Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 476627201 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
marzo 2019

Visita al Consglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per la Microelettronica e Microsistemi (CNR-IMM), per gli studenti del Liceo Classico Europeo annesso al Conv. Naz. 'M. Cutelli' in seno al progetto di Alternanza Scuola Lavoro
di a-oliva
884 letture

Incontro con Lelio Bonaccorso, co-autore di 'Salvezza', opera di graphic journalism all'I.S. Majorana-Arcoleo di Caltagirone
di m-nicotra
811 letture

ATA-ITP ex Enti Locali: sciopero 27 febbraio 2019
di m-nicotra
764 letture

Cerimonia di giuramento del Consiglio dei Ragazzi al Municipio di S Agata Li Battiati
di m-nicotra
757 letture

Festa conclusiva del Progetto Erasmus+ 'Ambassadors for Peace' del liceo artistico Emilio Greco di Catania
di a-battiato
715 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sergio Garofalo
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
·Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
·26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
·Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
·Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Bullismo e Cyberbullismo: La rivolta dei prof contro i genitori 'Basta aggredirci per i voti dei figli'

Rassegna stampa

L´ultimo caso è quello del liceo classico Parini di Milano, dove due insegnanti hanno chiesto il trasferimento in altre scuole e altri tre si dicono pronti a farlo per gli insulti subiti dai genitori durante i colloqui. «Questa scuola è un incubo - dice una delle prof transfughe - ci sono madri, non tutte per fortuna, che passano le loro giornate a insegnarci come si fa il nostro mestiere. E se i figli prendono voti bassi ci aggrediscono». Un altro docente racconta: «I genitori di una studentessa che va male a scuola mi hanno rivolto insulti personali e pesantissimi». Sul caso vuole vedere chiaro il provveditore milanese Giuseppe Petralia, che oggi chiederà chiarimenti al preside. Ma quello del centralissimo liceo milanese è solo l´ultimo di una serie di episodi: ovunque in Italia, dalle materne alle superiori, si registrano aggressioni di genitori agli insegnanti, compiute in difesa del pargolo, come reazione a brutti voti, richiami, note o bocciature.
Lo scorso febbraio, sempre a Milano, la preside della scuola elementare Sorelle Agazzi di Quarto Oggiaro è finita in ospedale dopo essere stata picchiata dalla mamma di un bambino di nove anni che lanciava sedie dalla finestra. La colpa della preside, secondo la madre: non sapere gestire lo studente. Nella scuola elementare Paolo VI di Roma del quartiere Talenti, invece, a finire nel mirino di genitori inferociti era stata la maestra di un alunno sospeso insieme ad altri tre studenti per aver costretto una compagna a spogliarsi. La decisione della scuola di punire i bulli ha fatto imbestialire una delle mamme, che si è scaraventata contro la maestra urlandole: «Se la sospensione avrà conseguenze sulla pagella di mio figlio me la paga». E se a Napoli lo scorso giugno la preside della scuola media Sant´Alfonso dei Liguori è stata pestata da una mamma e un papà che avevano saputo della bocciatura del figlio, a Ostia i parenti di una studentessa di scuola media sono stati arrestati dopo aver aggredito un´insegnante che aveva osato rimproverare la ragazza, che aveva chiamato «balena» una compagna disabile. Ma non ci sono solo le botte per farsi valere sull´insegnante che "maltratta" il proprio figlio. Molti genitori per danneggiare il docente che magari ha dato un 4 di troppo si affidano a ricorsi e richieste di ispezione, con l´intento di farlo punire o trasferire altrove.
I sindacati della scuola nell´ultimo anno registrano l´impennata degli esposti dei genitori contro i professori, per loro comportamenti scorretti veri o presunti. «Il fenomeno ha due spiegazioni - dice Pippo Frisone, che si occupa di contenziosi per Flc Cgil - da un lato i genitori stanno diventando ultra protettivi nei confronti dei figli, spesso oltre ogni ragionevolezza. Dall´altro, il decreto Brunetta dà ai presidi la possibilità di punire i docenti, anche sospendendoli in caso di atteggiamenti irregolari. E i genitori si sentono così legittimati a contestare, con esposti e segnalazioni, anche le scelte didattiche dei docenti». E succede che, alla fine, il preside dia ragione ai genitori. Come nel caso del Parini, dove il dirigente sarebbe arrivato a consigliare a due professori di mettersi in malattia «vista l´incompatibilità con i genitori della classe».
Per Elisabetta Scala, coordinatrice nazionale del movimento dei genitori Moige, simili contrasti si appianano solo se la presenza dei genitori a scuola è massima. «È vero che dobbiamo rispettare il ruolo degli insegnanti, ma loro devono rispettare il nostro, che deve essere sempre maggiore. Per questo noi del Moige abbiamo chiesto al governo di prevedere permessi speciali dal lavoro per chi deve andare a scuola a parlare con gli insegnanti». Per Innocente Pessina, preside del liceo classico milanese Berchet, «molti genitori vengono a scuola come sindacalisti dei propri figli, e si sentono in dovere di difenderli dalle angherie dei professori».

da scuolaviolenta









Postato il Giovedì, 01 settembre 2011 ore 00:10:00 CEST di Filippo Laganà
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi