Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 485958437 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2019

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra
1245 letture

Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
di m-nicotra
925 letture

Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
di m-nicotra
711 letture

Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
di m-nicotra
707 letture

Sulla povertà
di m-nicotra
637 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·Gli amici delle scuole private all’attacco della Costituzione
·Autonomia differenziata, la partita è aperta
·Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese
·Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta
·Educazione Civica dibattito al senato il 13 giugno


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Attività parlamentare

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Scuola pubblica e o privata: Gli amici delle scuole private all’attacco della Costituzione
Attività parlamentare
Il grave pronunciamento dell’ineffabile presidente del Senato, Elisabetta Casellati, nel significativo contesto del Meeting ciellino di Rimini, è solo l’ultimo episodio di un rinnovato tentativo di costruire un generoso sistema di finanziamento delle scuole private, a spese di tutti i cittadini- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile scuola del PCI. Lo stesso progetto dell’autonomia differenziata prevede, tra i suoi frutti più velenosi, la possibilità di gestire completamente a livello regionale canali di finanziamento per le scuole “paritarie”. Le giunte leghiste (ma anche molti amministratori del PD) non aspettano altro. Per completare il quadro la Confindustria annuncia a la nascita, a settembre, di un “suo” Liceo.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 20 agosto 2019 13:00:00 (240 letture)

(Leggi Tutto... | 2747 bytes aggiuntivi | Scuola pubblica e o privata | Voto: 0)

Riforma: Autonomia differenziata, la partita è aperta
Attività parlamentare
La posizione assunta dal presidente del consiglio Conte che sembra depotenziare il devastante progetto di Autonomia differenziata, almeno per quanto riguarda la scuola, deve essere presa per quella che è: un altro sintomo delle gravissime contraddizioni in cui si dibatte il governo gialloverde. Non si può in alcun modo abbassare la guardia - ha dichiarato Luca Cangemi, della segreteria nazionale del PCI. Nessun pericolo può considerarsi archiviato intanto perché la doppia trattativa all’interno del governo e tra il governo e le regioni Veneto, Lombardia e Emilia-Romagna continua a svilupparsi nella più intollerabile opacità, senza chiarezza neanche sui testi di cui si discute. Per quanto riguarda la scuola, ad esempio, se certo il tema del carattere nazionale del reclutamento degli insegnanti è assai rilevante, altri punti in discussione sono pure importanti (contratti integrativi regionali, istruzione professionale, didattica, tanto per citarne alcuni) e di essi nulla si sa.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 22 luglio 2019 13:00:00 (729 letture)

(Leggi Tutto... | 3969 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese
Attività parlamentare
In un post di queste ore l’on. Di Maio afferma: ”L'autonomia è nel contratto e si farà, ma sarà un'autonomia per tutti gli italiani, equilibrata e giusta". Bisognerebbe spiegargli che quello che ha firmato nel contratto si chiama "autonomia differenziata" appunto perché non riguarda tutti gli italiani, spacca (definitivamente) il paese e discrimina i cittadini, a partire dalla scuola- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile scuola del PCI. All’on. Di Maio e al presidente del consiglio Conte, oltre ad un briciolo di coerenza logica, si dovrebbe chiedere spiegazioni di un dibattito, essenziale per il futuro sociale ed istituzionale del paese, che si svolge su testi segreti, in una vergognosa atmosfera di opacità e confusione. Il sito Roars, che meritoriamente ha pubblicato molti dei materiali su cui governo e regioni stanno discutendo, parla di “golpe tecnico”.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 11 luglio 2019 08:00:00 (737 letture)

(Leggi Tutto... | 3076 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta
Attività parlamentare
La decisione del TAR sul concorso nazionale per dirigenti scolastici rende non più tollerabile la permanenza del ministro Bussetti al dicastero dell’istruzione. Il ministro non può che assumersi la responsabilità del disastro e dimettersi. Non si può non rilevare che l’incapacità di garantire procedure concorsuali legittime, trasparenti e razionali ha conseguenze devastanti: viene dissipata una notevole quantità di denaro pubblico e si fa ancor più grave una situazione gestionale del sistema scolastico, che già registra gravi difficoltà. Un numero notevole di istituti è infatti gestito precariamente da presidi in reggenza che non possono garantire continuità ed efficacia a scuole sempre più complesse, anche per le discutibili scelte del “dimensionamento”. Questa situazione, alla luce del pronunciamento del TAR, è destinata ad aggravarsi nei prossimi mesi.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 04 luglio 2019 07:00:00 (648 letture)

(Leggi Tutto... | 2761 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Didattica: Educazione Civica dibattito al senato il 13 giugno
Attività parlamentare
La legge istitutiva dell'Educazione civica /DPR n.585) porta la data del 13 giugno 1958 e la firma di Aldo Moro. Giovedì 13 giugno 2019 inizia in Senato la discussione del disegno di legge in tema di Educazione Civica. Relazionerà il Sen. Gianfranco Rufa e presenterà la proposte di emendamenti al testo approvato alla Camera dei Deputati. L'Apidge, (Associazione dei Docenti di Discipline Giuridiche ed economiche) ha fornito un contributo importante e seguirà da vicino l'attività del Legislatore e dei Vertici Ministeriali. L'insegnamento dell'Educazione Civica che sarà reintrodotto con la votazione finale dal prossimo anno scolastico non prevede un aumento di ore didattiche, ma entra trasversalmente nel percorso formativo dello studente, aiutandolo a sviluppare competenze di cittadinanza attiva e responsabile.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 11 giugno 2019 09:00:00 (510 letture)

(Leggi Tutto... | 3157 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 0)

Costume e società: Scuola intitolata ad Agnelli? No, Grazie
Attività parlamentare
Hanno fatto proprio bene i docenti della scuola media della zona del Lingotto, a Torino, che hanno manifestato un orientamento negativo a intitolare la loro scuola a Giovanni Agnelli, preferendo mantenere il prestigioso nome di Enrico Fermi. La scuola è interessata da un progetto di ristrutturazione finanziato dalla Fondazione Agnelli. Siamo di fronte ad una storia esemplare: mentre lo stato abdica ad una delle funzioni essenziali previste dalla Costituzione (garantire il funzionamento adeguato del sistema dell’istruzione) continuando a tagliare risorse, s’inseriscono i grandi poteri economici che pretendono di imprimere il marchio ideologico del loro mecenatismo (abbastanza provinciale, tra l’altro). La Fondazione Agnelli, inoltre, non è un’istituzione caritatevole ma uno dei centri studio padronali ispiratori delle controriforme che hanno devastato la scuola italiana, a partire dalla legge 107 del governo Renzi.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 30 marzo 2019 07:00:00 (3326 letture)

(Leggi Tutto... | 2548 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: La carenza dei medici figlia di una politica assurda
Attività parlamentare
La carenza dei medici, come è annunciato da anni, sta diventando un problema ingestibile. L’apprendista stregone dell’autonomia differenziata Zaia ricorre per colmare i vuoti della celebrata Sanità veneta al brillante provvedimento di reclutare medici pensionati. Un anestesista di 85 anni (caso incredibile ma vero salito giustamente agli onori delle cronache nazionali) o un medico ultrasettantantenne la notte al pronto soccorso diventeranno le credenziali di un servizio sanitario nazionale, che la Lega vuole definitivamente rendere particolaristico. Non più rassicurante appare l’incipiente esplosione del precariato, con contratti di pochi giorni e paradossali ma inevitabili sono i viaggi dei governatori leghisti per reclutare medici stranieri! Tutto si fa tranne che affrontare le cause reali del problema che si chiamano tagli all’istruzione ed alla Sanità e numero chiuso all’Università. Il cuore delle politiche liberiste. Il ministro Bussetti promette un ridicolo ampliamento di posti. E comunque non c’è da fidarsi vista la surreale discussione di qualche mese fa (in sequenza: abolizione del numero chiuso annunciata dalla ministra grillina, appoggio di Salvini, protesta dei Rettori, dichiarazione di Bussetti di non saperne niente, nulla di fatto e tutto come prima).

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 29 marzo 2019 07:30:00 (3352 letture)

(Leggi Tutto... | 3452 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Riforma: Dagli studenti un forte segnale contro le politiche del governo
Attività parlamentare
Forti mobilitazioni studentesche hanno attraversato oggi l'Italia, contro le politiche del governo gialloverde che attaccano la scuola pubblica, ne colpiscono la possibilità di svolgere la propria essenziale funzione, la svuotano di senso. L'incredibile comportamento sugli esami di maturità, i tagli delle risorse, la promessa tradita di abolizione della legge 107, gli imbrogli su alternanza scuola/lavoro e Invalsi: sono le scelte governative che i cortei studenteschi hanno giustamente denunciato e condannato. Sullo sfondo,inoltre, vi è la gravissima minaccia di marca leghista dell'autonomia differenziata, che spezzando l'unità del sistema scolastico nazionale, colpisce il più grande fattore unificante del paese e apre enormi spazi alla privatizzazione.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 22 febbraio 2019 08:00:00 (783 letture)

(Leggi Tutto... | 2484 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Università: Il governo colpisce il Centro-Sud e premia chi tassa gli studenti
Attività parlamentare
“Il decreto del ministro Bussetti con cui vengono determinati “i punti organico” rappresenta la perfetta continuità del cosiddetto governo del cambiamento con le peggiori politiche sull’università degli esecutivi precedenti, che anzi sono rese ulteriormente devastanti“ - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale Scuola e Università del PCI. “Gli atenei del mezzogiorno perdono 85 punti organico, mentre solo gli atenei milanesi ne guadagnano 84 (140 tutto il Nord), altri 55 vengono sottratti alle regioni del Centro Italia. Particolarmente colpite sono Napoli, Roma, la Sicilia. Ciò significa, concretamente, che centinaia di posti di ricercatori vengono spostati da Nord a Sud, in un quadro nazionale complessivo di sottosviluppo e sottofinanziamento del sistema universitario. Significa accelerare un processo già in corso da tempo di concentrazione al Nord delle risorse disponibili e di desertificazione dell’alta formazione e della ricerca al Sud.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 03 gennaio 2019 10:00:00 (1436 letture)

(Leggi Tutto... | 3282 bytes aggiuntivi | Università | Voto: 0)

Sicurezza: Sicurezza antisismica, preoccupazione per le scuole siciliane
Attività parlamentare
"Le scosse dei giorni scorsi nel catanese ci hanno ricordato la fragilità del territorio siciliano ed i grandi rischi a cui esso è esposto. E ci hanno ricordato anche inadempienze e lacune, più volte denunciate, nell’attività istituzionale di prevenzione e protezione.Da questo punto di vista particolare preoccupazione destano le condizioni degli istituti scolastici"-ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. "Solo una minoranza degli istituti è stata costruita con criteri antisismici, la maggior parte delle scuole di ogni ordine e grado è allocata in edifici inadeguati, carente è la manutenzione e scarsissime le verifiche di sicurezza. Del tutto insufficienti, ad esempio, sono le indagini diagnostiche dei solai.

circolo.olgabenario@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 30 dicembre 2018 08:00:00 (1388 letture)

(Leggi Tutto... | 2609 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Maxi-aumento ai dirigenti, nulla per docenti ed ATA. Una scuola sempre più ingiusta
Attività parlamentare
L’accordo che assegna un aumento di centinaia di euro mensili agli stipendi dei dirigenti scolastici rende ancor più insopportabile la già gravissima ingiustizia retributiva che caratterizza la scuola italiana. Le retribuzioni dei docenti e del personale tecnico amministrativo della scuola italiana sono da tempo a livelli inaccettabilmente bassi. I lavoratori e le lavoratrici della scuola hanno ricevuto colpi durissimi sul piano delle retribuzioni come su quello pensionistico e delle condizioni di lavoro. In perfetta continuità con il passato berlusconiano e renziano l’attuale governo non stanzia risorse neanche per iniziare ad affrontare questo problema. Si trovano invece le risorse per un maxi-aumento ai dirigenti scolastici. Che i presidi sommeranno agli introiti (per loro automatici) del progettificio permanente a cui, alcuni di essi, si dedicano molto più che al funzionamento didattico e organizzativo degli istituti.

Dichiarazione di Luca Cangemi
responsabile nazionale Scuola del Partito Comunista Italiano
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 18 dicembre 2018 13:00:00 (1082 letture)

(Leggi Tutto... | 3409 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Aggiornamento: Incontro del PCI ad Acireale per una scuola pubblica, unita e giusta
Attività parlamentare
Svanite le promesse sull'abolizione della "buonascuola" renziana, con la regionalizzazione e con l'abrogazione del valore legale del titolo di studio la Lega vuole spaccare il sistema scolastico nazionale, colpire il diritto allo studio e il contratto nazionale di lavoro, aprire le porte alla privatizzazione. Intanto le scuole cadono a pezzi. È ora di parlare di scuola e di riprendere la lotta. Lunedì 10 dicembre ad Acireale incontro alle ore 17 nella sala stampa di Palazzo di Città via Lancaster 13, presiede: Giuseppe Privitera(segreteria provinciale PCI)
Introduce: Gilda Arena (comitato centrale PCI). Intervengono: Dario Panebianco (studente FGCI Acireale), Pina Palella (dirigente Cgil), Claudia Urzì (coordinamento nazionale USB scuola). Conclude: Luca Cangemi (responsabile nazionale scuola PCI)

La federazione catanese del PCI
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 07 dicembre 2018 08:00:00 (948 letture)

(Leggi Tutto... | 2260 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Integrazione sociale: Fuori il razzismo dalla scuola
Attività parlamentare
So bene che non è giusto ed elegante speculare sui nomi degli avversari politici ma la tentazione nel caso dell'assessore leghista Suellen (!) Belloni è troppo forte. La farmacista/amministratrice che espelle i bambini dalle mense delle scuole lodigiane, perché i genitori non riescono a produrre certificati del Togo o dell'Ecuador circa il loro(eventuale) stato patrimoniale, rappresenta "scientificamente", con quel nome tratto direttamente dalla soap opera "Dallas", l'antropologia della destra italiana. Un'antropologia nutrita dal combinato disposto di americanismo e provincialismo, che nel berlusconismo televisivo (il passaggio dopo pochi mesi di Dallas dagli schermi della Rai a quelli canale 5 fece epoca) ha trovato, prima che nel berlusconismo politico e nel leghismo, l'incubatore. La scuola italiana, pur con tutti i suoi limiti e con sempre maggiore fatica è stata, nei decenni di Dallas e poi di Dynasty e poi del grande fratello e un argine a questa destra. Un argine democratico, popolare, nazionale: ...

Luca Cangemi
Responsabile nazionale scuola del PCI
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 16 ottobre 2018 12:00:00 (895 letture)

(Leggi Tutto... | 5136 bytes aggiuntivi | Integrazione sociale | Voto: 5)

Manifestazioni non governative: Gli studenti chiamano alla lotta tutto il mondo della scuola
Attività parlamentare
I ragazzi e le ragazze che hanno oggi riempito le strade di tante città italiane, lanciano un messaggio forte di consapevolezza e determinazione. La scuola italiana ha bisogno di una svolta, che chiuda definitivamente la lunga pagina di tagli e controriforme. Di questa svolta non c’è traccia e anzi si profilano scelte inaccettabili: nessuna abolizione della 107 e dei decreti attuativi, tagli certi ed altri (maggiori) probabili, nessun reale intervento sull’edilizia scolastica, niente soldi per il contratto, la prospettiva della regionalizzazione pretesa dai governatori leghisti di Veneto e Lombardia, la rottura del reclutamento nazionale con il domicilio professionale, nessun piano per il personale ATA. Tutto in un quadro di assoluta incertezza, di caos politico-amministrativo, di regressione culturale.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 13 ottobre 2018 07:00:00 (692 letture)

(Leggi Tutto... | 2371 bytes aggiuntivi | Manifestazioni non governative | Voto: 5)

Riforma: La toppa di Giuliano sullo sciopero è peggio del buco
Attività parlamentare
Il ministro cinque stelle dell’istruzione afferma che il 5 maggio 2015 non partecipò al grande sciopero contro la “riforma” renziana dell’istruzione solo perché c’erano le prove invalsi. Tre notazioni: 1) non è vero perché le prove furono spostate 2) non è vero perché in un documento pubblico orgogliosamente Giuliano annuncia #iononsciopero  giudicando positivamente la riforma 3) fosse anche vero, avremmo un preside talmente affezionato alle prove Invalsi (che tanti insegnanti contestano) da rinunciare allo sciopero in un momento decisivo. In sintesi una vergogna.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 02 marzo 2018 19:00:00 (1537 letture)

(Leggi Tutto... | 1538 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Graduatorie: Con le maestre in lotta, per cambiare le politiche sula scuola
Attività parlamentare
Il PCI è con le maestre in lotta contro le conseguenze  della Plenaria del Consiglio di Stato, che rovesciando, incredibilmente, orientamenti giuridici consolidati, ha creato una drammatica situazione di incertezza per migliaia di lavoratrici della scuola, per tante famiglie, per un settore decisivo dell'istruzione nel nostro paese – ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Una situazione disastrosa le cui premesse sono state poste dall'assurda politica sulla  scuola promossa dai governi  in questi anni. Del resto le arroganti ed irresponsabili posizioni che esponenti del Miur  e del PD hanno assunto all'indomani della sentenza, rivelano il disprezzo e l'ignoranza  con cui si continuano ad affrontare questioni delicatissime.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 07 gennaio 2018 09:00:00 (1624 letture)

(Leggi Tutto... | 2665 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 0)

Graduatorie: Diplomati magistrali, una sentenza gravissima, adesso mobilitazione
Attività parlamentare
Drammatiche si annunciano le conseguenze della sentenza della Plenaria del Consiglio di Stato, che rovesciando, incredibilmente, orientamenti giuridici consolidati, respinge l'inserimento dei diplomati magistrali nelle Graduatorie a esaurimento. Una decisione gravissima che colpisce decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori, la grande maggioranza delle regioni meridionali e con lunghi anni di lavoro precario sulle spalle - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Da PD e MIUR arrivano stridule grida di soddisfazione: incuranti di ogni conseguenza sociale, celebrano la vittoria della loro ignobile creatura, la "buona scuola", di cui è, invece, evidente il fallimento e l'illegittimità.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 23 dicembre 2017 07:00:00 (2282 letture)

(Leggi Tutto... | 2580 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 0)

Alternanza Scuola Lavoro: il governo inventa l’alternanza scuola/guerra
Attività parlamentare
Abbiamo da tempo denunciato come l'alternanza scuola /lavoro rappresenti la funzionalizzazione della scuola pubblica all'ideologia ed agli interessi dominanti. L'ideologia e gli interessi delle imprese ma anche delle oligarchie militari. Registriamo, infatti, con grande sdegno, la firma tra MIUR e Ministero della Difesa di un protocollo d'Intesa che promuoverà l'alternanza scuola lavoro nelle strutture militari" - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Questo accordo nazionale, che fa entrare con grande investimento propagandistico le forze armate negli orari e nei programmi scolastici era stato preceduto, come ha documentato il ricercatore Antonio Mazzeo, da un gran numero di accordi locali tra istituti e strutture militari, che aveva già portato migliaia di studenti a fare alternanza scuola lavoro in luoghi come basi di bombardieri o di carri armati, il cui carattere formativo ci sembra molto discutibile.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 16 dicembre 2017 08:30:00 (2255 letture)

(Leggi Tutto... | 3131 bytes aggiuntivi | Alternanza Scuola Lavoro | Voto: 0)

Contratto: Manovra. Scuola: rimuovere l’anomalia dei docenti ingabbiati
Attività parlamentare
"Nemmeno con la cosiddetta Buona Scuola si è riusciti a rimuovere l'assurda anomalia per cui i docenti di ruolo nella scuola primaria e dell'infanzia non possono abilitarsi nelle classi di concorso che permetterebbero, avendone i titoli, di accedere all'insegnamento in una scuola di livello superiore", fanno notare i Senatori Fabrizio Bocchino e Alessia Petraglia (Sinistra Italiana). "Per questo abbiamo presentato un emendamento alla legge di bilancio volto a includere nei percorsi di abilitazione anche chi insegna nella scuola primaria e dell'infanzia, una misura che ha un costo assolutamente sostenibile, quantificato in 1 milione di euro", spiega Petraglia.

Cristiana Scoppa
Addetta stampa del Senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana)
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 16 novembre 2017 07:00:00 (1458 letture)

(Leggi Tutto... | 2542 bytes aggiuntivi | Contratto | Voto: 0)

Riforma: Il burn out degli insegnanti è una realtà. Il governo non può continuare a ignorarlo
Attività parlamentare
"Il governo non può continuare a imporre misure, compreso l'allungamento dell'età pensionabile, che rischiano di peggiorare ulteriormente le condizioni di vita e di lavoro degli insegnanti, in larga parte donne, per le quali continua a non riconoscere le malattie professionali". Con questa motivazione i senatori Fabrizio Bocchino e Alessia Petraglia (Sinistra Italiana) e Giuseppe Vacciano (Gruppo Misto) hanno presentato un articolato Ordine del giorno che, se approvato, impegnerà il governo a intervenire per correggere "le evidenti distorsioni e gli impatti negativi che ben 4 riforme previdenziali 'al buio' hanno imposto a questa categoria". "Come segnalato dal dr. Vittorio Lodolo d'Oria in un incontro che abbiamo organizzato recentemente, il Ministero dell'Economia e finanze dispone da anni dei dati sull'idoneità degli insegnanti, ma non li ha mai elaborati, ...

Cristiana Scoppa
Addetta stampa del Senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana)
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 15 novembre 2017 07:00:00 (1396 letture)

(Leggi Tutto... | 3900 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 5)

Aggiornamento: Convegno: La nuova disciplina del cinema e dell'audiovisivo | Gorizia, 17 novembre ore 10.30
Attività parlamentare
Il 17 novembre parliamo della nuova disciplina del Cinema e dell'audiovisivo Ho promosso d’intesa con il DAMS una conferenza pubblica a Gorizia con la VicePresidente del Senato della Repubblica, Rosa Maria Di Giorgi, Senatrice del Partito Democratico, Relatrice di due disegni di Legge molto importanti per il Paese, il ddl sul Cinema e quello sullo Spettacolo dal Vivo, divenuti recentemente Legge. Rosa Di Giorgi illustrerà, alla pubblica conferenza presso il KINEMAX di piazza Vittoria, il 17 novembre alle 10.30 le prospettive che le leggi appena varate rappresentano per la scuola e i giovani, il mondo del lavoro, quindi per tutto il nostro Territorio provinciale. Sono queste le ragioni del coinvolgimento del mondo accademico, culturale ed istituzionale per l'iniziativa. Di seguito è riportata la locandina-invito dell'evento. Confido nella massima partecipazione all'incontro.

Laura Fasiolo
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 13 novembre 2017 07:30:00 (1037 letture)

(Leggi Tutto... | 2501 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 0)

Salute: Pane e olio al posto della mensa? chi si indigna sostenga nostro emendamento
Attività parlamentare
"Sia costituito subito un fondo di 1 miliardo e mezzo di euro annui, a cui i comuni possano attingere, finalizzato alla gratuità delle mense nelle Scuole che adottano il tempo pieno: chiediamo a chi si indigna per situazioni in cui i bambini sono privati della mensa scolastica di sostenere questo nostro emendamento". Lo dichiara la senatrice di Sinistra Italiana Alessia Petraglia, commentando l'ultimo episodio che riguarda il comune di Montevarchi, in provincia di Arezzo, dove la sindaca di centrodestra vuol lasciare a pane ed olio i bambini figli di genitori morosi per il mancato pagamento della mensa. "In Toscana, come nel resto d'Italia, di situazioni da brivido come quello del comune aretino ce ne sono a bizzeffe; talvolta si arriva a proporre anche di negare il pasto ai ragazzi, come nel caso di Grosseto".

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 11 novembre 2017 07:30:00 (946 letture)

(Leggi Tutto... | 2548 bytes aggiuntivi | Salute | Voto: 5)

Lavoro: Rimettere al centro la professione dell’insegnante, anche per rispondere alle critiche dell’OCSE
Attività parlamentare
"Non si può prescindere dalla professione dell'insegnante, di ogni ordine e grado, se si vuole rispondere alle critiche fatte dall'OCSE nel suo ultimo rapporto dedicato all'Italia e presentato appena qualche giorno fa". Per il Senatore Fabrizio (Sinistra Italiana), che promuove domani, 12 ottobre, in Senato il workshop "Professione insegnante: profili giuridici, economici e sociali. Evoluzione o involuzione?" (Sala dell'Istituto di Santa Maria in Aquiro, piazza Capranica 72, ore 15) "si tratta di fare il punto dopo le trasformazioni imposte dalla cosiddetta 'Buona scuola'". "Quella che era stata vantata come una grande riforma che avrebbe rilanciato la scuola italiana, stabilizzando finalmente il corpo insegnante", prosegue il Senatore, "ha invece generato grande confusione senza restituire agli insegnanti, almeno finora, la dignità professionale che chiedono da tempo".

Cristiana Scoppa
scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 04 novembre 2017 08:00:00 (1192 letture)

(Leggi Tutto... | 3308 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 0)

Riforma: Ancora nel caos, ministra Fedeli sembra aver visto tutto un altro film
Attività parlamentare
"La Ministra Fedeli aveva assicurato la fine del caos nella scuola, la copertura di tutte le cattedre e il Governo aveva annunciato a tutti che la "Buona Scuola" sarebbe stata la fine della 'supplentite'. Eppure, nonostante la scuola sia cominciata da più di un mese, tante sono le cattedre ancora vacanti, sia su posti normali che sul sostegno. Ma la Ministra Fedeli, intervenuta in Commissione, ha sostenuto che le nomine dei supplenti, da parte degli Uffici Scolastici Regionali sono terminate il 12 settembre e che quelle a cura delle istituzioni scolastiche si sono completate tra il 12 e il 20 settembre". Lo affermano la Senatrice Alessia Petraglia, Capogruppo di SI in commissione Istruzione e il Senatore Fabrizio Bocchino, Segretario della 7° commissione.

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 12 ottobre 2017 19:00:00 (1085 letture)

(Leggi Tutto... | 3129 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Licei di 4 anni, scuole medie di 2: il governo 'studia' come diffondere l’ignoranza
Attività parlamentare
Dopo il rilancio della "sperimentazione" della scuola superiore di 4 anni una sottosegretaria del governo Gentiloni lancia l’idea di tagliare un anno di scuola media. Siamo di fronte non solo a un vergognoso degrado politico-culturale ma, soprattutto, ad una pericolosa e organica manovra reazionaria che si pone due obiettivi chiari: ridimensionare violentemente la scuola pubblica e imporre un sistema dell'istruzione adatto ad un mondo produttivo fondato, anche per le funzioni tecniche e progettuali, sulla precarietà e sulla compressione delle retribuzioni. Una ignoranza programmata e di massa, funzionale agli interessi delle classi privilegiate e all' emarginazione di ogni cultura qualificata e critica. Nell' immediato la sperimentazione​ di questo vergognoso progetto significherebbe il taglio di decine di migliaia di cattedre ...

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 01 settembre 2017 07:00:00 (1337 letture)

(Leggi Tutto... | 2399 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: 40 anni d’integrazione nella scuola che il governo vuole distruggere
Attività parlamentare
40 anni fa con la promulgazione della legge 517 del 4 agosto 1977 la scuola italiana compiva un passo fondamentale nell’integrazione dei ragazzi e delle ragazze con disabilità. Una scelta forte, frutto del clima culturale di cambiamento e delle lotte sociali degli anni 60 e 70, che poneva il sistema scolastico del nostro paese all’avanguardia sul piano internazionale - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Purtroppo non possiamo solo limitarci alle celebrazioni ma a esse dobbiamo unire un forte allarme: da diversi anni l’integrazione degli studenti disabili è oggetto di un violento attacco da parte dei governi e della burocrazia ministeriale.  Incurante delle numerose sentenze di condanna che ha dovuto subire dai tribunali amministrativi di tutta Italia e dei pronunciamenti persino della Corte Costituzionale, il ministero continua a tagliare il monte ore di sostegno.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 08 agosto 2017 08:00:00 (2477 letture)

(Leggi Tutto... | 2928 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Scuola pubblica e o privata: Il governo regala 500 milioni di euro alle scuole private
Attività parlamentare
Il sottosegretario Gabriele Toccafondi ha annunciato che sono in arrivo oltre 500 milioni di euro per le scuole paritarie. Una scelta gravissima e offensiva, tanto più pesante di fronte ai drammatici problemi della scuola statale - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Gravissime sono anche le considerazioni che l’esponente del governo ha ritenuto di dover rendere pubbliche in questa occasione: una forte rivendicazione del ruolo del ruolo dell’educazione non statale e la solita accusa di pregiudizio ideologico rivolta a chi è contrario ai finanziamenti alle scuole private. Sono parole gravi e sono posizioni contro il dettato costituzionale.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 24 luglio 2017 07:30:00 (4134 letture)

(Leggi Tutto... | 2343 bytes aggiuntivi | Scuola pubblica e o privata | Voto: 0)

Riforma: Decreto mezzogiorno, per la scuola solo parole
Attività parlamentare
Il decreto legge presentato dal governo il 20 giugno, per interventi sul mezzogiorno, prevede all’articolo 11 “interventi urgenti per il contrasto della povertà educativa minorile e della dispersione scolastica nel Mezzogiorno”. Un bel titolo ma nella sostanza poco altro. - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. “Il contenuto dell’articolo prevede la futura individuazione di aree di esclusione sociali e la possibilità per le scuole di promuovere progetti in queste aree. Vi è da notare che gli interventi sono finanziati nell’ambito del PON 2014-2020 “per la scuola-competenze ed ambienti per l’apprendimento”. Non vi sono quindi risorse nuove. Il governo continua quindi nell’antica politica di non fare scelte di sistema adeguatamente finanziate, con i risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 29 giugno 2017 07:30:00 (2221 letture)

(Leggi Tutto... | 2765 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Ancora una estate di passione per la scuola
Attività parlamentare
Le operazioni di mobilità del personale docente della scuola (e lo stesso vale per il personale ATA) mettono a nudo l'ispirazione discriminatoria, le storture gravissime, le contraddizioni di fondo che caratterizzano il modello della scuola italiana disegnato dalla legge 107 del 2015, la renziana "buonascuola"- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. "La buonascuola del PD è stata diretta erede dei tagli della Gelmini e il "piano assunzionale" non ha rivisto i meccanismi che hanno fatto sparire migliaia di posti di lavoro(riduzione delle ore di lezione, aumento del numero di alunni per classe, restrizione dell'insegnamento di sostegno) mentre ha frammentato in modo assurdo le tipologie di insegnanti. Tutto ciò ha aumentato lo squilibrio tra nord e sud nel sistema scolastico che dovrebbe essere un elemento essenziale di unità nazionale, ha aumentato l'emigrazione intellettuale che rappresenta una ferita sociale gravissima, oltre che un dramma umano.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 20 giugno 2017 08:00:00 (2009 letture)

(Leggi Tutto... | 3376 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 5)

Riforma: Scuola, mobilità e titolarità. Presto un disegno di legge per abrogare la 107 e ripristinare le vecchie regole
Attività parlamentare
"È mia intenzione dare voce a tutti coloro che si trovano ad affrontare le distorsioni create dalla Legge 107. Ed è indubbio che la Legge 107 ha creato una nuova questione meridionale". Così il Senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana), che interverrà in apertura della conferenza stampa dell'Osservatorio Diritti Scuola oggi in Sala Nassiriya al Senato. "A mio avviso però, l'assegnazione provvisoria delle cattedre in deroga al piano triennale non risolve interamente il problema", prosegue il Senatore, "perché rimangono lesi i diritti dei precari inseriti nelle GAE, le Graduatorie ad esaurimento".

Cristiana Scoppa
Addetta stampa del Senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana)
scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 16 giugno 2017 06:30:00 (2490 letture)

(Leggi Tutto... | 2912 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Mobilità scuola, sostegno. La nuova questione meridionale creata dalla ‘buona scuola’. Conferenza stampa 14 giugno ore 18
Attività parlamentare
Il Senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana) ospita domani 14 giugno alle ore 18, presso la Sala Nassiriya del Senato, una conferenza stampa dell'Osservatorio Diritti Scuola per illustrare le criticità dell'attuazione della mobilità per il nuovo anno scolastico, che rischia di penalizzare ancora una volta gli insegnanti di sostegno e alunni disabili che vivono nel Meridione, e chiedere con forza la concessione delle assegnazioni provvisorie in deroga al vincolo triennale. "Migliaia di insegnanti di sostegno, assunti con la legge 107, saranno costretti a spostarsi al Nord perché il governo non intende trasformare in organico di diritto i circa 30.000 posti 'in deroga' che esistono al Sud, frutto anche dei ricorsi vinti dalle famiglie con figli disabili per ottenere l'assistenza che spetta loro di diritto", spiega Leonardo Alagna, dell'Osservatorio Diritti Scuola.
Cristiana Scoppa
Addetta stampa del Senatore Francesco Bocchino (Sinistra Italiana)

scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 14 giugno 2017 08:30:00 (1901 letture)

(Leggi Tutto... | 4114 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Reclutamento Docenti: Chiamata diretta e sequenza contrattuale: basta prese in giro
Attività parlamentare
In questo periodo si stanno svolgendo nelle scuole i collegi dei docenti (CD) che dovrebbero deliberare sulla proposta del Dirigente Scolastico (DS) per le chiamate dirette. Vengono finalmente al pettine tutti i nodi peggiori della legge 107 c.d. "buona scuola". Proviamo a metterli in fila: 1) I sindacati hanno provato ad arginare lo strapotere dei dirigenti firmando un accordo con il governo che prevedeva che il DS presenti al collegio una proposta di 6 requisiti scelti fra titoli e esperienze, già presenti tra 18 voci indicate alla tabella A della Nota MIUR 19/04/2017, prot. N. 16977. Da notare però che sulle competenze professionali, nessun passaggio per il collegio dei docenti è previsto.

Cristiana Scoppa
scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 01 giugno 2017 06:00:00 (1498 letture)

(Leggi Tutto... | 4753 bytes aggiuntivi | Reclutamento Docenti | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: Renzi ha fallito su tutta la linea, urgente indire concorso per dirigenti scolastici
Attività parlamentare
"La riforma targata Renzi ha tentato di far assomigliare gli organi collegiali della scuola a vuoti simulacri, ha messo gli uni contro gli altri e ha cercato di avviare un'operazione che mettesse sullo stesso piano i Dirigenti Scolastici ai vecchi caporali che si sceglievano la manovalanza in campagna. A fronte di tutto questo, sono rimaste irrisolte tante problematiche, come ad esempio le 1700 scuole che andranno in reggenza l'anno prossimo". Così la Senatrice Alessia Petraglia, Capogruppo di Sinistra Italiana in Commissione Istruzione, nel giorno della protesta dei dirigenti scolastici contro le politiche del Governo che stanno affossando la categoria: "E' urgente e non più rinviabile indire il concorso per nuovi dirigenti - ha proseguito Petraglia che ha presentato in merito un'interrogazione al Miur ...

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 30 maggio 2017 07:00:00 (1397 letture)

(Leggi Tutto... | 2718 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Dirigenti Scolastici: A quando il concorso per dirigenti scolastici? A rischio sicurezza nelle scuole e diritto allo studio
Attività parlamentare
"Di rinvio in rinvio, non sembra ancora veder luce il nuovo concorso per Dirigenti Scolastici e questo ritardo nella pubblicazione del bando non garantisce la sicurezza nelle scuole né, alcune volte, il diritto allo studio, poiché sono rallentate alcune operazioni per coprire le supplenze del personale docente". Lo afferma la Senatrice Alessia Petraglia, Capogruppo di Sinistra Italiana in Commissione Istruzione, che in una interrogazione al Miur chiede quando si intenda bandire il tanto atteso concorso per Dirigenti Scolastici. "Purtroppo - continua Petraglia - la riforma targata Renzi ha tentato di far assomigliare gli organi collegiali della scuola a vuoti simulacri, ha messo gli uni contro gli altri e ha cercato di avviare un'operazione che mettesse sullo stesso piano i Dirigenti Scolastici ai vecchi caporali che si sceglievano la manovalanza in campagna. A fronte di tutto questo, sono rimaste irrisolte tante problematiche, come ad esempio le 1700 scuole che andranno in reggenza l'anno prossimo".

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 25 maggio 2017 08:00:00 (1150 letture)

(Leggi Tutto... | 2897 bytes aggiuntivi | Dirigenti Scolastici | Voto: 0)

Assunzioni: Assunzioni nella scuola. Il governo gioca al ribasso. A settembre sarà emergenza
Attività parlamentare
"I numeri delle immissioni in ruolo dei docenti della scuola italiana annunciati dal governo sono sensibilmente inferiori alle stesse promesse della Fedeli, in particolare per ciò che riguarda la trasformazione dei posti di fatto in cattedre di diritto. Sono numeri che non consentono di risolvere i problemi aperti, che non permettono i trasferimenti a cui tanti insegnanti hanno diritto, che prefigurano un inizio del prossimo anno scolastico all'insegna dell'emergenza e della confusione - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. "Anche su questa importante questione il governo Gentiloni prosegue stancamente la politica renziana sulla scuola, i cui esiti disastrosi ormai non nega più nessuno.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 13 maggio 2017 07:30:00 (2940 letture)

(Leggi Tutto... | 2121 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Riforma: Basta precari e via la chiamata diretta. Sinistra italiana presenta la vera buona scuola
Attività parlamentare
«La buona scuola è un flop». Non usano giri di parole la senatrice Alessia Petraglia e l'onorevole Annalisa Pannarale di Sinistra Italiana, prime firmatarie di una proposta di legge depositata nelle rispettive Camere. «A quasi due anni dalla legge 107, voluta fortissimamente dall'ex premier - continuano le parlamentari - troppi sono i problemi irrisolti, anche rispetto agli obiettivi dichiarati e più volte inutilmente rivendicati. Il caos dei trasferimenti, gli effetti della chiamata diretta dei presidi, il bonus del merito e i risultati dell'alternanza scuola-lavoro, sono lì a testimoniare che la riforma è stato solo un maldestro tentativo di guadagnare il consenso della categoria, ottenendo peraltro il risultato opposto, perché la sensibilità degli insegnanti italiani, tra i più malpagati in Europa, è stata ferita». 

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 21 aprile 2017 07:00:00 (1444 letture)

(Leggi Tutto... | 3125 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 5)

Riforma: Fedeli, triste notaia della scuola renziana
Attività parlamentare
"Il videoforum di Repubblica con la ministra dell'istruzione ha confermato il ruolo di triste notaia della scuola renziana (e dei suoi disastri) che la ministra Fedeli interpreta- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. "Nelle sue parole non c'è niente che richiami i drammatici problemi della scuola italiana, nessun bilancio di questi anni di applicazione della 107, segnati da situazioni inaccettabili, neanche un riferimento all'enorme contenzioso che il suo ministero fatica a fronteggiare. La sen. Fedeli è messa lì per attuare la "buona scuola", così ha fatto con i decreti delegati e lo rivendica. Contro il mondo della scuola e contro il buonsenso". - ha continuato Cangemi.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 20 aprile 2017 07:00:00 (1390 letture)

(Leggi Tutto... | 2061 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 5)

Lavoro: Interrogazione USR FVG
Attività parlamentare
Riporto di seguito il testo integrale dell'interrogazione che ho depositato all'attenzione del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca sul problema dell'USR del Friuli Venezia Giulia, ad oggi, ancora privo di un direttore generale.
Interrogazione a risposta orale al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Premesso che: dal 1 marzo 2017  l’Ufficio scolastico regionale del Friuli Venezia Giulia è privo di un direttore generale dopo il pensionamento del precedente direttore Pietro Biasiol;
considerato che: la mancata nomina del nuovo reggente dell’USR sta creando diversi problemi organizzativi in tutta la regione considerato anche che il direttore Biasiol per motivi legati alla carenza di personale aveva avocato a sé anche la reggenza degli Uffici periferici degli Ambiti Territoriali di Pordenone, Udine, Gorizia;
la situazione che si è venuta a determinare è difficile e preoccupante e rende alquanto realistico il rischio di paralisi paventato dai rappresentanti sindacali e dei Dirigenti Scolastici considerata anche l’ormai imminente discussione sugli organici;

Sen. Laura Fasiolo
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 10 aprile 2017 08:30:00 (1498 letture)

(Leggi Tutto... | 4860 bytes aggiuntivi | Lavoro | Voto: 5)

Riforma: Un modello di scuola profondamente sbagliato. Proseguiremo la mobilitazione
Attività parlamentare
"Le leggi delega sulla scuola appena approvate dal Consiglio dei Ministri sono un altro scippo al parlamento che già è stato delegittimato dall'approvazione delle legge 107 con il voto di fiducia, perché questo meccanismo sottrae al Parlamento la piena facoltà emendativa". Lo dichiara il Senato Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana), segretario della Commissione VII Istruzione, notando anche che "non sono state tenute in alcun conto le richieste che provenivano dal mondo della scuola e dai genitori". "L'eventuale accoglimento delle modifiche proposte in Commissione - che verificheremo attentamente quando i testi saranno resi disponibili - sono del tutto insufficienti a dare un parere positivo a queste misure, perché le deleghe devono essere attuate ad invarianza di bilancio, cioè senza risorse aggiuntive".


Cristiana Scoppa - scoppa.cristiana@gmail.com
Addetta stampa dei Senatori
Fabrizio Bocchino e Francesco Campanella
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 10 aprile 2017 08:00:00 (1634 letture)

(Leggi Tutto... | 3495 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 5)

Riforma: Dati OSCE scuola. Il divario sociale lo colmava la scuola distrutta dalla riforma di Renzi, non certo la 'Buona scuola'
Attività parlamentare
"I dati OCSE non celebrano certo la cosiddetta 'Buona scuola', come l'ex premier Renzi, la ministra Fedeli e la senatrice PD Francesca Puglisi si sono affrettati ad affermare", fa notare il Senatore Fabrizio Bocchino (SI), "perché i ragazzi intervistati hanno tra i 26 e i 28 anni, e hanno dunque completato la scuola ancora prima che entrasse in vigore la riforma Gelmini". "Di quella scuola, che appunto puntava a colmare il divario sociale, oggi poco resta dopo la legge 107, con la sua retorica incentrata sul merito e la sua competizione ad escludendum: si premia chi già fa bene, e non chi arranca, che è l'opposto del colmare i deficit di partenza per dare uguali opportunità a tutti", prosegue il Senatore.

scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 03 aprile 2017 08:00:00 (1429 letture)

(Leggi Tutto... | 2317 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Governo continua a sbagliare strada, deleghe un gran pasticcio
Attività parlamentare
"A quanto pare, quando si tratta di scuola il Governo continua a sbagliare strada, nonostante siano in molti a farglielo notare. Con le deleghe previste dalla cosiddetta Legge della Buona Scuola si sta facendo un gran pasticcio. Le prove standardizzate INVALSI, obbligatorie per l'ammissione agli esami di Stato, sono inaccettabili, perché servono per offrire informazioni sull'andamento del sistema di istruzione delle scuole e non per valutare il singolo studente". Lo afferma la  Senatrice Alessia Petraglia, capogruppo di Sinistra Italiana in commissione Istruzione e Cultura, che stigmatizza le deleghe previste dalla cosiddetta Legge della Buona Scuola. "Giudichiamo altrettanto negativamente - ha proseguito Petraglia - l'eccessivo peso dato all'alternanza scuola-lavoro che riduce il tempo studio e amplia quello dell'addestramento professionale legato alla logica dell'impresa e degli interessi privati, nel falso mito di una maggiore spendibilità dei titoli in ambito lavorativo.

daniela.pimpini@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 12 marzo 2017 09:00:00 (1381 letture)

(Leggi Tutto... | 3108 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Presidio a Catania per il ritiro dei decreti della 107
Attività parlamentare
Il Partito Comunista Italiano promuove martedì 14 Febbraio alle ore 17,30, un presidio davanti alla Prefettura di Catania (via Etnea) per chiedere il ritiro dei decreti delegati della legge 107 sulla scuola, provocatoriamente approvati dal governo Gentiloni. La continuità con la politica Renzi-Giannini, dopo la situazione disastrosa in cui è stata gettata la scuola italiana, è un insulto all'intelligenza - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale del dipartimento scuola del PCI. Con i testi delle deleghe si accentuano i danni: si colpisce pesantemente la legge 104 (nonostante le numerose sentenze della Corte Costituzionale) e con essa i diritti dei ragazzi diversamente abili, si pongono le premesse per nuovi tagli, si umilia e frammenta la funzione docente, l'istruzione professionale diventa un ghetto, È necessaria dunque una forte mobilitazione per costringere il governo al ritiro dei decreti, come primo passo per aprire una nuova stagione della scuola italiana - ha concluso Cangemi.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 13 febbraio 2017 07:30:00 (2005 letture)

(Leggi Tutto... | 2420 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Assemblea sui decreti attuativi della legge 107, Lunedì 6 febbraio
Attività parlamentare
Lunedì 6 febbraio alle ore 19,30 presso la sede PCI in vicolo Beritelli 7(traversa di via Rotonda, zona Piazza dante) si terrà un'assemblea d'informazione sui contenuti dei decreti attuativi della legge 107(cosiddetta "buonascuola") recentemente usciti dal Consiglio dei ministri. L'assemblea sarà introdotta da Cristina Bonfante, responsabile scuola del PCI catanese e conclusa da Luca Cangemi , della segreteria nazionale del PCI. La decisione del governo di approvare i decreti attuativi della legge 107/2015 è un fatto grave. Gentiloni, dopo essere stato costretto a mandare via la Giannini e a trasferire Faraone (significative eccezioni del governo fotocopia), lancia un segnale netto di continuità con la loro sciagurata politica scolastica.

Sezione PCI Olga Benario - Catania
circolo.olgabenario@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 03 febbraio 2017 07:30:00 (2539 letture)

(Leggi Tutto... | 2471 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Deleghe del governo, il Jobs act a scuola
Attività parlamentare
"Il nuovo sistema di reclutamento, delineato da uno dei decreti attuativi della 107 approvati recentemente dal governo Gentiloni, colpisce a fondo la condizione degli insegnanti"- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. "Le nuove generazioni dei docenti avranno meno diritti, saranno esposti al volere discrezionale dei dirigenti, saranno costretti ad un umiliante, lungo e sottopagato apprendistato. Il jobs act entra, così, nella scuola e nel pubblico impiego, a vele spiegate. Le scuole private conquistano un potere di ricatto (e di corruzione) come canale di accesso all'insegnamento, ...

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 24 gennaio 2017 07:30:00 (2963 letture)

(Leggi Tutto... | 2201 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Diversamente abili: Disabilità e scuola. I diritti non possono essere subordinati ai limiti delle risorse
Attività parlamentare
"Il decreto legislativo sulla disabilità appena adottato dal governo dà ulteriore senso al convegno che organizziamo giovedì 19 gennaio al Senato insieme all'associazione Qui X Voi: non è accettabile che il diritto all'istruzione e all'inclusione sociale siano subordinati ai limiti delle risorse disponibili. Perché senza risorse, la norma è un guscio vuoto". Così il Senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana - Altra Europa con Tsipras) annuncia il convegno "Disabilità, scuole e diritti" (ore 14.30, Sala dell'Istituto di Santa Maria in Aquiro a Roma, piazza Capranica 72), in vista del parere parlamentare in merito al Decreto legislativo della legge 107, la cosiddetta Buona Scuola, recante Norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità, presentato dal governo sabato scorso.

scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 20 gennaio 2017 06:30:00 (1661 letture)

(Leggi Tutto... | 3122 bytes aggiuntivi | Diversamente abili | Voto: 0)

Riforma: Una vergogna chiamata 'school bonus'
Attività parlamentare
"La partenza dello "school bonus" con i provvedimenti dell'Agenzia delle Entrate, struttura alla quale si dovrebbero dare ben altre priorità in questo paese, dimostra che la macchina infernale della legge 107 continua a macinare la scuola italiana" - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Con lo "school bonus" la discriminazione tra aree geografiche e tipologie di scuola diventa un obiettivo sistematico, l'unità del sistema nazionale d'istruzione già così incrinata dai tagli di questo decennio è colpita anche dal punto di vista simbolico, la scuola pubblica invece di essere destinataria privilegiata delle risorse nazionali è abbandonata alla mercé di mecenati o più probabilmente speculatori, beneficiati da generosi sconti fiscali. - ha continuato Cangemi.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 05 gennaio 2017 06:30:00 (2783 letture)

(Leggi Tutto... | 2214 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Sicurezza: Bene telecamere e test insegnanti
Attività parlamentare
Roma, 18 novembre - "Saluto con favore il testo sulla prevenzione degli abusi negli asili e nelle case di cura ora all'esame della commissione Sanità del Senato. Il 20 novembre festeggeremo la Giornata mondiale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Diritti, come ci riferiscono le cronache, troppo spesso violati nei luoghi preposti all'educazione e all'istruzione, che invece a volte paiono assumere i connotati di ambienti deputati alla diseducazione ed alla manifestazione di fenomeni violenti. Sono particolarmente soddisfatta, allora, che il Ddl in esame recepisca alcune delle proposte segnalate nella mia interrogazione dell'aprile scorso.

Ufficio Stampa Gruppo Misto - Senato
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 22 novembre 2016 07:30:00 (1309 letture)

(Leggi Tutto... | 2167 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Concorso Docenti: Continua il caos colossale del concorso, il MIUR dovrebbe avere l’umiltà di chiedere scusa
Attività parlamentare
"Non basta aver fatto chiarezza sui casi specifici di anomalie procedurali del concorso per l'assunzione degli insegnanti previsti dalla legge 107 e segnalati nella nostra interrogazione del 3 agosto scorso, se poi il MIUR non sembra avere alcuna idea di come risolvere il problema più macroscopico, che riguarda i vincitori del concorso 2016 rimasti senza cattedra". Questo il commento del senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana - Altra Europa con Tsipras) al termine dell'audizione della sottosegretaria all'Istruzione Angela D'Onghia oggi in Senato per rispondere all'interrogazione presentata quando le prove di concorso erano in svolgimento e già si manifestava un numero notevole di anomalie e difficoltà.

scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 06 ottobre 2016 09:30:00 (1667 letture)

(Leggi Tutto... | 3262 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Integrazione sociale: Gravissimo rifiuto iscrizione a studente gay, è reato di discriminazione
Attività parlamentare
"E' gravissimo che ad uno studente di sedici anni, probabilmente perché gay, sia stata rifiutata l'iscrizione al terzo e ultimo anno scolastico da parte dell'Ente cattolico per la formazione di Monza. Se ciò venisse confermato ci troveremmo di fronte a un vero e proprio reato di discriminazione ai danni di un minore e il governo dovrebbe venire a riferire in Aula sull'accaduto". Lo afferma la Senatrice di Sinistra Italiana Alessia Petraglia, che ha presentato sulla vicenda un'interrogazione urgente ai Ministri dell'Istruzione e dell'Interno, firmata anche dai suoi colleghi di SI.

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 24 settembre 2016 07:30:00 (1473 letture)

(Leggi Tutto... | 2856 bytes aggiuntivi | Integrazione sociale | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Cangemi (PCI): Inizia l’anno scolastico. Illegale, caotico, assurdo
Attività parlamentare
I ragazzi e le ragazze che tornano sui banchi trovano una scuola precipitata nel caos dalla legge 107 e dall'irresponsabilità dei vertici del ministero dell’istruzione. Cattedre vuote e docenti senza cattedra, una somma d’illegalità (dai trasferimenti al concorso), che ha già creato un contenzioso di proporzioni gigantesche, un clima generalizzato di disorientamento e incertezza che colpisce tutti le componenti del mondo della scuola. E sappiamo che è solo l’inizio: il ritardo nelle operazioni e in particolare nelle assegnazioni provvisorie produrrà, nei delicati mesi iniziali di lezione, nuovi stravolgimenti, nuovi disagi, nuove situazioni ingiuste.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 15 settembre 2016 06:30:00 (2442 letture)

(Leggi Tutto... | 2612 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Concorso Docenti: Il concorso scuola è un disastro. Di chi è la responsabilità?
Attività parlamentare
"Gli esiti del concorso per i docenti si stanno rivelando un disastro nazionale, le cui conseguenze peseranno molto sull'imminente inizio dell'anno scolastico, già gravato da mille ombre e mille incertezze"- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI."Questo disastro sta attirando l'attenzione di alcune note firme del giornalismo italiano, tra cui Gian Antonio Stella del Corriere della Sera. Sarebbe stato legittimo aspettarsi un forte richiamo al governo ad assumersi le proprie responsabilità a fronte delle conseguenze di un proprio atto, tra l'altro propagandato come iniziativa di grande e positivo impatto all'interno di quella "riforma" che è stata beffardamente chiamata "buona scuola".

Luca Cangemi
responsabile nazionale scuola del Partito comunista Italiano
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 24 agosto 2016 09:00:00 (2582 letture)

(Leggi Tutto... | 3248 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 5)

Reclutamento Docenti: Scuola, chiamata diretta, iniziano le discriminazioni. Come previsto
Attività parlamentare
"Sono bastati pochi giorni di "sperimentazione" della chiamata diretta degli insegnanti e quanto era stato denunciato durante le mobilitazioni contro la legge 107 è stato ampiamente verificato. Un quadro gravissimo di discriminazioni, in particolare nei confronti delle donne che insegnano, un florilegio di richieste volgari e assurde che nulla hanno a che vedere con la didattica"- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. "Solo la sciocca malafede, di cui è dotata in enormi quantità, consente al ministro Giannini di stupirsi e indignarsi. Le discriminazioni aperte e quelle, molto più numerose, che vengono e saranno operate in modo meno evidente ma non meno pericoloso, sono consentite e coperte da una legge che introduce il caporalato nel mondo dell'istruzione. Una legge così non poteva che istigare le manifestazioni più brutali di uno spirito padronale, che il governo ha coscientemente favorito.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 agosto 2016 08:00:00 (2595 letture)

(Leggi Tutto... | 2881 bytes aggiuntivi | Reclutamento Docenti | Voto: 0)

Riforma: Le 'capre deportate' del governo Renzi, che abbandona il Sud al suo destino
Attività parlamentare
"Gli insulti di Rondolino agli insegnanti, di cui aveva già chiesto lo sgombero con la forza dal centro storico di Roma quando avevano manifestato contro la legge 107, si sono tinti di razzismo antimeridionalista negli ultimi attacchi contro i docenti del Sud costretti a trasferirsi in massa, e spesso senza criteri chiari, per coprire le sedi vacanti del Nord, pena perdere il posto di lavoro", denunciano i senatori Francesco Campanella e Fabrizio Bocchino, Sinistra Italiana-Altra Europa con Tsipraas. "Gli insulti gratuiti e indegni del dibattito pubblico di Rondolino mascherano un problema ben più complesso, cioè lo storico abbandono del Sud. Dalle regioni meridionali i giovani continuano a emigrare in massa, chi studia al Nord o all'estero poi non torna perché manca il lavoro, e chi ha un lavoro precario spesso rinuncia a fare figli", fa notare Campanella.

Cristiana Scoppa - Addetta stampa dei Senatori Fabrizio Bocchino e Francesco Campanella
scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 13 agosto 2016 06:30:00 (1746 letture)

(Leggi Tutto... | 3522 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Ambiente: Il Senato approva il disegno di legge per limitare gli sprechi alimentari e favorire la donazione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà
Attività parlamentare
Salve,
desidero inviare il testo dell'intervento che ho svolto in Aula al Senato a sostegno del grande valore sociale del provvedimento contro gli sprechi alimentari che incentiva e semplifica le modalità di donazione dei prodotti alimenatri e farmaceutici ai fini di solidarietà.
 
Confido nella vostra attenzione e vi ringrazio.
 
Sen. Laura Fasiolo
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 09 agosto 2016 07:30:00 (1722 letture)

(Leggi Tutto... | 8376 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Concorso Docenti: Disastro concorso Buona scuola: ammessa all’orale insegnante che non ha partecipato agli scritti - Interrogazione parlamentare
Attività parlamentare
"Una scuola da incubo, altro che Buona scuola, per lo meno per gli insegnanti che hanno deciso di partecipare al concorso che dovrebbe assegnare 63.712 posti e cattedra nel corso del triennio 2016-2018", denunciano i Senatori Fabrizio Bocchino e Francesco Campanella (Sinistra Italiana - Altra Europa con Tsipras). "L'ultima vicenda riguarda una insegnante del Lazio, che si è vista recapitare dall'Ufficio scolastico regionale una mail di ammissione agli orali, pur non avendo partecipato nemmeno alla prova scritta, denunciando il fatto sui social network", racconta Campanella. "Ma tutta la vicenda che riguarda il concorso testimonia del pressapochismo con cui il ministero diretto da Stefania Giannini ha affrontato la gestione della stabilizzazione dei docenti precari: anomalie nelle procedure concorsuali e nella formazione delle commissioni esaminatrici, compensi risibili per i commissari, griglie di valutazione pubblicate dopo la prova scritta così che gli insegnanti non hanno potuto conoscere i criteri in base al quale sarebbero stati valutati, addirittura una docente bocciata agli scritti, ma richiamata dall'Ufficio scolastico regionale a far parte di una commissione giudicatrice", ...

Cristiana Scoppa - Addetta stampa dei Senatori Fabrizio Bocchino e Francesco Campanella
scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 08 agosto 2016 09:00:00 (2165 letture)

(Leggi Tutto... | 3728 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Riforma: Profeti di sciagure smentiti dai fatti
Attività parlamentare
"I profeti di sciagure e di tempeste verranno smentiti dai fatti. Mai lo Stato ha gestito una mole così grande di assunzioni a tempo di indeterminato come il piano straordinario di assunzioni della scuola e un concorso che assegnerà il quintuplo dei posti rispetto all'ultimo del 2012". Lo afferma la responsabile scuola del Pd Francesca Puglisi che sottolinea: "Quanto all'organico dell'autonomia forse qualcuno non ha capito bene lo spirito della legge 107. Tutto il personale scolastico è organico dell'autonomia. E tutti devono concorrere al successo formativo degli studenti. Le autonomie scolastiche possono organizzare classi e orari settimanali come meglio credono.

maria.calabretta@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 29 luglio 2016 08:00:00 (1777 letture)

(Leggi Tutto... | 2100 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Ennesimo atto di disprezzo nei confronti degli insegnanti da parte del MIUR
Attività parlamentare
"Ancora una volta la legge 107 si conferma una cattiva legge, che costruisce una cattiva scuola", fa notare il senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana - Altra Europa con Tsipras) in merito alla mancata pubblicazione ieri, 26 luglio, degli elenchi con i trasferimenti di sede per centinaia di insegnanti delle scuole dell'infanzia e primaria che sono da mesi in attesa di conoscere l'istituto dove dovranno prendere servizio a settembre. "Non solo la procedura per gestire i trasferimenti è inutilmente farraginosa, perché il governo non ha voluto tenere conto dei suggerimenti per la sua semplificazione che arrivavano da chi lavora nel mondo della scuola. Non solo il MIUR ha posticipato per ben tre volte la data in cui avrebbe comunicato l'esito delle procedure di trasferimento", continua il Senatore.

scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 28 luglio 2016 07:30:00 (2274 letture)

(Leggi Tutto... | 2608 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Il governo apre la tratta degli insegnanti
Attività parlamentare
"Le linee guida pubblicate per la chiamata diretta degli ambiti territoriali sono un insulto all'intelligenza sotto forma di documento ministeriale" - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. Non diversamente si può definire una serie di indicazioni, del resto non vincolanti, palesemente prive di ogni significato didattico, maldestra foglia di fico dell'assoluto arbitrio dei dirigenti scolastici nella scelta degli insegnanti. Si apre una vera e propria tratta di insegnanti senza diritti. L'associazione nazionale presidi, ormai vero ministero ombra, del resto lo chiarisce, brutalmente, in un proprio comunicato, che recita: "dopo l'assegnazione del bonus premiale l'individuazione dei docenti dagli ambiti territoriali costituisce un'ulteriore leva gestionale che sostanzia il profilo dirigenziale della scuola".

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 27 luglio 2016 07:30:00 (2708 letture)

(Leggi Tutto... | 2722 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Bullismo e Cyberbullismo: Spezzare catena d'odio con un nuovo modello educativo
Attività parlamentare
"Spezzare catena d'odio con un nuovo modello educativo". Dichiarazione della senatrice del Pd Elena Ferrara, prima firmataria del ddl sul cyberbullismo. Le cronache giornalistiche riportano di continuo episodi diffusi di violenza inaudita, spesso ai danni di soggetti fragili. Un fenomeno che viene spettacolarizzato sul web e viaggia sui social network, da smartphone a smartphone, come il pestaggio del ragazzo diversamente abile a Olbia. "La Ministra alle Pari Opportunità, Maria Elena Boschi, ha condannato i responsabili, autori e spettatori, invocando giustizia. La vera partita, però, si gioca sulla prevenzione - commenta la senatrice Elena Ferrara, prima firmataria del ddl sul cyberbullismo - altrimenti i ragazzi continueranno a farsi del male tra loro. Non si tratta di fenomeni isolati, ma di un segnale estremo di fragilità dei giovani e del loro bisogno di colmare un vuoto di identità attraverso una supremazia, che spesso si manifesta proprio sulle fragilità altrui.

Maria Calabretta Ufficio Stampa
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 24 luglio 2016 07:00:00 (1383 letture)

(Leggi Tutto... | 2733 bytes aggiuntivi | Bullismo e Cyberbullismo | Voto: 0)

Reclutamento Docenti: Il MIUR getta la scuola nel caos. Criteri per la chiamata diretta dei docenti opachi e arbitrari
Attività parlamentare
"Ancora una volta il governo si dimostra incapace di pianificare e gestire correttamente, con trasparenza e criteri oggettivi, uno dei punti più contestati della cosiddetta 'buona scuola', la chiamata diretta dei docenti", denuncia il Senatore Fabrizio Bocchino (Sinistra Italiana - Altra Europa con Tsipras). "La bozza di 'indicazioni operative' presentata ieri dal MIUR ai sindacati confederali, senza minimante coinvolgere chi nella scuola lavora, è riuscita a far infuriare tutti, insegnanti e dirigenti scolastici, e rende carta straccia gli accordi raggiunti finora con i sindacati in sede di contrattazione", fa notare il senatore. "Di fatto l'elenco dei requisiti in base al quale i 120.000 docenti dovrebbero essere scelti è un criterio assolutamente opzionale, lasciato all'arbitrio più assoluto dei dirigenti scolastici".

scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 23 luglio 2016 07:00:00 (2363 letture)

(Leggi Tutto... | 2929 bytes aggiuntivi | Reclutamento Docenti | Voto: 0)

Concorso Docenti: Concorso a cattedra a rilento, Governo autorizzi immissione in ruolo docenti con oltre 36 mesi di servizio
Attività parlamentare
"E' in pieno svolgimento il concorso a cattedra per più di 63.712 posti, ma le procedure vanno a rilento, per cui vi sarà un numero inferiore di immissioni in ruolo rispetto alle effettive disponibilità: chiediamo al Governo di autorizzare l'immissione in ruolo dalla seconda fascia, nella quale sono presenti i docenti che vantano, oltre ai titoli, ben più dei 36 mesi di servizio, menzionati da ultimo nella sentenza della Corte Costituzionale". Lo afferma la Senatrice Alessia Petraglia, Capogruppo di SI-SEL in commissione Istruzione che ha presentato un'interrogazione in merito.

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 22 luglio 2016 07:30:00 (1625 letture)

(Leggi Tutto... | 2041 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Personale ATA: Sicilia, il governo regionale e l 'USR contro i diritti dei disabili e quelli del lavoro
Attività parlamentare
In Sicilia si sta giocando una sporca partita sull'assistenza ai disabili nella scuola. Il governo regionale ha prodotto una vergognosa legge che taglia, di fatto, l'assistenza ai disabili negli istituti scolastici della regione, mettendo a rischio una fetta consistente di occupazione, soprattutto femminile e prevedendo l'introduzione dell'infame sistema del "voucher". Ipocritamente si dice che sarebbe compito dei collaboratori scolastici prendersi carico di queste delicatissime mansioni. Quegli stessi collaboratori scolastici che, per altro verso, sono sottoposti a brutali tagli di organico che rendono impossibile svolgere i compiti già previsti, - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile scuola nazionale del PCI.

pcistruzione@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 16 luglio 2016 06:30:00 (2885 letture)

(Leggi Tutto... | 3145 bytes aggiuntivi | Personale ATA | Voto: 5)

Riforma: Ma quale 'Buona', è solo un castello di bugie
Attività parlamentare
"La cosiddetta 'Buona Scuola' è in realtà solo un castello di bugie, non a caso la Corte dei Conti l'ha bocciata confermando che i tagli dei ministri Tremonti e Gelmini non sono stati in realtà mai sanati. Evidentemente, un anno fa, non eravamo noi i gufi". Lo ha dichiarato la senatrice Alessia Petraglia, capogruppo di Sinistra Italiana - SEL in Commissione Istruzione. "I docenti che risultano realmente assunti risulterebbero essere solo 47mila, eppure il Sottosegretario all'Istruzione, Davide Faraone, continua ad affermare che le assunzioni saranno in tutto 90mila, compresi i vincitori del concorso 2016 (un concorso ancora in essere, i cui posti in organico saranno possibili non prima del 2017). "Tra l'altro, anche per il personale Ata, già sottodimensionato, non c'è nessun incremento all'orizzonte. Ciò non aiuta certamente il buon funzionamento della scuola. Insomma, il Pd mente sapendo di mentire, visto che è da febbraio scorso che sbandiera in tutta Italia manifesti relativi all'assunzione di ben 100mila docenti!

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 07 luglio 2016 07:00:00 (1579 letture)

(Leggi Tutto... | 2746 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 5)

Riforma: A Bologna docenti rifiutano i 'premi' dati in modo discrezionale e scelta si diffonde in tutto il territorio nazionale. La dimostrazione che questa non è una 'Buona Scuola'
Attività parlamentare
"Tra le varie contraddizioni della Legge 107, cosiddetta "buona scuola", vi è il bonus per la valorizzazione dei docenti rivolto solo al personale di ruolo. Avevamo denunciato che la costituzione dei comitati di valutazione in ogni Istituto comprensivo avrebbe aperto la strada alla mera discrezionalità dei criteri che sarebbero stati solo lesivi della libertà di insegnamento". Lo ha detto la senatrice Alessia Petraglia, capogruppo di Sinistra Italiana - SEL in commissione Istruzione, che ha aggiunto: "Il rifiuto di molti insegnanti, destinatari del bonus, ad accettare quel sistema premiale a punti, scegliendo di distribuire la cifra tra tutti i docenti o ad altre attività didattiche è una scelta di grande dignità".

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 30 giugno 2016 07:00:00 (1471 letture)

(Leggi Tutto... | 2150 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Contro la scuola SpA, a sostegno dei referendum - 9 maggio alle ore 19,30 al circolo Olga Benario di Catania
Attività parlamentare
L'Associazione per la ricostruzione del Partito Comunista organizza lunedì 9 maggio alle ore 19,30 al circolo Olga Benario di Catania (vicolo Beritelli, 7-zona Piazza Dante) un appuntamento a sostegno i referendum contro la legge di Renzi sulla scuola. Intervengono: Gilda Arena (circolo comunista Olga Benario), Cristina Bonfante (Segreteria PCdI Catania), Luca Cangemi (coordinamento nazionale Ass. per la ricostruzione del PC), Giovanni Contino (coordinatore regionale FGCI), Giusi Greta Di Cristina (comitato regionale PCdI). Partecipano le forze promotrici dei comitati referendari. Durante la serata Musica con i "Giringiro". Nel corso dell'iniziativa verranno raccolte le firme sui referendum sulla scuola, sugli altri referendum sociali e su quelli contro l'ltalicum.
lucangemi@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 06 maggio 2016 06:00:00 (1633 letture)

(Leggi Tutto... | 2266 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Nasce a Catania il comitato LIP scuola, primo impegno il referendum
Attività parlamentare
È stato costituito a Catania il comitato territoriale per la legge di iniziativa popolare per la scuola (LIP scuola). La LIP è una proposta di insegnanti, studenti, cittadini che vogliono rilanciare un'idea di scuola statale radicalmente alternativa ai progetti governativi, da quello berlusconiano a quello di Renzi, che hanno devastato in questi anni il sistema dell'istruzione in Italia. La LIP ha quindi ha accompagnato e dato forza alle mobilitazioni che hanno combattuto i tagli, l'attacco alla libertà di insegnamento, la gerarchizzazione del mondo della scuola, la negazione del diritto allo studio per fasce sociali sempre più ampie. Da ultimo abbiamo combattuto l'ignobile legge renziana, beffardamente chiamata "la buona scuola".

Per il comitato
Luca Cangemi
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 04 aprile 2016 02:00:00 (2348 letture)

(Leggi Tutto... | 2862 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Riforma: Bocchino (SI-AET): Il MIUR non risponde sui 'docenti contrastivi'
Attività parlamentare
"Siamo profondamente insoddisfatti per la risposta ricevuta, che non entra nel merito del quesito posto e non prende posizione rispetto alle gravi dichiarazioni fatte dall'ANP, l'Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, che in un corso di formazione ha affermato pubblicamente che uno dei vantaggi della legge 107/2015, la cosiddetta 'Buona scuola', è il fatto che permetta ai dirigenti scolastici - cito testualmente - 'di non avere le mani legate rispetto ai docenti contrastivi'". Così il senatore Fabrizio Bocchino, Sinistra Italiana-Altra Europa con Tsipras, a proposito dell'intervento della sottosegretaria Anna Borletti dell'Acqua, chiamata oggi a rispondere per conto del MIUR a una interrogazione presentata dallo stesso Bocchino insieme ai senatori Campanella, Vacciano, Bencini, Petraglia, Simeoni, Mastrangeli (Gruppo Misto).

scoppa.cristiana@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 23 marzo 2016 03:00:00 (1864 letture)

(Leggi Tutto... | 3149 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Costume e società: Ricordare conquiste sociali e politiche, ma uguaglianza di genere è ancora lontana
Attività parlamentare
"Questa ricorrenza sia l'occasione per ricordare le conquiste sociali e politiche delle donne, ma anche il momento per riflettere sui passi ancora da compiere per raggiungere un'effettiva uguaglianza di genere". Lo ha detto Alessia Petraglia, senatrice di Sinistra Italiana - SEL, che ha aggiunto: "Occorre lavorare ancora molto per fermare le discriminazioni e le violenze, per favorire l'occupazione femminile tutelando sempre il diritto alla maternità e favorendo l'opportunità della conciliazione dei tempi di cura della famiglia e del lavoro". "Il grande impegno sociale contro il femminicidio deve partire dalle scuole di ogni ordine e grado, che deve educare alla differenza di genere, e dalle Istituzioni, perché sui fondi per i centri antiviolenza si registrano ancora, ...

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 09 marzo 2016 07:00:00 (1574 letture)

(Leggi Tutto... | 2419 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Riforma: Incontro sui Referendum contro la pessima legge di Renzi sulla scuola
Attività parlamentare
Venerdì 11 marzo alle ore 20 al Circolo Olga Benario di Catania, vicolo Beritelli, 7 (traversa via Rotonda, zona Piazza Dante) si terrà un incontro con Marina Boscaino (Presidente Associazione per la Scuola della Repubblica e componente del comitato nazionale LIP scuola) e Luca Cangemi (Circolo Olga Benario) per illustrare i referendum contro la legge 107 (cosiddetta “buonascuola”), imposta da Renzi nonostante una vastissima opposizione nel mondo dell’istruzione e nel paese. In questi mesi abbiamo verificato i disastri prodotti: le scuole gettate nel caos didattico e organizzativo, una ventata di autoritarismo clientelare, umiliazione e divisione tra chi lavora a scuola.

circolo.olgabenario@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 08 marzo 2016 08:30:00 (2148 letture)

(Leggi Tutto... | 2614 bytes aggiuntivi | Riforma | Voto: 0)

Concorso Docenti: Ministro Giannini intervenga su concorso che penalizza sardi
Attività parlamentare
"Ancora una volta i cittadini sardi sono penalizzati e rischiano di dover subire un'ennesima discriminazione per il solo fatto di vivere su un'isola. Infatti, nel bando di concorso finalizzato al reclutamento del personale docente pubblicato dal Ministero dell'Istruzione, nonostante sia convocato su base regionale, è stato, non si comprende perché, deciso di far sostenere ai candidati sardi la prova fuori dalla regione di appartenenza, prova che si terrà presumibilmente in piena estate, con la conseguente difficoltà per i candidati di trovare aerei liberi da e per la Sardegna". E' quanto dichiarano i parlamentari sardi Capelli (Centro Democratico) e Luciano Uras (Sel) che hanno presentato un'interrogazione congiunta alla Camera dei Deputati e Senato al Ministro dell'Istruzione.

UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 05 marzo 2016 01:30:00 (1606 letture)

(Leggi Tutto... | 2632 bytes aggiuntivi | Concorso Docenti | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Concluso il Pon 10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli 'Maletto, tra arte e natura' e 'Panchine letterarie a Maletto all'IC Galilei di Maletto
di m-nicotra

Progetti PON all'Istituto Comprensivo 'P. A. Coppola': investire nella cultura e nell'apprendimento attivo
di m-nicotra

Avviso per la selezione di Esperti - IC Leonardo da Vinci di Castel di Iudica
di m-nicotra

Avviso di selezione personale esterno madrelingua INGLESE e FRANCESE Progetto 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-185 Competenze di base Scuola Primaria
di m-nicotra

Bando per la selezione esperti esterni madrelingua inglese – I. C. 'G. Rodari' – Acireale
di p-bellia

Bando per la selezione esperti esterni – I. C. 'G. Rodari' – Acireale
di p-bellia

Proroga avviso pubblico per la fornitura pasti – servizio mensa per il Progetto 'Competenze di Base' PON 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-487
di m-nicotra

Avviso pubblico per la fornitura pasti – servizio mensa per il Progetto 'Competenze di Base' PON 10.2.2A-FSEPON-SI-2017-487
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Profumo di mandorle sotto il cielo dell’Etna
di a-battiato
512 letture

Lettera al ministro Bussetti, autismo ed elezioni
di g-aderno
426 letture

Gli amici delle scuole private all’attacco della Costituzione
di m-nicotra
240 letture

Pubblicato il calendario con le date delle prove scritte per l’anno scolastico 2019/2020
di m-nicotra
239 letture


Top Video
Video
Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
715 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
4014 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
5795 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
6958 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
6518 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
9215 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
9615 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
7655 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
13923 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
14495 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Agosto, 2019
  Luglio, 2019
  Giugno, 2019
  Maggio, 2019
  Aprile, 2019
  Marzo, 2019
  Febbraio, 2019
  Gennaio, 2019

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 177
Iscritti: 0
Totale: 177

Traffico Generato
Anonimi: 177 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:177
Membri:0
Ospiti:177
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 14,939
· Visitate ieri 54,774

Media pagine visitate
· Oraria 3,125
· Giornaliera 75,007
· Mensile 2,281,495
· Annuale 27,377,940

Orario Server
· Ora

06:36:06

· Data

22 Aug 2019

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.28 Secondi