Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 469779641 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2018

Van Gogh. Un grande fuoco nel cuore al 'De Nicola' di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
1073 letture

L’Istituto 'De Nicola' di San Giovanni La Punta si inserisce nel circuito nazionale della moda
di m-nicotra
811 letture

Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne: la funzione educativa della scuola
di m-nicotra
681 letture

Decreto semplificazione: l'aumento dei posti deve partire dalla preselettiva per non aumentare le già troppe iniquità
di m-nicotra
570 letture

Bocciato in Commissione Bilancio l’emendamento che prevede l’esonero per il 1° Collaboratore del DS nelle scuole in regime di reggenza
di m-nicotra
482 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Cultura e spettacolo: I Siciliani il 2 di novembre non commemorano i defunti, li festeggiano

Redazione
I Siciliani il 2 di novembre non commemorano i defunti, li festeggiano. Le mode mettono in ombra le vecchie tradizioni ma non possono cancellare la storia. Sta agli anziani saperla raccontare ai giovani e non far perdere il sottile filo che li collega ai propri avi. Con questo spirito l’IPSSEOA “Cucuzza Euclide” di Caltagirone il 31 ottobre ha organizzato un convegno dal titolo “Storia, origini e tradizioni culinarie nella festa dei morti in Sicilia” con la partecipazione del prof. Massimo Porta cultore di storia patria. Dopo un intenso percorso di studi e ricerche che ha coinvolto non solo il personale docente, ma anche il personale ATA che hanno messo a disposizione della scuola le loro competenze artistiche legate alla modellazione dell’argilla e alla realizzazione di forme in gesso, sono state realizzati prototipi dei pupi di zucchero. Una tradizione che rischia di essere dimenticata.

L’istituto alberghiero di Caltagirone, con questa iniziativa, intende svolgere quel ruolo di “conservatore” e “divulgatore” delle antiche tradizioni della nostra isola e la realizzazione dei pupi di zucchero rappresenta una tappa di questo percorso alla ricerca della memoria storico-culinaria del territorio.

Buono da pensare” così scriveva l’antropologo Claude Lèvi-Stauss nel 1962, il cibo ci parla della nostra storia ed ai “pupi di zucchero” si lega una tradizione che si perde nella notte dei tempi e che in Sicilia si conserva ancora oggi.
I pupi di zucchero in alcune parti della Sicilia vengono detti “pupi a cena” perché venivano utilizzati nella cena che precede il giorno dei morti. In particolare, secondo quanto riferisce Giuseppe Pitrè in molti paesi della Sicilia ma in particolare ad Erice e Nizza di Sicilia si credeva che la notte tra il primo ed il due di novembre i morti venissero nella loro casa e cenassero con i vivi per cui bisognava preparare la tavola anche per loro. Oltre alla tavola imbandita in alcune località si preparava una sorta di altare con tutte le foto dei morti. Anticamente, quando ancora non c’era la fotografia, i morti venivano raffigurati con statuine in zucchero.

Il giorno dei morti, il due di novembre, queste statuine diventavano oggetti di regalo per i bambini. “La tradizione siciliana- afferma Massimo Porta- trae origine dall’antica Roma allorquando i Romani festeggiavano la Compitalia, festa dedicata ai Lari, offrendo a Mania, dei pupazzi in lana che raffiguravano il defunto e venivano appese, una per ogni persona, sugli usci di casa. Ancora oggi in alcune zone della Sicilia è ad uso ringraziare i defunti proprietari della casa la prima notte che vi si dorme organizzando una cena per loro apparecchiando con l’aggiunta di un posto dedicato a loro”. “Altra consuetudine legata alla festa dei morti in Sicilia, racconta Massimo Porta, era la sospensione del pagamento dei debiti. Con l’approssimarsi del due di novembre, quando si parlava di pagamenti, l’interlocutore era solito dire “dopo i morti ne parliamo”.

Sebastiano Russo








Postato il Sabato, 03 novembre 2018 ore 08:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi