Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 500752866 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2020

Consiglio generale CISL Scuola - 11 maggio 2020 - Documento conclusivo
di a-oliva
3336 letture

Concorso per i precari e Corso-concorso per Dirigenti scolastici: questi i nodi del DL 22
di m-nicotra
1572 letture

Convitto Cutelli, dalla fase dell’emergenza alla riapertura
di a-oliva
1531 letture

Attenzione ai disabili. Lettera e raccomandazioni della Ministra Azzolina
di a-oliva
1466 letture

A settembre classe divisa ma unita. Proposta di didattica intensiva e modulare
di a-oliva
1353 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Didattica a distanza: DIDATTICA A DISTANZA - stella cometa del Coronavirus. Giornata tipo durante la DIDATTICA a distanza Scuola di Zevio (Verona)

Redazione
La Ministra Lucia Azzolina nel suo discorso al Senato e nella lettera inviata a tutto il Personale della scuola ha espresso parole di ammirazione e di lode per i tanti docenti che con viva sensibilità pedagogica si sono adoperati a mantenere una dinamica relazione educativa con gli alunni tramite la didattica a distanza.
Ha evidenziato le difficoltà tecniche e logistiche e come la scuola non era pronta a tale improvvisa emergenza. Tanti studenti che, citando di Don Milani la Ministra ha scritto “attendono di essere fatti uguali”, in effetti, sono privi dei necessari strumenti e a tale scopo sono state stanziate significative risorse, con la speranza che arrivino in tempo a colmare questo vuoto.

La formazione digitale per i docenti che nella Legge 107 /2015 risultava obbligatoria, è rimasta solo una “buona intenzione”. Oggi se ne registra la mancanza.
Ci sono poi le difficoltà delle linee telefoniche e le bande larghe che non sono attive in tutto il territorio nazionale.
Ecco una pagina di diario che una diligente docente di Lettere della provincia di Verona, accogliendo il nostro invito
# IORESTOACASA E PENSO ALLA SCUOLA a scrivere e raccontare questo non facile momento storico, ha fatto pervenire ad Aetnanet.

Si sollecitano altri docenti a raccontarsi e… raccontarci.

Giornata tipo durante la DIDATTICA a distanza Scuola di Zevio (Verona

MATTINO
Risveglio, prima immagine che appare ai miei occhi: rettangolo verde bordato di giallo con omini bianco in mezzo, classroom! Penso tra me che, ormai, dovrei non avere problemi: ho guardato e riguardato la guida (devo ammettere molto chiara e funzionale), ho fatto 8 ore in presenza …per quanto abbia lunghi tempi di apprendimento dovrei essere in grado di muovermi.
Mi accingo SPERANZOSA, accendo computer, sistemo le finestre (una porta- finestra e una finestra grande) per avere luce perfetta, stacco i telefoni ai piani per non essere interrotta, scelgo accuratamente i file che ho preparato, poi li rileggo, aggiungo, tolgo, rivedo.. . ci siamo.
Vado in google.it. SPARITA ICONA CLASSROOM. Non c’è, non c’è.. cerco ovunque: documenti, cestino. Mi sono detta: ”Vuoi vedere che ho cestinato, in modo inconsapevole perché così mi diceva il mio inconscio?” Nulla di nulla.

Panico. Mando messaggio ad una collega che gentilmente mi dà il suo aiuto, ma si dimostra stupita. E ricerco, non so più, dove cercare… per concentrarmi e pensare dove potesse essere finita faccio un giro panoramico per la casa guardando il panorama dalle varie angolature: nord, sud, est, ovest…l’unica cosa che vedo è la macchina della Dirigente parcheggiata, appartiene a quelle auto anni ’70, avrà fatto anche qualche incidente, ti chiedi come possa funzionare ancora, anche il colore è unico, mai visto prima: un misto di oro, giallo, verde.
Ritorno allo schermo: ICONA RIAPPARSA, bene, si RADDRIZZA la giornata. Tralasciamo il resto, pranzo compreso…ho rimpianto la mensa scolastica…e non aggiungo altro.

POMERIGGIO
Alle ore 14 è convocato un Consiglio di classe da remoto (oppure in remoto). Già il termine remoto m’indispone. Remoto perché? Sarà FUTURO…. Il remoto è lontano tempo passato. E invece no: remoto è futuro (remoto come sinonimo di “da lontano” Ma non c’era altro termine?). Consiglio di classe remoto è Consiglio di classe futuro non in presenza.

Alle 13,30 per non arrivare in ritardo, inizio a collegarmi. Sono stata educata al rispetto degli orari: arrivare in ritardo è segno di poco rispetto per gli altri e di non educazione. Ad ogni appuntamento si va 10 minuti prima, e NON ci si fa attendere, è cafoneria e ci si qualifica. Però non entro…riprovo. riprovo…

Ore 13,50: sono ancora scollegata.

Telefono in Segreteria per comunicare il problema, risponde Rosalba (ATA) che mi dice: “Bello” …e ride…” ti passo la Dirigente”.

Sentendo la voce della Dirigente mi viene immediato un pensiero. Nel consiglio del giorno prima (da remoto) si era lamentata dicendo che docenti entrano in consigli non propri, dovrebbero uscire ed attendere, NON rimanere collegati, non è corretto…. Trovo questo GIUSTO e VERO

Ma se sono convocata alle 15, entro alle 14,58… se la riunione si protrae e non si sa fino a quando, esco e poi rientro in continuazione?

Mettendoci 25 minuti (se va bene) per entrare, vado direttamente al consiglio successivo. Quindi: prendo le ultime battute del precedente, mi accorgo che non è il mio ed esco, a fatica poi rientro (a che ora? Quanto si protrae?) potrebbero essere già a metà (o alla fine se va male) del mio.

 Mi scuso con la Dirigente per aver ascoltato (il giorno precedente) gli ultimi 10 minuti del consiglio precedente al mio e affermo che “non me può fregar di meno “di cosa dicono i colleghi, solo che, se esco, ho poi problemi ad entrare. La mia non vuole essere invadenza. Pare che la Dirigente abbia capito. Mi auguro…

Ci parliamo, ci accordiamo… entro appena mi è possibile.

Mia soluzione: rispettare tassativamente i tempi senza perdersi in inutile divagazioni, commenti, facendo sintesi senza essere dispersiva.

Ore 14,10-15-20-25-30-35-40-45 ecc… stessa situazione.

Ore 15,15: c’è linea…ma se entro ora, visto l’orario, ci sarà consiglio successivo al mio, mi prendo altro CAZZIATONE dalla dirigente

Ore 15,16 spengo il computer, gli do un cordiale arrivederci al giorno successivo.

DIRETTA DAL PARLAMENTO - scuola. Mi sento in dovere di ascoltare, il ministro Azzolina chissà quali indicazioni precise e circostanziate darà.
Sono pronta, seduta sul divano con maxi blocco, due penne (nell’eventualità una si blocchi), telefoni staccati, cellulare silenzioso, acqua, bottiglietta di acqua.
Ascolto concentratissima
AZZOLINA si dichiara SODDISFATTA della didattica a distanza e chiude il suo inutile intervento fatto di sole chiacchiere, disquisizioni inopportune in questo momento, divagazioni pedagogiche, dicendo che la scuola dimostra di rinnovarsi trasformando la necessità in opportunità.
Problemi NON sfiorati dall’ispirato superfluo discorso (per citarne solo alcuni):  

  • Quando si riprende?
  • Come saranno gli esami?
  • Come si valuta?
  • Tutti promossi?
  • Per bocciature qual è iter?

Ma, ovviamente, questi per la Ministra sono DETTAGLI, si risolvono con l’autonomia delle scuole, ha piena fiducia nei docenti, peccato che la fiducia NON SIA RECIPRICA (ovviamente per me).
In serata sono informata che molti con Telecom hanno avuto problemi, che a  causa della didattica a distanza e i collegamenti continui per lavoro da casa,  la linea sta cedendo.
Verranno operatoti Telecom per sistemare in ogni comune. Ma il problema c’è. In alcuni Istituti da lunedì si svolgono solo audio-conferenze (basta video) e limitate a 20 minuti e alle discipline in cui è necessario. (Così mi hanno detto).
Stessa situazione a Vicenza in cui insegna mia cugina alle prese con gli stessi miei problemi.

A DOMANI…e si vedrà

Francesca Beltrame
Da Zevio (Verona)









Postato il Lunedì, 30 marzo 2020 ore 08:15:00 CEST di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.29 Secondi