Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 487598109 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2019

Utilizzazione e Assegnazione: Personale Docente scuola secondaria di I grado - Assegnazioni provvisorie interprovinciali su posto comune e di sostegno dei docenti non in possesso di titolo specifico. A.S. 2019/20. Movimenti
di a-oliva
915 letture

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie provinciali, limitatamente alle classi di concorso indicate nell'allegato - secondaria di II grado
di m-nicotra
899 letture

Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici - A.S. 2019/2020
di m-nicotra
818 letture

Istituto San Vincenzo, al via il nuovo anno scolastico con la cerimonia di accoglienza dei nuovi docenti
di m-nicotra
654 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
di m-nicotra
628 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Programmi Ministeriali: Verso la soppressione di 5 USR. Gli Uffici periferici si chiameranno Uffici Scolastici Territoriali

Comunicati

ridenominazione della DG per gli studi, la statistica e i sistemi informativi in DG innovazione digitale e gestione fondi strutturali europei, che, oltre a comprendere le attuali competenze, aggiunge la gestione dei fondi strutturali europei ed  edilizia scolastica.
Le altre competenze delle due D.G. soppresse sono state ridistribuite, per materia, tra i dipartimenti.
A livello periferico, si evidenzia  la soppressione di ben 5 Uffici Scolastici Regionali (Friuli, Liguria, Umbria, Molise, Basilicata) e l'istituzione di alcuni Uffici Interregionali, mentre tutti gli Uffici periferici acquisiscono una nuova denominazione: Uffici Scolatici Territoriali.
Gli Uffici Scolastici Interregionali risultano i seguenti:
-   Veneto e Friuli;
-   Piemonte e Liguria;
-   Marche e Umbria;
-   Abruzzo e Molise;
-   Puglia e Basilicata.

Il numero complessivo degli Uffici regionali è di 8, mentre gli Uffici Interregionali, che avranno sede nel capoluogo della Regione con il più alto numero di popolazione scolastica, saranno 5.
Sono stati definiti i tagli dei dirigenti di  I e II  fascia che, a seguito della prevista compensazione operata dalla Funzione Pubblica, vengono così determinati:
Prima fascia:           27 posti  - (3 posti disponibili);
Seconda fascia:       413 posti  - (di cui 19 comma 5 - bis e 19 comma 6).
Se, oltre i dirigenti a t.i., si considerano:
145 posti del concorso a Dirigente Tecnico la cui Commissione sta finalmente ultimando la correzione delle prove scritte,
14 posti per scorrimento della graduatoria degli idonei al concorso del MIUR,
23 posti oggetto di autorizzazione a bandire nuovo concorso,
i posti “coperti” sarebbero 397, con una disponibilità di 16 posti.
Relativamente all'articolazione degli Uffici dirigenziali non generali sul territorio non è stata operata nessuna scelta, in quanto il quadro normativo di riferimento, al momento, non è chiaro, né definitivo e non si è voluto assumere decisioni né prevederne, prima di avere riferimenti operativi certi.
Per quanto riguarda il personale appartenente alle Aree, il MIUR ha operato  le seguenti  riduzioni, che non sono state ancora oggetto di conferma da parte della F.P.:
-   Area I               364 posti
-   Area II          3.329 posti
-   Area III                   2.637 posti
La  “scopertura”  complessiva sarebbe di 1.484 unità.

Ora,  i vertici del MIUR stanno definendo il testo del DPCM, che dovrà concludere l'iter di approvazione entro il 31/12/2012  e che prevede il parere della F.P., del Consiglio di Stato, (non previsto ma voluto) e la registrazione della Corte dei Conti.
Al termine della suddetta procedura decadranno tutti gli incarichi dirigenziali, sia di I che di II fascia, i quali dovranno essere riconferiti mediante nuovi contratti di conferma e/o nuovo incarico.
La dott.ssa Bono ha proposto la costituzione di un tavolo tecnico per poter “ragionare” sulla definizione dei DD.MM.,  che dovranno prevedere l'organizzazione degli Uffici territoriali, ipotesi che ha trovato l'unanime condivisione.
Nel corso della riunione, è stato consegnato un prospetto sintetico del nuovo assetto degli Uffici centrali e territoriali del MIUR ed una bozza di “nuovo” art. 8, inerente la riorganizzazione dei predetti Uffici.
A tal proposito ed in via preliminare, si osserva che il Ministro Profumo non ha inteso prendere in considerazione la possibilità, da noi caldeggiata, di sostituire i Dipartimenti con un Segretariato Generale, struttura, peraltro, di antica memoria amministrativa, presente nei Ministeri più importanti.
Tale soluzione, avrebbe consentito di eliminare gli attuali Dipartimenti, non solo con evidente rilevante risparmi di spesa, ma con sicuro giovamento per l'attività amministrativa, in quanto gli attuali  Dipartimenti costituiscono strutture non certo funzionali e snelle che spesso presentano rilevanti problematiche di coordinamento e raccordo tra loro stessi.
Si rileva, altresì, la previsione di un eccessivo numero di Uffici a livello centrale, nei quali la media di unità assegnate è di circa10, a fronte di realtà territoriali in cui un numero assai esiguo di dirigenti deve gestire regioni molto vaste e complesse.
Una più snella e coerente previsione al centro, avrebbe probabilmente potuto “salvare” alcune direzioni regionali, per le quali i tagli appaiono spesso eccessivi e comunque sperequati rispetto all'Amministrazione centrale.
Peraltro, la nuova denominazione di: “Uffici scolastici territoriali”, al di là della non felice dizione, potrebbe costituire non  un mero  cambiamento lessicale ma ipotizzare un futuro svuotamento di questi Uffici, a danno della loro insostituibile e necessaria specificità, e magari adombrare future dirette competenze e/o commistioni di personale con altri non meglio definiti uffici od organi di amministrazione diverse. 
In altri termini, non si può non notare come nell'attuale testo il termine “regionale” è  normativamente soppresso, per cui, di fatto,  la circoscrizione a base regionale quasi scompare ed è  sostituita da quella, vaga e fluttuante, di  “territorio”, e in tal senso cessa di essere “circoscrizione”, in quanto non reca più un riferimento geografico fisso e  predeterminato.
Per quanto attiene allo schema del nuovo testo consegnato, si evidenzia, tra l'altro, che, con una frase forse non completa, al comma 3,  l'ultimo periodo così letteralmente recita: “Nei casi di Ufficio scolastico territoriale è interregionale, uno degli uffici dirigenziali di livello non generale è necessariamente nel capoluogo della Regione dove non ha sede l'ufficio scolastico territoriale”.
Ad oggi, comunque, non ci è stato trasmesso il testo integrale dello schema di D.P.C.M., né la formale convocazione del tavolo tecnico.
Vi terremo tempestivamente aggiornati circa l'evoluzione della questione, che riveste la massima importanza, in quanto coinvolge il futuro assetto dei nostri uffici territoriali e, di conseguenza, di tutto il personale.









Postato il Giovedì, 08 novembre 2012 ore 18:07:36 CET di Salvatore Indelicato
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi