Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 587139711 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2024

PRESIDE CARMELO BERTINO
di a-oliva
400 letture

Convitto Cutelli incubatore di talenti: l’ex alunno Flavio Tomasello sulla skené della 59esima stagione del Teatro Greco di Siracusa
di a-oliva
335 letture

GPS – Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento della riserva ai fini dell’inclusione a pieno titolo nella I fascia
di a-oliva
210 letture

Il Coro interscolastico Bellini alle Ciminiere
di a-oliva
204 letture

Bandi ATA 24 mesi – Graduatorie a.s. 2024/2025 indicazioni acquisizioni istanze come da L. 95-2024
di a-oliva
199 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Andrea Oliva
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·La negoziazione assistita
·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: Quando la fisiologia coincide con l’anima. Il tempo del sé ovvero modesta difesa del vecchio stolto

Redazione
Nell’affascinante cornice dell’Hotel Nettuno di Catania, lo scorso 22 febbraio si sono riuniti i soci del Lions Club Catania Gioeni, e i loro ospiti, per ascoltare la relazione del socio Censore Avv. Matteo Licari sul tema: “Quando la fisiologia coincide con l’anima. Il tempo del sé ovvero modesta difesa del vecchio stolto”. Il relatore è stato presentato dal Presidente del Club Dott. Ing. Francesco Pezzella e dall’Arch. Patrizia Condorelli responsabile, quest’ultima, del coordinamento delle serate “Insieme tra noi” che tanto successo stanno riscuotendo presso i soci per la varietà e l’importanza degli argomenti finora trattati.
Partendo dall’assunto che la realtà non è quasi mai quella che appare o che vorremmo che fosse, il relatore ha intrattenuto i presenti sulle caratteristiche e il valore del tempo della cosiddetta vecchiaia. Difficile è, non solo definire che cos’è, ma anche quando comincia il tempo della senectus. L’evo presente ha reso “liquida”, come direbbe il sociologo Zygmun Bauman, anche la vecchiaia; sicché non sono più sufficienti a individuarla i criteri finora messi in campo dalla sociologia e dalla biologia. Infatti, una certa efficacia oggi si attribuisce alla scienza psicologica, secondo cui la vecchiaia è il termine del nostro sviluppo psicologico, che porta alla conoscenza di sé stessi… anche se, bisogna riconoscerlo, l’arrivarci è, comunque, arduo. Il relatore ha ricordato, citando Cicerone, che “senectus ipsa morbus est”, cioè che la vecchiaia di per se stessa è una malattia, volendosi con ciò sottolineare che non mancano nella tarda età gli acciacchi e i dolorosi affanni.
Certamente, triste è la vecchiaia. Nella letteratura e nell’arte, sin dall’antichità essa veniva descritta sotto forma di una vecchia vestita di nero o del colore delle foglie avvizzite, che cammina appoggiandosi a un bastone, con in mano una coppa e con lo sguardo rivolto verso una tomba aperta sul cui orlo si vedeva un orologio a polvere, con la sabbia già quasi esaurita. Tuttavia, attraverso l’analisi degli elementi negativi di questa stagione della vita: morte prossima, sofferenza, deficit fisiologico, malattia, inabilità certi malanni e certe deficienze, a guardar bene, non sono una specialità esclusiva dell’età avanzata. La vecchiaia può essere, senza per questo volerla “inzuccherare”, venerabilis  perché ha il dono della saggezza. Se la “giovinezza si fugge tuttavia”, in compenso la vecchiaia si ristora della perdita con il dono della saggezza! Diceva Solone, a tal proposito, che, invecchiando, aveva imparato sempre più molte cose. E così pure Catone sosteneva non essere la vecchiaia una malattia ma l’età della prudenza e della saviezza. Gli inconvenienti derivano più dal carattere delle persone che dal peso degli anni: l’uomo savio sopporta la vecchiaia anche se povero e sofferente, lo stolto non la sopporta anche se agiato e in buona salute.
L’vv. Licari, nello svolgimento del suo tema, in qualche modo ha contestato radicalmente l’assunto di chi ritiene che la  vecchiaia sia, tout court, sinonimo di “saggezza”. La saggezza, ha precisato il relatore, non è affatto una caratteristica della vecchiaia ma della maturità e della capacità relazionale di ciascuno, che si acquisisce indipendentemente dall’età. La cosiddetta saggezza ingabbia la persona avanti con gli anni ad un ruolo che gli impedisce la piena esplicazione e realizzazione del proprio carattere, cioè di conoscersi finalmente per come è, senza le sovrastrutture che il super-io della vita attiva e produttiva gli ha imposto. Abbandonando la concezione utilitaristica delle vecchiaia, senza inseguire i modelli giovanili ma solo accettando, invece, la propria “stoltezza”, l’anziano potrà iniziare un percorso che l’aiuterà a ritrovare se stesso e a godersi il suo tempo. In questo quadro i messaggi di decadenza funzionale, che la fisiologia dà, dicono all’anziano di concentrarsi più sul “capire” che sull' "essere”, e in questo senso la fisiologia è sempre psicologica, ci aiuta a comprendere noi stessi e la vita. 

Prof.ssa Francesca Condorelli - Consigliere/Addetto Stampa LC Catania Gioeni
profcondorelli@icloud.com





dello stesso autore




Postato il Giovedì, 21 marzo 2013 ore 03:00:00 CET di Francesca Condorelli
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.45 Secondi