Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 486091853 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2019

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra
1258 letture

Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
di m-nicotra
984 letture

Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
di m-nicotra
758 letture

Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
di m-nicotra
728 letture

Sulla povertà
di m-nicotra
674 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni
Istituzioni

·Il Majorana - Arcoleo di Caltagirone sulla Nave della Legalità il 22 e 23 maggio
·Il possibile nuovo volto della scuola dell’autonomia, al convegno nazionale al Campus Universitario di Matera
·L’insegnante e il dirigente scolastico nella scuola dell’autonomia tra didattica, governance e progetto culturale - Convegno a Matera 14 e 15 marzo
·Seminario per docenti 'Famiglie, scuole, servizi e nuove tecnologie'
·L’apprendimento dell’inglese come gioco. A Didacta un metodo sperimentale basato su tecnologie e movimento del corpo


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: LUCIANO CANFORA:LA NATURA DEL POTERE

Rassegna stampa

Luciano Canfora

La natura del potere

Roma-Bari, Laterza, 2009,  pp.99, euro 14,00

 

Nel saggio La natura del potere Luciano Canfora propone una riflessione sul potere, sulle sue ambiguità, sulla sua continua ricerca del consenso e sui suoi molteplici travestimenti. L’opera offre un percorso tematico in cui miti e protagonisti dell’antichità classica si intersecano con eventi e personaggi della storia contemporanea, fino ai giorni nostri, dando vita a una trattazione coerente e raffinata. Soffermandosi di volta in volta sulle vicende di Pericle, di Stalin, di Demostene, di Napoleone e di tanti altri, Canfora sembra proporre una visione dell’antichità greca e romana quale fucina di archetipi e modelli validi in ogni tempo, e per questo in grado di favorire la comprensione delle dinamiche politiche contemporanee.

La sua riflessione prende le mosse da una domanda – dov’è il potere? è davvero incarnato dai personaggi pubblici a tutti noti o è nascosto e invisibile ai più? – e, di conseguenza, dall’affermazione dell’esistenza di una dicotomia tra un potere visibile e un potere occulto. Vale a dire che, da un lato, ci sarebbe la cosiddetta “liturgia della democrazia”, con tutti i suoi stilemi, dalla propaganda, alla dialettica parlamentare e alla celebrazione delle elezioni, mentre dall’altro agirebbe la forza delle lobbies e di una particolare élite. La premessa che permea il percorso delineato da Canfora è che ogni Stato, sia democratico che tirannico, è fondato sulla forza ed è, come scrisse Gramsci nel saggio in morte di Lenin, “dittatura”. Inoltre, aggiunge il nostro autore, in qualsiasi forma di governo e persino in democrazia, il vero potere è nascosto alla maggioranza dei cittadini, e viene gestito dietro le quinte, lontano dai riflettori del palcoscenico ufficiale della politica, da alcune minoranze animate da interessi specifici.

Di conseguenza, citando la Critica alla democrazia di Ugo Spirito, Canfora afferma che “non esiste il regime democratico, ma esistono tanti tipi di regimi democratici quanti sono i tipi di minoranze capaci di guidare le maggioranze”: democrazie plutocratiche, democrazie clericali, democrazie militari, democrazie sindacalistiche, fino a un prodotto contemporaneo tutto italiano, la democrazie fondata sulla parola televisiva e sulla trasformazione del cittadino in “suddito-consumatore-arrampicatore-frustrato” (pp. 62-63). La tirannia, fa notare Canfora, non si discosta di molto da queste democrazie elitarie: di fatto, sia nei regimi tirannici che in quelli democratici, il potere si configura sempre come dominio di pochi su molti. I tiranni, spiega l’autore, non sono dei personaggi isolati che l’avidità, l’ambizione personale o uno sfrenato desiderio di potere hanno condotto a dominare gli altri.

Essi sono piuttosto frutto ed espressione di una élite – sociale, finanziaria o militare che sia - che li sostiene e che, in larga misura, li utilizza per perseguire i propri particolari interessi. Ecco perché il tirannicidio, continua Canfora, è del tutto inutile e si rivela spesso controproducente. “Il problema vero è che il tiranno è una invenzione, una creazione politico-letteraria.

Quando il suo potere si dimostra durevole, si deve realisticamente riconoscere che il ‘tiranno’ (termine impreciso e iperbolico) ha dalla sua un pezzo più o meno grande, talvolta meno grande, della società. Dunque il problema è di sconfiggerlo politicamente non di abbattere quella singola persona. Il tirannicidio è, a ben vedere, un sottoprodotto del ‘culto della personalità’, della spropositata ipervalutazione di un’unica persona, dalla quale verrebbero o tutto il bene o tutto il male” (p. 52).

A conferma della propria tesi, Canfora cita due esempi classici di tirannicidio: l’uccisione di Ipparco, assurta a mito fondatore della retorica democratica ateniese, e la congiura ai danni di Giulio Cesare. In ambedue i casi, l’eliminazione fisica del presunto tiranno non ha realizzato le aspettative dei congiurati, non ha riportato lo Stato alle condizioni politico-sociali che avevano preceduto l’inizio della tirannia. La lettura del saggio di Canfora sembra suggerire che la figura del tiranno non sia da considerarsi sempre e necessariamente ‘negativa’, così come la democrazia parlamentare, in quanto possibile maschera di una élite, non sia da ritenersi un dato sempre e necessariamente ‘positivo’. Si tratta di una tesi forte, per molti versi problematica, che ha già dato e che continuerà a dare adito a reazioni e dibattiti, e che, pertanto, ha il merito indubbio di stimolare, ancora una volta, la riflessione e il confronto di idee.

 

 

 









Postato il Mercoledì, 14 ottobre 2009 ore 00:00:00 CEST di Salvina Torrisi
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi