Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 490534694 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2019

Lorenzo Corsaro secondo sindaco dei Ragazzi dell’Istituto S. Maria della Mercede di Padre Giuliano. Domani 14 novembre cerimonia di giuramento.
di a-oliva
907 letture

Libriamoci: lo scrittore Cono Cinquemani e ideatore del progetto Ambulanza Letteraria ospite al Liceo G. Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
878 letture

Le idee innovative del Majorana volano a Bruxelles
di m-nicotra
730 letture

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
725 letture

Tre intense giornate a Roma - Delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania
di m-nicotra
661 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
·Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
·Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
·Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
·26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Dirigenti Scolastici: Concorso dirigenti. Consigli per la prova orale

Redazione
La pubblicazione dei nomi dei 3,795 ammessi alla prova orale del concorso per Dirigente ha emozionato il 40,47% dei docenti concorrenti ed ha lasciato nello sconforto il restante 60% e molti sono arrabbiati e pronti ad usare le armi del ricorso. Non doveva essere così lo svolgimento del concorso, essendo stato bandito un concorso per essere ammessi al Corso di formazione per Dirigenti; il decreto di semplificazione e l'urgenza dei posti vuoti ha prevalso. Le scuole hanno bisogno di dirigenti di qualità, capaci di guidare le Comunità scolastiche e di manifestare una leadership educativa e un'adeguata competenza amministrativa e manageriale dell'istituzione scolastica. La prova orale che prende spunto da un caso da risolvere, con gli opportuni riferimenti a norme e disposizioni, dovrebbe consentire alla Commissione di verificare le competenze del futuro dirigente, il quale dovrà dimostrare di essere capace di coniugare le conoscenze teoriche ad una prassi e ad uno stile di relazione all'interno della Comunità scolastica.

Il caso da esaminare, assegnato dalla Commissione, va affrontato non soltanto direttamente nella soluzione del problema specifico, ma è necessario che venga opportunamente inquadrato nella tematica di riferimento generale: gestione, responsabilità, sicurezza, privacy, alternanza scuola lavoro, orientamento, didattica, valutazione, scuola-famiglia, centralità dello studente.

Nella riflessione di carattere generale il candidato manifesterà la sua idea di scuola, di organizzazione, di valutazione, di orientamento etc e come tutto ciò s'innesta nella concretezza del quotidiano, che vede il dirigente non come un semplice burocrate (ufficio complicazioni affari semplici!!) bensì come una persona di scuola che cerca il miglior bene per i suoi studenti e che tutti conseguano un positivo successo formativo.

L'ottica del risultato finale, segno di traguardo di competenza dovrebbe prevalere nella gestione dell'ordinaria amministrazione, come pure lo stile di cooperazione tra gli operatori, l'esercizio della delega, la premialità, la gratificazione per i risultati conseguiti, dovrebbe essere a monte di qualsiasi ansia o preoccupazione di contenzioso.

La contenziosite acuta, virus che colpisce molti dirigenti di oggi, potrebbe essere curata dalle vitamine educative e quindi guarire da codesta malattia che mortifica lo spirito della scuola-comunità aperta e in dialogo con il territorio. Una scuola presente, attiva, dinamica, proiettata verso la qualità del servizio, ha bisogno di Dirigenti attenti e pronti, sensibili e generosi nel camminare insieme agli altri operatori della Comunità scolastica, capaci di condividere i rischi e le responsabilità nella visione unitaria del "progetto scuola" di cui lo stesso dirigente si rende protagonista e garante mediante l'atto d'indirizzo e l'avvio di un efficiente piano di miglioramento.

La progettualità educativa (una volta si chiamava "Progetto Educativo d'Istituto"), che ingloba e motiva l'articolazione del "Piano Triennale dell'Offerta Formativa", non può rimanere soffocata dalle risposte tecniche ai quesiti di ordine amministrativo e gestionale. La prova orale del concorso, unica prova significativa, deve mettere in moto l'ingranaggio della scuola attiva e quindi far emergere la stoffa del dirigente, le buone qualità personali di competenze dirigenziali, innestate nella leadership educativa che rende "atipica" originale e specifica la funzione e il compito del dirigente scolastico.

La formula apparentemente neutra e oggettiva di sorteggio e di assegnazione dei candidati alle 38 commissioni, al fine di garantire la massima trasparenza ed imparzialità della procedura concorsuale, fa certamente risparmiare lo Stato, ma a scapito dei candidati che dovranno affrontare notevoli spese di viaggi e soggiorni e poi.... circola in questi giorni la preoccupazione di candidati meridionali che saranno esaminati da commissari delle regioni del Nord Italia, dove in alcuni casi prevale l'atteggiamento di ostilità nei confronti dei meridionali. Ciò non dovrebbe avvenire tra persone di scuola, ma alcuni fatti accaduti nei confronti dei docenti meridionali fanno temere il persistere di atteggiamenti prevenuti e ostili.

Valutare con competenza e professionalità i futuri dirigenti, far emergere doti e qualità, stili e atteggiamenti dirigenziali, assicura alla scuola italiana un cammino di qualità e di sviluppo di cui oggi si ha tanto bisogno.

Ai fortunati ammessi alla prova orale, giunga il fervido augurio di intensificare lo studio e di prepararsi al colloquio orale con la mente giuridico-amministrativa, ma con il cuore didattico e proteso all'educazione, problema emergente della società di oggi, al quale la scuola ha il dovere e il compito di dare risposta efficace e significativa.

Tutti i concorrenti, utilizzando il proprio codice di accesso, potranno visionare il proprio elaborato, la griglia di valutazione e il verbale delle operazioni relative alla correzione, senza bisogno di formulare alcuna richiesta di accesso, per intraprendere in seguito la procedura dei ricorsi, constatando, come hanno ottenuto l'ammissione alle prove anche coloro che hanno riportato alla prova preselettiva la votazione di 60/100, che a scuola, purtroppo, si entra per ricorso e non per concorso !!!

Giuseppe Adernò

Iter del concorso
Il decreto legge semplificazione ha modificato l'iter del concorso, eliminando
o corso di formazione (due mesi)
o tirocinio (quattro mesi)
o prova scritta di carattere teorico-pratico
o colloquio finale

Dopo la prova orale, i candidati vincitori potranno essere assunti già dal 1° settembre e svolgere l'anno di formazione in servizio.

Quanti saranno i vincitori
Il DM n. 138/2017 disponeva che al corso di formazione fosse ammesso il 20% di candidati in più rispetto ai posti disponibili. Tali candidati diventeranno anch'essi vincitori.
Pertanto, i vincitori non saranno soltanto 2416 ma 2900.
In seguito alla modifica, inoltre, i partecipanti al concorso saranno assunti a partire dal 1° settembre 2019. Il numero delle assunzioni non è stato ancora stabilito.








Postato il Giovedì, 28 marzo 2019 ore 07:00:00 CET di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi