Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 535757801 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2021

Liceo “G. Lombardo Radice” di Catania riparte in presenza promuovendo nella segreteria organizzativa un convegno internazionale di studi grazie al senso civico di responsabilità e alla sete di conoscenza
di a-oliva
3706 letture

Personale docente ed educativo - Esiti del conferimento delle supplenze a seguito della procedura informatizzata da GAE e GPS, per stipula di contratti a tempo determinato dopo il completamento da spezzoni orario - A.S. 2021/2022
di a-oliva
2520 letture

PREMIO NATALE CITTÀ DI TREMESTIERI ETNEO 33° edizione
di a-oliva
2431 letture

Covid – Prevenzione e imprudenza
di a-oliva
2423 letture

AVVISO di annullamento esiti del conferimento delle supplenze a seguito della procedura informatizzata da GAE e GPS, per stipula di contratti a tempo determinato - A.S. 2021/2022
di a-oliva
2301 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·Il Piano Scuola 2020-2021 e la 'verità nascosta'
· ATA internalizzati: 1 luglio manifestazione in piazza Montecitorio per ottenere il full-time
·Tavolo di conciliazione: risposte insoddisfacenti da parte del Ministero. I Sindacati indicono lo sciopero della scuola l’8 giugno. Per ripartire servono investimenti straordinari, non piccoli aggiustamenti
·Fallita la conciliazione fra sindacati e Ministero, proclamato lo sciopero della scuola per l'8 giugno
·Gissi: per riaprire le scuole in sicurezza molti i problemi da affrontare, e il personale non basta.


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Cultura e spettacolo: 'Agata, Vergine e Martire', il dramma sacro di Pino Pesce al Palazzo Platamone, per il Catania Summer Fest
Redazione
Inserito nel cartellone estivo del “Catania Summer Fest”, organizzato dall’Assessore alla Cultura del Comune di Catania, Barbara Mirabella, ritorna in scena il dramma sacro, “Agata, Vergine e Martire”, di Pino Pesce, martedì 17 agosto 2021, alle ore 21.00, nel cortile del Palazzo Platamone (via Vittorio Emanuele, Catania). Si torna, quindi, dopo un lungo silenzio, a respirare aria di teatro, di cultura e di santità, nella città etnea, con la rappresentazione della vita di Sant’Agata. Il dramma sacro, rappresentato con successo in diverse occasioni, è messo in scena da un cast di attori “bravi e collaudati”: Chiara Seminara (Agata), Mario Sorbello (Quinziano), Antonella Barresi (Mamma di Agata), Nino Spitaleri (Vecchio), Jonathan Barbagallo (San Michele Arcangelo), Gabriele Ricca (Lucifero), Carmen Mela D’Amico (danzatrice), Gianmarco Arcadipane (Mario Rapisardi), 2 soldati: Bayeoumy Mbaye - Luca Sinatra, 2 carnefici: Salvo Gambino - Pippo Ragonesi. E inoltre, Pasquale Platania (Narratore), il Centro Professionale Danza Azzurra e le musiche del Coro Lirico Siciliano, diretto da Francesco Costa.
Le coreografie sono di Alfio Barbagallo. L’autore e il régisseur è il prof. Pino Pesce.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 15 agosto 2021 08:00:00 (1949 letture)

(Leggi Tutto... | 3819 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: GREEN SPASS - Teatro al Giardino Fava di via Caronda 84, Catania luglio/settembre 2021
Redazione
Green Spass - Spettacoli di drammaturgia originale (Entro i limiti della media europea di Nino Romeo); spettacoli di derivazione letteraria (Molly Bloom da Joyce; La patente e Uno, nessuno e centomila da Pirandello; Maupassant/Vocifero); spettacoli di impegno civile (Libere, donne contro la mafia di Cinzia Caminiti); spettacoli di intrattenimento colto (Lu Re d’Amuri e altri racconti dalla raccolta del Pitrè; La mia vita Sognata dalle poesie di Antonia Pozzi); spettacoli di Teatro Ragazzi, adatti anche agli adulti (La fanciulla stregata di Graziana Maniscalco); un programma composito che si articola su tre mesi e che vede coinvolte tre strutture teatrali professionali: Fabbricateatro, diretta da Elio Gimbo e Daniele Scalia, anche ospite della rassegna; CTS Centro Teatrale Siciliano, diretta da Graziana Maniscalco; Gruppo Iarba/GRIA Teatro, diretta da Nino Romeo.

E questo sodalizio è già un dato di rilievo; e la garanzia, per lo spettatore, di ritrovare espressioni e comunicazioni molteplici e variegate.
Green spass abbiamo titolato la nostra rassegna, con distaccata ironia verso le certificazioni della nostra agibilità, forse necessarie, ma certamente gravose. Il titolo richiama anche il verde del giardino Fava da cui saranno contornati gli spettacoli che presenteremo nella rassegna e che predisporrà lo spettatore all’attenzione e alla concentrazione; e al divertimento, allo spasso, che non è quello che necessariamente provoca la risata, ma un altrove in cui ritrovare percezioni, riflessioni, partecipazioni diverse e, dunque, divertenti e spassose.
download locandina
m.nicotra@aetanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 24 luglio 2021 20:29:00 (2577 letture)

(Leggi Tutto... | 14201 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Venerdì 16 Luglio alle ore 19, presso la Corte Vaccarini del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” presentazione del libro degli Ing. Gaetano e Fabrizio D’Emilio: #ACCADDEACATANIA
Associazioni
L’associazione ex alievi del “Convitto Mario Cutelli” è con immenso piacere che comunica la "Ripresa" delle loro attività sociali.
Era da parecchio tempo che il Consiglio Direttivo "bramava" accaparrarsi un sì importante evento.
Siamo riusciti ad ottenere la Presentazione presso il nostro Collegio, ed all'interno della "Corte Vaccarini", del libro degli Ing. Gaetano e Fabrizio D'Emilio: #ACCADDEACATANIA.
Incondizionata e sorprendente è stata la disponibilità del Dirigente Stefano Raciti a cui va tutto il nostro aprezzamento.
Rammento a tutti che l'Ing. Gaetano D'Emilio è nostro socio veterano, e lo ringraziamo per aver mantenuto fede alla promessa fatta.
E' la prima presentazione.

Il libro è diviso in due parti, nella prima si descrive la condizione politica e sociale nell'Italia dal fascismo al dopoguerra con riferimenti a Catania; nella seconda quegli eventi che hanno caratterizzato la storia, la cultura, le tradizioni, le abitudini, in una parola: la vita della Città e dei catanesi.  
La Presentazione si terrrà Venerdì 16 Luglio alle ore 19, presso la Corte Vaccarini del nostro Collegio, con fine prevista per le 20,30. 
Vi aspettiamo.
download: la locandina

Prof. Filippo Galatà
(Presidente dell'Associazione)
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 14 luglio 2021 15:01:07 (2594 letture)

(Leggi Tutto... | 6518 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Tremestieri. Targa Salvo Nibali a Don Paolo Buttiglieri
Redazione
In occasione della serata “Poesia sotto le stelle” presso il sagrato della Chiesa “S.Maria della Pace” di Tremestieri, ha avuto luogo sabato 3 luglio la  premiazione  della XXXII  edizione del Premio di poesia “Natale Tremestieri”.
Sono state assegnate le targhe e i premi ai poeti premiati e segnalati  provenienti da Cefalù, Palermo, Cesana, Tivoli,  Boscotrecase (Napoli), Aci Castello, Aci S Antonio e Macchia di Giarre.
Il parroco Don Gaetano Sciuto ha consegnato la targa all’ospite d’onore, Giuliana Mastropasqua,   presidente dell’associazione “Pax Christi”, ed   il  presidente della Sezione UCSI di Catania, Giuseppe Adernò, ha consegnato a Don Paolo Buttiglieri, consulente ecclesiastico dell’UCSI regionale la targa in memoria del giornalista Salvo Nibali, tra i primi redattori del settimanale “Prospettive”, prematuramente scomparso il 27 dicembre 2005.
La manifestazione è stato organizzata e condotta dal dott. Enzo Caruso, da sempre  coordinatore e segretario del “Premio”, promosso dal benemerito parroco Padre Salvatore Consoli nel 1989.
Nell’occasione sono state inoltre consegnate le targhe in memoria della Prof.ssa Giovanna Finocchiaro Chimirri  e del poeta Rino Giacone.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 08 luglio 2021 08:00:00 (2156 letture)

(Leggi Tutto... | 6475 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'Non chiamatelo ragazzino': il nuovo libro di Marco Pappalardo che racconta il giudice Livatino agli studenti
Redazione
Rosario Livatino, il giovane giudice ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990, è modello, oggi, di una vita semplice ma intensa, di una dedizione al lavoro vissuto in modo coerente, di una fede profonda e concreta e di un saldo senso civico e del dovere, anche nella lotta quotidiana contro poteri forti come la mafia. Lo scorso 21 dicembre 2020, papa Francesco ne ha riconosciuto il martirio, aprendo la strada della sua beatificazione, la cui cerimonia si svolge ad Agrigento proprio il 9 maggio 2021, nello stesso giorno del 1993, quando, nella Valle dei Templi, San Giovanni Paolo II pronunciò il suo forte monito contro gli uomini di mafia. Livatino è il primo magistrato beato nella storia della Chiesa.
Il giornalista, docente (presso l’I.S. Majorana-Arcoleo di Caltagirone) e scrittore Marco Pappalardo ne ripercorre la vicenda in un originale libro per preadolescenti, adolescenti ed educatori, dal titolo “Non chiamatelo ragazzino”, edito da Paoline.
Lo hanno chiamato "giudice ragazzino" quasi per dire che non fosse all'altezza della lotta alla criminalità organizzata, ma a quasi 38 anni - altro che "ragazzino" - ha dimostrato con la sua esistenza e con la tragica morte che la mafia lo temeva molto.

In queste pagine parlano di lui e per lui la sua città, alcuni oggetti personali, i luoghi di studio e di lavoro, i simboli della fede e della giustizia, dei testimoni. Raccontano - riportando in corsivo le parole del coraggioso magistrato - una vita semplice ma intensa, una professione vissuta in modo coerente, un uomo dalla profondissima fede e dall'altissimo senso del dovere. In ogni capitolo, poi, si trovano alla fine alcune brevi riflessioni per aiutare il lettore a comprendere che Livatino oggi è un modello vincente per essere donne e uomini di speranza, nelle piccole cose di ogni giorno e nell'impegno contro ogni mafia.

Il libro, arricchito dalle illustrazioni di Roberto Lauciello, è pensato in particolare per ragazzi dai 10  ai 15 anni; adatto alla lettura personale o di gruppo, all’utilizzo nelle scuole come testo per le ore di Educazione Civica, di Narrativa, di Religione e  per i progetti sulla Legalità, pensando magari ad appuntamenti importanti come la Giornata Nazionale della Legalità, il 23 maggio (giorno in cui si ricorda la strage di Capaci). La Prefazione è del magistrato Sebastiano Ardita, componente del Consiglio Superiore della Magistratura.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 11 maggio 2021 07:00:00 (3322 letture)

(Leggi Tutto... | 7297 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: A Tutta un’altra storia (MCTV), 'Dante. L’etica e la politica nella Divina Commedia', con il prof. Nuccio Palumbo
Redazione
Dante. L’etica e la politica nella Divina Commedia”. Sono stati questi i temi affrontati a “Tutta un’altra storia”, la trasmissione andata in onda, in diretta web, lo scorso venerdì 7 maggio, su MCTV (nella pagina Fb, nel canale Youtube, e nel sito mc.tv.it), condotta da Angelo Battiato. Gli argomenti sono stati discussi dal prof. Nuccio Palumbo, docente di Italiano e Latino e redattore di AetnaNet.org. La puntata speciale, in occasione delle celebrazioni per il Settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, avvenuta il 14 settembre 1321, ha evidenziato, soprattutto, l’aspetto etico, spirituale, il ruolo degli intellettuali e l’attualità del pensiero politico del sommo poeta fiorentino.

Antonino Palumbo, docente di Italiano e Latino, in pensione, ha insegnato per molti anni presso il Liceo Scientifico di Paternò, poi al “Principe Umberto”, di Catania, e infine al Liceo Classico “N. Spedalieri”, di Catania. Inoltre, ha svolto un’intensa attività pubblicistica, con articoli di approfondimento sulla scuola, in diverse testate giornalistiche e nel sito scolastico nazionale AetnaNet.org.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 09 maggio 2021 20:30:00 (3228 letture)

(Leggi Tutto... | 3137 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
Redazione
Accussì. Così anche gli insegnanti scrivono poesie. E Accussì è il primo libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato, fresco di stampa per i tipi della Youcanprint Editore. E in tempi di social, e a causa del covid, l’opera è stata presentata direttamente in Rete, sul canale Youtube dell’autore. Le poesie di Angelo Battiato evocano, con un linguaggio semplice, asciutto, pregno di musicalità, le emozioni, i sentimenti e i ricordi dell’autore, ma anche i modi di vivere di un’intera comunità. Parlano di amore, di passione, di memorie di gioventù, del lavoro dei campi del padre, e di tanto altro. E poi c’è la lingua siciliana, che costituisce il segno distintivo e di riconoscimento di un popolo, ne racconta le storie, le leggende, i miti, le passioni, gli amori.

Perché il titolo Accussì?
«Con “Accussì”, una parola piccola, semplice, essenziale, vorrei dire tanto cose: svelare, far capire, far immaginare, ma anche nascondere, coprire, contenere. Accussì è la parola che ho scelto per indicare la mia raccolta di poesie in lingua siciliana. Perché anche i miei versi sono piccoli, umili, asciutti. Come le parole vive, come i versi veri, come le poesie autentiche».

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 03 aprile 2021 11:34:54 (2387 letture)

(Leggi Tutto... | 5879 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: AUTONOMIA E QUALITA’. CONVEGNO MARATONA PROMOSSO DA AICQ (Associazione Italiana Cultura e Qualità)
Redazione
La XII edizione del Convegno Nazionale del Settore Education di AICQ sul tema “Autonomia del Servizio Scolastico e Qualità Sostenibile - Potenzialità dell’Autonomia Scolastica in era Covid” ha avuto luogo il 12 gennaio dalle ore 14, alle ore 20,30
Oltre duecento partecipanti hanno seguito l’intensa carrellata d’interventi l’autonomia scolastica è stata esaminata e riletta alla luce della pandemia che ha messo a fuoco una cultura di scuola non ancora adeguata ai principi della qualità.
Dopo i sei interventi dei saluti istituzionali da parte dell’Assessore Regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla; del Direttore dell’USR, Stefano Suraniti; dei presidenti dell’Associazione Cultura e Qualità: Giovanni Mattana (nazionale), Pietro Vitiello (regionale); Catterina Pasqualin (AICQ Education), coordinati dal referente AICQ Sicilia, Carmelo Diana, sono intervenuti 10 relatori, moderati dal Prof. Salvatore La Rosa, direttore della rivista “Le nuove frontiere della scuola” e presidente regionale AIDU.
La lectio magistralis del prof.  avv. Alessandro Pajno ha percorso il cammino storico dell’autonomia scolastica che scaturisce dagli artt, 32 e 34 della Costituzione, avviata con la Legge 537 del 1993 e definita con l’art. 21 della Legge 59 del 1997 e dal successivo Regolamento del DPR 275 del 1999

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 14 gennaio 2021 11:39:23 (1111 letture)

(Leggi Tutto... | 11891 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Violetta, un libro che si vede e poi si legge. Messaggio educativo al rispetto della donna
Redazione
Nella splendida cornice della corte del Castello Ursino di Catania, è stato presentato dall’assessore  comunale Barbara Mirabella il volume di Fabia Mustica dal titolo “Violetta”, edito da Algra editore.
Originale testo videns che alle parole aggiunge le immagini artistiche che raccontano con la tecnica dei fumetti, undici storie vere, episodi di femminicidio e di violenze nei confronti delle donne.
Violetta, il nome della protagonista, si chiamo come il fiore che “ha il colore del dolore, della sofferenza, del lutto”, come scrive nella presentazione la giornalista Ilenia Petracalvina de “La vita in diretta”, la quale, non potendo essere presente, ha inviato un video messaggio nel corso della manifestazione che ha avuto una qualificata partecipazione di pubblico.
Nel nome Violetta si legge anche la matrice della parola “violenza” . definita anche “l’ultimo rifugio degli incapaci” e l’Autrice con uno stile narrativo, funzionale ad un apprendimento scolastico, guida il lettore nei racconti e lo coinvolge emotivamente raffigurando le immagini delle scene che vengono descritte.
Parola e immagine nella tecnica del fumetto si fondono e penetrando nel lettore, tracciano un solco che promuove apprendimento e quindi una modifica del modo di pensare, di sentire e di agire in merito a questo tragico e diffuso fenomeno sociale, prima nascosto ed ora evidente e fortemente drammatico, come si evince dalle statistiche che registrano una donna uccisa ogni tre giorni.
E’ stato molto apprezzato il contributo che Fabia Mustica offre alla società con quest’ausilio didattico, alfiere di una nuova coscienza e responsabilità civile che si forma sin dai banchi di scuola, auspicio di una società nuova che si riappropria dei valori che la tradizione ha da sempre custodito.

 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 13 ottobre 2020 08:00:00 (939 letture)

(Leggi Tutto... | 7657 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Pubblicato il volume “I frutti del giardino di Armida. L’itinerario letterario di Sarah Zappulla Muscarà”, edito da Thule e curato da Maria Valeria Sanfilippo, pp. 300
Redazione
Il momento è maturo per cogliere “I frutti del giardino di Armida. L’itinerario letterario di Sarah Zappulla Muscarà”, a cura di Maria Valeria Sanfilippo, edito grazie alla sensibilità culturale di Tommaso Romano e alla sua raffinata casa editrice Thule di Palermo, s’impone come un fondamentale punto di riferimento per gli addetti ai lavori e per le generazioni future, che potranno attingere ad un patrimonio di studi, ricerche, pubblicazioni le più varie, notizie e informazioni di prima mano, corredati dal valore testimoniale di una fitta e preziosa storia della critica e da un ricco album fotografico, che testimonia i copiosi contatti intercorsi tra la studiosa Sarah Zappulla Muscarà e il gota della cultura non soltanto nazionale. Uno spaccato delle più grandi personalità contemporanee, scrittori, giornalisti, critici, attori.
L’orgoglio di approfondire la conoscenza e di promuovere il ricco patrimonio culturale della Sicilia sostiene l’opera di un’accademica alla quale si devono fondamentali contributi scientifici che, talora sovvertendo consolidate prospettive critiche, mettono a fuoco figure di primo piano e insieme altre ingiustamente obliate del panorama culturale fra Otto e Nove-cento. A lei e al marito Enzo Zappulla si deve pure, fra il tanto altro, la fondazione dell’Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano che da anni svolge un’incessante attività di recupero, tutela e promozione della cultura isolana in ambito internazionale. Della sua prestigiosa attività all’estero va perlomeno ricordata l’istituzione con Enzo Zappulla della “Cattedra Sicilia”, nell’Università di Salamanca, in Spagna, ivi promossa e diretta da Vicente González Martín, decano della Facoltà di Filologia, personalità di primo piano nell’ambito degli studi di Italianistica nei paesi di lingua spagnola.
In un unico tomo (di 300 pagine) appaiono perciò le disamine delle più rilevanti pubblicazioni di Sarah Zappulla Muscarà (contributi di critica letteraria, teatrale, cinematografica, sempre impreziositi da una miniera di materiali inediti orari) e al contempo una bibliografia completa che ripercorre puntualmente la febbrile attività della studiosa. Un’accurata messa a fuoco dell’itinerario esistenziale e artistico e insieme del profilo umano dei maggiori scrittori e attori siciliani e di tanti a torto dimenticati, che ci consente di scoprire opere inedite e aspetti insoliti della loro vita e della loro opera.
redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Domenica, 11 ottobre 2020 08:00:00 (1396 letture)

(Leggi Tutto... | 9201 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco Siciliani
Eventi
Noto, patrimonio dell'Unesco, diventa palcoscenico di un incredibile e unico evento culturale e mediatico. In uno scenario dalle atmosfere oniriche, tra le sinuose architetture barocche della scalinata della Cattedrale, grazie all'impegno finanziario della Regione Siciliana e del Comune, sabato 24 ottobre si terrà un concerto di Andrea Bocelli. Il tenore - che sarà accompagnato dall'orchestra e dal coro del Teatro Massimo Bellini di Catania, con la regia di Alberto Bartalini - diventerà di fatto il testimonial dei sette siti Unesco presenti nell'Isola.
Il progetto di "Noto Città d'Arte", che ha visto la capitale netina protagonista di importanti mostre, continua con l'esposizione (fino a febbraio 2021) sempre nello stesso sito, con cinque opere monumentali di Igor Mitoraj, uno degli scultori più conosciuti e apprezzati al mondo, grazie alla collaborazione dell'Atelier Mitoraj di Pietrasanta.
«Un evento culturale di notevole spessore - commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - in una città-simbolo dell'arte barocca dell'Isola. Una tappa di promozione della Sicilia che si aggiunge al testimonial di Dolce e Gabbana e alla partenza del Giro d'Italia. Eventi curati con passione dell'assessore al Turismo Manlio Messina, per accrescere la capacità attrattiva di questa nostra Terra».

pti.regione.sicilia.it
Postato da Andrea Oliva Domenica, 04 ottobre 2020 07:00:00 (3464 letture)

(Leggi Tutto... | 7729 bytes aggiuntivi | Voto: 1)

Cultura e spettacolo: L’uomo dal fiore in bocca, di Pirandello, al Castello Ursino per la rassegna 'Catania Summer Fest'
Redazione
Inserito nel cartellone estivo del “Catania Summer Fest”, organizzato dall’Assessore alla Cultura del Comune di Catania, Barbara Mirabella, ritorna in scena “L’Uomo dal fiore in bocca”, di Luigi Pirandello, domenica 20 settembre 2020, alle ore 21.00, nel cortile del Castello Ursino di Catania, con dedica a Pino Caruso e a Rosa Balistreri, nel 30° della scomparsa di quest’ultima. Regia e adattamento del testo di Pino Pesce, con Mario Opinato (l’Uomo dal fiore in bocca), Gabriele Vitale, (l’Avventore), Luisa Morales Ippodrino (l’Allegoria della Vita), Valentina Signorelli (l’Allegoria del Tempo). Musiche di Elisa Russo. Voce fuori campo di Pino Caruso. Presenta la serata Lella Battiato Majorana. E’ previsto un omaggio di brani musicali all’impareggiabile cantante di Licata a cura di Gloria Santangelo. E al dramma, tra i più intensi e significativi della produzione teatrale di Pirandello, pur lasciando inalterato l’impianto del testo, sono state apportate delle “integrazioni” testuali, curate del prof. Pino Pesce, con scrittura, video e danza. La rappresentazione è arricchita dalla voce suggestiva e genuina, fuori campo, dell’indimenticabile Pino Caruso e dal timbro passionale del bravo attore professionista Mario Opinato.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Venerdì, 04 settembre 2020 06:00:00 (1450 letture)

(Leggi Tutto... | 5337 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Elogio della lettura, ovvero un libro ha il colore dell’estate
Redazione
Prova d’estate, tanto attesa e desiderata. Prova di libertà, d’emozioni, di nuove sensazioni. Dopo le “barricate e le trincee di casa” del lungo inverno appena trascorso, proviamo a respirare, a volare, a vivere. E basta poco per innalzare la mente, per levare gli ormeggio e liberare il pensiero, per sciogliere i nodi e librarci liberi nel “mare nostrum” dell’immaginazione. Si, basta poco per essere felici. E noi insegnanti lo sappiamo bene. Basta un buon libro, un po’ di tempo e il desiderio d’infinito,… e sei in capo al mondo! E un libro d’estate è speciale. Un libro d’estate sa di sole, sa di sale, sa di mare. Un libro d’estate, come un gabbiano, ha ali grandi per volare. Poi messo in valigia tra creme, costumi e ombrelloni, ti porta dietro i monti, per valloni, nei boschi più fitti, tra ruscelli genuini, a rincorrere gazzelle e tulipani.
Un libro d’estate lo sogni anche di notte, appena prendi il primo sonno, proprio dopo aver contato un po’ di stelle, dal Grande Carro a Orione, e poi giù giù fino ad Aldebaran, oltre la stella Polare! Un libro d’estate è un balsamo che ti protegge dal primo sole, da ogni scottatura, più di qualsiasi cremina presa in farmacia.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 03 agosto 2020 07:00:00 (3906 letture)

(Leggi Tutto... | 4186 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Enrico Foggia, 'Hashmal. Il cammino di un uomo comune alla ricerca di sé stesso'
Redazione
Mi piace leggere libri di persone che conosco, di solito amici o conoscenti alla loro prima esperienza di pubblicazione, per poi commentare direttamente con loro, sentire le motivazioni che li hanno spinti a scrivere, comprendere il perché di alcune scelte, ascoltare aneddoti o vedere svelati alcuni retroscena. Tutto ciò mi regala una maggiore consapevolezza e un senso di conquista. E’ come leggere il libro “da dentro e fra le righe”, in un interscambio tra elementi dell’immaginazione che la lettura naturalmente crea, con le caratteristiche della persona conosciuta che emergono attraverso un altro canale di comunicazione, diverso da quello convenzionale, cioè il racconto. Conosco Enrico Foggia dal 1991, e nonostante la nostra frequentazione non sia molto assidua, posso confermare che ci sono forme di amicizia che si mantengono nel tempo perché fondate su cose non materiali, ma su dialoghi riguardanti livelli esistenziali e spirituali che travalicano i semplici episodi della vita quotidiana fino a coinvolgere i sentimenti dell’Anima. Ad ogni nostro incontro, ho percepito, in Enrico, sempre qualcosa di nuovo, di interessante, affascinante… tanto da suggerirgli un giorno: “Perché non scrivi un libro?”. E lui: “Ci sto pensando”. Ed ecco “Hashmal, il cammino di un uomo comune alla ricerca di sé stesso”. Nessun autore scrivendo del proprio cammino si identificherebbe in un uomo “speciale”, ma per chiunque, dopo aver letto il libro, non sarà difficile pensarlo, anzi, ne avrà la certezza.

Anna Maria Gazzana
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 17 luglio 2020 08:30:00 (1818 letture)

(Leggi Tutto... | 9559 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: C’era una volta… Favolando, l’opera prima di Sarah Grisiglione
Redazione
E sotto l’ombrellone quest’estate, tra “distanziamento fisico” e desiderio d’evadere e di dimenticare “l’infernale covid 19”, porteremo una bella scorta di libri, di quelli buoni, però! Uno ve lo consiglio io, un libro da leggere tutto d’un fiato, che parla di scuola, di passato e di futuro, in bilico tra la fantasia e la realtà, tra i sogni e la ragione; un racconto fatto per trasmettere emozioni ed educare i giovani al rispetto dei valori della vita. Il libro è “C’era una volta… Favolando” (Algra Editore. 2020), l’opera prima della prof.ssa Sarah Grisiglione, una mia brava e coinvolgente collega del Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, di Catania, oltre ad essere scrittrice e psicologa. Il racconto narra della scuola di ieri, con le maestre “di mezza età, ma ancora attraenti”, come la “maestra Tina”, “sacchetto monocolore come vestito, i capelli grigi tirati sulla nuca, la pelle opaca e le labbra incolori”, ma con “un’aria rassicurante e accogliente”, un “largo sorriso giovanile”, ed un cuore grande come una mamma; ma anche della scuola di oggi, con i tablet, i registri elettronici e i progetti extracurriculari.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Sabato, 20 giugno 2020 06:00:00 (1698 letture)

(Leggi Tutto... | 6405 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Il coro interscolastico di voci bianche alla Carmen di Bizet
Istituzioni Scolastiche
I ragazzi del Coro interscolastico di voci bianche hanno vissuto da protagonisti il fascino della prima della Carmen che ha inaugurato la stagione lirica del Teatro Massimo "V. Bellini" di Catania. Vivaci, dinamici, spontanei nei movimenti hanno preso parte alla festa nella piazza di Siviglia, marciando come piccoli soldatini al primo atto e alla festa della corrida con il torero Escamillo al quarto atto. Diretti magistralmente dalla M° Daniela Giambra hanno cantato in lingua francese il testo dell'Opera che trasmette valori e messaggi sempre attuali e rispondenti ai bisogni della società di oggi: l'amor materno, le conquiste d'amore, la ricerca di gloria, la violenza, il femminicidio. Il coro di voci bianche  che porta il nome del "Cigno catenese", si è costituito nel 2010 presso la scuola "Parini" diretta dal preside Giuseppe Adernò, il quale, accogliendo la disponibilità della M° Daniela Giambra, corista del Bellini,  ha sostenuto la formazione del coro e nel corso degli anni è cresciuto sempre più e non solo per il  numero di coristi, ma ancor più  in qualità e professionalità canore che i Maestri Daniela Giambra e Alessandro Vargetto, coristi del Bellini.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 01 marzo 2020 10:04:40 (2621 letture)

(Leggi Tutto... | 5211 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Sabato 29 febbraio 2020 alle ore 17:00 presso l’aula magna del Lic. Clas. “Gulli e Pennisi” Via Arcidiacono,2 Acireale, Alfonso Sciacca e Lorenzo Massimino presentano il libro “Giambartolo Romeo, il cerchio che si spezza” - Bonanno Ed.
Il libro (Giambartolo Romeo, il cerchio che si spezza) è una biografia. Un genere letterario antico che vive tuttavia anche nella letteratura moderna. Gli autori si sono serviti degli elementi fondativi della biografia con l’obiettivo di dilatare il suo perimetro e portarlo ad includere al suo interno anche la storia dell’Ottocento acese. Si tratta di un secolo straordinario, ricco di fermenti culturali e di novità. Due eventi si stagliano dagli altri. La nuova nazione, il passaggio cioé dalla monarchia borbonica ai Savoia, e la fondazione della Diocesi. Nell’arco di poco più di un decennio. Il modo con cui la città reagisce a queste fondamentali realtà costituisce una parte del libro. Politica e cultura sono in stretta simbiosi.


redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 14 febbraio 2020 08:00:00 (1645 letture)

(Leggi Tutto... | 7956 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'Agata, Vergine e Martire'. Dramma sacro di Pino Pesce al teatro Sangiorgi, di Catania
Redazione
E’ stato come ritornare indietro nel tempo, quando era difficile essere cristiani, quando chi abbracciava la nuova fede venuta dall’oriente “appendeva la propria vita sulla punta di un bastone”, quando anche una giovane ragazza siciliana di buona famiglia, che si consacrava a Gesù metteva a repentaglio la sua esistenza, e quando la fede era veramente vissuta come “sale della terra”, “luce del mondo” per illuminare le genti con l’amore e la carità. Quest’atmosfera di speranza e di persecuzione, di luce e di buio, di lotta tra il bene e il male, in un ambiente semplice, normale, quasi casalingo, l’abbiamo vissuta intensamente, lunedì 3 febbraio, al teatro Sangiorgi di Catania, con lo spettacolo teatrale, “Agata, Vergine e Martire”, di Pino Pesce, patrocinato dal “Comitato dei festeggiamenti per Sant’Agata”, nell’ambito delle celebrazioni per la Santa Patrona di Catania. Siamo nel III d.C. e infuriano le persecuzioni contro i cristiani, per ordine dell’Imperatore Decio, e a Catania il proconsole Quinziano segue alla lettera i dettami imperiali, perseguitando, imprigionando e uccidendo chiunque si fosse “macchiato” dal fuoco della nuova e incomprensibile religione cristiana.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 12 febbraio 2020 18:00:00 (2418 letture)

(Leggi Tutto... | 5706 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Tremila studenti a lezione sui Diritti umani con Vincenzo Spampinato.
Rassegna stampa
Ancora una volta risuonano solenni e poderose le parole di Martin Luther King “I have a dream“e le immagini scorrono per introdurre la dichiarazione dei Dirizzi universali dell’uomo: la libertà, la dignità, la giustizia, l’onestà, la difesa del creato. Articoli scanditi in maniera solenne, che hanno lasciato un segno nella mente e nel cuore dei tremila studenti che hanno partecipato alle originali lezioni spettacolo condotte magistralmente dal cantautore Vincenzo Spampinato. La scuola insegna, istruisce, ma deve lasciare un segno, tracciare un solco, incidere sulle coscienze e promuovere comportamenti coerenti ed è stato proprio questo l’obiettivo della giornata scolastica al teatro “Ambasciatori” di Catania e “Nelson Mandela” di Misterbianco.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 03 febbraio 2020 09:30:38 (1777 letture)

(Leggi Tutto... | 5649 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Un Paese dei Balocchi declassato a sogno dei poveri
Redazione
Sto pensando a PINOCCHIO di Matteo Garrone...Ma come, tu, all'alba del 2020, col mondo che brulica di eventi, vai a pensare a un film...Il fatto si è che, al momento, la cronaca politica m'induce al riserbo, al raccoglimento...per riprendere fiato e poi, forse, dire la mia... Ieri pomeriggio (un comodo poco affollato spettacolo delle 17,15 in quell'Ariston che m'è nel cuore sin dagli anni del CUC, Centro Universitario Cinematografico, di Mughini, Recupero &Co; dell'arrivo a Catania di Carlo Muscetta, poi mio maestro d'Italianistica e di civili passioni)) ho riconsiderato il film...con diversa concentrazione rispetto ai vocianti "Portali" dove, attorniato dai preziosi nipotini, la mia attenzione si doveva, più o meno equamente, distribuire tra i loro fanciulleschi diritti e l'offerta propriamente estetica di un'opera d'autore.
E così Garrone, dopo le crudezze di "Dogman", mi ha ridonato la poesia, quella del racconto e della fiaba, dell'onirico e del fantasioso (linea saggiata con "Il racconto dei racconti", che pure mi parve più estemporaneo, meno 'necessario': pronto a ricredermi, ritrovandolo...).

Fernando Gioviale
Postato da Nuccio Palumbo Mercoledì, 01 gennaio 2020 07:00:00 (1792 letture)

(Leggi Tutto... | 4128 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Sabato 23 novembre, presso la Pinacoteca N. Sciavarrello (piazza Manganelli), ha avuto luogo la presentazione del volume “Sebastiano Addamo. Il pensiero, il silenzio, la parola” (ed. Aracne) di Maria Valeria Sanfilippo.
Redazione
Maria Valeria 3

Nella cornice della Pinacoteca Sciavarrello, promossa dalla Biblioteca della Città Metropolitana di Catania in collaborazione con l’Università etnea e l’Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano, ha avuto luogo la presentazione del volume “Sebastiano Addamo. Il pensiero, il silenzio, la parola” (ed. Aracne) di Maria Valeria Sanfilippo. A dare il saluto introduttivo Angela Bruno della Città Metropolitana di Catania. Relatori d’eccezione Rosaria Sardo e Sergio Sciacca, sapientemente coordinati da Sarah Zappulla Muscarà. Un folto pubblico è intervenuto all’incontro nel corso del quale la voce di Sebastiano Addamo è risuonata anche grazie alle intense letture a cura degli attori Salvo Valentino e Pietro Cucuzza della Compagnia dei Giovani.
Il volume s’impone come una monografia su di un
autore di nicchia, scrittore per pochi, per ammissione dello stesso Addamo “scrittore di grande insuccesso”. Eppure questo autore, che ha spaziato dalla narrativa alla poesia, dalla saggistica al giornalismo, ha pubblicato con prestigiose case editrici e collaborato con riviste internazionali.
Tradotto in Francia, Bulgaria e nella Germania dell’Est, è definito da Pasolini “il nuovo Goncarov”, da Sciascia “il fratello diverso” per la singolarità della sua scrittura e ritenuto da Calvino “il più fedele dei suoi critici”. La sua produzione, vasta ed eterogenea, affronta temi scottanti di grande attualità: l’incomunicabilità, la diversità, la solitudine, la vecchiaia, la malattia, la denuncia del conformismo, per citarne soltanto alcuni. Scabra, incisiva, graffiante la scrittura.

Dopo
La fortuna scenica di Luigi Capuana (ed. Sciascia), Giuseppe Bonaviri e le Novelle saracene (ed. Aracne) e Il giardino di Armida (ed. Thule), Maria Valeria Sanfilippo traccia questa volta l’itinerario esistenziale e artistico di Addamo, contribuendo ad arricchire la bibliografia critica, alla luce di documenti che illuminano i rapporti intercorsi tra l’autore e intellettuali di spicco tra i quali Vittorini, Calvino, Pasolini, Siciliano, Crovi, Gallo, Sereni, Pagnanelli, Porta ed editori come Einaudi, Mondadori, Garzanti, Scheiwiller, Sciascia, Sellerio.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Sabato, 30 novembre 2019 09:31:03 (1398 letture)

(Leggi Tutto... | 7284 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'Sebastiano Addamo. Il pensiero, il silenzio, la parola' di Maria Valeria Sanfilippo - Sabato 23 novembre Pinacoteca N. Sciavarello
Comunicati
Catania - Sabato 23 novembre, alle 17.30, alla Pinacoteca N. Sciavarrello (piazza Manganelli), promosso dalla Biblioteca della Città Metropolitana di Catania in collaborazione con l’Università etnea e l’Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano, avrà luogo la presentazione del volume “Sebastiano Addamo. Il pensiero, il silenzio, la parola” (ed. Aracne) di Maria Valeria Sanfilippo. Saluti introduttivi di Salvo Pogliese Sindaco della Città Metropolitana di Catania. Intervengono: Rosaria Sardo e Sergio Sciacca. Coordina Sarah Zappulla Muscarà. Letture a cura di Salvo Valentino e Pietro Cucuzza della Compagnia dei Giovani.


redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 20 novembre 2019 08:00:00 (2180 letture)

(Leggi Tutto... | 2929 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Associazione “Giustizia e Pace” III anniversario ricordando i magistrati Livatino e Costa, martiri di Giustizia
Redazione
La sala delle arti Emilio Greco di Gravina di Catania, col patrocinio del Comune, alla presenza dell'assessore alla cultura e legalità Patrizia Costa e l’assessore avv. Fabio Cantarella, ha accolto la cerimonia per il terzo anniversario dell'Associazione Giustizia e Pace intitolata ai Giudici Livatino e Gaetano Costa fondata dal Procuratore in quiescenza Vittorio Fontana ex Procuratore Generale della Corte di Cassazione, sezione di Catania presieduta da Ugo Tomaselli. Hanno ricordato l’importanza della lotta alla mafia anche attraverso il trailer del film “Sub Tutela Dei”, del regista palermitano Francesco Millonzi, realizzato in collaborazione con il quotidiano “La Sicilia”.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 26 ottobre 2019 10:00:00 (1653 letture)

(Leggi Tutto... | 4035 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Teatro, Casa casa, trasgressione è narrare odio e paura
Redazione
Scroscianti applausi, al debutto nella Sala Chaplin, per lo spettacolo di Nino Romeo interpretato da Graziana Maniscalco e Nicola Costa, che replica fino a domenica. Protagonista una coppia prigioniera volontaria di casa, tv e web. L’applauso finale, la sera del debutto di Casa casa, una prova d’amore, è stato liberatorio, lungo, scrosciante. Lo spettacolo scritto e diretto da Nino Romeo, interpretato da Graziana Maniscalco e Nicola Costa e prodotta da Cts e Gruppo Iarba – Gria Teatro, è stato presentato ieri – dopo l’anteprima per la stampa di mercoledì – nella Sala Chaplin di Catania, dove sarà replicato fino a sabato ogni sera alle 21 e domenica alle 18. In scena viene rappresentata la commedia disperata e tragica di una coppia di coniugi pensionati. Due persone che, spinte dalla paura instillata da una politica seminatrice d’odio, hanno scelto di fare della casa la propria volontaria prigione, avendo televisione e web come unici strumenti di relazione con l’esterno. Così, privi di contatti umani, prendono a odiare tutti, persino i loro stessi figli, sfuggiti al loro controllo e che non riescono più “a punire”.

qds.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 18 ottobre 2019 08:00:00 (1034 letture)

(Leggi Tutto... | 5723 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Autori in divisa (IV Edizione). Poliziotti scrittori si raccontano a Misterbianco e ad Acireale
Redazione
Ritorna anche quest’anno la manifestazione “Autori in divisa”, giunta alla quarta edizione, promossa dall’Associazione Culturale “Graziella Corso”, di Misterbianco (CT). L’evento prevede due serate: Misterbianco, venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 18.30, presso il Teatro Comunale “A. Camilleri” (via G. Bruno), con la cantante Nicole Santonocito e il cantautore catanese Vincenzo Spampinato; ed Acireale, sabato 19 ottobre 2019, alle ore 18.30, presso la Sala Consiliare di Palazzo di Città (Piazza Duomo), con la partecipazione del tenore Antonio Costa, poliziotto. Nel corso delle serate saranno presentati i libri dei poliziotti-scrittori: “Mediterraneo profondo” dell’Assistente Capo Cristiana Zingarino, in servizio all’ufficio di Gabinetto presso la Questura di Catania; “In bocca al lupo” del Vice Ispettore Vincenzo Tancredi, in servizio all’ufficio Volanti della Questura di Torino; “Mafia e maledizione” del Vice Ispettore Gianluca Granieri, in servizio alla Polizia di Frontiera dell’aeroporto di Catania; “Storia di tutti i giorni” dell’Assistente Capo Coordinatore Francesco Manna, in servizio all’ufficio Volanti della Questura di Catania, fondatore e presidente dell’associazione “Graziella Corso”. Le serate saranno presentate da Agata Sava, vicepresidente dell’Associazione culturale e coautrice del libro “Storie di tutti i giorni”. Modera Gabriella Puleo, giornalista.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Martedì, 15 ottobre 2019 07:00:00 (1368 letture)

(Leggi Tutto... | 4607 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Un festival per raccontare la montagna - Happennino 2019
Redazione
Nell'entroterra marchigiano, precisamente in provincia di Pesaro-Urbino, è nato un Festival che punta a raccontare i luoghi, i paesaggi, la cultura e l'armonia del vivere in mezzo all'Appennino, quel luogo troppo spesso dimenticato e quasi mai valorizzato che però “tiene insieme” l'Italia, facendogli da spina dorsale. Qui, sotto le montagne dell'Alpe della Luna, è giunto alla seconda edizione Happennino – Festival dell'Entroterra che unisce il verbo inglese to happen con quell'Appennino che fa da confine ma anche da rampa di lancio a questi territori: chi ha detto insomma che non sia possibile far succedere qualcosa anche in Appennino? Per il secondo anno consecutivo, nei Comuni di Peglio, Borgo Pace, Mercatello sul Metauro e Sant'Angelo in Vado, via ad un evento diffuso che ha lo scopo di promuovere tutto il territorio con grandi ospiti pronti a portare le loro testimonianze e la loro arte e a contaminarle con le esperienze e la cultura locale di chi da sempre vive in simbiosi con le colline e le montagne appenniniche. Tra abbazie millenarie, piccoli borghi che resistono orgogliosamente allo spopolamento, castelli che hanno lasciato un grande segno nella Storia ed altri tesori nascosti tutti da scoprire, il 6 settembre prende il via la seconda edizione del festival Happennino. Già lo scorso anno Franco Arminio, Nada, Maria Antonietta e Matteo Giardini avevano lasciato una traccia importante sulla prima edizione, ma questo 2019 prevede un programma decisamente ricco.

happennino@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 05 agosto 2019 09:35:22 (1467 letture)

(Leggi Tutto... | 5314 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Quarant’anni senza Aldo Moro
Redazione
Sono trascorsi quarant'anni dal 1979 quando il Presidente della Regione Siciliana Piersanti Mattarella inaugurò l'Associazione Culturale "Aldo Moro" di Giardini Naxos (ACAM), salutata come "un segno dei tempi", "espressione della libera e spontanea iniziativa delle energie sociali". Gli eventi culturali che si sono succeduti dal 1979 al 1993 rappresentano un vissuto considerevole per la Città di Giardini Naxos e per l'intera Regione: per queste motivazioni, l'Amministrazione Comunale di Giardini ha deciso di assumerli nel proprio patrimonio culturale affinché la loro memoria non si perda e diventi in futuro stimolo a ricercare soprattutto nell'educazione civica e culturale dei giovani la premessa reale per il futuro migliore della Comunità. Si deve appunto ad Aldo Moro, Ministro dell'Istruzione nel 1958, l'introduzione dell'Educazione Civica nelle scuole di ogni ordine e grado ed oggi si tende a recuperarla come materia sistematica di studio. Il convegno, che si terrà il 21 giugno presso la sala congressi RF Naxos Hotel di Giardini raccoglierà riflessioni e testimonianze nel ricordo di Aldo Moro con le relazioni di Don Paolo Buttiglieri, Consulente ecclesiastico dell'UCSI sul tema "I Cattolici Democratici tra i Soci fondatori della Repubblica Italiana"; e del direttore del Settimanale "L'Espresso", Marco Damilano, che parlerà su "Aldo Moro e la sua attualità" sarà preceduto dall'inaugurazione della mostra fotografica e documentale dei trentaquattro eventi culturali dell'ACAM ( dal 1979 al 1993)

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Venerdì, 21 giugno 2019 09:00:00 (1632 letture)

(Leggi Tutto... | 4817 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Riccardo Bentivegna ... emozioni creative - Mostra personale dal 15 al 23 giugno, galleria Katàne a Catania
Redazione
Riccardo Bentivegna ... emozioni creative. Mostra personale dal 15 al 23 giugno, galleria Katàne, via Umberto n. 244 Catania. La mostra sarà visibile tutti i giorni dalle ore 17.30 alle 21.00 - Martedì e giovedì mattina ore 10.30 alle 13.00.
Parlare di Riccardo Bentivegna è un vero piacere nel rivelarne l'entusiasmo e la passione non comune con cui si accosta alla pittura. Artista giovane osa sperimentare nuove tecniche attraverso il colore, con composizioni pittoriche astratte ed informali, scandite da gesti spontanei e immediati, dal forte impatto vitale: con istintiva e poetica capacità di sapere interpretare e realizzare visione uniche e fortemente cromatiche, che balzano smaglianti nei suoi dipinti in un vivo movimento di colori sovrapposti, meraviglia il fruitore dell'opera con un tripudio di rara potenza evocativa e fecondi stati d'animo.

Sarah Angelico
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 18 giugno 2019 08:00:00 (1920 letture)

(Leggi Tutto... | 3652 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Al Museo Emilio Greco di Catania la mostra personale di Giovanni Pinzone
Redazione
Dall'8 al 16 giugno 2019 al Museo Emilio Greco di Catania (piazza San Francesco d'Assisi, 3) sarà possibile visitare gratuitamente la mostra personale "Il peso dell'esistenza" dell'artista figurativo siciliano Giovanni Pinzone. Ideata e curata dal noto critico d’arte Fortunato Orazio Signorello, la mostra propone opere di medio e grande formato di grande impatto visivo. Organizzata dall'Accademia Federiciana, l'esposizione - che è supportata da una brossura a colori con testo critico di Milly Bracciante - rientra tra gli eventi ufficiali promossi per l'8° "Festival siciliano della Cultura". Il focus del lavoro di Giovanni Pinzone è racchiuso, come ha messo in rilievo Fortunato Orazio Signorello alla presentazione alla Stampa, nella sua ricerca espressiva; che racchiude, dando corpo alla simultaneità tra gesto e dinamismo dell’immagine, vitalità ed energia.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 05 giugno 2019 08:30:00 (1196 letture)

(Leggi Tutto... | 3591 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'GeoNight sotto l’Etna' iniziativa a Catania accolta con successo per la Notte europea della Geografia, che cambia volto
Redazione
Diffondere e sensibilizzare alla cultura geografica e ambientale, coinvolgere accademici e società civile sui temi della ricerca geografica e migliorare la visibilità e l'incisività della geografia e dei geografi nei confronti del grande pubblico e presentare il territorio nella sua complessità: elementi fondamentali per la cultura europea.  Questi gli obiettivi della Notte europea della Geografia, connessa alla terza mission dell'umanità, l'università entra in sinergia e si apre alla società, attraverso una serata dal titolo "GeoNight sotto l'Etna", nella prestigiosa location del Monastero dei Benedettini, per fare acquisire la consapevolezza di una geografia attiva, lontana da sterili analisi descrittive di luoghi e toponimi, ma invero, di una disciplina che non è solo veicolo di una corretta presa di coscienza del territorio in cui si vive.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 aprile 2019 09:00:00 (1663 letture)

(Leggi Tutto... | 10599 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: 'Njura Cirasa. Canti e Storie di Siciliani alla Grande Guerra' di Carlo Muratori ad Acireale
Redazione
Sabato 30 marzo si è tenuto ad Acireale lo spettacolo "Njura Cirasa. Canti e Storie di Siciliani alla Grande Guerra" tenuto da Carlo Muratori, autorevole studioso siracusano e performer di tradizioni popolari siciliane, già fondatore del gruppo musicale "I Cilliri". Organizzato dalla Fondazione Teatro Bellini e dal Comune di Acireale, il concerto si è inscritto nell'ambito di "L'altra faccia della medaglia. La Sicilia e la Grande Guerra", evento articolato in cinque giornate di incontri e conferenze, nella proiezione del film "La Grande Guerra", capolavoro assoluto di Mario Monicelli e concluso con l'inaugurazione del Muro della Pace lungo il percorso naturalistico delle Chiazzette. Muratori ha proposto un suggestivo percorso narrativo-musicale, frutto di ricerche condotte in diverse zone dell'isola, dal quale è emerso un racconto appassionato e dolente di uomini costretti a lasciare la propria terra e gli affetti più cari per una guerra lontana, oscura, odiata.

Katya Musmeci
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 04 aprile 2019 07:00:00 (2627 letture)

(Leggi Tutto... | 3962 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Per soddisfare le tante richieste ritorna in scena il 9 marzo alle ore 21.00 al Metropolitan di Catania la replica de ''I Promessi Sposi Amore e Provvidenza''
Associazioni
Novità di queste nuove repliche sarà l'iniziativa sociale di devolvere parte dell'incasso dello spettacolo a favore di alcune associazioni Onlus della città, fra cui “Stella Danzante”.
L'associazione "Stella Danzante" da anni si occupa di dare sostegno alle famiglie che si trovano ad affrontare un disturbo del comportamento alimentare. Purtroppo non basta solo il nostro entusiasmo... Dobbiamo anche cercare di finanziare le nostre attività. Prima fra tutte l'organizzazione del tradizionale convegno annuale del 15 marzo, che anche quest'anno vedrà la presenza di stimati professionisti. A tale scopo parteciperemo ad una serata solidale di teatro, che si terrà al Metropolitan di Catania il 9 marzo alle ore 21.00. L’invito è di assistere ad uno spettacolo di altissimo livello e condividerlo con gli amici.
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 08 marzo 2019 08:00:00 (2463 letture)

(Leggi Tutto... | 2399 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Festival di Sanremo. I testi all’esame del vescovo della Diocesi di Noto
Redazione
Anche quest'anno mons. Antonio Staglianò, vescovo della Diocesi di Noto non manca all'appuntamento sull'analisi delle canzoni che partecipano al Festival di Sanremo. Eccellente analisi testuale e guida educativa per gli studenti per una lettura intelligente del linguaggio giovanile. I docenti ne possano trarre utili esempi per  trasmettere valori educativi che restano impressi.

Giad

"La poesia dello scrittore argentino Jorge Luis Borges "È l'amore" - dice mons. Staglianò - ispira Nek in "Mi farò trovare pronto". Un viaggio nelle favelas brasiliane gli ha fatto "vedere" (gli ha dato, cioè, una visione) quanto è grande donare amore, e come l'amore può riscattare da condizioni di miseria tanti esseri umani. La solidarietà serve la vita delle persone e la onora. L'amore ne fa splendere la bellezza e ne custodisce la dignità. Solo l'amore difende l'umanità. E l'amore non è tuttavia una pianura dove bivaccare, ma piuttosto un cammino in salita da faticare.
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 13 febbraio 2019 17:00:00 (1476 letture)

(Leggi Tutto... | 7086 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Poeta e pedagogista giarrese Leonardo Patanè il 29 gennaio a Giarre
Redazione
La Società Giarrese di Storia Patria e Cultura, giorno 29 gennaio 2019, ricorderà il poeta e pedagogista giarrese Leonardo Patanè, bene immateriale della città che finora non lo ha valorizzato come meriterebbe. Parleranno di Patanè oltre all'emerito preside, prof. Nicolò Mineo che affronterà l'aspetto letterario del nostro, la Prof. Maria S. Tomarchio, Professoressa Ordinaria di Pedagogia Generale e Sociale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università di Catania e il prof. Stefano Salmenri, professore associato di Pedagogia Generale e Sociale e di Pedagogia Interculturale presso l'Università di Enna "Kore".

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 25 gennaio 2019 08:00:00 (1426 letture)

(Leggi Tutto... | 2207 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Incontro con Nicolò Mannino e Salvo Sardisco. Ambasciata della Gioia all’Istituto E. De Nicola di San Giovanni La Punta
Istituzioni Scolastiche
Sono ventisette le "ambasciate" istituite dal Parlamento della Legalità Internazionale in tutta Italia e tra queste l'Ambasciata della Gioia dell'Istituto Superiore Tecnico, Economico e Tecnologico "E. De Nicola" del Polivalente di San Giovanni La Punta, che lo scorso 24 ottobre ha ricevuto il diploma ufficiale presso la Sala dei Gruppi Parlamentari a Montecitorio, in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico del movimento, di matrice cristiana, ma aperto a tutte le religioni del mondo. Sabato, 19 gennaio, presso l'auditorium del Polivalente, la preside Antonella Lupo accoglierà Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco rispettivamente presidente e vice presidente del Parlamento della Legalità che ha sede a Monreale e diffonde nelle scuole e non solo siciliane la cultura della legalità e dei valori che vengono declinati anche attraverso i nomi delle diverse ambasciate presenti sul territorio nazionale.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 19 gennaio 2019 07:00:00 (1809 letture)

(Leggi Tutto... | 4369 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Prorogata la mostra didattica itinerante su Van Gogh
Istituzioni Scolastiche
A seguito dell'apprezzamento da parte dei visitatori per l'alto valore didattico-educativo, grazie alla disponibilità della società distributrice Itaca, la mostra "Van Gogh. Un grande fuoco nel cuore" è prorogata fino al 24 gennaio 2019.  La mostra è ospitata nei locali dell'I.I.S. "E. De Nicola" - Centro Polivalente Via G. Motta 87 a San Giovanni La Punta. Ingresso gratuito su prenotazione al numero  3460823117 (prof.ssa Cinzia Vasile)  email: vangogh@denicola.gov.it

prof.ssa Gaetana Scalisi
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 12 gennaio 2019 10:00:00 (1940 letture)

(Leggi Tutto... | 1452 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 9 concerto di Natale 2018 nell'artistico e barocco Santuario del Carmine in Piazza Carlo Alberto - Coro interscolastico di voci bianche 'V. Bellini'
Redazione
Il coro interscolastico di voci bianche "V. Bellini", diretto dal M° Daniela Giambra, con la collaborazione del M° Alessandro Vargetto ha eseguito il nono concerto di Natale nell'artistico e barocco Santuario del Carmine in Piazza Carlo Alberto, nel cuore della fiera di Catania. Fondato nel 2010 dal preside Giuseppe Adernò, come coro scolastico dell'Istituto Parini, oggi diventato "interscolastico", il coro di voci bianche conta 70 cantori e sono i bambini e i ragazzi delle scuole: Parini, Pizzigoni-Carduci, Calvino di Catania; S Maria della Mercede di S Agata Li Battiati e del Liceo "Marchesi" di Mascalucia. I piccoli cantori hanno reso magica l'atmosfera del Natale con le dolci melodie eseguite in lingua latina, italiana, inglese, francese, tedesca ed anche siciliana.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 27 dicembre 2018 10:00:00 (1404 letture)

(Leggi Tutto... | 4518 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Concerto di Natale presso la chiesa del Carmine di Milazzo
Istituzioni Scolastiche
Nella meravigliosa cornice della Chiesa del Carmine di Milazzo, si è tenuto ieri il Concerto di Natale organizzato dall'Istituto Comprensivo Bastiano Genovese di Barcellona Pozzo di Gotto, dall'ITT E. Majorana di Milazzo e dal Liceo Musicale "Luciano Pavarotti" di Terme Vigliatore. Per il secondo anno consecutivo la sinergia tra gli istituti ha permesso di realizzare una serata magica di grande impatto emotivo. Le voci e gli strumenti, in una coralità perfetta, hanno permesso l'ascolto dei pezzi più noti della tradizione natalizia nel mondo. Orgogliosi, i dirigenti prof. Eleonora Corrado e prof. Stello Vadalà, hanno puntualizzato l'importanza della collaborazione tra istituti che, al di là delle loro specifiche peculiarità, trovano il modo di lavorare insieme e fare musica è diventata un'occasione perfetta. I giovani cantori del Majorana e dell'Istituto Bastiano Genovese, gli strumentisti dell'Istituto Bastiano Genovese e del liceo Musicale Luciano Pavarotti, diretti dal prof. Antonino Cicivelli, hanno dimostrato di essere artisti all'altezza dei migliori teatri.

ittmilazzoinforma@itimajorana.gov.it
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 22 dicembre 2018 08:30:00 (1535 letture)

(Leggi Tutto... | 4325 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Il piccolo coro dell’Istituto Pizzigoni-Carducci in Prefettura
Istituzioni Scolastiche
Un giorno speciale per gli alunni dell'Istituto Comprensivo "Pizzigoni - Carducci" di Catania per la prima volta ricevuti a Palazzo Minoriti dal nuovo Prefetto di Catania, Dott. Claudio Sammartino. In occasione della solenne cerimonia di consegna delle Onorificenze concesse al Cav. di Gran Croce, dott. Vito Branca e a 10 Cavalieri della Repubblica, i piccoli cantori del Coro interscolastico "Vincenzo Bellini", diretti dai Maestri Daniela Giambra e Alessandro Vargetto, hanno eseguito il Canto degli Italiani ed alcuni canti natalizi, anche in lingua siciliana, per allietare l'incontro che ha consentito lo scambio degli auguri tra le massime cariche dello Stato della provincia di Catania.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 22 dicembre 2018 10:08:25 (2607 letture)

(Leggi Tutto... | 2496 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Redi Jazz - Concerto di Natale 2018 a Belpasso
Istituzioni Scolastiche
La Redi Jazz Orchestra, guidata dal prof. Fabio Desiderio, nasce qualche anno fa come orchestra giovanile e scolastica attorno a un gruppo di ragazzi pieni di talento dell'IIS Francesco Redi di Paternò. Oggi conta due gruppi orchestrali, uno interno all'Istituto, l'altro, quello che si esibirà in questo concerto, si muove in maniera indipendente e con un organico arricchito da molti musicisti adulti e professionisti. Nel Concerto di Natale del 22 dicembre dalle ore 19:00 alle 20:15 presso il Club Progressista di Belpasso in via Roma 283, verrà presentato un programma ricco di brani dall'atmosfera natalizia, con arrangiamenti tutti originali e scritti appositamente per questa orchestra dal prof. Fabio Desiderio.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 21 dicembre 2018 08:00:00 (1460 letture)

(Leggi Tutto... | 2481 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Liceo Classico Europeo annesso al Convitto Cutelli al 'Festival International de thèatre de jenues francophones Maski' a Mosca
Istituzioni Scolastiche
La compagnia teatrale "Les trois quarts " del Convitto Nazionale "Mario Cutelli" di Catania ha partecipato al "24e Festival International de théatre de jenues francophones Maski" tenutosi a Mosca dal 6 al 11 dicembre. Gli studenti delle quinte classi del Liceo Classico Europeo, diretti dalla prof.ssa Julie Reache, hanno messo in scena una piece teatrale tratta dall'opera "Les pas perdus" di Denis Bonal. Nel pezzo il personaggio principale è la stazione dove passano e ripassano gli uomini di fretta, le donne con i loro figli, le loro riviste, i loro gatti, le loro valigie con le ruote, i girovaghi, le famiglie elettriche, i fantasmi di tutto il mondo, il colore anonimo del fumo, i pazzi che parlano da soli. La stazione è il luogo delle storie ferite, di calde lacrime e mani giunte e giuramenti affrettati, luogo degli ultimi sorrisi, delle parole che non si conoscono e dei baci dati a vita.

Sandra Di Maria
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 21 dicembre 2018 07:30:00 (1757 letture)

(Leggi Tutto... | 3655 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Il coro interscolastico 'Vincenzo Bellini' di Catania a Palermo
Redazione
In preparazione alla Giornata Internazionale della Musica 2019, Palermo, capitale della cultura, ha ospitato nella storica chiesa di San Giovanni Decollato, nel quartiere Ballarò, il coro interscolastico "Vincenzo Bellini" di Catania, diretto dalla M° Daniela Giambra. Con gradevole armonia e professionalità i piccoli cantori, studenti delle scuole "Parini", " Pizzigoni-Carducci", "Calvino" di Catania; "Pluchinotta" e "S. Maria della Mercede" di S. Agata Li Battiati e del Liceo "Marchesi" di Mascalucia, hanno eseguito brani musicali natalizi in lingua latina, inglese, italiana e siciliana ed è stato molto apprezzato il brano della Turandot di Puccini "Nessun dorma" concludendo con il solenne "vincerò!"
Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 17 dicembre 2018 08:30:00 (1574 letture)

(Leggi Tutto... | 3233 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Brexit: rappresentazione teatrale in lingua inglese
Istituzioni Scolastiche
Tom Corradini Teatro approda in Sicilia per l'unica tappa del tour Brexit in anteprima assoluta per l'Italia meridionale. La rappresentazione si è svolta in esclusiva per l'Istituto Majorana di Scordia (Catania) il 4 dicembre 2018. Due pannelli, due sedie, due attori e tutto un mondo che prende vita sotto gli occhi stupefatti di studenti e docenti. Uno spettacolo visionario in lingua inglese (liv. B1 del CEFR), fortemente voluto dalla Prof.ssa Stefania Santoro, docente referente per il Teatro in Lingua, che ha conquistato gli oltre 150 studenti presenti in sala e riscosso il consenso unanime dei docenti, oltre che il plauso del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Ornella Sipala. Le vite di due persone, un padre e un figlio, si intrecciano con le vicende di una nazione, il Regno Unito, in un momento delicatissimo del sua storia recente: il referendum sulla permanenza o meno nell'Unione Europea.

Stefania Santoro
Postato da Sergio Garofalo Lunedì, 17 dicembre 2018 07:00:00 (1853 letture)

(Leggi Tutto... | 5308 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Premio 2018 Domenico Danzuso
Rassegna stampa
Lunedì 10 dicembre (ore 18), nel foyer del Massimo Bellini di Catania, sarà consegnato a Roberto Andò il riconoscimento alla carriera, nell'ambito del Premio 2018 Domenico Danzuso. Roberto Andò, regista teatrale e cinematografico, riceverà dalle mani di Lina Polizzi Danzuso, moglie del critico scomparso, il premio alla Carriera 2018 intitolato a Domenico Danzuso durante la cerimonia di consegna che si svolgerà nel foyer del Teatro Massimo Bellini. La serata, condotta da Marina Cosentino, prevede un prestigioso gruppo di premiati: per la prosa un interprete del calibro di Sebastiano Lo Monaco e l'attrice Graziana Maniscalco, il NeonTeatro e il critico Totò Rizzo, per la musica la pianista Ketty Teriaca e la mezzosoprano Sonia Fortunato.

agenda.unict.it
Postato da Redazione Lunedì, 10 dicembre 2018 09:32:56 (2933 letture)

(Leggi Tutto... | 3349 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Pensieri in Libertà - La recensione
Redazione
Amore, benessere, coraggio e ottimismo: quattro temi forti, coinvolgenti, scottanti, atavici motivi di domande intime, sofferte, dubbi esistenziali, alla ricerca di soluzioni definitive, pur nella precarietà della loro conquista, sempre tendente al loro rovescio (amore in odio, coraggio in paura, ottimismo in perdita della speranza, benessere in auto-sabotaggio). Ecco che, attraverso definizioni sintetiche, immediate, suggestive, che scuotono il lettore e lo spingono a una riflessione su se stesso, le proprie scelte o le proprie titubanze distruttive, il libro Pensieri in libertà della psicoterapeuta e giornalista Angela Ganci ci conduce lungo un intricato percorso di riscoperta di sé attraverso il potente strumento di aforismi, pensieri, affermazioni scientifiche, mediati da immagini vivide ed esemplificative, alla ricerca, ora di un ottimismo che vinca i pessimismi, ora di un benessere fisico (cura dell’alimentazione e del sonno) e psichico (il relax del concedersi tempo per il dolce far niente, lo sdrammatizzare i rovesci della sorte, attraverso il sorriso, l’autoironia e la benefica accettazione di una sorte che, per sua natura, conosce, se solo lo crediamo fortemente, improvvisi e risolutivi finali).

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 08 dicembre 2018 09:00:00 (1208 letture)

(Leggi Tutto... | 5978 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Grande attesa per 'La bella addormentata' con il grande Balletto di San Pietroburgo al Metropolitan di Catania
Redazione
Torna l’8 dicembre, al teatro Metropolitan di Catania, il “Saint Petersburg Ballet”, elegante, raffinata, la più bella fiaba in danza di tutti i tempi nella versione del Classico Balletto “ Imperiale” interpretato con magnificenza, in un prologo e tre atti. Il celeberrimo balletto “La bella addormentata” musicato da Pëtr Il’ič Čaikovskij, coreografia e costumi tradizionali che riportano all’omaggio alla corte di Luigi XIV di Francia che furono nelle intenzioni del librettista Ivan Aleksandrovič Vsevoložskij, all’esordio (15 gennaio 1890), affidate al grande Marius Petipa. Una favola in musica, danzata sulle punte, che occupa un posto fondamentale nel repertorio del Balletto di San Pietroburgo. Melomani e appassionati del balletto classico, al Metropolitan di Catania, rivedranno e ascolteranno i celeberrimi adagio della rosa e pas de deux di Čaikovskij, nonché la permeante aura fiabesca e lo smalto onirico di Petipa, che hanno alimentato fantasia e immaginazione di adulti e bambini, presi per mano dal racconto lineare, semplice e delicato di Perrault.

Lella Battiato Majorana
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 06 dicembre 2018 07:00:00 (1473 letture)

(Leggi Tutto... | 5601 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Ci sono donne in Italia che... Sono le figlie d’Italia eroiche e coraggiose
Redazione
Il volume è una lodevole iniziativa dell'ANCRI, associazione nazionale degli Insigniti dall'Ordine al Merito della Repubblica, e ha dato concretezza all'idea della Socia Cav. Maria Luisa Pettinelli, delegata nazionale per le Pari opportunità. Il titolo "Ci sono donne in Italia che..." con i puntini di sospensione invita il lettore a scoprire il seguito che ha l'intento di far emergere dall'oblio alcune storie di donne "speciali", in parte dimenticate, e a narrare le loro imprese sono alcuni Soci dell'Ancri, Insigniti dell'Ordine al Merito della Repubblica. Ecco una ricca antologia, quasi un caleidoscopio di personaggi femminili di diverse regioni d'Italia. Viene tratteggiato il profilo biografico, culturale e sociale di ben 46 donne ed accanto a quello di donne già note come Maria Montessori, Anita Garibaldi, Artemisia Gentileschi, Oriana Fallaci, Luisa Spagnoli, Marisa Bellisario, Sara Simeone, Valentina Vezzali Franca Viola, Samantha Cristoforetti figurano altrettante donne "eroiche" che, pur nel silenzio della notorietà sono stare veramente "speciali", che hanno saputo "mettersi in gioco" ed hanno condotto con coerenza una missione sociale a beneficio della Comunità.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Giovedì, 22 novembre 2018 08:00:00 (1412 letture)

(Leggi Tutto... | 5354 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Donna Sacra di Sicilia, tra valori miti e leggende - presentazione a Catania il 23 novembre
Redazione
La presentazione del volume "Donna Sacra di Sicilia", sarà l'importante appuntamento culturale promosso dall'UCSI e dall'ANCRI a Catania presso la sede della Presidenza della Regione ex Palazzo Esa in Piazza San Domenico, venerdì 23 novembre alle ore 17,00. La presentazione di "Donna Sacra di Sicilia", con il patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana, prevede il saluto del Presidente della Regione, Nello Musumeci e del Sindaco di Catania, Salvo Pogliese. Il volume è un progetto culturale, ideato da Francesco La Rosa che, in collaborazione con Mariella Cutrona ha coinvolto diversi autori siciliani nell'esplorazione della sacralità mistica e laica della donna siciliana attraverso storie, miti, leggende e valori essenziali che rendono l'universo femminile poliedrico e misterioso. I racconti sono un coro eterogeneo femminile di poetesse, patriote, sante, dee, ninfe e donne comuni che hanno saputo elevarsi con passione e con la loro esemplarità hanno incarnato gli ideali più nobili della terra Sicilia, crocevia di civiltà, di religioni, di lingue e di culture.

Giuseppe Aderno
Postato da Giuseppe Adernò Lunedì, 19 novembre 2018 07:00:00 (1617 letture)

(Leggi Tutto... | 4876 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: UCIIM - Biblioteca 'Gesualdo Nosengo'
Sindacati
La Biblioteca dell'UCIIM, intitolata al fondatore "Gesualdo Nosengo", allestita presso la sede nazionale UCIIM di via Crescenzio 25 in Roma, contiene numerosi scritti e testi che consentono una ricostruzione significativa della storia culturale della scuola italiana, ed ora è stata inserita nell'Anagrafe dell'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche - ICCU, con il Codice: IT-RM0165: http://anagrafe.iccu.sbn.it/isil/IT-RM0165). Quest'ambizioso sogno è stato realizzato grazie al Progetto "Promuovere la legalità per una nuova cittadinanza, per l'inclusione sociale, per l'integrazione",messo in atto con lo scopo di promuovere forme e modelli di comportamento attestanti i principali valori della cultura spesso soppiantati da pseudo valori, da nuovi idoli connotati dalla prevalenza dell'utilitarismo e dell'individualismo.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Domenica, 04 novembre 2018 08:00:00 (2072 letture)

(Leggi Tutto... | 3697 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: I Siciliani il 2 di novembre non commemorano i defunti, li festeggiano
Redazione
I Siciliani il 2 di novembre non commemorano i defunti, li festeggiano. Le mode mettono in ombra le vecchie tradizioni ma non possono cancellare la storia. Sta agli anziani saperla raccontare ai giovani e non far perdere il sottile filo che li collega ai propri avi. Con questo spirito l’IPSSEOA “Cucuzza Euclide” di Caltagirone il 31 ottobre ha organizzato un convegno dal titolo “Storia, origini e tradizioni culinarie nella festa dei morti in Sicilia” con la partecipazione del prof. Massimo Porta cultore di storia patria. Dopo un intenso percorso di studi e ricerche che ha coinvolto non solo il personale docente, ma anche il personale ATA che hanno messo a disposizione della scuola le loro competenze artistiche legate alla modellazione dell’argilla e alla realizzazione di forme in gesso, sono state realizzati prototipi dei pupi di zucchero. Una tradizione che rischia di essere dimenticata.

Sebastiano Russo
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 03 novembre 2018 08:00:00 (1838 letture)

(Leggi Tutto... | 4837 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Carissimo Vescovo ... 100 giovani scrivono e i vescovi rispondono di Marco Pappalardo
Redazione
In occasione del Sinodo dei Vescovi sui Giovani e per continuare dopo la riflessione, un libro che finalmente dà la parola ai giovani e con la Presentazione di Papa Francesco! Questo volume, Carissimo Vescovo...100 giovani scrivono e i vescovi rispondono di Marco Pappalardo, edito dalla Elledici, raduna opinioni, pareri e domande raccolte di persona e al telefono, via mail e via lettera, tra temi, messaggi e post sui social. I giovani scrivono da tutta Italia, ma non tutti sono italiani. Scrivono a un Vescovo, ma allo stesso tempo a tutti i Vescovi. Questo testo appare pertanto sia "un piccolo Sinodo", sia "un Sinodo in piccolo"! Ci sono i giovani e ci sono i vescovi, ed i primi sono più numerosi dei secondi, come del resto nella realtà. Leggerlo è come mettersi in ascolto di tante voci che ci parlano con il cuore e parlano al cuore di ciascuno. Sono voci di giovani di età e condizione diversa (ragazzi e ragazze dai 16 ai 30 anni, studenti, lavoratori, disoccupati, credenti, non credenti, praticanti e non; ciascuno si presenta con il proprio nome, l'età, ciò che fa attualmente e soprattutto un sogno da realizzare) ...

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 18 ottobre 2018 07:00:00 (1409 letture)

(Leggi Tutto... | 3995 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Taobuk approda in Canada in occasione di IFOA
Dopo aver accolto a Taobuk una delegazione di operatori culturali e scrittori canadesi tra cui Madeleine Thien, il Festival parteciperà  alle iniziative dell’International Visitors Programme a Toronto, all’insegna di un gemellaggio con il più importante festival canadese. Il Festival Taobuk parteciperà  alla prossima edizione di IFOA – International Festival of Authors, che, al suo trentanovesimo anno, rappresenta il più importante evento letterario del Canada con ben 22 Premi Nobel ospiti nell'arco della sua storia. Dal 21 al 26 Ottobre Taobuk prenderà  parte al programma di scambi culturali di IFOA, denominato International Visitors Programme, grazie anche al supporto dell'Istituto Italiano di Cultura di Toronto e del Canada Council for the Arts. Questa prestigiosa iniziativa, che rappresenta l'opportunità  di potenziare la rete di partnership internazionali del Festival, sarà  anche l'occasione per stringere nuovi accordi professionali e lavorare ad importanti progetti di sinergia.

blog.taobuk.it
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 ottobre 2018 08:00:00 (1190 letture)

(Leggi Tutto... | 5930 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: La scatola di cioccolatini. 'Il suo spirito anticonformista e la sua lucida razionalità le permetteranno di ambientarsi ...' di Mariacristina Di Pietro
Redazione
Quando riapre gli occhi, non ha la più pallida idea di cosa le sia successo. Non ricorda il suo nome o come sia arrivata in quella misteriosa biblioteca sull'acqua. Ad una ragazza di circa sedici anni viene offerta una seconda possibilità nel tentare di ricostruire i pezzi della sua vita, come si fa con le tessere di un puzzle. Il suo spirito anticonformista e la sua lucida razionalità le permetteranno di ambientarsi in una realtà per lei inusuale e sorprendentemente piena di sfaccettature? Mariacristina Di Pietro è una ex studentessa del Liceo Scientifico A. Russo Giusti dell'IIS Francesco REDI e nel mese di ottobre avrà per la prima volta l'occasione di confrontarsi con un pubblico di compaesani e non, parlando della sua passione nascosta. La giovane scrittrice esordiente ci presenterà un romanzo capace di trascinarci tra le sue pagine, rivelazione dopo rivelazione, con un intreccio tra passato e presente, difficili scelte e sconvolgenti verità. Per conoscere meglio la sua storia vi invitiamo a partecipare alle seguenti presentazioni de "La scatola di cioccolatini":
- 20 Ottobre alla Biblioteca Comunale di Belpasso (CT), ore 18.00
- 24 Ottobre, presso la Feltrinelli di Catania in via Etnea, ore 18.00
redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 12 ottobre 2018 10:00:00 (1369 letture)

(Leggi Tutto... | 3766 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Dedicare - Sabato 13 ottobre a Bagheria
Redazione
Sabato 13 ottobre alle ore 17, presso la sala Borremans di Villa Branciforti Butera, avrà luogo l’evento socio-culturale “Dedicare”, organizzato dalla SAMOT onlus in collaborazione con il Comune di Bagheria. L’idea nasce dal desiderio di contribuire in maniera significativa al sollievo dal dolore sociale di cui le persone affette da patologie cronico degenerative - ed i loro familiari - sono portatori. L’evento di beneficienza, quindi, intende dare voce e visibilità a tre artisti capaci di consegnare con immagini e parole le loro storie di vita: Maria Agrippina Amantia, recentemente scomparsa, attraverso la presentazione del suo ultimo libro “Viva la vita ammalarsi di tumore senza libretto di istruzioni”, Gabina Pavlatova con la mostra dei suoi disegni dal sapore circense e Antonella Marsala che con grinta ed entusiasmo ha dato colore all’evento curandone l’immagine grafica.

e.difatta@samotonlus.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 09 ottobre 2018 07:00:00 (1761 letture)

(Leggi Tutto... | 4703 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Grande cultura a Catania ... e prima di Adelson e Salvini, opera di esordio di Vincenzo Bellini, in scena al Teatro Massimo 'Bellini'
Redazione
A Catania nel corso dell'ultima settimana di settembre, tra il 21 e il 28 col leitmotiv in sottofondo delle interessanti iniziative Wondertime, si è respirata, sotto il profilo culturale, aria fina di alta montagna per merito delle maggiori istituzioni culturali cittadine: l'università e il Teatro Massimo Bellini. Si è iniziato con la due giorni "Il teatro di Bellini, spettacolo, prassi esecutiva, multimedialità", organizzata da: Disum (Dipartimento Scienze Umanistiche), Fondazione Bellini, Centro Documentazione Studi Belliniani, e il Teatro Massimo "Bellini" che ha richiamato studiosi e musicologi anche stranieri, invitati e coordinati dal comitato scientifico (Fabrizio Dalla Seta, Maria Rosa De Luca, Graziella Seminara), ospitati nel coro di notte del Monastero dei Benedettini, poi al foyer del Teatro Massimo.

Carlo Majorana Gravina - foto Giacomo Orlando
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 05 ottobre 2018 17:00:00 (1495 letture)

(Leggi Tutto... | 8618 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Il peso dell’oro - Incontro con l'autrice Barbara Bellomo - Domenica 9 Settembre
Redazione
Incontro con Barbara Bellomo, presentazione del suo nuovo libro "Il peso dell’oro" - Salani, domenica 9 Settembre ore 18,30 al Four Points by Sheraton Catania. Dialogheranno con l’autrice: Alessandra Fassari, giornalista e Barbara Mirabella, assessore alla cultura di Catania.
Il peso dell'oro, Salani Editore. Dopo La ladra di ricordi e II terzo relitto, Barbara Bellomo, docente di lettere a Catania, torna con un frizzante mix di presente e storia antica in un romanzo carico di emozioni e avventura, ambientato in una radiosa Sicilia. Per la giovane archeologa siciliana Isabella De Clio il lavoro è sempre stato tutto. Ma adesso sta cominciando a non bastarle più. La solitudine può diventare pesante, soprattutto se non si riesce a scordare chi un giorno ti ha rubato il cuore. Per fortuna un nuovo mistero è pronto a farle dimenticare la sua situazione sentimentale: una recente scoperta di papiri attribuibili ad Archimede, rinvenuti durante degli scavi, la spinge ad avvicinarsi all’importante codex rescriptus di età medievale, ritenuto per molto tempo solo un libro di preghiere che nasconde però molte sorprese.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 06 settembre 2018 07:00:00 (1327 letture)

(Leggi Tutto... | 3584 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Il Coro interscolastico di voci bianche “Vincenzo Bellini” al Teatro Antico di Taormina, canta 'Tosca'
Redazione
Nell'ambito del programma "Taormina Opera Stars", promosso dall'Associazione culturale Aldebaran, è stata eseguita il 16 agosto, presso il Teatro Antico di Taormina la prima della "Tosca" di Puccini con replica il 21 agosto. Ha diretto l'orchestra Gianna Fratta e gli attori e cantanti con la regia di Bruno Torrisi sono stati applauditi da un numeroso pubblico che ha riempito i diversi settori dell'ampio e suggestivo Teatro antico. Ad inizio di spettacolo è stato rivolto con un minuto di silenzio un doveroso ricordo e di solidarietà per le vittime della tragedia del ponte Morandi di Genova. Il coro interscolastico di voci bianche "Vincenzo Bellini", che raccoglie ragazzi che frequentano diverse scuole di Catania e di S. Agata Li Battiati, diretto dalla M° Daniela Giambra, è stato invitato a far parte della "cantoria della Chiesa di S Andrea della Valle" che incornicia la splendida opera lirica di Giacomo Puccini che racconta la storia di Tosca e del suo travagliato amore.

redazione@aetnanet.org
Postato da Giuseppe Adernò Martedì, 21 agosto 2018 07:30:00 (1580 letture)

(Leggi Tutto... | 5063 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Antonio Caponetto e i suoi 'Volti dell’anima' alla Galleria Civica d’Arte a Misterbianco
Redazione
Sembrano "normali" certi insegnanti, durante l'anno scolastico li vedi in cattedra a far lezione e a metter voti, poi li osservi a chiacchierare in sala docenti di circolari e di registri, poi li senti parlare di macroeconomia e di spread, e di certo non ti accorgi che sono anche degli artisti, che "coltivano" il "sacro fuoco dell'arte", che hanno dentro tanta sensibilità da far diventare un vecchio legno abbandonato in un'opera d'arte, che usano i pennelli meglio delle penne e degli abbecedari. Ecco, così è Antonio Caponetto, docente di Economia Aziendale al liceo statale "Turrisi Colonna", di Catania, che oltre la scuola, per "passatempo", dipinge e crea degli autentici capolavori, dei pezzi unici, apprezzati da un vasto pubblico d'intenditori e dalla critica qualificata. Caponetto dipinge i suoi "volti dell'anima" sul legno, sulla tela, persino su vecchie porte di campagna che recupera e gli dà nuova vita e altra dignità, riuscendo a trasmettere visioni ed emozioni uniche. Il suo stile è inconfondibile, ama dipingere volti di donna e sguardi che dicono tutto nel volgere d'un attimo, ferma il tempo col sorriso e con colori audaci e autentici, lascia una traccia delle "umane solitudini" e della ricerca d'infinito.
Così sono i dipinti di Antonio Caponetto.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 20 agosto 2018 08:00:00 (1683 letture)

(Leggi Tutto... | 6788 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Movimento Verticalismo al Museo Diocesano di Catania
Redazione
Al Museo Diocesano di Catania (via Etnea, 8 - piazza Duomo), dal 16 agosto all'8 settembre 2018 "Mostra d'arte del Movimento artistico internazionale Verticalismo" (la Via del Possibile). Inaugurazione alle ore 19,00. Artisti presenti per i 45 anni di attività: Rosario Platania, Salvatore Barbagallo, Rosario Calì, Guglielmo Pepe, Iolanda Taccini, Ninetta Minio, Oliana Spazzoli, Salvatore Spatola, Rosa Buccheri, Daniela Costa, Maria Di Gloria, Antonio Timpanaro, Giuseppe Romeo, Vittoria Litrico, Salvatore Scillato, Clorinda Fisichella, Orazio Gangemi, Giovanni Compagnino, Nino Raciti, Giacomo Catania, Lory Tricomi, Salvatore Commercio.  "Il Verticalismo è un movimento artistico-culturale internazionale polisemico (sorto a Catania nel 1973) che propugna la crescita della società in un "campo di possibilità". Vale a dire è l'uomo (e le sue attività) al centro di un "divenire di possibilità" in cui prevale 'la struttura psicofisica della mente umana nel suo funzionamento adeguato a tutte le modalità del Possibile.

S. C.
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 13 agosto 2018 09:00:00 (1568 letture)

(Leggi Tutto... | 3207 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'Cori al Centro!': voci bianche in concerto a Palazzo delle Aquile
Redazione
In occasione della Giornata Internazionale della Musica, le voci bianche delle scuole siciliane sono state protagoniste del "Concertone", evento organizzato da "Cori al Centro! Voci bianche in centro storico" il 21 giugno, equinozio d'estate. Palermo, capitale della cultura ha ospitato nella splendida cornice dell'ingresso monumentale del Palazzo delle Aquile l'esecuzione: del coro "Filarmonica Privitera Polizzi" di Partinico; del coro "Armonico Fracasso" della Direzione didattica Garzilli di Palermo, del coro della Scuola Media Pecoraro di Palermo, del coro interscolastico "Vincenzo Bellini" di Catania, diretto dalla M° Daniela Giambra con la partecipazione di studenti delle scuole "Parini", " Pizzigoni-Carducci", "Calvino" di Catania: "Pluchinotta" e "S. Maria della Mercede" di S. Agata Li Battiati.

Giuseppe Adernò
Postato da Giuseppe Adernò Sabato, 23 giugno 2018 10:00:00 (1592 letture)

(Leggi Tutto... | 4149 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Le Terme dell’Indirizzo a Catania si accendono
Istituzioni Scolastiche
Le Terme dell’Indirizzo di Catania si accenderanno al crepuscolo di martedì, 5 giugno 2018, e a segnare l’evento ci saranno Sebastiano Tusa, Assessore regionale dei Beni Culturali, Enzo Bianco, Sindaco di Catania, Maria Costanza Lentini, Direttore del Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali, e Tania La Via Paternò, Presidente di Italia Nostra Onlus di Catania. Ma a segnare l’evento sarà, soprattutto, un bambino; un piccolo catanese che accenderà le luci delle Terme romane dell’Indirizzo quella sera, e nel futuro. Rinato il quartiere nel nuovo millennio, le Terme dell’Indirizzo proiettano oggi ombre lunghe nelle ore notturne della movida catanese, presenza centrale incastrata tra una scuola elementare, un antico mercato del pesce e una moltitudine di giovani smart che le guardano mentre guardano al futuro. Ed è per questo che adesso si accendono.
download Invito
Dott. Fabrizio Nicoletti
Polo regionale di Catania per i siti culturali – Direzione
e-mail:fabrizio.nicoletti@regione.sicilia.it
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 30 maggio 2018 08:30:00 (1889 letture)

(Leggi Tutto... | 5246 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: Mi hanno imposto un’altra fatica... Vieni con me?
Istituzioni Scolastiche
La storica Compagnia Teatrale del Liceo Classico “N. Spedalieri” è orgogliosa di presentare “Il cinto di Ippolita”, l’ultimo lavoro dei giovani teatranti della nostra scuola. Lo spettacolo, per la regia di Marika Russo e il tutoraggio della prof.ssa Florio, vi porterà di nuovo indietro nel tempo della mitologia greca, tra la reggia di Atene, il palazzo di Cnosso e la città di Temiscira. Grande è il fermento tra le divinità del Monte Olimpo, fortemente preoccupate per la presenza di una civiltà di donne guerriere: si tratta delle pericolose Amazzoni, creatrici di una società matriarcale che non esita a fare orrenda strage di uomini, usati al solo fine della procreazione di figlie femmine, anch’esse destinate a diventare impietose combattenti. In un intricato e complesso groviglio di situazioni che si sdipana dalla memorabile uccisione del Minotauro alla nona fatica di Eracle, la Tyche e il volere degli dèi incontrano però un ostacolo imprevisto: l’amore impossibile tra l’eroe Teseo, re di Atene, e Ippolita, la regina delle Amazzoni.
download depliant
Gianpietro Patania, 5 D
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 23 maggio 2018 10:30:00 (1596 letture)

(Leggi Tutto... | 4110 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Al Media Art Festival l’arte che cambia il mondo. Oltre 50 artisti di 10 paesi per la mostra - The Great Convergence: Natural and Artificial Intelligence
Redazione
Torna al MAXXI l’appuntamento annuale con il Media Art Festival, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitale per esplorare nuove forme d'arte, sempre più collaborative e interattive. Dal 17 al 19 maggio oltre 50 artisti di 10 paesi, dagli Stati Uniti alla Russia, espongono i propri lavori nella mostra “The Great Convergence: Natural and Artificial Intelligence” ospitata nello Spazio Extra MAXXI. Giovedì 17 maggio, ore 11.30 press preview e incontro con gli artisti in mostra.  Interrogandosi sul rapporto tra creatività naturale e intelligenza artificiale gli artisti ci invitano a scoprire relazioni inaspettate e a riflettere sulle potenzialità della media art per comprendere le urgenze culturali e sociali e interpretare la complessità del nostro tempo. Chi siamo? Come saremo? Come diventeremo? Con installazioni, applicazioni robotiche, sound art e video art gli artisti coinvolgono il pubblico in una visione inedita del mondo, un’affascinate esperienza di conoscenza che può trasformarci in profondità, motivando nuovi comportamenti. Il Media Art Festival, giunto alla quarta edizione sotto la direzione di Valentino Catricalà, porta nella capitale lavori di artisti di rilevanza mondiale.

Ufficio stampa Fondazione Mondo Digitale,
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 17 maggio 2018 09:00:00 (1576 letture)

(Leggi Tutto... | 6547 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: 'Vento di Mare' di Paolo Sidoti ispirato alla biografia del Maresciallo Alfredo Agosta
Redazione
Presentazione in anteprima del romanzo "Vento di Mare"  di Paolo Sidoti ispirato alla biografia del Maresciallo Alfredo Agosta, vittima della criminalità organizzata. Sabato 26 Maggio ore 17:00 all'auditorium "Marchese" del palazzo Platamone in via V. Emanuele n.121- Catania
Con la scomparsa di un uomo c'è un mondo ignoto che si spegne, gli ultimi giorni sono testimoni di quello che porterà via con sé. Quanta vita può contenere un solo attimo? Un inno contro la mafia sulla Catania  violenta dei primi anni 80 avida di morte e assetata di sangue. Vita privata tra presente e passato con il ritmo incalzante di un thriller. Dieci giorni scanditi dalla grazia e dalla bellezza dei ricordi, degli affetti e del suo lavoro. Per lasciare un segno sulla nostra memoria, per non dimenticare mai.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 15 maggio 2018 09:30:00 (1723 letture)

(Leggi Tutto... | 2209 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Per il docufilm 'A me resta la speranza' il comisano Marco Guccione riceve il Premio Rai-Cinema Channel
Rassegna stampa
Non bisogna mai smettere di sognare nella vita e soprattutto di inseguire i propri sogni: sta accadendo al giovane comisano Marco Guccione, 26 anni, che lo scorso 29 aprile ha ricevuto a Roma, presso il teatro Olimpico, il "Premio Rai-Cinema Channel" al Festival Internazionale dei Tulipani di Seta Nera per il docufilm  "A me resta la speranza", scritto e diretto da Virginia Barrett. Guccione ha curato la colonna sonora del docufilm, forte della sua passione per la musica che lo vede come attuale tastierista della vera cover band dei Pooh e del suo legame con Roby Facchinetti. Un giovane siciliano modello che, grazie ai sacrifici, è riuscito a laurearsi in Economia presso l’Università degli studi di Catania e da gennaio si è trasferito a Roma dove lavora presso un noto gruppo bancario. La sua passione?  "Cantare e suonare con le stastiere – ci racconta visibilmente emozionato - ho composto, arrangiato e registrato i brani strumentali per il docufilm.

Valerio Domenico Martorana
Ufficio stampa Associazione Culturale "la via dell’Arte"
Odg Sicilia – tessera n.78563
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 06 maggio 2018 09:00:00 (1924 letture)

(Leggi Tutto... | 3690 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Energia Colore, Forma Vita. Caravaggio, al Polivalente di San Giovanni La Punta
Istituzioni Scolastiche
Il Liceo Artistico Statale "Emilio Greco", della sede distaccata di San Giovanni La Punta, con la Compagnia Studio Danza Lab, presenta il musical, "Energia Colore, Forma Vita. Caravaggio". Lo spettacolo si terrà giovedì 19 aprile 2018, nell'Auditorium del Polivalente di San Giovanni La Punta. Regia e consulenza artistico-letteraria del prof. Pino Pesce, coreografie di Alfio Barbagallo. Presenta Angelo Battiato. Il cast artistico è composto da: Gabriele Ricca (Caravaggio), Jokov Greebe (Mario Minniti), Alessandra Ricca (anima artistica), Clara Ferruccio (anima inquieta), Katia Mancuso (Lady), Giulia Blangiforti (Medusa), Deborah Del Buono (Lena), Luca Sinatra (Ranuccio Tomassoni). E con: Gabriele Contarino, Chiara La Mela, Maria Nicosia, Lorena Lattuca, Alessandra Di Mauro, Alessia De Riccardis, Martina Trovato, Chiara Apa, Andrea Guglielmino, Rebecca Vacaroiu, Paolo Messina, Luisa Ippodrino. Voce fuori campo: Gianmarco Arcadipane. Anima inquieta, spirito irrequieto e incommensurabile artista, Caravaggio rivivrà, dunque, tra musica, danza, suoni e parole per i giovani dell'Emilio Greco e per tutti gli estimatori e i cultori d'arte e di vita.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 15 aprile 2018 10:00:00 (1614 letture)

(Leggi Tutto... | 3051 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Viaggio nel paese degli stereotipi. Lettera a una venusiana sul sessismo
Istituzioni Scolastiche
Mercoledì 18 Aprile 2018, alle ore 16.30, nell'Aula Magna del Liceo Classico Cutelli di Catania sarà presentato il libro di Graziella Priulla "Viaggio nel paese degli stereotipi. Lettera a una venusiana sul sessismo". L'incontro darà la possibilità di riflettere sugli stereotipi di genere: nella forma originale dell'epistola e nell'uso antifrastico dello straniamento l'Autrice guarda al panorama sociale e civile del nostro paese, denunciando i condizionamenti spesso inconsapevoli dei luoghi comuni, che perpetuano la fissità dei ruoli. Al tavolo con l' Autrice, la DS Elisa Colella, i proff. S. Distefano e F. Bonaccorsi e lo studente Pierluigi Musumeci, caporedattore di Aletheia.

Elisa Colella
Dirigente scolastica Liceo Classico Cutelli
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 14 aprile 2018 19:00:00 (1694 letture)

(Leggi Tutto... | 2306 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Cultura e spettacolo: La ricerca della felicità. Un excursus sulla ricerca della felicità che si snoda attraverso la storia di filosofi e poeti
Redazione
Giorno 20 marzo alle ore 16:30, nella sede della Società Giarrese di Storia Patria e cultura, in via Fratelli Cairoli, 55, verrà presentato il volume "La ricerca della felicità" di Rocco Agnone - Il Convivio Editore, 2017 - Introduce: prof. Nicolò Mineo (presidente Società Giarrese di Storia Patria) Relatrice: prof. ssa Lia Vecchio (Docente di Filosofia e Storia). Sarà presente l’autore. Un excursus sulla ricerca della felicità che si snoda attraverso la storia di filosofi e poeti ed esprime un anelito interiore che a volte si dissipa nel consumismo e nell'edonismo, ma che va ricercato "in interiore homine". L''autore, come scrive Giuseppe Manitta nella prefazione, va oltre queste premesse alla ricerca di un'etica della sofferenza e dell'amore che supera il nichilismo di Camus, e ci ripropone in maniera originale la lettura di Etty Hillesum, ebrea deportata nei campi di concentramento nazisti," intensa e instancabile ricercatrice della bellezza della vita." Il libro di Agnone parla alla mente e al cuore dell'uomo contemporaneo che rischia di smarrire le coordinate della propria "humanitas".

Carmelo Torrisi
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 18 marzo 2018 08:00:00 (2025 letture)

(Leggi Tutto... | 2966 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Norma: un attraente percorso da Alexandre Soumet a Vincenzo Bellini - Katane Palace Hotel
Redazione
Si svolgerà sabato 24 febbraio, per la Società Catanese Amici della Musica, al Katane Palace Hotel di via Finocchiaro Aprile, la conferenza sul tema" Norma: un attraente percorso da Alexandre Soumet a Vincenzo Bellini". Relatrice dell'incontro, nella Sala conferenze, alle 18.30, sarà la professoressa Anna Rita Fontana, docente di musica, giornalista, critico musicale e attualmente Vicepresidente della Scam. La relazione si incentra sulla genesi dell'opera belliniana, a partire dalla coeva produzione di Soumet, sulle analogie e le differenze fra esse, quella letteraria dello scrittore francese Alexandre Soumet (1788-1845) in cinque atti e in versi, dal titolo Norma ou l'Infanticide, e l'opera teatral-musicale del musicista catanese Vincenzo Bellini, in due atti, su libretto di Felice Romani.

Anna Rita Fontana
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 24 febbraio 2018 14:00:00 (1445 letture)

(Leggi Tutto... | 3186 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Attiva Misterbianco presenta il libro della saggista Graziella Priulla 'Viaggio nel paese degli stereotipi'
Redazione
Domenica 17 dicembre, presso il Teatro Comunale di Misterbianco si è tenuta la presentazione del libro della saggista Graziella Priulla Viaggio nel paese degli stereotipi, organizzata dall'associazione politico-culturale "Attiva Misterbianco" con un'intervista doppia condotta dai soci Igor Nastasi e Giuseppe Gullotta. Già docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nella facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Catania, G. Priulla si occupa da diversi anni delle problematiche relative al linguaggio e agli stereotipi di genere: del 2013 è il manuale "C'è differenza. Identità di genere e linguaggi" rivolto principalmente alle scuole secondarie di II grado e scritto con l'intenzione di contribuire ad un costruttivo dibattito nelle agenzie formative. Nel volume presentato a Misterbianco l'autrice utilizza un funzionale espediente narrativo palesato dal sottotitolo: «Lettera a una venusiana sul sessismo». Rivolgendosi ad un'extraterrestre cui raccontare gli usi e costumi del pianeta terra, ...

Katya Musmeci
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 27 dicembre 2017 07:30:00 (2783 letture)

(Leggi Tutto... | 4378 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Progetto PON 'Comunicare per crescere'. Ovvero, insegnando s’impara, al Circolo Didattico Teresa di Calcutta, Tremestieri Etneo
di a-battiato

Reiterazione avviso ad evidenza pubblica per la selezione di esperti esterni “madre lingua” francese - PON/FSE: avviso pubblico n. 4396 del 09/03/2018 - FSE - Competenze di base - 2a edizione
di m-nicotra

Bando di selezione n. 3 Esperti esterni madrelingua inglese e n. 3 Esperti esterni madrelingua francese - Scuola Media Castiglione di Bronte
di m-nicotra

I ragazzi del Liceo Cutelli al Processo Simulato del Lavoro a.a. 2019/2020
di m-nicotra

Da Roma all’Europa: tappe del progetto di Cittadinanza Europea per gli studenti del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
di a-oliva

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE. E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a milleottocentocinquantotto posti di consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell'INPS
di a-oliva
1002 letture

Personale docente - Posti disponibili aggiornati per stipula di contratti a tempo determinato da GPS e GAE - A.S. 2021/2022
di a-oliva
886 letture

Personale docente ed educativo - Esiti del nuovo conferimento delle supplenze a seguito della procedura informatizzata da GAE e GPS, per stipula di contratti a tempo determinato - A.S. 2021/2022
di a-oliva
870 letture

Finanziamento Sezioni Primavera a.s. 2021/22. Sia la compilazione on line che l’invio dovrà avvenire entro e non oltre le h. 24,00 del 05 Novembre 2021
di a-oliva
529 letture


Top Video
Video
Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
2531 letture

25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
4204 letture

Caro virus, non sei simpatico e gentile
4788 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
4519 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
4781 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
22578 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
20458 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
21468 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
20696 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
23535 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Ottobre, 2021
  Settembre, 2021
  Agosto, 2021
  Luglio, 2021
  Giugno, 2021
  Maggio, 2021
  Aprile, 2021
  Marzo, 2021
  Febbraio, 2021
  Gennaio, 2021

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 192
Iscritti: 0
Totale: 192

Traffico Generato
Anonimi: 192 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:192
Membri:0
Ospiti:192
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 13,681
· Visitate ieri 62,230

Media pagine visitate
· Oraria 3,071
· Giornaliera 73,698
· Mensile 2,241,664
· Annuale 26,899,973

Orario Server
· Ora

05:02:52

· Data

27 Oct 2021

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.70 Secondi