Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483978318 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicitą
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e societą
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli pił letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4433 letture

Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
di m-nicotra
1696 letture

C’č vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santitą
di a-battiato
1472 letture

Concorso Ds 2017.Verso l’impugnazione della graduatoria. Il Tar sospende i giudizi,in attesa del Cds
di m-nicotra
1091 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
948 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganą
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasą
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e societą
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilitą
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilitą
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Universitą
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attivitą parlamentare
Attivitą parlamentare

·Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese
·Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta
·Educazione Civica dibattito al senato il 13 giugno
·Scuola intitolata ad Agnelli? No, Grazie
·La carenza dei medici figlia di una politica assurda


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritč e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Quesiti: QUESITI

Redazione

Verifiche scritte : Maria D'Esposito

Domanda

Il mio dirigente afferma che non è possibile effettuare anche verifiche scritte quando le materie sono esclusivamente orali. Ma se una materia è oggetto di prova scritta all'esame di Stato (terza prova) non è meglio far allenare gli studenti anche con questa tipologia di verifica? Quali riferimenti normativi è possibile citare?

Risposta

La scelta delle metodologie didattiche, ivi comprese le opzioni relative all’adozione di strumenti di verifica che, evidentemente, integrano dette metodologie costituendo parte essenziale delle stesse, rientra nella piena disponibilità del docente per effetto del principio della libertà di insegnamento. Principio consacrato nell’articolo 33 della Costituzione. Giova ricordare, peraltro, che il principio in parola trova attuazione nel disposto di cui all’art. 1 del decreto legislativo 297/992, che testualmente recita: “1. Nel rispetto delle norme costituzionali e degli ordinamenti della scuola stabiliti dal presente testo unico, ai docenti è garantita la libertà di insegnamento intesa come autonomia didattica e come libera espressione culturale del docente. 2. L'esercizio di tale libertà è diretto a promuovere, attraverso un confronto aperto di posizioni culturali, la piena formazione della personalità degli alunni. 3. È garantita l'autonomia professionale nello svolgimento dell'attività didattica, scientifica e di ricerca.”. Vale la pena di evidenziare che la norma in parola, che non a caso costituisce l’articolo 1 del Testo unico delle leggi in materia di istruzione, garantisce l’autonomia professionale nello svolgimento dell'attività didattica, scientifica e di ricerca, atteso che essa costituisce lo strumento essenziale per realizzare la libertà di insegnamento. Insegnamento che consiste: “nell’assolvimento di compiti finalizzati alla proposizione, a vantaggio degli alunni e secondo i modelli pedagogici prescelti, di conoscenze e stili di comportamento utili alla loro crescita e maturazione. (cfr. Tar Calabria - Catanzaro, sez. II , 1430 depositata il 25.09.2001)”.

A chi gli insegnamenti atipici? : Federica Schiavulli

Domanda

Ho letto che la confluenza di più graduatorie su un insegnamento è volto a salvaguardare la titolarità. Ora nella mia scuola si determina questa situazione: una riduzione di orario dovuta al passaggio da 36 a 32 ore di: - 4 ore nella a042 su 2 classi con due persone che hanno titolarità (attualmente 18 e 17 ore) - una riduzione di 8 ore nella a034 su 8 classi. Contemporaneamente c'è stata anche per la a034 una contrazione dovuta alla formazione di una classe in meno. Il Dirigente scolastico ha già deciso di assegnare a questi ultimi 12 ore in piu dell'insegnamento atipico. La A042 pur precedendo in graduatoria gli altri dovrà restare con ore a disposizione?

Risposta

Le scelte riguardanti l’organizzazione interna spettano all’istituzione scolastica in conformità al piano dell’offerta formativa. Conseguentemente, la questione va discussa e risolta in sede di collegio dei docenti ( art.3 del decreto del Presidente della Repubblica 275/99). E’ al collegio dei docenti, infatti, che spetta la competenza in materia di elaborazione del piano, che viene poi successivamente adottato dal consiglio di istituto (art. 4). Non di meno, qualora gli effetti di tali scelte dovessero ingenerare situazioni di soprannumerarietà, l’individuazione del perdente posto dovrà essere effettuata incrociando le graduatorie dei vari insegnamenti confluiti in quanto atipici e, in ogni caso, il perdente posto medesimo dovrà essere individuato nella persona del docente con minore punteggio.

Ancora sul voto di condotta : Gennaro Conte

Domanda

Alla precedente mia domanda sul voto di condotta, lei mi ha risposto che: .....il voto di condotta inferiore a 6 decimi può essere attribuito a condizione che l’alunno sia stato fatto oggetto di una sanzione disciplinare, che abbia previsto l'allontanamento dello studente dalla comunità scolastica. La mia domanda è la seguente: la normativa prevede un minimo di giorni riguardo l'allontanamento dello studente dalla comunità scolastica? Ovvero qual'è il minimo? Grazie

Risposta

La normativa non prevede un numero minimo di giorni ai fini della formazione del presupposto per l'attribuzione del voto di condotta inferiore alla sufficienza. Ciò che conta è che il provvedimento abbia comportato l'allontamento dell'alunno dalla scuola.

Uscite didattiche : Anna Galdiero

Domanda

In occasione di un'uscita didattica il Dirigente ci ha inviato l'elenco nominativo degli alunni assegnati ad ogni insegnante con rapporto di 1 insegnante ogni 16 alunni. In caso di infortunio ad un alunno e visto che (mi sembra) la normativa prevede un rapporto 1 a 15, su quale figura ricadrebbero le eventuali responsabilità: dirigente o insegnante?

Risposta

Il rapporto 1:15 è meramente indicativo, atteso che gite e viaggi di istruzione rientrano nelle materie in cui l’istituzione scolastica ha titolo di far valere la propria autonomia di funzioni. In ogni caso le responsabilità in capo ai docenti rilevano per inadempimento (responsabilità contrattuale) o per dolo o colpa (responsabilità extracontrattuale) a prescindere dal numero di alunni loro affidati. Sempre però con il limite della ordinaria diligenza del buon padre di famiglia, che costituisce il parametro di riferimento ai fini dell’apprezzamento della legittimità dei comportamenti adottati.

da treccani.it









Postato il Lunedģ, 31 maggio 2010 ore 12:41:11 CEST di Filippo Laganą
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.83
Voti: 6


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternitą dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi