Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 481700939 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2019

Il saluto alla cara prof.ssa Caterina Ciraulo
di a-battiato
1140 letture

#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR
di m-nicotra
794 letture

Manifestazione finale 'Legalità in arte ... Oltre 100 passi...verso la Legalità' all'Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina
di m-nicotra
735 letture

Il Certamen 'Giustino Fortunato', vinto dal Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania
di a-battiato
707 letture

Cosa ne penso della politica. 60 ragazzi sindaci della Sicilia a Maletto per il primo raduno regionale
di g-aderno
670 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·Il Caffè filosofico al Liceo scientifico dell'IISS Francesco Redi di Belpasso
·Riflessioni della maestra Margherita sull'Innovazione didattica a scuola di Giovanni Biondi - Presidente INDIRE
·26 Novembre, manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne: le CattiveMaestre ci saranno
·Human - Le fonti. Trovare il proprio posto
·Sicilia, record dei beneficiati dalla legge 104 nella scuola, e Agrigento è la prima provincia per numero di applicazioni


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: Mantova, il Comune dimezza i fondi per il Festival della letteratura

Rassegna stampa
      Mantova, il Comune dimezza i fondi per il Festival della letteratura. Nonostante le promesse contrarie, la nuova giunta taglia di 60 mila euro il contributo all'inziativa che l'anno scorso ha portato in città 100 mila visitatori. Gli organizzatori: "Ce la facciamo lo stesso, ma è un brutto segnale". Solidarietà da ospiti di lungo corso come Carlo Lucarelli e Sandrone Dazieri
Quasi centomila presenze piombate in città lo scorso anno un po’ da tutta Europa, un elenco sterminato di scrittori che in 15 anni sono arrivati a Mantova e una capacità di moltiplicare per 10, a beneficio dell’economia cittadina, ogni euro investito nella manifestazione. Nonostante queste credenziali, il Festivaletteratura non è riuscito a fermare la mannaia dei tagli pubblici, così di moda in questi tempi di vacche magre un po’ per tutti. Questa, puntuale, si è abbattuta su una delle rassegne letterarie di maggior successo a livello europeo, come dimostrano i numeri e i nomi che la circondano.

      Le promesse fatte un anno fa dal neo sindaco di centrodestra Nicola Sodano – eletto nel 2010 dopo decenni di amministrazioni di centrosinistra – sono state prontamente disattese. “Il Festival non si tocca. Si tratta di un patrimonio della città e di un esempio da seguire per le altre rassegne”, aveva detto pochi giorni dopo l’elezione, forte della propria amicizia personale con l’allora ministro dei beni culturali Sandro Bondi. Ma una volta fatti i conti per redigere il bilancio del 2011 e verificata la mancanza di un’enorme quantità di risorse per la cultura rispetto all’anno precedente, ecco che il Festival è stato toccato. Eccome. I finanziamenti comunali sono stati dimezzati, passando da 120 mila a 60 mila euro. Una bella botta per qualsiasi evento, anche per uno dalle spalle larghe come il Festivaletteratura.

      Bene precisare che la rassegna va avanti, sia quest’anno (dal 7 all’11 settembre, programma completo sul sito www.festivaletteratura.it) che in futuro. Ma la decisione del Comune di dimezzare i contributi all’evento letterario più amato dai mantovani e dagli italiani ha suscitato moltissime polemiche. La protesta è partita dal basso, come il Festival nel ’97 del resto. Migliaia di firme contro questa decisione sono state raccolte sul sito di un quotidiano locale e fra queste c’erano anche quelle di nomi noti che hanno partecipato al Festival come Carlo Lucarelli, Donato Carrisi, Remo Girone e Sandrone Dazieri. Su Facebook e Twitter le pagine ufficiali della rassegna sono state letteralmente prese d’assalto da sostenitori e simpatizzanti preoccupati che i tagli ne compromettessero il futuro. Neanche la politica, quella d’opposizione, è stata zitta. Il Pd cittadino è sceso in piazza a raccogliere firme contro la decisione della Giunta in carica, mentre un onorevole mantovano, Marco Carra, sempre del Pd, ha presentato un’interrogazione parlamentare con la quale ha chiesto all’esecutivo di intervenire con un contributo.

      Fortuna sua, la kermesse letteraria riesce a camminare anche senza i soldi tolti dal Comune. Questo perché in 15 anni è stata in grado di creare un circolo virtuoso, attirando sempre più sponsor privati e spettatori paganti, riducendo gradualmente l’importanza del sostegno pubblico. A dimostrarlo ancora i numeri: nel ’97 la manifestazione partì con una percentuale di finanziamenti pubblici sul totale del budget pari al 62% progressivamente ridottasi al 16% dello scorso anno. Gli sponsor privati, al contrario, nel ’97 pesavano il 16% sul totale necessario a realizzare la manifestazione, mentre nel 2010 questa percentuale è arrivata al 71.

      Ma a preoccupare la città e gli stessi organizzatori, a dire il vero molto pacati nelle loro rimostranze, è la tendenza: “Il Comitato Organizzatore – si legge in una nota ufficiale diffusa dal Festivaletteratura – si sente di esprimere la propria grande preoccupazione rispetto alla scelta dell’amministrazione comunale che sembra non voler riconoscere il contributo dato non solo dal Festival, ma dalla cultura in genere allo sviluppo e alla crescita, anche economica, della città”.

      Tutte le rassegne in programma nella città dei Gonzaga, infatti, hanno subito tagli consistenti quando non sono state cancellate. Un esempio è quello di Segni d’Infanzia, il festival di teatro per bambini capace di attirare moltissime persone (l’anno scorso oltre 30mila) in un mese difficile per il turismo come novembre. Anche questo ha subito una riduzione dei contributi comunali del 50% (da 100mila a 50mila euro) e, contrariamente al fratello letterario, ne ha risentito eccome. I giorni di rassegna sono passati da 8 a 3 e gli organizzatori sono stati costretti a rinunciare agli spettacoli per le scuole e ad aumentare il costo dei biglietti.
      In compenso il Comune ha trovato 40mila euro da spendere in un festival delle città gemellate. Simpatica iniziativa di richiamo esclusivamente locale, che, almeno per ora, non vale di certo i soldi pubblici spesi.

Emanuele Salvato (Il Fatto Quotidiano, 3 Agosto 2011)
redazione@aetnanet.org









Postato il Mercoledì, 03 agosto 2011 ore 20:04:47 CEST di Giovanni Sicali
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi