Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 324215760 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11168 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2016

Organico di sostegno a.s. 2016/2017 - Dispositivo posti in organico di diritto e di potenziamento Provincia di Catania
di a-vetro
2094 letture

Personale Scuola dell'Infanzia - Movimenti a.s. 2016/2017
di a-vetro
1525 letture

Il maggio dei libri-Iniziativa promossa dal Ministero dei beni e delle attivita' culturali (MiBACT) e dal ministero dell'istruzione e della ricerca (MIUR)
di m-nicotra
1426 letture

Dimensionamento della rete scolastica della Sicilia per l’a.s.2016/17
di a-vetro
1380 letture

Scuola Primaria - Mobilità a.s. 2016/2017 - Disponibilità posti prima dei movimenti (Fase A
di a-vetro
1306 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Camillo Bella
· Carmelo Torrisi
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Patrizia Bellia
· Renato Bonaccorso
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Alfio Petrone
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·#PalermoChiamaItalia. Il 23 maggio 50.000 studenti rispondono all’appello contro la mafia per il XXIV anniversario delle stragi di Capaci e Via d’Amelio
·Siglato Protocollo Miur-Unhcr per sensibilizzare studenti su tema rifugiati
·Pagamenti telematici a favore delle istituzioni scolastiche
·'La Scuola al Centro' - Prevenzione della dispersione scolastica nelle periferie
·Pubblicazione ulteriori esempi di 2ª prova scritta/esami di Stato 2016


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Precariato: Uniti contro la precarietà! Azione e mobilitazione!
Comunicati
Il 17 maggio la Corte Costituzionale sentenzierà su una delle questioni più spinose della legge 107: il divieto di riassunzione dei precari che hanno superato i 36 mesi di servizio a partire dal 1 settembre del 2016. La "buona scuola" prevede l'esistenza di una precarietà "a tempo determinato" nata per evitare allo stato di incorrere nelle sanzioni previste dalla sentenza europea del novembre del 2014 che ha segnalato e disposto eventuali sanzioni per l'abuso dei contratti a tempo determinato nella scuola pubblica. Tale disposizione - figlia di anni di lotte dei precari - ha contribuito alla stabilizzazione di chi ha contribuito per anni e decenni allo svolgimento delle attività scolastiche.

Coordinamento precari scuola - Roma
movimentoinsegnantiprecari@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 13 maggio 2016 06:00:00 (342 letture)

(Leggi Tutto... | 4570 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Audizione in VII Commissione Istruzione Regione Lombardia: proposta dell'Unicobas Scuola Lombardia sottoscritta pubblicamente dai rappresentanti presenti dell'Usb Scuola e Adida
Sindacati
Gentile direttore, oggi alle 14,00 (il 24 marzo 2016) il sindacato Unicobas Scuola Lombardia è stato ascoltato in VIIa Commissione permanente - Cultura, Istruzione, Formazione, Comunicazione e Sport della Regione Lombardia.
Ha presentato ai consiglieri regionali un documento in difesa dei precari di 2 e 3 fascia:
- diplomati magistrali con titolo abilitante ante 2002;
- precari abilitati e non abilitati scuola primaria e infanzia;
- diplomati dei tecnici e professionali - insegnanti di laboratorio tabella B precari abilitati e non abilitati compresi gli insegnanti madre lingua;
- insegnanti laureati tabella A precari abilitati e non abilitati;
Il sindacato Regionale Unicobas della Lombardia, propone che il Consiglio Regionale elabori un D.D.L. che attribuisca la competenza a disciplinare gli indirizzi di studio con valenza abilitante o formativa comunque collegati al mondo dell’esperienza lavorativa e in azienda, all’Ente Regione ...

Il Segretario Regionale Unicobas Scuola Lombardia
prof. Paolo Latella
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 26 marzo 2016 05:00:00 (539 letture)

(Leggi Tutto... | 26790 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: I 'pacchi' di Natale di noi precari!
Redazione
Mancano pochi giorni al Santo Natale ma per i precari storici della scuola italiana, sotto l'albero, non ci saranno che i "pacchi" che questo Governo ha confezionato con tanta cura. Una parte di noi,  "veri" precari, è rimasta esclusa dal piano straordinario di assunzioni che, secondo le favole raccontate al Paese dal Governo Renzi, avrebbe dovuto azzerare il precariato scolastico, favole che hanno mistificato la realtà persino nei confronti dell'Europa, che ha ritirato la procedura di infrazione contro lo sfruttamento del precariato, "abboccando" ai piani di stabilizzazione del Governo. Ma diverse decine di docenti precari anche quest'anno stanno lavorando nelle scuole di ogni angolo del Paese, visto che il Governo ha dovuto assumerli per garantire il regolare servizio scolastico dalle graduatorie d'istituto, quelle graduatorie non contemplate dal piano di assunzioni straordinario perché, secondo il MIUR, sono composte da docenti che "devono essere valutati" prima di poter insegnare.

Valeria Bruccola
adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 22 dicembre 2015 01:30:00 (542 letture)

(Leggi Tutto... | 6913 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: L'elenco delle scuole che non hanno pagato i supplenti, e l'indencente balletto di responsabilità tra MEF E MIUR
Comunicati
Un indecente balletto di responsabilità e di scaricabarile, che non vedevamo da 2 anni, si è di nuovo materializzato tra il Mef contro il Miur, le scuole contro il Mef, il Miur e le piattaforme SIDI. Per rendere l'idea di questo balletto riportiamo una delle risposte che è stata fornita dall'Assistenza NoiPA a Francesco, uno dei tanti supplenti senza stipendio: "Da verifiche in banca dati, i cedolini di settembre ed ottobre risultano autorizzati RGS ed il cedolino di novembre in fase di elaborazione. Le date di esigibilità non sono ancora disponibili. Si ritiene opportuno precisare che i ritardi nei pagamenti sono da imputare al MIUR nella quasi totalità dei casi, ovvero al mancato tempestivo accredito dei fondi e ai controlli particolarmente elaborati che il MIUR pretende di fare e che rallentano le operazioni di emissione".

Gruppo Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del Lavoro
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 02 dicembre 2015 02:30:00 (2079 letture)

(Leggi Tutto... | 5780 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Laureate in Scienze della Formazione Primaria chiedono giustizia
Comunicati
In questi giorni le Laureate in Scienze della Formazione Primaria, vecchio ordinamento, abilitate all'insegnamento nella scuola primaria e specializzate nel sostegno, non inserite nella IV fascia aggiuntiva delle graduatorie ad esaurimento e quindi escluse dal piano delle assunzioni di cui alla legge 107/2015, assistono a proclami, messaggi, appelli, presentazione di emendamenti pro Diplomate magistrali, da parte di avvocati, associazioni, gruppi, parlamentari etc.. Consentiteci, allora, di dire ai suddetti "promotori" delle Diplomate magistrale (che molto spesso ignorano la complessa normativa) quanto segue. Nulla da obiettare sulla circostanza che le Diplomate magistrali siano inseriti nelle GAE. Ma molti non tengono conto che quando si riconosce un diritto a una categoria (Diplomate magistrali) questo (il diritto) non deve provocare un danno ad altre categorie.

Laureate in SFPVO
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 23 novembre 2015 03:00:00 (884 letture)

(Leggi Tutto... | 3612 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: USB Palermo: riconvocare in assenza di avente diritto danneggia lavoratori e scuole
Sindacati
Nell'allegare la nota n° n. 11325 Palermo del 18/11/2015 dell'A.T. di Palermo in cui si afferma "In assenza di nuovi docenti specializzati sul sostegno, le SS.LL. individueranno “l’avente diritto” riconvocando i docenti  utilmente collocati nelle  nuove graduatorie di  Istituto, ancorché privi di titolo di specializzazione, stipulando i relativi contratti con scadenza 30/06/2016. riteniamo tale circolare non validità in quanto la dicitura fino ad "avente diritto" non possiamo non rilevare l'assurdità di una circolare che a pochi giorni dalle convocazioni della fase C rimette in moto la macchina delle nomine in assenza di docenti "avente diritto", non confermando il docente in carica e determinando l'interruzione della supplenza dopo tre mesi dall'inizio dell'anno scolastico.

USB Scuola Palermo
palermo.scuola@usb.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 19 novembre 2015 01:00:00 (624 letture)

(Leggi Tutto... | 3013 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Scatti stipendiali ai docenti, vittoria anche in Corte d’Appello di Salerno
Giurisprudenza
Ancora una vittoria presso la Corte salernitana, dopo una lunga battaglia giudiziaria durata diversi anni. La storia di questo docente come quella di altri parte da lontano, quando da pochissimo era iniziata la lotta in favore degli insegnati precari a tutela dei loro emolumenti economici, più nello specifico per il riconoscimento della progressione stipendiale. Orbene, nel 2010 presso il Tribunale di Nocera Inferiore sez Lavoro il docente aveva ottenuto un Decreto Ingiuntivo con cui si ingiungeva al MIUR il pagamento degli scatti stipendiali mai percepiti, a seguito della notifica del Decreto Ingiuntivo il Ministero proponeva opposizione, per cui si instaurava un giudizio a cognizione piena innanzi al Tribunale medesimo. Il giudizio terminava nel 2012 con una sentenza che rigettava l’opposizione del MIUR e riconosceva la progressione stipendiale in favore del docente. IL MIUR, però, non demordeva e quindi proponeva appello nei confronti della decisione e dopo alcuni anni, finalmente, la Corte di Salerno confermando un orientamento già intrapreso l’anno precedente accoglie in pieno le richieste del docente.

avv. Angelo Tuozzo
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 13 novembre 2015 03:00:00 (1235 letture)

(Leggi Tutto... | 5655 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: All'attenzione dell'Europa la vicenda dei diplomati magistrali in possesso di titolo abilitante
Comunicati
Come è noto, le recenti Ordinanze e sentenze emesse dalla giustizia amministrativa stanno portando a riequilibrare quanto subito dai docenti di scuola primaria diplomati magistrali che per anni sono stati parcheggiati nella III fascia delle Graduatorie d'Istituto, senza alcuna possibilità di veder riconosciuto il loro titolo di studi ai fini della stabilizzazione e senza concorsi ordinari per circa tredici anni. Tuttavia, nonostante questa grave forma di disattenzione dell'Amministrazione sia stata subita da decine di  migliaia di docenti o di aspiranti docenti, soltanto attraverso ricorsi amministrativi è stato ottenuto un parziale riconoscimento non da tutti ma soltanto dai ricorrenti, generando nuove discriminazioni che vanno contro la normativa comunitaria. In ragione di questo, un gruppo di Europarlamentari del M5S ha accolto la richiesta di aiuto della categoria ed ha depositato una Interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione parlamentare competente per cercare di fare chiarezza e di ottenere il beneficio del rispetto di un diritto acquisito per tutti i diplomati magistrali entro il 2002.

Valeria Bruccola - Coordinatrice nazionale Adida
adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 31 ottobre 2015 01:00:00 (656 letture)

(Leggi Tutto... | 4714 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Incontro per valutare le possibilità sia per specializzarsi sul sostegno che di abilitazione nelle classi di concorso
Sindacati
L'ASA Scuola informa che sabato 24 ottobre, alle ore 10.00, nella sede di Paternò e mercoledì 28 ottobre, alle ore 17.30, nella sede di Santa Venerina, si terrà un incontro per valutare sia le nuove possibilità per specializzarsi sul sostegno (per gli insegnanti già abilitati) che di abilitazione nelle classi di concorso (per chiunque sia anche solo laureato). Verranno valutati tempistica e modalità dei percorsi formativi in Italia e in Romania.

Partecipa ma soprattutto divulga ai colleghi.
Paternò via Gessai 8 e Santa Venerina via Vittorio Emanuele 27.

seba.luca@hotmail.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 21 ottobre 2015 00:30:00 (1123 letture)

(Leggi Tutto... | 1510 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Ricorso e mobilitazione unitaria con tutti i precari e i movimenti contro il Governo de La buona scuola
Sindacati
Nella grande baraonda della legge 107 del 2015 cosiddetta "Buona scuola", tra gli esclusi c'è una categoria di lavoratori e di lavoratrici che rimane sommersa, spaccata all'interno e isolata, così outsider che il governo non spreca neanche una parola per essi. Gli insegnanti tecnico-pratici sono quelli di laboratorio. Sono gli stessi che hanno subito con la riforma Gelmini del 2008 un taglio pari alla metà delle ore. Sono quelli in esubero che nel 2014 sono stati invitati alla riconversione sul sostegno! Dopo la decisione del Tar del Lazio, n.6438 del maggio 2015, che condanna il MIUR a restituire le ore di laboratorio in tutti gli Istituti Tecnici e Professionali, pena il commissariamento, la Ministra Giannini non ci degna di una parola. Sembra perpetrarsi il solito gioco dello scarica barile: ...

Valentina Santocono per CUB Scuola Roma e Lazio
cubscuolaromalazio@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 05 ottobre 2015 02:00:00 (867 letture)

(Leggi Tutto... | 4720 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: L'accaparramento delle ore aggiuntive va contro i diritti dei precari
Opinioni
Il Gruppo Insegnanti di Geografia Autorganizzati in occasione della ripresa delle attività didattiche ha ritenuto necessario di chiarire la propria posizione in merito alla sempre più diffusa tendenza che hanno i docenti ad accettare, talvolta su pressante insistenza dei dirigenti, ore aggiuntive al proprio orario cattedra settimanale. Tale pratica risulta a nostro avviso, non solo priva di solidarietà verso il settore più debole dei precari, in quanto impossibilitati ad ottenere un incarico annuale con un orario cattedra intero, condannandoli così alla roulette delle supplenze temporanee ma, anche, perché aumentando la percentuale di docenti di ruolo ...

prof. Andrea Vento
per il Gruppo Insegnanti di Geografia Autorganizzati
gigamail2014@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 18 settembre 2015 02:30:00 (1191 letture)

(Leggi Tutto... | 5017 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: I laureati in Scienze della Formazione Primaria: la loro vicenda e il danno per la scuola
Redazione
Scienze della formazione primariaChe i precari della scuola siano in rivolta è una cosa che quasi non fa più notizia, vista la protesta quasi unanime in ogni angolo del Paese. Però, come accade per tutti i fenomeni sociali, quando sono tanto complessi, si perde nella complessità la drammaticità delle singole realtà che la compongono e tutto si appiattisce in modo acritico, a danno della comprensione e di una autentica possibilità di risolvere le singole situazioni. E' il caso dei laureati in Scienze della formazione primaria, il titolo che abilita all'insegnamento nella scuola primaria, appunto. Fino al 2012 i docenti con questo titolo hanno avuto accesso alle GAE, in base a criteri determinati dalla data di iscrizione al corso universitario e al conseguimento del titolo. Ma da quando è stata preclusa la possibilità di accedere alle graduatorie ad esaurimento, per scelta politica, la sorte di questi docenti è stata incanalata nel drammatico calderone del precariato scolastico, una delle macchie più cupe della storia del sistema scolastico italiano.

Valeria Bruccola
adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 18 settembre 2015 01:30:00 (1014 letture)

(Leggi Tutto... | 6808 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Lettera aperta per il direttore del Tg3 Rai, Bianca Berlinguer
Comunicati
"Vari gruppi facebook, composti dal personale precario della scuola, sia docenti che ATA, hanno dato vita all'iniziativa comune di far sottoscrivere a tutti gli iscritti una lettera aperta da inviare al direttore del Tg3 Rai, Bianca Berlinguer. I  Precari  ATA chiedono alla giornalista di voler rimediare a due anni di mancata informazione su tutto quel personale definito "non docente" (amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici) il quale è stato completamente ignorato dalla riforma. A differenza del personale docente, i precari ATA non godono di nessun piano di assunzioni, nè ordinario nè straordinario, anzi, tutti i posti su turn over sono stati congelati dalla legge di stabilità.
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 08 settembre 2015 02:00:00 (1719 letture)

(Leggi Tutto... | 8383 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: I prof boicotteranno anche il concorso se le regole saranno le stesse della Buona scuola?
Rassegna stampa
Ecco per quali supplenze verranno impiegati i docenti precari che non hanno presentato domanda per la fase B e C delle assunzioni di Renzi.
Tra i discutibili risultati della riforma della scuola voluta dal Governo Renzi c’è anche il rifugio stabile nel precariato: sono in tanti gli insegnanti che hanno consapevolmente...

The Blasting News
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 24 agosto 2015 01:00:00 (1361 letture)

(Leggi Tutto... | 3643 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: «Scuola sarda? No trolley» La protesta dei precari di Cagliari
Rassegna stampa
Alla vigilia della scadenza della presentazione delle domande di assunzione, scoppia la protesta dei precari delle scuole di Cagliari che potrebbero essere costretti ad emigrare - «Se andiamo a insegnare fuori dalla Sardegna chistionausu in limba, ovvero parliamo in sardo». È il messaggio lanciato dai docenti che da quattro giorni combattono per non emigrare nel corso di un flash mob all’aeroporto di Cagliari-Elmas. Qualche insegnante donna ha indossato un costume tipico di Quartu, altri hanno portato con sé un bronzetto nuragico e tutti hanno con sé la valigia che ha contraddistinto le proteste iniziate lunedì scorso a Cagliari sotto il Consiglio regionale. Per i docenti è un conto alla rovescia sempre più angosciante: venerdì 14 agosto alle 14 scade...

Redazione scuola
Corriere.it
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 14 agosto 2015 01:00:00 (1029 letture)

(Leggi Tutto... | 3728 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Corte d'Appello di Venezia: il MIUR si contraddice da solo. Ribadito il diritto dei docenti precari a percepire gli scatti di anzianità
Sindacati
Nuova vittoria dell'ANIEF in Corte d'Appello sul diritto dei docenti precari a percepire la medesima progressione stipendiale dei docenti di ruolo. Gli Avvocati Fabio Ganci, Walter Miceli e Denis Rosa danno di nuovo scacco matto al Ministero dell'Istruzione con la conferma della sentenza ottenuta in primo grado che riconosce il diritto di una docente precaria alle progressioni stipendiali negate dal MIUR in base agli anni di servizio effettivamente prestati. Il Ministero aveva appellato la sentenza già negativa che lo condannava e la Corte d'Appello di Venezia gli dà nuovamente torto evidenziando in sentenza la palese contraddittorietà delle tesi sostenute...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 27 luglio 2015 00:30:00 (1152 letture)

(Leggi Tutto... | 4976 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Sentenza del tribunale lavoro di Genova sulla ricostruzione di carriera dei docenti: gli anni di precariato valgono tutti. Il Miur trema.
Sindacati
Dopo quella emessa solo pochi giorni fa dai giudici di Torino, che hanno assegnato 20mila euro di arretrati ad una docente con nove anni di pre-ruolo, e le continue sentenze favorevoli emesse dalla curia europea, stavolta il ricorso è stato vinto da un’insegnante della secondaria superiore assunta a tempo indeterminato nel 1997 e che ha iniziato a fare supplenze nel 1983: la donna, pur avendo lavorato per quasi tre lustri con continuità al servizio dello Stato – con i connessi oneri e responsabilità, in nulla inferiori a quelli dei colleghi di ruolo – era stata illegittimamente sempre mantenuta al livello stipendiale d’ingresso. Il giudice ha assegnato alla docente...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Sabato, 18 luglio 2015 02:00:00 (1984 letture)

(Leggi Tutto... | 9218 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precariato, solo a riforma approvata il Governo ammette che non finirà. Anief lo sostiene da tempo: rimarranno 80mila cattedre da coprire
Sindacati
Il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, sollecitata sulle particolarità del piano di immissioni in ruolo ha detto “che per alcune classi di concorso, come matematica e fisica, continueranno ad esserci supplenze fino al 2017”. E anche il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, non ha potuto fare a meno di dire che le "supplenze brevi e lunghe scompariranno nel giro di due anni"...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 12 luglio 2015 11:16:53 (1170 letture)

(Leggi Tutto... | 6283 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Precariato: Precariato, la riforma rinnega la Corte di Giustizia europea: per decine di migliaia di precari niente assunzioni e addio supplenze
Sindacati
Perché se passa il testo del disegno di legge già approvato al Senato, saranno tantissimi i precari che non potranno più insegnare solo perché hanno avuto più di tre contratti su posto vacante: sarebbe una vera trappola, perché si tratterebbe dell’esatto contrario di quanto ci dice l’Unione europea, secondo cui coloro che hanno svolto almeno 36 mesi di servizio su cattedre libere vanno stabilizzati. Invece per il Governo italiano vanno mandati a casa. E la stessa beffa, nascosta nei meandri del ddl, viene rifilata anche al personale Ata...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 05 luglio 2015 16:00:59 (1336 letture)

(Leggi Tutto... | 5097 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Presentata un'importante interrogazione per i docenti Diplomati magistrali
Redazione
Grazie all'intervento dell'On. Vincenza Bruno Bossio (PD) è stata depositata un'importante interrogazione parlamentare per chiedere al Governo chiarimenti in merito alla questione più controversa che interessa i diplomati magistrali, ovvero la natura delle riserva per l'inserimento in GAE che scaturisce dal provvedimento cautelare del Consiglio di Stato del giorno 11 marzo 2015. Gli Uffici Scolastici, difatti, persistono nel confondere la riserva di cui all’art. 6 comma 6 del D.M.235/2014, con la riserva che scaturisce dalla natura del provvedimento cautelare che, invece, è direttamente esecutivo, errore di interpretazione che l'On. Bossio opportunamente sottolinea dal momento che  comporta l’impossibilità da parte dei ricorrenti di stipulare contratti a tempo determinato e indeterminato vanificando gli effetti del provvedimento cautelare del Consiglio di Stato. Inoltre, come la Stessa ribadisce, gli uffici scolastici inadempienti non stanno ottemperando ad una ordinanza che, di fatto, prevede l’inserimento dei ricorrenti nelle GAE nei rispettivi Uffici Scolastici.

Valeria Bruccola - Coordinatrice Nazionale Adida
adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 04 luglio 2015 01:00:00 (1513 letture)

(Leggi Tutto... | 4740 bytes aggiuntivi | Voto: 4.66)

Precariato: Autoproclamiamo il 30 giugno 'Festa Nazionale del Supplente'
Comunicati
Gli Amministratori del "Gruppo Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro". Premesso:
- che da oltre un quarto di secolo, il 30 giugno di ogni anno numerose migliaia di docenti, collaboratori scolastici, assistenti amministrativi e tecnici finiscono il loro incarico di lavoro nella Scuola italiana ed entrano il giorno successivo nello stato di disoccupazione;
- che senza il contributo prestato da tutto questo personale precario, di sostegno, su posto comune, negli istituti superiori, nei convitti ed educandati, nelle segreterie e nei servizi ausiliari, lo Stato italiano non avrebbe potuto assicurare ai bambini e tutti gli altri alunni il diritto costituzionale allo studio;

Gruppo Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 01 luglio 2015 01:00:00 (992 letture)

(Leggi Tutto... | 3826 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Proroghe contratti supplenze del personale scolastico
Ufficio Scolastico Regionale
Nota prot. n° 6881 del 22/05/2015 – Proroghe contratti supplenze del personale scolastico...

U.S.R.  per la Lombardia
Postato da Antonia Vetro Lunedì, 01 giugno 2015 02:30:00 (1992 letture)

(Leggi Tutto... | 742 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precariato, la Commissione UE risponde alla prima denuncia: le assunzioni non sono un “regalo” del Governo, ma imposte da Bruxelles
Sindacati
Secondo la ‘Direzione generale occupazione, affari sociali e inclusione’ rimane aperta la procedura d'infrazione, perché permane la disparità di trattamento tra precari e personale di ruolo‎ su progressione di carriera e accesso ai ruoli dirigenziali. Dalla capitale europea giungono rassicurazioni: per la stessa Commissione europea il ddl ‘La Buona Scuola’ “consentirà alla maggior parte se non a tutti i dipendenti attualmente con contratto a tempo determinato di essere assunti su base permanente”. E che quindi l’esito di approvazione del decreto è anche sotto la loro attenzione.
Marcello Pacifico (Anief-Confedir): il nostro sindacato ha già denunciato a Bruxelles che le 100mila assunzioni sono un bluff, perché ci sono più di 100 mila precari fuori dal piano straordinario degli aventi diritto. Per questo continuano i ricorsi in tribunale.
Le 100mila assunzioni dei precari della scuola, che il Governo italiano vuole far passare come un piano storico che abbatterà la ‘supplentite’ non sono solo sottodimensionate, ma anche attuate perché imposte della Commissione europea: a confermarlo è la risposta fornita in settimana dalla ‘Direzione generale occupazione, affari sociali e inclusione’ alla prima delle denunce presentate per l’abuso del precariato in Italia....

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 24 maggio 2015 01:30:00 (1364 letture)

(Leggi Tutto... | 8052 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Piattaforma dei precari della scuola per una mobilitazione unitaria
Comunicati
Il Coordinamento Precari Scuola Roma (CPS Roma) comunica all'opinione pubblica e agli organi di stampa il principale risultato della manifestazione del precariato della scuola tenutasi a Roma, sotto Montecitorio, martedì 17 marzo scorso, cioe' la definizione e la realizzazione, avallata all'unanimità, di una piattaforma comune a tutta la realtà del mondo precario della scuola, una realtà molteplice, fatta di gruppi organizzati e di singoli lavoratori, offesi nella loro dignità di cittadini e di lavoratori dalla c.d. riforma della Buona Scuola renziana. La piattaforma, ottenuta dopo mesi di battaglie svolte troppo spesso singolarmente, con contenuti e rivendicazioni quasi esclusivamente specifiche e non sempre inclusive che non permettevano altro se non la frammentazione e la divisione, facendo il gioco del governo, si basa su tre capisaldi inamovibili e indisponibili: il rifiuto totale della riforma renziana, ...

Coordinamento Precari Scuola Roma
movimentoinsegnantiprecari@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 23 marzo 2015 08:30:00 (1470 letture)

(Leggi Tutto... | 6815 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: DDL - Non ci sono i tempi per le centomila assunzioni se anche verrà approvato entro maggio
Sindacati
Potrebbero essere di più con la ricognizione di tutti i posti vacanti e con un semplice decreto ma saranno, forse, la metà. In assenza del censimento promesso e di un decreto legge che lo obblighi, come fa il DS a chiedere entro la stessa data, di concerto con Collegio docenti e sentito Consiglio Istituto, a USR che analizza e riporta a Miur che autorizza secondo quanto imposto da MEF, i numeri assunzioni su organico funzionale del piano triennale da approvare, quando per Viale Trastevere i posti vacanti sono soli 40.000? Se lo chiede l'Anief che teme sia tutto una farsa per accusare il Parlamento di aver sabotato la riforma...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Sabato, 21 marzo 2015 08:15:00 (1627 letture)

(Leggi Tutto... | 6480 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Non siamo carne da macello ... Caro Matteo!
Comunicati
Gentile redazione di Aetnanet,
mi chiamo Daniela Distefano, sono un insegnante precaria dal lontano 1999 e faccio parte del gruppo Facebook "GAE IN RUOLO-NON UNO DI MENO" fondato qualche giorno fa e che già annovera più di 4000 iscritti. Abbiamo necessità di spiegare a tutti in modo chiaro e distinto cosa sono le Graduatorie ad Esaurimento (Gae) e di affermare il diritto che abbiamo tutti acquisito all'immissione in ruolo, chi tramite concorsi vinti, chi, invece, con abilitazioni aventi valore concorsuale. Il governo Renzi, dopo mesi di propaganda e di slogan sull'abolizione del precariato ha invece virato sulla soppressione delle graduatorie: in sostanza, dalla bozza del decreto legge che è circolata e dalle dichiarazione del Presidente del Consiglio, del ministro dell'Istruzione e del sottosegretario Faraone, le assunzioni da 150.000 non saranno più di 100.000, e, forse, anche molto meno.

Daniela Distefano
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 08 marzo 2015 07:45:00 (1423 letture)

(Leggi Tutto... | 4359 bytes aggiuntivi | Voto: 4.5)

Precariato: Buona Scuola – Reclutamento, Anief invita il Governo a non toccare le graduatorie e ad assumere tutti i precari
Sindacati
Le liste di attesa devono essere cancellate soltanto dopo che saranno assunti tutti gli inclusi, idonei e vincitori del concorso pubblico, supplenti delle graduatorie ad esaurimento e d'istituto: docenti e personale Ata.
Marcello Pacifico (Anief-Confedir): se non ci saranno certezze in questo senso nemmeno il 10 marzo, quando le linee guida di riforma arriveranno in Consiglio dei Ministri, la settimana dopo, il 17 marzo, assisteremo al più grande sciopero dei precari della scuola: previste due manifestazioni, davanti al Parlamento e al Miur. E senza le dovute risposte, la soluzione ritornerà nei tribunali della Repubblica.
Sono innumerevoli le indiscrezioni che si accavallano sui contenuti della riforma della scuola: un sindacato serio non deve certamente rincorrerle e alimentare tensioni tra i lavoratori. Di sicuro, però deve mettere in guardia chi vuole continuare a privare i dipendenti dei loro diritti: deve dire al Governo che cancellare le graduatorie – ad esaurimento, d’istituto e di merito – senza prima averle svuotate, sarebbe un autogol clamoroso. Prima di attuare un’operazione di questo genere devono infatti obbligatoriamente essere assunti tutti gli inclusi, idonei e vincitori del concorso pubblico, supplenti delle graduatorie ad esaurimento e d'istituto. Sia appartenenti alla categoria dei docenti sia a quelle del personale Ata...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 08 marzo 2015 06:30:00 (1679 letture)

(Leggi Tutto... | 6082 bytes aggiuntivi | Voto: 2)

Precariato: L’ennesima favola di Matteo Renzi
Sindacati
"Assumeremo tutti, cambieremo la scuola, cambierà tutto!" Era ancora estate, sei mesi fa, quando il presidente del consiglio lanciava proclami trionfalistici. Poi venne la "buona scuola", che tanto buona non era, anzi, non lo era proprio, metteva i giovani gratis nelle fabbriche, magari obsolete, prometteva innovazioni, alcune sensate, altre a casaccio e nel solo interesse dei poteri forti.
Poi doveva venire il decreto d'urgenza, poi forse no, anzi, proprio no.
Poi un disegno di legge. Ma alla fine nemmeno quello.
Alle fine rimasero solo le linee guida della riforma.
Linee sinuose, nemmeno rette.
E allora qualcuno iniziò a capire che la buona scuola e le assunzioni erano solo una favola.
L'ennesima favola di Matteo Renzi.

Davide Rossi
Segretario generale
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 07 marzo 2015 08:30:00 (1307 letture)

(Leggi Tutto... | 2066 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Renzi vuole fregare i precari? - Assemblea cittadina a Palermo, mercoledì 11 marzo, ore 16.00 I.I.S.S. ''Damiani Almeyda - Crispi'' largo Mineo (ex piazza Campolo)
Comunicati
Ancora una volta il decisionismo renziano sembra entrare in crisi davanti alla scuola pubblica. O si tratta dell’ennesima furbata e Renzi vuole fregare i precari? Dopo tanti roboanti annunci, neanche nell'ultimo Consiglio dei ministri il governo ha varato il Piano-scuola e soprattutto l’attesissimo decreto per l’assunzione stabile promessa a 150 mila precari. Tra la ministra Giannini che voleva il decreto per i precari subito e Renzi che intendeva mettere tutto in un Disegno di Legge, il CdM non ha varato né l’uno né l’altro ma solo esaminato le “linee-guida” del Piano. Renzi ha presentato la decisione come una “concessione” democratica al Parlamento, ma è forte il sospetto che voglia scaricare su di esso la responsabilità di non assumere i precari, dati i tradizionali tempi lunghi dei DdL.
Ma come?  Renzi ha proceduto per decreto decine di volte su temi di nessuna urgenza e non lo fa per un provvedimento che di sicuro ha i tempi stretti per l’immissione “in ruolo” a settembre?

cobas.comitati.di.base.scuola@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 06 marzo 2015 07:30:00 (1275 letture)

(Leggi Tutto... | 5411 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: I Docenti precari abilitati di II fascia G.I. scrivono al Presidente della Repubblica Mattarella
Opinioni
Preg.mo Sig. Presidente della Repubblica,
complimentandoci per la Sua elezione e augurandoLe buon lavoro, certi che Saprà orientare il timone della Nazione nella direzione di quei valori di giustizia e legalità che hanno da sempre contraddistinto la Sua vita e il Suo operato, ci rivolgiamo ad Ella come rappresentante di tutti gli Italiani e per la Sua esperienza di Ministro dell’Istruzione. Siamo certi che non vorrà farci mancare il suo sostegno, anche per la grande attenzione recentemente dimostrata nei confronti del precariato scolastico in qualità di membro della Corte Costituzionale, rinviando alla Corte di Giustizia Europea il giudizio su un argomento così delicato come l’abuso dei contratti a tempo determinato da parte dello Stato. I ruoli istituzionali da Lei ricoperti in passato con misura ed equilibrio Le permetteranno, certamente, di ben comprendere il problema che vogliamo sottoporLe e con esso le ingiustizie e la negazione dei diritti che la nostra categoria di docenti abilitati di Stato sta subendo.

Docenti precari abilitati di II fascia G.I.
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 05 marzo 2015 08:00:00 (1726 letture)

(Leggi Tutto... | 10589 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: È la prima sentenza sulla stabilizzazione italiana dopo la Corte di Giustizia Europea che riconosce un risarcimento danni di oltre 100 mila euro
Comunicati
Dopo un blocco di 50 ricorsi accolti dal Tribunale di Roma, il Tribunale marchigiano di Fermo immette in ruolo i precari della scuola. Il Giudice Dott. Piero Merletti, in un ricorso patrocinato dagli Avv. Michele Bonetti e Santi Delia, per conto dell'associazione Adida, ha stabilizzato i ricorrenti precari immettendoli in ruolo con un contratto a tempo indeterminato, ricostruendo dal 2004 la loro carriera ingiustamente interrotta e condannando il Ministero dell'Istruzione a rifondere tutte le posizioni stipendiali, di carriera, contributive e retributive per una somma di oltre 100.000 euro.

adida.associazione@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 28 febbraio 2015 09:00:00 (2127 letture)

(Leggi Tutto... | 2646 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Sentenze immissione in ruolo per docente e due del personale ATA precari
Giurisprudenza
Il sindacato comunica che con le sentenze nn. 1411/2015 e 1415/2015 del 10/02/2015 i giudici del lavoro hanno accolto i ricorsi patrocinati dall’avv. Sarnacchiaro Giovanna, dopo un’altra sentenza di qualche giorno prima di un ITP, relativi a docente e due del personale ATA precari e hanno riconosciuto loro il diritto al ruolo e al trattamento stipendiale che avrebbero percepito qualora fossero state inquadrate a tempo indeterminato tenuto conto degli scatti di anzianità previsti dalla normativa contrattuale di comparto e conseguente condanna del Ministero al pagamento dell'incremento retributivo determinato sulla base di un'anzianità di servizio calcolata a partire dalla prima assunzione e cumulando tra loro i diversi periodi lavorativi e condanna al pagamento delle spese processuali.

conitp@conitp.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 16 febbraio 2015 07:45:00 (4407 letture)

(Leggi Tutto... | 5083 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Comunicato del Coordinamento per la continuazione della lotta!
Comunicati
Mercoledì 17 dicembre il Coordinamento Precari Scuola Roma si è riunito per discutere su: -promesse di assunzioni e significato dei ricorsi - rischio dell'estromissione completa di una parte considerevole di lavoratori/trici precari-e della scuola attraverso l'eliminazione delle supplenze -rilancio della piattaforma del 26 ottobre. Dopo la sentenza della Corte europea contro il ricorso sistematico a contratti a tempo determinato e le promesse di stabilizzazione da parte del governo, c'è grande fermento da parte di docenti e ata precari.
Pensiamo che sia arrivato il momento di pretendere le tanto attese assunzioni vigilando sulle modalità, sui tempi e sulla certezza degli stanziamenti. La recente sentenza europea e i molti pronunciamenti a favore di singoli da parte di giudici italiani, ...

Coordinamento precari scuola Roma
movimentoinsegnantiprecari@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 07 gennaio 2015 08:30:00 (2122 letture)

(Leggi Tutto... | 5038 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Dopo un anno di successi e il via libera dell’UE sui precari, vivremo un 2015 di assunzioni e risarcimenti
Sindacati
Il sindacato ripercorre la cavalcata di lotte, denunce e risultati colti nel 2014 appena concluso – dalla dispersione eccessiva al sostegno negato, dai problemi sul fronte della formazione e del reclutamento, dagli stipendi inadeguati al Sud abbandonato e tanto altro - culminati nella storica vittoria del 26 novembre scorso a Lussemburgo: nell’anno che ci aspetta saranno, in primis, colti i frutti del parere espresso dalla Corte di Giustizia europea sull’abuso di contratti a termine attuato in Italia per troppi anni.
Marcello Pacifico (Anief-Confedir): chiederemo ai nostri tribunali, per tutti i supplenti sino ad oggi illegittimamente non assunti, un adeguato indennizzo per il mancato provvedimento di assunzione. Oltre che il riconoscimento degli scatti di anzianità, il pagamento dei periodi non lavorati tra una supplenza e l'altra e l’immissione in ruolo per i 100mila supplenti aggiuntivi ancora oggi dimenticati dal nostro Governo...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 04 gennaio 2015 08:00:00 (2573 letture)

(Leggi Tutto... | 57833 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Resoconto dell'assemblea dei precari Cobas di Palermo tenutasi lo scorso 17 dicembre
Sindacati
1) Effetti della sentenza della Corte di Giustizia Europea sulle leggi ed i decreti legislativi che regolano i contratti precari nella scuola e nel pubblico impiego.
La sentenza della Corte Europea del 26 Novembre 2014, ha stabilito che la Corte Costituzionale ed il governo sono tenuti a modificare i decreti legislativi 165/2001 e/o 368/2001 e/o leggi che li hanno integrati negli ultimi anni nella parte che riguarda Scuola e Pubblico Impiego. Tali modifiche sono necessarie per il fatto che la Corte di Giustizia Europea ritiene che la reiterazione dei contratti a tempo determinato non è in alcun modo punita dalle norme dello Stato italiano ai sensi della direttiva comunitaria 1999/70/CE. Quindi in caso di abuso di contratti a tempo determinato, lo Stato italiano ora sarà tenuto a convertire i contratti da tempo determinato ad indeterminato (ipotesi improbabile) oppure a dare risarcimento danni (ipotesi più probabile 1-2 mensilità per ogni anno di contratto TD in linea con quanto previsto dal Jobs Act).

Cobasscuolapalermo.wordpress.com
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 30 dicembre 2014 07:30:00 (2941 letture)

(Leggi Tutto... | 10484 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Lettera natalizia di sollecitazione al Miur, Mef e Presidi
Comunicati
Il gruppo facebook dei Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro, PRENDE ATTO CHE le precedenti lettere dell'Immacolata e di Santa Lucia, scritte dai supplenti al Miur e Mef e ai dirigenti scolastici, hanno sortito due effetti molto positivi: lo stanziamento di 64 milioni di euro per pagare le supplenze di settembre e ottobre e l'indirizzo dato alle scuole di erogare almeno il 50% di stipendio di novembre nel mese dicembre saldando poi le retribuzioni di novembre e dicembre nel mese di gennaio 2015. Preso atto che si avvicinano le festività natalizie e che non tutte le situazioni stipendiali sono state sanate perchè ancora numerosi supplenti segnalano a questo gruppo di non aver percepito nessuna retribuzione relativa a ottobre e novembre, mettiamo in rete un TESTO TIPO di sollecitazione perché chi avesse ancora il problema stipendiale lo possa inviare personalizzandolo all'Ufficio VII del MIUR, al suo direttore generale dr. Jacopo Greco, alla responsabile del settore Elisabetta Davoli, ai direttori delle Ragionerie Territoriali di competenza, ai dirigenti scolastici.

Supplentidellascuola.blogspot.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 27 dicembre 2014 08:00:00 (1464 letture)

(Leggi Tutto... | 5309 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: La crisi e la precarietà, hanno responsabili con nome e cognome. Approfondimento: 'Precarietà lunga diritti corti'
Sindacati
Ciò che sta accadendo in queste settimane con il governo Renzi è solo un ulteriore tassello (e probabilmente non l’ultimo, se non si ferma con una stagione di grande conflitto sociale) di un progetto scritto a più mani molti anni fa. Riassumere i vari provvedimenti degli ultimi decenni non è un’operazione “didattica” che comunque non guasta, ma innanzitutto politica. All’Unione Sindacale di Base non può essere sufficiente evidenziare la negatività di ogni singolo provvedimento. Il nostro compito principale è quello di fornire alla parte più attiva del mondo del lavoro una chiave interpretativa della fase storica che stiamo attraversando, fornendo una “cassetta degli attrezzi” per dimostrare sia sul piano teorico, sia su quello concreto, che realizzare un’alternativa è possibile e praticabile ma anche per chiarire che l’attuale situazione economica e sociale, compresa la crisi e la precarietà, hanno responsabili con nome e cognome.
iovogliosapere@usb.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 21 dicembre 2014 08:30:00 (1798 letture)

(Leggi Tutto... | 5176 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Riconosciuto Congedo Straordinario Retribuito per Dottorato di Ricerca all’estero a docente precario
Giurisprudenza
Con l’Ordinanza del Tribunale di Caltagirone (CT) emessa in data 17/12/2014 il Giudice del Lavoro Alessandro Gasparini, ha accolto totalmente il ricorso ex art. 700 c.p.c. da parte di un docente con contratto a tempo determinato, precario e regolarmente inserito nelle prime posizioni classi di concorso A043/AD00/A050/AD02 delle Graduatorie permanenti ad esaurimento dal 2003, per la disapplicazione del provvedimento del Dirigente Scolastico di un Istituto Comprensivo Statale nella quale si concedeva il suddetto permesso straordinario per Dottorato di Ricerca, ma senza retribuzione secondo quanto indicato ed interpretato “erroneamente” dalla circolare Miur n. 15/2011.
giovanni.savia@istruzione.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 21 dicembre 2014 07:45:00 (3506 letture)

(Leggi Tutto... | 7362 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Lettera dei supplenti al MIUR E MEF, ricordando il martirio di S. Lucia
Opinioni
Il gruppo facebook dei Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro, preso atto che, ad oggi, giorno dedicato ad una grande martire della Chiesa cattolica, molti supplenti hanno segnalato a questo gruppo di non aver percepito le mensilità di settembre e/o ottobre, mettiamo in rete un TESTO TIPO di sollecitazione perché chi ha il problema lo possa inviare all'Ufficio VII del MIUR, al suo direttore generale dr. Jacopo Greco, alla responsabile del settore Elisabetta Davoli, ai direttori delle Ragionerie Territoriali di competenza, ai dirigenti scolastici. E comunque questa sollecitazione la facciamo nostra e la diffondiamo in Rete perchè arrivi ai destinatari anche attraverso gli uffici stampa.

La lettera che segue è da inviare da pec a pec e/o da casella istruzione a casella istruzione: ...

Supplentidellascuola.blogspot.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 dicembre 2014 08:30:00 (2948 letture)

(Leggi Tutto... | 4067 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Lettera dell'Immacolata dei supplenti in attesa di stipendio
Redazione
Il gruppo facebook dei Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro, preso atto che, ad oggi, giorno dell'Immacolata Concezione molti supplenti hanno segnalato a questo gruppo di non aver percepito le mensilità di settembre e/o ottobre, mettiamo in rete un TESTO TIPO di sollecitazione perché chi ha il problema lo possa inviare all'Ufficio VII del MIUR, al suo direttore generale dr. Jacopo Greco, alla responsabile del settore Elisabetta Davoli, ai direttori delle Ragionerie Territoriali di competenza, ai dirigenti scolastici. E comunque questa sollecitazione la facciamo nostra e la diffondiamo in Rete perchè arrivi ai destinatari anche attraverso gli uffici stampa.
La lettera che segue è da inviare da pec a pec e/o da casella istruzione a casella istruzione: ...

Supplentidellascuola.blogspot.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 09 dicembre 2014 07:45:00 (1319 letture)

(Leggi Tutto... | 4158 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Sentenza Corte Giustizia UE: sul precariato il Governo continua a sbagliare
Sindacati
Non assumere 60mila docenti abilitati e 40mila Ata esporrebbe lo Stato a risarcimenti miliardari, molto superiori ai costi della loro stabilizzazione negata. Sbaglia il sottosegretario Gabriele Toccafondi a dire, come ha fatto oggi rispondendo ad un’interpellanza parlamentare, che la questione si ritiene chiusa con il programma “di assunzioni a tempo indeterminato di circa 148mila docenti delle scuole di ogni ordine e grado da attuarsi nell'a.s. 2015/16, con conseguente chiusura definitiva delle graduatorie ad esaurimento”.
Marcello Pacifico (presidente Anief): chi governa continua a ragionare come se la storica sentenza del 26 novembre a Lussemburgo non fosse mai esistita, trattando il fenomeno del precariato per comparti. Il punto è che è finito il tempo di far operare i lavoratori nello Stato per lunghi periodi, a tempo determinato e su posti vacanti e disponibili senza alcuna ragione sostitutiva.
La storica sentenza del 26 novembre della Corte di Giustizia europea ha messo in chiaro, una volta per tutte, che...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 07 dicembre 2014 08:15:00 (2202 letture)

(Leggi Tutto... | 7787 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Adesso basta! che le scuole paghino Docenti ed Ata che hanno lavorato nei POR Sicilia 2011 (c.d. 'Progetti Leanza')
Sindacati
Continua la battaglia legale del sindacato ASA-Scuola contro i Dirigenti Scolastici che si ostinano a non voler pagare il personale impegnato nel 2011 nei POR SICILIA. La questione sembra essere stata dimenticata, ma molti docenti ed ATA attendono ancora i pagamenti legati al servizio specifico espletato nelle scuole statali nell'ambito dei cosiddetti "Progetti Leanza". A molti anni di distanza, risultano ancora innumerevoli le segnalazioni di docenti ed ATA che devono ricevere le giuste spettanze, ma trovano nelle scuole un muro di silenzio.

Asascuola.it
Postato da Redazione Domenica, 07 dicembre 2014 07:30:00 (2356 letture)

(Leggi Tutto... | 3604 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Precariato: Finalmente il Precariato fa notizia!
Sindacati
La sentenza europea, pubblicata ieri dalla Corte di giustizia dell'Unione europea, aveva generato molte aspettative, nei docenti della scuola pubblica statale, oggi ripagate. Viene stabilito, in modo inequivocabile e definitivo, che lo Stato italiano, attraverso la sua Amministrazione, ha abusato di contratti a termine nel pubblico impiego e, nello specifico, in ambito scolastico, per anni ed anni. Il Ministro Giannini si è subito premurata di rispondere pubblicamente con una nota, nella quale, con tono "rassicurante", sminuisce immediatamente la portata della sentenza, asserendo che i contenuti del futuro decreto del Governo sono "anticipatori rispetto a quello che ha indicato la Corte europea". Caro Ministro, non è affatto così, e da quando ha varato il suo progetto, noi precari storici, assunti dalle graduatorie d'istituto, lo abbiamo detto tante e tante volte.

Valeria Bruccola
Presidente Associazione Adida
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 29 novembre 2014 08:30:00 (1805 letture)

(Leggi Tutto... | 5681 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Sentenza della corte europea: vittoria del Conitp primo sindacato a portare alla Corte Europea i ricorsi per la tutela del personale docente e Ata
Sindacati
Il CONITP esprime la propria soddisfazione per la grande vittoria ottenuta con la sentenza della corte Europea a sostegno dei precari e contro l'abuso in successione dei contratti a termine. Dopo la sentenza diversi soggetti, come si legge dai vari siti, si attribuiscono la paternità per questa sentenza, ma in realtà, il ricorso alla corte Europea è arrivato grazie ai ricorsi e alle continue battaglie del CONITP. Nei fatti il tribunale del lavoro di Roma, giudice Centofanti, rinviò alla corte di giustizia Italiana i ricorsi promossi dal CONITP, la quale, corte, visto la competenza Europea, con pregiudiziale ha sospeso il processo e ha inviato alla corte di giustizia Europea i ricorsi promossi dal sindacato per una valutazione definitiva provvedimento iscritto nel registro della corte 940984 del 24/07/2013 R.O. nn 143, 144, 248, /2012 proposto dalla Corte Italiana - 942710IT del 27/08/2013 pregiudiziale C418/13.

Prof. Guastaferro - presidente del CONITP
crescenzo.guastaferro@conitp.com
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 27 novembre 2014 07:30:00 (2026 letture)

(Leggi Tutto... | 3901 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Sentenza corte UE? Prova bluff di Renzi su Precari
Attività parlamentare
Roma, 26 novembre 2014 - "Il grande bluff di Renzi è stato finalmente smascherato". Così Maria Mussini, senatrice di Movimento X, commenta la sentenza della Corte di giustizia europea. "Altro che generosa e qualificante concessione - spiega -  La sbandierata assunzione di 148mila precari è solo uno scadente gioco al ribasso da parte del governo. Il premier, infatti, sapeva da tempo di avere sul collo il fiato dell'Europa e di una imminente sanzione di svariati miliardi". "Ma c'è di più - conclude Mussini - Gli oltre 250 mila precari da stabilizzare fanno definitivamente crollare il castello di roboanti annunci dell'esecutivo. Le misure messe in campo dal duo Renzi-Giannini, oggi più che mai, si rivelano solo briciole del tutto inadeguate di fronte alle lacune del sistema scolastico italiano".

Ufficio Stampa Gruppo Misto - Senato
UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 27 novembre 2014 06:30:00 (1916 letture)

(Leggi Tutto... | 3154 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Scuola, la Corte Ue boccia l’Italia sui «precari a vita» - Tutti i passaggi di una sentenza storica
Rassegna stampa
Scuola, la Corte Ue boccia l’Italia sui «precari a vita»
La normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore della scuola è contraria al diritto dell'Unione. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Ue, che ha bocciato il sistema italiano delle supplenze, in quanto «il rinnovo illimitato dei contratti per soddisfare esigenze permanenti e durevoli delle scuole statali non è giustificato»...

Enrico Bronzo
Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 26 novembre 2014 21:41:07 (1299 letture)

(Leggi Tutto... | 16296 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: La Corte europea impone l'assunzione dei precari e rottama la propaganda di Renzi
Attività parlamentare
La sentenza della Corte di Giustizia europea impone finalmente l'assunzione di 250.000 docenti precari, che per anni hanno consentito l'apertura delle scuole in Italia, venendo ripagati con inaccettabili vessazioni, il licenziamento, l'emigrazione forzata. La manovra di Renzi per le assunzioni, propagandata in questi mesi,si rivela per quello che è sempre stata: un atto disperato ma  insufficiente per fronteggiare quanto stava maturando in sede europea. Adesso bisogna costringere il governo a dare corso subito alle assunzioni, senza forme di precariato mascherato, senza riduzioni di diritti sul piano contrattuale e previdenziale, con il pieno riconoscimento della dignità professionale.Questo significa che è necessario operare sugli organici in modo opposto a quanto fatto finora: bloccando i trasferimenti forzati dei soprannumerari, sbloccando i pensionamenti, ripristinando le ore tagliate in questi anni, diminuendo il numero di alunni per classe arrivato a livelli incompatibili con la didattica.La sentenza della corte europea per la scuola italiana è un'occasione di chiudere la stagione dei tagli e riprendere il ruolo che le è assegnato dalla Costituzione.

circolo.olgabenario@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 26 novembre 2014 20:30:06 (1625 letture)

(Leggi Tutto... | 2778 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Ecco la Carta d'identità del Gruppo supplenti
Redazione
Oggi 16 novembre 2014 il gruppo facebook Supplenti della scuola per la qualità e dignità del lavoro conta 5642 iscritti
A beneficio di tutti e, in particolar modo, dei nuovi entrati di queste ultime settimane, raccontiamo un po' di storia tracciando sinteticamente l'identità del nostro gruppo la cui descrizione si trova sotto la copertina all'angolo destro della bacheca.
Oggi festeggiamo l'entrata nel gruppo amministratori di Rosita Colasanto e Gianna Pilla.
Ma chi sono gli amministratori -moderatori attualmente in carica e con quali competenze ?
Fondatore del gruppo: Domenico Ciardulli (supplente Ata ed educatore di 3 fascia)

Auguriamo una buonissima domenica e lanciamo un "in bocca al lupo" a tutte e tutti i supplenti della Scuola.
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 19 novembre 2014 06:30:00 (1447 letture)

(Leggi Tutto... | 8411 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Il precariato storico delle Graduatorie d’Istituto: una questione di legittimità
Rassegna stampa
Che il precariato sia un problema gravissimo del nostro Paese è questione assai nota, ma non tutti sanno come questa dimensione "lavorativa" si sia diffusa negli ultimi anni e come essa ricada negativamente sui progetti lavorativi delle giovani generazioni, sul benessere psicologico dell'individuo e, in generale, sulle famiglie italiane. Il precariato, infatti, è una vera emergenza sociale dalla quale sembra difficile uscire, soprattutto in un periodo di crisi mondiale come quello che stiamo attraversando. Problema nel problema è il precariato scolastico, i cui contorni, a differenza di quanto l'appiattimento mediatico lascia intendere, sono assai frastagliati, data la complessità del fenomeno e la sua profondità storica.

Valeria Bruccola - Presidente Associazione Nazionale ADIDA
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 16 novembre 2014 08:30:00 (2792 letture)

(Leggi Tutto... | 14772 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Ore aggiuntive e il furto ai danni della Geografia
Opinioni
In questi ultimi anni si sta sempre più diffondendo la tendenza da parte dei docenti di ruolo ad accettare, talvolta su pressante insistenza dei dirigenti, ore di insegnamento aggiuntive al proprio orario cattedra con il beneplacito dei 'sindacati maggiormente rappresentativi'. Tale pratica risulta a mio avviso, non solo priva di solidarietà verso il settore più debole dei precari, in quanto impossibilitati ad ottenere un incarico annuale con un orario cattedra intero, condannandoli così alla roulette delle supplenze temporanee ma, anche, perché aumentando la percentuale di docenti di ruolo che incrementano volontariamente il proprio orario settimanale, offrono al Ministero il pretesto per aumentare, a tutto il corpo docente, a 24 il monte ore settimanale con atto unilaterale fuori dal quadro normativo contrattuale.

Prof Andrea Vento - GIGA, Gruppo Insegnanti di Geografia Autorganizzati
gigamail2014@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 29 ottobre 2014 08:15:00 (2087 letture)

(Leggi Tutto... | 4699 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Scuola, in arrivo assunzioni per 100 mila precari
Rassegna stampa
E' questa secondo alcuni quotidiani la 'sorpresa' sulla scuola che Renzi porterà in Cdm venerdì...

Ansa.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 27 agosto 2014 16:11:40 (2029 letture)

(Leggi Tutto... | 2038 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Giannini: basta supplenze, così elimineremo il precariato dalla scuola
Rassegna stampa
RIMINI - Docenti di ruolo e valutati sulle funzioni e sul merito, con carriere legate non più all'anzianità. Il ministro dell'istruzione Stefania Giannini sceglie la platea del meeting di Rimini per tracciare le grandi direttrici della riforma scolastica che verrà presentata nei dettagli il 29 agosto dal Governo. Una rivoluzione delle regole del gioco - spiega il ministro - perché dobbiamo guardare alle esigenze del paese nei prossimi 20 anni...

Luca Orlando
Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Martedì, 26 agosto 2014 10:27:18 (2072 letture)

(Leggi Tutto... | 3805 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: La prima audioconferenza del Gruppo Facebook dei Supplenti
Comunicati
Come in tutte le comunità organizzate, come raramente accade sui social network, le amministratrici e amministratori del gruppo Facebook "Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro" hanno tenuto lunedì 21 luglio 2014 la loro prima riunione in conferenza audio su Skype.
I punti all'Ordine del Giorno riguardavano le modalità di rapporto da tenere con i gruppi politici e la fattibilità di un documento-piattaforma di proposte al Governo da preparare per il prossimo anno scolastico.
I presenti alla riunione erano 3 docenti e 3 Ata, gli amministratori assenti che si sono giustificati: 4.
Rispetto alla proposta di un incontro per il 24 luglio prossimo, pervenuta da membri della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, l'amministrazione del gruppo ha deliberato di chiedere il rinvio dell'incontro a fine settembre ...

Gruppo Facebook Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 28 luglio 2014 08:00:00 (1573 letture)

(Leggi Tutto... | 3290 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precari, sì dell’Inps: per luglio e agosto arriva la disoccupazione
Rassegna stampa
Tutti gli insegnanti che stanno vivendo la loro ultima estate da precari possono tirare un sospiro di sollievo: finalmente l’Inps ha dato il via libera al pagamento dell’Aspi (l’ex assegno di disoccupazione) per luglio e agosto a favore dei docenti e degli amministrativi Ata, che dal prossimo 1 settembre saranno a tutti gli effetti assunti a tempo indeterminato. La decisione arrivata «dopo settimane di confusione», scrive la Flc Cgil sul proprio sito, va incontro ai moltissimi precari che diversamente non avrebbero preso un euro durante i mesi estivi e che si erano rivolti in massa a patronati e sportelli previdenziali per il riconoscimento del diritto.

Paolo Romano
corriere.it
23/07/2014
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 24 luglio 2014 07:30:00 (1507 letture)

(Leggi Tutto... | 3940 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precari, spetta la disoccupazione per luglio e agosto
Rassegna stampa
Buone notizie per il personale che ha stipulato un contratto a tempo indeterminato, valido giuridicamente dall'1/09/2013 ed economicamente dall’1/09/2014, mentre aveva in corso un contratto a tempo determinato fino al 30/06/2014.
Tale personale nei mesi di luglio e agosto non percepisce stipendio e finora c'era anche il dubbio se avesse avuto diritto o meno all'indennità di disoccupazione (Aspi i Mini-Aspi).
Bene, finalmente l'Inps ha chiarito la posizione di questi docenti...

Sinergiediscuola.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 20 luglio 2014 09:30:00 (1519 letture)

(Leggi Tutto... | 3532 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Successo della manifestazione unitaria del mondo della scuola
Associazioni
Il 15 luglio 2014 si è svolta una mobilitazione di lavoratori della scuola, precari, studenti, genitori con la presenza di diverse organizzazioni sindacali. Centinaia di persone hanno presidiato la Piazza di Montecitorio svolgendo una partecipata Assemblea in cui sono stati ribaditi i molteplici motivi per cui la stessa manifestazione è stata convocata:

Autoconvocatiscuola, Coordinamento Precari Scuola,
Coordinamento Scuole di Roma

Roma, 15 luglio 2014
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 18 luglio 2014 07:30:00 (2424 letture)

(Leggi Tutto... | 2757 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: #Vincitorisenzacattedra #vifaremosapere
Rassegna stampa
Precari storici inizia ad essere una di quelle espressioni che poi perde dimensione. Storici in che senso? Anni, certo. Anni di contratti a tempo determinato, che scadono a giugno e riprendono a settembre. E storici fino a quando? Silenzio. La teoria vorrebbe una dimensione finita, ma per i docenti delle scuole italiane il tempo si dilata. Si stanno facendo sentire anche sui social. Su Facebook è nato il gruppo Vincitori senza cattedra che  è anche un hashtag #vincitorisenzacattedra. Chi sono? Sono i vincitori del concorso del 2012 con cui dovevano essere assunti 11.542 docenti tra l’anno scolastico 2013/2014 e il 2014/2015. Per il primo anno ne sono stati assunti 3255. Ora quindi i precari della scuola temono che le assunzioni di settembre non basteranno per tutti. Le promesse ci sono. Il ministro Giannini aveva dichiarato 7mila assunzioni tra i vincitori del concorso del 2012 ma poi ci sono i problmei con cui confrontarsi. Come quelli che i delegati dei precari hanno scoperto durante l’incontro al ministero con ...

Marianna Bruschi
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 17 luglio 2014 07:45:00 (1388 letture)

(Leggi Tutto... | 4008 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Supplenze a euro 2,53 l'ora !!! Succede pure questo in Italia
Opinioni
Spett.le Redazione,
Vi scrivo per raccontarvi la mia spiacevole esperienza vissuta quest'anno, che mi ha lasciato parecchio amaro in bocca. Sono stata chiamata dall'I.C. Galileo Galilei di Acireale per supplire un collega di Tecnologia assente per alcuni giorni non continuativi.
Il calendario di supplenze prevedeva un giorno la settimana, per tre ore lavorative al di, per un totale di 5 giorni (ovvero 5 settimane). La scuola ha preparato di volta in volta un contratto, complessivamente ho firmato dunque 5 contratti. Nel contratto viene preso come riferimento lo stipendio annuo lordo di 20.973,22, più ogni altra indennità prevista dalla legge, sulla base di 3/18 (essendo le ore svolte da me 3 anziché le 18 settimanali di cattedra intera). Complessivamente ho firmato 5 contratti. Alla fine del periodo di supplenza mi sono vista corrispondere per l'intero periodo di lavoro solo 38 euro netti. Il conto è presto fatto, 38 euro per un totale di 15 ore di lavoro svolto: 2,53 euro l'ora!!

Eva Rosella
evarosella@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 27 giugno 2014 08:30:00 (1942 letture)

(Leggi Tutto... | 4493 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Non è più obbligatorio recarsi all’ufficio di collocamento ai fini della richiesta dell’ASpI
Redazione
Secondo quanto previsto dall’art.4 comma 38 legge 28 giugno 2012 , n. 92 (legge Fornero). "Nei casi di presentazione di una domanda di indennità nell'ambito dell'ASpI, la dichiarazione di cui all'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181, e successive modificazioni, può essere resa dall'interessato all'INPS, che trasmette la dichiarazione al servizio competente per territorio mediante il sistema informativo di cui al comma 35 del presente articolo".
Pertanto sarà possibile dare la propria disponibilità al lavoro direttamente tramite la procedura On line sia accedendo al portale dell’INPS con i propri codici, che rivolgendosi ad un qualsiasi Patronato.

responsabile Stefano Guarnera
info@asascuola.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 27 giugno 2014 08:00:00 (2083 letture)

(Leggi Tutto... | 2796 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Martedì 17 sotto la sede del Pd Milano per il ritiro del DM 356 che sottrae posti di ruolo ai docenti precari delle Gae
Comunicati
Il Coordinamento lavoratori della scuola "3 ottobre" chiama alla mobilitazione tutti i docenti precari martedì 17 giugno  in occasione della giornata in cui si terrà sotto al Miur il presidio nazionale contro il DM 356 con cui il ministro Giannini ha reso vincitori del concorso del 2012 coloro che sono risultati soltanto idonei, sottraendo posti di ruolo ai docenti precari delle graduatorie ad esaurimento. Per chi è impossibilitato a recarsi a Roma l'appuntamento a Milano è dalle ore 16,30 alle 18,30 in via Pergolesi 8 sotto la sede del PD milanese.

Coordinamento Lavoratori della scuola "3 ottobre" Milano
coordinamento3ottobre@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 13 giugno 2014 06:30:00 (1609 letture)

(Leggi Tutto... | 2122 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: DM 356. Precari della scuola: il danno e la beffa assemblea venerdì 6 giugno a Palermo
Sindacati
La Scuola statale è sottoposta a un continuo impoverimento: dall'a.s. 2007/2008 all'a.s. 2013/2014, nonostante gli iscritti siano stati in lieve continua crescita (+ 2%) è diminuito sia il numero delle classi (- 3%) sia, tragicamente, il numero dei posti (- 13% docenti “comuni”, di cui quasi 5 su 6 precari, e – 17% personale A.T.A.). Quindi, ai nostri studenti si è dato sempre meno tempo scuola, in un numero inferiore di istituti scolastici, in classi sempre più affollate e con personale sempre più precario: nell'a.s. 2012/2013 risultavano oltre 140.000 i posti annuali a tempo determinato attribuiti al personale docente e A.T.A., quasi un precario ogni 6 colleghi di ruolo, oltre il 14% sul totale degli occupati. E se tutto questo non bastasse, il ministero in questi anni ha pensato bene di complicare ulteriormente la situazione degli oltre 450.000 docenti precari, iscritti nelle Graduatorie ad Esaurimento - GaE (circa 170.000) e nelle graduatorie d'istituto.

Cobasscuolapalermo.wordpress.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 06 giugno 2014 07:30:00 (1511 letture)

(Leggi Tutto... | 5383 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Assemblea docenti GAE - Il Governo ha deciso: precari a VITA !
Comunicati
Abbiamo ricevuto stamattina la notizia della bozza di decreto (composta da un semplice articolo!) che istituisce una nuova graduatoria di merito a scorrimento, consentendo l'immissione in ruolo anche ai non vincitori del concorso 2012. Questo contravviene palesemente al bando concorsuale che all'art. 13 comma 2 del D.D.G. 24 settembre 2012 recita: "Il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale competente approva la predetta graduatoria e con proprio decreto individua i vincitori pari al numero dei posti messi a concorso, dandone massima pubblicità".
Il Miur dopo aver rispettato il bando concorsuale per le immissioni in ruolo 2013/2014, sia ad Agosto che in relazione a quelle aggiuntive di Febbraio, provvedendo a distribuire alle GAE i posti in ruolo che superavano i vincitori del concorso, improvvisamente, a due giorni dalle elezioni, rende pubblica ...

Coordinamento Precari delle Graduatorie ad Esaurimento
precarigae@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 24 maggio 2014 06:00:00 (2400 letture)

(Leggi Tutto... | 4327 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Anche i supplenti possono diventare presidi, lo ha deciso il Tar
Rassegna stampa
Roma, 15 mag. (TMNews) - Il Tar Lazio ha stabilito che anche isupplenti possono diventare presidi. il Tribunale amministrativo ha infatti accolto un ricorso e deciso che per partecipare al concorso per presidi può essere ritenuto valido anche il periodo di precariato perché equivalente a quello svolto dai colleghi di ruolo: due insegnanti oggi ancora precarie, che nel 2011 avevano presentato ricorso e superato tutte le prove preselettive e d'esame, si sono così viste sciogliere la riserva d'accesso al concorso...

Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 16 maggio 2014 09:00:00 (1772 letture)

(Leggi Tutto... | 1816 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: I diplomati magistrale penalizzati da comportamento illegittimo si riservano di costituirsi parte civile nelle azioni penali
Comunicati
Dopo aver preso visione della bozza di tabella di valutazione dei titoli di II fascia delle graduatorie di istituto, ritenendo semplicemente indecente ed immotivato il bonus di ben 60 punti ipotizzato per i laureati in Scienze della Formazione Primaria v.o. e 72 punti per i laureati in Scienze della Formazione Primaria ex DM 249/2010, preso atto che il Ministero non ha ancora emanato, malgrado siano trascorsi 8 mesi, il DPR di attuazione del Parere (vincolante) del CdS per il quale continua a sussistere, malgrado le rassicurazioni ricevute da parte del Dott. Chiappetta, omissione di quanto previsto dall'art. 14 del Decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1971, n. 1199, considerato che il MIUR non ha in alcun modo ritenuto di dover risarcire, anche sotto forma di equo trattamento nell'assegnazione del punteggio di abilitazione ai titoli di Diploma Magistrale, ...

Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale
coordinamentodiplomamagistrale@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 12 maggio 2014 07:45:00 (1861 letture)

(Leggi Tutto... | 4695 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: I supplenti della scuola scrivono a 'Matteo'...
Rassegna stampa
Continua la pressione del gruppo Facebook "Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del lavoro", composto da circa 3.300 iscritti, per indurre il Ministero dell'Economia e dell'Istruzione ad un'emissione speciale aggiuntiva che regolarizzi i pagamenti degli stipendi di gennaio febbraio e marzo. Dopo le centinaia di email indirizzate nella giornata di ieri al Dipartimento Funzione Pubblica e all'Ufficio Relazione con il Pubblico del Tesoro, nella giornata di oggi i supplenti si rivolgeranno direttamente alla casella di posta del Presidente del Consiglio Matteo Renzi: matteo@governo.it
Il testo da inviare dovrà avere necessariamente i requisiti della buona educazione e del rispetto nei confronti delle Istituzioni.

http://supplentidellascuola.blogspot.it/2014/04/supplenti-chiedono-al-tesoro.html
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 02 maggio 2014 08:15:00 (1416 letture)

(Leggi Tutto... | 3465 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Precariato: Supplenti chiedono al Tesoro un'emissione aggiuntiva per pagare Marzo
Comunicati
Ci risiamo coi ritardi! Come testimonia il lungo elenco in calce a questo comunicato, tanti sono ancora in tutto il paese i docenti, assistenti e collaboratori scolastici che non hanno ricevuto l'accredito dello stipendio di Marzo sul loro conto. E ci sono anche coloro che non hanno ricevuto febbraio e/o gennaio. Ci risiamo con le solite dichiarazioni della Ragioneria territoriale e di NoiPA che ritengono responsabili del mancato accredito le segreterie scolastiche in quanto non avrebbero trasmesso i dati stipendiali entro il 14 aprile alle ore 17.
Ci risiamo con le solite dichiarazioni delle segreterie scolastiche che ritengono responsabile il Miur ufficio VII in quanto non avrebbe assegnato i fondi in tempo utile. Ci risiamo con le solite dichiarazioni del Miur che ritiene responsabili le segreterie che non avrebbero caricato in tempo utile i contratti sul portale Sidi.
Un film già visto e rivisto che noi vorremmo si superasse definitivamente e concretamente.
Alla luce dei nuovi fondi assegnati dal Miur agli Istituti scolatici in data 22 aprile scorso, chiediamo che il Ministero dell'Economia proceda

Gruppo Fb "Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro"
3257 membri
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 29 aprile 2014 08:00:00 (2361 letture)

(Leggi Tutto... | 7688 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Prof. precari a Parigi, Francia condanna Farnesina. Che non applica la sentenza
Giurisprudenza
Nel 2011 il Tribunale transalpino obbliga l'Italia a reintegrare gli insegnanti licenziati dall'Istituto italiano di Cultura e a risarcire i contributi di dieci anni di precariato illegittimo. Ma gli Affari esteri continuano a non dare esecuzione al pronunciamento nonostante le sollecitazioni dei colleghi del Quai d'Orsay.

Lorenzo Galeazzi e Thomas Mackinson
ilfattoquotidiano.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 17 aprile 2014 07:30:00 (4141 letture)

(Leggi Tutto... | 7060 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: 11 aprile 2014, soddisfatti da questo incontro, attendiamo di vedere il decreto e continuiamo a lavorare affinché i nostri diritti vengano finalmente
In occasione dello sciopero, indetto dalla CUB e da altri sindacati di base ed organizzato insieme ai comitati precari, il giorno 11 aprile 2014 siamo andati a manifestare davanti al MIUR ed abbiamo chiesto a gran voce che fosse ricevuta una delegazione. Abbiamo, quindi, designato 23 rappresentanti delle varie città e dei vari coordinamenti e sindacati presenti. Dopo aver consegnato i documenti, ci hanno fatto accomodare in una stanza e, dopo due ore di estenuante attesa e trattativa, ci è stato comunicato che non volevano più ricevere tutti e che sarebbero potuti salire solo dieci di noi. A quel punto si è deciso a maggioranza di accettare le condizioni proposte.

Antonio Macchione - Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale
coordinamentodiplomamagistrale@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 15 aprile 2014 08:30:00 (1557 letture)

(Leggi Tutto... | 3702 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Non capiamo perché!
Opinioni
Non capiamo come mai il nostro debba essere sempre il paese degli ibridi e delle regole non fisse!
Non capiamo come mai un docente precario non possa, in questo paese, mai progettarsi la vita!
Non capiamo come mai questo debba sempre essere il poco paese del 'fatta la legge, trovato l'inganno!', dei pasticci burocratici e del tutto ed il contrario di tutto!
Non capiamo come mai, una volta che era stata fatta la legge 296/2006, si era deciso di congelare le GAE e di provvedere al loro smaltimento, si è, nel giro di pochi anni, deciso quasi di smantellarle, istituendo code, ingressi e trasferimenti!

Comitato per la Tutela della 296/2006
tutelalegge296@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 07 aprile 2014 07:30:00 (2195 letture)

(Leggi Tutto... | 4223 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Silvia Chimienti (M5S): 'Giannini risponda sugli abusi ai danni dei docenti'
I video della scuola
Silvia Chimienti (M5S):'Giannini risponda sugli abusi ai danni dei docenti'"Centinaia di docenti lavorano senza essere retribuiti e si prestano al ricatto per entrare nelle scuole pubbliche". La denuncia arriva dal sindacalista Paolo Latella e rivela un mondo di illegalità che si nasconde dietro decine di istituti parificati. La testimonianza a ilfattoquotidiano.it: "Firmavo la ricevuta dello stipendio senza ricevere alcun introito economico"
Ilfattoquotidiano.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 05 aprile 2014 08:30:00 (12321 letture)

(Leggi Tutto... | 1852 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Settimana della Musica all'I. C. 'S. Scandura' di Aci S. Filippo
di m-nicotra
115 letture




Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

397 - Bando di selezione esperto madre lingua inglese - IS Capizzi di Bronte
di m-nicotra

'La Scuola al Centro' - Prevenzione della dispersione scolastica nelle periferie
di a-vetro

Chiarimenti sui tempi di attuazione dei progetti finalizzati alla realizzazione, all’ampliamento o all’adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN. Nota prot. n° 6634 del 19/04/2016
di a-vetro

Scuola, stanziati 28 milioni per atelier creativi. Il laboratorio diventa 'Fab Lab', per unire creatività manuale e digitale Giannini: 'L’innovazione pilastro della nostra riforma'
di a-vetro

Cosa comporta l’attivazione di una Convenzione Consip successiva all’indizione di una gara?
di m-nicotra

Bando di selezione progettista 10.8.1.A1-FESRPON-SI-2015-192 - CD Mazzini di Bronte
di m-nicotra

Fondi Strutturali Europei - PON 'Per la scuola, competenze e ambienti per l'apprendimento' 2014-2020. Pubblicazione Manuale per la generazione dei codici CUP
di m-nicotra

Fondi Strutturali Europei PON 2014-2020 Integrazioni e chiarimenti alle Linee guida dell’AdG
di a-vetro

Rettifiche e precisazioni in merito all’Avviso pubblico PON AOODEFID/2670 dell’8/2/2016 per l'individuazione degli 'Snodi formativi territoriali', sedi della formazione in servizio per l'innovazione didattica e organizzativa.
di a-vetro

Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 - Graduatorie Provvisorie di tutte le regioni
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Organico di sostegno a.s. 2016/2017 - Dispositivo posti in organico di diritto e di potenziamento Provincia di Catania
di a-vetro
2094 letture

Legge 104, l'assistenza al disabile non può essere parziale
di a-vetro
1141 letture

Sollecito per richiesta tavolo tecnico problematiche ATA
di m-nicotra
698 letture

Formazione per il personale docente neoassunto - indicazioni
di a-vetro
581 letture

Modifica data prova nazionale esame primo ciclo
di a-vetro
554 letture


Top Video
Video
La 5A Informatica di Belpasso discute di Rivoluzione industriale 4.0
2047 letture

L'unione fa la scuola - Palermo 24 ottobre 2015
1458 letture

NO DDL Scuola Renzi - Flash mob 09 maggio 15
7467 letture

Sciopero scuola 5 maggio 2015 Catania - No DDL Riforma Scuola
7914 letture

Renzi: 3 miliardi per la scuola e centomila insegnanti in più
7751 letture

No DDL Scuola - spot promo sciopero 5-6 maggio 2015
9217 letture

A Palazzo Beltrani incontri dedicati alla Prima Guerra Mondiale
12228 letture

Messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
12372 letture

Riforma, la parola agli insegnanti, prof.ssa Bianca Fasano
16747 letture

Chi sono i bravi docenti che servono alla scuola?
17174 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Maggio, 2016
  Aprile, 2016
  Marzo, 2016
  Febbraio, 2016
  Gennaio, 2016

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gvaccaro
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11168

Persone Online:
Visitatori: 145
Iscritti: 0
Totale: 145

Traffico Generato
Anonimi: 145 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:145
Membri:0
Ospiti:145
Ultimi 5 Registrati
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.
daisy
    Jul 09, 2013.
cinziacam
    Jul 06, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 130,153
· Visitate ieri 170,046

Media pagine visitate
· Oraria 2,552
· Giornaliera 61,259
· Mensile 1,863,309
· Annuale 22,359,708

Orario Server
· Ora

17:59:52

· Data

28 May 2016

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.46 Secondi