Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 484076712 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4461 letture

Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
di m-nicotra
1882 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1492 letture

Concorso Ds 2017.Verso l’impugnazione della graduatoria. Il Tar sospende i giudizi,in attesa del Cds
di m-nicotra
1287 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
993 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·Perché il ministro Bussetti ha fallito il proprio compito istituzionale e deve presentare le dimissioni
·Autonomia si .... Regionalizzazione no!
·Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
·Il TAR del Lazio annulla il Concorso per DS. Unico perdente è il sistema scolastico italiano!
·Basta fango su Gino


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: Insegniamo ai giovani l'ironia

Redazione

Ho sempre cercato di condividere con altri quel che scoprivo dall’esperienza di vita e dalla ricerca libresca, cercando però di fare l’informatore e non il pedagogo, il cronista e non il maestro. E l’ho sempre fatto per mezzo di giornali e di libri, non accettando le proposte che negli anni mi sono state fatte di fare il docente in qualche scuola. Con tutto il rispetto (che è grande) per i professori, non sono mai entrato nella loro categoria.
Ma in questi tempi così caotici per il nostro Paese, in questo cocktail quotidiano di una politica fatta di grida e di trappole, di dossier e di veleni, qualche giovane mi chiede di attingere dalla mia ormai non breve esperienza e di aiutarlo a capire. Gli rispondo che, se avessi avuto degli allievi, avrei cercato innanzitutto di insegnare loro quella che per il convertito Chesterton era tra le maggiori virtù cristiane.
L’ironia, cioè, di chi sa guardare alle cose del mondo prendendole talvolta sul serio ma mai sul tragico. Il sorriso – non beffardo, alla Voltaire, s’intende ma, per l’appunto, ironico – dell’uomo di fede che sa che di tragedia vera ce ne è una sola. La tragedia di far fallimento negli anni di prova che ci sono stati dati e di presentarsi a mani vuote (se non, piene di colpe e di errori) a quel Giudizio che deciderà della nostra eternità.
Ma perché tanti uomini di Chiesa, in questi decenni, non ci hanno più ricordato, anzi hanno cercato di nasconderci, che il vero progetto cristiano, la Speranza che dà senso alla vita, la sola cosa che davvero ci importi , è schivare l’inferno e raggiungere il paradiso, se necessario pagando il giusto tributo al purgatorio?
Il nostro dramma, diceva il solito Pascal, è prendere sul serio ciò che è secondario e rimuovere ciò che essenziale, cioè l’impegno di ogni ora, di ogni giorno per salvarci per sempre. Attenti, non sono di certo un apocalittico, un escatologico, un estremista che proponga come ideale i monaci nelle grotte dell’antico deserto egiziano. Al contrario, sono uno che ogni giorno legge molti giornali e molti giornali ha contribuito a fare, uno che di tutto può essere sospettato tranne che di ascetismo, uno che nelle vicende della vita è stato coinvolto e troppo spesso non è stato estraneo – ahimè – non solo all’errore ma anche al peccato.
Ma cerco di coltivare quell'altra virtù cristiana che è il realismo, da cui deriva poi l'ironia che Chesterton raccomandava. Proprio in nome di questo realismo, sapete dirmi perché io - per sola grazia di Dio persuaso della verità cristiana, anche se tante volte incoerente - perché dovrei appassionarmi, magari prendere sul tragico , le vicende di una politica come quella italiana in particolare e del mondo in generale? Da realista, mi chiedo: che mi servirà "quel giorno" (dies irae lo chiamavano i nostri fratelli medievali ma sarà anche, per fortuna, un dies misericordiae, sennò nessuno di noi la farà franca), che mi servirà, dunque, aver dato il meglio delle mie energie , dei miei sentimenti, del mio tempo per schierarmi per un Berlusconi o per un Bersani, per un Di Pietro o per un D’Alema? O, anche, se volete per un Obama o un Sarkozy, per un Putin o per una Merkel?
D’accordo, d’accordo, so assai bene che – per la consueta logica dell’et-et cattolico – l'impegno per la vita eterna passa per l’impegno nel mondo, so che l’eternità si costruisce nella storia. So, so tutto, o quasi: ma ai miei ipotetici allievi consiglierei di impegnarsi sì nel mondo, però non dimenticando mai di farlo con quel sorrisetto bonariamente ironico di chi sa, con san Paolo, che "passa la scena di questo mondo". E che sa che a salvarci non sarà il premier di alcuno stato o partito.

 Vittorio Messori – Bussola Quotidiana 28-01-2011

 

 

 









Postato il Sabato, 29 gennaio 2011 ore 21:12:15 CET di Marco Pappalardo
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



Argomenti Correlati

Redazione

contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi