Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 241361542 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11168 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito


Annunci


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2014

Elenchi posti disponibili contratti a tempo determinato A.S. 2014/2015
di a-vetro
2027 letture

Utilizzazione del docente di sostegno o di quello contitolare, per supplenze brevi. Interruzione continuità didattica. Illegittimità
di m-nicotra
1757 letture

Emissione speciale Compensi vari
di a-vetro
1692 letture

Nota 16151 del 03/12/2014
di a-vetro
1556 letture

Decorrenza della cessazione dal servizio degli insegnanti beneficiari della salvaguardia ai sensi dell'Art.11-bis del D.L.102/2013 convertito con L.124/2013
di a-vetro
1525 letture


Top Redattori 2014
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Filippo Laganà
· Nuccio Palumbo
· Salvatore Indelicato
· Andrea Oliva
· Daniele La Delia
· Camillo Bella
· Carmelo Torrisi
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Renato Bonaccorso
· Patrizia Bellia
· Marco Pappalardo
· Sergio Garofalo
· Francesca Condorelli
· Santa Tricomi
· Salvatore Di Masi
· Alfio Petrone

tutti i redattori


USP Sicilia


Editori
Chi siamo


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· Quesiti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·Riforma, la parola agli insegnanti, prof.ssa Bianca Fasano
·Chi sono i bravi docenti che servono alla scuola?
·Huelga nacional y manifestación de docentes en Italia
·#labuonascuola: messaggio del Presidente del Consiglio. La buona scuola in dodici punti
·Filmato manifestazione finale PON - Istituto Comprensivo Don Bosco di Santa Maria di Licodia


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Precariato: Lettera dei supplenti al MIUR E MEF, ricordando il martirio di S. Lucia
Opinioni
Il gruppo facebook dei Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro, preso atto che, ad oggi, giorno dedicato ad una grande martire della Chiesa cattolica, molti supplenti hanno segnalato a questo gruppo di non aver percepito le mensilità di settembre e/o ottobre, mettiamo in rete un TESTO TIPO di sollecitazione perché chi ha il problema lo possa inviare all'Ufficio VII del MIUR, al suo direttore generale dr. Jacopo Greco, alla responsabile del settore Elisabetta Davoli, ai direttori delle Ragionerie Territoriali di competenza, ai dirigenti scolastici. E comunque questa sollecitazione la facciamo nostra e la diffondiamo in Rete perchè arrivi ai destinatari anche attraverso gli uffici stampa.

La lettera che segue è da inviare da pec a pec e/o da casella istruzione a casella istruzione: ...

Supplentidellascuola.blogspot.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 dicembre 2014 08:30:00 (661 letture)

(Leggi Tutto... | 4067 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Sentenza Corte Giustizia UE: sul precariato il Governo continua a sbagliare
Sindacati
Non assumere 60mila docenti abilitati e 40mila Ata esporrebbe lo Stato a risarcimenti miliardari, molto superiori ai costi della loro stabilizzazione negata. Sbaglia il sottosegretario Gabriele Toccafondi a dire, come ha fatto oggi rispondendo ad un’interpellanza parlamentare, che la questione si ritiene chiusa con il programma “di assunzioni a tempo indeterminato di circa 148mila docenti delle scuole di ogni ordine e grado da attuarsi nell'a.s. 2015/16, con conseguente chiusura definitiva delle graduatorie ad esaurimento”.
Marcello Pacifico (presidente Anief): chi governa continua a ragionare come se la storica sentenza del 26 novembre a Lussemburgo non fosse mai esistita, trattando il fenomeno del precariato per comparti. Il punto è che è finito il tempo di far operare i lavoratori nello Stato per lunghi periodi, a tempo determinato e su posti vacanti e disponibili senza alcuna ragione sostitutiva.
La storica sentenza del 26 novembre della Corte di Giustizia europea ha messo in chiaro, una volta per tutte, che...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 07 dicembre 2014 08:15:00 (1043 letture)

(Leggi Tutto... | 7787 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Adesso basta! che le scuole paghino Docenti ed Ata che hanno lavorato nei POR Sicilia 2011 (c.d. 'Progetti Leanza')
Sindacati
Continua la battaglia legale del sindacato ASA-Scuola contro i Dirigenti Scolastici che si ostinano a non voler pagare il personale impegnato nel 2011 nei POR SICILIA. La questione sembra essere stata dimenticata, ma molti docenti ed ATA attendono ancora i pagamenti legati al servizio specifico espletato nelle scuole statali nell'ambito dei cosiddetti "Progetti Leanza". A molti anni di distanza, risultano ancora innumerevoli le segnalazioni di docenti ed ATA che devono ricevere le giuste spettanze, ma trovano nelle scuole un muro di silenzio.

Asascuola.it
Postato da Redazione Domenica, 07 dicembre 2014 07:30:00 (954 letture)

(Leggi Tutto... | 3604 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Precariato: Finalmente il Precariato fa notizia!
Sindacati
La sentenza europea, pubblicata ieri dalla Corte di giustizia dell'Unione europea, aveva generato molte aspettative, nei docenti della scuola pubblica statale, oggi ripagate. Viene stabilito, in modo inequivocabile e definitivo, che lo Stato italiano, attraverso la sua Amministrazione, ha abusato di contratti a termine nel pubblico impiego e, nello specifico, in ambito scolastico, per anni ed anni. Il Ministro Giannini si è subito premurata di rispondere pubblicamente con una nota, nella quale, con tono "rassicurante", sminuisce immediatamente la portata della sentenza, asserendo che i contenuti del futuro decreto del Governo sono "anticipatori rispetto a quello che ha indicato la Corte europea". Caro Ministro, non è affatto così, e da quando ha varato il suo progetto, noi precari storici, assunti dalle graduatorie d'istituto, lo abbiamo detto tante e tante volte.

Valeria Bruccola
Presidente Associazione Adida
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 29 novembre 2014 08:30:00 (707 letture)

(Leggi Tutto... | 5681 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Sentenza della corte europea: vittoria del Conitp primo sindacato a portare alla Corte Europea i ricorsi per la tutela del personale docente e Ata
Sindacati
Il CONITP esprime la propria soddisfazione per la grande vittoria ottenuta con la sentenza della corte Europea a sostegno dei precari e contro l'abuso in successione dei contratti a termine. Dopo la sentenza diversi soggetti, come si legge dai vari siti, si attribuiscono la paternità per questa sentenza, ma in realtà, il ricorso alla corte Europea è arrivato grazie ai ricorsi e alle continue battaglie del CONITP. Nei fatti il tribunale del lavoro di Roma, giudice Centofanti, rinviò alla corte di giustizia Italiana i ricorsi promossi dal CONITP, la quale, corte, visto la competenza Europea, con pregiudiziale ha sospeso il processo e ha inviato alla corte di giustizia Europea i ricorsi promossi dal sindacato per una valutazione definitiva provvedimento iscritto nel registro della corte 940984 del 24/07/2013 R.O. nn 143, 144, 248, /2012 proposto dalla Corte Italiana - 942710IT del 27/08/2013 pregiudiziale C418/13.

Prof. Guastaferro - presidente del CONITP
crescenzo.guastaferro@conitp.com
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 27 novembre 2014 07:30:00 (748 letture)

(Leggi Tutto... | 3901 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Sentenza corte UE? Prova bluff di Renzi su Precari
Attività parlamentare
Roma, 26 novembre 2014 - "Il grande bluff di Renzi è stato finalmente smascherato". Così Maria Mussini, senatrice di Movimento X, commenta la sentenza della Corte di giustizia europea. "Altro che generosa e qualificante concessione - spiega -  La sbandierata assunzione di 148mila precari è solo uno scadente gioco al ribasso da parte del governo. Il premier, infatti, sapeva da tempo di avere sul collo il fiato dell'Europa e di una imminente sanzione di svariati miliardi". "Ma c'è di più - conclude Mussini - Gli oltre 250 mila precari da stabilizzare fanno definitivamente crollare il castello di roboanti annunci dell'esecutivo. Le misure messe in campo dal duo Renzi-Giannini, oggi più che mai, si rivelano solo briciole del tutto inadeguate di fronte alle lacune del sistema scolastico italiano".

Ufficio Stampa Gruppo Misto - Senato
UfficioStampa_Misto@senato.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 27 novembre 2014 06:30:00 (934 letture)

(Leggi Tutto... | 3154 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Scuola, la Corte Ue boccia l’Italia sui «precari a vita» - Tutti i passaggi di una sentenza storica
Rassegna stampa
Scuola, la Corte Ue boccia l’Italia sui «precari a vita»
La normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nel settore della scuola è contraria al diritto dell'Unione. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Ue, che ha bocciato il sistema italiano delle supplenze, in quanto «il rinnovo illimitato dei contratti per soddisfare esigenze permanenti e durevoli delle scuole statali non è giustificato»...

Enrico Bronzo
Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 26 novembre 2014 21:41:07 (725 letture)

(Leggi Tutto... | 16296 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: La Corte europea impone l'assunzione dei precari e rottama la propaganda di Renzi
Attività parlamentare
La sentenza della Corte di Giustizia europea impone finalmente l'assunzione di 250.000 docenti precari, che per anni hanno consentito l'apertura delle scuole in Italia, venendo ripagati con inaccettabili vessazioni, il licenziamento, l'emigrazione forzata. La manovra di Renzi per le assunzioni, propagandata in questi mesi,si rivela per quello che è sempre stata: un atto disperato ma  insufficiente per fronteggiare quanto stava maturando in sede europea. Adesso bisogna costringere il governo a dare corso subito alle assunzioni, senza forme di precariato mascherato, senza riduzioni di diritti sul piano contrattuale e previdenziale, con il pieno riconoscimento della dignità professionale.Questo significa che è necessario operare sugli organici in modo opposto a quanto fatto finora: bloccando i trasferimenti forzati dei soprannumerari, sbloccando i pensionamenti, ripristinando le ore tagliate in questi anni, diminuendo il numero di alunni per classe arrivato a livelli incompatibili con la didattica.La sentenza della corte europea per la scuola italiana è un'occasione di chiudere la stagione dei tagli e riprendere il ruolo che le è assegnato dalla Costituzione.

circolo.olgabenario@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 26 novembre 2014 20:30:06 (811 letture)

(Leggi Tutto... | 2778 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Ecco la Carta d'identità del Gruppo supplenti
Redazione
Oggi 16 novembre 2014 il gruppo facebook Supplenti della scuola per la qualità e dignità del lavoro conta 5642 iscritti
A beneficio di tutti e, in particolar modo, dei nuovi entrati di queste ultime settimane, raccontiamo un po' di storia tracciando sinteticamente l'identità del nostro gruppo la cui descrizione si trova sotto la copertina all'angolo destro della bacheca.
Oggi festeggiamo l'entrata nel gruppo amministratori di Rosita Colasanto e Gianna Pilla.
Ma chi sono gli amministratori -moderatori attualmente in carica e con quali competenze ?
Fondatore del gruppo: Domenico Ciardulli (supplente Ata ed educatore di 3 fascia)

Auguriamo una buonissima domenica e lanciamo un "in bocca al lupo" a tutte e tutti i supplenti della Scuola.
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 19 novembre 2014 06:30:00 (714 letture)

(Leggi Tutto... | 8411 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Il precariato storico delle Graduatorie d’Istituto: una questione di legittimità
Rassegna stampa
Che il precariato sia un problema gravissimo del nostro Paese è questione assai nota, ma non tutti sanno come questa dimensione "lavorativa" si sia diffusa negli ultimi anni e come essa ricada negativamente sui progetti lavorativi delle giovani generazioni, sul benessere psicologico dell'individuo e, in generale, sulle famiglie italiane. Il precariato, infatti, è una vera emergenza sociale dalla quale sembra difficile uscire, soprattutto in un periodo di crisi mondiale come quello che stiamo attraversando. Problema nel problema è il precariato scolastico, i cui contorni, a differenza di quanto l'appiattimento mediatico lascia intendere, sono assai frastagliati, data la complessità del fenomeno e la sua profondità storica.

Valeria Bruccola - Presidente Associazione Nazionale ADIDA
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 16 novembre 2014 08:30:00 (2118 letture)

(Leggi Tutto... | 14772 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Ore aggiuntive e il furto ai danni della Geografia
Opinioni
In questi ultimi anni si sta sempre più diffondendo la tendenza da parte dei docenti di ruolo ad accettare, talvolta su pressante insistenza dei dirigenti, ore di insegnamento aggiuntive al proprio orario cattedra con il beneplacito dei 'sindacati maggiormente rappresentativi'. Tale pratica risulta a mio avviso, non solo priva di solidarietà verso il settore più debole dei precari, in quanto impossibilitati ad ottenere un incarico annuale con un orario cattedra intero, condannandoli così alla roulette delle supplenze temporanee ma, anche, perché aumentando la percentuale di docenti di ruolo che incrementano volontariamente il proprio orario settimanale, offrono al Ministero il pretesto per aumentare, a tutto il corpo docente, a 24 il monte ore settimanale con atto unilaterale fuori dal quadro normativo contrattuale.

Prof Andrea Vento - GIGA, Gruppo Insegnanti di Geografia Autorganizzati
gigamail2014@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 29 ottobre 2014 08:15:00 (1182 letture)

(Leggi Tutto... | 4699 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Scuola, in arrivo assunzioni per 100 mila precari
Rassegna stampa
E' questa secondo alcuni quotidiani la 'sorpresa' sulla scuola che Renzi porterà in Cdm venerdì...

Ansa.it
Postato da Antonia Vetro Mercoledì, 27 agosto 2014 16:11:40 (1540 letture)

(Leggi Tutto... | 2038 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Giannini: basta supplenze, così elimineremo il precariato dalla scuola
Rassegna stampa
RIMINI - Docenti di ruolo e valutati sulle funzioni e sul merito, con carriere legate non più all'anzianità. Il ministro dell'istruzione Stefania Giannini sceglie la platea del meeting di Rimini per tracciare le grandi direttrici della riforma scolastica che verrà presentata nei dettagli il 29 agosto dal Governo. Una rivoluzione delle regole del gioco - spiega il ministro - perché dobbiamo guardare alle esigenze del paese nei prossimi 20 anni...

Luca Orlando
Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Martedì, 26 agosto 2014 10:27:18 (1581 letture)

(Leggi Tutto... | 3805 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: La prima audioconferenza del Gruppo Facebook dei Supplenti
Comunicati
Come in tutte le comunità organizzate, come raramente accade sui social network, le amministratrici e amministratori del gruppo Facebook "Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro" hanno tenuto lunedì 21 luglio 2014 la loro prima riunione in conferenza audio su Skype.
I punti all'Ordine del Giorno riguardavano le modalità di rapporto da tenere con i gruppi politici e la fattibilità di un documento-piattaforma di proposte al Governo da preparare per il prossimo anno scolastico.
I presenti alla riunione erano 3 docenti e 3 Ata, gli amministratori assenti che si sono giustificati: 4.
Rispetto alla proposta di un incontro per il 24 luglio prossimo, pervenuta da membri della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, l'amministrazione del gruppo ha deliberato di chiedere il rinvio dell'incontro a fine settembre ...

Gruppo Facebook Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 28 luglio 2014 08:00:00 (1144 letture)

(Leggi Tutto... | 3290 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precari, sì dell’Inps: per luglio e agosto arriva la disoccupazione
Rassegna stampa
Tutti gli insegnanti che stanno vivendo la loro ultima estate da precari possono tirare un sospiro di sollievo: finalmente l’Inps ha dato il via libera al pagamento dell’Aspi (l’ex assegno di disoccupazione) per luglio e agosto a favore dei docenti e degli amministrativi Ata, che dal prossimo 1 settembre saranno a tutti gli effetti assunti a tempo indeterminato. La decisione arrivata «dopo settimane di confusione», scrive la Flc Cgil sul proprio sito, va incontro ai moltissimi precari che diversamente non avrebbero preso un euro durante i mesi estivi e che si erano rivolti in massa a patronati e sportelli previdenziali per il riconoscimento del diritto.

Paolo Romano
corriere.it
23/07/2014
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 24 luglio 2014 07:30:00 (1042 letture)

(Leggi Tutto... | 3940 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precari, spetta la disoccupazione per luglio e agosto
Rassegna stampa
Buone notizie per il personale che ha stipulato un contratto a tempo indeterminato, valido giuridicamente dall'1/09/2013 ed economicamente dall’1/09/2014, mentre aveva in corso un contratto a tempo determinato fino al 30/06/2014.
Tale personale nei mesi di luglio e agosto non percepisce stipendio e finora c'era anche il dubbio se avesse avuto diritto o meno all'indennità di disoccupazione (Aspi i Mini-Aspi).
Bene, finalmente l'Inps ha chiarito la posizione di questi docenti...

Sinergiediscuola.it
Postato da Antonia Vetro Domenica, 20 luglio 2014 09:30:00 (1101 letture)

(Leggi Tutto... | 3532 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Successo della manifestazione unitaria del mondo della scuola
Associazioni
Il 15 luglio 2014 si è svolta una mobilitazione di lavoratori della scuola, precari, studenti, genitori con la presenza di diverse organizzazioni sindacali. Centinaia di persone hanno presidiato la Piazza di Montecitorio svolgendo una partecipata Assemblea in cui sono stati ribaditi i molteplici motivi per cui la stessa manifestazione è stata convocata:

Autoconvocatiscuola, Coordinamento Precari Scuola,
Coordinamento Scuole di Roma

Roma, 15 luglio 2014
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 18 luglio 2014 07:30:00 (1926 letture)

(Leggi Tutto... | 2757 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: #Vincitorisenzacattedra #vifaremosapere
Rassegna stampa
Precari storici inizia ad essere una di quelle espressioni che poi perde dimensione. Storici in che senso? Anni, certo. Anni di contratti a tempo determinato, che scadono a giugno e riprendono a settembre. E storici fino a quando? Silenzio. La teoria vorrebbe una dimensione finita, ma per i docenti delle scuole italiane il tempo si dilata. Si stanno facendo sentire anche sui social. Su Facebook è nato il gruppo Vincitori senza cattedra che  è anche un hashtag #vincitorisenzacattedra. Chi sono? Sono i vincitori del concorso del 2012 con cui dovevano essere assunti 11.542 docenti tra l’anno scolastico 2013/2014 e il 2014/2015. Per il primo anno ne sono stati assunti 3255. Ora quindi i precari della scuola temono che le assunzioni di settembre non basteranno per tutti. Le promesse ci sono. Il ministro Giannini aveva dichiarato 7mila assunzioni tra i vincitori del concorso del 2012 ma poi ci sono i problmei con cui confrontarsi. Come quelli che i delegati dei precari hanno scoperto durante l’incontro al ministero con ...

Marianna Bruschi
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 17 luglio 2014 07:45:00 (981 letture)

(Leggi Tutto... | 4008 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Supplenze a euro 2,53 l'ora !!! Succede pure questo in Italia
Opinioni
Spett.le Redazione,
Vi scrivo per raccontarvi la mia spiacevole esperienza vissuta quest'anno, che mi ha lasciato parecchio amaro in bocca. Sono stata chiamata dall'I.C. Galileo Galilei di Acireale per supplire un collega di Tecnologia assente per alcuni giorni non continuativi.
Il calendario di supplenze prevedeva un giorno la settimana, per tre ore lavorative al di, per un totale di 5 giorni (ovvero 5 settimane). La scuola ha preparato di volta in volta un contratto, complessivamente ho firmato dunque 5 contratti. Nel contratto viene preso come riferimento lo stipendio annuo lordo di 20.973,22, più ogni altra indennità prevista dalla legge, sulla base di 3/18 (essendo le ore svolte da me 3 anziché le 18 settimanali di cattedra intera). Complessivamente ho firmato 5 contratti. Alla fine del periodo di supplenza mi sono vista corrispondere per l'intero periodo di lavoro solo 38 euro netti. Il conto è presto fatto, 38 euro per un totale di 15 ore di lavoro svolto: 2,53 euro l'ora!!

Eva Rosella
evarosella@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 27 giugno 2014 08:30:00 (1225 letture)

(Leggi Tutto... | 4493 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Non è più obbligatorio recarsi all’ufficio di collocamento ai fini della richiesta dell’ASpI
Redazione
Secondo quanto previsto dall’art.4 comma 38 legge 28 giugno 2012 , n. 92 (legge Fornero). "Nei casi di presentazione di una domanda di indennità nell'ambito dell'ASpI, la dichiarazione di cui all'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181, e successive modificazioni, può essere resa dall'interessato all'INPS, che trasmette la dichiarazione al servizio competente per territorio mediante il sistema informativo di cui al comma 35 del presente articolo".
Pertanto sarà possibile dare la propria disponibilità al lavoro direttamente tramite la procedura On line sia accedendo al portale dell’INPS con i propri codici, che rivolgendosi ad un qualsiasi Patronato.

responsabile Stefano Guarnera
info@asascuola.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 27 giugno 2014 08:00:00 (1505 letture)

(Leggi Tutto... | 2796 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Martedì 17 sotto la sede del Pd Milano per il ritiro del DM 356 che sottrae posti di ruolo ai docenti precari delle Gae
Comunicati
Il Coordinamento lavoratori della scuola "3 ottobre" chiama alla mobilitazione tutti i docenti precari martedì 17 giugno  in occasione della giornata in cui si terrà sotto al Miur il presidio nazionale contro il DM 356 con cui il ministro Giannini ha reso vincitori del concorso del 2012 coloro che sono risultati soltanto idonei, sottraendo posti di ruolo ai docenti precari delle graduatorie ad esaurimento. Per chi è impossibilitato a recarsi a Roma l'appuntamento a Milano è dalle ore 16,30 alle 18,30 in via Pergolesi 8 sotto la sede del PD milanese.

Coordinamento Lavoratori della scuola "3 ottobre" Milano
coordinamento3ottobre@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 13 giugno 2014 06:30:00 (1200 letture)

(Leggi Tutto... | 2122 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: DM 356. Precari della scuola: il danno e la beffa assemblea venerdì 6 giugno a Palermo
Sindacati
La Scuola statale è sottoposta a un continuo impoverimento: dall'a.s. 2007/2008 all'a.s. 2013/2014, nonostante gli iscritti siano stati in lieve continua crescita (+ 2%) è diminuito sia il numero delle classi (- 3%) sia, tragicamente, il numero dei posti (- 13% docenti “comuni”, di cui quasi 5 su 6 precari, e – 17% personale A.T.A.). Quindi, ai nostri studenti si è dato sempre meno tempo scuola, in un numero inferiore di istituti scolastici, in classi sempre più affollate e con personale sempre più precario: nell'a.s. 2012/2013 risultavano oltre 140.000 i posti annuali a tempo determinato attribuiti al personale docente e A.T.A., quasi un precario ogni 6 colleghi di ruolo, oltre il 14% sul totale degli occupati. E se tutto questo non bastasse, il ministero in questi anni ha pensato bene di complicare ulteriormente la situazione degli oltre 450.000 docenti precari, iscritti nelle Graduatorie ad Esaurimento - GaE (circa 170.000) e nelle graduatorie d'istituto.

Cobasscuolapalermo.wordpress.com
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 06 giugno 2014 07:30:00 (1023 letture)

(Leggi Tutto... | 5383 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Assemblea docenti GAE - Il Governo ha deciso: precari a VITA !
Comunicati
Abbiamo ricevuto stamattina la notizia della bozza di decreto (composta da un semplice articolo!) che istituisce una nuova graduatoria di merito a scorrimento, consentendo l'immissione in ruolo anche ai non vincitori del concorso 2012. Questo contravviene palesemente al bando concorsuale che all'art. 13 comma 2 del D.D.G. 24 settembre 2012 recita: "Il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale competente approva la predetta graduatoria e con proprio decreto individua i vincitori pari al numero dei posti messi a concorso, dandone massima pubblicità".
Il Miur dopo aver rispettato il bando concorsuale per le immissioni in ruolo 2013/2014, sia ad Agosto che in relazione a quelle aggiuntive di Febbraio, provvedendo a distribuire alle GAE i posti in ruolo che superavano i vincitori del concorso, improvvisamente, a due giorni dalle elezioni, rende pubblica ...

Coordinamento Precari delle Graduatorie ad Esaurimento
precarigae@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 24 maggio 2014 06:00:00 (1885 letture)

(Leggi Tutto... | 4327 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Anche i supplenti possono diventare presidi, lo ha deciso il Tar
Rassegna stampa
Roma, 15 mag. (TMNews) - Il Tar Lazio ha stabilito che anche isupplenti possono diventare presidi. il Tribunale amministrativo ha infatti accolto un ricorso e deciso che per partecipare al concorso per presidi può essere ritenuto valido anche il periodo di precariato perché equivalente a quello svolto dai colleghi di ruolo: due insegnanti oggi ancora precarie, che nel 2011 avevano presentato ricorso e superato tutte le prove preselettive e d'esame, si sono così viste sciogliere la riserva d'accesso al concorso...

Ilsole24ore.com
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 16 maggio 2014 09:00:00 (1354 letture)

(Leggi Tutto... | 1816 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: I diplomati magistrale penalizzati da comportamento illegittimo si riservano di costituirsi parte civile nelle azioni penali
Comunicati
Dopo aver preso visione della bozza di tabella di valutazione dei titoli di II fascia delle graduatorie di istituto, ritenendo semplicemente indecente ed immotivato il bonus di ben 60 punti ipotizzato per i laureati in Scienze della Formazione Primaria v.o. e 72 punti per i laureati in Scienze della Formazione Primaria ex DM 249/2010, preso atto che il Ministero non ha ancora emanato, malgrado siano trascorsi 8 mesi, il DPR di attuazione del Parere (vincolante) del CdS per il quale continua a sussistere, malgrado le rassicurazioni ricevute da parte del Dott. Chiappetta, omissione di quanto previsto dall'art. 14 del Decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1971, n. 1199, considerato che il MIUR non ha in alcun modo ritenuto di dover risarcire, anche sotto forma di equo trattamento nell'assegnazione del punteggio di abilitazione ai titoli di Diploma Magistrale, ...

Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale
coordinamentodiplomamagistrale@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 12 maggio 2014 07:45:00 (1398 letture)

(Leggi Tutto... | 4695 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: I supplenti della scuola scrivono a 'Matteo'...
Rassegna stampa
Continua la pressione del gruppo Facebook "Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del lavoro", composto da circa 3.300 iscritti, per indurre il Ministero dell'Economia e dell'Istruzione ad un'emissione speciale aggiuntiva che regolarizzi i pagamenti degli stipendi di gennaio febbraio e marzo. Dopo le centinaia di email indirizzate nella giornata di ieri al Dipartimento Funzione Pubblica e all'Ufficio Relazione con il Pubblico del Tesoro, nella giornata di oggi i supplenti si rivolgeranno direttamente alla casella di posta del Presidente del Consiglio Matteo Renzi: matteo@governo.it
Il testo da inviare dovrà avere necessariamente i requisiti della buona educazione e del rispetto nei confronti delle Istituzioni.

http://supplentidellascuola.blogspot.it/2014/04/supplenti-chiedono-al-tesoro.html
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 02 maggio 2014 08:15:00 (1020 letture)

(Leggi Tutto... | 3465 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Precariato: Supplenti chiedono al Tesoro un'emissione aggiuntiva per pagare Marzo
Comunicati
Ci risiamo coi ritardi! Come testimonia il lungo elenco in calce a questo comunicato, tanti sono ancora in tutto il paese i docenti, assistenti e collaboratori scolastici che non hanno ricevuto l'accredito dello stipendio di Marzo sul loro conto. E ci sono anche coloro che non hanno ricevuto febbraio e/o gennaio. Ci risiamo con le solite dichiarazioni della Ragioneria territoriale e di NoiPA che ritengono responsabili del mancato accredito le segreterie scolastiche in quanto non avrebbero trasmesso i dati stipendiali entro il 14 aprile alle ore 17.
Ci risiamo con le solite dichiarazioni delle segreterie scolastiche che ritengono responsabile il Miur ufficio VII in quanto non avrebbe assegnato i fondi in tempo utile. Ci risiamo con le solite dichiarazioni del Miur che ritiene responsabili le segreterie che non avrebbero caricato in tempo utile i contratti sul portale Sidi.
Un film già visto e rivisto che noi vorremmo si superasse definitivamente e concretamente.
Alla luce dei nuovi fondi assegnati dal Miur agli Istituti scolatici in data 22 aprile scorso, chiediamo che il Ministero dell'Economia proceda

Gruppo Fb "Supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro"
3257 membri
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 29 aprile 2014 08:00:00 (1880 letture)

(Leggi Tutto... | 7688 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Prof. precari a Parigi, Francia condanna Farnesina. Che non applica la sentenza
Giurisprudenza
Nel 2011 il Tribunale transalpino obbliga l'Italia a reintegrare gli insegnanti licenziati dall'Istituto italiano di Cultura e a risarcire i contributi di dieci anni di precariato illegittimo. Ma gli Affari esteri continuano a non dare esecuzione al pronunciamento nonostante le sollecitazioni dei colleghi del Quai d'Orsay.

Lorenzo Galeazzi e Thomas Mackinson
ilfattoquotidiano.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 17 aprile 2014 07:30:00 (3059 letture)

(Leggi Tutto... | 7060 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: 11 aprile 2014, soddisfatti da questo incontro, attendiamo di vedere il decreto e continuiamo a lavorare affinché i nostri diritti vengano finalmente
In occasione dello sciopero, indetto dalla CUB e da altri sindacati di base ed organizzato insieme ai comitati precari, il giorno 11 aprile 2014 siamo andati a manifestare davanti al MIUR ed abbiamo chiesto a gran voce che fosse ricevuta una delegazione. Abbiamo, quindi, designato 23 rappresentanti delle varie città e dei vari coordinamenti e sindacati presenti. Dopo aver consegnato i documenti, ci hanno fatto accomodare in una stanza e, dopo due ore di estenuante attesa e trattativa, ci è stato comunicato che non volevano più ricevere tutti e che sarebbero potuti salire solo dieci di noi. A quel punto si è deciso a maggioranza di accettare le condizioni proposte.

Antonio Macchione - Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale
coordinamentodiplomamagistrale@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 15 aprile 2014 08:30:00 (1194 letture)

(Leggi Tutto... | 3702 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Non capiamo perché!
Opinioni
Non capiamo come mai il nostro debba essere sempre il paese degli ibridi e delle regole non fisse!
Non capiamo come mai un docente precario non possa, in questo paese, mai progettarsi la vita!
Non capiamo come mai questo debba sempre essere il poco paese del 'fatta la legge, trovato l'inganno!', dei pasticci burocratici e del tutto ed il contrario di tutto!
Non capiamo come mai, una volta che era stata fatta la legge 296/2006, si era deciso di congelare le GAE e di provvedere al loro smaltimento, si è, nel giro di pochi anni, deciso quasi di smantellarle, istituendo code, ingressi e trasferimenti!

Comitato per la Tutela della 296/2006
tutelalegge296@yahoo.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 07 aprile 2014 07:30:00 (1522 letture)

(Leggi Tutto... | 4223 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Silvia Chimienti (M5S): 'Giannini risponda sugli abusi ai danni dei docenti'
I video della scuola
Silvia Chimienti (M5S):'Giannini risponda sugli abusi ai danni dei docenti'"Centinaia di docenti lavorano senza essere retribuiti e si prestano al ricatto per entrare nelle scuole pubbliche". La denuncia arriva dal sindacalista Paolo Latella e rivela un mondo di illegalità che si nasconde dietro decine di istituti parificati. La testimonianza a ilfattoquotidiano.it: "Firmavo la ricevuta dello stipendio senza ricevere alcun introito economico"
Ilfattoquotidiano.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 05 aprile 2014 08:30:00 (10771 letture)

(Leggi Tutto... | 1852 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Il diploma magistrale viene riconosciuto nei paesi non comunitari, ma non in Italia!
Sindacati
La battaglia per il riconoscimento del diploma magistrale si arricchisce di un nuovo quanto incredibile tassello: a seguito della richiesta di riconoscimento del proprio diploma magistrale quale titolo di studio pienamente valido per insegnare a tempo determinato ed indeterminato nelle scuole elvetiche, il docente italiano Alfredo Tarallo, sostenuto dallo studio legale "Gigli e Tropepi" alla cui esperienza si affida la CUB SUR di Roma , si è visto finalmente recapitare in questi giorni il sospirato documento. La battaglia del docente era iniziata nel 2010, quando per la prima volta richiese al MIUR di attestare che il suo titolo, stante le leggi in vigore, fosse pienamente valido per insegnare nelle scuole dei Paesi Europei. Dopo diversi contatti con le autorità italiane, francesi e svizzere, in un dialogo ...

CUB S.U.R. Roma e Lazio
cubscuolaromalazio@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 03 aprile 2014 08:30:00 (1321 letture)

(Leggi Tutto... | 3337 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Pioggia di esposti alle Procure della Repubblica, per festeggiare il Pesce d'Aprile
Opinioni
E mentre il Ministero continua a tergiversare, fingendo di non essere a conoscenza che il Parere del Consiglio di Stato che ha sancito il diritto dei diplomati magistrale di essere inseriti a pieno titolo nella II fascia delle graduatorie d'istituto, ai sensi dell'art. 14 del DPR 1199/1971, ha natura vincolante e che, nel caso specifico, avendo annullato una norma illegittima per eccesso di potere, la sua efficacia è da intendersi erga omnes, il diploma di maturità magistrale ottiene l'ennesimo riconoscimento in altro Stato europeo: la Svizzera.
Dopo l'Inghilterra, e l'Olanda, infatti, da oggi il diploma è titolo professionale valido anche nella Confederazione Elvetica. Anche in questo caso grazie all'azione informativa portata avanti per scardinare le false affermazioni a suo tempo fornite dal MIUR alle Autorità degli Stati europei, secondo cui l'abilitazione sarebbe stata conferita dal concorso e non dal diploma.

coordinamentodiplomamagistrale@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 31 marzo 2014 07:30:00 (1202 letture)

(Leggi Tutto... | 3235 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Udienza Corte di Giustizia Europea del Conitp. Il cammino del Conitp fino a lussemburgo per difendere i precari
Sindacati
IL CONITP, che da anni lotta per la stabilizzazione dei precari dopo aver ottenuto decine di sentenze positive dai tribunali del lavoro a causa delle discrepanze dei vari tribunali Italiani e dopo le ordinanze 143/2013 del 02 maggio 2012, 144/2013 del 02 maggio 2012 dei tribunali di Roma, con ordinanza 207/2013 la problematica è stata affrontata, dal CONITP, presso la corte costituzionale che a sua volta ha sospeso il giudizio e ha rinviato tutto alla corte di giustizia Europea la decisione dei ricorsi promossi dal CONITP in contrasto con il diritto comunitario (direttiva 1999/70/CE) che prevede la stabilizzazione dopo tre anni di contratti e un risarcimento economico per il danno subito. La corte di giustizia pertanto ha inviato il 18/07/2013 alla corte di giustizia dell' unione Europea le motivazioni del ricorso promosso dal legale del CONITP ...

Prof. Guastaferro - presidente del CONITP
crescenzo.guastaferro@conitp.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 24 marzo 2014 08:00:00 (1625 letture)

(Leggi Tutto... | 3905 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Problema mai risolto sulla valutazione del servizio militare 'obbligatorio'
Opinioni
Carissimi lettori, carissimo Direttore del sito AetnaNet, con la riapertura e aggiornamento delle graduatorie provinciali volevo porre attenzione al problema mai risolto da parte del ministero in merito alla valutazione del servizio militare "obbligatorio". Spero, che alla luce di tutte le sentenze positive in merito al servizio di leva, anche non in costanza di nomina, verrà data la possibilità di aggiungere il giusto punteggio maturato per l’anno del servizio obbligatorio. Penso che sia arrivato il momento dunque per il ministero di affrontare la questione e decidere di far ritornare tutto come giustamente dovrebbe essere, cioè riconoscendo il servizio svolto alle dipendenze dello stato come servizio valido a tutti gli effetti, tanto più che a tale servizio era assolutamente impossibile sottrarsi.

lettera firmata
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 18 marzo 2014 07:30:00 (1370 letture)

(Leggi Tutto... | 2745 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Breve disamina sul diploma di maturità magistrale sperimentale indirizzo linguistico
Sindacati
Con la presente, s'intende offrire una disamina in merito alla normativa e alla giurisprudenza legata al diploma di Maturità Magistrale Sperimentale indirizzo Linguistico (o di Abilitazione Magistrale ai sensi del Testo Unico del 1994), altresì denominato "licenza linguistica" ottenuta presso un Istituto Magistrale, conseguito entro l'anno scolastico 2001 - 2002.

Barbara Bernardi
cubscuolaromalazio@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 16 marzo 2014 18:44:55 (3186 letture)

(Leggi Tutto... | 4804 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Precariato: La barzelletta vergognosa del diploma magistrale
Sindacati
Il SISA presentò nel 2011 un ricorso n.3258 al Tar del Lazio per il riconoscimento del diritto  all’abilitazione e idoneità all’insegnamento alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria. Il 14 novembre 2013  Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis) si pronunciò sul ricorso rigettando la impugnativa proposta con il ricorso introduttivo e con i successivi motivi aggiunti. Ora esce una sentenza del Consiglio di Stato che dice esattamente il contrario, annullando il DM n.62/2011. Quindi una confusione enorme tra giudici amministrativi da far venire la pelle d’oca e gettare ancor di più confusione tra le migliaia di precari che hanno investito soldi su questo ricorso e che cercano, giustamente, di far riconoscere un loro diritto all’insegnamento, che in questi anni, ministri ottusi e tecnici incompetenti del ministero hanno ignorato.

Il coordinamento nazionale SISA
sisasindacato@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 13 marzo 2014 07:45:00 (1676 letture)

(Leggi Tutto... | 3468 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Precariato: Validità erga omnes del parere del consiglio di stato su ricorso dell'associazione Adida
Sindacati
Intervenendo nel dibattito che si è acceso sulla questione della validità "erga omnes" (cioè, per tutti i diplomati e non solo per i ricorrenti) del parere del Consiglio di Stato N^ 4929/2012 su ricorso dell'associazione Adida, il Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale, che unitamente a CUB S.U.R venerdì 7 marzo è stato ricevuto dal Ministero dell'Istruzione nella persona del Sottosegretario all'Istruzione dott. Reggi, comunica che dal dialogo col funzionario è emerso quanto segue.
Le rappresentanti dell'OO.SS. Cub Barbara Bernardi e Filomena Vassallo hanno chiesto al Miur l'applicazione immediata del parere, che, è bene ricordarlo, è vincolante. Inoltre, hanno fatto presente al funzionario come, a dispetto di quanto asserito da alcune sigle sindacali ....

Giuseppina Sapone - per il Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale
cubscuolaromalazio@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 12 marzo 2014 06:15:00 (1021 letture)

(Leggi Tutto... | 4021 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Ferie precari: da ministro risposta insoddisfacente alla interrogazione M5S
Attività parlamentare
Il portavoce M5S al Senato Fabrizio Bocchino, in data 4 febbraio 2014, ha ricevuto risposta all'interrogazione n. 564 inerente la mancata monetizzazione delle ferie del personale precario della Scuola. L'interrogazione ripercorreva la storia della soppressione di ciò che rappresentava un diritto sancito dal contratto collettivo dei docenti , sacrificato in nome del contenimento della spesa, e nel contempo metteva in luce lo schizofrenico susseguirsi di norme e circolari che ha generato confusione e opacità relativamente al pagamento delle ferie nell'a.s. 2012/2013. Il sottosegretario Toccafondi, a nome del Governo, ha riconosciuto che la successione di tali interventi ha alimentato alcuni dubbi in merito alla disciplina applicabile nel periodo compreso tra il mese di luglio 2012, data di entrata in vigore del decreto-legge n. 95 (cd. Spending review) e il 1° gennaio 2013, data dalla quale si applica la disciplina introdotta dalla legge n. 228 del 2012 (legge di Stabilità).

Portavoce Fabrizio Bocchino ( MoVimento 5 Stelle)
matteo.incerti@senato.it
Postato da Redazione Sabato, 08 febbraio 2014 06:30:00 (969 letture)

(Leggi Tutto... | 4280 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Comunicato Ufficiale del Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale in merito al Parere del Consiglio di Stato sulla II fascia di Istituto
Opinioni
E' di questi giorni la notizia che stavamo aspettando da anni: la collocazione in III fascia delle graduatorie di istituto dei diplomati magistrali è illegittima perché affetta da eccesso di potere. A dirlo, ora, non sono coloro che da anni si battono per il riconoscimento completo dell'abilitazione conseguita a seguito di conclusione dell'esame di stato di scuola ed istituto magistrale, ma il Consiglio di Stato, con un Parere emanato a seguito di un ricorso al Presidente della Repubblica depositato già a settembre 2013. Fa obiettivamente riflettere il fatto che tale Parere, che, secondo le norme previste dall' art. 14 del DPR 1199 del 1971, avrebbe dovuto avere la massima pubblicità e convertito nell'arco temporale di trenta giorni in un Decreto, sia rimasto a giacere nascosto per tutto questo tempo. Una questione che non mancheremo di  approfondire.

Coordinamento Nazionale Diploma Magistrale
Albanese, Bernardi, Bertelli
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 03 febbraio 2014 08:30:00 (2851 letture)

(Leggi Tutto... | 5110 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Gli spezzoni orari fino a 6 ore settimanali, devono essere conferiti fino al termine delle attività didattiche e non fino all’avente diritto
Sindacati
L’art. 25 comma 4 lett. b e c) del contratto nazionale del comparto scuola vigente –Area docenti e contratto individuale di lavoro- prevede che, ogni contratto stipulato a tempo indeterminato o determinato deve riportare, oltre la data di inizio del rapporto di lavoro, anche la data di cessazione del medesimo. L’art. 1 commi 4 e 5 del D.M. n. 131/2007 –Regolamento per le supplenze- prevede, per le ore di insegnamento pari o inferiori a 6 ore settimanali che non concorrono a costituire cattedre o posti orario, si dà luogo, in applicazione del comma 4 dell’articolo 22 della legge finanziaria 28 dicembre 2001, n. 448, all’attribuzione, con il consenso degli interessati, dei citati spezzoni ai docenti in servizio nella scuola, in possesso di specifica abilitazione, come ore aggiuntive oltre l’orario d’obbligo, fino ad un massimo di 24 ore settimanali.

F.to Prof. Francesco Sola - Segretario Generale SAB
sindacatosab@sabcs.it
Postato da Redazione Domenica, 02 febbraio 2014 08:00:00 (1105 letture)

(Leggi Tutto... | 6694 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Sentenza choc della Cassazione: 'Il contratto a termine è illegittimo, il lavoratore va risarcito'
Giurisprudenza
Ancora non è finita. Ma in attesa della sentenza della Corte di Giustizia Ue, prevista tra luglio e settembre 2014, un principio è stato assodato, il contratto a termine non è legittimo e il lavoratore precario va risarcito. "Finalmente una disposizione che ripristina la legalità" afferma il Segretario Generale di Federistruzone, Antonio Scarpellino a Retenews24. E’ recente, infatti, la sentenza della Corte di Cassazione, (n. 26951 del 2 dicembre 2013), che cancella le due precedenti (392/2012 e 10127/2012), riconoscendo ai precari ai sensi dell’art.36 del dlgs 165/2001 il diritto al risarcimento del danno per illegittimità e abuso dei contratti a termine. Questa sentenza della Suprema Corte dovrebbe anticipare di qualche mese quella della Corte di Giustizia europea sul medesimo tema.
La Cassazione sembrerebbe accogliere, quindi, le disposizioni della Commissione europea nei confronti dell’Italia per "utilizzo abusivo del personale precario", inizialmente intrapresa solo per il personale non docente della scuola, ...

Adriana Costanzo - Retenews24.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 30 gennaio 2014 08:00:00 (2443 letture)

(Leggi Tutto... | 3432 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: In 5 anni tagli e riforme abbattono i posti dei precari del 40%, ma la loro spesa aumenta del 68%
Sindacati
Analisi Anief-Confedir dei conti emessi dalla Ragioneria Generale dello Stato: tra il 2007 e il 2012 perse 93mila unità a tempo determinato. Eppure, pur sacrificando tanti posti di lavoro, il comparto Istruzione per garantire il servizio pubblico ha fatto comunque registrare un’impennata della “Spesa per il tempo determinato”, passata da 512 a 861 milioni di euro...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 26 gennaio 2014 06:00:00 (1010 letture)

(Leggi Tutto... | 5871 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Silvia Chimienti (M5S): Depositata la legge sulle ferie dei docenti precari!
I video della scuola
Silvia Chimienti (M5S): Depositata la legge sulle ferie dei docenti precari!Finalmente i cittadini possono sapere la verità sulla questione ferie dei docenti precari! che non è di certo quella che si sente nei TG!!!! Spegnete le TV accedete alle informazioni tramite Internet.

M5sParlamento
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 22 gennaio 2014 21:14:43 (13911 letture)

(Leggi Tutto... | 1159 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Assenze del personale docente e Ata nominato con contratto fino all’avente diritto ex art. 40: come vanno considerate?
Sindacati
Le nomine con contratti in attesa dell’avente diritto ex art. 40 Legge 449/97 sono sempre state considerate supplenze brevi secondo il regime giuridico previsto dall’art. 19 comma 10 del CCNL 2006-2009, dove a riguardo si legge che per le assenze dal servizio per malattia del personale della scuola, assunto con contratto di lavoro a t.d. stipulato dal dirigente scolastico, nei limiti della durata del contratto, spetta la conservazione del posto per un periodo non superiore a 30 giorni annuali, con retribuzione al 50%....

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 19 gennaio 2014 06:00:00 (1912 letture)

(Leggi Tutto... | 3512 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precari della scuola personale di serie B ma lavorano come quelli di serie A
Opinioni
......non voglio il ruolo!! voglio riconosciuta la mia professionalità! voglio lo stipendio come gli altri.
Due lauree e un'abilitazione penso siano sufficienti. Lavoro come quelli di ruolo, anzi di più perchè ogni anno cambio 200 alunni. Ho le stesse responsabilità e doveri, anzi come ultimo arrivato mi becco tutte le prime ore e i problemi. Ma ... ogni anno un terno al lotto chissà dove vado chissà che legge fanno ...
Il mutuo no anche se mi trattengono in busta paga il "fondo credito per gli insegnanti" (ovviamente quelli di ruolo !!??), scatti di carriera non se ne parla (ho 54 anni e vengo pagato da neo assunto).
In tredici anni di supplenze ho accumulato 146 punti, ma, ...

Marilio Buelli
buelli@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 19 gennaio 2014 05:00:00 (1102 letture)

(Leggi Tutto... | 2916 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Assemblea nazionale PRECARI: 19 gennaio Roma
Comunicati
Il Coordinamento Lavoratori Scuola Milano "3 ottobre" aderisce e partecipa: Assemblea nazionale PRECARI SCUOLA 19 gennaio,  Roma ore 10,00 presso la sede dell''Associazione" Il cielo sopra Esquilino" via Galilei 57. Promuovete e partecipate
ODG: 1) Pronunciamento UE sulle assunzioni dei precari: mobilitazioni e azioni per ottenere dal governo l'ottemperanza all'intimazione
 
Coordinamento Lavoratori Scuola Milano "3 ottobre"
coordinamento3ottobre@gmail.com

Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 16 gennaio 2014 06:30:00 (869 letture)

(Leggi Tutto... | 2988 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Dipendenti Pubblici – La Corte di Giustizia Europea apre le porte a 250mila precari italiani che potrebbero essere tutti stabilizzati
Sindacati
Con due provvedimenti coordinati, i giudici di Lussemburgo bocciano la legislazione italiana sull’abuso dei contratti flessibili nella PA, che coinvolge 133 mila dipendenti della scuola, 30 mila della sanità e 70-80 mila tra Regioni ed Enti locali: è in palese contrasto con la direttiva 1999/70/CE, perchè i rapporti a tempo determinato non possono essere un problema caricato sulle ‘spalle’ dei lavoratori, in quanto il danno non è risarcibile, ma vanno assunti dallo Stato in quanto datore di lavoro che deve rispettare le regole comunitarie. 
E' ancora emergenza precariato: il Governo deve trovare le risorse per sbloccare il turn-over e procedere a un massiccio piano di immissioni in ruolo nella pubblica amministrazione a partire proprio dalla scuola. I 67.000 posti previsti dall'ultima legge che ha convertito il decreto legge n. 104/13 per il prossimo triennio non coprono neanche i pensionamenti mentre altri 138.000 sono stati assunti a tempo determinato quest'anno per far funzionare le scuole...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Martedì, 07 gennaio 2014 05:00:00 (2109 letture)

(Leggi Tutto... | 9478 bytes aggiuntivi | Voto: 3)

Precariato: Dicono “Europa”. Ma solo se non costa
Sindacati
La battaglie più importante (non fosse altro che per il fatto che da essa dipende il futuro lavorativo di oltre 100mila colleghi) che l’ANIEF ha ingaggiato è quella dinanzi alla Corte di Giustizia europea, e attendiamo una sentenza che ponga fine alla difformità tra la normativa italiana e il diritto comunitario, in materia di precariato...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Giovedì, 02 gennaio 2014 06:00:00 (1026 letture)

(Leggi Tutto... | 2971 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Il mancato coordinamento tra i centri ministeriali impedisce il pagamento dei supplenti temporanei
Sindacati
Il 24 dicembre avevamo dato notizia dell’avvenuto reperimento dei fondi da parte del Miur per pagare i supplenti temporanei e che ciò sarebbe stato possibile già a partire dal 27 dicembre. Questo è quanto aveva comunicato la Direzione del Bilancio. Finalmente una buona notizia era stato il nostro commento, ma contrariamente agli avvisi, il 27 dicembre nei Pos delle scuole non risultava​​ alcuna giacenza: anzi risultavano completamente azzerati.
Subito sono arrivate alla nostra redazione le segnalazioni da parte di molti colleghi  Ds e DSGA. Molti di loro hanno interrotto il periodo di ferie e sono tornati a scuola pur di pagare i supplenti entro dicembre, ma tutto è stato inutile.​

Flccgil.it
Postato da Filippo Laganà Domenica, 29 dicembre 2013 20:00:00 (1022 letture)

(Leggi Tutto... | 2841 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Piattaforma precari Unicobas e analisi sulla situazione dell’attuale precariato scolastico
Sindacati
Prima di focalizzare con precisione gli obiettivi che il PUMA (Precari Unicobas Movimento Autogestito) si prefigge, è necessario, a nostro avviso, porre l’attenzione sulla situazione venutasi a creare a fronte delle politiche di drastici tagli alla scuola imposti dagli ultimi governi. Queste sconsiderate decisioni hanno avuto la deprecabile conseguenza, oltre che di gettare nel caos un settore a cui oramai da decenni non venivano destinati adeguati finanziamenti, di decretare inequivocabilmente l’impossibilità, per il nostro sistema di istruzione, di assorbire in tempi ragionevoli il precariato scolastico nel frattempo alimentato da scelte incoscienti. Ripercorrendo le vicende degli ultimi anni, ricordiamo che la famigerata legge 133/2008, la finanziaria di Tremonti per il 2008, ha disposto un taglio, dal settore istruzione, di più di ...

Facebook.com/notes/unicobas-scuola/
Postato da Redazione Sabato, 21 dicembre 2013 07:30:00 (1164 letture)

(Leggi Tutto... | 15752 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Stipendi ai supplenti: Il MIUR ha scritto oggi alle Scuole ...
Opinioni
Questo è il testo della lettera che è stata inviata a molte segreterie scolastiche dall'Ufficio VII del Ministero dell'Istruzione:
Nota prot. n. 9775 del 18 dicembre 2013
All’Istituzione scolastiica
Al revisore dei conti in rappresentanza MIUR

E p.c. all’U.S.R. competente per territorio  LORO SEDI
Si comunica l’ assegnazione a codesta scuola di € al Lordo dipendente per il finanziamento delle prestazioni rese sino al 31 dicembre 2013 in forza dei “contratti” per supplenza breve e saltuaria inseriti al sistema informativo SIDI come rilevati alla data del 15 dicembre 2013.

Gruppo Fb Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 20 dicembre 2013 08:45:00 (1555 letture)

(Leggi Tutto... | 4224 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Il Natale amaro dei Prof precari. Non saranno retribuite le ferie a tutti i docenti con contratto a tempo determinato: circa 1200 euro
Rassegna stampa
Natale amarissimo per migliaia di insegnanti sacrificati dai tagli alla spesa pubblica. I prof con contratto a tempo determinato fino al 30 giugno, già privati dello stipendio estivo e degli scatti di anzianità che secondo la magistratura spettano loro ma che non hanno mai visto, sono ora stati privati del compenso sostitutivo delle ferie maturate e non godute. Per questo non stanno trovando in busta paga i 1200 euro che da decenni erano abituati a riscuotere nel mese di dicembre e a spendere sotto le feste. E' una stangata a quattro cifre, più del doppio di Imu, Tares, Iva messe insieme, per almeno duecentomila insegnanti, dall'infanzia alle superiori. Mentre i partiti in questi mesi tenevano impegnato il Paese con dibattiti su poche decine o centinaia di euro per tasse e imposte da eliminare o confermare, gli stessi partiti hanno assestato agli insegnanti un colpo difficile da dimenticare.

Vincenzo Brancatisano - Gazzetta di Modena
Postato da Redazione Mercoledì, 18 dicembre 2013 08:15:00 (1041 letture)

(Leggi Tutto... | 4626 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Pasticcio ASPI: L'INPS paga la disoccupazione ai supplenti che lavorano ...
Opinioni
Il MIUR non assegna tutti i fondi necessari per pagare i supplenti che rimangono senza stipendio a Natale, Alcuni uffici ex INPDAP impiegano anche 9 mesi per liquidare il TFR, Uffici INPS che ritardano a pagare l'Aspi e miniaspi ai disoccupati e uffici INPS che accreditano generosamente l'indennità di disoccupazione a supplenti che hanno un contratto di lavoro in essere.
Cosa sta succedendo nel mondo della Scuola e della Previdenza? L'Inps vuole soccorrere i precari per il ritardo negli stipendi? Oppure, cosa più probabile, questa riforma previdenziale che ha dato vita all'ASPI ha mandato in Tilt il sistema di comunicazione tra Scuole, Centri per l'Impiego e gli Uffici periferici dell'Istituto di Previdenza? Verrebbe da dire "che pasticciaccio questa benedetta ASPI!".

Gruppo Fb Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro
Postato da Redazione Martedì, 17 dicembre 2013 08:30:00 (2639 letture)

(Leggi Tutto... | 6877 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Migliaia di supplenti passeranno il Natale senza stipendio
Sindacati
Sono docenti e Ata che hanno stipulato contratti con gli istituti per sostituire colleghi collocati in malattia o in aspettativa: a causa del mancato rifornimento del Sistema informatico di contabilità e gestione economica da parte del Mef, slittano i pagamenti di novembre e dicembre. Anief invita il personale coinvolto a diffidare la Ragioneria territoriale e la scuola di servizio, recuperando in tal modo le mensilità non corrisposte ed i relativi interessi di mora...

Anieg.org
Postato da Antonia Vetro Martedì, 17 dicembre 2013 06:00:00 (878 letture)

(Leggi Tutto... | 4532 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Il Natale dei supplenti si decide domani al MIUR. Possibili denunce penali
Rassegna stampa
Entro le ore 14 di venerdi 13 dicembre le segreterie degli istituti scolastici dovranno caricare i dati degli stipendi dei supplenti ai fini dell'"emissione speciale accessori dicembre 2013" del Ministero dell'Economia e Finanze prevista per quella data. Fin qui sembrerebbe che tutto stia filando liscio e che basti soltanto la trasmissione dei dati da parte delle segreterie scolastiche entro i termini stabiliti.
Invece non è così. Numerose segreterie su tutto il territorio italiano lamentano di non poter procedere all'inserimento degli stipendi perchè "gli importi necessari sul Sicoge" (Sistema informatico di contabilità e gestione economica) o non ci sono proprio, oppure sono insufficienti per la copertura di tutti i contratti di supplenza stipulati nei mesi scorsi.

Gruppo Fb Supplenti della Scuola per la qualità e dignità del lavoro
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 12 dicembre 2013 07:30:00 (1164 letture)

(Leggi Tutto... | 4744 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: A Palermo gli studenti occupano, i presidi fanno cassa sui precari !
Sindacati
In questa settimana di occupazioni a Palermo, in cui un fiume in piena di studentesse e studenti rivendica quei diritti fondamentali che governi bipartisan non sanno e/o vogliono garantire, molti colleghi precari ci hanno comunicato tutta la loro rabbia per la mancata proroga o conferma dei contratti di supplenza. Diversi Dirigenti scolastici, infatti, stanno di fatto approfittando delle agitazioni studentesche per negare emblematicamente il diritto dei docenti precari al rinnovo del proprio contratto di lavoro! La normativa di riferimento è talmente esplicita e lineare che non sarebbe necessario alcun chiarimento.

USB P.I. Sicilia - Scuola
palermo.scuola@usb.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 02 dicembre 2013 09:00:00 (828 letture)

(Leggi Tutto... | 4230 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Precari della scuola, l’ultimatum dell’Europa. L’Italia ha due mesi per rispondere: rischia una multa di minimo 10 milioni. Sindacati in trincea
Rassegna stampa
L’Italia rischia una multa di minimo 10 milioni di euro dall’Europa per i precari della scuola, che rappresentano un esercito di 130 mila persone, secondo Cgil Cisl e Uil, addirittura di 137 mila secondo l’Anief. L’altolà è arrivato ieri da Bruxelles, dove è stata aperta una procedura di infrazione per il mancato rispetto da parte del nostro Paese della direttiva sul lavoro a tempo determinato. L’Italia, scrive la Commissione Ue nella lettera di messa in mora, utilizza i supplenti con contratti a termine «continuativi», che durano anche molti anni e li lasciano così «in condizioni precarie nonostante svolgano un lavoro permanente come gli altri». Non solo: anche gli stipendi vanno adeguati, visto che i precari «svolgono lo stesso lavoro ma hanno un contratto diverso» rispetto agli immessi già in ruolo. A questo punto, l’Italia ha due mesi di tempo per rispondere alla Commissione europea altrimenti la procedura verrà portata davanti alla Corte di giustizia europea che, nel caso di condanna e mancato rispetto della sentenza, può sanzionare il nostro Paese con multe che vanno da un minimo di circa 10 milioni e possono salire (da 22mila a 700mila euro) per ogni giorno di ritardo nel pagamento.

Ansa.it
Postato da Nuccio Palumbo Venerdì, 22 novembre 2013 06:30:00 (1496 letture)

(Leggi Tutto... | 6264 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Scuola, cresce l'esercito dei precari
Rassegna stampa
L'allarme lanciato dall'Associazione nazionale insegnanti e formatori - 122mila insegnanti e 15mila tra amministrativi, tecnici ed ausiliari. Un aumento del 10 per cento in un anno. L'Anief richiama le indicazioni della Ue: le ragioni finanziarie non giustificano l'abuso dei contratti a termine...

Rainews24.rai.it
Postato da Antonia Vetro Martedì, 19 novembre 2013 08:30:00 (802 letture)

(Leggi Tutto... | 3923 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Appello per il rinnovo salvaprecari 2013/2014
Comunicati
Siamo un gruppo di docenti precari che per anni hanno consentito il funzionamento della scuola italiana. Poi sono arrivati i tagli, la crisi economica dello Stato Italiano che impedisce ai presidi di nominare i supplenti, l’apertura della graduatorie. Un cataclisma ha investito la nostra vita lasciandoci senza lavoro e soprattutto senza speranze per il futuro. L’anno scorso un Parlamento insensibile alla nostra drammatica situazione ha deciso di impedire il rinnovo del salvaprecari ritenendo che i precari "lasciati indietro" fossero ormai troppo indietro da poter essere considerati. Adesso la situazione è cambiata. Il Parlamento si è rinnovato e speriamo si sia rinnovato anche nei contenuti e nella sensibilità oltre che nelle persone. Abbiamo aspettato e sperato che nel decreto scuola recentemente approvato qualcuno si ricordasse di noi e abbiamo esultato quando abbiamo letto del rinnovo del "salvaprecari".
Poi però è arrivata la delusione: ...

prof.ssa Silvia Nigro
snigro20@yahoo.com
Postato da Redazione Martedì, 12 novembre 2013 08:30:00 (1646 letture)

(Leggi Tutto... | 4021 bytes aggiuntivi | Voto: 3.66)

Precariato: Per noi Supplenti la 'Lectio magistralis' di Alain Touraine sulla Resistenza etica ...
Redazione
Care e cari colleghe e colleghi del mondo della Scuola, oggi il nostro gruppo Facebook festeggia doppiamente: la Festa del 1° novembre ma, soprattutto, la Festa dei 1000 iscritti. Un traguardo raggiunto oggi, proprio come avevamo previsto! Il gruppo "Supplenti della Scuola per la qualità è dignità del lavoro" rimane unico nel suo genere perché ambisce a superare gli steccati corporativi basati sul ruolo e intende riunire in maniera solidale i vari profili dei supplenti sulla tutela dei diritti e sulla qualità del lavoro in un'atmosfera di mutua collaborazione.
Tanto ci ha gratificato la miriade di riconoscimenti, parole di gratitudine, la condivisione di stati d'animo che hanno finalmente fatto superare a molti di noi quella sensazione di solitudine e d'impotenza di fronte alla compressione quotidiana dei diritti, di fronte alla selvaggia burocrazia ministeriale e ai continui rimpalli di responsabilità.

Supplentidellascuola.blogspot.it
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 04 novembre 2013 08:15:00 (1043 letture)

(Leggi Tutto... | 7155 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Pagamento ferie non fruite nell’a.s. 2012/2013: illegittima la detrazione dei giorni di sospensione delle lezioni
Sindacati
Per la quantificazione delle ferie dei supplenti nell’anno scolastico 2012/13 non possono essere sottratti dal computo i giorni di sospensione delle lezioni. Si tratterebbe di una posizione chiaramente in contrasto con le indicazioni comunitarie e con la giurisprudenza nazionale. ANIEF pronta a diffidare l’amministrazione per conto dei propri iscritti che non hanno ancora ricevuto il pagamento delle ferie o che hanno subito la decurtazione del pagamento sostitutivo...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 03 novembre 2013 08:00:00 (1410 letture)

(Leggi Tutto... | 5272 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Vedo molti amici partire e mi arrabbio, dico ma perchè qui veniamo penalizzati così
Redazione
Sono una docente, come tanti altri penalizzata dai tagli della riforma Gelmini: tempi bui questi, qui in sicilia, dove docenti con due o tre lauree, master abilitazioni, concorsi superati devono sperare di ricevere qualche telefonata da scuole, per supplenze ... il telefono non squilla, guardi il conto sempre più asciutto, aspetti soldi dai progetti POR da circa due anni (ma tanto a chi interessa??), leggi i bandi PON: "questo è perfetto per me, ho i titoli giusti, supererò la selezione..."
per poi essere pagati quando? altri due / tre anni? ma si può vivere così?  Cosa hanno fatto i sindacati scuola che ci dovrebbero rappresentare? Lo sa chi sta al vertice che le scuole non chiamano per supplenze, i bambini i ragazzi, in assenza dei docenti, vengono divisi tra le altre classi? e il diritto allo studio? e la costituzione??

Lettera firmata
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 02 novembre 2013 08:15:00 (1546 letture)

(Leggi Tutto... | 3015 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: La Commissione europea risponde ai precari che hanno inviato il modello di denuncia ANIEF contro l’abuso di contratti a termine
Sindacati
Grazie all’azione dell’ANIEF, l’Europa guarda con sempre maggiore attenzione al problema del precariato nella scuola italiana. Migliaia di docenti e ata stanno ricevendo in questi giorni la risposta della Commissione europea alle denunce inviate alcuni mesi prima, con la richiesta di informazioni aggiuntive. Il sindacato ha predisposto un modello di risposta da inviare per e-mail entro 4 settimane a Bruxelles. Scrivi a denuncia.ue@anief.net per riceverlo....

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Domenica, 27 ottobre 2013 08:00:00 (1384 letture)

(Leggi Tutto... | 3790 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: DL Istruzione emendamenti ATA e Docente dichiarati ammissibili
Opinioni
La conferma che gli emendamenti all'art. 15 del D.L. 104/13, relativi al disegno di legge AC 1574 a firma Zappulla - Iacono sono risultati ammissibili, ha suscitato nuove speranze nelle aspettative dei precari ATA e Docente della scuola. Si tratta di una iniziativa in cantiere già da almeno 2 anni su cui ho lavorato insieme ad un gruppo di precari ATA catanesi, e che di recente ha incontrato l’approvazione dei rappresentanti ATA di diverse province siciliane e del mezzogiorno d’Italia e politicamente il sostegno dell’Assessore all’Istruzione e Formazione della Regione Sicilia N. Scilabra e del vicepresidente della Commissione lavoro della Regione Sicilia On.le M. Maggio, e della Docente di ruolo C. Altamore  in sinergia a Roma con i  deputati nazionali Zappulla e Iacono del PD. Ciò ha sortito un primo risultato positivo, l’ammissibilità di 4 emendamenti strutturali che mirano a salvaguardare le legittime aspettative dei precari storici della scuola inclusi da diversi anni nelle graduatorie provinciali, dando  migliori aspettative ai futuri candidati.

Mario Di Nuzzo
mario.dinuzzo@libero.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 19 ottobre 2013 09:00:00 (1945 letture)

(Leggi Tutto... | 6220 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Progetti regionali MIUR / Regione Sicilia 2010-2011: metà dello stipendio
Opinioni
Sono una docente di Lettere che, avendo i requisiti richiesti, ovvero essendo inserita nella Graduatoria a esaurimento di Catania, nel 2010/2011 ha insegnato nei Progetti Regionali, quelli attivati in Convenzione MIUR / REGIONE SICILIA (seconda annualità). Scrivo per segnalare che tutti i numerosissimi insegnanti che hanno svolto il loro lavoro in questi progetti, che nascono con l'intento di arginare, in qualche modo, l'alto tasso di disoccupazione nel settore scuola, a distanza di anni, per quanto riguarda la provincia di Catania (non conosco la situazione delle altre province siciliane), hanno ricevuto dalla Regione Sicilia solo la metà del loro stipendio, e questo nel silenzio e nel disinteresse totale dei sindacati.

giusimarletta@virgilio.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 12 ottobre 2013 08:00:00 (1784 letture)

(Leggi Tutto... | 2141 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Precariato: Precari - Stabilizzazione / Scatti 31 Agosto Per la Commissione UE la normativa italiana sui precari viola la direttiva comunitaria
Sindacati
Ma spetta al giudice nazionale far rispettare il diritto comunitario e applicare le relative sanzioni. È quanto si deduce dalle osservazioni inviate alla Corte di giustizia europea sui ricorsi pendenti sollevati dal tribunale del lavoro di Napoli in merito alla stabilizzazione di quattro docenti precari. Non ci sarebbero le ragioni imperative e oggettive invocate dalla Cassazione, come introdotte dalla legge 106/11, né possono le ragioni finanziarie giustificare l’abuso dei contratti a termine nel settore pubblico e in particolare in quello scolastico. Nessuna discriminazione tra docenti precari e di ruolo è giustificabile a parità di lavoro svolto. Esulta Anief che per prima, nel gennaio 2010, denunciò la vicenda avviando il contenzioso seriale per migliaia di precari. Ora si attende la sentenza della Corte di Lussemburgo...

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 11 ottobre 2013 07:45:00 (1591 letture)

(Leggi Tutto... | 8229 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: L'italia uguale illusione
Opinioni
Caro Ministro, se ancora c'è nè sono! L'Italia è un paese molto più che bello per i turisti, e per gli italiani ????? ........... E' solo il paese degli interessi dei politici, delle loro vergogne, dei loro scandali, e di infinite altre dicerie. E per noi cittadini, è il paese dei precari, il paese che, anche se la costituzione sancisce il diritto al lavoro, di lavoro non si parla, ma, si parla solo di tasse e aumenti, si parla di tutto, il contrario di tutto e di quello che "SI PROMETTE IN CAMPAGNA ELETTORALE", solo per illudere, perchè l'Italia è un'illusione.
Chi scrive è un'insegnante precaria, insieme ad altre precarie abilitate nelle classi di concorso: AA-EE, con concorso ordinario 1999. Un concorso un pò preso di mira anche dai sindati, perchè quando fu bandito il concorso, ...

Gruppo precari concorso 1999
carolina.grosso@alice.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 01 ottobre 2013 07:00:00 (1250 letture)

(Leggi Tutto... | 4803 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Disco rosso per i docenti precari: soltanto la Camera può garantire l’inserimento in graduatoria degli abilitati con Tfa
Sindacati
I componenti della VII Commissione Cultura possono sanare la questione dell'inserimento nelle GaE di oltre 20mila abilitati in estate attraverso i "Tirocini formativi attivi". Anief ha presentato un emendamento al D.L. 104/13: non si possono formare i docenti e poi lasciarli ai margini dicendo loro che non c'è posto....

Anief.org
Postato da Antonia Vetro Venerdì, 27 settembre 2013 07:30:00 (1284 letture)

(Leggi Tutto... | 4946 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Precariato: Considerazioni di 4 docenti precarie catanesi sulle ultime dichiarazioni dell'on. Giancarlo Galan
Opinioni
L’ultima perla contro i precari arriva dall’On. Giancarlo Galan Presidente della commissione cultura a proposito dei provvedimenti contenuti nel decreto scuola, a suo dire "un’infornata di precari". Queste espressioni continuano ad offendere la categoria più debole dei lavoratori della scuola che come unica colpa hanno quella di educare. Intanto una precisazione: il merito o la preparazione professionale di un insegnante non le giudicano le battute sferzanti di Galan ma gli alunni, le famiglie, il rispetto dei colleghi, l’istituzione presso cui si lavora.
Il precariato non l’abbiamo di certo né voluto né cercato ma è una condizione che viviamo da troppi anni e che ci è stata imposta come una ingiusta condanna dall’incapacità dei Ministri di turno di guardare con il giusto criterio morale e di correttezza ciò che stava e che sta avvenendo nella scuola italiana.

Giovanna Nastasi, Carola Tirenna, Rosaria Pino, Carmen Coco
oriane@tin.it
Postato da Redazione Domenica, 22 settembre 2013 07:30:00 (1688 letture)

(Leggi Tutto... | 4912 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
facebook google plus facebook
mobile
twitter youtube rss


Iscriviti al Cannizzaro


Promo


Più letto di Oggi
Richiesta di Question Time per il personale ATA precario
di m-nicotra
196 letture


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

Le ore di lavoro degli insegnanti italiani in linea con l’area Ocse: 39 a settimana. La differenza è negli stipendi
di a-vetro
705 letture

Lettera dei supplenti al MIUR E MEF, ricordando il martirio di S. Lucia
di m-nicotra
661 letture

Ripubblicazione elenco definitivo Ass. Amm. aspiranti all'incarico di DSGA F.F. - A.S. 2014/2015
di a-vetro
645 letture

Messaggio n° 153/2014 del 10/12/2014
di a-vetro
641 letture

'La devianza nell'era digitale tra sociologia e diritto' di Giuseppe Motta
di m-nicotra
601 letture


Bandi PON

Manifestazione di interesse per la costituzione di un elenco di imprese di fiducia per l’affidamento di lavori mediante procedura negoziata - C. D. Pizzigoni di Catania
di m-nicotra

PON: Obbligo o disponibilità ?
di redazione

Bando di gara per lavori di riqualificazione scuola elementare III Circolo Didattico Giovanni Paolo II Gravina di Catania plesso S. Paolo
di m-nicotra

Aperta online la consultazione per il PON Ricerca e Innovazione 2014-2020
di m-nicotra

387 - Bando per la selezione esperti esterni. Progetto C-1-FSE- 2014-503 – 'istituto professionale statale dei servizi alberghieri e turistici 'Rocco Chinnici' di Nicolosi
di m-nicotra

Esperti Pon Liceo Regina Elena Acireale
di c-bella

Manifestazione di interesse per la costituzione di un elenco di imprese di fiducia per l’affidamento di lavori mediante procedura negoziata - I.C. Montessori - Mascagni di Catania
di m-nicotra

386 - Riapertura Bando per la selezione esperti esterni. Progetto C-1-FSE- 2O14-556 – Liceo scientifico statale ''E. Majorana'' Caltagirone
di m-nicotra

385 - Bando per la selezione esperti esterni. Progetto C-1-FSE- 2014-409 – I.I.S.S. 'V. Ignazio Capizzi' Bronte
di m-nicotra

Diffusione Progetti PON “Ambienti per l’Apprendimento” 2007 IT2007IT161PO004 Asse I FESR Bando AOODGAI/1858 del 28/02/2014
di a-oliva

Indice Progetti PON


Aetnanet e Dintorni
CTzen



Top Video
Video
Riforma, la parola agli insegnanti, prof.ssa Bianca Fasano
4132 letture

Chi sono i bravi docenti che servono alla scuola?
4231 letture

Huelga nacional y manifestación de docentes en Italia
4077 letture

#labuonascuola: messaggio del Presidente del Consiglio. La buona scuola in dodici punti
4926 letture

Filmato manifestazione finale PON - Istituto Comprensivo Don Bosco di Santa Maria di Licodia
7062 letture

Video per la conclusione dei progetti PON FSE rivolti ad alunni e i docenti dell'istituto comprensivo 'Pitagora' di Misterbianco
7134 letture

'Creatività in mostra' all’Istituto di Istruzione Superiore Commerciale, Turistico e per Geometri 'Enrico De Nicola' di San Giovanni La Punta
9149 letture

L'intervista a Paolo Latella al Tg 2 delle 20.30 del 15 maggio mette il ministro Giannini con le spalle al muro
9392 letture

Silvia Chimienti (M5S): 'Giannini risponda sugli abusi ai danni dei docenti'
10771 letture

Silvia Chimienti (M5S): Depositata la legge sulle ferie dei docenti precari!
13911 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Dicembre, 2014
  Novembre, 2014
  Ottobre, 2014
  Settembre, 2014
  Agosto, 2014
  Luglio, 2014
  Giugno, 2014
  Maggio, 2014
  Aprile, 2014
  Marzo, 2014
  Febbraio, 2014
  Gennaio, 2014

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gvaccaro
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11168

Persone Online:
Visitatori: 180
Iscritti: 0
Totale: 180

Traffico Generato
Anonimi: 180 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:180
Membri:0
Ospiti:180
Ultimi 5 Registrati
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.
daisy
    Jul 09, 2013.
cinziacam
    Jul 06, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 124,064
· Visitate ieri 120,604

Media pagine visitate
· Oraria 2,106
· Giornaliera 50,542
· Mensile 1,537,335
· Annuale 18,448,016

Orario Server
· Ora

22:35:29

· Data

19 Dec 2014

· Zona

+0100

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.69 Secondi