Benvenuto su Aetnanet.org

version 0.2 for Mobile




AetnaNet ha attivato il proprio canale su Telegram (è un'app di messaggistica focalizzata sulla velocità e sulla sicurezza che può essere installata su smartphone, ma anche sul personal computer https://telegram.org/).
Una volta installata l'app, basta cliccare su questo link https://telegram.me/aetnanet e dopo cliccare su Unisciti.
Si accettano proposte per attivare nostri canali monotematici, tipo Riforma, Esami di stato, Graduatorie, Mobilità, Precariato; indirizzare le richieste a telegram@aetnanet.org

'La scapigliatura tra solitudine e trasgressione' il nuovo libro di Norma Viscusi

postato: 2019-11-19 07:00:00 da Angelo Battiato

Il Comune di Paternò e la Città Metropolitana di Catania organizzano per giovedì 21 novembre 2019, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Comunale, di Paternò, via Monastero, 1, la presentazione del libro, "La scapigliatura tra solitudine e trasgressione. Lo spazio di Dio in Tarchetti, Rovani e Dossi" (Bastogi Editore Roma, 2019), di Norma Viscusi. All'incontro interverranno il prof. Francesco Diego Tosto, docente di Letteratura Religiosa e Storia del Cristianesimo presso l'I.S.S.R. "San Luca", Catania; il prof. Francesco Giordano, storico e la dott.ssa Gabriella Cirino, giornalista. Sarà presente l'autrice. Il volume di Norma Viscusi sulla Scapigliatura e i suoi scrittori offre una visione interessante, originale, approfondita, ben documentata e, soprattutto, meno spigolosa e controcorrente del movimento letterario di fine Ottocento.

Angelo Battiato


S. Agata Li Battiati - GIURAMENTO DEL SINDACO DEI RAGAZZI LORENZO CORSARO

postato: 2019-11-18 08:05:00 da Andrea Oliva

S.AGATA LI BATTIATI - Dopo aver recitato con forte emozione la formula del giuramento, impegnandosi a “collaborare per il bene della scuola piccola città e per la crescita sociale della comunità scolastica”, il piccolo Lorenzo Corsaro, quinta elementare, ha ricevuto dal Sindaco Marco Nunzio Rubino la fascia tricolore ed ha firmato l’atto del giuramento. L’Istituto “ S Maria della Mercede di Padre Giuliano” ha così il terzo sindaco ed anche Davide Duscio, sindaco uscente, ora alunno della scuola media “Pluchinotta” ha partecipato alla cerimonia, rivivendo l’emozione dello scorso anno. La cerimonia del giuramento si è svolta nella sala consiliare e per l’occasione, ha detto il Sindaco Rubino, sono state esposte le tre bandiere sul balcone centrale, segno di un evento importante per la comunità cittadina. Ogni Consiglio comunale che nasce, ha dichiarato il preside Giuseppe Adernò fondatore e coordinatore dei ragazzi sindaci, è una nuova primavera, viene messo a dimora un piccolo seme di democrazia e i frutti si vedranno nel tempo. Questi ragazzi che fanno esperienza di cittadinanza attiva, esercitando la democrazia e la partecipazione, imparano facendo, l’importanza della ricerca del bene comune, vero significato della politica e certezza di sviluppo del senso civico.

Giuseppe Adernò



Scuola paritaria ed equità sociale. Casellati e Bassetti insieme per una possibile soluzione

postato: 2019-11-18 08:00:00 da Andrea Oliva

“Dare agli studenti e ai genitori la possibilità di scegliere tra una buona scuola pubblica statale e una buona scuola pubblica paritaria, favorirebbe una proficua, leale e necessaria concorrenza tra gli istituti scolastici”. Con queste parole la presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha avviato il seminario su “Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia e in Europa” che si è tenuto oggi presso la sala convegni Usmi (Unione superiori maggiori d’Italia)-Cism (Conferenza italiana superiori maggiori). La tanto conclamata “equità sociale” ha inizio dalla possibilità economica di accedere all’istruzione, nel rispetto dei principi della libertà di scelta educativa che la Costituzione garantisce ai genitori, primari responsabili dell’educazione dei figli. “Promuovere una vera uguaglianza nell’accesso all’istruzione, ha detto la Presidente del Senato, significa sostenere una crescita equa di tutto il Paese, basata sul merito, sulle capacità, sull’impegno e sulla passione”. Per conseguire tale traguardo occorre mettere in atto la proposta contenuta nel documento della CEI (Conferenza Episcopale Italiana), che suggerisce la determinazione di un “costo standard di sostenibilità per studentea carico dello Stato, da distribuire a beneficio tanto delle scuole pubbliche, quanto di quelle paritarie”.

Giuseppe Adernò


Concorso nazionale 'Globalizz@re il rispetto': premiato a Roma l’I.I.S. Enrico De Nicola

postato: 2019-11-18 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

"Globalizz@re il rispetto e l'armonia tra gli uomini e con la natura per sviluppare un futuro di pace". Questo è il tema oggetto di riflessione del 47° Concorso nazionale organizzato dall'associazione E.I.P. École Instrument de Paix Italia per il quale, il 24 ottobre nell'Aula magna dell'Università LUMSA di Roma, scuole di ogni ordine e grado provenienti da tutto il territorio nazionale hanno ricevuto importanti riconoscimenti. L'Istituto "Enrico De Nicola" di San Giovanni La Punta, rappresentato dalla prof.ssa Cinzia Vasile e dall'alunna Marianna Calvagno, è stato premiato per avere sviluppato, nell'ambito della sezione "Progetti Innovativi" in collaborazione con l'Istituto Penitenziario Minorile di Catania, "l'arte della cittadinanza".

Marianna Calvagno VE Turistico


Il Liceo Artistico Emilio Greco partecipa alla manifestazione 'Sugnu Sicilianu'

postato: 2019-11-17 18:00:00 da Angelo Battiato

Il Liceo Artistico Statale "Emilio Greco", delle sedi distaccate di San Giovanni La Punta e di Sant'Agata Li Battiati, ha partecipato alla manifestazione "Sugnu Sicilianu" che si svolge al Centro Commerciale "Le Zagare" di San Giovanni La Punta, sabato e domenica 16 e 17 novembre 2019. I ragazzi dell'ormai "famosa" classe V Bs (quella che ha vinto la selezione provinciale del progetto "Realizza un monumento", organizzato dal Comando Militare Esercito "Sicilia), insieme alla II Bs, coordinati dai valenti docenti Rosalba Carlino, Francesca Di Mauro e Salvo Fazio, hanno realizzato una rutilante decorazione pittorica della gradinata interna del Centro commerciale, con elementi tipici dell'arte popolare siciliana, riproducendo i decori dei carretti siciliani, con vari elementi ornamentali e con composizioni di fiori e frutta. Gli scalini sono stati rivestiti con bacchette in legno, decorate con smalti acrilici, e nonostante le scale interrompono il dipinto, da un punto di osservazione più basso si può riconoscere il disegno completo della Trinacria, simbolo della nostra Sicilia.

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico "Emilio Greco", Catania


Seminario Miur-Rete Nazionale Licei Classici ‘Rinnovamento Curricolo Liceo Classico’ - Liceo Classico Mario Cutelli di Catania

postato: 2019-11-17 17:00:00 da Michelangelo Nicotra

Lunedì 25 novembre dalle ore 9.00 alle ore 18.00 presso l’Aula Magna del Liceo classico Mario Cutelli si terrà il Seminario Territoriale per il Rinnovamento del Curricolo del Liceo Classico: "Curricolo, competenze, certificazioni", organizzato dal il MIUR  in collaborazione con la Rete Nazionale dei Licei Classici. Interverranno, tra gli altri, i professori Mauro Tulli e Marco Ricucci, la dr.ssa Flaminia Giorda, il dr. Massimo Esposito, MIUR DGOSV e il dr. Giorgio Cavadi, USR Sicilia. Nel pomeriggio avranno luogo i tavoli di lavoro su diversi temi relativi alla ricerca, all’innovazione e alla sperimentazione didattica, quali la didattica delle lingue classiche per gli studenti con DSA, la seconda prova dell’Esame di stato nei Licei classici, il Liceo biomedico, i Beni Culturali e il Liceo classico, il Service Learning.
Download locandina e brochure
ufficiostampa@liceocutelli.it


Progetto internazionale di scambio bilaterale tra il liceo statale Boggio Lera di Catania E Charlemagne College Eijkhagen- Landgraaf (Paesi Bassi)

postato: 2019-11-17 12:00:00 da Michelangelo Nicotra

Si è conclusa in questi giorni la prima parte del progetto internazionale di scambio bilaterale tra il Liceo Enrico Boggio Lera di Catania e il Charlemagne College Eijkhagen di Landgraaf (Paesi Bassi) con la mobilità in Olanda. Gli alunni della 2 A scientifico ordinario Antonio Samuele Bruno, Alessandro Cacciola, Bruno Mario Emiliano Condorelli, Flavio Crisafulli, Daniele Denaro, Alessandro Distefano, Foti Clelia, Enrico Guglielmino, Giorgio Nicosia e gli alunni della 2B scientifico ordinario Giovanni Umberto Arena, Francesco Guglielmo Bonarrigo, Lorenzo Carollo, Iolanda Gennaro, Sveva Paternicò, Simone Placido, Puglisi Salvatore Lombardo, Adele Maria Zaccaria e Giuliana Maria Zappalà, accompagnati dalle prof.sse Barberi Anna e Lipera Giuseppa, e ospitati dalle famiglie dei partners olandesi, hanno trascorso una settimana intensa e impegnativa, partecipando con i loro coetanei a workshops, lezioni in laboratorio, attività culturali e ricreative in un clima di serena condivisione.

prof.ssa Giuseppa Lipera


Siciliainlibri 2019 - da lunedì 18 a venerdì 22 novembre 2019, cinque intensi giorni di incontri, laboratori e spettacoli teatrali per bambini e ragazzi

postato: 2019-11-17 08:00:00 da Andrea Oliva

Cinque intensi giorni di incontri, laboratori e spettacoli teatrali per bambini e ragazzi. È Siciliainlibri, iniziativa promossa dalla scuola capofila “D. Alighieri” (Catania) e realizzata in rete con gli istituti scolastici “G. Parini” (Catania), e “L. Pirandello” (Carlentini). Il Festival Siciliainlibri inaugura un nuovo Polo Bibliotecario, finanziato con fondi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo, Centro per il libro e la lettura, d’intesa col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Da lunedì 18 a venerdì 22 novembre 2019 scrittori, giornalisti, scienziati, musicisti, writers, sportivi e attori, incontreranno i piccoli lettori per confrontarsi e riflettere su diverse tematiche, soprattutto la cultura della Sicilia, in ottemperanza alla Legge regionale di promozione della cultura siciliana.
Ad inaugurare il Festival, il 18 mattina, nell’aula magna della Dante Alighieri, la D.S. Rita Donatella Alloro che dialogherà con i partner della Rete “Polo Bibliotecario Scuole”. Fra i molti altri ospiti sarà presente Lucia Scuderi, che con le sue illustrazioni trasforma le parole in colori e che ha generosamente donato l’immagine ufficiale del Festival.

Prof.ssa Laura Curasì




Olimpiadi di Informatica nazionali ed internazionali - Edizione 2019-2020

postato: 2019-11-16 08:05:00 da Andrea Oliva

olimpiadi informatica 2020_1

Come per le passate edizioni, anche per l'anno scolastico 2019-2020 si svolgeranno le Olimpiadi Italiane di Informatica (OII) promosse e finanziate dal MIUR – Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione nell’ambito della valorizzazione delle eccellenze e organizzate con l’apporto scientifico di AICA e dall’ITE E. Tosi di Busto Arsizio. La manifestazione assume, poi, particolare rilevanza per i significativi riconoscimenti ricevuti, fra cui l’assegnazione di Borse di Studio da parte della Banca d’Italia per stage all’estero, riservate ai primi cinque studenti classificati a livello nazionale, e da parte della FEDUF (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio) nell’ambito del progetto “I fuoriclasse della scuola”.

Download: Circolare - Regolamento

Comitato per le Olimpiadi Italiane di Informatica

Il Presidente
Nello Scarabottolo




“Webtrotter: Il giro del mondo in 80 minuti” - APERTE LE ISCRIZIONI ALL'EDIZIONE 2020

postato: 2019-11-16 08:00:00 da Andrea Oliva

webtrotter 2020_1

“Webtrotter: Il giro del mondo in 80 minuti”

 APERTE LE ISCRIZIONI ALL'EDIZIONE 2020

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e AICA, Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico promuovono la settima edizione del progetto “Webtrotter: il giro del mondo in 80 minuti” rivolto agli studenti di prima, seconda e terza classe delle Scuole Superiori di tutta Italia per potenziare le loro capacità di fare ricerche e rispondere a quesiti di natura culturale attraverso l’uso di internet e dei dispositivi digitali.

Tema di questa edizione:  Il linguaggio e la comunicazione, la loro evoluzione nel tempo

Le iscrizioni chiuderanno giovedì 5 marzo 2020 alle ore 15.00

Elisabetta Benetti
Responsabile Progetto Webtrotter




Libriamoci dal 11 al 16 all'Istituto P. Gobetti di Caltagirone

postato: 2019-11-15 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

L'Istituto "P. Gobetti" di Caltagirone partecipa con varie attività alla settimana dedicata alla lettura nelle scuole "Libriamoci", dall'11 al 16 novembre, organizzata in collaborazione col Comune e le associazioni culturali cittadine e giunta alla sesta edizione. Vari appuntamenti coinvolgono gli alunni dalla scuola primaria alla secondaria di I grado dei vari plessi Ex Onmi, Romana. Letture animate, visite guidate in biblioteca e al museo naturalistico di S. Pietro, laboratori con le associazioni aderenti, incontro con l'autore Marco Pappalardo, rivolto agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di I grado. Per chi ama leggere e per chi ancora non ha scoperto il potere coinvolgente della lettura,Libriamoci.

Chiara Di Grande


La letteratura è artificio e menzogna. I Novissimi dell’avanguardia degli anni ‘60

postato: 2019-11-15 07:00:00 da Nuccio Palumbo

"Ogni universo è in primo luogo un universo linguistico in quanto è proprio una morfologia ed è sottoposto a tutta l'arbitrarietà delle morfologie. [...] Io credo che ci sia un piccolo equivoco: l'idea che quando si usa la parola "linguaggio" si alluda a qualcosa che significa. Il linguaggio, a mio avviso, è semplicemente organizzazione. Di niente. Organizzazione di se stesso". Lo scrittore non è altro che un raffinato giullare, un " fool". In quanto tale "egli non può tenere discorsi, non può commentare, non ha pareri, non consente né dissente; ma gli si concede, anzi si vuole che egli straparli, scioccheggi, strologhi, berlinghi, fàbuli e affabuli, concioni agli inesistenti, spieghi carabattole, ed a se stesso dia torto e ragione, si insulti ed approvi, si accetti e ripudi, In quel che dice molte materie e qualità si invischiano: ma non mai la verità, e non mai il suo contrario" (G. Manganelli). Quant'è travagliata e miscidata la storia delle nostre patrie lettere, e quanto grande, d'altra parte, la giullaresca adattabilità dei nostri maitres à penser, di fronte a certe pressure avanguardistiche!

Nuccio Palumbo


Addiopizzo, lezione di legalità agli studenti del Marconi

postato: 2019-11-14 10:00:00 da Michelangelo Nicotra

Ancora un incontro per gli studenti dell'IIS Marconi-Mangano di Catania, finalizzato a sensibilizzare le giovani generazioni sul tema del rispetto della legalità, una missione che da anni l'istituto, diretto dal preside Egidio Pagano, porta avanti con grande determinazione. Stavolta i ragazzi del Marconi, coordinati dalla professoressa Patrizia Sciuto, hanno incontrato i responsabili di Addiopizzo Catania insieme con la dottoressa Anna Maria Cristaldi, dell'Ufficio Gip del Tribunale di Catania e all'imprenditore pizzo free Fabio D'agata. Hanno spiegato i ragazzi di Addiopizzo: «Il modo migliore per rispondere all'ignominia di chi, come Antonello Nicosia, considera Falcone e Borsellino morti in un incidente di lavoro, o di chi, come la deputata Giuseppina Occhionero, ha avuto simili collaboratori e siede ancora, con bronzea indifferenza, in Parlamento, è quello di ricordare alle nuove generazioni il loro diritto-dovere di impedire che ciò possa continuare ad accadere in futuro, con l'unico modo possibile: il voto.

Lucia Andreano (docente referente stampa)


ALESSANDRO MARLETTA, secondo Sindaco dei Ragazzi di Belpasso. Il 19 novembre cerimonia di giuramento.

postato: 2019-11-13 11:54:44 da Andrea Oliva

Dopo un’intensa campagna elettorale, coordinata dalla Prof.ssa Mariella Chiantello, è stato rinnovato il Consiglio Comunale dei Ragazzi presso la scuola Media “Martoglio” di Belpasso ed è stato eletto sindaco dei ragazzi Alessandro Marletta della classe II I che ha riportato 207 voti. Lo spoglio delle schede al quale hanno partecipato il sindaco uscente e i ragazzi del precedente CCR, ha dato vincente con 96 voti la lista n. 1 con il motto “Sognare, creare, realizzare: questi siamo noi”.
Sono stati eletti: Gabriele Calì, presidente del Consiglio, Andrea Gugliemino, vice presidente, i quali hanno riportato maggiori voti. I consiglieri eletti della prima lista sono: Mario Martines, Veronica Pappalardo e Sofia Pulvirenti; della seconda lista con il motto “Insieme vinciamo e le proposte realizziamo”: Elena Barbagallo e Sasha Rapisarda. Fanno parte della Giunta gli assessori: Michele Mantrino, Irene Fasone, Marco Furia, Aurora Borzì, e Giada Carciotto.
Insieme al neo Sindaco, gli assessori e i consiglieri eletti il 19 novembre nella sala comunale della città reciteranno la formula del giuramento e inizierà una nuova avventura di democrazia e di cittadinanza attiva, vera attuazione dell’Educazione civica nella scuola, attraverso un “imparare facendo”.

Giuseppe Adernò


Manuel Pillera secondo Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto San Giovanni Bosco - CATANIA

postato: 2019-11-13 11:30:23 da Andrea Oliva

Giuro essere fedele alla Repubblica, di osservare le leggi dello Stato, mi impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile della Comunità scolastica“. Recitando questa formula Manuel  Pillera, della classe IIB, ha giurato con la mano sul testo della Costituzione, quindi ha baciato la bandiera e ha ricevuto dalla Dirigente, Valeria Pappalardo e dal preside Giuseppe Adernò, Coordinatore dei CCR, la fascia tricolore, divenendo così il secondo sindaco dell’Istituto scolastico San Giovanni Bosco nel quartiere Fortino Via Palermo. Dopo un’intensa campagna elettorale, coordinata dalle prof.sse Francesca Pizzillo e Maria Garao, è stato rinnovato il Consiglio Comunale dei Ragazzi che per due anni ha consentito alla ragazza sindaco, Miriam Adamo, adesso alunno del Liceo Spedalieri, di realizzare numerose esperienze formative: incontri istituzionali con il Presidente della Repubblica, con Papa Francesco, e la partecipazione all’inaugurazione dell’anno scolastico all’Isola d’Elba. L’alunna Flavia Conti della classe II A è stata eletta vice sindaco e Aurora Barcella, classe IIC, presidente del Consiglio.


Giuseppe Adernò


Lorenzo Corsaro secondo sindaco dei Ragazzi dell’Istituto S. Maria della Mercede di Padre Giuliano. Domani 14 novembre cerimonia di giuramento.

postato: 2019-11-13 10:38:52 da Andrea Oliva

La sala comunale di S. Agata Li Battiati ospiterà il 14 novembre i ragazzi dell’Istituto “S. Maria della Mercede “ di Padre Giuliano i quali hanno rinnovato le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Anche se ancora piccoli di quarta e quinta elementare, guidati dalle Maestre, hanno compreso il meccanismo elettorale e sono stati protagonisti attivi di liste, programmi, motti e campagna elettorale. Le votazioni si sono svolte con regolarità e dallo spoglio dei voti sono stati eletti come Sindaco Lorenzo Corsaro, vice sindaco Lorenzo Livio, assessori: Martina Argurio (alla bellezza, alla cultura e all’istruzione); Gemma Rovelli (all’ambiente e al territorio); Chiara Longo (alla solidarietà e alle pari opportunità); Giusy Mauro (all’igiene e all’ordine pubblico); Lorenzo Livio (all’economia, bilancio e sviluppo) Riccardo Scillato (allo sport).
Il Consiglio dei Ragazzi sarà presieduto da Paola Budigna che ha riportato maggiori preferenze e dai consiglieri: Sofia Rodolico, Matteo Messina, Gaetano Nolasco, Alessandro Ancona e Agata Salerno.

Giuseppe Adernò



Classicismo romantico del Carducci

postato: 2019-11-12 10:00:00 da Nuccio Palumbo

Sulla poesia del Carducci la critica si è variamente espressa, ora per evidenziare il carattere retorico ed accademico del suo classicismo, ora per precisarne il significato polemico positivo e salutare esercitato nei confronti della più sfumata ed edulcorata poesia tardo-romantica. Nell'un caso e nell'altro non si è andati spesso fuori di un giudizio interessato e di parte, troppo schematico per essere esaustivo, o troppo rigido e convenzionale per poter accogliere e far propri i temi e le forme della più intima e complessa ispirazione poetica carducciana.(1) L'interpretazione del Croce, per esempio, se è valsa a contrapporre polemicamente l'ideale della "sanità" del classicismo del Carducci come l'antidoto più sicuro contro il "veleno delle vacue fantasticherie romantiche, ha finito, poi, per mitizzare la figura del poeta-vate "scudiero dei classici", precludendosi ogni ulteriore approfondimento dello svolgimento della esperienza lirica carducciana.(2) Per non dire di quei critici che, più carducciani dello stesso Carducci, hanno voluto negare persino la presenza di venature romantiche nella sua poesia, ritenendo il classicismo ...

Nuccio Palumbo


'Active camera … raccontando con le immagini' al Liceo Scientifico dell'IIS Redi di Belpasso

postato: 2019-11-11 14:00:00 da Michelangelo Nicotra

Corto promozionale, compreso di backstage realizzato dagli studenti del liceo Scientifico dell'Istituto Francesco Redi di Belpasso durante il PON “Active camera … raccontando con le immagini“, svoltosi nei mesi di marzo, aprile e maggio del 2019. Gli alunni del Liceo Scientifico “A. Russo Giusto” si sono trasformati in sceneggiatori, attori, costumisti, segretari di edizione, operatori cinematografici e fotografi.

m.nicotra@aetnanet.org


Amara lettera di inizio anno

postato: 2019-11-11 06:00:00 da Michelangelo Nicotra

Carissimi colleghi e compagni di sventura Il tempo passa e un altro anno scolastico ormai è iniziato fra mille problemi ennesime discriminazioni e solita scontata mancanza di considerazione nei confronti del personale ATA. Purtroppo tutte le nostre giuste rivendicazioni che esplicitiamo di seguito passano in secondo piano, anzi scompaiono addirittura, di fronte a quanto successo a Milano, perché nulla è paragonabile alla vita di un nostro piccolo alunno che non c’è più a seguito di un tragico incidente accaduto nella sua scuola durante l’orario scolastico; profondamente colpiti siamo vicini alla famiglia in questo terribile momento ed evitiamo di rivangare quello che abbiamo sempre affermato con forza ma che solo ora tutti stanno ribadendo. E’ cambiato il Governo ma i nuovi e/o vecchi politici continuano a proferire elogi ai docenti promettendo loro aumenti stipendiali “…..

Dipartimento stampa Feder.ATA


Scuole in competizione

postato: 2019-11-10 12:00:00 da Michelangelo Nicotra

La Fondazione Agnelli ogni anno pubblica l’atlante delle scuole superiori, di cui ci si puo' fidare, perchè vanno bene e fanno tutto quello che bisogna fare per primeggiare sulle altre. Sono informazioni, ammesso che abbiano solide fondamenta, utili solo a quelli e a quanti hanno il tempo per leggerle, ma che contribuiscono a iniettare il veleno della concorrenza tra le scuole, non certamente per avere migliori servizi. Questa specie di mercato scolastico è uno dei frutti avariati dell’autonomia scolastica. La formazione delle nuove generazioni non è un compito che si puo' far meglio mettendo le scuole una contro l’altra; è un compito difficile, complicato che puo' dare risultati soddisfacenti solo se le scuole collaborano, se scambiano tra di loro esperienze e competenze, aperte l’una all’altra e non in guerra per l’accaparramento di risorse e per vanitose ricerche di visibilità, di cui fa le spese la coerenza del processo educativo e del curriculum.

Raimondo Giunta


Il muro di Berlino, ovvero Càlati juncu ca passa la china!

postato: 2019-11-10 07:00:00 da Angelo Battiato

C'era una volta il muro di Berlino. Lo diremo ai nostri figli, lo leggeremo nei libri di storia, ne sentiremo parlare in radio o in televisione, ne cercheremo notizie su Internet. C'era una volta il muro di Berlino, che divideva in due la città. Per la verità, da chi l'aveva costruito, veniva chiamato "Barriera di protezione antifascista" (quando anche le parole fanno politica!), era un sistema di fortificazione, un muro di mattoni - in seguito di cemento armato - lungo più di 150 Km e alto 3,60 m, iniziato il 13 agosto 1961, dal governo della Germania Est (Repubblica Democratica Tedesca), per impedire il "passaggio di persone e spie nemiche" verso la parte occidentale della città di Berlino, nel territorio della Repubblica Federale di Germania. Divideva a metà, come una lama di coltello, la città che fu la capitale del Terzo Reich, la città rasa al suolo dall'Armata Rossa, la città sconfitta nella Seconda guerra Mondiale. Che ancora sul selciato sotto la porta di Brandeburgo, a due passi dal muro, si sentiva il "passo d'oca" dell'esercito del Fuhrer.

Angelo Battiato


30 anni dalla caduta del Muro di Berlino. 9 novembre 1989 - 9 novembre 2019

postato: 2019-11-09 11:00:00 da Michelangelo Nicotra

Come noto, con legge 15 aprile 2005, n. 61, la Repubblica italiana ha dichiarato il 9 novembre «Giorno della libertà», quale "ricorrenza dell'abbattimento del muro di Berlino, evento simbolo per la liberazione di Paesi oppressi e auspicio di democrazia per le popolazioni tuttora soggette al totalitarismo".
A trent'anni dalla caduta del Muro, si invitano le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, in particolare le scuole secondarie, a promuovere iniziative volte alla conoscenza dei fatti che portarono il 9 novembre 1989 ad un processo di integrazione e incontro di persone e culture, in una prospettiva di consolidamento in Europa dei valori di democrazia e libertà.
Nel rispetto dell'autonomia scolastica, le scuole potranno avviare percorsi e progetti didattici che sviluppino la tematica sotto il profilo storico e storiografico, letterario, artistico e filosofico, per favorire negli alunni e negli studenti la piena consapevolezza del ruolo fondamentale della memoria, anche per la comprensione delle dinamiche e dei fenomeni che stanno caratterizzando il mondo attuale.

Si confida nella consueta, fattiva collaborazione.

Il Direttore Generale
Maria Assunta Palermo


Signum contradictionis

postato: 2019-11-09 10:00:00 da Nuccio Palumbo

Molti non amano gli artisti intellettuali poeti che si contraddicono; li trovano narcisisti, egoisti, non credibili, fatui e inaffidabili, dimenticando, o non capendo, che i "signa" delle loro contraddizioni sono spesso segni anche della loro grandezza e sofferente lucidità, stemma e stigma insieme. Pieni di incertezze e di dubbi, e di interrogativi, poeti artisti intellettuali sono uomini che umilmente cercano la verità, consapevoli che la umana ragione, e il rampollante critico pensiero spesso soccombono alla complessità del reale nonché alla volontà loro in-decisa su cosa fare o non fare. A caratterizzarli è proprio codesto doloroso, inevitabile relativismo agnitivo! Operosi e abulici al tempo stesso per costituzione, l'intellettuale, l'artista il poeta, sono soggetti alla nevrastenia, e, pur sani, s'immaginano pieni di malattie! Perché, alla base della loro vita c'è il male di esistere, e la consapevolezza della precarietà consustanziale a ogni essere vivente. Il sentimento della infinita vanità del tutto.
Ed io, ho grande rispetto per la loro egoicità, non eroica ma dolorosamente problematica, signum della loro profonda e dolorante umanità.

Nuccio Palumbo


Roma, 7 novembre 2019. Obiettivo stabilità del lavoro, vale anche per chi insegna religione.

postato: 2019-11-08 09:08:14 da Andrea Oliva

Vale per i docenti di religione quello che stiamo rivendicando in generale per tutti gli insegnanti: dare stabilità al lavoro, come diritto delle persone, che non è giusto mantenere a lungo in uno stato di precarietà, e come condizione che favorisce la miglior funzionalità del servizio. La legge parla chiaro, i posti attivati per l’insegnamento della religione cattolica devono essere coperti al 70% con personale di ruolo. A tal fine vanno banditi i concorsi, che invece non si fanno dal 2004. Da qui una situazione nella quale il personale con contratto a tempo indeterminato copre solo il 50% dei posti, il 20% in meno di quanto sarebbe stabilito per legge. Su questi dati si era espressa già l’anno scorso la Camera dei Deputati, con un ordine del giorno che definiva “grave e incresciosa” una situazione in cui prevale nettamente il lavoro precario, e impegnava il Governo ad attivare una procedura straordinaria di assunzione.

Maddalena Gissi, segretaria generale CISL Scuola




Erasmus for young entrepreneurs - partecipazione italiana, dal 2009 al 2019, 2.000 esperienze imprenditoriali

postato: 2019-11-07 15:00:00 da Michelangelo Nicotra

In dieci anni, dal 2009 al 2019, circa 2.000 imprenditori italiani hanno partecipato a interscambi europei grazie a Erasmus for Young Entrepreneurs (EYE), programma cofinanziato dalla Commissione Europea a sostegno dell'imprenditorialità. Destinazione prediletta la Spagna (42% delle relazioni attivate), seguita dal Regno Unito (12%) e dai Paesi Bassi (9%). L'Italia risulta al terzo posto per numero di imprenditori coinvolti dal programma EYE (1.947), dopo Spagna (2.096) e Regno Unito (2.016) e prima di Germania (1.456) e Francia (739). Gli imprenditori italiani amano ospitare: risultano infatti primi per numero di imprese ospitanti partecipanti al programma con ben 1.189 Host Entrepreneurs in dieci anni di attività. Nello stesso periodo, tra imprenditori affermati ospitanti e nuovi imprenditori a caccia di esperienze all'estero, sono stati 185 i partecipanti all'EYE provenienti dal Veneto. Sono solo alcuni dei dati che verranno presentati il 13 novembre nella seconda giornata della "Venice Innovation Week", settimana dell'Università Ca' Foscari Venezia dedicata all'innovazione strategica e digitale, all'interno del convegno "Erasmus for Young Entrepreneurs & Enterprise Europe Network, più di 10 anni di attività in Veneto" organizzato da Unioncamere del Veneto - Eurosportello Veneto nella cornice del Museo del '900 - M9 a Mestre.

https://www.unive.it/veniceinnovationweek


La letteratura e diritto

postato: 2019-11-07 07:00:00 da Nuccio Palumbo

"E non pensavo che i tuoi editti avessero tanta forza, che un mortale potesse trasgredire le leggi non scritte e incrollabili degli dei. Infatti queste non sono di oggi o di ieri, ma sempre vivono, e nessuno sa da quando apparvero". (Sofocle: Antigone, Secondo episodio vv. 453-455).
Il diritto, privato della giustizia, diventa arbitraria forma di esercizio del puro potere, strumento di prevaricazione dell'uomo sull'uomo. Ora, se dovere di un giudice saggio - ( per non dire "sapiente" ) -, è quello di obbedire alla Legge, e di far valere il Diritto, è anche suo imperativo categorico cercare la verità, senza la quale non c'è giustizia, né rispetto e tutela della dignità della persona. Che senso potrebbe - del resto - avere la fredda applicazione di una norma giuridica, di un diritto, "privato della giustizia", ossia depauperato della verità vera, cui aspira l'uomo?

Nuccio Palumbo


Libriamoci: lo scrittore Cono Cinquemani e ideatore del progetto Ambulanza Letteraria ospite al Liceo G. Lombardo Radice di Catania

postato: 2019-11-06 12:00:00 da Michelangelo Nicotra

In occasione dell'iniziativa culturale Libriamoci, Ambulanza Letteraria capitanata dallo scrittore e ideatore del progetto Cono Cinquemani, sarà ospite presso il Liceo "G. Lombardo Radice", di Catania. L'appuntamento è previsto per il prossimo lunedì, 11 novembre, dalle ore 09.00 alle 11.00, presso l'Aula Magna dell'edificio per discutere dell'importanza della Libroterapia, la capacità magica dei libri di curare, e dei Banned Books, i libri censurati nelle scuole americane. Libriamoci, l'iniziativa di letture ad alta voce promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) con il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) con la Direzione Generale per lo Studente, ogni anno invita le scuole d'Italia a organizzare attività di lettura ad alta voce con gli allievi, libere da qualsiasi impegno valutativo. Ambulanza Letteraria, l'iniziativa di promozione della lettura e dei libri che già dallo scorso 9 ottobre è in viaggio per lo Stivale con l'intento di avvicinare i lettori accidiosi e i non lettori alle opere letterarie, sarà ospite presso il liceo della città etnea per discutere dell'effetto benefico dei libri.

Il referente per Libriamoci
prof.ssa Marcella Labruna


Croce - Breviario di estetica

postato: 2019-11-06 08:00:00 da Nuccio Palumbo

Il Breviario di estetica di Benedetto Croce, pubblicato nel 1913, ha centosei anni. Ma non si notano. I classici sono sempre attuali! Si tratta di un volumetto contenente quattro lezioni attraverso cui il filosofo napoletano riassume i tratti più importanti della sua concezione della poesia. Quattro lezioni - come si legge nell'Avvertenza dello stesso autore - che "potrebbero essere utili ai giovani che si volgono allo studio della poesia e, in genere, dell'arte; e fors'anche entrare in loro servigio nelle scuole secondarie, come lettura di aiuto agli insegnamenti letterari e filosofici".Oggi, mi limito a riassumere, come posso, le prime due lezioni, nella speranza di essere da stimolo a qualche volenteroso studente di scuola secondaria che, appassionato di Estetica, volesse andare diritto a leggersi l'originale!
"Poca favilla gran fiamma seconda"! Chissà!
Un ripassino. Pro bono, malum!

Nuccio Palumbo


La scuola, Moby Dick e l’eterna lotta tra il bene e il male

postato: 2019-11-05 10:00:00 da Angelo Battiato

E se la scuola, anziché la bonaccia, trova la bufera!? Se invece di "acque chiare e tranquille", all'improvviso il mare si piega, si increspa, sbotta, si tinge di nero e inizia la tempesta. E non c'è nessuno a calmare la tormenta, a sedare l'uragano, e i Lestrigoni e Poseidone e la "furia di Nettuno" prendono il sopravvento e issano sull'albero maestro il vessillo dell'ingratitudine e dell'indifferenza. E la scuola prende il largo e cola a picco. E ai passeggeri rimane solo il ricordo di tempi gloriosi, di giorni fruttuosi, di momenti di gloria, passati e sbiaditi per sempre. E noi non sapremo mai di capitani coraggiosi, di insegnanti impettiti e preparati, e dal cuore generoso, non sapremo mai di alunni volenterosi e assennati, con la testa china sui manuali e su fogli da vergare, non sapremo mai delle chimere dei giorni di lotta, non sapremo mai dei pianti nei corridoi.

Angelo Battiato


Bando XXXI Premio Natale città di Tremestieri Etneo

postato: 2019-11-04 10:00:00 da Giuseppe Adernò

La Parrocchia S. Maria della Pace - Chiesa Madre - di Tremestieri Etneo (Catania), bandisce e organizza per il Natale 2019, con il patrocinio (richiesto) del Comune di Tremestieri Etneo, dell'Associazione provinciale Donatori Volontari di Sangue (ADVS-FIDAS) di Catania, dell'UCSI (Unione Cattolica Stampa Italiana) provinciale di Catania, della sezione UCIIM (Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori) di Tremestieri Etneo e della Confraternita del SS. Sacramento di Tremestieri Etneo il XXXI Premio Natale - Città di Tremestieri Etneo", concorso nazionale di poesia ... e altro dedicato al Sac. Salvatore Consoli, suo iniziatore. Il Premio per l'attuale edizione 2019 consta di 4 sezioni:

Il Segretario del Premio
Dott. Vincenzo Caruso


Non fatevi manovrare nelle piazze dei politicanti, e non andate dietro vessilli falsi e bugiardi

postato: 2019-11-03 10:00:00 da Nuccio Palumbo

Cari studenti,
Lo so: si vive in tempi calamitosi e di estrema precarietà. La crisi economica ci deprime . E non è tempo di fare prediche o appelli lirici, né di salire in cattedra per fare predicozzi, specie a voi, giovani delusi, sfiduciati, indignati e disorientati nella selva oscura della casta politica che ci "sgoverna"! Ma una cosa la voglio dire. Una consegna desidererei che osservaste: non fatevi manovrare nelle piazze dei politicanti, e non andate dietro vessilli "falsi e bugiardi". Siate voi gli artefici del vostro destino; non affidatevi alla faciloneria demagogica delle parole di chi, gattopardescamente, promette di voler cambiare tutto per non cambiare nulla. Né a quelle di chi grugnisce ( per pigrizia e povertà di spirito), per dire che non c'è nulla da fare e non resta che rassegnarsi. Insomma: non siate sordi e passivi consumatori di ciò che vi appartiene di diritto; riprendetevi il vostro tempo, la vostra vita, il vostro futuro con le vostre scelte. Riprendetevi la cultura, la storia, il sapere identitario dei vostri padri. Cambiare? Si può.

Nuccio Palumbo


Tre intense giornate a Roma - Delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania

postato: 2019-11-02 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

La delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania, guidata dal coordinatore preside Giuseppe Adernò, ha vistato il Senato, il Quirinale, ed il terzo giorno ha incontrato Papa Francesco. Tre intense giornate che hanno coinvolto 40 ragazzi degli istituti comprensivi di Santa Venerina, Piano Tavola e dell’Istituto “S. Maria della Mercede di Padre Giuliano” di S Agata Li Battiati. Il programma delle tre giornate, articolato in “Roma istituzionale, Roma imperiale e Roma cristiana”, ha offerto una preziosa occasione di studio e di conoscenze storiche e culturali che nel corso dell’anno gli insegnanti svilupperanno svolgendo il programma delle lezioni. Tutti i momenti del viaggio hanno avuto la caratteristica della sorpresa, della meraviglia e della scoperta: dal volo in aereo, all’Aula di Palazzo Madama; dal Pantheon, all’Ara Pacis; dalla fontana di Trevi, alle splendide sale del Quirinale; dall’omaggio al Milite Ignoto all’Altare della Patria, al Colosseo e dopo l’emozionante partecipazione all’Udienza con Papa Francesco la visita al Castel Sant’Angelo, osservando dall’alto il panorama di Roma. Tanti nuovi spunti e notazioni storiche e culturali sono stati offerti ai ragazzi dai docenti accompagnatori nei tre giorni intensi di visite e di positiva socializzazione tra realtà di scuole diverse. Non sono mancati il Mcdonald e lo shopping per i regali e i ricordi del viaggio a Roma.

redazione@aetnanet.org


Litigare fa bene

postato: 2019-11-02 01:00:00 da Nuccio Palumbo

Litigare, in via propedeutica, fa bene! Può avere anche una funzione educativa il litigio; può contribuire a incidere positivamente nella formazione del carattere. Un ragazzino che non bisticcia mai con i suoi compagnetti, che non ha un moto di stizza mai, che non conosce il confronto, lo scontro anche, se necessario, che non reagisce per "educazione", ma sempre subisce, non mi pare antropologicamente uno ben "formato", ossia pronto all'agone della vita, che è anche lotta per la sopravvivenza; né tantomeno si può crederlo tout court uno stinco di "santo". Litigare, in certi casi, oltre a non far male, è necessario: nella realtà della vita non sempre si può essere con tutti d'accordo, o con tutti passivamente accondiscendenti, o accomodanti ...

Nuccio Palumbo


Il Parlamento della Legalità a Montecitorio, l’ambasciata del dono, nel nome di Nicholas Green

postato: 2019-11-01 12:00:00 da Giuseppe Adernò

Nel corso della solenne cerimonia promossa dal Parlamento Internazionale della legalità, presso il salone dei Gruppi Parlamentari a Montecitorio, il presidente Nicolò Mannino e la Signora Maria Scaglione, figlia del primo Magistrato ucciso dalla mafia: il giudice Pietro Scaglione, hanno consegnato alla delegazione dei Ragazzi Sindaci, guidata dal preside Giuseppe Adernò, l’attestato ufficiale dell’Ambasciata del Dono, nel segno di Nicholas Green. La scelta di intitolare alla “cultura del dono” la 38° Ambasciata è stata sollecitata dalla ricorrenza dei 25 anni dalla tragica fine del piccolo Nicholas Green, i cui genitori hanno donato gli organi, consentendo a sette cittadini italiani di continuare a vivere ed hanno dato all’Italia una splendida lezione di civiltà e di generosità che ha rilanciato a diffuso la cultura della donazione. Al “piccolo eroe” è stato intitolato il reparto di rianimazione del Policlinico “G. Martino” di Messina ed il suo dolce sorriso, come appare nel dipinto di Anna Bonomo, dà conforto e serenità ai pazienti del reparto nel difficile momento di sofferenza.

redazione@aetnanet.org


Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania

postato: 2019-11-01 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Liceo Lombardo Radice di Catania - Avviso per la selezione di n. 2 esperti PON 10.2.3B-FSEPON-SI-2018-274 "Je t'aime ... CLIL ART" e "Yo te quiero ... CLIL ART".
download bando
Il Dirigente
prof.ssa Pietrina Paladino


Le idee innovative del Majorana volano a Bruxelles

postato: 2019-11-01 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Ancora un altro riconoscimento per l’ITT Ettore Majorana di Milazzo che, nell’ambito del progetto europeo proposto e realizzato nel fantastico scenario dell’oasi riservata di Vendicari, da EIT Food (European Institute of Technology) in collaborazione con JA Italia, si è guadagnato con ben 5 startup, il diritto di partecipare alla fase finale che avrà luogo a Bruxelles il prossimo 28 Novembre. L’Innovation & Creativity Camp ha visto il confronto di oltre 100 studenti provenienti da diversi istituti superiori della Sicilia. Due le Challenge affrontate, entrambe legate alla Circular Economy e riguardanti temi di grande attualità, contemplati all’interno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Global Goals): “Food Waste” lotta allo spreco alimentare e “Agricolture 4.0”, ovvero innovazioni tecnologiche in ambito agricolo. Obiettivo della sfida è stato quello di sviluppare un’idea imprenditoriale che possa essere “risolutiva” nell’ambito di queste specifiche tematiche.

itimajorana.edu.it


V edizione del workshop regionale 'Nessun dorme' sui disturbi del sonno e le patologie complesse del neurosviluppo

postato: 2019-10-31 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

In occasione dell’ADHD AWARENESS MONTH 2019 il Liceo Cutelli ospiterà la quinta edizione del workshop regionale “Nessun dorme” sui disturbi del sonno e le patologie complesse del neurosviluppo. Dopo l’introduzione della prof.ssa Renata Rizzo, Università di Catania, e del dr. Giancarlo Costanza, Gd lAdhd Uoc Npia Ct, il prof. Giuseppe Plazzi dell’Università di Bologna terrà una lectio magistralis su “La Narcolessia”.
Sono previsti, tra gli altri, gli interventi della Dirigente scolastica, prof.ssa Elisa Colella e del dr. Gaetano Marziano, APT Catania, USR Sicilia-Miur sugli alunni BES e i disturbi del neurosviluppo negli ambiti di vita.
download Locandina
Uffficio Stampa Liceo Cutelli


Il Liceo Scientifico G. Galilei di Catania alla Maker Faire 2019

postato: 2019-10-30 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

Continua il successo dei ragazzi della "robotica" del liceo scientifico "Galileo Galilei" di Catania. Dopo i traguardi, nazionali ed europei, raggiunti nella RoboCup Junior 2019 la squadra di robotica è stata invitata a presentare il proprio progetto a Roma al Maker Faire 2019. Alla Fiera di Roma, padiglione 5, stand D45, gli alunni del Galilei, Belfiore Daniele, Cilibrasi Chiara, Conte francesco, D'Antoni Leonardo, Pappalardo Giulia, Persico Marcello, sono stati impegnati dal 18 al 20 ottobre a descrivere e mostrare il funzionamento del progetto: un robot pianista costruito utilizzando dei kits LEGO Mindstorm, programmati in SmallBasic, composto da due mani che scorrono su una rotaia per poter suonare. Tramite i “mattoncini LEGO intelligenti” EV3, 12 servo-motori e 2 sensori a ultrasuoni, le mani possono realmente suonare una tastiera. Questa creazione ha incuriosito centinaia di visitatori della fiera che hanno rivolto una serie di domande ai creatori del progetto che per tre giorni sono diventati protagonisti tra centinaia di espositori presenti nei 10 padiglioni allestiti per l'evento.

Gabriella Chisari


New media Education- Per un mondo più umano. Saggio pedagogico di Suor Rosetta Calì

postato: 2019-10-29 16:00:00 da Giuseppe Adernò

I media influenzano gli stili di vita, di comunicazione, di socializzazione e impongono nuove sfide educative e nuovi percorsi da seguire anche attraverso l’esercizio di una nuova “cittadinanza digitale”, nell’uso corretto del nuovo social. Suor Rosetta Calì,  salesiana, Figlia di Maria Ausiliatrice, sempre attenta ai problemi dei giovani, ha pubblicato il  libro, “New Media Education, Per un mondo più umano”, edito da “Passione Educativa”. La lettura del messaggio di Don Vincenzo Corrado, direttore dell’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali della CEI, sulla scia di Don Ivan Maffeis, ha fatto da cornice alla presentazione del saggio pedagogico, frutto della vulcanica creatività di Suor Rosetta, la quale dal 2012, dona ogni anno un nuovo libro ai suoi alunni nativi digitali e agli ex alunni, ora genitori e docenti. La sensibilità pedagogica salesiana ed il carisma di Madre Mazzarello che raccomandava alle sue suorine sarte “Ogni punto d’ago sia un atto di amore per Dio” sono diventati augurio per Suor Rosetta: “Ogni lettera che pigi sulla testiera del tuo computer sia un atto di amore”.

redazione@aetnanet.org


Viaggio nella Bassa Baviera: le ragazze del Liceo Majorana di Scordia nella terra dell’Imperatrice Sissi

postato: 2019-10-29 08:00:00 da Sergio Garofalo

Nel mese di Ottobre 2019 si è conclusa, con un bilancio del tutto positivo, l’esperienza dell’incontro fra gli studenti del Liceo “Majorana” di Scordia e gli studenti dell’istituto “Karl-von- Closen” di Eggenfelden, in seno al progetto “Viajero virtual”. L’incontro si è svolto in Germania presso la località di Eggenfelden, un paese di 15 mila abitanti nella Bassa Baviera, fra Monaco e Passavia, in prossimità del confine con l’Austria. Oltre agli alunni e ai docenti del nostro istituto, erano presenti all’incontro altre delegazioni di studenti e insegnanti della scuola secondaria di secondo grado provenienti da Bulgaria, Portogallo, Spagna e Polonia. L’incontro rientra nel progetto ERASMUS +Ka229 che ha come scopo precipuo di porre a confronto le tecniche tradizionali di insegnamento e le tendenze moderne nell’insegnamento della Lingua Spagnola e di quella Inglese, con un’attenzione particolare rivolta all’uso della tecnologia e del digitale per favorire l’apprendimento delle lingue stesse. L’altro nobile proposito del progetto è volto ad un “lavoro di sensibilizzazione contro la radicalizzazione, la violenza e la discriminazione realizzato attraverso una serie di attività in ambienti informali in sinergia con l’istruzione formale finalizzate anche a favorire lo sviluppo dell’identità personale di tutti i partecipanti.”

prof. Sergio Garofalo


Al Marconi lo sport in classe. L’accordo con le federazioni apre le porte di Scienze Motorie

postato: 2019-10-29 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

Lo sport è vita. Lo sport è partecipazione e crescita. Lo sport è cultura ed è divertimento. Per questo lo sport è anche una straordinaria opportunità di apprendimento che merita un posto di riguardo nella scuola. Il posto, e il ruolo, che ormai da 7 anni l’IIS Marconi-Mangano di Catania ha assegnato, appunto, allo sport, con il corso con certificazione sportiva della durata di 5 anni, nato grazie ad una convenzione siglata tra l’Università di Scienze Motorie, il Coni e il Marconi-Mangano. L’accordo è stato confermato anche quest’anno ed è stato presentato nell’aula magna dell’istituto tecnico catanese, dove il dirigente scolastico, il preside Egidio Pagano, ha aperto i lavori cui hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni politiche e delle federazioni sportive, oltre a centinaia di studenti particolarmente interessati all’opportunità offerta dal Marconi. Gli alunni che aderiscono a questo progetto, che si svolge in orario extra curricolare una volta alla settimana, ...

Lu. An.


Elogio dell’Umiltà, ovvero gli ultimi saranno i primi

postato: 2019-10-29 07:00:00 da Angelo Battiato

Eppure Lui ce l’aveva sempre detto! Ce lo ricordava in tutti i modi, in tutte le salse! Non passava giorno che non lo diceva. In ogni discorso che faceva, ovunque andava, a chiunque incontrava lo ripeteva sempre. Era la sua idea fissa, il suo unico pensiero, sembrava quasi un “tormentone”. E invece,… invece era la sua missione, il suo pensiero più alto, il suo insegnamento più grande, il suo messaggio più vero, più genuino, più rivoluzionario: «Se uno vuole essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti […] Chi vuole essere grande si farà vostro servitore. […] Chi vuole essere il primo tra di voi, si faccia ultimo». E poi ancora «Gli ultimi saranno i primi».
E noi, come al solito, niente, sùffuru!

Angelo Battiato


Progetto “Officina STEM” Annualità 2019 - In Estate si imparano le STEM - II Edizione

postato: 2019-10-28 09:00:00 da Christian Citraro

Si è recentemente conclusa la seconda annualità del progetto “Officina STEM”, corso di formazione realizzato con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità, nell’ambito dell’avviso "In estate si imparano le STEM” II Edizione, svoltosi dal 16 settembre al 7 ottobre 2019 presso l’Istituto Comprensivo “Michele Purrello” di San Gregorio di Catania ed il Circolo Didattico “Mario Rapisardi” di Catania e rivolto a 50 allievi, in maggioranza di genere femminile, delle classi terze, quarte e quinte di Scuola Primaria.

Christian Citraro
christian.citraro@istruzione.it


I.C.San Giovanni Bosco-Catania Progetto Erasmus+ KA 229 Eurotour: Engage Explore Evolve - Learning Teaching and Training Mobility in Ungheria

postato: 2019-10-27 18:00:00 da Michelangelo Nicotra

L’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco promuove la dimensione europea dell’educazione e dell’istruzione attraverso la partecipazione a progetti europei nell’ambito del programma comunitario ERASMUS+ che si propongono di aumentare e costruire sia negli alunni/studenti che nei docenti, un’identità europea e il senso di appartenenza all’Unione attraverso la promozione, lo sviluppo e il potenziamento dell’apprendimento delle lingue, tramite percorsi formativi ed esperienze nuove, significative e coinvolgenti, quali partenariati multilaterali,  corrispondenze e mobilità con alunni e docenti di scuole europee. Dal 6 all'12 ottobre 2019 nell'ambito del progetto ERASMUS+ "Eurotour: Engage Explore Evolve", l’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Catania , ha partecipato all’incontro “Learning Teaching and Training” che si è svolto in Ungheria presso la scuola Szent Imre Katolikus Altalanos Iskola es Jo Pasztor Ovoda.


Lucia Rigano


Associazione “Giustizia e Pace” III anniversario ricordando i magistrati Livatino e Costa, martiri di Giustizia

postato: 2019-10-26 10:00:00 da Michelangelo Nicotra

La sala delle arti Emilio Greco di Gravina di Catania, col patrocinio del Comune, alla presenza dell'assessore alla cultura e legalità Patrizia Costa e l’assessore avv. Fabio Cantarella, ha accolto la cerimonia per il terzo anniversario dell'Associazione Giustizia e Pace intitolata ai Giudici Livatino e Gaetano Costa fondata dal Procuratore in quiescenza Vittorio Fontana ex Procuratore Generale della Corte di Cassazione, sezione di Catania presieduta da Ugo Tomaselli. Hanno ricordato l’importanza della lotta alla mafia anche attraverso il trailer del film “Sub Tutela Dei”, del regista palermitano Francesco Millonzi, realizzato in collaborazione con il quotidiano “La Sicilia”.

Lella Battiato Majorana


Un dono di amicizia. Alfonso Sciacca

postato: 2019-10-26 08:05:00 da Andrea Oliva

Preparato come un dono agli amici in occasione del suo 80° compleanno, il preside Alfonso Sciacca ha arricchito il suo dono completando il volume "Memoriter et iucunde. quel che resta dell'amicizia" (Algra Editore) con altri scritti nei quali, dialogando con gli autori classici dell'antichità si recuperano messaggi e valori che durano nel tempo e sono ancora oggi attuali. Sono questi incisivi e preziosi messaggi che il preside Sciacca dona ai suoi ex ed ex alunni e quindi a tutti gli educatori e ai giovani di oggi. "Leggere il passato con gli occhi del presente e progettare il futuro alla luce dei valori" è una prassi che risulta sempre utile e preziosa per meglio comprendere e interpretare l'oggi. La lezione dei classici nel volume del preside Sciacca si presenta nell'intreccio di uno scambio epistolare con un compagno di scuola, Gaetano, ora monaco dell'Abbazia benedettina di Orval). Il volume che oscilla tra il romanzo epistolare e il saggio, intreccia memoria, ricordi, vita e moti dell'animo ne coglie i benefici e i vantaggi in riferimento, appunto dalla derivazione del verbo iuvo e quindi vantaggio e risorsa. I titoli in lingua latina e le ricercate espressioni linguistiche e metaforiche, quasi prosa poetica, testimoniano "quanto poca sia distanza tra l'antico e il moderno", come si legge nel lembo della copertina che riproduce l'allegoria della Prudenza di Tiziano Vecellio, con le immagini di tre teste: il lupo, il leone e il cane, che simboleggiano il passato, il presente e il futuro.

Giuseppe Adernò


'New media education - Per un mondo più umano' - Convegno all’Istituto Maria Ausilatrice - Sabato 26 ottobre Catania

postato: 2019-10-26 08:00:00 da Andrea Oliva

Oggi Sabato 26 ottobre alle ore 17:00  presso l’Istituto Maria Ausuliatrice con ingresso da Via Canfora, 15 avrà luogo il convegno sul tema ”New media education - Per un mondo più umano”. La tavola rotonda,  moderata dal preside Giuseppe Adernò, prevede gli interventi  del  giornalista Rai e regista  Salvatore Presti; della prof.ssa Enza Grecuzzo, già presidente del SIESC;  di don Paolo Fichera, già preside del liceo “S. Francesco di Sales” e concluderà l’autrice  Suor  Rosetta Calì sugli aspetti sociologici e psicologici dei new media.

redazione@aetnanet.org


Stupore, successo e lunghi applausi al porto di Catania: una speciale sfilata sulle note di Vincenzo Bellini

postato: 2019-10-25 11:00:00 da Michelangelo Nicotra

Performance con gruppi di modelle vestite per l’occasione tra eccentricità e “luxury fashion” che hanno ampliato il dialogo e lasciato a bocca aperta i turisti al porto di Catania. Sinergia tra arte, moda e turismo per rendere omaggio a Vincenzo Bellini e alla sua musica con un evento unico dal titolo “Parto dal Porto”, ideato da Liliana Nigro docente dell’Accademia di Belle Arti di Catania. Le note di Casta Diva, la voce di Maria Callas, i preziosi tessuti degli abiti realizzati dagli allievi della cattedra di Storia del Costume per lo spettacolo disegnato, organizzato e diretto dalla creativa Liliana Nigro e dai talentuosi stilisti della Maison Du Cochon abbracciano i numerosi passeggeri della nave crociera in procinto di salpare dal porto etneo. I turisti, dopo aver visitato Catania, con stupore al loro ingresso nell’area portuale per riprendere il loro viaggio croceristico, si ritrovano in un backstage di moda degno delle passerelle internazionali più importanti, pronto ad andare in scena, e dare vita ad un evento, unico ed originale nel suo genere realizzato fino ad oggi a Catania: ...

Lella Battiato Majorana


Domani sabato 26 ottobre 2019, alle ore 17:30 conferenza presso l'Aula Magna del Convitto “M. Cutelli” – Catania dal titolo “Le malattie debilitanti neurodegenerative''.

postato: 2019-10-25 10:04:20 da Andrea Oliva

L'Associazione degli ex Allievi del Convitto "Mario Cutelli", in collaborazione con la Dirigenza Scolastica, hanno programmato un Evento-Conferenza su: "Le malattie debilitanti neurodegenerative", per sabato 26 ottobre ore 17:30 presso l'Aula Magna del Convitto Nazionale "Mario Cutelli" in via Vittorio Emanuele, 56 Catania. Relatori: il Prof. A. Giovanni Patanè Specialista in Neurologia e Psichiatria, il Prof. Giuseppe Caruso Ricercatore, presso il Dipartimento di Scienze del Farmaco, Università di Catania. Saluterà gli intervenuti il presidente dell'Associazione degli ex allievi Prof. Filippo Galatà e concluderà l'incontro il preside del Convitto "Mario Cutelli" Prof. Stefano Raciti. L'evento, di particolare interesse, è aperto a tutti.
download: la locandina

prof. Filippo Galatà
Presidente dell'Associazione


Studenti Russi in un percorso di internazionalizzazione con il Marconi di Catania

postato: 2019-10-24 17:00:00 da Michelangelo Nicotra

Mercoledì 23 ottobre, si è dato inizio al progetto di internazionalizzazione del IIS Marconi – Mangano con l’istituto scolastico autonomo municipale Liceo 67 di Niznij Novgorod con il quale è stato firmato un accordo per lo scambio di studenti tra le due scuole negli anni 2019/2020 e 2020/2021. Ed è per questo che martedì sera è arrivato a Catania un gruppo di 15 studenti russi accompagnati dai loro insegnanti che per 10 giorni saranno ospiti delle famiglie degli studenti del Marconi per una full immersion nella vita sociale, culturale e scolastica della nostra comunità. “L'obiettivo è proprio quello di educare all'interculturalità attraverso il confronto diretto con coetanei di un altro paese, sviluppando quindi la capacità comunicativa attraverso una lingua straniera, in questo caso l'inglese e di promuovere la cultura della pace e del confronto per favorire le relazioni umani, culturali e linguistiche fra i due Paesi”...

Lucia Andreano
referente comunicazione e stampa del Marconi