Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 587083328 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2024

PRESIDE CARMELO BERTINO
di a-oliva
394 letture

Convitto Cutelli incubatore di talenti: l’ex alunno Flavio Tomasello sulla skené della 59esima stagione del Teatro Greco di Siracusa
di a-oliva
326 letture

GPS – Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento della riserva ai fini dell’inclusione a pieno titolo nella I fascia
di a-oliva
204 letture

Il Coro interscolastico Bellini alle Ciminiere
di a-oliva
201 letture

Bandi ATA 24 mesi – Graduatorie a.s. 2024/2025 indicazioni acquisizioni istanze come da L. 95-2024
di a-oliva
195 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Andrea Oliva
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni
Istituzioni

·Politiche sociali, la Regione eroga oltre 7 milioni ai Comuni per i disabili psichici
·Elezioni comunali, anche in Sicilia il via allo scrutinio lunedì 13 giugno dalle 14
·Rinnovo delle RSU. Elezioni del 5, 6 e 7 aprile 2022. Chiarimenti circa lo svolgimento delle elezioni
·Aeroporto di Trapani, Musumeci: «Ryanair raddoppia le rotte»
·Concorso potenziamento dei Centri per l’Impiego della Sicilia


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Salute: OGM in agricoltura, facciamo chiarezza

Redazione
Organizzato dal LC Catania Gioeni, in presenza del governatore del Distretto Catania 108 Yb, Dott. Antonio Pogliese, e di numerose autorità Lionistiche fra le quali: il past presidente del consiglio dei governatori, Giacona; il 2° vice governatore, Ingrassia; i past governatori, Salmè, Sartorio e Scamporrino; il segretario distrettuale, Liotta, il tesoriere distrettuale, Pucci ed il cerimoniere distrettuale, Santangelo, si è svolto presso Hotel Nettuno di Catania l'evento dal titolo: "OGM in agricoltura, facciamo chiarezza". Introdotta dal Presidente Dott. ing. Francesco Pezzella, la relatrice Prof.ssa Alessandra Gentile, ordinario di arboricoltura presso Università di Catania, entrando subito in argomento ha sottolineato con chiaro rigore scientifico, e difeso con appassionante coinvolgimento, l'utilità degli Organismi Geneticamente Modificati (OGM). Quest'ultimi, ottenuti "aggiungendo" o “togliendo” geni dal patrimonio ereditario di un organismo vegetale possono determinare una maggiore possibilità per l'uomo di ottenere raccolti più produttivi e più resistenti per reperire risorse alimentari data la continua crescita demografica sulla Terra. Il fatto di poter far produrre alla pianta, in seguito alla manipolazione genetica, determinate sostanze che la proteggano “naturalmente” dal gelo o dall’attacco degli insetti può essere la strada per ottenere alimenti migliori, e più “sani”, evitando l’uso di enormi quantità di composti chimici che senz’altro danneggiano non solo l'ambiente, ma anche, e soprattutto, la salute dell'uomo. Certo, anche gli OGM, essendo colture come tutte le altre, possono registrare la comparsa di resistenze, ma è la buona pratica agricola e le tecnologie aggiornate che avranno il compito di ridurre al minimo questi inconvenienti possibili. Oggi, nel nostro pianeta, ci sono circa 160 milioni di terreno coltivato con OGM per la produzione di riso, soia, mais, mandarancio, pera-mela, pompelmo-arancio ecc., e a nessuno sfugge quanto importante sia questa produzione per le popolazioni sottonutrite e malnutrite. La relatrice, nel corso delle sue argomentazioni, ha tenuto a precisare che gli OGM non sono una sostituzione di vecchi regimi alimentari, né sono una minaccia per una corretta alimentazione; al contrario, possono, laddove se ne veda la impellente necessità’ ed utilità, diventare un  complemento di risorse indispensabili per la sopravvivenza stessa dell’Umanità. La professoressa ha continuato affermando che esiste un fronte pregiudizievolmente ostile, o comunque diffidente, nei confronti degli OGM, che, partendo da una scarsa conoscenza scientifica, attacca gli OGM generando paura. Il problema più evidente è che il consumatore è stato indotto a considerare gli OGM come sinonimo di scarsa qualità e, soprattutto, pericolosi per la salute indipendentemente dalle caratteristiche della specie, dalle sue potenzialità e dalla certificazione del produttore. L'idea della professoressa è che Il futuro dell’agricoltura dovrebbe essere fondato sulla correttezza scientifica della informazione, evitando le speculazioni ideologiche. L'intervento programmato del Dott. Paolo Guarnaccia, ricercatore nel nostro Ateneo, è stato di particolare interesse per la visione opposta, che ha voluto proporre sullo stesso tema. Per il Prof. Guarnaccia, infatti, sono da preferire le tecniche tradizionali a tutela delle coltivazioni biologiche. Quest'ultime, per il loro pregio, potrebbero rappresentare nel nostro Paese una possibilità di investimenti economici notevoli a vantaggio non solo dell'economia generale, ma anche della tutela di specie tipiche del nostro territorio e di una sana alimentazione.
I presenti e le autorità in sala hanno apprezzato la brillante esposizione della Prof.ssa Gentile e l'animata e interessante discussione che ha evidenziato che l'utilizzo o meno di organismi geneticamente modificati dovrebbe essere il risultato di una scelta libera e consapevole dei cittadini e non il condizionamento dovuto a preconcetti o ad interessi economici delle società biotecnologiche.

Prof.ssa Francesca Condorelli - Consigliere/Addetto Stampa LC Catania Gioeni
profcondorelli@hotmail.it








Postato il Venerdì, 04 gennaio 2013 ore 16:58:20 CET di Francesca Condorelli
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.46 Secondi