Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 519253036 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
marzo 2021

Verso il primo settembre. I temi urgenti: Covid precariato, graduatorie ATA
di a-oliva
608 letture

Completato l’assetto politico-amministrativo del Ministero. Quale futuro immaginare?
di a-oliva
537 letture

Un’idea di giustizia
di m-nicotra
495 letture

SCUOLA PER TUTTI e…. PER CIASCUNO
di a-oliva
377 letture

UNA STORIA DI FEDE E DI SPERANZA. Covid, i medici vogliono staccare la spina ma la moglie fa un voto a Sant’Agata: si sveglia dopo tre mesi
di a-oliva
224 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Rassegna stampa
Rassegna stampa

·Completato l’assetto politico-amministrativo del Ministero. Quale futuro immaginare?
·UNA STORIA DI FEDE E DI SPERANZA. Covid, i medici vogliono staccare la spina ma la moglie fa un voto a Sant’Agata: si sveglia dopo tre mesi
·Il regista Pirrello nei cinema chiusi a Catania? Qui la vita continua in attesa che il pubblico ritorni?
·Coronavirus, dalla regione 2,5 milioni per le spiagge libere
·Coronavirus, la Sicilia a un passo da essere territorio Covid free


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Costume e società: Dichiarazione del presidente di confeuropa imprese Giuseppe Alizzio

Comunicati
Il Presidente di Confeuropa Imprese Giuseppe Alizzio, unitamente a tutto il sistema  di Confeuropa,  augura al nuovo Governo Draghi ed alla sua squadra un buon lavoro e che, nell’arduo cammino che lo attende,  possa affrontare con successo le sfide per  rilanciare gli investimenti, per attenuare le differenze territoriali fra Nord e Sud,
nel  creare posti di lavoro, rafforzare la sanità e le reti sociali.

Il Prof. Mario Draghi è il nuovo presidente del Consiglio, dopo aver sciolto la riserva dinnanzi al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha annunciato poi la lista dei ministri. Ci sono 15 ministri politici e 8 tecnici: 4 del M5S, 3 del Pd, 3 di Forza Italia, 3 della Lega, uno ciascuno per Italia Viva e Leu.
Alle ore 14.00 il premier Mario Draghi si è insediato a Palazzo Chigi dopo il giuramento al Colle con la squadra dei Ministri che ha pronunciato la formula di rito. Con il passaggio di consegne con il suo predecessore Giuseppe Conte, il quale consegna all'entrante la campanella utilizzata per aprire le riunioni,  si è svolto il primo del Consiglio dei ministri.

Questa è l’antitesi. Tuttavia dobbiamo constatare e fare delle brevi considerazioni:
    • dalla squadra formata ben 18 su 23 ministri provengono dalle regioni settentrionali; in particolare, nove vengono dalla Lombardia e quattro dal Veneto, il centro Italia è rappresentato solo dai romani Draghi e Giovannini;
    • dal Sud vengono Lamorgese e Speranza (lucani); Carfagna e Di Maio (campani). Nessuno dalle isole;
    • è ancora presto per fare commenti, tuttavia non può passare inosservato lo studio prodotto da Bankitalia;
    • il Sud è quello che ha pagato maggiormente dal punto di vista occupazionale il conto alla crisi: la ripresa degli ultimi anni analizzati non è stata sufficiente a recuperare l'occupazione persa con la Grande Recessione. Quel che è peggio è che rispetto alla polarizzazione della qualità del lavoro tra alto e basso che si è vista in tutta Italia, il Mezzogiorno ha perso completamente di vista la spinta verso la qualità: il suo saldo nel quintile 'migliore' dell'occupazione è in negativo, mentre nella parte più bassa della piramide ha registrato una forte crescita.
    • l’Italia è da centenni un paese con forte disparità fra il Nord e il Sud. Da un lato l’Italia annovera il ricco Nord, industrialmente molto potente con  le città di Milano, Genova e Torino, il cosiddetto il “triangolo industriale“. Dall’altro lato è posto il Sud, chiamato anche il Mezzogiorno, segnato da crisi perenni, corruzione e malavita organizzata. È industrialmente molto debole, arretrato e appartiene alle aree più svantaggiate dell’Europa centrale. Sembra che ci sia un divario insormontabile fra questi due parti d’Italia;
    • le differenze territoriali del mercato del lavoro si sono accentuate dopo la grande recessione. Non solo al Sud l’occupazione è più scarsa rispetto al Nord, ma è anche meno intensa in termini di ore lavorate. Ed è sempre meno stabile e sempre meno qualificata.
Ecco il punto cruciale da affrontare  per recuperare i divari territoriali, affinché ci sia una  svolta nella capacità di programmazione e realizzazione degli investimenti pubblici. Che ci sia un cambio di passo sostanzialmente diverso dai governi precedenti per ridare slancio  per la ripresa economica e sociale del Paese, per programmare la ripartenza affinché possiamo di nuovo essere  competitivi nei mercati internazionali.
Noi di Confeuropa Imprese saremo vigili sulla questione Meridionale e ci riserviamo a breve di  porre all’attenzione del nuovo governo i suggerimenti utili per porre il Meridione al Centro del Mediterraneo.

valerio.martorana75(at)gmail.com








Postato il Domenica, 14 febbraio 2021 ore 08:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.34 Secondi