Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 581629949 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2024

Mascalucia - Federico Sorrenti, sindaco dei ragazzi dell’istituto Leonardo Da Vinci
di a-oliva
177 letture

Mobilità Personale Docente per l’a.s. 2024/2025 – conclusione operazioni di convalida
di a-oliva
146 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·Di chi è la colpa - Terzo classificato, categoria revenge porn - IVB Capizzi Bronte
·Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
·25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
·Caro virus, non sei simpatico e gentile
·L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


AetnaNet: Istituzioni Scolastiche

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Didattica: La tematizzazione dei conflitti nella letteratura Italiana Otto-Novecentesca
Istituzioni Scolastiche
Giorno 28 febbraio 2024 alle ore 15 presso l'Aula Magna del Liceo "Lombardo Radice" di Catania (Via Imperia, 21) avrà inizio il corso dal titolo "La tematizzazione dei conflitti nella letteratura italiana otto-novecentesca", ideato e organizzato dai docenti Alberto Bertino, Marcella Labruna e Novella Primo in continuità con un progetto di potenziamento dello studio della letteratura italiana contemporanea in dialogo tra scuola e università, già avviato negli anni precedenti. Le lezioni-conferenza, come da locandina allegata, saranno tenute dai professori Agnese Amaduri, Milena Giuffrida e Andrea Schembari, afferenti al Dipartimento di Scienze Umanistiche (DiSUM) dell'Università di Catania e avranno la durata di circa due ore. Il tema della guerra nella letteratura italiana sarà approfondito in riferimento ad alcune opere di Federico De Roberto, Carlo Emilio Gadda e Leonardo Sciascia. Il corso è rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte dell'Istituto; chiunque fosse interessato a partecipare potrà prenotarsi, inviando una e-mail a marcella.labruna@lombardoradicect.edu.it.
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 01 marzo 2024 20:35:38 (634 letture)

(Leggi Tutto... | 3070 bytes aggiuntivi | Didattica | Voto: 5)

Voce alla Scuola: L’istituto Aeronautico 'Ferrarin' difende la propria autonomia
Istituzioni Scolastiche
Conclusa una 3 giorni di scioperi e corteo degli alunni e dei genitori dell’istituto aeronautico “A. Ferrarin” di Catania in lotta per difendere la loro autonomia.
Per la prima volta nella sua storia gli alunni del “Ferrarin” hanno effettuato ben due giorni di sciopero lunedì 18 e martedì 19, mentre mercoledì 20 dicembre hanno effettuato un corteo lungo la via Etnea per far sentire la propria voce contro la volontà dell’assessore regionale all’istruzione, on. Turano, di accorpare il nostro istituto ad un altro istituto della città. La notizia dell’accorpamento, giunta improvvisa e inaspettata attraverso i quotidiani del 7 dicembre, ha stizzito tutto il personale scolastico dell’istituto, gli alunni ed i genitori.

Una voce corale forte e determinata a lottare si è alzata dal quieto “Ferrarin” che per la prima volta nella sua storia ha deciso di scioperare e di manifestare per salvare la propria identità. Essi lottano perché credono che il loro istituto sia assolutamente peculiare nel suo genere. Terzo di tre soli istituti in tutta Italia e unico in tutto il sud Italia, esso da oltre 50 anni diploma eccellenze nel mondo dei trasporti aerei e della logistica civile e militare.
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 21 dicembre 2023 21:22:17 (719 letture)

(Leggi Tutto... | 4237 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Vescovo di Catania Luigi Renna incontra gli studenti dell’aeronautico 'A. Ferrarin'
Istituzioni Scolastiche
Un dibattito con i giovani futuri piloti per Monsignore Renna che ha voluto visitare la comunità studentesca per ascoltarne la voce adolescenziale e dialogare sui valori. l’Istituto in questi giorni è al centro di una questione che lo vede a rischio perdita d’autonomia, un a situazione che preoccupa famiglie e studenti
Catania, 13 dicembre 2023 - I giovani dell’Istituto Tecnico Aeronautico “A. Ferrarin” di Catania hanno accolto Monsignore Luigi Renna, arcivescovo metropolita della città etnea, giunto in visita ieri mattina presso la scuola per dialogare con gli adolescenti e ascoltare da vicino la loro voce.

Quasi 600 alunni e le relative famiglie hanno potuto sentire, in presenza e da remoto, i messaggi di pace e speranza rivolti ad una comunità studentesca che è fiore all’occhiello della cultura catanese. Una formazione d’eccellenza che punta alle massime competenze didattiche ed umane, come ha sottolineato Mons. Renna osservando la partecipazione dei numerosi ragazzi e ragazze del “Ferrarin”. “La divisa che indossate è un modo per vivere profondamente il servizio al quale siete chiamati, vi rende riconoscibili a chi ha bisogno di voi. Dietro ogni divisa c’è un cuore, dietro l’uniforme fiorisce l’unicità ed originalità di ogni essere umano. Ammiro questa scuola che vi abilita e vi forma al rigore e al futuro: volare richiede saldezza di nervi, controllo di sé, affidabilità. Qualità che vi rendono al servizio degli altri”.
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 21 dicembre 2023 21:16:45 (680 letture)

(Leggi Tutto... | 5196 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Originalità e sentimento “a tempo con il battito del cuore” di Ilenia Rigliaco. Così inizia l’anno scolastico all’I.C. “F. De Roberto” di Catania
Istituzioni Scolastiche
CATANIA – “È un caldissimo pomeriggio di settembre come solo il cambiamento climatico ci può regalare, del resto sono le 15,30 e questo senza dubbio contribuisce. Posteggio in via Confalonieri e per un momento penso che la mia DirigenteCinzia Giuffrida, mi ha giocato un brutto tiro.
Eppure nonostante il caldo e la canicola subito il mio orecchio viene catturato da un ritmo, una gradevole successione di battiti. Seguo quel suono e mi ritrovo esattamente dove devo essere: la palestra della scuola. Dentro ci sono una trentina di docenti dell’I.C. ‘F. De Roberto’, di ogni ordine e grado, guidati da un bravo formatore e musicoterapista Alfonso Oscar Pappalardo (pianista, docente di ruolo su cattedra di sostegno/musica, docente di didattica e pedagogia speciale, ha condotto il corso di formazione ‘Arte e musica come risposte educativo didattiche ai comportamenti problematici’).



Da newsicilia.it del 25/09/2023
Postato da Andrea Oliva Martedì, 26 settembre 2023 08:00:00 (1669 letture)

(Leggi Tutto... | 13331 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Progetti: Le Klostés, musica al femminile, tra i banchi di scuola e le onde del mare
Istituzioni Scolastiche
La scuola… è musica! Si sono ritrovate tante volte insieme, prima nei corridoi e nelle aule scolastiche, poi con la musica e tra le note musicali. Che passione la musica! Così è nato il gruppo Klostés, formato da ben quattro donne insegnanti: Luisa Biondo, Eleonora Bonincontro, Anna Castrogiovanni e Novella Novelli. Le “colleghe” insegnano al Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, di Catania, e la forza della loro musica sta nella narrazione dei miti, degli incanti e delle suggestioni della Sicilia, intrisa di sonorità mediterranee e di citazioni tratte dal repertorio tradizionale della Grecia moderna. Hanno al loro attivo un album di debutto, dal titolo “Mari, amuri, scungiuri” (etichetta Suoni Indelebili), con ben nove brani, già disponibile su tutte le piattaforme digitali. L’album nasce da un insieme di suggestioni che si sono manifestate una dopo l’altra, che trattano di umanità, dei confini illimitati del mondo, di legami vicini e lontani, fuori dal tempo, che parlano del mare, dell’amore, della magia “scungiuri”. Gli arrangiamenti, che evidenzia la maturità musicale del gruppo, sono ben concepiti in un sapiente scambio tra melodie e vibrazioni, dove sembra quasi di sentire il vento fresco d’estate e l’ebbrezza marina. Nel corso di quest’anno scolastico hanno realizzato un video, “Dragunara di lu mari”, con la partecipazione dei ragazzi della classe IV Hs (indirizzo multimediale) del liceo artistico “Emilio Greco”, della sede di San Giovanni La Punta.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Giovedì, 17 agosto 2023 19:46:00 (1826 letture)

(Leggi Tutto... | 5523 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Vivace con fuoco: il finale scoppiettante dell’I.C. ”De Roberto” - CATANIA
Istituzioni Scolastiche

CATANIA – Quello di giovedì 8 giugno, nel cortile del plesso Castaldi dell’I.C. “De Roberto” di Catania, non è stato un semplice concerto di fine anno. Gli abitanti del quartiere Cibali incollati ai balconi da una musica irresistibile, la partecipazione massiccia di alunni, genitori e personale sono stati la dimostrazione schiacciante che la scuola non è semplicemente un luogo per acquisire competenze disciplinari, ma anche e soprattutto una comunità per coltivare passioni e sogni. L’evento ha previsto due momenti distinti: l’esibizione del coro della scuola primaria dei plessi Castaldi e Centrale, curato dalle insegnanti InfanteMacaluso e Marroccia e quello della secondaria, guidato dalla prof.ssa M. Petrosino.

Il tema della legalitàfil ruoge di numerosi eventi nell’ultimo scorcio dell’anno scolastico, tra cui l’inaugurazione del giardino e della mostra della legalità al plesso Castaldi, ha raggiunto l’apice nella drammatizzazione ed esecuzione del brano “Cento Passi”, protagonisti gli alunni delle classi I e II F della scuola secondaria, coadiuvati dalle prof.sse R.Schifano e M. Petrosino.


da "Newsicilia.it" del 12/06/2023


Postato da Andrea Oliva Lunedì, 12 giugno 2023 14:50:56 (2019 letture)

(Leggi Tutto... | 13221 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Concorsi: L’Istituto Aeronautico Arturo Ferrarin di Catania continua a distinguersi nelle Competizioni Nazionali
Istituzioni Scolastiche
Bissando i risultati di  precedenti edizioni, l’lstituto  Ferrarin  riceve un importante riconoscimento ai “Giochi e campionati Internazionali della Chimica 2022-2023”.  Un momento significativo per gli Studenti che hanno avuto la possibilità di sperimentare un percorso ricco di competenze e di significato in una competizione così partecipata. È  stata un’occasione  importante per fornire ai docenti un feedback positivo per il loro costante impegno ed il prezioso  lavoro formativo. L’alunno premiato è Mattia Marsala  coadiuvato dalla Prof.ssa Valeria Calì  nelle varie ed impegnative fasi delle gare.
Mattia, dopo aver superato le selezioni d’Istituto, svoltesi in tutta Italia  lo scorso 27 febbraio, ha partecipato alla Fase Regionale dei “Giochi e campionati Internazionali della Chimica 2022-2023”, tenutesi giorno 29 aprile nelle diverse sedi universitarie in contemporanea sull’intero territorio nazionale  ottenendo il terzo posto a livello regionale e il miglior risultato nella provincia di Catania.
Il Campionato, organizzato ogni anno dalla Società Chimica Italiana, coinvolge gli studenti di tutti gli istituti superiori di secondo grado che, suddivisi in tre classi di concorso, vengono impegnati nella risoluzione di 60 quesiti per un tempo di 2 ore e mezza.
Lo studente dell’Istituto Aeronautico Ferrarin si è distinto  nella sua categoria (biennio degli istituti superiori di secondo grado)  ed è stato premiato dalla Società Chimica Italiana nella Cerimonia ufficiale organizzata all’Università di Messina lo scorso  13 maggio.

Istituto Tecnico Aeronautico Arturo Ferrarin di Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 29 maggio 2023 23:00:53 (2177 letture)

(Leggi Tutto... | 4332 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: “Inaugurato il Giardino della legalità” dell’Istituto Comprensivo “De Roberto” - Catania
Istituzioni Scolastiche
A poco più di 30 anni dal­la stra­ge di Ca­pa­ci, l’I­sti­tu­to com­pren­si­vo “Fe­de­ri­co De Ro­ber­to”, di­ret­to dal­la Prof.ssa Cin­zia Giuf­fri­da, mo­stra i suoi “fio­ri del­la le­ga­li­tà”, tra­sfor­man­do la scuo­la in un la­bo­ra­to­rio dif­fu­so che si apre al ter­ri­to­rio, gra­zie alla par­te­ci­pa­zio­ne en­tu­sia­sta e di­rom­pen­te del per­so­na­le tut­to e del­le fa­mi­glie.
La le­ga­li­tà di­ven­ta co­lo­re nei la­vo­ri, rea­liz­za­ti dai più pic­co­li, ar­mo­nia di voci e stru­men­ti nel­le emo­zio­nan­ti per­for­man­ce del coro e dal­l’or­che­stra, di­ven­ta rap­pre­sen­ta­zio­ne nel­la nar­ra­zio­ne di vi­cen­de di ma­fia tri­ste­men­te note.
La gior­na­ta è sta­ta par­ti­co­lar­men­te si­gni­fi­ca­ti­va al Ples­so Ca­stal­di con la con­clu­sio­ne del pro­get­to “I semi del­la le­ga­li­tà”, tra­mi­te cui il giar­di­no del­la scuo­la è sta­to ab­bel­li­to rea­liz­zan­do i via­li fio­ri­ti del­la leal­tà e del­l’o­ne­stà, gra­zie an­che al con­tri­bu­to del­l’As­so­cia­zio­ne Si­cil­po­ni­ca.
Par­ti­co­lar­men­te in­te­res­san­te l’in­ter­ven­to del gior­na­li­sta Giu­sep­pe Di Fa­zio, au­to­re del li­bro “Gio­va­ni In­vi­si­bi­li. Sto­rie di po­ver­tà edu­ca­ti­va e di ri­scat­to”, te­sti­mo­nian­za di come solo la cul­tu­ra pos­sa co­sti­tui­re una ri­spo­sta ef­fi­ca­ce al com­pro­mes­so mo­ra­le ed alla con­ti­gui­tà.
La ma­ni­fe­sta­zio­ne è sta­ta oc­ca­sio­ne per con­se­gna­re la Bor­sa di stu­dio “Dott. An­to­ni­no Pe­tra­lia”, de­sti­na­ta al­l’ac­qui­sto di nuo­vi stru­men­ti a per­cus­sio­ne, e Prof. Min­nì agli alun­ni Si­mo­ne La­ga­nà e Mi­che­le Af­fi­ni­ta e per fe­steg­gia­re gli alun­ni, che si sono clas­si­fi­ca­ti alle fi­na­li na­zio­na­li dei Cam­pio­na­ti in­ter­na­zio­na­li Boc­co­ni (Ga­brie­le Fi­noc­chia­ro, Sa­mue­le Ma­te­riua e Mat­tia Ro­si­ni) e ai Gio­chi ma­te­ma­ti­ci del Me­di­ter­ra­neo (Mat­tia Ro­si­ni, IV clas­si­fi­ca­to fi­na­le na­zio­na­le di Pa­ler­mo).
Una scuo­la che, come la Si­ci­lia di “Ter­ra Ma­dre” di Vin­cen­zo Spam­pi­na­to, che com­mos­so ha asco­lta­to il bra­no can­ta­to da­gli alun­ni del­le clas­si quin­te, è una ter­ra “dove il sole non tra­mon­ta mai”, un sole che il­lu­mi­na sem­pre la bel­lez­za e la cul­tu­ra, il ” fre­sco pro­fu­mo del­la li­ber­tà”.

da "L'ORA" del 26/05/2023
Postato da Andrea Oliva Sabato, 27 maggio 2023 15:31:37 (1714 letture)

(Leggi Tutto... | 15010 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Progetti: Celebrata la “Notte Internazionale della Geografia” al C. D. S. 'Teresa di Calcutta' di Tremestieri Etneo
Istituzioni Scolastiche
Numerose sono state le classi della scuola primaria del Circolo Didattico “Teresa di Calcutta” di Tremesteri Etneo, ben 24, guidate dai loro insegnanti e sostenute dalla preside prof.ssa Benedetta Liotta,  che hanno partecipato alla Notte Internazionale della Geografia. La manifestazione,  celebrata in tutto il mondo il 14 Aprile, afferma il valore formativo della Geografia, una disciplina fondamentale nella crescita sociale e culturale dei ragazzi. Il  Circolo Didattico “Teresa di Calcutta”  ha partecipato dimostrando sensibilità verso azioni di sviluppo sostenibile e amore per la Natura.
Gli alunni di ben 24 classi, dalla prima alla quinta primaria, hanno sviluppato diverse tematiche,  tutte afferenti ai valori più alti della cultura scientifica, ambientale, di educazione alla cittadinanza attiva e responsabile: dalla scoperta del territorio per una missione di eco sostenibilità allo studio di ogni singolo obiettivo dell’Agenda 2030 vista con gli occhi dei bambini, dalla consapevolezza che la Terra sia ormai  ammalata, all’urgenza di interventi sostenibili, dal bisogno di viaggiare per scoprire e conoscere luoghi meravigliosi  del nostro pianeta ad azioni di transizione ecologica che esaltano la bellezza del Creato.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 15 maggio 2023 08:56:32 (1946 letture)

(Leggi Tutto... | 5810 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Strumenti didattici: Conferenza dei piccoli astronomi, al Circolo Didattico 'Teresa di Calcutta' di Tremestieri Etneo
Istituzioni Scolastiche
Il Circolo Didattico “Teresa di Calcutta” di Tremestieri Etneo nell’ambito del progetto di Astronomia di Istituto  “Alla scoperta del Cielo” organizza una manifestazione all’insegna della passione per gli astri, aderendo così  all’iniziativa promossa dal M.I.U.R. per la XXIII Settimana Nazionale dell’Astronomia dal titolo “Gli studenti fanno vedere le stelle”. Nella palestra del plesso  di “Via Scuole”,  per l’occasione trasformata  in un’aula convegno, allestita con cartelloni esplicativi, lap-book, plastici e modellini di corpi celesti, frutto del lavoro degli alunni guidati dai loro insegnanti,  si è svolta la mini-conferenza  tenuta dagli alunni delle classi quinte dei tre plessi: Via Scuole, Immacolata e Settebello. I ragazzi, visibilmente emozionati ma determinati, hanno  recitato  le loro inedite  poesie ispirate alla Luna e  presentato  interessanti argomenti come: L’evoluzione di una stella, Il filo dei pianeti, Plutone, Missione Apollo 11, Il Sistema Solare, I misteri di Marte, La zona Goldilocks, La nebulosa di Orione e nell’ambito delle STEM, referente la vice-vicaria Maria Rita Seminerio,  hanno illustrato i loro  modellini, creati con maestria,  di eclissi, sistemi solari e stazioni spaziali. I ragazzi non solo hanno avuto il piacere e la soddisfazione di relazionare   davanti al gremito pubblico di  compagni, docenti e genitori ma hanno anche provato l’emozione di esporre gli argomenti davanti all’astronomo Pietro Cassaro, dell’ Istitituto di Radioastronomia INAF,  che interveniva o per aggiungere qualche dettaglio ma anche  per elogiare e apprezzare.

Redazione AetnaNet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 13 maggio 2023 12:59:32 (2026 letture)

(Leggi Tutto... | 6252 bytes aggiuntivi | Strumenti didattici | Voto: 5)

Learning World: Il liceo Spedalieri di Catania a New York per una simulazione delle Nazioni Unite
Istituzioni Scolastiche
Si dice che nella vita ogni esperienza, dalla più spettacolare alla più insignificante, sia importante per crescere, come un piccolo tassello che si aggiunge ad un mosaico in costante crescita. Poi però ci sono quelle esperienze, quelle occasioni uniche che hanno qualcosa di più, qualcosa di difficile da spiegare ma che segna un punto di svolta fondamentale, a partire dal quale nulla sarà più come prima.
Una di queste esperienze è quella che hanno avuto modo di vivere 11 studenti del Liceo Classico Nicola Spedalieri di Catania, recandosi a New York per partecipare al progetto “Change the World Model United Nations” organizzato dall’associazione Diplomatici.
Il progetto consiste in una simulazione delle Nazioni unite, con l’obiettivo di educare ragazzi e ragazze alla vita da “delegati”, acquisendo un pensiero critico e al contempo istruendosi su fondamentali tematiche di geopolitica. Ma gli studenti hanno apprezzato soprattutto l’apertura mentale sviluppata durante il progetto. Ognuno dei partecipanti, infatti, ha ricevuto in assegnazione uno dei 193 paesi membri dell’organizzazione delle Nazioni unite, e si è dovuto fare portavoce di valori, idee e posizioni politiche del suddetto paese, anche quando non condivise personalmente.
Il culmine dell’esperienza è arrivato tra il 22 e il 29 Marzo quando, dopo tre mesi di intensa preparazione, i ragazzi, accompagnati dalla vice preside professoressa Carmen D’Antonio, si sono recati a New York per mettere in pratica ciò che avevano imparato.

a cura di Riccardo Vigneri
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 13 aprile 2023 09:07:26 (1772 letture)

(Leggi Tutto... | 5478 bytes aggiuntivi | Learning World | Voto: 0)

Concorsi: 16 e 17 Marzo: il Capizzi a Modena per il progetto STEAMfor17
Istituzioni Scolastiche
Il 16 e 17 marzo, si è svolto a Modena l'evento finale del progetto STEAMfor17 Green Underground, realizzato in rete tra 7 istituti superiori provenienti da varie città italiane. Gli studenti dell'IIS Capizzi di Bronte, divisi in 5 squadre di studenti/esse del Liceo Scientifico, hanno presentato i lavori realizzati nell'ambito delle 5 macro aree previste dal progetto. Per ciascuna area progettuale, saranno collocate in vari punti del paese delle stazioni al servizio della Comunità locale: sistema automatizzato per il riconoscimento del pistacchio di Bronte (agricoltura 4.0); compostiera automatizzata per il conferimento di rifiuti e ritiro di compost (cittadinanza sostenibile); totem digitale con informazioni su sane e corrette abitudini alimentari e prodotti a Km Zero (agrifood); giardino/orto verticale con sistema di irrigazione automatizzata (agritecture); totem per il sostegno a fasce sociali deboli per servizi di prima necessità (pari opportunità). La proposta della macro area cittadinanza sostenibile è stata selezionata dalla giuria per la finale. Inoltre, una squadra si è aggiudicata il premio della giuria per la creazione di uno slogan sulle pari opportunità. I nostri studenti avranno la possibilità di vivere un'esperienza straordinaria su "goletta verde" di Legambiente, per attività di studio della biodiversità delle acque.
BRAVISSIMI E BRAVISSIME studenti e studentesse e docenti. Un ringraziamento alla Prof.ssa Laura Saitta e ai Proff. Massimo Mancino, Aldo Nicolosi e Giuseppe Furnari che hanno seguito il progetto.

IIS Capizzi di Bronte
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 22 marzo 2023 09:21:52 (1884 letture)

(Leggi Tutto... | 4092 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Concorsi: Il 18 Marzo all’IIS Ignazio Capizzi di Bronte: Premiazione I Edizione concorso ''Chi dice donna, dice...''
Istituzioni Scolastiche
Nell'aula magna del Liceo Classico IIS Capizzi di Bronte, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso "Chi dice donna, dice..." indetto dalla nostra scuola e destinato a studentesse e studenti delle classi III della Scuola secondaria di I grado e del biennio e triennio del II grado. La finalità del concorso è stata quella di promuovere la sensibilizzazione e la riflessione sul ruolo della donna nelle varie dimensioni della società, con particolare riferimento al tema delle pari opportunità, ai pregiudizi, agli stereotipi e alle varie forme di violenza di cui essa è vittima. Hanno partecipato al concorso numerose scuole della provincia, con la produzione di elaborati, sia per la sezione letteraria, sia per la sezione grafico-pittorica. Sono stati premiati studenti e studentesse dell'I.C. De Amicis di Randazzo, dell'I.C. Di Guardo - Quasimodo di Catania, della Scuola Media Nino Martoglio di Belpasso, del Liceo Classico N. Spedalieri di Catania, del Liceo Scientifico Majorana di Scordia, del Convitto Cutelli di Catania, del Liceo Artistico, Classico e Scientifico della nostra scuola. La Dirigente Scolastica ha espresso grande apprezzamento e soddisfazione per l'evento, occasione di confronto e di scambio di esperienze tra le varie scuole partecipanti e per l'interesse manifestato dai partecipanti.

IIS Capizzi di Bronte
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 21 marzo 2023 21:52:14 (1997 letture)

(Leggi Tutto... | 4022 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Pari opportunità: l’Associazione Beth Shalom al Convitto Cutelli
Istituzioni Scolastiche
10_03_03
Mercoledì 8 marzo si è svolto nell’Aula Magna del Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania un interessante incontro tra i responsabili dell’Associazione Beth Shalom di Borgo San Giovanni (Lodi) e gli studenti sul tema “Tratta e prostituzione. La scuola per una cultura della prevenzione”, nell’ambito del progetto Pari Opportunità guidato dalla referente prof.ssa Mariuccia Stelladoro
 L’incontro rientra nel progetto di prevenzione: Vite dis-tratte, sulla conoscenza del dramma della tratta a scopo di sfruttamento sessuale in tutte le sue forme ed è in contrasto alla violenza sulle donne. Il progetto infatti, alludendo alla parola “tratta” nelle sue molteplici forme ed al tempo stesso all’ingenuità e alla disavvedutezza che spesso contraddistinguono le scelte dei più giovani, si propone di fornire un’informazione/formazione sulla prevenzione della prostituzione e dello sfruttamento sessuale.
Le storie delle vittime della tratta contattate, incontrate, accolte ed aiutate dall’Associazione Beth-Shalom, mediante programmi personalizzati di assistenza, protezione ed integrazione psicosociale, testimoniano che il traffico di persone è particolarmente diffuso in Africa (specie in Nigeria), in Europa dell’Est, in America Latina e in Asia sudorientale. I Paesi di destinazione e di transito, invece, sono principalmente gli Stati industrializzati. In linea di massima i trafficanti di esseri umani adescano le vittime con false promesse di un posto di lavoro ed utilizzano la forza per sfruttarle e per metterle in rapporti di dipendenza.


Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 10 marzo 2023 08:05:00 (2133 letture)

(Leggi Tutto... | 7135 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Costume e società: 2 Marzo 2023 - L'arcivescovo della diocesi di Catania incontra gli studenti del Capizzi
Istituzioni Scolastiche
La nostra scuola ha avuto l'onore e la gioia di accogliere Sua Eccellenza Mons. Luigi Renna, Arcivescovo della Diocesi di Catania, nei locali del Liceo Classico,  con una rappresentanza di studenti e studentesse di tutti gli indirizzi.
La Dirigente Scolastica,  nell'affermare il compito della scuola, pubblica, laica e democratica,  ispirata ai principi espressi dalla Carta costituzionale, ha sottolineato l'importanza dell'incontro e del dialogo tra istituzioni diverse, accumunate dall'intento di costruire una società plurale, equa ed inclusiva.
Mons. Renna ha evidenziato l'importanza della laicità della scuola, a garanzia del pluralismo, del dialogo interculturale e interreligioso e si è intrattenuto con gli studenti, rispondendo ad alcune domande su temi etici e politici di grande attualità.  Ha concluso l'incontro esortando i giovani ad "avere sogni", per riuscire a costruire il proprio futuro e rendere migliore il mondo.

IIS Capizzi
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 06 marzo 2023 08:39:08 (1821 letture)

(Leggi Tutto... | 2884 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Lettera aperta alla Preside del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Firenze
Istituzioni Scolastiche
05_03_01
Carissima Preside,
sono una docente da poco in pensione  ed ho  dedicato all’insegnamento ben 38 anni della propria vita e Le confesso che la Scuola mi manca, sono i ragazzi a mancarmi, perché la scuola è fatta proprio da loro.
Sentito il bisogno di scriverle perché non si può tacere davanti alla condivisione di un’esigenza educativa, di fronte ad una problematica così importante quale quella della formazione delle coscienze. Un docente resta tale a vita, checché se ne dica.
Le   manifesto la mia sincera amarezza per lo spiacevole equivoco scaturito a seguito della sua lettera aperta ai ragazzi del suo Istituto, e di certo non solo a loro. Lei è un’educatrice e quella lettera l’ha giustamente rivolta agli alunni di tutte le nostre scuole. Ha sentito il bisogno di scrivere, e questo è un grande pregio. L’ha fatto con immediatezza, con spontaneità, con “urgenza” educativa. Il messaggio che passa è certamente quello della condanna dei totalitarismi, e fino a qui sono in perfetta sintonia con lei.
 Mi preme puntualizzare alcuni aspetti  integrativi.

Fania Consoli

Postato da Andrea Oliva Domenica, 05 marzo 2023 08:00:00 (1721 letture)

(Leggi Tutto... | 11573 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Sicurezza: 1 marzo 2023 Giornata nazionale della cura
Istituzioni Scolastiche
L'IIS Capizzi di Bronte, accogliendo l'iniziativa promossa dal Comitato Marcia  Perugia-Assisi e in coerenza con le finalità del progetto "Pace e Legalità" espresse nel PTOF, ha celebrato la giornata con una serie di iniziative volte a sensibilizzare studenti e studentesse al concetto di CURA come impegno civile e sociale. Studenti e Studentesse, alcuni anche appartenenti al gruppo scout AGESCI, sono stati ospiti del Circolo degli Operai, della casa di riposo San V. De' Paoli, dell'Associazione Iride, della Parrocchia Sant'Agata, realizzando una serie di attività ricreative e di socializzazione. È stata, altresì,  organizzata una raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà  e una raccolta fondi da devolvere a Medici senza Frontiere. All'iniziativa hanno partecipato alunni e alunne della Scuola Media L. Castiglione di Bronte, grazie alla sensibilità della Dirigente e dei Docenti che hanno voluto condividere l'iniziativa.

[  ] "La cura 'è' il mio stesso esserci"  (Martin Heidegger Essere e Tempo)
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 02 marzo 2023 21:32:13 (1747 letture)

(Leggi Tutto... | 3778 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Il piacere della lettura, una conquista da raggiungere a scuola. La scrittrice Barbara Bellomo ospite al liceo “Spedalieri” di Catania
Istituzioni Scolastiche
Cos’è che spinge l’uomo a leggere? Quale bisogno intrinseco nella natura umana, viene colmato dalla lettura di pagine sporche d’inchiostro? Trovare una risposta a queste domande non è semplice, anzi, forse arrivare ad una singola risposta sarebbe addirittura sbagliato e limitante. Perché la lettura non ha lo stesso significato per tutti… c’è chi legge per conoscere, chi legge per viaggiare, chi legge per lasciarsi rapire da una storia affascinante, ma ciò che è certo è che fin dai tempi più antichi l’uomo ha sempre avuto bisogno di leggere, e di rimando, anche di scrivere.
Educare i giovani a leggere non è solo un compito, ma un vero e proprio obbligo che la scuola italiana dovrebbe imporsi, magari ripensando anche ai metodi per farlo. Spesso infatti, per lettori inesperti, avere imposto un libro da leggere può risultare controproducente e rischia di sfociare nell’effetto contrario. Per questo il metodo migliore per avvicinare gli adolescenti alla lettura è metterli a diretto contatto con gli scrittori, abbattere la parete divisoria tra la mente creatrice che ha concepito quelle pagine e il comune lettore che si ritrova sul suo divano a leggerle.
È proprio questo quello che è accaduto mercoledì 22 febbraio presso il Liceo Classico “Nicola Spedalieri” di Catania, dove la professoressa Vincenza Iannelli e la professoressa Valeria Sanfilippo si sono fatte promotrici di un’esperienza altamente educativa.

a cura di Riccardo Vigneri  Liceo Classico Nicola Spedalieri 5°C
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 24 febbraio 2023 20:38:01 (2004 letture)

(Leggi Tutto... | 5954 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 5)

Costume e società: Carnevale: Poseidon e Supereroi i due gruppi dell'IIS Capizzi di Bronte che si sono aggiudicati i primi due premi
Istituzioni Scolastiche
Gli studenti e le studentesse del I.I.S.S Ven. I. Capizzi hanno contribuito ad  animare il Carnevale brontese con due gruppi mascherati che si sono aggiudicati i primi due premi. Il gruppo "Poseidon", ispirato alle avventure dei pirati e realizzato dalle studentesse e dagli studenti del liceo classico e artistico,  ha vinto  il primo premio. Al gruppo  "Supereroi", realizzato dalle studentesse e dagli studenti del liceo scientifico, è stato assegnato il secondo premio. La Dirigente Scolastica, Maria Gabriella Spitaleri,  esprime apprezzamento per lo spirito di iniziativa e la capacità organizzativa degli studenti, che hanno saputo esprimere la ritrovata allegria e spensieratezza del carnevale.

iscapizzi.edu.it
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 24 febbraio 2023 20:28:26 (2282 letture)

(Leggi Tutto... | 2219 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Costume e società: Carnevale del II Circolo Didattico di Bronte: I mille colori delle 4 stagioni
Istituzioni Scolastiche
I bambini e le bambine delle classi IV del II Circolo Didattico hanno partecipato al Carnevale organizzato dal comune di Bronte. Il tema scelto è stato il rispetto della natura per un futuro migliore: “Armonia di suoni, profumi e colori della vita nelle quattro stagioni”, con specifico richiamo agli obiettivi dell’Agenda 2030.
Una festosa, colorata e risonante sfilata ha invaso piacevolmente la via principale, seguendo il ritmo delle 4 stagioni. Per i nostri alunni lunedì 20 febbraio è stata l’occasione per divertirsi in una giornata accompagnata dalla musica, dall’animazione, da sorrisi, gioia e spensieratezza, tra coriandoli e stelle filanti.
L’entusiasmo profuso da tutti i partecipanti e il lavoro di gruppo hanno decretato il successo dell’evento: un vero tripudio di suoni e colori.
Un grazie va agli alunni e ai genitori, ma soprattutto ai docenti che hanno realizzato preziosi e fantastici costumi e maschere carnevaleschi.
Un riconoscimento particolare va ai ragazzi e ai docenti dei liceo artistico che con fantasia, manualità e maestria hanno realizzato un’opera che rappresenta il nostro pianeta da salvaguardare e rispettare.
Il Dirigente scolastico, dott.ssa Maria Gabriella Spitaleri, ha coordinato con entusiasmo l’organizzazione della manifestazione, tanto attesa dagli alunni dopo un lungo periodo di restrizioni.

brontesecondocircolo.edu.it
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 23 febbraio 2023 08:12:38 (2091 letture)

(Leggi Tutto... | 4283 bytes aggiuntivi | Costume e società | Voto: 0)

Open Day: Attività laboratoriali all'IIS “Francesco Redi”, indirizzo Tecnico Industriale 'Galileo Ferraris' di Belpasso
Istituzioni Scolastiche
L’IIS “Francesco Redi”, indirizzo Tecnico Industriale “Galileo Ferraris” con sede a Belpasso, è lieto di comunicare alle famiglie degli studenti degli istituti secondari di primo grado presenti sul territorio che, nei giorni 6 e 16 dicembre 2022 dalle ore 15.30 alle ore 18.00, ha organizzato, all’interno degli Open days, delle specifiche attività laboratoriali funzionali ad orientare e accompagnare gli allievi interessati nel delicato passaggio verso il successivo ordine di studi. Nel corso degli incontri, gli alunni avranno l’opportunità di partecipare attivamente alle seguenti esperienze di laboratorio organizzate dai docenti dell’istituto:
-    Laboratorio di elettronica: Dall’automazione alla domotica passando per l’informatica (prof. A. Germanà)
-    Laboratorio di robotica: Robotica educativa “giocando si impara” (prof. S. Russo)
-    Laboratorio di sistemi automatici: Impara ad assemblare il tuo PC e a cablare la tua rete (prof. S. Scuderi - prof. M. Treno)
-    Laboratorio di informatica: Coding e pensiero computazionale: tra reale e virtuale (prof. R. Riela - prof. C. Privitera)
-    Ambienti di apprendimento: Le nostre esperienze su New Technology: machine learning, smartcity e Internet of things (prof. M. Nicotra - prof. G. Panebianco)

m.nicotra@aetanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 03 dicembre 2022 19:29:16 (1837 letture)

(Leggi Tutto... | 5065 bytes aggiuntivi | Open Day | Voto: 0)

Erasmus+: Erasmus+ accoglienza mobilità in ingresso Ies Santiago Apóstol- Almendralejo, Spain 14-18 novembre 2022
Istituzioni Scolastiche
Con la tradizionale cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione e lo scambio di saluti e ringraziamenti, si è conclusa l’intensa settimana di attività di job-shadowing (osservazione) e formazione dei docenti e alunni provenienti dall’istituto IES Santiago Apóstol di Almendralejo-Spagna. La mobilità in ingresso Erasmus+ ha ufficialmente sancito l’inizio, per quest’anno scolastico, delle iniziative volte al processo d’internazionalizzazione d’Istituto previste dal nostro Piano Erasmus+.
Ricchissimo il programma delle attività proposte dalle docenti Barbagallo S, Bonanno Conti R, Fodale S, Franchino M, Labruna M, La Villa V, Mazzullo C e la coordinatrice Erasmus Piana V, che hanno ospitato nelle loro classi 4LA, 4LB, 4LC, 3A, 1LC, 1LA, i sei studenti, la docente e il Preside dell’istituto spagnolo I.E.S. Santiago Apóstol. Quest’ultimo, nell’ambito del programma di implementazione delle attività previste dal proprio progetto Erasmus+  KA121 2021-1-ES01-KA121-SCH-000018523, ha scelto con determinazione il nostro Liceo “G. Lombardo Radice” per osservare ed acquisire le buone pratiche relative a: Innovative Teaching, Learning by Doing and Debate, Cooperative Learning,  European Citizenship, Eco-friendly Activities, Cultural Heritage Sites, riconoscendone la qualità dell’offerta formativa.
Non sono mancate interessanti attività culturali pomeridiane con la visita dei principali siti d’interesse storico e paesaggistico.

La coordinatrice Erasmus+
Prof.ssa Valeria Piana

La  Prof.ssa Conci Mazzullo
GOP Erasmus+
Postato da Michelangelo Nicotra Mercoledì, 30 novembre 2022 21:23:08 (2046 letture)

(Leggi Tutto... | 6547 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

Open Day: Open day Convitto Cutelli - 3 dicembre 2022/14 gennaio 2023, ore 9.00. Scuole primaria, secondaria I grado e Liceo classico Europeo
Istituzioni Scolastiche

Info
convittorienta@convittocutelli.com  -  sito istituzionale: https://www.convittocutellict.it/

Canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCQ9jRbQgYm8EtmcHSceMh3w

Postato da Andrea Oliva Giovedì, 24 novembre 2022 00:44:01 (2389 letture)

(Leggi Tutto... | 7430 bytes aggiuntivi | Open Day | Voto: 0)

Erasmus+: Lombardo Radice: Erasmus + da G.A.M.E. A Feel Green Be Green
Istituzioni Scolastiche
Dal 2019 il Liceo “G. Lombardo Radice" di Catania partecipa ad un Partenariato Strategico Internazionale “G.A.M.E. Gamification for a Better Teaching (2019,-1-CZ 01- KA201-06-1221) nel Programma Erasmus + finanziato dall’Unione Europea e coordinato dall’ONG CECA, Garrigue, con altre scuole (Turchia, Spagna, Repubblica Ceca) e altre  ONG, Paydas e Ceipes, Palermo. Oggetto di questa collaborazione e punto focale su cui convergono lo studio e le ricerche dei partner, studenti ed insegnanti, è stato scoprire e mettere in atto Gamification per rendere l’apprendimento, a vari livelli, più gioioso ed efficace. Il Progetto, iniziato con il kick-off meeting a Ostrava Repubblica Ceca (30-31-1-’20), ha subito vari rallentamenti dovuti al Covid 19 e ciò ha impedito alcune JST e mobilità all’estero per qualche nazione, tra cui la nostra.
Meeting online, durante i lockdown, ha veicolato formazione e applicazione di metodologie ‘gamificate’ nelle nostre classi per coinvolgere operativamente studenti nella costruzione e utilizzo di game e mini piattaforme.
La docente Concetta Mazzullo, coordinatrice del progetto, ha preso parte ad un interessantissimo Training Course tenutosi in Spagna a Gijón e gestito dal CPR- Jijón-Oriente coordinato dall’eccellente Formatore Oscar Cabo Gonzales a Novembre ’21.

prof.sse Mazzullo e Piana
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 18 ottobre 2022 19:14:13 (2338 letture)

(Leggi Tutto... | 5510 bytes aggiuntivi | Erasmus+ | Voto: 0)

Concorsi: Liceo Spedalieri di Catania, un terzo premio e due menzioni nel Premio Artistico-Letterario “Ilaria e Lucia”
Istituzioni Scolastiche
Mercoledì 29 giugno 2022. La cerimonia di premiazione, tenutasi nella “Corte di Palazzo della Cultura”, ha sancito la conclusione della 17° edizione del Premio Artistico Letterario “Ilaria e Lucia” Per l’affermazione di una vita degna di essere vissuta. Il premio, organizzato dall’Istituto comprensivo “Diaz-Manzoni” di Catania, con la collaborazione della Fondazione Ilaria Favara e Lucia Messina, del Liceo Scientifico “Boggio Lera” di Catania e dell’Università di Catania, come da tradizione, è stato rivolto agli allievi della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado e agli studenti universitari.

Ancora una volta, non pochi ragazzi del Liceo Classico “Nicola Spedalieri” hanno deciso di cimentarsi in questa stimolante prova, incentivati dalla professoressa Vincenza Iannelli e dalla Dirigente dell’istituto, Vincenza Ciraldo.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 02 luglio 2022 11:53:51 (3441 letture)

(Leggi Tutto... | 4819 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Nuove Tecnologie: A scuola di Service Learning: dove il tempo diventa valore a vantaggio della comunità!
Istituzioni Scolastiche
Il progetto del Service Learning sviluppato nel Circolo didattico “Teresa di Calcutta” di Tremestieri Etneo, recante il titolo: “Costruiamo insieme il volto nuovo della scuola” ha raggiunto il 6 giugno scorso un'importante tappa verso la riqualificazione dell'edificio del plesso “Via Scuole”, grazie al coordinamento delle insegnanti Anna Maria Gazzana e Rossella Scalisi, alla competenza di ogni singolo docente del plesso,  alla sensibilità manifestata dalle famiglie  e dalla stessa comunità sociale. Si è partiti dai bisogni manifestati dai bambini, dalle loro possibili soluzioni, dal ripensare allo spazio del cortile della scuola, immaginando nuove colorazioni e pianificando la realizzazione di uno spazio condiviso, pensato, partecipato e realizzato a misura di ciascun bambino. E via alla realizzazione: uno spazio nuovo per sognare, per amare, per immaginare e per crescere insieme!

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 28 giugno 2022 11:28:56 (2614 letture)

(Leggi Tutto... | 6711 bytes aggiuntivi | Nuove Tecnologie | Voto: 0)

Progetti: 'Tutti attenti! Gli alunni parlano di stelle', al Circolo Didattico 'Teresa di Calcutta' di Tremestieri Etneo
Istituzioni Scolastiche

Il Circolo Didattico “Teresa di Calcutta” di Tremestieri Etneo nell’ambito del progetto di Astronomia di Istituto  “Alla scoperta del Cielo” organizza una manifestazione all’insegna della passione per gli astri, aderendo così  all’iniziativa promossa dal M.I.U.R. per la XXII Settimana Nazionale dell’Astronomia dal titolo “Gli studenti fanno vedere le stelle”.
Nella palestra del plesso  di “Via Scuole”,  per l’occasione trasformata  in un gremito auditorium, dirigente scolastico, docenti, genitori ed esperti di  astronomia,  tutti piacevolmente attenti ad ascoltare la mini conferenza tenuta dagli alunni delle classi quinte dei tre plessi: Via Scuole, Immacolata e Settebello Nord.  I ragazzi, visibilmente emozionati ma determinati, hanno  recitato  poesie ispirate alla Luna,  presentato  interessanti argomenti come Le costellazioni, L’allunaggio del 1969, Le donne pioniere dell’Apollo 11, L’inquinamento luminoso,  Il Big Bang,  Il telescopio Hubble, Le costellazioni, Le galassie,  I  buchi neri e  nell’ambito delle STEM hanno illustrato i loro  modellini creati con maestria di eclissi, sistemi solari e stazioni spaziali.  Ma soprattutto hanno manifestato la voglia di condividere la loro passione per l’astronomia. “E’ sorprendente - sostiene l’esperto astrofilo Paolo Cugno - vedere questi ragazzini così preparati e capaci di esporre  con precisione argomenti di alto interesse scientifico”.


  m.nicotra@aetnanet.org

Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 28 giugno 2022 11:19:46 (3289 letture)

(Leggi Tutto... | 5802 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Primo premio e menzione speciale per il Convitto Cutelli al Concorso di poesia Piakos: alunni e prof entusiasti
Istituzioni Scolastiche
“Piakos”, secondo quanto narrato dalla leggenda tramandata dall’ultra millenaria tradizione orale, è il primo toponoma della città di Gravina di Catania e da esso prende il nome il Premio Nazionale di Poesia omonimo promosso dal Comune di Gravina di Catania (Assessorato alla Cultura) in collaborazione con l’associazione Insieme per la Vita.
Sabato sera 18 giugno, nell’Anfiteatro della cittadina, si è svolta l’interessante cerimonia di premiazione che ha visto la partecipazione del sindaco avv. Massimiliano Giammusso e dell’assessore alla Cultura Elvira Tarantini insieme al Presidente dell’associazione Insieme per la vita Maria Grazia Felicioli e all’attore - poeta Francesco Rizza che hanno condotto la serata. Numerosi gli spettatori e, fra i protagonisti presenti, gli alunni  premiati del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale Mario Cutelli ovvero Rosaria Principio di IVC e Giulia Finocchiaro di VD, omaggiate con il primo posto nella sezione Poesia per la scuola secondaria di secondo grado (la prima) e con la menzione speciale (la seconda). Ad accompagnarle la prof.ssa Giusy Gattuso che le ha guidate e condotte verso questo traguardo nell’ambito del progetto La scuola come volano artistico-letterario.
La piacevolissima serata è stata un momento di aggregazione culturale che ha valorizzato e sostenuto il talento e le abilità artistiche sia degli studenti sia degli adulti del territorio locale e nazionale.

  Prof.ssa Giusy Gattuso
Postato da Andrea Oliva Martedì, 21 giugno 2022 12:00:00 (3037 letture)

(Leggi Tutto... | 8020 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Rivisitazioni classiche al Convitto Cutelli: Antigone di Sofocle interpretata dagli alunni del Liceo Classico Europeo, sabato 18 giugno 2022
Istituzioni Scolastiche
20_06_01
Tutte le storie hanno sempre un’origine, così come nell’Antigone di Sofocle, ove la mancata sepoltura di Polinice è il punto di partenza per il declinare struggente degli eventi oggetto dell’azione scenica. La scelta di rappresentarli nella meravigliosa corte Vaccarini del Convitto Cutelli prende spunto dalla chiacchierata tra 20 alunni volenterosi e il loro prof. di discipline classiche, entusiasta nel descriverne i fatti, dal prologo all’inevitabile epilogo della tragedia in questione.
Un esplosivo brainstorming per la scenografia, ripensando ai modernismi delle rappresentazioni siracusane di  Livermore o  Carsen, una classe armoniosa come la IVD Liceo Classico Europeo, un bravo regista, sotto le mentite spoglie del prof. Francesco Montalto, la volitiva creatività dell’appena promossa aiuto regista Alice Fabiano, ed ecco subito pronta, in un battito di ciglia, l’Antigone di Sofocle al Convitto Cutelli...  tutti invitati per sabato sera 18 giugno 2022!
Anche la scelta dei ruoli, chi rappresenterà chi, non avviene a caso, ognuno di loro ha studiato il personaggio, ne ha interiorizzato la storia, i sentimenti, le passioni, prima di interpretarne la loro essenza, perché nel teatro, si sa, gli attori vivono la vita reale dei loro personaggi, solo così è possibile trasmettere al pubblico le vere emozioni della storia.

Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 20 giugno 2022 08:00:00 (2866 letture)

(Leggi Tutto... | 10224 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Gran Galà del Convitto Cutelli: giovani promesse fra passi di danza e spirali di emozioni
Istituzioni Scolastiche
Sembrava di aver fatto un tuffo nel passato più suggestivo sabato 11 giugno al Convitto Cutelli di Catania e, nello stesso tempo, aleggiava una ventata di nuovo slancio verso il futuro: il Gran Galà che ha coinvolto gli alunni del quinto anno del Liceo Classico Europeo ha lasciato senza fiato gli astanti. Fra passi di danza, vortici emotivi di fine anno e ciclo scolastico e la raffinatezza delle mise, nugoli di studenti, docenti, genitori e docenti educatori venivano incantati dall’atmosfera leggiadra che si respirava.
Sontuosa la cornice del Convitto con il suo prospetto neoclassico e il cortile monumentale del Vaccarini, che regalava la purezza e l’armonia delle sue forme agli occhi degli spettatori, mentre le statue del tempo e della fama sovrastavano i giovani allievi e le eleganti debuttanti, neofiti nella circostanza, col cuore in gola e in testa i passi, sullo sfondo del maestoso scalone di marmo da cui sono scesi in coppia, dame e cavalieri, per accingersi a danzare.
In apertura il saluto della vicepreside prof.ssa Sandra Di Maria e della prof.ssa Maria Grazia Abramo che ha seguito i nostri esordienti ballerini e ha spiegato la novità dei ruoli dei “leader” che conducono le danze e dei “follower” che, questa volta, non erano legati necessariamente alla figura maschile o femminile e anzi si sono anche scambiati di ruolo nei diversi pezzi.
Valzer trascinanti come Il Gattopardo di Nino Rota e tanghi come Por una cabeza (celeberrimo per la scena principe del film Profumo di donna) di Gardel hanno animato la serata, coinvolgendo il pubblico rapito e sedotto dalle movenze dei ragazzi radiosi, dal ritmo, dai colori soffusi delle luci del tramonto nonché degli abiti sfavillanti.

Prof.ssa Giusy Gattuso
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 13 giugno 2022 13:00:00 (2506 letture)

(Leggi Tutto... | 10518 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Concorsi: Due menzioni per il Liceo Spedalieri di Catania nel Certamen Syracusanum e Aetnaeum
Istituzioni Scolastiche
Nell’Auditorium del Liceo “Tommaso Gargallo” di Siracusa, il 27 maggio scorso si è svolta la Cerimonia di premiazione del Certamen Latinum Syracusanum Editio XXXIV. Aurelia Biondi, della classe IIA del Liceo Classico “Nicola Spedalieri” di Catania, ha ricevuto una menzione per la sezione biennio. Questa la testimonianza dell’alunna sull’importante riconoscimento: “Personalmente, ho trovato la manifestazione molto ben organizzata: la conferenza tenuta dal professor Lentano dell’Università degli Studi di Siena su: Uomini, serpenti e zolle. Miti antichi della cittadinanza, è stata molto istruttiva, oltre che coinvolgente e interessante, e al momento di ricevere gli attestati felicità ed emozione erano ciò che si poteva leggere sulle facce di tutti gli studenti che, come me, avevano avuto non solo la fortuna di poter partecipare a questa esperienza ma anche la soddisfazione di vedere riconosciute le proprie abilità”.
Arrivano anche i complimenti e gli auguri della professoressa Vincenza Iannelli: “A queste due studentesse che hanno capito il senso di partecipare ai certamina e hanno conseguito dei successi non possiamo che augurare Ad maiora!“.

Liceo Spedalieri di Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 12 giugno 2022 20:50:06 (2591 letture)

(Leggi Tutto... | 5143 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ultimi appuntamenti dell’anno scolastico al Convitto Cutelli: Countdown e Gran Galà
Istituzioni Scolastiche
Gran Galà al Convitto? Sì, ricordo, tre anni fa l’ultima edizione, i maturandi del Liceo Europeo scesero dallo scalone monumentale in punta di piedi, sulle note del valzer dei fiori di Čajkovskij, intrecciando meravigliose danze, roteando lungo il colonnato della Corte del Vaccarini. Certe cose non si dimenticano, no, non si possono dimenticare, non vanno dimenticate…
Così, nonostante il COVID, nonostante i mille schermi sui quali le loro facce riflesse han fatto lezioni, verifiche, assemblee, che mai nessuno avrebbe pensato di poter fare, nonostante gli anni trascorsi con la mascherina sul volto, celando i sorrisi, le smorfie, la tristezza per non potersi più abbracciare, rieccoci qua, nei giorni più attesi dell’anno: l’ultimo giorno di scuola per qualcuno che non lo rivivrà più, e il primo ultimo giorno per qualcun altro che invece non lo ha mai vissuto, tutti protesi a guardare il cielo, incorniciato dalle colonne del Convitto, col sole accecante di giorno e le brillanti stelle di sera, contando tutti insieme, alla rovescia per il Countdown, gli ultimi sessanta secondi che mancano alla fine dell’anno scolastico, in attesa del gran ballo, che si sa,  a Catania,  solo al Convitto si fa!
Trepidanti i maturandi in attesa preparano il momento della lettura delle lettere ai prof., leggeranno di quando quella volta fecero assenza collettiva per il compito assegnato all’improvviso e di come poi il prof. di turno li perdonò, minacciandoli però con verifiche a tutto spiano; leggeranno delle Convittiadi, alle quali solo loro del

Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 09 giugno 2022 08:00:00 (2700 letture)

(Leggi Tutto... | 7402 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Progetti: Il Progetto DLC ancora una volta per lo 'Spedalieri' una palestra di vita
Istituzioni Scolastiche
Il Liceo “Nicola Spedalieri” di Catania anche quest’anno ha partecipato al seminario finale del Progetto nazionale di Didattica delle lingue e delle Letterature classiche (DLC), patrocinato dall’USR del Veneto e dall’Associazione italiana di cultura classica (AICC), che si è tenuto il 28 maggio scorso nel Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Padova, istituto presso cui insegna l’ideatrice di questo progetto, la Prof.ssa Anna Spata, e di cui è coautore il Prof. Giovanni Sega, ex docente e membro dell’AICC. Il titolo del workshop finale è stato: “L’officina delle competenze 6” ed è consistito in un confronto sulle problematiche dell’insegnamento del classico e sulla presentazione di buone pratiche didattiche.
Nel corso del pomeriggio, in varie aule dell’istituto ospitante, studenti di diverse parti di Italia (dal Veneto, dalla Campania e dalla Sicilia) hanno presentato le loro relazioni su percorsi di ricerca-azione svolti durante l’anno con il supporto delle loro docenti di Latino e Greco.
Alla presenza della Dirigente della scuola, Prof.ssa Vincenza Ciraldo, e dell’ insegnante di Italiano e Latino, Prof.ssa Iannelli, anche noi abbiamo avuto l’opportunità di relazionare sul nostro progetto intitolato: “Ascesa e fine di un moderno dandy: Petronio“.
L’emozione di parlare davanti ad una sala gremita di studenti e docenti era indubbia ma altrettanto gratificante è stato vincere le nostre paure e dimenticarci per 40 minuti (durata massima di ogni intervento) di chi avevamo di fronte, ripensando al lavoro che ci aveva impegnato per mesi e mesi, e al desiderio di farlo conoscere ad altri, coetanei o meno.

Articolo redatto in collaborazione con
Antonio Pagano e Lorenzo Reganati Classe VC
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 07 giugno 2022 20:31:55 (3083 letture)

(Leggi Tutto... | 6968 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

News: Il 2 giugno festa di Pace. I ragazzi sindaci in prima linea
Istituzioni Scolastiche
Alla villa Bellini di Catania ha avuto luogo il 2 giugno la solennità della festa della Repubblica nel 76° anniversario della fondazione.
Per espresso desiderio del Prefetto, Maria Carmela  Librizzi,   protagonisti della festa sono stati i ragazzi, i giovani, gli studenti della città di Catania.
Diciotto ragazzi sindaci della provincia di Catania (Misterbianco. Motta S Anastasia, S Agata Li Battiati, Mascalucia, Nicolosi, Paternò, Ragalna,) con la fascia tricolore  sono stati schierati nel quadrato del “piazzale della Musica” della Villa “Bellini” accanto alle Autorità   Religiose, Civili e Militari ed una di essi, Giordana Blandini, della scuola “Deledda” di Catania, ha letto il messaggio del Presidente della Repubblica ai Prefetti, con il quale  invita  tutti i cittadini alla “riflessione sui valori costituzionali ai quali ispirare il quotidiano contributo al servizio del Paese
L’Italia, convintamente impegnata nella ricerca di vie di uscite al conflitto in Ucraina che “intercetta e fa retrocedere il progresso della condizione dell’umanità”,  è ancora una volta chiamata  a “porre fine all’insensatezza della guerra e promuovere le ragioni della pace”.
Le conseguenze della guerra riguardano tutti e “la comunità internazionale vede pesantemente messi in discussione risultati faticosamente raggiunti negli ultimi decenni”

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 03 giugno 2022 13:05:00 (2452 letture)

(Leggi Tutto... | 10007 bytes aggiuntivi | News | Voto: 0)

Aggiornamento: Fiera Didacta Italia 21 maggio 2022
Istituzioni Scolastiche
La Fiera Didacta Italia è il più importante evento annuale in Italia dedicato al presente e al futuro del mondo della scuola.
La Prof.ssa Gisella Lange', Ispettore Tecnico di Lingue Straniere del Ministero dell'Istruzione, ha organizzato presso la suddetta Fiera Sabato 21 Maggio 2022 un seminario dal titolo "Certificazioni linguistiche e CLIL per la formazione docenti" insieme al Dr. Giuseppe Pierro, Dirigente Ufficio Formazione personale scolastico e accreditamento enti, Ministero dell'Istruzione.

Al seminario sono stati invitati a partecipare come relatori la Prof.ssa Mary Coonan, Università Ca' Foscari, Venezia e due Docenti dal territorio nazionale in possesso di certificazione linguistica di livello C1 e superamento del corso universitario per l'insegnamento di discipline non linguistiche secondo metodologia CLIL:  il Prof. Emilio Florio, Liceo Quasimodo di Magenta, Milano e la Prof.ssa Grazia Mauceri, Liceo Lombardo Radice di Catania, Cambridge International School.

In calce il link all'evento:
Certificazioni linguistiche e CLIL per la formazione docenti - Fiera Didacta Italia (indire.it) 

Prof.ssa Grazia Mauceri
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 31 maggio 2022 20:33:32 (3033 letture)

(Leggi Tutto... | 4494 bytes aggiuntivi | Aggiornamento | Voto: 5)

Indagini statistiche: Il Liceo Lombardo Radice di Catania al #ProteoBrains2022 - #Di che colore è il tuo futuro - Roma, 12-13 Maggio 2022
Istituzioni Scolastiche
“Generazione Proteo”, l’Osservatorio permanente sui giovani di Ateneo della Link Campus University, nell’ambito di un progetto di ricerca patrocinato dal Ministero dell’Istruzione realizza e pubblica annualmente un Rapporto di Ricerca sull’universo giovanile italiano che coinvolge studenti di età compresa tra i 16 e i 19 anni provenienti dagli Istituti scolastici secondari di secondo grado. Dal 2012, gli studenti intervistati sono stati complessivamente circa 100 mila, con una crescita costante nel corso degli anni. Quest’anno è stato coinvolto anche il Liceo Lombardo Radice di Catania e agli studenti del quinto anno è stato proposto di compilare un questionario di ricerca anonimo.

I risultati del questionario compilato da migliaia di studenti di tutta Italia ha costituito il 10° Rapporto di ricerca nazionale che è stato presentato durante la decima edizione del #ProteoBrains2022 - #Di che colore è il tuo futuro che si è svolta il 12 e 13 Maggio presso la sede della Link Campus University a Roma.

Professoresse Rosaria Di Gloria e Mariapina Natoli
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 27 maggio 2022 07:24:07 (3466 letture)

(Leggi Tutto... | 7378 bytes aggiuntivi | Indagini statistiche | Voto: 0)

Concorsi: Il Liceo Lombardo Radice di Catania premiato come 'Best Preparation Centre'
Istituzioni Scolastiche
Giovedì 7 Aprile 2022 Il Liceo Lombardo Radice di Catania è stato premiato come “Best Preparation Centre” fra tutte le scuole secondarie Italiane candidate. La premiazione si è svolta a Villa Wolkonsky, residenza dell’Ambasciatore Britannico a Roma, alla presenza della “Deputy Head of Mission” Mrs Eleonor Sanders e NicK Beer, Italy Director Cambridge University Press and Assessment.
Hanno ritirato la prestigiosa targa la Dirigente scolastica Prof.ssa Mosca Concetta e la coordinatrice del Dipartimento di Lingua Inglese prof.ssa Valente Elisabetta. Un grazie particolare va a tutti gli alunni, i docenti, la comunità scolastica e soprattutto a Mr Daniel Smith, Centre Exams Manager di Cambridge Examinations Catania, senza il cui infaticabile supporto e il pieno “endorsement” non sarebbe stato possibile raggiungere un traguardo così ambizioso.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 15 aprile 2022 13:37:44 (2696 letture)

(Leggi Tutto... | 2435 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Sicurezza: I bambini all’asilo parlano di guerra e bombe, le maestre li aiutano a trasformare le emozioni in un messaggio di pace
Istituzioni Scolastiche
Alla scuola dell’infanzia di Ferrera un cartellone pieno di baci, sorrisi e caramelle: così i bambini hanno voluto mandare un messaggio ai loro coetanei colpiti dal dramma della guerra. Sono tante le testimonianze che arrivano in questi giorni dalle scuole della provincia, tutte raccontano qualcosa di simile: i bambini fanno discorsi inusuali fra di loro. Anche dai più piccoli si sentono pronunciare parole che non ci si aspetta come guerra, molotov, carri armati, bombe. È quello che è successo anche alla scuola dell’infanzia di Ferrera, dove le maestre hanno deciso di affrontare il tema del dramma che sta avvenendo questi giorni in Ucraina, dopo aver notato inquietudine fra i piccoli alunni. “Le immagini che la TV restituisce dalla guerra in questi giorni colpiscono i nostri bambini ed è difficile tenerli lontani”, ci racconta una docente, “eravamo in parte pronte a fronteggiare il problema, anche se non si è mai del tutto pronti a spiegare le cause e il perché del male. Tuttavia occorre rispondere alle domande dei bambini, la censura sarebbe una perdita di fiducia nelle loro competenze.
Abbiamo lasciato giusto spazio alle emozioni, anche forti. Accolto paure e istanze, emozioni e sentimenti. Dopodiché sappiamo che bambini così piccoli non possono capire tutte le questioni complesse dietro ogni conflitto, ma di certo i nostri bambini, come quelli di tutto il mondo, sanno che non ci sono buone ragioni per pianificare una guerra.


Eleonora Martinelli
martinellieleonora@gmail.com
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 10 aprile 2022 21:09:41 (3835 letture)

(Leggi Tutto... | 4872 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Formazione Superiore: I.T.AER. 'A. Ferrarin', Politecnico del Mare 'Duca degli Abruzzi', I.T.S. di Catania, Presenti al 'Let Expo' di Verona
Istituzioni Scolastiche
I.T.AER. “A. Ferrarin”, Politecnico del Mare “Duca degli Abruzzi”,” I.T.S. di Catania presenti alla più grande fiera in Italia dedicata al sistema del trasporto e della logistica sostenibile del futuro. “Let Expo” di Verona rappresenta il focus per le strategie e le politiche di incentivazione. Una quattro giorni promossa da Alis, con più di 200 espositori nazionali ed esteri, oltre alla presenza di sette ministri e tanti big della politica.
20 alunni eccellenti scelti tra i 3 istituti hanno partecipato con entusiasmo e serietà all’evento. “Non potevamo assolutamente mancare – spiega la Dirigente Scolastica del Politecnico del mare, prof.ssa Brigida Morsellino, vice presidente dell’ITS di Catania e reggente dell’I.T. Aer. “Ferrarin”- in uno scenario in costante evoluzione e sviluppo, come quello del trasporto e della logistica, i nostri studenti si sono resi conto della complessità di un comparto di vitale importanza per l’intera economia europea. Le aziende qui presenti cercano figure di alto profilo professionale. Da tempo noi portiamo avanti un progetto di eccellenza nella formazione scolastica e post-scolastica, dando l’opportunità ai nostri allievi di mettersi in gioco per costruire un futuro migliore”.

Emanuela Taschetta
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 01 aprile 2022 08:30:00 (3381 letture)

(Leggi Tutto... | 4192 bytes aggiuntivi | Formazione Superiore | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Circolo didattico ''Teresa di Calcutta'' - Tremestieri Etneo. SEMINARIO INFORMATIVO: “INCLUSIVAMENTE: PER CRESCERE CONSAPEVOLMENTE”
Istituzioni Scolastiche
 

Venerdì 1 aprile 2022 – ore 16,00 - canale youtube CDS Calcutta https://www.youtube.com/channel/UCrj9t_nxkqPZ1iF1WxMnjGw/feat

Pagina Facebook https://www.facebook.com/scuolacalcutta.tremestierietneo/



Postato da Andrea Oliva Venerdì, 01 aprile 2022 07:00:00 (3002 letture)

(Leggi Tutto... | 5086 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Ambiente: Inizio pentamestre "Bollente" per gli studenti dell'istituto tecnico turistico "DE FELICE-OLIVETTI". Sette gli appuntamenti extrascolastici della 'Curvatura TURISMO SOSTENIBILE'
Istituzioni Scolastiche
Sono sette le iniziative esterne sviluppate dall'Istituto "De Felice -Olivetti" di Catania, programmate per il periodo iniziale del pentamestre per i suoi studenti del Tecnico Turistico.
Si comincia venerdì 11  febbraio con  “Il turismo dei Borghi”. Dopo i saluti della Dirigente Scolastica Prof.ssa Anna De Francesco e della responsabile PCTO Prof.ssa Barbara Cifalinò, introdurrà il progetto “Curvatura TURISMO SOSTENIBILE” il  Prof. Massimo Riccardo Costanzo; quindi interverrà il Signor Nunzio Valentino, titolare dell’albergo diffuso Borgo Santa Caterina di Castiglione di Sicilia (primo albergo diffuso di Sicilia) e promotore della legge sull’albergo diffuso che tratterà il tema “Ospitalità diffusa nei Borghi di Sicilia” e successivamente interverrà il Prof. Rosario Patti, docente di accoglienza turistica, guida turistica, che tratterà il tema “Sviluppo dei Borghi siciliani: la nuova professione del Borgologo”.

Il docente referente  “Curvatura TURISMO SOSTENIBILE”
Prof. Massimo Riccardo Costanzo

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Anna De Francesco
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 11 febbraio 2022 10:38:06 (3491 letture)

(Leggi Tutto... | 5838 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Cultura e spettacolo: Canone e metamorfosi all’Istituto G. Lombardo Radice di Catania
Istituzioni Scolastiche
Si comunica ai docenti interessati che, nell’ambito delle iniziative di aggiornamento programmate dal Dipartimento di Lettere dell’Istituto “G. Lombardo Radice” di Catania, giorno 12 gennaio 2022 alle ore 15.30 il prof. Attilio Scuderi, docente di “Letterature comparate” e di “Didattica della letteratura” presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, terrà una conferenza da remoto (“Meet”) dal titolo “Canone e metamorfosi”, soffermandosi, secondo una prospettiva comparatistica, su alcuni significativi testi di Dante, Machiavelli, Leopardi e Ortese. Interverranno le prof.sse Patrizia Curatolo e Novella Primo.

I docenti di altre scuole che fossero interessati a seguire l’incontro, potranno prenotarsi scrivendo tempestivamente una mail all’indirizzo novella.primo@lombardoradicect.edu.it
Postato da Michelangelo Nicotra Martedì, 11 gennaio 2022 17:17:41 (4134 letture)

(Leggi Tutto... | 2228 bytes aggiuntivi | Cultura e spettacolo | Voto: 0)

Concorsi: Una menzione d’onore speciale al Circolo Didattico Statale Teresa di Calcutta di Tremestieri Etneo per 'Il Manifesto delle parole gentili'
Istituzioni Scolastiche
L’importante riconoscimento è stato ottenuto dall’Istituto al Festival Nazionale del Service Learning, che si è tenuto a Venezia Mestre dal 24 al 26 novembre. Curato dalle insegnanti Anna Maria Gazzana e Rossella Scalisi, il progetto è stato portato a termine lo scorso anno scolastico con gli alunni delle classi quinte sezioni “B” e “C” del plesso Immacolata, nell’ambito di un percorso di service learning inserito nelle buone pratiche di cittadinanza attiva. Dopo aver analizzato il  “Manifesto della comunicazione non ostile” proposto dal MIUR e discusso dell’impellente bisogno quotidiano di rispettare delle regole, le classi formulano un decalogo di parole gentili che mirano a rendere più serena e armoniosa la relazione interpersonale e così decidono di proporlo dentro e fuori dalla scuola, alla preside, al  Sindaco di Tremestieri Etneo Santi Rando, che, credendo nel nobile e ambizioso obiettivo dei ragazzi, decide di diffondere il loro Manifesto in tutto il territorio, parimenti alla sensibilità che li ha ispirati.

Grazie all’esperienza di Service learning, alunne e alunni possono comprendere che le istituzioni non sono concetti astratti, ma realtà vicine, compartecipate, persone reali con le quali poter interagire e costruire, con le quali instaurare un dialogo, una relazione empatica e positiva, efficace e costruttiva. E dimostrare fin da piccoli di essere cittadini attivi e consapevoli di oggi e di domani.
La Menzione d’Onore  è stata consegnata alle due insegnanti da Italo Fiorin, direttore della Scuola di Alta Formazione dell'università LUMSA di Roma e Andrew Furco, educatore e ricercatore americano.

redazione@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 03 dicembre 2021 18:10:49 (2384 letture)

(Leggi Tutto... | 6656 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 5)

Sicurezza: Alla ricerca di Annie Hall
Istituzioni Scolastiche
Gli uomini possono cambiare! Se la rivoluzione culturale partisse da loro, nell'ottica di essere stati generati da una donna, dallo stesso genere tanto calpestato e sminuito nel corso dei tempi, forse potremmo ancora sperare. L'IPSIA di Biancavilla corre su questo filo, quello del rispetto, nella consapevolezza che la lotta contro la violenza di genere parte necessariamente dagli uomini! La scuola si è messa al servizio di ciò che alcuni alunni, in particolar modo uno di loro, hanno voluto realizzare. Gabriele parla a una ragazza con il suo linguaggio, moderno ma classico nello stesso tempo, non fosse altro per la delicatezza con cui si rivolge a "lei". A noi è piaciuto accostare il suo messaggio a quello di versi recitati dai compagni.

Prof.ssa Pina Pulvirenti
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 25 novembre 2021 20:37:03 (4018 letture)

(Leggi Tutto... | 2134 bytes aggiuntivi | Sicurezza | Voto: 0)

Voce alla Scuola: SCORDIA – Festival dello Sviluppo sostenibile
Istituzioni Scolastiche
19_10_01
Giunto alla sua quinta edizione, il Festival dello Sviluppo Sostenibile è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs).
Un Calendario di eventi Convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri, documentari organizzati direttamente dal Segretariato dell'ASviS, eventi di rilevanza nazionale e numerose iniziative realizzate con il contributo delle amministrazioni cittadine e delle università.
L’edizione 2021 del Festival comprende oltre 700 eventi a livello nazionale dal 21 settembre al 20 ottobre, in formato ibrido, in presenza e online per stimolare una riflessione sugli importanti temi che la pandemia ha sollevato. Gli eventi potranno svolgersi anche nei "dintorni" del Festival ovvero nella settimana precedente (21-27 settembre) e in quella successiva (15-21 ottobre).

Salvatore Di Stefano                                                        
Postato da Andrea Oliva Martedì, 19 ottobre 2021 08:00:00 (3246 letture)

(Leggi Tutto... | 9984 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Ambiente: Presentazione percorso 'Energy manager smart mobility specialist' all'IIS Francesco REDI
Istituzioni Scolastiche
Lunedì 11 ottobre alle ore 16:30 presso l’Aula Magna dell’I.I.S “Francesco Redi” di Belpasso, verrà presentato il percorso “Energy manager smart mobility specialist” rivolto ai giovani diplomati e finalizzato alla formazione di tecnici specializzati per la gestione e la verifica di impianti energetici.

Darà il benvenuto il Dirigente Scolastico Dott.ssa Giuseppa Morsellino.

Interverranno:
  •     il Direttore del corso ITS, Dirigente Scolastico Dott.ssa Brigida Morsellino
  •     il Docente responsabile del coordinamento e degli aspetti organizzativi, prof.ssa Carmela Rapisarda

Il corso intende formare Tecnici Superiori con conoscenze e competenze specifiche altamente specialistiche nel campo dell’efficienza energetica tale da consentire un rapido inserimento nel mercato del lavoro.

Il Dirigente  Scolastico
Dott.ssa Giuseppa Morsellino
Postato da Michelangelo Nicotra Venerdì, 08 ottobre 2021 08:00:00 (2672 letture)

(Leggi Tutto... | 2412 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Voce alla Scuola: All’Istituto John Dewey Un robot come compagno di classe
Istituzioni Scolastiche
18_09_01
I 17 bambini dell’Istituto John Dewey, scuola green, ad indirizzo internazionale, con la divisa bianca a blu, il primo giorno di scuola hanno  conosciuto un compagno speciale: il robot Nao, che ha dialogato con loro, dicendo di avere 12 anni,  di essere stato costruito e di saper fare tante cose: camminare, parlare, ballare.
Con la guida di Daniele e Marco Lombardo il piccolo robot ha risposto alle curiosità dei bambini, preferisce il colore rosso,  e come i suoi “fratelli” Pepper e Milo è appassionato di calcio. Inoltre ha promesso che ogni mese tornerà a scuola per  farsi raccontare  dai bambini cosa hanno imparato durante le lezioni in classe e all’aperto, quasi una verifica che assumerà la valenza di gioco e di dialogo con il robot.
I piccoli in classe hanno trovato il dono del libro ”Il mondo ti appartiene” di Kobi Yamada e Gabriella Barouc, Il quaderno delle conquiste ed insieme alla maestra Federica hanno preparato la “capsula del tempo” che contiene la foto di classe, il primo disegno che documenta le emozioni del primo giorno di scuola ed un nastrino dell’altezza di ogni bambino. La capsula, al termine della giornata scolastica, alla  presenza dei genitori, è stata interrata nel giardino della scuola e sarà ripresa al termine della quinta elementare e  registrerà la crescita  avvenuta.
La prossima settimana la giornata scolastica sarà più completa, fino alle ore 17, con 12 attività in lingua   inglese,  lezioni in tedesco e spagnolo con docenti madrelingua ed il pranzo biologico.  Una scuola da sogno, che man mano si avvera.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Sabato, 18 settembre 2021 08:00:00 (3406 letture)

(Leggi Tutto... | 7048 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il prof. Giuseppe Di Giovanni va in pensione. I saluti del Liceo Artistico Statale 'Emilio Greco', di Catania
Istituzioni Scolastiche
Spesso, tra i corridoi silenziosi e la soglia scivolosa dell’ufficio di presidenza, noi docenti parliamo di pensione, di scatti d’anzianità, d’anni di servizio, di TFR, di “finestre d’uscita”, e ci sembra quasi di vedere, di “toccare” con gli occhi, il tempo dorato e immaginifico del pensionamento, di un tempo fatto di libertà, di pace, di riposo. E mentre sogniamo ad occhi aperti, ogni santo giorno, di scatto, il suono della campanella annuncia la fine della ricreazione.
Ma poi arriva, si che arriva, prima o poi arriva per tutti il gioioso tempo d’andare in pensione. Che bello! E quest’anno poi è arrivato a tanti colleghi, che hanno scavalcato la barricata del tempo per entrare nelle praterie incontaminate del meritato riposo.
Ma cosa succede quando arriva il giorno del pensionamento!?
Cosa pensano gli insegnanti quando vanno in “quiescenza per sopraggiunti limiti d’età”!?
E se poi l’insegnante è anche il vicepreside!?
Com’è che la mattina prima naviga a gonfie vele, sul ponte di comando, a governare il timone in compagnia del comandante, e il giorno dopo si ritrova nel salotto di casa sua, da solo, possibilmente in pantofole, a guardare le lancette che segnano un tempo senza tempo.
Cosa succede dentro!?
Chi ci pensa ai tanti colleghi che hanno dato i migliori anni della loro vita umana e professionale e che vanno, per sempre, a casa!? ...

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania
Postato da Angelo Battiato Martedì, 31 agosto 2021 20:26:20 (4121 letture)

(Leggi Tutto... | 6700 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Un murales a Gravina per ricordare Paolo Borsellino, realizzato dai ragazzi del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
Istituzioni Scolastiche
La memoria ha un valore educativo ed evocativo. Ed è necessario ricordare per formare le coscienze delle future generazioni e per evitare gli errori e gli orrori del passato. Soprattutto in questo periodo di grave emergenza sociale ed educativa. Ricordare per onorare il sacrificio di uomini dello Stato che hanno donato la loro vita per affermare, senza se e senza ma, i valori della legalità, dell’onestà, del rispetto delle regole, della solidarietà. Lunedì 19 luglio, nel XXIX anniversario della strage di Via D’Amelio, dove persero la vita il giudice Paolo Borsellino e cinque uomini della sua scorta, con una cerimonia semplice ma molto significativa, all’interno della villa comunale “Paolo Borsellino” di Gravina di Catania, è stato inaugurato un murales realizzato dai ragazzi del Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, della sede distaccata di San Giovanni La Punta, per ricordare a tutti l’esempio del giudice antimafia.
L’opera, realizzata dagli alunni Agata Pia Ferlito, Giorgio D’Amico e Marta D’Amico, della classe IV Bs,  coordinati dal prof. Salvo Fazio, rappresenta il volto del giudice Borsellino, su uno sfondo giallo, con il tricolore, e la celebre frase “Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola”.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 21 luglio 2021 20:32:19 (4630 letture)

(Leggi Tutto... | 3882 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Un esame e un fine anno speciale all’Istituto Comprensivo 'Italo Calvino' di Catania
Istituzioni Scolastiche
Per il secondo anno consecutivo si sono svolti, a causa della pandemia, anche per le scuole medie, degli esami speciali. Ma all’Istituto Comprensivo Statale “Italo Calvino, di Catania, diretto dal prof. Salvatore Impellizzeri, gli esami di terza media sono stato ancora più speciale. Infatti, i ragazzi, durante la prova d’esame, hanno realizzato degli elaborati partendo non, come di norma, dalla tesina, ma da argomenti che a loro interessavano particolarmente, alcuni alunni con la ginnastica ritmica o con la musica, altri con tematici sociali, la tutela e la protezione degli animali, o la povertà. Poi hanno completato la presentazione con un bozzetto che anticipava l’elaborato pittorico, con quadri cm 50x70, meticolosamente incorniciati a tema e in tinta.
Insomma, un esame veramente speciale. Un esame da ricordare. Perché la scuola, anche al tempo del Covid, ha molto da dare e da insegnare. Inoltre, la classe 3^ E dell’Italo Calvino, capitanata dalla coordinatrice, prof.ssa Mammana, dalla prof.ssa Anna Benintende, insegnante d’Arte, e dalla rappresentante dei genitori Maria Luisa Milazzo, ha realizzato una istallazione in estemporanea con degli splendidi dipinti, con tecniche di vario tipo: ...

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Venerdì, 16 luglio 2021 20:10:35 (4324 letture)

(Leggi Tutto... | 4056 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Al Liceo Artistico “Emilio Greco”, di Catania, per la 'Scuola Estate', il progetto 'Un cavallo per amico'
Istituzioni Scolastiche
La scuola va in vacanza, anzi no! Sono iniziati, infatti, con grande fermento, i progetti estivi del Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, di Catania. E sono molte le attività che il liceo catanese, guidato dal preside, prof. Antonio Alessandro Massimino, ha messo in moto nell’ambito del progetto “Scuola Estate”. Tra i più “galoppanti” c’è il progetto “Un cavallo per amico”, coordinato dal prof. Salvo Fazio, che si svilupperà per tutto il mese di luglio, con una serie di incontri mattutini presso il Centro Ippico “La Quercia del Duca” (via A. De Curtis, 86, Piano del Lupo, Misterbianco).
Il progetto ha lo scopo di creare momenti educativi e terapeutici, e allo stesso tempo ricreativi e ludici, sia per gli alunni diversamente abili, che per i normodotati, creando un contatto stimolante fra l’allievo e il cavallo, opportunamente addestrato. Inoltre, questa attività dà modo di rompere la monotonia della routine scolastica, e di far stare i ragazzi a contatto con la natura. «Durante il progetto - spiega il prof. Salvo Fazio - ogni allievo ha un programma individualizzato ed aggiornato ad ogni seduta che dà origine ad un dossier personale che registra il percorso effettuato ed i risultati raggiunti in itinere.

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 07 luglio 2021 20:51:44 (4105 letture)

(Leggi Tutto... | 3955 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Co.vi.d.: come vincere domani - Informa Azione giornale dell'IIS Francesco REDI
Istituzioni Scolastiche
I giovani cronisti del giornale “Informa azione” dell'IIS "Francesco REDI" di Belpasso, incoraggiati dai buoni risultati ottenuti con la pubblicazione del primo articolo “la Sicilia si muove”, si sono rimessi in gioco realizzando un secondo articolo: “Co.vi.d.: come vincere domani”. Giunti alla fine di questo anno scolastico difficile, trascorsi 2 anni caratterizzati da una pandemia mondiale che ha stravolto le nostre vite, le nostre abitudine e ovviamente il modo di insegnare e di apprendere, i giornalisti della scuola, supportati dalle insegnanti prof.ssa Barbagallo Angela Domenica e Catalano Maria Rita, hanno sentito il bisogno di affrontare l’argomento delicato del COVID. La problematica è stata affrontata dal punto di vista scientifico con l’intervista al biologo molecolare dott.re Verardo, ricercatore presso il Laboratorio Nazionale del Consorzio Interuniversitario per le Biotecnologie di Trieste, che in modo semplice ma dettagliato ha spiegato la natura del virus e i diversi tipi di vaccini approvati dall’EMA e dall’AIFA. I ragazzi nelle loro interviste hanno messo in risalto anche l’aspetto umano, le debolezze, le paure le incertezze ma indubbiamente anche la voglia di ricominciare, di credere che tutto posso tornare come prima. Dalle risposte ottenute si evince che la voglia di normalità è un pensiero comune, che attraversa tutte le età e tutti i vari tipi di ruoli: dagli alunni alla dirigente, dai professori al DSGA, dai giovani agli anziani.

prof.sse Barbagallo e Catalano
IIS Francesco REDI - Belpasso
Postato da Michelangelo Nicotra Sabato, 19 giugno 2021 06:54:09 (4443 letture)

(Leggi Tutto... | 4688 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Il Circolo Didattico 'Teresa di Calcutta', di Tremestieri Etneo, ritorna... a riveder le stelle!
Istituzioni Scolastiche
Dopo un anno di chiusura nelle classi, o a casa in dad, costretti dalle rigide regole anticovid, finalmente gli alunni del Circolo Didattico Statale “Teresa di Calcutta”, di Tremestieri Etneo, ritornano... “a riveder le stelle”. L’occasione è data dal consueto appuntamento della serata osservativa del cielo, prevista a conclusione del progetto di astronomia dell’istituto dal titolo “Alla scoperta del cielo”, curato dall’insegnante Anna Maria Gazzana. Un progetto, come racconta la referente Gazzana, già attivo nel Circolo dal lontano 1998, ma sempre attuale, perché affascina i bambini e non solo. Inoltre, l’iniziativa mira ogni anno, aderendo alla Settimana Nazionale dell’Astronomia, promossa dal MIUR, a trattare temi come l’inquinamento luminoso o le ultime scoperte della ricerca spaziale, l’utilità della scienza nella vita di tutti i giorni, riflessioni e individuazione di atteggiamenti positivi e di rispetto nel rapporto uomo-natura-ambiente di cui il cielo ne è parte integrante, e salvaguardare le condizioni che hanno permesso lo sviluppo della vita sulla Terra. In questa prospettiva le attività didattiche intraprese sono coerenti con l’Obiettivo 15 dell’Agenda 2030: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre.
Un progetto, dunque, che mira non solo all’acquisizione di conoscenze scientifiche da parte degli alunni ma anche alla divulgazione nel territorio con obiettivi di ecosostenibilità. Il cortile della scuola, opportunamente predisposto dai collaboratori Salvo Giuffrida, Alfio Moro e Nadia Musumeci, per accogliere alunni e genitori nel rispetto delle misure di sicurezza, è stato allestito secondo diverse aree tematiche: due postazioni per i telescopi, puntati sul Sole al tramonto e su una splendida Luna in primo quarto; l’area della meridiana solare gestita dall’astronomo Pietro Cassaro con la sua sapiente dissertazione tra storia e scienza...

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Lunedì, 07 giugno 2021 16:38:19 (5128 letture)

(Leggi Tutto... | 8937 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Il Capizzi per Franco Battiato - 04 giugno 2021
Istituzioni Scolastiche

Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 03 giugno 2021 21:14:38 (5263 letture)

(Leggi Tutto... | 296 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Concorsi: Il Concorso Nazionale 'Certamen – Giustino Fortunato' vinto dai ragazzi del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
Istituzioni Scolastiche
Il Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, di Catania, si conferma, anche in questo difficile tempo di pandemia e di tribolazione, polo scolastico d’eccellenza non solo artistica, ma anche letteraria. Alla XVI edizione del Concorso “Certamen – Giustino Fortunato”, indetto dall’Istituto di Istruzione Superiore “Giustino Fortunato”, di Rionero in Vulture (Potenza), con l’alto patrocinio del MIUR, dell’UE, della Regione Basilicata, dell’UNIBAS, e di molti comuni del nord Basilicata, gli alunni del liceo artistico catanese hanno raggiunto lusinghieri risultati, conquistando il secondo posto nella sezione “Design industriale” e un meritatissimo primo posto nella sezione “Saggistica”. Come dire, anche in un liceo artistico “si può saper scrivere, soprattutto quando ci sono docenti qualificati e studenti dotati di ottime capacità… letterarie”. Viva soddisfazione è stata espressa dal Dirigente Scolastico, prof. Antonio Alessandro Massimino, e da tutto il corpo docente dell’istituto. Il Concorso, che anche quest’anno ha visto la partecipare di oltre 250 scuole di tutto il territorio nazionale, dedicato al famoso meridionalista Giustino Fortunato, nativo della città di Vulture, ha avuto come tema, “Incontri planetari per sentieri locali”.

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa
Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania
Postato da Angelo Battiato Mercoledì, 02 giugno 2021 07:00:00 (4586 letture)

(Leggi Tutto... | 5690 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

Concorsi: Due terzi premi al liceo N. Spedalieri nel concorso artistico letterario 'Manuela Corrao'
Istituzioni Scolastiche
Fin dall’antichità lasciare impresso un ricordo di sé o delle proprie azioni nei posteri è stato qualcosa che ha motivato gli uomini a dare il massimo per cercare di “essere ricordati”. È proprio da questo costante bisogno di memoria, da questo desiderio di immortalità che sono nati i classici, quelle testimonianze artistiche, letterarie, musicali o di qualsiasi altro genere che, indipendentemente a quando risalgono, riescono a rimanere attuali durante il corso dei secoli. Proprio l’importanza della letteratura, e più in generale della cultura, come strumento di “immortalità è stato il tema proposto quest’anno per la I edizione del Premio artistico letterario “Manuela Corrao”, La parola che vince il tempo, istituito dal Liceo Ginnasio Statale Mario Cutelli di Catania insieme alla famiglia Corrao. Ma alla base di questa iniziativa c’è qualcosa di molto più profondo. Perché se è vero che l’arte e la scrittura rendono immortali, ancora più vero è che permettono di non dimenticare. Non dimenticare la gioia di un momento felice, non dimenticare l’emozione provata durante un’esperienza unica, non dimenticare una persona speciale e fuori dal comune come lo era Manuela Corrao, che ha concluso prematuramente la sua vita terrena a Roma a luglio dello scorso anno.
Nonostante non abbiamo avuto la possibilità di incontrarla o conoscerla di persona, per noi questo concorso ha assunto un valore aggiunto, un significato che oltrepassa di molto quello di qualsiasi altro concorso. Perché questa iniziativa ha dato la possibilità di rendere onore alla memoria di una ragazza speciale, dando il massimo per realizzare un testo o un’opera artistica che potesse incarnare a pieno la gioia che ha caratterizzato l’esistenza di Manuela durante tutta la sua vita.
Irene Liseni, Riccardo Vigneri
Classe IIIC
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 17 maggio 2021 08:30:00 (4327 letture)

(Leggi Tutto... | 7863 bytes aggiuntivi | Concorsi | Voto: 0)

PNSD: Teaching and Learning 4.0” portale nazionale di ​REA - Risorse Educative Aperte
Istituzioni Scolastiche
L'Istituto d’Istruzione Superiore “Duca degli Abruzzi” di Catania si conferma istituzione di riferimento per quelle realtà scolastiche che vogliono scommettere sulle risorse umane e digitali future e che, pertanto, sono invitate giorno 24 Maggio alle ore 10,00 alla presentazione di una nuova e ambiziosa sfida educativa.
L'Istituto, scuola all’avanguardia, per volontà e per necessità, rispetto a innovazione metodologica, didattica, educativa, è stata infatti, inserita dal MIUR in un gruppo di istituti per la promozione di reti nazionali di scuole per la diffusione, attraverso la piattaforma "TEACHING AND LEARNING 4.0", dell’utilizzo di tecnologie digitali.
La rete, di cui fanno parte gli Istituti scolastici: I.I.S. Francesco Redi Paternò (Catania), I.I.S.S. Don Tonino Bello Tricase (Lecce), I.P.S.S.ALB Giolitti Belisario-Mondovi (Cuneo), nell'ambito del PNSD (Piano Nazionale per la Scuola Digitale), promuoverà i seguenti ambiti di intervento: Risorse educative aperte e cloud computing e Cittadinanza digitale e media education.
Lo scopo della rete é quello di creare un sistema sinergico tra scuola, agenzie educative, enti, associazioni e tutti quegli attori della comunità educante che a vario titolo sono impegnati a perseguire, promuovere e condividere i principi di una consapevole cittadinanza digitale.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 13 maggio 2021 08:00:00 (5164 letture)

(Leggi Tutto... | 5149 bytes aggiuntivi | PNSD | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 6 Maggio 2021, Maggio dei libri: Gli studenti del Liceo Lombardo Radice di Catania e Alessandro Barbero dialogano con la storia
Istituzioni Scolastiche
Ad Atene le donne provano a cambiare il mondo usando le dolci gioie dell'amore e il desiderio di ribellarsi alla tirannide. Tra teatro, politica e ambizioni sociali riveleremo nel corso della conferenza, il volto di una città in fermento.
Il maggio dei libri, appuntamento consolidato per il nostro liceo e per la nostra città, è stato celebrato oggi con una conferenza Web dal titolo "Ragioniam d’amore e di politica. Alessandro Barbero e le sue Ateniesi". Ha fatto  gli onori  di casa la Vicaria prof.ssa  Angelamaria Giuliano, subito seguita dall’intervento attento e toccante dell'assessore alla cultura del comune di Catania, dott.ssa Barbara Mirabella.
Il tutto è stato moderato ed organizzato dalla prof.ssa  Marcella Labruna, docente ed intellettuale instancabile, da sempre impegnata nel campo della fruizione di eventi culturali. Un incontro intrigante ed appassionato, scientificamente sostenuto, grazie agli spunti di riflessione emersi a partire dalle "Ateniesi" dello scrittore Alessandro Barbero.
 E così, il professore ordinario di storia, si è fatto profondo e attento interlocutore del suo romanzo.

professori  Diego Vella e Marcella Labruna
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 10 maggio 2021 08:30:00 (4556 letture)

(Leggi Tutto... | 4045 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Giovani giornalisti crescono al 'Ferrarin'!!!
Istituzioni Scolastiche
Si è concluso con successo in questi giorni il primo ciclo di incontri inerenti il progetto “Video-giornalismo al Ferrarin” avviato circa un mese fa e che ha visto protagoniste due classi del nostro istituto. Il percorso di questo progetto prevede di proseguire per i prossimi anni scolastici e di realizzare un giornalino online della scuola gestito con la guida di due giornalisti professionisti Damiano Scala e Davide Anastasi e con i contenuti interamente ideati e realizzati dai ragazzi. Questi primi incontri hanno mirato a comprendere gli aspetti essenziali della professione giornalistica ed a carpire i piccoli segreti utili a realizzare dei servizi video con successo. I giovani giornalisti in pectore si sono cimentati con entusiasmo con un microfono in mano davanti ad una videocamera professionale per simulare interviste, news e servizi di ogni genere: cronaca, attualità, politica, sport, etc…
In attesa di proseguire il prossimo anno, i nostri alunni hanno ringraziato la nostra Dirigente Scolastica, prof.ssa Brigida Morsellino, e i due giornalisti con un po’ di malinconia e tanti progetti da elaborare.

prof.ssa Emanuela Taschetta




Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 10 maggio 2021 08:00:00 (3933 letture)

(Leggi Tutto... | 3198 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Leggere leggeri - Il Barone Rampante di Italo Calvino
Istituzioni Scolastiche
Giovedì 29 aprile si è svolto presso alcune delle aule virtuali del liceo Lombardo Radice di Catania l’incontro Leggere leggeri - Il Barone Rampante di Italo Calvino. L’iniziativa, di cui è referente la professoressa Marcella Labruna e alla quale hanno partecipato le classi V sezioni A, B, C, LE, III sezioni A e LC e II sezioni D e LG, si inseriva in seno al progetto Cento libri – Leggere leggeri, nato da una collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione e l’associazione culturale Piccoli Maestri, per promuovere la lettura dei classici nelle scuole.
Il progetto Cento libri – Leggere leggeri è rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado e ha raccolto numerose adesioni, tra scrittrici e scrittori. Ciascuno di questi ha proposto tre libri che ama tra i classici del Novecento, tre libri importanti che vorrebbe non fossero dimenticati, tre compagni di viaggio per raccontare nelle classi virtuali la passione per la lettura.

Raffaella Arena
Piccoli maestri Catania
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 09 maggio 2021 20:08:40 (5000 letture)

(Leggi Tutto... | 4520 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Celebrata la 'Notte Internazionale della Geografia' al C. D. S. 'Teresa di Calcutta' di Tremestieri Etneo
Istituzioni Scolastiche
Piccoli geografi crescono al Circolo Didattico Statale “Teresa di Calcutta”, di Tremestieri Etneo (Catania). Per celebrare l’amore per la natura e per la pace tra i popoli, numerosi sono stati gli alunni che, guidati dalle loro insegnanti e sostenuti dalla preside, prof.ssa Benedetta Liotta, hanno partecipato alla “Notte Internazionale della Geografia”.
La manifestazione, celebrata in tutto il mondo il 9 Aprile, vuole affermare l’importanza della geografia, e sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto della natura. “Tra i tanti diritti riconosciuti ai bambini, quello al gioco, all’aria aperta, negli spazi verdi, è tra i più importanti per la loro crescita individuale e collettiva. – ha dichiarato la prof.ssa Grazia Arena, vicepresidente regionale dell’AIIG Sicilia – Il contatto con la natura stimola lo sviluppo psico-motorio, la fantasia, la socialità e i nuovi linguaggi, ma facilita anche l’acquisizione di importanti abilità, per esempio l’orientamento, e la capacità di scoprire e comprendere via via il loro intorno e poi gradualmente  anche la ricchezza e la varietà del territorio in cui vivono.

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 25 aprile 2021 10:00:00 (5038 letture)

(Leggi Tutto... | 7699 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 4.97)

Voce alla Scuola: Giornale scolastico: Informa-Azione all'IIS Francesco REDI di Paternò
Istituzioni Scolastiche
Il progetto INFORMA-AZIONE, primo giornale scolastico della scuola, nasce dalla necessità, dato il periodo, di comunicare, conoscere, operare ed agire insieme. Questo giornale scolastico ha lo scopo “di costruire percorsi strutturati su questioni della contemporaneità” attraverso un processo di apprendimento che segue una logica di ricerca, progettazione e rielaborazione creativa della conoscenza, nella duplice realtà scientifica e storica. Inoltre, favorisce un contesto formativo che consente lo sviluppo di dinamiche relazionali cooperative complesse, in cui i docenti hanno avuto solamente un ruolo di facilitatori e di intermediari con gli ospiti intervistati. Con il primo articolo “La Sicila si muove”, gli alunni delle classi III, IV e V della sezione A - Informatica hanno messo in evidenza una realtà scientifica all’avanguardia e di respiro internazionale esistente nella nostra terra. Gli studenti, si sono improvvisati giovani redattori, cronisti e vignettisti, svolgendo interviste, dialogando e dibattendo su argomenti di geofisica, di natura economia ed ambientale con due ricercatori e professori: il dott. Bonforte dell’INGV (Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia) ed il dott. Riccobene ed dell’INFN (Istituto nazionale di Fisica Nucleare) di Catania. Il lavoro è stato svolto con estrema serietà ed impegno dagli allievi, che non hanno voluto tralasciare di mettere in evidenza la natura fantasiosa e precorritrice del popolo siciliano, riscoprendo, in questa occasione, miti e leggende che giustificavano, in tempi passati, eventi naturali inspiegabili. Inoltre, l’eterogeneità linguistica del gruppo di ragazzi che ha lavorato al progetto, nell’ottica dell’interculturalità, si è dimostrato un ulteriore valore aggiunto, portandoli a tradurre le parti più salienti dell’articolo in Inglese, Russo e Arabo.
IIS Francesco REDI
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 15 aprile 2021 07:00:00 (6016 letture)

(Leggi Tutto... | 6385 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
Istituzioni Scolastiche
Piccoli artisti crescono al Liceo Artistico Statale “Emilio Greco”, della sede distaccata di Sant’Agata Li Battiati. Anche in tempo di Covid, con il distanziamento e le regole previste per garantire a tutti la sicurezza, il liceo artistico catanese continua in maniera proficua la propria funzione didattica ed educativa, soprattutto con gli alunni “speciali. Aliaia, nome d’arte, è una ragazza di 16 anni, affetta da una grave e rara patologia, che frequenta con vivo interesse il liceo artistico etneo, ed è un’alunna attenta, comunicativa, ed interagisce in maniera proficua con i docenti e con i suoi compagni di classe. La sua vena artistica è stata “scoperta” a scuola, quasi per caso, durante le lezioni di Discipline Pittoriche, grazie all’osservazione attenta della sua insegnante di sostegno, la prof.ssa Angelita Liotta e dell’assistente alla comunicazione, la dott.ssa Angela Maiello, che hanno notato, nei segni e nei disegni di Aliaia, un tratto estetico inusuale, accattivante e molto interessante. Così le insegnanti hanno stimolato quotidianamente l’alunna ad intensificare la sua attività artistica e ad utilizzare materiali di maggiore resa, quali tele cartonate, pastelli ad olio, ed altro, realizzando dei veri e propri “quadri d’autore”, incorniciati con un passepartout abbinato o in contrasto, in modo da rifinire ed esaltare la loro resa.

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania
Postato da Angelo Battiato Domenica, 11 aprile 2021 20:21:56 (5778 letture)

(Leggi Tutto... | 4549 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: A Voz no Morro - Redi Jazz Orchestra 'In the space'
Istituzioni Scolastiche
Finalmente pronto per essere ascoltato, il nuovo lavoro della Redi Jazz Orchestre, ennesimo tentativo di tenere in vita un gruppo che purtroppo... non suona insieme da più di un anno.
La Redi Jazz Orchestra è l'orchestra jazz dell’Istituto "Francesco Redi" (nelle sue sezioni del liceo scientifico "A. Russo-Giusti" e dell'ITIS "G. Ferraris" di Belpasso) e nasce nel 2017 dal fortunato incontro tra il prof. Fabio Desiderio, jazzista, ed un gruppo di ragazzi simpatici, brillanti e musicalmente pieni di talento.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 08 aprile 2021 00:00:00 (5963 letture)

(Leggi Tutto... | 3577 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Gli alunni della Teresa di Calcutta incontrano lo Haiku
Istituzioni Scolastiche
Gli alunni della 5A plesso Immacolata del Circolo Didattico “Teresa di Calcutta” di Tremestieri Etneo, hanno incontrato la Professoressa Maria Concetta Conti, nata a Catania dove si è laureata in Filosofia, che insegna Lettere nell’Istituto comprensivo “De Amicis” di Tremestieri Etneo. Amante della poesia in tutte le sue forme, si è specializzata in Haiku, particolare testo poetico della tradizione letteraria giapponese, e i suoi testi e le sue liriche sono stati pubblicati in riviste straniere e italiane. L’idea di fondo alla base dell’iniziativa è stata quella di favorire l’incontro con autori del territorio e sperimentare con loro differenti tipologie di testi, per approcciarsi in modo creativo alla narrazione, utilizzando linguaggi e tecniche diversi. L’autrice ha pubblicato nel 2019, insieme alla collega Ines Torrisi, il piccolo volume “Risate e sogni”, una raccolta di haiku scritti dai ragazzi della scuola in cui insegna e che rappresenta una vera e propria sperimentazione metodologica che va incontro al cambiamento e all’innovazione.

Rosanna Cristaldi
Referente per la comunicazione
Postato da Michelangelo Nicotra Giovedì, 18 marzo 2021 09:00:00 (2911 letture)

(Leggi Tutto... | 4616 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 5)

Ambiente: Giornata di studio sull’ambiente al liceo scientifico 'A. Russo Giusti di Belpasso'
Istituzioni Scolastiche
Giorno 9 marzo p.v. presso il Liceo Scientifico “Antonino Russo Giusti” di Belpasso, sede associata dell’IIS “Francesco Redi” di Paternò, avrà luogo - in videoconferenza su piattaforma online dedicata -  un importante incontro in linea con la programmazione di Educazione civica ed avente per oggetto una attività di Educazione ambientale. Dopo i saluti istituzionali della dott.ssa Marilisa Pogliese e della Dirigente scolastica, dott.ssa Giuseppa Morsellino, il Seminario vedrà quale relatore della tematica “Energie alternative: presente e futuro” il Professore Francesco Noto, docente presso l’Università degli Studi di Catania.
La dott.ssa Marilisa Pogliese, Presidente del “Lions Club-Catania Riviera dello Ionio”, illustrerà agli studenti l’impegno costante e proficuo del “Lions”  nel promuovere iniziative volte alla tutela e valorizzazione ambientale.
Coordinerà il dibattito con gli studenti la Professoressa Elena Làudani, promotrice della giornata di studio.

Ufficio Stampa
IIS Francesco Redi - Belpasso
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 07 marzo 2021 00:00:00 (2461 letture)

(Leggi Tutto... | 2857 bytes aggiuntivi | Ambiente | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Un giorno alla Camera dei Deputati ... una scuola ...
Istituzioni Scolastiche
“Anche se non sono destinate all’eternità, le cose che hanno importanza arrivano ancora in tempo anche se arrivano all’ultima ora” Martin Heidegger.

E’ possibile appassionarsi ancora per qualcosa? E, in particolare è possibile, in questi tempi di sfiducia e relativismo intendere lo studio e la scuola non come semplice dovere, ma come possibilità di approfondire sé stessi e la realtà in cui si vive  guardando alle cose con occhi diversi?
"Ai posteri l’ardua sentenza" direbbe il poeta, ma forse si può fare riferimento, qualche volta ad una eccezione. 19 Gennaio 2021, tempo immobile, tempo di pandemia, scuola a distanza, ma pur tra gli affanni e le difficoltà dettate dal momento storico, al liceo Scientifico “Russo Giusti” di Belpasso si vive, anche se solo per un giorno, un momento particolare.
Ore 11,30 le classi dell’ultimo biennio del liceo si collegano con la sala Regina della Camera dei Deputati e, presenti 32 alunni delle sezioni A e B, ha luogo un incontro che vede il coinvolgimento di tre deputati nazionali con gli studenti liceali. L ‘on. Stefania Prestigiacomo, l’ on. Fausto Raciti e l’ on. Francesco D’Uva, questore alla Camera dei Deputati, qui moderatore dell’incontro, ingaggiano con gli studenti un interessante dibattito, tale da restituire, almeno in parte il senso delle deliberazioni parlamentari nel confronto tra maggioranza e opposizione. Quattro studenti rivolgono, ognuno un quesito diverso agli onorevoli deputati su problemi cruciali del territorio siciliano e ... magicamente ... ci si trova, come per incanto, trasportatati lì ... nell’aula del PARLAMENTO ITALIANO, il monumento della democrazia rappresentativa nazionale, e proprio nelle ore delicate nelle quali il governo si dibatte in una difficile crisi sulla fiducia.

m.nicotra@aetnanet.org
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 14 febbraio 2021 08:30:00 (3666 letture)

(Leggi Tutto... | 6692 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Progetti: Attività didattica del Liceo Artistico 'Emilio Greco' presso la casa circondariale di Piazza Lanza
Istituzioni Scolastiche
Continua con successo l’attività didattica del Liceo Artistico Statale “Emilio Greco” presso la casa circondariale catanese di “Piazza Lanza”. I corsi, avviati appena un anno fa, nell’anno scolastico 2019/2020, da quest’anno sono stati implementati con viva soddisfazione del Dirigente Scolastico, prof. Antonio Alessandro Massimino, e degli insegnanti del corso, coordinati dalla prof.ssa Chiara Ponzo. Addirittura, i docenti hanno avuto la possibilità di ampliare l’offerta formativa che, fino all’anno scorso, contava soltanto su percorsi di alfabetizzazione e istruzione di primo livello. E all’inizio del nuovo anno scolastico è nata l’idea di realizzare un calendario, con disegni, immagini, parole e tanta poesia. «I risultati ottenuti in termini di partecipazione ed entusiasmo dagli studenti mi hanno incoraggiata a promuovere la realizzazione di un calendario, progettato durante le lezioni. – dichiara la prof.ssa Chiara Ponzo, referente del corso – Da subito, il DS Antonio Massimino ha condiviso l’idea con l’entusiasmo che lo contraddistingue nell’intraprendere nuove iniziative che possano stimolare la creatività degli studenti, e ha seguito e supportato ogni fase del lavoro».
Quali docenti sono stati coinvolti per la realizzazione del calendario?

Angelo Battiato
Postato da Angelo Battiato Domenica, 14 febbraio 2021 07:00:00 (2314 letture)

(Leggi Tutto... | 6526 bytes aggiuntivi | Progetti | Voto: 0)

PNSD: Premio Scuola Digitale Fase Provinciale - Video conferenza di lancio: Premio Scuola Digitale 2021
Istituzioni Scolastiche
Invito alla partecipazione per le scuole Secondarie di primo e secondo ciclo della provincia di Catania - Messina.
Anche per questo anno il nostro Istituto è Scuola Polo per le provincie di Catania e Messina per l'organizzazione del Premio Scuola Digitale che intende valorizzare progetti e iniziative delle scuole, che propongano modelli innovativi e buone pratiche di didattica digitale integrata, svolti negli anni scolastici 2019-2020 e 2020-2021. Il premio provinciale per le due sezioni del primo e del secondo ciclo sarà del valore di mille euro per ciascuna Istituzione scolastica vincitrice, da utilizzare per lo sviluppo del progetto premiato; per i progetti delle scuole che si classificheranno al secondo e al terzo posto di ciascuna sezione del Premio sono previsti premi consistenti in dispositivi digitali per la didattica.
La candidatura dovrà essere inoltrata entro il 25 febbraio su portale ministeriale, l’evento finale si terrà in streaming entro il 30 aprile 2021.

Il Dirigente Scolastico
Brigida Morsellino
Postato da Michelangelo Nicotra Lunedì, 01 febbraio 2021 06:30:00 (2313 letture)

(Leggi Tutto... | 4668 bytes aggiuntivi | PNSD | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Lo scrittore ed attivista per i diritti umani Jean Pierre Yvan Sagnet dialogherà con gli studenti dell’I.I.S. Mario Rapisardi di Paternò sul tema: «Modelli virtuosi contro il fenomeno del caporalato in agricoltura»
Istituzioni Scolastiche
Il 27 gennaio, appena qualche giorno fa, il nostro Paese ha commemorato il genocidio perpetrato dai nazi-fascisti ai danni degli Ebrei, dei Rom, delle minoranze religiose, culturali, politiche. Ricordare è essenziale presupposto per la formazione della consapevolezza storica, è la base imprescindibile per pensare il futuro, in una prospettiva etica e di giustizia. Ce lo indicava già Tucidide: la Storia deve rappresentare “acquisizione perenne”. Tuttavia, accanto alla necessaria attenzione che viene tributata alle sofferenze e agli errori prodotti dall’essere umano nel proprio percorso, spesso si assiste alla rimozione del presente, come se riconciliarsi con il passato possa prescindere dalle responsabilità attuali. Così, oggi, purtroppo vi sono gravissime emergenze umanitarie del tutto obliate dall’informazione ufficiale e, quindi, dalla coscienza e conoscenza collettiva. Riusciamo a sfiorare le tragedie che si svolgono accanto a noi solo in occasione dei naufragi, con morti e dispersi, cui assistiamo giornalmente nel Mediterraneo e di cui sono vittime esseri umani senza colpa se non la propria condizione di fuggiaschi da guerre, dalla fame, dalla violenza. Ci volgiamo altrove dinnanzi alle colonne di profughi lungo i confini balcanici: tristi teorie di sventurati seminudi e senza scarpe che si inerpicano tra paesaggi innevati, abbandonati dall’Europa che ha altro di cui occuparsi in tempo di covid ... Così la marea umana è fatta oggetto di interesse solo da parte delle guardie di confine turche o croate che torturano, uccidono, maltrattano torme di infelici assiderati e digiuni. L’Occidente ricco dimentica, tra l’altro, di aver creato le proprie fortune sullo sfruttamento delle risorse di Paesi come quelli del Continente africano, sul commercio di armi fornite a caro prezzo alle fazioni in contesa, sul mercato globale creato dal liberismo selvaggio. L’imperialismo e neocolonialismo assume adesso connotazioni ancor più inquietanti che in passato perché teatro d’azione sono divenuti anche i territori europei e italiani in particolare. L’Italia negli ultimi venti anni si è trasformata in luogo di sfruttamento della manodopera in nero e di riduzione in schiavitù, proprio avvalendosi della manovalanza proveniente dal bacino costituito dalle migliaia di rifugiati, legali o clandestini, che confluiscono nel nostro Paese.
Di questi temi si parlerà ad un interessantissimo incontro che avrà luogo in videoconferenza presso l’IIS “Mario Rapisardi” di Paternò il prossimo 2 febbraio.
download Locandina

Maria Làudani
Postato da Michelangelo Nicotra Domenica, 31 gennaio 2021 08:00:00 (2867 letture)

(Leggi Tutto... | 12295 bytes aggiuntivi | Voce alla Scuola | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

PON “Per la scuola” 2014 – 2020: da Ministero ripartizione risorse residue per 207 milioni di euro
di a-oliva

Progetto PON 'Comunicare per crescere'. Ovvero, insegnando s’impara, al Circolo Didattico Teresa di Calcutta, Tremestieri Etneo
di a-battiato

Reiterazione avviso ad evidenza pubblica per la selezione di esperti esterni “madre lingua” francese - PON/FSE: avviso pubblico n. 4396 del 09/03/2018 - FSE - Competenze di base - 2a edizione
di m-nicotra

Bando di selezione n. 3 Esperti esterni madrelingua inglese e n. 3 Esperti esterni madrelingua francese - Scuola Media Castiglione di Bronte
di m-nicotra

I ragazzi del Liceo Cutelli al Processo Simulato del Lavoro a.a. 2019/2020
di m-nicotra

Da Roma all’Europa: tappe del progetto di Cittadinanza Europea per gli studenti del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
di a-oliva

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana


Top Video
Video
Di chi è la colpa - Terzo classificato, categoria revenge porn - IVB Capizzi Bronte
3337 letture

Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
6614 letture

25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
7515 letture

Caro virus, non sei simpatico e gentile
8427 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
7932 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
8106 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
37791 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
35773 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
36634 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
35728 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Aprile, 2024
  Marzo, 2024
  Febbraio, 2024
  Gennaio, 2024

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori:
Iscritti:
Totale: 0

Traffico Generato
Anonimi: (0%)
Registrati: (0%)
Numero massimo di utenti online:
Membri:
Ospiti:
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 16,315
· Visitate ieri 37,439

Media pagine visitate
· Oraria 2,962
· Giornaliera 71,085
· Mensile 2,162,193
· Annuale 25,946,317

Orario Server
· Ora

08:32:37

· Data

16 Apr 2024

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.51 Secondi