Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483868533 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4396 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1460 letture

Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
di m-nicotra
947 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
902 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
896 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: In risposta alla Lettera aperta di Chiara del Liceo ''Spedalieri''

Redazione
Ho letto con piacere e commozione la lettera aperta di Chiara Aiello del Liceo classico “Spedalieri” di Catania, lettera indirizzata ai Professori della sua scuola, ma che io sento indirizzata anche a me, Professore del Liceo “Don Bosco”, ex-allievo dello “Spedalieri”. Così mi permetto di dire la mia.

Carissima Chiara,

grazie per le tue parole trepidanti e forti allo stesso tempo, parole che mi commuovono e scuotono perché sento miei i tuoi pensieri e le tue esigenze. Permettimi di considerarti una mia alunna e di condividere con te e i tuoi compagni qualche mia riflessione. Prima di credere nella scuola, credo in te e in tutti voi, cioè sono convinto che siate quanto di più prezioso un docente possa ricevere in dono dal suo lavoro, dunque non lo stipendio né il posto fisso né le vacanze né le gite! Hai ragione a chiedere di più alla classe docente, io lo ripeto sempre ai miei alunni e come vorrei che non si stancassero mai di farlo. Ho bisogno di chi come te mi ricordi costantemente «per chi cammino», perché ho scelto questa professione, per chi devo mettere in gioco tutto me stesso quotidianamente.
E allora, entrando a scuola e in classe ogni giorno, mi sentirò ancora più “innamorato” della vita, dello studio, delle mie materie, del mio lavoro, di chi mi è stato affidato fosse anche il più distratto, poco studioso, disturbatore tra gli alunni.
Ci sono cose nella scuola e per un docente che nessuno stipendio o posto fisso potranno mai eguagliare, quei gesti, sguardi, quelle parole e azioni degli alunni che mi fanno ripetere spesso che vale la pena starci anzi, ancor più, mi riempie il cuore essere nella scuola.
Quando in famiglia o gli amici mi chiedono come va a scuola, io dico sempre che mi diverto moltissimo (spero anche i miei carissimi alunni) e che l’unica cosa che mi stanca è la burocrazia. In questo tempo di crisi hai ragione ad invitarmi a puntare in alto e a farlo insieme a miei studenti, non a lamentarmi o a trascinarmi.
I problemi della scuola per me (che sono comunque un precario!) non dipendono da questo o quel ministro, ma da quanto io mi scommetto nell’educazione con tutte le mie energie, la fantasia, la competenza. Quando entro in classe ho davanti persone vere, cuori che battono, teste che sognano (non fra le nuvole!), e in quel tempo non c’è altro da fare che dare il meglio di me, chiedere il meglio da loro, scoprire insieme il gusto dello studio, la passione per la vita, il senso della scuola. Non c’è niente di sofisticato, tutto molto semplice, ma non certo banale, perché non è banale la vita di un adolescente per il quale io ho responsabilità che non possono essere mai secondarie rispetto ai “problemi politici” della scuola italiana. Non funziona l’idea che siccome il ministro è cattivo e incapace, mi tratta male e non considera le mie esigenze, allo stesso modo farò in con i miei studenti per diretta conseguenza o forse anche per ripicca!
Nessuno può dirsi educatore nella scuola quando si permette di usare come scudo i propri ragazzi.
La scuola sarà appassionante, avrà un senso quando la smetteremo – noi insegnanti – di scaricare sugli alunni le nostre povertà, fisime, ideologie, per dare loro invece strumenti veri per riconoscere le proprie risorse, la bellezza delle cose e dello studio, la capacità critica e soprattutto quella di sognare, coi piedi per terra e lo sguardo in cielo.
Forse li conoscerai già, ma voglio donarti ugualmente alcuni pensieri di Alessandro D’Avenia, un giovane professore di Milano che ha scritto il bellissimo romanzo (che ti invito a leggere) “, Bianca come il latte, rossa come il sangue” (Mondadori).
So che daranno fastidio ad alcuni miei colleghi, ma preferisco dare fastidio piuttosto che lamentarmi.
Le scrivo perché me le ripeto ogni mattina prima di andare a scuola, credo sia una bella preghiera laica:

«Se vedranno in te il fuoco ti ripagheranno con uno stipendio che nessun altro mestiere dà: saranno innamorati della bellezza, del bene, della verità. Non furbi che devono fregare un adulto, ma innamorati della vita con le sue luci e ombre. Forse ti manderanno ugualmente all’inferno come Dante ha fatto – per altri motivi – col suo maestro Brunetto, ma sapranno riconoscerti di avere insegnato loro “come l’uom s’etterna”: come l’uomo trova la felicità. Quello che tutti vogliono su questa terra: un maestro può insegnarlo, nella sua ora. L’unità di misura della scuola è l’ora di lezione: in quei sessanta minuti può avvenire il miracolo ordinario della scuola. Tutti vogliono un piatto buono al ristorante e poi non pretendiamo una lezione ben preparata? Scioperate per questo, ragazzi: mandate a casa i professori che non fanno lezione, così accade in qualsiasi altra professione, altrimenti sono loro a mandare a casa voi, senza futuro».

Grazie e buon Natale!
Marco Pappalardo








Postato il Sabato, 18 dicembre 2010 ore 21:19:39 CET di Marco Pappalardo
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 3.8
Voti: 5


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi