Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 490743969 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2019

Concorso nazionale 'Globalizz@re il rispetto': premiato a Roma l’I.I.S. Enrico De Nicola
di m-nicotra
2851 letture

S. Agata Li Battiati - GIURAMENTO DEL SINDACO DEI RAGAZZI LORENZO CORSARO
di a-oliva
1645 letture

Libriamoci: lo scrittore Cono Cinquemani e ideatore del progetto Ambulanza Letteraria ospite al Liceo G. Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
1048 letture

Lorenzo Corsaro secondo sindaco dei Ragazzi dell’Istituto S. Maria della Mercede di Padre Giuliano. Domani 14 novembre cerimonia di giuramento.
di a-oliva
1026 letture

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
766 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Regionale
Ufficio Scolastico Regionale

·Provvedimento di assegnazione delle sedi ai Dirigenti scolastici Sicilia neo assunti dal 1/9/2019
·Conferimento nuovi incarichi dirigenziali con decorrenza 1.09.19 – Decreto del Direttore Generale per il personale scolastico n. 1259 del 23 novembre 2017- Convocazione per la sottoscrizione del Contratto
·Personale docente di scuola secondaria di I e II grado - Convocazione per incarico a T.I. da concorsi regionali
·Avviso espressione di preferenza delle sedi di dirigenza scolastica
·Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Satira: Sull’innovazione non ci batte nessuno. A proposito del Silvio - pensiero sugli insegnanti.

Opinioni
Ognuno può pensarla come vuole o come gli conviene, ma è innegabile che con Silvio il nostro paese sta conoscendo una serie di innovazioni portentose.
E’ innegabile, ad esempio che con Berlusconi nasce la ‘dichiarazione ufficiale con smentita incorporata’.
Per esempio, lui dichiara cose al limite, tipo: “La magistratura è un covo di criminali eversivi”; e mezz’ora dopo afferma che è stato frainteso; che lui ha detto in effetti quello che ha detto e che conferma, ma il senso non sta nelle parole pronunciate ma in quello che lui voleva effettivamente intendere. E voi provate a capirci o a contraddirlo. Che vi scatena contro un giuliano ferrara e i suoi 120 chili di mutande.
Così è successo con l’ultima uscita sugli insegnanti della scuola pubblica.
Effettivamente Silvio ha detto che il nostro non è un paese libero, se “libertà vuol dire avere la possibilità di educare i propri figli liberamente e non essere costretti a mandarli in una scuola di stato. Dove ci sono – ha aggiunto - insegnanti che vogliono inculcare principi che sono il contrario di quelli dei genitori”.       
  E tutto questo, a giudicare dalla sua smentita, l’ha detto non in quel senso, ma nell’altro. Quale che sia. Con i suoi intimi, ha chiarito ad esempio che “alcuni professori pretendono testardamente di insegnare ai propri studenti, che so, Giordano Bruno, noto frate sovversivo e mangia preti. E si rifiutano categoricamente di insegnare - faccio solo un esempio, ma ce ne potrebbero essere altri - il Bunga, altrimenti noto come Bunga Bunga”. Che è nota filosofia di vita delle ville patrizie della verde Brianza, liberamente ispirata alla semplicità e sobrietà dei frati cistercensi. Sembra.
E ha proseguito, almeno in base alle testimonianze, veraci come le vongole: “Io non ce l’ho con la scuola pubblica. Ho voluto solo chiarire la mia strategia di statista sulle scuole religiose: la quasi totalità dei miei ministri e di molti amici intimi, tra cui il fido Lele (il Mora), ci mandano i loro figli. E anche i cardinali i loro nipoti. E che faccio io? L’ingrato? E poi, c’è anche un risvolto personale: a Pasqua voglio fare la comunione per mano del Papa o qualcun altro del vaticano. Lo so io il perché. E, con tutte le cose che si dicono sul mio conto, mi serve un ‘condono’, se il termine è giusto. Ne ho fatti tanti per gli amici. Non posso averne, adesso che ne ho bisogno, uno per me?
“L’ultima: non date retta ai gossip. Non c’entrano niente le luci rosse, che vengono proditoriamente evocate a proposito dei miei raduni meditativi, fatti per celebrare l’altrui giovinezza e la mia prodigalità. Le luci rosse sono chiaramente roba da comunisti. Ma veramente quel “rosse” non vi mette sull’avviso?
“Per quanto mi riguarda, c’entra solo la voglia di arrivare fino al 2013, finire la legislatura e fare le riforme che mi servono per il bene del paese [il riferimento è ad Arcore, nota del cronista]. Non è un mio diritto?”
Non è però questa la sola innovazione dell’era berlusconiana. Un’altra, decisamente spettacolare, riguarda i ministri. Prendete la Gelmini e prendete i suoi ragionamenti politici. Non vi chiedo di analizzarli. Non sono sadico.
Mi riferisco, in ordine di tempo, alla sua discesa in campo “pro Silvio”, nell’episodio degli apprezzamenti ai docenti. La Ministra, dopo avere giustamente polemizzato con l’on. Bersani e le sue pretese di dar voce polemica agli insegnanti, chiarisce arditamente il pensiero dello statista di Arcore (e Brianza) con una dichiarazione che un cronista amico riassume così: “Da parte di Silvio – che Dio ce lo conservi, altrimenti io che faccio? - nessun attacco alla scuola pubblica, ma solo a quella statale. La scuola – ci spiega come sa fare solo lei - può essere, secondo la costituzione, sia privata sia statale. Lui, Silvio, per ragioni di stato è per le private. Io non so. Glielo devo chiedere. Però ve lo farò sapere al più presto.
“E’ vostro diritto e mio dovere.“Comunque, Ruby se proprio lo volete sapere, ha frequentato una scuola pubblica (ma Silvio non lo sapeva. Non può sapere tutto, per quanto). E questo spiega la sua ingordigia (della Ruby, intendo), i suoi ricatti e la sua minorità, fino a quando non ha compiuto i 18 anni. Minetti ha invece frequentato, alternativamente, scuola pubblica e scuola privata. Capite adesso?
Sulle altre, non sono state prese informazioni. Perché i criteri di scelta per le ‘serate Bunga’ erano rigorosamente etici, solo raramente etilici oppure etnici. Comunque quasi mai punici. Non era il caso, sinceramente”.
Tutto questo per dire in conclusione che, anche per quanto riguarda l’innovazione, non ci batte nessuno. Neanche il Kenya o la Mauritania.  (di Aristarco ammazzacaffè da ScuolaOggi)

redazione@aetnanet.org





articoli correlati




Postato il Sabato, 05 marzo 2011 ore 07:55:07 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi