoghi della ricerca scientifica - 6 al 14 maggio 2019
Redazione
Come negli anni precedenti, l’Osservatorio Etneo, sezione catanese dell’INGV, partecipa all’iniziativa nazionale di SCIENZAPERTA per mostrare i luoghi della ricerca scientifica, offrendo eventi, percorsi e visite guidate. In collaborazione con il gruppo di lavoro “Informazione e Divulgazione" sezione INGV di Catania. La manifestazione ScienzAperta - incontri con il Pianeta Terra si svolgerà dal 6 al 14 maggio, dal lunedì al venerdì.
Le visite guidate dedicate alle scuole sono previste tutte le mattine con inizio alle ore 10.00. I seminari inizieranno, secondo il calendario, tutti i giorni alle ore 17.30 www.ingv.it - Ingresso gratuito. Per info e prenotazioni (obbligatoria per scuola e gruppi)
www.ct.ingv.it
INGV | Sezione di Catania - Osservatorio Etneo
Piazza Roma, 2 | 95125 Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 01 maggio 2019 08:00:00 (759 letture)

(Leggi Tutto... | 2340 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Aggiornamento: La festa di sant’Agata e le trasformazioni della città di Catania dal Cinquecento ad oggi - 14 maggio 2019 al Teatro Antico di Catania
Redazione
Martedì 14 maggio 2019, alle ore 18.00 Teatro antico di Catania, sala dell’esedra - Via teatro greco 7, conferenza sul libro di Salvatore Maria Calogero "La festa di sant’Agata e le trasformazioni della città di Catania dal Cinquecento ad oggi" - editoriale Agorà. Interviene Mons. Gaetano Zito (Vicario per la Cultura dell’Arcidiocesi di Catania), modera dott.ssa Giulia Falco (Polo Regionale di Catania per i siti culturali).

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 30 aprile 2019 08:00:00 (762 letture)

(Leggi Tutto... | 1714 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Aggiornamento: Altri confini. Il PCI contro l'europeismo (1941-1957) - 30 Aprile al Salone camera del lavoro di Catania
Redazione
Presentazione a Catania del libro "ALTRI CONFINI. Il PCI contro l'europeismo (1941-1957)" di Luca Cangemi, martedì 30 Aprile, ore 18:30 Salone camera del lavoro ( via Crociferi, 40), ne discutono con l'autore: Alessio Grancagnolo (studente), Giovanni Messina (Università di Napoli)
La crisi d'egemonia dell'Unione Europea può consentire di guardare a una storia rimossa: l'opposizione comunista ai progetti d'integrazione europea negli anni Quaranta e Cinquanta. Si possono decostruire le narrazioni dominanti, come quella fiorita intorno alla figura di Altiero Spinelli, e comprenderne il ruolo nell'affermazione di una sinistra subalterna che ha avuto grandi responsabilità in questi anni

La presentazione è organizzata dall'associazione culturale Laboratorio Pasolini.

lucangemi@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 30 aprile 2019 07:30:00 (784 letture)

(Leggi Tutto... | 2106 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Aggiornamento: Mutamenti urbanistici della città prima e dopo l’eruzione del 1669 - Monastero Benedettino di San Nicolò l’Arena, Catania
Redazione
Sabato 18 maggio 2019 ore 10.00 presso le Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero" Refettorio piccolo Monastero benedettino di San Nicolò l’Arena - via Biblioteca 13 Catania, l’ing. Salvatore Maria Calogero terrà una conferenza dal titolo: Mutamenti urbanistici della città prima e dopo l’eruzione del 1669", modera Rita Angela Carbonaro (Direttrice Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero”)
Il Maggio dei Libri si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco. Collaborano all'organizzazione della campagna, oltre ai partner istituzionali, tutti i soggetti strategici impegnati nella promozione della lettura.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 29 aprile 2019 10:00:00 (849 letture)

(Leggi Tutto... | 1962 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Dispersione scolastica: Nessuno resti indietro
Redazione
Quando si irride il valore della cultura e del sapere, ma anche quando se ne fa base per reclamare privilegi e per segnare distanze sociali, di mezzo ci va sempre la scuola perché il lavoro che vi si deve svolgere diventa sempre più difficile per il sospetto e il discredito che lo insidiano. Se la scuola è periferica, marginale nel sistema di informazione, è invece ancora imprescindibile nel compito di trasmissione delle conoscenze e dei valori che costituiscono il patrimonio della società. La sfida lanciata con violenza e volgarità ai saperi e alla competenza ,a scuola va raccolta con fermezza perché ne va della ragione della sua stessa esistenza. Sarà cura e compito degli insegnanti dare un senso a quello che si insegna mentre si insegna; a dare una giustificazione e una motivazione alla fatica di apprendere. In questo momento altro non c'è per la scuola, perché i suoi compiti non possono essere concepiti nel vuoto sociologico, voltando le spalle alle emergenze che premono alla sua porta. La scuola ha un dovere di educazione nei confronti di ogni singolo alunno, per emanciparlo da ogni forma di condizionamento e per svilupparne le capacità razionali. Per renderlo libero e autonomo.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 29 aprile 2019 09:00:00 (4170 letture)

(Leggi Tutto... | 3944 bytes aggiuntivi | Dispersione scolastica | Voto: 0)

Riforma: Bentornata Educazione Civica. Il 29 aprile si vota alla Camera dei Deputati
Redazione
Il 29 aprile alla Camera dei Deputati sarà discusso e votato il testo unificato di legge del 17 aprile che reintroduce con voto l'Educazione Civica. Il nuovo testo di legge, frutto di accordi e di sintesi di circa 15 proposte di legge d'iniziativa parlamentare e di una proposta di legge d'iniziativa popolare che ha coinvolto tanti cittadini che hanno firmato il documento proposto dall'ANCI, superando le 100 mila firme, scandisce in 12 articoli, l'importanza dell'Educazione Civica, per la formazione di "cittadini responsabili e attivi" per la crescita sociale e culturale della Nazione, ma non ci sarà un'ora in più di scuola, si svolgerà per 33 ore nell'arco dell'anno, quale" insegnamento trasversale", per sviluppare "le conoscenze e la comprensione delle strutture e dei profili sociali, economici, giuridici, civici e ambientali della società". Secondo il comma 4 dell'art.2 l'insegnamento dell'Educazione Civica è affidato ai docenti di classe, utilizzando le risorse dell'organico dell'autonomia e "ai docenti abilitati all'insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche, ove disponibili nell'ambito dell'organico dell'autonomia".

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 28 aprile 2019 10:30:00 (648 letture)

(Leggi Tutto... | 7490 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Settimana europea dei giovani: La democrazia è nostra. La democrazia sei tu
Redazione
Dal 29 aprile al 5 maggio si celebra la Settimana europea dei giovani ed un fitto programma intreccia manifestazioni, appuntamenti, convegni, cortei. Il tema di quest'anno recita: "La democrazia è un valore che possiamo dare per scontato, ma in Europa l'abbiamo coltivata e fatta crescere per anni. È nostra. Sei tu". Saranno i giovani al centro dell'Europa tra il 29 aprile e il 5 maggio: è la Settimana europea dei giovani. L' evento che si svolge ogni due anni mira "a celebrare e promuovere le attività giovanili" con iniziative organizzate in tutti i Paesi che partecipano al programma Erasmus+, in collaborazione con le Agenzie nazionali per i giovani. "Io e la democrazia" il tema che accomunerà tutti i giovani d'Europa, in vista delle prossime elezioni di maggio e nei cartelli preparati si legge: "noi possiamo influenzare le decisioni che influenzano la nostra vita". Le finalità della settimana tendono a far conoscere ciò che fa l'Ue per i giovani, coinvolgerli e sensibilizzarli al senso della partecipazione democratica e al voto.

Giad
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 27 aprile 2019 09:00:00 (582 letture)

(Leggi Tutto... | 6858 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: Homo sapiens
Redazione
Il re del creato è sufficientemente stupido perché riesca a spodestarsi da sé stesso. A fronte di un elevato livello di competenze scientifico-tecnologiche, sta la sua incapacità di emanciparsi dai comportamenti istintuali che lo porterà fatalmente all'estinzione. Con una decina e più di stati che posseggono l'arma nucleare, c'è una probabilità "consistente" che entro un lasso di tempo non lunghissimo (parliamo di pochi secoli) in uno di questi stati salga al potere un personaggio irresponsabile che decida di usarla, o che una di queste armi cada in mano di gruppi terroristici. Dando per acquisito che una guerra nucleare comporti la scomparsa dell'umanità, credo che l'apparizione sulla scena del mondo della scimmia antropomorfa autonominatasi "Homo sapiens" debba essere considerato come un accidente di breve durata, devastante per la sopravvivenza delle altre specie e dell'ambiente, ma al quale porrà riparo lo stesso "sapiens", autodefenestrandosi da questo mondo.

Maurizio Ternullo
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 27 aprile 2019 08:00:00 (833 letture)

(Leggi Tutto... | 4732 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 1)

Percorsi didattici: Renato Foresti 1900-1973. Firenze, sabato 4 maggio 2019
Redazione
Dal 5 al 30 maggio 2019 nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in via Ricasoli n.68 (angolo Piazza San Marco) a Firenze, è visitabile con ingresso gratuito la mostra “Renato Foresti 1900-1973”, a cura di Domenico Viggiano e Enrico Sartoni. A quasi cinquant’anni dalla morte del pittore Renato Foresti e in occasione del sessantesimo anniversario della mostra a lui dedicata nel 1958 all’Accademia delle Arti del Disegno per volontà di Giovanni Colacicchi, l’attuale esposizione, realizzata con il patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana, intende riordinare il corpus dei dipinti, dei disegni e dei documenti riconducibili alla sua attività e restituirne i valori artistici, umani e ideali alla luce di una rinnovata prospettiva interpretativa e valutazione critica correlata ai fenomeni artistici del dopoguerra a Firenze.

Anna Balzani
renatoforesti.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 26 aprile 2019 08:30:00 (545 letture)

(Leggi Tutto... | 6015 bytes aggiuntivi | Percorsi didattici | Voto: 0)

Costume e società: Catania, al Teatro Bellini celebrato il 167° anniversario della Polizia di Stato: festa della memoria. 'Esserci sempre'
Redazione
Compleanno della Polizia di Stato che ha spento 167 candeline, grande giornata di riconoscimenti: "la questura di Catania è la sesta per risultati e quindi per importanza nel nostro Paese", encomio altamente gradito che giunge in diretta da Roma. La prestigiosa ed eccezionale cornice del Teatro "Bellini" ospita una sobria cerimonia, equilibrata tra spettacolo, considerazioni e premiazioni in cui il questore di Catania Alberto Francini ha voluto fortemente celebrare la Festa della Polizia, per rendere omaggio alla cultura locale. Affiancato dal prefetto Vittorio Rizzi, vicecapo della Polizia, per testimoniare la sua presenza, insieme al capo della Polizia Franco Gabrielli "alla nostra città, alla nostra questura, ai poliziotti catanesi e alla società civile" sottolinea il Questore con il famoso claim "Esserci sempre". Festeggiato l'impegno, il sacrificio e l'incessante lavoro dei poliziotti, alla presenza del prefetto Claudio Sammartino, il Sindaco Salvo Pogliese, le massime Autorità civili, militari e religiose, i tanti poliziotti e i loro congiunti. Un sentito ringraziamento del Questore all'Istituto Alberghiero "Karol Wojtyla" per l'esecuzione con maestria ed eleganza della magnifica torta artistica omaggiata alla Polizia di Stato, ammirata e gustata nel foyer del "Bellini" da tutti gli ospiti presenti.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 24 aprile 2019 09:00:00 (823 letture)

(Leggi Tutto... | 12041 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Aggiornamento: Passaggio di testimone: la memoria della Shoah dai sopravvissuti alle pratiche scolastiche
Redazione
E' stato molto apprezzato l'intervento del prof. Carmelo Salvatore Benfante Picogna, docente a supporto dell'autonomia scolastica in servizio presso l'ufficio scolastico di Caltanissetta/Enna, diretto dal dott. Luca Girardi, nell'ambito della prima edizione del seminario nazionale di formazione sulle tematiche relative alla Shoah, intitolato "Passaggio di testimone: la memoria della Shoah dai sopravvissuti alle pratiche scolastiche", svoltosi il 15 e 16 aprile a Milano presso il Memoriale della Shoah della stazione centrale del capoluogo lombardo. All'evento, organizzato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dall'Unione delle comunità ebraiche italiane (UCEI), con l'obiettivo di promuove iniziative e progetti didattici finalizzati a tramandare e rafforzare nei giovani la conoscenza e la consapevolezza della Shoah, renderne sempre vivo il ricordo e tributare il doveroso omaggio alle vittime dello sterminio nazista, erano presenti docenti ed esperti di tutta Italia.

salben(at)alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 21 aprile 2019 22:00:00 (651 letture)

(Leggi Tutto... | 5919 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Ambiente: Greta: un'aliena? forse, ma non c'erano più umani
Redazione
Greta è un simbolo col suo viso pulito, semplice, a volte quasi inespressivo come in un'estasi moderna, sembra quasi un'aliena venuta a ricordarci chi siamo, fuori dai cliché compiacenti, dal chiasso, dal superfluo, una icona forse casuale, suo malgrado, ma intensa che ha covato nel suo silenzio le parole che servono, poche... e giuste. Certo l'uomo è nell'ambiente e l'ambiente è prima di tutto Natura, quella che ci siamo illusi di dominare, piegare, perché senza di essa nessun artefatto può farci respirare, pensare e vivere. Natura siamo noi che abbiamo usato il fuoco di Prometeo rubato agli dei... ma ne abbiamo fatto non sempre un buon uso.., confondendo, eccedendo per avidità, bruciando il nostro pensiero al suo calore incontrollato. Greta vuol dire osare, non rimanere nello stagno, immaginare l'impossibile come per tutte le cose, idee, utopie, visioni che hanno fatto la nostra storia...

Sara Gentile
Postato da Nuccio Palumbo Domenica, 21 aprile 2019 08:00:00 (881 letture)

(Leggi Tutto... | 2482 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Concluso il Pon 10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli 'Maletto, tra arte e natura' e 'Panchine letterarie a Maletto all'IC Galilei di Maletto
di m-nicotra

Progetti PON all'Istituto Comprensivo 'P. A. Coppola': investire nella cultura e nell'apprendimento attivo
di m-nicotra

Avviso per la selezione di Esperti - IC Leonardo da Vinci di Castel di Iudica
di m-nicotra

Avviso di selezione personale esterno madrelingua INGLESE e FRANCESE Progetto 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-185 Competenze di base Scuola Primaria
di m-nicotra

Bando per la selezione esperti esterni madrelingua inglese – I. C. 'G. Rodari' – Acireale
di p-bellia

Bando per la selezione esperti esterni – I. C. 'G. Rodari' – Acireale
di p-bellia

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Erasmus + e buone pratiche alla Dante Alighieri di Catania
di a-oliva
301 letture

Il Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania, partecipa alla Giornata del Contemporaneo
di a-battiato
195 letture

Personale ATA - Disponibilità per la convocazione AA facenti funzione di DSGA - A.S. 2019/20
di a-oliva
180 letture

Autori in divisa (IV Edizione). Poliziotti scrittori si raccontano a Misterbianco e ad Acireale
di a-battiato
88 letture

Gli allievi del Pestalozzi allo Sherbeth: quando la scuola si fa (a) lavoro
di m-nicotra
75 letture


Top Video
Video
L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
858 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
898 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
5049 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
6833 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
8076 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
7498 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
10239 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
10651 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
8712 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
14930 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Ottobre, 2019
  Settembre, 2019
  Agosto, 2019
  Luglio, 2019
  Giugno, 2019
  Maggio, 2019
  Aprile, 2019
  Marzo, 2019
  Febbraio, 2019
  Gennaio, 2019

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 139
Iscritti: 0
Totale: 139

Traffico Generato
Anonimi: 139 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:139
Membri:0
Ospiti:139
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 1,354
· Visitate ieri 24

Media pagine visitate
· Oraria 3,116
· Giornaliera 74,778
· Mensile 2,274,523
· Annuale 27,294,270

Orario Server
· Ora

11:22:15

· Data

18 Oct 2019

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.35 Secondi