Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483787419 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4366 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1442 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
844 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
809 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
760 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: Il 18 marzo 1983 si spegneva in esilio s.m. il re Umberto II

Redazione
Umberto, nato a Racconigi il 15 settembre 1904, ter- zogenito di Vittorio Emanuele III ed Elena di Savoia, ricevette una severa educazione militare, unita a complessi studi umanistici e giuridici. Presente pur giovinetto sui campi di battaglia della Grande Guerra assieme al padre, perfezionò la sua formazione con numerosi viaggi in Europa: fu il primo Principe italiano a recarsi in Argentina e Cile, salutato entusiasticamente dalla folta colonia nazionale lì stanziatasi fra '800 e '900. Nel 1930 si univa in matrimonio con Maria Josè del Belgio: dalle nozze nascevano nel 1934 S.A.R. la Principessa Maria Pia, nel 1937 S.A.R. il Principe Vittorio Emanuele, nostro Gran Maestro, nel 1940 S.A.R. la Principessa Maria Gabriella e nel 1943 S.A.R. la Principessa Maria Beatrice. L'assunzione di sempre maggiori responsabilità istituzionali e militari si cumulò a un intenso impegno in ambito culturale e filantropico, che fece di Umberto, assieme alla consorte, un punto di riferimento per tutto il popolo italiano. All'indomani dell'armistizio del settembre 1943, Umberto animò e guidò la rinascita dell'Esercito italiano, di cui seguirà l'avanzata nella campagna di liberazione dell'Italia dall'occupante nazista: il 5 giugno 1944 assumeva le funzioni di Capo di Stato divenendo Luogotenente Generale del Regno e svolgendo il delicatissimo ruolo di rappresentante di una Nazione lacerata dalla guerra civile e dalle lotte partitiche. Al fine di pacificare gli animi accettò che la forma istituzionale dello Stato venisse decisa con un referendum popolare, che purtroppo, pur avendo assunto la corona il 9 maggio 1946, non si svolse per giudizio unanime degli storici in un clima di serenità e di pari opportunità fra gli opposti schieramenti. Il 13 giugno 1946, dopo che De Gasperi, presidente del Consiglio dei Ministri assumeva le funzioni di Capo dello Stato in assenza di una pronuncia della Corte di Cassazione sulla legittimità del referendum, (che avverrà solo il 18 giugno successivo), Umberto II lasciava l'Italia volontariamente al fine di evitare una nuova guerra civile. Dal suo esilio, durato 37 anni, il Re ha continuato a seguire le vicende nazionali intervenendo ogni qualvolta calamità naturali hanno devastato la Nazione e colpito gli Italiani. Alla sua morte ha donato all'Italia la Sua collezione numismatica e le bandiere di guerra a lui rimesse dopo il 1946, mentre al Papa Giovanni Paolo II la Sacra Sindone. La figura di Umberto II è strettamente legata alla storia della Sicilia (che ripetutamente visitò): il nostro Statuto regionale fu da lui concesso e promulgato con il Regio Decreto Legislativo n. 455 del 15 maggio 1946. Egli “dorme” il sonno dei giusti assieme alla Consorte nell’Abbazia di Altacomba e ai Principi più antichi della Sua Casa, in attesa che la basilica del Pantheon Lo accolga unitamente ai Suoi Augusti Genitori. Lo ricordiamo con questa splendida immagine che ritrae il Sovrano nella Sua prima giovinezza.

Ordini dinastici della real casa di Savoia
Delegazione di Sicilia - Vicariato di Siracusa








Postato il Domenica, 22 marzo 2015 ore 06:30:00 CET di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi