Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 585602567 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2024

Gran Galà 2024 del Convitto Cutelli: l’addio delle quinte classi fra danze, sorrisi e lacrime
di a-oliva
437 letture

Aperitivo culturale, III edizione: un anno di Redi
di m-nicotra
362 letture

Tre, due, uno… si parte!!!! Dall’Italia all’America viaggiando con la lettura
di m-nicotra
356 letture

QUANDO PARLA LA MUSICA. Festival internazionale dei Cori in Val Pusteria. La Sicilia presente con il coro di voci bianche “Vincenzo Bellini”
di a-oliva
351 letture

Esami di Stato a.s. 2023/24 - Pubblicazione nomine Commissione
di m-nicotra
347 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Ai confini della realtà. Le assurde proposte di una dirigente scolastica 'appassionata al futuro'
·Richieste illegittime da parte delle segreterie scolastiche
·Concorso dirigenti scolastici 2017: “Giustizia per l’Orale” denuncia i plurimi aspetti di illegittimità
·Quelle strane incongruenze nel curriculum della ministra Lucia Azzolina
·La DaD ha salvato la baracca?


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Sostegno: INSEGNANTI DI SOSTEGNO E DOCENTI PRECARI: VITTIME DELLA FINANZIARIA?

Comunicati
Insegnanti di sostegno, docenti precari e supervisori: vittime sacrificali della prima finanziaria dell’Unione?

I numerosi interventi del Ministro T. P. S. in merito ai supposti danni subiti dal malfunzionamento della P. A., avvenuti nei mesi scorsi, e i continui attacchi subiti dalla Scuola e dall’Università pubblica avevano preannunciato la scure che ora sta cadendo sugli insegnanti di sostegno, i docenti precari, i supervisori delle SSIS, così come paventato dalle prime indiscrezioni che circolano nei vari siti sindacali e nelle riviste di settore sui possibili articoli della nuova finanziaria.
La speranza è sempre l’ultima a morire, ed è pur vero che la finanziaria in genere è riscritta almeno diverse volte prima della sua approvazione, ma non possiamo esimerci dal valutare negativamente quegli articoli, sulla Scuola, della finanziaria, che in queste ore circolano, in particolare:
- su un eventuale innalzamento del numero degli insegnanti rispetto al numero degli alunni, da 10,6 a 12 alunni per insegnante;
- su un eventuale innalzamento del numero di alunni necessario per la nomina di un insegnante di sostegno, da 138 a 168 alunni per insegnante di sostegno;
- su l’abolizione della figura del supervisore e la messa in cantiere delle SSIS a partire dal prossimo anno accademico.
Di certo abbiamo assistito in questi mesi al solito dibattito sordo tra le mura del ministero dell’Economia e quello dell’Istruzione, ci aspettavamo (non senza protestare) anche delusi il solito baratto del blocco delle assunzioni in cambio della messa in cantiere dell’idea di nominare un supplente dopo tre mesi di assenza del titolare (nella scorsa legislatura si arrivò a 15 giorni), ma mai nessuno si immaginava che dopo la convocazione recente di un tavolo tecnico sulla Disabilità si arrivasse a diminuire il numero di insegnanti di sostegno, che dopo gli appelli delle associazioni di categoria (SFIDA, FISH) denuncianti la mancanza di personale educativo specializzato nelle aree di sostegno, si giungesse alla mortificazione della persona umana, all’abolizione di una normativa invidiata dall’Europa proprio perché non si sa dove prendere i soldi reclamati dalla stessa Europa.
E che dire del falso rapporto di 10,6 alunni per insegnante, denunciato dal Ministro T.P.S., perché considera i migliaia di docenti di religione recentemente immessi in ruolo dallo Stato e i non sufficienti insegnanti di sostegno (rispetto al fabbisogno), nel numero generale utile al confronto con gli altri paesi Europei (numero lì non calcolato)?. Ma chi entra nelle classi della Scuola italiana non trova neanche i banchi e le sedie, visto l’alto numero degli alunni (30 per classe) e le poche risorse rimaste a disposizione per la cura dei locali.
L’ultima ciliegina non poteva che riguardare le SSIS, perché già, invece di bloccare i corsi riservati per 70.000 docenti, si pensa di risparmiare i costi dei futuri percorsi ordinari delle SSIS che abilitano 12.000 persone ogni due anni a dispetto proprio dei sistemi formativi vigenti in Europa e in mora di una futura formazione degli insegnanti di là a venire. I supervisori possono raccogliere i bagagli e andare a casa senza neanche un grazie per il lavoro svolto: bisogna risparmiare.
Oh, finalmente qualcuno si è accorto che si stanno abilitando troppi insegnanti senza alcun criterio selettivo e numero programmato, pardon, forse questa osservazione serve soltanto per la letteratura scolastica, visto che neanche le richieste sindacali (ANP, 26-09-06) di una selezione del personale e in particolare di un reclutamento immediato dei docenti abilitati presso le SSIS e le Facoltà di Scienze della Formazione Primaria trovano ascolto.
Potremmo ripetere in sintesi gli slogans trascritti nel programma dell’Unione: rivalutazione della Scuola pubblica, valorizzazione della formazione universitaria, sostegno alla persona, già ripeterli …alle prossime elezioni…sperando in una finanziaria vera che rilanci lo sviluppo, valorizzi il personale educativo, metta al centro i bisogni dell’alunno e non quelli della cassa.
Per ora ci attendono soltanto nuove manifestazioni, scioperi e la coscienza di portare avanti nelle nostre aule il sistema educativo del Paese.
Evitateci almeno i rimpianti di una Scuola pubblica di qualità, come le accuse di incapacità o di indolenza…sperando sempre di sbagliare.

26 settembre 2006
Il Collegio Nazionale di Presidenza








Postato il Sabato, 30 settembre 2006 ore 00:05:00 CEST di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.43 Secondi