Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 454143701 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2018

Fashion Day all’Istituto De Nicola di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
945 letture

Attori senza diversità
di m-nicotra
676 letture

Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti
di s-indelicato
605 letture

Usate la testa!. Una lezione di Educazione Stradale al Polivalente di San Giovanni La Punta
di a-battiato
596 letture

Gran Galà 2018 al Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania.
di a-oliva
585 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche
·ASA Scuola - Il verbale d’invalidità anche se scaduto è ancora valido: da rifare l’assegnazione provvisoria di scuola dell’infanzia della provincia di Catania
·Docente sanzionato all'Ipssar Cascino di Palermo: TAR condanna dirigente scolastico, nominato commisario ad acta
·Dare dell'ignorante al collega è reato


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Scientifiche: Parmitano: 'Lassù ho sentito il sostegno del mio Paese'

I video della scuola
Quando arriva sul palco sono quasi le 9:30 del mattino. Hanno appena parlato il Direttore Generale dell'ASI Fabrizio Tuzi e il Direttore di ESRIN-ESA Volker Liebig. Quindi compare da dietro le quinte nella sua tuta blu da astronauta dell’ESA. E la platea dell’Auditorium, gremita in ogni ordine di posti da una folla di oltre 500 persone, lo accoglie con un lungo applauso che sembra un abbraccio.

Ci sono, tra gli altri, i giornalisti, i vertici dell'Agenzia Spaziale Italiana e di quella Europea, le autorità militari e civili; e, soprattutto, 150 bambini tra gli 8 e i 12 anni. Tutti salutano con un affetto spontaneo quest’uomo, Luca Parmitano, tornato nel suo Paese dopo quasi nove mesi di assenza. Di cui sei passati sulla Stazione Spaziale Internazionale.

E lui ringrazia tutti, prendendo il microfono  e raccontando per circa un’ora la sua vita tra le stelle. Sempre garbato e preciso, ma anche appassionato e capace di affabulare e coinvolgere come pochi divulgatori professionisti saprebbero fare. "Ringrazio il presidente dell’ASI Enrico Saggese (entrato in quel momento con lui all’Auditorium) e l’Aeronautica Militare e la Scuola italiana - ha esordito Parmitano - perché lassù ho sentito davvero il sostegno del mio Paese, il sostegno dell’Italia".

Alcuni cronisti forse coglieranno "la notizia" dell'intera giornata solo in un inciso, che lo stesso Parmitano tira fuori un momento prima di cominciare la conferenza stampa vera e propria. Quando rivela che proprio la scorsa settimana ha incontrato i vertici della commissione NASA che aveva appena terminato di indagare sulle cause dell’incidente durante la seconda 'passeggiata spaziale' (EVA).

Chiarendone definitivamente la dinamica e, non ultimo, il pericolo molto serio corso da Luca. "I want you know your actions saved your life (traduzione: Voglio che tu sappia che il tuo comportamento ti ha salvato la vita)": sono le parole - riportate da Parmitano - con cui il capo della Commissione Chris Hansen ha commentato in modo estremamente chiaro, direttamente al nostro astronauta, quale avrebbe potuto essere la posta in gioco.

"Il guasto era in una pompa interna alla tuta, che serve a separare l’acqua e immette aria nel circuito di ventilazione"  spiega Parmitano, rispondendo ad una domanda. "Questa pompa funziona come una centrifuga, con 8 piccoli buchi che scaricano il liquido: erano tutti otturati, quindi l’acqua finiva nel circuito di ventilazione che la riversava direttamente nel casco al posto dell’aria" ha concluso il nostro astronauta, lasciando ben intendere quali avrebbero potuto essere le conseguenze se non ci fosse stata prontezza nel reagire all’incidente.

Un altro momento toccante - che rende 'la cifra' dell’uomo - è quando scorrendo una selezione delle tante foto dalla ISS, Parmitano si sofferma su una che lo ritrae di spalle con indosso la maglia della nazionale italiana alle ParaOlimpiadi.

"Si parla tanto di miei meriti, ma io sono stato selezionato da altri, non ho meriti particolari", spiega Luca. "Pensate invece a questi disabili capaci di fare cose straordinarie: dedico questa foto a tutti gli atleti paraolimpici italiani. La loro forza e il loro coraggio - ha aggiunto - quelli sì che sono un esempio, per tutti noi".

Ma Luca ama anche alleggerire i toni e, quando un giornalista gli chiede che consiglio darebbe alla sua collega e astronauta italiana - che l'anno prossimo sarà protagonista di una nuova missione di lunga durata sulla ISS - Samantha Cristoforetti, risponde al volo: "Samantha oltre che una donna e professionista  straordinaria è una amica e io lo dico sempre: avessi metà del suo cervello sarei due volte più intelligente (…) Quindi solo un consiglio: Samantha, sii te stessa".

Le foto scorrono, Parmitano si commuove davanti a quelle della sua isola, la Sicilia, ritratta in una serie di scatti magnifici al centro del Mediterraneo. E poi ancora altre immagini, che documentano il lavoro scientifico a bordo e l’utilità dell’osservazione della Terra dallo Spazio per intervenire meglio su fenomeni naturali e catastrofici (come le nubi di sabbia che il vento spinge dalle coste dell’Egitto verso l’Europa o i recenti incendi nel Sud della California).

Ma il tempo passa velocissimo e l’agenda del nostro astronauta, fitta di impegni istituzionali (a cominciare dall’incontro con il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano) costringe ai saluti. E lui si ferma ancora un momento, per chiedere l’attenzione di tutti: "Da lassù - spiega - ho pensato spesso guardando verso la Terra che noi abbiamo solo un Mondo, solo questo. Proprio nelle ultime ore, pensando già al rientro, alla mia famiglia, io realizzavo a che fortuna straordinaria abbiamo a viverci, su questo mondo. Dobbiamo averne cura. Per noi. Per il presente. Ma soprattutto - ha concluso - per il futuro".

Asi.it








Postato il Giovedì, 12 dicembre 2013 ore 08:30:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.35 Secondi