Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 484089489 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4465 letture

Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
di m-nicotra
1891 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1495 letture

Concorso Ds 2017.Verso l’impugnazione della graduatoria. Il Tar sospende i giudizi,in attesa del Cds
di m-nicotra
1297 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
998 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche
·ASA Scuola - Il verbale d’invalidità anche se scaduto è ancora valido: da rifare l’assegnazione provvisoria di scuola dell’infanzia della provincia di Catania


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Costume e società: Dove finiscono le mappe saggio di Attilio Brilli

Recensioni
L’articolo di Corrado Augias sul Venerdì di Repubblica a pag. 115 del 20 aprile 2012 appare, oltre che interessante dal punto di vista storico-giornalistico, anche riflessivo con spunti didattici. Augias fa un commento sull’ultimo saggio di Attilio Brilli dal titolo Dove finiscono le mappe edito da Il Mulino 2012, collana Intersezioni, p. 244, € 16,00. Dice il giornalista che a prima lettura aveva equivocato sul titolo perché l’aveva letto come se fosse: dove vanno a finire le mappe, mentre il senso autentico “è ovviamente diverso”. Dove finiscono le mappe richiama i viaggi di esplorazione e di conquista, quelli che marinai arditi, cinici, affascinanti, spietati – secondo i casi – hanno compiuto al di là del mondo descritto nelle mappe e per gli scopi più vari. A volte si è trattato, alla maniera del mitico Ulisse, di puro amore per l’ignoto e per l’avventura; in altre e più numerose occasioni lo scopo era invece la conquista e lo sfruttamento di nuove terre. Brilli è uno dei nostri più sperimentati scrittori di viaggio, molti suoi saggi fanno testo in materia, oltre ad essere di gradevolissima lettura. Dice Augias che la scoperta di cui dà conto in questo libro è che, nelle terre in cui approda per mare, assai più che in quelle raggiunte via terra, il viaggiatore europeo maggiormente impone i propri canoni: «dando sfogo alle proprie brame, forgiando i propri miti di fondazione e consacrando i propri eroi». Ma questi avventurosi europei fanno anche un’altra, e pericolosa, scoperta: quella della propria superiorità tecnologica a confronto con culture diverse che ai loro occhi si presentano come immobili e quindi inferiori. Tra i primi è Colombo a descrivere alle maestà spagnole, che lo avevano finanziato, i vantaggi di quei viaggi dai quali si possono ricavare, oltre all’oro, «spezie, cotone, mastice, legno d’aloe, forse rabarbaro e cannella e mille altre merci pregiate». Quei viaggi al di là dell’oceano, oltre i confini dell’ignoto, segnano l’inizio dell’epoca che chiamiamo moderna. Questi esploratori erano dotati di un «senso del mare fuori del comune» essendone prova a contrario proprio l’indifferenza con la quale trattavano la sterminata vastità delle acque. Bei capitoli quelli dedicati ai «cannibali» o l’altro sul «Medio Oriente e la via per l’India» e quello conclusivo intitolato «Nell’orrore delle colonie», terre spesso immaginarie diventate topos narrativo nei romanzi di Sette e Ottocento: «un altrove vago e innominato dal quale si può tornare, talora con sostanziali ricchezze». Attilio Brilli è professore ordinario e ricopre l'insegnamento di Letteratura anglo-americana. E' considerato uno dei massimi esperti di letteratura di viaggio. 
Venerdì di Repubblica
Corrado Augias








Postato il Lunedì, 23 aprile 2012 ore 21:51:52 CEST di Rosita Ansaldi
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 1
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi