Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 481950631 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2019

Caldo canicolare, basta con l'esame di Stato tra fine giugno e luglio. Bisogna anticipare l'esame di maturità
di m-nicotra
1669 letture

Il saluto alla cara prof.ssa Caterina Ciraulo
di a-battiato
1247 letture

#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR
di m-nicotra
830 letture

Manifestazione finale 'Legalità in arte ... Oltre 100 passi...verso la Legalità' all'Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina
di m-nicotra
805 letture

Il Certamen 'Giustino Fortunato', vinto dal Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania
di a-battiato
736 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Erasmus+ Spielend Neues Lernen Acharnes, Atene, Grecia
·Misure di gas radon all’interno dell’IIS “M. Amari” di Giarre, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
·Concluso il Pon 10.2.5A-FSEPON-SI-2018-164 con i due moduli 'Maletto, tra arte e natura' e 'Panchine letterarie a Maletto all'IC Galilei di Maletto
·Progetti PON all'Istituto Comprensivo 'P. A. Coppola': investire nella cultura e nell'apprendimento attivo
·Conclusione del progetto 'Sport ad Arte' nel fondale di San Giovanni Li Cuti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Costume e società: 27 gennaio Giorno della Memoria Adrano - commemorazione del martire antifascista Carmelo Salanitro

Comunicati
Il 27 gennaio 1945 i soldati dell' "Armata Rossa" dell'Unione Sovietica liberarono dal dominio nazista il lager di sterminio di Auschwitz. In Italia con la legge 20 luglio 2000 si è istituito il " Giorno della Memoria". Per " ricordare lo sterminio del popolo ebraico....e dei deportati militari e politici nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell'Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia del nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere.....".

Tra i tanti milioni di europei (circa diciassette di, bambini, donne e uomini: ebrei, rom, disabili, slavi-non ariani, oppositori politici, prigionieri militari, omosessuali, dissidenti religiosi.....) deportati ed assassinati nei lager, vengono commemorati i 44.500 italiani deportati nei lager nazisti, di cui 8500 di religione ebraica.

Ne ritornò solo uno su dieci.

I rastrellamenti verso i luoghi dell'orrore e dello sterminio, messi in atto dalla furia nazista sorretta direttamente dai fascisti della RSI, iniziarono negli ultimi mesi del 1943: ebrei, partigiani, antifascisti, militari aggregatosi alla Resistenza, scioperanti delle grandi fabbriche del nord, uomini e donne che lottavano per liberare l'Italia, dalle nefandezze della dittatura e dalle atrocità della guerra scatenata contro i popoli europei dai cultori nazifascisti della "razza eletta". Da aggiungere i 600.000 militari italiani deportati dai nazisti - IMI - dopo l'armistizio del'8 settembre 1943.

I deportati siciliani furono 855 ( 761 nati in Sicilia, 94 casi dubbi). In 366 deceduti nei lager.

I deportati catanesi ( provincia) accertati sono 143. In 70 furono assassinati nei lager.

Il prof. Carmelo Salanitro - nativo di Adrano -, insigne docente di latino e greco, fervente estimatore della libertà e della pace, fulgido esempio di democratico oppositore alla barbarie fascista, fu assassinato nel lager nazista di Mauthausen il 24 aprile del 1945. Il 5 maggio arrivarono le truppe statunitensi.

Per le sue attività di condanna e di denuncia degli orrori della guerra scatenata dalla dittatura fascista - nascondeva bigliettini scritti a mano nel liceo classico Mario Cutelli dove insegnava, e in altri luoghi catanesi -, il 25 febbraio del 1941 dal "Tribunale speciale per la difesa dello stato" fu condannato a 18 anni di carcere. Nel novembre del 1940 fu scoperto e denunciato per l'intervento del preside del Cutelli. Dopo l'armistizio del'8 settembre 1943, prelevato da parte dei nazifascisti dal carcere di Sulmona, fu deportato nei lager di sterminio.

Nel corso della serata dello scorso 16 gennaio, a dieci giorni dalla Giornata della Memoria, un gruppetto di giovani devastatori ha danneggiato in più parti il busto marmoreo del martire antifascista adranita, posto in un viale della Villa comunale, colpito ripetutamente con due grosse pietre. Un oltraggioso gesto infame di chiaro stampo fascista.

Domenica 27 gennaio si terrà ad Adrano la commemorazione, promossa dal Comune. La Giornata della Memoria sarà celebrata al busto di Carmelo Salanitro - Villa comunale - . Come ogni anno il corteo partirà dal Palazzo comunale alle ore 11.00.

Invitiamo i cittadini catanesi a partecipare

in solidarietà alla memoria del martire antifascista vilmente oltraggiata

Il nostro Paese e l'Europa attraversano una fase sociale e politica di grande allarme per tutte le coscienze civili e democratiche. Sono violentemente ritornate la pratica del razzismo, l'odio umano, la persecuzione nei riguardi dei rifugiati e dei poveri che chiedono accoglienza e solidarietà.

Mentre prepotentemente si sta affermando il negazionismo dei Diritti Umani, il mare Mediterraneo è diventato cimitero per decine di migliaia di persone morte annegate. Sono costantemente violati i Principi fondamentali di uguaglianza tra le persone e di solidarietà attiva, a partire dall'asilo e dal salvataggio a mare, consolidatosi dopo la sconfitta del nazifascismo, sanciti nella nostra Costituzione e nei Trattai Internazionali.

La Memoria dei tragici eventi che si sono consumati in Italia e In Europa: razzismo, deportazione e guerre, deve essere sempre monito e guida per disporre le necessarie resistenze e per affermare sempre: MAI PIU!

a cura di "Lettera di Memoria e Libertà"








Postato il Lunedì, 28 gennaio 2019 ore 09:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.27 Secondi