Benvenuto su Aetnanet.org

version 0.2 for Mobile




AetnaNet ha attivato il proprio canale su Telegram (è un'app di messaggistica focalizzata sulla velocità e sulla sicurezza che può essere installata su smartphone, ma anche sul personal computer https://telegram.org/).
Una volta installata l'app, basta cliccare su questo link https://telegram.me/aetnanet e dopo cliccare su Unisciti.
Si accettano proposte per attivare nostri canali monotematici, tipo Riforma, Esami di stato, Graduatorie, Mobilità, Precariato; indirizzare le richieste a telegram@aetnanet.org

1° premio regionale nel concorso 'Che impresa ragazzi' agli studenti della 3 A Indirizzo AFM dell'IIS Majorana - Meucci di Acireale

postato: 2019-05-25 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

La 3 A AFM dell'Istituto Majorana-Meucci di Acireale, oggi 23 maggio 2019, si ė classificata prima a livello regionale nel Progetto "Che impresa Ragazzi" a sostegno dell'Agenda 2030, organizzato dalla Fondazione per l'Educazione Finanziaria e al Risparmio. Grandissima l'emozione e la gioia dei ragazzi quando sono stati proclamati vincitori. La giuria formata da un professore associato dell'Università di Catania, da un' esperta della Global Thinking Foundation, da un esponente del Credito Valtellinese, dal capo relatore Economia La Sicilia e dal Direttore della "Tripoow srl" ha decretato vincente a livello regionale il progetto di Business Plan "Fruit to Recycle" della 3A AFM dell'Istituto Majorana-Meucci di Acireale che rappresenterà la Sicilia nella finale nazionale che si svolgerà a Roma il prossimo 4 ottobre 2019. Grande la soddisfazione del vice preside dell'Istituto Majorana-Meucci, prof. Maurizio La Rocca, della docente di Economia Aziendale, tutor del progetto di Asl, prof.ssa Maria Leo, che ha coordinato i lavori, ha guidato, incoraggiato, e sostenuto i ragazzi durante i mesi di preparazione, e della prof.ssa Patrizia Licciardello.

dott.ssa Maria Leo


Racconti nella Rete 2019 / Ultimi giorni per partecipare al premio letterario

postato: 2019-05-25 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

C'è tempo fino al 31 maggio per partecipare alla XVIII edizione del premio letterario Racconti nella Rete. Nel sito www.raccontinellarete.it si possono inserire racconti brevi inediti, con una sezione dedicata ai racconti per bambini ed ai soggetti per cortometraggi. Sarà assegnato il Premio Buduàr al migliore racconto umoristico. Nel mese di giugno la giuria indicherà i venticinque racconti che saranno pubblicati ad ottobre in una antologia edita da Castelvecchi. In copertina un disegno del celebre disegnatore e fumettista Bruno Cannucciari.

info@raccontinellarete.it


L’Istituto Alberghiero 'Karol Wojtyla' di Catania premiazione Albo d’Oro con logo AMOPA

postato: 2019-05-25 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

Lo scorso anno scolastico, l'Istituto Alberghiero "Karol Wojtyla" di Catania ha ottenuto l'iscrizione all'Albo d'oro dell'A.M.O.P.A. ITALIA, che onora le eccellenze nello studio e nella docenza della lingua e della cultura francese e sono stati consegnati agli alunni che nell'a. s. 2017/18 si sono particolarmente distinti nello studio della lingua francese, gli Attestati di Merito A.M.O.P.A. ITALIA. Stesso privilegio è stato acquisito da un gruppo di alunni, segnalati in base al profitto raggiunto nell'anno scolastico precedente in lingua francese, e dalle loro insegnanti, anche per il corrente anno scolastico 2018-19. La premiazione si è svolta il 15 maggio presso il Liceo Scientifico "G. Galilei" di Catania; al "Wojtyla" è stato accordata la prerogativa di inserire nella pagina web della scuola il logo AMOPA.

Lella Battiato Majorana


28 maggio gli studenti celebrano i 200 anni de 'L’Infinito' a Recanati e nelle piazze di tutta Italia

postato: 2019-05-24 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Un flash mob che attraverserà il Paese e unirà piazze e istituti scolastici nella lettura collettiva e simultanea de "L’Infinito", uno dei componimenti più noti di Giacomo Leopardi. Un evento nazionale con il Ministro Marco Bussetti e oltre 2.000 giovani nella Piazzuola del Sabato del Villaggio, su cui affaccia la casa del poeta, e lungo tutto il centro storico di Recanati, sua città natale, durante il quale verranno premiate le scuole vincitrici del concorso dedicato al bicentenario della celebre lirica. Tutto questo è “#200infinito”, la giornata organizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nata da un’idea di Olimpia Leopardi, realizzata con Casa Leopardi, in collaborazione con la RAI e con il Comune di Recanati, per celebrare i duecento anni di alcuni tra i versi più conosciuti e amati della letteratura italiana. Protagonisti dell’iniziativa, che si terrà il prossimo 28 maggio, saranno gli studenti. Ma tutti, famiglie e cittadini, potranno prendere parte a questa “festa della poesia”.

In allegato, la grafica ufficiale dell’iniziativa.


Pensioni, nessuna decurtazione, solo l’applicazione di un criterio nascosto della legge Dini

postato: 2019-05-24 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Nel passaggio dal retributivo al contributivo, anche per via della “quota cento”, c’è chi parla di decurtazioni. Tuttavia non esiste nessuna decurtazione ma uno spiacevolissimo inghippo. Prendiamo il caso di un docente che vada in pensione con 43 anni di contributi, ovvero con la legge Fornero, ad esempio un docente che a 62 anni abbia tale anzianità, maturata nella primaria. La sua pensione sarà inferiore a parità di contributi versati, a quella di un collega sempre della primaria che vada in pensione a 65 anni con uguale numero di anni lavorativi. Perché?

Il coordinamento nazionale SISA


Concluso il seminario residenziale 'L’autonomia scolastica, venti anni dopo - criticità e prospettive'

postato: 2019-05-23 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

L'Anquap - l'associazione nazionale professionale a valenza sindacale, con sede ad Attigliano (Terni) - è stata presente nella struttura alberghiera del VOI Marsa Siclà Resort di Sampieri, in territorio ibleo, dove ha concluso brillantemente le due giornate formative a livello nazionale (17 e 18 maggio u.s,) rivolte a tutto il personale della scuola. Presenti al simposio più di cento convegnisti: dai dirigenti ai direttori, dai docenti agli amministrativi. I temi conduttori dell'iniziativa che si è tenuta in orario antimeridiano sono stati incentrati su "l'autonomia scolastica, venti anni dopo - criticità e prospettive". Nella prima giornata di seminario (venerdì 17/05/2019), hanno interagito il direttore del corso, Domenico Mazzeo (dirigente nazionale Anquap), con il dirigente scolastico Giuseppina Spataro (Istituto Comprensivo "L. Sciascia" di Ragusa, consorziato con l'Anquap), Paolo Anselmo (presidente regionale Anquap Sicilia ) e il dirigente scolastico Vincenzo Giannone (sindaco di Scicli).

Domenico Mazzeo
Ufficio relazioni istituzionali, politiche e della comunicazione Anquap


Seminario conclusivo DLC e cerimonia di premiazione del Concorso 'Nuovi alfabeti' organizzato dal Liceo Classico Nicola Spedalieri

postato: 2019-05-23 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

Lo scorso 10 maggio, in alcune aule del Liceo delle Scienze Umane "Amedeo di Savoia Duca d'Aosta" di Padova, si è svolto il workshop "l'Officina delle competenze 4", conclusivo del Progetto nazionale di "Didattica delle Lingue e delle Letterature classiche" (DLC). A seguire, presso la bellissima cornice della Sala Carmeli di Padova, si è tenuta la cerimonia finale di premiazione del Concorso nazionale "Nuovi alfabeti". Referente del Concorso è stata la prof.ssa Vincenza Iannelli, docente di Italiano e Latino presso il Liceo "Spedalieri" di Catania, scuola organizzatrice della I Edizione in memoria di Silvia Frezzolini, docente del DLC. I partecipanti al seminario conclusivo, tra docenti, studenti provenienti da varie parti d'Italia e rappresentanti di Enti, sono stati circa 450, le scuole partecipanti 60. Del Progetto DLC sono coautori la prof.ssa Anna Spata, docente presso il Liceo ospitante della manifestazione e il prof. Giovanni Sega, ex docente e membro dell'AICC.

prof.ssa Vincenza Iannelli


Il Liceo Artistico Emilio Greco partecipa al progetto 'L’Insostenibile violenza dell’essere: noi siamo futuroì

postato: 2019-05-23 07:00:00 da Angelo Battiato

Il  9 maggio 2019 si è tenuta presso il Palazzo della Regione, in via Beato Bernardo (Catania), la conferenza conclusiva e la mostra-evento del Progetto “L’insostenibile violenza dell’essere: noi siamo futuro”, promosso e organizzato dal Distretto Sanitario, dall’Ufficio Educazione alla Salute di Catania e dall’UOC Cure primarie. La conferenza e la mostra sono state il coronamento di un percorso che ha coinvolto alcune classi degli Istituti d’Istruzione Superiore, “Fermi-Eredia”, “Emilio Greco” e “Lombardo Radice” di Catania e che ha visto il susseguirsi di diverse fasi: incontri iniziali con le dottoresse Intelisano e Strano, dirigenti dell’Ufficio Educazione alla Salute di Catania, che hanno trattato i temi delle legalità e del rispetto e hanno proposto simboli e modelli culturali alternativi alla violenza, con incontri con testimonial ed esponenti di associazioni; approfondimenti interdisciplinari con la guida dei docenti delle classi coinvolte; interiorizzazione da parte degli allievi degli argomenti trattati e conseguente produzione di elaborati di vario genere, temi, cartelloni, tele, video, locandine, robot, circuiti elettrici con messaggi inerenti all’argomento; conferenza conclusiva e mostra degli elaborati.

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania


Scendere tra i banchi

postato: 2019-05-22 19:00:00 da Michelangelo Nicotra

Non c'è deduzione tra finalità educative e procedure didattiche, ma ci sono tentativi e percorsi di avvicinamento. Le finalità si possono incarnare in pratiche differenti,adattabili a contesti diversi, a diversi alunni e a diversi contenuti dell'apprendimento. Questo non significa che si è liberi da qualsiasi vincolo di coerenza, ma che bisogna con discernimento orientarsi verso quei modelli didattici ritenuti più adeguati alle situazioni date, sapendo in partenza che a-priori non ci sono metodi universalmente buoni e sempre efficaci. Il problema, allora, non è quale pratica adottare, ma quali apprendimenti si devono conseguire e misurare su questi la pertinenza dei mezzi e delle procedure usati, tenendo presente che una pratica non può essere separata dalle intenzioni che la sorreggono e dal modo in cui viene messa in atto.

Raimondo Giunta


Voces et lmagines Siciliae - 30 Maggio 2019 Teatro Ambasciatori

postato: 2019-05-22 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

Siamo lieti di comunicare che giovedì 30 Maggio 2019 alle ore 18, presso il Teatro Ambasciatori, avrà luogo il primo evento relativo al progetto Piano delle Arti (Bando MIUR prot. n. 9446 del 06/06/2018), promosso dalla Dirigente Scolastica Elisa Colella, presentato dal Liceo Classico Mario Cutelli di Catania, realizzato in rete con l'l.C. "Cavour" di Catania e in partenariato con AFAM, Istituto Musicale Vincenzo Bellini, Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania, Istituto per i beni archeologici e monumentali (IBAM) di Catania. Il progetto ha l'obiettivo di avviare un percorso attraverso ambiti e generi artistici diversificati, dalla musica al teatro, dalle arti visive al paesaggio storico-naturalistico, per arricchire il già ampio panorama culturale degli alunni del Liceo Classico e creare modelli di didattica verticalizzata. A tal fine è stato previsto lo sviluppo di moduli diversificati, con azioni creative volte a promuovere negli studenti il senso di appartenenza al territorio e alla sua cultura. Lo spettacolo Voces et imagines Siciliae, che prevede un reading di testi d'autore con momenti musicali e movimenti di danza, vuole essere un percorso artistico-letterario che rappresenta il meraviglioso mosaico della Sicilia attraverso le parole e i suoni di artisti, antichi e moderni, siciliani e non, da Ovidio a Sciascia, da Euripide a Pirandello, da Bellini a Rosa Balestrieri, da Tornasi di Lampedusa ad Alessandro D'Avenia.

La Dirigente Scolastica
Elisa Colella


Il Majorana - Arcoleo di Caltagirone sulla Nave della Legalità il 22 e 23 maggio

postato: 2019-05-22 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

Anche quest’anno sulla “Nave della Legalità”, oggi e domani, ci saranno gli studenti e i docenti dell’Istituto Superiore ‘Majorana-Arcoleo” di Caltagirone, che hanno partecipato con successo al concorso bandito dalla Fondazione Falcone. Il viaggio apre le celebrazioni del XXVII anniversario delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio, nell’ambito della manifestazione #PalermoChiamaItalia. La Nave salpa dalla banchina 8 del Porto di Civitavecchia con a bordo circa 1.500 studenti diretti verso Palermo dove si svolgeranno le principali iniziative in memoria dei giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e degli agenti delle loro scorte Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Claudio Traina. A salutare la partenza della Nave sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che interverrà al Porto di Civitavecchia insieme al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti,  al Capo della Polizia Franco Gabrielli, al Procuratore Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero de Raho, all’Amministratore Delegato Rai Fabrizio Salini.

Marco Pappalardo


Ritorna 'La scalinata della Giustizia' al tribunale di Catania, a cura dei ragazzi del liceo artistico Emilio Greco

postato: 2019-05-21 07:30:00 da Angelo Battiato

Il Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, di Catania, e l’ANM (Associazione Nazionale Magistrati), in occasione  dell’anniversario della strage di Capaci di giorno 23 maggio, ripropongono, anche quest’anno, “La scalinata della Giustizia”, l’imponente installazione artistica realizzata davanti il Palazzo di Giustizia di Catania, in ricordo di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino. Il progetto, ideato e curato dalle professoresse Sara Maricchiolo e Veronica Zappalà, con la partecipazione di un qualificato staff di docenti e alunni, condiviso dal Dirigente Scolastico, prof. Antonio Massimino, e con la collaborazione del già presidente della sezione catanese dell’ANM, dott. Nicastro e dell’attuale presidente dott. Cordio, vuole essere un forte richiamo e un monito a testimoniare ogni giorno i valori della legalità, del rispetto della convivenza civile e delle regole democratiche. Quest’anno l’immagine cult di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino sarà realizzata con nuovi materiali e una diversa tecnica di montaggio, e l’installazione rimarrà per ben 57 giorni, dal 23 maggio al 19 luglio, giorno della strage di Via D’Amelio.

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania


Orgoglio e pregiudizi. Giornata internazionale contro l'omofobia 2019

postato: 2019-05-20 20:30:00 da Michelangelo Nicotra

Nell’ambito delle iniziative relative alle questioni di genere, per riflettere sulla Giornata Internazionale dell’Omofobia, nel pomeriggio di martedì 21/05/2019 presso l’Aula Magna del Liceo Classico Mario Cutelli di Catania, avrà luogo a partire dalle ore 16.00 la proiezione del film “Pride”.
Al termine si terrà un breve dibattito a cui parteciperanno la Dirigente Scolastica Prof.ssa Elisa Colella, il Prof. Maurizio Caserta (docente ordinario di Economia Politica, Università di Catania), la Dott.ssa Ambra Monterosso (direttivo Agedo), la Dott.ssa Oriana Bisicchia (Psicologa, associazione Queers), il Dr Giancarlo Costanza Neuropsichiatra dell’infanzia e dell’adolescenza Psicoanalista UOC NPIA - ASP Catania e la Prof.ssa Francesca Bonaccorsi, referente del Liceo Classico Mario Cutelli per le P.O.
download Locandina
Ufficio stampa Liceo Cutelli


Premio Internazionale 'La poesia siamo noi', dell’Associazione Culturando

postato: 2019-05-20 20:00:00 da Angelo Battiato

La scuola è anche poesia, desiderio di esprimere emozioni, sentimenti, sogni. La scuola è libertà di comunicare, di dialogare e di essere ascoltati, con attenzione e rispetto. La scuola è libero pensiero educativo al servizio della società. Partendo dai più piccoli, soprattutto. Questo è il messaggio che molte brave insegnanti delle nostre scuole riescono a trasmettere ai loro alunni. Ed è da questi insegnamenti che nasce la volontà dei ragazzi di partecipare alle tante iniziative didattiche e culturali che offre il territorio, come il Premio Internazionale "La poesia siamo noi", indetto dall'Associazione "Culturaldo", di Roma, giunto quest'anno all'undicesima edizione e rivolto ai ragazzi dalle scuole primarie e secondarie di primo grado. E su oltre 2000 elaborati pervenuti all'associazione, provenienti da tutto il territorio nazionale ed europeo, la nostra Martina Maria Folisi, del Circolo Didattico "Teresa di Calcutta", di Tremestieri Etneo (Catania), con la sua poesia "L'Integrazione" è stata prescelta tra i 27 finalisti ed è stata convocata per la cerimonia di premiazione che si è tenuta lo scorso 11 Maggio a Pagani (SA).

Angelo Battiato


Papa Francesco abbraccia i Ragazzi Sindaci di Catania

postato: 2019-05-19 09:00:00 da Giuseppe Adernò

La delegazione dei Ragazzi Sindaci di Catania composta dagli studenti della scuola "Gabelli" di Misterbianco; "D'Annunzio" di Motta S Anastasia; "Don Milani" di Paterno; "De Amicis" di Tremestieri Etneo e "Dante Alighieri" di Francofonte ha partecipato alla visita istituzionale a Roma che, articolata in tre giorni, ha consentito a ragazzi di fare un percorso didattico che ingloba la Roma imperiale ( con la visita al Campidoglio, alla sala dei Cesari, e delle bandiere, ai Musei Capitolini, al Foro Romano e al Colosseo); la Roma istituzionale: con la visita al Palazzo del Quirinale, sede del Capo dello Stato, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna e nel pomeriggio visita a Palazzo Montecitorio nel corso della quale i ragazzi hanno assistito dalle tribune ai lavori d'aula.

redazione@aetnanet.org


Quinta edizione della Settimana della Legalità, organizzata dall’Istituto Superiore 'Majorana-Arcoleo' di Caltagirone

postato: 2019-05-19 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Dal 13 al 18 maggio si svolta la quinta edizione della “Settimana della Legalità”, organizzata dall’Istituto Superiore “Majorana-Arcoleo” di Caltagirone, presieduto dal Prof. Giuseppe Turrisi. Un’occasione aperta alla cittadinanza - curata dalla Prof.ssa Gabriella Ioren - per riflettere a scuola ed a partire dalla scuola su vari aspetti del tema generale con esperti, testimoni, professionisti e istituzioni. Si è parlato di “Lavoro, Legalità e Sviluppo”, di “L’appartenenza e lo straniero”, nel giorno della Festa dell’Autonomia Siciliana di “Autonomia siciliana: radici storiche e opportunità”, di “Giustizia: la verità tra condanna e pena”, di “Libertà di stampa e impegno civile”, di “Cultura, Solidarietà e impegno”. Gli alunni della V B del Liceo Scientifico raccontano la giornata su "L’appartenenza e lo straniero".

La VB L.S. dell’I.S. “Majorana – Arcoleo”


Solidarietà alla docente di Palermo sanzionata per reato di insegnamento

postato: 2019-05-18 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

USB esprime la propria totale vicinanza alla docente dell’ITI Vittorio Emanuele III di Palermo, sanzionata con una sospensione di 15 giorni dal provveditorato, per aver semplicemente svolto il suo ruolo di insegnante e non aver limitato la libertà di espressione dei propri alunni, che avevano operato, utilizzando un articolo presente in rete di un noto giornalista italiano, un legittimo accostamento tra il decreto sicurezza e le leggi razziali durante la celebrazione del Giorno della Memoria. Luigi Del Prete, dell’Esecutivo Nazionale USB Scuola, sull’accaduto riporta così il pensiero dell’Organizzazione: “Assolutamente inquietante è il fatto che la denuncia al Ministro Bussetti sia arrivata, via social, da un giornalista di destra che ha segnalato la professoressa al Ministero, che prontamente si attivava sollecitando l’invio di un’ispezione”. L’accusa rivolta alla docente è di non essere intervenuta immediatamente per “redarguire” l’alunno per l’accostamento inopportuno.

scuola.usb.it scuola@usb.it


Chi ha sospeso la docente di Palermo deve dimettersi

postato: 2019-05-18 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

La sospensione della docente di Palermo accusata di non aver impedito ai propri studenti di esprimere le proprie idee, sgradite a chi governa, rappresenta una ferita gravissima - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Chi si è assunta la responsabilità di erogare un provvedimento così grave ed estraneo allo spirito ed alla lettera della Costituzione della Repubblica, non può rimanere al proprio posto nell’amministrazione della scuola. Si deve dimettere o deve essere rimosso, immediatamente. È necessario lanciare subito un segnale che contrasti la tendenza di settori delle amministrazioni pubbliche ad operare servilmente, fuori e contro i propri doveri d’ufficio, come braccio armato della destra che governa il paese.

pcistruzione@libero.it


La festa della regione Siciliana all'Istituto Fontanarossa nel Plesso di N. Masseria Moncada

postato: 2019-05-17 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

Ci sono giornate speciali, giornate in cui ci si sente fieri delle proprie radici, in cui le tradizioni scorrono nelle vene diventando energia pura. Esistono giornate come quella di ieri, con la Sicilia che ha festeggiato i siciliani e viceversa per ricordare al mondo intero la ricchezza di una terra che resta unica nonostante tutto, nonostante chi nel corso dei decenni ha fatto di tutto per affossarla e sacrificarla all’altare del malaffare, dell’interesse di altri. La festa della Regione siciliana ieri è stata vissuta in modo speciale da alunni e docenti dell’Istituto Comprensivo Fontanarossa di Catania; nei locali rinnovati del plesso “Nuova Masseria Moncada” sono andate in scena due ore di spettacolo tutte dedicate a una regione che per storia e cultura è più simile a un continente. E allora sul palco sono saliti per primi i magnifici piccoli alunni della scuola dell’infanzia insieme a quelli della classe I B della scuola primaria con indosso gli abiti siciliani del primo novecento, per interpretare “La Tarantella” e “Ciuri ciuri” scaldando la platea e accendendo gli entusiasmi dei presenti.

icfontanarossa.edu.it


Progetto Erasmus plus 'Be healthy, be smart, be Europe' - Ultima tappa Corsica (Francia)

postato: 2019-05-16 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Il Liceo Scientifico "A. Russo Giusti" di Belpasso sede associata dell'I.I.S. Francesco Redi,  ha rappresentato l'Italia e la Sicilia nel progetto Erasmus Plus "Be healthy, be smart, be Europe" in cui si è affrontato il tema "Il cibo, l'ambiente, l'attività fisica, l'igiene e le tradizioni culinarie nei quattro paesi partner". Questo progetto si è snodato nel corso di due anni scolastici e ha coinvolto docenti e alunni delle varie scuole partner di tutta Europa. Coordinatrice del progetto per Belpasso è stata la prof.ssa Giuseppa Borzì, coadiuvata dalle prof.sse Rosanna Spartà, Anna Campisi Policano e Domenica Borzì. Il progetto ha previsto diverse tappe in cui, a turno, si è stati ospiti nei paesi delle varie scuole partener in tutta Europa. Anche Belpasso e Nicolosi hanno fatto la loro parte nell'ospitare studenti e docenti provenienti da ogni parte del nostro giovane continente, grazie al supporto e alla disponibilità delle famiglie degli alunni e degli operatori turistici locali. A loro volta, docenti e studenti del Liceo Scientifico di Belpasso hanno goduto dell'ospitalità dei partner in un clima di vicendevole scambio culturale.

Giuseppe Borzì


Presentazione del documentario sulla preadolescenza Non Più, non ancora' all'I.I.S.Majorana Arcoleo di Caltagirone

postato: 2019-05-16 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Mercoledì 15 maggio alle ore 16.30 nell’aula magna dell’I.I.S.Majorana Arcoleo, plesso commerciale, avrà luogo un incontro di formazione per docenti e genitori con la presentazione del documentario sulla preadolescenza “Non Più, non ancora”, realizzato da Mariagrazia Contini, ordinario di Pedagogia generale e sociale presso l’Università di Bologna. Il documentario vede protagonisti alcuni  alunni della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “P. Gobetti”. L’incontro sarà moderato dal giornalista Mariano Messineo, interverranno il Dirigente scolastico prof.Giuseppe Scebba, lo scrittore Marco Pappalardo, il Sindaco Gino Ioppolo, l’assessore alle politiche scolastiche Concetta Mancuso, Mariagrazia Contini, ideatrice e regista del progetto sulla preadolescenza,  dirigenti scolastici, docenti, alunni e  genitori.

Chiara di Grande


Presentazione del volume 'Storia mondiale della Sicilia' del prof. Giuseppe Barone - 16 maggio 2019

postato: 2019-05-16 08:00:00 da Andrea Oliva

L'Associazione ex Allievi del Convitto "Mario Cutelli" in Via Vittorio Emanuele, 56 Catania, presso l'Aula Magna del Convitto per oggi giorno 16 maggio 2019 alle ore 11:00, organizza la presentazione del volume "Storia mondiale della Sicilia" del prof. Giuseppe Barone. Interverranno oltre all'autore del libro il prof Angelo Granata e la prof.ssa Alessia Facinero dell'Università di Catania.
Saluterà gli intervenuti il presidente dell'Associazione prof. Filippo Galatà e concluderà il Dirigente Scolastico del Convitto prof. Stefano Raciti.
download Locandina
prof. Andrea Oliva


A chi giova escludere i posti Quota 100 dai posti disponibili per la mobilità?

postato: 2019-05-15 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

A chi giova non inserire i posti liberi da Quota 100 tra i posti disponibili per la mobilità?
A pochi giorni dall’avvio della fase di elaborazione delle domande di mobilità, attualmente ancora in fase di convalida, non riesco a trovare una risposta a questa domanda. Rischiamo di ritrovarci a settembre con migliaia di posti vacanti ma non assegnati, né in fase di mobilità, né a docenti neo-immessi, perché non è stato possibile inserirli nell’organico di diritto entro la data del 25 maggio, termine ultimo fissato dall’Ordinanza che regola la mobilità per comunicare al Sidi i posti disponibili. Se l’obiettivo di anticipare tutte le scadenze era proprio quello di garantire un avvio regolare dell’anno scolastico, perché non posticipare giusto di qualche giorno la scadenza del 25 maggio per consentire all’Inps di ultimare i controlli dei pensionandi e agli Ambiti territoriali di inserire nel novero dei posti disponibili anche tutti i posti di quota 100?

Lettera firmata


Quando si gioca alla guerra e si perde la realtà

postato: 2019-05-15 07:30:00 da Michelangelo Nicotra

Al Cinestar dei Portali a San Giovanni La Punta si è svolta la finale del concorso di cortometraggi e spot sociali “Piccoli registi cercasi… per la legalità” giunto alla VI edizione e riservato alle scuole di ogni ordine e grado operanti sul territorio nazionale. Tra i finalisti l'IIS Marconi - Mangano di Catania che per il secondo anno consecutivo riceve una menzione speciale per un video realizzato dagli studenti. I sei ragazzi del Marconi registi e interpreti del cortometraggio, Daniele Fazio, Francesco Musumeci, Ivan Nicotra, Ruggero Di Mauro, Andrea Nicolosi e Francesco Cantarella, che hanno ricevuto la menzione speciale per il cortometraggio “ La Guerra non è un gioco”, hanno spiegato che “il video nasce dall'idea di parlare e far conoscere le conseguenze negative dei videogiochi violenti sui ragazzi”. Il testo racconta una giornata tipo di quattro amici adolescenti che trascorrono una piovosa mattinata invernale sfidandosi in battaglie simulate. Stavolta, però, non tutto va come dovrebbe andare, e in seguito ad un evento insolito i ragazzi verranno catapultati in carne ed ossa sul terreno di battaglia. Così, quando toccheranno con mano la feroce realtà della guerra, si renderanno conto di esser stati semplicemente vittime dello stesso incubo.

Lucia Andreano (docente - stampa e comunicazione)


L'autonomia scolastica venti anni dopo - Criticita' e prospettive. Anquap - Seminario residenziale di formazione in collaborazione con l'I.C. 'L. Sciascia' di Ragusa

postato: 2019-05-14 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

L'Anquap - l'associazione nazionale professionale a valenza sindacale, con sede ad Attigliano (Terni) - che da circa quattro lustri opera prevalentemente nel settore istruzione e raccoglie per lo più le adesioni dei direttori e degli assistenti amministrativi, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e determinato, in servizio nelle Scuole di ogni ordine e grado - sarà presente presso la struttura alberghiera del VOI Marsa Siclà Resort di Sampieri, in territorio ibleo, nelle giornate di venerdì 17 e sabato 18 maggio p.v. per un seminario professionale a tiratura nazionale. I temi conduttori dell'iniziativa formativa che si terrà, in orario antimeridiano, saranno incentrati su "L'autonomia scolastica, venti anni dopo - criticità e prospettive".
La partecipazione alle sessioni formative del 17 e 18 maggio è gratuita è comunque richiesta la registrazione al seguente link: https://goo.gl/97z7ef
download brochure
Domenico Mazzeo
Ufficio relazioni istituzionali, politiche e della comunicazione Anquap


Comunicato a sostegno dello sciopero del 17 maggio

postato: 2019-05-13 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Per il giorno 17 maggio p.v. era stato indetto uno sciopero unitario dei sindacati confederali, Gilda, Snals e dei sindacati di base contro la regionalizzazione della scuola (e per aumenti contrattuali e stabilizzazione dei precari). A seguito dell'accordo intercorso con il governo, confederali, Gilda e Snals hanno revocato lo sciopero, in attesa dello sviluppo delle trattative. Alcune delle associazioni inizialmente presenti al tavolo unitario - Associazione Nazionale per la Scuola della Repubblica, No Invalsi, Lipscuola, Appello per la Scuola Pubblica, Assur, Autoconvocati della Scuola - restano convinte che la posta in gioco sia troppo alta e che occorra da subito dare un forte segnale di mobilitazione.
Invitano, pertanto, tutti i lavoratori della scuola - a qualunque sindacato essi siano o non siano iscritti - a partecipare e far loro lo sciopero che i sindacati di base (Cobas, CUB, Unicobas, Anief e SGB) hanno mantenuto, ...

autoconvocati.scuola(at)gmail.com


Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione

postato: 2019-05-12 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Al Presidente del Senato della Repubblica On. le Maria Elisabetta Alberti Casellati

Onorevole Presidente,
Ci rivolgiamo a Lei convinti che sia necessario non tralasciare alcuna occasione per motivare adeguatamente la nostra convinzione secondo la quale il Parlamento italiano compirebbe un gravissimo errore - sia sul piano strettamente giuridico, sia sotto l'aspetto dell'apprezzamento di tutto l'impiego pubblico in generale e in particolare della funzione dei dirigenti - se pervenisse alla definitiva approvazione delle disposizioni inerenti alla rilevazione biometrica delle presenze degli impiegati pubblici previste dall'articolo 2 del disegno di legge governativo A. Senato n. 920 -B, ora interza lettura al Senato della Repubblica. Come a Lei noto, tale articolo dispone l'introduzione nella generalità delle pubbliche amministrazioni (con l'eccezione dei dipendenti di cui all'articolo 3 del d.lgs n. 165/2001) di "sistemi di verifica biometrica dell'identità e di videosorveglianza degli accessi, in sostituzione dei diversi sistemi di rilevazione automatica".

Giorgio Rembado - Presidente ANP


Il Leviatano sparito

postato: 2019-05-12 08:00:00 da Nuccio Palumbo

Casal Bruciato oggi: le immagini, la violenza, ciò e chi l'ha riempita, alimentata, fatta esplodere sembrano quasi indicibili, non rappresentabili,ma sono lì come tentacoli ed artigli minacciosi su di noi. Il ministro dell'Interno ha un'altra idea di ordine e sicurezza e nel recinto Italia c'è posto per pochissimi.
L'aspetto giuridico di un diritto che non può essere conculcato, quello di un assegnatario di una casa, che viene invece assalito e minacciato, si mescola mostruosamente a quello istintuale del rancore incontenibile, della sopraffazione, direi della ferinità... di un quartiere in rivolta, sobillato, urlante. Secoli fa Hobbes ci soccorse col Leviatano, l'autorità superiore e riconosciuta, che, in cambio di protezione dalla ferinità e violenza degli uomini gli uni contro gli altri, esigeva la devoluzione da parte della società di alcune funzioni e poteri ad esso, quindi il sottomettersi a regole che garantissero il convivere fra gli individui situati ed organizzati in società.

Sara Gentile


Rigenerazione partecipata del territorio e dello spazio pubblico

postato: 2019-05-11 10:01:19 da Patrizia Bellia

Mercoledi 15 maggio 2019 alle ore 17,00 presso l'Aula magna di S.G. Bosco dell'Istituto Comprensivo Rodari di Acireale si svolgerà una conferenza sul tema: "Rigenerazione partecipata partecipata del territorio e dello spazio pubblico".

Il dirigente scolastico
dott.ssa Elisabetta Maggio


Il 'Galilei' va in scena

postato: 2019-05-11 08:30:00 da Michelangelo Nicotra

Il 30 aprile è andato in scena al teatro Verga il musical Pinocchio, realizzato da docenti e alunni del Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Catania. Lo spettacolo è nato dalla sinergia tra le attività del laboratorio didattico multidisciplinare delle arti Officina dei sogni, diretto dal Prof. Francesco Tringali, e il percorso di alternanza scuola lavoro I mestieri del teatro, che ha visto coinvolte le classi III I e V C ed è stato realizzato con la collaborazione del Teatro Stabile di Catania. Il musical, con la regia e l’adattamento teatrale e musicale del Prof. Tringali, le coreografie della Prof.ssa Nicosia, la scenografia della Prof.ssa Teresi e la collaborazione ai costumi del Prof. Cosentino, ha reinterpretato il capolavoro di Collodi come metafora dell’eterna lotta tra il bene e il male, in cui Dio e il Diavolo (un luciferino Mangiafoco) si contendono il possesso del mondo, intervenendo nelle vicende del burattino protagonista per determinarne la salvezza o la dannazione.

Gabriella Chisari


Convegno nazionale sul middle management nella scuola italiana

postato: 2019-05-11 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

A.N.Co.Di.S. (Associazione Nazionale Collaboratori Dirigenti Scolastici) organizza Venerdi 24 maggio 2019 un convegno nazionale con tema “Il middle management nella scuola italiana a 20 anni dall’istituzione dell’autonomia scolastica: innovazione culturale o utopia di sistema?” Lo scorso 10 marzo i Collaboratori di Ancodis hanno voluto ricordare i 20 anni dell’istituzione dell’autonomia scolastica (8 marzo 1999) con la proposta di uno spazio unitario di riflessione sull’autonomia (che ritengono di fatto essere una perfetta incompiuta!) e sul ruolo dei Collaboratori del DS nell’attività gestionale, organizzativa e didattica in ciascuna scuola (oggi di fatto contrattualmente inesistenti). Il Convegno, dunque, sarà l’occasione per chiedersi se il riconoscimento dei “quadri intermedi” - che ai sensi dell’art. 25 comma 5 del D. Lvo 165/2001 e dell’art. 1 comma 83 della Legge 107/2015 operano nella visione dell’autonoma Istituzione scolastica al fianco dei DS, dei docenti, dei DGSA e del personale non docente - possa considerarsi una necessaria innovazione contrattuale o rimanere un’utopia nel sistema scolastico italiano. Il convegno si terrà a Palermo presso l'Aula Magna dell’IC A. UGO dalle ore 8,00 alle ore 14,00.
Le informazioni si possono ricevere scrivendo ad ancodis1@gmail.com entro e non oltre MARTEDI 21 maggio 2019.
download locandina
Il Presidente A.N.Co.Di.S. Palermo
prof. Rosolino Cicero


Successi della squadra ‘Terabot’ del Liceo Boggio Lera alle finali nazionali Robocup Junior Academy 2019

postato: 2019-05-10 08:30:00 da Michelangelo Nicotra

La cittadina di San Giovanni Valdarno (AR) dal 10 al 13 di aprile è stata sede delle finali nazionali della Robocup Junior Academy 2019, competizione di Robotica che quest’anno ha visto la partecipazione di un centinaio di squadre provenienti da tutta Italia. La competizione è stata organizzata dalla sezione italiana della RoboCup, organizzazione internazionale che promuove la Robotica e l'intelligenza Artificiale attraverso gare fra robot in grado di operare autonomamente. In particolare, nella specialità Rescue Line i robot - interamente progettati, costruiti e programmati da ragazzi tra i 15 e i 19 anni – hanno dovuto attraversare i tortuosi percorsi tracciati sul campo di gara, aggirando gli ostacoli e rispettando la segnaletica, per raggiungere le agognate palline da raccogliere e depositare in un apposito contenitore.

La Dirigente Scolastica
prof.ssa Maria Giuseppa Lo Bianco


Échange culturelle Convitto Nazionale Mario Cutelli - Lycée Honoré d’Estienne d’Orves. Un’Amicizia lunga 1460 chilometri

postato: 2019-05-10 08:00:00 da Andrea Oliva

Catania. La seconda fase dello scambio con il “Lycée Honoré d’Estienne d’Orves” di Nizza è arrivata e, con lei, i nostri corrispondenti francesi. Nonostante alcune vicissitudini, che in fondo hanno reso indimenticabile questa esperienza, questo tanto atteso momento è giunto. I ragazzi venuti per conoscere la nostra cultura non potevano immaginare che avrebbero percorso in lungo e in largo le varie città visitate. Certamente delle scarpinate faticose, ma sempre molto soddisfacenti e pregne di arte e storia. Le guide, durante le escursioni, sono state “speciali”, anzi uniche: gli studenti del Convitto NazionaleMario Cutelli” partecipanti allo scambio. Abbiamo studiato per mesi e mesi prima di poterci sentire pronti a parlare in pubblico, sia in italiano che in francese, davanti ai nostri corrispondenti e a qualche turista attratto dai nostri discorsi. Alla fine tutto è andato per il meglio e nemmeno la pioggia e il vento hanno potuto fermarci. Insieme ai giovani francesi e ai rispettivi docenti, abbiamo visitato la tanto amata città di Catania, Acireale, Aci Trezza e Aci Castello, terre di leggende, e ancora Taormina e Siracusa. Naturalmente non poteva mancare l’escursione sulla “muntagna”, la nostra Etna. I ragazzi sono rimasti estasiati alla vista di uno scenario che a tratti sembra lunare. Unica la possibilità di vedere insieme due paesaggi, quasi ossimorici, come mare e montagna.

Andrea Andò classe 4D Liceo Classico Europeo


Scambio culturale Convitto Cutelli di Catania e Lycée Marcel Pagnol di Marsiglia

postato: 2019-05-10 07:30:00 da Andrea Oliva

Si è concluso anche il secondo scambio culturale organizzato quest'anno dal Convitto Cutelli di Catania con due licei francesi. Dall'1 all'8 maggio gli alunni della 3B e 3E del Liceo Classico Europeo hanno soggiornato presso i loro corrispondenti del Lycée Marcel Pagnol di Marsiglia e vissuto una settimana immersi nella cultura francese alla scoperta della città e dei dintorni, in particolare Aix-en-Provence ed i famosissimi Calanques, profondi solchi lungo colline rocciose a strapiombo sul mare. Esperienza interessantissima dal punto di vista linguistico, culturale e pedagogico.
Trattandosi di due licei Esabac, gli studenti hanno potuto confrontare i metodi di insegnamento della lingua straniera e le modalità dell'esame Esabac che permette loro di conseguire due diplomi: quello italiano e quello francese. Molto stimolante si è rivelata anche la partecipazione ad alcune lezioni durante le quali gli studenti del Convitto hanno interagito agevolmente con i docenti e gli alunni della classe. Questa settimana trascorsa in parte in famiglia, in parte al liceo ed in parte in giro per la città, ha permesso loro di notare le differenze, ma anche le tante somiglianze, nelle abitudini dei loro coetanei francesi.

prof.ssa Francesca Liotta


Giovanni verga a fumetti. Nuovi linguaggi della comunicazione

postato: 2019-05-10 07:00:00 da Michelangelo Nicotra

Nell'ambito dell'iniziativa nazionale "Il Maggio dei Libri" lunedì 13 Maggio 2019 alle ore 16.30 presso l'Auditorium "Nicholas Green" dell'Istituto Comprensivo "G. Parini", avrà luogo un incontro di formazione per docenti sul tema "Giovanni Verga - Novelle a Fumetti - Nuovi linguaggi della comunicazione". Per una didattica efficace che meglio coinvolge i ragazzi, la lettura del fumetto favorisce l'apprendimento e stimola la creatività, e nell'occasione sarà presentato ai docenti il volume "Cinque novelle del Verga a fumetti" illustrate da Fabia Mustica, Edizioni Sikè.
download Locandina
redazione@aetnanet.org


Naufragare tra questa immensità

postato: 2019-05-09 19:00:00 da Nuccio Palumbo

Non c'è nulla che delimiti o circoscriva le immagini che Leonardo crea. Se Piero della Francesca con il Cristo alla Colonna costruisce per noi uno spazio perfettamente strutturato con "esprit de geometrie", dove ad ogni punto, si direbbe, l'autore ha mentalmente associato una terna di coordinate cartesiane, Leonardo - che conosce non meno bene di Piero la teoria della prospettiva - non contiene le sue visioni in una gabbia prospettica, ma apre verso l'infinito. Non ci sono linee di fuga che convergendo, determinino i limiti della visione e quindi, in un certo senso, anche dello spazio. No. Lo spazio di Leonardo non si chiude. Come una tumultuosa opera musicale, nella quale da una cellula melodica germinano in continuazione nuovi temi e quando questi sembra che stiano per esaurirsi altri si impongono all'ascolto (non saprei trovare miglior riferimento dei concerti brandeburghesi di Bach), lo spazio che Leonardo crea è senza limiti; sembra che abbia un limite nelle rocce che parzialmente chiudono come una skené il gruppo delle figure in primo piano, ma si tratta di un limite che nega sé stesso.

Maurizio Ternullo


Educazione alla Cittadinanza Globale al Palazzo Platamone di Catania

postato: 2019-05-09 18:00:00 da Michelangelo Nicotra

Giorno 8 maggio il Palazzo Platamone ha ospitato una giornata dedicata all’Educazione alla Cittadinanza Globale, tematica molto attuale che mira a creare una nuova generazione di cittadini con valori e atteggiamenti che favoriscano un mondo più sostenibile e inclusivo. L’evento, patrocinato dal Comune di Catania, è stato organizzato dal Polo Catanese di Educazione Interculturale-Global Teacher Centre, una rete di scuole, associazioni culturali, ONG, comunità che ospitano minori stranieri non accompagnati e Università, coordinata dalla dott.ssa Melita Cristaldi. Capofila della rete è l’Istituto comprensivo Fontanarossa la cui dirigente è la dott.ssa Concetta Tumminia.

icfontanarossa.edu.it


Branco confuso

postato: 2019-05-09 08:30:00 da Nuccio Palumbo

Ordine, sicurezza, tutti in fila per due e poi armi a braccio, città recintate, paesi fortificati, bambini tutti autoctoni di origine controllata, per il ministro dei travestimenti e delle maldestre imitazioni, Salvini. E poi le donne che stiano attente a non alzare la voce, anzi a non emetterla, e l'anima a non tirarla furi perché non ce l'hanno. E poi tutti coloro che non sono italiani di razza che non credono, che non applaudono, per questi non c'è posto, strada, casa, non c'è spazio, non c'è diritto. E poi a scuola tutti con grembiule per la disciplina, tutti in divisa, completamente masse. Ogni tanto il branco viene sciolto e portato a pascolare, scorazzare nei grandi spazi senza tempo, né volto, spazi allettanti dove c'è tutto, merci-cibo-loisirs, i circhi che si chiamano ipermercati, casermoni vestiti a festa, tutti uguali con percorso obbligato. Lì si può consumare tutto soprattutto se stessi, a patto di onorare le mille finzioni che la "distruttività creatrice" del capitalismo attuale mette in bella mostra.

prof.ssa Sara Gentile
(Studiosa dei fenomeni politici contemporanei)


Settimana Legalità dal 13 maggio all’Istituto Superiore Majorana-Arcoleo di Caltagirone

postato: 2019-05-09 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Dal 13 al 18 maggio si svolgerà la quinta edizione della “Settimana della Legalità” organizzata dall’Istituto Superiore “Majorana-Arcoleo” di Caltagirone, un’occasione aperta alla cittadinanza per riflettere a scuola ed a partire dalla scuola su vari aspetti del tema con esperti, testimoni, professionisti e istituzioni.
Il 13 maggio, dalle ore 09.15 alle 13.15 si parlerà di “Lavoro, Legalità e Sviluppo” presso la sede associata di Grammichele (Via Einaudi, 5).
Il 14, dalle 11.10 alle 13.10, il tema sarà quello de “L’appartenenza e lo straniero”.
 Il 15, dalle 11.10 alle 13.10, giorno della Festa dell’Autonomia Siciliana, l’argomento sarà proprio “Autonomia siciliana: radici storiche e opportunità”.
Il 16, dalle 11.10 alle 13.10, si tratterà di “Giustizia: la verità tra condanna e pena”.
download locandina e interno
Marco Pappalardo


Maggio dei libri per il liceo G. Lombardo Radice tra le molteplici manifestazioni della città Metrolitana di Catania

postato: 2019-05-08 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Il disagio di un ragazzo che con il sorriso riapre l'orizzonte del mondo: il giovane Holden e la rivisitazione della scrittura. Lunedì 6 maggio alle 11.30, presso l'aula magna del Liceo "G. Lombardo Radice" di Catania, nell'ambito del "Maggio dei libri" (iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali (MiBACT) e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), Marco Pellegrini, prof. di Italiano e Storia, ITSOS Albe Steiner di Milano ha tenuto un seminario dal titolo: “Scrivere d’amore nella letteratura”. I lavori sono stati introdotti dal dirigente scolastico Professoressa Pietrina Paladino e moderati dalla professoressa Marcella Labruna, referente del progetto. Il tema di fondo, scelto tra quelli proposti dal "Maggio dei libri" per l'anno in corso per avvicinare gli studenti alla riflessione attraverso la lettura, è "Dove sei giovane Holden? A cento anni dalla nascita di J.D. Salinger, sintetizzato per la piattaforma del Miur in "Il disagio di un ragazzo che con il sorriso riapre l’orizzonte del mondo: il giovane Holden e la rivisitazione della scrittura”.

Il referente del progetto
prof.ssa Marcella Labruna


Presentazione del Romanzo 'Domani' al Palazzo delle Cultura di Catania

postato: 2019-05-07 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Il tanto atteso romanzo “Domani”, sarà presentato in anteprima il 17 Maggio alle ore 16:30 all’auditorium “C. Marchesi” del Palazzo della Cultura del Comune di Catania in Via Vittorio Emanuele n. 121, nel corsodella manifestazione nazionale "Maggio dei Libri". Oltre all’autore interverranno il giornalista Rai, Nino Amante che intervisterà l’autore cogliendone l’aspetto narrativo e letterario, e l’attore Enrico Pappalardo che leggerà e commenterà alcuni brani del thriller. Durante l’incontro del 17 maggio, sarà proiettato il booktrailer realizzato in collaborazione con gli allievi del Corso di Cinematografia e dell’Associazione Cine Teatro Ambrosiana, con la regia di Salvatore Foresta e la direzione tecnica di Giovanni Cutuli. Tra gli interpreti Davide Gullotta, Mary Fichera e Silvia Principato.

redazione@aetnanet.org


Una vita donata al Liceo Gulli e Pennisi di Acireale. Il Preside Alfonso Sciacca compie 80 anni

postato: 2019-05-06 08:00:00 da Giuseppe Adernò

Il genetliaco di un preside del Liceo classico merita particolare attenzione e l'hanno testimoniato i numerosi ex alunni, colleghi e docenti che hanno avuto la fortuna di incontrare nel loro cammino professionale il preside Alfonso Sciacca. L'evento celebrativo ha avuto come titolo: "Insegnare è toccare una vita per sempre" e le numerose testimonianze hanno descritto una vita donata alla scuola, all'insegnamento delle discipline classiche nel nobile "Liceo "Gulli e Pennisi", il più antico e il più moderno della città dei cento campanili. Della storia dei 120 anni del liceo il Preside Sciacca ne ha vissuto circa 60 come studente prima, poi docente e quindi preside di quella scuola statale laica, sorta in competizione con gli storici collegi religiosi della Città.

Giuseppe Adernò


L'esilio Sahrawi. Storie di incontri e di accoglienza. 11 maggio 2019 a Catania

postato: 2019-05-05 09:00:00 da Michelangelo Nicotra

Sabato 11 maggio 2019, ore 19 presso la parrocchia Santi Pietro e Paolo, via Siena 1 Catania presentazione del libro "L'esilio Sahrawi. Storie di incontri e di accoglienza". Saranno presenti gli autori: V. Pezzino e S. Lagdaf, introduce avv. Rosario D'Agata. L'incontro diretto e l'accoglienza reciproca tra le persone supera le differenze, scavalca gli ostacoli, apre a una feconda conoscenza. Dietro le differenze  sociali, culturali, etniche, siamo un po' tutti cittadini del mondo, con lo stesso tipo di sentimenti e la voglia di star bene insieme.

redazione@aetnanet.org


Borse di studio 31 studenti siciliani premiati dalla Fondazione Onlus Turrisi Colonna

postato: 2019-05-05 08:00:00 da Giuseppe Adernò

Nella Sala Consiliare del Palazzo degli Elefanti  la ONLUS Turrisi Colonna nell’ambito del progetto “ValorizziAmo le eccellenze” ha celebrato  per la quarta volta  la cerimonia di consegna delle borse di studio a studenti eccellenti delle scuole siciliane. Alla presenza del Sindaco on. Salvo Pogliese, del Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Castiglione e del Vicepresidente Lanfranco Zappalà, che hanno avuto parole di elogio nei confronti dell'iniziativa e degli studenti presenti in sala,, ringraziando anche la sensibilità civica dei sostenitori della Onlus:  dirigenti scolastici, docenti, genitori, soci.

redazione@aetnanet.org


Necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21

postato: 2019-05-04 19:00:00 da Michelangelo Nicotra

L'A.I.I.G. e SOS Geografia hanno incontrato ieri la Dott.ssa Carmela Palumbo, Capo Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione e Formazione del MIUR. Riccardo Canesi (SOS Geografia) e Riccardo Morri (AIIG) nel corso dell’incontro svolto venerdì 4 maggio presso la sede del MIUR in viale Trastevere a Roma con la dott.ssa Carmela Palumbo, Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, hanno richiamato la necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21, nel rispetto delle normative vigenti e dei provvedimenti adottati al tal fine dallo stesso MIUR. La dott.ssa Palumbo si è impegnata a redigere e inviare agli Uffici periferici del MIUR una nuova nota esplicativa, richiamando al rispetto degli ordinamenti in vigore, confermando, ad esempio, l’impossibilità di derogare alla presenza della seconda ora di geografia nel secondo anno degli Istituti professionali, per un totale di 66 ore di insegnamento nel biennio.

A.I.I.G - Sos Geografia


InnovAgorà, al via dal 6 all’8 maggio la piazza dei brevetti della ricerca italiana

postato: 2019-05-03 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Al via il 6 maggio a Milano “InnovAgorà”, la ‘piazza’ dei brevetti della ricerca italiana. Fino all’8 maggio il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci ospiterà tecnologie e brevetti nati nel mondo della ricerca pubblica, con l’obiettivo di farli conoscere ai cittadini e alle imprese e metterli a disposizione dello sviluppo economico-sociale del Paese. Ad aprire la manifestazione, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, che il 6 maggio alle 11 nello Spazio Polene chiuderà  l’evento inaugurale con un intervento sulla valorizzazione della ricerca pubblica come opportunità di crescita per il Paese.

    Il comunicato
Il programma
L’infografica

miur.gov.it


Al Comune di Catania l’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” celebra la 'giornata della Memoria tra ieri e oggi' – Never Again

postato: 2019-05-02 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Nell’aula consiliare del Municipio di Catania, il Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Castiglione, ha ospitato gli studenti dell’Istituto Alberghiero "Karol Wojtyla", dirigente scolastico Daniela Di Piazza, la quale ha invitato i ragazzi a non dimenticare e ascoltare i relatori d’eccezione  presenti all’incontro: avv. Baruh Triolo, presidente della Charta delle Judeche di Sicilia ha esordito “assistiamo ad una pericolosa reviviscenza della persecuzione ebraica in tutto il Nord Europa, innescato da estremisti di fede musulmana, cavalcato anche da estremisti europei che hanno dismesso i panni del nazismo”. Prosegue "con la collaborazione dell'Amministrazione Comunale di Catania, abbiamo fondato la prima sinagoga nel meridione d'Italia dopo seicento anni”.

Lella Battiato Majorana


SCIENZAPERTA per mostrare i luoghi della ricerca scientifica - 6 al 14 maggio 2019

postato: 2019-05-01 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Come negli anni precedenti, l’Osservatorio Etneo, sezione catanese dell’INGV, partecipa all’iniziativa nazionale di SCIENZAPERTA per mostrare i luoghi della ricerca scientifica, offrendo eventi, percorsi e visite guidate. In collaborazione con il gruppo di lavoro “Informazione e Divulgazione" sezione INGV di Catania. La manifestazione ScienzAperta - incontri con il Pianeta Terra si svolgerà dal 6 al 14 maggio, dal lunedì al venerdì.
Le visite guidate dedicate alle scuole sono previste tutte le mattine con inizio alle ore 10.00. I seminari inizieranno, secondo il calendario, tutti i giorni alle ore 17.30 www.ingv.it - Ingresso gratuito. Per info e prenotazioni (obbligatoria per scuola e gruppi)
download Locandina ScienzAperta 2019
www.ct.ingv.it
INGV | Sezione di Catania - Osservatorio Etneo
Piazza Roma, 2 | 95125 Catania


#FuturaLeonardo, dal 2 al 4 maggio a Roma le scuole celebrano Leonardo da Vinci a cinquecento anni dalla morte

postato: 2019-04-30 08:30:00 da Michelangelo Nicotra

Laboratori, gare di idee, una caccia al tesoro digitale, visite guidate per bambini e ragazzi. Workshop di aggiornamento e approfondimento per insegnanti. Ma anche buone pratiche, performance artistiche e installazioni. Tutto ispirato a Leonardo da Vinci. Saranno queste le attività di #FuturaLeonardo, l’iniziativa didattica e formativa organizzata dal MIUR dedicata al grande genio italiano, in occasione del cinquecentenario della sua morte. La manifestazione si terrà a Roma, a Castel Sant’Angelo, dal 2 al 4 maggio. A inaugurarla, giovedì alle 11 nel Cortile del Teatro, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti e il professor Vittorio Sgarbi. La cerimonia di apertura sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del MIUR. Saranno oltre mille gli studenti e i docenti da tutta Italia coinvolti nel corso dell’evento. Ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado che prenderanno parte al “Leonardo Junior Hack” sarà chiesto di immedesimarsi nei panni di da Vinci per scoprire la genialità e la tenacia con cui affrontava le più audaci sfide tecnologiche. Mentre gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado potranno partecipare al “Leonardo Future Camp”, il laboratorio innovativo sulle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), ispirandosi all’opera dell’artista, ingegnere e scienziato.

miur.gov.it


La festa di sant’Agata e le trasformazioni della città di Catania dal Cinquecento ad oggi - 14 maggio 2019 al Teatro Antico di Catania

postato: 2019-04-30 08:00:00 da Michelangelo Nicotra

Martedì 14 maggio 2019, alle ore 18.00 Teatro antico di Catania, sala dell’esedra - Via teatro greco 7, conferenza sul libro di Salvatore Maria Calogero "La festa di sant’Agata e le trasformazioni della città di Catania dal Cinquecento ad oggi" - editoriale Agorà. Interviene Mons. Gaetano Zito (Vicario per la Cultura dell’Arcidiocesi di Catania), modera dott.ssa Giulia Falco (Polo Regionale di Catania per i siti culturali).

redazione@aetnanet.org