Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483710564 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4274 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1431 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
827 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
747 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
687 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Recensioni
Recensioni

·Kaleidoscopio di Enzo Randazzo alla Fondazione Verga di Catania
·All'Ursino Recupero presentato il volume dell'italianista Maria Valeria Sanfilippo
·Venerdì 7 luglio, alle 17:00, all’Ursino Recupero (via Biblioteca 13), avrà luogo la presentazione del volume “Giuseppe Bonaviri e le Novelle saracene” (ed. Aracne) di Maria Valeria Sanfilippo
·La Madonna dei Bambini a Sant’Agata La Vetere
·Un libro per amico, 'Un milanese a Catania' di Gianluca Granieri


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Quesiti: Quale responsabilità civile ha il docente a scuola e nei confronti dell’alunno?

Redazione
La responsabilità civile del  docente trae spunto dall’art.2048, comma 2, C.C. Ma occorre fare delle precisazioni.
Spesso si sente dire che se capita un infortunio ad un alunno la responsabilità è direttamente collegabile al docente cui era stata affidata la vigilanza sul minore.Bene, in primo luogo, per il rapporto di reciprocità e di dipendenza del docente dalla P.A., in prima istanza, sempre , è chiamata l’amministrazione scolastica a rispondere del danno subìto da terzi.  di Tecla Squillaci

Redazione

La responsabilità civile del  docente trae spunto dall’art.2048, comma 2, C.C. Ma occorre fare delle precisazioni.
Spesso si sente dire che se capita un infortunio ad un alunno la responsabilità è direttamente collegabile al docente cui era stata affidata la vigilanza sul minore.
Bene, in primo luogo, per il rapporto di reciprocità e di dipendenza del docente dalla P.A., in prima istanza, sempre , è chiamata l’amministrazione scolastica a rispondere del danno subìto da terzi. Tuttavia, esiste, in un secondo momento, il diritto di rivalsa da parte della P.A. sul docente. Ma occorre rilevare che la responsabilità giuridica del docente non è  praesumptio iuris , ovvero assoluta, bensì praesumptio iuris tantum il che significa che prevede la possibilità per il docente di essere sollevato da ogni responsabilità qualora dimostri di non aver potuto evitare il fatto.
In buona sostanza, se è vero che il docente ha responsabilità per negligenza ( la negligenza è colpa dal punto di vista giuridico) o peggio per colpa grave o addirittura per dolo, è altrettanto vero che se prova che un evento che ha cagionato un danno a terzi è stato del tutto repentino, imprevedibile o per causa di forza maggiore, in pratica, inevitabile,  pur con le dovute misure di sicurezza e di vigilanza adottate,
per l’assunto che ad impossibilia nemo tenetur egli risulta completamente liberato da qualunque responsabilità e quindi, in questo caso, è la P.A a dover risarcire interamente il danno subìto da terzi.
E’ sempre consigliabile alle amministrazioni scolastiche di stipulare dei buoni contratti assicurativi per gli infortuni che possono capitare a scuola, o per causa di lavoro, agli utenti o ai dipendenti. Questo perché  i contratti assicurativi hanno un massimale di copertura e se il risarcimento di un danno lo esubera il contraente si assume l’alea di risarcire eventualmente la differenza di tasca propria.
Bisogna prestare massima attenzione anche alle occasioni in cui si corrono più rischi: le gite, le visite guidate, le uscite dalla scuola in genere.
L’autorizzazione firmata dal genitore, in questo caso, non esonera in alcun modo i docenti accompagnatori e/o l’amministrazione scolastica dalla responsabilità per eventuali infortuni che è un responsabilità sancita dall’art.2048 C.C. e insita nella pecularietà del rapporto di affidamento del minore alla scuola. Né i docenti né i presidi hanno la facoltà giuridica di declinare responsabilità di fatto stabilite per legge!
L’autorizzazione serve ad un altro scopo che è quello di non incorrere in un illecito, abbastanza grave, che è chiamato “sottrazione di minore” nel momento in cui si allontana il minore dalla potestà genitoriale senza averne il consenso che è implicito nella consegna al mattino dell’alunno a scuola ma che deve essere rinnovato se quest’ultimo deve uscire dall’edificio scolastico per una gita o altro.
Un altro momento in cui bisogna prestare particolare attenzione è al cambio di lezioni. E’ giusto il caso di ribadire che è prudente non attardarsi in quel momento per evitare meccanismi di ritardi a catena; ad ogni modo, la responsabilità in questo caso non è del docente che al suono della campana ha compiuto il suo servizio in quella classe ma di chi dovrebbe essere lì e invece… non c’è senza una valida ragione. E questo vale anche per gli insegnanti di sostegno che sono contitolari della classe  in cui prestano servizio dal punto di vista didattico  ma anche corresponsabili giuridici di quello che accade all’intera classe durante il loro orario e non solo degli alunni che seguono ma anche in assenza di quest’ultimi.
La puntualità non è soltanto una virtù; è soprattutto un buon metodo per tutelare se stessi e gli altri ( gli alunni, i colleghi, i presidi e la scuola) da un sacco di problemi. Inoltre contribuisce alla buona immagine della scuola in cui si lavora; un’immagine di efficienza e non di approssimazione.
Tecla Squillaci   









Postato il Domenica, 28 marzo 2010 ore 20:00:17 CEST di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4
Voti: 5


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



Argomenti Correlati

Normativa Utile

contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi