Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 545771546 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2022

6 Maggio 2022, Maggio dei libri. Gli studenti del Liceo Lombardo Radice di Catania e il prof.re Giuseppe Messina dialogano sulla misteriosa morte del re Minosse
di a-oliva
4356 letture

Il 3 maggio Giornata mondiale della libertà di stampa“Diamo voce alle buone notizie”
di a-oliva
2609 letture

Concorso straordinario per il ruolo I e II grado 2020. Pubblicazione decreto di rettifica e graduatoria di merito con esiti prova suppletiva classe A060 – Tecnologia nella scuola secondaria di I grado
di a-oliva
2539 letture

Avviso – Concorso Ordinario DD. 499/2020 e DD. 23/2022 – A012 – Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado – Comunicazione data estrazione lettera per inizio prove orali
di a-oliva
2536 letture

Organico dei posti di sostegno della provincia di Catania per l’anno scolastico 2021/2022
di a-oliva
1902 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Redazione
Redazione

·Convitto Cutelli. XX Convegno Licei Classici Europei 17-18-19 maggio - “A ottant’anni dal Manifesto di Ventotene: quali prospettive per l’Europa?”
·Il Convitto Cutelli protagonista del concorso ''Come mi vedo''
·“36 Ambasciatori Scuola per la Sicilia”
·CATANIA - Ostensione straordinaria del Busto reliquario di Sant’Agata il 21 maggio
·FESTA DELLA MAMMA ALL’ISTITUTO “JOHN DEWEY”. Segno concreto del “learning by doing”, giunge a casa il profumo della scuola


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: Convitto Cutelli. XX Convegno Licei Classici Europei 17-18-19 maggio - “A ottant’anni dal Manifesto di Ventotene: quali prospettive per l’Europa?”
Redazione
20_05_01
Si è appena concluso a Catania il XX Convegno dei Licei Classici Europei, al quale hanno preso parte ben quindici delegazioni da tutta l’Italia. La splendida Aula Magna, da poco restaurata, del Convitto Nazionale Mario Cutelli, ha fatto da cornice alla manifestazione organizzata dall’ANIES Associazione delle Istituzioni Educative Statali.
Dopo i rinvii degli anni scorsi legati alla pandemia, è ripresa la tradizione che ha visto, come di consueto, Rettori, docenti, educatori e alunni dei Convitti ed Educandati Statali che accolgono l’indirizzo del Liceo Classico Europeo, sviluppare analisi e riflessioni sul tema che li accomuna, l’Europa, essendo esse stesse Istituzioni che educano alla cittadinanza europea.
Il Rettore del Convitto Cutelli, prof. Stefano Raciti ha inaugurato l’evento accogliendo la Presidente dell’ANIES dott.ssa Anna Maria Zilli, Rettrice dell’Educandato “Uccellis” di Udine, e ricevendo le Autorità che per l’occasione hanno onorato la manifestazione: dapprima l’Assessore uscente alla Pubblica Istruzione, Attività e Beni Culturali, Pari Opportunità, Grandi Eventi e Politiche giovanili del Comune di Catania, dott.ssa Barbara Mirabella, e in tarda mattinata il Presidente della Regione Nello Musumeci, che è stato accolto calorosamente nella corte del Vaccarini, tra gli applausi degli alunni che hanno colto l’attimo per circondarlo, fare domande e strappare una foto ricordo con lui.

Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 20 maggio 2022 08:10:00 (1026 letture)

(Leggi Tutto... | 9179 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Convitto Cutelli protagonista del concorso ''Come mi vedo''
Redazione
20_05_03
Sabato 14 maggio 2022, tre alunne del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania sono state le protagoniste della cerimonia che si è tenuta nella splendida cornice di Palazzo D’Amico, ad Acireale, in occasione della serata di premiazione del concorso Come mi vedo, organizzato dal Lions e Leo Club Catania Nord e Catania Host.
Il tema della competizione era la percezione del proprio corpo e, in particolare, la rappresentazione del rapporto tra la propria immagine riflessa allo specchio e quella interiore, tema attualissimo e sempre più esacerbato dal confronto e dall’enormità di immagini, filtrate e non, che affollano i social.
L’obiettivo era quello di incoraggiare i giovani ad acquisire una maggiore consapevolezza di sé. Il mondo dei social, infatti, perpetuando ed esasperando i canoni estetici della moda, rischia di imprigionare, soprattutto le giovani menti dei ragazzi, in un'idea di perfezione irraggiungibile.
Il concorso è stato un’occasione per sviluppare un momento di riflessione a scuola su questo argomento, dando spunti e stimoli per scandagliare i dubbi interiori degli alunni, per esprimere le proprie emozioni e per esternare la propria idea sul valore dell’immagine di sé stessi e degli altri.


Prof.ssa Giusy Gattuso


Postato da Andrea Oliva Venerdì, 20 maggio 2022 08:05:00 (1043 letture)

(Leggi Tutto... | 7428 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: FESTA DELLA MAMMA ALL’ISTITUTO “JOHN DEWEY”. Segno concreto del “learning by doing”, giunge a casa il profumo della scuola
Redazione
Con un originale dono preparato dai bambini è stata preparata la prima “festa della mamma” all’Istituto “John Dewey”
Essendo un istituto green che adotta l’outdoor education, il biglietto augurale, con la cornice disegnata da ogni singolo bambino, e stato corredato da un fiore vero, raccolto nel giardino, dove i bambini esercitano attività di seminagione, giardinaggio e cura delle piante messe a dimora da loro stessi.
All’interno del biglietto la letterina scritta con le espressioni semplici di un bambino di prima classe, ma segno  dell’affetto per la Mamma e documento delle abilità di scrittura acquisite nel corso dell’anno con la guida della Maestra Federica.
Nel laboratorio di creatività artistica, coordinato dalla Maestra Alessandra, come piccoli pittori, ciascuno ha realizzato un originale ritratto della mamma che è stato incorniciato e presentato con un fiore, nei cui petali sono scritte in inglese, in tedesco e in spagnolo le espressioni di affetto e di auguri alle mamme.
Hanno collaborato le maestre Ruth, Veronica, Karina e la signora Barbara, collaboratrice scolastica.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 09 maggio 2022 08:50:41 (711 letture)

(Leggi Tutto... | 6801 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 6 Maggio 2022, Maggio dei libri. Gli studenti del Liceo Lombardo Radice di Catania e il prof.re Giuseppe Messina dialogano sulla misteriosa morte del re Minosse
Redazione
Anche quest’anno in tutta Italia  la lettura diviene protagonista assoluta accendendo, anzi infuocando  i più giovani. Il nostro liceo ha celebrato l’iniziativa “Maggio dei libri”  con una conferenza web dal titolo “Leggere per comprendere il passato,” che ha previsto la lettura del libro “MINOSSE L’oscura morte di un re” dello scrittore Prof.re Giuseppe Messina.
Si tratta di un avvincente giallo che vede protagonisti Soter e Karpos, due abili soldati cretesi, inviati in missione per scoprire la verità sulla morte del re cretese, avvenuta in circostanze misteriose in terra di Sicania. Emerge il dettagliato ritratto di una Sicilia antica che con i suoi intensi colori e profumi diviene teatro delle avventure dei due astuti “agenti” e ci riconnette alle radici culturali di una storia intessuta di mito e leggenda di cui noi siciliani siamo gelosi eredi.
Ha introdotto i lavori il Dirigente scolastico Prof.ssa Concetta Mosca, seguita dall’intervento della Dott.ssa Barbara Mirabella, Assessore alla Cultura del Comune di Catania.
Prof.ssa Giusi Torre
Postato da Andrea Oliva Sabato, 07 maggio 2022 08:00:00 (4356 letture)

(Leggi Tutto... | 12458 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Belpasso- Clara Messina sindaco dei ragazzi della scuola Martoglio
Redazione
27_04_01
L’aula del Consiglio Comunale di Belpasso si è riempita di studenti e genitori per assistere alla solenne cerimonia di giuramento del Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto “Nino Martoglio” e del rinnovato Consiglio Comunale dei Ragazzi.
 La cerimonia ha avuto inizio con l’Inno d’Italia, l’ingresso della bandiera tricolore e del testo della Costituzione.
Il sindaco uscente, Ginevra Ferlito ha presentato le attività realizzate dal CCR, la visita in Prefettura e al nuovo Arcivescovo di Catania, la marcia della pace dell’8 marzo, purtroppo condizionate dalla pandemia, ha ringraziato i ragazzi del consiglio e della giunta, per la generosa e attiva collaborazione, quindi, commossa, ha deposto la fascia tricolore.
La neo eletta sindaco, Clara Messina, alunna della classe II B, con grande emozione ha recitato la formula di giuramento “Giuro di essere fedele alla Repubblica ….  Mi impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile e della Comunità scolastica” quindi ha baciato la bandiera, firmato la pergamena del giuramento ed ha indossato la fascia tricolore, ricevuta dal Sindaco Daniele Motta, alla presenza del presidente del Consiglio Comunale, Patrizia Vinci, dell’assessore all’istruzione Fiorella Vadalà e della dirigente scolastica Anna Spampinato.
Hanno quindi giurato gli Assessori, il presidente del Consiglio, Ferdinando Grasso al quale è stato consegnato il campanello d’argento e poi tutti i consiglieri.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 27 aprile 2022 15:00:00 (2162 letture)

(Leggi Tutto... | 13051 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: XXII Festival International de Théâtre Francophone di Catania. Il “Wojtyla” ha portato in scena lo spettacolo tratto dal romanzo di Daniel Pennac, ‘Chagrin d’école’
Redazione
26_04_01
Il 21 e il 22 aprile 2022, l’IPSSEOA “Karol Wojtyla” ha partecipato al XXII Festival International de Théâtre Francophone di Catania che riprende vita quest’anno dopo due anni di silenzio dovuti alla pandemia. La dirigente del “Karol Wojtyla” di Catania, Dott.ssa Daniela Di Piazza, ha fortemente voluto la ripresa di questo progetto didattico, che dal 2009 non aveva mai avuto battute d’arresto grazie al lavoro della prof.ssa Alessandra Costarella, docente di Lingua Francese e responsabile di progetto in collaborazione con il Dipartimento di Lingua Francese dell’Istituto, diretto dalla prof.ssa Claudia Cardone.
Negli anni, infatti, il progetto dello studio della lingua francese attraverso le pratiche teatrali e la conseguente partecipazione a tutti i Festival della rete internazionale che hanno portato gli studenti del “Wojtyla” a rappresentare i loro spettacoli in giro per il mondo, si è dimostrato fortemente motivante nello studio delle lingue straniere, ma anche complementare alle attività professionalizzanti del “Wojtyla” in quanto aiuta, in poco tempo e in modo divertente,  quasi per gioco, a rafforzare molti obiettivi trasversali come la padronanza della parola, del gesto, del movimento, la scoperta del sé e l’importanza fondamentale del lavoro d’équipe.

 Lella Battiato Majorana
Postato da Andrea Oliva Martedì, 26 aprile 2022 13:00:00 (2427 letture)

(Leggi Tutto... | 12972 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Scuola, proclamati i vincitori delle Olimpiadi nazionali di Fisica. Oltre 50.000 gli studenti partecipanti. Bianchi: “La Fisica alimenta la nostra curiosità verso il mondo”
Ministero Istruzione e Università
Si è tenuta ieri, a Senigallia, la cerimonia di premiazione degli studenti vincitori delle XXXVI Olimpiadi nazionali di Fisica. In 100 hanno affrontato la sfida finale per il podio, cinque i vincitori assoluti (quattro ori e un argento) che costituiscono la squadra nazionale. La gara nazionale si è svolta, in presenza, presso il Liceo scientifico “Enrico Medi” di Senigallia, dal 20 al 23 aprile. In queste giornate, studentesse e studenti hanno affrontato una prova di fisica in laboratorio e risolto tre problemi teorici. “Un contagiri”, “pendolo elettrostatico”, “ciclo termodinamico”, “una molla speciale” sono i titoli delle prove sia teoriche che sperimentali, con cui si sono sfidati nella fase finale.  
Raddoppiata rispetto allo scorso anno la partecipazione delle ragazze e dei ragazzi: a questa edizione delle Olimpiadi nazionali di Fisica hanno partecipato oltre 50.000 studenti provenienti da 750 scuole.   
I cinque vincitori rappresenteranno l’Italia alle Olimpiadi Europee della Fisica che si svolgeranno a Lubiana, in Slovenia, dal 20 al 24 maggio.  
Il processo di selezione, che ha portato i migliori cento a incontrarsi e sfidarsi a Senigallia, è iniziato lo scorso dicembre con la gara di istituto. Alla successiva sfida di secondo livello, che si è svolta a febbraio, hanno avuto accesso 4.500 studenti assegnati a 63 poli nazionali.

miur.gov.it


 
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 25 aprile 2022 08:00:00 (2705 letture)

(Leggi Tutto... | 8587 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: PASQUA DELLO STUDENTE “Siate luce non solo scintille”
Redazione
Accogliendo l’invito di Mons. Luigi Renna,  gli studenti delle scuole superiori dell’arcidiocesi di Catania  hanno riempito la navata della Cattedrale in preparazione alla Santa Pasqua.
E’ stato il primo incontro con il nuovo Arcivescovo che li ha accolti con gioia e ha risposto alle numerose e variegate domande.
L’incontro, “Pasqua dello studente”, promosso dall’Ufficio di Pastorale scolastica, condotto da don Salvo Gulisano, ha coinvolto gli insegnanti di Religione, i docenti dell’Uciim ,gli scout e l’Azione Cattolica studenti.
Mons. Renna nel dialogo aperto con i giovani ha veicolato messaggi, suggerimenti, consigli, proposte operative e da vero Maestro e Guida ha tracciato le linee di un percorso da seguire per dare valenza alla testimonianza cristiana che intreccia la preghiera, il servizio, e l’attenzione verso gli altri.
Alla domanda degli studenti  dell’Istituto “Branchina“ di Adrano: ”Cosa spinge l’uomo a fare la guerra?. Perché Dio non interviene?” con saggezza l’Arcivescovo ha spiegato le motivazioni della guerra che scaturiscono da interessi politici  ed economici e  nel ribadire che non esiste una “guerra giusta”, viene giustificata la “legittima difesa” che non dovrebbe produrre nuovi armamenti, bensì  favorire l’esercizio e l’arte del dialogo.
Tra i problemi sociali che ha incontrato in diocesi Mons Renna ha evidenziato il grave fenomeno della dispersione scolastica con tutte le conseguenze che ne seguono ed ha sollecitato i giovani ad essere veri imprenditori, capaci di dare vitalità e creatività alle innovative prospettive di lavoro in una società in costante trasformazione.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 14 aprile 2022 08:00:00 (1742 letture)

(Leggi Tutto... | 10524 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Premiati i Ragazzi Sindaci “Custodi del creato” Alle Ciminiere progetto “Outdoor education”dell’Istitito “John Dewey”
Redazione
Nell’ambito del Green Expo del Mediterraneo 15 Consigli Comunali dei Ragazzi della provincia di Catania sono stati premiati come “Custodi del Creato”.
 A ritirare la targa ricordo: i ragazzi sindaci di Motta S Anastasia, Misterbianco, Paternò, S Pietro Clarenza, Maletto, S Agata Li Battiati, Tremestieri etneo, Mascalucia, Nicolosi, Mazzarrone, Licodia Eubea e dell’Istituto “Deledda” e “San Giovanni Bosco” di Catania.
La manifestazione, promossa dalla Fondazione Sorella Natura, in collaborazione con il Lions Club Catania Brancati, l’Ancri e Futurlab, ha avuto luogo tra gli eventi di “Ecomed Progetto comfort” alle Ciminiere, dove sono stati premiati 167 Comuni siciliani che si sono distinti per i traguardi conseguiti nella raccolta differenziata che in Sicilia è passata dal 19% e 50%,
I Ragazzi sindaci a scuola hanno realizzato progetti di educazione ambientale, di valorizzazione del territorio, metodologie e tecniche per il risparmio energetico, il consumo dell’acqua ,hanno aderito ai progetti di Plastic free e Friday for future, ed hanno approfondito i temi della siccità in Sicilia e della desertificazione.
Sono intervenuti all’incontro il Sindaco di Mascalucia, Vincenzo Antonio Magra, il quale ha premiato i ragazzi delle scuole “Giuseppe Fava” e “Leonardo da Vinci” di Mascalucia  ed il giovane assessore di San Giovanni La Punta, Piermaria Capuana, il quale ha presentato insieme a Giorgio  Peci il progetto “Cambiamento ambiente. Radici per il futuro”

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:15:00 (2901 letture)

(Leggi Tutto... | 7934 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 1° C. D. “G. L. Radice” Paternò (Catania) 1° Incontro transazionale Erasmus+ KA229 Cannes – Francia dal 07 al 11 Marzo 2022
Redazione
Come da progetto Erasmus+ Plus KA229 “The wolf or life in the woods” si è svolto il primo  incontro transnazionale con studenti  dei paesi partners (Belgio, Francia, Italia,  Romania, Turchia) nei giorni dal 07 al 11 Marzo 2022. Il 1° C.D. “G. Lombardo Radice” di Paternò ha partecipato  a questo primo incontro transazionale tenutosi nella scuola “Gèrard Philipe di Cannes (Francia).
Il 07 marzo ad attenderci nel college “Gèrard Philipe di Cannes c’erano Sylvie, Charlotte e  la Dirigente che ci aspettavano con tanto entusiasmo. Oltre allo staff dirigenziale  ad attenderci c’erano studenti e docenti che con un caloroso saluto ci hanno dato il benvenuto. Tutti noi docenti ma soprattutto gli alunni eravamo eccitati e felici di intraprendere questa nuova avventura.
Dopo il benvenuto  tutti gli studenti coinvolti nel progetto si sono riuniti per  svolgere le attività programmate (workshop) dalla scuola ospitante.
Dopo un’ intensa giornata di workshop, socializzazioni e  riunioni siamo ritornati in hotel stanchi ma felici e soddisfatti della prima giornata trascorsa al college.
Il secondo giorno abbiamo fatto  un’escursione nel parco delle PréAlpes d'Azur, naturalmente il tema trattato riguardava il lupo. Appena arrivati su in montagna  ad attenderci c’erano le guide.
Tra una tappa e l’altra le guide hanno descritto il territorio, dato informazioni sui diversi esemplari di lupi, e hanno spiegato come riconoscere le tracce, le abitudini, e come i pastori, grazie ad una razza specifica di cani i “Patou”, riescono a tenere lontani i lupi dal proprio gregge.

Ins. Ciaramella Anna
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:10:00 (2960 letture)

(Leggi Tutto... | 11556 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: I primi 50 anni del Liceo Galileo Galilei - Catania
Redazione
Una grande festa ha coinvolti i duemila e 70 studenti del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania che ha celebrato i suoi primi 50 anni, essendo stato istituito nel 1972 e dopo aver cambiato diverse sedi ha una prestigiosa sede centrale ed un’altrettanta sede distaccata presso l’ex Leonardo da Vinci.
Con grande emozione e manifesta soddisfazione la dirigente Gabriella Chisari ha presentato alle autorità scolastiche regionali e provinciali la vivacità culturale e formativa del liceo che ha seguito da sempre la via della sperimentazione e dell’innovazione
Offrendo un’articolata e ricca “offerta formativa” nel settore scientifico e matematico; nel settore linguistico (Esabac- teatro francofono), il progetto “diplomatici” all’ONU; nell’ambito sociale con la “scuola in ospedale”, integrando il diritto allo studio con il diritto alla salute; con gli scambi culturali che hanno reso i ragazzi del Liceo protagonisti di esperienze di apprendimento in Argentina, Finlandia, Polonia, Olanda, Germania,  Inghilterra, anche grazie ai progetti Erasmus , Comenius e Socrates.
In linea di continuità con l’impostazione organizzativa data dal preside Leone Calambrogio, la qualità del servizio ha connotato le molteplici attività didattiche e culturali che il Liceo ha promosso e lo confermano i meritati riconoscimenti nei concorsi nazionali, nelle gare olimpiche, nei campus universitari, nei certamen con gli studenti degli altri licei,  dove i ragazzi hanno conseguito eccellenti risultati e lo confermano i numerosi  premi e la folta schiera di ex alunni che oggi occupano posti di rilievo nelle professioni, come il Rettore dell’Università di Catania, Prof. Francesco Priolo, il quale ha tenuto una lectio magistralis sul cammino evolutivo della scienza da Galileo ai nostri giorni, passando in rassegna i prestigiosi Premi Nobel della Scienza con particolare attenzione al siciliano Ettore Maiorana e alle donne che si sono affermate nel campo della scienza.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:05:00 (2669 letture)

(Leggi Tutto... | 9636 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: La scuola catanese marcia per la pace
Redazione
Al grido ritmato “Facciamo la pace, la guerra non ci piace” gli studenti delle scuole di Catania, hanno dato vita alla “marcia della Pace”, promossa dall’Assessorato alle politiche scolastiche e partendo da Villa Bellini, ha gremito la via Etnea.
Ad aprire il corteo i bambini  della scuola dell’infanzia comunale  e poi i quattro ragazzi sindaci, con l’assessore Barbara Mirabella  ed il presidente del Consiglio Giuseppe Castiglione, i bambini della scuola primaria, i ragazzi e gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Camminando insieme: dirigenti, docenti, genitori, accomunati dal forte desiderio di pace, da Catania  si è elevato un corale grido, un sentito e forte auspicio di benessere e di armonia tra le Nazioni.
Cartellini colorati, bandierine, stendardi delle scuole e poi mille letterine, pensieri dei ragazzi elaborati a scuola in preparazione all’evento, hanno animato via Etnea in un caldo mattino di aprile.

Giuseppe Adernò

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 aprile 2022 14:00:00 (2580 letture)

(Leggi Tutto... | 8020 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Convitto Nazionale M. Cutelli scuola polo per la V Edizione del Premio Giacomo Leopardi. Prova regionale 4 aprile 2022
Redazione
Ritorna quest’anno in modalità in presenza la prova regionale per la V Edizione del Premio Giacomo Leopardi. Anche per questa edizione il Convitto Cutelli di Catania sarà la sede presso la quale si insedierà la commissione per la vigilanza durante le prove e la correzione degli elaborati in quanto scuola polo.
Il Premio bandito dal Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati, si propone di incrementare la conoscenza della figura e dell’opera di Giacomo Leopardi nelle scuole e di sostenere la divulgazione degli aspetti poetici e filosofici della sua esperienza letteraria, in una prospettiva interdisciplinare e nel quadro delle iniziative promosse dal CNSL.
La prova regionale, riservata alle studentesse e agli studenti del triennio conclusivo della Scuola Secondaria di secondo grado, statale e paritaria, vedrà gli alunni partecipanti cimentarsi in una prima parte della durata di un’ora, nella quale si richiede la parafrasi di alcuni versi di Leopardi e la risposta a quesiti di ordine lessicale, metrico e stilistico, e in una seconda parte della durata di tre ore, nella quale si propone di sviluppare liberamente una traccia di riflessione tematica.


Prof.ssa Cinzia Nigro
Postato da Andrea Oliva Domenica, 03 aprile 2022 14:00:00 (2668 letture)

(Leggi Tutto... | 8684 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ripartono le Convittiadi. Il Convitto Cutelli a Campobasso, 3-10 aprile 2022
Redazione

È proprio così! Non è il reality tv! È realtà vera! Le Convittiadi, olimpiadi dei Convitti Nazionali, sospese da due anni a causa della pandemia, ripartono da Campobasso, grazie all'organizzazione del Convitto Nazionale Mario Pagano; il Convitto Cutelli di Catania non poteva mancare all'appuntamento. Ventisei alunni delle classi seconde del Liceo Classico Europeo, accompagnati dagli educatori, parteciperanno a tornei di calcio, basket, ping pong, atletica, scacchi, ma anche teatro e ufficio stampa. Proprio dall'ufficio stampa arrivano le parole della nostra alunna Chiara Lo Cicero 2A LCE:

"Le Convittiadi sono le Olimpiadi Nazionali Dei Convitti italiani, annualmente organizzate da uno degli Istituti Educativi nazionali aderenti all’ANIES, l’Associazione Nazionale delle Istituzioni Educative. Quest’anno sono state organizzate dal Convitto Nazionale Mario Pagano di Campobasso.
Sono delle competizioni non solo sportive, che coinvolgono ragazzi e ragazze dagli 11 ai 16 anni. I valori condivisi in questo evento sono la lealtà, il confronto, il rispetto e la sana competizione sportiva.
Noi del Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania quest’anno abbiamo avuto il privilegio e la fortuna di partecipare dopo un lungo intervallo di tempo causato dalla pandemia. Sarà un’esperienza che ci formerà e permetterà a noi ragazzi di conoscere nuove realtà come la loro. Siamo fieri di rappresentare la nostra scuola e cercheremo di dare il massimo cercando di vincere, ma soprattutto divertendoci. Le nostre aspettative per questo evento sono alte, in particolare dopo un periodo di chiusura sociale. Sarà piacevole riscoprire l'emozione della condivisione e il ritorno a una normalità"

Già, un privilegio... Tutto ciò mentre noi educatori staremo a guardare la meraviglia nei loro occhi.

(l’immagine è stata realizzata da Morgana Manzitto 2A LCE
in occasione del concorso logo Convittiadi 2022)

https://fb.watch/c1OUn8J7UR/

 Educatrice Cinzia Nigro

Postato da Andrea Oliva Sabato, 02 aprile 2022 12:39:58 (1831 letture)

(Leggi Tutto... | 8360 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Al 3° Circolo Didattico “San Nicolò Politi” di Adrano venerdì 1 aprile serata inaugurale della XV Edizione della Festa del Libro
Redazione
“Se vogliamo conoscere il senso dell’esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, nell’angolo più oscuro del capitolo, c’è una frase scritta apposta per noi” (Pietro Citati)

Nell’ambito delle attività per la promozione ed il sostegno alla lettura, la “Festa del Libro” - finalmente in presenza, seppure nel pieno rispetto delle misure e dei protocolli per la prevenzione del contagio - riprende, giungendo alla XV edizione. L’evento, dopo due anni di pausa causata dall’epidemia di Covid-19, si svolgerà nei giorni dall’1 al 9 aprile 2022.

La “Festa del Libro” nasce da un accordo di rete che coinvolge diverse scuole della provincia di Catania con il “Circolo Didattico di Zafferana Etnea” come scuola polo.
Il 3° Circolo Didattico “San Nicolò Politi” di Adrano ha aderito all’iniziativa diversi anni fa e la settimana della lettura riscuote ogni anno grande successo.


La docente referente del progetto

Maria Lucia Caporlingua
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 01 aprile 2022 08:00:00 (2638 letture)

(Leggi Tutto... | 8170 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Circolo didattico ''Teresa di Calcutta'' - Tremestieri Etneo. SEMINARIO INFORMATIVO: “INCLUSIVAMENTE: PER CRESCERE CONSAPEVOLMENTE”
Istituzioni Scolastiche
 

Venerdì 1 aprile 2022 – ore 16,00 - canale youtube CDS Calcutta https://www.youtube.com/channel/UCrj9t_nxkqPZ1iF1WxMnjGw/feat

Pagina Facebook https://www.facebook.com/scuolacalcutta.tremestierietneo/



Postato da Andrea Oliva Venerdì, 01 aprile 2022 07:00:00 (2268 letture)

(Leggi Tutto... | 5086 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: SPECIALE UCRAINA. Numero speciale de “Il Salotto della IIIG” della scuola media Pluchinotta
Redazione
S AGATA LI BATTIATI - I ragazzi della III G della scuola Media “M. Pluchinotta” sono diventati piccoli “inviati e reporter” della guerra Russia-Ucraina.
Nel giornalino di classe, dall’originale titolo “”Il salotto della III G”, laboratorio e palestra di scrittura e di comunicazione verbale e non verbale, coordinato dalla Professoressa. Marilena Taormina, hanno dato visibilità ai pensieri, alle riflessioni, ai commenti e alle considerazioni, anche percepite in famiglia, sull’attualità del momento storico post Covid, sotto la coltre grigia della guerra.
Nell’articolo di spalla “La Costituzione italiana ripudia la guerra” si condensa una lezione di Educazione Civica, mentre la prima pagina è dedicata al reportage della guerra: le donne, i bambini, i soldati, i profughi, titoli e parole accompagnate da eloquenti immagini.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 29 marzo 2022 08:00:00 (2274 letture)

(Leggi Tutto... | 6337 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Cittadinanza digitale. Auguri per la festa del Papà con QR Code
Redazione
La cittadinanza digitale costituisce uno dei tre elementi portanti dell’Educazione Civica che forma l’uomo e il cittadino.
 Con originale creatività la maestra Federica Abate, docente della scuola paritaria ad indirizzo internazionale “John Dewey “ di Catania,  in occasione della festa del Papà ha messo in atto un’azione didattica sorprendente.
Ha spiegato con parole semplici ai bambini della classe prima, nativi digitali,  le caratteristiche del  QR Code, “versione bidimensionale del codice a barre, composto da pattern di pixel in bianco e nero”, che favorisce l'accesso istantaneo alle informazioni nascoste nel Code (codice)” ed ha fatto registrare ad ogni bambino il messaggio verbale o grafico degli auguri per la festa del Papà.
Ecco come Lei stessa racconta le fasi dell’azione e l’attivazione del QR code scanner.
“L’idea di inserire un QR Code all’interno del bigliettino della festa del papà è nata in seguito ad un confronto con la collega di lingua inglese Alessandra Pappalardo.
  
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Sabato, 26 marzo 2022 11:06:58 (1670 letture)

(Leggi Tutto... | 11195 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: LE MURA DI CARLO V. Al De Felice-Olivetti l’Associazione Genius Loci Katane
Redazione
Con la collaborazione della Società di Storia Patria della Sicilia Orientale, l’Associazione Genius Loci Katàne ha stipulato con l’Istituto Superiore “De Felice Giuffrida-Olivetti“ di Catania una convenzione per lo svolgimento di un  PCTO (Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) rivolto alle classi ad indirizzo turistico.
Il primo incontro ha avuto come tema: “Le mura di Carlo V e la difesa della città di Catania”  ed è stata spiegata agli studenti  del De Felice-Olivetti l’evoluzione della città e delle fortificazioni dalle mura Aragonesi agli undici bastioni voluti dall’imperatore Carlo V nel 1553, e realizzate dall’architetto Antonio Ferrmolino per difenderla prevalentemente dalle aggressione dei pirati  turchi e musulmani  nel Mediterraneo per tutto il ‘400 e il ‘600.
L’eruzione del 1669 e il devastante terremoto del 1693,  ha modificato la funzione difensiva delle mura anche  per l’evoluzione delle armi da fuoco.
Il progetto didattico prevede  nei giorni 25 , 28 e 30 marzo  il giro delle mura, la “Porta di Carlo V” detta anche “Porta dei Canali”, unica rimasta delle otto porte della città fortificata,  documentandone i resti  dei bastioni ancora visibili, al fine di realizzare  un  documentato supporto multimediale  da utilizzare come book informativo dell’itinerario turistico da offrire ai visitatori della città di Catania.

Istituto "De Felice" - Catania
Postato da Andrea Oliva Sabato, 26 marzo 2022 08:00:00 (1732 letture)

(Leggi Tutto... | 6150 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Giordana Blandini primo sindaco dei ragazzi della scuola “Grazia Deledda” - Catania
Redazione
Ad otto giorni dall’elezione del primo Consiglio Comunale dei Ragazzi, progetto didattico di Educazione Civica attivato presso l’Istituto comprensivo “Grazia Deledda” di Catania, nei pressi di Piazza Montessori, hanno avuto luogo le elezioni di ballottaggio tra le due candidate in gara per la fascia tricolore: Alice Zappalà e Giordana Maria Blandini , alunne delle classi secondo che non avevano raggiunto il 50% più uno delle preferenze nel corso delle elezioni del Consiglio  Comunale dei Ragazzi,
La settimana scolastica è stata animata dalla campagna elettorale, dalla presentazione dei progetti delle due candidate in tutte le classi ed infine dalla giornata delle elezioni di ballottaggio.
 Al termine delle operazioni di spoglio delle schede, la commissione elettorale, composta dagli alunni delle classi terze e coordinata dalla prof.ssa Michela  Di Giunta,  ha consegnato alla dirigente Franca Branca l’esito delle operazioni di voto:  “260 “elettori”, una scheda bianca, una scheda nulla, 91 preferenze per Alice Zappalà e 167 preferenze per Giordana Blandini “.
La Dirigente ha chiamato in presidenza le due candidate e con soddisfazione ha proclamato Giordana Blandini alunna della classe seconda C “Sindaco dei ragazzi”.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 22 marzo 2022 13:00:00 (2644 letture)

(Leggi Tutto... | 7445 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Eugenio Sambataro sindaco dei ragazzi della scuola Dusmet di Nicolosi
Redazione
Giuro di essere fedele alla Repubblica…. Mi impegno a collaborare per il bene della scuola piccola città e per la crescita sociale e civile della comunità scolastica”.  Con queste parole pronunziate con emozione e sicura convinzione, Eugenio Sambataro,11 anni, alunno della classe prima dell’Istituto comprensivo “Dusmet”, ha giurato nell’aula consiliare del Comune di Nicolosi
La cerimonia è stata introdotta dal presidente del Consiglio Marco Sanfilippo, con la partecipazione del Sindaco Angelo Pulvirenti, della vicesindaco Maria Grazia Torre, della dirigente della scuola, Nuccia Nicolosi, dei genitori dei 12 neo eletti del Consiglio Comunale dei Ragazzi.
 Ha coordinato lo svolgimento della cerimonia il preside Giuseppe Adernò, fondatore e coordinatore dei Consigli Comunali dei Ragazzi Il piccolo sindaco. dopo aver baciato la bandiera e firmato l’atto del giuramento, ha ricevuto dal Sindaco Pulvirenti la fascia tricolor.; quindi ha giurato anche la presidente del Consiglio, Greta Romano, della classe 2B e dopo aver ricevuto il campanello d’argento ha preso posto accanto al Presidente del Consiglio Sanfilippo.
I dodici consiglieri in modo corale hanno recitato la formula del giuramento ed il neo sindaco li ha presentati chiamandoli per nome. Della scuola Primaria sono stati eletti: Leonardo Abbate, Jacopo laudani, Paola Leotta, Martina Azeva; della scuola Secondaria: Alessia Arena, Nadia Asero, Asia Barbagallo, Alice Borzì, Ludovica Galvagna, Angela Gemmellaro, Salvatore La Spina.

redazione@aetnanet.org

 


Postato da Andrea Oliva Lunedì, 21 marzo 2022 17:00:00 (2524 letture)

(Leggi Tutto... | 9999 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Consiglio Comunale dei ragazzi alla scuola “G. Deledda” - Catania. Ballottaggio per l’elezione del Sindaco dei Ragazzi
Redazione
Dopo un’intensa campagna elettorale, coordinata dalla Prof.ssa Michela Di Giunta, è stato eletto per la prima volta il Consiglio Comunale dei Ragazzi presso l’Istituto comprensivo “Grazia Deledda” nei pressi di Piazza Montessori.
Il progetto, promosso dalla nuova dirigente Franca Branca, anche al fine di dare vitalità educativa alla scuola nel territorio, è stato ben accolto dall’equipe dei docenti delle classi seconde, i quali, con la guida del preside Giuseppe Adernò, fondatore e coordinatore dei CCR, si sono attivati  nel dare concretezza operativa al progetto che  ha coinvolto anche gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria, avviando un processo di apprendimento della democrazia e delle cittadinanza attiva, vera attuazione dell’Educazione civica nella  scuola piccola citta”, attraverso un “imparare facendo”.
La crisi pandemica ha rallentato e rinviato le operazioni della campagna elettorale e venerdì 11 marzo si sono svolte le elezioni del Consiglio dei Ragazzi, operando in tre seggi, coinvolgendo come scrutatori i ragazzi delle classi terze.
In due distinte urne sono state depositate le schede colorate per il Consiglio comunale e le schede bianche per l’elezione del Sindaco.
Lo spoglio delle schede, ha dato vincente con 144 voti la lista n. 1 con il motto “Sii il cambiamento che vuoi vedere” e sono risultati eletti: Antonino Torre, presidente del Consiglio con 46 preferenze, Sofia Famoso, vice presidente 38 preferenze; consiglieri: Aurora Ternullo, Enza Samperi, Aurora Sessa.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Domenica, 13 marzo 2022 08:00:00 (3160 letture)

(Leggi Tutto... | 8305 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: I ragazzi della scuola ''Pitagora'' di Misterbianco in Prefettura
Redazione

Accolti da S. E. il Prefetto Maria Carmela Librizzi, i ragazzi del Consiglio Comunale dell’Istituto “Pitagora” di Misterbianco, con a capo la neo sindaco Giulia Montillo, hanno presentato i loro progetti che traducono in azioni concrete i valori dell’Educazione Civica, studiata e applicata attraverso il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR)  che rende la scuola una “piccola città”.
Il Prefetto era stata invitata alla cerimonia
Non avendo potuto partecipare alla cerimonia di giuramento presso l’aula consiliare al palazzo del Senato di Misterbianco  il Prefetto ha invitato i ragazzi in Prefettura dando loro l’opportunità di conoscere  e visitare le sedi delle Istituzioni dello Stato.
Sono intervenuti all’incontro la Dirigente Giusy Licciardello, il Sindaco del comune di Misterbianco Marco Corsaro , il presidente del Consiglio Lorenzo Ceglie,  le professoresse: Letizia Spampinato, Tiziana Marchese, e Giusy Altieri coordinatrici del progetto didattico ed il coordinatore dei Consigli dei Ragazzi, preside Giuseppe Adernò.
Con particolare emozione Giulia Montillo, con la fascia tricolore, ha presentato al Prefetto il presidente del consiglio Yasmine Daris, e poi gli assessori:  Enrico Cordaro, allo sport; Flavia Noce ai Bisogni Educativi Speciali e all’Inclusione; Gloria Aurora  alle infrastrutture, Nicolò Scuto all’ambiente; Giuseppe Scrimizzi alla salute e al benessere; Ilenia Grimaldi agli eventi; Elga Raciti alla cultura; Chiara Pignata all’Enti pubblici e privati; Salvatore Zappalà al bilancio e alla legalità; Federico Aglieri , vice sindaco , assessore al cyberbullismo.

redazione@aetnanet.org


Postato da Andrea Oliva Venerdì, 11 marzo 2022 08:05:00 (1967 letture)

(Leggi Tutto... | 9144 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Centuripe- Catenanuova - “L’Italia ripudia la guerra”
Redazione
La mattina del 24 Febbraio i numeri dei morti e dei feriti in Ucraina presero il posto dei nuovi contagiati e dei vaccinati sulle prime pagine dei giornali, in TV, sui social media.
Le immagini dei bombardamenti prendono il posto dei letti degli ospedali.
Sul bianco dei camici di medici e infermieri   prende il sopravvento il buio della notte di Kiev illuminata dagli spari.
A scuola non si parla più di COVID, di tamponi e di classi in quarantena…ma solo auspici di pace, I volti dei bambini profughi o rifugiati nei bunker o nei sotterranei della metropolitana restano impressi nel cuore di tutti.
Contagiati dal virus inarrestabile della solidarietà, si moltiplicano i piccoli gesti di grande altruismo: cibo, vestiti, coperte, farmaci vengono raccolti in un camion e portati alle frontiere.
Inarrestabile la voglia di abbracciare chi aveva perso tutto: striscioni, balletti, poesie, flashmob.
Irrefrenabile la spinta a mostrare la più importante delle lezioni, quella che anche il COVID aveva spiegato: è la scuola del dialogo, della pace, della fratellanza, della gentilezza, della responsabilità, del rispetto.
La bandiera gialla e azzurra diventa segno e simbolo di unione e vicinanza al popolo ucraino.
L’art. 11 della Costituzione si impara scrivendo e disegnando la parola “Pace”

Ogni bambino, ragazzo, studente, diventa protagonista attivo, custode e artigiano di pace.


Cinzia Giuffrida

Dirigente scolastica IC ”Fermi – Leopardi” Centuripe (EN)
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 11 marzo 2022 08:00:00 (1690 letture)

(Leggi Tutto... | 7286 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Manifestazione per la Pace “Stop the War - The World of Peace” - mercoledì 9 marzo 2022 ore 10 alla Dante Alighieri di Catania
Redazione
Si è svolta mercoledì 9 marzo 2022 alle ore 10 presso la scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri di Catania la manifestazione per la pace “Stop the War - The World of Peace” proposta dalla commissione progettualità europea e fortemente voluta da tutto il collegio docenti, dalla preside Rita Donatella Alloro e da tutto il personale della scuola. La manifestazione ha raccolto i lavori dei ragazzi frutto della loro voglia di manifestare per far sentire il loro “NO” ad una guerra ingiusta e disumana che tanto dolore sta portando in Europa in un’epoca storica già martoriata dalla pandemia di Covid-19. Gli studenti, a turno e rispettando le norme di sicurezza, si sono stretti simbolicamente in un abbraccio all’esterno dell’edificio scolastico attaccando i lavori realizzati lungo la ringhiera per ribadire la loro protesta contro la guerra e lanciare un messaggio di pace e di speranza. All’interno dell’edificio, in cortile, un altro gruppo di studenti, coordinato dalle insegnanti di arte, ha realizzato e colorato il simbolo della pace rendendolo visibile a quanti si affacciano dalla via Sassari. Una selezione di brani musicali inneggianti alla pace veniva diffusa nella scuola rendendo magica e vibrante l’esperienza vissuta dai ragazzi.

Prof. Lorenzo Bordonaro
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 10 marzo 2022 08:00:00 (2467 letture)

(Leggi Tutto... | 5507 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: BELPASSO - corteo per la pace nella giornata della donna
Redazione
Uno splendido e vivace corteo ha animato le vie di Belpasso, nella giornata della donna, 8 marzo.
Protagonisti attivi i ragazzi delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado del Comune di Belpasso e della frazione di Piano Tavola
L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale e dall’assessore all’Istruzione Fiorella Vadalà  ha  consentito ai ragazzi di “camminare insieme” e diffondere messaggi di pace, gridando forte “No alla guerra”, sventolando bandierine, esponendo striscioni, cartelli e messaggi con i colori giallo e azzurro della bandiera dell’Ucraina.
Nella manifestazione, dedicata alla Pace sono stati particolarmente attivi i Ragazzi Sindaci: Santo Vitale  e Mariasole Capuana del Circolo Didattico “Teresa di Calcutta“; della scuola Media “Martoglio”: Ginevra Ferlito con il presidente del consiglio Francesco Occhipinti;  dell’Istituto comprensivo “Giovanni Paolo II” di Piano Tavola: Aurora Vassallo e Noemi Salinaro, ambasciatrice della Fraternità e ospite Alessia Lo Faro  in rappresentanza del CCR dell’Istituto “De Amicis” di Tremestieri Etneo.
Hanno partecipato i bambini della scuola paritaria “Insieme” e gli studenti dell’Istituto superiore “Francesco Redi”.
Dopo il saluto del Sindaco di Belpasso, Daniele Motta, sono intervenuti l’assessore Fiorella Vadalà, la presidente del Consiglio Patrizia Vinci, il sindaco di Paternò, Nino Naso, il preside Giuseppe Adernò, coordinatore dei Consigli Comunali dei Ragazzi e quindi hanno preso la parola i ragazzi, i quali con i loro messaggi semplici e diretti hanno ribadito l’impegno per essere “artigiani e costruttori di pace”.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 09 marzo 2022 13:00:00 (2501 letture)

(Leggi Tutto... | 9482 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Verso l’8 marzo - Marcia della pace nella giornata della donna. A Belpasso ragazzi sindaci in prima fila
Redazione
L’8 marzo di quest’anno sarà particolarmente segnato dall’ombra nera della guerra in Ucraina e che coinvolge i Paesi confinanti e l’intera Europa.
La gara di solidarietà per l’aiuto ai profughi e l’accoglienza di quanti fuggono dall’Ucraina per la paura dei bombardamenti è un segno di umanità, di civiltà e di vera dimensione europea comunitaria.
Le immagini trasmesse dalle televisioni e dai social media hanno messo in evidenza che attorno ai tavoli delle trattative tra russi e ucraini non ci sono donne. Nei consigli di guerra che si svolgono a Mosca sono presenti solo uomini ed i giornalisti hanno fatto notare che c’era solo   Elvira Nabiullina, governatrice della Banca centrale russa, sedeva accanto ai ministri e ai consiglieri economici di Putin.
Ci sono però donne tra i combattenti ucraini e tra quelli russi, e abbiamo visto donne e bambine preparare bombe molotov nelle città minacciate per fronteggiare i cannoni nemici, impegnate nella costruzione di barriere, rudimentale contributo alla difesa della Patria.
In questi giorni di guerra abbiamo conosciuto innumerevoli esempi di quell’energia vitale femminile che è l’antitesi dell’energia distruttiva di chi vuole combattere, uccidere e fare prigionieri. L’attaccamento alla dovrebbe ribaltare la logica disumana della violenza.
Nelle immagini che raccontano e documentano questo conflitto anacronistico nei tempi e antico nei modi, si leggono straordinari volti e storie di donne, nell’uno e nell’altro fronte, che combattono l’oltraggio definitivo della guerra a mani nude, solo con la forza dell’amore e l’attaccamento alla vita.
Scorrono spesso sullo schermo volti  belli di donne e di bambini : la mamma che, appena data alla luce il suo bimbo, al suono della sirena  è costretta a rifugiarsi nel bunker e quella piccola creatura porterà sempre impresso il suono di quella sirena di allarme e i suoi primi momenti di vita non hanno una culla, una casa, un sorriso,  ma una coperta a terra nel semibuio di un tunnel sotterraneo, con accano tante persone affrante dal dolore e dalla paura dei bombardamenti.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 07 marzo 2022 12:00:00 (3243 letture)

(Leggi Tutto... | 11526 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: S. AGATA LI BATTIATI - I ragazzi della “Pluchinotta” artigiani della pace
Redazione
05_03_01
Alla luce di ciò che il mondo sta vivendo in questo particolare momento storico, la scuola secondaria di primo grado “M. Pluchinotta” ha promosso tre giornate di riflessione sulla PACE dal 3 al 7  marzo 2022.
Gli alunni di ogni classe sono impegnati a realizzare vari simboli della pace, realizzando striscioni, cartelloni ed anche bandierine realizzate con materiali di riciclo.
Attraverso un learning by doing nasce la consapevolezza dell’importanza della pace come valore universale che non vuol dire soltanto fine della guerra, ma ancor più: benessere, armonia tra i popoli e le nazioni, solidarietà, rispetto della persona e dei valori della democrazia. Con questo spirito i Padri Costituenti hanno redatto l’art. 11 della Costituzione dove si legge che “L’Italia ripudia la guerra”.
Rileggendo la Carta di Firenze che i ragazzi sindaci hanno redatto sulla scia della Carta di Firenze firmata da 60 Vescovi e 60 Sindaci di 20 Paesi del Mediterraneo, gli studenti sono protagonisti di un rimpegno di responsabilità in questo difficile momento storico per essere araldi e messaggi di pace, e come diceva Giorgio La Pira essere come “le rondini che annunciano la Primavera, allontanando l’ombra nera della guerra “.
La collaborazione dell’intera comunità scolastica e dei genitori produrrà un’efficace sensibilizzazione sul tema della pace e dell’eventuale accoglienza di famiglie ucraine, fuggite dalla loro terra di origine. I valori valgono non per quello che dicono, ma per quanto costano!

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Sabato, 05 marzo 2022 18:00:00 (2557 letture)

(Leggi Tutto... | 6762 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Misterbianco - Giulia Montillo, sindaco dei ragazzi della scuola Pitagora
Redazione
25_02_03
L’aula del Consiglio Comunale di Misterbianco, si è riempita di studenti e genitori per assistere alla solenne cerimonia di giuramento del Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto “Pitagora” ove è stato attivato per la prima volta il Consiglio Comunale dei Ragazzi.
 La cerimonia ha avuto inizio con l’Inno d’Italia e l’ingresso della bandiera tricolore e del testo della Costituzione.
Giulia Montillo, alunna della classe seconda media, con grande emozione ha recitato la formula di giuramento “Giuro di essere fedele alla Repubblica ….  Mi impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile e della Comunità scolastica” quindi ha baciato la bandiera, firmato la pergamena del giuramento ed ha indossato la fascia tricolore, ricevuta dal Sindaco Marco Corsaro , alla presenza del presidente del Consiglio Lorenzo Ceglie, dell’assessore all’istruzione  Marina Virgillito,  dell’assessore alle Politiche giovanili Dario Moscato e della Dirigente Giusy Licciardello.
Hanno quindi giurato gli Assessori, la presidente del Consiglio, Daris Yasmine, alla quale è stato consegnato il campanello d’argento e poi tutti i consiglieri.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 25 febbraio 2022 08:05:00 (2185 letture)

(Leggi Tutto... | 10276 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Licodia Eubea - Maria Laura Margarone sindaco dei ragazzi
Redazione
24_02_01

Giuro di essere fedele alla Repubblica…. mi impegno a collaborare per  il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile della comunità scolastica”
Recitando questa formula con la mano sul testo della Costituzione, Maria Laura Margarone alunna della classe seconda della scuola Media “Giovanni Verga ” di Licodia Eubea , è diventata “sindaco" del Consiglio Comunale dei Ragazzi della “scuola piccola città”.
La cerimonia ha avuto luogo nei locali della Badia alla presenza del Sindaco della città, Giovanni Verga, del Presidente del Consiglio, Alessandro Astorino, del Parroco don Fabio Randello, del comandante dei Vigili Urbani e della dirigente scolastica Rita Vitaliti.e del fondatore e coordinatore dei Ragazzi Sindaci, Giuseppe Adernò.
Ospite della cerimonia è stato anche Vincenzo Ingallina, sindaco dei ragazzi di Mazzarrone.
La ragazza Sindaco uscente, Viola Rizza ha ringraziato la sua squadra per la collaborazione, anche se per i condizionamenti del Covid non è stato possibile realizzare tutte le attività programmate, quindi   ha depositato la fascia tricolore, che è stata indossata dalla neo sindaco Maria Laura Margarone.


redazione@aetnanet.org


Postato da Andrea Oliva Venerdì, 25 febbraio 2022 08:00:00 (2190 letture)

(Leggi Tutto... | 17045 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Consiglio Comunale dei Ragazzi a Mazzarrone. Vincenzo Ingallina sindaco
Redazione
21_02_01
L’aula del Consiglio Comunale di Mazzarrone, convocato in seduta straordinario, dal presidente Giovanni Picarella, si è riempita di studenti e genitori per assistere alla solenne cerimonia di giuramento del nuovo Sindaco dei Ragazzi e del rinnovato Consiglio Comunale dei Ragazzi, dopo alcuni anni di stasi.
Vincenzo Ingallina, alunno della classe seconda media, con grande emozione ha recitato la formula di giuramento e di “impegno a collaborare per il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile e della Comunità scolastica
 Alla presenza del Sindaco Giovanni Spata, del presidente del Consiglio Giovanni Picarella, dell’assessore Anna Rita Cutraro e della Dirigente Rita Vitaliti, che ha rilanciato il progetto del Consiglio dei Ragazzi, il neosindaco ha firmato la pergamena del giuramento ed ha indossato la fascia tricolore che era del nonno Nunzio Busacca.
Hanno quindi giurato gli Assessori, i Consiglieri e la presidente del Consiglio, Sofia Bizzini, trovandosi in quarantena, ha recitato la formula da remoto, seguendo  la cerimonia tramite  collegamento on line.
A Giuliana Bellassai, segretaria del Consiglio il sindaco ha consegnato il campanello ed ha donato al Presidente del Consiglio Giovanni Picarella il testo della Costituzione perché, in attuazione della XVIII norma transitoria venga esposto nella sala consiliare.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 21 febbraio 2022 14:00:00 (2854 letture)

(Leggi Tutto... | 9464 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: L’AMBASCIATA DELL’INCLUSIONE. Proposta innovativa di Educazione Civica al CPIA di Giarre
Redazione

Nell’ambito del  Parlamento della Legalità Internazionale, fondato nel 1985 e coordinato inizialmente come “Centro Studi Parlamento della Legalità” da Nicolò Mannino, sono sorte le AMBASCIATE, spazio didattico di democrazia partecipativa che impegna gli studenti a promuovere nel concreto  azioni e  progetti  correlati ai Valori  che danno significato e senso all’agire, in coerenza con i principi e le conoscenze acquisite attraverso lo studio nei diversi ambiti disciplinari.
Il CPIA Catania 2  (Centro Provinciale Istruzione Adulti)  , con sede a Giarre, diretto da Rita Vitaliti,  ha dato avvio alla realizzazione del Progetto e nell’incontro con gli studenti dei corsi serali il coordinatore delle Ambasciate, preside Giuseppe Adernò, ha illustrato le finalità del progetto formativo del Parlamento della Legalità,  che ha come unico obiettivo quello di: “Potenziare le qualità naturali dei giovani al fine di renderli  artefici e protagonisti di un mondo nuovo, impegnandoli nel presente per rendere a colori la vita di chi vive nell’abbandono e nella solitudine”.
La scuola “Palestra di Vita”, in dialogo con la società civile, contribuisce alla formazione integrale del cittadino, potenziando lo sviluppo di sempre nuove competenze, in vista della realizzazione del personale e originale progetto di vita di cui ciascuno è portatore.


redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 18 febbraio 2022 19:00:00 (2110 letture)

(Leggi Tutto... | 8173 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Ragazzi Sindaci a Firenze con i Vescovi e i Sindaci del “Mediterraneo, frontiera di pace”
Redazione
All’incontro “Mediterraneo frontiera di pace 2022”, che riunirà a Firenze il 26 e 27 febbraio i Vescovi e i Sindaci del Mediterraneo sarà presente una delegazione di Ragazzi Sindaci della Sicilia e del Veneto impegnati nella ricerca dei valori della Pace e dell’armonia tra i popoli.
Vedendo in Giorgio La Pira il modello di “sindaco per la gente” a servizio del bene comune e “ambasciatore di pace”, i Ragazzi Sindaci, accanto ai Sindaci delle città del Mediterraneo, si sentiranno protagonisti di un impegno di responsabilità nella costruzione di una società umana, rispettosa accogliente ed inclusiva.
La delegazione, guidata dal preside Giuseppe Adernò, grazie all’interessamento di Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale e Vicepresidente della CEI,  parteciperà  il 26 febbraio all’incontro  che avrà luogo a Palazzo Vecchio e sarà illustrata  la “Carta di intenti” sul temi di città e cittadinanze nel Mediterraneo, che sarà presentata il giorno dopo  a Papa Francesco, il quale concluderà il convegno con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa di Santa Croce, alla quale interverrà anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Domenica, 13 febbraio 2022 08:00:00 (3010 letture)

(Leggi Tutto... | 7074 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Da Piano Tavola un messaggio di fratellanza
Redazione
L’Istituto scolastico “Giovanni Paolo II” di Piano Tavola  ha promosso in occasione della Giornata internazionale della Fratellanza umana un incontro al quale hanno partecipato rappresentanti della Libia, Egitto, Kenya e Camerun.
La data del 4 febbraio 2019, ricorda la firma al Documento sulla Fratellanza Umana tra Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad al-Tayyeb ad Abu Dhabi
L’evento ha costituito una pietra miliare non solo nei rapporti tra Cristianesimo e Islam, ma anche tra le diverse religioni nel mondo in nome della pace, della fraternità e l’amicizia sociale
Coordinato dalla Prof.ssa Rosa Maria Falà, l’incontro è stato introdotto da Noemi Salinaro (terza media) ambasciatrice della fratellanza, la quale ha rivolto un messaggio in lingua inglese agli ospiti collegati nel webinar.
L’Istituto, nell’ambito del Consiglio Comunale dei Ragazzi e aderendo al Parlamento Internazionale della Legalità ha istituito nel 2020 l’Ambasciata della fratellanza e sono intervenuti per i saluti iniziali la dirigente Elga Maria Grazia Schembri; l’Assessore all’Istruzione del Comune di Belpasso, Fiorella Vadalà; il prof. Nicolò Mannino, presidente del Parlamento Internazionale della Legalità e  il preside Giuseppe Adernò, coordinatore dei Consigli Comunali dei Ragazzi.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 07 febbraio 2022 11:35:15 (3119 letture)

(Leggi Tutto... | 8753 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Progetto innovativo di integrazione tra i sistemi scolastici di istruzione scolastica, universitaria, tecnico-scientifico e culturale: “La Chimica è per sempre”
Redazione
Con DDS N. 2323 del 20/10/2021, l’ Assessorato dell'istruzione e della formazione professionale Dipartimento dell'istruzione, dell'università e del diritto allo studio, nell’ambito dei “Progetti sperimentali di collaborazione didattico-scientifica con Università o Enti pubblici di ricerca”, ha finanziato al nostro istituto un progetto per l’importo di 25.000,00 euro che include in rete il Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università degli studi di Catania e l’Istituto Superiore Ramacca-Palagonia.
Il progetto, che dovrà concludersi entro la fine di questo anno scolastico, è naturalmente scaturito dalle proficue forme di collaborazione che il nostro istituto ha sollecitato tra le scuole secondarie del territorio e i Dipartimenti di Scienze Naturali, Chimica e Scienze della Terra dell’Università agli studi di Catania.

Prof. Salvatore Di Stefano
 
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 31 gennaio 2022 08:00:00 (3569 letture)

(Leggi Tutto... | 9942 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Anno verghiano. Primo centenario di Giovanni Verga - 27 gennaio 1922/2022
Redazione
“Ogni volta al pigliare la penna in mano io risento tutti gli sgomenti, le esitazioni, il turbamento della prima volta…. E Mastro Don Gesualdo verrà fuori, con dolore o no”.
Queste parole del Verga, stralcio della lettera del Verga all’editore Treves – 18 agosto 1886 - sintetizzano lo stile di approccio alla cultura: “sgomenti, esitazioni, turbamento  come la prima volta”: e questo messaggio del Verga, grande scrittore, è una vera lezione di impegno e di serietà nello studio  che giunge agli studenti ancora una volta in occasione del primo centenario della morte del Padre del Verismo italiano.
L’esclamazione: “Mastro Don Gesualdo verrà fuori, con dolore o no”, è segno  e monito di tenacia, costanza, impegno che comporta  anche  sacrificio e forza di volontà.
Le celebrazioni del Centenario, a causa del perdurare della pandemia Covid-19 e della variante Omicron, non ha avuto i segni esterni di solennità, che la ricorrenza meritava.
Le norme di prevenzione contagi non consentono incontri, convegni, assembramenti.

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 28 gennaio 2022 18:00:00 (2509 letture)

(Leggi Tutto... | 12546 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Liceo “Lombardo Radice” ricorda
Redazione
Scrisse Salvatore Quasimodo: "Da quell'inferno aperto da una scritta bianca: 'Il lavoro vi renderà liberi' uscì continuo il fumo"
In quel fumo era stata trasformata l'esistenza di una moltitudine di donne, uomini, bambini.
Mai più. Tutto questo mai più. Per far sì che questa barbaria non si ripeta occorre conoscere, capire e sentire; studiare e vedere i luoghi della memoria.
Storia e memoria sono risorse fondamentali per l'umanità, permettono di utilizzare il passato per capire il presente. La memoria è l'esperienza delvissuto, porta il passato nel presente, impedisce l'oblio.
Il Liceo G. Lombardo Radice di Catania aderisce al Progetto "Narrare e riflettere"
Realizzando cartelloni, video, drammatizzazioni, collage fotografici a cura degli animatori scolastico-culturali dell'Assessorato Pubblica Istruzione del Comune di Catania d'intesa con le Istituzioni Scolastiche presenti nel territorio. Il nostro liceo è presente e ricorda.

Il referente per il giorno della memoria
:
Prof. ssa Marcella Labruna
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 28 gennaio 2022 08:05:00 (3009 letture)

(Leggi Tutto... | 14162 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Primo premio al Convitto Cutelli al concorso "Con lo sguardo del cuore 2021" nelle sezioni "Fotografia" e "Disegno"
Redazione
24_12_08
Come scriveva Henri Cartier Bresson, "fare una fotografia vuol dire allineare la testa, l’occhio e il cuore." E questo monito deve aver seguito la nostra alunna Gloria Brancato di V E nell'utilizzare la macchina fotografica cosí come Sabrina Grigoli di IV A nel realizzare il suo disegno digitale ha usato cromatismo e forme come strumenti di intuizione e spontaneità.
Ció allo scopo di esprimere le proprie emozioni e partecipare al concorso "Con lo sguardo del cuore", nell'ambito del Progetto "La scuola come volano artistico-letterario", ideato e curato dalla prof.ssa Giusy Gattuso.
Il premio è stato organizzato dal Centro Amico Onlus, dal Centro Italiano Femminile e dal C.I.F. Casa dell'Amicizia e ha attribuito alle due giovanissime artiste la vittoria nelle due rispettive sezioni.
Gloria ha intitolato la foto Io e la zia Graziella mentre Sabrina Grigoli ha "incorniciato" il suo disegno Una parola fa la differenza.
Ricevuti i premi qualche giorno fa, oggi sono stati consegnati alle due alunne dal dirigente scolastico prof. Stefano Raciti e dalla prof.ssa Giusy Gattuso, che ha seguito passo passo i dodici alunni partecipanti: gli attestati e due casse Bluetooth hanno rallegrato le due allieve, emozionate ma anche soddisfatte per i risultati ottenuti.
Nelle motivazioni è stato sottolineato quanto "il disegno esprima, con la potenza delle immagini, che le parole fanno la differenza: salvano o feriscono la persona, annullando la dignità" e ancora che " la foto comunica il bisogno di ritornare alla purezza infantile quando ancora può essere lieve la mancanza di una persona cara. Lo scatto, con il suo filtro seppia, traduce la nostalgia del passato pur nella consapevolezza che il ricordo è la panacea di tutto".
Sicuramente tali apprezzamenti le hanno già caricate per le prossime sfide!

Prof.ssa Giusy Gattuso
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 24 dicembre 2021 08:15:00 (2822 letture)

(Leggi Tutto... | 9013 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Natale “omnicomprensivo” e “curricolo verticale”. L’Istituto ''Grazia Deledda'' e il Liceo ''Turrisi Colonna'', insieme per il futuro
Redazione
Sabato 18 dicembre l'Istituo Comprensivo "G. Deledda", grazie alla collaborazione del prof. Daniele Midolo,  in occasione della seconda delle due giornate dell'Open Day dedicata ai più piccoli, ancora una volta  ha dato vita ad una coinvolgente manifestazione che ha visto alternarsi attività laboratoriali, spettacolo e tanta musica proposta dall'Orchestra Sinfonica  del Liceo musicale "Turrisi Colonna" accompagnati dai loro insegnanti
Dalle ore 10.00 visitatori e ospiti, accolti come sempre  dalla Dirigente  Franca Maria Branca e dalle insegnanti hanno visitato i locali scolastici, ricevendo informazioni sull'organizzazione e le finalità  della scuola che ha tra i suoi punti di forza continuità e strategie unitarie di progettazione che si concretizzano nell'organizzazione di curriculi verticali.
Mr Scrooge e i suoi amici, interpretati dagli alunni della cuola primaria, hanno poi piacevolmente intrattenuto i presenti con la messa in scena di "A Christmas Carol", frutto della collaborazione tra  bambini, insegnanti e genitori impegnati nella realizzazione dei costumi; le attività sono proseguite con laboratori di arte, musica e psicomotricità che hanno permesso ai bambini di muoversi, sperimentare e dare sfogo alla loro creatività.

 
Prof.ssa Michela Di Giunta
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 24 dicembre 2021 08:00:00 (3300 letture)

(Leggi Tutto... | 9493 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Concerto di Natale dei pueri cantores. Il coro interscolastico “Vincenzo Bellini” augura Buon Natale al teatro Ambasciatori
Redazione
19_12_01
Domani lunedi 20 dicembre al Teatro “Ambasciatori” il Coro interscolastico “Vincenzo Bellini” composto da bambini e ragazzi di diverse scuole della provincia, offrirà ai Genitori gli auguri per un Santo Natale.
Il coro, diretto dalla M* Daniela Giambra e la collaborazione del M° Alessandro Vargetto, per il concerto si avvale della professionalità artistica di Giulia Russo al pianoforte,, alla tastiera Gabriele Agosta, alle percussioni Giuseppe Valguarnera.
Nel corso della serata si esibiranno  con Alessandro Vargetto, anche il tenore Alfio Marletta, del teatro massimo di Palermo e  il baritono Salvatore Riela del “Bellini di Catania, genitori di Antonio e Carla, componenti del coro, istituito nel 2010 presso l’Istituto Parini, con la guida del Preside Giuseppe Adernò.
Si presenteranno due spettacoli, uno alle ore 18,00 ed uno alle ore 20,00 e nell’occasione sarà festeggiato il professore di filosofia Salvatore Latora, già presidente  UCIIM, il quale ha  compiuto 90 anni il 10 dicembre.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Domenica, 19 dicembre 2021 20:00:00 (3694 letture)

(Leggi Tutto... | 5166 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Lettera al Ministro della Pubblica Istruzione Patrizio Bianchi per il ripristino delle prove scritte agli Esami di Stato 2021/2022
Redazione
Lettera al Ministro Bianchi per il ripristino delle prove scritte agli Esami di Stato 2021/2022.

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 13 dicembre 2021 18:00:00 (975 letture)

(Leggi Tutto... | 2470 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: COORDINAMENTO DEI CONSIGLI COMUNALI DEI RAGAZZI - Provincia di CATANIA. I ragazzi Sindaci addobbano l’Albero di Natale in Prefettura
Redazione
Dopo l’interruzione per la pandemia si è ripresa la tradizione che i Ragazzi Sindaci della Provincia incontrano il Prefetto per gli auguri natalizi e si rendono operativi nell’addobbare l’albero di Natale della Prefettura.
Il nuovo Prefetto Maria Carmela Librizzi ha accolto di buon grado l’iniziativa e alla viglia dell’Immacolata il salone della Prefettura è stato animato dalla delegazione di 15 ragazzi sindaci di Motta S Anastasia, Misterbianco, Belpasso – (Circolo didattico e Scuola media Martoglio) Piano Tavola, San Pietro Clarenza, Paternò, (Don Milani, 1° e 2° Circolo) S Agata Li Battiati- (Pluchinotta e Mercede) Tremestieri, Mascalucia, Pedara e della scuola S Giovanni Bosco di Catania.
Nella sequenza delle presentazioni coordinata dal preside Giuseppe Adernò, i 14 sindaci: Francesco Finocchiaro, Marta Zappalà, Alessandro Buscemi, Bianca Mio, Beatrice Laudani, Aurora Vassallo, Santo Vitale, Alice Nicolosi, Chiara Leanza, Leonardo Vasta, Giulia D’Asta, Chiara Treviglia, Matteo Signorello, Ginevra Aulino; il presidente del Consiglio del CCR di Belpasso Francesco Occhipinti con l’assessore Alessandro Mio hanno presentato insieme agli auguri le molteplici iniziative messe in atto dal Consiglio dei Ragazzi nella ricerca del miglior bene per la scuola e per una sana educazione di rispetto dell’ambiente e numerose sono le iniziative per la raccolta differenziata, la riduzione della plastica e la custodia del creato.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 09 dicembre 2021 10:00:00 (2355 letture)

(Leggi Tutto... | 8441 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: S.AGATA LI BATTIATI - Giulia D’Asta quinto sindaco dei Ragazzi dell’Istituto “S. Maria della Mercede”
Redazione
05_12_01
Giuro di essere fedele alla Repubblica…. mi impegno a collaborare per  il bene della scuola, piccola città e per la crescita sociale e civile della comunità scolastica”
Recitando questa formula  con voce solenne, emozionata e consapevole, poggiando la mano sul testo della Costituzione, Giulia D’Asta, alunna della  classe quinta A, dell’Istituto “S. Maria della Mercede” di S. Agata Li Battiati  è diventata “sindaco" del  quinto Consiglio Comunale dei Ragazzi della “scuola piccola città”, progetto didattico promosso  e coordinato dal preside Giuseppe Adernò.
Alla presenza del Sindaco Nunzio Marco Rubino, dell’Assessore all’Istruzione, Fiorella Rosano,  della direttrice Lina Di Caro, delle maestre Marilena Indelicato e Antonella Menne, la cerimonia ha avuto luogo nella Sala consiliare del Comune con la partecipazione dei genitori e dei docenti delegati del Circolo Didattico , della Scuola Media Pluchinotta  e dell’Istituto “Grazia Deledda” di Catania.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Domenica, 05 dicembre 2021 08:00:00 (2208 letture)

(Leggi Tutto... | 11789 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica con i piccoli violinisti della scuola “Malerba”
Redazione
Nell’auditorium del Centro Direzionale Nuovaluce della Città Metropolitana si è svolta il 30 novembre la solenne e sobria cerimonia della consegna delle Onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica concesse con decreto del Presidente della Repubblica del 2 giugno 2021 a coloro che si sono distinti per meriti verso la Nazione.
Hanno ricevuto il riconoscimento di “Cavaliere Ufficiale” il Dott. Giuseppe Corrado Agosta funzionario direttivo della Procura della Repubblica, servizio Polizia Giudiziaria, N.I.L (Nucleo Ispettorato Lavoro), figlio del Maresciallo Maggiore dei Carabinieri Alfredo Agosta, ucciso dalla criminalità organizzata a Catania il 18 marzo 1982, al quale è intitolata l’Associazione Nazionale Antimafia ed il Ten. Col. Ottavio Chiarenza.


Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 03 dicembre 2021 08:00:00 (1867 letture)

(Leggi Tutto... | 8500 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Gli alunni del Convitto Cutelli trionfano al Premio Enrico Bonino
Redazione
Quest'anno il Convitto Nazionale Mario Cutelli si è distinto per i successi artistico - letterari dei suoi alunni nell'ambito del Progetto Pof La scuola come volano artistico - letterario, ideato e curato dalla prof.ssa Giusy Gattuso.
Dopo le recenti vittorie nei concorsi Ilaria e Lucia e Sonetto D'Argento - Jacopo da Lentini, quattro allievi sono fra i primi classificati anche per il Premio Enrico Bonino, organizzato dall'Associazione Culturale Savonese "LiberArti".
I ragazzi che hanno vinto e hanno avuto l'onore della pubblicazione sono Rita Musumeci di IV C, che ha ottenuto il primo posto nella sezione "Poesia Under 18" con Quella dannata paura di pensare, Giuseppe Cappello, sempre di IV C, con Tu e l'universo, che ha conquistato il secondo posto nella stessa sezione, Beatrice Notarangelo, che è arrivata seconda con La terra grida all'umanità nella sezione "Racconto Under 18" e infine Nicola Sedici della primaria che ha avuto il terzo posto con L'isola misteriosa, sempre nello stesso ambito.
Entusiasti dei risultati, hanno gustato le gradite motivazioni, indicate dalla commissione giudicatrice, che evidenziano la creatività, la cura e l’estro con cui i testi sono stati scritti.

Prof.ssa Giusy Gattuso
Postato da Andrea Oliva Martedì, 30 novembre 2021 17:00:00 (3640 letture)

(Leggi Tutto... | 5916 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: S Agata Li Battiati - Istituto S. Maria della MERCEDE. Giulia d’Asta quinto sindaco dei ragazzi
Redazione
S. AGATA LI BATTIATI. Giulia D’Asta (nella foto), alunna della classe quinta B, dell’Istituto “S. Maria della Mercede” è stata eletta quinto sindaco della scuola. Il progetto, proposto dal preside Giuseppe Adernò, coordinatore dei Consigli dei Ragazzi, da alcuni anni fa parte integrante dell’offerta formativa dell’istituto. Progetto ben accolto dal collegio dei docenti, ha entusiasmato anche i genitori, lieti della significativa opportunità offerta ai ragazzi di fare l’esperienza dell’esercizio elettorale, esprimendo la personale preferenza al programma proposto e scegliendo il candidato da eleggere.
Con diligente impegno le maestre di classe: Marilena Indelicato e Antonella Menne, hanno coinvolto i bambini delle classi terze, mentre tra gli alunni delle classi quarte e quinte sono stati scelti i quattro candidati a sindaco: Leonardo Cinardi, Giulia D’Asta, Luigi D’Arrigo, e Federico Licciardello e gli undici  candidati a consiglieri.
Sono state composte due liste con i motti, una: “Tutti insieme per una scuola migliore” e l’altra “La scuola come bene condiviso”.
Molto coinvolgenti sono stati i programmi elettorali presentati ed esposti nei cartelloni a scuola e in classe nel rispetto delle norme Covid-19.
Tra le attività proposte sono ricorrenti: l’organizzazione di una mostra d’invenzioni artistiche dal titolo “Archimede”, gare sportive e mini Olimpiadi; lezioni all’aperto, attività di giardinaggio, di riciclo creativo ed il giornalino scolastico, dal titolo “Diritti e Doveri”, tema didattico dell’anno.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 24 novembre 2021 08:00:00 (3137 letture)

(Leggi Tutto... | 7992 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Erasmus Liceo Lombardo Radice - CATANIA
Redazione
17_11_03
Riprendere ad immaginare, viaggiare, conoscere altre tradizioni, dopo un anno terribile è bello, anzi meraviglioso.
Il liceo G. Lombardo Radice, da sempre promotore di prestigiose iniziative culturali di carattere internazionale, ha risintonizzato le corde con i  partners europei che ci vedono coinvolti nel progetto Erasmus “E.C.H.R.E. “ (European Cultural Heritage Resourse for Education) per parlare di eredità culturale.
Il progetto, coerentemente ai bisogni del contesto europeo, coinvolge alunni del liceo linguistico ordinario e di quello Cambridge. 
Lo studente quindi divenuto arbitro consapevole di appartenere a una comunità sociale e professionale è chiamato ad acquisire competenze spendibili sia nella sfera relazionale sia in quella linguistico culturale.
E così, insieme a Romania, Repubblica Ceca e Turchia guidati dalla straordinaria Iva Palatovà, abbiamo realizzato bei percorsi ed una solida rete di istituzioni, nonché moduli formativi che valorizzino le identità culturali propri di ogni nazione e veicolino tra i giovani il senso di appartenenza ad un'unica grande eredità culturale. Gli studenti sono stati inoltre chiamati ad individuare diversi “soggetti” storici e archeologici per ricostruirne l’azione in forma di narrazione.
Insomma cogliere la storicità del mondo attuale.
La realizzazione di interviste su come venga percepita questa “eredità” da studenti provenienti da altre nazioni che vivono e o studiano da anni in Italia, ha dato loro modo di organizzare, in modo unitario e organico, la molteplicità delle informazioni integrandole con quelle provenienti da altre realtà ed eredità culturali.

Il referente per i beni culturali 
prof.ssa Marcella Labruna

Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 17 novembre 2021 08:05:00 (4555 letture)

(Leggi Tutto... | 8600 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Libriamoci : Lombardo Radice con Neri Marcorè e tanti altri
Redazione
Sono stata testimone di un intenso e partecipato momento di confronto e arricchimento in cui i ragazzi e le ragazze del liceo G. Lombardo Radice, guidati da docenti appassionati, tra tutti la prof.ssa Marcella Labruna, hanno condiviso, tra forti emozioni, le letture selezionate per questa bella, quanto necessaria, iniziativa.
Dopo i saluti istituzionali dell’assessore ai beni Culturali dott.ssa Barbara Mirabella e del dirigente scolastico prof.ssa Concetta Mosca, ha aperto la manifestazione la scrittrice, giornalista Sarah Donzuso,che ha narrato, partendo dal suo libro di come sia importante USARE BENE LE PAROLE  perché queste possono ferire ed ha invitato tutti a leggere sempre e comunque.
La prof.ssa Labruna nel suo intervento, citando Eco, ha ricordato il potere della lettura e di come la vita, grazie ai libri, sia in grado di allungarsi. La lettura, come la musica, il teatro, la danza, aiuta a capire il mondo e, come diceva Calvino, a “mettere a fuoco visioni” in grado di contrastare l’afasia contemporanea.
L’attore Neri Marcorè ci ha regalato 20 minuti di sano piacere esprimendosi amabilmente sulla sua passione per la lettura, sull’importanza di momenti culturalmente intensi come questo e su come si possa viaggiare arricchendosi anche senza muoversi. Lo ha fatto leggendo ed interpretando magistralmente Mastro  Geppetto di Fabio Stassi edito da Sellerio.

Simona Scattina, docente DISUM
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 17 novembre 2021 08:00:00 (5962 letture)

(Leggi Tutto... | 7264 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Gli studenti del Convitto Cutelli di Catania impegnati in uno scambio internazionale Erasmus
Redazione
Il Liceo Classico Europeo annesso al Convitto Nazionale M.Cutelli di Catania, diretto dal Rettore prof. Stefano Raciti, è da anni promotore di prestigiose iniziative culturali di carattere internazionale, per la natura stessa dell’indirizzo scolastico rappresentato. Tra le iniziative lodevoli per l’a.s. in corso e per gli a.s. a venire, il Liceo Classico Europeo ha aderito al progetto Erasmus “In Contact, In Culture”, che si prefigge obiettivi ambiziosi a breve, medio e lungo termine. Il progetto si propone di promuovere la cultura e la cittadinanza europea, favorendo il dialogo interculturale, creando dei percorsi di interscambio al fine di realizzare una solida rete di istituzioni, creando con le suddette modalità, nella lunga durata, moduli formativi che valorizzano le identità culturali e veicolino tra i giovani proponimenti di unione nella diversità, di armonia e di intesa reciproca. La lingua di comunicazione del progetto è l’inglese e interessa ben cinque stati europei, parlanti lingue diverse. Gli interlocutori istituzionali saranno i licei europei Lycée Alfred Mézières in Francia, I Liceum Ogólnokształcące im Adama Mickiewicza w Sulęcinie in Polonia, IES Santiago-Cantabria in Spagna, Liceo Classico Europeo annesso al Convitto Nazionale M. Cutelli di Catania, Klara Teoretiska Gymnasium Vallgatan in Svezia. Il primo incontro programmatico e interlocutorio si è svolto dal 9 all’11 giugno 2021, nella città spagnola di Santander, a cui hanno partecipato dirigenti e docenti delle varie istituzioni scolastiche. I lavori hanno avuto inizio a Sulecin, in Polonia, dal 10 al 16 ottobre 2021, dove il Rettore e i docenti referenti Rapisarda C. e Alabiso M.C. hanno partecipato con un gruppo di sei studenti selezionati in base al loro livello di conoscenza dell’inglese. I prossimi incontri previsti per docenti e studenti saranno in Spagna (gennaio 2022); in Svezia (aprile 2022) Nel mese di novembre 2022 la Sicilia sarà paese ospitante. La conclusione dell’esperienza avverrà nel mese di marzo del 2023 in Francia.

prof. Carmine Rapisarda

Postato da Andrea Oliva Sabato, 13 novembre 2021 08:00:00 (851 letture)

(Leggi Tutto... | 5836 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Istituto John Dewey, scuola attiva anche durante il ciclone
Redazione
29_10_01
La chiusura delle scuole per il gravissimo ciclone mediterraneo che ha colpito la provincia di Catania ha reso più lungo il “ponte dei morti” e le lezioni riprenderanno mercoledì 3 novembre.
Una pausa didattica così lunga ha rallentato il ritmo di apprendimento dei bambini ed ecco che la maestra Federica Abate della classe prima dell’Istituto “John Dewey”, scuola primaria paritaria a indirizzo internazionale, di Catania si è inventata un’originale settimana scolastica a distanza.
Mettendo a frutto le competenze tecnologiche ha attivato un Padlet, startup di tecnologia educativa con sede a San Francisco, California e Singapore e, utilizzando il software-as-a-service basato su cloud, che ospita la piattaforma web collaborativa, ha continuato in modo originale e creativo le lezioni utilizzando la “valigetta della matematica“ contenente il simpatico amico Camillo Coccodrillo per imparare i criteri matematici di maggiore, minore e uguale.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Sabato, 30 ottobre 2021 08:00:00 (1746 letture)

(Leggi Tutto... | 14302 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 162° anniversario di John Dewey
Redazione
Nato a Berlington, nel piccolo Stato del Vermont, il 20 ottobre 1859, John Dewey, il più grande pedagogista del Novecento, viene oggi ricordato a Catania nella scuola  Primaria Paritaria che porta il suo nome.
Considerato il massimo esponente del pragmatismo americano, il filosofo esprime le ragioni profonde, educative e sociopolitiche, dell’attivismo pedagogico, divenendo Maestro del Learning by doing, che, attraverso l’imparare facendo assicura agli alunni un apprendimento efficace e significativo.
Nel 1897 il pedagogista aprì una scuola sperimentale presso l’Università di Chicago nella quale sostituì le «lezioni» della scuola tradizionale con una serie di «attività» o di «esperienze» che stimolano ancor più della trasmissione delle nozioni teoriche i processi di apprendimento dei bambini.
Le classi lasciano posto ai “laboratori”, scompaiono i banchi, con le loro postazioni individuali, e vengono sostituiti da tavoli per il lavoro collettivo, scompaiono le materie di studio, sostituite da attività che nascono dagli interessi degli alunni e ne motivano le ricerche; il Maestro scende dalla cattedra, e si fa facilitatore degli apprendimenti degli alunni, “guardando tutti e osservando ciascuno”.
  
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 20 ottobre 2021 18:00:00 (1254 letture)

(Leggi Tutto... | 11274 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: SCORDIA – Festival dello Sviluppo sostenibile
Istituzioni Scolastiche
19_10_01
Giunto alla sua quinta edizione, il Festival dello Sviluppo Sostenibile è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs).
Un Calendario di eventi Convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri, documentari organizzati direttamente dal Segretariato dell'ASviS, eventi di rilevanza nazionale e numerose iniziative realizzate con il contributo delle amministrazioni cittadine e delle università.
L’edizione 2021 del Festival comprende oltre 700 eventi a livello nazionale dal 21 settembre al 20 ottobre, in formato ibrido, in presenza e online per stimolare una riflessione sugli importanti temi che la pandemia ha sollevato. Gli eventi potranno svolgersi anche nei "dintorni" del Festival ovvero nella settimana precedente (21-27 settembre) e in quella successiva (15-21 ottobre).

Salvatore Di Stefano                                                        
Postato da Andrea Oliva Martedì, 19 ottobre 2021 08:00:00 (2546 letture)

(Leggi Tutto... | 9984 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Regeni, anche i Ragazzi Sindaci si costituiscono moralmente “parte civile”
Redazione
Alla notizia dell’avvio del processo ai torturatori di Giulio Regeni, i Ragazzi Sindaci, a firma del Coordinatore, preside Giuseppe Adernò, hanno scritto una lettera al Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, dichiarando di volersi costituire “moralmente” parte civile nel processo a sostegno della verità e della giustizia.
Nella lettera viene illustrata la motivazione di vicinanza e di sentito coinvolgimento dei Ragazzi Sindaci in considerazione del fatto che Giulio Regeni nel triennio 2001-2003 è stato Sindaco dei Ragazzi di Fiumicello, in provincia di Udine, e questa esperienza d’impegno civile l’ha formato a quella serietà e coerenza, che hanno caratterizzato il suo operare, fino alla tragica fine, come si evince dalle indagini della Procura di Roma.
Il racconto dei testimoni e le atroci torture subite dal giovane ricercatore suscitano sentimenti di rabbia e attivano il grande desiderio di giustizia e di verità.


redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Venerdì, 15 ottobre 2021 18:00:00 (1667 letture)

(Leggi Tutto... | 5874 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Erasmus day 2021 alla Dante Alighieri di Catania
Redazione

Ritornano gli Erasmus day e mai come quest’anno c’è voglia di mobilità europea. Infatti, negli anni il programma Erasmus ha consentito lo scambio di studenti attraverso tutti i paesi comunitari diffondendo la cultura della conoscenza, dell’empatia, del rispetto e dell’inclusione. La pandemia ha interrotto questo flusso e limitato, relegandoli nella dimensione virtuale, gli spostamenti e le occasioni di confronto con le altre scuole europee. Ma è tempo di ricominciare e ripresa e resilienza non sono solo parole di speranza. Così alla Dante Alighieri, con la direzione della DS Rita Donatella Alloro, e grazie all’azione della Commissione “progettualità europea” coordinata dalla prof.ssa Alessandra Costanzo, per l’Erasmus day abbiamo deciso di inaugurare la teca che espone la documentazione degli ultimi due progetti Erasmus conclusi ESTEEM (Effective Steps to Empatize) e HEAL (Health Education And Learning) e di promuovere con un video, diffuso tra le classi, la voglia di rimettersi in gioco affidata all’accreditamento al nuovo programma 2021-2027 inoltrata.

Grande l’entusiasmo tra gli alunni e gli insegnanti impegnati nell’azione progettuale pronti a rifare le valigie presto.

Link al documentario https://www.youtube.com/watch?v=ru9xxJpmakk

Prof. Lorenzo Bordonaro

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 15 ottobre 2021 08:00:00 (1877 letture)

(Leggi Tutto... | 5560 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Liceo “G. Lombardo Radice” di Catania riparte in presenza promuovendo nella segreteria organizzativa un convegno internazionale di studi grazie al senso civico di responsabilità e alla sete di conoscenza
Redazione
12_10_07
Da giovedì 7 a sabato 9 ottobre si terrà, tra Catania e Siracusa, il convegno internazionale di studi dal titolo “La Sicilia Preistorica. Dinamiche interne e relazioni esterne”, organizzato dai Dipartimenti di Scienze umanistiche e di Scienze della Formazione dell'Università di Catania e dal Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa, con l’alto patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.
Tre pietre miliari della preistoria italiana Pietro Militello, Fabrizio Nicoletti e Rosalba Panvini per ben due anni, hanno lavorato a questo grande evento.
Il successo di questa manifestazione, come testimoniato dall’efficacia adesione di studiosi regionali nazionali ed internazionali, che affronteranno il tema da diversi punti di vista, anche a partire da isole diverse dalla Sicilia, è confermato anche dall’interesse per la formula convegnistica adottata dopo tanti eventi solo on line.
Il convegno infatti, che si svolgerà in modalità mista, in presenza e a distanza, ha nella segreteria organizzativa una collaborazione fruttuosa ed “in presenza” con il liceo G. Lombardo Radice di Catania.
Il dirigente, professoressa  Concetta Mosca, è stato ringraziato, sin dai saluti istituzionali, per avere garantito un supporto professionale e vivace con la classe 4G indirizzo linguistico del proprio Liceo.

Il referente per i beni culturali
Prof.ssa Marcella Labruna




Postato da Andrea Oliva Martedì, 12 ottobre 2021 08:15:00 (4313 letture)

(Leggi Tutto... | 9186 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: PREMIO NATALE CITTÀ DI TREMESTIERI ETNEO 33° edizione
Redazione
Il Premio Natale promosso dalla Parrocchia S. Maria della Pace  di Tremestieri Etneo  quest’anno compie 33 anni.
Si rinnova un particolare attenzione e coinvolgimento delle scuole del primo ciclo per offrire agli studenti l’opportunità  di vivere il significato ed il valore del Natale.
Nelle scuole, in preparazione al Natale, si svolgono sempre tante iniziative, i ragazzi sono impegnati in esercizi di creatività artistica e nella composizione di testi poetici e  racconti.
I docenti di Arte e Immagine e di Religione si facciano promotori dell’iniziativa coinvolgendo in ragazzi in questa esperienza di sana competizione e  gratificante premialità.  

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 11 ottobre 2021 08:00:00 (3982 letture)

(Leggi Tutto... | 7532 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: L’INNO DEL LICEO TURRISI COLONNA PER I 160 ANNI
Redazione
Nell' ambito dei festeggiamenti per la celebrazione della ricorrenza del 160 esimo Anniversario della nascita del Liceo "G. TURRISI COLONNA", si terrà Venerdì 8 ottobre alle ore 18 presso l' Aula Magna il Concerto inaugurale dell' Orchestra Sinfonica Giovanile diretta dal M° Fabio Raciti. In programma musiche di Bellini Verdi, Puccini, Bizet.
Verrà inoltre eseguito in prima assoluta l' Inno "Effulge o Turrise", composto per i 160 anni dello storico Istituto Magistrale, ora Liceo  Statale Pedagogico e Musicale.
 L’idea di comporre un Inno per dare anche identità al liceo musicale  è partita dal dirigente scolastico, Emanuele Rapisarda, il quale, subito dopo il suo insediamento  ha coinvolto i docenti della sezione musicale  ed Il M°. Giuseppe Enrico Giunta, docente di Teoria Analisi e Composizione, ha raccolto prontamente l’invito.


Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 07 ottobre 2021 08:00:00 (1775 letture)

(Leggi Tutto... | 13943 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: SCUOLA: prove tecniche di sopravvivenza ……..e la didattica ?
Redazione
I primi giorni di scuola scorrono lentamente  e ancora molti vuoti sono rimasti  da colmare. Non si possono chiamare i supplenti per il blocco delle graduatorie  e in alcune scuole  si procede ancora con orario ridotto per la carenza del personale, per il green pass  che non tutti ancora hanno  e per i casi di Covid che mettono in allarme tutto il sistema, inducendo a riattivare la DAD  che si voleva congelare.
I Dirigenti sono oberati di incombenze  e controlli da svolgere anche sulla posta elettronica che sta divenendo il canale di comunicazione scuola-famiglia. Controllare e rispondere a 600, 800 email giornaliere non è cosa facile e scontata . Tra queste e-mail ci potrà essere anche l’annuncio di un caso Covid positivo e a quel punto scatta  tutto il meccanismo di comunicazioni e di controlli.
I ragazzi, lieti di ritrovarsi con i compagni cominciano a carburare, e per molti  di loro c’è da recuperare e colmare i vuoti  e le lacune che la DAD ha lasciato. Carenza di conoscenze, limitate e fragili abilità che stentano a divenire “competenze”.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Martedì, 28 settembre 2021 12:00:00 (3245 letture)

(Leggi Tutto... | 8033 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: L’istituto d’Istruzione Superiore “Francesco Redi”, di Belpasso, inizia l’anno scolastico… a Copenaghen
Redazione

E’ come prendere il treno di corsa. Come arrivare alla festa al momento della torta. Come trovare l’oro senza averlo cercato. Inizia così, di gran carriera, il nuovo anno scolastico per l’Istituto d’Istruzione Superiore “Francesco Rendi”, di Belpasso,… con un progetto Pon. Questa è la scuola per i ragazzi dell’Istituto catanese che sin dal primo giorno di lezioni si sono “ritrovati” a Copenaghen, con il Progetto Pon “Città intelligenti per arricchire la vita delle persone” modulo "The Internet of Things for Smart City", coordinato dal prof. Michelangelo Nicotra, docente di Informatica. “Questa è school of live and high tecnology; una vera scuola di vita e di alta tecnologia. Non come quella che si fa nelle aule con docenti ormai stanchi di vedersi pure in faccia il primo giorno di scuola”. I ragazzi accompagnati dai docenti dell’istituto siciliano, Carmelo Privitera e Michelangelo Nicotra e coadiuvati in loco dalla prof.ssa Renata Baroni, stanno avendo la possibilità (mentre scriviamo sono ancora in trasferta in Danimarca) di visitare e di interagire con le più moderne tecnologie informatiche, di conoscere scuole e aziende, oltre a partecipare al prestigioso “Festival dello sviluppo sostenibile 2021”, che si svolge proprio in questi giorni di settembre. Insomma, i ragazzi hanno la possibilità di vivere un’esperienza indimenticabile ed entusiasmante a contatto con una realtà all’avanguardia… in quasi tutti i settori! Si parla di ambiente, di sostenibilità, di economia circolare, e, soprattutto, di informatica e di nuove tecnologie che possono dare un contributo fondamentale per un futuro migliore e per un mondo più pulito. Si partecipa a mostre, conferenze, a “Symbion”, un workspace con la presenza di oltre 70 aziende per un totale di 1000 dipendenti. E si impara come entusiasmante può essere la scuola, e la vita. E non poteva mancare l’invito in Ambasciata da parte dell’Ambasciatore d’Italia Luigi Ferrari che ha voluto ricevere docenti e studenti dell’istituto siciliano nella residenza diplomatica di Palazzo Gluckstadt a Copenaghen. E sono stati la dirigente scolastica Giuseppa Morsellino e il prof. Michelangelo Nicotra a ringraziare l’Ambasciatore per l’invito, e per l’ottimo ricevimento finale, “La scuola deve dare visioni future ai nostri giovani, deve dare opportunità a tutti per imparare a volare”. Che le sue parole possano arrivare in tutte le aule scolastiche d’Italia.

 Angelo Battiato

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 24 settembre 2021 08:00:00 (2790 letture)

(Leggi Tutto... | 7810 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Turrisi Colonna musica per un avvio armonioso con la guida del Maestro Raciti
Redazione
Martedì 21  settembre nell'aula magna del  Liceo musicale   “Turrisi Colonna” l’inaugurazione dell’anno scolastico ha visto protagonisti  in concerto gli studenti dell' Orchestra Sinfonica Giovanile del Liceo Musicale in un Gran Galà che saluta l’estate.
Il concerto segna, infatti, la  conclusione del progetto autorizzato dal Ministero della Pubblica Istruzione "Il Turrisi Colonna non va in vacanza e riparte...",
Ecco i segno di una vera ripartenza  e sul podio il maestro Fabio Raciti ha diretto  trenta  giovani orchestrali,  tra allievi ed ex allievi dell' Istituto in un repertorio Sinfonico e Operistico di celebri composizioni di Bellini, Mascagni, Lehar e Sostakovic.
Tra i solisti il Soprano Marzia Catania, la Pianista Anna Maria Calì e il Tenore Pietro Di Paola.
Sono state eseguite le celeberrime colonne sonore di Ennio Morricone. Il ruolo di primo violino dell' Orchestra è affidato all' allievo Simone Testa. Corpo di ballo "danzando l' ottocento". Coreografia e Costumi di Lucia Siragusa.
Soddisfatto il dirigente Emanuele Rapisarda e i genitori degli studenti che ammirano le performance artistiche dei figli, i quali, hanno messo a frutto gli originali talenti musicali che, non valorizzati sarebbero rimasti atrofizzati.
 
Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 22 settembre 2021 18:00:00 (2455 letture)

(Leggi Tutto... | 5874 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: 20 settembre “Tutti a Scuola”. Cerimonia di inaugurazione del nuovo anno a Pizzo Calabro
Comunicati
Lunedì 20 settembre 2021, presso l’Istituto omnicomprensivo di Pizzo Calabro (Vibo Valentia), si terrà la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno scolastico. “Tutti a Scuola”,
All’evento parteciperanno il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi. La cerimonia sarà animata da alcune delegazioni di studentesse e studenti, in rappresentanza degli istituti di tutta Italia. Prenderanno parte all’iniziativa personalità del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport. La cerimonia sarà trasmessa in diretta, dalle 16.30 alle 18.45, su Rai Uno.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Lunedì, 20 settembre 2021 15:21:25 (2523 letture)

(Leggi Tutto... | 3286 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: All’Istituto John Dewey Un robot come compagno di classe
Istituzioni Scolastiche
18_09_01
I 17 bambini dell’Istituto John Dewey, scuola green, ad indirizzo internazionale, con la divisa bianca a blu, il primo giorno di scuola hanno  conosciuto un compagno speciale: il robot Nao, che ha dialogato con loro, dicendo di avere 12 anni,  di essere stato costruito e di saper fare tante cose: camminare, parlare, ballare.
Con la guida di Daniele e Marco Lombardo il piccolo robot ha risposto alle curiosità dei bambini, preferisce il colore rosso,  e come i suoi “fratelli” Pepper e Milo è appassionato di calcio. Inoltre ha promesso che ogni mese tornerà a scuola per  farsi raccontare  dai bambini cosa hanno imparato durante le lezioni in classe e all’aperto, quasi una verifica che assumerà la valenza di gioco e di dialogo con il robot.
I piccoli in classe hanno trovato il dono del libro ”Il mondo ti appartiene” di Kobi Yamada e Gabriella Barouc, Il quaderno delle conquiste ed insieme alla maestra Federica hanno preparato la “capsula del tempo” che contiene la foto di classe, il primo disegno che documenta le emozioni del primo giorno di scuola ed un nastrino dell’altezza di ogni bambino. La capsula, al termine della giornata scolastica, alla  presenza dei genitori, è stata interrata nel giardino della scuola e sarà ripresa al termine della quinta elementare e  registrerà la crescita  avvenuta.
La prossima settimana la giornata scolastica sarà più completa, fino alle ore 17, con 12 attività in lingua   inglese,  lezioni in tedesco e spagnolo con docenti madrelingua ed il pranzo biologico.  Una scuola da sogno, che man mano si avvera.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Sabato, 18 settembre 2021 08:00:00 (2798 letture)

(Leggi Tutto... | 7048 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Istituto “John Dewey”. A Catania una scuola tra gli alberi e aule all’aperto
Redazione
14_09_01
Una nuova stella arricchisce il panorama della scuola catanese  e giovedì 16 settembre inizieranno le attività  didattiche all’”Istituto John Dewey”. scuola Primaria Paritaria ad indirizzo Internazionale.
Ospitata presso la sede della Fondazione Valdisavoia, nella verde collina di Cibali, a Catania, tra i giardini della Facoltà di Agraria, offre ai piccoli studenti, che intraprendono il nuovo cammino scolastico, una ricca progettualità didattica che comprende l’impianto ordinario della scuola Primaria, arricchito da un’offerta linguistica di indirizzo Internazionale.
I bambini, con la guida di esperti docenti di madrelingua, in collaborazione con la  scuola di formazione linguistica Yeschool, si avviano all’apprendimento delle lingue europee giocando, colorando, disegnando, cantando.
Il progetto prevede la pratica linguistica di inglese, tedesco, spagnolo sin dai primi anni e poi in quarta e quinta anche il francese e a richiesta il cinese e l’arabo.
E’ una scuola green,  circondati dagli alberi, e adotta l’outdoor education con lo sguardo al futuro. Guida lo sviluppo delle potenzialità dei bambini verso le capacità e abilità del saper fare attraverso il “learning by doing”.
E’ una scuola “senza zaino” in quanto, adottando il modulo orario prolungato  dalle ore 8,00 alle ore 17,00, anche per venire incontro alle richieste dei genitori che lavorano,  da lunedì a venerdì consente ai bambini di vivere intensamente e con la guida di esperti docenti  la giornata scolastica intermezzata da piccole pause tra un’attività e l’altra, svolte  anche negli ampi spazi esterni e condividendo anche  il momento socializzante del pranzo, con prodotti biologici, nel rispetto delle norme di una corretta educazione alimentare.

redazione@aetnanet.org
 
Postato da Andrea Oliva Martedì, 14 settembre 2021 17:00:00 (2575 letture)

(Leggi Tutto... | 13548 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Antonio Sabino sindaco dell'anno. Eletto dal Parlamento della Legalità Internazionale
Redazione
Nei giorni 3 e 4 settembre è stato celebrato a Monreale il V Convegno nazionale del Parlamento  della Legalità Internazionale con la guida del   presidente Nicolò Mannino e dal vice presidente Salvo Sardisco.
Sono intervenute  numerose  personalità:: dal procuratore Capo della Procura di Vibo Valenza Camillo Falvo al componente del Consiglio Superiore della Magistratura Fulvio Gigliotti, dall'avvocato cassazionista Maurizio Branchicella, a Mimmo Basile fratello del Capitano Emanuele Basile ucciso dalla mafia a Monreale,  dall’Arcivescovo di Monreale Mons. Michele Pennisi a Mons. Franco Moscone,  Arcivescovo di Manfredoni9a , Vieste , San Giovanni Rotondo, il quale. dietro richiesta dello staff di Presidenza del Parlamento della Legalità  Internazionale, ha portato la reliquia di San Pio da Pietralcina; l’attore Gabriel Garko  e il cantautore Vincenzo Spampinato.
Il convegno ha avuto la solenne apertura con la Fanfara dei Bersaglieri che ha concluso solennemente il grande evento.
Nell’ambito della manifestazione, durante la quale sono stati assegnati 9 Oscar dell’onestà a personalità che si sono distinte per l’impegno culturale e sociale, Antonio Sabino, sindaco di Quarto,  comune di 40.000 abitanti nell’area metropolitana di Napoli, è stato insignito del titolo di “Sindaco dell’anno 2021

redazione@aetnanet.org

Postato da Andrea Oliva Venerdì, 10 settembre 2021 18:00:00 (2559 letture)

(Leggi Tutto... | 10528 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: CORALE CONTRO LE GUERRE DI TUTTE LE EPOCHE. Una riflessione tra la tragedia classica e l’attuale lotta per i diritti dell’uomo
Redazione
L'idea di creare un corale, rifacendoci  al mondo tragico, si è fatta strada nei ragazzi per quella che potremmo dire una logica quanto inevitabile associazione; infatti, proprio nello stesso periodo in cui abbiamo letto il libro del giornalista ed attivista per i diritti umani Antonio Mazzeo “Il Muostro di Niscemi. Per le guerre globali del XXI secolo”, in occasione del Progetto “Incontri con l’Autore”, stavamo affrontando nell'ambito della Letteratura greca il teatro eschileo.
Quasi inavvertitamente  allora ci è venuto spontaneo cogliere e rintracciare delle affinità tra la triste e disperata situazione degli abitanti di Niscemi e l'oltraggioso atto compiuto con premeditata e fredda  tracotanza dai tanti burocrati e militari politicizzati nei confronti non soltanto di un popolo indifeso, prima  ingannato e poi sottomesso, ma anche e soprattutto nei riguardi della natura.
Due sono state sicuramente le parole chiave che ci hanno indotto a recitare questo accorato lamento, trasformandolo in un atto di denuncia: Hybris e Nemesis;esse ci hanno suggerito di evocare l’eterno conflitto tra male e bene al cospetto di un giudice imparziale ed implacabile rappresentato da madre natura, instaurando un legame ininterrotto tra passato e presente e ricordando soprattutto il fatto che la nostra terra rimane quella Magna Grecia che ha avuto origine dal mondo ellenico e ne costituisce un’emanazione inscindibile da esso  e che risente ancora di  quello spirito tragico che sempre ha animato e tuttora anima  i cuori incorrotti e li spinge a dire “No” alla sopraffazione come fecero gli Ateniesi nel 480 a. C.
 
Professoressa Maria Luigia Quagliano
Liceo classico “Mario Rapisardi” – Paternò (Ct)
Postato da Andrea Oliva Giovedì, 09 settembre 2021 08:00:00 (3181 letture)

(Leggi Tutto... | 16612 bytes aggiuntivi | Voto: 5)

Voce alla Scuola: Il Convitto Cutelli trionfa al Premio ''Sonetto D'Argento - Jacopo Da Lentini'' con un primo ed un terzo posto
Redazione
06_09_01

La poesia è stata la protagonista assoluta della cerimonia di premiazione che sabato 4 settembre si è tenuta presso il Palazzo Beneventano, nella cittadina di Lentini. La serata è stata dedicata alla Seconda Edizione del Premio Nazionale di Poesia “Sonetto d’Argento”, promosso dall'Associazione “Jacopo e Riccardo da Lentini”.
In particolare, sono state premiate le nostre alunne Martina Ferro, dell'attuale VA, e Lombardo Santagati Nicole, della VA 20-21 (appena maturata), che hanno vinto rispettivamente il primo premio ed il terzo premio nella sezione "Giovane Jacopo" con i testi poetici Immobile e Il signor Banana.
Durante la magnifica soirée è stata eseguita la lettura dei componimenti dei vincitori da parte dell'attrice Anna Vinci e dai curatori, la dott.ssa Giusi Sciacca e il prof. Bonfiglio Giovanni, e sono state esplicitate le motivazioni critiche. Per la nostra Martina la giuria ha ritenuto che la sua poesia "inscena una condizione interiore alienante con una forza espressiva che rende il componimento una protesta giovanile contro l'attuale vuoto morale della società del benessere in cui anche la poesia rischia di annegare".
Il testo poetico di Nicole è stato giudicato "caustico, allegramenre dissacrante e caratterizzante un personaggio dal profilo grottesco che soltanto nella coda finale recupera un barlume di clownesca consapevolezza".
Alla vincitrice è stato conferito il premio “Sonetto d’Argento - Jacopo da Lentini" mentre all'alunna che si è aggiudicata il terzo posto è stata donata una pergamena con commento critico.
Le poesie ritenute più meritevoli, inoltre, saranno selezionate dai curatori e pubblicate in un'antologia del Premio.
Sempre pronti ed entusiasti i nostri ragazzi a farsi guidare dalla prof.ssa Giusy Gattuso, referente per i concorsi per il Convitto Cutelli, che li indirizza, li segue ed accompagna in questi "percorsi" creativi.

Prof.ssa Giusy Gattuso

Postato da Andrea Oliva Lunedì, 06 settembre 2021 08:00:00 (3226 letture)

(Leggi Tutto... | 5580 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il prof. Giuseppe Di Giovanni va in pensione. I saluti del Liceo Artistico Statale 'Emilio Greco', di Catania
Istituzioni Scolastiche
Spesso, tra i corridoi silenziosi e la soglia scivolosa dell’ufficio di presidenza, noi docenti parliamo di pensione, di scatti d’anzianità, d’anni di servizio, di TFR, di “finestre d’uscita”, e ci sembra quasi di vedere, di “toccare” con gli occhi, il tempo dorato e immaginifico del pensionamento, di un tempo fatto di libertà, di pace, di riposo. E mentre sogniamo ad occhi aperti, ogni santo giorno, di scatto, il suono della campanella annuncia la fine della ricreazione.
Ma poi arriva, si che arriva, prima o poi arriva per tutti il gioioso tempo d’andare in pensione. Che bello! E quest’anno poi è arrivato a tanti colleghi, che hanno scavalcato la barricata del tempo per entrare nelle praterie incontaminate del meritato riposo.
Ma cosa succede quando arriva il giorno del pensionamento!?
Cosa pensano gli insegnanti quando vanno in “quiescenza per sopraggiunti limiti d’età”!?
E se poi l’insegnante è anche il vicepreside!?
Com’è che la mattina prima naviga a gonfie vele, sul ponte di comando, a governare il timone in compagnia del comandante, e il giorno dopo si ritrova nel salotto di casa sua, da solo, possibilmente in pantofole, a guardare le lancette che segnano un tempo senza tempo.
Cosa succede dentro!?
Chi ci pensa ai tanti colleghi che hanno dato i migliori anni della loro vita umana e professionale e che vanno, per sempre, a casa!? ...

prof. Angelo Battiato
Referente Ufficio Stampa del Liceo Artistico “Emilio Greco”, Catania
Postato da Angelo Battiato Martedì, 31 agosto 2021 20:26:20 (3004 letture)

(Leggi Tutto... | 6700 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Dalla Normale di Pisa una rinnovata visione di scuola
Redazione
Tre ragazze della Normale di Pisa, nel corso della cerimonia di consegna dei diplomi hanno avuto il coraggio di far parlare il loro cuore, il loro sentire, sincero e spontaneo, esternando alcuni disappunti in merito alla “scuola di eccellenza”.
Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante, Virginia Grossi, potevano prendersi il loro diploma e tornare alla loro sedia, nella sala semivuoto per il distanziamento Covid 19, invece, si sono esposte con un discorso a tre voci ben articolato nello svolgimento.
Innanzitutto un doveroso ringraziamento ai  Professori ed anche a tutto il Personale  non docente, citando anche il Personale della portineria, della mensa e della biblioteca.
Il “grazie” per quanto ricevuto in questi anni   ha accompagnato le varie tappe del percorso universitario. Sono entrati studenti liceali, con in mano il diploma di maturità  ed ora hanno il titolo accademico di  “dottori” e “ricercatori” universitari con il marchio di eccellenza della  storica e prestigiosa  Scuola Normale di Pisa.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Domenica, 08 agosto 2021 08:00:00 (3211 letture)

(Leggi Tutto... | 9692 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: CHIUDE LA SCUOLA DI SUOR ANNA. Un vuoto nel cuore della Città
Redazione
31_07_04
Nella torrida giornata del 30 luglio, a conclusione delle attività del Grest estivo si registra la definitiva chiusura dell’Istituto San Vincenzo, in via Scandurra, nel quartiere Borgo-Monserrato, noto ai catanesi come la “scuola di Suor Anna Cantalupo”.
Sorta accanto alla Casa della Carità di Via San Pietro, la scuola negli anni ha ospitato fino a duecento alunni e molti di essi assistiti dai Servizi sociali del Comune.
Molti catanesi hanno frequentato la scuola delle Suore e prima di morire Padre Ugo Aresco ha voluto rivedere i luoghi della sua infanzia.
La riduzione dei Centri di assistenza ha comportato anche la chiusura dei servizi scolastici e cinque anni fa, nel luglio del 2017, quando le Figlie della Carità decisero di chiudere la scuola un gruppo di docenti e di genitori, con la guida del Preside Giuseppe Adernò, hanno ridato vita alla scuola, beneficiando dei locali e arredi concessi in comodato d’uso.
In questi cinque anni la scuola dell’Infanzia e Primaria “San Vincenzo”, con il generoso contributo di docenti volenterosi e professionalmente validi, ha svolto un lodevole servizio di attenzione ai bambini, con una modica retta e venendo incontro anche ai casi di bambini di famiglie disagiate ed extracomunitari.
Ora, scaduto il quinquennio, le Suore hanno deciso di non rinnovare il comodato d’uso dei locali alla scuola per destinarlo ad altre attività.

redazione@aetnanet.org
Postato da Andrea Oliva Sabato, 31 luglio 2021 18:00:00 (2116 letture)

(Leggi Tutto... | 7306 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Voce alla Scuola: Il Liceo G.TURRISI COLONNA di Catania, non va in vacanza
Comunicati
Nell’ambito del “progetto estate” promosso dal Ministero dell’Istruzione per contrastare l'emergenza educativa, presso il Liceo “Turrisi Colonna” di Catania   gli studenti del Liceo musicale  hanno valorizzato la positiva opportunità
Nei mesi di luglio e agosto, l'Orchestra Sinfonica Giovanile, composta da trenta studenti, diretta dal M° Fabio Raciti, docente di Violino e di Musica da Camera del prestigioso Liceo Musicale,   saranno impegnati nello studio e pratica musicale  delle opere di Verdi, Bellini  esercitandosi anche in  arie d'opera e operetta e intramontabili colonne sonore di film.
"La scuola, spiega il dirigente, Emanuele Rapisarda, ci teneva a dare agli alunni e ai docenti la possibilità di riprendersi gli spazi di socialità e di attività didattica exstrascolastiche che per due anni sono state sospese a causa della pandemia." L'orchestra Sinfonica Giovanile costituita nel 2013 con la nascita del corso musicale è diventata ormai una grande realtà per i numerosi concerti eseguiti in Musei, Chiese e Palazzi storici della città di Catania.
Il progetto, afferma il maestro Fabio Raciti, si concluderà lunedì 23 Agosto con un concerto "sotto le stelle" eseguito nella Corte della Scuola e sarà  un "gran galà" per salutare l'estate.

Giuseppe Adernò
Postato da Andrea Oliva Mercoledì, 28 luglio 2021 13:00:00 (2442 letture)

(Leggi Tutto... | 5196 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

Più letto di Oggi
Ancora Nessun Articolo.


Social AetnaNet
Cerca


Community
Community
Diventa utente attivo della community di Aetnanet!
Inviaci articoli, esperienze, testimonianze sul mondo della scuola.

scrivi a: redazione@aetnanet.org


Pubblicità
pubblicità su Aetnanet.org


Seguici
telegram facebook
google plus facebook
mobile twitter
youtube rss


Bandi PON

Progetto PON 'Comunicare per crescere'. Ovvero, insegnando s’impara, al Circolo Didattico Teresa di Calcutta, Tremestieri Etneo
di a-battiato

Reiterazione avviso ad evidenza pubblica per la selezione di esperti esterni “madre lingua” francese - PON/FSE: avviso pubblico n. 4396 del 09/03/2018 - FSE - Competenze di base - 2a edizione
di m-nicotra

Bando di selezione n. 3 Esperti esterni madrelingua inglese e n. 3 Esperti esterni madrelingua francese - Scuola Media Castiglione di Bronte
di m-nicotra

I ragazzi del Liceo Cutelli al Processo Simulato del Lavoro a.a. 2019/2020
di m-nicotra

Da Roma all’Europa: tappe del progetto di Cittadinanza Europea per gli studenti del Liceo Classico Europeo del Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
di a-oliva

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra

Bando selezione esperti madrelingua FSE/PON - ICS San Domenico Savio - San Gregorio di Catania
di s-tricomi

Indice Progetti PON


Top Five Settimana
i 5 articoli più letti della settimana


Top Video
Video
Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
3409 letture

25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
5053 letture

Caro virus, non sei simpatico e gentile
5673 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
5253 letture

Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca
5535 letture

Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
25803 letture

Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
23719 letture

26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
24778 letture

Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
23991 letture

Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni
26793 letture



Articoli Precedenti
Seleziona il mese da vedere:

  Maggio, 2022
  Aprile, 2022
  Marzo, 2022
  Febbraio, 2022
  Gennaio, 2022

[ Mostra tutti gli articoli ]


Chi è Online
Benvenuto Anonimo
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti



Utenti registrati:
Ultimo: gmirabella
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 11170

Persone Online:
Visitatori: 108
Iscritti: 0
Totale: 108

Traffico Generato
Anonimi: 108 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:108
Membri:0
Ospiti:108
Ultimi 5 Registrati
gmirabella
    Jan 28, 2017.
raffagre
    Jan 28, 2017.
gvaccaro
    Jan 28, 2014.
mrdinoto
    Jul 09, 2013.
sostegno
    Jul 09, 2013.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
Gennaio 2002

Pagine visitate
· Visitate oggi 12,773
· Visitate ieri 55,723

Media pagine visitate
· Oraria 3,039
· Giornaliera 72,939
· Mensile 2,218,584
· Annuale 26,623,002

Orario Server
· Ora

06:45:44

· Data

23 May 2022

· Zona

+0200

© Weblord.it


contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.58 Secondi