Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483759803 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4345 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1437 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
837 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
760 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
757 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese
·Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta
·Educazione Civica dibattito al senato il 13 giugno
·Scuola intitolata ad Agnelli? No, Grazie
·La carenza dei medici figlia di una politica assurda


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Consorzio: Saluto all’avv. Accursio Gallo, nuovo assessore regionale alla Formazione e all’Istruzione - Auspici per la scuola siciliana in cammino

Eventi

Nel forno della formazione ardono legna e fiamme senza produrre nulla di buono; le scuole sottodimensionate sono come tanti fornelli accessi e   reclamano diritti e risposte adeguate;  in tutte le scuole della Regione non sono arrivati i dovuti finanziamenti e già alcuni presidi annunciano che a settembre consegneranno le chiavi delle scuole se non arrivano le somme indispensabili per il regolare funzionamento.
E’ questo un momento delicato e difficile della storia politica della Sicilia  e tutti ne subiamo le tristi conseguenze.
La scuola  che non è né di destra, né di sinistra, attende una guida sicura e ferma per cammino di sviluppo e di qualità.
Al nuovo assessore formuliamo voti augurali di buon lavoro ed auspichiamo concreti segnali di progresso , pur nell’ordinario delle attività di routine.
Mentre ringraziamo l’assessore Mario Centorrino per il lavoro svolto  in questi anni  segnaliamo alcune priorità che necessitano urgenti risposte .
Il tempo scuola non tiene conto delle crisi politiche regionali o dei tempi lunghi delle amministrazioni locali.
Gli studenti siciliani hanno diritto di trovare  il 14 settembre  delle scuole ordinate e pronte per un nuovo anno di scuola. A Lei, caro Avvocato, il compito di far rispettare tale diritto.
Fra qualche giorni vedrà pubblicate sui giornali le foto dei nostri ragazzi migliori  e molti di essi sono costretti ad andare fuori dalla Sicilia per trovare una formazione efficiente e migliori prospettive di lavoro
Non mancherà a Lei, caro Assessore, di rendersi conto dei bisogni prioritari della scuola siciliana nell’ambito dell’edilizia scolastica e della sicurezza degli edifici. Norme e principi di salvaguardia del cittadino ed elementi di qualità per una comunità civile.
Sarebbe auspicabile che l’Assessorato regionale, che ha autonomia anche in fatto di legislazione scolastica,  vada in controtendenza  alla politica nazionale e risponda in maniera specifica ai bisogni delle scuole siciliane
Le difficoltà finanziarie  in cui versano gli Enti Locali costringono le amministrazioni comunali ad operare dei tagli e dei risparmi a scapito delle fasce deboli della società civile e la scuola è considerata tale e quindi soggetta a riduzione di spese e di investimenti, che non producono un immediato e diretto “ritorno” in termini di voti e di consenso politico.
Si ritiene opportuno che l’Assessorato Regionale solleciti gli Enti locali, Provincia e Comune  ad assegnare direttamente alle scuole un budget consistente, così da poter garantire l’espletamento delle funzioni, dei compiti e dei servizi necessari per il buon andamento della scuola. e che i Comuni e le Province provvedano alle progettualità trasversali (edilizia e arredi) e verifichino il corretto uso delle somme assegnate  alle  singole scuole per la manutenzione degli edifici ed  il funzionamento amministrativo e didattico. E’ questa la  strada che le scuole autonome siciliane (ASASI)  hanno intrapreso  da tempo ed intendono percorrere. E’ auspicabile, comunque, che in questo cammino non si resti soli.
La nuova cultura informatica sollecita che tutti gli studenti abbiamo la possibilità di fruire del computer come strumento di studio e di comunicazione ed in tal senso  si colloca la proposta di favorire tra gli studenti l’acquisto del computer e di poterlo pagare con modiche rate nell’arco del triennio scolastico.
Una particolare attenzione merita la scuola siciliana, per la definizione di un cammino formativo finalizzato alla  conoscenza  e alla salvaguardia della tradizione, della cultura, dell’arte  e della lingua del popolo siciliano, attivando sin da subito un vero “curricolo regionale” già previsto dalle Leggi nazionali e che prevede per i diversi ordini e gradi la definizione di un percorso di studio e di specifiche conoscenze, che consentano al termine del percorso formativo che uno studente siciliano conosca bene la storia della propria Città, le peculiarità della Provincia di appartenenza  e le caratteristiche specifiche della Regione Sicilia.
Consideriamo queste considerazioni  uno sfogo, un messaggio, uno auspicio e perché no, un elenco di compiti che il nuovo assessore, che dirige la scuola siciliana, ha il dovere di svolgere nell’espletamento del suo mandato di uomo politico regionale, impegnato nella ricerca del  miglior bene della Sicilia e della scuola siciliana in particolare.

Giuseppe Adernò,
Direttore del sito del consorzio AETNANET
g.aderno@alice.it






dello stesso autore




Postato il Martedì, 03 luglio 2012 ore 21:32:40 CEST di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.66
Voti: 3


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi