Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 583484664 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2024

“Maggio dei libri” in aula magna presso il liceo Lombardo Radice di Catania: gli studenti si confrontano sulla libertà di lettura con Italo Calvino
di a-oliva
581 letture

RADUNO NAZIONALE DEI RAGAZZI SINDACI a MORROVALLE nelle Marche
di a-oliva
354 letture

Decreto di nomina dei Componenti esterni dei Comitati di valutazione nelle Istituzioni scolastiche della Città Metropolitana di Catania
di a-oliva
274 letture

Concorso Serra International 2024: due premi al Convitto Cutelli
di a-oliva
262 letture

SCAMBIO CULTURALE CON IL LYCÉE BUFFON DI PARIGI (Febbraio-Marzo 2024)
di a-oliva
256 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·Di chi è la colpa - Terzo classificato, categoria revenge porn - IVB Capizzi Bronte
·Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
·25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
·Caro virus, non sei simpatico e gentile
·L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: “Maggio dei libri” in aula magna presso il liceo Lombardo Radice di Catania: gli studenti si confrontano sulla libertà di lettura con Italo Calvino

Redazione
Il piacere disinteressato per la lettura e la capacità di indagare sui sentimenti umani aprono scorci dell’anima sconosciuti che il trambusto della quotidianità interrompe. Lo sanno bene gli studenti del liceo “G. Lombardo Radice” di Catania che, venerdì 3 maggio, hanno partecipato alla quattordicesima edizione del progetto del Miur “Maggio dei libri”.
Liberi di leggere” il tema scelto quest’anno e affrontato attraverso la lettura del romanzo “Se una notte d’inverno un viaggiatore” di Italo Calvino che, da punti di vista differenti, hanno analizzato i relatori Massimo Schilirò – docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Catania – e Ivana Zimbone, giornalista e consulente di comunicazione. A  progettare,relazionare ed inserire in piattaforma nazionale il nostro liceo è stata  la professoressa Marcella Labruna, docente referente del progetto, e Concetta Mosca, dirigente dell’istituto.
Online e in presenza gli studenti – supportati dai professori Ascanio, Barone, Caiola, Caputo, Labruna,  Macro, Piazzese, Schirò, e Spina– si sono confrontati sulla lettura dell’originale opera calviniana, esempio per antonomasia della letteratura postmoderna, in cui Lettore e Lettrice si ritrovano a leggere ben dieci storie interrotte di personaggi che ricalcano tanto dei punti di vista sulla letteratura, quanto dei modi d’essere.


La prima lettura, senza una fine a causa di un refuso d’impaginazione, spinge i due protagonisti ad andare alla ricerca della sua conclusione: è proprio la curiosità in sé a consentire loro di affrontare gli incipit di altri dieci romanzi mai terminati.
Tutte le storie sembrano interrompersi sul più bello, per motivi di volta in volta differenti: gli errori della casa editrice, il suicidio dell’autore, la suddivisione delle pagine tra diversi lettori, le false traduzioni di un impostore, il furto, il complotto di un traduttore e così via.
I racconti sospesi, alla fine del romanzo, vengono rintracciati all’interno di una lista di libri non disponibili di una biblioteca; insieme, compiono una frase di senso compiuto, l’inizio di un nuovo romanzo.
L’impossibilità di leggere un racconto ordinato e completo non interrompe, di fatto, né l’opportunità di una ricerca di senso da parte del lettore, né la vita quotidiana di quest’ultimo che, in conclusione, sposa la sua Lettrice, la sua compagna d’avventure e di letture Ludmilla, scegliendo così il proprio lieto fine.
L’esistenza non è altro che una continua ricerca di significati personali all’interno di una realtà impossibile da leggere oggettivamente, in cui il desiderio di autodeterminazione si scontra con limiti interni ed esterni. A dirlo è lo stesso Calvino che, tra le righe, svela il senso del suo romanzo: “Lei crede che ogni storia debba avere un principio e una fine? Anticamente un racconto aveva solo due modi per finire: passate tutte le prove, l'eroe e l'eroina si sposavano oppure morivano. Il senso ultimo a cui rimandano tutti i racconti ha due facce: la continuità della vita, l'inevitabilità della morte”.
Ai giovani e  anche a noi ai meno giovani, l’opportunità di interpretare, in un orizzonte infinito di possibilità, la propria esperienza nella vita che ci rende “liberi di leggere”.
 L'occasione ha costituito un momento nel quale fermarsi a pensare alla riconquista ,a volte dolorosa,di un'identità, anche linguistica, da parte di chi ama la lettura, a prescindere da quale sia la predisposizione e o inclinazione personale.
 Gli interventi degli studenti provenienti da tutti gli indirizzi e classi, hanno delineato la curiosità di avventurarsi in universi più o meno familiari, per interrogarsi sulle proprie ambizioni, paure e passioni, riconoscendosi nelle parole dello scrittore, parteggiando per questo o quel personaggio.
I libri, hanno sottolineato gli studenti, inoltre, sono per antonomasia finestre su tutto ciò che è “altro” da se stessi, occasioni uniche per andare al di là della sfera personale, privata, e scoprire gli altri: persone a noi vicine o sconosciuti, lingue e culture differenti, come le mobilità Erasmus e il processo di internazionalizzazione che il nostro liceo promuove da anni.

La referente per Libriamoci Maggio dei libri professoressa Marcella Labruna













Postato il Mercoledì, 08 maggio 2024 ore 09:00:00 CEST di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.40 Secondi