Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 486090964 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2019

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra
1258 letture

Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
di m-nicotra
984 letture

Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
di m-nicotra
758 letture

Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
di m-nicotra
728 letture

Sulla povertà
di m-nicotra
674 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: ANDREA DE CARLO: MARE DELLE VERITA'

Rassegna stampa
Del cinquantasettenne scrittore milanese Andrea De Carlo nel maggio scorso è stato ristampato da Bompiani, nella serie Tascabili, “Mare delle verità”. E’ un romanzo comparso nel 2006 e seguito ad altre narrazioni dell’autore, ad altre sue attività in ambito cinematografico e musicale, fotografico e pittorico, altri lavori, a volte mestieri, da lui svolti in Italia e all’estero durante i numerosi viaggi, altri progetti, alcuni non attuati. Dopo il liceo De Carlo si è laureato in Storia Contemporanea, ha pure insegnato e tra gli scrittori italiani d’oggi risulta un irrequieto, un autore che non trova un equilibrio, una conciliazione tra la realtà che vive e l’idea che persegue, tra la condizione materiale e l’immaginazione. Alcuni suoi romanzi hanno avuto riconoscimenti in Italia, altri sono stati tradotti in lingua straniera ed in ognuno è rilevabile il contrasto presente in De Carlo tra l’uomo e l’autore. Sarà stata la volontà di comunicarlo in maniera più immediata e di tentare così una soluzione a muoverlo verso vie diverse da quelle letterarie. Non è riuscito, tuttavia, nell’intento ed uguale è rimasto il problema fino al recente “Mare delle verità”. E’ un’opera che si collega alla precedente, più famosa, “Due di due” del 1989, dove lo scrittore aveva rappresentato il difficile rapporto che si verificava tra i due amici Guido e Mario poiché idealista, nemico delle convenzioni il primo, realista, moderato il secondo. Ma mentre allora la vicenda era rimasta limitata ai protagonisti ed era riemerso quell’aspetto autobiografico che sempre è possibile cogliere negli scritti del De Carlo, ora, in “Mare delle verità”, la dimensione raggiunta è più ampia. L’autore muove ancora da due figure opposte, i fratelli Fabio e Lorenzo, il primo seguace delle regole, il secondo della libertà di pensiero e d’azione, ma le mostra interpreti di tendenze, aspirazioni più ampie poiché estendibili alla vita, alla società. E’ la prima volta che il De Carlo va oltre l’ambito privato dei personaggi e fa della loro una voce diffusa, la inserisce in un contesto, ne ricava una trama complessa. Crea egli un tale movimento intorno ai protagonisti da riuscire a coinvolgere ogni aspetto, soprattutto il politico e il religioso, della società italiana ed a collegare questa con il resto del mondo.

Dopo la morte di un illustre scienziato, padre dei due fratelli, si è alla ricerca di un suo manoscritto rimasto inedito e la cui conoscenza, tramite pubblicazione, potrebbe apportare un contributo importante nel dibattito sempre attuale nel mondo d’oggi circa i problemi ecologici, ambientali, dell’inquinamento, della sovrappopolazione, della fame, del controllo delle nascite, dell’Aids. Sapere di più intorno a questi problemi e sapere come affrontarli, specie se detto da chi è stato tanto stimato in ambito culturale e scientifico, potrebbe rendere più sensibile l’opinione pubblica e farle assumere la posizione giusta nella polemica, quella contrastata da tanta politica e religione. Questo vuole Lorenzo, a questo lo spinge il suo anticonformismo, il suo bisogno di verità, il suo atteggiamento di rivolta contro le tante simulazioni che si nascondono dietro le regole, per questo si mette alla ricerca, anche se difficile e pericolosa, del manoscritto del padre. Così animato non temerà i contatti con persone e ambienti sconosciuti, clandestini, i rischi di veder trasformata la sua impresa in un’irregolarità, una colpa, un reato perseguibile dagli ordinamenti giuridici. Gli si opporrà anche il fratello impegnato in politica, inserito nel sistema e circondato da persone e cose. Solo e con pochi Lorenzo sarà di fronte a tanti. Scoprirà che un’intera società, un intero mondo è contro di lui e i suoi collaboratori, che insieme a questi deve lottare di nascosto per ottenere verità e giustizia. Sarà un processo lungo, articolato durante il quale emergeranno interessi, urgenze che lo sconfiggeranno e questo si dimostrerà il destino voluto dai tempi moderni, dai loro bisogni per ogni voce diversa dalla loro. E’ una denuncia, il romanzo del De Carlo, circa l’inutilità riservata oggi ad ogni operazione che non rientri nel sistema vigente. E come una denuncia vorrebbe essere chiara grazie al suo linguaggio che rimane facile, vicino a chi legge anche quando le situazioni si complicano al punto da sembrare impossibili.









Postato il Mercoledì, 28 ottobre 2009 ore 00:00:00 CET di Salvina Torrisi
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi