Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 481686749 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2019

Il saluto alla cara prof.ssa Caterina Ciraulo
di a-battiato
1130 letture

#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR
di m-nicotra
793 letture

Manifestazione finale 'Legalità in arte ... Oltre 100 passi...verso la Legalità' all'Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina
di m-nicotra
729 letture

Il Certamen 'Giustino Fortunato', vinto dal Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania
di a-battiato
706 letture

Cosa ne penso della politica. 60 ragazzi sindaci della Sicilia a Maletto per il primo raduno regionale
di g-aderno
669 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche
·ASA Scuola - Il verbale d’invalidità anche se scaduto è ancora valido: da rifare l’assegnazione provvisoria di scuola dell’infanzia della provincia di Catania


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Spesa pubblica: Confindustria: 3 presidenti e 3 diverse opinioni sulla manovra

Opinioni


Tre presidenti per tre diverse opinioni. L’argomento in questione è la “tanto sudata” manovra, loro tre sono l’attuale presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, il suo predecessore Luca Cordero di Montezemolo, e Antonio D’Amato, anch’esso ex numero uno di Confindustria. I tra hanno parlato lo stesso giorno, concedendo interviste per commentare gli effetti della “manovra bis” sugli italiani e sull’economia del paese, e ognuno ha detto una cosa diversa.
    Cominciamo con la Marcegaglia, che dopo attacchi e prediche contro il governo Berlusconi, stavolta sembrerebbe aver cambiato sponda, elogiando l’operato di Tremonti. Forse impaurita da un altro dossier su di lei nelle mani de Il Giornale. Ad ogni modo intervistata dal Sole 24 Ore la Marcegaglia dice: “Da Iva e pensioni di anzianità si possano trovare le risorse per la crescita, nonostante i tanti errori siamo un grande Paese e con questo provvedimento abbiamo saltato un burrone”.
La numero uno di Confindustria – per la quale ”il problema di oggi non è cambiare il governo, ma fare le cose che servono” – lancia subito un appello a maggioranza e opposizione: ”Si sfrutti il passaggio parlamentare – auspica – per recuperare rigore e sviluppo insieme: si riformino le pensioni di anzianità” per recuperare fino ”a 7 miliardi” e ridurre il carico sui ceti medi, e spingere verso lo sviluppo partendo dalle ”infrastrutture”. Altri 7 miliardi potrebbero arrivare, per esempio, con un piccolo aumento dell’Iva anche di ”un solo punto”.
La manovra, spiega Marcegaglia, ”andava fatta. Berlusconi e il governo se ne sono resi conto in ritardo. Le risposte bisognava darle prima è vero, ma la reazione c’è stata”. Un decreto in cui comunque si vedono ”le mille divisioni” della maggioranza.
       Di gran lunga diversa l’opinione di Montezemolo. Sarebbe stato ”meglio varare un’imposta una tantum sui patrimoni superiori ai 5 o ai 10 milioni di euro, andando a colpire in questo modo anche gli evasori”, spiega in un’intervista al Corriere della Sera in cui viene sollecitato sulla possibilità di una sua prossima entrata in politica, della nuova manovra varata dal Cdm ed in particolare del prelievo sui redditi oltre i 90 mila euro ritenuto ”uno scandalo puro e semplice” anche perchè colpisce ”chi vive di stipendio e paga quasi il 50% di tasse” vedendo persone ”intorno a sè che guadagnano molto di più pagando poco o nulla”.
     Secondo Montezemolo, che parla di ”scelte deboli” e del fatto che arrivato ”il momento di ricostruire il Paese” anche dal punto di vista etico il governo avrebbe potuto ”vendere o dismettere e, se non fosse stato sufficiente, un vero contributo di solidarietà da chi se lo può permettere”. “Una cosa – prosegue il presidente della Ferrari –  è chiedere un contributo di solidarietà a me o a Berlusconi, una cosa è colpire un dirigente con famiglia a carico”. Per Montezemolo ”stanno asserragliati” rinchiusi ”nei Palazzi della politica” e ”non si rendono conto di quello che il Paese reale sta attraversando”.
”Il ministro dell’Economia – aggiunge l’ex presidente della Fiat parlando delle rassicurazioni che arrivavano dal governo sull’ombra della crisi – ha dispensato lezioni a tutti, econimisti, imprenditori, sindacati e persino alla Banca d’Italia. Ed ecco dove siamo”. E non risparmia l’opposizione: l’ho sentita ”teorizzare la propria superiorita’ morale e poi ho letto fatti di cronaca e tangenti. Ho sentito spiegare che i problemi dell’Italia inziano e finiscono con Berlusconi, ma ”dimenticano anche loro gli anni non certo felici del centrosinistra”. Montezemolo ritiene che la gestione della crisi da parte del governo sia stata ”confusa e pasticciata” paragonando la ”maggioranza” al ”Circo Barnum”.
      Infine un altro ex presidente di Confindustria, Antonio D’Amato. ”Nei momenti difficili bisogna dare fiducia ma nei momenti drammatici bisogna avere il coraggio di dire la verità: questa manovra non affronta le vere priorità, è più dannosa che utile. Così l’Italia rischia di affondare”. spiega in un’intervista a Il Mattino.
Per l’imprenditore la manovra ”rischia non solo di essere insufficiente ma anche inutilmente recessiva”. Quanto al contributo di solidarietà, ”rischia di essere solo depressivo perchè non accompagnato da riforme strutturali che rilancino la competitività” oltre a colpire ”prevalentemente il ceto medio”.
14 agosto 2011 (Blitz Quotidiano)
 
redazione@aetnanet.org









Postato il Lunedì, 15 agosto 2011 ore 07:00:00 CEST di Giovanni Sicali
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi