Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 487563532 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2019

Utilizzazione e Assegnazione: Personale Docente scuola secondaria di I grado - Assegnazioni provvisorie interprovinciali su posto comune e di sostegno dei docenti non in possesso di titolo specifico. A.S. 2019/20. Movimenti
di a-oliva
895 letture

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie provinciali, limitatamente alle classi di concorso indicate nell'allegato - secondaria di II grado
di m-nicotra
885 letture

Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici - A.S. 2019/2020
di m-nicotra
796 letture

Istituto San Vincenzo, al via il nuovo anno scolastico con la cerimonia di accoglienza dei nuovi docenti
di m-nicotra
639 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
di m-nicotra
613 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Associazioni
Associazioni

·Miur: assunzioni a ribasso e nuova ondata di precari
·L’Osservatorio sulla violenza di genere della Regione Calabria invita le scuole ad ‘adottare la storia di una vittima di femminicidio’. Le storie delle donne non si adottano
·Promosso dall'associazione ''Stella Danzante'' il 15 marzo 2019 dalle ore 15:00 alle ore 20:00 si svolgerà l’VIII Giornata Nazionale di sensibilizzazione sui disturbi del comportamento alimentare presso il centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania
·Per soddisfare le tante richieste ritorna in scena il 9 marzo alle ore 21.00 al Metropolitan di Catania la replica de ''I Promessi Sposi Amore e Provvidenza''
·Incontri, Teatro, Cinema: al centro le DONNE


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Consorzio: Il merito è una cosa seria, che “MERITA” delle giuste considerazioni.

Redazione
È di estrema attualità parlare di meritocrazia legata agli scatti stipendiali dei docenti.È di questi giorni la notizia della presentazione di progetti sperimentali per la valutazione delle competenze didattiche e deontologiche degli insegnanti. Queste sperimentazioni saranno avviate in due città importanti come Napoli e Torino. Le domande che mi sono subito posto, a cui ho voluto dare un'attenta risposta, sono tre. La prima domanda, che mi è nata spontanea, è stata la seguente: “Chi sarà a valutare l'operato dei docenti di una scuola?”
La seconda domanda, seconda solo per ordine di pensiero ma non per importanza, è :”In che modo e con quali criteri valutativi sarà valutato il docente?”
Anche la terza domanda, non meno importante delle precedenti, è la seguente:”Quali effetti avrà la valutazione sotto l'aspetto giuridico-amministrativo?”
Sono domande di non poco conto, che non possono essere lasciate al caso o all'improvvisazione organizzativa di talune scuole, sono domande che meritano risposte chiare e precise, anche perchè toccano la sensibilità di persone, che hanno dedicato la loro vita alla cultura per la cultura.
Da alcuni incontri seminariali da me seguiti, in cui hanno partecipato relatori di valore, mi sono dato tre risposte, che poi hanno generato  altre domande.
Alla domanda chi sarà a valutare l'operato dei docenti di una scuola, è stata data la seguente risposta: “sarà costituito un comitato di valutazione dei docenti, formato dal Dirigente Scolastico, da due docenti votati dal Collegio dei docenti e dal presidente del Consiglio d'Istituto, che parteciperà come osservatore”.

A questa risposta, mi viene da fare qualche piccola, ma spero sensata, obiezione (considerazione):

1. Chi valuterà i docenti votati dal collegio  (magari non all'unanimità) e che quindi faranno parte del comitato di valutazione? Se fossero loro stessi si configurerebbe un conflitto d'interessi. Dimenticavo che siamo il paese del conflitto d'interesse!
2. Chi vive la scuola sa benissimo che gli uffici di dirigenza sono luoghi di pettegolezzo dove si parla o si sparla di quello o quell'altro docente, per cui il giudizio di valutazione potrebbe essere inquinato da presunti preconcetti.
3. Una valutazione così delicata, che tocca una sfera così importante per un professionista della scuola, dovrebbe essere fatta da comitati esterni che di professione fanno i valutatori.

Alla domanda  In che modo e con quali criteri valutativi sarà valutato il docente, è stata data la seguente risposta: “sarà data importanza al curriculum vitae e sarà stilato un documento di valutazione che terrà conto del giudizio, che danno del docente studenti e famiglie”.

Anche a questa risposta, mi viene da fare qualche sottile, ma spero sensata, obiezione (considerazione):

1. Conosco docenti che hanno competenze informatiche certificate e poi in realtà non sanno fare uso delle nuove tecnologie, nemmeno quelle più semplici. Avendo fatto per anni il valutatore, il facilitatore ed il tutor nei PON e POR, so anche che nei curriculum vitae ci sono titoli (anche certificati) fasulli.
2. Esistono anche laureati (vedi l'ultimo scandalo della facoltà di architettura di Reggio Calabria, ma non è l'unico) che non hanno alcuna competenza reale rispetto alle lauree certificate possedute.
3. Non dobbiamo mai scordare, sottolineo mai scordare , la grave crisi etica in cui versa il nostro paese, prima di considerare come oro colato quello che viene certificato.
4. Il giudizio di studenti e famiglie, pur essendo molto importante, può diventare coercitivo per ricattare un docente. Lo dice una persona che ha sempre avuto un ottimo rapporto con studenti e famiglie.

Alla domanda  Quali effetti avrà la valutazione sotto l'aspetto giuridico-amministrativo
è stata data la seguente risposta: “Chi sarà valutato positivamente avrà riconoscimenti economici evidenti, ma anche tutele di carattere giuridico amministrativo. In altri termini la valutazione del docente si rifletterà sostanzialmente per esempio sulle graduatorie d' istituto per individuare i soprannumerari oppure sull'individuazione del docente responsabile di attività extra-curriculari (progetti, funzioni strumentali, ecc....)

Anche a questa risposta, mi viene da fare qualche sottile, ma spero sensata, obiezione (considerazione):

1. Sarebbe opportuno bilanciare gli aspetti di meritocrazia con altri aspetti giuridico- amministrativi, che hanno anche la loro importanza.
2. Bisogna fare attenzione a non concentrare su poche persone, il lavoro di organizzazione e funzionamento scolastico, cercando di far partecipare a tale concorso  più professionalità possibili.

Ci tengo a dire che personalmente sono molto favorevole ad un meccanismo di avanzamento di  carriera dei docenti per meritocrazia, per questo motivo le mie considerazioni non sono provocatorie, ma pongono, scusate il bisticcio di parole, una questione di merito.
Temo che senza un'attenzione alle questioni che ho posto, si corra il rischio di far avanzare in carriera non i più meritevoli, ma i più furbi, quelli più “amici” dei Dirigenti Scolastici o più sottomessi al loro volere, perdendo l'occasione di gratificare i più competenti, che di solito hanno la schiena dritta.

Lucio Ficara
redazione@aetnanet.org








Postato il Domenica, 21 novembre 2010 ore 17:00:00 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.2
Voti: 5


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi