Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483812077 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4376 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1446 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
853 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
838 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
763 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
· Comunicato dell’Assemblea Nazionale per il ritiro di qualunque progetto di Autonomia differenziata
·Caldo canicolare, basta con l'esame di Stato tra fine giugno e luglio. Bisogna anticipare l'esame di maturità
·La scuola odierna, non solo in Italia, ridotta ad essere una scuola finta
·A chi giova escludere i posti Quota 100 dai posti disponibili per la mobilità?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Consorzio: La scuola si fa oratorio

Redazione
Squillo delle trombe! Prepararsi alle armi... o più semplicemente: zaini in spalla, è suonata la campanella! Tra l’assonnato e l’irritato la maggior parte degli studenti deve entrare a scuola. Purtroppo quel macigno sulle spalle dei poveri studenti non è caritatevole per niente. Ogni giorno, alla stessa ora, si ripresenta puntuale, forte della consapevolezza di non lasciarli andare tanto facilmente. Sembrano quasi condannati allo stesso destino dei superbi di Dante, eppure la loro unica colpa è quella di non riuscire a sfruttare il tempo che è stato donato loro. Questo clima si diffonde lì dove non si riesce a creare un rapporto che vada al di là delle semplici spiegazioni o interrogazioni, un rapporto circoscritto alle quattro mura della classe.
 Se tutto questo può passare inosservato tra le file di una qualsiasi scuola, lo stesso non può esser valido per una scuola salesiana: «La scuola salesiana è diversa? Sì, ma non a livello didattico, a livello umano. Dobbiamo riuscire a instaurare un rapporto diverso, in cui i professori siano molto più che semplici insegnanti, siano educatori!», afferma Alfredo Petralia, per gli amici Fredy, educatore dell’Istituto San Francesco di Sales. Seguendo l’esempio di Don Bosco si cerca di fare un cambio di marcia radicale rispetto al passato, e tentare un nuovo approccio con i ragazzi che avvenga in cortile, durante una “ricreazione” in stile oratoriano. «L’esperienza ha fatto conoscere - scriverà Don Bosco al ministro Francesco Crispi - che si può efficacemente provvedere ai ragazzi: coi giardini di ricreazione festiva, con l’amena ricreazione, con la musica, con la ginnastica, coi salti, con la declamazione, si raccolgono con molta facilità. Con la scuola serale poi, con la scuola domenicale e col catechismo, si dà alimento morale proporzionato e indispensabile a questi poveri figli del popolo». Da ciò nasce l’idea, portata avanti da una buona parte dei docenti del liceo “Don Bosco” dell’istituto San Francesco di Sales, di organizzare una serie di iniziative, in un unico giorno, che possano riunire la scolaresca al di fuori delle aule e dal contesto didattico: nasce il GioVe, il venerdì dei giovani. Tornei di calcio e pallavolo, chitarra per i musicisti (o aspiranti!), corso di psicologia, teatro, cineforum e biblioforum, un particolare corso sulla comunicazione, il cui scopo è creare un “videogiornale”, un corso per i coraggiosi appassionati di latino, orientamento agli esami di stato e per i test universitari e una “you and me: ti ascolto con il cuore”.
«Non faremmo tutte queste cose normalmente, se non ce ne dessero la possibilità. Siamo sempre tutti impegnati tra scuola e interessi vari», rivela una ragazza del penultimo anno che dopo aver passato tre anni del tutto estranea al mondo della scuola, si ritrova davanti a «situazioni diverse», come le definisce. Un’altra ragazza vede il GioVe come un modo per scoprire «il lato oscuro dei professori!», e che non sia l’inizio di qualcosa di realmente nuovo e stimolante.
«Mentalità da cambiare, già! Dobbiamo dare ai ragazzi la possibilità di crescere, maturare, confrontarsi, sbagliare e di rendersi conto della fiducia che viene data loro», afferma il preside del liceo Don Paolo Cicala. Don Bosco non si fermò mai di fronte alle delusioni, possiamo star pur certi che neanche all’istituto San Francesco di Sales si arrenderanno molto facilmente! Nel frattempo i rappresentanti d’istituto hanno organizzato un ballo, seguendo il modello americano, che sarà il 3 dicembre. Il giorno seguente si terrà “l’Open day”, cioè la scuola sarà a completa disposizione dei ragazzi delle scuole medie della città, in modo da far conoscere il liceo, il progetto educativo, l’organizzazione della scuola. Sono molti i cambiamenti che ci attendono tra le fila dei salesiani e siamo tutti molto curiosi di vederne i risultati!

Vita Saitta

redazione@aetnanet.org








Postato il Martedì, 07 dicembre 2010 ore 13:09:41 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.19 Secondi