Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 504714631 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2020

Elogio della lettura, ovvero un libro ha il colore dell’estate
di a-battiato
1427 letture

ANCoDiS: un nuovo patto etico per la Scuola!
di a-oliva
1418 letture

Ricordo del Grande Ufficiale Luigi Maina che oggi avrebbe compiuto 90 anni
di a-oliva
1412 letture

Conclusione attività Centro Estivo Istituto “San Vincenzo”
di a-oliva
1397 letture

Ricordo di Remigio Tosoni
di a-oliva
1061 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Provinciale
Ufficio Scolastico Provinciale

·Ipotesi Contratto Integrativo Regionale - Utilizzazioni e Assegnazioni provvisorie personale comparto Istruzione a.s. 2020/2021
·Aggiornamento graduatorie provinciali permanenti personale ATA (24 MESI) - A.S. 2019/2020 - Graduatorie definitive a.s. 2020/2021
·Personale docente scuola II Grado - Mobilità a.s. 2020/2021 - Rettifiche movimenti
·Anno scolastico 2020-2021. Scuola Secondaria di II Grado – Classi di concorso in esubero
·Graduatorie Provinciali ad esaurimento definitive del personale docente di ogni ordine e grado nonché del personale educativo, aggiornate ed integrate in applicazione del D.M n.36 del 23 giugno 2020, per l’anno scolastico 2020/2021


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Ambiente: Tutelare l'integrità della Natura per tutelare la vita dell'uomo sulla Terra

Redazione
In questi ultimi anni una nuova sensibilità nei confronti dell'ambiente, della sua tutela e dell'utilizzo di energie rinnovabili sta crescendo in seno all'opinione pubblica tanto che si parla di "eco-sostenibilità". Con il termine "ecosostenibilità" si intende tutto ciò che riguarda l'operato dell'uomo rivolto al mantenimento delle risorse disponibili nel nostro pianeta Terra in quanto esse sono state ereditate dalle generazioni precedenti e dovranno essere trasferite alle generazioni future. Il depauperamento di risorse determina necessariamente una alterazione del delicato equilibrio della natura che deve essere salvaguardato con azioni responsabili. Infatti, la specie umana occupa il nostro pianeta in seguito al suo adattamento all'ambiente e, prendendo parte ai cicli biologici che in essa si svolgono, mantiene quel prezioso dono che é la vita. Affinché ciò sia ancora possibile, é necessario creare una comunicazione diretta e continua tra le risorse del territorio, le esigenze economiche e quelle sociali di chi lo abita, evitando sprechi inutili e dannosi. Pertanto, lo sviluppo sostenibile è l’incontro di quattro diverse sostenibilità, tutte correlate tra loro: la sostenibilità ambientale, quella economica, quella sociale e la sostenibilità istituzionale.
Un forte impulso della necessità di affrontare questo argomento senza più rinviarlo ci é fornito dalle crisi climatica che il nostro pianeta sta attraversando e che sta già producendo disastri preoccupanti, avvertiti come tali da una larga parte dell’opinione pubblica mondiale che teme anche ulteriori pericolosi aggravamenti, come le grandi ondate di calore e siccità, nonché eventi atmosferici estremi. Tutto ciò deve, inevitabilmente, innalzare il livello di attenzione nel modificare modelli di consumo e stili di vita che stanno danneggiando il nostro pianeta. Inoltre, la crisi economica iniziata con la recessione del 2008 ci indica una strada da seguire che incrementa la produttività delle risorse ambientali e apre nuovi mercati agli investitori contribuendo al risanamento del debito pubblico.Tutto ciò deve favorire una maggiore richiesta di nuovi consumi di beni e servizi di più elevata qualità ambientale, e, in un contesto locale e internazionale, una più favorevole direzione "green" sia delle politiche d'impresa che di quelle istituzionali.
Un esempio ci é dato dalle politiche di riciclo dei rifiuti solidi urbani che, secondo le direttive europee introduce la definizione di materia seconda e di sottoprodotto in quanto il rifiuto può essere riutilizzato, mentre veniva in precedenza smaltito. Questa pratica consente notevoli risparmi individuali e collettivi, infatti un sistema basato sul recupero e riutilizzo dei prodotti permetterà di realizzare sostanziali economie in materia di bolletta energetica nazionale, di costi per le famiglie sia in termini energetici che di beni di consumo e di costi per le imprese. Attualmente il processo di raccolta differenziata anche se è esteso a diverse materie prime, risulta limitato dai bassi valori delle quantità raccolte rispetto all'ammontare complessivo di rifiuti prodotti, ma entro il 2020, si dovrà riciclare il 50% dei materiali immessi al consumo per quel che riguarda carta, plastica, vetro e metalli. Quest'ultimo é un esempio come l'ecosostenibilitá é una sfida imponente nella quale gli obiettivi sono ambiziosi, ma devono riguardare tutti i cittadini che con dei piccoli gesti quotidiani potrebbero contribuire ad una maggiore riduzione degli imballaggi e di sostanze nocive per l'ambiente, alla standardizzazione dei processi per favorire il riutilizzo e il riciclaggio delle materie prime.

È ormai una "consapevolezza ecologica" alla quale la popolazione e la classe dirigente non può più rinunciare e, constatando che non si può andare avanti inquinando, consumando e distruggendo risorse naturali a ritmi sempre più veloci, le nostre azioni devono essere modificate in direzione dell'utilizzo di risorse rinnovabili a favore di una attenzione sempre maggiore e del rispetto dell'ambiente in cui viviamo.

Prof.ssa Francesca Condorelli
profcondorelli@hotmail.it





dello stesso autore




Postato il Sabato, 24 novembre 2012 ore 07:00:00 CET di Francesca Condorelli
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi