Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 469779186 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2018

Van Gogh. Un grande fuoco nel cuore al 'De Nicola' di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
1073 letture

L’Istituto 'De Nicola' di San Giovanni La Punta si inserisce nel circuito nazionale della moda
di m-nicotra
811 letture

Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne: la funzione educativa della scuola
di m-nicotra
681 letture

Decreto semplificazione: l'aumento dei posti deve partire dalla preselettiva per non aumentare le già troppe iniquità
di m-nicotra
570 letture

Bocciato in Commissione Bilancio l’emendamento che prevede l’esonero per il 1° Collaboratore del DS nelle scuole in regime di reggenza
di m-nicotra
481 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·Nuovo Regolamento amministrativo-contabile delle scuole. Bussetti: “Sburocratizziamo per mettere al centro della scuola gli studenti
·Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando del concorso straordinario per infanzia e primaria. Le domande di partecipazione a partire dal #12novembre
·Educazione finanziaria, arriva in classe il progetto 'Il risparmio che fa Scuola'
·la nuova #Maturità nella circolare rivolta a scuole e studenti
·Ripensare il curricolo del liceo classico. Un ciclo di seminari per docenti e dirigenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: La scuola che non c’è

Redazione
E' suonata l'ultima campanella, è iniziato il rito degli esami di licenza media e di maturità, conclusivi del percorso didattico, i docenti e gli operatori scolastici attendono con ansia la pausa delle ferie estive. A Palazzo Minerva di Viale Trastevere il nuovo "inquilino", il Ministro Marco Bussetti, comincia ad affrontare le tante e complesse emergenze del mondo della scuola, sempre avviluppata dalla pesante coltre dei ricorsi e dalle molteplici eterne pendenze che non trovano soluzioni adeguate. Riuscirà il nuovo Ministro a dare risposte adeguate ad una scuola che cambia volto e identità?

Dai primi segni si evidenzia un buon inizio: la visita a Macerata dopo il terremoto "per dire grazie agli studenti", valorizzare le eccellenze e presentare l'idea di scuola citando Antonio Rosmini: "I ragazzi non hanno diritto, ma 'sono il diritto' e per questo dobbiamo amarli".
Oggi la scuola non funziona più da ascensore sociale solo il 10,6% dei genitori con la sola licenza media ha figli laureati e si rafforza le disuguaglianze.

"Il futuro di un ragazzo può dipendere dal voto della terza media", scrive senza mezzi termini Veronica Passeri su Il Giorno, il Resto del Carlino e La Nazione, precisando che questi giovani, quelli che non ce lo fanno, non andranno al liceo, non conseguiranno una laurea.
Neppure l'università è una svolta: sono 1,5 milioni i diplomati e i laureati che svolgono un lavoro inadeguato al proprio titolo di studio.

Questi dati, rilanciati da Ceripnews, emergono dal Rapporto Censis-Eudaimon sul welfare aziendale, e deve far riflettere: la quota di alunni che scelgono il liceo aumenta al crescere del voto della terza media: il 40,4% di chi prende 7, il 62,9% di chi prende 8, 1'81% di chi prende 9, il 90,9% di chi prende 10 e il 94,2% di chi prende 10 con lode. Nell'ultimo anno scolastico solo il 22% di chi ha preso 6 alla licenza media è andato al liceo, gli altri si sono iscritti agli istituti tecnici o professionali spiega la ricerca del Censis.

Le scuole si differenziano e gli esiti finali sono altrettanto variegati, perché non basta assicurare la scuola per tutti, ma occorre garantire la scuola per ciascuno, aiutando gli studenti a sviluppare tutte le potenzialità che diventano capacità, abilità e competenze.
La scuola pubblica non è in grado di assicurare pari opportunità a tutti, a prescindere dal titolo di studio dei genitori e fatto salvo il merito di ciascuno.

Viene, così, disatteso il dettato costituzionale che garantisce pari opportunità per tutti i cittadini, senza distinzione.
Nella scuola paritaria che offre un servizio pubblico ed esercita la libertà di scelta educativa, si manifesta ancor più il divario determinato dal costo della retta scolastica, che potrebbe trovare adeguata soluzione adottando il "costo standard di sostenibilità", come afferma Suor Anna Monia Alfieri delle Suore Marcelline di Milano.
Nel mondo del lavoro l'anno scorso i forzati del demansionamento sono stati il 41,2% dei diplomati e il 32,4% dei laureati. La metà dei 15-34enni occupati che si sono diplomati al liceo svolge un lavoro inadeguato rispetto al titolo di studio, così come il 37,3% dei maturati presso gli istituti tecnici, il 40,8% se si considerano gli istituti professionali.

Il tanto proclamato PECUP (Profilo Educativo Culturale e Professionale), è rimasto una delle tante sigle che affollano l'universo scolastico, e la tensione alla costruzione del profilo professionale di tutti e di ciascuno e quindi l'ottica del domani, del futuro dei giovani, rimane emarginata e disattesa.
Il bilancio di fine anno, fa registrare piccoli progressi; sono state realizzate molteplici iniziative e attività, anche se permangono gli annosi problemi degli organici, i trasferimenti, la mancanza del personale e tutto ciò rende ancora tanto lontana la meta da raggiungere.

Giuseppe Adernò








Postato il Giovedì, 21 giugno 2018 ore 08:00:00 CEST di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi