Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 511598406 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2020


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Provinciale
Ufficio Scolastico Provinciale

·Convocazioni in modalità telematica per eventuale stipula di contratto a tempo determinato per l’a.s. 2020/2021 su posti COMUNI e SOSTEGNO SENZA TITOLO per gli aspiranti inclusi nelle GPS della Scuola Primaria, 1^ Fascia, EEEE
·Istituto Superiore ''G.B.Vaccarini'' di Catania - Scuola di riferimento per incarichi a T.D. - Calendario convocazioni del 21/11/2020
·Liceo ''Galilei'' di Catania - Scuola di riferimento per incarichi a T.D. - Calendario convocazioni del 21/11/2020
·Proposte di assunzione per la stipula di contratti a T.D. su posti comuni e di sostegno senza titolo docenti Infanzia - A.S. 2020/2021 - SEDI ASSEGNATE
·Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2021 - Trattamento di quiescenza e di previdenza. Indicazioni operative. D.M. 12 novembre 2020 n. 159.


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: CORONAVIRUS, ORDINANZA DI MUSUMECI, ECCO COSA CAMBIA IN SICILIA
Istituzioni
28 novembre 2020
Restano confermati la didattica a distanza per gli studenti delle scuole superiori, la chiusura di teatri, cinema, musei, parchi, palestre e piscine e il divieto di circolazione dalle 22 alle 5.
Lo prevede la nuova ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, appena firmata, per limitare il contagio del Coronavirus nell'Isola. Il provvedimento, in vigore da domani (domenica 29 novembre) a giovedì 3 dicembre, modifica alcune delle attuali restrizioni, adattandole alla nuova classificazione in "area gialla" per la Sicilia.
Permane, inoltre, a bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale, il limite del 50 per cento di riempimento rispetto alla capienza, oltre alla chiusura dei centri commerciali nelle giornate domenicali. Eccezione solo per farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.
Potranno riaprire (dalle 5 alle 18), invece, i bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie e pizzerie. Consentita, fino alle 22 la vendita di cibo solo per asporto, mentre nessun limite per il domicilio.
Sarà possibile muoversi all'interno del proprio Comune, e fuori, dalle 5 alle 22. Negli altri orari spostamenti possibili solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o di salute.
pti.regione.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Domenica, 29 novembre 2020 11:08:40 (190 letture)

(Leggi Tutto... | 6038 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Voce alla Scuola: All’Europeo si ritornerà tra i banchi
Redazione
Il suono della campanella, sorda al silenzio dei corridoi, il colonnato del Vaccarini, che avvolge l’eco delle voci in fila per il pranzo …
Il Convitto sembra respirare solitudine, quasi come un albero cui han tagliato le fronde, le più basse, ma anche le più verdi e rigogliose.
Le nuove aule con i banchi, tutti incolonnati nel rispetto del protocollo di distanziamento, son là, sospese nel tempo dell’incertezza, finalmente pronte ad accogliere gli alunni.
Pur tuttavia, ancora i piccoli semiconvittori della primaria e della secondaria di primo grado corrono in cortile nella pausa dopo pranzo, seguiti dalle loro educatrici che, attente, ricordano loro di tener ben salda la mascherina al viso, come farebbe Zorro in una combattuta azione di salvataggio della sua bella señorita.
Presto bambini, è ora di fare i compiti, gridano loro con fermezza, e subito i piccoli riprendono l’impegno scolastico, che, al Convitto, si sa, non finisce mai, ma li farà crescere forti nella mente e nello spirito.
Nonostante tutto il Convitto non si arrende … Verranno ancora i giorni di lezione in presenza, con le aule dense di sapere, i pranzi dello chef, i gran galà col ballo di fine anno, le giornate della più sfrenata creatività, le feste di carnevale con il gruppo più votato per la maschera più bella, che stavolta li renderà tutti diversi e non tutti uguali, impauriti dall’altro, ma l’altro è nostro amico, l’altro è nostro fratello.

Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Domenica, 29 novembre 2020 11:00:00 (795 letture)

(Leggi Tutto... | 7360 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Ambiente: 29 novembre - Giornata della saggia Ecologia I giovani speranza per la Sicilia
Redazione

Il 29 novembre 1979 Papa Giovanni Paolo II ha proclamato San Francesco d’Assisi Patrono dell’ecologia e, ricordando tal evento ogni anno si celebra la “Giornata della saggia ecologia” sollecitando l’impegno per “la custodia e la difesa del Creato”, di cui la Fondazione “Sorella Natura” nata ad Assisi per opera dell’ispettore Roberto Leoni si è fatta promotrice e guida, avviando anche un percorso formativo che, attraverso il progetto didattico “Ambientiamoci a scuola”, fondato sul decalogo della Saggia Ecologia, dieci regole ispirate a San Francesco, capaci di guidare il rapporto uomo-natura e favorire un comportamento di rispetto, salvaguardia e sviluppo del Creato.

Giuseppe Adernò


Postato da Andrea Oliva Domenica, 29 novembre 2020 10:50:00 (658 letture)

(Leggi Tutto... | 14646 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Assunzioni: Convocazioni in modalità telematica per eventuale stipula di contratto a tempo determinato per l’a.s. 2020/2021 su posti COMUNI e SOSTEGNO SENZA TITOLO per gli aspiranti inclusi nelle GPS della Scuola Primaria, 1^ Fascia, EEEE
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicazione avviso e allegati

Allegati:

Download [Avviso] 369 kB
Download [Disponibilità posti comuni] 52 kB
Download [Disponibilità posti sostegno] 71 kB
Download [Modulo MS Excel scelta SEDI] 25 kB
Download [Errata Corrige Posizioni Convocate] 144 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Sabato, 28 novembre 2020 12:57:02 (227 letture)

(Leggi Tutto... | 5010 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Vi racconto ...: “UOMINI NUOVI” PENSANO LE DONNE Sfogliando il libro di Tiziana Ferrario
Redazione
All’articolata scansione formulata da Leonardo Sciascia nel definire le categorie sociali e comportamentali degli uomini.

La giornalista Rai, Tiziana Ferrario,  nel volume “Uomini, è ora di giocare senza falli”, scritto durante il lockdown,  ha classificato la tipologia caratteriale del maschilista, analizzandola negli atteggiamenti subdoli o violenti manifestati in famiglia o nelle variegate attività professionali. C’è il maschilista inconsapevole (che non sa di esserlo), il silente (che preferisce cambiare discorso), l'infastidito (che trova le donne esagerate nelle loro rivendicazioni), l'indifferente (che proprio se ne frega dell'argomento) e ci sono anche i maschilisti “asintomatici” e “planetari”.
Con sagace ironia, ma con una critica e attenta lettura del presente, la giornalista elenca anche le “donne maschiliste” che non fanno squadra con le altre donne ed hanno sempre bisogno di un referente uomo e fotografa uno spaccato di società costruita sul modello patriarcale e maschilista in ogni suo ambito, dalla politica allo sport, all'istruzione, alla scienza, allo spettacolo, al giornalismo e all'editoria.

Giuseppe Adernò


Postato da Andrea Oliva Sabato, 28 novembre 2020 09:18:23 (351 letture)

(Leggi Tutto... | 11070 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Sicurezza: Cultura di genere conoscere e agire 25 NOVEMBRE – GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
Redazione
La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne risponde alla drammatica violazione dei diritti umani. Nei confronti delle donne la cronaca quotidiana registra la piaga sociale di sempre efferati ed ingiustificati delitti.
Il 25 novembre segna l’inizio dei Sedici giorni di attivismo contro la violenza basata sul genere, che hanno lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica e spingere ad agire per il cambiamento fino alla Giornata dei diritti umani del 10 dicembre.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità rivela che nel mondo il 35% delle donne ha subito violenza e la crisi sanitaria per la pandemia Covid-19 ha accentuato il problema, come documentano le telefonate al 1522 nel primo periodo di lockdown in Italia ed il numero dei femminicidi ha raggiunto il 57.1% degli omicidi.
La violenza sulle donne ha diverse forme e modalità, da quella fisica che fa scalpore nei casi di morte a quella silente e nascosta che è la violenza psicologica e quella economica, ampliando la disuguaglianza e la discriminazione nella società umana.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 25 novembre 2020 08:00:00 (309 letture)

(Leggi Tutto... | 10913 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Open Day: Secondo Open Day al Liceo Cutelli di Catania
Redazione
Sabato 21 novembre si è tenuto il secondo Open day del Liceo Cutelli, che ha confermato ancora una volta la grande attenzione  del territorio e della nostra città nei confronti di un’istituzione scolastica che affonda le sue radici nella tradizione, sa stare al passo con la contemporaneità e si apre al futuro.
La Dirigente scolastica, prof.ssa Elisa Colella, con i suoi più stretti collaboratori, la prof.ssa Anna Bertino,  il prof. Giuseppe Palermo, la prof.ssa Annalisa Girianni, la prof.ssa Glenda Dibenedetto, la prof.ssa Mimma Torrisi, F. S. Orientamento in ingresso, la prof.ssa Tina Santuccio, Referente Liceo biomedico, il prof. Vincenzo Cro, Amministratore della piattaforma informatica, ha accolto anche in questo secondo appuntamento più di cento genitori in videoconferenza in una classe virtuale densa di attese e di curiosità.
La distanza fisica non ha impedito ai genitori e alle future matricole di entrare di contatto con una realtà scolastica variegata ed interessante, che suscita evidentemente grande attrattiva presso i giovani che si accingono a fare una scelta determinante per il loro percorso formativo.
Nel corso dell’incontro sono stati esposti il progetto educativo e formativo della nostra Scuola, i corsi, gli ordinamenti, i progetti, le iniziative. Particolare attenzione oltre al corso Aureus, ai potenziamenti di diritto, matematica, inglese e della classe 2.0, è stata rivolta al corso liceale di potenziamento biomedico che il Liceo Cutelli, unico fra i licei classici della Provincia, ha avuto autorizzato dal Ministero dell’Istruzione sin dall’anno scolastico 2018/2019 e che quest’anno inaugura dunque il suo terzo anno.
Alla fine della piacevole occasione di conoscenza e informazione sui diversi aspetti che caratterizzano il Liceo Cutelli,  genitori e figli hanno chiesto ripetutamente se ci saranno altri Open day: certamente!
Arrivederci al 18 Dicembre

Ufficio stampa Liceo Ginnasio Statale Mario Cutelli
Postato da Andrea Oliva Martedì, 24 novembre 2020 08:00:00 (309 letture)

(Leggi Tutto... | 7370 bytes aggiuntivi | Open Day | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Per chi suona la campanella?
Redazione
Per chi suona la campanella? Ci siamo chiesti in questi giorni muti e malinconici, con un sole pallido e asciutto che fa breccia fin dentro le aule semideserte di tutte le scuole d’Italia. Per chi suona la campanella? Ci chiediamo ogni mattina mentre fuori avanza un nemico insidioso e invisibile, e da tramontana si preannuncia una tempesta di furore e di paura, con lugubri nuvoloni che rubano anche il cielo. Per chi suona la campanella? Ci chiedono i ragazzi che proprio l’altro ieri sgambettavano sorridenti nei corridoi, nelle palestre, nei laboratori, nelle aule, mentre l’autunno con impeto attacca gli alberi e li denuda di foglie e di speranza. Oramai sono tante, troppe le domande senza più risposte, gli interrogativi che non trovano soluzioni, le richieste inevase, che fanno capolino dalle “alpi alle piramidi”, come i lamenti delle vestali nelle tragedie greche. “Chiuderanno tutto! Devono chiudere tutto!”: è il grido di dolore di tante mamme, di tanti insegnanti che snocciolano, come poste di rosario, cifre, luoghi, nomi, statistiche, percentuali, numeri da far paura, “aumenti esponenziali di dolore e di terrore”. E’ difficile “fare scuola” con quest’incubo, è difficile “stare a scuola” mentre tutt’intorno infuria la bufera, mentre quello che sapevamo vita sembra irriconoscibile, sembra quasi irrimediabilmente perduto.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Martedì, 24 novembre 2020 06:00:00 (1232 letture)

(Leggi Tutto... | 4603 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania, promosso a pieni voti da EDUSCOPIA 2020
Istituzioni Scolastiche
Il Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, di Catania, diventa sempre più una delle più importanti istituzioni scolastiche e culturali e scuola polo per l’orientamento, la valorizzazione e la promozione delle competenze e dei saperi acquisiti dei propri studenti. E’ stata pubblicata nei giorni scorsi la classifica FGA che, pur essendo “molto scarna”, vede solo il liceo artistico catanese “Emilio Greco” con un indice pari al 54,72 % e una percentuale di diplomati in regola uguale al 53,7 %, promuovendolo agli onori della cronaca nazionale. E’ un risultato di grande valore che “entusiasma” il dirigente del liceo, il prof. Antonio Alessandro Massimino, «ringrazio per gli sforzi profusi da tutto il personale scolastico per gli ottimi risultati, per la trasmissione dei saperi ai nostri discenti e per la crescita esponenziale che la nostra scuola ha avuto in questi anni. Gli alunni devono essere adeguatamente preparati per affrontare le enormi sfide del mercato del lavoro, soprattutto in questi difficili tempi. - prosegue il preside Massimino - I risultati raggiunti dal liceo artistico Emilio Greco in termini di visibilità, ripagano degli anni di duro lavoro, in condizioni non proprio ottimali in cui opera la nostra istituzione scolastica, per il raggiungimento degli obiettivi nazionali determinati dall’Ufficio Scolastico Regionale. Grazie dunque a tutti gli operatori scolastici, Docenti e non Docenti, che si sono susseguiti ed impegnati negli anni e che hanno, con puntuale interesse, regalato alla città di Catania progetti e lavori preziosi ed importanti, degni di essere annoverati nei cataloghi artistici nazionali ed internazionali. - conclude Massimino - La gioia nel leggere il nome della nostra scuola tra le statistiche EDUSCOPIO dei migliori Licei catanesi è grande, ritengo che sia sentimento comune; siete gli artefici dei successi dei vostri ragazzi, quindi professionisti speciali.

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 23 novembre 2020 08:30:00 (403 letture)

(Leggi Tutto... | 5717 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: “Dopo la pandemia cambiare stili di vita”. Progetto di ecologia integrale di Papa Francesco.L’economia si apre all’inclusione
Redazione
“Urge prendere atto responsabilmente del fatto che l’attuale sistema mondiale è insostenibile da diversi punti di vista e colpisce Sorella Terra, tanto gravemente maltratta e spogliata, e insieme i più poveri e gli esclusi”.
 Queste parole forti del messaggio del Papa ai giovani partecipanti alla tre giorni di “ The Economy of Francesco connessi via web con la Basilica di San Francesco d’Assisi, costituisce una nuova “Carta di Assisi” che ribalta il sistema economico e si proietta vero una vera e positiva “inclusione”.

 Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 23 novembre 2020 08:00:00 (343 letture)

(Leggi Tutto... | 11721 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Assunzioni: Istituto Superiore ''G.B.Vaccarini'' di Catania - Scuola di riferimento per incarichi a T.D. - Calendario convocazioni del 21/11/2020
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicato Avviso

Allegati:

Download [AVVISO] 302 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 23 novembre 2020 06:05:00 (309 letture)

(Leggi Tutto... | 2750 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Assunzioni: Liceo ''Galilei'' di Catania - Scuola di riferimento per incarichi a T.D. - Calendario convocazioni del 21/11/2020
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicato Avviso 

Allegati:
Download [AVVISO] 661 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 23 novembre 2020 06:00:00 (337 letture)

(Leggi Tutto... | 2364 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Vi racconto ...: NELLA SCUOLA TORNA LA PAROLA EDUCAZIONE. Passaporto per i diritti, fedeltà ai doveri. Webinar dalla scuola “San Biagio” di Vittoria
Redazione
Nella ricorrenza storica della Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia più di cento docenti educatori di Vittoria, Ragusa, Catania, S Venerina, Treviso e Zevio, in provincia di Verona hanno partecipato al Webinar promosso dall’Istituto comprensivo “San Biagio” di Vittoria, sul tema “L’insegnamento dell’Educazione Civica Passaporto per i diritti” con il coordinamento della prof.ssa Adriana Minardi.
Dopo il saluto istituzionale della dirigente dell’Istituto San Biagio, Giuseppina Spataro, è intervenuto il commissario straordinario di Vittoria, Prefetto Filippo Dispenza, il quale ha condiviso l’impegno delle istituzioni nel dare priorità e attenzione alle problematiche riguardanti i minori e l’azione educativa della scuola che intreccia diritti e dover, come recita l’art.54 della Costituzione.
Le Soroptimiste Rina Florulli, vice presidente nazionale e Valeria Sanzone, presidente di Vittoria insieme al presidente del Rotary di Vittoria, Salvatore Cirignotta, hanno plaudito all’iniziativa e condiviso le finalità dell’evento formativo per i docenti e per un rilancio efficace dell’azione educativa in vista di un “nuovo e radicale modo di stare nel mondo”.
Con dettagliata precisione la dirigente dell’USP di Ragusa, Viviana Assenza, ha presentato “I nuovi scenari dell’Educazione Civica”, illustrando le Linee guida della Legge 92/2019, soffermandosi sulla cittadinanza digitale che impegna la scuola ad un nuovo percorso educativo nel corretto e responsabile uso d’internet e dei media.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Domenica, 22 novembre 2020 08:05:00 (435 letture)

(Leggi Tutto... | 10606 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Voce alla Scuola: ANCoDiS: legge di bilancio e rinnovo contrattuale per la scuola del futuro
Redazione
E’ in dirittura d’arrivo l’esame della legge di bilancio per il 2021 in Commissione Bilancio della Camera e da parte di Ancodis è prestata ovvia attenzione agli articoli che interessano la scuola italiana.
“Tra le misure previste – fa rilevare il Presidente di Ancodis Rosolino Cicero - troviamo il piano pluriennale per l’assunzione in organico di diritto di 25000 docenti di sostegno che si accompagna al piano per la formazione sui temi dell’inclusione unitamente all’acquisto di ausili didattici, l’assunzione di 1000 docenti di potenziamento per rispondere alle carenze di organico nella scuola dell’infanzia, la stabilizzazione degli Assistenti tecnici nella scuola del primo ciclo e dei collaboratori scolastici ex LSU. Dal punto di vista infrastrutturale è posta l’attenzione per l’ammodernamento degli edifici, per il potenziamento della digitalizzazione delle scuole (implementata l’attività degli animatori digitali e dei team digitali), per il sistema dei trasporti urbani ed extraurbani che – in questa emergenza pandemica – si è rivelato uno degli anelli deboli. Viene, infine, incrementato il fondo per la formazione e l’apprendistato e “riesumata” e speriamo semplificata la 440, una legge che dà meritata attenzione all’arricchimento ed ampliamento dell’offerta formativa”.

Per Ancodis
Ins. Kelia Modica
Responsabile Comunicazione Ancodis
Postato da Andrea Oliva Domenica, 22 novembre 2020 08:00:00 (1281 letture)

(Leggi Tutto... | 14491 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: CORONAVIRUS - VOUCHER PER L'ACQUISTO PC, TABLET E CONNESSIONI
Istituzioni
19 novembre 2020
Sono aperti i termini per la presentazione delle domande per i voucher del Mise relativi all'acquisto di un tablet o Pc e di servizi di connettività in banda ultra-larga a favore delle famiglie siciliane con basso reddito, finanziati con anche con risorse messe a disposizione dalla Regione Siciliana. 
«In questo periodo di emergenza Covid - dichiara il vicepresidente e assessore per l'Economia, Gaetano Armao - ogni famiglia siciliana si è confrontata con esigenze, accresciute in termini di dotazione informatica e connettività internet, per soddisfare le nuove necessità dettate dal lavoro agile e dalla didattica a distanza. Il "Piano voucher" offre un contributo alle famiglie con basso reddito Isee per l'acquisto di un tablet o Pc di ultima generazione e di una linea internet domestica a banda ultra-larga con cui affrontare meglio le sopravvenute necessità». 
Previsto un contributo massimo di 500 euro, alle famiglie con Isee inferiore ai 20mila euro, che potrà essere richiesto tramite qualsiasi canale di vendita reso disponibile dagli operatori accreditati dal Mise. Il contributo, erogato sotto forma di rimborso previa verifica della regolarità dell'attivazione, sarà attivo fino all'esaurimento delle risorse disponibili per ogni regione. 
«La banda ultra-larga - aggiunge Armao - è ampiamente presente e fruibile in tutta la Sicilia. Già l'anno scorso l'I-com broadband index dell'Istituto per la competitività, certificava una copertura in Banda ultra-larga del territorio siciliano al 90 per cento della superficie cablabile. Un risultato ottenuto grazie alla strategia digitale attuata dal governo Musumeci che ha portato l'Agenda digitale siciliana a essere oggi la seconda a livello europeo per dimensioni».

pti.regione.sicilia.it
 
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 20 novembre 2020 08:05:00 (885 letture)

(Leggi Tutto... | 7702 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

20 novembre GIORNATA MONDIALE DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA. Convegni on line Associazione ex allievi Don Bosco, Kiwanis, Istituto San Biagio di Vittoria, il Soroptimist di Treviso, il Rotary e l’Unicef di Ragusa
Redazione
Il 20 novembre è una data storica per fare luce sulle problematiche relative al mondo dell’infanzia. Si ricorda, infatti, la dichiarazione firmata nel 1959 a New York nella sede dell’ONU.
Sono trascorsi 61 anni ed ancora molti di quei diritti enunciati stentano ad essere applicati nei diversi Paesi del mondo.
 Le immagini dei bambini morti annegati, o di quanti a causa della pandemia restano soli e abbandonati sono ferite che colpiscono e fanno soffrire.
Ragazzi senza scuola e senza banchi, mentre si osservano nelle scuole cataste di banchi in buone condizioni dismessi per l’arrivo dei nuovi arredi scolastici monoposto, sono un pugno allo stomaco per una società distratta.
La dichiarazione: “L’umanità ha il dovere di dare al fanciullo il meglio di se stessa” purtroppo viene disattesa nella pratica quotidiana ed i piccoli vengono spesso dimenticati e trascurati.
Anche il diritto all’educazione e all’istruzione spesso viene disatteso quando prevalgono altri fattori di carattere economico, sanitario e politico.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 20 novembre 2020 08:00:00 (410 letture)

(Leggi Tutto... | 8501 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

News: Conte in videocollegamento con l’Assemblea annuale Anci
Associazioni
Palazzo Chigi, 19/11/2020 - Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, partecipa in videocollegamento all'Assemblea dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani con il Presidente Anci, Antonio Decaro e la giornalista Fiorenza Sarzanini.
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 19 novembre 2020 20:43:17 (280 letture)

(Leggi Tutto... | 1832 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Assunzioni: Proposte di assunzione per la stipula di contratti a T.D. su posti comuni e di sostegno senza titolo docenti Infanzia - A.S. 2020/2021 - SEDI ASSEGNATE
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicato Avviso e Allegato

Allegati:

Download [AVVISO] 361 kB
Download [SEDI ASSEGNATE ] 491 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 19 novembre 2020 20:21:40 (308 letture)

(Leggi Tutto... | 3498 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Pensioni: Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2021 - Trattamento di quiescenza e di previdenza. Indicazioni operative. D.M. 12 novembre 2020 n. 159.
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicazione circolare MI n. 36103 del 13/11/2020 - DM 159 del 12/11/2020 - Tabella requisiti

Allegati:

Download [Circolare MI] 489 kB
Download [DM 159] 676 kB
Download [Tabella requisiti] 92 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 19 novembre 2020 20:15:18 (272 letture)

(Leggi Tutto... | 3810 bytes aggiuntivi | Pensioni | Voto: 0)

Vi racconto ...: Ambrogino d'oro 2020. Tra i premiati Suor Anna Monia Alfieri e il prof. Giorgio Vittadini
Redazione
Ogni anno il Comune di Milano assegna 15 medaglie d'oro e 20 attestati di benemerenza civica a cittadini che sono distinti per particolari meriti
Un riconoscimento particolare, da tutti condiviso, è una grande medaglia d’oro alla memoria degli operatori sanitari morti nello svolgimento del loro lavoro per fronteggiare la pandemia del Covid. Milano dice un grazie collettivo gli "eroi" che hanno compiuto fino in fondo il loro dovere di medici, infermieri, operatori della sanità, che hanno combattuto in prima linea l’epidemia.
Quest’anno nell’elenco dei premiati in ordine alfabetico al primo posto figura suor Anna Monia Alfieri, presidente dell'Istituto Marcelline, paladina delle scuole paritarie, zelante sostenitrice di Autonomia, Parità scolastica e Libertà di scelta educativa”.

 Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 19 novembre 2020 08:00:00 (326 letture)

(Leggi Tutto... | 13118 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 0)

Voce alla Scuola: La voce dei ragazzi sul Covid. Proposta operativa di Educazione Civica
Redazione
Nel precedente lockdown, anche se in alcune realtà ha avuto buon esito la didattica a distanza, i ragazzi si sono sentiti trascurati e molti di essi hanno scritto nei loro diari “i professori fanno lezioni, ma non ci chiedono come ci sentiamo”.
Adesso è il caso di dare voce ai ragazzi, ascoltare i loro bisogni e aiutarli a recuperare la dimensione della positività e del futuro. Come sarà il post.Covid-19?
Su proposta dei Ragazzi Sindaci e dei Consigli Comunali dei ragazzi si estende a tutte le scuole l’invito a scrivere una pagina di diario sul tema: “Scrivere dritto su righe storte “ e raccontare esperienze, sentimenti, riflessioni, paure, sogni, desideri, nella semplicità del linguaggio spontaneo e creativo.
S’intende estendere l’iniziativa a tutte le scuole e rendere i ragazzi protagonisti attivi di cittadinanza, costruendo ponti di amicizia tra studenti del Nord e del Sud, allacciando una rete di cooperazione per la ricerca del bene comune, e attivare scambi d’idee e di proposte originali provenienti da diverse regioni, in vista di un futuro migliore.

Nell’ambito dell’insegnamento dell’Educazione Civica che quest’anno sarà valutata con voto, pur nella sua trasversalità, la proposta intende essere un invito a riflettere sul momento storico che stiamo attraversando in maniera critica e attenta, pensando al futuro e come costruire una società migliore post-Covid-19.
Si invitano gli studenti delle scuole ad inviare in formato Word prima di Natale, entro il 20 dicembre 2020  all’indirizzo e.mail  ccr.consiglio.ragazzi@gmail.com
 
le  riflessioni e i lavori prodotti   dai singoli o dai gruppi classe, con l’intento di realizzare una pubblicazione che raccolga la voce dei ragazzi sull’emergenza coronavirus.

Coordinatore CCR - Preside Giuseppe Adernò
giuseppe.aderno1@gmail.com -  ccr.consiglio.ragazzi@gmail.com

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 18 novembre 2020 08:15:00 (1438 letture)

(Leggi Tutto... | 7740 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

News: CINEMA – Un finanziamento per riqualificare le sale cinematografiche
Istituzioni

17 novembre 2020
L'assessorato regionale dei Beni culturali e dell'identità siciliana destina cinque milioni di euro alla riqualificazione delle sale cinematografiche dell'Isola per l'ammodernamento delle strutture, l'adeguamento degli impianti e la nuova realizzazione. Gli interventi sono inseriti nell'Avviso pubblico per il finanziamento di azioni nel settore delle sale cinematografiche destinato alle Pmi e alle associazioni no-profit che avranno 90 giorni di tempo per presentare le istanze per progetti di riqualificazione delle sale che si trovano nel territorio regionale. Destinatari oltre ai cinema mono e multisala sono anche i cineforum, i cinema d'essai, le cineteche.
«I cinema - sottolinea l'assessore Alberto Samonà - sono i luoghi della cultura e del sogno per antonomasia. Sono spazi di condivisione e di crescita culturale, che diventano essenziali punti di riferimento per le comunità. I canali televisivi a pagamento e la rete internet hanno ridotto il potenziale attrattivo dei cinema, che spesso hanno dovuto chiudere e che nella migliore delle ipotesi, sono obsoleti rispetto agli standard richiesti. Per non parlare della crisi nera in cui è piombato, quest'anno, l'intero settore cinematografico a causa dell'emergenza Covid. Attraverso questo bando abbiamo voluto dare un segnale tangibile di attenzione a questo fondamentale segmento culturale, per promuovere un miglioramento complessivo delle sale cinematografiche siciliane.

pti.regione.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 18 novembre 2020 08:10:00 (350 letture)

(Leggi Tutto... | 8284 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

News: CORONAVIRUS - DALLA REGIONE SOSTEGNO ALLE RIVENDITE DI GIORNALI
Istituzioni

17 novembre 2020
Ancora un provvedimento del governo Musumeci a sostegno delle imprese in difficoltà a causa del Coronavirus. Cinque milioni di euro andranno alle Agenzie di distribuzione, ai servizi di stampa e alle rivendite di giornali. Il presidente della Regione ha firmato il decreto che attua le disposizioni previste dalla legge di stabilità nell'ambito degli interventi economici, per il settore dell'editoria, a seguito dell'emergenza pandemia. Il documento, adottato su proposta dell'assessore all'Economia Gaetano Armao, destina il sessanta per cento alle edicole e la parte restante alle Agenzie di distribuzione.

L'istruttoria delle domande verrà gestita dall'Irfis, la banca della Regione, che cura la gestione del "Fondo Sicilia".
Potranno ottenere le agevolazioni, sotto forma di finanziamenti a fondo perduto, le imprese che attualmente operano nell'Isola e che esercitavano già l'attività nello scorso maggio, quando è entrata in vigore la Finanziaria regionale. Il decreto individua anche i codici di classificazione "Ateco" relativi alle attività primarie o secondarie consentite per la partecipazione ai bandi e i limiti massimi di aiuto concedibili.

«Il mondo dell'editoria nel suo complesso - evidenzia il presidente Musumeci - sta attraversando da diverso tempo una crisi galoppante, aggravata dalla epidemia in corso. Ecco perché, oltre ai dieci milioni di euro già stanziati per le imprese editoriali di tutti i settori (quotidiani e periodici cartacei, siti web, tv e agenzie di stampa) era doveroso prevedere un ristoro anche per chi consente che quei prodotti possano arrivare nelle case dei siciliani».

pti.regione.sicilia.it

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 18 novembre 2020 08:05:00 (561 letture)

(Leggi Tutto... | 6920 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

Vi racconto ...: “Scintille Dantesche” Diario inedito del Beato Gabriele Maria Allegra. Un contributo letterario da San Giovanni La Punta
Redazione
In preparazione alle celebrazioni del VII centenario della morte di Dante è tornato alla luce il volume di Padre Gabriele Maria  Allegra:Scintille dantesche Antologia dai diari”
Edito da Edizioni Dehoniane di Bologna a cura di Anna Maria Chiavacci Leonardi e Francesco Santi, come si legge nel piego del testo: “Dal 1 gennaio al 31 dicembre del 1965 e dal 1 gennaio al 16 dicembre del 1967, il francescano Gabriele Maria Allegra, dalla Sicilia, (nato a San Giovanni La Punta in provincia di Catania) missionario in Cina, con l’incarico di tradurre la Bibbia in lingua cinese, compose due diari danteschi, intitolando il primo, semplicemente, VII centenario dantesco A.D. 1965 e il secondo Scintille dantesche A.D. 1967.
I due quaderni sono rimasti inediti fino al 2011 e documentano l’attività culturale del grande francescano che ha tradotto la Bibbia in lingua cinese e nelle sue lezioni leggeva e commentava la Divina Commedia, testi che egli portava sempre con sé in un’edizione tascabile e come attesta il biografo Umberto Castagna nel volume " La parola è seme " era un appassionato di Dante e, conosceva la Divina Commedia a memoria.
 
Giuseppe Adernò

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 18 novembre 2020 08:00:00 (587 letture)

(Leggi Tutto... | 10602 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 1)

News: Sensibilizzazione delle famiglie e attività didattica in presenza - Nota del Direttore Generale dell'USR per la Sicilia
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicata nota  

Allegati:

Download [Nota] 201 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Martedì, 17 novembre 2020 08:05:00 (353 letture)

(Leggi Tutto... | 3626 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

Iscrizioni: Scuola, le iscrizioni dal 4 al 25 gennaio 2021. Online per primaria e secondarie di primo e secondo grado
Ministero Istruzione e Università
È stata inviata venerdì 13 novembre 2020 a tutti gli istituti scolastici la nota con le indicazioni per le iscrizioni delle studentesse e degli studenti all’anno scolastico 2021/2022.
Le iscrizioni saranno online per tutte le classi prime della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado statale. L’adesione alla procedura d’iscrizione online è facoltativa per le scuole paritarie. L’iscrizione si effettua, invece, in modalità cartacea per la scuola dell’infanzia.
Per affiancare i genitori nella scelta è disposizione un’App del portale ‘Scuola in Chiaro’ che consente di accedere con maggiore facilità alle principali informazioni relative a ciascun istituto.
Ci sarà tempo dalle 8:00 del 4 gennaio 2021 alle 20:00 del 25 gennaio 2021 per inoltrare la domanda. Ma ci si potrà registrare sul portale dedicato (www.istruzione.it/iscrizionionline/) già a partire dalle ore 9:00 del 19 dicembre 2020. Chi è possesso di un’identità digitale (SPID) potrà accedere al servizio utilizzando le credenziali del proprio gestore e senza effettuare ulteriori registrazioni.
 
miur.gov.it
Postato da Andrea Oliva Martedì, 17 novembre 2020 08:00:00 (414 letture)

(Leggi Tutto... | 12933 bytes aggiuntivi | Iscrizioni | Voto: 1)

TFA e PAS: TFA e CONCORSI DA CONGELARE
Redazione
In attesa del vaccino  antivirus si predispongono i congelatori dove poter conservare un prodotto così speciale ed utile per la salute pubblica.
Occorre predisporre un congelatore  anche al Ministero  per i concorsi straordinari, e presso le Università per il TFA in quanto alcuni  candidati hanno avuto l’opportunità di affrontare le prove preselettive e scritte ed altri sono ancora in attesa e coinvolti in ansiosi rinvii. La proposta di congelare il V ciclo del TFA appare necessaria  e forse unica soluzione per non creare discriminazioni ed evitare di accumulare le carte dei ricorsi.
Giad
 
Ecco la lettera  aperta di una candidata al TFA di Messina
Seduta alla scrivania, tra un compito da correggere e la pentola sul fuoco, cerco di concentrare i pensieri su slides e libri e dispense che da mesi e mesi affollano la mente. 

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 16 novembre 2020 09:02:19 (1495 letture)

(Leggi Tutto... | 11045 bytes aggiuntivi | TFA e PAS | Voto: 1)

News: MEDICI DI FAMIGLIA E PEDIATRI POTRANNO FARE TAMPONI RAPIDI
Istituzioni
13 novembre 2020
Via libera all'accordo integrativo regionale con i medici di medicina generale ed i pediatri di libera scelta che, in base a quanto stabilito in sede nazionale lo scorso 28 ottobre 2020 "per il rafforzamento delle attività territoriali di diagnostica di primo livello e di prevenzione della trasmissione di Sars-Cov2" potranno effettuare tamponi rapidi antigenici per contrastare la pandemia. L'intesa è stata siglata a Palermo dai vertici dei dipartimenti dell'assessorato regionale alla Salute dalla Fimmg e dalla Intesa sindacale per i medici di medicina generale e Fimp, Cipe-Sispe-Sinspe e Simpef per i pediatri di libera scelta, cioè le sigle che hanno già sottoscritto l'accordo a livello nazionale.
Nell'ambito della pandemia, quindi durante il periodo dell'emergenza, i medici di medicina generale ed i pediatri potranno effettuare i tamponi sui propri assistiti tra i contatti stretti, asintomatici o casi sospetti sia individuati dallo stesso medico oppure segnalati dal Dipartimento di prevenzione dell'Asp alla fine del periodo di quarantena. In caso di esito positivo, il medico dovrà darne comunicazione al dipartimento di Prevenzione dell'Asp per i provvedimenti conseguenti, raccomandando l'isolamento domiciliare fiduciario in attesa dell'esito del tampone molecolare di conferma. Inoltre dovrà prendere in carico i propri assistiti posti in isolamento o quarantena, con l'eventuale supporto dell'Unità Speciale di Continuità Assistenziale (Usca) per gli accessi domiciliari (ogni medico avrà di riferimento una specifica Usca), fornendo ai soggetti interessati le informazioni igienico-sanitarie e comportamentali da seguire e avviando il follow up attivo dei pazienti.
In caso di esito negativo, invece, il medico che ha eseguito il tampone potrà rilasciare attestazione al paziente. I medici, oltre che nei loro studi professionali, potranno effettuare i test in luoghi indicati dalle Aziende sanitarie territorialmente competenti. L'accordo prevede inoltre la distribuzione ai medici di apparecchiature specialistiche (ecografi, elettrocardiografi, saturimetri, etc).

pti.regione.sicilia.it

Postato da Andrea Oliva Sabato, 14 novembre 2020 08:05:00 (421 letture)

(Leggi Tutto... | 7242 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

Voce alla Scuola: Il Giornale Web del Convitto Cutelli su Repubblica@Scuola
Redazione
14_01

Quest’anno, in occasione dell’iniziativa​ "Effetto Terra" realizzata da Repubblica@Scuola, il Convitto Nazionale Mario Cutelli partecipa alle proposte della nota testata giornalistica che ha lanciato i due concorsi “Il mio giorno perfetto con la natura” (con articolo giornalistici) e ”I colori delle stagioni”(con foto). Per il primo contest gli studenti partecipanti descrivono l’esperienza più bella fatta a contatto con la natura o ad avvicinarsi ad essa e raccontano ciò che li ha colpiti, in che modo quell’esperienza li ha fatti cambiare o se hanno fatto qualcosa, anche forse solo un piccolo gesto, per preservare quell’angolo di natura o, ancora, se immaginano qualcosa di particolare che possa essere utile a preservarlo. Per il secondo, invece, inviano una foto in cui sono riusciti a cogliere l’esplosione di luce e colori che la natura può offrire durante la stagione estiva o autunnale.
Saranno scelti​ due vincitori​ (uno per concorso), ritenuti gli autori più originali e interessanti tra tutti gli articoli e le foto e si aggiudicheranno due tablet.
Tutti i pezzi e le fotografie, inoltre, vengono pubblicati su Repubblica@Scuola, nelle sezioni dedicate a questi concorsi e sul Giornale scolastico della nostra scuola, che trova spazio da quest’anno sempre su Rep@Scuola.
L’iniziativa è seguita dalla prof.ssa Giusy Gattuso, referente per​ concorsi artistico-lettereri, e vede la partecipazione di un gruppo cospicuo di studenti che danno attivamente ed entusiasticamente il loro contributo.
Di seguito i link.
http://scuola.repubblica.it/sicilia-catania-lceconvittonazionalemcutelli
https://scuola.repubblica.it/blog/tema/il-mio-giorno-perfetto-con-la-natura/
https://scuola.repubblica.it/blog/la_mia_foto/i-colori-delle-stagioni/
http://scuola.repubblica.it/sicilia-catania-pmlceconvittonazionalemariocutelli/

Prof.ssa Giusy Gattuso
Postato da Andrea Oliva Sabato, 14 novembre 2020 08:00:00 (721 letture)

(Leggi Tutto... | 8114 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 1)

Graduatorie: Graduatorie Provinc. ad esaurimento definitive del personale docente di ogni ordine e grado nonché del personale educat., aggiornate ed integrate in applicaz. del D.M n.36 del 23 giugno 2020, per l’anno scolastico 2020/2021 - Provv. prot. n. 19205
Ufficio Scolastico Provinciale
PUBBLICATO PROVVEDIMENTO E ALLEGATI

Allegati:

Download [Decreto prot. n 19205] 650 kB
Download [ALLEGATO AAAA] 381 kB
Download [ALLEGATO EEEE] 382 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 12 novembre 2020 06:00:00 (485 letture)

(Leggi Tutto... | 4336 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 1)

Graduatorie: Graduatorie Provinc. ad esaurimento definitive del personale docente di ogni ordine e grado nonché del personale educat., aggiornate ed integrate in applicaz. del D.M n.36 del 23 giugno 2020, per l’anno scolastico 2020/2021 - PROVV. n. prot. 19204
Ufficio Scolastico Provinciale
Allegati:
Download [Decreto prot. n 19204] 660 kB
Download [ALLEGATO AAAA] 282 kB
Download [ALLEGATO EEEE] 281 kB
Download [ALLEGATO PPPP] 165 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 12 novembre 2020 05:55:00 (539 letture)

(Leggi Tutto... | 4880 bytes aggiuntivi | Graduatorie | Voto: 1)

Vi racconto ...: L’intelligenza artificiale. Sfida del terzo millennio. Rotary, Uciim e Ucsi per un cammino insieme
Redazione
10_01
L’intelligenza artificiale è alla base del cambiamento di epoca che stiamo vivendo e la robotica può rendere possibile un mondo migliore se proiettata verso il bene comune.
Su questa emergenza sociale, che diventa la sfida del terzo millennio, anche Papa Francesco ha formulato una speciale intenzione di preghiera in considerazione che il progresso tecnologico, pur apportando notevoli benefici a volte aumenta le diseguaglianze.
“Preghiamo affinché il progresso della robotica e dell’intelligenza artificiale sia sempre al servizio dell’essere umano e “sia  umano”.
 Sulla necessità di un approccio etico all’intelligenza artificiale è stata organizzata dalla sezione UCIIM di Misterbianco una conferenza educativa con collegamento on-line, alla quale sono intervenuti come relatori il dott. Nino Prestipino sul tema Rome call for AI Etichs”, i  professori Marco Pappalardo e Alfredo Petralia, autori del volume “Educarsi ad educare al Web 30+1 riflessioni, consigli e idee per tutti”: studenti, docenti e genitori.
 In apertura hanno espresso apprezzamenti per l’iniziativa la presidente nazionale UCIIM, Rosalba Candela; la presidente regionale, Chiara Di Prima; della sezione di Misterbianco Letizia Spampinato e di Tremestieri, Agata Pennisi.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 10 novembre 2020 08:00:00 (403 letture)

(Leggi Tutto... | 10642 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 1)

Sicurezza: La scuola non si ferma. Sanificato il Circolo Didattico di Sant’Agata Li Battiati
Istituzioni Scolastiche
La scuola non si ferma, nonostante il Covid 19! Nel Circolo Didattico di Sant’Agata Li Battiati, diretto dal Dirigente Scolastico, prof. Antonio Alessandro Massimino, dove nei giorni scorsi s’erano riscontrati due casi di docenti positivi al Covid, il sindaco di Sant’Agata Li Battiati, Marco Nunzio Rubino, ha provveduto in maniera tempestiva, con un provvedimento lampo, nella giornata di domenica, alla sanificazione dell’intero edifico scolastico di via Bellini, per “riconsegnarlo” ai piccoli alunni ed ai docenti già ad inizio settimana. “Ringrazio il sindaco Rubino e tutti gli operatori che prontamente hanno provveduto alla sanificazione e alla messa in sicurezza dell’intero edificio. La scuola non si può fermare!”, ha dichiarato il preside prof. Antonio Massimino.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Martedì, 10 novembre 2020 06:00:00 (552 letture)

(Leggi Tutto... | 3168 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 1)

Voce alla Scuola: Non ce n’è coviddi? Tesi di laurea del giornalista siciliano Salvatore Ganci a Torino
Redazione
È questo il titolo originale della tesi di Laurea magistrale in Comunicazione Digitale e Marketing del giornalista siciliano, Salvatore Ganci, presentata all’Università di Torino, presso il dipartimento di Culture, politica e società. La tesi sviluppa una diligente analisi dell’orientamento verso la pandemia Covid-19 nella twittersfera italiana. La lezione tremendissima del virus ci ha introdotto forzatamente nella porta stretta della fratellanza che reclama libertà e uguaglianza e nello strano e surreale isolamento, proclamato “distanziamento sociale”, invece dovrebbe limitarsi solo a quello fisico, attraverso i social si è aperto ad una forma nuova di libertà e di socialità, senza limiti. Dopo una breve introduzione ed excursus storico di altre pandemie, come Sars, Ebola, Colera fino al Coronavirus, la tesi prende in esame 1800 tweet, annotati a mano, in un intervallo di tempo che va dal 31 gennaio al 31 marzo 2020, analizzando, attraverso tecniche mutuate dall'analisi del sentimento, le diverse dimensioni di opinioni degli utenti nei confronti della pandemia: la stance, ossia l’atteggiamento degli utenti verso la malattia di Covid-19 divisa in preoccupazione, neutralità, propositività e sottovalutazione; il sentiment dell’ironia rispetto al sarcasmo, prestando attenzione alle differenze tra queste due etichette, che sono ancora oggi difficili da rilevare dagli stessi strumenti di Sentiment Analysis; e infine fake news vs debunk, per evidenziare la presenza o meno di notizie false tra i tweet e se ci sono stati casi di smascheramento della bufala tra i tweet del corpus, campione di messaggi.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 09 novembre 2020 08:00:00 (482 letture)

(Leggi Tutto... | 5109 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 1)

Voce alla Scuola: Scrivere dritto su righe storte. Iniziativa del Consiglio dei Ragazzi di Zevio (Verona)
Redazione
Il sindaco dei ragazzi, Pietro Todeschini e i rappresentanti di classe, eletti al Consiglio Comunale dei Ragazzi dell’Istituto comprensivo di Zevio (Verona), coordinati dall’assessore comunale  all’istruzione, Paola Conti e dalla prof.ssa Francesca Beltrame coordinatrice del CCR e referente per l’Educazione Civica, hanno organizzato la prima riunione “a distanza”, invitando a partecipare anche il preside Giuseppe Adernò, primo ideatore dei Consigli Comunali dei Ragazzi in Sicilia nel 1993.
L’incontro è stato efficace nel rendere attiva l’Educazione Civica che quest’anno fa parte delle materie da valutare con voto, e il CCR costituisce uno spazio privilegiato di tale disciplina trasversale che insegna nel concreto e con “compiti di realtà” la cultura della democrazia e della partecipazione attiva e responsabile.
L’impossibilità di attivare scambi e gemellaggi in presenza ha reso necessario il collegamento in videoconferenza dalla quale sono emerse delle proposte operative.
In considerazione del momento difficile che vive la scuola e la società nello stato di emergenza contagio Covid -19, è emersa la proposta di raccogliere considerazioni e riflessioni personali e di gruppo classe sul tema: “Scrivere dritto su righe storte “con l’intento di socializzarle con i ragazzi di altri CCR d’Italia.
Il tema condiviso si presta a costruire una rete di relazione e di scambio tra le diverse regioni e realtà locali e presentare originali interpretazioni e commenti.


Postato da Andrea Oliva Sabato, 07 novembre 2020 08:00:00 (514 letture)

(Leggi Tutto... | 6159 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 1)

Sicurezza: DPCM del 3 novembre, inviata alle scuole la nota operativa
Ministero Istruzione e Università
Giovedì, 05 novembre 2020
 
Il Ministero dell’Istruzione, come già anticipato nella giornata di ieri, ha inviato alle scuole una nota con le modalità di applicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato lo scorso 3 novembre. La nota ricomprende indicazioni che vanno dalla didattica digitale integrata, alla scuola in carcere e in ospedale, alla frequenza degli alunni con disabilità e dei figli del personale sanitario.

Il documento completo

miur.gov.it
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 05 novembre 2020 19:48:09 (534 letture)

(Leggi Tutto... | 5782 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 1)

Sicurezza: Palazzo Chigi, 04/11/2020 - Il Presidente Conte illustra in conferenza stampa le nuove misure per fronteggiare l'emergenza da Covid-19
Comunicati
05_02
Palazzo Chigi, 04/11/2020 - Il Presidente Conte illustra in conferenza stampa le nuove misure per fronteggiare l'emergenza da Covid-19
Di seguito le tre aree di criticità del Paese e le principali misure restrittive previste dal nuovo DPCM.
Area gialla: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Province di Trento e Bolzano, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto.
Area arancione: Puglia, Sicilia.
Area rossa: Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta.
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 05 novembre 2020 06:05:00 (591 letture)

(Leggi Tutto... | 6648 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 1)

Salute: Coronavirus, intesa tra regione e università sui medici specializzandi
Comunicati
4 novembre 2020
Per la prima volta il percorso formativo e professionale dei medici specializzandi viene regolamentato grazie a un'intesa sottoscritta dalla Regione con le tre Università siciliane, sedi di facoltà di Medicina e chirurgia. L'accordo, approvato da una delibera del governo Musumeci, disciplina infatti le modalità di svolgimento della formazione per l'assunzione a tempo determinato dei medici specializzandi che, ormai, sono chiamati a pieno titolo ad affrontare le piccole e grandi emergenze sanitarie.
Come è noto, la crisi innescata soprattutto dalla pandemia sta facendo emergere ulteriormente la mancanza di medici specialisti in ogni ambito, così la Sicilia - grazie alla fattiva collaborazione dei rettori degli atenei di Palermo, Catania e Messina - è corsa ai ripari velocizzando le procedure che consentono ai giovani professionisti di prestare servizio in corsia, mantenendo contemporaneamente gli standard formativi.

pti.regione.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 05 novembre 2020 06:00:00 (551 letture)

(Leggi Tutto... | 8950 bytes aggiuntivi | Salute | Voto: 0)

Assunzioni: Convocazioni in modalità telematica per eventuale stipula di contratto a tempo determinato per l’a.s. 2020/2021 su posti COMUNI e SOSTEGNO SENZA TITOLO per gli aspiranti inclusi nelle GAE e nelle GPS della Scuola Primaria, 1^ Fascia, EEEE
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicazione avviso e allegati

Allegati:

Download [Avviso] 415 kB
Download [Disponibilità posti comuni] 469 kB
Download [Disponibilità posti sostegno] 467 kB
Download [Istanza scelta sede] 27 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 04 novembre 2020 14:37:33 (515 letture)

(Leggi Tutto... | 5608 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Sicurezza: Coronavirus, il Presidente Conte firma il Dpcm del 3 novembre 2020
Istituzioni

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm del 3 novembre contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19.

DPCM 3 novembre 2020 in pdf

Allegati al DPCM 3 novembre 2020 in pdf

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 04 novembre 2020 14:19:10 (486 letture)

(Leggi Tutto... | 2822 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Strumenti didattici: Didattica digitale, distribuiti gli 85 milioni del ‘Decreto Ristori’. Firmato il decreto con il riparto per singola scuola
Ministero Istruzione e Università

La Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha firmato oggi il decreto che assegna alle scuole gli 85 milioni di euro per la didattica digitale integrata stanziati dal ‘Decreto Ristori’ nel Consiglio dei Ministri del 27 ottobre scorso. 

I fondi serviranno agli Istituti scolastici per l’acquisto di dispositivi digitali e strumenti per le connessioni da fornire in comodato d’uso alle studentesse e agli studenti meno abbienti. 
Gli 85 milioni sono stati distribuiti tenendo conto del 
numero di alunni di ciascun istituto e dell’indicatore Ocse Escs che consente di individuare le scuole con un contesto di maggiore disagio socio-economico e dove sono meno diffuse le dotazioni digitali. Lo stesso parametro era stato utilizzato a marzo per la distribuzione delle risorse per la didattica digitale previste dal decreto ‘Cura Italia’. Questo nuovo stanziamento potrà consentire alle scuole l’acquisto, in base alle necessità delle scuole, di oltre 200mila nuovi dispositivi e oltre 100mila connessioni.

 


miur.gov.it

Postato da Andrea Oliva Martedì, 03 novembre 2020 08:00:00 (763 letture)

(Leggi Tutto... | 22769 bytes aggiuntivi | Strumenti didattici | Voto: 5)

Vi racconto ...: Pier Paolo Pasolini, la poetica del corpo, le nuvole e i 'ragazzi di vita'. Un’intervista possibile
Redazione
L’appuntamento era fissato per le ore 20.00, in un piccolo ristorante della periferia di Roma, dove il poeta, di solito, andava a cenare. Era un luogo appartato, in una zona della città che più amava, frequentato dai suoi amici, i “ragazzi di vita”, come lui li chiamava. Ed era stato proprio uno di quei ragazzi che m’avevo fissato l’appuntamento con Pierpaolo Pasolini, per quel sabato sera. E ricordo che quel ragazzo, che conosceva bene le abitudini e gli impegni del poeta, mi raccomandò, per evitare disguidi e imprevisti, di arrivare puntale all’incontro. Forse il giovane aveva intuito che ci tenevo particolarmente ad incontrare e parlare con Pasolini. Così quella sera, sabato 1 novembre 1975, alle 20 in punto arrivai nel locale, mi sedetti, presi qualcosa per ingannare il tempo, ed aspettai un bel po’, poi verso le dieci, dopo aver sentito all’esterno il rumore d’una macchina, entrò nella piccola sala della trattoria Pier Paolo Pasolini. Aveva un sorriso pallido, con un’aria di chi cercava qualcosa o qualcuno, sembrava avere fretta. Dal suo saluto capii che già conosceva tutti gli avventori e che era un assiduo frequentatore di quel luogo, soprattutto, in quelle ore notturne. Mi sembrò di capire che quella sera non aveva tanta voglia di mangiare, ricordo che prese solamente un piatto di spaghetti aglio e olio e un po’ di vino rosso, sembrava quasi che avesse fretta d’andar via, che cercasse, che volesse incontrare qualcuno.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 02 novembre 2020 06:00:00 (594 letture)

(Leggi Tutto... | 18542 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 1)

Didattica a distanza: La scuola ha un futuro?
Redazione
1) Ripensare la scuola
Ragionare di scuola nei giorni in cui viene sacrificata  e costretta alla didattica a distanza per coprire  le pubbliche inadempienze soprattutto in materia di trasporti pubblici, dopo mesi estenuanti e difficili  in cui gli istituti scolastici hanno lavorato per  garantire in sicurezza la ripresa delle attività didattiche del nuovo anno scolastico, puo' sembrare un mero esercizio retorico; forse una provocazione in un clima di esasperata delusione. Credo invece che serva per  alzare lo sguardo "in modo da contrastare il rischio di ritirarci impauriti e talvolta rabbiosi nel nostro particulare".  (Chiara Saraceno). Se vogliamo pensare al futuro con ragionevole speranza, sempre con la scuola dobbiamo fare i conti, perchè   necessariamente ci proietta su quello che potrebbe essere il nostro domani, avendo il compito di prendersi cura delle nuove generazioni.

Ma la scuola così come l'abbiamo vissuta e così come ancora funziona ha un suo futuro? Questo è il problema e non è per nulla ozioso che in modo particolare  chi riveste un ruolo in  un sistema di istruzione si chieda  come dovrebbe/potrebbe essere la scuola fra qualche anno. Pensarci significa  impegnarsi  per impedire, ognuno per la propria parte, che la scuola  si lasci trascinare dagli eventi, anche se non è dato di potere definire con nettezza i confini di quel che sarà la nostra società tra un decennio, ma sapendo, già,  che sono cambiati  gli orientamenti e le scelte di moltitudini di persone relativi ai processi di istruzione e formazione.

Raimondo Giunta
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 01 novembre 2020 12:00:00 (1743 letture)

(Leggi Tutto... | 17247 bytes aggiuntivi | Didattica a distanza | Voto: 1)

Nuove Tecnologie: Approccio etico all’intelligenza artificiale. UCIIM di Misterbianco - Conferenza educativa il 6 novembre
Redazione
La scuola è chiamata a rivedere le strategie didattiche ed è evidente che il modo di apprendere delle nuove generazioni sta cambiando. L’intelligenza artificiale (AI) sta portando profondi cambiamenti nella vita degli esseri umani e offre un potenziale enorme quando si tratta di migliorare la convivenza sociale e il benessere personale, aumentare le capacità umane e consentire o facilitare molti compiti che possono essere svolti in modo più efficiente ed efficace. Le trasformazioni attualmente in corso non sono solo quantitative ma qualitative, perché influenzano il modo in cui questi compiti vengono svolti e il modo in cui si percepisce la realtà e la natura umana stessa.
Compito della scuola è implementare la “saggezza digitale” al fine di fare buon uso della tecnologia, strumenti flessibili di mediazione che supportano la collaborazione e potenziano le capacità sensoriali e cognitive fondamentali per collaborare con gli altri.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 01 novembre 2020 11:00:00 (770 letture)

(Leggi Tutto... | 5748 bytes aggiuntivi | Nuove Tecnologie | Voto: 1)

Salute: Chi cura le anime?
Redazione
“I medici curano i corpi, noi, cantanti, curiamo le anime” questa espressione del cantautore Renato Zero in occasione della presentazione dell’album della trilogia “Zero settanta” in occasione dei suoi settant’anni, è diventata virale, ribaltata da tutti i social, ed è stata ripresa anche dai telegiornali. Certamente la bellezza, la musica, il canto, l’armonia, la poesia, l’arte, curano la dimensione spirituale dell’uomo, lo distraggono dalla paura, dalla noia, del vuoto pessimistico del momento storico che si attraversa anche a causa della pandemia che ha prodotto gravi danni all’economia e alla socializzazione. Il culto della bellezza è stato sempre preziosa medicina per vincere gli orrori delle guerre, delle crisi, dei disastri sociali e ne sono preziosi testimoni le splendide opere artistiche, i monumenti, le chiese, i palazzi che suscitano ammirazione, stupore ed elevano lo spirito.  Si curano così le anime? Sono sufficienti l’arte, la bellezza, la poesia e la musica?
E’ vero che “la poesia, parola dell’uomo,  ha stessa dignità della parola di Dio, perché entrambe salvano”?
   
Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 01 novembre 2020 10:00:00 (1726 letture)

(Leggi Tutto... | 4785 bytes aggiuntivi | Salute | Voto: 1)

Didattica: Trasformazioni del piano e coniche: una proposta didattica
Redazione
In un mio precedente intervento, già pubblicato sul sito, mi sono occupato diffusamente della parabola, che dovrebbe essere trattata per prima per i suoi legami con equazioni e disequazioni di secondo grado.
Presento ora le altre coniche, mettendo in rilievo che l’intento di questo lavoro non è svolgere una trattazione completa delle stesse, quanto presentarne un’esposizione che si basa sulle trasformazioni del piano, mettendone così in rilievo l’importanza (Nei libri di testo esse sono svolte, en passant, dopo la geometria tradizionale e diventano così un inutile orpello. Mentre la trattazione della geometria mediante le trasformazioni, suggerita dal Programma di Erlangen di Klein del 1872, è presente già dal 1977 negli interessanti testi Il metodo matematico di Lombardo Radice e Mancini Proia, e Matematica come scoperta di Prodi. L’uso delle trasformazioni, delle quali quella chiave è la simmetria bilaterale, è suggerita dalla natura, che, circa seicento milioni di anni fa, “scoprì” che essa era la più adatta nella costruzione degli esseri viventi, ed era economica: “due al prezzo di uno”. E l’arte di tutti i popoli in ogni luogo testimonia come l’uomo ne sia stato influenzato.
Nel campo specifico della geometria, l’utilizzo delle trasformazioni consente:...

Alfio Grasso
grassoalfino@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 01 novembre 2020 09:00:00 (1668 letture)

(Leggi Tutto... | 5715 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 1)

PTOF: IL PTOF ai Collaboratori scolastici
Redazione
L’USR Sicilia ha indetto dei corsi di formazione per i collaboratori scolastici per l’assistenza agli alunni con disabilità come da Nota dell’USR n.19296 del 17 agosto 2020.
 L’Istituto “Calvino” scuola Polo per l’Inclusione per la provincia di Catania, guidato dal dirigente Salvatore Impellizzeri, ha organizzato i corsi che saranno completati nel mese di novembre Nella provincia di Catania sono stati attivati n. 19 corsi distribuiti sulle 5 scuole polo per la formazione dei diversi ambiti della provincia di Catania e molti sono i collaboratori scolastici partecipanti di nuova nomina, provenienti dalle cooperative che gestivano il servizio di pulizia nelle scuole.
Il corso prevede oltre i riferimenti al quadro normativo dei diritti e doveri del collaboratore scolastici, interventi formativi sulla disabilità, igiene della persona, primo soccorso, accoglienza, relazionalità e benessere affettivo.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 30 ottobre 2020 16:00:00 (595 letture)

(Leggi Tutto... | 7184 bytes aggiuntivi | PTOF | Voto: 1)

Assunzioni: Proposte di assunzione per la stipula di contratti a T.D. su posti comuni e di sostegno senza titolo docenti Infanzia - A.S. 2020/2021 - RETTIFICHE
Ufficio Scolastico Provinciale
PUBBLICAZIONE AVVISO E ALLEGATO

Allegati:

Download [AVVISO] 361 kB
Download [RETTIFICHE] 81 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 30 ottobre 2020 06:00:00 (533 letture)

(Leggi Tutto... | 3358 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 1)

Didattica a distanza: Al Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania, c’è vita… oltre lo schermo
Redazione
Il Liceo Artistico Statale “Emilio Greco” di Catania non lascia indietro nessuno. Soprattutto gli “alunni fragili” e i diversamente abili. L’istituto scolastico catanese, con una circolare del suo Dirigente, il prof. Antonio Alessandro Massimino, ha disposto, “su base volontaria”, per gli alunni con disabilità di poter svolgere la didattica a distanza in collegamento con il resto della classe o la didattica individualizzata, supportati dai propri insegnanti di sostegno e dagli assistenti alla comunicazione, “direttamente” nei locali scolastici. E il liceo “Emilio Greco è sicuramente tra i primi istituti d’Italia ad avviare questo percorso didattico innovativo, in tempo di DAD al 100 %, e sono già state tante le famiglie con alunni disabili che hanno accolto con vivo compiacimento la proposta del preside Massimino. L’abbiamo ripetuto tante volte, la scuola senza ragazzi non è scuola, e gli insegnanti senza alunni non sono insegnanti. Pur tuttavia in questo difficile tempo di restrizione, di distanziamento e di autocertificazione è “salutare” sapere che al liceo artistico “Emilio Greco” di Catania e nelle sedi distaccate di Sant’Agata Li Battiati e al Polivalente di San Giovanni La Punta c’è vita oltre lo schermo! C’è speranza, oltre la DAD al 100 o al 75 %, di ripartire e di “fare scuola” come ai vecchi tempi. C’è tutt’intera, per alunni e docenti, la voglia di normalità e di vivere tra la cattedra e i banchi… anche se monoposto!

prof. Angelo Battiato
(Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania)
Postato da Angelo Battiato Giovedì, 29 ottobre 2020 06:00:00 (633 letture)

(Leggi Tutto... | 4111 bytes aggiuntivi | Didattica a distanza | Voto: 1)

Didattica: La scuola, luogo della memoria e della speranza
Redazione
La scuola è il luogo più sicuro al mondo. Ma non per i banchi monoposto, per le mascherine monouso, per il distanziamento d’un metro, per la didattica a distanza. No di certo! Ma perché la scuola è sedimento di memoria, di cultura, di saperi. Perché è luogo deputato alla conservazione del bello e del buono, del giusto e del vero, del pulito e del possibile, dell’utile e del geniale. Di più. Perché la scuola è palestra di vita e d’affetti, d’amicizia e d’allegria, d’esperienza e di ricordi, di crescita umana e di maturazione. Di più. Katòs kài agathòs. Pathos ed ethos. La scuola ci conduce per mano in mondi lontani e meravigliosi, ci apre varchi impensati e inattesi, ci trasporta in fantastiche avventure. In poche parole, ci apre alla vita.
Fateci caso, alla fine nessuno si ricorderà della “regola di Ruffini” o della “terza legge di Keplero”, ma della “compagna del primo banco”,....

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Martedì, 27 ottobre 2020 08:05:08 (1663 letture)

(Leggi Tutto... | 3018 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 1)

Voce alla Scuola: La campanella è suonata
Redazione
La campanella è ritornata a suonare dopo circa sei mesi di lungo silenzio … il 4 marzo 2020 sarà una data che rimarrà ben scolpita nella memoria di tutti, chi avrebbe mai pensato che quello sarebbe stato l’ultimo giorno di scuola in presenza per l’anno scolastico 2019/2020? Sicuramente nessuno!!! La scuola nonostante l’angosciosa emergenza Covid 19 non si è mai fermata, perché dal giorno dopo ha continuato in modo diverso, con altri mezzi, utilizzando la DaD ed insegnanti ed allievi, per non interrompere il rapporto oltre che alle lezioni, si sono reinventati poiché si è compreso nell’immediatezza il bisogno di ritrovarsi in qualche modo insieme, ma soprattutto per dare tante rassicurazioni che potessero convincere i discenti che tutto sarebbe “andato bene”. Tutto ciò è stato possibile realizzarlo grazie all’impegno costante dei docenti e di molte famiglie che per quasi tre mesi di scuola sono riusciti a mantenere il gruppo classe coeso e vivo l’interesse dei nostri ragazzi.
Purtroppo, per molte altre famiglie la situazione è stata molto drammatica perché non in tutte le case vi erano strumentazioni adatte e connessione adeguata tanto da consentire di seguire le lezioni on-line; per non parlare poi della perdita del lavoro di molti genitori che ha causato un disagio economico non indifferente.

Bello Maddalena
Postato da Andrea Oliva Martedì, 27 ottobre 2020 08:00:00 (520 letture)

(Leggi Tutto... | 6118 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 1)

Didattica a distanza: “La didattica a distanza funziona se ……….
Redazione
La didattica a distanza non è una lezione davanti alla videocamera
La pandemia e l’emergenza contagio Covid-19 hanno drammaticamente posto in risalto annose criticità della scuola italiana, per troppo tempo lasciata scorrere nei flussi non sempre scorrevoli di graduatorie, nomine, carenze strutturali e non sempre adeguata formazione  professionale capace di rispondere alle esigenze dei nuovi linguaggi utilizzati dai  canali comunicativi della società di oggi.
Il lockdown ha trovato la scuola inizialmente impreparata e quindi è stata accelerata la formazione tecnica per l’uso della piattaforma utile della Didattica a distanza, ma inevitabilmente, i variegati livelli di competenza di base hanno prodotto ora eccellenti modelli di apprendimento, ora povertà o limitate trasmissioni di contenuti  che hanno generato  scarsa produttività e coinvolgimento attivo.
 La seconda ondata di lockdown ripropone per i 24.000 studenti siciliani di scuola secondaria la didattica a distanza e non essendo stai risolti i problemi emersi nella prima ondata ritorna la preoccupazione dell’aumento della dispersione scolastica, per la carenza di mezzi tecnologici e di collegamenti internet da casa. Si aggrava, inoltre,  il disagio psicologico degli alunni disabili che, come hanno lamentato i genitori, si sono sentiti abbandonati e soli, registrando una grave regressione cognitiva.
Rispettando le leggi e le disposizioni è chiaro il dovere dei docenti, educatori adulti assicurare tanto il diritto all’istruzione e alla formazione dei giovani e la salvaguardia dell’istruzione pubblica.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 26 ottobre 2020 09:34:02 (1760 letture)

(Leggi Tutto... | 19125 bytes aggiuntivi | Didattica a distanza | Voto: 1)

News: DPCM 24 ottobre, la conferenza stampa del Presidente Conte, in pdf il nuovo documento sulle nuove misure e gli allegati
Comunicati
25 Ottobre 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha tenuto a Palazzo Chigi una conferenza stampa per illustrare le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19.
Postato da Andrea Oliva Domenica, 25 ottobre 2020 19:27:45 (2834 letture)

(Leggi Tutto... | 2594 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

Sicurezza: Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci per limitare il contagio
Istituzioni

24 ottobre 2020

 

Coronavirus: ecco cosa prevede la nuova ordinanza di Musumeci

Misure di contenimento congiunte tra Regione e ministero della Salute che tengono conto delle indicazioni fornite dal Comitato tecnico scientifico siciliano. Il governatore Nello Musumeci ha firmato poco fa, sentito il ministro Roberto Speranza, la nuova ordinanza per limitare il diffondersi del Coronavirus nell'Isola. Il provvedimento entrerà in vigore oggi (25 ottobre) e sarà valido fino al 13 novembre, per due settimane. Si tratta di azioni tarate sull'attuale andamento epidemiologico della Sicilia, dove non si registrano situazioni di particolare allarme sanitario, come in altre aree del Paese.
Circolazione e spostamenti.
Per evitare assembramenti, su tutto il territorio regionale, dalle 23 alle 5, sono limitati gli spostamenti con ogni mezzo, a eccezione dei trasferimenti per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o d'urgenza, per motivi di salute e per il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

pti.regione.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Domenica, 25 ottobre 2020 08:00:00 (1787 letture)

(Leggi Tutto... | 9581 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 1)

Assunzioni: Proposta di assunzione per la stipula di contratto di lavoro a T.D. per l’a.s. 2020/2021, personale docente posto sostegno scuola secondaria di secondo grado da GPS I FASCIA incrociata e posto comune GPS prima fascia. Integrazioni e rettifiche
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicazione avviso e allegato

Allegati:

Download [Avviso] 339 kB
Download [Allegato] 88 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Domenica, 25 ottobre 2020 06:00:00 (614 letture)

(Leggi Tutto... | 3288 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 1)

Vi racconto ...: Je suis enseignant – Siamo tutti insegnanti
Redazione
Samuel Paty , 47 anni, padre di due bambini, era un insegnante di storia e geografia alla Scuola media di Conflans-Sainte-Honorine, nel nord di Parigi.
Venerdì 16 ottobre, con un gesto premeditato e preparato su istigazione di alcuni adulti, è stato ucciso in modo orribile, decapitato, da un suo allievo perché aveva mostrato in classe le vignette di Charlie Hebdo sul grande profeta Maometto.
Non è assurdo che al giorno d’oggi una persona, in Francia o in un altro Paese europeo, possa morire per la libertà? Si chiede Pietro Polito e se lo chiedono tutti gli uomini ben pensanti.
Nell’era del Covid, sotto l’ombra nera del contagio che miete innumerevoli vittime, si può morire anche per la Libertà di opinione e di stampa.
Il Presidente Macron ha commentato a caldo quest’orrendo assassinio, dicendo che l’insegnante è stato ucciso “perché insegnava la libertà di credere e non credere”.
Paty, che amava il suo mestiere, inteso come professione perché “credeva a quel che faceva”, ha avuto il “il coraggio di insegnare la libertà”.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 23 ottobre 2020 08:00:00 (677 letture)

(Leggi Tutto... | 9503 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 1)

Assunzioni: Proposte di assunzione per la stipula di contratti a T.D. su posti comuni e di sostegno senza titolo docenti Infanzia - A.S. 2020/2021 - SEDI ASSEGNATE
Ufficio Scolastico Provinciale
PUBBLICATO AVVISO E ALLEGATO 

Allegati:

Download [AVVISO] 367 kB
Download [SEDI ASSEGNATE ] 323 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 23 ottobre 2020 06:05:00 (601 letture)

(Leggi Tutto... | 3538 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 1)

Assunzioni: Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania - Scuola di riferimento per incarichi a T.D. Personale educativo a.s. 2020/2021 - Calendario convocazioni
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicazione calendario
Collegamento al sito Convitto Nazionale "Cutelli" di Catania: clicca qui

Allegati:

Download [Calendario] 155 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 23 ottobre 2020 06:00:00 (573 letture)

(Leggi Tutto... | 3016 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 1)

News: Aroporto Catania - in via di cpmpletamento fermata FS Fontanarossa
Istituzioni
«Pochi mesi e una svolta attesa da anni sarà realtà: i treni arriveranno all'aeroporto di Catania. Grazie alla fermata ferroviaria di Fontanarossa, ormai quasi pronta, anche chi proviene da Messina, da Siracusa, da Enna, da Caltagirone, Caltanissetta, Catania e il resto della provincia, potrà recarsi a prendere l'aereo più agevolmente, senza auto. I binari sono sempre stati lì, bastava fare la stazione ma nessuno finora ci aveva lavorato. Finalmente il Governo Musumeci, assieme a Rfi e Sac, ha avviato la realizzazione di questo snodo fondamentale treno-aereo e dunque, già nel 2021, si realizzerà un salto di qualità verso la modernizzazione della mobilità nella Sicilia orientale".
Lo ha dichiarato l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, nel corso del sopralluogo odierno al cantiere della futura Fermata ferroviaria Catania - Aeroporto Fontanarossa. Erano presenti il dirigente dell'Area Tecnica di Rete ferroviaria italiana Salvatore Leocata, l'amministratore delegato di SAC Nico Torrisi, il direttore ENAC per la Sicilia orientale Vincenzo Fusco, il direttore generale di Ferrovia Circumetnea Salvo Fiore.
"Siamo molto soddisfatti che si stia finalmente completando questa importante opera - commenta l'amministratore SAC Torrisi. Ringrazio l'assessore Falcone, con il quale c'è piena sintonia su quello che è lo sviluppo dell'aeroporto e, naturalmente, ringrazio Enac che ci ha consentito di realizzare questa infrastruttura. Per noi, questo rappresenta un primo passo che anticipa quello che tra qualche anno vedrà arrivare la metropolitana al parcheggio Fontanarossa e sin dentro l'aeroporto, come accade in tutte le città moderne. E anche su questo c'è piena sintonia con l'amministrazione comunale, FCE e con tutti gli enti coinvolti. Per quanto ci riguarda, realizzeremo la strada che collegherà la nuova fermata di Rfi all'aerostazione, per consentire ai passeggeri di raggiungere, tramite navetta, facilmente l'aeroporto. Saremo pronti subito, anche perché abbiamo coinvolto l'Azienda metropolitana trasporti".
"Come Enac - ha aggiunto il direttore Fusco - siamo particolarmente contenti di quest'opera, giunta quasi al termine, che rappresenta un passo concreto verso l'intermodalità".

pti.regione.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 21 ottobre 2020 08:00:00 (732 letture)

(Leggi Tutto... | 7036 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

Supplenze: Rettifiche graduatorie provinciali supplenze GPS. Esclusioni e reinserimenti
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicazione dispositivo e rettifiche

Allegati:
Download [Dispositivo] 299 kB
Download [Rettifiche] 70 kB


ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 21 ottobre 2020 06:00:00 (1172 letture)

(Leggi Tutto... | 3144 bytes aggiuntivi | Supplenze | Voto: 1)

Decreti: Scuola, inviata nota ai dirigenti per l’attuazione dell’ultimo Dpcm: nulla cambia dall’infanzia al primo grado, per il secondo grado interventi mirati nelle situazioni di criticità
Ministero Istruzione e Università
Il Ministero dell’Istruzione ha inviato oggi ai dirigenti scolastici una nota per accompagnare l’attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri approvato ieri. La nota è stata oggetto di una previa interlocuzione con i Sindacati di settore.
Nulla cambia per la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado. Le scuole secondarie di secondo grado potranno invece adottare, in caso di situazioni critiche o di particolare rischio comunicate dalle autorità sanitarie o dagli Enti locali, ulteriori forme di flessibilità della loro organizzazione, incrementando, ad esempio, il ricorso alla Didattica Digitale Integrata. Oppure modulando ulteriormente (rispetto a quanto già disposto da settembre) orari di ingresso e uscita delle alunne e degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani. Nell’ambito di questa possibile ulteriore modulazione, le scuole predisporranno che l’ingresso avvenga non prima delle ore 9.00, come previsto dal Dpcm di ieri.
Nessun automatismo, comunque: nuovi interventi sull’organizzazione scolastica avverranno, come già detto, solo in caso di situazioni critiche o di particolare rischio comunicate dalle autorità sanitarie o dagli Enti locali e attraverso la regia dei Tavoli regionali e locali con gli Uffici scolastici. Tavoli, questi ultimi, previsti dal cosiddetto “Piano Scuola” emanato lo scorso giugno e approvato anche dalle Regioni.
Documenti Allegati
Nota - DPCM 18 ottobre 2020. Adempimenti dell’amministrazione e delle istituzioni scolastiche

miur.gov.it
Postato da Andrea Oliva Martedì, 20 ottobre 2020 23:54:25 (772 letture)

(Leggi Tutto... | 6156 bytes aggiuntivi | Decreti | Voto: 1)

News: 19-OTT-2020 - PRESIDENZA DELLA REGIONE. CORONAVIRUS, Ordinanza contingibile e urgente n°48 del 19.10.2020
Istituzioni
Regione Sicilia Attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 18 ottobre 2020 a parziale modificazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 13 ottobre 2020. Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019.

Allegato: Visualizza l'Ordinanza 



pti.regione.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 19 ottobre 2020 20:06:15 (829 letture)

(Leggi Tutto... | 3342 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

Assunzioni: Calendario delle convocazioni in modalità telematica per eventuale stipula di contratto a tempo determinato per l'a.s. 2020/2021 su posti COMUNI e SOSTEGNO SENZA TITOLO per gli aspiranti inclusi nelle GAE della Scuola Infanzia: Integrazione disponibi
Ufficio Scolastico Provinciale
Avviso e allegati 

Allegati:

Download [AVVISO] 168 kB
Download [DISPONIBILITA'] 294 kB
Download [ALLEGATO EXCEL] 33 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 19 ottobre 2020 19:49:16 (672 letture)

(Leggi Tutto... | 4090 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 1)

Vi racconto ...: Le Suore Serve della Divina Provvidenza, di Catania offrono al Papa una casa d’accoglienza per rifugiati
Redazione
La prima Comunità religiosa che ha risposto all’invito di Papa Francesco, il quale nell’Enciclica “Fratelli tutti” ha evidenziato la necessità di preparare un’adeguata accoglienza ai migranti che fuggono da guerre, persecuzioni e catastrofi naturali, è stata la Congregazione delle Suore Serve della Divina Provvidenza di Catania. Con spirito di servizio e di generosità, attraverso l’Elemosineria Apostolica, le Suore fondate nel 1921 dalla catanese Madre Maria Marletta, in coerenza al carisma di “accogliere i più bisognosi nelle “case famiglia”, hanno deciso di offrire a Papa Francesco, in comodato d’uso gratuito, il loro stabile in via della Pisana a Roma. La palazzina, che porta il nome di Villa Serena, diventerà una casa d’accoglienza per rifugiati, in particolare per donne sole, donne con minori, famiglie in stato di vulnerabilità, che giungono in Italia con i Corridoi Umanitari. La struttura potrà ospitare fino a sessanta persone e avrà principalmente lo scopo di accogliere i rifugiati nei primi mesi dopo il loro arrivo, per poi accompagnarli in percorsi di autonomia lavorativa e di alloggio. La casa d’accoglienza è stata affidata alla Comunità di Sant’Egidio, che sin dal 2015 ha aperto i corridoi umanitari per rifugiati siriani, africani, e provenienti dall’isola di Lesbo. Il cardinale Krajewski, Elemosiniere del Papa, ha elogiato «il grande atto di generosità e solidarietà delle Suore Serve della Divina Provvidenza di Catania».

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 19 ottobre 2020 08:05:00 (777 letture)

(Leggi Tutto... | 4604 bytes aggiuntivi | Vi racconto ... | Voto: 1)

Voce alla Scuola: Al Convitto Cutelli colori, volti e gesti solidali in uno scatto per il Concorso “Solidarietà: un colore...un senso...un volto...un gesto...” ed. 2019
Redazione
cutelli
Come scriveva Alfred Stieglitz “nella fotografia c’è una realtà così sottile che diventa più reale della realtà stessa”, citazione che deve aver ispirato due alunne del Liceo Classico Europeo del Convitto Cutelli, ovvero Alice Turrisi di VC e Gloria Brancato di IVE, che giovedì 15 ottobre si sono aggiudicate il primo ed il secondo premio in ex aequo alla cerimonia di premiazione del concorso “Solidarietà: un colore… un senso… un volto… un gesto…”, organizzato dall’Associazione San Vincenzo de’ Paoli di Acireale. L’evento si è tenuto presso la Basilica di San Sebastiano della città, alla presenza del sindaco Stefano Alì, della presidente Adriana Vecchio e di un vasto pubblico, adeguatamente distanziato e immancabilmente con mascherina, che ha assistito interessato. Nel corso della cerimonia sono state mostrate le fotografie delle allieve dai titoli “Stiamo solo a guardare” (Alice Turrisi, primo premio), “ Un sorriso in Costa d’Avorio” (Alice Turrisi, secondo premio in ex aequo) e “Insieme si può” (Gloria Brancato, secondo premio in ex aequo) ed espresse le motivazioni dell’attribuzione del podio: sono state giudicate particolarmente efficaci, suggestive ed evocative, atte a mostrare squarci di realtà appunto così pregnanti e sfumate da esprimere, in quell’attimo fuggente, più significatività immediata della realtà stessa. Le giovani studentesse hanno ricevuto in premio due testi di fotografia e un attestato mentre al Convitto è stata regalata una targa-ricordo, un testo in tema di solidarietà e un mazzo di fiori alla prof.ssa Giusy Gattuso, che ha seguito ed accompagnato le ragazze e che guida e indirizza un gruppo di giovani studenti del Convitto Cutelli che coltivano l’arte e la letteratura e sono pronti a mettersi in gioco sperimentando la scrittura, la fotografia, il disegno e la produzione artistica personale in generale per avventurarsi nella mondo della creatività come motore per l’esplorazione del proprio mondo interiore.

Prof.ssa Giusy Gattuso
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 19 ottobre 2020 08:00:00 (892 letture)

(Leggi Tutto... | 5700 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 1)

Voce alla Scuola: ANCoDiS: la diffusione del Covid 19 e “l’autodifesa” della scuola
Redazione
In seguito agli ultimi dati epidemiologici relativi alla diffusione del Covid 19, si è accesso un aspro dibattito circa l’opportunità di tenere le scuole aperte o quanto meno limitarne l’apertura in alcuni territori anche a livello regionale.
Certamente l’andamento crescente dei casi di positività, dei ricoveri ospedalieri e dei pazienti in terapia intensiva deve suscitare una attenta riflessione che evidenzi cosa nel sistema di protezione e di controllo della diffusione del virus non sta funzionando.
E da questo punto di vista, a molti sembrerebbe che la scuola sia uno degli anelli deboli della catena.
E’ il caso di ricordare che in ciascuna scuola già dal mese di luglio sono state programmate, progettate e poi messe in campo dallo scorso mese di agosto, misure strategiche di prevenzione e di controllo che – sono certo di non poter essere smentito – hanno fortemente mitigato il rischio di contagio in tutti gli ambienti interni ed esterni.
I Dirigenti scolastici, con il sostegno dei loro Collaboratori, dei loro RSPP, dei medici competenti, hanno adottato tutte quelle misure di prevenzione che certamente hanno reso la scuola da cenerentola del sistema Italia la REGINA nel campo della sicurezza e della prevenzione anticovid.
 
Per Ancodis
Prof. Rosolino Cicero
Postato da Andrea Oliva Domenica, 18 ottobre 2020 08:00:00 (1509 letture)

(Leggi Tutto... | 13125 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 1)

News: 16-OTT-2020 - PRESIDENZA DELLA REGIONE. Coronavirus, ordinanza contingibile e urgente n°44 del 16.10.2020
Istituzioni
Attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 13 ottobre 2020. Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019.

Allegato: Visualizza l'ordinanza
Postato da Andrea Oliva Sabato, 17 ottobre 2020 08:10:00 (809 letture)

(Leggi Tutto... | 4302 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

News: Rai – Ministero dell’Istruzione: un’offerta sempre più ricca per imparare in tv
Ministero Istruzione e Università
La didattica di Rai Cultura e Rai Ragazzi, anche su RaiPlay e sul web
La tv come una grande aula, al servizio di studentesse e studenti, docenti, famiglie: Rai, interpretando appieno la sua mission di Servizio Pubblico, e Ministero dell’Istruzione confermano la propria collaborazione, con una programmazione dedicata e un’offerta sempre più ricca di prodotti pensati per il mondo scuola e realizzati sui canali tv di Rai Scuola (canale 146 Dt, 133 di Tivusat e 806 di Sky Italia), Rai Storia (canale 54), Rai 3 e - per l’offerta di Rai Ragazzi - su Rai Gulp (canale 42) e Rai YoYo (canale 43), ma anche sul portale di Rai Cultura e su RaiPlay. L’alleanza Rai-Ministero è stata rilanciata durante il periodo di chiusura delle scuole e di sospensione delle attività in presenza per supportare la didattica a distanza. E prosegue ora nell’ottica di continuare a fornire sempre più contenuti di qualità al mondo dell’Istruzione, anche a supporto della didattica ordinaria.
Rai Cultura, in particolare, propone nel suo palinsesto alcuni programmi in convenzione con il Ministero dell’Istruzione come “#maestri” “#raistoriaperglistudenti”, “La scuola in tivù”, “La scuola in tivù – Istruzione degli adulti”, e una proposta per il mondo web e social: “Scuola News”, per il portale web proprio di Rai Cultura.

miur.gov.it

Postato da Andrea Oliva Sabato, 17 ottobre 2020 08:05:00 (765 letture)

(Leggi Tutto... | 15605 bytes aggiuntivi | News | Voto: 1)

Voce alla Scuola: Scuola covidiana. Tempo scuola e tempo di apprendimento?
Redazione
Nei libri di pedagogia didattica si legge che “tutto il tempo scuola deve essere tempo di apprendimento”.
Le ore che i ragazzi trascorrono a scuola non possono avere vuoti formativi, ed anche la ricreazione, momento di socializzazione e di amicizia condivisa, è un’opportunità formativa.
I bravi pedagogisti insegnano che anche le ore di supplenza sono “opportunità formative” e non tempo fermo, libero o come spesso accade,“tempo perso”, da rendere veritiera l’espressione dei ragazzi, quando, tornando a casa e gettando la cartella per terra, alla domanda della mamma che chiede “cosa avete fatto oggi a scuola” la risposta  immediata è:“Niente!”
Leggendo il diario di un ragazzo di scuola secondaria di secondo grado si registra come l’emergenza Covid-19 e le restrittive norme di prevenzione dei contagi abbiano fortemente contratto il tempo di lezione, spazio dedicato all’insegnamento e momento privilegiato di apprendimento.
L’ora di lezione si riduce da sessanta a quarantacinque minuti per consentire le procedure di areazione, igienizzazione e cambio dei docenti.
Quel che è peggio si registra nel constatare che questa riduzione formale,  di fatto è ancor più contratta a quindici minuti, caricata di procedure burocratiche per la prevenzione: la registrazione della scheda di presenza, la consegna al collaboratore scolastico, l’attivazione del computer, il collegamento alla rete, spesso ballerina,  della scuola , la registrazione degli alunni presenti ed avvio al collegamento on line con gli alunni che non sono in presenza.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Sabato, 17 ottobre 2020 08:00:00 (508 letture)

(Leggi Tutto... | 10672 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Assunzioni: Avviso - Conferimento incarichi a T.D. Personale educativo a.s. 2020/2021. Scuola di riferimento: Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania
Ufficio Scolastico Provinciale
Pubblicazione avviso

Allegati:

Download [Avviso] 368 kB

ct.usr.sicilia.gov.it
Postato da Andrea Oliva Sabato, 17 ottobre 2020 07:00:00 (754 letture)

(Leggi Tutto... | 2758 bytes aggiuntivi | Assunzioni | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Reiterazione avviso ad evidenza pubblica per la selezione di esperti esterni “madre lingua” francese - PON/FSE: avviso pubblico n. 4396 del 09/03/2018 - FSE - Competenze di base - 2a edizione
di m-nicotra

Bando di selezione n. 3 Esperti esterni madrelingua inglese e n. 3 Esperti esterni madrelingua francese - Scuola Media Castiglione di Bronte
di m-nicotra

I ragazzi del Liceo Cutelli al Processo Simulato del Lavoro a.a. 2019/2020
di m-nicotra

Da Roma all’Europa: tappe del progetto di Cittadinanza Europea per gli studenti del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
di a-oliva

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Concluso il Pon 10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli 'Maletto, tra arte e natura' e 'Panchine letterarie a Maletto all'IC Galilei di Maletto
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

All’Europeo si ritornerà tra i banchi
di a-oliva
795 letture

29 novembre - Giornata della saggia Ecologia I giovani speranza per la Sicilia
di a-oliva
658 letture

CORONAVIRUS, ORDINANZA DI MUSUMECI, ECCO COSA CAMBIA IN SICILIA
di a-oliva
190 letture


Top Video
Video
25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
1837 letture

Caro virus, non sei simpatico e gentile
2407 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
2291 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
2393 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
15137 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
14135 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
15173 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
14436 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
17254 letture

La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
23868 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Novembre, 2020
  Ottobre, 2020
  Settembre, 2020
  Agosto, 2020
  Luglio, 2020
  Giugno, 2020
  Maggio, 2020
  Aprile, 2020
  Marzo, 2020
  Febbraio, 2020
  Gennaio, 2020

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 284
Iscritti: 0
Totale: 284

Traffico Generato
Anonimi: 284 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:284
Membri:0
Ospiti:284
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 19,668
· Visitate ieri 64,876

Media pagine visitate
· Oraria 3,060
· Giornaliera 73,448
· Mensile 2,234,054
· Annuale 26,808,650

Orario Server
· Ora

06:59:17

· Data

01 Dec 2020

· Zona

+0100

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.66 Secondi