Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 515385846 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
gennaio 2021

Lu Trenu
di a-battiato
1676 letture

# Ragazzi Sindaci di Sicilia uniti salutano il 2020
di a-oliva
1568 letture

Valutazione scuola primaria senza voti, ma…
di a-oliva
1452 letture

Elogio del tempo, ovvero, al nuovo anno che verrà
di a-battiato
1415 letture

Come sarà la festa di S. Agata?
di a-oliva
1317 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·La negoziazione assistita
·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Didattica a distanza: La didattica ... una mission!

Redazione
Italia sì, Italia no, Italia gnamme, se famo 2 spaghi ... LA TERRA DEI CACHI, così cantava Elio e le storie tese nel 1996. Oggi mi verrebbe da dire e scuola sì, e scuola no, e DAD si, e DAD no ... la strage impunita! Le scuole aperte in questo periodo di pandemia ... che vergogna! Il governo non ci tutela! Quei poveri bambini "costretti" quotidianamente a dover affrontare questo titano che incombe come un macigno sulla testa di ciascuno di loro. Potevano lasciarli a casa, al sicuro, al calduccio senza doverli sottoporre allo strazio di dover indossare quelle maledette e/o benedette mascherine per oltre 5 ore. E invece no, si sono ostinati all’apertura della scuola.

Di contro però c’è chi sostiene, invece, che sì la scuola DEVE ESSERE IN PRESENZA, perché la DaD no, quella non è certo scuola!
La DAD, questa tanto contestata didattica a distanza, nulla di serio, di costruttivo, di educativo, nulla che possa lontanamente avvicinarsi a ciò che la Didattica per accezione dovrebbe essere - solo un surrogato!!!
Eh già ... sicuramente la scuola ha un significato molto più ampio, concordo anch’io. La scuola non è solo cultura, la scuola è socializzazione, è contatto fisico, umano, la scuola è crescita, la scuola è CONFRONTO tra pari e non, la scuola è rigore, regole, ma è anche risate, divertimento, condivisione, interazione, EMPATIA!

Chi di noi avrebbe voluto rinunciare “in toto” a quel periodo magico che la scuola ha rappresentato nella vita di ciascun adolescente.
Però, per fortuna, a noi ragazzi degli anni’70 non ci è mai stato negato il diritto di poter andare a scuola. E se anche così fosse stato cosa avremmo potuto fare per ovviare ad una simile privazione? Di sicuro non avremmo avuto tanta scelta, né tanto meno la stessa possibilità che oggi viene concessa o meglio garantita ai nostri figli.

L’unica soluzione, gioco forza, sarebbe stata quella di rimanere a casa impotenti, senza possibilità alcuna di continuare il nostro percorso di crescita, di apprendimento, di confronto, senza la possibilità di vedere i nostri insegnanti, cercare rassicurazione nei loro sguardi, a loro affidarsi e da loro lasciarci condurre per mano verso quel cammino che quotidianamente eravamo abituati a percorrere insieme; solo vittime Ignoranti di un destino crudele che aveva deciso per noi senza interpellarci, senza chiederci se fosse davvero questo ciò che volevamo, senza avere neanche l’opportunità di prendere in mano il cellulare e chattare in video chiamata con l’amico/a del cuore o consultare i social per trascorrere gran parte del nostro tempo. E magari, poi, guardando un servizio al telegiornale o leggendo un articolo del New York Times o una pagina del Aftonbladet (il foglio della sera) quotidiano serale svedese, avremmo letto di una sperimentazione didattica fuori dagli schemi ... la online teaching…CHE FIGATA avremmo commentato!:

"Hai visto all’estero, sempre anni luce lontani da noi ..."
"Ma ci pensi, fare scuola da casa in un momento buio come quello che stiamo vivendo, dove tutto o quasi ci è negato – niente uscite con gli amici, niente baldorie al bar, niente riunioni in casa, niente di niente".

E mentre noi Italiani piagnucoloni, fannulloni stiamo qui a trastullarci e a piangerci addosso per un diritto negato, loro, gli altri, gli stranieri per intenderci, loro sì che si impegnano, che credono fermamente nella Scuola e in tutto quel prezioso mondo che essa racchiude in sé. Ma poi, come per magia, a distanza di 40 anni e anche più, quella FIGATA tanto agognata arriva anche da noi. Certo con una veste meno figa della online teaching, da noi si chiama solo DaD, così l’hanno definita Didattica a Distanza. A pronunciarla non sembra un granché, però ce l’avessero proposta gli stranieri allora sì avrebbe assunto tutt’altro significato, uno charme incontrastato, sicuramente qualcosa di diverso da questo “INUTILE SURROGATO” che vogliono propinarci.

Eppure chi scrive, persona fermamente convinta del potere e dell’immenso e indiscusso ruolo che la didattica ha sempre rivestito nel corso dei secoli, la online teaching l’aveva già sperimentata più di 10 anni fa in tempi non sospetti. Una didattica alternativa che andava oltre ogni confine geografico e morale, che abbatteva quelle distanze fisiche e di pensiero che per anni hanno tenuto i popoli distanti non curanti del bene comune perché incapaci di vedere oltre, di leggere tra gli sguardi e assaporare quello stupore capace di nascere anche a DISTANZA, senza bisogno di doversi tenere per mano, ma con la magia dei suoni, velatamente trasformati, a volte, in voci metalliche ma pur sempre VIVE, cariche di un’energia da fare scintille anche attraverso le cuffie, con gli occhi pieni di entusiasmo e di emozioni positive tali da bucare lo schermo.
Già! Questa è la DaD, la nostra DaD, quella esercitata quotidianamente da chi nel mestiere dell’insegnante ci ha sempre creduto perché in esso ha sempre visto non una professione bensì una MISSIONE!

Bene! E allora criticateci, insultateci, metteteci alla gogna ma per favore non privateci di quell’entusiasmo tipico di chi crede che chi opera con criterio, devozione e professionalità lo fa SEMPRE E COMUNQUE a dispetto della location, perché ... che vi piaccia o no la Scuola, anche questa scuola, per noi è una mission!!!

Simona Privitera








Postato il Domenica, 13 dicembre 2020 ore 12:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 1
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi