Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 480032711 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2019

Maggio dei libri per il liceo G. Lombardo Radice tra le molteplici manifestazioni della città Metrolitana di Catania
di m-nicotra
829 letture

Chi ha sospeso la docente di Palermo deve dimettersi
di m-nicotra
804 letture

Al Comune di Catania l’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” celebra la 'giornata della Memoria tra ieri e oggi' – Never Again
di m-nicotra
653 letture

Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione
di m-nicotra
641 letture

Necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21
di m-nicotra
605 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Seminario conclusivo DLC e cerimonia di premiazione del Concorso 'Nuovi alfabeti' organizzato dal Liceo Classico Nicola Spedalieri
·Il Liceo Artistico Emilio Greco partecipa al progetto 'L’Insostenibile violenza dell’essere: noi siamo futuroì
·Voces et lmagines Siciliae - 30 Maggio 2019 Teatro Ambasciatori
·Ritorna 'La scalinata della Giustizia' al tribunale di Catania, a cura dei ragazzi del liceo artistico Emilio Greco
·Orgoglio e pregiudizi. Giornata internazionale contro l'omofobia 2019


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Satira: Il mondo, la carne e il diavolo: bisogna purtroppo combatterci.

Redazione
“La morte, la carne e il diavolo nella letteratura romantica” è un raffinatissimo saggio di Mario Praz intorno agli aspetti più interessati e suggestivi della letteratura dell’ottocento europeo, presi sotto esame attraverso le opere dei più grandi artisti; “Bisogna lottare con il mondo, la carne e il diavolo” è invece un detto della antica civiltà contadina di San Cono che la madre del sottoscritto ci ripeteva  nei momenti più particolarmente pesanti e brutti che ci capitava di attraversare in questo tempo alto e crudele. Ma che c’entra Praz e la madre del sottoscritto? Nulla se non fosse che i due estremi, la più colta e aulica erudizione europea e la più isolata e antica cultura siciliana, come quella sanconese, si raggiungono e concordano su alcuni punti dell’intera filosofia occidentale: la vacuità del mondo, la debolezza della carne e la tentazione demoniaca. Certamente il problema di Schiller, per esempio, era quello di costruire uno Stato estetico, regolato dalla bellezza, mentre il nostro problema è quello di uno Stato che vigili sul salumiere quando pesa la mortadella e il prosciutto; per Goethe il problema era la conoscenza del mondo, per noi è invece quello di affrontare un viaggio con un margine alto di sicurezza, sia quando entriamo in aeroporto o in autostrada o dentro l’albergo, e sia quando ordiniamo una pizza nel locale raccomandatoci dagli amici. Il cruccio di Leopardi era la natura bizzarra, per noi il nubifragio inaspettato o la cenere vulcanica che distrugge quel po’ di giardino innaffiato col sudore. Ma forse il problema dei problemi è la metamorfosi a sorpresa, la possibilità di trasformarsi  nello scarafaggio di Kafka oppure quello di trovarsi di fronte un mostro orrendo, generato dalle bizze di uno scienziato pazzo come il mitico Frankenstein. E allora un giorno decidi di affrontare un problema della scuola che ti pare razionale e propositivo e che hai colto nei meandri della politica più schietta, ma ecco dal sottobosco qualunquista spunta la spina che non argomenta nulla ma spara solo aculei retorici scacalleschi per attirare l'attenzione.  In letteratura è l’imprevisto che rafforza la narrazione, mentre nel dramma greco di Euripide è detto: l’atteso non si compie e all’inatteso un dio apre la via; e quell’inatteso condiziona e determina la storia, altrimenti che storia sarebbe se tutto andasse liscio? Non fu l’inatteso capriccio di Don Rodrigo che consentì al Manzoni i “Promessi sposi”? Anche la nostra riflessione è scattata grazie, o a causa, della presenza del morbo della mucca pazza che sembra abbia colpito opinionisti senza opinione o ballerine che svelano pudenda per il piacere di esibirsi. Non già dunque la comprensione del problema o l'analisi lucida di tutti i suoi risvolti, ma solo il tentativo di misurarsi con chi cerca di impegnarsi e con chi segue da sempre il suo filare nonostante già in esso trovi tutte le difficoltà del mondo, della carne e del diavolo. E un giorno puoi decidere anche di addentrarti in un altro problema, per il piacere di capirlo e di condividerlo, e sicuramente inatteso si troverà l'opportunista che ti sciacallerà ancora, sia perchè non è in grado di elaborazioni teoriche e sia, e soprattutto, perchè non proietta neanche l'ombra, avendola barattata per qualcosa, come il povero Peter Schlemihl di Adalbert von Chamisso. Macbeth pugnalava il sonno per ingordigia di potere, noi lo accarezziamo invece, benchè prima di unirci con lui saporitamente riflettiamo sempre sul libro di Praz e sulle sante parole della mamma: il mondo, la carne e il diavolo, bisogna combatterci!
PASQUALE ALMIRANTE





articoli correlati




Postato il Giovedì, 13 gennaio 2011 ore 14:43:03 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 5


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi