Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 539672354 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
gennaio 2022

Tremestieri - PREMIAZIONE CONCORSO DI POESIA “PREMIO NATALE”
di a-oliva
2830 letture

CONCERTO DI NATALE promosso dalla Prefettura
di a-oliva
2787 letture

Personale docente - Esiti del nuovo conferimento delle supplenze a seguito della procedura informatizzata da GAE e GPS, per stipula di contratti a tempo determinato - A.S. 2021/2022
di a-oliva
2781 letture

Personale docente - Posti disponibili aggiornati per stipula di contratti a tempo determinato da GPS e GAE - A.S. 2021/2022
di a-oliva
2769 letture

TEATRO BELLINI - Una scultura in pietra bianca nel Foyer del Teatro, dono del M° Domenico Battaglia
di a-oliva
2761 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Sicurezza: SICUREZZA NELLE SCUOLE

Redazione
Intervista all’Ing. Natale Saccone, “autore” della modifica in merito all’esenzione dei Dirigenti dalla “responsabilità civile, amministrativa e penale” in merito alla valutazione dei rischi strutturali e impiantistici delle scuole.
Il 17 dicembre  il Senato ha approvato la Legge n. 215  a firma dei senatori proponenti: Antonio Iannone, Andrea De Bertoldi, Giampietro Maffoni, Tiziana Drago,  dal titolo: “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146, recante misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili. (21G00238) . . .Pubblicata in GU al n. 301 del 20/12/2021
La modifica al precedente testo a garanzia delle responsabilità dei Dirigenti scolastici in materia di sicurezza è stata scritta dall’Ing. Natale Saccone, consulente d’ufficio del Tribunale di Catania; coordinatore per la sicurezza in diversi Comuni dell’Isola, promotore degli “accordi di rete Scuole sicure”; esperto formatore nei corsi per dirigenti e docenti sulla sicurezza nelle scuole.
Ricostruiamo il percorso legislativo attraverso l’intervista all’Ing. Saccone.



E’stata approvata dalla Camera dei Deputati la legge sulla sicurezza degli edifici scolastici che valorizza il testo da Lei elaborato.   Quali sono i presupposti e le particolarità?

Cinque anni fa iniziò un percorso per cambiare la storia delle responsabilità datoriali del Dirigente scolastico “datore di lavoro” ed imperniate già nella definizione di cui all’art. 2 del D Lgs 81/08.
 L’Associazione dei Dirigenti scolastici - UDIR,  con in testa il Presidente Marcello Pacifico, mi incaricò  di riscrivere l’asset delle responsabilità in capo ai Dirigenti Scolastici con lo scopo di dare vita ad una nuova norma che sapesse sapientemente ricalibrare e correttamente bilanciare le competenze in capo ai Presidi da un lato ed agli amministratori locali proprietari degli immobili scolastici dall’altro.
Sin dalla prima audizione alla Camera in commissioni riunite Istruzione e Lavoro non ci si è mai arresi, perseguendo un unico obiettivo, già sancito dall’Avvocatura dello Stato nell’ottica delle competenze sulla prevenzione incendi, ove già si distinguevano le competenze strutturali ed impiantiste antincendio in capo all’Ente locale, da quelle non pertinenziali dei Dirigenti Scolastici. Esisteva di fatto una separazione di competenze per quanto riguarda gli adempimenti ai fini della sicurezza impiantistica antincendio.

Cosa ha motivato la stesura del nuovo testo?

Dalla separazione e distinzione delle competenze è nata la motivazione della stesura del nuovo testo. Da un lato, gli obblighi di cui al D.P.R. n. 151/2011 risulterebbero fare capo al rappresentante pro-tempore dell'Ente locale proprietario dell'edificio scolastico, dall'altro, il Dirigente scolastico sarebbe il destinatario degli obblighi di cui al D.Lgs. n. 81/2008, in quanto titolare della qualifica di” datore di lavoro”. Su questi graverebbe solo l'obbligo di segnalare per iscritto al Sindaco/Presidente della Città Metropolitana la necessità di provvedere agli adempimenti di cui al D.P.R. n. 151/2011, se già non adempiuti.
Parallelamente l’art. 18 comma 3 del D Lgs 81/08 sancisce proprio che gli obblighi relativi agli interventi strutturali e di manutenzione necessari per assicurare, la sicurezza dei locali e degli edifici assegnati alle istituzioni scolastiche ed educative, restano a carico dell’amministrazione tenuta, per effetto di norme o convenzioni, alla loro fornitura e manutenzione. In tale caso gli obblighi previsti dal presente decreto legislativo, relativamente ai già menzionati interventi, si intendono assolti, da parte dei Dirigenti o funzionari preposti agli uffici interessati, con la richiesta del loro adempimento all’Amministrazione competente o al soggetto che ne ha l’obbligo giuridico. Pur tuttavia permanevano responsabilità civili e penali a carico dei Presidi sulla valutazione dei rischi, che non potevano esser addebitate a chi non ha assoluta competenza in materia.
Da questo assunto nasce la proposta emendativa approvata prima in Senato che sancisce la seguente integrazione del comma 3bis all’art. 18:
 
1 - I Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche sono esentati da qualsiasi responsabilità civile, amministrativa e penale qualora abbiano tempestivamente richiesto gli interventi strutturali e di manutenzione di cui al comma 3, necessari per assicurare la sicurezza dei locali e degli edifici assegnati, adottando le misure di carattere gestionale di propria competenza nei limiti delle risorse disponibili a legislazione vigente. In ogni caso gli interventi relativi all'installazione degli impianti e alla loro verifica periodica e gli interventi strutturali e di manutenzione riferiti ad aree e spazi degli edifici non assegnati alle Istituzioni Scolastiche nonché ai vani e locali tecnici e ai tetti e sottotetti delle sedi delle Istituzioni Scolastiche restano a carico dell'amministrazione tenuta, ai sensi delle norme o delle convenzioni vigenti, alla loro fornitura e manutenzione. Qualora i Dirigenti, sulla base della valutazione svolta, con la diligenza del buon padre di famiglia, rilevino la sussistenza di un pericolo grave e immediato, possono interdire parzialmente o totalmente l'utilizzo dei locali e degli edifici assegnati, nonché ordinarne l'evacuazione, dandone tempestiva comunicazione all'amministrazione tenuta, ai sensi delle norme o delle convenzioni vigenti, alla loro fornitura e manutenzione, nonché alla competente autorità di pubblica sicurezza. Nei casi di cui al periodo precedente non si applicano gli articoli 331, 340 e 658 del codice penale.

Quali sono le garanzie per i Dirigenti?

Le garanzie per i Dirigenti Scolastici, fermo restando gli obblighi di natura gestionale in capo ai Dirigenti Scolastici, “datori di lavoro”, sono legate alla deresponsabilizzazione civile, amministrativa e penale della figura datoriale in toto tramite la comunicazione dell’adempimento all’amministrazione competente come previsto dal comma 3 dello stesso articolo 18.
La valutazione dei rischi strutturali ed impiantistici spetta anche all’Ente locale proprietario dell’immobile.
I Dirigenti Scolastici, accertato un pericolo grave ed imminente e nell’impossibilità di un immediato intervento dell’Ente colale, hanno la facoltà di inibire spazi o l’intera istituzione, dando immediata comunicazione all’Amministrazione proprietaria dell’immobile nonché al Signor Prefetto.

Quali i benefici per le scuole?
I benefici per le scuole sono molteplici primo fra tutti la redazione del DVR in capo al Datore di Lavoro di cui all’art. 17 comma 1 lettera a) così come previsto dall’art. 28 commi 1, 2 e 3 sempre del D Lgs 81/08, che dovrà esser redatto dal Dirigente Scolastico congiuntamente all’Amministrazione proprietaria dell’immobile, garante nel fornire e rendere fruibili strutture e degli impianti scolastici in assoluta sicurezza.
Il DVR dovrà avere la firma apposta dal Dirigente scolastico e dal Sindaco o da persona opportunatamente delegata.
Con l’approvazione di questa norma, l’UDIR stravolge più di ogni altro nella storia, le indicazioni sin oggi perseguite dalla Magistratura nazionale che ha puntato sempre il dito sulla scuola, individuando nel Dirigente Scolastico e nel Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP) il bersaglio cui tendere e far scoccare la freccia delle sanzioni, non solo amministrative, ma anche penali, portando persino alla reclusione forzata degli stessi.

Grazie, Ing. Saccone, per questo prezioso contributo a servizio della sicurezza delle nostre scuole per una sempre maggiore efficacia e qualità dell’istruzione, nel rispetto delle norme e a garanzia delle persone che operano nella Comunità scolastica.
 
Giuseppe Adernò








Postato il Sabato, 08 gennaio 2022 ore 16:00:00 CET di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi