Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 490549477 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2019

Lorenzo Corsaro secondo sindaco dei Ragazzi dell’Istituto S. Maria della Mercede di Padre Giuliano. Domani 14 novembre cerimonia di giuramento.
di a-oliva
913 letture

Libriamoci: lo scrittore Cono Cinquemani e ideatore del progetto Ambulanza Letteraria ospite al Liceo G. Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
884 letture

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
732 letture

Le idee innovative del Majorana volano a Bruxelles
di m-nicotra
730 letture

Tre intense giornate a Roma - Delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania
di m-nicotra
663 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Satira: La scuola che verrà (Caro Profumo ti scrivo)

Rassegna stampa
Premessa (vera)
Brindiamo alla scuola del 2012 e degli anni a venire.
Prima, però, occorre fare una premessa.
Pare che ci saranno importanti cambiamenti.
Il primo, stando a quanto ha dichiarato nei giorni scorsi il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, è che verranno indetti dei concorsi per assoldare “giovani insegnanti”, perché, a suo avviso, è arrivato il momento di “svecchiare” questa classe docente ingrigita dai quarantenni e ultra.
Una precisazione.
A parte i professori di ruolo, chi insegna oggi? I precari. Da chi è composta la fascia dei precari, di cui tanto si sente parlare? Da oltre 240.000 persone iscritte nelle graduatorie ad esaurimento (si chiamano così perché, in teoria, dovrebbero esaurirsi man mano che gli insegnanti vengono convocati per essere stabilizzati, ovvero per passare di ruolo). Di questi, 30.000 sono abilitati Ssis.
Cosa sono le Ssis? Le Ssis oggi non esistono più, sono le Scuole di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario, che fino a qualche anno fa hanno conferito l’abilitazione ad insegnare. Si chiamavano Scuole ma erano veri e propri corsi accademici di durata biennale – con tanto di tasse, lezioni in università, obbligo di frequenza, tirocinio, esami, tesi finale –, una sorta di seconda laurea, insomma, che richiedeva un concorso in entrata (per la selezione) e uno in uscita (per l’abilitazione).  
                      I sissini sono dunque insegnanti che hanno svolto tirocinio, che hanno una formazione attestata e che ora si ritrovano con diversi anni di esperienza, spesso sbattuti a insegnare nelle scuole più lontane. Senza nulla togliere alla buona volontà del ministro nei confronti dei giovani appena laureati, l’augurio è che tra i docenti che ha annunciato di voler far regolarizzare, Profumo abbia intenzione di assumere prima i 30.000 abilitati Ssis delle graduatorie ad esaurimento, i quali hanno già concorso per la Ssis.
Ministro Profumo: è questione di giustizia.
I sissini è da anni che rincorrono le graduatorie inseguendo la promessa di un ruolo, che vengono spediti a casa di dio, che spendono soldi in corsi di formazione per un misero punto in più.
Altrimenti sarebbe una grandissima presa per i fondelli.
Ci pensi, Profumo, ci pensi.
È vero: oggi la classe docente è imbolsita da sissini di 35-40 anni e passa.
Individui decrepiti, certo.
Ma un capello bianco non ha mai fatto male alla cultura.
Dei capelli trapiantati, invece, sì.
Previsioni
La scuola del futuro sarà differente.
Avveniristica e divertente.
Profumo devolverà la poltrona ministeriale a Renzo Bossi, che, istigato dal padre, imporrà l’obbligo del grembiule verde e della foto della Padania accanto al crocifisso.
Ogni aula sarà dotata di un grande schermo, così si potrà accendere la televisione a piacimento.
Alle elementari verrà soppressa la figura del maestro, basterà un educatore: tanto quello che può insegnare un docente – alfabeto, numeri, insiemi – lo potrà ripetere qualsiasi individuo normodotato. Per divertire i bambini, l’unico requisito imprescindibile sarà che l’educatore sappia raccontare barzellette.
I libri non esisteranno più.
Ogni alunno avrà sul banco un iPad di ultima generazione che interagirà col suo cellulare, i contenuti didattici saranno trasferiti sui cd. Così i genitori non si lamenteranno più del costo dei testi scolastici e investiranno i soldi risparmiati nei più esorbitanti modelli di telefonini che, ovviamente, potranno squillare indisturbati in classe.
Chiunque verrà avvistato con un libro in mano, fosse anche un classico o un pezzo d’epoca, riceverà immediatamente due giorni di sospensione.
La figura dell’educatore sarà alternata, alle medie e alle superiori, da quella del neoprofessore. I neoprofessori dovranno superare un test di bellezza e giovinezza, non potranno avere più di ventinove anni, quelli coi capelli biondi acquisiranno due punti in più in graduatoria.
Ma i grandi cambiamenti avverranno negli istituti superiori.
Nelle classi-pollaio, composte – come oggi – anche da oltre 30 alunni, il neprofessore non dovrà occuparsi delle conoscenze e dell’educazione degli scolari, tutt’altro. Dovrà semplicemente intrattenerli, facendo trascorrere loro una piacevole mattinata. Le materie saranno rivoluzionate: aboliti storia, italiano e scienze (a che cazzo serve conoscere la lingua, il mondo e il passato?), l’ora di religione triplicherà (ma in quell’ora continueranno a vedersi film, come già accade oggi) e verranno aggiunte materie al passo coi tempi, quali: “televisione e tempo libero”, “gossip” e “opinionismo”.
Il sistema docimologico verrà ribaltato: non saranno più i docenti a esprimere un voto, ma gli allievi giudicheranno i prof con un sistema numerico che andrà dall’uno al dieci. Chi, tra i docenti, sarà sotto la sufficienza, ovvero chi riceverà un voto dal cinque in giù, vedrà tagliata una parte dello stipendio, devoluta nell’acquisto di merendine e bibite gassate, da consumarsi tranquillamente in classe.
Dimenticavo.
Prima di tutto ciò, quando sarà eletto ministro Renzo Bossi, l’obsoleta classe di insegnanti di ruolo e di sissini protesterà in piazza con una manifestazione pacifica. Loro passeranno come sovversivi, la manifestazione verrà soffocata nel sangue e i pochi sopravvissuti saranno spediti in un lager svizzero.
Attraverso il famoso tunnel dei neutrini, naturalmente.
      (da http://www.carmillaonline.com/archives/2011/12/004148.html)

redazione@aetnanet.org









Postato il Lunedì, 02 gennaio 2012 ore 06:47:28 CET di Redazione
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.31 Secondi