Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 407681338 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2017

VI edizione Concorso letterario di poesie in memoria della prof.ssa Giusy Santonocito. Scadenza iscrizione: 28 febbraio 2018
di m-nicotra
594 letture

Prima giornata dedicata ai Laboratori Didattici presso l'Istituto Majorana Meucci di Acireale
di m-nicotra
577 letture

'La leggenda del pianista sull’oceano' inaugura la seconda stagione del Teatro Mobile per la prima volta in Sicilia tra applausi e commozione
di m-nicotra
541 letture

All’ I.C. 'P. A. Coppola' il Coding è rosa .... anzi pink!
di m-nicotra
493 letture

I° expo delle innovazioni didattiche delle scuole del comprensorio ionico-etneo
di m-nicotra
462 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Associazioni
Associazioni

·Melito, un convegno sulla disabilità per dare risposte concrete
·Uscita da scuola: nè scaricabarile, nè ragazzi allo sbaraglio
·Lettera auguri per inizio Anno Scolastico 2017/2018
·Il Maggio dei Libri a Serradifalco: letture ad alta voce sul Paesaggio, Pirandello, Sciascia, Camilleri
·730-2017 Detrazioni per le famiglie: cosa è utile sapere


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Consorzio: Auguri di Natale alla Redazione di Aetnanet
Comunicati
Sono ormai 6 anni che scrivo a questa Redazione, e in un mondo scolastico in continua evoluzione è prezioso il lavoro che svolgete, a testimonianza dell’impegno e della passione che fa del Consorzio un punto di riferimento per una corretta divulgazione di notizie scolastiche. Augurando a voi e alle vostre famiglie un sereno Natale, spero che notizie confortanti possano presto giungere sul fronte del precariato scolastico e in particolare sul personale ATA, il grande assente della riforma sulla "Buona Scuola" e sono certo che il Consorzio Aetnanet non esiterà a sostenere tale preziosa categoria come d’altra parte ha sempre fatto.

Auguri di Buon Natale
F.to Mario Di Nuzzo


Ringraziamo e ricambiamo gli auguri a tutti i ns. lettori, estendendoli con sincero affetto a tutti gli operatori dell'ottima scuola italiana.

La redazione di AetnaNet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 25 dicembre 2015 19:00:00 (1187 letture)

(Leggi Tutto... | 2362 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Buona Pasqua 2015
Redazione
La Pasqua 2015, definita "alta", si caratterizza per le incerte previsioni non solo atmosferiche, ma ancor più nella politica governativa e nello specifico del settore scuola. Il disegno di legge sulla "buona scuola" lascia poche speranze di rilancio e di attuazione delle promesse fatte e annunciate. Il destino dei precari è appeso ad un filo, il concorso per i dirigenti non parte e quindi si preannuncia un nuovo anno scolastico sotto il peso delle infruttuose "reggenze" che di fatto rallentano il dinamismo della vita scolastica a danno dei ragazzi. Le imminenti e "accelerate" elezioni per il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione rendono frenetica l'azione amministrativa di questi giorni.
E' ancora vivo il ricordo dei giovani studenti francesi vittime innocenti della tragedia dell'aereo, "premiati per andare a morire".

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 05 aprile 2015 08:00:00 (1902 letture)

(Leggi Tutto... | 4600 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: La redazione di Aetnanet saluta il nuovo Dirigente di Catania dott. Emilio Grasso
Redazione
Egregio Signor Dirigente
A nome della Redazione di Aetnanet, consorzio di scuole catanesi che credono alla qualità della formazione e dell’impegno civile, La ringrazio per il messaggio di saluto inviato alla scuola catanese all’inizio della sua attività nel ruolo di Dirigente dell’Ufficio XII –USR Sicilia. Nel suo gradito e apprezzato messaggio fa riferimento al dialogo e al confronto costruttivo tra le varie componenti del sistema scolastico e di quest’attenzione e disponibilità Le diciamo “Grazie”.
E’ un buon modo per iniziare un nuovo cammino che porterà ad una sicura ripresa della scuola catanese dopo la fase di transizione e la molteplicità delle emergenze sollecitano una graduale priorità e la visibile soluzione di alcune questioni.

Giuseppe Adernò
Direttore di Aetnanet
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 14 marzo 2015 08:30:00 (2994 letture)

(Leggi Tutto... | 4359 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Lettera ai lettori, a due anni dall’incarico di Direttore di AetnaNet.org (5 febbraio 2014)
Redazione
Cari Amici Lettori,
avviando il mio terzo anno di Direzione del sito on line di Aetnanet, sento il dovere di far pervenire un cordiale saluto a tutti i Lettori ed un sentito ringraziamento ai preziosi Collaboratori del Consorzio Aetnanet. Il consorzio Aetnanet, nato come rete di scuole da un'idea brillante dell'Ispettore Elio Lamonica, maturata nel 1999 all'interno del Gruppo provinciale per l'autonomia scolastica, e condivisa dall'allora Provveditore agli Studi di Catania, dott. Vito Cardella e partecipata al Presidente della Provincia Regionale di Catania, on. Nello Musumeci. Nel febbraio dell'anno 2000 presso l'Istituto Tecnico Industriale "S. Cannizzaro"di Catania con la partecipazione del Provveditore Gaetano Ragunì, le prime nove scuole-polo terriatoriale hanno aderito alla costituzione del Consorzio. Nato come consorzio istituzionale aperto a tutte le scuole della Provincia di Catania, ha raccolto negli anni numerose adesioni ed ora è esteso a tutte le scuole della Regione Sicilia, disponibile ad espandersi sull'intero territorio nazionale, in considerazione dell'elevato numero di "visitatori" e amici lettori.

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 05 febbraio 2014 08:00:00 (2245 letture)

(Leggi Tutto... | 7117 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Lettera ai lettori, ad un anno dall’incarico di Direttore di AetnaNet.org (5 febbraio 2013)
Redazione
Cari Amici Lettori
Nel giorno di Sant’Agata dello scorso anno ho ricevuto dalla Presidenza del Consorzio Aetnanet la comunicazione dell’incarico di Direttore del sito on line di Aetnanet.
A distanza di un anno rinnovo  in spirito di servizio alla scuola, che amo tanto e che considero la mia “missione”, la disponibilità e l’impegno a mantenere alto il prestigio di un sito informatico  delle scuole catanesi in rete come “Consorzio Aetnanet” che in questi anni ha conseguito molteplici progressi e lusinghieri successi. Aetnanet è nata come rete di scuole nel 2001 da un’idea brillante dell’Ispettore Elio Lamonica, maturata all’interno del Gruppo provinciale per l’autonomia scolastica, e condivisa dall’allora Provveditore agli Studi di Catania, dott. Vito Cardella e partecipata al Presidente della Provincia Regionale di Catania, on. Nello Musumeci.  Un consorzio istituzionale aperto a tutte le scuole della Provincia di Catania che hanno aderito in massa e ora esteso a tutte le scuole della Regione Sicilia, disponibile ad espandersi sull’intero territorio nazionale, in considerazione dell’elevato numero di “visitatori” e amici lettori.
Il sito web è diventato ormai un riferimento non solo per la scuola catanese e siciliana bensì per tutta la scuola italiana ed è frequentato da migliaia di operatori scolastici che ogni giorno vi leggono le novità scolastiche e quanto serve per meglio comprendere la realtà scolastica in costante e repentina trasformazione.

Giuseppe  Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 05 febbraio 2013 08:00:00 (2733 letture)

(Leggi Tutto... | 6475 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Saluto all’avv. Accursio Gallo, nuovo assessore regionale alla Formazione e all’Istruzione - Auspici per la scuola siciliana in cammino
Eventi
Caro Assessore
Le diamo il Benvenuto nella scuola siciliana, avendo appreso della sua nomina dalla stampa locale, in sostituzione dell’Assessore Prof. Mario Centorrino, per quest’ultimo scorcio di tempo amministrativo prima delle nuove elezioni.
Le caratteristiche “temporali” della Sua nomina non Le consentiranno forse di operare  in maniera produttiva per la scuola siciliana e per la formazione professionale
Se la Sicilia è  in fiamme e non solo per il caldo estivo, la scuola  siciliana, al centro della Casa Sicilia brucia ancor di più.

Giuseppe Adernò
Direttore del sito del consorzio AETNANET
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 03 luglio 2012 21:32:40 (2882 letture)

(Leggi Tutto... | 5535 bytes aggiuntivi | Voto: 4.66)

Consorzio: Buona Pasqua 2012
Redazione
Pasqua 2012 AetnaNet.orgA tutti gli Amici della Redazione di Aetnanet e ai Cari Lettori auguriamo di cuore una serena e santa Pasqua, auspicando di avere sempre
OCCHI DI PASQUA
capaci di guardare nella morte la vita,
nella colpa il perdono,
nella divisione l'unità,
nella crisi la luce
nel profondo lo splendore,
nell'uomo Dio,
in Dio l'uomo,
nell'io il tu.
Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 08 aprile 2012 00:30:00 (2039 letture)

(Leggi Tutto... | 1552 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Lettera del direttore a trenta giorni dall’incarico di Responsabile della redazione
Redazione
Giuseppe AdernòLettera del direttore
Ai lettori del sito
A trenta giorni dall’incarico di Responsabile della  redazione del sito web del Consorzio Aetnanet, sento il dovere di esprimere il più vivo compiacimento per gli ottimi risultati conseguiti  e per la speciale tenuta del sito, anche senza il contributo di alcuni collaboratori che si sono ritirati. Il sito e giornale on-line Aetnanet, nato come rete di scuole nel 2001, dopo dieci anni continua la sua mirabile azione di presenza e di servizio alla scuola catanese, regionale e nazionale e tratta con competenza e professionalità, oltre che ammirevole tempestività, la vita della scuola italiana, spesso travagliata ed in balia di sempre furiose tempeste, come quella recente dell’annunciato pensionamento coatto dei dirigenti scolastici. Attenti e vigili sulla vita della scuola che, nonostante tutto, continua la sua azione educativa e formativa per gli studenti, abbiamo ospitato articoli relativi ad esperienze, progetti e azioni didattiche che sono da considerarsi “buone pratiche” e quindi presentate per una diffusione ad altre realtà.

Giuseppe Adernò
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 05 marzo 2012 06:00:00 (2264 letture)

(Leggi Tutto... | 4799 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Consorzio: Saluto del neo direttore della redazione del sito web del Consorzio Aetnanet, preside Pippo Adernò
Comunicati
Cari Amici Lettori
Nel giorno di Sant’Agata, domenica 5 febbraio, ho ricevuto dalla Presidenza del Consorzio Aetnanet la comunicazione del nuovo incarico. 
In spirito di servizio alla scuola, che amo tanto e che considero la mia “missione”, ho confermato la disponibilità e l’impegno a mantenere alto il prestigio di un sito informatico che in questi anni ha conseguito molteplici progressi e lusinghieri successi.

Giuseppe Adernò
(direttore Aetnanet.org)
g.aderno@alice.it
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 06 febbraio 2012 17:19:44 (2316 letture)

(Leggi Tutto... | 4401 bytes aggiuntivi | Voto: 1.8)

Consorzio: Nominato il nuovo direttore della redazione del sito
Redazione
Il direttore della redazione del sito prof. Almirante Pasquale ha presentato le sue dimissioni dall'incarico, accettate dal presidente del consorzio preside Salvatore Indelicato, che lo ha ringraziato per l'azione svolta. La presidenza ha subito riunito il comitato di garanzia della redazione informandolo della nuova situazione e della nuova nomina come direttore della redazione in capo al Preside Giuseppe Adernò, dirigente scolastico dell'I.C. Parini di Catania nonché giornalista pubblicista e cofondatore del consorzio. Al nuovo direttore il Comitato di garanzia ha espresso i sensi di stima e di fiducia nella prosecuzione dell'attività di informazione nel mondo educational catanese, regionale e nazionale auspicando di raggiungere traguardi ancor più prestigiosi e importanti rispetto a quelli notevoli già conseguiti.

La segreteria della Presidenza del Consorzio Aetnanet
Postato da Redazione Domenica, 05 febbraio 2012 16:31:53 (1680 letture)

(Leggi Tutto... | 2222 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Aetnanet.org non può farsi carico di istanze sindacali o legali e mai abdicherà al suo ruolo di informazione libera e aperta al mondo della scuola.
Redazione
Quanto mai opportuna la precisazione del preside Indelicato sul ruolo e la funzione del nostro sito che finora ha svolto solo ed esclusivamente il compito per cui fu fondato: dare notizie e informazione sul mondo della scuola in tutti i suoi aspetti e le sue contraddizioni, le sue bellezze e le sue mancanze, le sue altezze educative e le sue immancabili purtroppo cadute, dovute molto più spesso alle distrazioni di chi invece distratto e lontano non dovrebbe essere.
Abbiamo, a proposito dell'ultimo concorso a ds, ricevuto decine di mail con cui venivamo pregati di aprire un luogo nel nostro sito dove raccogliere le istanze di coloro che volessero inoltrare un ricorso al Tar avverso le prove preselettive e le sue macroscopiche carenze, ma quasi a ciascuno abbiamo risposto, con mail privata, che non potevamo nè volevamo interessarcene, e di rivolgersi eventualmente alle organizzazioni sindacali o ad avvocati privati che potessero prendersi a cuore una questione  tanto delicata. Sicuramente ci arrivano pure notizie di organizzazioni che in qualche modo tendono a trarre il maggior profitto dalla irrequieta difficoltà di tanti docenti che si sono pure visti maltrattati non solo dai dirigenti delle scuole dove si svolgeva la prova, ma anche dagli stessi colleghi incaricati dalla vigilanza e a cui si è assommata la fatica di rispondere ai quiz  e l'affanno squisitamente logistico della prova nel suo complesso. Approfittiamo dunque di questa breve nota e delle precisazioni del preside Indelicato per segnalare anche questa ulteriore inquietudine dei colleghi, invitando le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali che si sono assunti il compito di organizzare i ricorsi a guardare con occhio e mente più caritatevole le giuste ansie e le giuste richieste di giustizia dei colleghi.


Pasquale Almirante
p.almirante@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 19 ottobre 2011 15:38:33 (1895 letture)

(Leggi Tutto... | 4270 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Salviamo il Convitto Cutelli di Catania
Comunicati
L’ASASI- Associazione delle Scuole autonome di Catania , sollecita  Sua.Eccellenza il Prefetto, l’Assessore Regionale,  il Presidente della Provincia  il Sindaco di Catania  ed i rispettivi Assessorati a far sentire la propria voce al fine di far recuperare l’autonomia scolastica del Convitto Nazionale M. Cutelli” che per il corrente anno scolastico è stato affidato ad una “reggenza” perché ha soltanto 450 studenti e rischia così di essere cancellato dall’elenco delle scuole
    Si allega il Comunicato stampa  dell’ASASI al fine si attivarsi con ogni mezzo per il recupero di una così preziosa pagina della storia culturale della Città di Catania.
    In attesa di cortese riscontro, porgo distinti ossequi

Giuseppe Adernò
Presidente ASASI  di Catania
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 26 settembre 2011 07:04:28 (2933 letture)

(Leggi Tutto... | 5173 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Rosario Maiorano del Formez: tutto regolare e trasparente. Non è nostro compito curare la costruzione della banca dati dei test.
Comunicati
Facendo riferimento all'articolo a firma Libero Tassella, apparso oggi sul sito del Consorzio Aetnatet si chiedere immediata rettifica e si diffida dal continuare a diffamare il Formez , riservandosi di adire le vie legali.
Si precisa, in particolare,  che tra i compiti di FormezItalia, chiaramente esplcitati nel comunicato del Presidente Amalfitano pubblicato sul sito Formez e ripreso da numerose agenzie, non rientra quello di cuare la costruzione della banca dati dei test, predisposta direttamente dal MIUR. Per altro,  la preventiva pubblicazione della ponderosa banca dati dei quesiti risponde proprio all'esigenza di assicurare massima trasparenza alla procedura e consentire, come positivamente già sperimentato da altre amminitrazioni in questi ultimi anni, di eliminare dal sistema di estrazione dei quesiti quelli che l'ammnistrazione, anche grazie alle segnalazioni dei candidati, riterrà errati o dubbi.
Si ribadisce, quindi, la richesta di porocedere ad immediata rettifica, anche a beneficio della serena preparazione dei candidati, con riserva più ampia di adottare qualsiasi iniziativa a tutela dell'immagine della società. 

Per il Presidente Amalfitano
Rosario Maiorano

rmaiorano@formez.it
Postato da Pasquale Almirante Domenica, 11 settembre 2011 12:29:43 (2600 letture)

(Leggi Tutto... | 2856 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Gloria, decadenza e caduta del mestiere di insegnante
Redazione
Nuccio PalumboUno spunto provocatorio  di discussione e di riflessione collettiva.
Docenti di scuola secondaria demotivati, sfiduciati, schiacciati dal routinarismo  e dal burocratismo nella realizzazione del lavoro scolastico?
Pare proprio di sì. Anche se non tutti i professori lo ammettono esplicitamente, si capisce dalle loro poche e smozzicate parole, e dai loro stanchi gesti quotidiani, che la professione docente non gratifica più; e questo, oramai, da molto, moltissimo tempo!

Nuccio Palumbo
antoninopal@katamail.com
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 19 maggio 2011 07:08:56 (2251 letture)

(Leggi Tutto... | 2705 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Messaggio di saluto del Dott. Giuseppe Italia, già Dirigente Vicario dell’USR Sicilia
Redazione
Carissimi,
vi trasmetto la nota di saluto all’Amministrazione inviata dal collega al termine della sua vicenda umana e professionale al servizio della scuola italiana.
         Ovviamente, per i rapporti di amicizia, e per il lungo comune impegno con il collega, questo non è un semplice atto che formulo, come si diceva una volta, “per dovere d’ufficio”. Si tratta piuttosto  dell’ultimo obiettivo comune tra i tanti che abbiamo portato avanti insieme pur rispettando, ciascuno di noi due, lo spazio istituzionale dell’altro. e chi vi scrive appartengono ad una generazione di dipendenti pubblici per cui il senso dello Stato è un valore quasi trascendente.
         Mi piace concludere, anche per evitare che questa lettura diventi prolissa e prevarichi sull’importanza primaria dell’indirizzo di saluto del collega, con una considerazione sul fatto che, come lo chiamo affettuosamente io, Pippo fino all’ultimo giorno abbia compiuto tutti i gesti di un impegno al servizio della cosa pubblica, così come in un qualsiasi altro giorno di lavoro.
         Aggiungo perciò il mio personale saluto e l’augurio per un impegno ancora intenso ma meno frenetico di quello reso soprattutto negli ultimi tempi.
         Ciao e Grazie

  Rosario Leone
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 05 maggio 2011 09:30:00 (3352 letture)

(Leggi Tutto... | 12492 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: I ragazzi della base Nato di Sigonella al Parini di Catania per l’Unità d’Italia
Redazione
Mercoledì 4 maggio alle ore 9 i ragazzi della Base Nato di Sigonella incontrano gli studenti della scuola Parini, invitati dal Sindaco dei ragazzi Daniele  Pennavaria
La giornata di gemellaggio si svolge all’insegna dell’Unità d’Italia che gli studenti italiani racconteranno in lingua inglese ai ragazzi americani accompagnandoli nella visita alla mostra didattica a fumetti, realizzata con la collaborazione della disegnatrice Fabia Mustica .

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 03 maggio 2011 06:38:21 (2599 letture)

(Leggi Tutto... | 2240 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Professionalità docente, Corsi di formazione ASASI al Parini di Catania
Redazione
Lunedì 2 maggio alle ore 15,30  presso l’Istituto scolastico G. Parini, il professore Francesco Sabatini, noto linguista e  presidente emerito dell’Accademia della Crusca, terrà la prima di tre lezioni nel corso di formazione per docenti sul tema Obiettivi, modelli e metodi per gli insegnamenti linguistici nella scuola secondaria e negli incontri successivi il 3 maggio (mattina e pomeriggio) tratterà il tema della grammatica valenziale, per lo sviluppo delle abilità e i confronti tra le lingue.
All’incontro , dopo il saluto introduttivo del preside Giuseppe Adernò interverranno anche i professori Salvatore Sgroi e Rosaria Sardo dell’Università di Catania.

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Domenica, 01 maggio 2011 10:00:00 (2045 letture)

(Leggi Tutto... | 1958 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: La bottega di Archimede. L’avventura della ricerca scientifica
Redazione
L’IC Casella di Pedara (Ct) promuove un progetto sulla diffusione della cultura scientifica la cui realizzazione prevede l’interazione con tutti gli istituti scolastici della Sicilia attraverso un giornalino on-line ed una mostra finale.
Ogni istituto può partecipare inviando articoli o relazioni su attività scientifiche, esperimenti ed altro in formato PDF alla casella e-mail ctic83800q@istruzione.it, specificando nell’oggetto “articolo per Casella News Scienze”.
I contributi più interessanti verranno pubblicati su “Casella News Scienze” sul sito www.icscasellapedara.it.
Le esperienze scientifiche più significative potranno essere esposte ed illustrate nella mostra finale che verrà allestita a fine anno scolastico. (da Asasai)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 16 aprile 2011 18:00:00 (2287 letture)

(Leggi Tutto... | 1876 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Il governo spende in armi e risparmia sulla scuola
Redazione
Anche per il prossimo anno la Sicilia sarà la regione più colpita dalla scure del Governo assorbendo il 12,8 per cento dei tagli previsti su tutto il territorio nazionale. A soffrire di più sarà, ancora una volta, la scuola primaria in cui i posti in meno saranno 1.085 un numero più alto rispetto a quello indicato nelle tabelle del ministero che ne prevedeva 969.
A rischio è il diritto allo studio dei bambini e dei ragazzi siciliani. Ho chiesto alla Gelmini di affrontare in modo complessivo la questione della scuola, e in particolare quella della scuola Siciliana, annullando l’ultima tranche di tagli e predisponendo un piano di assunzioni che risolva la questione del precariato da una parte e garantisca la continuità didattica dall’altra. (da ASASI) Alessandra Siragusa

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 16 aprile 2011 14:34:41 (1955 letture)

(Leggi Tutto... | 4983 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: 150° dell’Unità: 43 sindaci e assessori dei Consigli Comunali dei Ragazzi di Catania e prov. a Roma.
Redazione
La delegazione dei ragazzi sindaci della provincia di Catania,  ha fatto l’en plein visitando in tre giorni i Palazzi istituzionali della Capitale:il Senato a Palazzo Madama, la Camera dei Deputati a Montecitorio, il Palazzo Quirinale ed  il Campidoglio  dove hanno incontrato l’on. Marco Siclari  delegato del Sindaco di Roma per i rapporti istituzionali.
 . Una vera full immersion  nelle sale del potere per i  43 studenti, sindaci e consiglieri dei Consigli Comunali dei Ragazzi  delle scuole di  Adrano, Belpasso, Mazzarrone, Ramacca, Raddusa, S.Agata li Battiati  e degli istituti Brancati e Parini di Catania
    La delegazione, guidata dal preside Giuseppe Adernò, coordinatore provinciale dei CCR , ha iniziato la visita istituzionale rendendo  omaggio all’Altare della Patria, con il canto “Fratelli d’Italia” e quindi con il susseguirsi delle visite  dei Palazzi romani e dei monumenti significativi: Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Pantheon,  Piazza Navona, Colosseo , museo capitolino , tele del Caravaggio a San Luigi dei Francesi.

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 16 aprile 2011 06:53:15 (2048 letture)

(Leggi Tutto... | 3511 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Professionalità docente. Corsi di formazione ASASI al Parini di Catania
Redazione
Nei giorni   8 e 9  aprile presso l’Istituto Parini avranno luogo dei seminari di studio per Dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Catania   e terrà le relazioni il Prof. Giovanni Cominelli    ricercatore  CISEM (Centro di innovazione e sperimentazione educativa di Milano).
  “La scuola è finita…forse “ titolo del libro scritto dal prof. Cominelli costituisce il filo conduttore del seminario,  come dichiara il preside Giuseppe Adernò, promotore dell’iniziativa, e saranno trattati , gli scenari internazionali dei sistemi educativi;  la storia e  le prospettive del sistema  educativo italiano dal Ministro  Berlinguer all’attuale Ministro  Mariastella Gelmini ed infine  il delicato e complesso tema della valutazione e della certificazione delle competenze.
 Il seminario offre l’occasione per fermarsi a pensare una scuola nuova da costruire in risposta bisogni della società di oggi.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 07 aprile 2011 07:07:54 (2268 letture)

(Leggi Tutto... | 2636 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Corsi di formazione ASASI al Parini di Catania
Redazione
I mille docenti della provincia di Catania che hanno partecipato ai  Seminari  di formazione OCSE- PISA  anche in vista della lettura ed interpretazione dei risultati delle prove INVALSI    ha richiesto che venissero attivati specifici corsi di formazione  per  meglio qualificare la professionalità docente
L’ASASI di Catania - Associazione delle scuole autonome,  rispondendo a tale richiesta ha organizzato due seminari di studio  che si svolgeranno presso l’Istituto Parini , Via Quasimodo.3 – Ognina Catania  sul tema “ Per la valorizzazione della professionalità docente”
Il  primo  seminario  si terrà nei giorni   8 e 9  aprile  e terrà le relazioni il Prof. Giovanni Cominelli    ricercatore  CISEM (Centro di innovazione e sperimentazione educativa di Milano) e     autore di “La scuola è finita…forse  Per insegnanti sulle tracce di sé”

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 04 aprile 2011 07:01:48 (2888 letture)

(Leggi Tutto... | 2843 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Torneo del pesce d’aprile. Gara di bridge alla scuola Parini
Redazione
Tra le attività e gli sport  nella scuola “Parini”  si pratica da diversi anni il Bridge , sport della mente e delle intelligenze e la  professoressa .Maria Rosaria Pezzino, formatrice federale di Bridge, che insegna matematica al plesso “Le Ginestre” ha saputo trasmettere agli studenti delle diverse classi  la passione per un gioco di intelligenza che sviluppa notevoli capacità e competenze.

redazione@aetnanet.org

Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 02 aprile 2011 01:00:00 (2272 letture)

(Leggi Tutto... | 1924 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Olimpiadi di Grammatica. Fase provinciale al Parini di Catania
Redazione
Il 30 marzo presso l’Istituto Parini avrà luogo la fase provinciale delle “Olimpiadi di grammatica
Studenti di sedici scuole della provincia si sfideranno nel dimostrare attraverso il gioco “Chi è l’asso?”, ideato dalla   Formac snc,le competenze acquisite nello studio e nell’uso corretto della grammatica italiana.
Partecipano gli studenti della scuole  Parini, Cavour e S. Orsola di Catania, Pluchinotta di S. Agata Li Battiati, Verga di Adrano, Fermi di Licodia Eubea, Federico di Svevia di Mascalucia,, De Amicis di Tremestieri, Guglielmino di Acicatena e poi gli studenti  delle scuole superiori: Galilei e Lombardo Radice e S.Orsola  di Catania, Capizzi di Bronte,  Secusio di Caltagirone.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 30 marzo 2011 02:00:00 (3176 letture)

(Leggi Tutto... | 4307 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Corso di Buone Maniere al Parini di Catania: LE QUATTRO R
Redazione
Oggi e domani 26 marzo presso l’Istituto Parini  avrà luogo la terza  lezione del Corso di Buone maniere  che, grazie all’iniziativa del  Rotary Club Catania Est,  coinvolge  ottanta studenti di diverse scuole della Città.
Tema dell’incontro, dopo aver imparato le formule ed i gesti del saluto l’abbigliamento  formale ed informale, la prof.ssa Tiziana Busato della Scuola Galateo, Cerimoniale e Protocollo per Bambini “Prìncipi e Princìpi” di Thiene (Vicenza) svilupperà il tema delle quattro “R” dell’educazione,  che sviluppano e potenziano la cultura  del rispetto, del risparmio, del riuso e del riciclo

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 25 marzo 2011 07:00:51 (2102 letture)

(Leggi Tutto... | 1604 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: 21 marzo GIORNATA DELLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE Incontro per gli studenti al Parini di Catania
Redazione
Anche a Catania giunge il 21 marzo la primavera della libertà che si nutre di “rispetto”
Come avviene in cento città d’Italia in occasione della VII settimana di azione contro il razzismo dal 14 al 21 marzo: “giornata mondiale della discriminazione razziale”, si terrà alle ore 15,30 un convegno di studio presso il Palazzo della Cultura (Platamone) nel corso del quale saranno analizzati gli strumenti normativi, le procedure giurisdizionali e le strategia di intervento per la tutela delle discriminazioni razziali.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 18 marzo 2011 23:00:00 (2021 letture)

(Leggi Tutto... | 2823 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: BUON COMPLEANNO ITALIA!
Redazione
Salvatore Veca per festeggiare l'Unità d'Italia scrive:
"Un Paese che non sa custodire il suo Passato, imparando dal meglio che ne fa parte, e facendone piuttosto macerie, rischia di prevedere macerie nel suo futuro".
redazione@aetnanet.org


Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 17 marzo 2011 01:00:00 (2001 letture)

(Leggi Tutto... | 1750 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: PARINI TRICOLORE
Redazione
Un pannello con cinque bandiere racconta la storia del tricolore raffigurata in un’aiuola del giardino Mille palloncini tricolori   in cielo
Le bandiere costituiscono un segno connotativo dell’Istituto “Parini” . Esse sventolano sul balcone, come in tutte le istituzioni statali  ed inoltre nell’hall d’ingresso quindici bandiere degli Stati della Comunità Europea si intrecciano come in grande albero, dando colore e movimento alla zona di accoglienza degli studenti.
Nello spazio denominato “Galleria Savoia” è stato realizzato in occasione della festa della Repubblica un pannello storico del tricolore.  Quasi collocate in una cornice  nella parete centrale della “galleria” sono esposte le  cinque bandiere  che raccontano le diverse trasformazioni e tappe storiche del  tricolore d’Italia.
Apre la serie delle bandiere il primo tricolore a bande orizzontali che ripropone la bandiera adottata dai  deputati riuniti a  Reggio Emilia il  7 gennaio 1797 ; segue  la bandiera della Cispadana trasformata con il Verde , Bianco e Rosso, disposto  però a bande verticali  per volontà  del Gran Consiglio della Cisalpina e che resterà dall’11 maggio  1798 il Tricolore d’Italia.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 16 marzo 2011 02:00:00 (2033 letture)

(Leggi Tutto... | 4497 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Italiani e siciliani. Alla Parini di Catania incontro con la storia d’Italia
Redazione
“Noi italiani  e voi siciliani “ è il titolo del  libro che l’autore Giuseppe Firrincieli ha presentato agli studenti nella settimana dell’Unità d’Italia.
Uno spaccato della nostra storia ed in particolare  gli avvenimenti dopo lo sbarco degli Alleati e la romanzata storia del contributo dei siciliani al federalismo e all’Unità.
    La lezione, arricchita da un  documentario con spezzo di immagini d’epoca ha offerto agli alunni uno spaccato della storia che i libri di scuola non raccontano.
    La costruzione di una nuova cultura politica verso il federalismo  si nutre di passato e  guarda lontano.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 15 marzo 2011 07:42:14 (1848 letture)

(Leggi Tutto... | 1612 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Corso di Buone Maniere. Iniziativa del Rotary Catania Est al Parini
Comunicati
Venerdì  11 marzo alle ore 16,30  presso l’Istituto Parini  avrà luogo la seconda lezione del Corso di Buone maniere  che, grazie all’iniziativa del  Rotary Club Catania Est,  coinvolge  ottanta studenti di diverse scuole della Città.
Dopo aver imparato le formule ed i gesti del saluto, formale ed informale, compreso
il baciamano, nella seconda lezione il tema del rispetto della persona comprende la relazione sociale ed in particolare  l’abbigliamento, le  calzature nelle diverse occasioni con delle originali storia sull’ uso appropriato dei capi preferiti. Gli insegnamenti della lezioni contribuiscono a costruire una buona immagine di sé , che si manifesta anche nella pratica delle norme di igiene personale , compreso anche il trucco  per le ragazze.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 10 marzo 2011 20:05:47 (2241 letture)

(Leggi Tutto... | 2459 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Quinto Trofeo Raciti. “Diamo un calcio alla violenza”
Redazione
“Diamo un calcio alla violenza”  è questo lo slogan del trofeo Filippo Raciti  giunto alla quinta edizione . La gara  che vede protagonisti i ragazzi delle scuole medie,  è stata promossa dall’Istituto Parini ed ha avuto luogo nel campetto di calcio intitolato all’ispettore di polizia che ha perso la vita durante il derby Catania Palermo il 2 febbraio 2006
Con la partecipazione di squadre maschili e femminili delle scuole Parini e Leonardo da Vinci sono stati assegnati i premi alla squadra maschile del Parini e femminile del Leonardo.
   Le gare, coordinate dalla prof.ssa Franca Manzi, si  sono svolte nel mese di febbraio e si sono concluse con la finalissima tra le due squadre vincitrice dei due gironi: la Parini di Catania e del Leonardo da Vinci.

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Mercoledì, 02 marzo 2011 14:00:00 (2311 letture)

(Leggi Tutto... | 2290 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Record di dispersione e processi educativi
Opinioni
La scorsa settimana i giornali hanno riportato un dato quanto meno allarmante. “l’abban-dono scolastico raggiunge nelle scuole medie di Palermo il record italiano tra bocciati e dispersi”. Tale dato si coniuga con la micro delinquenza da una parte e con la disoccupazione imperante dall’altra, come ha sottolineato più volte la Commissione Europea quando riflette sul fatto che la mancanza di competenze genera disoccupati e dipendenti dall´assistenza sociale. In definitiva cresce il “disorientamento”.
Le cause del fenomeno non ci fanno onore, ma soprattutto non possono sfuggire le eventuali responsabilità.
Risulterebbe anche una stretta correlazione tra l’abbandono scolastico e l’assenteismo: “a Palermo nove iscritti su cento non sono mai stati scrutinati e il 3,5 per cento ha marinato la scuola per tanti giorni da fare scattare la bocciatura automatica: un dato nove volte superiore rispetto a Roma e a Milano (0,4 per cento) e cinque volte maggiore rispetto alla media nazionale”.

Maria Frisella,
frimar@live.it
Preside Liceo artistico “Catalano” Palermo
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 26 febbraio 2011 23:00:00 (1850 letture)

(Leggi Tutto... | 3805 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Nella scuola i genitori contano
Opinioni
L’ASASi che sostiene l’autonomia delle scuole nell’ottica della qualità e dell’efficienza, riconoscendo necessaria ed indispensabile la collaborazione dei Genitori per un’efficace azione educativa condotta nella convergenza dei valori educativi e mediante una fattiva cooperazione ha promosso alcuni incontri per i Genitori nelle provincie di Catania e Messina nei giorni 3 e 4 marzo.
Il primo incontro si terrà a Catania presso l’auditorium “Nicholas Green” dell’Istituto “G. Parini” ed avrà luogo Giovedì 3 marzo 2011 alle ore 17,00 sul tema: Nella scuola i Genitori contano
Interverrà Rita Manzani Di Goro, presidente dell’Associazione Genitori A.Ge Toscana, autrice del volume: Come rappresentare i genitori e…vivere felici.
L’occasione favorirà un’opportunità di dialogo e di confronto con altre realtà scolastiche e territoriali, ma con comuni problemi specie circa il contributo volontario che si è spesso costretti a chiedere ai genitori per la gestione di alcuni servizi scolastici.

ASASi Catania, asasisicilia@alice.it,
www.asas.sicilia.it
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 26 febbraio 2011 21:00:00 (1791 letture)

(Leggi Tutto... | 2406 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: L'Asasi intervista l’on. Alessandra Siragusa
Redazione
Abbiamo estorto un’intervista alla deputata del PD Alessandra Siragusa che, con la senatrice Simona Vicari del PDL e altri parlamentari, ha fatto approvare il disegno di legge che sana la posizione dei presidi vincitori del concorso del 2004.
ASASi: On. Siragusa, la scuola statale siciliana, ha raggiunto un livello d’apprendimento medio per gli studenti quindicenni, pari a 451, contro una media italiana di 486 e una media Ocse di 491. Quali secondo lei le cause?
Alessandra Siragusa: I risultati dell’indagine OCSE-PISA fotografano la difficile situazione di contesto, sono lo specchio della povertà economica e culturale della nostra regione. La scuola in Sicilia è chiamata ad affrontare problemi molto gravi di deprivazione sociale e culturale. Il molto che si è fatto nella prevenzione della dispersione scolastica riguarda soprattutto lo stare a scuola, ma poi il problema rimane come tenerceli questi ragazzi e soprattutto le strategie di insegnamento/apprendimento in situazioni di partenza tanto svantaggiate. Occorrerebbe una scolarizzazione precoce, (da Letterina ASASI)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 21 febbraio 2011 08:46:07 (2169 letture)

(Leggi Tutto... | 6321 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Consorzio: Scuola Presidio “G. Parini”di Catania: Progetti europei. Conferenze provinciali per i Dirigenti scol
Comunicati
Nei giorni 21 e 22 febbraio, l’Istituto “G. Parini” scuola presidio dell’Invalsi ospiterà le  Conferenze di servizio per la promozione e la diffusione del Programma e dei suoi contenuti per le scuole della provincia di Catania
 L’iniziativa  inserita come Azione L2 dell’obiettivo L dei Progetti europei PON asse III  risponde all’esigenza di operare , giunti a metà percorso (2007-2013)  una verifica degli obiettivi conseguiti  attraverso i 44.770 progetti realizzati che hanno coinvolto due milioni, 337.177 destinatari  e le prospettive di migliori risultati per il proseguo della progettazione dei Fondi strutturali europei.

 redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Domenica, 20 febbraio 2011 09:00:00 (3190 letture)

(Leggi Tutto... | 2860 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Corso di Buone Maniere. Iniziativa del Rotary Catania Est al Parini per gli studenti
Redazione
“C’era una volta il galateo,   veniva insegnato a casa, ma non sempre veniva rispettato”. La società di oggi ha poco tempo da dedicare all’insegnamento e alla pratica di buone maniere ed ecco che, grazie all’iniziativa del  Rotary Club Catania Est, nel 25° anniversario della sua fondazione, ed  in  occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, in coerenza con gli ideali di servizio per il bene comune,  è stato promosso un “Progetto educativo -scolastico”  a favore degli studenti delle scuole  di primo grado della città di Catania.
           Il Progetto,  dal titolo “Corso di buone maniere”  è denominato E.M.I.R. (Est modus in rebus) concepito come possibile e concreta risposta alla sempre più incombente “emergenza educativa”,

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 17 febbraio 2011 07:10:47 (3472 letture)

(Leggi Tutto... | 5835 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Superate le 100.000 Letture! Aetnanet.org si afferma tra i siti di Scuola più prestigiosi. Un grazie sentito ai nostri lettori.
Redazione
Oggi il nostro sito, AETNANET.ORG, ha raggiunto e abbondantemente superato la fatidica soglia di 100.000 letture.
E' un traguardo che all'epoca, era gennaio del 2010, non pensavamo nemmeno di raggiungere se si considera che eravamo partiti da 35.000 letture giornaliere. Un risultato lusinghiero e straordinario grazie soprattutto alla fiducia, alla stima, alla simpatia dei lettori che ci seguono e ci apprezzano.
Ma è pure un risultato il cui merito va alla squadra dei collaboratori ai quali porgiamo con stima grande la nostra più sentita e affettuosa riconoscenza. Dire loro solo grazie è ben poca cosa, ma è un grazie senza condizioni e su tutto il fronte. Una menzione particolare merita Michelangelo Nicotra che accudisce il sito con la cura e l'attenzione che solo un fondatore può avere e lui è stato far costoro, insieme al preside Salvatore Indelicato che ringraziamo per la fiducia e per non averci fatto mai mancare il suo contributo e il suo sostegno.
Grazie ancora dunque a tutti, in attesa di andare sempre al di là, se i lettori ci continueranno a seguire e apprezzare, mentre da parte nostra di sicuro non cederemo nell'impegno e nella determinazione di rendere il nostro sito ancora più frequentato e gradito.
Questi i collaboratori che hanno scritto da quest'anno secondo il numero dei loro interventi:
1· Pasquale Almirante, 2· Lucio Ficara, 3· Michelangelo Nicotra, 4· Tecla Squillaci, 5· Marco Pappalardo, 6· Giovanni Sicali, 7· Angelo Battiato, 8· Filippo Laganà, 9· Libero Tassella, 10· Salvatore Indelicato, 11· Renato Bonaccorso, 12· Carmelo Torrisi, 13· Camillo Bella, 14· Daniele La Delia, 15· Polibio, 16· Salvatore Ravida, 17· Sebastiano D'Achille, 18· Santa Tricomi, 19· Andrea Oliva
(P. A.)
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 15 febbraio 2011 21:09:28 (1769 letture)

(Leggi Tutto... | 4415 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Asasi- Intervista a Giorgio Israel
Redazione
Abbiamo posto alcune domande a Giorgio Israel, docente ordinario di Storia della Matematica all’Università La Sapienza di Roma, coordinatore del Gruppo di lavoro per la Formazione degli Insegnanti presso il MIUR.
ASASi: Il docente, nella qualità di componente del consiglio d’istituto, ha un ruolo sovraordinato di indirizzo e di controllo rispetto al preside. Nella qualità di professore ha un ruolo subordinato e dipendente. Un docente può far parte contemporaneamente della RSU, del comitato di valutazione e del consiglio d’istituto. Pensa che possa esservi un conflitto d’interesse?
GIORGIO ISRAEL: Non c’è dubbio che vi sia. I problemi tuttavia nascono in relazione alle nuove modalità di valutazione che si vuole introdurre e che si pretende siano il più possibile “oggettive”. In linea generale, è assurdo che chi deve essere valutato elegga i propri valutatori. Se vi deve essere “oggettività” (preferisco parlare di “equanimità”) occorre che la valutazione sia compiuta da soggetti esterni alla dinamica dell’istituto. (da La Letterina Asasi)

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 31 gennaio 2011 09:46:05 (2498 letture)

(Leggi Tutto... | 6892 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Come si risparmia sulla mensa. A fronte di 20.000 euro, il Comune di Catania ne risparmia cento mila ogni anno.
Redazione
La mensa scolastica è un servizio obbligatorio per  garantire il tempo pieno e prolungato,  e tale servizio risulta di  maggiore qualità se il cibo viene preparato nella cucina della scuola , come avviene all’Istituto Parini , dove , su pressante richiesta dei genitori  la gestione refezione scolastica risulta a totale carico delle famiglie.
 In occasione di un incontro con la VII Commissione consiliare  il preside Giuseppe Adernò e la delegazione dei genitori del Consiglio d’Istituto  hanno richiesto un contributo integrativo al servizio  di refezione  che per legge è  a carico del  Comune , ma  se i ragazzi del Parini non ne fruiscono  fanno risparmiare al Comune circa 13.000 euro al mese e nell’anno circa centoventimila euro. 

Giad
redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 22 gennaio 2011 16:10:32 (2040 letture)

(Leggi Tutto... | 3570 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Domani, 19 gennaio, apre “Orientamedia”. Alle 10,30 Incontro/confronto tra dirigenti e Provincia regionale di Catania
Eventi
Incontro/confronto tra dirigenti scolastici e la Provincia regionale di Catania, domani 19 gennaio 2011 alle ore 10,30, al Palacannizzaro “Rosario Livatino” di Acicastello (CT) alla presenza del presidente, on.  Giuseppe Castiglione.
Intereverranno:
Dott. Giovanni Ciampi – Assessore alla P. I. della Provincia regionale di Catania
Dott. Giovanni Ferrera – Dirigente alle politiche sociali e scolastiche della Provincia regionale di Catania
Dott. Salvatore Roberti – Dirigente all'edilizia scolastica della Provincia regionale di Catania

Modera il dibattito il prof. Francesco Ficicchia, dirigente scolastico I. T. E.  “G. De Felice” di Catania   
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 18 gennaio 2011 08:45:52 (2396 letture)

(Leggi Tutto... | 2294 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Perchè il “Merito” non sale in cattedra? Forse perchè regna la ''mignottocrazia''?
Opinioni

Da un editoriale di Andrea Ichino del Sole 24 Ore di mercoledì scorso, emerge lo stupore e il rammarico del Professor Ichino riguardo il fatto che nelle scuole di alcune province italiane stiano fallendo le sperimentazioni sul riconoscimento del merito delle singole scuole e dei singoli docenti.Eppure, da alcune indagini conoscitive, risulta chiaro che almeno 2 insegnanti su 3 vorrebbero essere valutati e vorrebbero vedere riconosciuti i meriti individuali. Allora come mai le sperimentazioni avviate dal Miur stentano a decollare? Quali sono le paure e le ansie che colpiscono intere istituzioni scolastiche e singoli docenti? Nell'interessante articolo del Prof.Ichino emergono delle risposte più o meno ideologiche. Tra le righe dell'articolo emerge che i sindacati in genere ,e qualcuno in particolare, rappresentano il deterrente della modernità della funzione pubblica e che perciò sono propensi alla conservazione dello “status quo”. Secondo me, studiare uno strumento che sia in grado di individuare quell'imponderabile complesso di caratteristiche che fa la reputazione del “Buon Maestro” non è cosa semplice ed accoglibile, senza fare una seria analisi sociologica del nostro paese.

Lucio Ficara

lucio.ficara@fastwebnet.it

Postato da Lucio Ficara Sabato, 15 gennaio 2011 21:32:38 (2373 letture)

(Leggi Tutto... | 7283 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: L’Ambasciatore della Lettonia incontra i ragazzi del Parini di Catania
Redazione
Sua Eccellenza Astra Kurme, ambasciatore plenipotenziario della Lettonia per l’Italia ed il Vaticano , martedì 18 gennaio alle ore 10,00  incontrerà gli studenti dell’Istituto Parini  con i quali si intratterrà per illustrare le problematiche culturali e sociali del Suo Paese .
    Accompagnato dal Console della repubblica della Lettonia, avv. Santi Di Paola , l’ambasciatore sarà accolto dal  preside Giuseppe Adernò  e dal sindaco dei ragazzi Daniele Pennavaria e dopo una breve  presentazione  ed il canto degli inni prenderà inizio la lezione.
    Al termine è previsto uno scambio di doni

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 15 gennaio 2011 11:00:00 (2088 letture)

(Leggi Tutto... | 2042 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Al Parini di Catania garantito il pasto completo: primo, secondo, contorno e frutta
Redazione
Alla notizia diffusa da Adnkronos  nella quale si legge che nelle scuole del Nord si vuole abituare i bambini a consumare un piatto unico  e una sola portata per risparmiare e per abituarli ad una alimentazione ridotta, condividendo la protesta del Sindaco di Reggio Calabria  Giuseppe Raffa, che non ha accettato tale iniziativa, anche noi riteniamo opportuno e necessario che i bambini a tavola imparino a consumare il pasto completo composto primo secondo, contorno e frutta.
    Per i bambini che frequentano la scuola a “tempo pieno” e restano a scuola tutti giorni fino alle ore 16 il pasto della mensa scolastica costituisce l’alimentazione ordinaria per cinque anni e quindi influisce sulla loro sana educazione alimentare.

Giuseppe Adernò
redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 10 gennaio 2011 07:41:58 (2023 letture)

(Leggi Tutto... | 2534 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: La filosofia greca per misurare idee e opinioni, mentre con umiltà seguiamo il nostro filare e la navigazione di Aetnanet.org.
Redazione
“L'uomo è la misura di tutte le cose, di quelle che sono in quanto sono e di quelle che non sono in quanto non sono”, dice il sofista e su questa intuizione della filosofia greca anche noi asseriamo che la realtà oggettiva appare differente a seconda degli individui che la osservano e la interpretano, anche se è possibile sostenere l'ipotesi che ciascuno misura le cose col proprio metro che poi adopera per misurare gli altri, in un rapporto simbiotico solo con se stesso. E allora chi è stato tradito dalla moglie metterà come metro per misurare gli altri le corna  e chi ha adottato il ricatto o l'intimidazione per ottenere qualche prebenda sfodererà a ogni azione degli altri quella sua intima e propria unità di misura. Allo stesso modo chi è disposto a vendersi per ottenere qualche piccolo favore giudicherà le azioni degli altri tutte funzionali al baratto, mentre chi è stato offeso dalla cinghia della sorte vorrebbe cinghiate per chi ne ha subite poche e cercherà ogni giustificazione possibile per convincere il microcosmo che lo circonda della bontà delle sue pretese.

Pasquale Almirante
p.almirante@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Giovedì, 06 gennaio 2011 11:20:40 (2014 letture)

(Leggi Tutto... | 5762 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Diario europeo senza Natale
Redazione
In un clima di diffuso relativismo etico e religioso è sorprendente la notizia che  nell’eurodiario , distribuito dell’Unione Europea nel Regno Unito in 330.000 copie  per diffondere tra gli studenti la cultura dell’Europa, mentre figurano di  giorni sacri degli hindu, sikh, ebrei e Islam,  alla data del 25 dicembre c’è solo una frase sul valore dell’amicizia e non è indicata come festa religiosa.
La Commissio Episcopatuum Communitatis Europaeae, organismo dei vescovi europei che segue l’attività comunitaria dal punto di vista del mondo cattolico, ha evidenziato l’errore  ed è stato ribadito che Natale e Pasqua sono feste religiose per tutto il mondo.
    La notizia fa pensare, come pure alcuni divieti scolastici di festeggiare il Natale o realizzare i presepi in classe e nelle scuole.
    Non si possono tagliare le radici di un popolo per i capricci e le ideologie di pochi che sbandierano  l’insegna della   “libertà religiosa”.


Giuseppe Adernò
redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 05 gennaio 2011 08:25:34 (2024 letture)

(Leggi Tutto... | 2499 bytes aggiuntivi | Voto: 4)

Consorzio: Organizzare l’orario scolastico spetta al Consiglio di istituto
Giurisprudenza
Si precisa che l’organizzazione dell’orario delle lezioni di una scuola è compito imprescindibile del Consiglio d’istituto così come recitato dall’art. 9  comma 4 T.U. dlgs n. 297/94 : “ il consiglio di circolo o d’istituto indica, altresì i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all’assegnazione ad esse dei singoli docenti, all’adattamento dell’orario delle lezioni e delle altre attività scolastiche, alle condizioni ambientali e al coordinamento organizzativo dei consigli di classe … omissis)” e non può delegare ad altri, come il collegio dei docenti, queste ed altre sue mansioni specifiche, secondo il precetto giuridico che delegatus delegare non potest ( o anche potestas delegata non delegatur); che esprime il principio generale, per il quale colui che ha ricevuto un incarico, una rappresentatività con particolari e precise funzioni deliberanti, non può subdelegare ad altri le sue facoltà (a meno che le clausole del proprio incarico non glielo permettano esplicitamente).

Tecla Squillaci
stairwayto_heaven@libero.it
Postato da Tecla Squillaci Domenica, 12 dicembre 2010 07:23:45 (5674 letture)

(Leggi Tutto... | 3156 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: La scuola si fa oratorio
Redazione
Squillo delle trombe! Prepararsi alle armi... o più semplicemente: zaini in spalla, è suonata la campanella! Tra l’assonnato e l’irritato la maggior parte degli studenti deve entrare a scuola. Purtroppo quel macigno sulle spalle dei poveri studenti non è caritatevole per niente. Ogni giorno, alla stessa ora, si ripresenta puntuale, forte della consapevolezza di non lasciarli andare tanto facilmente. Sembrano quasi condannati allo stesso destino dei superbi di Dante, eppure la loro unica colpa è quella di non riuscire a sfruttare il tempo che è stato donato loro. Questo clima si diffonde lì dove non si riesce a creare un rapporto che vada al di là delle semplici spiegazioni o interrogazioni, un rapporto circoscritto alle quattro mura della classe.

Vita Saitta

redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Martedì, 07 dicembre 2010 13:09:41 (1907 letture)

(Leggi Tutto... | 5208 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: “Barchette” ed atto di rimostranza: i diritti si tutelano per via legale
Redazione
Riguardo l’episodio dell’insegnante sospesa per tre giorni per aver fatto una “barchetta” con l’ordine di servizio notificato dal dirigente scolastico ci preme fare alcune dovute precisazioni.
Un ordine di servizio, debitamente protocollato e firmato, rappresenta un atto formale, un documento che in nessun caso può essere usato per uno “sberleffo”; specie poi se aggravato dal fatto di essere consegnato a terzi ( al bidello) alla cui gravità del gesto si aggiunge anche quella di una  forma di denigrazione nei confronti del dirigente fatta in presenza di terzi.
Se la docente riteneva che l’ordine di servizio fosse illegittimo avrebbe dovuto rispondere con uno strumento chiamato “atto di rimostranza”, in cui la docente avrebbe potuto spiegare le sue ragioni, meglio se supportate da normative, ma in nessun caso attraverso  un gesto simile, inutile oltreché essenzialmente stupido.

Tecla Squillaci
stairwayto_heaven@libero.it
Postato da Tecla Squillaci Lunedì, 06 dicembre 2010 07:03:47 (2341 letture)

(Leggi Tutto... | 3723 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Consorzio: “Jennuvinennu: quando la parola si fa scudo e spada”. A Catania martedì 7 dic.
Redazione
Catania – martedì 7 dicembre 2010, ore 16,30 – Castello di Leucatia, Via Leucatia 68.
“Jennuvinennu: quando la parola si fa scudo e spada”.
Relatori:
-    Angelo Scandurra, poeta, scrittore
-    Clelia Tomaselli, scrittore, giornalista
-    Performance di cunti e canti sulla “Giustizia e sonnu” di Alfio Patti, autore dell’opera illustrata
La manifestazione rientra nell’ambito degli incontri promossi dalla Biblioteca Centro Culturale “Rosario Livatino”, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Accademia del tempo”, a cura della prof. Clelia Tomaselli, ovvero sugli stati vibrazionali degli elementi, dall’energia cosmica alla creatività connessa alle funzioni celebrali.

Alfio Patti
redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Domenica, 05 dicembre 2010 16:00:00 (1806 letture)

(Leggi Tutto... | 2132 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Consorzio: Genitori budino. Ai ragazzi diamo più scuola
Redazione
Le recenti contestazioni e occupazioni studentesche  hanno evidenziato  non soltanto il disagio degli studenti, ma ancor più l’incapacità degli adulti di essere fermi e decisi nel dare  indicazioni e sicurezze.
Un tempo i giovani tentavano di contestare il mondo degli adulti e sbattevano contro il muro della regole, dei principi, dei valori, della tradizione, della cultura salda e radicata, oggi vediamo gli adulti spesso insicuri e dubbiosi, incerti in un atteggiamento di relativismo imperante , spesso incapaci di porre un freno ad un lassismo dilagante e fluido, diventando essi stessi quasi un “budino” molle e privo di consistenza.

Giuseppe Adernò
redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 05 dicembre 2010 10:00:00 (2052 letture)

(Leggi Tutto... | 4956 bytes aggiuntivi | Voto: 4.5)

Consorzio: In ricordo di Ermanno Rampello, alunno del “Parini” di Catania
Redazione
Come si fa a morire a 6 anni?  Ecco il tragico interrogativo  che genitori , docenti e studenti dell’Istituto Parini si sono posti nel seguire il doloroso calvario di Ermanno Rampello, di 6 anni, alunno della classe seconda primaria a tempo pieno che ha lasciato un banco vuoto nella classe e tutti lo ricordano con affetto e simpatia.
In occasione del trigesimo , lunedì 6 dicembre alle ore 16  presso l’Istituto “Parini” sarà celebrata a scuola una Santa Messa di suffragio nel ricordo del piccolo angioletto. La comunità scolastica è vicina alla famiglia in questa difficile prova.

Il preside del "Parini"
Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 05 dicembre 2010 06:40:00 (3111 letture)

(Leggi Tutto... | 1822 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Chi se ne frega della Costituzione se ne frega pure della istruzione.
Redazione
Ho letto con sommo dispiacere il preambolo alla riforma scolastica del ministro della P.I. Baccelli nel 1894: "... bisogna insegnare solo a leggere e scrivere, bisogna istruire il popolo quanto basta, insegnare "nozioni varie", senza nessuna precisa indicazione programmatica o di testi,  mettendo da parte l'antidogmatismo, l'educazione al dubbio e alla critica, insomma far solo leggere e scrivere. Non devono pensare, altrimenti sono guai!". Mi è sembrato di leggere le linee guida della “riforma” Gelmini 2010.
Ho letto con sommo piacere la lettera della Prof.ssa Caterina Ciraulo. Le sue parole mi sono penetrate come una brezza marina, come una inaspettata carezza. Scrive tra l’altro: “Spesso sentiamo la riconoscenza nell'allievo per il nostro operato, ma mai dalla società. (…) Noi produciamo la reale ricchezza di uno Stato, noi formiamo menti capaci di pensare ed agire ed anche di programmare l'evoluzione delle future generazioni”.

Giovanni Sicali
giovannisicali@gmail.com
Postato da Giovanni Sicali Sabato, 04 dicembre 2010 20:03:21 (2036 letture)

(Leggi Tutto... | 6050 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Lamento della collega innamorata ancora di una scuola ingrata.
Opinioni
Mi piace pubblicare la lettera che la mia vecchia, ma  solo per antica amicizia, collega mi ha inviato in un momento speciale, com’è questo tempo di sciagurate scelte, della sua vita professionale. Sicuramente riflessioni simili faranno tanti altri insegnanti che pur amando la scuola e il loro lavoro non trovano l’attesa corrispondenza di stima e di riconoscimento.  p.a.

Ciao Mimmo, spero tu stia bene, io posso esprimerti solo la mia rabbia, perchè non riesco a condividere più nulla di quello che è la nostra realtà. Tu lo sai che io amo il mio lavoro e ritengo che essere insegnante sia il lavoro più bello del mondo. Certo, solo se ci credi ed in particolare se ami l'allievo che hai davanti. Già all'inizio quando lo conosci e comprendi le potenzialità, ti entusiasmi perchè cominci a lottare, anche contro l'alunno stesso, pur di fare emergere quel potenziale latente che c'è in lui. Alla fine, talvolta riesci benissimo, talvolta meno bene, ma l'opera è compiuta.

Caterina Ciraulo
redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Venerdì, 03 dicembre 2010 22:10:28 (2306 letture)

(Leggi Tutto... | 4418 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Onore al merito, tra retorica del diritto, veline e moderne tendenze aziendalistiche
Redazione
Sul  paese delle deputate ex veline (o meglio delle adolescenti che sognano di diventare veline o, in subordine, deputate), dei ministri inadeguati e inquisiti (e talvolta ministri in quanto inquisiti), dei figli e degli (o delle) consorti/amanti dei potenti destinati a esser potenti (ma chi può biasimare un genitore amorevole, un coniuge devoto o un papi generoso), aleggia incontrastato il “pensiero unico” della meritocrazia. Ecco che riforme deformanti e tagli umilianti colpiscono la società intellettuale, che si ostina a voler mangiare (con la) cultura, con indiscriminata e vìndice virulenza, nel sacro nome della meritocrazia, ideologia d’antan attraverso cui dominanti e forti sono costretti a convalidare e difendere la loro posizione e la loro forza, quasi all’altezza delle aristocrazie del passato, di cui sono legittimi eredi e che, in diretto contatto con Dio, erano capaci di nascondere l’inesorabile disumanità dei loro privilegi dietro la distinzione delle abilità e dei comportamenti (un’ideologia peraltro che maggioranze plaudenti alle pensose riflessioni di arguti “terzisti” e minoranze silenziosamente consenzienti mostrano di preferire alla democrazia).

Tito Martello
redazione@aetnanet.org

Postato da Pasquale Almirante Domenica, 28 novembre 2010 21:00:00 (1848 letture)

(Leggi Tutto... | 7515 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Meritocrazia. I docenti sono una voce passiva. Di attivo resta solo l'onore sul campo
Redazione
Meritare, nella lingua di Cicerone, è deponente. Insegnare, nella propaganda del governo Berlusconi, è deponente, ma solo passivo senza connotazione attiva. Gli insegnanti perciò siamo lavoratori “deponenti”,  passivi per le finanze dello Stato. Non meritiamo perché non produciamo. Il governo però non tiene conto che noi, verbi (verbivendoli?) deponenti,  siamo ancora di significato attivo: esistiamo  e reclamiamo i nostri diritti. Forse ancora per poco, grazie  alla Gelmini (dagli ottimi studi) che “riforma in modo epocale” distruggendo quel poco che ancora funziona dell’istruzione in Italia.

Giovanni Sicali
giovannisicali@gmail.com
Postato da Giovanni Sicali Sabato, 27 novembre 2010 14:35:46 (2160 letture)

(Leggi Tutto... | 5002 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Il Merito. Progetto sperimentale rivolto ai singoli insegnanti
Redazione
Riteniamo che la proposta del Ministro sia meritevole di riflessione, e per certi versi anche apprezzabile quando propone che a valutare i docenti sia una struttura di valutazione interna alle scuole, ma riteniamo di dover avanzare delle proposte:
Non è necessario creare un nuovo organismo per valutare l’operato dei docenti, esiste già il Comitato di Valutazione e potrebbe essere incaricato di questo importante compito.
Il concetto di “Premio”, andrebbe sostituito con quello di “Carriera” e con interventi strutturali. Il disegno di legge “Aprea” aveva una sua organicità, mentre l’intervento del Ministro sembra non affrontare la complessità della funzione docente.

La redazione ASASI

 asasisicilia@alice.it
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 27 novembre 2010 10:20:00 (3257 letture)

(Leggi Tutto... | 14549 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: In ricordo di Adriana Zari. Una voce che gridava dal deserto.
Redazione
E’ morta, a 91 anni, Adriana Zarri: cattolica, laica, teologa, scrittrice, eremita, antifascista ... ma ogni definizione rischia di rinchiuderla in appartenenze che non le appartengono. Vera “cattocomunista” scrisse per  L'Osservatore Romano, Studium, Politica, Sette giorni, Il Regno, Concilium e Servitium, Avvenimenti, Rivista di Teologia Morale, Micromega, La Rocca e anche Il Manifesto.  Molti l’abbiamo conosciuta attraverso le sue "parabole" scritte sul quotidiano fondato da Gramsci. Le riconosciamo una libertà di pensiero che era il segno vero della sua laicità. Una donna oltre gli schemi, che ci lascia respirare l’infinito e una profonda libertà.

 Giovanni Sicali
redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Lunedì, 22 novembre 2010 17:00:00 (3525 letture)

(Leggi Tutto... | 7348 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Il merito è una cosa seria, che “MERITA” delle giuste considerazioni.
Redazione
È di estrema attualità parlare di meritocrazia legata agli scatti stipendiali dei docenti.È di questi giorni la notizia della presentazione di progetti sperimentali per la valutazione delle competenze didattiche e deontologiche degli insegnanti. Queste sperimentazioni saranno avviate in due città importanti come Napoli e Torino. Le domande che mi sono subito posto, a cui ho voluto dare un'attenta risposta, sono tre. La prima domanda, che mi è nata spontanea, è stata la seguente: “Chi sarà a valutare l'operato dei docenti di una scuola?”
La seconda domanda, seconda solo per ordine di pensiero ma non per importanza, è :”In che modo e con quali criteri valutativi sarà valutato il docente?”

Lucio Ficara
redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Domenica, 21 novembre 2010 17:00:00 (2336 letture)

(Leggi Tutto... | 6666 bytes aggiuntivi | Voto: 4.2)

Consorzio: Il vice provveditore di Catania, Dott. Rametta, va in pensione
Redazione
Grande festa e doveroso omaggio è stato tributato da tutto il personale dell’Ufficio scolastico provinciale  al dott. Beniamino Rametta, vice provveditore  che va in pensione
  In occasione della festa di compleanno è stata organizzata una “festa a sorpresa” e come ha detto il dott. Raffaele Zanoli , nel messaggio di saluto, era doveroso esprimere un vivo apprezzamento per chi da quarantenni ha coordinato  e diretto, insieme ai diversi provveditori la scuola catanese .
    Da giovane funzionario, il dott. Rametta, originario di Noto,  ha operato sempre con diligenza e professionalità meritando la stima e la fiducia dei diversi provveditori che si sono succeduti:  Nicola Grassi, Franco Finocchiaro, Gaetano Savoca, Ottaviano Nicita, Vito Cardella, Gaetano Ragunì,  e Raffaele Zanoli.

GiDa
redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Domenica, 21 novembre 2010 10:00:00 (3474 letture)

(Leggi Tutto... | 2934 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: All'Istituto Parini di Catania si va al ballottaggio per il sindaco
Redazione
Si sono concluse presso l’Istituto Parini le operazioni di voti e raccolte le schede dai sei seggi attivati, anche  nel plesso “Le Ginestre”  si è proceduto allo spoglio delle  400 schede elettorali  delle quali sono due “bianche”  ed il presidente del seggio, il sindaco uscente, Lucrezia Francaviglia ha proclamato vincitrice la seconda lista con il motto: :“ Per crescere con la tua scuola fai volare le nostre idee”  e sono risultati eletti consiglieri: Chiara Cannistrà, con 79 preferenze, e poi  Paola Costantino, Michela Faro,  Alessia Rampulla e Marco Libro. Della prima  lista  con il motto:  Il mio amore si chiama scuola”  che ha riportato 90 voti sono stati eletti Martina Rinciari con 44 preferenze e Beatrice Fiorenza con 15 preferenze, mentre della terza lista:   “La scuola è per te” con 62 presenze  farà parte del Consiglio  Elena De Maria  la più votata con 14 preferenze
     Nasce così l’undicesimo consiglio comunale dei ragazzi dell’Istituto Parini che sarà coordinato dalla professoressa Maria Rita Bontà in collaborazione con i docenti delle classi seconde, ma per l’elezione del sindaco occorre procedere al ballottaggio tra i due candidati più votati: Daniele Pennavaria  (classe II N) con 179 preferenze e Michele Rampulla  (classe II O ) con 107 preferenze.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 21 novembre 2010 06:00:00 (1797 letture)

(Leggi Tutto... | 4968 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Agli scatti di anzianità sarà sostituito il merito mentre burrasconi intorbidano il futuro
Redazione
Citando Dante nel canto VI del Purgatorio della Divina Commedia “Ahi serva Italia, albergo di dolore, nave senza nocchiero in gran tempesta, non più Signora, esemplare di intere nazioni, ma bordello!”si può, facendo una sensata parafrasi,  comprendere la situazione italiana in genere e della scuola italiana in particolare.
Le evidenti difficoltà a governare il nostro paese,  considerando la cultura e la scuola valori centrali per il rilancio del paese, sono sotto gli occhi di tutti.
Nonostante la nave sia senza “nocchiero” e il mare sia in gran tempesta, qualche notizia buona, anche se molto confusa, è arrivata

Lucio Ficara
redazione@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 20 novembre 2010 09:00:00 (3317 letture)

(Leggi Tutto... | 4013 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Scetticismo sugli scatti, sospetti di propaganda elettorale e indignazione sui dettami governativi.
Redazione
La famigerata manovra TAGLIA TAGLIA di Tremonti 78/2010 a riguardo del pubblico impiego e dei lavoratori della conoscenza prevede all’art. 8 la razionalizzazione e i risparmi di spesa delle amministrazioni pubbliche. In modo specifico al comma14 è scritto: “La destinazione delle risorse (cioè, il “tesoretto” del 30% di risparmio) sarà stabilita con decreto di natura non regolamentare del Ministro dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze sentite le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative”.

Giovanni Sicali
giovannisicali@gmail.com
Postato da Giovanni Sicali Venerdì, 19 novembre 2010 21:00:00 (2299 letture)

(Leggi Tutto... | 5024 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Sebbene alle scuole paritarie non si nega il sostegno, tutto lo sforzo deve essere riversato per l'istruzione pubblica.
Redazione
Nuccio PalumboE così, ritornano, con rituale periodicità, le antiche diatribe sulle scuole paritarie e sul loro finanziamento, se legittimo o no, da parte dello Stato; e si ripetono i rinfacciamenti e gli scontri, e le incomprensioni tra pubblico e privato, sotto le spinte di interessi ideologici o economici diversi.
Lo dico subito: non sono contrario per principio all’esistenza delle scuole paritarie, né oso disconoscerne, a priori, l’importanza e la funzione che esse svolgono. Capisco perfettamente come in un paese civile, libero e democratico, moderno e pluralista, non si possa impedire a nessuno di scegliere per i propri figli il tipo d’istruzione e di educazione che più gli aggrada; né tanto meno mi sembra  un  male se la scuola privata si mettesse in condizione di concorrenza con quella pubblica.

 Nuccio Palumbo
redazione@aetnanet.org
Postato da Nuccio Palumbo Giovedì, 18 novembre 2010 13:00:33 (1956 letture)

(Leggi Tutto... | 4814 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: L’Assessore Centorrrino al Parini di Catania. Incontro degli operatori del  Progetto  per  il disagi
Redazione
Giunti  al termine del progetto  per il sostegno  ed  il recupero degli alunni svantaggiati , VENERDI 19 novembre alle ore 16,30  presso  l’Istituto  Parini di Ognina, l’Assessore regionale  all’Istruzione e Formazione, Prof. Mario Centorrino incontrerà gli studenti, docenti e operatori dei progetto regionale che per sei mesi ha coinvolto  numerosi alunni  portatori di disabilità o di  disagio sociale
Il progetto annunciato nel mese di settembre dello scorso anno ha avuto un travagliato percorso di realizzazione e a fine novembre sarà completato.

Preside Giuseppe Adernò
redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 18 novembre 2010 10:15:00 (1863 letture)

(Leggi Tutto... | 2813 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Non solo Sakineh, la pena di morte è attiva in molti altri stati del mondo.
Redazione
Ormai non si contano più i movimenti  di mobilitazione, spontanei o meno, per salvare la vita a Sakineh, questa donna iraniana accusata di complicità in omicidio del marito.
L’evidente scalpore che ha suscitato questo caso, però, merita una riflessione, anche a costo di apparire una voce fuori dal coro, fermo restando la condanna della pena di morte in qualunque forma e in qualunque posto essa si manifesti.
La prima riflessione deve scaturire dalla verifica di alcuni luoghi comuni, purtroppo molto diffusi e non a caso, che coinvolgono il mondo islamico. E’ pur vero, infatti, che  in Iran esiste un altissimo livello di alfabetizzazione femminile; la maggioranza di loro si laurea e occupa professioni di prestigio il che smentisce, chiaramente, l’idea che le donne iraniane siano tenute in uno stato di segregazione.

Tecla Squillaci
stairwayto_heaven@libero.it
Postato da Tecla Squillaci Giovedì, 18 novembre 2010 01:00:00 (2257 letture)

(Leggi Tutto... | 6143 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Venerdì alla PARINI di Catania eletto l’11 SINDACO della scuola
Redazione
Il 19 novembre le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Cinque candidati a Sindaco
     Tutto pronto per le elezioni del settimo sindaco dell’Istituto Parini. Al termine di una intensa propaganda elettorale nella quale i cinque candidati a sindaco,   Rosanna Costanzo, Naomi Di Stefano Marta Iozza, Daniele Pennavaria e Michele Rampulla  hanno proclamato e diffuso i loro programmi di innovazione e di migliorie da apportare alla scuola, “piccola città”
    Circa quattrocento elettori (alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria e tutti gli alunni della scuola secondaria di primo grado)  esprimeranno per la prima volta il loro voto segnando le schede  bianche  per il Sindaco e gialle per il Consiglio, nei cinque seggi, presieduti dagli assessori  e consiglieri uscenti.
    Cominciano a serpeggiare dei pronostici che  fanno prevedere un ballottaggio   tra chi riporterà  il maggior numero di voti.

Gida
redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Mercoledì, 17 novembre 2010 18:00:00 (1986 letture)

(Leggi Tutto... | 3994 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: La politica trascina “lolilate” e il suo ruolo anche educativo è mortificato da un etica appannata.
Redazione
Nuccio PalumboCome educatori, noi siamo convinti che la famiglia, come la scuola e la società, facciano  parte di un tutto sistemico: perché un sistema possa funzionare bene, occorre che funzionino bene, senza infingimenti, tutte le sue parti, e viceversa. Siamo convinti, per esempio, che una classe politica  ben funzionante, influisca sul buon funzionamento dell’intero sistema sociale: sul  sistema famiglia, per esempio, che a sua volta  ha una sua incisiva ricaduta, e influente,sul sistema scuola. A tal proposito, ci piace richiamare quanto scrive Evandro Agazzi : “ La scuola  costituisce un sistema aperto, adattivo e  “sociale”; il suo “ambiente” è costituito da un complesso di sistemi, in parte non –sociali (ambiente fisico,biologico, climatico ecc.), ma per la maggior parte essi pure sociali ( sistema familiare,economico, politico,  giuridico,amministrativo, morale, religioso,  ecc.ecc.).

Nuccio  Palumbo
redazione@aetnanet.org
Postato da Nuccio Palumbo Sabato, 06 novembre 2010 21:29:01 (1955 letture)

(Leggi Tutto... | 8247 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: I “primati” del mese di ottobre nel segno del n. 5
Redazione
Il mese di ottobre , appena concluso, passa alla storia come un mese “raro” e di eventi eccezionali.
 Ci sono stati, infatti  5 venerdì, 5 sabati, 5 domeniche e tutto ciò accade ogni 823 anni
 Gli astrologi ed i chiromanti leggono in questo messaggio un segno di ricchezza e di abbondanza, forieri di tanto denaro  e qualcuno che ha vinto  il super enalotto è stato anche fortunato.
 Anche nel mondo della scuola il n.5 ha lasciato il suo segno. Nel mese di ottobre ,  infatti, ci sono stati quattro scioperi ed un’assemblea che corrispondono a cinque giorni di vacanza, solo che tutto ciò non è segno di abbondanza, né di ricchezza.
I soldi diminuiscono, come i posti di lavoro e chi ha aderito agli scioperi ha la busta paga leggera e ... poca  speranza.

Giad
redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 02 novembre 2010 17:49:00 (1899 letture)

(Leggi Tutto... | 2272 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Consorzio: Una circolare gattopardiana per introdurre l'insegnamento (?) di “Cittadinanza e costituzione”.
Redazione
Come dice il burocratese: “Nelle more che…” il sito del Miur ci restituisca la possibilità di accedere alla C.M. n. 86 del 27 ottobre 2010 - Indicazioni in merito all'introduzione dell’insegnamento di "Cittadinanza e Costituzione - , il vecchio prof ha avuto una “soffiata” grazie ad una mail con un link da news: notiziedallascuola.it.
Nelle more che sistemino istruzione.it,  fanno quindi da supplenti i siti specializzati. Una volta si diceva "supplet Ecclesia". Oggi supplisce il Consorzio Aetanet. Così mi si è materializzata la circolare fantasma di cui scrivevo ieri e finalmente ho potuto leggerla punto per punto. Che delusione! E dire che uno dei pochi aspetti innovativi (“epocali”) della cosiddetta riforma Gelmini, sembrava essere l’introduzione dell’insegnamento dell’Educazione civica-costituzionale come disciplina autonoma, col suo voto anche in pagella!

Giovanni Sicali
giovannisicali@gmail.com
Postato da Giovanni Sicali Sabato, 30 ottobre 2010 22:00:00 (2364 letture)

(Leggi Tutto... | 5573 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Consorzio: Attività aggiuntive: molte sono le scuole che le stanno bloccando
Redazione
Sono moltissime ormai le scuole che deliberano a stragrande maggioranza di bloccare tutte le attività aggiuntive all'insegnamento e in modo particolare i viaggi di istruzione, mettendo però talvolta in agitazione permalosa le famiglie che non si rendono conto della lotta che i docenti  devono affrontare per avere garantito ciò che lentamente loro viene tolto e con un imperio legale mai visto prima. Decisioni, quelle dei collegi dei docenti, prese con rammarico perché c'è l'evidente consapevolezza del valore formativo delle visite di istruzione, ma nulla può nascondere la profonda indignazione che si prova di fronte ai provvedimenti assunti negli ultimi mesi nei confronti della scuola pubblica.

Pasquale Almirante
p.almirante@aetnanet.org
Postato da Pasquale Almirante Sabato, 30 ottobre 2010 10:32:12 (2905 letture)

(Leggi Tutto... | 6881 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Più letto di Oggi
Storie di alternanza: Gli studenti 'nuovi interpreti' del patrimonio culturale
di m-nicotra
150 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

E' tempo di crescere insieme. Inclusione sociale e lotta al disagio all'I.S. 'E. Vittorini' di Lentini
di m-nicotra

NUOVO Disciplinare di gara per l’attivazione di un laboratorio tecnico musicale e l’acquisto di strumenti musicali e arredi
di a-oliva

Reclutamento di n° 1 Docente esperto madrelingua spagnola a cui affidare: n. 1 corso di 40 ore (B2) rivolto a un numero di circa 15 alunni
di a-oliva

Disciplinare di gara per l’attivazione di un laboratorio tecnico musicale e l’acquisto di strumenti musicali e arredi
di a-oliva

Pubblicato bando PON da 350 milioni per Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia
di a-vetro

Scuola, assegnati 26 milioni per laboratori musicali, coreutici e sportivi: 270 i progetti finanziati. Pubblicata la graduatoria dell’Avviso PON
di a-vetro

La Scuola al Centro pubblicata la graduatoria finale del bando
di m-nicotra

PON, Fedeli: ''Stanziati 50 milioni per l'integrazione
di a-vetro

Fondi Strutturali Europei 2014/2020
di a-vetro

PON 2014-2020 – Avviso pubblico prot.n. 3504 del 31/03/2017 per il potenziamento della Cittadinanza europea
di a-vetro

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

La voce delle Donne #Femminicidio #Stop
di m-nicotra
346 letture

A Francofonte i Cavalieri della Repubblica e il Consiglio Comunale dei Ragazzi: Insieme per la Legalità
di g-aderno
341 letture

Cerimonia di Giuramento del Consiglio Comunale dei Ragazzi dell'I.C. 'G. Parini'
di m-nicotra
282 letture

La terza guerra mondiale potrebbe scoppiare lì, a Gerusalemme
di m-nicotra
224 letture

How it is to live, study and work in a EU Country
di s-garofalo
201 letture


Top Video
Video
Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
1401 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
2211 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
2139 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
3783 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
5195 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
3547 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
9820 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
10281 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
9956 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
11583 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Dicembre, 2017
  Novembre, 2017
  Ottobre, 2017
  Settembre, 2017
  Agosto, 2017
  Luglio, 2017
  Giugno, 2017
  Maggio, 2017
  Aprile, 2017
  Marzo, 2017
  Febbraio, 2017
  Gennaio, 2017

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 207
Iscritti: 0
Totale: 207

Traffico Generato
Anonimi: 207 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:207
Membri:0
Ospiti:207
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 134,756
· Visitate ieri 220,645

Media pagine visitate
· Oraria 2,894
· Giornaliera 69,446
· Mensile 2,112,339
· Annuale 25,348,063

Orario Server
· Ora

17:51:37

· Data

13 Dec 2017

· Zona

+0100

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.78 Secondi