Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 504876105 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2020

Elogio della lettura, ovvero un libro ha il colore dell’estate
di a-battiato
1489 letture

Ricordo del Grande Ufficiale Luigi Maina che oggi avrebbe compiuto 90 anni
di a-oliva
1461 letture

ANCoDiS: un nuovo patto etico per la Scuola!
di a-oliva
1458 letture

Conclusione attività Centro Estivo Istituto “San Vincenzo”
di a-oliva
1443 letture

Primo premio del concorso nazionale “Matematica senza Frontiere 2020” alla studentessa Aurora Santina Urzì dell’Istituto “Enrico De Nicola” di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
1373 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina

Opinioni
Gentilissima Ministra Azzolina,
Sin dalle prime interviste che Lei, da deputata del Movimento Cinque Stelle, nonché da componente della Commissione Cultura e Scuola della Camera, ha rilasciato per il settimanale L'Espresso in relazione al concorso per Dirigente scolastico, cui stava prendendo parte, ho percepito un certo disagio e disappunto. Indubbiamente ciascuno è libero di partecipare ad un pubblico concorso ma, forse, dai "politici" noi, cittadini comuni, pretendiamo un rigore morale ed un disinteresse superiore a quello dell'uomo della strada. Così mi sarei attesa un atto di trasparenza e di rinunzia da parte Sua, la dimostrazione incontrovertibile dell'illibatezza morale e del disinteresse di una giovane e brillante esponente del Partito che dichiara programmaticamente il proprio credo fatto di Giustizia ed Equanimità, senza infingimenti. Lei ha fatto una scelta diversa; ne aveva diritto.

Adesso, tuttavia, le nubi sul Suo capo si addensano sempre più fitte: quale Ministra dell'Istruzione rappresenta parte in causa nel pronunciamento con cui, il 2 Luglio 2019, il TAR ha annullato il concorso per Ds e su cui il Consiglio di Stato dovrà porre la parola definitiva. Contemporaneamente, però, è anche tra i concorrenti che, in caso di conferma d'annullamento, si vedrebbero restituiti al ruolo di docenti.
Mi pare più che evidente il conflitto di interessi.

Inoltre, il Suo predecessore, Professor Fioramonti, già aveva accolto un confronto con vari Comitati di Ricorrenti ed ha fornito in visione un certo numero di elaborati degli idonei al concorso.
E con Lei? Tutto tace, tutto fermo.

Viceversa abbiamo seguito la vicenda spiacevole dei plagi nelle Sue tesi di Specializzazione e di Laurea.
Onestamente non so cosa credere; di certo sono felice che un dicastero tanto importante venga ricoperto da una insegnante come me, da una donna. Però mi sarei attesa altre proposte, altri atteggiamenti.
Ad iniziare dalla vicenda della Professoressa Rosa Maria Dell'Aria, sospesa ingiustamente dal servizio perché un suo studente aveva messo in relazione le Leggi razziali nazi-fasciste con il "Decreto sicurezza".

Di fronte all'interrogazione parlamentare dell'onorevole Fratoianni ho atteso la Sua voce, ministra, forte e chiara, di condanna morale verso chi ha sanzionato la libertà di opinione e di espressione!
Invece Lei si è limitata a snocciolare leggine su leggine, commi su commi, per concludere che spetta al Sovrintendente scolastico regionale ritrattare e far rientrare la sanzione.

Non è questa la risposta che i docenti si attendono da Lei, non gli Italiani, né i giovani!
Oggi leggo sul Fatto Quotidiano, giornale che frequento e che apprezzo, de "la segnalazione che circola nei corridoi di viale Trastevere..." (cito letteralmente).
Di cosa si tratta? Viene "segnalato" al MIUR un grave atto contro la Scuola o gli studenti? No.
Viene "segnalata" la partecipazione del Prof. Massimo Arcangeli ad un convegno che ha avuto luogo sabato scorso a Bari e che è stato promosso dal deputato leghista Rossano Sasso e dal senatore leghista Mario Pittoni e per il quale - cito ancora alla lettera - "è stato assoldato anche Massimo Arcangeli".
Al convegno partecipavano pure alcune associazioni apolitiche di Ricorrenti al concorso per Ds.

Purtroppo sono tra i seguaci di Gorgia lentinese, mio e Suo conterraneo: per me le parole hanno un peso sostanziale e "segnalazione" possiede il sentore di regime, di dossier, di altre cose spiacevoli; così come parlare di "assoldamento" porta il retrogusto di una bassa manovra prezzolata cui il Professor Arcangeli si sarebbe prestato. Naturalmente parlo per assurdo e di personali sensazioni.

Però, è un mio ricordo fallace o risponde a verità che a fianco dei leghisti anche Lei, da alleata fedele, votava tutte le iniziative politiche, le Leggi, i provvedimenti?
Qualche mese fa ancora apparteneva al Governo "Giallo-Verde", mentre definiva pubblicamente (il video è ancora in rete) il PD ed i suoi rappresentanti Dinosauri prossimi all'estinzione e da relegare nelle pagine dei libri di storia accanto alle graziose bestioline.
Ora tutto è mutato. Sempre nel Suo diritto cambiare opinione ed alleanze, ci mancherebbe. Quello che non comprendo è perché un cittadino di uno Stato democratico non possa partecipare, anche come relatore, ad un convegno di qualsiasi forza politica legalmente operante.

Ancora ricordando gli antichi maestri, non era un certo Socrate che credeva nel dialogo come nel miglior mezzo per raggiungere la Verità?
Ed il Suo amato Voltaire non dichiarava "non sono d'accordo con le tue opinioni, ma darei la vita affinché tu possa esprimerle" ?

Personalmente ho avuto modo di ascoltare (online) relazioni bellissime del Professor Arcangeli su temi di Linguistica e di Cultura; da straordinario divulgatore - quello che un intellettuale dovrebbe essere per i propri concittadini - spiegava, simplex munditiis, tematiche complesse in modo comprensibile, ma pieno di fascino.

Eppure un uomo che immagineremmo assorbito solo da un universo utopico di sapere, chiuso in un rifugio eburneo, viene allo scoperto e si fa coinvolgere dall'attualità politica, dall'etica giornaliera. Si possono condividere o meno le conclusioni a cui giunge, ma tale è la questione.

Ma forse in Italia non siamo adusi a questi atteggiamenti che stavano bene alla Francia di Zolà e dell'Affaire Dreyfus; forse non ci tocca che tutta l'intellighezia americana si mobilitasse per Sacco e Vanzetti; probabilmente ci meraviglia che un Bertrand Russell prendesse posizioni per il pacifismo ed il socialismo nell'Europa dello scorso secolo; tolleriamo che Noam Chomsky si schieri, da ebreo, contro lo Stato di Israele o contro le mistificazioni del sistema educativo statunitense. Ma sul territorio nazionale no!

Ed invece proprio gli intellettuali hanno il diritto ed il dovere di scendere in campo e dire la loro su questioni politiche ed etiche, senza essere tacciati di interessi altri se non quelli dettati dalla loro onestà morale e dalla loro intelligenza.
In fine, il mio modello di "uomo politico" resta l'imperatore Marco Aurelio, che fece del suo officium un servizio alla Res Publica e non uno strumento di potere.

Con stima, Maria Làudani








Postato il Martedì, 04 febbraio 2020 ore 07:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.60 Secondi