Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 467013410 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2018

UCIIM - Biblioteca 'Gesualdo Nosengo'
di g-aderno
586 letture

Restiamoalsud - Incontro al Senato docenti e senatrici. Per i docenti in arrivo il 'domicilio professionale'
di g-aderno
573 letture

I Siciliani il 2 di novembre non commemorano i defunti, li festeggiano
di m-nicotra
564 letture

De profundis all'Alternanza Scuola/Lavoro
di a-palumbo
553 letture

Si fa presto a dire storia
di a-battiato
550 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·A 80 anni dalle leggi razziali, l’altro/a fa ancora paura?
·UCIIM - Biblioteca 'Gesualdo Nosengo'
·Proposte concrete per l’immissione in ruolo dei Direttori SGA
·Telecamere a scuola: rinuncia alla responsabilità educativa
·Una scuola delle persone - Il Consiglio nazionale di DiSAL a Perugia


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Restiamoalsud - Incontro al Senato docenti e senatrici. Per i docenti in arrivo il 'domicilio professionale'

Redazione
"Chiediamo che il Governo ponga rimedio alle assurdità poste in essere dalla L.107 e dalla sua irrazionale e sbagliata applicazione. Chiediamo, dopo la nuova mobilità i cui risultati ci costringeranno ancora al Nord, una soluzione immediata e a costo zero con le assegnazioni provvisorie, da destinare ai docenti di ruolo richiedenti compresi i colleghi senza titolo del sostegno su tutte le cattedre in deroga destinate agli alunni con disabilità". Questa reiterata richiesta è stata oggetto dell'incontro al Senato tra alcuni docenti di Catania, Siracusa e Ragusa, con la Presidente della Commissione lavoro pubblico e privato e previdenza sociale, Sen. Nunzia Catalfo e la Sen. Barbara Floridia, membro della Commissione Istruzione pubblica e beni culturali.

La delegazione degli insegnanti siciliani, coordinata da Cristina Donzella, ha messo sul tavolo delle senatrici diverse questioni e nel corso dell'incontro sono stati trattati i seguenti punti:
  • Trasformazione dell'organico di fatto, in organico di diritto.
  • Tempo pieno sperimentale al sud a cominciare dall'anno scolastico 2019/20.
  • Presentazione di un decreto legislativo che prevede l'abbassamento del numero di alunni per classe nella misura di 23 max.
  • Maggiori risorse economiche relative all'edilizia scolastica attraverso un accordo quadro che permetta l'erogazione dei soldi in modo diretto dallo stato agli Enti locali.
  • Mantenimento del GLHO (gruppo operativo di lavoro), formazione sul sostegno perché ogni docente deve avere le competenze per interfacciarsi con l'alunno disabile.
  • Reintroduzione dell'Educazione Civica (Cittadinanza e Costituzione) come disciplina curriculare autonoma in ogni ordine e grado.
La situazione di profondo disagio che molti insegnanti soffrono sollecita il Ministero a dare risposte concrete ed efficaci per risolvere un grosso problema determinato da una mancata chiarezza d'informazione e interpretazione del comma 132 della legge 107/2015 che ha favorito l'immissione nei ruoli di numerosi docenti, ma in situazione di pesante disagio per i trasferimenti al Nord di tanti docenti meridionali.
Le condizioni "sine qua non" stabilite dalla L.107 hanno fatto sì che molti docenti partecipassero alla domanda di assunzione nazionale per evitare la cancellazione dalle graduatorie di merito e con la consapevolezza che dopo 36 mesi non potevamo più lavorare nella scuola.

Tutto ciò ha prodotto un algoritmo sbagliato, famiglie distrutte, docenti con punteggio elevato sbalzati a migliaia di km di distanza, infiniti ricorsi nei tribunali per ristabilire un criterio di oggettività e meritocrazia.
Il Ministro Bussetti pare voglia correre ai ripari istituendo per i docenti il "domicilio professionale" che non coincide con la residenza abitativa e consente di scegliere in assoluta libertà una regione dove insegnare, con il vincolo di restarvi almeno cinque anni.

Tale indicazione, assieme al titolo di studio, sono i documenti indispensabili per presentare domanda di accesso ai nuovi concorsi ordinari. "Queste regole, dice il Ministro, dovranno valere per tutti, anche per i precari storici, che dopo anni e anni di supplenze dovranno adattarsi. Bisogna anche sapere che se si partecipa a un concorso in un'altra regione, per avere maggiori occasioni di lavoro, non si può poi pretendere un repentino ritorno a casa lasciando la scuola senza insegnanti".

A queste proposte ministeriali risponde l'Anief e Marcello Pacifico dichiara che "Non è colpa dei precari se hanno servito il Paese, spesso lontani da casa, in un sistema che ha sempre tenuto un posto su dieci, vacante per ragioni di finanza pubblica. Non possono essere gli insegnanti, studenti e famiglie a pagare le scelte sbagliate del legislatore".

"Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur". I disagi familiari di tanti docenti continuano e si aggravano, congedi, permessi e aspettative per chi beneficia della legge 104, permessi di studio e frequenza di master, aspettative senza stipendio, sono gli escamotage che vengono adottate per ovviare alle oggettive difficoltà delle famiglie, con figli piccoli e genitori anziani. Tutto ciò crea disagi alla didattica, agli studenti, alla qualità del servizio scolastico che dovrebbe essere efficiente ed efficace nel promuovere benessere e contribuire alla crescita armonica dello studente. Per conseguire tali traguardi il docente deve star bene a scuola, e spesso questo presupposto indispensabile non si manifesta e di conseguenza l'intero servizio scolastico e gli studenti in particolare, risentono di tali disagi e sofferenze.

Risulta difficile coniugare le svariate e molteplici esigenze dei singoli, ma certe disposizioni che sono discriminanti si possono modificare, come ad esempio quella di destinare alle assegnazioni provvisorie soltanto i posti disponibili fino al 31 agosto, mentre tante cattedre "buone" vengono fuori dopo tale data e ne beneficiano i supplenti, lasciando nel disagio docenti titolari e di ruolo.
Non parliamo poi dei 6.000. docenti di discipline giuridiche ed economiche utilizzati per supplenze o come docenti di sostegno senza titolo. E' uno spreco ed un cattivo uso delle risorse professionali.

Che presto il vento cambi e si possa intraprendere una nuova rotta da seguire!

Giuseppe Adernò










Postato il Giovedì, 01 novembre 2018 ore 09:00:00 CET di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.19 Secondi