Benvenuto su Aetnanet.org

version 0.2 for Mobile




AetnaNet ha attivato il proprio canale su Telegram (è un'app di messaggistica focalizzata sulla velocità e sulla sicurezza che può essere installata su smartphone, ma anche sul personal computer https://telegram.org/).
Una volta installata l'app, basta cliccare su questo link https://telegram.me/aetnanet e dopo cliccare su Unisciti.
Si accettano proposte per attivare nostri canali monotematici, tipo Riforma, Esami di stato, Graduatorie, Mobilità, Precariato; indirizzare le richieste a telegram@aetnanet.org

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità

postato: 2019-07-05 15:00:00 da Angelo Battiato

E mentre il sole avanza all’orizzonte e accende il giorno, il vento corre a mille all’ora, un vento caldo, docile, deciso, sanguigno, e annuncia la bella estate, come ogni anno; annuncia promesse, attese, mattine di fuoco, notti di luna piena, giorni passati a perdifiato. E gioia, gioia vera, indicibile. E’ l’estate gelida dei professori. Chi si ricorda più le nuvole e le piogge in classe, le ore di supplenza, le ore buche, le verifiche, le interrogazioni, le valutazioni!? Chi si ricorda dei registri e degli scrutini!? Che fine hanno fatto i libri e i professori!? Chi ricorda più del “giudizio ingiusto” su quel ragazzo, il migliore della classe!? C’è vita oltre la scuola?
A me danno pena i professori che nelle mattine d’estate rimangono da soli, ...

Angelo Battiato


Concorso Ds 2017.Verso l’impugnazione della graduatoria. Il Tar sospende i giudizi,in attesa del Cds

postato: 2019-07-20 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Il 16.07.2019 si è celebrata innanzi al Tar Lazio, Sezione Terza bis, l'udienza per l'esame di alcuni ricorsi proposti dai candidati non ammessi alla prova orale.
Si è trattato della prima udienza a seguito dell'emissione delle ordinanze cautelari gemelle, con le quali il Consiglio di Stato, sezione VI, ha sospeso l'efficacia delle sentenze del Tar n. 8655/2019, n. 8670/2019, che hanno disposto l'annullamento del concorso per dirigenti scolastici 2017. Un'udienza molto attesa quella del 16.07.2019, dalla quale si facevano discendere scenari tendenzialmente volti verso una possibile sentenza, che, sulla scia dei provvedimenti emessi a seguito del 2 luglio 2019, dichiarasse i ricorsi improcedibili per sopravvenuta carenza di interesse.

Avv. Enza Pamela Nastasi


A spasso sulla Luna

postato: 2019-07-20 08:00:00 da Angelo Battiato

Che luna malandrina quella notte! Enorme, immensa come non l’abbiamo mai più vista. Con il suo enorme volto bianco argento, sembrava vicinissima, fino a sfiorarla con gli occhi, fino a toccarla con un dito, fino a sentirla nostra. Pareva disegnata, come nei presepi della nostra infanzia, imperlata di cotone e di carta velina, su d’un cielo incartapecorito, nerissimo e invitante; galleggiava quasi, tra i nostri sogni e la perduta innocenza d’un mondo che da allora cambiò per sempre.
Solo la luna quella notte. La nostra amata luna. A pensarci bene, sembravamo tanti piccoli Ciàula che “scoprivamo la luna” quella notte.
“Grande, placida, come in un fresco luminoso oceano di silenzio, gli stava di faccia la Luna. Eccola, C’era la Luna! la Luna!”.

Angelo Battiato


Ciao Andrea. La Sicilia democratica e antifascista ti ricorda con grande affetto

postato: 2019-07-19 15:00:00 da Michelangelo Nicotra

Con la Sua dipartita Andrea Camilleri porta via con se la storia “vissuta” della Sicilia e dell’Italia intera del novecento. La Sua memoria, l’insigne cultura propagata, il racconto degli accadimenti, l’indistruttibile impegno civile, rimangono. Forti ed indelebili. Faro e guida nella travagliatissima fase sociale e politica che attraversa l’Italia. Cantore appassionato e “lettore” dei veri umori e sentimenti popolari, in stile e tonalità, umanità e  sapienza, dei contenuti perenni di coerenza, riscatto, lotta e solidarietà. Non solo scrittore di primissimo piano internazionale, ma rappresentante raffinato nell’antica arte del cuntu, scritto e orale. Principale fonte dell’apprendimento e nello scambio delle esperienze umane che costruiscono e solidificano la convivenza e i veri rapporti sociali.

Ottavio Terranova
Coordinatore regionale – Vicepresidente nazionale




Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017

postato: 2019-07-17 19:00:00 da Michelangelo Nicotra

A seguito delle ordinanze cautelari gemelle, emesse il 12.06.2019 dal Consiglio di Stato, sezione VI, giuste istanze cautelari avanzate con gli appelli proposti dal Miur, avverso le sentenze del Tar n. 8655/2019, n. 8670/2019, con le quali è stato disposto l'annullamento del concorso per dirigenti scolastici 2017, in qualità di ricorrente, perché esclusa dalla prova orale, ma, ancor più, in quanto avvocato, reputo indispensabile esporre quanto di seguito. La concessione di una mera sospensiva, fondata sulle sole ragioni di interesse pubblico, non può in alcun modo destituire di fondamento le doglianze espresse nel merito dei ricorsi e ritenute meritevoli di accoglimento da parte del Tar, con sentenze coraggiose, storiche ed epocali. Lampante è che il Consiglio di Stato non abbia speso una sola argomentazione sul merito delle censure, demandando all'udienza di discussione del 17.10.2019 ogni valutazione.

Avv. Enza Pamela Nastasi
(il cui elaborato della prova scritta è stato corretto dalla sottocommissione n. 28, con numero di ammessi all'orale prossimo al 10%)


Concorso dirigenti

postato: 2019-07-16 13:58:39 da Giuseppe Adernò

Con la pubblicazione della graduatoria prima provvisoria e poi definitiva dei vincitori del Concorsi per dirigenti scolastici si metterà il primo punto fermo alle controversie del contestato e disorganizzato concorso, annullato dalla III sezione del TAR del Lazio con la sentenzan. 8655del 2 luglio 2019. Secondo gli auspici e le direttive del Ministero, i vincitori del concorso dal primo settembre occuperanno le sedi vacanti e svolgeranno la funzione dirigenziale all'inizio "con riserva", fino all'espletamento delle procedure del ricorso e in attesa dellasentenza definitiva del Consiglio di Stato. Sono numerose le contestazioni e le irregolarità del concorso per dirigenti e non solo per la composizione delle commissioni, ma anche per lo svolgimento, le procedure autonome, arbitrarie e indipendenti delle singole sottocommissioni che hanno agito senza una guida unitaria, come meriterebbe un"concorso nazionale".

Giuseppe Adernò


Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato

postato: 2019-07-16 11:13:16 da Salvatore Indelicato

E la storia si ripete perché non è la prima volta e forse non sarà nemmeno l’ultima. Tutti i concorsi a dirigente scolastico dal 2004 sono stati attaccati e regolarmente demoliti o ammaccati dai soliti giudici amministrativi che di cavilli per distruggere ne trovano sempre tra le pieghe di una macchina ministeriale che scassata lo è già di suo. Questa volta l’iniziativa l’ha presa la prof.ssa Maria Petrilli che da bocciata allo scritto si è rivolta all’avv. Guido Marone, con  domicilio  presso il suo studio in Napoli, via Luca Giordano, 15, per attaccare la procedura concorsuale e ottenere la riammissione all’orale. L’anomalia anzi l’aberrazione giuridica italiana è quella che invece di dare ragione alla singola ricorrente ingiungendo al ministero il rifacimento della prova o della valutazione per la singola candidata ricorrente , estende ERGA OMNES un deliberato pazzesco e cioè quello di annullare in toto tutto. Che la sentenza del TAR sia di natura politica lo attesta il fatto che il settimanale di inchiesta di sinistra, l’Espresso, abbia già sbandierato e preannunciato la decisione con numerosi reportages in cui si attaccava “ il rosario di presunte anomalie documentate da l'Espresso: dono dell'ubiquità per i membri delle commissioni, fughe di notizie, software impazziti. E ancora: schede di valutazione create prime della correzione delle prove scritte”.

Salvatore Indelicato


Il libro-vademecum contro il business dei titoli di studio patacca 'lauree 30 e frode' mette in guardia sulle trappole dei diplomifici dilaganti

postato: 2019-07-14 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

C’è la “Standford University” che per assonanza richiama la celebre università di Stanford in California, ma c’è anche l’European Institute of Technology che nulla ha a che fare con l’European Institute of Innovation and Techology (Eit), polo d’eccellenza della Commissione europea. Ma la teoria di istituti fasulli o irregolari non finisce qui. Come non pensare, ad esempio, alla Libera Università degli studi di Formello che millantava diplomi riconosciuti e finanziamenti europei inesistenti, salvo poi cessare la sua attività nel 2004 grazie ad un intervento dell’AGCM. Dalle istituzioni che operano in Italia vantando dubbi accreditamenti internazionali, agli istituti dediti a sfornare finte lauree ad honorem, quello dei diplomifici è un vero e proprio mercato parallelo. Una filiera della truffa a tutti gli effetti: alle istituzioni di formazione superiore false, infatti, rispondono agenzie di accreditamento, altrettanto false, che ne certificano la qualità, cui fanno da corollario centri fasulli di certificazione delle qualifiche. Senza dimenticare i frequenti casi di “visa mills”, ossia enti che offrono corsi col solo scopo di consentire il rilascio di visti di studio per l’ingresso e il soggiorno in un dato Paese.

Ufficio stampa Cimea
Paola Alagia
paolaalagia78(at)gmail.com


Autonomia si .... Regionalizzazione no!

postato: 2019-07-14 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

E’ in corso il dibattito sul tema della autonomia differenziata ed, in particolare, della cosiddetta regionalizzazione del sistema scolastico italiano. Si tratta di un dibattito che trova le origini nel contratto di governo nel quale al paragrafo 20 si legge “Sotto il profilo del regionalismo l’impegno sarà quello di porre come questione prioritaria nell’agenda di Governo l’attribuzione, per tutte le Regioni che motivatamente lo richiedano, di maggiore autonomia in attuazione dell’art. 116, terzo comma, della Costituzione”. E continua “Il riconoscimento delle ulteriori competenze dovrà essere accompagnato dal trasferimento delle risorse necessarie per un autonomo esercizio delle stesse…”. Dunque già dalla nascita del governo Conte le parti contraenti avevano sottoscritto un accordo che faceva presagire alle odierne conseguenze.

ANCODIS


L’Associazione Centro Servizi Scolastici e Didattici H&G di Catania riceve un prestigioso riconoscimento da Cambridge

postato: 2019-07-13 17:30:00 da Michelangelo Nicotra

L’Associazione Centro Servizi Scolastici e didattici H&G di Catania, in collaborazione con il Circolo Didattico “De Amicis” diretto dalla Dott.ssa Maria Marino, è stata premiata durante una cerimonia di gala, tenutasi in un college della prestigiosa Università di Cambridge, per il costante impegno dimostrato negli anni nell’offrire corsi mirati alle certificazioni Cambridge English in Italia. La consegna della targa è stata il culmine di una due giorni di workshop e aggiornamento professionale organizzata dagli esperti nell’apprendimento e certificazione della lingua inglese. L’Associazione H&G, insieme ad altre sette scuole sparse in tutto il territorio nazionale, è stata accompagnata al ritiro del premio da Daniel P. Smith del Centro Cambridge English Examinations Catania IT006, Platinum Centre ufficiale di Cambridge Assessment English, e selezionata da una giuria di esperti della prestigiosa università britannica.

Kasia Woźniak
Global Communications Co-ordinator
Cambridge Assessment English


Concorso per presidi va avanti, il Consiglio di Stato accoglie l’appello del Miur. Bussetti: 'Ora le assunzioni'

postato: 2019-07-12 13:00:00 da Michelangelo Nicotra

Sospesa la sentenza del due luglio scorso del Tar del Lazio che aveva accolto il ricorso di alcuni candidati per incompatibilità di tre componenti delle sottocommissioni incaricate della valutazione delle prove scritte.
"Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) accoglie le istanze cautelari proposte nell’ambito dei ricorsi principali (Ricorsi numero: 5742/2019 e n. 5764/2019, tra di loro riuniti) e, per l’effetto, sospende l’esecutività della statuizione di accoglimento contenuta nella sentenza impugnata; fissa l’udienza pubblica per la discussione dei ricorsi nel merito al 17 ottobre 2019; dichiara le spese della presente fase cautelare interamente compensate tra le parti."
Download Ordinanza


L’Anima e il Corpo (Parte II)

postato: 2019-07-12 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

"Per ottenere la libertà spirituale le forze evoluzionistiche da sole
non sono sufficienti. Gli esseri umani si ritrovano in una situazione
difficile consistente in un'esistenza fisica
in cui ignorarono le loro vere origini,
la loro natura essenziale, il loro destino ultimo;
per liberarsi hanno bisogno d'aiuto,
ma devono anche impegnarsi molto."
Stephan A. Hoeller

Il materialismo o meccanicismo, nato in Grecia dalle idee di Democrito (460 a.C. - 370 a.C.), permane nella difficoltà di spiegare come sia possibile che ogni parte e ogni organismo possano conformarsi nel loro senso specifico, con finalità e scopo, di per se stessi e solo attraverso processi materiali e secondo il caso e la necessità. Di certo tutte queste cose da sole non bastano a determinare l'estrema e stupefacente preordinazione e complessità del mondo fisico. Il mondo fisico, così come è per qualsiasi altra cosa, oltre la materia ha bisogno di un'informazione, di un progetto per strutturarsi in un certo modo. Ed ecco che l'idealismo, nato dalle idee di Platone (427 -347 a.C.), si accosta di più alla vera realtà delle cose, in quanto vede il mondo e ogni sua parte come sgorganti da un'Anima mundi o da un tutt'uno, cioè da un'informazione immensa, mirabile e fantastica, che struttura ogni forma vivente e non vivente.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it


Piano nazionale scuola digitale - Avviso pubblico per l'individuazione di 120 docenti costituenti le équipe formative territoriali

postato: 2019-07-12 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

Avviso prot. 24376 dell'11 luglio 2019 relativo alla costituzione di équipe territoriali formative per garantire la diffusione di azioni legate al Piano nazionale per la scuola digitale e per promuovere azioni di formazione del personale docente e di potenziamento delle competenze degli studenti sulle metodologie didattiche innovative (art. 1, commi 725 e 726, della legge 30 dicembre 2018, n. 145).
Download allegato
istruzione.it


Comunicato dell’Assemblea Nazionale per il ritiro di qualunque progetto di Autonomia differenziata

postato: 2019-07-11 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

L’Assemblea Nazionale (organizzata da Appello per la scuola pubblica, Autoconvocati della scuola, ASSUR, Comitato 22 marzo per la difesa della scuola pubblica, LIPScuola, Manifesto dei 500) che si è tenuta a Roma il 7 luglio presso il liceo Classico “Tasso” per il ritiro di qualunque Autonomia differenziata, a cui hanno partecipato 200 persone e 70 associazioni di diverse categorie e settori provenienti da 38 città si costituisce in "Comitato provvisorio nazionale per il ritiro di qualunque Autonomia differenziata”. Si impegna nella costituzione di Comitati locali di scopo per il ritiro di ogni forma di Autonomia differenziata, che facciano crescere la consapevolezza che questo provvedimento minerebbe alle fondamenta la prima parte della Costituzione repubblicana, i diritti universali e le conquiste dei lavoratori.

autoconvocati.scuola@gmail.com


'Ocean Night' Tour italiano 'plastic free' a sostegno della campagna #unite4earth

postato: 2019-07-11 08:30:00 da Michelangelo Nicotra

L'Associazione Italiana Giovani per l'UNESCO, in collaborazione con One Ocean Foundation, presentano 'Ocean night’: una serie di eventi dedicati al mare "plastic free" in giro per diverse città d’Italia per rilanciare e sostenere la campagna #unite4earth - “uniti per il Pianeta” lanciata all’ UNESCO Youth Forum di Trieste ad aprile 2019. Obiettivo dell’iniziativa: sensibilizzare un sempre maggior numero di persone, in particolare le nuove generazioni, a introdurre nuove abitudini a difesa dell’ambiente, alcune delle quali volte ad evitare la dispersione delle plastiche in mare. Sabato 27 luglio alle 20:00 a Roma il primo aperitivo a impatto zero - che si svolgerà all’Isola Tiberina nell’ambito della prestigiosa kermesse 'L’Isola del Cinema' - aperto a tutti coloro che vorranno condividere il messaggio della campagna, e la salvaguardia del pianeta.

comunicazione@unescogiovani.it


Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese

postato: 2019-07-11 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

In un post di queste ore l’on. Di Maio afferma: ”L'autonomia è nel contratto e si farà, ma sarà un'autonomia per tutti gli italiani, equilibrata e giusta". Bisognerebbe spiegargli che quello che ha firmato nel contratto si chiama "autonomia differenziata" appunto perché non riguarda tutti gli italiani, spacca (definitivamente) il paese e discrimina i cittadini, a partire dalla scuola- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile scuola del PCI. All’on. Di Maio e al presidente del consiglio Conte, oltre ad un briciolo di coerenza logica, si dovrebbe chiedere spiegazioni di un dibattito, essenziale per il futuro sociale ed istituzionale del paese, che si svolge su testi segreti, in una vergognosa atmosfera di opacità e confusione. Il sito Roars, che meritoriamente ha pubblicato molti dei materiali su cui governo e regioni stanno discutendo, parla di “golpe tecnico”.

pcistruzione@libero.it


Formazione GPU, dal 15 luglio sarà online la piattaforma di formazione

postato: 2019-07-10 18:00:00 da Michelangelo Nicotra

A partire da lunedì 15 luglio, per tutti gli iscritti al corso online “Progettazione e gestione degli interventi finanziati nell’ambito del PON per la Scuola 2014-2020”, sarà possibile accedere alla piattaforma di “Formazione GPU”. Tutti i servizi della piattaforma “Formazione GPU” saranno accessibili dai corsisti in qualsiasi momento: la piattaforma resterà aperta anche nei prossimi mesi, con una progressiva calendarizzazione dei webinar e rilascio degli ulteriori moduli, pertanto ogni corsista potrà decidere in autonomia quando avviare la formazione. Per poter effettuare l’accesso è sufficiente connettersi al portale GPU, cliccare su “Accesso al sistema” ed effettuare il login tramite l’”Accesso con credenziali GPU”.

http://pon20142020.indire.it


Personale docente scuola II Grado - Mobilità a.s. 2019/2020 - Modifiche movimenti

postato: 2019-07-10 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Per i motivi sopra indicati i trasferimenti e i passaggi nella scuola secondaria di secondo grado nella  provincia  di  Catania,  pubblicati  con  provvedimento  n. 10488  del 24/06/2019 sono  modificati limitatamente al personale indicato in seguito.
download Modifiche Mobilità docenti

ct.usr.sicilia.gov.it


Scuola estiva di giornalismo Diregiovani a Catania

postato: 2019-07-09 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Il liceo ‘G. Galilei’ di Catania ospiterà, dal 15 al 19 luglio, gli studenti provenienti da diverse scuole siciliane e del Sud della Penisola in un percorso formativo dedicato al giornalismo. I ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 19 anni, apprenderanno gli strumenti e le tecniche di base dell’informazione e della comunicazione nel mondo del web. La realizzazione e la gestione delle notizie attraverso la rete, le radio, le immagini multimediali saranno i temi trattati durante la cinque giorni che si snoderà tra lezioni teoriche e attività pratiche. In autonomia, i corsisti realizzeranno articoli, interviste e produzioni multimediali, dialogando con giornalisti e professionisti dell’informazione e della comunicazione di enti pubblici e privati. Tra gli ospiti della Summer school catanese, Gaetano Perricone giornalista e scrittore palermitano e per 18 anni responsabile dell’ufficio stampa dell’Ente Parco dell’Etna; Mariano Campo, responsabile dell’ufficio comunicazione e stampa dell’Università di Catania.

Mariangela Testa


Personale ATA - Mobilità a.s. 2019/2020 - Movimenti

postato: 2019-07-08 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

Sono pubblicati in data odierna (5 luglio 2019) i movimenti ed i passaggi di profilo del personale ATA a tempo Indeterminato per l’anno scolastico 2019/2020, relativi agli Istituti d’Istruzione di ogni ordine e grado  della  città  metropolitana  di  Catania,  di  cui  agli  allegati  elenchi  che  costituiscono parte integrante del presente provvedimento.
Il presente provvedimento è pubblicato sul sito di quest’Ufficio www.ct.usr.sicilia.it.
download Mobilità ATA
ct.usr.sicilia.gov.it


Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto

postato: 2019-07-07 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Come si intrecciano il rigore della giustizia amministrativa e la ragion di Stato? In nessun modo, verrebbe da dire, eppure si è fatto un gran parlare, in questi giorni, del salvataggio del concorso a dirigente scolastico da parte del TAR Lazio prima e del Consiglio di Stato poi. Alcuni giorni fa il primo grado di giudizio ha annullato tutte le prove scritte, ma c’è qualcosa che è rimasto sottaciuto. Il concorso, si sa, è stato segnato da una serie di episodi che hanno scatenato più e più ricorsi. Come qualcuno autorevolmente ha scritto i candidati, non potendo impugnarlo nel merito, si sono appigliati agli aspetti formali e il TAR Lazio, contro ogni mediatica aspettativa, ha dato loro ragione. Da un punto di vista giuridico, non si può che plaudire alla correttezza dell’operato del principale organo di giustizia amministrativa, e allora perché da più parti si pensa che ciò che è uscito dalla porta possa agevolmente rientrare dalla finestra con una sospensiva ad hoc? Davvero ha ragione il Ministero dell’istruzione quando sostiene che le motivazioni addotte in sentenza sono infondate?

agetoscana@age.it - 328 8424375


L’Anima e il Corpo (Parte I)

postato: 2019-07-06 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

"Che cos'è l'Anima ? L'Anima è Coscienza e brilla
come la luce dentro al cuore."
Brihadaranyaka Upanishad

Il pensiero è al fondamento del mondo fenomenico, che soverchia e maschera l'Anima. Quando ci risvegliamo dal sonno profondo o dal sogno prendiamo contatto col mondo fisico e col nostro corpo. Ad ogni nostro risveglio dal sonno o dalla "piccola morte", in modo mirabile e non del tutto esplicato per la nostra consapevolezza ordinaria, ogni cosa con gli elementi, gli atomi e le molecole è come se risorgesse e si ricomponesse uguale a come era prima di addormentarci. Ed allora la nascita, la morte e la rinascita sono molto più sottili di quello che pensiamo, di certo non sono fenomeni che sconosciamo e non avvengono solo una volta nella vita, perché invero fanno parte della nostra esperienza quotidiana e noi nel corpo d'abitudine moriamo e rinasciamo o ci rincorporiamo ogni giorno, in ogni età evolutiva e involutiva. La reincarnazione non ci è sconosciuta, poiché essa in realtà è parte del nostro essere e divenire individuale.

Marcello Castroreale
mcastroreale@alice.it


C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità

postato: 2019-07-05 15:00:00 da Angelo Battiato

E mentre il sole avanza all’orizzonte e accende il giorno, il vento corre a mille all’ora, un vento caldo, docile, deciso, sanguigno, e annuncia la bella estate, come ogni anno; annuncia promesse, attese, mattine di fuoco, notti di luna piena, giorni passati a perdifiato. E gioia, gioia vera, indicibile. E’ l’estate gelida dei professori. Chi si ricorda più le nuvole e le piogge in classe, le ore di supplenza, le ore buche, le verifiche, le interrogazioni, le valutazioni!? Chi si ricorda dei registri e degli scrutini!? Che fine hanno fatto i libri e i professori!? Chi ricorda più del “giudizio ingiusto” su quel ragazzo, il migliore della classe!? C’è vita oltre la scuola?
A me danno pena i professori che nelle mattine d’estate rimangono da soli, ...

Angelo Battiato


Il TAR del Lazio annulla il Concorso per DS. Unico perdente è il sistema scolastico italiano!

postato: 2019-07-05 06:42:36 da Michelangelo Nicotra

L’Associazione Nazionale Collaboratori dei Dirigenti Scolastici nell’apprendere la notizia dell’annullamento da parte del TAR del Lazio della procedura concorsuale per Dirigente Scolastico si dichiara delusa ma non sorpresa per l’odierna sentenza e si augura che una tempestiva soluzione venga ricercata per consentire a circa 2500 scuole italiane di avere un DS titolare nel prossimo anno scolastico. Esprime, altresì, sincera vicinanza ai tanti colleghi che hanno brillantemente superato tutte le prove e che oggi si ritrovano a subire una decisione del TAR che condiziona pesantemente una prospettiva di carriera nell’area dirigenziale. Prende, però, atto che il TAR ha riconosciuto fondati i ricorsi proposti evidenziando di fatto che si è avuta una incapacità di sistema a garantire un sereno e regolare iter concorsuale. Noi rispettiamo senza se e senza ma la sentenza di primo grado ed auspichiamo una ragionevole soluzione giuridica che dia alle scuole un DS titolare dal prossimo due settembre.

ANCODIS


Alla ricerca della lettera “c” Corso di formazione con il Robot per i docenti dell’Istituto S. M. della Mercede di Sant’Agata li Battiati

postato: 2019-07-04 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

Il mese di luglio, concluse le attività didattiche, viene dedicato alla formazione  e le docenti dell’Istituto paritario “S. Maria della Mercede- Padre Giuliano” di S Agata Li Battiati hanno seguito un corso intensivo di riflessione e di studio sulle metodologie didattiche ed in particolare sulla didattica inclusiva. Ha introdotto il corso  il preside Giuseppe Adernò con l’elencazione dei termini scolastici  che iniziano con la lettera “C”: cultura, comunità,  conoscenze e competenze,  curricolo, classe, compiti, cattedra, coordinamento, coordinazione, cooperazione, collegialità e quindi una specifica articolazione del Consiglio di classe, con compiti e funzioni.

redazione@aetnanet.org


Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta

postato: 2019-07-04 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

La decisione del TAR sul concorso nazionale per dirigenti scolastici rende non più tollerabile la permanenza del ministro Bussetti al dicastero dell’istruzione. Il ministro non può che assumersi la responsabilità del disastro e dimettersi. Non si può non rilevare che l’incapacità di garantire procedure concorsuali legittime, trasparenti e razionali ha conseguenze devastanti: viene dissipata una notevole quantità di denaro pubblico e si fa ancor più grave una situazione gestionale del sistema scolastico, che già registra gravi difficoltà. Un numero notevole di istituti è infatti gestito precariamente da presidi in reggenza che non possono garantire continuità ed efficacia a scuole sempre più complesse, anche per le discutibili scelte del “dimensionamento”. Questa situazione, alla luce del pronunciamento del TAR, è destinata ad aggravarsi nei prossimi mesi.

pcistruzione@libero.it


Concorso presidi, Tar del Lazio annulla lo scritto

postato: 2019-07-03 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Il Tar del Lazio ha annullato lo scritto dell’ultimo concorso per i presidi. Da quanto si apprende da fonti Miur, il ministero con l’Avvocatura dello Stato intende presentare ricorso al Consiglio di Stato. Il tribunale, in particolare, ha accolto il ricorso sulla base di una censura giudicata infondata dai tecnici del ministero: non sussistevano, secondo il dicastero, i presupposti per la ritenuta incompatibilità di alcuni commissari. L’obiettivo del Miur a quanto si apprende è arrivare ad una sospensiva in via d’urgenza con la speranza di portare in salvo il concorso.  Al concorso hanno partecipato 15 mila persone, 9600 hanno superato le prove preselettive, 3800 gli scritti, gli orali erano in via di conclusione. I posti sono 2900 circa.

ilfattoquotidiano.it


Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico

postato: 2019-07-02 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

Acireale, 30 maggio 2019
All'Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia - Ambito Territoriale di Catania

Il Consiglio di Istituto dell'I.S. Majorana-Meucci di Acireale, riunitosi in data odierna, dopo ampia discussione sulla situazione generale dell'Istituto in relazione, in generale, all'attuale calo demografico e della conseguente riduzione della popolazione scolastica e, nello specifico, del calo di iscrizioni (solo dodici alunni iscritti) alla classe prima dell'indirizzo Tecnico Economico dell'Istituto, nonché sulla dotazione organica del personale docente per l'anno scolastico 2019/2020, che prevede, sempre per il predetto indirizzo, la soppressione delle future classi prima e terza, nonché l'accorpamento in unica classe delle due attuali terze, manifesta il disagio del Consiglio stesso, in tutte le sue componenti, alunni, genitori, personale A.T.A e personale docente, per le sorti dell'Istituto e, in particolare, della Curvatura del Tecnico Economico, nonché per le sorti degli alunni che attualmente ne frequentano la classe seconda. Infatti, il quadro che si sta delineando non potrà che condurre, in mancanza di adeguate ed efficaci iniziative volte al suo rilancio, ad una rapida scomparsa dell'intero indirizzo Tecnico Economico, privando così il territorio dell'unica offerta formativa attualmente esistente per la formazione di professionalità con specifiche competenze amministrativo/aziendalistiche.

Con osservanza
Il Presidente del Consiglio di Istituto
Giovanni Valastro


Questionario sull’insegnamento dell’informatica nella scuola

postato: 2019-07-02 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

La comunità educativa d’Informatica, per gli studenti dall’asilo alla scuola superiore, potrebbe trarre beneficio da una collaborazione internazionale ad hoc, effettuata contemporaneamente in molte nazioni, per confrontare, analizzare e monitorare nel tempo i suddetti studenti. Il fine, per la comunità educativa, è capire la pedagogia, le buone pratiche d’insegnamento, le risorse e le esperienze, dalla prospettiva degli insegnanti che lavorano in classe. C’è, inoltre, l’esigenza di uno strumento convalidato, il questionario, che possa supportare ricerche, confrontabili a livello internazionale, sullo stato della ricerca educativa in Informatica in tutti gli ordini e gradi della scuola nel mondo. Attraverso uno sforzo collaborativo internazionale, il sesto gruppo di lavoro alla ventiquattresima conferenza annuale dell'ACM su “Innovation and Technology in Computer Science Education” (ITICSE 2019) ha sviluppato un questionario per gli insegnanti che utilizzerà per raccogliere dati sull’insegnamento dell’informatica in tutte le classi, dall’asilo alla scuola superiore. Gli insegnanti sono invitati a completare e a diffondere, prima del 12 luglio, attraverso i social media e i contatti personali, il questionario sull’insegnamento dell’informatica nella scuola, che è disponibile ai seguenti indirizzi:

Francesco Maiorana
fmaioran(at)gmail.com


Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania

postato: 2019-07-01 15:26:46 da Santa Tricomi

ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania - Avviso per la selezione di n. 2 esperti madrelingua inglese PON 10.2.3B-FSEPON-SI-2018-201 "At last the winner is ...Clil"

In allegato Bando e allegati:

BANDO
ALLEGATO 1
ALLEGATO 2
ALLEGATO3
ALLEGATO4


A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania

postato: 2019-07-01 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Anche se la scuola è finita alcuni studenti raccolgono ancora successi per quest’anno scolastico. Si sono appena conclusi infatti ad Hannover i campionati internazionali di robotica, la Robocup Junior Euro 2019, ospitati all’interno di Ideen-Expo, una manifestazione interamente dedicata alla tecnologia, alla scienza e all’ambiente. Dal 20 al 23 giugno si sono confrontati, divisi per categorie, 150 team, 22 dei quali italiani. Le squadre vengono ammesse dopo aver superato varie competizioni nazionali, quindi le eccellenze delle scuole italiane. Tra tutti, nella categoria On Stage Advanced si sono distinti i ragazzi del team Musicurao del Liceo Scientifico Statale ‘G. Galilei’ di Catania, piazzandosi con uno scarto minimo di 0,30, dietro ai francesi che hanno conquistato il 3°posto, dopo la squadra tedesca e russa.

Gabriella Chisari


Cultura e teatro siciliano: saggio teatrale di fine anno dell’I.I.S. Majorana - Meucci di Acireale

postato: 2019-06-30 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

A conclusione del progetto "Noi e il Teatro" facente parte del piano delle attività culturali dell'Istituto d'Istruzione Superiore "Majorana - Meucci" di Acireale si è tenuta giovedì 6 giugno 2019 presso la sala del Teatro Stabile "Turi Ferro" la rappresentazione teatrale "San Giuvanni Decullatu", commedia brillante in tre atti di Nino Martoglio che ha visto protagonisti gli alunni del Laboratorio Teatrale dell'Istituto con la parecipazione del Coro diretto dalla prof.ssa M° Giusy Di Mauro e della "Mascagni Band" che ha dato il suo contributo. Il progetto, curato dalla prof.ssa Pina Arcidiacono, è stato fortemente sostenuto dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Maria Catena Trovato, che ha creduto in esso, dimostrando particolare attenzione e disponibilità. Finalità del progetto del Laboratorio Teatrale è stato quello di avvicinare i giovani al teatro non solo come fruitori, ma soprattutto come protagonisti del "Fare teatro" perché essi hanno potuto prendere coscienza del proprio mondo interiore, imparando ad esercitare un controllo sulle proprie emozioni, ansie, insicurezze, consolidando le capacità relazionali, sviluppando la socializzazione, lo spirito di collaborazione e la coesione di gruppo. In tal senso i ragazzi sono stati sapientemente guidati dal Regista e Maestro Antonio Spoto della Cooperativa "Il L. M. A. che ha saputo infondere in loro, mediante le sue eccellenti competenze professionali, la sua profonda umanità e cordialità, il rispetto delle regole, il senso di appartenenza ad un gruppo, l'autostima, la collaborazione, incoraggiandoli a dare il massimo delle loro potenzialità espressive.

Rappresentante d'Istituto
Giovanni Grasso


Basta fango su Gino

postato: 2019-06-30 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Lettera a "Repubblica"
È di stamattina la notizia apparsa sull'edizione di Palermo di Repubblica secondo la quale Gino Giannetti, un professore del L.A.S. "E. Catalano" di Palermo, sarebbe "al centro di un'indagine della Digos e della procura". L'indagine sarebbe partita dalla segnalazione di alcune studentesse e alcuni studenti su delle frasi che Gino avrebbe detto in classe e sull'invio ad una studentessa - che glielo aveva richiesto - di un link a una video-intervista fatta al Direttore del Memoriale e Museo di Auschwitz-Birkenau. La vicenda ci rattrista molto sia per il clima che la circonda sia perché conosciamo Gino. Infatti, il clima che si è creato intorno al "caso" è davvero inusuale: 5 allievi e allieve riportano quanto accaduto al dirigente scolastico che, a sua volta, sporge denuncia alla Polizia e avvia un procedimento disciplinare senza che Gino sia mai ascoltato, mentre invece si sarebbero svolte "riunioni ufficiali programmate" dal dirigente scolastico alla presenza di "alunni, docenti e genitori".

Ferdinando Alliata
Candida Di Franco
Carmelo Lucchesi


All’Istituto Alberghiero Karol Wojtyla di Catania, plesso Leonardo da Vinci, incontro con la Polizia ferroviaria nell’ambito del progetto 'Train... to be Cool'

postato: 2019-06-28 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

"Train ... To Be Cool" un progetto ideato dal Servizio di Polizia Ferroviaria del Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno. Nato nel 2014, porta nelle scuole l'idea dell'avvicinamento al mondo delle ferrovie, dal punto di vista della prevenzione, della conoscenza delle regole che aiutano a migliorare la vita prevenendo incidenti ferroviari. In collaborazione con il MIUR, il personale della Polizia Ferroviaria, che è stato specializzato in base alla metodologia "Studente centred learning" incontra ogni anno centinaia di ragazzi nella Scuola. All'Istituto Alberghiero "Karol Wojtyla" di Catania, plesso Leonardo da Vinci, dirigente scolastico Daniela Di Piazza, si è tenuto l'incontro con il dirigente Polfer (Polizia Ferroviaria) di Catania Dott.ssa Adriana Muliere, Vice questore aggiunto, formatore nell'ambito del progetto "Educazione alla Legalità in ambito ferroviario, tutto quello che va sui binari", coadiuvata da Vice Ispettore Silvani Salvatore, Assistente Capo Messina Dorotea. Moderatore Lella Battiato Majorana direttore "thevoicekw", saluti del questore di Catania Alberto Francini, sempre vicino a tutte le scuole della provincia.

Lella Battiato Majorana


Il Liceo Artistico Emilio Greco partecipa alla festa di San Giovanni Battista

postato: 2019-06-28 07:00:00 da Angelo Battiato

Il Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, di Catania, non va in vacanza neppure d’estate! In occasione della festa patronale di San Giovanni Battista del quartiere di San Giovanni Galermo, i volenterosi alunni e docenti del liceo artistico catanese hanno pensato bene di onorare la festa religiosa donando un artistico bassorilievo di terracotta con l’effige del santo, realizzato dall’alunna Giorgia Battaglia, classe 3 Cs (ind. Figurativo), della sede distaccata di San Giovanni La Punta. L’opera è stata collocata nella storica grotta di San Giovanni Galermo per essere ammirata da tutti i visitatori, con una semplice e sentita manifestazione a cui hanno partecipato il sindaco di Gravina, Massimiliano Giammusso, il vicesindaco di Catania, Fabio Cantarella, il presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Castiglione, i consiglieri comunali, Luca Sangiorgio e Sebastiano Anastasi, ed una rappresentanza di alunni e docenti del liceo “Emilio Greco”.

Angelo Battiato


Domenico Mazzeo, rieletto per il terzo mandato consecutivo a Segretario Regionale Cida per la Sicilia

postato: 2019-06-27 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Ieri pomeriggio (mercoledì 26.06.2019) a Catania, nella sede Federale di Federmanager Sicilia Orientale (via Firenze 59), alla presenza del vice presidente nazionale Cida, Licia Cianfriglia (Fp/Cida), si è insediato il nuovo Consiglio Regionale della Confederazione CIDA Sicilia che rappresenta unitariamente, a livello istituzionale, dirigenti, quadri e alte professionalità del pubblico e del privato. Nel corso dell'insediamento si è proceduto - come da statuto - alla elezione del segretario regionale, nella persona di Domenico Mazzeo che per il terzo mandato consecutivo (2013/16, 2016/19 e 2019/22) andrà a ricoprire il prestigioso incarico sindacale.
Il Consiglio Regionale della CIDA Sicilia, per il triennio 2019/22 sarà composto dai delegati territoriali aderenti alla Confederazione siciliana.

Ufficio Stampa Cida Sicilia






Movimenti provincia di Catania - tutti gli ordini di scuola

postato: 2019-06-25 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Personale docente Mobilità 2019-20
scuola dell'Infanzia
scuola Primaria
scuola I Grado
scuola II Grado

ct.usr.sicilia.gov.it


ANCODIS: riconoscere l’Area dei Quadri nel sistema scolastico italiano

postato: 2019-06-24 08:27:58 da Michelangelo Nicotra

Intervenendo nel dibattito “Autonomia, governance e amministrazione delle scuole: analisi e prospettive” promosso da Anquap, il Presidente territoriale Ancodis Palermo, Rosolino Cicero, ha evidenziato la necessità di procedere al riconoscimento giuridico e contrattuale dei Collaboratori dei DS auspicandone la meritata attenzione da parte del MIUR e delle OO.SS..
Cicero ha ribadito che l’attuale governance di un’autonoma Istituzione scolastica è ancorata ad una visione vecchia che non tiene conto della complessità di una scuola e dei compiti assegnati in relazione agli aspetti organizzativi, amministrativi e didattici. Occorre una “rivoluzione culturale” nella governance che non può prescindere dalla professionalità e dalle competenze dei Collaboratori i quali, insieme ai DS ed ai DSGA, si adoperano quotidianamente ed in ciascuna scuola al funzionamento ed all’organizzazione del servizio scolastico.

ANCODIS


Catania ritorni la città delle mille fontanelle di acqua corrente

postato: 2019-06-24 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Catania ritorni ad essere la città dalle mille fontane di acqua pulita e corrente! Dovrebbe essere di pubblica conoscenza che l'acqua minerale del supermercato in bottiglia di plastica, viene analizzata una volta l'anno, viene imbottigliata e trasportata per chilometri e chilometri su camion, e viene massicciamente promossa come miracolosa per la nostra linea. Mentre l'acqua del nostro rubinetto di cui temiamo la qualità per mancanza di informazione è invece controllata 4 volte più frequentemente di quella in bottiglia di plastica, il contenuto di sali e altre sostanze è adeguato alle nostre necessità di salute, costa molto poco, e, non ultimo aspetto, ha un impatto ambientale quasi inesistente rispetto alle decine di milioni di bottiglie di plastica d’acqua consumate ogni anno, alla loro produzione e smaltimento e alle tonnellate di anidride carbonica per il trasporto. Il costo? Dipende dal gestore dell’acquedotto, ma l'ordine di grandezza è fino a mille volte di meno rispetto a quella che compriamo confezionata che pesa sull’economia delle famiglie tra i 300 e 600 euro l’anno a ciò dobbiamo aggiungere il costo dello smaltimento della indistruttibile plastica e del conseguente inquinamento.

Alfio Lisi
Portavoce Free Green Sicilia


Erasmus+ Spielend Neues Lernen Acharnes, Atene, Grecia

postato: 2019-06-24 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

Studenti e docenti dell'IPSSEOA Karol Wojtyla hanno visitato il Gymnasium Acharnon ad Acharnes, Atene - Grecia dal 6 al 10 Maggio 2019 nell'ambito dell'ultima visita di scambio con studenti del progetto Erasmus+ "Spielend Neues Lernen". Gli studenti, Giuseppe De Cento (III A Enogastronomia), Francesco La Spina (III A Enogastronomia), Mario Miceli (III A Enogastronomia), Agata Mafodda (III A Sala Vendita) e Davide Puglisi (IV F Enogastronomia), accompagnati dalle docenti Anna Chiarenza e Annamaria Costantino, sono stati subito colpiti dalla bellezza della città di Atene che li ha accolti con un tepore estivo.  Altrettanto calorosa è stata l'accoglienza loro riservata all'arrivo al Gymnasium Acharnon ad Acharnes da parte del Dirigente Scolastico Dott.ssa Marianthi Platsi, della collaboratrice del Dirigente e responsabile del progetto Spielend Neues Lernen, prof.ssa Stavrula Valkanou e di tutti i docenti, dello staff e degli studenti. Le giornate sono state scandite dalle visite alla città di Atene, al Museo dell'Acropoli, al Partenone, a Sounion e alla splendida isola di Hydra, dalle attività di studio e gamification a scuola.

Lella Battiato Majorana


Misure di gas radon all’interno dell’IIS “M. Amari” di Giarre, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

postato: 2019-06-23 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Grazie alla collaborazione tra l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-Osservatorio Etneo (INGV-OE) e l’Istituto di Istruzione Superiore “Michele Amari” di Giarre (IIS-Amari), dal 2016 il gas radon è monitorato in alcuni ambienti dell’edificio scolastico situato in via Padre Ambrogio 1, a Giarre. Come è noto, il radon è un gas cancerogeno che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) colloca nel “gruppo 1”, ovvero tra i più pericolosi per la salute umana. In base a tale collaborazione, sono stati collocati alcuni rilevatori di gas radon in ambienti interni all’Istituto scolastico coordinato dal dirigente scolastico Giovanni Lutri, istruendo gruppi di studenti alla raccolta ed analisi preliminare dei dati acquisiti dagli strumenti. Sono stati, inoltre, effettuati alcuni seminari durante i quali sono stati affrontati i temi dell’assetto geodinamico della regione etnea, sul gas radon in relazione a tale contesto e dei suoi effetti sulla salute umana. Le attività formative e di raccolta dati sono state coordinate da Sandra La Ferrera (IIS-Amari), Anna Leonardi (geologo libero professionista), Marco Neri e Salvo Giammanco (INGV-OE), mentre gli studenti hanno potuto collaborare fattivamente a tutte le attività di acquisizione ed elaborazione preliminare delle misure insieme all’INGV-OE.

Sandra La Ferrera


Premio letterario un monte di poesia 2019 - quattordicesima edizione

postato: 2019-06-23 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Patrocinato dall' Amministrazione comunale, dalla Proloco di Abbadia San Salvatore (SI) e dall' Accademia Vittorio Alfieri di Firenze.
1) Sezione poesia a tema: “La montagna”: vita, costumi, folklore, paesaggio.
2) Sezione a tema libero:poesie edite o inedite.
3) Sezione poesia dialettale: Poesia in vernacolo con traduzione in italiano
4) Sezione giovani: (In questa sezione si può partecipare gratuitamente).
Poesia a tema libero riservata ai giovani da tredici a diciotto anni non compiuti alla data di scadenza.(è obbligatoria la fotocopia della carta di identità e la liberatoria da parte di un genitore).Tutti gli elaborati dovranno essere inviati entro il30 LUGLIO 2019E' consentita la partecipazione a poeti italiani e stranieri (scritti in lingua con traduzione in italiano).


Concluso il Pon 10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli 'Maletto, tra arte e natura' e 'Panchine letterarie a Maletto all'IC Galilei di Maletto

postato: 2019-06-22 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Con grande soddisfazione della dirigente scolastica, prof.ssa Biagia Avellina e delle due esperte, Rita Patorniti e Vera Caruso, si è concluso nella scuola "Galilei" di Maletto il Pon  10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli previsti: "Maletto, tra arte e natura" e "Panchine letterarie a Maletto".  Educare alla bellezza, fare scoprire ciò che spesso si trascura nel territorio, la bellezza delle strade, delle chiese dei palazzi, delle tradizioni, anche la bellezza calpestata e vilipesa nelle forme più selvagge e criminali e di cui resta solo il ricordo: tutto ciò riesce ad infiammare i cuori e a far difendere ciò che giace sotto i nostri occhi in attesa di catturare per la prima volta lo sguardo distratto. Se l'alunno diventa protagonista impara ancora meglio ad essere cittadino modello, partecipe della difesa del proprio territorio come hanno fatto gli alunni della  terza A e della quarta B della scuola di Maletto.  Educazione al lavoro in team, ma anche stimolo della creatività individuale da mettere al servizio della collettività, sono stati gli obiettivi principali del progetto realizzati con pieno successo. Sono state realizzate, interamente dai ragazzi, dieci panchine artistiche, un lavoro nel quale gli allievi si sono percepiti come creatori di bellezza e quindi  amanti e rispettosi del "contesto" in cui vivono.

Istituto Galilei di Maletto


Presentato al Monastero dei Benedettini di Catania il libro “Né carne, né pesce”, della giovane scrittrice Gaia Sarpietro, che riscuote successo e condivisione evocando il male generazionale: i disturbi del comportamento alimentare

postato: 2019-06-22 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

I Disturbi del Comportamento Alimentare comprendono un'ampia gamma di patologie fra cui il binge eating (Disturbo da Alimentazione Incontrollata); nella provincia di Catania, da uno studio prospettico, per il 2019 sono attesi oltre 50.000 casi. Problematica affrontata al Monastero dei Benedettini, Coro di Notte, per la presentazione del saggio "Né carne né pesce" di Gaia Sarpietro; moderatore Lella Battiato Majorana. Ha presenziato il questore di Catania Alberto Francini, e ha voluto dare supporto e solidarietà ai problemi legati ai disturbi alimentari. Giuseppina Mendorla, docente di psicologia dello sviluppo Università Catania, ha introdotto in modo efficace la tematica emergente dal libro. Sono intervenuti Maria Olivieri psicoterapeuta che con modalità esaustive fa notare come il cibo protagonista, è un segnale di come non si riesce a gestire il vuoto interiore. L'autrice, testimonial di questo percorso di sofferenza sta per giungere al traguardo della soluzione finale; si mobilita per aiutare le ragazze prigioniere dei DCA.

Lella Battiato Majorana


Partita la petizione per l’equiparazione stipendiale dei docenti Infanzia, Primaria e secondaria di primo grado

postato: 2019-06-21 10:00:00 da Michelangelo Nicotra

Prosegue con una petizione la vertenza iniziata dal Comitato Funzione Docente contro il MIUR per l’equiparazione stipendiale dei docenti. L’Art. 36 della nostra carta Costituzionale – dice Altadonna portavoce del comitato -  recita: Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro… Tenuto conto che non risulta in alcun modo normata, a ragione, una differenziazione qualitativa, tra docenti di diverso ordine di scuola per quanto permanga, invece, una sperequazione in ordine alla quantità di lavoro svolto ed alla retribuzione percepita, riteniamo sia necessario un intervento legislativo specifico. Chiediamo a parlamentari e senatori – prosegue Altadonna –  di farsi carico delle nostre ragioni e porre rimedio. Non si tratta di regolamentare qualcosa di nuovo, ma di applicare quanto già previsto dalla legge. In particolare l’art. 395 del D.Lgs. 16-4-1994, n. 297 (testo unico) che definisce come UNICA la Funzione Docente, la legge 53/2003 che ha stabilito il titolo d’accesso unico all’insegnamento.

Equiparazione stipendiale docenti Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado
.
Il Comitato Funzione docente
3291016498


Quarant’anni senza Aldo Moro

postato: 2019-06-21 09:00:00 da Giuseppe Adernò

Sono trascorsi quarant'anni dal 1979 quando il Presidente della Regione Siciliana Piersanti Mattarella inaugurò l'Associazione Culturale "Aldo Moro" di Giardini Naxos (ACAM), salutata come "un segno dei tempi", "espressione della libera e spontanea iniziativa delle energie sociali". Gli eventi culturali che si sono succeduti dal 1979 al 1993 rappresentano un vissuto considerevole per la Città di Giardini Naxos e per l'intera Regione: per queste motivazioni, l'Amministrazione Comunale di Giardini ha deciso di assumerli nel proprio patrimonio culturale affinché la loro memoria non si perda e diventi in futuro stimolo a ricercare soprattutto nell'educazione civica e culturale dei giovani la premessa reale per il futuro migliore della Comunità. Si deve appunto ad Aldo Moro, Ministro dell'Istruzione nel 1958, l'introduzione dell'Educazione Civica nelle scuole di ogni ordine e grado ed oggi si tende a recuperarla come materia sistematica di studio. Il convegno, che si terrà il 21 giugno presso la sala congressi RF Naxos Hotel di Giardini raccoglierà riflessioni e testimonianze nel ricordo di Aldo Moro con le relazioni di Don Paolo Buttiglieri, Consulente ecclesiastico dell'UCSI sul tema "I Cattolici Democratici tra i Soci fondatori della Repubblica Italiana"; e del direttore del Settimanale "L'Espresso", Marco Damilano, che parlerà su "Aldo Moro e la sua attualità" sarà preceduto dall'inaugurazione della mostra fotografica e documentale dei trentaquattro eventi culturali dell'ACAM ( dal 1979 al 1993)

Giuseppe Adernò


Progetti PON all'Istituto Comprensivo 'P. A. Coppola': investire nella cultura e nell'apprendimento attivo

postato: 2019-06-20 21:00:00 da Michelangelo Nicotra

Si sono recentemente conclusi, presso l'Istituto Comprensivo "P. A. Coppola" di Catania, cinque progetti articolati in tredici moduli del Programma Operativo Nazionale (PON) "Per la scuola, competenze e ambienti per l'apprendimento", un piano di interventi del MIUR che punta a creare un sistema d'istruzione e di formazione di elevata qualità.
Da febbraio a maggio 2019 sono stati coinvolti tredici tutor, quattordici esperti, tre figure aggiuntive (pedagogisti) ed un'articolata macchina organizzativa per l'attuazione dei progetti: un grande investimento culturale volto a supportare e potenziare i processi di apprendimento, il possesso degli strumenti culturali, a sostenere la sfera personale, emotiva e socio/affettiva dei partecipanti, 311 alunni dell'Istituto, frequentanti la scuola dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado.

Katya Musmeci


Caldo canicolare, basta con l'esame di Stato tra fine giugno e luglio. Bisogna anticipare l'esame di maturità

postato: 2019-06-20 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

"In Italia bisogna prendere atto che la situazione climatica è fortemente cambiata, visto che dopo la prima metà di giugno già sono presenti, da qualche anno a questa parte, specialmente al sud, temperature canicolari, più tipiche del periodo ferragostano e dei paesi equatoriali - premette Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. In queste condizioni costringere circa 520mila studenti, insieme a un esercito, tra presidenti e commissari che compongono le 13.161 commissioni d'esame, a passare anche otto ore in aule, prive dei confort minimi indispensabili per creare condizioni quantomeno accettabili, per circa 20 giorni, con temperature e tassi igrometrici intollerabili, rappresenta una vera e propria tortura ". "Anche sotto questo aspetto, la situazione dell'edilizia scolastica, almeno in alcune Regioni, presenta notevoli carenze - continua Capodanno -. Pochi gli edifici scolastici dotati di impianti di climatizzazione adeguati e diffusi in tutti gli ambienti. Peraltro, anche se il D.M. 18 dicembre 1975, dettante norme tecniche aggiornate relative all'edilizia scolastica, per la temperatura fa espresso riferimento solo al periodo invernale, ciò non pertanto viene prescritto un valore di 20 °C all'interno delle aule, con un'oscillazione soli di 2 °C, ed un tasso dell'umidità relativa dell'aria ambiente tra il 45% e il 55% ".

Gennaro Capodanno