Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483691715 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4265 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1427 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
822 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
741 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
653 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni
Istituzioni

·Il Majorana - Arcoleo di Caltagirone sulla Nave della Legalità il 22 e 23 maggio
·Il possibile nuovo volto della scuola dell’autonomia, al convegno nazionale al Campus Universitario di Matera
·L’insegnante e il dirigente scolastico nella scuola dell’autonomia tra didattica, governance e progetto culturale - Convegno a Matera 14 e 15 marzo
·Seminario per docenti 'Famiglie, scuole, servizi e nuove tecnologie'
·L’apprendimento dell’inglese come gioco. A Didacta un metodo sperimentale basato su tecnologie e movimento del corpo


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Quesiti: Quesiti

Redazione

Ricongiungimento del coniuge all´estero e perdità della titolarità



Nel caso di aspettativa per ricongiungimento  del coniuge all´estero il diritto al posto di titolarità si perde soltanto se l´aspettativa si protrae oltre un anno? In caso affermativo, se si chiede un periodo di aspettativa dal 1 settembre al 15 giugno, si conserva tale diritto?


L´art. 2 della L. 26/80 dispone che l´aspettativa per seguire il coniuge all´estero "può avere una durata corrispondente al periodo di tempo in cui permane la situazione che l´ha originata".
Pertanto, il periodo di aspettativa per il ricongiungimento del coniuge all´estero è subordinato al tempo in cui il coniuge presta servizio all´estero, può essere fruito in modo frazionato, non necessariamente per anno scolastico. 

Con riferimento all´aspetto della titolarità, si osserva che l´aspettativa in oggetto non determina dopo tre anni la perdita della titolarità. E´ vero invece che qualora l´aspettativa dovesse protrarsi per più di un anno, «l´amministrazione ha facoltà di utilizzare il posto corrispondente ai fini delle assunzioni»; in tal caso, al rientro dall´aspettativa il docente viene collocato in soprannumero con diritto al recupero del posto non appena se ne verifichi la disponibilità. In sostanza è previsto solo il transito del dipendente interessato da "titolare ordinario" a "personale senza sede" qualora il periodo di aspettativa sia di almeno 365 giorni.

"Varie ed eventuali" e delibere collegiali



Durante le riunioni collegiali (Collegio Docenti, Consiglio di Isituto) è possibile effettuare delibere di approvazione (es. partecipazione a progetti, nomina commissione, ecc.) nel punto all´o.d.g. "Varie ed eventuali" nel caso in cui l´argomento oggetto di approvazione non è stato previsto specificamente nell´o.d.g. per dimenticanza o per sopraggiunta necessità?

Un organo collegiale può legittimamente deliberare solo su questioni che siano state preventivamente e precisamente indicate nell´ordine del giorno di cui all´atto di convocazione.

Una eccezione riguardo alla legittimità di una deliberazione assunta da un organo collegiale senza che il relativo argomento sia stato regolarmente inserito all´ordine del giorno è quella rilevata nella Decisione 679 del 14 luglio 1970 del Consiglio di Stato:  "E legittima la deliberazione di un organo collegiale adottata in ordine a una materia non specificamente indicata all´ordine del giorno, allorché risulti per certo che tutti i componenti del Collegio erano preparati per discutere l´argomento e lo hanno discusso, deliberando all´unanimità".

Ed ancora: "E´ illegittima la deliberazione dell´organo collegiale che sia stata assunta su un argomento non inserito preventivamente all´ordine del giorno, salvo che alla trattazione della questione abbiano partecipato tutti gli aventi diritto" (Dec. 321 del 10 luglio 1985 TAR Lazio).

Dunque, la deliberazione è possibile solo alle condizioni indicate nelle sentenze citate, che esprimono la necessità di un voto consapevole ed adeguatamente preparato per ciascun membro dell´organo collegiale.

Sanzioni disciplinari ed organi collegiali


Alla luce del D.to L.vo n 150/09, che innova circa la disciplina dei procedimenti disciplinari, si chiede di conoscere quali siano le competenze attuali degli organi collegiali, sia interni alla istituzione scolastica, ma anche provinciali e nazionali. Si chiede inoltre se tali competenze siano rimaste invariate, anche dopo l´entrata in vigore del D.to L.vo 150/09.

Per quanto riguarda gli organi collegiali interni all´istituzione scolastica, questi non hanno mai avuto (e non hanno) competenze in materia di responsabilità disciplinare dei dipendenti. In una materia affine, quella del trasferimento per incompatibilità ambientale dei docenti, il collegio può essere sentito per il parere circa la sospensione dal servizio (art. 468 del D.Lgs. n. 297/1994), che non costituisce però una sanzione disciplinare, appartenendo alla categoria dei provvedimenti cautelari.

Per quanto riguarda invece gli organi collegiali provinciali e nazionali (CSP e CNPI) questi non hanno più competenze in quanto per tutti i dipendenti l´impugnazione dei provvedimenti disciplinari è possibile solo con ricorso al giudice ordinario in veste di giudice del lavoro, previo esperimento del tentativo obbligatorio di conciliazione secondo le disposizioni degli artt. 409 e seguenti del Codice di procedura civile.
Per i docenti, in particolare, esisteva fino all´entrata in vigore del D.Lgs. n. 150/2009, anche la possibilità di proporre ricorso gerarchico al Ministro, che decideva su conforme parere del CNPI, ai sensi dell´art. 504 del D.Lgs. n. 297/1994. Ma l´art. 72 del D.Lgs. n.150/2009 ha esplicitamente abrogato gli articoli dal 502 al 507 del D.Lgs. n. 297/1994.
Riteniamo, in ogni caso, che per tutti i dipendenti sia possibile esperire comunque, in alternativa al ricorso al giudice del lavoro, il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, disciplinato dall´art. 8 del DPR n. 1199/1970.

da GILDA DEGLI INSEGNANTI









Postato il Venerdì, 23 luglio 2010 ore 12:51:08 CEST di Filippo Laganà
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi